logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [34.924]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [18.092]  Comunitario    [142] aggiorn.to: --
26/02/2008 La Corte di Giustizia Europea Parmesan documento protetto
Sull'obbligo di uno Stato membro di sanzionare d'ufficio l'uso illegittimo di una denominazione d'origine protetta

Con il ricorso in esame la Commissione delle Comunita' europee chiede alla Corte di dichiarare che la Repubblica federale di Germania rifiutando formalmente di perseguire come illecito l'impiego nel suo territorio della denominazione parmesan nell'etichettatura di prodottinon corrispondenti al disciplinare della denominazione d'origine protetta in pr

14/05/2014 Societa' estera doppia tassazione dividendi detrazione documento protetto
In tema di contenzioso tributario la decadenza stabilita dalle leggi fiscali in favore dell'amministrazione finanziaria per il mancato rispetto dei termini fissati per chiedere il rimborso di un tributo indebitamente versato e' rilevabile d'ufficio anche in grado di appello perche' afferisce a situazione indisponibili determinate dall'esigenza di assicurare la stabilita' delle entrate tributarie entro un periodo di tempo definito

l'art 14 comma 5 del TUIR nel prevedere che la detrazione del credito di imposta per gli utili distribuiti da societa' ed enti deve essere richiesta a pena di decadenza nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in cui gli utili sono stati percepiti intende solo impedire che si possa procedere alla detrazione in una dichiarazione diversa da quella att

19/03/2012 Tribunale Europeo su calciopoli documento protetto
La Commissione Europea puo' rigettare il ricorso per difetto di interesse comunitario a condizione che i diritti del ricorrente possano essere tutelati in maniera soddisfacente dalle Corti nazionali

En tout e'tat de cause la poursuite de l'instruction aurait impose' a' la Commission d'engager une enquecircte d'une ampleur disproportionne'e au regard de la faible probabilite' de constater une infractionLEGGI LA SENTENZA

26/02/2015 Carceri Spazio minimo vitale documento protetto
Nessuna norma stabilisce con precisione lo spazio vitale minimo al di sotto del quale sussiste un trattamento penitenziario inumano Piuttosto esiste una elaborazione giurisprudenziale da parte della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo che ha indicato alcuni canoni e standard di riferimento individuando in particolare il limite di 3 mq quale spazio minimo vitale inderogabile pro capite

Nel caso di specie lo spazio minimo riservato al detenuto era inferiore a 3 metri quadrati in effetti talespazio doveva essere calcolato al netto del mobilio presente le altre questioni sollevate dal detenuto in ordine alle caratteristiche della cella e alla possibilita' di restare per alcune ore fuori dalla cella erano ritenute infondateLEG

23/12/2014 La condotta restitutoria da parte dell'imprenditore indebitato fa cadere il reato di bancarotta fraudolenta documento protetto
E' irrilevante che un fallimento sia stato chiuso per mancanza sopravvenuta del passivo per essere stati pagati i debiti in quanto tale fatto non esclude la legittimita' e l'efficacia della sentenza dichiarativa di fallimento e non fa venir meno obbiettivamente il reato di bancarotta documentale fraudolenta sul quale incide solo la revoca del fallimento nel caso di insussistenza dello stato di insolvenza al momento della dichiarazione di fallimento

la valutazione del contenuto dell'atto di impugnazione non puo' prescindere dalla considerazione che da un lato esso debba perimetrarel'esatto tema devoluto cosi' da permettere al Giudice ad quem di individuare il contenuto e la ratio essendi dei rilievi proposti ed esercitare quindi il proprio sindacato dall'altro e di riflesso debba essere tale da c

04/11/2014 Tutela integrale ai diritti inviolabili per lo straniero documento protetto
Allo straniero che sia o meno residente in Italia e' sempre consentito richiedere il risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale derivato dalla lesione di diritti inviolabili della persona sia nei confronti del responsabile del danno sia nei confronti degli altri soggetti che per la legge italiana siano tenuti a risponderne ivi compreso l'assicuratore della responsabilita' civile derivante dalla circolazione di veicoli od il Fondo di garanzia per le vittime della strada

'L'art 16preleggi nella parte in cui subordina alla condizione di reciprocita'l'esercizio dei diritti civili da parte dello straniero pur essendo tuttoravigente dev'essere interpretato in modo costituzionalmente orientato allastregua dell'art 2 Cost che assicura tutela integrale ai dirittiinviolabili Pertanto allo

12/06/2014 Ferie non godute dal lavoratore deceduto documento protetto
si deve ricordare anzitutto che secondo costante giurisprudenza della Corte il diritto di ogni lavoratore alle ferie annuali retribuite deve essere considerato come un principio particolarmente importante del diritto sociale dell'Unione

Egrave alla luce di tale giurisprudenza che occorre valutare se nel caso in cui l'avvenimento che ha posto fine al rapporto di lavoro sia il decessodel lavoratore un tale avvenimento possa costituire un ostacolo a che il diritto alle ferie annuali retribuite si trasformi in un diritto ad un'indennita' finanziariaLEGGI LA SENTENZA

29/04/2014 Reato di lesioni personali volontarie gravi
Porto ingiustificato di un'arma da punta e di taglio

Ne e' scaturita un'analisi che ha consentito alla Corte di affermare che l'aggressione di cui all'imputazione si e' verificata dopo che l'odierna persona offesa aveva per prima aggredito l'imputato con un calcio mentre questi si stava dirigendo verso l'uscitaLEGGI LA SENTENZACORTE DI CASSAZIONE SEZ V PENALE SEN

10/04/2014 Disciplina dell'autonomia didattica delle universita' documento protetto
Straniero domanda di accesso dall'esterno direttamente ad anni di corso successivi al primo

Non puograve essere ammessa l'iscrizione di uno studente che proviene da un'universita' straniera ad un corso di laurea a numero chiuso di un'universita' italiana in caso di mancato superamento dell'esame di preselezione pena l'effetto elusivo che chiunque non abbia superato l'esame di ammissione potrebbe immatricolarsi presso una universita' straniera e c

15/04/2014 Violazioni delle distanze legali tra costruzioni documento protetto
Immissioni di vapori di benzina avvertibili all'olfatto nelle immediate vicinanze

LaCorte di Appello ha motivatamente disatteso il motivo di gravameconcernente le molestie possessorie per immissioni escludendo sullabase delle risultanze della consulenza tecnica d'ufficio che incondizioni di ordinario esercizio sia le operazioni di rifornimentodegli autoveicoli sia le operazioni di rie

19/09/2013 Brochure di vendita contenente false informazioni documento protetto
Tutela dei consumatori divieto generale di quelle pratiche commerciali sleali che falsano il comportamento economico dei consumatori

Nella brochure di vendita in inglese per la stagione invernale 2012 la Team4 Travel resistente dinanzi al giudice del rinvio aveva qualificato come esclusive alcune strutture alberghiere ove tale termine significa che gli alberghi in questione avevano un rapporto contrattuale continuativo con la Team4 Travel e che altri operatori turistici non potevano avvalersene alle d

16/01/2014 Furto dai banconi del supermercato documento protetto
Furto realizzato dall'autore occultando la merce in modo da eludere i controlli del personale abilitato

Costituisce furto consumato e non tentato quello che si commette all'attodel superamento della barriera delle casse di un supermercato con merceprelevata dai banchi e sottratta al pagamento a nulla rilevando che ilfatto sia avvenuto sotto il costante controllo del personale del supermercato incaricato della sorveglianzaLEGGI LA SENTENZA

