logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
GIURILEX Il diritto nel web oltre 20.000 sentenze inserite
Autorita' Numero Anno data sentenza - titolo - sottotitolo                                
Cassazione Penale 24615 2014 11.06.2014 - Differenza tra concorso nel reato e connivenza 
Il concorso ex art. 110 c.p., esige, infatti, un contributo causale in termini, sia pur minimi, di facilitazione della condotta delittuosa, mentre la semplice conoscenza o anche l'adesione morale, l'assistenza inerte e senza iniziative a tale condotta, non realizzano la fattispecie concorsuale (v. ex plurimis sez. 4, n. 3924 del 05/02/1998...
Cassazione Penale 24319 2014 10.06.2014 - Dichiarazione redditi: Evasione - Soglie di punibilita' documento protetto
La giurisprudenza di questa Corte Suprema secondo cui in tema di reati tributari il giudice può legittimamente basarsi, per accertare la penale responsabilità dell'indagato per le omesse annotazioni obbligatorie ai fini delle imposte dirette e dell'I.V.A., sull'informativa della Guardia di Finanza che abbia fatto ricorso ad una verifica delle percentuali di ricarico attraverso u...
Cassazione Penale 24531 2014 10.06.2014 - Violazione codice della strada - Obbligo di fermarsi documento protetto
La finalità della norma, infatti, è ravvisabile non solo nell'esigenza di soddisfare gli obblighi di solidarietà che impongono di prestare assistenza alle persone che, in conseguenza del proprio comportamento (indipendentemente dall'esistenza della colpa), abbiano subito danni alla persona, ma anche in quella di assicurare la compiuta ricostruzione delle modalità ...
Cassazione Penale 24012 2014 09.06.2014 - Falsificazione pass invalidi documento protetto
La corte milanese ricostruisce pertanto la vicenda, pur pervenendo alla conferma del riconoscimento di responsabilità, in chiave totalmente diversa da quella del tribunale (il quale aveva ritenuto che il pass fosse la fotocopia di un originale, mentre la corte territoriale, sulla base di una verifica, peraltro sintetica ed avulsa dal complessivo panorama probatorio, dei Laboratorio Fal...
Cassazione Penale 24051 2014 09.06.2014 - Concorso tra bancarotta fraudolenta e bancarotta impropria documento protetto
Come chiarito dalle sezioni civili di questa Corte, comunque, le domande di rivendicazione, restituzione o separazione, ai sensi dell'art. 103 della legge fallimentare, sono ammissibili solo con riguardo a cose mobili possedute dal fallito ed esattamente individuate per specie, non anche in relazione alle cose fungibili ed, in particolare, al denaro, restando al loro riguardo configurabile un...
Cassazione Penale 23882 2014 06.06.2014 - Regolarita' notifica sentenze contumaciali documento protetto
Occorre peraltro rilevare che l'istituto della restituzione nel termine per proporre impugnazione avverso le sentenze contumaciali, introdotto sotto l'art. 175, comma 2, cod. proc. pen. dal d.l. n. 17 del 2005, convertito dalla legge n. 60 del 2005, in ottemperanza ai "moniti" ed alle note condanne pronunciate dalla CEDU nei confronti dell'Italia in rapporto al difetto di garanzi...
Cassazione Penale 23913 2014 06.06.2014 - Rapporti coniugali o violenza sessuale? 
Va qui ricordata la costante giurisprudenza di questa Corte Suprema secondo cui in tema di reati contro la libertà sessuale, integra la violazione dell'art. 609 bis c.p., qualsiasi forma di costringimento psico-fisico idonea ad incidere sull'altrui libertà di autodeterminazione, a nulla rilevando l'esistenza di un rapporto d...
Cassazione Penale 23489 2014 05.06.2014 - Accertamento induttivo: dichiarazione infedele - evasione documento protetto
Va ricordato peraltro per quanto riguarda le presunzioni tributarie, che per giurisprudenza consolidata di questa Corte Suprema in materia di reati tributari, il giudice, nella formazione del suo convincimento, è certamente tenuto all'osservanza dei canoni giuridici che in linea generale governano l'acquisizione, la verifica e la valutazione dei dati probatori; e, perciò, in man...
Cassazione Penale 23216 2014 04.06.2014 - Delitto di tentata violenza privata continuata. 
Secondo la consolidata giurisprudenza di questa Corte, 'in tema di esercizio arbitrario delle proprie ragioni (art. 393 cod. pen.), la pretesa arbitrariamente attuata dall'agente deve corrispondere perfettamente all'oggetto della tutela apprestata in concreto dall'ordinamento giuridico di guisa che ciò che caratterizza il reato in questione è la sostituzione, operata dall'a...
Cassazione Penale 23352 2014 04.06.2014 - Ordine e disciplina all'interno dell'area scolastica. documento protetto
Il tema della qualificazione giuridica da conferirsi all'uso di un mezzo di comunicazione del quale l'agente pubblico abbia il possesso per ragioni dell'ufficio o del servizio è stato prevalentemente affrontato con riguardo all'effettuazione di chiamate telefoniche per ragioni personali. Si ammette, per altro, che il problema si pone in termini analoghi quanto a...
Cassazione Penale 23354 2014 04.06.2014 - Qualificazione del fatto come corruzione propria. documento protetto
La Difesa del ricorrente, comprensibilmente sfruttando una sintesi infelice del Giudice di appello (altrimenti 'non ci sarebbe stato alcun bisogno di un 'donativo' illecito), ha obiettato che la rinuncia alla discrezionalità non può essere provata sul solo presupposto del pagamento di un compenso non dovuto da parte del privato beneficiato da un provvedimento amministrativo. ...
Cassazione Penale 22931 2014 03.06.2014 - Pagamento rateale della multa. documento protetto
Orbene, nel caso di specie, con netta evidenza il Tribunale non si è attenuto al principio da ultimo indicato: dagli atti del procedimento risulta che l'attuale ricorrente, nel corso della udienza del 17/7/2013, aveva depositato la propria dichiarazione dei redditi, evidenziando le difficoltà economiche in cui versava, ed aveva, contestualmente chiesto la concessione della r...
Cassazione Penale 23002 2014 03.06.2014 - Perquisizioni nei locali dell'ufficio. documento protetto
Al riguardo la giurisprudenza delle Sezioni unite (S.U. 12 novembre 1993, Rv. 195626) ha condivisibilmente chiarito che il divieto di sequestrare presso i difensori "carte o documenti relativi all'oggetto della difesa, salvo che costituiscano corpo del reato", previsto dall''art. 103, comma secondo, cod. proc. pen., non è limitato all'ipotesi in cui il sequestro &egrav...
