logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [34.924]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [18.092]  Costituzionale    [304] aggiorn.to: 07-12-2016
01/12/2016 Regolamento di giurisdizione documento protetto
I ricorrenti hanno pertanto proposto il presente Regolamento preventivo di giurisdizione datato 24 ottobre 2016 notificato il giorno dopo e depositato il 26 Hanno poi depositato istanza di trattazione urgente con la quale hanno chiesto che in considerazione dell'imminente celebrazione della consultazione referendaria fissata per il 4 dicembre 2016 a'

LEGGI LA SENTENZA

20/07/2016 Lavoro nero Maxi sanzioni documento protetto
Sanzioni amministrative non vige il principio di retroattivita' della legge successiva piu' favorevole

alla luce della giurisprudenza della Corte europea anche la maxisanzione per il lavoro nero deve qualificarsi come penale Infatti la disposizione che la prevede oltre ad essere rivolta alla generalit dei consociati perseguirebbe uno scopo non meramente risarcitorio ma repressivo e preventivo rispetto al fenomeno del lavoronero in chiave di protezione de

13/02/2015 Processo penale Domanda di oblazione documento protetto
Sulla questione di legittimita' costituzionale dell'art 464 comma 2 del codice di procedura penale nella parte in cui secondo il diritto vivente non consente al giudice di pronunciare sentenza di proscioglimento ai sensi dell'art 129 cod proc pen ove l'imputato abbia presentato domanda di oblazione contestualmente all'opposizione a decreto penale di condanna

il giudice per le indagini preliminari investito della richiesta di giudizio immediato da parte dell'opponente a decreto penale non puograve adottare de plano una sentenza di proscioglimento ai sensi dell'art 129cod proc pen in quanto l'esigenza di immediatezza nella declaratoria di una causa di non punibilita' deve pur sempre trovare attuazione nell

15/07/2016 Deroghe alle regole sulle distanze fra edifici Competenze regionali documento protetto
La legislazione regionale che interviene sulle distanze interferendo con l'ordinamento civile e' legittima solo in quanto persegua chiaramente finalita' di carattere urbanistico demandando l'operativita' dei suoi precetti a strumenti urbanistici funzionali ad un assetto complessivo ed unitario di determinate zone del territorio

Premesso che la disciplina delle distanze tra i fabbricati va ricondotta alla materia dell'ordinamento civile di competenza legislativa esclusiva dello Stato anche se e' consentito alle regioni fissare limiti in deroga alle distanze minime stabilite nella normativa statale unicamente q

20/05/2016 Imposte sui redditi Immobili storici documento protetto
Nel caso in esame la contribuente afferma che dovendo far fronte a gravosi oneri di restauro e consolidamento per adempiere alle prescrizioni imposte dal Ministero dei beni e delle attivita' culturali e del turismo avrebbe diritto ad usufruire del medesimo trattamento fiscale agevolato accordato agli immobili di interesse culturale vincolati ai sensi dell'art 3 della legge n 1089 del 1939 il cui reddito viene determinato mediante l'applicazione della minore tra le tariffe d'estimo previste per le abitazioni della zona censuaria nella quale e' collocato il fabbricato

verificare se la distinzione ai fini del trattamento fiscale tra gli immobili direttamente vincolati e gli immobili soggetti a prescrizioni di tutela indiretta sia sotto lo specifico profilo considerato manifestamente arbitraria e renda quindi costituzionalmente illegittima la limitazione dell'agevolazione fiscale che su di essa si basaLEGGI LA SENTENZA

29/01/2016 Sui diritti e le indennita' spettanti agli avvocati per le prestazioni giudiziali documento protetto
Anche in caso di variazione dei parametri retributivi una prestazione unitaria deve essere remunerata secondo un unico criterio e laddove devono liquidarsi onorari maturati all'esito di cause durante le quali si siano succedute diverse tariffe professionali cio' che rileva e' la tariffa vigente al momento in cui la prestazione professionale si e' esaurita

La retribuzione proporzionata al lavoro prestato dal difensore dovrebbe identificarsi mediante le tariffe professionali vigenti al momento dellaprestazione e d'altra parte ed ancora l'applicazione retroattiva della riduzione di un terzo implicherebbe disuguaglianze non giustificate di trattamento riguardo a situazioni in tutto analogheLEGGI LA SENTENZA

30/05/2016 Raddoppio del contributo unificato chi perde paga documento protetto
Il regime del raddoppio del contributo unificato accomuna tutti i casi di esito negativo dell'appello essendo previsto per le ipotesi del rigetto integrale o della definizione in rito sfavorevole all'appellante In tale categoria rientra l'improcedibilita' comminata dall'art 348 secondo comma cpc ma non l'ipotesi di cancellazione della causa dal ruolo ed estinzione del processo

la norma censurata risponde alla ratio di scoraggiare le impugnazioni dilatorie o pretestuose Tale ratio non e' ravvisabile nella fattispecie di cui all'art 181 cod proc civ la quale prescinde dalla unilaterale utilizzazione impropria del gravame ma riguarda soltanto l'omologa condotta omissiv

30/05/2016 La Corte Costituzionale si pronuncia in materia di spese di giustizia
La disposizione censurata prevede che quando l'impugnazione anche incidentale e' respinta integralmente o e' dichiarata inammissibile o improcedibile la parte che l'ha proposta e' tenuta a versare un ulteriore importo a titolo di contributo unificato pari a quello dovuto per la stessa impugnazione principale o incidentale a norma del comma 1bis Il giudice da' atto nel provvedimento della sussistenza dei presupposti di cui al periodo precedente e l'obbligo di pagamento sorge al momento del deposito dello stesso

La disposizione censuratacorrela l'aggravio del contributo unificato all'integrale reiezionedell'impugnazione o alla sua declaratoria di inammissibilita' o diimprocedibilita' L'art 348 secondo comma cod proc civ prevede un'ipotesidi improcedibilita' dell'appello comminandola nel caso in cui l'appellantecostituito ome

19/12/2012 Tributi erariali Tassa automobilistica
Sull'esclusione della esenzione dall'obbligo del pagamento della tassa automobilistica regionale in caso di fermo amministrativo

la previsione dell'obbligo di pagamento del tributo anche in caso di perdita di possesso del veicolo per effetto di fermo amministrativo o giudiziario porrebbe la norma regionale in contrasto con la normativa statale di riferimento e conseguentemente con i principi generali del sistema tributario nazionale violando l'art 117 secondo comma lettera e della Costituzione che

09/10/2015 Donazione degli organi o tessuti post mortem documento protetto
Al fine di favorire la promozione della cultura della donazione degli organi si e' introdotto una procedura semplificata da svolgersi dinanzi all'ufficiale dell'anagrafe al momento del rilascio o del rinnovo del documento d'identita'

La disposizione impugnata attribuisce all'ufficiale dell'anagrafe la competenza ad acquisire al momento del rilascio o del rinnovo del documento d'identita' tramite la predisposizione di un modulo il consenso o il diniego del cittadino maggiorenne alla donazione di organi o tessuti post mortem Secondo il ricorrente tale previsione violerebbe la potestagr

13/05/2015 Illegittimita' costituzionale clausola compromissoria arbitrati documento protetto
E' inefficace il ricorso all'arbitrato ex lege 06112012 n190

Le finalita' di prevenzione della corruzione alle quali e' ispirata la legge in cui e' inserita la norma non sembrano difatti idonee a giustificare il meccanismo autorizzatorio introdotto dal legislatore in via retroattiva a meno di non volere attribuire scorrettamente un disvalore sociale a un istituto quale l'arbitrato tutelato a livello comunitario e costi

11/12/2015 La Corte Costituzionale e i rapporti di lavoro a natura privatistica documento protetto
L'articolo 3 comma 6 primo periodo del DL 30 aprile 2010 n 64 convertito con modificazioni dalla L 29 giugno 2010 n 100 si interpreta nel senso che alle fondazioni fin dalla loro trasformazione in soggetti di diritto privato non si applicano le disposizioni di legge che prevedono la stabilizzazione del rapporto di lavoro come conseguenza della violazione delle norme in materia di stipulazione di contratti di lavoro subordinato a termine di proroga o di rinnovo dei medesimi contratti

L' art 3 della L 22 luglio 1977 n 426 Provvedimenti straordinari a sostegno delle attivita' musicali cui si fa riferimento nel DL n 64 del 2010 vietava quoti rinnovi dei rapporti di lavoro che in base a disposizioni legislative o contrattuali comporterebbero la trasformazione dei contratti a termine in contratti a tempo indeterminatoquot terzo comma e sanciva la

19/12/2012 Illegittimita' esclusione dell'esenzione dall'obbligo del pagamento tassa automobilistica Fermo amministrativo documento protetto
L'esenzione dall'obbligo di pagamento della tassa automobilistica regionale per i beni mobili registrati sottoposti a fermo amministrativo o giudiziario contrasta con l'art 5 comma 36 del decretolegge n 953 del 1982 il quale dispone che La perdita del possesso del veicolo o dell'autoscafo per forza maggiore o per fatto di terzo o la indisponibilita' conseguente a provvedimento dell'autorita' giudiziaria o della pubblica amministrazione annotate nei registri indicati nel trentaduesimo comma fanno venir meno l'obbligo del pagamento del tributo per i periodi d'imposta successivi a quello in cui e' stata effettuata l'annotazione

la previsione dell'obbligo di pagamento del tributo anche in caso di perdita di possesso del veicolo per effetto di fermo amministrativo o giudiziario porrebbe la norma regionale in contrasto con la normativa statale di riferimento e conseguentemente con i principi generali del sistema tributario nazionale violando l'art 117 secondo comma lettera e della Costituzione

22/10/2014 Azione risarcitorie per danni da crimini di guerra documento protetto
L'immunita' dalla giurisdizione civile degli Stati esteri riconosciuta dal diritto internazionale non ha carattere assoluto ma puo' trovare un limite anche quando lo Stato operi nell'esercizio della sua sovranita' ove le condotte integrino crimini contro l'umanita' tali da configurare un crimine internazionale

sulla legittimita' costituzionale della norma prodotta nel nostro ordinamento mediante il recepimento ai sensi dell'art 10 primo commaCost della consuetudine internazionale accertata dalla Corte internazionale di giustizia CIG nella sentenza del 3 febbraio 2012 nella parte in cui nega la giurisdizione nelle azioni risarcitorie per danni da crimini di gue

17/03/2015 Agenzia delle Entrate Dirigenti illegittimi
L'Agenzia delle dogane l'Agenzia delle entrate e l'Agenzia del territorio salvi gli incarichi gia' affidati potranno attribuire incarichi dirigenziali a propri funzionari con la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato la cui durata e' fissata in relazione al tempo necessario per la copertura del posto vacante tramite concorso Illegittimita' costituzionale per violazione degli artt 3 51 e 97 della Costituzione

nel concorso pubblico va riconosciuta la forma generale ed ordinaria direclutamento per il pubblico impiego in quanto meccanismo strumentale al canone di efficienza dell'amministrazioneLEGGI LA SENTENZASENTENZA N 37ANNO 2015 REPUBBLICA I

21/12/2007 Tassa automobilistica Competenza dello Stato documento protetto
La tassa automobilistica rientra nella competenza esclusiva dello Stato in materia di tributi erariali

rientrano nella classificazione prevista nell'allegato 1 tariffa C deldPR 5 febbraio 1953 n 39 Testo unico delle leggi sulle tasse automobilistiche gli autoveicoli adibiti a scuola guida a condizione che sulla licenza di circolazione siano state apposte le annotazioni previste nello stesso decretoLEGGI LA SENTENZA

22/10/2015 Adozioni e indennita' di maternita' documento protetto
L'ndennita' di maternita' nel prevedere il limite dei sei anni di eta' del bambino soltanto per la madre libera professionista che ricorre all'adozione nazionale contravviene al fondamentale canone di eguaglianza e al principio di tutela della maternita' e dell'infanzia

La norma ad avviso della parte intervenuta riserverebbe un trattamentodeteriore alle madri libere professioniste che scelgono le procedure dell'adozione nazionale rispetto alle madri lavoratrici dipendenti e autonome per un verso e per altro verso rispetto alle madri libere professioniste che ricorrono all'adozione internazionaleLEGGI LA SENTENZA

16/12/2011 Istituzione di un'indennita' di frequenza per i minori invalidi documento protetto
Appello proposto dalla madre di un minore avverso la decisione che aveva respinto la richiesta di riconoscimento del beneficio dell'indennita' di frequenza di cui alla legge n 289 del 1990 pur essendo stata riconosciuta la sussistenza dei requisiti sanitari e delle altre condizioni previste dalla legge la provvidenza era stata tuttavia negata per la mancanza della carta di soggiorno

lattesa del compimento del termine di cinque anni di permanenza nel territorio nazionale potrebbe comprimere sensibilmente le esigenze di cura ed assistenza di soggetti che lordinamento dovrebbe invece tutelare se non addirittura vanificarle in totoLEGGI LA SENTENZA

05/11/2015 Omesso versamento dell'assegno di mantenimento documento protetto
Il reato di omessa corresponsione dell'assegno divorzile deve ritenersi procedibile d'ufficio e non gia' a querela della persona offesa Il rinvio all'art 570 cod pen operato dall'art 12sexies della legge n 898 del 1970 si riferisce infatti esclusivamente al regime sanzionatorio del delitto di violazione degli obblighi di assistenza familiare e non anche al relativo regime di procedibilita'

ove il coniuge in costanza del vincolo del matrimonio si sottragga agli obblighi di assistenza materiale verso i figli senza far mancare radicalmente loro i mezzi di sussistenza ipotesi che nel caso di figliminori rientrerebbe nella previsione dell'art 570 secondo comma numero 2 cod pen la sua condotta illecita resta perseguibile a querela Di contro se a violare detti ob

05/11/2015 La Corte Costituzionale sul diritto fondamentale alla propria identita' sessuale documento protetto
Inviolabile e' il diritto di realizzare nella vita di relazione la propria identita' sessuale da ritenere aspetto e fattore di svolgimento della personalita' che gli altri membri della collettivita' sono tenuti a riconoscere per dovere di solidarieta' sociale

ai fini della rettificazione dell'attribuzione del sesso non e' sempre necessario un preventivo intervento medicochirurgico modificativo dei caratteri sessuali Il trattamento medicochirurgico sarebbe infatti necessario solo nel caso in cui occorra assicurare al soggetto transessuale uno stabile equilibrio psicofisico ossia laddove la discrepanza tra il sesso anatomico e la p

22/10/2015 Lavoro adozioni indennizzo di maternita'
L'indennita' di maternita' spetta alla madre libera professionista solo se il bambino non ha superato i sei anni di eta'

Solo la madre liberaprofessionista che decida di adottare un bambino di nazionalit italiana erivendichi lindennit di maternit assoggettata al limite dei sei anni diet del bambinoLEGGI LA SENTENZACORTE COSTITUZIONALE SENTENZA

24/09/2015 Riduzione dei compensi ausiliari del Giudice documento protetto
Senza l'adeguamento periodico dei compensi secondo l'indice Istat non e' possibile ridurre di un terzo gli onorari spettanti all'ausiliario del magistrato

sull'aggiornamento dell'ammontare degli onorari dei soggetti in questione ogni tre anni in base alla variazione secondo l'indice Istat dell'indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati Poiche' tale adeguamento non e' intervenuto da oltre un decennio l'ultimo risale al decreto ministeriale del 30 maggio 2002 la base ta

16/07/2015 Affitti in nero
Sugli effetti giuridici dei contratti di locazione registrati tardivamente

situazione emergenziale di sopravvenuta morosita' degli inquilini che pur avendo regolarizzato i contratti di locazione rischiano di essere sottoposti ad azione di sfratto a causa della illegittimita' dei contratti regolarizzati nel rispetto della norma dichiarata poi incostituzionaleLEGGI LA SENTENZAREPUBBLICA ITALIANA

05/06/2015 Omesso versamento di ritenute certificate
Costituzionalmente illegittimo l'art 3 della Costituzione questione di legittimita' costituzionale dell'art 10bis del decreto legislativo 10 marzo 2000 n 74 nella parte in cui punisce l'omesso versamento di ritenute certificate dovute in base alla relativa dichiarazione annuale per importi non superiori per ciascun periodo d'imposta ad euro 10329148

La dichiarazione infedele e l'omessa dichiarazione per le quali gli artt 4 e 5 prevedevano sino al 17 settembre 2011 soglie di punibilita'superiori costituirebbero infatti illeciti incontestabilmente piugrave gravi sul piano dell'attitudine lesiva degli interessi del fisco ancherispetto all'omesso versamento di ritenute certificateLEG

21/05/2015 Unione europea Stipendi funzionari
Corte Costituzionale sulla tassa istituita in favore degli enti locali riscossa presso chiunque disponga o goda sul loro territorio di un'abitazione

articolo 12 del Protocollo garantisce una tassazione uniforme di detti stipendi salari ed emolumenti per tutti i funzionari e gli altri agentidell'Unione evitando in particolare da un lato che in seguito alla riscossione di imposte nazionali diverse la loro remunerazione effettiva vari in ragione della loro nazionalita' o domicilio e dall'altro che per effetto di

26/05/2015 Pubblico impiego Principio di esclusivita'
Sul ricorso proposto da alcuni infermieri professionali dipendenti dell'Azienda Ospedaliera Bolognini di Seriate con il quale gli stessi chiedono accertarsi che l'Azienda medesima non ha il diritto di pretendere in base alla disposizione oggetto di censura il versamento delle somme da essi percepite per prestazioni infermieristiche svolte presso terzi al di fuori dell'orario di lavoro ma senza premurarsi di ottenere la previa autorizzazione dell'amministrazione di appartenenza

il Tribunale reputa incontestabile l'obbligo per i pubblici dipendenti di osservare il principio di esclusivita' del rapporto di pubblico impiego che trova fondamento nell'art 98 primo comma Cost e considera altrettanto ovvio che la trasgressione del dovere di chiedere l'autorizzazione integri secondo la stessa norma denunciata un comportamento

28/05/2015 Reati tributari documento protetto
Il comma 2bis dell'art 12 del dlgs n 74 del 2000 vieta di concedere la sospensione condizionale della pena per i delitti previsti dagli articoli da 2 a 10 del medesimo decreto legislativo quando l'ammontare dell'imposta evasa e' superiore congiuntamente al trenta per cento del volume d'affari e a tre milioni di euro

Se pure e' vero che la diffusa pratica dell'evasione fiscale genera un notevole allarme sociale l'illecito penale tributario non presenterebbecomunque caratteristiche tali da giustificare un regime differenziato quanto alle condizioni ostative della sospensione condizionaleLEGGI LA SENTENZASENTEN

09/07/2015 Eredita' Riconoscimento parentela documento protetto
Riconoscimento dello status di chiamato a pieno titolo alla successione legittima di una parente naturale collaterale in quarto grado

lo ius superveniens di cui all'art 104 commi 2 e 3 del decreto legislativo 28 dicembre 2013 n 154 recante Revisione delle disposizioni vigenti in materia di filiazione a norma dell'articolo 2 id est della delega di cui all'art 2 della legge 10 dicembre 2012 n219 ha previsto con specifico riferimento all'azione di petizione dieredita'

23/07/2015 La Corte Costituzionale si esprime sulle Modifiche al codice penale e alla legge 26 luglio 1975 n354 documento protetto
Sulle attenuanti generiche di recidiva di giudizio di comparazione delle circostanze di reato per i recidivi di usura e di prescrizione

la valutazione della gravita' dell'illecito commisurata alla maggiore attitudine a delinquere manifestata dal soggetto agente idonea ad incidere sulla risposta punitiva sia in termini retributivi che in termini di prevenzione speciale quale aspetto della colpevolezza e della capacita' di realizzazione di nuovi reati soltanto nell'ambito di una r

28/05/2015 Leggi antimafia Confisca beni datore di lavoro
La confisca non pregiudica i diritti di credito dei terzi che risultano da atti aventi data certa anteriore al sequestro nonche' i diritti reali di garanzia costituiti in epoca anteriore al sequestro

la mancata estensione della procedura di accertamento anche ai titolari di crediti da lavoro dipendente comporterebbe nel caso di confisca dell'azienda del datore di lavoro una grave lesione del diritto alla retribuzione non giustificabile alla luce delle finalita' di sicurezza pubblica sottese alla misura di prevenzione patrimonialeLEGGI LA SENTENZA

26/05/2015 Difetto di motivazione nel provvedimento amministrativo documento protetto
Sul processo avente ad oggetto la domanda di annullamento dell'atto con cui la Direzione regionale servizi di quiescenza della Regione siciliana Fondo pensioni Sicilia ha comunicato ad una pensionata l'avvio di un procedimento di recupero sui ratei della pensione percepita di somme indebitamente erogate e che nel giudizio la ricorrente lamentava l'impossibilita'di comprendere le ragioni di fatto e di diritto della disposta ripetizione e di aver percepito tali somme in buona fede

in materia di giudizio pensionistico dalla natura meramente ricognitiva del procedimento amministrativo preordinato all'accertamento alla liquidazione e all'adempimento della prestazione pensionistica in favore dell'assicurato deriva che l'inosservanza da parte del competente Istituto previdenziale delle regole proprie di questo procedimento come piug

22/07/2011 Lavoro diritto alla scelta tra disoccupazione e assegno d'invalidita' documento protetto
I lavoratori che fruiscono di assegno o pensione di invalidita' nel caso si trovino ad avere diritto ai trattamenti di disoccupazione possono optare tra tali trattamenti e quelli di invalidita' limitatamente al periodo di disoccupazione indennizzato

nel caso in esame la ricorrente dopo la concessione dell'assegno di invalidita' parziale aveva continuato a prestare la propria attivita' lavorativa Licenziata per riduzione di personale ed essendo assicurata contro la disoccupazione presso l'Istituto nazionale di previdenza sociale INPSla predetta ricorrente aveva dichiarato di optare per il trattamento pi

18/06/2015 Autovelox Infrazioni ai limiti di velocita' documento protetto
E' il ricorrente contro l'applicazione della sanzione a dover eventualmente dimostrare onere di difficile assolvimento a causa della irripetibilita' dell'accertamento il cattivo funzionamento dell'apparecchiatura

le apparecchiature elettroniche per la determinazione dell'osservanza dei limiti di velocita' di cui all'art 142 comma 6 del dlgs n 285 del 1992 non devono essere sottoposte alla procedura di verifica periodica Secondo detto orientamento

15/05/2015 Sulla incostituzionalita' della supertassa sulle sigarette elettroniche documento protetto
Poiche' il vapore da sigaretta elettronica e' ragionevolmente assimilabile al fumo per il principio di sostituzione equivalente sarebbe ragionevole e proporzionata l'imposta di consumo sul commercio delle sigarette elettroniche in quanto calibrata in maniera analoga a quella delle accise per le sigarette La ragionevolezza si manifesterebbe infatti nel concetto giuridico di sostituzione nel consumo contenuto nell'art 62quater in esame che ha assoggettato consumi analoghi alla medesima imposizione indipendentemente dal processo tecnico con cui il consumo e' reso possibile

Voler tassare le sigarette elettroniche e fare cosi' in modo che menopersone le utilizzino e' completamente sbagliato in quanto con esse sidiminuisce l'introduzione delle sostanze cancerogene dovute alla combustione delle sigarette tradizionali e che sono alla base delle malattie ben noteLEGGI LA SENTENZA

13/05/2015 Sul nuovo rito impugnatorio dei licenziamenti
Nel processo civile il principio di imparzialita' del giudice cui e' ispirata la disciplina dell'astensione si pone in modo diverso in riferimento rispettivamente alla pluralita' dei gradi del giudizio ed alla semplice articolazione dell'iter processuale attraverso piu' fasi sequenziali necessarie od eventuali

sussiste invece l'obbligo di astensione quando il procedimento svolgentesi davanti al medesimo giudice sia solo apparentemente bifasico mentre in realta' esso per la sostanziale identita' di valutazioni da compiersi in entrambe le fasi si articola in due momenti il secondo dei quali assume il valore di vera e propria impu

30/04/2015 Sul sistema di perequazione automatica dei trattamenti pensionistici documento protetto
La rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici secondo il meccanismo stabilito dall'articolo 34 comma 1 della legge 23 dicembre 1998 n 448 e' riconosciuta per gli anni 2012 e 2013 esclusivamente ai trattamenti pensionistici di importo complessivo fino a tre volte il trattamento minimo INPS nella misura del 100 per cento Per le pensioni di importo superiore a tre volte il trattamento minimo INPS e inferiore a tale limite incrementato della quota di rivalutazione automatica spettante ai sensi del presente comma l'aumento di rivalutazione e' comunque attribuito fino a concorrenza del predetto limite maggiorato Il comma 3 dell' articolo 18 del decretolegge 6 luglio 2011 n 98 convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011 n 111 e' abrogato

la gravita' della situazione economica che lo Stato deve affrontare puogravegiustificare anche il ricorso a strumenti eccezionali con la finalita' di contemperare il soddisfacimento degli interessi finanziari con la garanzia dei servizi e dei diritti dei cittadini nel rispetto del principio fondamentale di eguaglianzaLEGGI LA SENTENZA

12/03/2015 Misure di contrasto alla criminalita' organizzata documento protetto
Per gli appalti di importo superiore a 100 migliaia di euro i bandi di gara prevedono pena la nullita' del bando l'obbligo per gli aggiudicatari di indicare un numero di conto corrente unico sul quale gli enti appaltanti fanno confluire tutte le somme relative all'appalto L'aggiudicatario si avvale di tale conto corrente per tutte le operazioni relative all'appalto compresi i pagamenti delle retribuzioni al personale da effettuarsi esclusivamente a mezzo di bonifico bancario bonifico postale o assegno circolare non trasferibile Il mancato rispetto dell'obbligo di cui al presente comma comporta la risoluzione per inadempimento contrattuale

il Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione sicilianaevidenzia che il bando impugnato effettivamente non reca le clausole previste apena di nullita' dall'art 2 commi 1 e 2 della legge reg Sicilia n 15 del2008 Pertanto ove la questione sollevata fosse dichiarata non fondatal'impugnazione dovrebbe essere accolta con declaratoria