02/12/2013 Disturbo alla quiete pubblica documento protetto
Disturbo della quiete pubblica oltre la tranquillita' dei singoli soggetti che denuncino la rumorosita' altrui

Pertanto quando l'attivita' disturbante si verifichi in un edificio condominiale per ravvisare la responsabilita' penale del soggetto agentenon e' sufficiente che i rumori tenuto conto anche dell'ora notturna o diurna di produzione e della natura delle immissioni arrechino disturboo siano idonei a turbare la quiete e le occupazioni dei soli abitanti gli appartamenti in

19/12/2013 Principio dell'assorbimento tra il reato di truffa e quello di frode fiscale documento protetto
Associazione per delinquere finalizzata a reati di contrabbando di carburante grazie all'ottenimento di carburante a tassazione agevolata mediante richieste da parte di imprese agricole inesistenti

Il fatto contestato cometruffa aggravata capo B che legittima il sequestro a fini diconfisca per equivalente ex art 640 ter cod pen e' integratodagli artifizi e raggiri diretti all'UMA della Provincia di Salernomediante la falsa creazione di imprese agricole aventi dirittoa

18/12/2013 False dichiarazioni reato di favoreggiamento personale
False dichiarazioni in merito alle modalita' di acquisto di un involucro contenente sostanze stupefacenti

La Corte d'appello di Roma in riforma della sentenza del Tribunale di Roma ha ridotto a mesi sei egiorni venti di reclusione la pena inflitta ad OG confermando nel resto l'impugnata sentenza che all'esito di giudizio abbreviato lo riconosceva colpevole del reato di favoreggiamento personale per aver fornito ai Carabinieri di Roma Mo

04/11/2013 Impianto termodistruzione di rifiuti solidi urbani ecologia e tutela dell'ambiente
Adeguate misure degli impianti di incenerimento e coincenerimento di rifiuti

Un ulteriore conferma di quanto appena osservato puograve ricavarsi anche dalrichiamo ai criteri della migliore tecnologia disponibile che come e' noto e' una espressione piugrave volte utilizzata dal legislatore per contemperare gli interessi di tutela ambientale con quelli dello sviluppo economico prevedendo nel tempo l'adozione in maniera progressiva di tecniche semp

21/11/2013 Lamentele varie nei confronti degli organi giudiziari richiamando l'attenzione dei presenti in udienza e determinando interruzioni delle udienze stesse documento protetto
Cartelloni di protesta tesi a contestare la professionalita' del magistrato e la correttezza del suo comportamento e a screditarne quindi sia professionalmente che umanamente la figura

Ritienequesto Collegio che correttamente e' stata negata una irrilevantecondotta passiva e silente all'imputato nel manifestarela sua critica non potendosi qualificarsi tale ed esulando dalfisiologico ese

28/11/2013 Giudizio di legittimita' costituzionale su sicurezza pubblica documento protetto
Condizioni relative alla revoca della patente di guida

E' dichiarata l'illegittimita' costituzionale dell'art 120 commi 1 e 2 del decreto legislativo 30 aprile 1992 n 285 Nuovo codice della strada come sostituito dall'art 3 comma 52 lettera a della legge 15 luglio 2009 n 94 Disposizioni in materia di sicurezza pubblica nella partein cui si applica an

28/10/2013 Azione di risarcimento danni in una compravendita
Squilibrio tra le attribuzioni patrimoniali determinato dall'inadempimento del venditore risarcimento danni per l'omissione della diligenza necessaria a scongiurare l'eventuale presenza di vizi nella cosa

L'azione di risarcimento deidanni proposta ai sensi dell'art 1494 cod civ dall'acquirente non si identifica ne' con le azioni di garanzia di cui all'art 1492 cod civ ne' con l'azione di esatto adempimento Infatti mentre la garanziaper evizione opera anche in mancanza della colpa del venditore onde eliminare nel co

26/11/2013 Extracomunitario pensione d'inabilita' e assegno d'invalidita'
Il cittadino straniero anche se titolare del solo permesso di soggiorno ha il diritto di vedersi attribuire l'indennita' di accompagnamento

In tutte le suindicate sentenze e' stato affermato il principio secondo cui 1 fruizione dei servizi sociali da parte degli stranieri extracomunitari regolari non puograve essere condizionata al possesso della carta di soggiorno oggi permesso d soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo titolo di soggiorno che presuppone fra l'altro il possesso di qualificati requisiti

27/06/2013 Riproduzione fotografie limitazione per uso privato
Riproduzione fotografie limitazione per uso privato

La Corte ha per riconosciuto che tenuto conto delle difficolt pratiche connesse a siffatto sistema di equo compenso consentito agliStati membri risalire alle tappe precedenti alla realizzazione stessa della copia e istituire ai fini del finanziamento dellequo compenso un prelievo per copia privata a carico dei soggetti che dispongono di appa

19/09/2013 Sostituzione della misura della custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari presso l'abitazione familiare documento protetto
Domiciliari ad imputato detenuto in carcere padre di un minore gravemente malato e privo di assistenza morale e materiale

Il Tribunale ha posto in evidenza che l'esigenza lavorativa del genitore non indagato non puograve essere ex se causa di assoluto impedimento che giustifichi l'applicazione dell'art 275 IV comma cpp infatti e' del tutto normale nel nostro ambito socioeconomico il fatto che uno od entrambi i genitori nel corso della giornata sia impegnati in attivita' lavorative le quali

16/09/2013 Detenzione presso la propria abitazione gr1000 di hashish
Collaborazione per evitare che l'attivita' delittuosa sia portata ad ulteriori conseguenze attraverso l'individuazione e la neutralizzazione dei responsabili

Il Gip del tribunale di Udine col decreto 2742007 di revoca della misura cautelare della custodia in carcere aveva osservato che la G fin da subito aveva assunto un atteggiamento collaborativo mettendo gli inquirenti nella condizione di rinvenire la sostanza ed aveva prestato analoga collaborazione sulle fonti di approvvigionamento riconoscendo nelle foto il fornitoreLEGGI LA SEN

18/10/2013 Evasione dagli arresti domiciliari documento protetto
Il portico di uno stabile condominiale non puo'ritenersi di stretta pertinenza dell'abitazione privata

In tema di evasione dagli arresti domiciliari agli effetti dell'art385 cp deve intendersi per abitazione il luogo in cui la persona conduce la propria vita domestica e privata con esclusione di ogni altra appartenenza aree condominiali dipendenze giardini cortili e spazi simili che non sia di stretta pertinenza dell'abitazione e non necostituisca parte integrante al fine di

25/10/2013 Detenuto tutela penale nel reato di evasione documento protetto
Richiesta di cessazione della misura cautelare presso il Centro Terapeutico ove era recluso

SC ricorre per cassazione contro la sentenza con la quale la Corte di Appello di Catanzaro in parziale riforma della sentenza di condanna del Tribunale in sede in ordine al reato di cui all'art 385 cp riconosciuta la circostanza attenuante ex art 3854 cp riduceva la pena inflitta come da dispositivo confermando nel reato Il difen

07/10/2013 Accusa di prospettato omicidio colposo documento protetto
Paziente cade dal letto per mancanza di sponde di contenzione