Cassazione Penale 23005 2014 03.06.2014 - Concussione in danno dei componenti della Giunta. documento protetto
I Giudici del merito hanno pure spiegato che tale contesto 'privatistico' non risulta contrastato dal fatto che gli incarichi siano stati attribuiti con delibere collegiali di Giunta, che, come pure espressamente ricordato dai Giudici del merito (es. p. 6 sent. primo grado), venivano sostanzialmente adottate senza particolare confronto quando erano presentate direttamente dal propo...
Cassazione Penale 23013 2014 03.06.2014 - Trattamento sanzionatorio - Giudice di merito documento protetto
Infondate sono le contestazioni mosse sulla determinazione della sanzione, poichè il giudice sul punto ha operato un richiamo alla fattispecie concreta, ed alle sue modalità di svolgimento, secondo i criteri richiamati dall'art. 133 c.p., che deve ritenersi esauriente all'atto in cui individua tutti i dati considerati, in quanto valuta implicitamente minusvalenti quelli di seg...
Cassazione Penale 23017 2014 03.06.2014 - Mancato versamento dell'assegno di mantenimento. 
Il Tribunale aveva articolatamente argomentato la sussistenza degli elementi costitutivi dei contestato reato sulla base delle dichiarazioni della persona offesa, in ordine non solo alla mancata continuativa sufficiente corresponsione di quanto dovuto, ma pure allo stato di bisogno, proprio e della figlia minore, che tale omissione aveva determinato (prima e seconda pagina della motivazione de...
Cassazione Penale 12188 2014 30.05.2014 - Ostacolo ad un affidamento etero-familiare. documento protetto
Dà atto il giudice a quo di un certo miglioramento nelle condizioni di vita della ricorrente, avendo la I. o I. dimostrato di aver reperito un lavoro e una casa con un nuovo compagno, che è in procinto di sposare (era stato sentito al riguardo il figlio del compagno della madre). D'altra parte - continua la sentenza impugnata - la consulente d'Ufficio, sentita a c...
Cassazione Penale 22618 2014 30.05.2014 - Reato di adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari. documento protetto
È pacifico che le lesioni gravissime che riportò la giovane furono direttamente consequenziali all'assunzione della polpetta che causò shock anafilattico, con conseguente arresto cardiocircolatorio e respiratorio post anossico. Quindi non ricorrevano spazi per individuare processi eziologici alternativi. Come rilevato nella sentenza impugnata (pag. 5), la immediata succession...
Cassazione Penale 22650 2014 30.05.2014 - Ricettazione: unicita' reato continuato 
La circostanza che al momento del concepimento del preteso disegno criminoso di più reati di ricettazione, non era stato ancora neppur commesso - e pertanto non esisteva - alcuno dei delitti presupposti (furto) delle ricettazioni successivamente perpetrate, comporta che le reiterate violazioni della medesima norma incriminatrice non possano, se non in termini assolutamente generici e ip...
Cassazione Penale 22669 2014 30.05.2014 - Guida in stato di ebbrezza: sussistenza dell'aggravante documento protetto
Il tenore letterale della norma che prevede l'aggravante in esame, inoltre, impone l'accertamento di un nesso di causalità tra la condotta del conducente e il sinistro, non essendo sufficiente il mero coinvolgimento nel sinistro, in quanto l'aggravamento della pena deriva dal fatto che il legislatore ha attribuito al verificarsi dell'incidente valore sintomatico di effetti particola...
Cassazione Penale 22671 2014 30.05.2014 - Pericolo del crollo degli immobili. documento protetto
Come precisato da questa Corte (cfr. Sez. 4, Sentenza n. 15444 del 2012, Tedesco 1), attraverso le fattispecie collocate nel titolo sesto del codice penale, relativo ai reati contro l'incolumità pubblica, al cui interno trovano collocazione, per quello che qui interessa, il capo primo dedicato ai delitti dolosi di comune pericolo mediante violenza ed il capo terzo dedicato ai delitti col...
Cassazione Penale 22707 2014 30.05.2014 - Raccolta dei rifiuti illegale presso il comune. 
La Corte d'Appello di Palermo ha correttamente confermato la penale responsabilità del L. per il reato a lui ascritto, posto che lo stesso imputato, impiegato presso il Comune di Carini, aveva ammesso in sede di interrogatorio di avere ricevuto dal G. il pagamento di un viaggio a Venezia, ponendo in correlazione tale dazione con l'esigenza del G. di ottenere una più rapida liquidaz...
Cassazione Penale 22849 2014 30.05.2014 - Minore, pallone finito sulla vetrina del negozio. 
In realtà il mero legame parentale non esprime di per sé solo un elemento idoneo a fondare un giudizio di non credibilità delle deposizioni così come del tutto irrilevante è il fatto che per ragioni di economia espositiva vengano predisposti atti di contenuto identico nell'interesse di persone che si assumano destinatarie di comportamenti pregiudizievoli.
Cassazione Penale 22118 2014 29.05.2014 - Associazione mafiosa: dolo generico 
Integra la condotta di partecipazione ad una associazione di tipo mafioso colui che volontariamente ponga in essere attività funzionali agli scopi del sodalizio ed apprezzabili come concreto e causale contributo all'esistenza e al rafforzamento dello stesso, a prescindere dai motivi che lo hanno determinato ad agire in tal modo. (Fattispecie relativa alla stabile messa a disposizione ...
Cassazione Penale 22229 2014 29.05.2014 - lesioni colpose al mare documento protetto
Va rilevato che i rilievi in ordine alla irritualità della ricognizione non appaiono connotati del requisito della decisività, posto che è in atti la prova delle dichiarazioni accusatorie della parte lesa nei confronti dell'imputato, rilevanti in termini di testimonianza e dotate di adeguata attendibilità ove si rilevi che, secondo affermazione del teste non conte...
Cassazione Penale 22247 2014 29.05.2014 - Conduzione in appalto delle opere di ristrutturazione del presidio ospedaliero. 
Questa Corte ha avuto modo di affermare reiteratamente l'estrema rarità dell'ipotesi in cui possa affermarsi che possa configurarsi condotta abnorme anche nello svolgimento proprio dell'attività lavorativa, escludendolo tutte le volte in cui il lavoratore commetta imprudenza affidandosi a procedura meno sicura, ma apparentemente più rapida o semplice...