05/12/2014 La Corte Costituzionale sul rito abbreviato
Sull'art 517 cod proc pen nella parte in cui non si consente all'imputato di chiedere il giudizio abbreviato al giudice del dibattimento in relazione al reato concorrente oggetto di contestazione suppletiva cosiddetta fisiologica volta cioe' ad adeguare l'imputazione alle nuove risultanze dell'istruzione dibattimentale

l'imputato che subisce la nuova contestazione viene a trovarsi in posizione diversa e deteriore quanto alla facolta' di accesso ai riti alternativi e alla fruizione della correlata diminuzione di pena rispetto a chi della stessa imputazione fosse stato chiamato a rispondere sin dall'inizio Infatti condizione primaria per l'es

11/02/2015 Sulla questione di legittimita' costituzionale dei casi di scioglimento del matrimonio documento protetto
L'obbligo di assegnare al coniuge economicamente piu' debole un assegno volto a garantire il medesimo tenore di vita goduto in costanza di matrimonio violerebbe il principio costituzionale di ragionevolezza

la tutela del coniuge debole non comporterebbe l'obbligo di consentire ben oltre il contesto matrimoniale il mantenimento delle medesime condizioni economiche godute durante lo stesso matrimonio con l'art 29Cost in quanto risulterebbe anacronistico ricondurre l'assegno divorzile al tenore di vita goduto in costanza di matrimonio senza considerare l'attuale portata del divorzio

11/06/2014 La coppia va tutelata anche se uno dei coniugi cambia sesso
Cio' a cui puo' aspirare il coniuge che cambia sesso in costanza di matrimonio e' che con il consenso del proprio compagno o compagna di vita l'ordinamento riconosca il permanere del vincolo di comunanza affettiva con una adeguata e diversa tutela che serva per l'appunto a non comprimere eccessivamente l'esercizio del diritto inviolabile all'autodeterminazione sessuale ma non aspirare a conservare un istituto non piu' esistente

la sentenza di rettificazione dell'attribuzione di sesso di uno dei coniugi che comporta lo scioglimento del matrimonio consenta comunque ove entrambi lo richiedano di mantenere in vita un rapporto di coppia giuridicamente regolato con altra forma di convivenza registrata che tuteli adeguatamente i diritti ed obblighi della coppia medesima la cui disciplina rimane demandata al

27/01/2015 Sulle norme sui referendum previsti dalla Costituzione
La volonta' di far rivivere norme precedentemente abrogate non puo' essere attribuita nemmeno in via presuntiva al referendum che ha carattere esclusivamente abrogativo e non puo' direttamente costruire una normativa

occorre preliminarmente ricordare che la richiesta referendaria e' atto privo di motivazione e pertanto l'obiettivo del referendum va desunto esclusivamente dalla finalita' incorporata nel quesito cioe' dalla finalita' obiettivamente ricavabile in base alla sua formulazione ed all'inci

13/11/2014 Sanzione minima ai danni del datore di lavoro che impiega lavoratori in nero
L'art 4 della legge n 183 del 2010 ha abolito la soglia minima per le sanzioni di euro 300000 per ciascun lavoratore occupato in nero e ha ripristinato la normativa prevista dall'art 116 comma 8 lettera b della legge n 3882000 che prevede l'applicazione in ragione d'anno della sanzione civile del 30 all'ammontare contributivo evaso maggiorato del 50

l'irragionevolezza complessiva cosigrave venutasi a creare nell'ordinamento in quanto nelle ipotesi di impiego di lavoratori non risultanti da scritture o da altra documentazione obbligatoria poste in essere o accertate nel vigore della precedente disciplina continua a trovare applicazione una sanzione d

22/10/2014 Incostituzionale la norma italiana sul principio internazionale sull'immunita' degli Stati sovrani documento protetto
Gli obblighi derivanti da un accordo internazionale non possono violare il principio del rispetto dei diritti fondamentali che deve caratterizzare tutti gli atti dell'Unione

L'art 1 della legge n 848 del 1957 ha provveduto a dare piena ed intera esecuzione allo Statuto delle Nazioni Unite firmato a San Francisco il 26 giugno 1945 il cui scopo e' il mantenimento della pace e della sicurezza internazionale Fra gli organi dell'Organizzazi

06/10/2014 Tracciabilita' del danaro lotta al riciclaggio
Per il reddito da lavoro autonomo non varrebbero le correlazioni logicopresuntive tra costi e ricavi tipiche del reddito d'impresa e il prelevamento sarebbe un fatto oggettivamente estraneo all'attivita' di produzione del reddito professionale idoneo a costituire un mero indice generale di spesa

l'esigenza di combattere un'evasione fiscale ritenuta rilevante nel settore trova una risposta nella recente produzione normativa sulla tracciabilita' dei movimenti finanziari Si pensi da ultimo al decreto del Ministro dello sviluppo eco

05/03/2012 Procedure di aggiudicazione di lavori pubblici di interesse regionale
Nel rispetto del principio di cui all'articolo 83 comma 2 del DLgs 1632006 gli atti posti a base della procedura contrattuale devono prevedere una soglia minima di ammissibilita' delle offerte relativamente all'elemento o agli elementi di valutazione connessi con la tutela della salute e della sicurezza nel cantiere e al comma 5 che La soglia minima di cui al comma 4 non puo'essere superiore al 20 per cento del punteggio massimo attribuito all'elemento o agli elementi di valutazione di che trattasi

Lart 4 comma 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006 n 163 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori servizi e forniture in attuazione delle direttive 200417CE e 200418CE stabilisce che in tema di qualificazione e selezione dei concorrenti le Regioni nonpossono prevedere una disciplina diversa da quella statale Gli artt86 comma 3bi

18/07/2014 Slot machine Pianificazione orari locali
Il sindaco coordina gli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici localizzati nel territorio al fine di armonizzare l'espletamento dei servizi con le esigenze complessive e generali degli utenti

La disposizione in esame dopo avere affermato che costituisce principio generale dell'ordinamento nazionale la liberta' di apertura dinuovi esercizi commerciali sul territorio senza contingenti limiti territoriali o altri vincoli di qualsiasi altra natura ammette la derogabilita' del generale principio di liberta' attraverso l'introd

16/07/2014 Lavoratore a domicilio diritto alla pensione documento protetto
Il lavoratore non occupato per l'intero anno solare che viene a trovarsi accreditato nel corso dell'anno un numero di settimane inferiore a 52 pur svolgendo la sua attivita' con continuita' puo' anch'egli far valere una minore contribuzione

La posizione dei lavoratori a tempo determinato con rapporti che non coprono l'intero anno solare ha innegabili connotati di peculiare debolezza che non ricorrono identicamente nella situazione di lavoratori che ancorche' in concreto impiegati per periodi inferiori alle cinquantadue settimane dell'anno solare siano perograve comunque assistiti da un ra

25/06/2014 Procedura Codice Penale Patteggiamento Aggravanti
L'imputato poteva trovarsi a fronteggiare un'accusa rispetto alla quale sarebbe stato suo interesse chiedere i riti alternativi ma tale opportunita' gli era preclusa essendo ormai decorsi i termini per le relative richieste

Secondo la formulazione degli artt 516 e 517 cod proc pen la diversitampa' del fatto il reato concorrente e le circostanze aggravanti debbono emergere ampnel corso dellamp'istruzione dibattimentaleamp in connessione con la ricordata finalitampa' dellamp'istituto Risultano cosampigrave evocati i soli mutamenti dellamp'imputazione imp

04/06/2014 Piena operativita' e trasparenza dei pagamenti
Pagamento di prestazioni di natura pubblicistica anche nei casi in cui il beneficiario non ne abbia diritto

La Corte di Strasburgo ha sottolineato l'ampio margine di apprezzamento di cui godono gli Stati membri nel dettare la disciplina per accedere a specifici trattamenti assistenziali in considerazione della conoscenza diretta delle peculiarita' dei rispettivi contesti sociali e dei relativibisogni e stante la posizione privilegiata di cui gli Stati stessi godono per stabilire quant

11/06/2014 Nuove norme sulla disciplina dei casi di scioglimento di matrimonio documento protetto
Rettificazione di attribuzione di sesso del coniuge

La situazione sul piano fattuale innegabilmente infrequente ma che nella vicenda al centro del giudizio principale si e' comunque verificata di due coniugi che nonostante la rettificazione dell'attribuzione di sesso ottenuta da uno di essi intendano non interrompere la loro vita di coppia si pone evidentemente fuori dal modello del matrimonio che con il venir meno de

25/02/2014 Pagamento di alcune differenze retributive
Eccessivo protrarsi dell'inerzia legislativa

Il Presidente del Consiglio assume che la domanda avanzata nel giudizio principale non potrebbe essere accolta in ragione dell'art 2bis comma 3 della legge Pinto secondo cui la misura dell'indennizzo non puograve mai superare il valore della causa o se inferiore quello del diritto accertato dal giudice Ciograve in quanto la ricorrente ha quantificato l'i

04/06/2014 Lavoro giornalierolimite delle undici ore ogni ventiquattro
Mancata concessione del riposo settimanale di almeno ventiquattro ore

In materia di riposo settimanale l'art 1 della legge n 370 del 1934 prevedeva l'obbligo di un riposo di 24 ore consecutive per ogni settimana di regola fissato per la domenica art 3 le relative sanzioni erano contenute nel successivo art 27 secondo cui la contravvenzione a tale previsione era punita con la sanzione amministrativa da lire cinquantamila a lire trecento

28/05/2014 Tassazione fiscale uniforme con criteri identici e proporzionali documento protetto
Intervallo temporale tra il titolo giuridico della competenza e la sua effettiva qualificazione ai fini fiscali

Nel caso di specie tuttavia ad avviso del rimettente non si verserebbein un caso di ritardo fisiologico trattandosi di compensi liquidabili sulla base di prospetti in larga parte predisposti nell'anno di maturazione ma corrisposti solo l'ultimo mese di quello successivo Peraltro il Ministero dell'economia e delle finanze proprio a fronte della nota n 48710 dell

18/04/2014 Progressione criminosa ulteriore documento protetto
Violenza sessualeUnificazione in una sola ipotesi criminosa

Richiamata la giurisprudenza di legittimita' sull'attenuante speciale in oggetto la Corte rimettente conclude che questa circostanza rappresentaun temperamento dell'unificazione in un unico reato di condotte che sidifferenziano nettamente in relazione alla diversa intensita' della lesione del bene giuridico tutelato con la conseguenza che la norma

10/04/2014 Funzioni amministrative relative alle derivazioni di acqua pubblica documento protetto
Competenza dello Stato in materia di grandi derivazioni che afferiscano al demanio idrico statale

In riferimento a tale ambito competenziale peraltro la misura dei canoni secondo il criterio di cui all'art 35 del regio decreto n 1775 del 1933 importo fisso per ogni cavallo nominale di forza motrice neppure potrebbe costituire principio fondamentale trattandosi invece di disposizione dettata per l'esercizio di una funzione di spettanza dello Stato che non puograve l

18/04/2014 Giudizio di comparazione delle circostanze di reato per i recidivi documento protetto
Reati di usura e di prescrizione

La Corte rimettente riferisce che il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Pesaro aveva citato a giudizio l'imputato per rispondere del reato di ricettazione di alcuni capi di abbigliamento recanti marchi contraffatti e del reato di detenzione per la vendita di tali prodotti con la recidiva reiterata specifica ed infraquinquennale

01/04/2014 Esame testimoniale del giudice
Status di vera e propria incapacita' a testimoniare

Questa Corte ha gia' avuto modo di rimarcare come la lettera d delcomma 1 dell'art 197 cod proc pen delinei nei confronti del giudice oltre che del pubblico ministero e dei loro ausiliari uno statusdi vera e propria incapacita' a testimoniare pienamente giustificato in ragione dell'assoluta inconciliabilitagra

14/03/2014 Contratto di locazione documento protetto
Determinazione legale di elementi essenziali del contratto di locazione ad uso abitativo

Le disposizioni denunciate inoltre sarebbero non proporzionate all'inadempimento fiscale dell'omessa registrazione nei termini e non perseguirebbero un obiettivo di interesse pubblico limitandosi ad introdurre solo il predetto meccanismo premiale per il conduttore con correlativo turbamento del diritto di proprieta' e di libera iniziativa economica sen

07/11/2013 Parametri per la determinazione del compenso professionale documento protetto
Applicazione dei nuovi parametri forensi anche ai processi in corso e alle attivita' gia' svolte prima della loro entrata in vigore

Una generale riduzione delle tariffe forensi non incide sicuramente in senso limitativo dellaccesso dei cittadini alla giustizia e quindi del loro diritto di difesa ma a rigor di logica la riduzione dei compensiagli avvocati dovrebbe al contrario condurre ad un allargamento del ricorso alle vie giurisdizionaliLEGGI L'ORDINANZA

23/01/2014 Pagamento IRPEF
Aliquote delle addizionali disallineate rispetto agli scaglioni di reddito erariali

Questa Corte ha piugrave volte chiarito che la progressivita' e' principio che deve informare l'intero sistema tributario nel suo complesso e non il singolo tributo sentenze n 223 del 2012n 2 del 2006 n 263 del 1994 n 159 del 1985 n 62 del 1977 e ordinanze n 341 del 2000 n 128 del 1966 A ciograve si aggiunga che nel caso di specie e' anche lrsqu

10/01/2014 Differenze contributi INPS documento protetto
Contributi pensionistici versati in Svizzera quattro volte inferiori a quelli versati in Italia

Egrave ispirata ai principi di uguaglianza e di proporzionalita' una legge che tenga conto della circostanza che i contributi pensionistici versatiin Svizzera siano quattro volte inferiori a quelli versati in Italia e operi quindi una riparametrazione diretta a rendere i contributi proporzionati alle prestazioni a livellare i trattamenti per evitare sperequazioni e a rendere s

13/01/2014 Cittadino elettore richiesta accertamento diritto di voto
Costituzione principio di eguaglianza inteso come principio di ragionevolezza

Questa Corte ha da temporicordato che l'Assemblea Costituente pur manifestando conl'approvazione di un ordine del giorno il favore per il sistemaproporzionale nell'elezione dei membri della Camera dei deputatinon intese irrigidire questa materia sul piano normativocostituzionalizzando una scelta proporzional

17/12/2013 Blocco dello stipendio dei dipendenti pubblici documento protetto
Straordinaria necessita' di emanare disposizioni per il contenimento della spesa pubblica e per il contrasto all'evasione fiscale

La Corte costituzionale avrebbe ritenuto legittime misure di blocco valorizzandone la limitata durata temporale giustificata da contingenti emergenze economiche Tali condizioni non sarebbero ravvisabili nel casodi specie atteso il carattere permanente discriminatorio e regressivodella misura in contrasto con le finalita' dichiaratamente temporali edemergenzialiLEGGI

22/11/2013 Sovraffollamento carcerario
Proposto ricorso alla detenzione domiciliare

Il sovraffollamento carcerario puograve nella realta' assumere dimensioni ecaratteristiche tali da tradursi in trattamenti contrari al senso di umanita' e da rendere al tempo stesso impraticabili i rimedi interni prescritti dal magistrato di sorveglianzaLEGGI LA SENTENZACort

22/12/2011 Reato di riciclaggio deposito in banca di denaro 'sporco' documento protetto
Il delitto di riciclaggio e' in relazione di specialita' con il delitto di ricettazione perche' si compone della stessa condotta di acquisto o ricezione di denaro

Il parere della Corte e' dato dal fatto che la esibizione di documenti falsi per l'apertura dei conti correnti con i nomi dei beneficiari degli assegni senza che le attivita' poste in essere sui beni di provenienza delittuosa fossero specificamente dirette alla loro trasformazione parziale o totale ovvero fossero dirette ad ostacolare l'accertamento sull'origine delittuosa d

05/12/2013 La Corte di Giustizia interviene in tema di liberta' di stabilimento e parafarmacie documento protetto
Restrizione della liberta' di stabilimento che non consente a un farmacista abilitato e iscritto all'ordine professionale di distribuire al dettaglio farmaci soggetti a prescrizione medica

La Corte osserva che il titolare di una parafarmacia poiche' contrariamente al titolare di una farmacia non puograve commercializzare medicinali soggetti a prescrizione medica e' escluso da determinate quote del mercato dei medicinali in Italia e di conseguenza dai relativi benefici economiciLEGGI LA SENTENZA

04/11/2013 Lui testimone di Geova lei cattolica documento protetto
L'eta' delle figlie non consente loro di 'praticare una scelta confessionale veramente autonoma' visto che avevano vissuto in un contesto connotato dal credo religioso cattolico

La Corte territoriale cui era stata specificamente sottoposta la questione concernente l'indirizzo religioso dato dal C alle figlie minori ha invero espresso sul punto una valutazione negativa all'esito degli accertamenti svolti dai Servizi del Comune di S Donato Milanese ritenendo sostanzialmente che l'eta' delle figlie non consentisse loro dipraticare una

22/11/2013 Reato di concussione di pubblico ufficiale e di istigazione alla corruzione documento protetto
Abuso di potere di pubblico ufficiale nel determinare il valore del bene immobile oggetto di contenzioso in cambio di un'ingente somma danaro da parte delle proprietarie del terreno oggetto

La condotta di sollecitazione punita dal comma quarto dell'art 322 cp si distingue sia da quella di costrizione cui fa riferimento l'art 317 cp nel testo come modificato dall'art 1 comma 75 l n 190 del 2012 che da quella di induzione che caratterizza la nuova ipotesi delittuosa dell'art 319 quater cod pen introdotta dalla medesima l n 190 i

19/07/2013 Arbitrato il difetto di giurisdizione non puo' pregiudicare il diritto di individuare il giudice effettivamente competente
L'errore compiuto dall'attore nell'individuare come competente il giudice piuttosto che l'arbitro non deve pregiudicare la sua possibilita' di ottenere dall'organo effettivamente competente una decisione sul merito della controversia

Larbitro a quo sostiene che ove non fossero fatti salvi gli effettisostanziali e processuali della domanda formulata nellatto di citazione davanti al Tribunale di Bologna si determinerebbe inevitabilmente una pronuncia di decadenza dallazione proposta mediante il ricorso per la nomina dellarbitro solamente in data 10 febbraio 2012 quando era ormai scaduto

09/07/2013 Legittimita' costituzionale del fallimento documento protetto
Dichiarazione di fallimento in assenza di un'istanza proveniente dall'organo decidente

Infatti ricordata la giurisprudenza della Corte in tema di violazione dell'art 76 Cost in base alla quale e' necessario svolgere due processi ermeneutici paralleli l'uno volto ad accertare l'ampiezza della delega l'altro a verificare se la norma delegata e' ricompresa in tale ampiezza l'interveniente precisa che l'attuazione della dele

18/10/2013 Falsita di materiale in atto pubblico documento protetto
Agente di polizia giudiziaria in possesso di pass per disabili rilasciato a persona deceduta

La Corte di appello di Brescia a seguito di gravame interposto dall'imputato SA avverso la sentenza del GUP del Tribunale di Bergamo ha confermato detta sentenza con la quale e' stataaffermata la responsabilita' dello stesso imputato in ordine al delitto di cui agli artt 61 n 2 e 314 cp perche' quale agente di polizia giu

25/09/2013 Fittizia chiusura di attivita' documento protetto
Dichiarazione di nullita' del licenziamento collettivo

La Corte romana ha pure condiviso il giudizio di esclusione di ogni violazione delle norme di correttezza e buona fede da parte datoriale nella procedura in questione sulla base delle prove documentali acquisite Riguardo alla sussistenza dei presupposti di fatto per la dichiarazione di crisi aziendale la corte territoriale ha confermato pure l

08/10/2013 Mancanza di notifica della sentenza documento protetto
Notifica della sentenza senza deposito in Cancelleria

La Corte riscontrograve che nella specie l'appello era stato promosso con citazione della quale nel termine di trenta giorni dalla notifica della sentenza era avvenuta la notificazione allacontroparte ma non anche il deposito in CancelleriaAvverso la decisione di appello CI ha proposto ricorso per cassazione in sei motivi che in disparte la pros

19/07/2013 Rapporti tra arbitri e autorita' giudiziaria documento protetto
Differenze tra tra giudice ordinario e giudice speciale

Sul piano delladisciplina positiva dell'arbitrato poi e' indubbio che con lariforma attuata con il decreto legislativo 2 febbraio 2006 n 40Modifiche al codice di procedura civile in materia di processo dicassazione in funzione nomofilattica e di arbitrato a

04/10/2013 Evasione dal regime cautelare degli arresti domiciliari
Condizione di seminfermita' mentalecausa di esclusione di reato

Ilgiudice di merito ha erroneamente assimilato alla condizione di scematacapacita' di intendere e di volere dell'imputato al momento del fatto laritenuta assenza dell'elemento soggettivo del reato di evasioneLEGGI LA SENTENZACORTE DI CASSAZIONE SEZ VI PENALE SENTENZA 4 ottobre 2013 n410

18/07/2013 Codice di procedura penalerichiesta di sostituzione della pena dell'ergastolo con quella temporanea di trenta anni di reclusione documento protetto
La pena dell'ergastolo con isolamento diurno nei casi di concorso di reati e di reato continuato e' sostituita quella dell'ergastolo

La Corte di cassazione che gli aspetti processuali propri del giudizio abbreviato sono strettamente collegati con aspetti sostanziali dovendosi tali ritenere quelli relativi alla diminuzione o alla sostituzione della pena profilo questo che si risolve indiscutibilmentein un trattamento penale di favore La richiesta di giudizio abbreviato cristallizzerebbe il trattamento sanzi

19/06/2013 Revoca dell'assegnazione della casa coniugale
L'assegnazione della casa coniugale non puo' costituire una misura assistenziale per il coniuge economicamente piu' debole ma puo' disporsi a favore del genitore affidatario esclusivo ovvero collocatario dei figli minori

Secondogiurisprudenza ampiamente consolidata per tutte Cass n 23591 del 2010 l'assegnazione della casa coniugale non puograve costituire una misuraassistenziale per il coniuge economicamente piugrave debole ma puograve disporsi a favore del genitore affidatario esclusivo ovver

09/07/2013 Ordinanza annullata riconducibilita' di distinti fatti di reato a un unico disegno criminoso documento protetto
Fra gli elementi che incidono sull'applicazione del reato continuato vi e' la consumazione di piu' reati in relazione allo stato di tossicodipendenza

Alla luce di tale dato normativo la giurisprudenza di legittimita' ha quindi reiteratamente affermato che in sede di rinvio puograve provvedere lostesso giudicepersona fisica che ha pronunciato l'ordinanza annullataTale principio e' stato enunciato in particolare con riguardo all'ipotesi dell'annullamento con rinvio di ordinanze in materia di misure caute

05/07/2013 Lavoro di pubblica utilita' fuori dall'ambito della provincia di residenza
Condannata allo svolgimento di attivita'lavorativa non retribuita sotto forma di attivita' di supporto ai servizi interni dell'ente

Il giudicante precisa inoltre che in data 5 novembre 2011 e' stata depositata un'altra nota a mezzo della quale oltre a ribadire quanto gia' in precedenza rappresentato si afferma la disponibilita' dei servizisociali del Comune di Lecce a consentire al condannato di espiare presso detto ente territoriale la pena del lavoro di pubblica utilita' con decorrenz

07/06/2013 Impugnazione dell'ordinanza di custodia cautelare in carcere documento protetto
L'ordinanza cautelare emessa dal Giudice sostituiva la misura degli arresti domiciliari per tutti gli indagati con quella del divieto di dimora nel territorio

In fatto era accaduto che CV GM I CaFr unitamente ad altre persone nelle rispettive qualita' il Ca quale primario e direttore del reparto chirurgia generale II dell'ospedale omissis la G quale direttore sanitario di presidio dell'ospedale sito in viale omissis lo I quale aiuto chirurgo il C quale direttore sanitario dell'ospedale erano stati sottoposti

19/07/2013 Possesso a scopo di profitto delle somme liquidate
Somme trattenute da titolare della Agenzia di Infortunistica

Svolgimentodel processoCon decisione pronunciata in data 15 ottobre 2008 ilConsiglio dell'Ordine degli Avvocati di Lucca infliggeva all'Avv BL la sanzione disciplinare della sospensione dalla professioneforense per mesi sei poiche' in violazione dei doveri di probita'dignita' e

26/08/2013 Reato di bancarotta fraudolenta impropria
Operazioni distrattive commesse da parte dell'amministratore della societa' ne avevano causato il fallimento

Fatto e dirittoProponepersonalmente ricorso per cassazione P M avverso la sentenza dellaCorte d'appello di Firenze in data 2 febbraio 2012 con la quale e'stata riformata soltanto in punto di pena la sentenza di primogrado del 2010 che era stata di condanna in ordine al reato dibancarotta fraudolenta impropria sia ai sensi del comma

20/06/2013 Diritto di difesa limitazione dei contatti tra il detenuto e i suoi difensori
Il diritto di conferire con il proprio difensore non puo'essere compresso o condizionato dallo stato di detenzione

La Corte ha rilevato che il diritto di conferire con il proprio difensore non puograve essere compresso o condizionato dallo stato di detenzione se non nei limiti eventualmente disposti dalla legge a tutela di altri interessi costituzionalmente garantiti ad esempio attraverso temporanee limitate sospensioni dell'esercizio del diritto come quella prevista dall'art 104

18/07/2013 Legittimita' costituzionale esigenze cautelari per il sequestro di persona documento protetto
Il giudice a quo premette di dover decidere su un'istanza di sostituzione della misura della custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari proposta da una persona imputata in concorso con altri del delitto di sequestro di persona a scopo di estorsione art 630 cod pen e per esso condannata in primo grado nelle forme del giudizio abbreviato alla pena di otto anni di reclusione previa concessione dell'attenuante del fatto di lieve entita' di cui all'art 311 cod pen

Dalle risultanze processuali sarebbe emerso che la vittima del sequestro era stata prelevata con la forza nei pressi dell'abitazione daquattro persone che l'avevano costretta a salire su un'autovettura I sequestratori avevano quindi richiesto tramite telefono cellulare allacompagna del sequestrato quale condizione per la liberazione la res