La stessa denunciata omissione relativa alla mancata applicazione al letto del paziente delle sponde di contenzione e' stata congruamente superata sul piano argomentativo dal giudice a quo avendo quest'ultimo logicamente sottolineato come tali sponde avrebbero comunque potuto essere sollevatesolo al termine del posizionamento del catetere e del

05/08/2013 Reato di violenza privata e minaccia aggravata nei confronti della moglie documento protetto
Reato anche nel caso in cui la donna neghi di essere stata minacciata con in coltello

Deduce che sono state utilizzate per formulare il giudizio di responsabilita' le dichiarazioni della persona offesa contenute in querela in violazione della norma che consente l'utilizzo della querelasolo per verificare l'esistenza della condizione di procedibilita' e della norma che consente l'utilizzo delle dichiarazioni rese in istruttoria solo per la verifica della credi

18/10/2013 Falsita di materiale in atto pubblico documento protetto
Agente di polizia giudiziaria in possesso di pass per disabili rilasciato a persona deceduta

La Corte di appello di Brescia a seguito di gravame interposto dall'imputato SA avverso la sentenza del GUP del Tribunale di Bergamo ha confermato detta sentenza con la quale e' stataaffermata la responsabilita' dello stesso imputato in ordine al delitto di cui agli artt 61 n 2 e 314 cp perche' quale agente di polizia giu

15/10/2013 Banche infedelta' dei dipendenti documento protetto
Reato di falso e truffa continuati e aggravati da parte del dipendente

La Corte di merito cfr pagg 4951 sentenza non ha basato l'accertamento in questione sulla sola sentenza penale di patteggiamento della pena peraltro successivamente cassata per motivi processuali del tutto avulsi dal temaqui in discussione avendo invece considerato la circostanza della richiesta da parte del PP di applicazione della pena nellrs

26/02/2013 Danno causato da veicolo non identificato documento protetto
Richiesta risarcimento danni nei confronti dell'impresa designata dal Fondo di Garanzia per le vittime della strada

L'omessa od incompleta denuncia all'autorita' infatti non e' idoneain se' ad escludere che il danno sia stato effettivamente causato da veicolo non identificato cosigrave come l'intervenuta denuncia o querela contro ignoti non vale di per se stessa a dimostrare che ciograve sia effettivamente accaduto Entrambe le evenienze vanno invece apprezza

18/09/2013 Docente universitario dichiarato colpevole di reato per aver costretto alcuni suoi allievi a subire atti sessuali documento protetto
Intimidazione psicologica in grado di provocare la coazione della vittima a subire gli atti sessuali sia anche nel compimento di atti di libidine subdoli e repentini compiuti senza accertarsi del consenso della persona destinataria

Questa Corte nonpuograve dunque sindacare l'apprezzamento compiuto dai giudici di merito sostituendola propria valutazione a quella da essi compiuta in ordine alla affidabilita'delle fonti di prova ma deve solo limitarsi a verificare se detti giudiciabbiano esaminato tut

04/07/2013 Trattamento equo per disabili a lavoro
Assunzioni formazione di un individuo non competente

SENTENZA DELLA CORTE Quarta Sezione4 luglio 2013 Inadempimento di uno Stato Direttiva 200078CE Articolo 5 Istituzione di un quadro

05/06/2013 Spaccio di cocaina o uso personale
Possesso di droga in quantita' tali da rientrare nei limiti delle dosi giornaliere destinate ad uso personale

La circostanza che gli stessi si stessero recando a un raveparty in Campobasso appare certamente piugrave credibile della tesi contraria a ognilogica economica del primo giudice secondo cui la droga acquistata aNapoli avrebbe dovuto essere rivenduta a Catania luogo di origine degli imputati e infatti e' stata recepita dal giudice d'appello cheperograve l'ha

18/07/2013 Omessa predisposizione da parte del datore di lavoro di misure di sicurezza idonee ad evitare le rapine documento protetto
La ricorrente deve dimostrare che la Cassa di Risparmio non aveva adottato sufficienti misure per la tutela della sicurezza dei propri dipendenti

Il contenuto del contratto individuale di lavoro risulta integrato per legge ai sensi dell'art 1374 cc dalla disposizione che impone l'obbligo di sicurezza e lo inserisce nel sinallagma contrattuale con la conseguenza che il riparto degli oneri probatori nella domanda di danno da infortunio sul lavoro si pone negli stessi termini dell'art 1218 cc circa l'inadempi

12/04/2013 Sruttamento dei diritti d'autore via Internet via satellite e tramite ritrasmissione via cavo documento protetto
La gestione collettiva dei diritti d'autore oggetto del contratto tipo comprendeva i tre seguenti mercati di prodotti in primo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ai titolari dei medesimi in secondo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ad altre SGC e in terzo luogo la concessione agli utilizzatori di licenze di diritti di esecuzione in pubblico per la trasmissione via Internet satellite e la ritrasmissione via cavo

la Commissione fa osservare che poiche' la decisione impugnata riguarda solo lo sfruttamento legale di opere protette da diritto d'autore punto11 della decisione impugnata la necessita' di un controllo locale non spiega le limitazioni territoriali nazionali Infatti per lo sfruttamento via Internet via satellite e la ritrasmissione via cavo esisterebb

27/05/2013 Circolazione su strada pubblica in stato di ebbrezza
Incapacita' dell'istante per l'effetto dell'ebbrezza alcolica di collaborare per l'accertamento del livello alcolmetrico mediante l'apparecchiatura a disposizione degli accertatori

In fatto era accaduto che il rilievo del tasso alcolmetrico mediante alcoltest non aveva avuto esito a causa delle condizioni psicofisiche dell'imputato tali da non permettergli di soffiare la quantita' minima necessaria per la rilevazione La responsabilita' in relazione al reato in questione era stata ritenuta pertanto in ragione della manifestazione da parte dellrsqu

22/05/2013 Guida in stato di ebbrezza accertamenti in ritardo documento protetto
Guida in stato di ebbrezza assolta per non avere commesso il fatto

Il GIP del Tribunale di Reggio Emilia con sentenza del 20112011 richiesto della emissione di decreto penale di condanna nei confronti diBA imputata di guida in stato di ebbrezza assolse la predetta per non avere commesso il fatto previa declaratoria di nullita' degli accertamenti urgenti test alcolemico costituenti unica prova a caricodell'imputata per non essere stato da

21/03/2013 Facolta' di modificare le spese della fornitura di gas naturale
Le clausole delle condizioni generali in prosieguo le CG inserite nei contratti speciali di cui trattasi nella presente causa relative alla modifica dei prezzi del gas facevano riferimento alle disposizioni della normativa nazionale o alle condizioni standardizzate il cui testo corrispondeva a tale normativa mentre quest'ultima non era applicabile a detti contratti in quanto disciplinava unicamente i contratti tariffari

Le clausole delle condizioni generali in prosieguo le CG inserite nei contratti speciali di cui trattasi nella presente causa relative alla modifica dei prezzi del gas facevano riferimento alle disposizionidella normativa nazionale o alle condizioni standardizzate il cui testo corrispondeva a tale normativa mentre quest'ultima non era applicabile a detti contratti

06/05/2013 Cittadino straniero condizioni previste dalla legge per il diritto all'indennita' di accompagnamento documento protetto
il cittadino straniero anche se titolare del solo permesso di soggiorno ha il diritto di vedersi attribuire l'indennita' di accompagnamento la pensione d'inabilita' e l'assegno d'invalidita' ove ne ricorrano le condizioni previste dalla legge essendo stata espunta per effetto delle pronunce della Corte costituzionale n 306 del 2008 n 11 del 2009 e n 187 del 2010 l'ulteriore condizione costituita dalla necessita' della carta di soggiorno