Cassazione Penale 21890 2014 28.05.2014 - Rapina, aggravante del ricorso al travisamento. documento protetto
Circa la sussistenza della circostanza aggravante del ricorso al travisamento, è stato accertato, e non è contestato, che l'imputato, nel momento in cui gli venne aperta la porta di casa, indossava sul volto una calza di seta, proprio al fine di celare i suoi lineamenti. LEGGI LA SENTENZA: CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI ...
Cassazione Penale 21606 2014 27.05.2014 - Falsita' ideologica condotta dal pubblico ufficiale. 
La Corte di Appello ha evidenziato, quanto al reato di corruzione configurato dal g.u.p., l'oggettiva natura anomala del rapporto intessuto tra il direttore del carcere e la E.I. . Un rapporto che, in definitiva, prescinde perfino dalle dichiarazioni della detenuta, essendo fatto palese dalle molteplici altre testimonianze acquisite in corso di indagini e dai dati documentali raccolti sulla ammis...
Cassazione Penale 21620 2014 27.05.2014 - Scopo precipuo di essere arrestata e ricondotta in carcere. 
Il dolo del delitto di evasione comprende la volontà di sottrarsi al controllo che l'autorità pubblica esercita mediante una data misura restrittiva, e che nella specie mancava una volontà siffatta, avendo l'interessata personalmente richiesto l'intervento della forza pubblica non appena uscita di casa, ed allo scopo di sottoporsi ad un controllo ancor più penet...
Cassazione Penale 21227 2014 26.05.2014 - Sequestro di denaro oggetto di ablazione. documento protetto
Nel caso di concorso di più persone in uno dei reati compresi nella previsione dell'art. 322 ter c.p., e del contemporaneo coinvolgimento di enti non persone fisiche, il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente del profitto del reato può incidere contemporaneamente ed indifferentemente sui beni dell'ente che dal medesimo reato ha tratto vantaggio e su quel...
Cassazione Penale 21241 2014 26.05.2014 - Negligenza, morte di un lavoratore-schiacciato da una gru. documento protetto
Con specifico riguardo alla materia della sicurezza del lavoro, si è affermato che in caso di infortunio sul lavoro originato dall'assenza o inidoneità delle relative misure di prevenzione, la responsabilità del datore di lavoro non è esclusa dal comportamento di altri destinatari degli obblighi di prevenzione che abbiano a loro volta dato occasione all'evento, quando...
Cassazione Penale 21314 2014 26.05.2014 - Configurabilita' del delitto di sequestro di persona. documento protetto
Ne discende che le argomentazioni sull'inidoneità dell'azione a determinare il fine della costrizione della libertà personale sono infondate, giacché, secondo quanto rappresentato nello stesso ricorso, il fatto che la vittima sia alfine riuscita a liberarsi non dimostra affatto, anche a tacer delle condizioni in cui la donna si trovava per effetto delle violenza soffert...
Cassazione Penale 21008 2014 23.05.2014 - Falsita' atto notalile 
Si sostiene in sentenza che è ben possibile che V. sia stato tratto in inganno dalle apparenze, in quanto la donna si presentava elegantemente vestita e in posizione eretta. Orbene, a pagina 17 della sentenza di appello si legge che il notaio ha redatto, tra l'altro, la attestazione nei termini: "la signora dichiara di non poter sottoscrivere per forti tremori". Vi &...
Cassazione Penale 21056 2014 23.05.2014 - Scuola, responsabilita' per omessa vigilanza. documento protetto
La distrazione momentanea dell'insegnante è sostanzialmente ammessa ed è comunque da ritenersi acclarata in giudizio (sia pure con la precisazione, a detti fini irrilevante, ricavabile in effetti dalla sentenza di primo grado, che la stessa non si era allontanata dalla classe ma era rimasta sulla soglia, o comunque nelle sue immediate vicinanze, intenta a chiamare la bidella) e post...
Cassazione Penale 11272 2014 21.05.2014 - Pignoramento della porzione di immobile. documento protetto
In tal modo pare portato a compimento, per il momento se non altro quanto agli immobili iscritti a NCEU, perfino un processo evolutivo del dato catastale, il quale diventa -insieme alle planimetrie da cui è assistito e corredato -un elemento essenziale, a pena di nullità, dello stesso atto di trasferimento di qualsiasi diritto reale immobiliare, quale requisito necessario e sufficien...
Cassazione Penale 20682 2014 21.05.2014 - Formazione e professionalita' dell'incaricato. 
Così fissato il principio interpretativo che forma oggetto del primo, e infondato, motivo di ricorso, la Corte rileva che la valutazione in ordine alla inadeguatezza dei requisiti della persona incaricata della sicurezza deve essere particolarmente attenta e non spingersi, in una materia complessa come quella della formazione e della professionalità dell'incaricato, fino ad adot...
Cassazione Penale 20758 2014 21.05.2014 - Preteso diritto su una striscia di terreno. 
In tale ottica, se appare corretta la scelta della Corte territoriale di ritenere configurabile, nel caso di specie, il delitto di cui all'art. 393 cod. pen. anziché quello di cui all'art. 610 cod. pen. - dato che, secondo la giurisprudenza di legittimità, non ricorre il delitto di ragion fattasi ma quello di violenza privata solo quando manca la possibilità di tutela giuris...
Cassazione Penale 20503 2014 20.05.2014 - Reati sessuali su minori. documento protetto
Correttamente lo stesso Tribunale richiama, sul punto, l'univoca giurisprudenza di questa Corte secondo cui, ai fini della configurabilità del reato di cui all'art. 609 bis cod. pen., non è necessaria una violenza che ponga il soggetto passivo nell'impossibilità di opporre una resistenza, essendo sufficiente che l'azione si compia in modo insidiosamente rapido, tanto da su...
Cassazione Penale 20652 2014 20.05.2014 - Stipula di validi contratti di locazione. 
Non è contestato che il C. al momento di prendere in consegna il contratto per farlo visionare al suo commercialista abbia pagato il canone mensile pattuito di Euro 450 mensili, la qual cosa significa che tra le parti si era già addivenuti ad un accordo verbale in ordine alla locazione dell'immobile. Orbene, rileva il Collegio che l'art. 1 comma IV della legge n. 431 del 1998 preve...