12/04/2013 Sruttamento dei diritti d'autore via Internet via satellite e tramite ritrasmissione via cavo documento protetto
La gestione collettiva dei diritti d'autore oggetto del contratto tipo comprendeva i tre seguenti mercati di prodotti in primo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ai titolari dei medesimi in secondo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ad altre SGC e in terzo luogo la concessione agli utilizzatori di licenze di diritti di esecuzione in pubblico per la trasmissione via Internet satellite e la ritrasmissione via cavo

la Commissione fa osservare che poiche' la decisione impugnata riguarda solo lo sfruttamento legale di opere protette da diritto d'autore punto11 della decisione impugnata la necessita' di un controllo locale non spiega le limitazioni territoriali nazionali Infatti per lo sfruttamento via Internet via satellite e la ritrasmissione via cavo esisterebb

09/07/2013 Attivita' di commercio di' mobili contabilita' in nero
L'agenzia presumeva un maggior reddito in capo al contribuente titolare di ditta esercente l'attivita'di commercio di mobili costituita da contabilita' in nero riscontrata dalla Guardia di finanza

Col motivo addotto a sostegno del ricorso la ricorrente deduce violazione di varie norme di legge in quanto la CTR non considerava chel'avviso di accertamento era scaturito dalla verifica della Guardia di finanza nel corso della quale era emersa la presenza di un'agenda con annotazioni specifiche di cessioni di mobili tra il fornitore RM e il contribuente inciso sicche' si tratt

12/07/2013 Reato estinto prima della comparizione all'udienza
L'imputato dimostra di aver proceduto prima dell'udienza di comparizione alla riparazione del danno cagionato dal reato mediante le restituzioni o il risarcimento e di aver eliminato le conseguenze dannose o pericolose del reato

Si e' osservato che ricollegare alla formulazione letterale del DLgs n274 del 2000 art 35 comma 1 la soluzione rinvenuta per l'art 62 n6 cod pen significa rifarsi ad un criterio di interpretazione del tutto formalistico e avulso dalla realta' dei rapporti sociali L'assicurazione per i danni cagionati dalla circolazione stradale ha infatti carattere di obbligatorieta

12/07/2013 E' incostituzionale il divieto di azioni esecutive contro la PA documento protetto
Riguardo alla violazione dell'art 3 Cost il rimettente segnala per un verso la discriminazione consistente nel diverso trattamento normativo gravante sui creditori delle aziende sanitarie ubicate in Regioni commissariate rispetto a quello applicabile ai creditori delle analoghe aziende ubicate in altre Regioni e per altro verso la piu' favorevole condizione in cui si trovano rispetto alla generalita' delle aziende sanitarie quelle ubicate nelle Regioni commissariate godendo di una sorta di immunita' totale dall' espropriazione forzata correlata ad un mero status soggettivo non potendosi peraltro escludere che sebbene compresa in una Regione commissariata la singola azienda sanitaria pur beneficiaria del blocco dei pignoramenti non sia in difficolta' finanziarie

Ladifesa pubblica ricostruite le ragioni che hanno indotto il legislatore adintrodurre misure volte a garantire l'effettiva responsabilita' regionale inmateria di spesa sanitaria fra le quali vi e' l'esistenza di un piano dirientro dai disavanzi e illustrata brevemente la disciplina ed il contenuto diquestrsq

09/07/2013 Inesistenza di posizioni lavorative valutabili ai fini una diversa collocazione del lavoratore
E'inefficace il licenziamento solo ove il datore di lavoro a seguito della richiesta del lavoratore licenziato ometta di comunicargli tempestivamente i motivi del suo recesso

Al riguardo e' stato reiteratamente affermato da questa Corte che il licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo ex art 3 della legge 15 luglio 1996 n 604 e' determinato non da un generico ridimensionamento dell'attivita' imprenditoriale ma dalla necessita' di procedere alla soppressione del posto o del reparto cui e' addett

27/06/2013 Concorsi pubbliciincarichi dirigenziali a tempo determinato
Deroghe leggittime per il buon andamento dell'amministrazione e ove ricorrano peculiari e straordinarie esigenze di interesse pubblico

La giurisprudenza costituzionaleavrebbe piugrave volte ribadito che al concorso pubblico devericonoscersi un ambito di applicazione ampio tale da non includeresoltanto le ipotesi di assunzione di soggetti precedentementeestranei alle pubbliche amministrazioni ma anche i casi di nuovoinquadramento di dipendenti gia' in servizio

30/07/2008 la convivenza more uxorio o il nuovo matrimonio dell'assegnatario della casa sono circostanze idonee di per se stesse a determinare la cessazione dell'assegnazione non e' coerente con i fini di tutela della prole per i quale l'istituto e' sorto
Il Collegio rimettente richiama al riguardo la giurisprudenza costituzionale che osserva ha costantemente sottolineato come la predisposizione e conservazione dell'ambiente domestico realizzabile mediante l'assegnazione della casa sia funzionale allo sviluppo armonico della personalita' dei figli sentenze n 454 del 1989 n 166 del 1998 n 125 del 1999 n 394 del 2005

Rilevail giudice a quo che nel vigore della normativa antecedente la riforma la assegnazione della casa familiare era direttamente ancorata alla valutazione dei bisogni dei figli minori di cui si mirava col provvedimento in questione a salvaguardare una esigenza di stabil

01/03/2013 Licenziamento per assenza ingiustificata documento protetto
Giusta causa di licenziamento per violazione degli obblighi in presenza di una assenza pari a giorni 5 e di altrettante visite fiscali inutilmente tentate nella residenza in precedenza dichiarata

Concludeva quindi la Corte territoriale che l'addebito avuto riguardoal numero dei giorni di malattia privi di comunicazione di valido indirizzo al periodo relativamente lungo durante il quale il datore di lavoro non aveva potuto svolgere alcun controllo sulla giustificatezza della malattia e su eventuali condotte incompatibili con la denunciata malattia nonche' alla circostanza c

14/05/2013 Incompatibilita' del giudice determinata da atti compiuti nel procedimento legittimita' costituzionale documento protetto
1 dichiara la manifesta inammissibilita' delle questioni di legittimita' costituzionale dell'articolo 36 comma 1 lettera g del codice di procedura penale in combinato disposto con l'articolo 34 dello stesso codice e dell'articolo 36 comma 3 del codice di procedura penale in combinato disposto con l'articolo 34 dello stesso codice sollevate in riferimento agli articoli 3 24 25 101 e 111 della Costituzione dal Giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Palermo con l'ordinanza indicata in epigrafe 2 dichiara la manifesta infondatezza delle questioni di legittimita' costituzionale dell'articolo 34 comma 2 del codice di procedura penale in combinato disposto con l'articolo 36 dello stesso codice sollevate in riferimento agli articoli 3 24 25 e 111 della Costituzione dal Giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Palermo con la medesima ordinanza

il vulnusdenunciato dal rimettente non sussiste perche' secondo il consolidatoorientamento di questa Corte nel caso di concorso di persone nel reato allacomunanza dell'imputazione fa riscontro una pluralita' di condotte distintamenteascrivibili a ciascuno dei concorrenti tali da formare oggetto di autonomevalu

05/06/2013 I tributi regionali derivati e le addizionali regionali rientrano nella materia 'ordinamento tributario dello Stato' documento protetto
Si deduce che la decisione dello Stato di estendere anche ai tributi regionali la medesima disciplina dei tributi statali in tema di crediti di 'modesta entita'e' avvenuta inopinatamente e senza alcun raccordo con la Regione

L'evocazione a parametro dell'art 11 del dlgs n 68 del 2011 poi e' inammissibile perche' tale disposizione non costituisce norma di rango costituzionale e perche' versandosi in materia di competenza legislativastatale esclusiva come sopra evidenziato non costituisce neppure parametro interposto E ciograve a prescindere dal fatto che la norma impugna

25/06/2013 Omissioni o insufficienti motivazioni circa la descrizione delle mansioni del dipendente ai fini della rilevanza dei comportamenti posti a base del licenziamento
Il dovere di fedelta' sancito dall'art 2105 cod civ si sostanzia nell'obbligo del lavoratore di tenere un comportamento leale verso il datore di lavoro e di tutelarne in ogni modo gli interessi Nell'ipotesi di impugnativa del licenziamento disciplinare intimato al lavoratore per assunta violazione del suddetto dovere di fedelta' di regola incombe al datore di lavoro l'onere di riscontrare rigorosamente i comportamenti attraverso i quali si sarebbe realizzata l'infedelt'del dipendente e pertanto la gravita'della condotta di inaffidabilita' tale da legittimare la sanzione del licenziamento

ltdiv classquotcommento2quotgtltp stylequotmarginbottom 0cmquotgtltfont sizequot1quot colorquot000000quotgtLaCorte torinese ha ritenuto che il comportamento contestato al S consistente dell'avere ricevuto in occasione delle festivitampa'natalizie in omaggio da un fornitore della FIAT la Peyrani spaun'agenda contenente al suo interno cinque

05/06/2013 l'incompatibilita' tra la carica di parlamentare e quella di sindaco documento protetto
Decadenza dalla carica di sindaco di un Comune con popolazione superiore a 20000 abitanti

Egrave intervenuto il Presidente del Consiglio dei ministri rappresentato e difeso dall'Avvocatura generale dello Stato che ha concluso per la declaratoria di inammissibilita' della sollevata questione in ragione del fatto che prevista dall'art 62 del decreto legislativo n 267 del2000 la decadenza azionabile ai sensi del successiv

05/06/2013 Scadenza termini per presentare ricorso
Potrebbe addirittura prospettarsi il caso limite nel quale il ricorso al Comitato regionale sia proposto ritualmente dopo ventinove giorni dalla notifica dell'ordinanzaingiunzione residuando quindi all'intimato in ipotesi di esito sfavorevole per il ricorso stesso un solo giorno libero per inoltrare l'opposizione davanti al tribunale competente

In merito alla censura concernente la violazione degli artt 76 e 77 Cost per eccesso di delega in relazione ai criteri direttivi di semplificazione dei procedimenti sanzionatori amministrativi e possibilita' di ricorrere alla direzione regionale del lavoro di cui all'art 8 comma 2 lettera d della legge n 30 del 2003 la difesa erariale osserva che l'

31/05/2013 Parametri di tariffe liquidazioni avvocati
Sono abrogate le tariffe delle professioni regolamentate nel settore ordinistico e che nel caso di liquidazione da parte di un organo giurisdizionale il compenso del professionista a' determinato con riferimento a parametri stabiliti con decreto del Ministro vigilante da adottare nel termine di centoventi giorni successivi alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto

23/05/2013 Operatori bionaturali
Premesso che l'esplicito intento della legge e' quello di assicurare la liberta' di stabilimento e la libera prestazione dei servizi nel territorio anche al fine di garantire la trasparenza del mercato la difesa della Regione osserva quanto agli impugnati artt 2 comma 2 e 19 che i requisiti che il cittadino comunitario o extra deve attestare di possedere sono in realta' previsti in alternativa tra loro a scelta dello straniero e che quanto a quello della frequenza con esito positivo di un corso professionale per il commercio tale requisito e' identico a quello previsto anche per il cittadino italiano dall'art 66 della legge regionale n 6 del 2010

L'art 2 comma 2 sotto la rubrica Disciplina della vendita da parte delle imprese artigiane di prodotti alimentari di propria produzione peril consumo immediato nei locali dell'azienda Modifiche alla LR 30 aprile 2009 n 8 prevede che Dopo il comma 4 dell'articolo 2 dellaLR 82009 e' inserito il seguente 4bis Nella co

22/05/2013 La professione forense e' incompatibile con l'impiego pubblico documento protetto
Il giudizio a quo scaturito dal ricorso di AA e altri funzionari dell'avvocatura regionale ha ad oggetto la richiesta di annullamento della delibera della Giunta della Regione Campania 27 marzo 2009 n 603 con cui l'avvocatura regionale e' stata autorizzata a stipulare con gli enti strumentali della Regione Campania le convenzioni previste dall'art 29 della legge reg n 1 del 2009

Il giudice rimettente ritiene chela deliberazione del Presidente della Giunta regionale della Campania n 603del 2009 impugnata nel giudizio a quo debba essere qualificata come atto dimacroorganizzazione del pubblico impiego e di attuazione della presuppostalegge reg n 1 del 2009 in base al quale gli enti strumentali della Regione

22/05/2013 Patricinio degli avvocati dipendenti di ente regionale la competenza e' statale documento protetto
La norma secondo cui gli avvocati dipendenti possono patrocinare per l'ente di appartenenza non e' suscettibile di estensione da parte del legislatore regionale rientrando nell'ambito dei principi fondamentali della materia delle professioni affidato per il suo carattere necessariamente unitario alla competenza del legislatore statale

La disciplina delle incompatibilita' della professione forense e' oggetto di legislazione statale sin dall'art 3 secondo comma del regio decreto legge n 1578 del 1933 che prevede che l'esercizio della professione di avvocato e' incompatibile con qualunque impiego o ufficioretribuito con stipendio sul bilancio dello Stato ed in generale diqualsiasi altra Amministrazione o istituzione

22/04/2013 CONCORSO RISERVATO DIRIGENTI SANITARI l' avvalimento a tempo determinato di personale selezionato in base ad una procedura costituzionalmente illegittima documento protetto
Il giudicato costituzionale e'violato non solo quando il legislatore emana una norma che costituisce una mera riproduzione di quella gia' ritenuta lesiva della Costituzione ma anche laddove la nuova disciplina miri a perseguire e raggiungere anche se indirettamente esiti corrispondenti come nel caso in cui la legislazione regionale pur non riproducendo formalmente la procedura di stabilizzazione gia' dichiarata illegittima ne utilizza gli esiti in spregio ai principi gia' enunciati dalla Corte in una sentenza precedente

Nel caso specifico il legislatore regionale infatti con l'art 1 co2 della L R Puglia n 11 del 2012 ha previsto l'avvalimento a tempo determinato di personale selezionato in base ad una procedura dichiaratacostituzionalmente illegittima per violazione dell'art 97 Cost con la conseguenza che i vizi di tale procedura si ripercuotono anche sulla disposizione oggetto del giudizio s

23/04/2013 IMMUNITA' PARLAMENTARE necessita' di utilizzare le intercettazioni telefoniche documento protetto
Occorre innanzitutto stabilire se spetti al Parlamento negare l'autorizzazione all'utilizzazione processuale di una intercettazione fortuita o casuale nei confronti di un suo membro in base a criteri discrezionalmente scelti volta per volta

La rilevanza e necessita' delle quarantasei conversazioni telefoniche oggetto della richiesta casualmente captate su utenze appartenenti a terze persone sono motivate sia in ordine alla mancata distruzione dei verbali e delle registrazioni relativi a quelle conversazioni distruzione che l'art 6 comma 1 della legge n 140 del 2003 prescrive qualora esse siano ritenute irrilevanti sia

14/02/2013 Rilevanti limitazioni e restrizioni degli orari e delle giornate di apertura e di chiusura al pubblico delle attivita' di commercio al dettaglio documento protetto
L'art 3 della Legge Regione Veneto n 30 del 2011 in quanto detta una serie di rilevanti limitazioni e restrizioni degli orari e delle giornate di apertura e di chiusura al pubblico delle attivita' di commercio al dettaglio Tali disposizioni dunque si pongono in contrasto con la disciplina statale in materia di orari e giornate di apertura e chiusura degli esercizi commerciali e in particolare con l'art 3 co 1 lett d bis del DL 14 luglio 2006 n 223 e successive modifiche

Il Presidente del Consiglio dei ministri ha sollevato in via principale questione di legittimita' costituzionale degli articoli 3 e 4della legge della Regione Veneto 27 dicembre 2011 n 30 Disposizioniurgenti in materia di orari di apertura e chiusura delle attivita' di commercio al dettaglio e disposizioni transitorie in materia di autorizzazioni commerciali relative a grandi str

28/03/2013 Servizio idrico integrato assemblea Sindaci Regione ambito territoriale unico documento protetto
Si deve ritenere pertanto che un organismo come l'assemblea dei sindaci ASSI ben si inserisca nell'organizzazione dell'ente regionale unitario allo scopo di mantenere un costante rapporto tra programmazione e gestione del servizio su scala regionale ed esigenze dei singoli territori compresi nell'ambito complessivo dell'ERSI ente regionale per il servizio idrico

Emerge pero' dalla disposizione statale contenuta nell'art 149 co 3 secondo periodo del DLgs n 152 del 2006 la natura necessariamente unitaria del piano d'ambito affidato alla competenza dell'ente regionale Tale unitarieta' si pone tuttavia in contrasto con l'effetto vincolante attribuito dalle norme regionali abruzzesi ai pareri espressidall'Assemblea dei sindaci porta

15/01/2013 No alle intercettazioni per il Presidente della Repubblica
il Presidente della Repubblica non a' responsabile degli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione

L'art 90 Cost stabilisce infatti che il Presidente della Repubblica non e' responsabile degli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione aggiungendo che in tali casi e' messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune a maggioranza assoluta dei propr

22/02/2013 Mancata intercettazione preventiva e casualita' dell'intercettazione indiretta parlamentare documento protetto
La disciplina delle intercettazioni casuali esula dall'ambito della garanzia prevista dall'art 68 co 3 della Costituzione in quanto per il carattere imprevisto dell'interlocuzione del parlamentare sarebbe impossibile chiedere l'autorizzazione preventiva

Al fine dunque di affermare o escludere la casualita' dell'intercettazione coinvolgente il parlamentare occorre aver riguardoa molteplici parametri significativi quali la natura dei rapporti intercorrenti tra il parlamentare e il terzo sottoposto a intercettazione il tipo di attivita' criminosa oggetto di indagine il numero delle conversazioni intercorse tra il t

23/01/2013 E' costituzionalmente illegittimo l'atto regionale che eccede la competenza regionale concorrente violando il limite della competenza legislativa esclusiva dello Stato documento protetto
L'attribuzione per via legislativa della qualifica formale di piano particolareggiato ad una procedura che del piano urbanistico non ha le caratteristiche perche'permette di derogare caso per caso alle regole sulle distanze tra edifici non offre alcuna garanzia che la legge regionale persegua quelle finalita' pubbliche di governo del territorio che sole possono giustificare l'esercizio di una competenza legislativa regionale in un ambito strettamente connesso alla competenza statale in materia di ordinamento civile

L'attribuzione per via legislativa della qualifica formale di piano particolareggiato ad una procedura che del piano urbanistico non ha le caratteristiche perche' permette di derogare caso per caso alle regole sulle distanze tra edifici non offre alcuna garanzia che la legge regionale persegua quelle finalita' pubbliche di governo del territorio che sole possono gi

14/02/2013 Il rapporto di impiego alle dipendenze di Regioni ed enti locali essendo stato privatizzato e' retto dalla disciplina generale dei rapporti di lavoro tra privati documento protetto
Il rapporto di impiego alle dipendenze di Regioni ed enti locali essendo stato privatizzato ai sensi dell'art 2 del decreto legislativo n 165 del 2001 e' retto dalla disciplina generale dei rapporti di lavoro tra privati ed e' percio' soggetto alle regole che garantiscono l'uniformita' di tale tipo di rapporti

Il rapporto di impiego alle dipendenze di Regioni ed enti locali essendo stato privatizzato ai sensi dell'art 2 del decreto legislativo n 165 del 2001 e' retto dalla disciplina generale dei rapporti di lavoro tra privati ed e' perciograve soggetto alle regole che garantiscono l'uniformita' di tale tipo di rapporti In particolare la dis

15/11/2012 Insider trading l'abuso di informazioni privilegiate costituisce illecito di mera condotta documento protetto
Nell'abuso di informazioni privilegiate che si configura come illecito di mera condotta il conseguimento di un indebito profitto e' un evento in realta' non richiesto ai fini del perfezionamento della violazione Di conseguenza sono perfettamente legittimi i co 1 e 2 dell'art 187sexies del DLgs n 58 del 1998 nella parte in cui impongono la confisca degli strumenti finanziari movimentati attraverso l'operazione compiuta in violazione dell'art 187bis o del loro controvalore senza consentire all'autorita' amministrativa prima e al giudice investito dell'opposizione poi di graduare la misura in rapporto alla gravita' in concreto della violazione commessa

Nell'attuale panorama ordinamentale la confisca tanto penale che amministrativa e' infatti sempre e soltanto una misura fissa L'alternativa di sistema al regime dell'obbligatorieta' e' quella della facoltativita' e' quest'ultima appunto la regola generale in tema di confisca amministrativa

22/11/2012 Illegittima la disparita' di trattamento tra lavoratrici madri documento protetto
Non si giustifica ed appare anzi manifestamente irragionevole che con riferimento alla stessa categoria dei genitori adottivi mentre alle lavoratrici dipendenti che abbiano adottato o avuto in affidamento preadottivo un minore spetta un congedo di maternita' alle lavoratrici iscritte alla gestione separata sia invece riconosciuta un'indennita' di maternita' per soli tre mesi L'irragionevolezza di tale trattamento differenziato e' palese ove si consideri che in entrambi i casi si verte in tema di adozione o di affidamento preadottivo

Ne deriva l'illegittimita' costituzionale dell'art 64 co 2 del DLgsn 151 del 2001 come integrato dal richiamo al DM 4 aprile 2002 del Ministro del lavoro e delle politiche sociali di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n 136 del 12 giugno 2002 nella parte in cui relativamente alle lavoratrici iscritte all

15/01/2013 Le intercettazioni delle conversazioni telefoniche del Presidente della Repubblica sono inutilizzabili e vanno distrutte documento protetto
Le intercettazioni delle conversazioni del Presidente della Repubblica ancorche'effettuate in modo occasionale ricadono nell'ampia previsione delle intercettazioni eseguite fuori dei casi consentiti dalla legge e dunque devono essere distrutte in ogni caso sotto il controllo del giudice non essendo ammissibile che alla distruzione proceda unilateralmente il pubblico ministero

Per queste ragioni le intercettazioni delle conversazioni del Presidente della Repubblica ancorche' effettuate in modo occasionale ricadono nell'ampia previsione delle intercettazioni eseguite fuori deicasi consentiti dalla legge e dunque devono essere distrutte in ogni caso sotto il controllo del giudice non essendo ammissibile che alla distruzione proceda unilater

06/02/2013 Nesso funzionale tra le dichiarazioni rese da un parlamentare extra moenia e l' espletamento delle sue funzioni di membro del Parlamento documento protetto
Per l'esistenza di un nesso funzionale tra le dichiarazioni rese extra moenia da un parlamentare e l'espletamento delle sue funzioni di membro del Parlamento al quale e' subordinata la prerogativa dell'insindacabilita'di cui all'art 68 co 1 Cost e' necessario che tali dichiarazioni possano essere identificate come espressione dell'esercizio di attivita' parlamentare

Nel caso di specie viceversa la delibera di insindacabilita' della Camera dei Deputati non indicava atti parlamentari tipici del deputato anteriori o contestuali alle dichiarazioni del deputato Gasparri limitandosi ad affermare che le dichiarazioni del parlamentare si inserivano nel contesto della perdurante polemica politica nel nostro paese inerente ai problemi della giustizia ed i

23/01/2013 E' costituzionalmente illegittimo l ' art 569 cp nella parte in cui stabilisce che in caso di condanna contro il genitore per il delitto di soppressione di stato consegua di diritto la perdita della potesta' genitoriale documento protetto
Deve conseguentemente essere dichiarata per contrasto con gli artt 3 e 117 primo comma Cost restando assorbiti i profili di censura riferiti agli ulteriori parametri evocati dal giudice a quo l'illegittimita'costituzionale dell'art 569 del codice penale nella parte in cui stabilisce che in caso di condanna pronunciata contro il genitore per il delitto di soppressione di stato previsto dall'art 566 secondo comma del codice penale consegua di diritto la perdita della potesta' genitoriale cosi'precludendo al giudice ogni possibilita' di valutazione dell'interesse del minore nel caso concreto

Deve conseguentemente essere dichiarata per contrasto con gli artt 3 e117 primo comma Cost restando assorbiti i profili di censura riferiti agli ulteriori parametri evocati dal giudice a quo l'illegittimita' costituzionale dell'art 569 del codice penale nella parte in cui stabilisce che in caso di condanna pronunciata contro il genitore per i

12/12/2012 Rientra nella competenza esclusiva dello Stato dal momento che esso attiene alle modalita' della revisione delle dotazioni organiche del personale ATA documento protetto
La Corte ha affermato che attualmente tutto il personale ATA alle dipendenze dello Stato Evidevidente pertanto che la disposizione censurata detta una norma di contenimento della spesa pubblica attraverso la contrazione graduale degli organici di personale che e' alle dipendenze dello Stato sicche' un tale intervento deve essere ascritto alla materia dell'ordinamento e organizzazione amministrativa dello Stato di competenza esclusiva statale ai sensi dell'art 117 secondo comma lettera g Costsentenza n 37 del 2005 paragrafo 4

L'oggetto della disposizione prevista dall'art 64 co 2 del DecretoLegge n 112 rientra nella competenza esclusiva dello Stato dalmomento che esso attiene alle modalita' della revisione delle dotazioni organiche del personale ATA il quale permane alle dipendenze dello Stato secondo quanto previsto dagli artt 542 e ss del D

00/00/0000 Ad ogni emittente televisiva stabilita nell'Unione Europea deve essere garantito il diritto di accesso ad eventi di grande interesse pubblico documento protetto
Ad ogni emittente televisiva stabilita nell'Unione Europea deve essere garantito il diritto di accesso ad eventi di grande interesse pubblico liberamente scelti dalle stesse ma con l'obbligo di indicarne la fonte trasmessi in esclusiva da altra emittente televisiva stabilita nello stesso Stato

23/01/2013 Incompetenza regionale su materie di giurisdizione esclusiva dello Stato documento protetto
E' costituzionalmente illegittimo in quanto eccede la competenza regionale concorrente del governo del territorio violando il limite dell'ordinamento civile di competenza legislativa esclusiva dello Stato

La Corte di cassazione sezione seconda civile con l'ordinanza indicatain epigrafe ha sollevato d'ufficio questione di legittimita' costituzionale dell'articolo 1 secondo comma della legge della RegioneMarche 4 settembre 1979 n 31 Interventi edificatori nelle zone di completamento previste dagli strumenti urbanistici generali comunali per violazione dell'