E' costituzionalmente illegittimo per violazione dell'art 117 primo comma Cost l'art 80 comma 19 della legge 23 dicembre 2000 n 383nella parte in cui subordina al requisito della titolarita' della carta di soggiorno la concessione agli stranieri legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato dell'assegno mensile di invalidita' di cui all'art 13 della legge 30 marzo 197

26/04/2013 Temporanea autorizzazione alla permanenza in Italia del familiare del minore in presenza di gravi motivi connessi al suo sviluppo psicofisico documento protetto
La temporanea autorizzazione alla permanenza in Italia del familiare del minore prevista dall'art 31 del DLgs n 286 del 1998 in presenza di gravi motivi connessi al suo sviluppo psicofisico non richiede necessariamente l'esistenza di situazioni di emergenza o di circostanze contingenti ed eccezionali strettamente collegate alla sua salute

Deve trattarsi tuttavia di situazioni non di lunga o indeterminabile durata e non caratterizzate da tendenziale stabilita' che pur non prestandosi ad essere catalogate o standardizzate si concretino in eventi traumatici e non prevedibili che trascendano il normale disagio dovuto al proprio rimpatrio o a quello di un fami

27/06/2012 Concorrenza sleale e abuso di potere dominante sul mercato informatico documento protetto
Qualsiasi remunerazione richiesta quale contropartita per l'accesso e l'utilizzazione delle informazioni relative all'interoperabilita'deve permettere agli utilizzatori di tali informazioni di fare concorrenza in modo economicamente sostenibile al sistema operativo per server per gruppi di lavoro della Microsoft

Inoltre siffatta remunerazione non puograve rispecchiare il valore strategico derivante dal potere detenuto dalla Microsoft nel mercato deisistemi operativi per PC clienti oppure in quello dei sistemi operativiper server per gruppi di lavoro Per essere obiettivamente giustificata qualsiasi remunerazione richiesta dalla Microsoft dovrebbequindi rispecchiare il mero valore intrinseco

00/00/0000 E' illegittimo registrare un marchio nuovo con il nome di un marchio gia' esistente ledendo il diritto preesistente altrui documento protetto
Nello specifico caso si chiedeva la registrazione del nuovo marchio per mezzi di locomozione elettrici per persone con difficolta' deambulatorie denominato Beatle nella cui clientela fra l'altro probabilmente rientrerebbero persone che seguivano la band inglese del 1960 e persone che comunque la conoscono anche adesso

L'immagine rappresentata dal marchio quotThe Beatlesquot e' ancora sinonimo anche a distanza di 50 anni di giovinezza e di una certa controculturaanni '60 un'immagine che ancora oggi e' positiva e di cui possono beneficiare dunque i prodotti coperti da tale marchio perche' il grande pubblico e' particolarmente attratto dall'immagine molto positiva di libert

28/03/2012 Costituisce un rischio di confusione la possibilita' che il pubblico possa credere che i prodotti o i servizi in questione provengano dalla stessa impresa o da imprese economicamente legate tra loro documento protetto
Costituisce un rischio di confusione la possibilita' che il pubblico possa credere che i prodotti o i servizi in questione provengano dalla stessa impresa o da imprese economicamente legate tra loro Il rischio di confusione dev'essere valutato globalmente sulla scorta della percezione che il pubblico pertinente ha dei segni e dei prodotti o servizi di cui trattasi prendendo in considerazione tutti i fattori pertinenti del caso di specie in particolare l'interdipendenza tra la somiglianza dei segni e quella dei prodotti o servizi designati

La valutazione della somiglianza tra due marchi non puograve limitarsi a prendere in considerazione solo una componente di un marchio complesso ea paragonarla con un altro marchio Occorre invece operare il confronto esaminando i marchi in questione considerati ciascuno nel suo complesso il che non esclude che l'impressione complessiva prodotta nella memoria del pubblico pertinente

20/09/2011 La registrazione di un marchio europeo deve essere negata quando esso e' contrario all'ordine pubblico o al buon costume documento protetto
La registrazione di un marchio europeo deve essere negata quando essoe' contrario all'ordine pubblico o al buon costume in una parte dell'Unione laddove tale parte puo' essere eventualmente costituita da un solo Stato membro

Secondo giurisprudenza costante la registrazione del marchio dev'essere negata se esso e' viziato da uno degli impedimenti elencati all'art 7 n 1 del regolamento n 2072009 in una parte dell'Unione euna parte del genere puograve essere anche costituita da un solo Stato membro Nel caso di specie la commissione di ricorso ha ritenuto che il marchio richiesto f

22/01/2013 Ad ogni emittente televisiva stabilita nell' Unione Europea deve essere garantito il diritto di accesso ad eventi di grande interesse pubblico documento protetto
Ad ogni emittente televisiva stabilita nell'Unione Europea deve essere garantito il diritto di accesso ad eventi di grande interesse pubblico liberamente scelti dalle stesse ma con l'obbligo di indicarne la fonte trasmessi in esclusiva da altra emittente televisiva stabilita nello stesso Stato al fine di realizzare brevi estratti di cronaca da utilizzare esclusivamente per notiziari di carattere generale della durata non superiore a 90 secondi pagando il solo costo supplementare direttamente sostenuto per la fornitura dell'accesso al segnale satellitare

Al fine di tutelare la liberta' fondamentale di essere informati e per assicurare la piena e adeguata protezione degli interessi dei telespettatori nell'Unione i titolari di diritti di trasmissione televisiva in esclusiva relativi a un evento di grande interesse pubblico dovrebbero concedere alle altre emittenti televisive il dirittodi utilizzare brevi estratti nei programmi drsq

09/07/2012 Indennita' sostitutiva per le ferie non godute documento protetto
In relazione al carattere irrinunciabile del diritto alle ferie garantito anche dall'art 36 Cost ove in concreto le ferie non siano effettivamente fruite anche senza responsabilita' del datore di lavoro spetta al lavoratore l'indennita' sostitutiva che oltre a poter avere carattere risarcitorio in quanto idonea a compensare il danno costituito dalla perdita del bene il riposo con recupero delle energie psicofisiche la possibilita' di meglio dedicarsi a relazioni familiari e sociali l'opportunita' di svolgere attivita' ricreative e simili al cui soddisfacimento l'istituto delle ferie e' destinato per un altro verso costituisce un'erogazione di natura retributiva perche' non solo e' connessa al sinallagma caratterizzante il rapporto di lavoro quale rapporto a prestazioni corrispettive ma piu' specificamente rappresenta il corrispettivo dell'attivita' lavorativa resa in un periodo che pur essendo di per se' retribuito avrebbe invece dovuto essere non lavorato perche' destinato al godimento delle ferie annuali restando indifferente l'eventuale responsabilita' del datore di lavoro per il mancato godimento delle stesse

quotle ferie sono un diritto irrinunciabile e non sonomonetizzabili salvo quanto previsto dal comma 15 quot e quotall'attodella cessazione del rapporto di lavoro qualora le ferie spettanti a tale datanon siano state fruite per documentate esigenze di servizio si procede alpagamento sostitutivo delle ste