Cassazione Penale 22019 2014 20.05.2014 - Evasione dallo stato custodiale. documento protetto
In tema di reato di evasione, non può ravvisarsi, in caso di allontanamento dall'abitazione in cui il soggetto è in stato di restrizione domiciliare, la causa di giustificazione dello stato di necessità per asserito deterioramento dei rapporti con i congiunti conviventi, dal momento che in detta situazione non è apprezzabile il pericolo di un danno alla persona. ...
Cassazione Penale 20492 2014 19.05.2014 - Rifiuto speciale, veicolo "fuori uso". documento protetto
Nel caso di specie, invero, si trattava di un'automobile, risultata di proprietà dell'imputato, trovata in pessimo stato di conservazione e priva di vari componenti il 17 settembre 2010 presso il parcheggio di un campo sportivo. Al riguardo, dunque, il giudice di merito ha richiamato la giurisprudenza di legittimità in ordine appunto alla categorizzazione in rifiuto speciale, ch...
Cassazione Penale 20504 2014 19.05.2014 - Competenza territoriale per i reati tributari. documento protetto
Ne consegue che, ai fini della determinazione della competenza per territorio per i reati tributari in materia di dichiarazione, il locus commissi delicti va individuato, per le persone giuridiche, in quello nel quale queste hanno il domicilio fiscale che, di regola, coincide con la sede legale, salvo che non emergano prove univoche tali da smentire la presunzione suddetta con la cons...
Cassazione Penale 20505 2014 19.05.2014 - Polizia tributaria, determinazione della competenza per territorio documento protetto
Ed è quanto ha correttamente ritenuto il Collegio cautelare sul rilievo che le fatture furono rinvenute e sequestrate all'esito della perquisizione eseguita dalla Guardia di Finanza presso la sede amministrativa della società in Mozzate, luogo ricompreso nel circondario del Tribunale di Como. LEGGI LA SENTENZA: SUPREMA...
Cassazione Penale 20531 2014 19.05.2014 - Condotte di ripetuta molestia con pedinamenti veri e propri. documento protetto
Il tema della volonta' dell'imputato di rimanere comunque vicino ad un contesto che lo aveva emotivamente segnato, senza finalita' persecutorie, risulta gia' ampiamente trattato, e logicamente smentito, nella sentenza oggetto di ricorso, laddove si legge: <<né appare giustificabile la permanenza del C. vicino all'abitazione della S in ragion...
Cassazione Penale 20425 2014 16.05.2014 - Minaccia ai beni attinenti alla personalita'. documento protetto
Osserva il Collegio, lo stato di necessità non è nemmeno invocabile nel caso in esame, atteso che è pacifico che l'immobile in questione non era volto al soddisfacimento di necessità abitative personali e della famiglia, ma finalizzato allo svolgimento di attività lavorativa: pur potendosi, dunque, in astratto - aderendo alla tesi difensiva - ritenere sussistent...
Cassazione Penale 20429 2014 16.05.2014 - Concreto pericolo di diffusione del materiale pornografico prodotto. documento protetto
Avendo la Corte territoriale congruamente giudicato come di modestissima rilevanza, a fronte dell'ingente materiale detenuto (tra cui dieci hard disks), l'avvenuta indicazione, nel corso delle operazioni di perquisizione di p.g., dell'ubicazione di uno degli hard disks in oggetto; peraltro, ed ancor prima, va considerata la non riferibilità di una siffatta condotta alle fattispecie consi...
Cassazione Penale 20214 2014 15.05.2014 - Spaccio: richiesto giudizio abbreviato. 
Ritiene il Collegio, come peraltro questa Corte ha già avuto modo di stabilire (Sez. 6, n. 14454 del 15/03/2013, Lomazzi, Rv. 254542; Sez. 5, n. 7127 del 01/12/2011, dep. 2012, Aracri, Rv. 251946), che un analogo meccanismo di recupero dello sconto di pena possa valere per il caso dell'abbreviato puro, stante l'analogia della situazione sostanziale che viene in rilievo e la minor comples...
Cassazione Penale 20238 2014 15.05.2014 - 30 grammi di eroina sotto le tegole di una tettoia.  documento protetto
I rilievi mossi alla sentenza impugnata sono infondati, avendo le Sezioni Unite di questa Corte chiarito che il reato di favoreggiamento non è configurabile, con riferimento alla illecita detenzione di sostanze stupefacenti, in costanza di detta detenzione, perché, nei reati permanenti, qualunque agevolazione del colpevole, posta in essere prima che la condotta di questi sia cessata,...
Cassazione Penale 20266 2014 15.05.2014 - Coscienza e' volonta' di evadere le imposte. 
Al contrario, la riportata giustificazione dell'avere in corso consistenti pagamenti verso i fornitori e di avere dovuto acquistare la gru per continuare a svolgere l'attività appare frutto di una scelta imprenditoriale, sulla cui condlvisibilità non spetta a questa Corte giudicare, ma certo non prova l'illiquidità e la crisi, nei termini di cui si diceva in preced...
Cassazione Penale 20280 2014 15.05.2014 - Danno patrimoniale di rilevante gravita'. documento protetto
Egli, perciò, mantenendosi nei limiti delle sue mansioni e facendo della macchina per le scommesse l'uso cui essa era destinata, ha semplicemente effettuato delle giocate per sé, omettendo di versare nella cassa l'importo relativo; condotta questa assimilabile a quella del dipendente che riceva delle giocate da terzi senza esigere il contestuale pagamento della somma scommessa.
Cassazione Penale 20348 2014 15.05.2014 - Associazione mafiosa: pericolosita' sociale in base a "indizi di appartenenza". documento protetto
Gli esposti principi, ad avviso del Collegio, in tanto sono meritevoli di logico riconoscimento giuridico, in quanto vengano applicati ad ipotesi in cui a carico del proposto vi sia stato un riconoscimento giudiziale di mafiosità, ancorchè nelle forme del concorso esterno. In ipotesi contraria, quando cioè il sospetto di mafiosità con la correlata pericolosit&agrave...
Cassazione Penale 20377 2014 15.05.2014 - Reato di maltrattamenti, minacce, ingiurie, percosse. 
Risulta destituita di fondamento anche l'eccezione relativa all'insussistenza delle lesioni, ed alla loro riconducibilità alle percosse, poiché la certificazione medica in atti ha attestato la presenza di ecchimosi sul corpo della madre del ricorrente, la cui forma riconduce ad un'azione realizzata infliggendo alla vittima colpi di bastone, secondo quanto descritto dal teste. Al d...