18/01/2013 Assistenza sociale per gli immigrati e possesso della carta di soggiorno documento protetto
l'accesso a una misura sociale non puo'essere differenziato in ragione della necessita' di uno specifico titolo di soggiorno o di particolari tipologie di residenza volte ad escludere proprio coloro che risultano i soggetti piu' esposti alle condizioni di bisogno e di disagio che un siffatto sistema di prestazioni e servizi si propone di superare perseguendo una finalita'eminentemente sociale

Come gia' affermato da questa Corte mentre e' possibile subordinare non irragionevolmente l'erogazione di determinate prestazioni sociali non dirette a rimediare a gravi situazioni di urgenza alla circostanza che il titolo di legittimazione dello straniero alla permanenza nel territorio dello Stato ne dimostri il carattere non episodico e di non breve durata una volta

27/12/2012 Lite temeraria in materia di contratti pubblici documento protetto
la disposizione denunciata rubricata ResponsabilitA' per lite temeraria stabilisce nell'ambito dei giudizi in materia di contratti pubblici relativi a lavori servizi e forniture che il giudice fermo restando quanto disposto dall'articolo 26 del codice del processo amministrativo di cui al decreto legislativo 2 luglio 2010 n 104 Attuazione dell'articolo 44 della legge 18 giugno 2009 n 69 recante delega al governo per il riordino del processo amministrativo condanna d'ufficio la parte soccombente al pagamento di una sanzione pecuniaria

il rimettente ipotizza anzitutto l'esistenza di un contrasto con l'art 3 Cost giacche' la norma censurata aggiungendosi all'istituto in materia di spese di lite disciplinato in via generale dall'art 26comma 2 del codice del processo amministrativo penalizzerebbe gravemente chi intende accedere alla via giudiziale per tutelare la propria

06/12/2012 Incostituzionalita' dell'obbligatorieta' della mediazione documento protetto
In particolare l'art 5 nel prevedere che l'esperimento del procedimento di mediazione sia condizione di procedibilita' rilevabile anche di ufficio della domanda giudiziale in riferimento alle controversie in esso indicate precluderebbe l'accesso diretto alla giustizia disattendendo le previsioni del principio e criterio direttivo di cui all'art 60 comma 3 lettera a della leggedelega che lo tutela L'art16 del dlgs n 28 del 2010 ponendo quali criteri di selezione degli organismi abilitati alla mediazione la serieta' ed efficienza liberalizzerebbe il settore contravvenendo sia all'art 4 della direttiva 200852CE sia all'art 60 comma 3 lettera b della legge citata che fanno riferimento ai criteri della competenza e della professionalita'

Ciogravead avviso dei ricorrenti varrebbe ancor di piugrave alla luce dell'art 5 deldlgs n 28 del 2010 e delle materie ivi previste in relazione alle qualil'esperimento del procedimento di mediazione e' condizione di procedibilita'della domanda giudiziale ovvero si pone come alternativa al sistema giud

22/11/2012 Indennita' di maternita' spettante alle madri lavoratrici iscritte alla gestione separata documento protetto
Come questa Corte ha gia' affermato gli istituti nati a salvaguardia della maternita' non hanno piu' come in passato il fine precipuo ed esclusivo di protezione della donna ma sono destinati anche alla garanzia del preminente interesse del minore che va tutelato non soltanto per quanto attiene ai bisogni pia' propriamente fisiologici ma anche in riferimento alle esigenze di carattere relazionale ed affettivo collegate allo sviluppo della sua personalita'

Il comma 1 di detta norma stabilisce che In materia di tutela della maternita' alle lavoratrici di cui all'articolo 2 comma 26 della legge8 agosto 1995 n 335 non iscritte ad altre forme obbligatorie si applicano le disposizioni di cui al comma 16 dell'articolo 59 della legge 27 dicembre 1997 n 449 e successive modificazioni si tratta di norma recante

09/05/2012 Sulla base della normativa statale la realizzazione degli impianti fotovoltaici e' soggetta a unico provvedimento autorizzatorio della Regione documento protetto
Le disposizioni vigenti in materia di autorizzazione alla realizzazione di impianti eolici sono state inizialmente poste nel dlgs 29 dicembre 2003 n 387 di attuazione della direttiva 200177CE relativa alla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricita'

La medesima disposizione art 12 comma 5 ha anche previsto una procedura autorizzatoria semplificata in relazione agli impianti con unacapacita' di generazione inferiore rispetto alle soglie di cui alla tabella A allegata al medesimo dlgs diversificate per ciascuna fonterinnovabile agli impianti rientranti nelle suddette soglie si applica la disciplina della DIA di cui agli art

11/10/2012 Localizzazione delle aree dove e' consentita la realizzazione di nuovi impianti eolici
In primo luogo il rimettente osserva come la norma censurata nell'individuare soltanto le aree ove e' consentita la realizzazione di nuovi impianti eolici contenga il divieto di posizionare tali impianti nelle zone non indicate non essendo a tal fine significativo che la stessa norma faccia riferimento ai nuovi impianti la ratio legis di preservare talune zone dalla trasformazione che consegue alla realizzazione di nuovi aerogeneratori varrebbe sia per l'installazione di nuovi impianti sia per l'ampliamento di quelli preesistenti

In primo luogo e' richiamata la direttiva n 200177CE che dopo aver riconosciuto la necessita' di promuovere in via prioritaria le fonti energetiche rinnovabili poiche' queste contribuiscono alla protezione dell'ambiente e allo sviluppo sostenibile impone agli Stati membri di fissare obiettivi quantitativi precisi di incremento delle fonti rinnovabil

13/09/2012 E' illegittima l'applicazione retroattiva delle nuove tariffe forensi anche ai processi in corso ed all'attivita' gia' svolta ed esaurita prima della loro entrata in vigore
L'applicazione retroattiva dell'abrogazione delle tariffe deve ritenersi in contrasto con gli articoli 3 24 e 117 della Costituzione quest'ultimo nella parte in cui impone di legiferare nel rispetto degli impegni internazionali assunti dall'Italia nella specie l'art 6 della Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo cui ha aderito anche l'Unione ex art 6 Trattato Ue e il principio di proporzionalita' all'art 5 co IV e all'art 296 trattato Ue oltre che nel rispetto della Carta dei Diritti Fondamentali dell'Unione firmata a Nizza nel 2000 pure richiamata dall'art 6 Trattato Ue che annovera lo stato di diritto tra i principi comuni alle tradizioni costituzionali degli stati membri dell'Ue

In pratica dietro l'apparente schermo della liberalizzazione si tenta di risolvere il problema della giustizia facendo leva sul solito versante delle spese fino ad oggi lo si era fatto calcando la mano sulla soccombenza oggi lo si fa svilendo il lavoro degli avvocati Edecco allora che nell'ottica del legislatore anche la retroattivita' dell'abrog

24/07/2012 Regolamento della Provincia autonoma di trento recante procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica
La disposizione oggetto di conflitto concerne il procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entita' e stabilisce che in ragione dell'attinenza delle disposizioni del suddetto decreto ai livelli essenziali delle prestazioni amministrative di cui all'articolo 117 secondo comma lettera m della Costituzione e della natura di grande riforma economico sociale del Codice dei beni culturali e del paesaggio e delle norme di semplificazione procedimentale in esso previste le Regioni a statuto speciale e le Province autonome di Trento e di Bolzano in conformita' agli statuti ed alle relative norme di attuazione adottano entro centottanta giorni le norme necessarie a disciplinare il procedimento di autorizzazione paesaggistica semplificata in conformita' ai criteri del citato decreto

La norma oggetto di conflitto concerne il procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entita' e stabilisce che la Provinciaautonoma di Trento debba adottare entro centottanta giorni le norme necessarie a disciplinare il procedimento di autorizzazione paesaggistica semplificata in conformita' ai criteri del decreto stesso

21/09/2012 Illegittimita' costituzionale della legge regionale molisana che disciplina la professione di maestro di sci nella regione Molise
La disposizione impugnata la quale sostituendo l'art 5 della legge regionale molisana n 1 del 1996 stabilisce che i maestri di sci iscritti negli albi professionali di altre Regioni o delle Province autonome sono tenuti a praticare le tariffe determinate dalla Giunta regionale

L'art 5 della legge regionale molisana n 1 del 1996 stabilisce che i maestri di sci iscritti negli albi professionali di altre Regioni o delle Province autonome sono tenuti a praticare le tariffe determinate dalla Giunta regionale e comunque non inferiori a quelle della locale scuola di sci ed a rispettare gli altri adempimenti relativi alla tuteladella professioneLEGGI LA SE

20/07/2012 Misure riguardanti il numero dei consiglieri e degli assessori regionali trattamento economico e previdenziale dei consiglieri ed istituzione di un Collegio dei revisori dei conti documento protetto
Con piu' ricorsi diverse Regioni hanno impugnato fra l'altro l'articolo 14 del decretolegge 13 agosto 2011 n 138 Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo convertito con modificazioni dalla legge 14 settembre 2011 n 148 che detta misure riguardanti il numero dei consiglieri e degli assessori regionali nonche'il trattamento economico e previdenziale dei consiglieri e prevede l'istituzione di un Collegio dei revisori dei conti

Secondo un primo gruppo di censure l'art 14 comma 1 del decretolegge n 138 del 2011 nel prevedere il numero massimo di consiglieri e assessori regionali la riduzione degli emolumenti dei consiglieri nonche' l'istituzione di un Collegio dei revisori dei contiviolerebbe l'art 117 terzo comma Cost perche' detterebbe una disciplina di dettaglio in mate

12/10/2012 Questione di legittimita' costituzionale dell'articolo 673 del codice di procedura penale nella parte in cui non prevede l'ipotesi di revoca della sentenza di condanna o di decreto penale di condanna o di sentenza di applicazione documento protetto
Il rimettente e' chiamato a provvedere quale giudice dell'a'esecuzione sull'uFFFd'uFFF Distanza del pubblico ministero di revoca parziale ai sensi dell''art 673 cod proc pen della sentenza di applicazione della pena su richiesta delle parti emessa il 9 luglio 2010 dal Tribunale di Torino nei confronti di una persona nata in Mali e divenuta irrevocabile il 9 marzo 2011 a seguito della dichiarazione di inammissibilit del ricorso per cassazione proposto contro di essa dall''imputato

Ilrimettente e' chiamato a provvedere quale giudice dell'esecuzione sull'istanzadel pubblico ministero di revoca parziale ai sensi dell'art 673 cod procpen della sentenza di applicazione della pena su richiesta delle partiemessa il 9 luglio

06/06/2012 Le modalita' di accesso al lavoro pubblico regionale rientra nella competenza residuale delle Regioni di cui all'art117 della Costituzione documento protetto
Il Tribunale ordinario di Trieste in funzione di giudice del lavoro ha sollevato in riferimento all'art 117 primo e secondo comma lettera l della Costituzione questione di legittimita' costituzionale dell'articolo 10 comma 7 e dell'articolo 26 comma 8 della legge della Regione FriuliVenezia Giulia 29 aprile 2009 n 9 Disposizioni in materia di politiche di sicurezza e ordinamento della polizia locale

Ritiene il giudice remittente che le censurate disposizioni le quali vietano al personale appartenente alla polizia municipale la possibilita'di accedere al contratto di lavoro a tempo parziale art 10 comma 7nel contempo stabilendo che i rapporti a tempo parziale in corso siano convertiti in contratti a tempo pieno entro la data del 31 dicembre 2012art 26 comma 8

31/05/2012 La disclina degli scarichi idrici e' di competenza esclusiva statale documento protetto
La disciplina degli scarichi idrici si colloca nell'ambito della tutela dell'ambiente e dell'cosistema di competenza esclusiva statale ai sensi dell'art 117 secondo comma lettera s della Costituzione Lo Stato nell'esercizio di tale competenza al fine di dettare su tutto il territorio nazionale una disciplina unitaria ed omogenea che superi gli interessi locali e regionali ha adottato una propria normativa stabilendo standard minimi di tutela volti ad assicurare come anche di recente si e' ribadito una tutela adeguata e non riducibile dell'ambiente non derogabile dalle Regioni da ultimo sentenza n 187 del 2011 neppure se a statuto speciale o dalle Province autonome sentenza n 234 del 2010

Il legislatore statale infatti dopo aver affermato al comma 1 dell'art 124 del dlgs n 152 del 2006 che Tutti gli scarichi devonoessere preventivamente autorizzati al comma 8 del medesimo articolo stabilisce che tale autorizzazione e' valida per quattro anni dal momento del rilascio Un anno prima della scadenza ne deve essere chiesto il rinnovo

19/07/2012 Interruzione di gravidanza inammissibile per irrilevanza la questione di legittimita' costituzionale documento protetto
presupposta la rilevanza di tal questione il rimettente ne ha motivato la non manifesta infondatezza con richiamo in premessa alla sentenza della Corte di giustizia dell'Unione europea del 18 ottobre 2011 ' resa nel procedimento C3410 Bra'stle contro Greenpeace e V e recante l'interpretazione dell'articolo 6 numero 2 lettera c della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 9844CE sulla protezione giuridica delle invenzioni biotecnologiche ' la quale avrebbe a suo avviso attribuito in modo inequivoco assoluto rilievo giuridico all'embrione umano non solo definendolo tale sin dalla fecondazione ma considerandolo anche un soggetto di primario valore assoluto

Considerato che la riferita questione di costituzionalita' e' stata sollevata nel corso come detto di un procedimento di volontaria giurisdizione ex articolo 12 della citata legge n 194 del 1978che a riguardo del provvedimento di autorizzazione a decidere che in tal procedura e' chiesto al giudice tutelare di pronunciare giagr

26/04/2012 Esecuzione sentenza il giudice puo' disporre la sospensione ovvero che sia prestata congrua cauzione documento protetto
il rimettente afferma che ricorrerebbero nella specie i presupposti per l'accoglimento dell'istanza di sospensione dovendo ritenersi sussistenti a il fumus boni iuris dell'istanza cautelare data la non esauriente motivazione delle sentenze impugnate per cassazione basate sul labile e non privo di equivocita' elemento letterale della dizione addebito materiali riscontrata nella documentazione relativa alla consegna dei materiali alle imprese subappaltatrici e dato il contrasto di tali sentenze con numerose pronunce di primo grado emesse dalle Commissioni tributarie territorialmente competenti le quali avevano accolto invece le convergenti ragioni della societa'contribuente e dei suoi subappaltator

Nel corso di un procedimento instaurato a se'guito dell'istanza proposta da una contribuente per ottenere in via cautelare la sospensione dell'esecuzione di tre sentenze tributarie di secondo grado impugnate per cassazione la Commissione tributaria regionale della Lombardia conordinanza pronunciata il 19 maggio 2011 e depositata il 24 maggio successivo ha sollevato nda

05/04/2012 Nomina degli assessori da parte del presidente della giunta documento protetto
nei giudizi davanti al giudice amministrativo la Regione aveva eccepito la natura di atto politico che in tesi dovrebbe essere riconosciuta al decreto con cui il Presidente della Regione nomina i componenti della Giunta regionale

La Regione dopo aver rilevato che non puograve esserci alcun dubbio sull'ammissibilita' di un conflitto di attribuzione tra enti avverso un atto giurisdizionale incentra i motivi di ricorso sulla natura politicadell'atto con cui il Presidente della Giunta regionale in forza dell'art 122 quinto comma Cost nomina gli assessori La ricorren

06/06/2012 Consiglio comunale Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitivita' economica documento protetto
La disposizione denunciata stabilisce che a decorrere dal primo rinnovo del Senato della Repubblica della Camera dei deputati del Parlamento europeo e dei Consigli regionali successivo alla data di entrata in vigore del decretolegge n 78 del 2010 l

05/04/2012 nella casistica dei diritti derivanti dall'intrattenimento di rapporti di conti correnti debbono intendersi compresi quelli derivanti da somme non dovute documento protetto
l'impossibilita' d'includere la soluzione interpretativa prospettata tra quelle legittimamente desumibili dalla disciplina complessiva dell'istituto il rimettente osserva che nel rapporto di conto corrente banc

il rimettente osserva che nel rapporto di conto corrente bancario in armonia con i principi generali in materia di adempimento di ripetizione d'indebito e con quelli relativi alla causa del contratto medesimo il decorso della prescrizione dell'azione di ripetizione come ritenuto dalla Corte di cassazione a sezioni unite nella sentenza del 2

26/04/2012 Non trova accoglimento nel quadro normativo vigente il diritto all'indennizzo per trasfusioni o vaccinazioni obbligatorie documento protetto
Rileva al riguardo il giudice rimettente che la domanda proposta dalla parte ricorrente non pua' trovare accoglimento alla luce del quadro normativo vigente dal momento che pur tenendo conto delle decisioni di illegittimita'

Sulla non manifesta infondatezza della questione il giudice rimettentepuntualizza come la funzione della legge n 210 del 1992 debba essere ricercata essenzialmente nella esigenza di dare attuazione a diritti inviolabili dell'uomo sanciti dalla Carta fondamentale segnatamente dall'art 2 in riferimento al dirittodovere di solidarieta' sociale dall

12/01/2012 Accertamento della paternita' documento protetto
questa Corte ritiene che la crescente considerazione del favor veritatis la cui ricerca risulta agevolata dalle avanzate acquisizioni scientifiche nel campo della genetica e dall'elevatissimo grado di attendibilita' dei risultati

prospettandosi un cosigrave ampio spettro di possibili interventi va altresigraveriaffermato che il potere di stabilire la natura la durata e la modulazione del termine per la proposizione dell'impugnazione in esame spetta al legislatore al quale solo e' consentito di operare anche in ragione dell'evolversi della coscienza collettiva il nec

05/04/2012 Dichiarati incostituzionale 19 articoli del codice del turismo dlgs n 79 del 23 maggio 2011 documento protetto
Peraltro secondo la Regione ricorrente la normativa impugnata sarebbe stata adottata in assenza di specifica delega legislativa

La difesa regionale osserva che per questa seconda parte del dlgs n 79 del 2011 estranea al presente ricorso il decreto trova il proprio fondamento nella delega legislativa contenuta negli artt 1 e 2 enell'allegato B della legge 4 giugno 2010 n 96 Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Com

00/00/0000 Non e' possibile abrogare una legge elettorale se tale condizione genera un vuoto normativo documento protetto
Per quanto riguarda la Camera dei deputati essa ha modificato il decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957 n 361 Approvazione del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati e ha abrogato il decreto leg

La tesi della reviviscenza di disposizioni a se'guito di abrogazione referendaria non puograve essere accolta perche' si fonda su una visione stratificata dell'ordine giuridico in cui le norme di ciascuno strato pur quando abrogate sarebbero da considerarsi quiescenti e sempre pronte a ridiventare vigenti Ove fosse seguigraveta t

00/00/0000 E' costituzionalemnete illegittimo l'art 54 comma 4 del Dlgs n 2672000 documento protetto
La Corte costituzionale gia' chiamata a valutare in diversa prospettiva la legittimita' della norma censurata avrebbe riconosciuto la portata essenzialmente normativa dei nuovi poteri conferiti al sindaco la'n

Il comma 4 dell'art 54 del dlgs n 267 del 2000 a parere del giudicea quo viola anche la riserva di legge ed il principio di legalita' sostanziale in materia di sanzioni amministrative artt 3 23 e 97 CostL'art 23 Cost in particolare stabilisce che le prestazioni personali e patrimoniali sono imposte ai singoli in base alla

00/00/0000 E' costituzionalmente illegittima l'indennita' di esproprio che ignora i parametri di valutazione del bene documento protetto
Pertanto la disciplina censurata condizionando sulla base di elementi e circostanze che nulla hanno a che vedere con il danno conseguente all'esproprio e con i criteri che attengono alla congruita' della indennita'nbs

Taleconclusione tuttavia a giudizio della Corte rimettente appare a sua volta porsi in contrasto con altri parametri costituzionali in ragioneper un verso del mutato quadro normativo con riferimento all'art 117primo comma Cost come sostituito dall'art 3 della legge costituzionale n 3 del 2001 in relazione all'art 4

00/00/0000 Fino a quando non e' intervenuta sentenza definitiva puo' essere rilevata la illegittimita' costituzionale di una norma documento protetto
La censura a' fondata posto che l'art 15 RDL n 19481934 a' stato dichiarato incostituzionale per effetto della Sentenza n 2962008 secondo la quale ' costituzionalmente illegittimo l'a

Egrave irrilevante che la declaratoria di incostituzionalita' sia intervenuta successivamente alla pubblicazione della sentenza di primo grado Difatti e' solo il giudicato a scindere il legame tra legge e fattispecie concreta facendo sigrave che la sentenza si ponga come regola esclusiva di quest'ultimaSul punto la giurisprudenza di legittimita'

00/00/0000 E' incostituzionale la disposizione che prevede la custodia cautelare in carcere per gravi motivi di colpevolezza documento protetto
Quanto poi alla non manifesta infondatezza il giudice a quo rileva come questa Corte con la sentenza n 265 del 2010 abbia dichiarato l'illegittimita' costituzionale per contrasto con gli artt 3 13 primo comma e 27 secon

La difesa dello Stato rileva che e' ben vero che questa Cortecon la sentenza n 265 del 2010 ha dichiarato costituzionalmente illegittima con riferimento a taluni delitti a sfondo sessuale l'analoga disposizione dell'art 275 comma 3 cod proc pen declaratoria di illegittimita' costituzionale successivamente estesa dalla sentenza n 164 del 2011

00/00/0000 La Corte Costituzionale blocca ragguaglio liberta' controllata pene pecuniarie per insolvibilita' del condannato i documento protetto
Le ipotesi disciplinate dagli artt 135 cod pen e 102 terzo comma della legge n 689 del 1981 sarebbero infatti sostanzialmente omogenee giaccha' tanto le pene detentive quanto la liberta'

Giova muovere al riguardo dalla considerazione che la disciplina stabilita dagli artt 102 e seguenti della legge n 689 del 1981 costituisce la risposta legislativa al problema lasciato aperto dalla sentenza n 131 del 1979 di questa Corte che aveva dichiarato costituzionalmente illegittimo il meccanismo originariamente previsto dall'art 136 cod pen di conversione automatic

00/00/0000 Anche in caso di omissione dell'ICI l'indennita' di esproprio deve essere calcolata in base ai valore catastali
Conclusivamente la Corte afferma che l'art 16 del dlgs n 504 del 1992 oggi art 37 del testo unico in materia di espropriazione per pubblica utilita' deve essere interpretato nel senso che la sanzione d

La Corte di cassazione muove dall'interpretazione che della norma e' stata fornita dalla Corte costituzionale con la sentenza n 351 del 2000 che a suo giudizio avrebbe escluso che la apparente incompletezza della disciplina dettata dall'art 16 del dlgs n 504 del 1992 circoscritta alla sola ipotesi della dichiarazione infedele fosse in contrasto con l'art 3 Co

00/00/0000 Ristrutturazione negata se contrasta con normativa statale
Questa Corte ha gia' ricondotto nell'ambito della normativa di principio in materia di governo del territorio le disposizioni legislative riguardanti i titoli abilitativi per gli interventi edilizi sentenza n 303 del 2003 punto

Sul territorio infatti vengono a trovarsi di fronte tra gli altri due tipi di interessi pubblici diversi quello alla conservazione del paesaggio affidato allo Stato e quello alla fruizione del territorio affidato anche alle Regioni sentenza n 367 del 2007 punto 71 del Considerato in dirittoFermo restando che la tutela del paesaggi

00/00/0000 termini sospesi per disconoscimento di paternita' se il richiedente e' infermo
questione di legittimita' costituzionale dell'articolo 245 del codice civile nella parte in cui non prevede che la decorrenza del termine annuale di proposizione dell'azione di disconoscimento della paternita'nb

La disposizione si colloca nel contesto del sistema che regolamenta i termini di proposizione dell'azione di disconoscimento della paternita' del figlio concepito durante il matrimonio ex art 244 cod civ nei casi indicati dal primo comma del precedente art 235 In particolare essa predispone una peculiare garanzia di conservazione del diritto di azione in capo a colui il qua

00/00/0000 Rivalutazione indenita' per danni da emotrasfusioni
la Corte costituzionale nella sentenza n 27 del 1998 ha ritenuto che la mancata previsione del diritto agli interessi e alla rivalutazione sull'assegno una tantum non ne comporti l'iniquita' nel senso di renderlo talmente esiguo da ri

In particolare la difesa erariale nega che dalla finalita' essenzialmente solidaristica e assistenziale dell'indennizzo nel caso di danni determinati da emotrasfusione si possa fare discendere un necessario adeguamento di tutte le sue componenti compresa quella commisurata all'indennita' integrativa speciale pena la violazione del contenuto economico del diritto e la co

00/00/0000 Le regioni non hanno potesta' legislativa per procedure autorizzative paesaggistiche
Soltanto la legislazione statale pua' disciplinare l'utilizzo della battigia e del demanio marittimo

Il ricorrente impugna l'art 2 della legge censurata riguardante la ricerca e l'uso delle acque minerali e termali perche' la disposizione nel fornire un'interpretazione delle norme relative al rinnovo delle concessioni in materia di utilizzazione delle acque minerali e termali delle risorse geotermiche e delle acque di sorgente sottrae queste ultime dallrs

00/00/0000 Il direttore di filiale omette segnalazione operazione sospetta
il giudice di merito si a' correttan1ente attenutoin fattispecie nella quale l'accertamento dell'illecito era avvenuto ad opera della Gdi Fin e la contestazione da parte dell'organo ministerialeal principio pia' volte

Il principio generalederivante da quello di legalita' dettato dall'art 1 L 68981 e piugrave volte ribadito dalla giurisprudenza di questa Corte di irretroattivita' del trattamento sanzionatorio piugrave favorevole non avendoil legislatorecon scelta incensurabile e giustificata dalla minore afflittivita' e rilevanza sociale di tali violazionirispetto a quelle co

00/00/0000 Immigrazione Inammissibilit per presenza di carenze in punto di descrizione
Le questioni di legittimit rendono inammissibile il ricorso in presenza di carenze in punto di descrizione della fattispecie concreta e di motivazione sulla rilevanza tali da precludere lo scrutinio nel merito delle questioni

Le questioni di legittimita' rendono inammissibile il ricorso in presenza di carenze in punto di descrizione della fattispecie concreta e di motivazione sulla rilevanza tali da precludere lo scrutinio nel merito delle questioniLEGGI L'ORDINANZACorte CostituzionaleOrdinanza 15 giugno 2011 n 193