28/03/2012 Divieto di espulsione nei confronti dello straniero che rientra nella categoria di rifugiato
L'art 19 dlgs 25 luglio 1998 n 286 prevede al primo comma il divieto di espulsione nei confronti dello straniero che possa essere oggetto di persecuzione per motivi di razza di sesso di lingua di cittadinanza di religione di opinioni politiche di condizioni personali o sociali nei confronti cioe' di quella categoria di soggetti considerati rifugiati ai sensi dell'art 1 della Convenzione relativa allo status dei rifugiati firmata a Ginevra il 28 luglio 1951 resa esecutiva in Italia con la l 24 luglio 1954 n 722 come modificato dall'art 1 del Protocollo del 1967 relativo allo status dei rifugiati

Il carattere relativo del divieto di espulsione ex art 19 comma 1 dlgs 2861998 infine trova conferma nell'art 20 dlgs 19 novembre 2007 n 251 il quale dando attuazione all'art 32 della Convenzione di Ginevra del 1951 e anzi rafforzando ulteriormente la protezione dall'espulsione accordata dall'art 33 della Convenzione stessa il

22/11/2012 Indennita' di maternita' spettante alle madri lavoratrici iscritte alla gestione separata documento protetto
Come questa Corte ha gia' affermato gli istituti nati a salvaguardia della maternita' non hanno piu' come in passato il fine precipuo ed esclusivo di protezione della donna ma sono destinati anche alla garanzia del preminente interesse del minore che va tutelato non soltanto per quanto attiene ai bisogni pia' propriamente fisiologici ma anche in riferimento alle esigenze di carattere relazionale ed affettivo collegate allo sviluppo della sua personalita'

Il comma 1 di detta norma stabilisce che In materia di tutela della maternita' alle lavoratrici di cui all'articolo 2 comma 26 della legge8 agosto 1995 n 335 non iscritte ad altre forme obbligatorie si applicano le disposizioni di cui al comma 16 dell'articolo 59 della legge 27 dicembre 1997 n 449 e successive modificazioni si tratta di norma recante

09/03/2012 Le norme in materia di pubblicita' sanitaria prevedono che la stessa non sia soggetta a forme di preventiva autorizzazione e che gli Ordini professionali hanno il potere di verifica della trasparenza e veridicita' del messaggio pubblicitario documento protetto
La questione all'attenzione della Corte e' se la previsione abrogativa generale contenuta nella L n 248 del 2006 art 2 lett b nella quale e' sicuramente compresa l'abrogazione delle norme in materia di pubblicita' sanitaria di cui alla L n 175 del 1992 rilevante nella specie sia o meno riferibile alle societa' di capitali nelle quali i professionisti svolgano la professione anche quali direttori sanitari come nella specie

In questa direzione si e' espressa la giurisprudenza amministrativa Tar Emilia Romagna sez 2 sent 12 gennaio 2010 n 16rispetto all'esclusione dei poteri inibitori in capo agli Ordini professionali Ne' le conclusioni raggiunte sono messe in discussione dauna diversa interpretazione fornita dal Ministero della salute con unanota del 30 aprile 2008 non essendo alla stes

18/10/2012 Le amministrazioni aggiudicatrici possono richiedere livelli minimi di capacita' economicafinanziaria
L'aggiudicazione degli appalti avviene in base ai criteri di cui agli articoli 53 e 55 previo accertamento dell'idoneita' degli operatori economici effettuato dalle amministrazioni aggiudicatrici conformemente ai criteri relativi alla capacita' economica e finanziaria alle conoscenze od alle capacita' professionali e tecniche di cui agli articoli da 47 a 52 e se del caso alle norme ed ai criteri non discriminatori di cui al paragrafo 3

L'aggiudicazione degli appalti negli Stati membri per conto dello Statodegli enti pubblici territoriali e di altri organismi di diritto pubblico e' subordinata al rispetto dei principi del trattato ed in particolare ai principi della libera circolazione delle merci della liberta' di stabilimento e della libera prestazione dei servizi nonche' ai principi che ne deriv

18/10/2012 Il procedimento di opposizione alla registrazione di un marchio si articola in due fasi distinte documento protetto
Infatti in primo luogo dal titolo II del regolamento di esecuzione emerge che il procedimento di opposizione alla registrazione di un marchio si articola in due fasi distinte La regola 17 di tale regolamento elenca le condizioni dell'ammissibilita' dell'opposizione e precisa al paragrafo 5 della stessa regola che la decisione che constata che l'opposizione si considera non depositata o che la stessa deve essere dichiarata inammissibile viene comunicata al richiedente Ne consegue che la fase di esame dell'ammissibilita'puo' comportare l'adozione di una decisione che pone fine al procedimento e in quanto tale soggetta a ricorso in base all'articolo 57 paragrafo 1 del regolamento n 4094

Inoltre la regola 18 del regolamento di esecuzione precisa al paragrafo 1 che se l'opposizione viene considerata ammissibile in base a quanto stabilito dalla regola 17 l'UAMI invia una comunicazione alle parti informandole che la procedura di opposizione siconsidera iniziata due mesi dopo la ricezione della comunicazione Daltesto stesso di questa regola 18 r

12/10/2012 Deroghe alla regola del concorso per titoli ed esami per l'assegnazione delle farmacie documento protetto
La stessa giurisprudenza di questa Corte non esclude la facolta' di introdurre deroghe al pubblico concorso anche al fine di consentire il consolidamento di pregresse esperienze lavorative maturate nella pubblica amministrazione seppure con il limite che detta facolta' puo' essere considerata legittimamente utilizzata solo quando le deroghe siano funzionali esse stesse alle esigenze di buon andamento dell'amministrazione e quando ricorrano peculiari e straordinarie esigenze di interesse pubblico idonee a giustificarle da ultimo sentenze n 299 del 2011 e n 30 del 2012

Questa Corte ha ripetutamente affermato che ai fini del riparto delle competenze legislative previsto dall'articolo 117 della Costituzione lamateria della organizzazione del servizio farmaceutico non diversamente cfr sentenza n 61 del 1968 da quanto gia' avveniva sottoil regime anteriore alla legge costituzionale 18 ottobre 2001 n 3 Modifiche al tito

29/06/2012 Norme comuni agli Stati membri della Comunita' europea concernenti il trasporto la distribuzione la fornitura e lo stoccaggio del gas naturale
La prima direttiva sul gas obbligava gli Stati membri ad aprire progressivamente alla concorrenza il mercato dell'approvvigionamento del gas naturale ai grandi consumatori e a consentire l'accesso a terzi alla rete di trasporto esistente

L'esame delle condizioni di concorrenza si basa non soltanto sulla concorrenza attuale tra le imprese gia' presenti sul mercato di cui trattasi ma anche sulla concorrenza potenziale al fine di stabilire se tenuto conto della struttura del mercato e dei contesti economici e giuridici che disciplinano il suo funzionamento vi siano possibilita' reali e concrete che le impre

12/07/2012 Contratti di credito aventi per oggetto la concessione di un credito in relazione al quale viene costituita una garanzia immobiliare
E' opportuno escludere dall'ambito di applicazione della presente direttiva i contratti di credito aventi per oggetto la concessione di un credito in relazione al quale viene costituita una garanzia immobiliare Questo tipo di credito e' di natura molto specifica E' opportuno escludere dall'ambito di applicazione della presente direttiva anche i contratti di credito finalizzati all'acquisto o alla conservazione destinati principalmente all'acquisto o alla conservazione di diritti di proprieta' su un terreno o un immobile costruito o da costruirsi