Cassazione Penale 19848 2014 14.05.2014 - Bagnino di salvataggio minorenne 
La giurisprudenza ha altresì affermato che l'inosservanza della disposizione di cui all'art. 8, comma terzo, della L. n. 977 del 1967, nella versione risultante dalla modifica ex art. 2 D.Lgs. n. 262 del 2000, secondo cui la visita medica dei minorenni da avviare al lavoro, il cui obbligo continua ad essere presidiato penalmente, è effettuata presso un medico del Servizio sani...
Cassazione Penale 19870 2014 14.05.2014 - Attivita' illecita, sfruttando la propria abitazione come piazza di spaccio. documento protetto
In particolare, le condotte di detenzione illecita di sostanza psicotropa qualificata "droga leggera" risultavano, e oggi risultano, punibili con la reclusione da anni 2 ad anni 6, oltre la multa, dunque con pena edittale diversa e minore da quella assunta come riferimento dal giudice di merito, visto che la Corte distrettuale ha ritenuto di non potere effettuare alcun intervento in...
Cassazione Penale 19883 2014 14.05.2014 - Comunicazione di copia di atti per mezzo telefax. 
In questo senso, del resto, già si è espressa questa Corte con la sentenza 29.3.2013, n. 18203, Semo, m. 255507, secondo cui E' legittima l'istanza di riesame avverso un'ordinanza di misura cautelare personale presentata, ex art. 582 cod. proc. pen., - mediante deposito nella cancelleria del tribunale del luogo in cui le parti ed i loro difensori si trovino - e comunicata al tribu...
Cassazione Penale 20030 2014 14.05.2014 - Attivita' medica 'intra moenia'. documento protetto
In tema di ricostruzione in diritto del ruolo del soggetto che esercita attività medica nel regime di 'intra moenia', la sentenza di primo grado richiama giurisprudenza di questa Corte che ha affermato che il medico che eserciti attività in questa forma non è di per se pubblico ufficiale ma lo diviene nel momento in cui provveda alla percezione degli onorari da riversare nel...
Cassazione Penale 19574 2014 13.05.2014 - Beneficio della condizione di non punibilita'. 
Passando all'esame della fattispecie sottoposta al vaglio di questa Suprema Corte deve, anzitutto, escludersi che il momento consumativo del reato in parola coincida con la scadenza dei tre mesi dalla contestazione del mancato versamento (tesi sostenuta dalla difesa per dimostrare, alla luce della ricezione dell'avviso di accertamento dopo l'intervenuta dichiarazione di fallimento, l'insussist...
Cassazione Penale 19592 2014 13.05.2014 - Detenzione di sostanza psicotropa. 
Appare evidente, quindi, che la pena applicata al F., muovendo dalla pena base di anni 6 e mesi 9 di reclusione ed Euro 36.000,00 di multa, ridotta per le attenuanti generiche e per il rito ad anni 3 di reclusione ed Euro 16.000,00 di multa, è stata dal giudice valutata congrua in relazione alla normativa in vigore al momento della decisione, ma si palesa illegale a fronte della ri...
Cassazione Penale 19654 2014 13.05.2014 - Pubblico ufficiale, ipotesi di concussione per costrizione. documento protetto
La Corte territoriale (pag. 8 ss), ha ricostruito il fatto nei seguenti termini: "Il Tribunale evidenziava che le verifiche erano state caratterizzate da estrema durezza con atteggiamenti vessatori e persecutori, al punto che il V., in relazione alla verifica condotta sulla società di costruzioni (OMISSIS) srl, in data (OMISSIS) aveva elevato una vibrata protesta, chiedendo che...
Cassazione Penale 19674 2014 13.05.2014 - Extracomunitari, maltrattamenti in famiglia. documento protetto
Questa Suprema Corte ha ormai da tempo affermato il principio secondo cui il reato di maltrattamenti in famiglia è integrato dalla condotta dell'agente che sottopone la moglie ad atti di vessazione reiterata e tali da cagionarle sofferenza, prevaricazione ed umiliazioni, in quanto costituenti fonti di uno stato di disagio continuo ed incompatibile con normali condizioni di esistenza.
Cassazione Penale 19426 2014 12.05.2014 - Lamentata crisi di liquidita'. documento protetto
Il Collegio ritiene che tale assunto non sia incompatibile con la più recente precisazione fornita da questa Corte secondo cui non è escluso che, in astratto, siano possibili casi - il cui apprezzamento è devoluto al giudice del merito e come tale è insindacabile in sede di legittimità se congruamente motivato - nei quali possa invocarsi l'assenza del dolo o...
Cassazione Penale 19487 2014 12.05.2014 - Responsabilita', obblighi antinfortunistici. 
Secondo la giurisprudenza consolidata di questa Corte (v., tra le altre, Sezione 4, 15 dicembre 2005, n. 5977, Cimenti, Rv. 233245), infatti, in caso di subappalto dei lavori, ove questi si svolgano - come nel caso di specie - nello stesso cantiere predisposto dall'appaltatore, in esso inserendosi anche l'attività del subappaltatore per l'esecuzione di un'opera parziale e specialisti...
Cassazione Penale 19493 2014 12.05.2014 - Reato di furto: differenza tra tentativo e furto consumato. 
In caso di sorveglianza continua, da parte del personale di vigilanza, dell'azione criminosa, può ritenersi integrata solo la fattispecie del furto tentato, atteso che i beni prelevati dagli scaffali ed occultati non potrebbero ritenersi usciti dalla sfera di vigilanza e di controllo di detto personale, che potrebbe, in qualsiasi momento, interrompere tale azione. Si sostiene, in part...
Cassazione Penale 19543 2014 12.05.2014 - Percosse alla sorella. 
L'imputato ricorre sull'affermazione di responsabilità e deduce contraddittorietà delle conclusioni della sentenza impugnata con le dichiarazioni rese dalla madre della persona offesa A.S., la quale riferiva che l'imputato interveniva solo allorché la figlia H. le metteva le mani addosso nel corso di una discussione nata dal suo diniego alla richiesta della figlia di u...
Cassazione Penale 19138 2014 09.05.2014 - Concordato fiscale tra Amministrazione finanziaria e contribuente. documento protetto
È quindi ben possibile che la pretesa tributaria dell'amministrazione finanziaria venga ridimensionata o addirittura invalidata nel giudizio innanzi al giudice tributario, senza che ciò possa vincolare il giudice penale e senza che possa quindi escludersi che quest'ultimo pervenga - sulla base di elementi di fatto in ipotesi non considerati dal giudice tributario - ad un convincime...