24/02/2015 Equitalia falsi dirigenti cartelle nulle documento protetto
Secondo la Corte Costituzionale se i funzionari dell'Agenzia delle Entrate che sono stati nominati dirigenti senza un pubblico concorso per questa ragione diventano nulli tutti gli atti da questi firmati e nulli nulle anche tutte le cartelle esattoriali emesse da Equitalia firmate da questi finti dirigenti e notificate ai contribuenti

Ad avviso del giudice a quo consentendo l'attribuzione di incarichi a funzionari privi della relativa qualifica l'art 8 comma 24 del dl n 16 del 2012 come convertito aggirerebbe la regola costituzionale diaccesso ai pubblici uffici mediante concorso in violazione degli artt3 e 97 CostLEGGI LA SENTENZA

21/07/2016 Concorso di reato Ne bis in idem documento protetto
Sull'illegittimita' costituzionale dell'art 649 cpp nella parte in cui esclude che il fatto sia il medesimo per la sola circostanza che sussiste un concorso formale tra il reato gia' giudicato con sentenza divenuta irrevocabile e il reato per cui e' iniziato il nuovo procedimento penale

Egrave possibile che ad una medesima azione od omissione storica corrisponda una pluralita' di eventi giuridici per la diversita' della natura dei reati e degli interessi che essi tutelano con la conseguenza che in tal caso il fatto pur identico nella sua dimensione naturalistica nonpuograve considerarsi tale ai fini della preclusione del bis in idem

13/02/2015 Emissioni sonore degli aeromobili civili documento protetto
Con la legge n 342 del 2000 e' stata istituita l'imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili dovuta alle Regioni o alle Province autonome da parte dell'esercente dell'aeromobile ed e' stato previsto un parziale vincolo di gettito per opere di disinquinamento acustico nonche' per il risarcimento dei soggetti danneggiati dalle emissioni sonore

l'art 5 della legge regionale n 2 del 2013 stabilisce al sesto commala misura dell'IRESA prevedendo aliquote differenziate variabili da un minimo di 160 euro per tonnellata sino ad un massimo di 25 euro per tonnellata da applicare agli aeromobili sprovvisti di certificazione acustica o non rispondenti ai parametri fissati dall'International civil aviation organi

20/07/2016 Sanzioni amministrative Retroattivita' documento protetto
In materia di sanzioni amministrative non e' dato rinvenire un vincolo costituzionale nel senso dell'applicazione in ogni caso della legge successiva piu' favorevole rientrando nella discrezionalita' del legislatore nel rispetto del limite della ragionevolezza modulare le proprie determinazioni secondo criteri di maggiore o minore rigore in base alle materie oggetto di disciplina

Nessuno puograve essere assoggettato a sanzioni amministrative se non in forza di una legge che sia entrata in vigore prima della commissione della violazione Le leggi che prevedono sanzioni amministrative si applicano soltanto nei casi e per i tempi in esse consideratiLEGGI LA SENTENZACorte CostituzionaleSentenza del 6

15/06/2015 Confisca beni culturali opposizione pubblica udienza documento protetto
Sull'incostituzionalita' degli artt 666 667 comma 4 e 676 del codice di procedura penale nella parte in cui non consentono che la parte possa richiedere al giudice dell'esecuzione lo svolgimento dell'udienza in forma pubblica

le disposizioni degli artt 666 667 comma 4 e 676 cod proc pen dovrebbero ritenersi in contrasto con l'art 6 paragrafo 1 della CEDU nella parte in cui disciplinano la procedura di incidente di esecuzioneper l'applicazione della confisca e segnatamente nella parte in cuinon consentono che la parte possa richiedere al giudice dell'esecuzione

16/06/2016 Fallimento e notifiche
Sul fallimento di una societa' cooperativa la quale lamentava di non aver potuto partecipare all'istruttoria prefallimentare per non aver avuto notizia della data dell'udienza di convocazione di essa debitrice

il tribunale e' esonerato dall'adempimento di ulteriori formalita' quando la situazione di irreperibilita' deve imputarsi all'imprenditore medesimoLEGGI LA SENTENZACorte CostituzionaleSentenza del 16 giugno 2016 n 146 Presidente Grossi Relatore Morelli

30/05/2016 Contributo unificato aggravamento impugnazione documento protetto
Quando l'impugnazione anche incidentale e' respinta integralmente o e' dichiarata inammissibile o improcedibile la parte che l'ha proposta e' tenuta a versare un ulteriore importo a titolo di contributo unificato pari a quello dovuto per la stessa impugnazione principale o incidentale a norma del comma 1bis

il raddoppio del contributo unificato e' previsto a parziale ristoro deicosti del vano funzionamento dell'apparato giudiziario o della vana erogazionedelle limitate risorse a sua disposizioneLEGGI LA SENTENZACORTE COSTITUZIONALE Sentenza del 30 maggio 2016 n120 Pres Lattanzi est Carosi

17/02/2016 Minori detenzione beneficio della liberazione anticipata speciale documento protetto
Sul meccanismo automatico di esclusione dalla concessione del beneficio dei condannati minorenni per delitti ricompresi nell'elenco di cui al ricordato art 4bis che precluderebbe una valutazione necessariamente personalizzata del trattamento del minore anche nella fase esecutiva della pena

quanto ai condannati per delitti quotostativiquot l'accesso al maggior beneficio era condizionato ad una ulteriore specifica valutazione sulla base di criteri distinti da quelli prima richiamati relativi alla concessione della liberazione anticipata quotordinariaquotLEGGI LA SENTENZA

05/04/2016 Sulla pignorabilita' del quinto dello stipendio
Sulla questione di legittimita' costituzionale dell'art 545 quarto comma del codice di procedura civile per violazione degli artt 1 2 3 4 e 36 della Costituzione nella parte in cui non prevede l'impignorabilita' assoluta di quella parte della retribuzione necessaria a garantire al lavoratore i mezzi indispensabili alle sue esigenze di vita e in via subordinata nella parte in cui non prevede le medesime limitazioni in materia di pignoramento di crediti tributari

la tutela della certezza dei rapporti giuridici inquanto collegata agli strumenti di protezione del credito personale nonconsente di negare in radice la pignorabilita' degli emolumenti ma di attenuarlaper particolari situazioni la cui individuazione e' riservata alladiscrezionalita' del legislatoreLEGGI L'ORDINANZACORT

05/11/2015 Sulle norme in materia di rettificazione di attribuzione di sesso documento protetto
Il trattamento chirurgico costituisce uno strumento eventuale di ausilio al fine di garantire attraverso una tendenziale corrispondenza dei tratti somatici con quelli del sesso di appartenenza il conseguimento di un pieno benessere psichico e fisico della persona

L'esclusione del carattere necessario dell'intervento chirurgico ai fini della rettificazione anagrafica appare infatti il corollario di un'impostazione che minus in coerenza con supremi valori costituzionali minus rimette al singolo la scelta delle modalita' attraverso le quali realizzare con l'assistenza del medico e di altri specialisti il p

03/12/2015 In tema di pignoramenti per crediti tributari dello Stato documento protetto
Sull'impignorabilita' assoluta di quella parte della retribuzione necessaria a garantire al lavoratore i mezzi indispensabili alle sue esigenze di vita

al cittadino lavoratore deve essere garantito che il frutto del suo lavoro cioe' il suo stipendio o salario sia destinato almeno nei limiti del minimo indispensabile al soddisfacimento delle esigenze primarie di sopravvivenza proprie e della sua famigliaLEGGI LA SENTENZA

18/07/2013 Ergastolo retroattivo Violazione norme CEDU documento protetto
Se la legge penale in vigore al momento della commissione del reato e le leggi penali posteriori adottate prima della pronuncia di una sentenza definitiva sono diverse il giudice deve applicare quella le cui disposizioni sono piu' favorevoli all'imputato

La Corte EDU con la sentenza Scoppola del 17 settembre 2009 ha ritenuto mutando il proprio precedente e consolidato orientamento che l'art 7 paragrafo 1 della Convenzione non sancisce solo il principiodella irretroattivita' delle leggi penali piugrave severe ma anche e implicitamente il principio della retroattivita' della legge penale menosevera c

12/12/2015 Prescrizione responsabilita' delle Snc documento protetto
Sulla legittimita' costituzionale dell'art 2941 numero 7 del codice civile relativamente alla parte in cui non sospende la prescrizione tra la societa' in nome collettivo e i suoi amministratori in carica per le azioni di responsabilita' intentate nei loro confronti

l'obbligo di adeguare le clausole compromissorie grava soltanto sulle societa' di capitali e su quelle cooperative e non gia' sulle societa' di persone iscritte nel registro delle imprese all'epoca dell'entrata in vigore della disciplina sopravvenutaLEGGI LA SENTENZA

03/03/2015 Processo penale ordinanza di rimessione proscioglimento per la particolare tenuita' del fatto documento protetto
Sulla questione di legittimita' costituzionale dell'art 529 del codice di procedura penale nella parte in cui non prevede una formula di proscioglimento per la particolare tenuita' del fatto simmetrica ed analoga a quella prevista per i soli procedimenti penali di competenza del giudice di pace dall'art 34 del decreto legislativo 28 agosto 2000 n 274

l'imputato vedrebbe ristretto l'esercizio e la spendita del diritto di difesa rispetto all'ipotetico imputato citato a giudizio innanzi al Giudice di pace non potendo approntare la sua strategia difensiva in relazione all'obiettivo processuale di riuscire a dimostrare a mezzo della istruttoria dibattimentale la irrisorieta' dei fatti per i quali egrav

26/05/2015 Ordinanza Corte Costituzionale sull'esenzione dal contributo unificato documento protetto
Non e' soggetto al contributo unificato il processo gia' esente secondo previsione legislativa e senza limiti di competenza o di valore dall'imposta di bollo o da ogni spesa tassa o diritto di qualsiasi specie e natura

la mancata previsione dell'esenzione per le associazioni di volontariato impedirebbe loro di svolgere la propria funzione di rimuovere gli ostacoli anche di natura economica che i singoli possonoincontrare nella tutela dei loro diritti da ciograve conseguirebbe la violazione del principio di uguaglianza formale e sostanziale previsto dall'art 3 Cost nonche' del p

12/12/2012 Tutela ambientale e dell'ecosistema Competenza esclusiva dello Stato documento protetto
Allo Stato spetta disciplinare in modo unitario e complessivo il bene ambiente inteso come un'entita' organica che esprime un interesse pubblico di valore costituzionale primario ed assoluto nonche' garantire secondo le prescrizioni del diritto comunitario un elevato livello di tutela inderogabile da altre discipline di settore

la disciplina unitaria del bene complessivo ambiente attribuita in via esclusiva allo Stato si porrebbe come limite e prevarrebbe su quella adottata dalle Regioni e dalle Province autonome in materie di loro competenza ed in riferimento ad altri interessiLEGGI LA SENTENZACorte CostituzionaleSentenza n 278

19/11/2015 Processo penale e gratuito patrocinio documento protetto
Nel processo penale se l'interessato convive con il coniuge o con altro familiare i limiti di reddito annuali per l'ammissione al gratuito patrocinio sono aumentati di circa mille euro

l'art 74 del citato dPR differenzia il processo penale dagli altri tipi di giudizio ma solo ai fini per questi ultimi della delibazione della non manifesta infondatezza della domanda mantenendo equivalente la condizione di non abbiente per tutti i tipi di procedimento Il combinato disposto degli artt 76 e 92 romperebbe invece l'equilibrio tra i diversi

11/11/2015 Titolarita' carta di soggiorno Pensione d'invalidita'
Sulla questione di legittimita' costituzionale dell'art 80 comma 19 della legge 23 dicembre 2000 n 388 nella parte in cui subordina al requisito della titolarita' della carta di soggiorno la concessione agli stranieri legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato della pensione di invalidita' civile per sordi e della indennita' di comunicazione

Risultando il ricorrente sicuramente in possesso dei requisiti per conseguire i benefici richiesti l'unico ostacolo alla relativa concessione sarebbe rappresentato dalla disposizione oggetto di censurache subordina il riconoscimento delle provvidenze in questione per l'appunto alla titolarita' della carta di soggiorno ora permesso di soggiorno UE per soggiorna

05/11/2015 Corte Costituzionale banche e prescrizione della lira documento protetto
Sul giudizio promosso da OMISSIS ed altri che hanno chiesto la condanna della Banca d'Italia al pagamento del controvalore delle banconote in lire in loro possesso oltre al risarcimento dei danni affermando di avere inutilmente tentato di convertire le banconote in euro presso varie filiali della Banca ma che le loro richieste sono state respinte in quanto presentate dopo l'entrata in vigore dell'art 26 del decretolegge n 201 del 2011 che ha disposto l'immediata estinzione del diritto di convertire banconote biglietti e monete in lire ancora in circolazione

e' considerato bene ai fini dell'applicazione della norma convenzionale indicata anche un profitto futuro se il guadagno e' statoacquisito o e' stato oggetto di un credito esigibile sicche' l'eventualeinteresse generale sotteso alla scelta legislativa non sarebbe sufficiente nel caso concreto a legittimare l'espropriazione dispos

17/04/2015 Partecipazione degli organi ministeriali al procedimento di conformazione degli strumenti urbanistici documento protetto
La Corte Costituzionale boccia la legge regionale Abruzzo nella parte in cui in tema di procedimento di conformazione ed adeguamento degli strumenti urbanistici alle previsioni della pianificazione paesaggistica la proposta comunale si configuri come proposta di variante al Piano Regionale Paesistico senza sancire la necessita' di pervenire ad una soluzione concordata dell'ente locale con il competente organo statale previsto dagli articoli 143 comma 2 e 156 comma 3 del Codice dei Beni culturali e del Paesaggio

necessita' di procedere all'approvazione di un nuovo provvedimento legislativo allo scopo di colmare il vulnus provocato dalla declaratoriadi incostituzionalita' dell'art 2 della LR 4612 attraverso l'introduzione nell'ordinamento regionale di una disciplina che individui le procedure da seguire per l'esercizio delle funzioni di coor

09/10/2015 Sulla regolamentazione del consenso alla donazione degli organi documento protetto
Sulle competenze dell'ufficiale dell'anagrafe

obbligo di informare i cittadini maggiorenni al momento del rilascio odel rinnovo del documento d'identita' della possibilita' di effettuare una dichiarazione di volonta' in merito al consenso o al diniego alla donazione di organi e tessuti post mortemLEGGI LA SENTENZACorte costituzionalen 1952015del 9102015Presidente Criscuol

24/09/2015 La Corte Costituzionale sulla competenza del giudice minorile
Gli ascendenti hanno diritto di mantenere rapporti significativi con i nipoti minorenniL'ascendente al quale e' impedito l'esercizio di tale diritto puo' ricorrere al giudice del luogo di residenza abituale del minore affinche' siano adottati i provvedimenti piu' idonei nell'esclusivo interesse del minore

Premette il Tribunale rimettente in punto di fatto di essere stato investito a seguito di ricorso proposto dai nonni paterni di una minorenne i quali lamentando un atteggiamento ostile della nuora chiedevano di accertare il diritto dei medesimi a mantenere rapporti assidui e significativi con la nipote minorenne domandando anche l'adozione dei provvedimenti

19/01/1995 Immigrazione Ricongiungimento di figlio minore documento protetto
Sul rigetto della domanda di permesso di soggiorno per coesione familiare a favore del figlio minore

La richiesta era stata avanzata dalla madre sposata con un cittadino italiano per consentire al figlio di vivere con lei presso la sua abitazione coniugale ed era stata respinta in quanto la richiedente essendo casalinga non svolgeva attivita' lavorativa e pertanto non si trovava nelle condizioni di cui all'art 4 della legge n 943 del 1986 che consente il ricongiungim

21/04/2015 IVA Esenzioni a favore di alcune attivita' di interesse pubblico
Sulle regole comuni per lo sviluppo del mercato interno dei servizi postali comunitari e il miglioramento della qualita' del servizio

il Regno di Svezia ritiene che esentare la Posten AB dall'IVA equivarrebbe a darle rispetto ai suoi concorrenti un vantaggio di competitivita'u2011prezzo artificioso che puograve elevarsi sino all'aliquota dell'IVA applicabile vale a dire il 20 circostanza che ridurrebbe la pressione concorrenziale sul mercato postale a scapito del consumatore finale Inoltr

23/07/2015 Equa riparazione indagini preliminari
Legge Pinto Sulla Previsione di equa riparazione in caso di violazione del termine ragionevole del processo e modifica dell'articolo 375 del codice di procedura civile

l'equa riparazione avra' ad oggetto non soltanto la fase che la normativanazionale qualifica processo ma anche le attivita' procedimentali chela precedono ove idonee a determinare il danno al cui ristoro e' preposta l'azioneLEGGI LA SENTENZACorte Costituzionale

12/12/2012 Tutela dell'ambiente Caccia documento protetto
Allo Stato spetta disciplinare in modo unitario e complessivo il beneambiente inteso come un'entita' organica che esprime un interesse pubblico di valore costituzionale primario ed assoluto nonche' garantire secondo le prescrizioni del diritto comunitario un elevato livello di tutela inderogabile da altre discipline di settore

l'esercizio dell'attivita' venatoria e' da ricomprendere nella nozione di ambiente e di ecosistema dal momentoche tale attivita' inciderebbe sulla tutela della fauna e di conseguenzasull'equilibrio dell'ecosistemaLEGGI LA SENTENZASENTENZA N 278 ANNO 2012 REPUBBLICA ITALIANA

11/02/2015 Corte Costituzionale e scioglimento del matrimonio documento protetto
Sulla legittimita' costituzionale dell'art 5 sesto comma della legge 1 dicembre 1970 n 898

l'assegno di divorzio pur avendo una finalita' meramente assistenzialefinirebbe con l'attribuire l'obbligo di garantire per tutta la vita un tenore di vita agiato in favore del coniuge ritenuto economicamente piugrave deboleLEGGI LA SENTENZACorte costituzionalen 112015del 1122015Presidente Criscuolo ASENTENZAnel giudizio

18/04/2014 Violenza sessuale Recidivita' documento protetto
Sul divieto di prevalenza della circostanza attenuante di cui all'art 609bis terzo comma cod pen sulla recidiva reiterata prevista dall'art 99 quarto comma cod pen

al pari della configurazione delle fattispecie astratte di reato anche la commisurazione delle sanzioni per ciascuna di esse e' materia affidataalla discrezionalita' del legislatore in quanto involge apprezzamenti tipicamente politici Le scelte legislative sono pertanto sindacabili soltanto ove trasmodino nella manifesta irragionevolezza o nell'arbitrio come avviene a f

21/08/1997 Separazione Accertamento dell'addebito
La pronuncia di addebito ad uno dei coniugi postula non soltanto il riscontro di un suo comportamento contrario ai doveri nascenti dal matrimonio ma anche l'accertamento che a tale comportamento e' causalmente ricollegabile la situazione di intollerabilita' della prosecuzione della convivenza

la crisi matrimoniale fu causata dalla notoria e prolungata infedelta' della moglie e dal suo volontario abbandono del domicilio coniugale Il giudice ha altresigrave respinto la subordinata richiesta della M di un assegno alimentare argomentando che ella possiede alcune quote di immobili nonche' gode di un modesto reddito annuale da lavoro dipendente e di un appartamento

17/03/2015 Agenzia delle Entrate Dirigenti illegittimi documento protetto
Sull'illegittimita' costituzionale dell'art 8 comma 24 del Decreto Legge n 16 del 2012 convertito in Legge n 44 del 2012 che cosi' disponeva 'l'Agenzia delle dogane l'Agenzia delle entrate e l'Agenzia del territorio salvi gli incarichi gia' affidati potranno attribuire incarichi dirigenziali a propri funzionari con la stipula di contratti di lavoro a tempo determinato la cui durata e' fissata in relazione al tempo necessario per la copertura del posto vacante tramite concorso'

questa disposizione normativa ha contribuito all'indefinito protrarsi nel tempodi un'assegnazione asseritamente temporanea di mansioni superiori senza provvedere alla copertura dei posti dirigenziali vacanti da parte dei vincitori di una procedura concorsuale aperta e pubblicaLEGGI LA SENTENZASENTENZA N 37

10/04/2015 Gestione dei rifiuti documento protetto
La Corte Costituzionale si pronuncia sulla disciplina sui rifiuti dettata dal codice dell'ambiente

soggetti che gestiscono impianti di pretrattamento e di trattamento di scarti animali tali quali ad alto rischio e a rischio specifico BSE corrispondono ai comuni sede degli impianti un contributo minimo annuo di 025 euro ogni 100 chilogrammi di materiale trattato nell'anno I soggetti che gestiscono impianti di riutilizzo di scarti animali trattati ad alto rischio e a rischio spe

26/03/2015 Cooperative trattamento economico socio lavoratore
In presenza di una pluralita' di contratti collettivi della medesima categoria le societa' cooperative che svolgono attivita' ricomprese nell'ambito di applicazione di quei contratti di categoria applicano ai propri soci lavoratori ai sensi dell'articolo 3 comma 1 della legge 3 aprile 2001 n 142 i trattamenti economici complessivi non inferiori a quelli dettati dai contratti collettivi stipulati dalle organizzazioni datoriali e sindacali comparativamente piu' rappresentative a livello nazionale nella categoria

le societa' cooperative sono tenute a corrispondere al socio lavoratore un trattamento economico complessivo proporzionato alla quantita' e qualita' del lavoro prestato e comunque non inferiore ai minimi previstiper prestazioni analoghe dalla contrattazione collettiva nazionale delsettore o della categoria affineLEGGI LA SENTENZA

05/06/2015 Vietata la fecondazione assistita per le coppie portatrici di patologie genetiche
Sull'esigenza di tutela del nascituro che sarebbe comunque esposto all'aborto nel caso di coppie fertili affette anche come portatrici sane da gravi patologie genetiche ereditarie suscettibili secondo le evidenze scientifiche di trasmettere rilevanti anomalie o malformazioni

La normativa e' lesiva del diritto alla salute della donna fertile portatrice ella o l'altro soggetto della coppia di grave malattia genetica ereditaria nella parte in cui non consente e dunque esclude che nel quadro di disciplina della legge in esame possano ricorrere alla PMA le coppie affette da patologie siffatte adeguatamente accertate per esigenza di cautela da

23/07/2013 Trasferimento dipendente regionale documento protetto
Sui criteri per la collocazione del personale delle categorie e posizioni economiche della Regione e il trattamento spettante

il comma 2bis dell'art 18 del dl n 112 del 2008 introdotto dall'art 19 del decretolegge 1deg luglio 2009 n 78 Provvedimenti anticrisi nonche' proroga di termini e della partecipazione italiana a missioni internazionali convertito con modificazioni dalla legge 3 agosto 2009 n 102 sancisce che le limitazioni disposte per le pubbliche ammin

30/04/2015 Rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici documento protetto
In considerazione della contingente situazione finanziaria la rivalutazione automatica dei trattamenti pensionistici secondo il meccanismo stabilito dall'art 34 comma 1 della legge 23 dicembre 1998 n 448 e' riconosciuta per gli anni 2012 e 2013 esclusivamente ai trattamenti pensionistici di importo complessivo fino a tre volte il trattamento minimo INPS nella misura del 100 per cento

La perequazione automatica quale strumento di adeguamento delle pensioni al mutato potere di acquisto della moneta fu disciplinata dalla legge 21 luglio 1965 n 903 Avviamento alla riforma e miglioramento dei trattamenti di pensione della previdenza sociale all'art 10 con la finalita' di fronteggiare la svalutazione che le prestazioni previdenziali subiscono per il loro

19/03/2015 Malattia per causa di servizio documento protetto
Sui dubbi della legittimita' costituzionale dell'art 14 comma 1 della legge 8 agosto 1991 n 274 nella parte in cui fa decorrere il termine di decadenza per l'noltro della domanda di pensione privilegiata per malattie contratte per causa di servizio da parte degli ex dipendenti delle Casse amministrate dagli istituti di previdenza dalla data di cessazione dal servizio anziche' dal momento della manifestazione della malattia in riferimento agli artt 3 primo comma e 38 secondo comma della Costituzione

tale norma determinerebbe un'ingiustificata disparita' di trattamento tra lavoratori dipendenti che per causa di servizio abbiano contratto malattie a normale decorso e lavoratori dipendenti che abbiano contratto sempre per causa di servizio patologie a lunga latenza palesatesi dopo i cinque anni dalla cessazione dal servizio con conseguente ingiu

19/03/2015 Domanda di pensione privilegiata per infermita' documento protetto
Se la malattia contratta per causa di servizio insorge dopo i cinque anni dalla cessazione dal servizio il termine quinquennale di decadenza per l'inoltro della domanda di accertamento della dipendenza delle infermita' o delle lesioni contratte ai fini dell'ammissibilita' della domanda di trattamento privilegiato decorre dalla manifestazione della malattia stessa

La Corte dei conti terza sezione giurisdizionale centrale d'appello dubita della legittimita' costituzionale dell'art 14 comma 1 della legge 8 agosto 1991 n 274 nella parte in cui fa decorrere il termine di decadenza per l'inoltro della domanda di pensione privilegiata per malattie contratte per causadi servizio da parte degli ex dipendenti delle Casse am

11/02/2015 Settore petrolifero e dell'energia Maggiorazione dell' IRES documento protetto
Sul ricorso avverso il silenziorifiuto opposto dall'Agenzia delle entrate all'istanza di rimborso dei tributi maggiorati degli interessi legali pagati a titolo di addizionale all'imposta sui redditi delle societa'IRES

la difesa della Scat spa concorda con le osservazioni del giudice remittente circa il fatto che l'addizionale sia stata introdotta con decretolegge in assenza dei necessari presupposti di necessita' ed urgenza e in violazione dell'art 4 della legge 27 luglio 2000 n 212 Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuenteLEGGI LA SEN

06/10/2014 Sul termine di prescrizione dell' illecito disciplinare del notaio
Il comma 2 del citato art 158ter della legge n 89 del 1913 come introdotto dall'art 46 del dlgs n 249 del 2006 prevede che in difetto della notificazione della sentenza impugnata il ricorso per cassazione deve essere proposto nel termine di un anno dal deposito della predetta sentenza con cio' contemplando una disciplina ad hoc per la materia dei procedimenti disciplinari notarili la cui specialita' percio' non puo' ritenersi derogata dalla sopravvenuta previsione del novellato art 327 comma 1 c p c applicabile invece in generale ove non diversamente disposto