Lo stato di fatto e di diritto risultante da tali disparita' nazionali in taluni casi comporta distorsioni della concorrenza tra i creditori all'interno della Comunita' e fa sorgere ostacoli nel mercato interno quando gli Stati membri adottano disposizioni cogenti diverse e piugrave rigorose rispetto a quelle previste dalla direttiva 87102CEE del Consiglio del 22 dicem

12/07/2012 In ciascun Stato membro della Comunita' europea viene costituito un fascicolo o presso un registro centrale o presso il registro del commercio o il registro delle imprese per ogni societa' iscritta
Tutti gli atti e le indicazioni soggetti a pubblicita' a norma dell'articolo 2 sono inseriti nel fascicolo o trascritti nel registro dal fascicolo deve in ogni caso risultare l'oggetto delle trascrizioni fatte nel registro

Una copia integrale o parziale di ogni atto o indicazione di cui all'articolo 2 deve potersi ottenere su richiesta Dal 1deg gennaio 2007 al piugrave tardi le richieste possono essere presentate al registro in forma cartacea o per via elettronica a scelta del richiedentel costo per il rilascio parziale o integrale su supporto cartaceo o per via elettronica

27/04/2012 Distanze minime obbligatorie fra gli impianti stradali di distribuzione dei carburanti documento protetto
La disciplina nazionale in materia di installazione degli impianti di carburante e segnatamente quella relativa agli obblighi di distanze minime dlgs n 32 del 1998 e legislazione regionale attuativa cui a' rimessa ai sensi dell'art 1 co 2 del medesimo decreto l'adozione di norme di indirizzo programmatico attraverso le quali sono introdotti gli obblighi di rispetto delle distanze minime deve essere ritenuta del tutto superata alla luce di recente pronuncia della Corte di giustizia UE in relazione alle norme ed ai principi posti a tutela della liberta' di stabilimento cfr Corte giustizia Unione europea 11 marzo 2010 n 38408

La sentenza impugnata ha ritenuto la regola delle distanze minime superata dalla liberalizzazione del settore della distribuzione dei carburanti avvenuta con il D Lgs 3298 precisando anche che in ogni caso qualora tale regola la si dovesse ritenere tuttora vigente essa vale esclusivamente per gli impianti posti sulla stessa direttrice di marciaLEGGI LA SENTENZA

19/05/2011 Richiesta di rimborso del pagamento del canone RAI documento protetto
La corte territoriale richiamato e fatto proprio l'orientamento secondo cui i1 canone in esame ha natura di vera e propria imposta rilevava l'autonomia dei rapporti esistenti da un lato fra il contribuente e lo Stato e dall'altro fra questi e la Rai con la conseguenza che anche nell' ipotesi di accertata illegittimita' del contributo versato alla Rai il contribuente non avrebbe interesse ad agire per il rimborso nell'imposta versata

Vale bene ricordare che il giudice delle leggi nel ribadire che il canone di abbonamento radiotelevisivo ha da tempo essunto natura di prestazione tributaria istituita e disciplinata dallo Stato'' tanto dacostituire anche in base alla giurisprudenza di questa Corte dirittovivente'' ha evidenziato che tale gettito e' destinato quasi per

12/07/2012 E' assolutamente possibile che il responsabile di un ente possa chiedere il risarcimento dei danni
La domanda di pronuncia pregiudiziale riguarda l'interpretazione della decisione quadro 2001220GAI del Consiglio del 15 marzo 2001 relativa alla posizione della vittima nel procedimento penale GU L 82 pag 1 in prosieguo la decisione quadro e della direttiva 200480CE del Consiglio del 29 aprile 2004 relativa all'indennizzo delle vittime di reato GU L 261 pag 15

1 In relazioneal delitto di cui all'articolo 589 del Codice penale commesso con violazionedell'articolo 55 comma 2 del decreto legislativo attuativo della delega dicui alla legge 3 agosto 2007 n 123 in materia di salute e sic

15/03/2012 Apparecchi radio televisivi disponibili ai clienti in albergo E' comunicazione al pubblico documento protetto
lazione compiuta dal gestore di un albergo diretta a procurare accesso allopera radiodiffusa ai suoi clienti costituisce una prestazione di servizi supplementare che influisce sul livello dellalbergo e quindi sul prezzo delle camere v in tal senso sentenza SGAE cit punto 44 Essa inoltre idonea ad attirare ulteriori clienti interessati a tale servizio supplementare v per analogia sentenza del 4 ottobre 2011 Football Association Premier League e a Cu201140308 e Cu201142908 non ancora pubblicata nella Raccolta punto 205

Per questi motivi la Corte Terza Sezione dichiara 1 Ilgestore di un albergo il quale mette a disposizione nelle camere dei clienti apparecchi televisivi eo radio cui invia un segnale di trasmissione e' un utente che effettua un atto di comunicazione al pubblico di un fonogramma radiodiffuso ai

00/00/0000 La comunicazione al pubblico non puo' essere estesa alla diffusione gratuita di fonogrammi documento protetto
Gli Stati membri riconoscono agli organismi di radiodiffusione il diritto esclusivo di autorizzare o vietare la ritrasmissione via etere delle loro emissioni noncha' la loro comunicazione al pubblico se questa comunicazione avviene in luo

Quando un fonogramma pubblicato a fini commerciali o una riproduzione di tale fonogramma e' utilizzato direttamente per la radiodiffusione o per una qualsiasi comunicazione al pubblico un compenso equo ed unico sara' versato dall'utilizzatore agli artisti interpreti o esecutori o aiproduttori di fonogrammi o ad entrambi

22/05/2012 Costituisce motivo di espulsione se il cittadino dell'UE soggiorna per lungo tempo in altro stato e che abbia commesso reato grave documento protetto
gli Stati membri possono limitare la liberta' di circolazione e di soggiorno di un cittadino dell'Unione o di un suo familiare qualunque sia la sua cittadinanza per motivi di ordine pubblico di pubblica sicurezza o di sanitam

Alla luce delle considerazioni che precedono si deve rispondere alla questione dichiarando che l'articolo 28 paragrafo 3 lettera a della direttiva 200438 dev'essere interpretato nel senso che gli Stati membripossono considerare che reati come quelli di cui all'articolo 83 paragrafo 1 secondo comma TFUE costituiscono un attentato particolarmen

30/01/2012 E' gia' stata dichiarata incostituzionale la custodia cautelare per immigrazioni clandestine documento protetto
la Corte Costituzionale con sentenza n 331 del 21 dicembre 2011 su sollecitazione di questa Corte ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale dell'art 12 comma 4bis del decreto legislativo 25 luglio 1998 n 286 Testo unico de

l'impugnazione si rivela invece fondata relativamente alla dedotta insufficienza delle argomentazioni sviluppate dal Tribunale con riferimento alla valutazione di sussistenza di esigenze cautelari legittimanti l'applicazione della misura cautelare piugrave severa mancando nell'ordinanza impugnata l'indicazione di concreti indici fattuali dimostrativi della rite

11/01/2012 Casse di Previdenza il criterio di calcolo per la qualifica di unita' istituzionale nel caso di Casse private di Previdenza e' pienamente soddisfatto documento protetto
Il criterio di identificazione id est la nomenclatura utilizzata comune a tutti i settori di attivita' e quindi anche a quello della Pubblica amministrazione e' quello comunitario di unita' ist