Cassazione Penale 18901 2014 08.05.2014 - Reato di violenza sessuale di gruppo. documento protetto
Il Collegio osserva che, per pacifico orientamento giurisprudenziale, la diagnosi differenziale fra il concorso in violenza sessuale e la violenza di gruppo va formulata sulla base dei seguenti rilievi. La commissione di atti di violenza sessuale di gruppo si distingue dal concorso di persone nel reato di violenza sessuale, perché non è sufficiente, ai fini della sua configurabilit&a...
Cassazione Penale 18948 2014 08.05.2014 - Ipotesi di concussione per induzione. 
Per quanto spetta a questa Corte, può dirsi che il Giudice territoriale ha seriamente e coerentemente condotto l'esame indicato, valorizzando le dichiarazioni iniziali e finali del G. , di univoco portato probatorio relativamente alla tesi d'accusa. Il ricorrente esprime in modo argomentato una diversa 'preferenza', a favore delle dichiarazioni intermedie, senza però individuare ...
Cassazione Penale 18999 2014 08.05.2014 - Minaccia, fondato timore per la propria incolumita' . documento protetto
Rispetto ad alcune delle condotte contestate e commesse anteriormente al 25 febbraio 2009, qualificate come molestie, è intervenuta assoluzione già in grado di appello (episodio sub A, sotto il profilo della violenza privata ed episodio sub B 2, riguardante l'invio di un messaggio di posta elettronica contenente una richiesta di vendita di una casa), poiché si è ritenu...
Cassazione Penale 19684 2014 08.05.2014 - Sostanze alimentari insudiciate nel reparto pediatria documento protetto
...Dalla data di commissione del fatto ((OMISSIS)) è interamente decorso in data 02/04/2010 il termine di prescrizione di cui agli artt. 157 e 160 c.p. nella formulazione previgente all'entrata in vigore della L. n. 251 del 2005, più favorevole per l'imputato. LEGGI LA SENTENZA Cassazione penale sez. III 02/04/2013 ( ud. 02/04/2013 , dep.08/05/2013 )
Cassazione Penale 18778 2014 07.05.2014 - Reato di usura 
'Integra il delitto di truffa, fuori dall'ipotesi dell'amministratore unico di una società per azioni che ne sia anche unico azionista, il compimento da parte dell'amministratore di una S.p.A., in accordo col soggetto estraneo alla società, di un atto di disposizione patrimoniale in danno della società, seguito dall...
Cassazione Penale 18821 2014 07.05.2014 - Dichiarato colpevole di due omicidi volontari. documento protetto
Si sottolinea in Sez. U, Giannone, che l'individuazione della pena sostitutiva da applicare, in sede di giudizio abbreviato, per i reati punibili in astratto con l'ergastolo, senza o con isolamento diurno, è condizionata al verificarsi, per così dire, di una fattispecie complessa, integrata dalla commissione di tale tipo di reati in una determinata epoca e dalla richiesta di access...
Cassazione Penale 18822 2014 07.05.2014 - Latitanza, dichiarazione di irreperibilita'. documento protetto
La giurisprudenza successiva ha, nella quasi totalità delle pronunce, dato seguito alle linee tracciate dalle Sezioni Unite, conformandosi al principio secondo cui l'arresto dell'imputato all'estero, anche per altra causa, comporta la cessazione dello stato di latitanza, puntualizzando, però, sempre, la necessità che lo stato di detenzione sia noto all'autorità...
Cassazione Penale 18832 2014 07.05.2014 - Rapporto tra il datore di lavoro ed il dipendente para-familiare. documento protetto
Costante denigrazione, emarginazione minaccia posti in essere dal C. ai danni della lavoratrice in ragione del periodo di malattia e convalescenza giustificati dalla grave patologia che la aveva afflitta. LEGGI LA SENTENZA: CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE - SENTENZA 7 maggio 2014, n.18832 - Pres. Milo – est. Paternò Raddus...
Cassazione Penale 18885 2014 07.05.2014 - Vincolo di indisponibilita' apposto sul motociclo. 
Oggetto di giudizio riguarda la sottrazione da parte del T. della targa di un motociclo intestato alla madre e sottoposto al momento della consumazione della condotta a sequestro amministrativo. LEGGI LA SENTENZA: CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENA...
Cassazione Penale 18887 2014 07.05.2014 - Interpretazioni alternative da parte del giudice compente. documento protetto
Il giudice avrebbe dovuto considerare che l'imputato, solo quattro mesi dopo essere venuto a conoscenza dei fatti addebitati, ha manifestato l'intenzione di presentare denunzia per furto della password del proprio account di Facebook con ciò consentendo a terzi di utilizzare liberamente il suo account, pur nella consapevolezza di essere stato indagato per un reato commesso proprio attrave...
Cassazione Penale 18698 2014 06.05.2014 - Schede-carburante equiparate alle fatture. 
I giudici di merito hanno dato risalto ai riscontri incrociati eseguiti dalla G.d.F. a seguito dell'esame delle schede carburante relative al rifornimento eseguito presso il distributore di V.V., delle schede dei mezzi in riparazione ed alle deposizioni del maresciallo R.G. ed a quelle del titolare del distributore V.V.Ne è emerso che 'gran parte dei prelievi indicati nelle schede er...
Cassazione Penale 18715 2014 06.05.2014 - Sequestro preventivo - Soglia di punibilita' documento protetto
La giurisprudenza di questa Corte è ormai consolidata nell'affermare che le presunzioni legali previste dalle norme tributarie non possono costituire di per sè fonte di prova della commissione del reato, assumendo esclusivamente il valore di dati di fatto, che devono essere valutati liberamente dal giudice penale unitamente ad elementi di riscontro che diano certezza dell'esist...
Cassazione Penale 18736 2014 06.05.2014 - Polizze assicurative sulla vita. 
A fronte di tale uniforme orientamento, richiamato anche nel provvedimento impugnato, l'attenzione del ricorrente si è posta, come si è detto, soltanto sul richiamo alla sentenza 10532/2013 delle Sezioni Unite Civili, che i giudici dell'appello hanno menzionato quale mera conferma della correttezza dell'indirizzo interpretativo dettato dalla ricordata giurisprudenza penale, avendo...