Il Collegio rimettente ha precisato che il giudizio a quo concerne il ricorso per cassazione proposto dal notaio AV avverso la sentenza della Corte d'appello di Bologna del 1deg aprile 2011 depositata il 19 aprile 2011 con cui il giudice di secondo grado aveva respinto il reclamo contro la decisione della Commissione regionale di disciplina per l'EmiliaRomagna del 4 giug

11/06/2014 Stalking sulla questione di legittimita' dell'art 612bis cp
La condotta tipica della fattispecie di cui all'art 612bis cod pen sarebbe assai piu' determinata di quella dei reati di minaccia art 612 cod pen e molestia art 660 cod pen che vantano un'ampia tradizione interpretativa e la cui conformita' all'art 25 secondo comma Cost non e' in discussione

per verificare il rispetto del principio di determinatezza occorre non gia' valutare isolatamente il singolo elemento descrittivo dell'illecito bensigrave collegarlo con gli altri elementi costitutivi dellafattispecie e con la disciplina in cui questa s'inserisceLEGGI LA SENTENZACorte costituzionalen 1722014del 1162014

11/06/2014 Norme in materia di rettificazione di attribuzione di sesso documento protetto
La condizione dei coniugi che intendono proseguire nella loro vita di coppia pur dopo la modifica dei caratteri sessuali di uno di essi con conseguente rettificazione anagrafica e' riconducibile a quella categoria di situazioni 'specifiche' e 'particolari' di coppie dello stesso sesso con riguardo alle quali ricorrono i presupposti per un intervento della Corte Costituzionale per il profilo di un controllo di adeguatezza e proporzionalita' della disciplina adottata dal legislatore

Il cosiddetto divorzio imposto introdotto dalla normativa censurata l'art 4 ed il connesso art 2 della legge n 164 del 1982 sconterebbe infatti ad avviso della Corte rimettente un deficit di tutela risolventesi nel sacrificio indiscriminato in assenza di strumenti compensativi del diritto di autodeterminarsi nelle scelte relative allrs

22/10/2014 Benefici penitenziarI alle detenute madri
La detenzione domiciliare speciale a differenza delle altre misure non costituirebbe un beneficio tendente al reinserimento sociale del condannato ma tutelerebbe il preminente interesse del figlio minore a recuperare al piu' presto un normale rapporto di convivenza con la madre al di fuori dell'ambiente carcerario

Appariva evidente peraltro come l'ingresso del minore di tre anni in carcere costituisse una soluzione largamente insoddisfacente del problema giacche' per un verso si limitava a differire il distacco dalla madre rendendolo sovente ancor piugrave drammatico per altro verso inseriva il bambino in un contesto punitivo e povero di s

16/10/2014 Sinistro stradale risarcimento danno biologico da microlesioni
Nell'ambito dell'assicurazione obbligatoria assume rilevanza non solo l'interesse particolare del danneggiato alla riparazione del danno ma anche l'interesse generale e sociale ad avere un livello accettabile e sostenibile dei premi assicurativi all'interno di una responsabilita' civile che e' sempre piu' assicurata in forza di uno specifico obbligo legislativo

Nella prospettazione sostanzialmente comune ai quattro giudici a quibus il meccanismo tabellare di risarcimento del danno biologico permanente o temporaneo da lesioni di lieve entita' derivanti da sinistro stradale introdotto dal censurato art 139 del dlgs n 209 del 2005 darebbe luog

18/07/2014 Istanza di riconoscimento del diritto a percepire la retribuzione individuale di anzianita' documento protetto
Ai dipendenti regionali viene riconosciuto 'ai fini perequativi la stessa retribuzione individuale di anzianita' percepita dai dipendenti vincitori delle procedure concorsuali suddette ai quali e' stato applicato il comma 1 quantificata tenendo conto dell'ammontare maggiore percepito a parita' di anzianita' di servizio al momento dell'inquadramento nella qualifica regionale ricoperta'

il Tribunale dopo aver svolto un ampio excursus delle vicende normative che hanno riguardato la ria osserva come l'art 43 della legge reg n 6 del 2005 persegua finalita' perequative del trattamento retributivo erogato ai dipendenti gia' appartenenti al ruolo regionale rispetto a quelli provenienti da altre amministrazioni Proprio tale finalita' ad

22/05/2013 Edilizia Requisiti acustici edifici documento protetto
Domanda risarcitoria proposta dall'acquirente di un immobile nei confronti del venditorecostruttore e dell'appaltatore per il mancato rispetto dei requisiti acustici passivi degli edifici

nell'ordinanza in esame il giudice remittente ha rilevato che nell'attointroduttivo con il quale chiedevano il risarcimento dei danni ai sensi dell'art 1669 cod civ per i gravi difetti rilevati nel bene immobile oggetto di compravendita i ricorrenti non lamentavano la generica violazione delle regole d'arte nella costruzione degli edificima piugrave specificamente chiedevano

16/07/2014 Compensi variabili erogati sotto forma di bonus o di stock options documento protetto
L'inasprimento del prelievo fiscale rappresenta un disincentivo per le prassi retributive che possono avere l'effetto di condurre all'assunzione di rischi eccessivi di breve termine da parte della categoria di contribuenti sottoposta al prelievo

Il prelievo aggiuntivo di cui alla norma censurata peraltro e' stato introdotto in un contesto temporale in cui anche le istituzioni dell'Unione europea vagliavano soluzioni normative volte a tener conto del ruolo svolto nella crisi finanziaria da politiche retributive ritenute capaci di incentivare un'assunzione di rischi eccessiva ed imprudente Tali iniziative sono culm

16/07/2014 Processo del lavoro rito Fornero documento protetto
Nel corso di un giudizio di opposizionenel provvedimento di reintegrazione nel posto di lavoro la prima disposizione non prevede che il giudizio di opposizione abbia svolgimento davanti al medesimo giudice persona fisica della fase sommaria

A prescindere dai profili di inadeguatezza della motivazione quanto alla prospettazione di inconvenienti fattuali come tali non rilevanti ai fini del sindacato di legittimita' costituzionale da ultimo ordinanze n 166 e n 112 del 2013ed alla evocazione di plurimi parametri costituzionali in modo cumulativo e sostanzialmente generico la questione in esame e' comunque

17/06/2014 La Costituzione non impedisce al decreto legge ancorche' non convertito di inserirlo nella raccolta delle leggi dello Stato
in virtu' dell'art 77 3 comma Cost ed in mancanza come nella fattispecie della cd clausola di salvezza prevista dall'ultima parte della disposizione costituzionale 'i decreti perdono efficacia sin dall'inizio se non convertiti entro 60 giorni dalla loro pubblicazione'

Il comma terzo e ultimo dell'art 77 Cost mentre collega la mancata conversione a una vicenda di alternativita' sincronica fra situazioni normativein nessun caso considera la norma dettata con decreto legge non convertito come norma in vigore in un tratto di tempo quale quello anzidettocioe' c

11/06/2014 Stalking fenomeni di molestia assillante che si caratterizzano per un atteggiamento predatorio nei confronti della vittima documento protetto
Effetto destabilizzante della serenita' e dell'equilibrio psicofisico

L'aggettivazione inoltre in termini di grave e perdurante stato di ansia o di paura e di fondato timore per l'incolumita' vale a circoscrivere ulteriormente l'area dell'incriminazione in modo che siano doverosamente ritenute irrilevanti ansie di scarso momento sia inordine alla loro durata sia in ordine alla loro incidenza sul sogg

28/05/2014 Raddoppio dei termini di prescrizione in caso di incendio colposo documento protetto
Contesti criminali caratterizzati dal ricorso ad attivita' intimidatrici o di ritorsione

Appare evidente in effetti come il raddoppio del termine di prescrizione del delitto di incendio colposo non possa essere in alcun modo giustificato nel raffronto con il trattamento riservato all'omologa figura dolosa facendo leva su considerazioni legate al grado di allarme sociale Il riferimento a quest'ultimo puograve legittimarenei congrui casi parametrazioni dei

28/05/2014 'Nuove iniziative produttive' documento protetto
Competenze legislative concorrenti e residuali previste nei rispettivi statuti

Nelle materie di competenza della Regione autonoma ricorrente una legge statale possa legittimamente attribuire funzioni amministrative a livello centrale ed al tempo stesso regolarne l'esercizio e' necessario che essa detti una disciplina logicamente pertinente dunque idonea alla regolazione delle suddette funzioni cherisulti limitata a quanto strettamente indispensabile

28/05/2014 Aumento dell'imposta di bollo
Agevolare il perseguimento degli obiettivi di finanza pubblica anche mediante interventi volti alla riduzione della pressione fiscale

Secondo il Presidente del Consiglio dei ministri la mancanza diuna clausola di salvaguardia che avrebbe la specifica funzione di rendere applicabile il decreto agli enti ad autonomia differenziata soloa condizione che ne siano rispettati gli statuti speciali ed i percorsiprocedurali ivi previsti per la modificazione delle norme di attuazionestatutaria non comporterebbe lrsqu

02/04/2014 Ricorso spedito per posta
Ricevuta di spedizione dell'atto per raccomandata a mezzo del servizio postale

Infatti nella notifica a mezzo del servizio postale con la consegnadell'atto all'ufficio postale per l'inoltro si hanno per verificati a seguito della sentenza della Corte costituzionale n 477 del 2002gli effetti interruttivi del termine per impugnare ad essa connessi peril notificante La suddetta data e' riportata secondo i regolamenti postali anche nell'avviso di ricev

21/05/2014 Procedura di applicazione delle misure di sicurezza
Misure di sicurezza Dichiarazione di abitualita' o professionalita' nel reato

Secondo la giurisprudenza di questa Corte costante a partire dalle sentenze n 348 e n 349 del 2007 le norme della CEDU nel significato loro attribuito dalla Corte europea dei diritti dell'uomo specificamente istituita per dare a esse interpretazione e applicazione art 32 paragrafo 1 della Convenzione integrano quali norme interposte il parametro cost

10/04/2014 Immigrazione centro permanenza temporanea documento protetto
Accertamento Centro di Identificazione ed Espulsione piu' vicino

Quando non e' possibile eseguire con immediatezza l'espulsione mediante accompagnamento alla frontiera ovvero il respingimento perche' occorre procedere al soccorso dello straniero ad accertamenti supplementari in ordine alla sua identita' o nazionalita' ovvero all'acquisizione di documenti per il viaggio ovvero per l'indisponibilita' di v

15/04/2014 Giurisdizione tra giudici ordinari e giudici amministrativi
Adeguamento norme vigenti alla giurisprudenza della Corte costituzionale e delle giurisdizioni superiori

La giurisdizione del giudiceamministrativo sui provvedimenti sanzionatori della Banca d'Italiasi fonda infatti sulle medesime disposizioni dichiaratecostituzionalmente illegittime con la citata sentenza n 162 del2012 in relazione ai provvedimenti sanzionatori della CONSOB Talidisposizioni sarebbero affette dal medesimo vizio di eccesso didele

28/03/2014 Competenza statale e rapporto di lavoro con i propri dipendenti
Corresponsione maggiorata per espletamento di incarichi aggiuntivi

Come gia' riconosciuto da questa Corte sentenza n 215 del 2012 detta disposizione nello stabilire un limite massimo al trattamento economico di tutti i dipendenti delle Regioni e degli enti regionali hal'effetto finale di fissare per gli anni 20112013 l'ammontare complessivo degli esborsi a carico delle Regioni e delle Province autonome a titolo di trattamento e

12/02/2014 Prevenzione cura e riabilitazione dei relativi stati di tossicodipendenza documento protetto
Parificazione dei delitti riguardanti le droghe cosiddette 'pesanti'e 'leggere'

Nella specie ha osservato il Collegio rimettente le disposizioni originariamente contenute nel decretolegge riguardavano la sicurezza e ifinanziamenti per le Olimpiadi invernali che di ligrave a poco si sarebberosvolte a Torino la funzionalita' dell'Amministrazione dell'interno e il recupero di tossicodipendenti recidivi Invece le disposizioni impugnate introd

11/02/2014 Potesta' della Provincia autonoma in materia di ordinamento dei propri uffici
Obbligo di denuncia in determinate ipotesi di responsabilita' amministrativa e contabile del personale pubblico

Questa Corte ha chiarito conun ragionamento valevole anche per le Regioni ad autonomia specialesentenza n337 del 2009 che con riferimento alla responsabilitmministrativa e contabile nessuna fonte regionale potrebbeintrodurre nuove cause di esenzione dalla responsabilita' penalecivile o amministrativa trattandosi di materia non disciplinatadagli statuti di autonomia s

23/01/2014 Asta pubblica di beni immobili
Acquisto immobili di espropriazione forzata a seguito di pubblico incanto

La differenziazione della disciplina delle due ipotesi poste a confronto non eccederebbe il canone della ragionevolezza che costituisce il limite intrinseco della discrezionalita' del legislatore Al contrario essa sarebbe perfettamente adeguata alla predetta diversita' delle situazioni limitando il ricorso ai dati catastali alle sole compravendite effettuate per atto negoz

13/01/2014 Dipendenti pubblici incompatibilita' esercizio con la professione forense documento protetto
Termine di trentasei mesi per esprimere la decisione dell'attivita' cui dedicarsi in futuro in via esclusiva

Peraltro la normativa transitoria prevista dal suddetto articolo soddisfa pienamente i requisiti di non irragionevolezza della scelta normativa di carattere inderogabilmente ostativo destinata a produrre effetti sulle posizioni dei dipendenti pubblici parttime legittimamente trovatisi ad esercitare in concomitanza la professione diavvocati i quali anziche' cadere immedia

12/12/2013 Progressione di carriera diplomatica
Spetta al legislatore nell'equilibrato esercizio della sua discrezionalita' e tenendo conto anche delle esigenze fondamentali di politica economica bilanciare tutti i fattori costituzionalmente rilevanti

E' ammessa tra i dipendenti della pubblica amministrazione una disomogeneita' delle retribuzioni anche a parita' di qualifica e di anzianita' nelle ipotesi di conservazione di elementi retributivi derivanti da posizioni personali di stato ovvero spettanti per effetto di incarichi o funzioni non aventi carattere di generalita' ovvero derivanti dal mantenimento

06/12/2013 Termine scaduto al momento dell'emissione dell'ordinanza cautelare documento protetto
Retrodatazione della decorrenza dei termini di durata massima delle misure cautelari

La regula iuris censurata violerebbe anzitutto l'art 3 primo comma Cost determinando una disparita' di trattamento tra i ricorrential tribunale del riesame in dipendenza di un fatto estrinseco e casuale Alla sua stregua infatti potrebbero beneficiare della retrodatazione solo coloro che fossero stati assoggettati alla misura coercitiva sul

21/06/2013 Possesso di sostanze stupefacenti in misura superiore ai limiti tabellari documento protetto
Onere della prova droga detenuta ad uso non personale

Il possesso di sostanze stupefacenti in misurasuperiore ai limiti tabellari non puograve costituire ne' una presunzione sia pure relativa di destinazione della droga detenuta ad uso non personale ne' un'inversione dell'onere della prova costituzionalmente inammissibile ex art 25 Cost co 2 e art 27 Cost co 2 affinche' la co

20/11/2013 Reato di somministrazione di bevande alcooliche a minori di anni sedici documento protetto
E' compito dei titolari e dei dipendenti di pubblici spacci di bevande chiedere l'esibizione di un documento di identita' a conferma delle generalita' dichiarate dal cliente

La natura di reato di pericolo della somministrazione di bevande alcooliche a minori di anni sedici impone una effettiva e necessaria diligenza nell'accertamento dell'eta' del consumatore atteggiamento chenel caso in cui la somministrazione sia stata preceduta dalla richiesta da parte del cameriere addetto alle consumazioni dell'eta' dell'avventore non puograve esse

28/11/2013 Giudizio di legittimita' costituzionale su sicurezza pubblica documento protetto
Condizioni relative alla revoca della patente di guida

E' dichiarata l'illegittimita' costituzionale dell'art 120 commi 1 e 2 del decreto legislativo 30 aprile 1992 n 285 Nuovo codice della strada come sostituito dall'art 3 comma 52 lettera a della legge 15 luglio 2009 n 94 Disposizioni in materia di sicurezza pubblica nella partein cui si applica an

22/11/2013 Assistenza al disabile documento protetto
Esclusione del nipote convivente del disabile dal novero dei soggetti legittimati a fruire del congedo previsto in mancanza di altre persone idonee ad occuparsi del disabile

Alla luce di tali premesse il rimettente ritiene che l'esclusione del nipote convivente del disabile dal novero dei soggetti legittimati afruire del congedo previsto dall'art 42 comma 5 del dlgs n 151 del 2001 in mancanza di altre persone idonee ad occuparsi del disabile stesso contrasterebbe innanzitutto con l'art 3 primo comma Cost in quanto la disparitagr

22/11/2013 Possibilita' per il giudice di interpellare la madre biologica che ha dichiarato di non voler essere nominata documento protetto
Possibilita' di autorizzare la persona adottata all'accesso alle informazioni sulle origini senza avere previamente verificato la persistenza della volonta' di non volere essere nominata da parte della madre biologica

Ildiritto a conoscere le proprie origini contribuisce dunque inmaniera determinante a delineare la personalit di un essere umano erientra quindi nellambito dei principi tutelati dallart 2Cost che nella specie risulterebbero violati negare infatti apriori lautor

04/07/2013 Retroattivita' della legge
Rapporti di natura privata tra creditori concorrenti di uno stesso debitore con effetti retroattivi fino ad influire sullo stato passivo esecutivo gia' divenuto definitivo superando cosi' anche il limite del giudicato 'endofallimentare'

La retroattivita' della legge per essere legittima deve trovare la propria giustificazione in difficolta' interpretative del testo o in motivi di interesse generale preminente ciograve anche in applicazione dell'art 6 della CEDU come interpretata dalla Corte europea dei dirittidell'uomo Occorre poi che la retroattivita' non contrasti con altri valori e

18/10/2013 Figlio infradiciottenne omessa erogazione di mezzi di sussistenza
Lo stato di bisogno e' vanificato o neutralizzato quando al mantenimento del minore provveda in via sussidiaria solo la madre affidataria ovvero istituzioni di beneficenza e assistenza sanitaria pubbliche

Il Tribunale di Cosenza ha riconosciuto GP colpevole del reato di omessa erogazione dei mezzi di sussistenza fino a tutto il gennaio 2007 in favore del figlio minore JT da lui riconosciuto nato da relazione sentimentale con LT allaquale ometteva di versare la somma mensile di euro 35000 stabilita dalTribunale civile di Cosenza Giu

25/09/2013 Controllo IRAP denuncia dei redditi e tabulati INPS documento protetto
ACccertamento a seguito di ingiustificato aumento del reddito

Questa Corte di legittimita' ha affermato che quotnon e' di ostacolo alla sussistenza dei requisiti per l'applicazione dell'Irap il fatto che l'apporto del titolare sia insostituibile o per ragioni giuridiche o perche' la clientela si rivolga alla struttura in considerazione delle particolari capacita' del titolare stessoquot sentenza n 5011 del 5 marzo 2007

20/09/2013 L'istigazione deve essere dimostrata al fine del compimento dell'atto criminoso documento protetto
Eccesso di potere a prescindere dalle valutazioni della commissione

La Corte diappello in linea con il tenore del capo di imputazione assegnaall'imputato una figura di istigatoreUna volta stabilito che lacondotta posta in essere nell'incarico affidato al dott M e'avvenuta in violazione di legge in consonanza con quanto affermatodalla citata sentenza della Sesta sezione della Corte di cassa

02/07/2013 Prova di acquisto del bene
Restituzione di un bene detenuto sine titulo

La Seconda Sezione Civile ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della controversia ai fini della decisione della questione di massima importanza concernente la qualificazione della natura reale o personale della domanda con cui l'attore richiede il rilascio di un bene detenuto dal convenuto sine titulo senz

02/02/2012 Richiesta di scioglimento della comunione legale documento protetto
Separazione dei beni destinazione dell'immobile all'esercizio dell'impresa

La natura giuridica e i limiti di efficacia della dichiarazione del coniuge non acquirente partecipe all'atto di compravendita sono stati chiariti da Cass sez unite 28 ottobre 2009 n 22755 secondo cui essa si atteggia diversamente a seconda che la personalita' del bene dipenda dal pagamento del prezzo con i proventi del trasferimento di beni personali o alternativamente dalla

30/09/2013 Illecita coercizione del debitore a sottostare alla volonta' del creditore documento protetto
Trasferimento della proprieta' di un suo bene quale conseguenza della mancata estinzione di un suo debito

LaCorte territoriale ha quindi disatteso l'interpretazione del suddetto atto dicompravendita operata dal giudice di primo grado a tal riguardo ha evidenziatoche nella premessa dell'atto intitolato 'vendita in garanzia' eraespressamente dichiarato che le venditrici erano debitrici del C della sommadi lire 50000

08/02/2013 Le gestioni liquidazione delle soppresse unita' sanitarie locali
Le Usl sono dotate di una soggettivita' giuridica distinta da quella degli enti cessati oltre che di autonomia funzionale contabile onde il riconoscimento in questione non sarebbe stato riferibile al commissario liquidatore

Dallascelta della Usl di avvalersi dello speciale procedimentod'ingiunzione contemplato dal citato RD n 639 del 1910 non puogravedipendere il riparto di giurisdizione essendo peraltro ben noto chela procedura di riscossione coattiva di cui al citato decreto

26/06/2013 Liberta' di comunicazione e diritto alla riservatezza
Il comandante della Polizia Municipale aveva proceduto all'apertura di buste indirizzate a membri della polizia municipale e aveva appreso il contenuto delle missive

Tali diritti non vengono meno per il fatto che il titolare sia membro di una PA ne' l'inserimento in un ufficio amministrativo comporta l'affievolimento della tutela per le necessita' di quotregistrazionequot degli atti giacche' tale operazione puograve senz'altro attuarsi nel rispetto delle

11/09/2013 Reato di violazione di corrispondenza Polizia Municipale documento protetto
Distinzione tra corrispondenza indirizzata all'Ente e quella indirizzata alla persona

L'imputato responsabile di unsettore della Polizia Municipale di Termini Imerese dispose l'apertura e laprotocollazione di tutte le buste pervenute al corpo suddetto anche di quelleindirizzate agli agenti della Polizia Municipale ed anche di quelle recanti ladicitura 'RISERVA

02/09/2013 Durata della sospensione della patente di guida documento protetto
Il giudice dispone di un potere discrezionale e ha il dovere di indicare le ragioni della sua decisione

Svolgimento del processoRFimputato ex art 186 CdS comma 2 tasso alcolemico rilevato paria 112 gl propone ricorso per cassazione per il tramite deldifensore avverso la sentenza del Tribunale di Roma del 20 settembre2010 che nell'emettere sentenza ex art 444 cpp ha applicatonei confronti dello stesso la sanzione amministra

08/07/2013 Reati di lesioni e abuso d'ufficio
Citazione per il giudizio di appello presso il difensore di fiducia

Ritenuto in fatto1 Con sentenzadel 15 maggio 2012 la Corte d'appello di Bari ha confermato lasentenza del Tribunale di Trani sezione distaccata di Ruvo diPuglia del 12 aprile 2002 che condannava FG alla pena di anno unoe mesi sei di reclusione e al risarcimento dei danni morali in favoredella costituita parte civile LT per avere nel c

14/08/2013 Denaro detenuto all'estero documento protetto
Ingiusto profitto dopo la scadenza massima del termine fissato per legge per poter beneficiare dello scudo fiscale

Svolgimento del processoCon ordinanza del 21122012 ilGIP del Tribunale di Forligrave convalidograve il sequestro preventivo diurgenza disposto dal PM in data 12122012 del saldo attivofino alla concorrenza di Euro 40000000 del conto corrente nomissis presso la Banca di Forligrave intestato a PA indagato peril reato di tentata truffa aggravata unita

26/08/2013 Rivendicazioni dopo il termine del rapporto di lavoro documento protetto
Richiesta di riconoscimento del rapporto di lavoro subordinato

Svolgimento del processoConsentenza del 20 febbraio 2009 la Corte d'appello di Trento inriforma della sentenza del tribunale di Trento del 13 luglio 2007 harigettato la domanda di CS intesa per quanto rileva in questasede ad ottenere il riconoscimento della natura subordinata delrapporto di lavoro intercorso con la Casa di Cura Villa Bian

24/07/2013 Associazione di tipo mafioso
Esponente politico cessato da tutte le cariche pubbliche

scarica il documento

22/07/2013 Necessita' da parte dei magistrati di frequentare scuole di perfezionamento per non incorrere in errori di diritto documento protetto
Le espressioni usate nei confronti del magistrato inquirente erano di incompetenza professionale e di violazione dell'obbligo di imparzialita' e percio' configuravano l'illecito

quotEccesso di potere e violazione di leggequot per aver il Consiglio applicato principi civilistici per infliggere la sanzione disciplinare che invece va correlata ad un comportamento che l' avv A ha dichiaratonon esser attribuibile all'avv D malgrado il dato formale apparente della sua firmaLEGGI LA SENTENZASvolgimento

18/07/2013 Il compenso deve essere adeguato all'importanza dell'opera e al decoro della professione documento protetto
Il compenso se non e' convenuto dalle parti e non puo'essere determinato secondo le tariffe o gli usi e' determinato dal giudice sentito il parere dell'associazione professionale a cui il professionista appartiene In ogni caso la misura del compenso deve essere adeguata all'importanza dell'opera e al decoro della professione

SENTENZA DELLA CORTE Quarta Sezione18 luglio 2013 Articolo 267 terzo comma TFUE Portata dell'obbligo di rinvio dei giudici di ultima istanza Articolon

10/07/2013 Vigile del fuoco nuovamente sospeso cautelarmente per pendenza di altri carichi penali documento protetto
Quando vi sia stata sospensione cautelare dal servizio a causa di procedimento penale la stessa conserva efficacia se non revocata per un periodo di tempo comunque non superiore a cinque anni