La scelta del legislatore nazionale e' stata nel senso di recepire integralmente il sistema statistico europeo nell'individuazione dei soggetti la cui attivita' comporta per la Pubblica amministrazione un costo che si riflette pesantemente sul bilancio complessivo dello Stato esui quali e' quindi necessario intervenire con misure restrittive div

08/11/2011 Concorrenza la tutela giurisdizionale nei paesi dell'UE
La Corte di giustizia ha competenza giurisdizionale anche di merito ai sensi dell'articolo 229 CE per decidere sui ricorsi presentati avverso le decisioni con le quali la Commissione commina un'ammenda o una penalitagr

Secondo gli orientamenti costituiscono infrazioni molto gravi in particolare le restrizioni orizzontali del tipo cartelli di prezzi e ripartizione dei mercati L'importo di base dell'ammenda applicabile e' oltre i 20 milioni di euro Gli orientamenti evidenziano la necessita' di differenziare tale importo di base on

01/12/2011 Non e' possibile utilizzare mezzi di comunicazione di massa opere protette dal diritto d'autore documento protetto
la protezione delle opere fotografiche negli Stati membri a' soggetta a regimi diversi per conseguire un'armonizzazione sufficiente della durata di protezione delle opere fotografiche in particolare di qu

secondo una giurisprudenza costante nellu201Fambito della cooperazione istituita in forza dellu201Fart 267 TFUE spetta soltanto al giudice nazionale cui e' stata sottoposta la controversia e che deve assumersi la responsabilita' dellu201Femananda decisione giurisdizionaleLEGGI LA SENTENZA

08/11/2011 Per la sussistenza della responsabilita' extracontrattuale della Comunita' Europea occore verificare se ricorrono le condizioni per dimostrare l'illecito comportamento dell'istituzione
A termini dell'art 288 secondo comma CE in materia di responsabilita' extracontrattuale la Comunita' europea deve risarcire conformemente ai principi generali comuni ai diritti degli Stati membri i danni cagi

Si puograve concludere l'esame della domanda di risarcimento dei ricorrenti atitolo del danno morale della Idromacchine dichiarando in primo luogo che occorre ritenere presenti le condizioni per la sussistenza diuna responsabilita' extracontrattuale della Comunita' in secondo luogo che si deve concedere alla Idromacchine l'importo di EUR 2

00/00/0000 L'autorita amministrativa ha l'obbligo di comunicare i motivi della decisione assunta documento protetto
Le nozioni di interesse sufficiente e di violazione di un diritto sono determinate secondo il diritto nazionale coerentemente con l'obiettivo di offrire al pubblico interessato un ampio accesso alla giu

Tenuto conto delle caratteristiche delle procedure di approvazione di unpiano in piugrave fasi la direttiva 85337 non osta a che uno stesso progetto sia approvato tramite due atti di diritto nazionale considerati nel loro insieme quale autorizzazione ai sensi del suo articolo 1 paragrafo 2 v in tal senso sentenza del 4 maggio 2006 CommissioneRegno Unito C

00/00/0000 I provider non possono imporre filtri per impedire di scaricare file pirata documento protetto
In proposito va ricordato che l'ingiunzione oggetto del procedimento principale a' volta a garantire la tutela dei diritti d'autore che appartengono alla sfera del diritto di proprieta' intellettuale e che p

Infatti l'ingiunzione di predisporre il sistema di filtraggio controverso implicherebbe da un lato l'identificazione l'analisi sistematica e l'elaborazione delle informazioni relative ai profili creati sulla rete sociale dagli utenti della medesima informazioni queste che costituiscono dati personali protetti in quanto consentonoin linea di principio di ident

00/00/0000 Legge comunitaria 2010
Legge 15 dicembre 2011 n 217 Legge Comunitaria 2010 pubblicata in Gazzetta Ufficiale 2 gennaio 2012 n 1

LEGGE 15 dicembre 2011 n 217Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunita' europee Legge comunitaria2010 12G0001GU n 1 del 212012La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno approvatoIL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

00/00/0000 Per l'UE non e' ammessa una normativa nazionale che preveda la reclusione durante la procedura di rimpatrio
Qualora un cittadino di un paese terzo il cui soggiorno nel territorio di uno Stato membro a' irregolare abbia iniziato una procedura per il rinnovo del permesso di soggiorno o di un'altra autorizzazione che conferisce il diritto di

Ove gli Stati membri ricorrano in ultima istanza a misure coercitiveper allontanare un cittadino di un paese terzo che oppone resistenza tali misure sono proporzionate e non eccedono un uso ragionevole dellaforza Le misure coercitive sono attuate conformemente a quanto previsto dalla legislazione nazionale in osservanza dei diritti fondamentali e nel debito rispetto della

00/00/0000 Ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri
Interpretazione della direttiva del Consiglio 14 febbraio 1977 77187CEE

Sulla questione in esame il giudice del rinvio chiede sostanzialmente se la riassunzione da parte di una pubblica autorita' di uno Stato membro del personale dipendente di un'altra pubblica autorita' addetto alla fornitura di servizi ausiliari presso le scuole costituisca un trasferimento di impresa ai sensi della normativa dell'Unione relativaal man

05/11/2015 Barbatelle a pronto innesto prive di certificazione documento protetto
Il divieto di certificazione e di commercializzazione ricavabile a contrario dalla elencazione dei materiali di moltiplicazione vegetativa della vite di cui e' ammessa la produzione a scopo di vendita e la vendita stessa e' previsto dalla normativa di derivazione comunitaria dettata a tutela delle specie vegetali in funzione strumentale al proficuo sviluppo della coltivazione della vite

Si contesta la mancata declaratoria di nullita' del contratto nella partein cui aveva ad oggetto n 5575 barbatelle quotpronto innestoquot alternativamente per illiceita' dell'oggetto ovvero per contrarieta' a norma imperativa evidenziandosi l'erronea ricognizione della ratio del divieto di certificazione e commercializzazione previsti dal DPR n 1164 del 1969

06/10/2015 Appalti pubblici contributo unificato compatibilita' con disposizioni comunitarie documento protetto
Quando l'impugnazione anche incidentale e' respinta integralmente o e' dichiarata inammissibile o e' tenuta a versare un ulteriore importo a titolo di contributo unificato pari a quello dovuto per la stessa impugnazione principale o incidentale

Il giudicedel rinvio pur riconoscendo che il contributo unificato possiede il caratteredi una tassa rileva che nella causa pendente dinanzi ad esso si tratta di unatto emanato dal suo Segretario generale che possiede la natura di unadecisione amministrativa In tal senso a suo avviso occorre assoggettare ladecisione del 5 giugno 2013 al controllo del giudice

05/02/2015 Ortofrutticoli Spese escluse dal finanziamento documento protetto
Il Consiglio dell'Unione europea ha istituito un regime di aiuti a favore delle organizzazioni di produttori di ortofrutticoli i quali destinano questi ultimi alla trasformazione

Nel quadro del finanziamento della politica agricola comune il legislatore dell'Unione impone agli Stati membri di effettuare un certo numero di controlli di varia natura al fine di vigilare sulla regolarita' delle spese affrontate dai fondi interessatiLEGGI LA SENTENZATribunale Europeo