Cassazione Penale 18745 2014 06.05.2014 - Disparita' di trattamento tra avvocati. documento protetto
È la condizione di libertà dell'interlocutore ad avvantaggiare l'avvocato desideroso di conversazioni del genere, e non un trattamento di favore rispetto all'avvocato che difenda un detenuto. Nel contempo, l'avvocato che difenda un detenuto è avvantaggiato rispetto ad altri potenziali conversatori, nella possibilità di incontro con la persona ristretta in carcere, p...
Cassazione Penale 18292 2014 05.05.2014 - Udienza preliminare nel processo minorile 
Nella ordinanza si aggiunge peraltro che, contrariamente a quanto ritenuto dalla Corte di appello, la questione della incompetenza dell'organo giudicante di primo grado non era rilevabile d'ufficio, non potendosi ravvisare una nullità assoluta in relazione alle condizioni di capacità del giudice e al numero dei giudici necessario per costituire il collegio, posto che &ld...
Cassazione Penale 18307 2014 05.05.2014 - Sequestro del contratto di locazione dell'immobile. 
Nel caso di specie il Tribunale distrettuale ha fondato il rigetto dell'istanza di riesame sul rilievo che il bene sequestrato fosse nella piena disponibilità dell'indagato, la qual cosa rendeva irrilevante, con tutta evidenza, sia la formale intestazione del bene alla società ricorrente e sia la presenza di eventuali iscrizioni ipotecarie in precedenza accese sul bene in questione...
Cassazione Penale 18332 2014 05.05.2014 - Aggravante nell'avere agito con crudelta'. 
La Corte di assise d'appello ha desunto che il delitto fosse stato accuratamente preparato da una serie di indici fattuali significati che non sono contestati dal ricorrente: nel diario tenuto dall'imputato sono stati rinvenuti propositi di vendetta, con soluzione finale, per l'abbandono ingiustificato consumato ai suoi danni dalla G. ; la preparazione di uno zaino fornito del necessario per la...
Cassazione Penale 18393 2014 05.05.2014 - Possesso di un martelletto frangi vetro. 
La Corte d'appello di Genova ha incluso il martelletto frangi vetro fra gli strumenti atti ad aprire o a forzare serratura, richiamando una risalente pronuncia di questa Corte che ha incluso il tagliavetro fra gli strumenti idonei a forzare o aprire serrature, osservando che nel concetto di 'serrature' devono essere inclusi anche i vetri che ostino all'ingresso in qualsiasi spazio separandolo ...
Cassazione Penale 18435 2014 05.05.2014 - Responsabilita' cani pericolosi. documento protetto
Il giudice del merito, infatti, nel ritenere ravvisabile il caso fortuito nel comportamento della parte offesa, omette di dare conto della legittimità e della finalità del medesimo, volto a tutelare i propri animali (se non anche sé, oltre alla propria moglie, rimasta intimorita all'interno dell'abitazione assediata dai cani) dall'invasione della sua proprietà a...
Cassazione Penale 18446 2014 05.05.2014 - Omicidio. Negligente custodia delle armi. documento protetto
La giurisprudenza di questa Corte di legittimità, con orientamento consolidato, ritiene che 'in tema di omicidio colposo, per omessa adeguata custodia di armi da sparo e relativo munizionamento, risultano irrilevanti le circostanze di fatto in presenza delle quali l'evento si verificò, rappresentando l'occasione, e, ove riferibili a comportamenti umani responsabili, una concausa, ...
Cassazione Penale 18459 2014 05.05.2014 - Prevenzione nei luoghi di lavoro. documento protetto
In tema di prevenzione nei luoghi di lavoro, le norme antinfortunistiche non sono dettate soltanto per la tutela dei lavoratori nell'esercizio della loro attività, ma anche a tutela dei terzi che si trovino nell'ambiente di lavoro, indipendentemente dall'esistenza di un rapporto di dipendenza con il titolare dell'impresa. Ne consegue che ove in tali luoghi vi siano macchine non munite d...
Cassazione Penale 18039 2014 30.04.2014 - Rapina impropria alla pompa di benzina. documento protetto
La condotta prevista dall'art. 641 cod. pen. che punisce il fatto di chiunque, dissimulando il proprio stato d'insolvenza, contrae un'obbligazione col proposito di non adempierla, nell'ipotesi in cui il debitore insolvente si sottragga al pagamento dell'obbligazione ricorrendo ad atteggiamenti minacciosi o violenti. LEGGI LA SENTENZA: ...
Cassazione Penale 18117 2014 30.04.2014 - Reato di molestia o disturbo alle persone.  documento protetto
Ad avviso del giudice, non apparendo credibile la tesi difensiva dell'incontro occasionale in tangenziale, il pedinamento prima e il successivo «marcamento», posti in essere dall'imputato con particolare insistenza avevano arrecato turbamento alla donna, ancorchè non vi fosse stata una effettiva coazione della sua libertà di movimento con conseguente insussistenza d...
Cassazione Penale 18131 2014 30.04.2014 - Omicidio volontario seppure nella forma del dolo eventuale. documento protetto
La Corte di merito, dopo aver analiticamente riportato la motivazione della sentenza di primo grado ed i motivi d'appello, riteneva che, seppure fossero condivisibili in buona parte le argomentazioni difensive, dovesse essere confermata la qualificazione della condotta dell'imputato come di omicidio volontario, seppure nella forma del dolo eventuale. LEGGI LA SENTENZA: ...
Cassazione Penale 18136 2014 30.04.2014 - Crudelta' nell' appagare la propria volonta' di arrecare dolore. documento protetto
Questa Corte ha già affermato al riguardo che l'elemento cronologico non si presta in sè ad una quantificazione minima, oggettivabile e valevole in astratto per ogni caso secondo schemi astratti, ma richiede che il proposito delittuoso perduri per un'estensione temporale tale da consentire all'agente la riconsiderazione della decisione assunta e da far prevalere la spinta al crimi...
Cassazione Penale 18150 2014 30.04.2014 - Controllo dell'acquisizione e della detenzione di armi. documento protetto
Sicchè il porto della pistola da caccia integra perfettamente, non essendo scriminato dalla licenza che concerne il fucile, il delitto ritenuto di porto illegale di arma comune da sparo. LEGGI LA SENTENZA: SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE I PENALE
Cassazione Penale 18266 2014 30.04.2014 - Reati di lesioni personali e maltrattamenti in danno della moglie. documento protetto
La Corte ha valutato le dichiarazioni rese dalla parte offesa in maniera decontestualizza sotto il profilo temporale ed avulsa dalla situazione coniugale effettiva, connotata dalla convinzione della dichiarante circa l'esistenza di una relazione extraconiugale del marito; c) mancata notificazione dell'atto di appello alla figlia A., divenuta maggiorenne nelle more processuali per consentirle di ...