La questione gi stata esaminatain fattispecie parzialmente analoga ancorch disciplinata da unadiversa fonte contrattuale collettiva dalla giurisprudenza di questaCorte cfr Cass n 40612012 che l'ha risolta con l'applicazionedel principio secondo cui laddove la disciplina pattizia collettivastabilendo che

27/06/2013 Tutela dei profughi in Italia alloggi popolari documento protetto
in caso di decesso dell'assegnatario originario obbligo di cedere immediatamente in proprieta' agli attori gli immobili da loro occupati

Il Tribunale rimettente ritiene pertanto che questa scelta viola il canone generale della ragionevolezza delle norme e pare esulare dai limiti della discrezionalita' legislativa specie di fronte alla tutela di un diritto sociale quale quello al bene casa che mal tollera differenziazioni non legate allo stato di bisogno concreto art 47 secondo comma Cost A soste

19/04/2013 Eredita' successione necessaria documento protetto
I beni lasciati al coniuge erano liberi e disponibili mentre ad essi figli erano stati lasciati immobili di valore inferiore non liberi e oggetto di dispute giudiziarie

In tema di successione necessaria i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano riservati al coniuge ai sensi dell'art 540 secondo comma cod civ si sommano alla quota spettante a questo in proprieta' e gravano in primo luogo sulla porzione disponibile determinata a norma dell'art 556 cod civ considerando il valore

09/07/2013 Trasferimento di dirigente rappresentante sindacale documento protetto
La disciplina procedimentale in tema di trasferimento dei rappresentanti sindacali unitarie non puo' imporre termini e decadenze in modo da limitare l'autonomia e l'effettivita'dell'attivita' sindacale

Il sindacato del lavoratore infatti come risulta dallo stesso ricorsoricevuta la notifica del provvedimento aziendale dall'Associazione dei datori di lavoro ha comunicato dopo qualche giorno il diniego del nullaosta cosigrave escludendo implicitamente ogni possibilita' di verifica di soluzioni conciliativeLEGGI LA SENTENZA

04/07/2013 Retroattivita' di fonti normative
Il giudice delegato presso la sezione fallimentare del Tribunale di Firenze ha sollevato questione di legittimita' costituzionale dell'articolo 2752 primo comma del codice civile in combinato disposto coll'art 23 commi 37 e 40 del decretolegge 6 luglio 2011 n 98 Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria convertito con modificazioni dalla legge 15 luglio 2011 n 111 per violazione degli artt 3 primo e secondo comma 117 primo comma della Costituzione e 6 della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali firmata a Roma il 4 novembre 1950 ratificata e resa esecutiva con legge 4 agosto 1955 n 848 Ratifica ed esecuzione della Convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali firmata a Roma il 4 novembre 1950 e del Protocollo addizionale alla Convenzione stessa firmato a Parigi il 20 marzo 1952 in seguito indicata come CEDU

Ad avviso dello Stato infatti la novita' introdotta dalla legge impugnata consisterebbe nell'eliminazione del limite temporale di un anno a decorrere dall'esecutivita' dei ruoli originariamente previsto per il privilegio sul credito erariale Il legislatore si sarebbe dunque limitato ad eliminare questa discriminazione in negativo dei crediti erariali rispett

15/04/2013 Notifiche presso cancelleria
Le notificazioni durante il procedimento dinanzi al giudice di pace possono essere validamente eseguite presso la cancelleria dello stesso ove sia omessa la dichiarazione di residenza o l'elezione di domicilio

Alla luce di tali principi va interpretata anche la disposizione dell'art 22 sesto comma della legge 24 novembre 1981 n 689 che per l'ipotesi in cui l'opponente avverso provvedimento in materia di sanzioni amministrative abbia nominato un procuratore per le notificazioni e comunicazioni in corso di procedimento rinvia alle modalita' stabilite dal codice di pr

01/07/2013 Trasferimento di personale da societa' in house a strutture organizzative pubbliche documento protetto
Il Presidente del Consiglio dei ministri dubita con riferimento agli artt 3 e 97 della Costituzione della legittimita' costituzionale dell'art 12 commi 2 e 4 della legge della Regione Lombardia 16 luglio 2012 n 12 Assestamento al bilancio per l'esercizio finanziario 2012 ed al bilancio pluriennale 20122014 a legislazione vigente e programmatico I provvedimento di variazione con modifiche di leggi regionali

Il Presidente del Consiglio dei ministri si duoledella circostanza che per effetto delle due menzionate disposizioni regionali si determinerebbe l'assunzione a tempo indeterminato da partedella Regione di tutto il personale precedentemente in servizio presso le societa' controllate in mancanza di una procedura selettiva aperta alpubblico e dunque in v

00/00/0000 Non si possono limitare i colloqui dei detenuti con i difensori
Il giudice a quo riferisce di essere investito del reclamo proposto da un detenuto ai sensi dell'art 35 della legge n 354 del 1975 avverso il provvedimento dell'8 settembre 2011 con cui il direttore della casa circondariale di Viterbo aveva respinto la richiesta del reclamante volta ad ottenere un colloquio visivo con un avvocato designato come suo difensore di fiducia in un procedimento penale pendente davanti al Tribunale di Palmi

Ad avviso delgiudice a quo la diversa disciplina di segno restrittivo introdotta dallanorma censurata per i detenuti sottoposti al regime speciale si rivelerebbelesiva di plurimi parametri costituzionali Essa troverebbe infattifondame

12/04/2013 Criteri e modalita' di concessione del marchio ed i casi di sua sospensione decadenza e revoca e le modalita' d'uso
La Regione sostiene che il marchio in questione non incorre nella violazione degli evocati parametri costituzionali e delle correlate norme comunitarie non essendo esso idoneo ad orientare l'interesse generale dei consumatori in direzione preferenziale di prodotti del territorio laziale

La legge della Regione Lazio qui impugnata introducendo un marchio regionale di qualita' destinato a contrassegnare sulla base di disciplinari ed in conformita' a criteri dalla stessa stabiliti determinati prodotti agricoli ed agroalimentari a fini anche dichiaratamente promozionali della agricoltura e cultura gastronomica del Lazio nda

07/06/2013 Extracomunitari forme di tutela e di sostegno della famiglia nello svolgimento della sua funzione sociale
Corte costituzionale ha inoltre precisato come una volta che il diritto a soggiornare nel territorio nazionale non sia in discussione non si possano 'discriminare gli stranieri stabilendo nei loro confronti particolari limitazioni per il godimento dei diritti fondamentali della persona riconosciuti invece ai cittadini

La norma impugnata ha per converso operato una distinzione a seconda dalla nazionalita' dell'interessato La provvidenza e' infatti riconosciuta ai cittadini italiani a condizione che risiedano in Regionenon importa da quanto tempo o che siano coniugati con persona in possesso di tale requisito ai cittadini comunitari entro i limiti e secondo

07/06/2013 Limite delle norme di assunzioni fissato dalla disposizione statale
Il limite alle assunzioni fissato dalla disposizione statale invocata dal ricorrente si riferisce a qualsiasi spesa di personale a prescindere dalla forma contrattuale civilistica prescelta dall'ente pubblico e comprende anche i contratti di collaborazione a tempo determinato

l Tribunale ordinario di Napoli nelsancire le cause di incompatibilita' non prevede l'incompatibilita'tra la carica di parlamentare e quella di Sindaco di un Comune conpopolazione superiore ai 20000 abitanti non consentendo cosigravel'esercizio dell'azione popolare per la lesione degli articoli3 51 67 e 97 della Costituzi

28/05/2013 Discriminazione dei lavoratori subordinati assunti a termine
L'assunzione a tempo determinato deve avvenire per soddisfare ragioni di carattere sostitutivo e deve risultare per iscritto anche il nome del lavoratore sostituito e la causa della sua sostituzione

La Suprema Corte ha ribadito il suddetto orientamento ulteriormente confermato da Cass 7 febbraio 2011 n 2990 aggiungendo che il contratto a termine in una situazione aziendale complessa e' configurabile come strumento di inserimento del lavoratore assunto in unprocesso in cui la sostituzione sia riferita non ad una singola persona ma ad una funzione produttiva specifica c

05/02/2013 Tutela delll'interesse del minore in presenza di uno stato di separazione personale dei coniugi
La nuova legge e' attuativa infatti del Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio del 28 maggio 2009 n 444 Modifica dei regolamento CE n 22522004 del Consiglio relativo alle norme sulle caratteristiche di sicurezza e sugli elementi biometrici dei passaporti e dei documenti di viaggio rilasciati dagli Stati membri il cui sesto considerando nel preambolo prevede che come ulteriore misura di sicurezza e per tutelare maggiormente i bambini dovrebbe essere introdotto il principio una persona un passaporto Si puo' contare su una maggiore sicurezza se ciascuno dispone del proprio passaporto

Questa Corte ha gia' avuto modo di statuire nel vigore dell'abrogato art10 legge 21 Novembre 1967 n1185 Norme sui passaporti che in tema di autorizzazione al rilascio del passaporto al genitore con figlio minore quando difetti l'assenso dell'altro genitore non e' ravvisabile il carattere di definitivita' e decisorieta' nel provvedimento emesso dal tribunale in

16/05/2013 Compensi del CTU parti ammesse al beneficio del patrocinio a spese dello Stato Consulenza tecnica d'Ufficio
riguardo alla prospettata irragionevolezza della disposizione osserva la Avvocatura che la pretesa assimilazione della disciplina relativa alla liquidazione dei compensi dell'ausiliario del magistrato civile a quella relativa ai difensori della parte non abbiente ovvero all'ausiliario del magistrato nel processo penale e' una delle possibili opzioni volte a colmare la lacuna che deriverebbe dall'accoglimento della presente questione essendo tuttavia possibile individuarne altre rimesse alla discrezionalita' del legislatore

Considerato che il Tribunale ordinario di Caltanissetta dubita in relazione agli articoli 3 e 36 della Costituzione della legittimita' costituzionale dell'articolo 131 comma 3 del decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 2002 n 115 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di spese di giustizia nella parte in cui prevede c

06/05/2013 Sono illegittime le disposizioni prevedano l'irripetibilita' di quanto sia stato versato nell'apparente adempimento della obbligazione documento protetto
Sono illegittime per violazione del principio di uguaglianza consacrato nell'art 3 Cost le disposizioni che posta la non debenza di una determinata prestazione patrimoniale prevedano l'irripetibilita' di quanto sia stato versato nell'apparente adempimento della in realta' inesistente obbligazione

Questo e' il caso dell'art 20 co 1 secondo periodo del DL n 112 del 2008 il quale e' stato appunto dichiarato costituzionalmente illegittimo in quanto ha da un lato innovando rispetto al diritto vivente dichiarato non dovuti i contributi di malattia da parte dei datori di lavoro che corrispondono ai propri dipendenti il trattamento di malattia e dall'altro ha mante

09/05/2013 Professori e ricercatori universitari disparita' di trattamento rispetto ad altri dipendenti civili dello Stato documento protetto
E' in facolta' dei dipendenti civili dello Stato e degli enti pubblici non economici di permanere in servizio con effetto dalla data di entrata in vigore della legge 23 ottobre 1992 n 421 per un periodo massimo di un biennio oltre i limiti di eta' per il collocamento a riposo per essi previsti In tal caso e' data facolta' all'amministrazione in base alle proprie esigenze organizzative e funzionali di trattenere in servizio il dipendente in relazione alla particolare esperienza professionale acquisita dal dipendente in determinati o specifici ambiti ed in funzione dell'efficiente andamento dei servizi

Pertanto tale esclusione appare del tutto irragionevole e priva di giustificazioni quando proprio per tale categoria di lavoratori l'esigenza di mantenere in servizio peraltro per un arco di tempo limitato docenti in grado di dare un positivo contributo per la particolare esperienza professionale acquisita in determinati o specifici settori ed in funzione dell'efficiente andamento dei serv

24/04/2013 DOCENTI il personale scolastico e' alle dipendenze dello Stato e non delle singole Regioni documento protetto
Ne consegue che ogni intervento normativo finalizzato a dettare regole per il reclutamento dei docenti non puo' che provenire dallo Stato nel rispetto della competenza legislativa esclusiva di cui all'art 117 co 2 lettera g Cost trattandosi di norme che attengono alla materia dell'ordinamento e organizzazione amministrativa dello Stato

Nello specifico il fatto che la previsione di concorsi per l'assunzionedel personale docente sia inserita nel corpo dell'art 3 della Legge Regione Lombardia n 19 del 2007 norma titolata Valorizzazione dell'autonomia scolastica non muta i termini della questione perche' la valorizzazione dell'autonomia non puo' spingersi fino al punto di consentire ai singoli istituti scolastici di

29/03/2013 Associazione di stampo mafioso esclusione misura cautelare elementi specifici documento protetto
La giurisprudenza di legittimita'sarebbe costante nel ritenere che la circostanza aggravante in esame qualifica l'uso del metodo mafioso fondato sull'esistenza in una data zona di associazioni mafiose anche riguardo alla condotta di un soggetto non appartenente a tali associazioni e la fattispecie oggetto del giudizio principale sarebbe esemplificativa di tale orientamento posto che all'imputato e' contestato di avere prospettato alla vittima in caso di mancato pagamento dei debiti gravi ritorsioni con l'intervento di amici appartenenti alla criminalita'organizzata

Alla posizione dell'imputato al quale in nessun modo sarebbe attribuital'appartenenza o la contiguita' a un sodalizio mafioso non si attaglierebbero le considerazioni svolte dalla Corte costituzionale e dalla Corte europea dei diritti dell'uomo per giustificare la presunzione assoluta di adeguatezza della sola custodia cautelare in carcere non si vede infatti quali legami con l'asso

12/04/2013 PROTEZIONE CIVILE Il principio della previa autorizzazione scritta per gli interventi edilizi nelle zone sismiche documento protetto
Il principio della previa autorizzazione scritta per gli interventi edilizi nelle zone sismiche di cui all'art 94 del dPR n 380 del 2001 trae il proprio fondamento dall'intento unificatore del legislatore statale il quale e' palesemente orientato ad esigere una vigilanza assidua sulle costruzioni riguardo al rischio sismico attesa la rilevanza del bene protetto che trascende anche l'ambito della disciplina del territorio per attingere a valori di tutela dell'incolumita' pubblica che fanno capo alla materia della protezione civile in cui ugualmente compete allo Stato la determinazione dei principi fondamentali

A fronte di un simile quadro legislativo l'art 1 co 1 e 2 della L R Veneto n 9 del 2012 si presenta in modo chiaramente dissonante poiche' consente di derogare all'intero sistema di autorizzazioni di cui ai co 6 e 6 bis dell'art 66 della L R Veneto n 27 del 2003 sia pure in relazione ai progetti ed alle opere di modesta complessita' strutturale privi di rilevanza per la pu

05/04/2013 ENTI LOCALI riduzione debito pubblico attraverso la vendita di terreni agricoli demaniali documento protetto
principio dell'autonomia finanziaria delle Regioni si configura per la ragione che la disposizione determina una indebita appropriazione da parte dello Stato di risorse appartenenti agli enti territoriali

Si tratta pertanto di una disposizione che per la sua finalita' e per la proporzionalita' al fine che intende perseguire risulta espressiva diun principio fondamentale nella materia di competenza concorrente delcoordinamento della finanza pubblica E che come tale non e' invasiva delle attribuzioni della Regione nella materia stessa in quanto il finalismo della previsione normativ

19/12/2012 Ricorso straordinario al Presidente della Repubblica la decisione presidenziale conforme al parere del Consiglio di Stato documento protetto
In tema di ricorso straordinario al Presidente della Repubblica la decisione presidenziale conforme al parere del Consiglio di Stato ripete dal parere stesso la natura di atto giurisdizionale in senso sostanziale come tale impugnabile in cassazione per motivi di giurisdizione

In tema di ricorso straordinario al Presidente della Repubblica la decisione presidenziale conforme al parere del Consiglio di Stato ripetedal parere stesso la natura di atto giurisdizionale in senso sostanziale come tale impugnabile in cassazione per motivi di giurisdizione atteso che l'art 69 della legge n 69 del 2009 che rende vincolante il parere del Consiglio di Stato e legittima

26/02/2013 APPALTI e Regioni Non si puo' esprimere una preferenza per le imprese radicate in uno specifico territorio sarebbe di ostacolo alla concorrenza documento protetto
Considerata nel suo contenuto in particolare la normativa di cui all'art 27 co 1 lett b della legge della Regione Campania esprime una preferenza per le imprese radicate in uno specifico territorio e dunque anche sotto questo profilo e' di ostacolo alla concorrenza la cui tutela esige piuttosto di allargare la platea degli operatori economici cosiddetta concorrenza nel mercato e in ogni caso impone la parita'di trattamento di questi ultimi cosiddetta concorrenza per il mercato La disposizione in oggetto dunque viola per molteplici aspetti l'art 117 co 2 lett e Cost relativo alla competenza statale in ordine alla tutela della concorrenza

La necessita' di assicurare l'adozione di uniformi procedure di evidenza pubblica nella scelta del contraente idonee a garantire in particolare il rispetto dei principi di parita' di trattamento di non discriminazione di proporzionalita' e di trasparenza esige che la disciplina delle procedure di gara la regolamentazione della qualificazione e della selezione

18/01/2013 Le amministrazioni pubbliche locali possono bandire concorsi per le assunzioni a tempo indeterminato con una riserva di posti dei posti messi a concorso per il personale non dirigenziale documento protetto
L'art 17 co 10 del DL n 78 del 2009 prevede che nel triennio 20102012 le amministrazioni pubbliche locali possono bandire concorsi per le assunzioni a tempo indeterminato con una riserva di posti non superiore al 40 per cento dei posti messi a concorso per il personale non dirigenziale in possesso dei requisiti di cui all'art 1 co 519 e 558 della L 27 dicembre 2006 n 296 e all'art 3 co 90 della L 24 dicembre 2007 n 244

L'art 17 co 10 del DL n 78 del 2009 prevede che nel triennio 20102012 le amministrazioni pubbliche locali possono bandire concorsiper le assunzioni a tempo indeterminato con una riserva di posti non superiore al 40 per cento dei posti messi a concorso per il personale non dirigenziale in possesso dei requisiti di cui all'art 1 co 519 e 558 della L 27 dicembre

28/11/2012 Spetta infatti alla Regione indicare le ulteriori misure contenute nella legge regionale dirette ad operare tagli ad altre uscite documento protetto
Spetta infatti alla Regione indicare le ulteriori misure contenute nella legge regionale dirette ad operare tagli ad altre uscite compensative delle minori riduzioni di spesa derivanti dall'esclusione dal novero delle spese da contrarre di quelle da essa indicate in maniera tale da assicurare il rispetto del saldo complessivo risultante dall'applicazione dell'art 6 del DL citato

L'art 6 co 7 DL n 782010 pur non imponendo alle Regioni di adottare i puntuali tagli alle singole voci di spesa da essa considerate richiede che esse anche attraverso una diversa modulazionedelle percentuali di riduzione conseguano comunque nel complesso un risparmio pari a quello che deriverebbe dall'applicazione di quelle percentuali Spetta infatti alla R

22/11/2012 Per la non manifesta infondatezza della questione occorre che i parametri siano motivati specificamente documento protetto
Quando l'ordinanza di rimessione della questione di costituzionalita' presenti carenze relative alla descrizione della fattispecie concreta ed alla motivazione sulla rilevanza tali da precludere lo scrutinio nel merito delle questioni tale questione e' manifestamente inammissibile

Quando l'ordinanza di rimessione della questione di costituzionalita' presenti carenze relative alla descrizione della fattispecie concreta edalla motivazione sulla rilevanza tali da precludere lo scrutinio nel merito delle questioni tale questione e' manifestamente inammissibile Inoltreper la non manifesta infondatezza della questione occorre che i param

22/11/2012 E' illegittima la legge regionale che eccede la competenza attribuitale dallo Stato documento protetto
L'art 27 della L Regione Marche n 20 del 2011 attribuisce al dirigente della struttura regionale di protezione civile il potere di disporre particolari regimi di turnazioni diurne e notturne per il personale della medesima struttura anche in deroga alle previsioni dei contratti collettivi nazionali di lavoro sia pure previa intesa con le organizzazioni sindacali

Pertanto essa va ad incidere in via diretta sull'orario di lavoro e quindi sulla materia dell'ordinamento civile rientrante nella competenza legislativa esclusiva dello Stato anche se possono sussistere riflessi sulle materie di competenza concorrente o residualeDunque viene dichiarata l'illegittimita' costituzionale dell'art 27 della L Region

06/02/2013 Il Giudice monocratico del Tribunale ordinario e' legittimato a promuovere conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato in quanto organo giurisdizionale indipendente e costituzionalmente garantito documento protetto
Il Giudice monocratico del Tribunale ordinario e'legittimato a promuovere conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato in quanto organo giurisdizionale in posizione di indipendenza costituzionalmente garantita competente a dichiarare definitivamente la volonta'del potere cui appartiene nell'esercizio delle funzioni attribuitegli contro il Senato della Repubblica quale organo competente a dichiarare in modo definitivo la propria volonta' in ordine all'applicabilita' dell'art 68 co 1 della Costituzione

La garanzia costituzionale della insindacabilita' delle opinioni espresse dai parlamentari non opera sulla base di un mero collegamento con lo status di parlamentare in se' considerato diversamente trasformandosi l'istituto previsto dall'art 68 Cost in un ingiustificato privilegio personale incompatibile con il principio di eguaglianza e con il diritto

19/12/2012 La Corte Costituzionale boccia la normativa sui tirocini formativi e di orientamento non curriculari di cui all' art 11 del DL n 138 del 2011 convertito con modificazioni dalla L n 148 del 2011 per contrasto con l'art 117 Cost documento protetto
La giurisprudenza di questa Corte ha chiarito che dopo la riforma costituzionale del 2001la competenza esclusiva delle Regioni in materia di istruzione e formazione professionale riguarda la istruzione e la formazione professionale pubbliche che possono essere impartite sia negli istituti scolastici a cio' destinati sia mediante strutture proprie che le singole Regioni possano approntare in relazione alle peculiarita' delle realta'locali sia in organismi privati con i quali vengano stipulati accordi

Le Regioni Liguria Umbria Toscana EmiliaRomagna e Sardegna con diversi ricorsi hanno proposto questione di legittimita' costituzionale in riferimento nel complesso agli artt 117 quarto e sesto comma 118 e117 della Costituzione in combinato disposto con l'art 10 della leggecostituzionale 18 ottobre 2001 n 3 Modifiche al titolo V della parteseconda della Costituzione

12/12/2012 Possono essere ritenute principi fondamentali in materia di coordinamento della finanza pubblica ai sensi dell'art 117 co 3 Cost le norme che si limitano a porre obiettivi di riequilibrio della finanza pubblica documento protetto
Possono essere ritenute principi fondamentali in materia di coordinamento della finanza pubblica ai sensi dell'art 117 co 3 Costle norme che si limitano a porre obiettivi di riequilibrio della finanza pubblica intesi nel senso di un transitorio contenimento complessivo anche se non generale della spesa corrente e non prevedano in modo esaustivo strumenti o modalita' per il perseguimento dei suddetti obiettivi

l'art 35 comma 9 non lede l'autonomia finanziaria degli enti ne' produce per questi ultimi alcuna perdita economica in violazione dell'art 119 Cost Innanzitutto lo smobilizzo degli investimenti finanziari gia' previsto dall'art 7 del decreto legislativo n 279 del 1997 per gli enti assoggettati al regime di tesoreria unica cosiddetta mista n

22/01/2013 Ad ogni emittente televisiva stabilita nell' Unione Europea deve essere garantito il diritto di accesso ad eventi di grande interesse pubblico documento protetto
Ad ogni emittente televisiva stabilita nell'Unione Europea deve essere garantito il diritto di accesso ad eventi di grande interesse pubblico liberamente scelti dalle stesse ma con l'obbligo di indicarne la fonte trasmessi in esclusiva da altra emittente televisiva stabilita nello stesso Stato al fine di realizzare brevi estratti di cronaca da utilizzare esclusivamente per notiziari di carattere generale della durata non superiore a 90 secondi pagando il solo costo supplementare direttamente sostenuto per la fornitura dell'accesso al segnale satellitare

Al fine di tutelare la liberta' fondamentale di essere informati e per assicurare la piena e adeguata protezione degli interessi dei telespettatori nell'Unione i titolari di diritti di trasmissione televisiva in esclusiva relativi a un evento di grande interesse pubblico dovrebbero concedere alle altre emittenti televisive il dirittodi utilizzare brevi estratti nei programmi drsq

00/00/0000 La determinazione dell'ISEE richiede la ricognizione delle situazioni locali e la valutazione di sostenibilita' finanziaria tramite acquisizione di dati di cui gli enti erogatori delle prestazioni dispongono in via prioritaria documento protetto
E' necessaria la leale collaborazione della Regione nell'attuazione della norma contenuta nel primo e secondo periodo dell'unico comma dell'art 5 del DL n 201 del 2011 convertito con modificazioni dalla L n 214 del 2011 che sono dunque illegittimi costituzionalmente nella parte in cui non prevedono che il Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri ivi menzionato sia emanato d'intesa con la Conferenza unificata di cui all'articolo 8 del DLgs 28 agosto 1997 n 281

Con la prima questione viene dedotta la violazione del principio di leale collaborazione sia pure con il palesemente erroneo riferimento anche all'art 120 Cost per la mancata partecipazione della Regione alla modifica dell'ISEECon la seconda questione viene censurata l'attribuzione ad un decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del potere di realizzare la

18/01/2013 Stabilizzazione del personale precarioproroga dei contratti nelle province documento protetto
E' principio consolidato nella giurisprudenza costituzionale che il ricorso in via principale non solo deve identificare esattamente la questione nei suoi termini normativi indicando le norme costituzionali e ordinarie la definizione del cui rapporto di compatibilita' o incompatibilita' costituisce l'oggetto della questione di costituzionalita' ex plurimis sentenze n 40 del 2007 n 139 del 2006 n 450 e n 360 del 2005 n 213 del 2003 n 384 del 1999 ma deve altresi' contenere una seppur sintetica argomentazione di merito a sostegno della richiesta declaratoria di incostituzionalita' della legge

L'Avvocatura dello Stato ravvisa un conflitto tra la normativa regionalee la legislazione statale alla luce del fatto che la disposizione impugnata prevede che gli enti locali insistenti nella Regione possano assumere nuovi mutui a partire dal 2012 nel limite massimo del 12 per cento laddove il legislatore statale ha previsto percentuali inferiori eprogressivamente riducentisi in bas

18/01/2013 Illegittimita' costituzionale accessostudio e requisiti per gli stranieri documento protetto
la Corte Costituzionale ha dichiarato lillegittimita' costituzionale dell'art 1 co 3 lett g secondo periodo limitatamente alle parole e alla relativa durata dell'art 6 co 3 lett c e limitatamente al riferimento alla lett a dell'art 10 co 2 e co 3 dell'art 12 co 4 dell'art 13 co 3 secondo periodo dell'art 14 co 3 e 5 della L Provincia autonoma di Bolzano 28 ottobre 2011 n 12 Integrazione delle cittadine e dei cittadini stranieri dell'art 3 co 1 lett e della L Provincia autonoma di Bolzano 31 agosto 1974 n 7 Assistenza scolastica Provvidenze per assicurare il diritto allo studio lettera aggiunta dall'art 16 co 3 della L Provincia autonoma di Bolzano n 12 del 2011 limitatamente alle parole da almeno cinque anni

12/12/2012 Decadenza dell'azione risarcitoria documento protetto
Ad avviso del giudice a quo la statuizione caducatoria contenuta nella sentenza resa all'esito del giudizio di primo grado confermata in appello risulterebbe eseguita mediante attuazione dell'effetto ripristinatorio Infatti l'attuale ricorrente sarebbe stato reintegrato nella funzione nel corso del giudizio di appello siccha' il detto giudicato di annullamento sarebbe stato gia' eseguito in relazione a tutti i suoi effetti

Ad avviso del giudice aquo la statuizione caducatoria contenuta nella sentenza resa all'esito delgiudizio di primo grado confermata in appello risulterebbe eseguita medianteattuazione dell'effetto ripristinatorio Infatti l'attuale ricorrente sarebbestato reintegrato nella funzione nel corso del giudizio di appello

28/11/2012 Il diritto costituzionale di liberta' religiosa si esprime anche nel diritto all'uso e alla frequenza degli edifici di culto sia collettivamente che individualmente
L'azione diretta ad ottenere la rimozione delle opere materiali che impediscono o rendono disagevole l'accesso ad un edificio destinato all'esercizio pubblico del cultoattiene alla tutela del diritto costituzionale di liberta' religiosa

scarica il documento

15/11/2012 legittimita' costituzionale in materia di stupefacenti
Con la sentenza in epigrafe il giudice delle leggi a' chiamato a valutare la legittimita' costituzionale in riferimento agli articoli 3 25 secondo comma e 27 della Costituzione dell'articolo 69 quarto comma del codice penale nella parte in cui esclude che la circostanza attenuante di cui all'art 73 comma 5 del Testo unico in materia di stupefacenti possa essere dichiarata prevalente sulla recidiva reiterata prevista dall'art 99 quarto comma cod pen

Ricostruiti i fatti che avevano condotto all'arresto dell'imputato e ricordato che questi ha ammesso l'addebito il Tribunale di Torino sostiene che l'episodio per il quale si procede e' attenuato a norma del quinto comma del citato art 73 elementi conferenti in tal senso sono indicati nel quantitativo della sostanza stupefacente di

12/10/2012 Deroghe alla regola del concorso per titoli ed esami per l'assegnazione delle farmacie documento protetto
La stessa giurisprudenza di questa Corte non esclude la facolta' di introdurre deroghe al pubblico concorso anche al fine di consentire il consolidamento di pregresse esperienze lavorative maturate nella pubblica amministrazione seppure con il limite che detta facolta' puo' essere considerata legittimamente utilizzata solo quando le deroghe siano funzionali esse stesse alle esigenze di buon andamento dell'amministrazione e quando ricorrano peculiari e straordinarie esigenze di interesse pubblico idonee a giustificarle da ultimo sentenze n 299 del 2011 e n 30 del 2012

Questa Corte ha ripetutamente affermato che ai fini del riparto delle competenze legislative previsto dall'articolo 117 della Costituzione lamateria della organizzazione del servizio farmaceutico non diversamente cfr sentenza n 61 del 1968 da quanto gia' avveniva sottoil regime anteriore alla legge costituzionale 18 ottobre 2001 n 3 Modifiche al tito

11/10/2012 E' di competenza del legislatore statale determinare non solo tutto cio' che attiene alla dimensione penalistica del condonoma anche la portata massima del condono edilizio straordinario documento protetto
Al contrario e' stata ritenuta di stretta interpretazione in quanto espressione di principio generale afferente ai limiti della sanatoria l'individuazione da parte della legge dello Stato delle fattispecie ad essa assoggettabili di modo che le stesse non possono essere comunque ampliate o interpretate estensivamente dalla legislazione regionale Per questo motivo risulta pienamente conforme al dettato costituzionale l'art 32 comma 27 del dl n 269 del 2003 contenente la previsione tassativa delle tipologie di opere insuscettibili di sanatoria la quale determina in pratica i limiti del condono entro il cui invalicabile perimetro puo' esercitarsi la discrezionalita' del legislatore regionale sentenza n 70 del 2005

A fronte di una simile normativa statale il giudice rimettente evidenzia che la legge reg Liguria n 5 del 2004 avrebbe invece ammessoa sanatoria sia le opere abusive realizzate in area assoggettata a vincolo ancorche' eseguite in epoca successiva alla imposizione del relativo vincolo art 4 comma 1 ultimo periodo sia quelle realizzate in area assoggettata a vincol

16/07/2012 Misure in materia di compartecipazione al costo delle prestazioni sanitarie cd ticket documento protetto
Le misure di compartecipazione sono aggiuntive rispetto a quelle eventualmente gia' disposte dalle Regioni e sono finalizzate ad assicurare nel rispetto del principio di equilibrio finanziario l'appropriatezza l'efficacia e l'economicita' delle prestazioni La predetta quota di compartecipazione non concorre alla determinazione del tetto per l'assistenza farmaceutica territoriale

L'art 1 comma 796 lettera p della legge n 296 del 2006 prevede che a decorrere dal 1deg gennaio 2007 per le prestazioni diassistenza specialistica ambulatoriale gli assistiti non esentati dalta di partecipazione al costo sono tenuti al pagamento di una quota fissa sulla ricetta pari a 10 euro Per le prestazioni erogate in regimedi pronto soccorso

20/07/2012 Possibilita' riconosciuta al Ministro per le infrastrutture e i trasporti di concedere deroghe all'osservanza delle norme tecniche di costruzione nelle zone considerate sismiche documento protetto
Il Presidente del Consiglio dei ministri rappresentato e difeso dall'Avvocatura generale dello Stato ha proposto questione di legittimita' costituzionale in riferimento all'articolo 117 terzo comma della Costituzione dell'art 4 comma 3 della legge della Regione Molise 9 settembre 2011 n 25 Procedure per l'autorizzazione sismica degli interventi edilizi e la relativa vigilanza nonche' per la prevenzione del rischio sismico mediante la pianificazione urbanistica pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione n 25 del 16 settembre del 2011

La disposizione censurata ha il seguente contenuto Qualsiasi modifica strutturale che comporti rispetto al progetto depositato modifiche delle dimensioni lineari dei singoli elementi strutturali superiori al 20 per cento e trasversali superiori al 15 per cento deve essere oggettodi variante progettuale da denunciare preventivamente nel rispetto della presente legge con espresso rif

26/06/2012 Regime sanzionatorio del reato di guida sotto l'influenza dell'alcool
Il dubbio di legittimita' costituzionale prospettato dal giudice a quo poggia e' dichiaratamente su un preciso presupposto interpretativo e cioe' che il comma 3 dell'art 186bis cod strada per la parte in cui richiamando le lettere b e c dell'art 186 comma 2 cod strada commina sanzioni penali nei confronti dei conducentie'a rischio elevato che guidino sotto l'influenza dell'alcool delinei una fattispecie autonoma di reato e non gia' una circostanza aggravante della figura generica di guida sotto l'influenza dell'alcool descritta dal medesimo art 186

La disposizione censurata reca infatti la disciplina dell'accertamentodel tasso alcoolemico Riguardo ad essa l'esigenza di uno specifico richiamo alle disposizioni dell'articolo precedente appare giustificabile con la preoccupazione di non lasciare scoperto su detto versante l'autonomo illecito amministrativo che come gia' ricordato n

30/07/2012 Ricorso alle procedure di mobilita' delle Amministrazioni pubbliche
Le amministrazioni prima di procedere all'espletamento di procedure concorsuali finalizzate alla copertura di posti vacanti in organico devono attivare le procedure di mobilita' di cui al comma 1 provvedendo in via prioritaria all'immissione in ruolo dei dipendenti provenienti da altre amministrazioni in posizione di comando o di fuori ruolo appartenenti alla stessa area funzionale che facciano domanda di trasferimento nei ruoli delle amministrazioni in cui prestano servizio

In proposito questa Corte ha affermato sentenze n 182 del 2011 e n 139 del 2012che puograve considerarsi espressione di un principio fondamentale della finanza pubblica la disposizione che stabilisce rispetto a specifiche voci di spesa limiti puntuali che vincolano le Regioni le Provinceautonome e gli enti del Servizio sanitario nazionale solo come limit

08/10/2012 Dipendenti pubbliciilleggittima la trattenuta del 25 sulla retribuzione dei pubblici dipendenti
Per quanto riguarda le misure incidenti sugli automatismi stipendiali che caratterizzano la progressione economica il giudice a quo rileva che il meccanismo di blocco prefigurato si porrebbe in contrasto con l'art 104 primo comma Cost in quanto violerebbe il principio per cui il trattamento economico dei magistrati non sarebbe nella libera disponibilita' del potere legislativo o maiori causa del potere esecutivo trattandosi di un aspetto essenziale all'attuazione del precetto costituzionale dell'indipendenza

La disposizione nella parte censurata prevede che a decorrere dal 1deg gennaio 2011 e sino al 31 dicembre 2013 i trattamenti economici complessivi dei singoli dipendenti anche di qualifica dirigenziale previsti dai rispettivi ordinamenti delle amministrazioni pubbliche inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione come individuat

16/06/2012 Riconoscimento del diritto soggettivo del disabile all'educazione e all'istruzione dalla scuola materna all'Universita' documento protetto
Lart 38 comma 3 Cost disponendo che gli inabili e i minorati hanno diritto all'educazione e all'avviamento professionale da' concretezza ai principi generalissimi che esprime l'art 2 Cost e in relazione alla pari dignita' sociale esprime l'art 3 Cost inoltre il diritto all'inserimento sociale dei disabili e' garantito dall'art 26 della Carta dei diritti fondamentali dell'UE e dall'art 26 della Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo del 1948

Con la legge n 1041992 e' stato riconosciuto il diritto soggettivo del disabile all'educazione ed all'istruzione dalla scuola materna all'universita' e che la violazione di un diritto incomprimibile costituisce una reale e concreta situazione di rischio danno e di illegittimita' delle richiamate normeLEGGI LA SENTENZA

06/06/2012 Processo tributario contributo unificato
La ricorrente lamenta che la norma impugnata comprende nella riserva a favore del bilancio statale anche il gettito del contributo unificato di iscrizione a ruolo introdotto dall'art 37 comma 6 del decretolegge n 98 del 2011 nei processi tributari senza farne salva per quelli celebrati in Sicilia la spettanza alla Regione nemmeno della quota sostitutiva dell'imposta di bollo che la stessa norma statale ha contestualmente abolito

La difesa della Regione ricordato che questa Corte ha gia' affermato la natura di entrata tributaria erariale del contributo unificato sentenza n 73 del 2005 sostiene che pur non volendo considerare chela riserva al bilancio statale dei proventi in questione e' finalizzata alla realizzazione di non meglio individuati interventi nel settore della giustizia

28/06/2012 Incostituzionali le norme del codice di procedura civile sul calendario del processo documento protetto
In concreto la differenza effettiva a' nel caso di specie evidente Se questo giudice non dovesse apporre il calendario tenuto conto anche del fatto che i difensori non ne hanno chiesto l'opposizione verrebbe fissata udienza per l'escussione di tutti i testi e gli interrogatori formali

In concreto la differenza effettiva e' nel caso di specie evidente Sequesto giudice non dovesse apporre il calendario tenuto conto anche del fatto che i difensori non ne hanno chiesto l'apposizione verrebbe fissata udienza per l'escussione di tutti i testi e gli interrogatori formali in data 24 ottobre 2012 All'esito della prova ove non necessaria la CTU su c

31/05/2012 Lite temeraria E' inammissibile la questione di legittimita' costituzionale dell'art96 del cpc documento protetto
non si fa seguire la concentrazione del giudizio di responsabilita' per cosiddetta lite temeraria in capo alla sola parte resistente

Consideratocheal di la' di talune incoerenze dell'ordinanza di rimessione e segnatamente

12/04/2012 Reati commessi dal ministro nella qualita' di segretario politico
A seguito della revisione dell'art 96 Cost a parere del Senato ricorrente permane la medesima esigenza di coinvolgere in ogni caso la Camera competente ove sia avviato un procedimento penale a carico di un ministro

Il Giudice dell'udienza preliminare del Tribunale di Napoli chiamatoa pronunciarsi in merito con ordinanza del 20 ottobre 2010 aveva infine rigettato l'eccezione di incompetenza funzionale prospettatagli dalla difesa del ministro Mastella a favore del Collegio per i reati ministeriali di seguito anche tribunale dei ministri previsto dall'art 7 del

00/00/0000 Risarcimento illimitato per il turista che subisce un infortunio all'estero documento protetto
Durante l'escursione ad Alessandria d'Egitto l'autista per una condotta di guida pericolosa ed imprudente aveva perso il controllo del mezzo

il Tribunale di Verona individua nel dlgs n 111 del 1995 attuativo della direttiva europea del Consiglio 13 giugno 1990 n 90314CEE concernente Viaggi le vacanze ed i circuiti quottutto compresoquot la disciplina di legge in base alla quale valutare il ruolo e la condotta delle convenute poiche' diversamente da quanto sostenuto da que

00/00/0000 E' stata rilevata l'illegittimita' costituzionale della disposizione relativa alla custodia cautelare in carcere documento protetto
Tribunale di Ancona ha sollevato questione di legittimita' costituzionale in riferimento agli articoli 3 13 primo comma e 27 secondo comma della Costituzione dell'articolo 275 comma 3 del codice di procedura penale come m

La natura associativa della fattispecie inoltre non sarebbe ostativa auna valutazione di irragionevolezza della previsione della sola custodia cautelare in carcere come confermerebbe la sentenza n 231 del 2011relativa alla diversa e ben piugrave grave fattispecie associativa prevista dall'art 74 del dPR 9 ottobre 1990 n 309 Testo unico delle leggi i

18/04/2012 diritti costituzionali dazione e difesa in giudizio documento protetto
in considerazione del fatto che l'eventuale pronuncia di improponibilita' della domanda per vizi di contenuto come per mancato rispetto dello spatium deliberandi per l'assicuratore di cui agli artt 145 e 148 cda esaur

21/03/2012 Sono le regioni che debbono provvedere all'attribuzione delle funzioni delle AATO documento protetto
il Presidente del Consiglio dei ministri ha promosso questioni principali di legittimita' costituzionale dell'art 2 comma 1 dell'art 5 e dell'art 9 comma 1 della legge della Regione Puglia 20 giugno 2011

Con riguardo alla censura sub a l'Avvocatura generale dello Stato premette che il SII costituisce un servizio pubblico locale SPL di rilevanza economica e quindi rientra nella nozione caratteristica del diritto dell'Unione europea di SIEG che in base all'art 106 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea

23/03/2012 L'art 630 cp sul sequestro di persona e' costituzionalmente illegittimo documento protetto
questione di legittimita' costituzionale dell'articolo 630 del codice penale nella parte in cui non prevede in relazione al delitto di sequestro di persona a scopo di estorsione una circostanza attenuante speciale per i fatti di

La fattispecie criminosa dell'art 630 cod pen risulterebbe per altroverso strettamente affine a quella del sequestro di persona a scopo terroristico o eversivo evocata come tertium comparationis per origine storica identita' dell'elemento materiale identita' del trattamento sanzionatorio per la fattispecie semplice e per le

00/00/0000 E' costituzionalmente illegittimo l'rat 6 della legge Regione Sardegna n 162010 documento protetto
La difesa regionale rileva peraltro che alla data di proposizione del ricorso il procedimento previsto dal comma 2 dell'art 6 della legge impugnata si era gia' concluso con l'adozione di una deliberazione della Giunta re

Secondo la difesa statale la diversa regolamentazione dei termini entro i quali gli enti locali possono rideterminare gli obiettivi gia' fissati si pone in contrasto con la disciplina statale indicata nel ricorso le cui disposizioni costituiscono ai sensi dell'art 77ter comma 1 del dl n 112 del 2008 principi fondamentali di coordiname

00/00/0000 E' costituzionalmente illegittima la norma che prevede aumenti fiscali in caso di calamita' naturali
Non vi sarebbe dunque alcuna giustificazione all'introduzione di disposizioni recanti una nuova disciplina delle fonti di finanziamento delle attivita' di protezione civile nel corpo del decretolegge citato avendo la legge di con

La disciplina dell'intervento delle istituzioni nazionali in occasione di eventi calamitosi e' contenuta nell'art 2 della legge n 225 del 1992Nel caso in cui l'evento coinvolga il solo territorio comunale e possa essere affrontato con i mezzi di cui il Comune dispone il sindaco assume la direzione ed il coordinamento

00/00/0000 Se uno dei nubendi e' uno straniero con permesso irregolare di soggiorno va dichiarata l'illegittimita' costituzionale documento protetto
il matrimonio dello straniero extracomunitario a' subordinato alla condizione che lo stesso sia regolarmente soggiornante sul territorio nazionale ' specifica che la predetta condizione de

Il Tribunale ordinario di Catania ha sollevato in riferimento agli articoli2 3 29 31 e 117 primo comma della Costituzione questione di legittimita'costituzionale dell'articolo 116 primo comma del codice civile comemodificato dall'art 1 comma 15

00/00/0000 L'espropriazione in diretta si pone in violazione del principio di legalita' documento protetto
Il citato art 43 infatti ha anzitutto assimilato le due figure introducendo la possibilita' per l'amministrazione e per chi utilizza il bene di chiedere al giudice amministrativo in ogni caso e senza limiti di tempo la condan

SENTENZA N 293 ANNO 2010REPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOLA CORTE COSTITUZIONALEcomposta

00/00/0000 Le movimentazioni bancarie NON GIUSTIFICATE possono essere sempre considerate dal fisco come reddito prodotto documento protetto
i prelevamenti e non anche gli importi riscossi se non giustificati e non contabilizzati e se effettuati da un imprenditore sono considerati ricavi d'impresa

che infatti la Commissione gtributaruia dopo aver precisato che gli avvisi di accertamento impugnati dal contribuente esercente la professione di avvocato sono stati emessi dall'Agenzia delle entrate in conseguenza della mancata presentazione delle dichiarazioni dei redditi per gli anni d'imposta 2003 e 2004 il giudice a quo non chiarisce perche' ritenga di dov

00/00/0000 La consulta con la recente sentenza 1216 dicembre 2011 esamina ancora una volta l'art 275 comma 3 del cpp documento protetto
E' confermata l'illegittimita' costituzionale dell'art12 del Dlg n2961998

La Corte di cassazione dubita della legittimita' costituzionale dell'art 12 comma 4bis del decreto legislativo 25 luglio 1998 n 286 Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero aggiunto dall'art 1 comma 26 lettera f della legge 15 luglio 2009 n 94 Disposizioni in materia di sicurezz

00/00/0000 Incostituzionale la carica di parlamentare e quella di sindaco
In assenza di una causa normativa enucleabile all'interno della legge impugnata ovvero dal pia' ampio sistema in cui la previsione opera idonea ad attribuirne ragionevole giustificazione la previsione della non compatibilit

Gli articoli da 1 a 4 della legge n 60 del 1953 sulle incompatibilita' parlamentari vengono censurati in quanto nulla prevedono in termini di incompatibilita' per il caso in cui la identicacausa di ineleggibilita' sia sopravvenuta rispetto alla elezione a parlamentare Ed a sostegno delle doglianze il rimettente richiama la sentenza n 143 del 2010nella quale questa

00/00/0000 Competenze legislativa dello Stato in tema di aree protette
Il ricorrente richiama a sostegno delle proprie argomentazioni la sentenza di questa Corte n 315 del 2010 con la quale a' stata dichiarata l'illegittimita' costituzionale di analoga disposizione cioa'

In riferimento all'impugnazione del suddetto comma 2 la Regione deduce che si tratta di una norma transitoria adottata per offrire risposta urgente alle problematiche aperte dalla sentenza della Corte costituzionale n 315 del 2010 relative al mancato prelievo degli ungulati selvatici in ragione delle seguenti circostanze le aree contigue dei parchi liguri appartengono

00/00/0000 Conversione contratto a tempo determinato
Risarcimento del lavoratore da parte del datore di lavoro

Con memoria depositata il 28 aprile 2011 si e' costituito il signor CC lavoratore resistente nel giudizio principale chiedendo l'accoglimento delle questioni in esameRitenutane la rilevanza alla luce delle puntuali allegazioni del giudice a quo sottolinea l'irragionevolezza delle disposizioni di leggecensurate per la contraddizione logica e giuridica tra il manten

00/00/0000 Diritto alla sessualita' da parte del disabile
Giova ricordare che il diritto alla sessualita' trova spazio in seno all'art 2 della Costituzione Cass civ Sez I 10 maggio 2005 n 9801 in Giur It 2006 4 691 ed a' oggi inquadrato nell'ambito de

Nessuna norma del codice tuttavia regolamenta o prova a regolamentare la sessualita' della persona interdetta Giova ricordare che il diritto alla sessualita' trova spazio in seno all'art 2 della Costituzione Cass civ Sez I 10 maggio 2005 n 9801 in Giur It2006 4 691 ed e' oggi inquadrato nell'ambito dei diritti fondamentalidella Pe

00/00/0000 E' incopatibile la carica di parlamentare con quella di sindaco
La Consukta ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale di alcuni articolo della legge 15 febbraio 1953 n 60

Il giudice a quo deduce quindi la rilevanza della questione sull'assunto che sebbene la competenza normativa della Regione siciliana in materia di cause di ineleggibilita' e incompatibilita' costituisca espressione di una potesta' normativa primaria ai sensi degli artt 14 e 15 del regio decreto legislativo 15 maggio 1946 n 455Approvazione dello statuto

00/00/0000 SOCIETA' Definizione dei procedimenti in materia di diritto societario e di intermediazione finanziaria nonche in materia bancaria e creditizia
Competenza per territorio legittimit costituzionale

Il Tribunale di Agrigento dubita in riferimento agli artt 3 e 76 dellaCostituzione della legittimita' costituzionale dell'art 25 comma 1 del decreto legislativo 17 gennaio 2003 n 5 Definizione dei procedimenti in materia di diritto societario e di intermediazione finanziaria nonche' in materia bancaria e creditizia in attuazione dell'articolo 12 della legge 3 ottobre

00/00/0000 illegittimita' costituzionale Potesta' legislativa regionale
La Corte Costituzionale con sentenza n 411 del 2008 ha gi affermato che la disciplina della scelta del contraente anche nelle Regioni a statuto speciale deve essere uniforme e coordinata

La circostanza che il legislatore comunitario permette una difforme regolamentazione dei contratti sotto soglia non implica l'ammissibilita' della disomogeneita' in ambito nazionale della disciplina dell'esclusioneautomatica La scelta del legislatore statale di limitare l'esclusione automatica ai contratti di importo inferiore ad un milione di euro vincolerebbe




iscriviti alla newsletter
Sentenze Enti Locali
Normativa

COSTITUZIONE ITALIANA

GAZZETTA UFFICIALE



Avv. Maurizio Attilio Amadio
Foro di: Milano
Cerca studio legale Inserisci il tuo studio

GIURILEX | il diritto negli studi legali

Tutti gli argomenti
Amministrativo
Appalti
Arbitrati
Arricchimento senza causa
Assicurativo
Azioni risarcitorie
Circolazione stradale
Civile - Cassazione Civile
Commerciale
Compravendita
Comunicazioni
Comunitario
Condominio (e locazioni)
Costituzionale
Danno biologico, infortuni
Edilizia e Urbanistica
Eredità
Espropri
Europeo e internazionale
Fallimentare
Famiglia
Giurisprudenza
Immigrazione
Lavoro, professioni,previdenza e licenziamenti
Merito civile
Merito penale
Obbligazioni, contratti e concorsi
Pareri, dottrina e contributi
Penale - Cassazione Penale
Privacy
Procedura civile
Pubblica Amministrazione
Rassegna stampa
Reati edilizi
Reati sessuali
Responsabilita' medica
Sanitario
Scolastico (e universitario)
Societario
Stalking
Tributario (e fisco)

GIURILEX | Il diritto negli enti locali

Tutti gli argomenti
Abusi edilizi (e sanatoria edilizia)
Atti amministrativi
Autorita' Vigilanza Contratti Pubblici
Autorizzazioni, ambiente, ecologia, rifiuti e sicurezza
Box, cantine e cantinole
Cartelli stradali
Catasto
Competenze di gestione
Competenze professionali
Concorsi, appalti e opere pubbliche
Condominio (e locazioni)
Consiglio di giustizia amministrativa
Consiglio di Stato
Consiglio e giunta comunale
Corte dei Conti
Corte di giustizia europea
Corte europea dei diritti dell'uomo
D.U.R.C.
Demanio
Edilizia e urbanistica
Energia e impianti
Enti locali
Espropriazione
Giurisprudenza
Immigrazione
Imposte e tasse
Incarichi professionali
Incentivo progettazione
Insidie stradali
Mobbing
Normativa
Oneri di urbanizzazione
Ordini e Collegi
Pareri, dottrina e contributi
Pubblico impiego
Rassegna stampa
Segretari comunali
Sindacati
Strade
T.A.R.
Telefonia mobile
Tribunale UE
Vincoli