Cassazione Penale 17894 2014 29.04.2014 - Associazione mafiosa. documento protetto
In associazione mafiosa l'avvocato, lasciandosi coinvolgere nella attività del cliente mafioso, abdica al suo ruolo e, o diventando socio in quella attività, o fornendo consigli, pareri e assistenza contra legem, contribuisce con quella sua attività alla conservazione, rafforzamento e realizzazione del programma criminoso dell'associazione mafiosa. ...
Cassazione Penale 17939 2014 29.04.2014 - Promuovimento di un'azione di responsabilita'. documento protetto
La Corte territoriale richiamava quindi i principi espressi dalla giurisprudenza di legittimità circa la corretta accezione, in sede penale, della nozione di "atti simulati" prevista dall'art. 2636 cod. civ., da intendersi in termini non sovrapponibili a quella civilistica; precisava inoltre che nella fattispecie concreta la condotta contestata risultava senz'altro strumentale a...
Cassazione Penale 17942 2014 29.04.2014 - Reato di lesioni personali volontarie gravi. 
Ne è scaturita un'analisi che ha consentito alla Corte di affermare che l'aggressione di cui all'imputazione si è verificata dopo che l'odierna persona offesa aveva, per prima, aggredito l'imputato con un calcio, mentre questi si stava dirigendo verso l'uscita. LEGGI LA SENTENZA: CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE - SEN...
Cassazione Penale 17968 2014 29.04.2014 - Reato di diffamazione. documento protetto
Ciò premesso, è infondata la notizia di reato di diffamazione relativa a degli articoli apparsi su vari siti internet che, pur essendo lesivi della reputazione della parte offesa, si limitino a propalare una notizia apparsa su un comunicato ufficiale dell'Autorità (in particolare, del Nucleo Tutela Patrimonio dei Carabinieri) e ove il termine "tombarolo&q...
Cassazione Penale 17982 2014 29.04.2014 - Sequestro preventivo. documento protetto
Quanto al sequestro delle quote ha ritenuto che la società non potesse considerarsi corpo del reato, quale strumento per il suo compimento, attesa la mancanza di un nesso di strumentalità forte; la veste giuridica con la quale l'agente si è presentato - dice il tribunale - può rilevare unicamente come aspetto della condotta artificiosa, ma non assurge a dato di re...
Cassazione Penale 17798 2014 28.04.2014 - Richiesta concessione per la gestione di una ricevitoria del Superenalotto documento protetto
La tesi della concussione si fonda, secondo la ricostruzione operata in sentenza, nella condotta dell'imputato, che avrebbe abusato dei suoi poteri derivanti dalla sua posizione all'interno del CONI, strumentalizzando la posizione di preminenza rispetto al privato, che così veniva indotto al pagamento per ottenere la concessione SISA...
Cassazione Penale 17799 2014 28.04.2014 - Protezione degli interessi del minore documento protetto
La sottrazione di un minore alla potestà del genitore o dei genitori e la sua ritenzione contro la volontà del titolare o dei titolari della potestà parentale tutelano il medesimo bene giuridico incentrato sulla protezione degli interessi del minore e comportano entrambe l'assoggettamento della vittima all'esercizio di un potere illegittimo, distinguendosi solo per le ...
Cassazione Penale 17800 2014 28.04.2014 - Omicidio colposo, piano di sicurezza e coordinamento inadeguato documento protetto
Omicidio colposo anche per il coordinatore che, oltre a verificare il piano di sicurezza della società che eseguiva i lavori, aveva predisposto in prima persona un piano di sicurezza e coordinamento inadeguato, limitandosi ad indicare la successione cronologica delle operazioni da fare. Ma per la Cassazione la sola sca...

Pagina... 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49
50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74
75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99
100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124
125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138






COSTITUZIONE ITALIANA

GAZZETTA UFFICIALE



Avv. Guido Trabucchi
Foro di: Verona
Cerca studio legale Inserisci il tuo studio

GIURILEX | il diritto negli studi legali

Tutti gli argomenti
Amministrativo
Appalti
Arbitrati
Arricchimento senza causa
Assicurativo
Azioni risarcitorie
Circolazione stradale
Civile - Cassazione Civile
Commerciale
Compravendita
Comunicazioni
Comunitario
Condominio (e locazioni)
Costituzionale
Danno biologico, infortuni
Edilizia e Urbanistica
Eredità
Espropri
Europeo e internazionale
Fallimentare
Famiglia
Giurisprudenza
Immigrazione
Lavoro, professioni,previdenza e licenziamenti
Merito civile
Merito penale
Obbligazioni, contratti e concorsi
Pareri, dottrina e contributi
Penale - Cassazione Penale
Privacy
Procedura civile
Pubblica Amministrazione
Rassegna stampa
Reati edilizi
Reati sessuali
Responsabilita' medica
Sanitario
Scolastico (e universitario)
Societario
Stalking
Tributario (e fisco)

GIURILEX | Il diritto negli enti locali

Tutti gli argomenti
Abusi edilizi (e sanatoria edilizia)
Atti amministrativi
Autorita' Vigilanza Contratti Pubblici
Autorizzazioni, ambiente, ecologia, rifiuti e sicurezza
Box, cantine e cantinole
Cartelli stradali
Catasto
Competenze di gestione
Competenze professionali
Concorsi, appalti e opere pubbliche
Condominio (e locazioni)
Consiglio di giustizia amministrativa
Consiglio di Stato
Consiglio e giunta comunale
Corte dei Conti
Corte di giustizia europea
Corte europea dei diritti dell'uomo
D.U.R.C.
Demanio
Edilizia e urbanistica
Energia e impianti
Enti locali
Espropriazione
Giurisprudenza
Immigrazione
Imposte e tasse
Incarichi professionali
Incentivo progettazione
Insidie stradali
Mobbing
Normativa
Oneri di urbanizzazione
Ordini e Collegi
Pareri, dottrina e contributi
Pubblico impiego
Rassegna stampa
Segretari comunali
Sindacati
Strade
T.A.R.
Telefonia mobile
Tribunale UE
Vincoli