15/01/2015 Autorizzazioni viabilita' taxi londinesi documento protetto
Al fine di creare un sistema di trasporti sicuro ed efficiente la Corte di Giustizia Europea autorizza i taxi londinesi a transitare sulle corsie di autobus predisposte sulle strade pubbliche durante le ore di operativita'

la misura di cui trattasi nel procedimento principale riguarda non il finanziamento in quanto tale della costruzione delle corsie riservate agli autobus ma l'accesso preferenziale alle medesime Occorre aggiungere che emerge inequivocabilmente dal fascicolo a disposizione della Corte che tali corsie non sono state costruite a beneficio di un'impresa specifica ne' di una

26/09/2014 Rimedi risarcitori conseguenti alla violazione dell'art 3 della Convenzione Europea dei diritti dell'uomo
Il magistrato di sorveglianza provvede allo stesso modo nel caso in cui il periodo di detenzione espiato in condizioni non conformi ai criteri di cui all'art 3 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali sia stato inferiore ai quindici giorni

il legislatore ha previsto una articolata forma di riparazione caratterizzata dalla presenza di due meccanismi tendenzialmente destinati ad integrarsi al fine di garantire una tutela effettiva rispetto alle situazioni lesive della dignit delle persone detenute Daun lato stata introdotta per colui che sia ancora detenuto al momento del ricorso introduttivo e che per un pe

22/10/2014 Imposta sul reddito case da gioco d'azzardo
Gli articoli 52 e 56 TFUE devono essere interpretati nel senso che ostano alla normativa di uno Stato membro la quale assoggetti all'imposta sul reddito le vincite da giochi d'azzardo realizzate in case da gioco situate in altri Stati membri ed esoneri invece dall'imposta suddetta redditi simili allorche' provengono da case da gioco situate nel territorio nazionale di tale Stato

Nei procedimenti principali risulta dalle constatazioni del giudice delrinvio nonche' dalle osservazioni del governo italiano che la normativa nazionale assoggetta le vincite realizzate in case da gioco situate in Italia ad un'imposizione alla fonte che consiste nel tassare tali stabilimenti Piugrave precisamente le vincite conseguite nelle case da gioco nazionali costitui

22/04/2014 Reato di molestie e disturbo alle persone documento protetto
Molestie consistenti nel fare baccano e nel transitare rumorosamente con l' autovettura

Elemento essenziale del reato di cui all'art 659 cod pen che tutela il bene della quiete e della tranquillita' pubblica e' l'idoneita' della condotta dell'agente ad arrecare disturbo a un numero indeterminato di persone sicche' i rumori devono avere una diffusivita' tale che l'evento di disturbo sia potenzialmente idoneo a essere risentito da una platea

23/04/2014 Affermazione di colpevolezza documento protetto
Reato configurabile a prescindere dalla capacita' d'intendere e di volere del suo autore

Le ragioni dell'insano gesto erano state disvelate dallo stesso imputato che aveva dichiarato che la giovane donna gli aveva rivelato di essere incinta ed aveva chiesto il matrimonio riparatore cosicche' egli si era sentito come in trappola incapace di gestire la situazione difficile che si andava profilando soprattutto con la sua famiglia all'oscuro della relazione che egli intratten

17/04/2014 Mancata ammissione della studentessa alla classe successiva documento protetto
Gravi e diffuse lacune registrate nel profitto globale e le insufficienze riportate in varie discipline del corso di studi

Come rilevato dallagiurisprudenza amministrativa TAR Toscana 23 ottobre 2012 n1719 TAR Lazio Roma 23 agosto 2010 n 31203 TAR LombardiaMilano 15 settembre 2009 n 4649 la predisposizione di misuredirette a sostenere gli studenti che presentano un disturbo specificodell'apprendimento riflette l'esigenza di assicurare la

17/02/2014 Modalita' di rilevamento dei rumori ed i limiti massimi di tollerabilita'
Richiesta di immediata chiusura dello spazio utilizzato per il parcheggio delle autovetture contiguo alla sua proprieta' inibendo l'accesso in detta area a qualsiasi veicolo a motore

Deve poi evidenziarsiche contrariamente all'assunto del ricorrente il giudice di appelloha proceduto ai fini della valutazione di tollerabilita' o menodelle immissioni in oggetto al contemperamento delle esigenze dellaproduzione con le ragioni della proprieta' avendo affermato chemaggiori approfondimenti in ordine all'

30/01/2014 Perdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto
Merce persa a causa di una rapina con sequestro di persona

QuestaCorte ha costantemente considerato criterio dirimente ai fini dellaindividuazione del titolare del diritto all'indennizzo assicurativo in caso diperdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto quello che tengaconto della incidenza del pregiudizio conseguente a tali accadimenti e tantosia con riferimento alla discip

16/01/2014 Svolgimento delle pratiche necessarie ad ottenere le agevolazioni nell'acquisto di gasolio
Sussistenza dello scopo di lucro natura dell'organizzazione di tendenza solo qualora la produzione di ricchezza avesse assunto un 'certo' rilievo

Osserva la Corte che la mancata prestazione dei servizi ai non soci costituisce soltanto uno degli elementi di giudizio accertati e tenuti presente dalla Corte territoriale al fine di escludere la struttura imprenditoriale del servizio UMA il rilievo dell'assenza di decisivita'di per se' di tale elemento di giudizio non ne esclude peraltro la pertinenza all'indagine e al co

04/06/2013 Illeciti per scarico di acque reflue di tipo domestico in assenza di autorizzazione
Incompetenza assoluta del Comune nella persona del dirigente di polizia municipale

Con il secondo motivo di impugnazione i ricorrenti hanno sostenuto che le ordinanze opposte erano nulle per invalidita' derivata in quanto iverbali sulla base dei quali erano state emesse erano stati redatti indata 25 settembre 2008 dalla polizia municipale di Verona sebbene tale corpo non rientrasse in nessuna delle forze di polizia alle quali l'art 135 comma 2 del dlg

20/12/2013 Tentativo di rapina trova la cassa vuota
Spontanea determinazione dell'imputato ad abbandonare la condotta criminosa intrapresa

La desistenza volontaria richiede che il soggetto attivo arresti per volontaria iniziativa la propria condotta delittuosa prima del completamento dell'azione esecutiva impedendo l'evento pertanto sussiste il tentativo di rapina e non l'ipotesi della desistenza volontaria nel caso in cui la condotta si sia arrestata per cause indipendenti dalla determinazio

06/12/2013 Attivita' di commercio di stupefacenti
Narcotraffico rapporto tra fornitore di droga e spacciatori

Il Tribunale della liberta' di Napoli ha annullato l'ordinanza emessa dal Gip presso il medesimo Tribunale con la quale era stata applicata la misura custodiale per l'ipotesi di reato di cui all'art 74 DPR 3091990 Avverso tale ordinanza ha proposto ricorso per Cassazione il PM oresso il Tribunale di Napoli adducen

25/10/2013 Deteneuto ultraottantenne documento protetto
La disposizione normativa consente la custodia cautelare in carcere quando imputato sia persona di eta' superiore ad anni settanta soltanto in costanza di esigenze cautelari di eccezionale rilevanza

In costanza di persona di oltre ottanta anni di eta' la valutazione di compatibilita' detentiva deve essere particolarmente rigorosa quanto alla sussistenza di una situazione di pericolosita' e quanto alla sofferenza ulteriore che in un anziano puograve provocare lo stato di detenzioneLEGGI LA SENTENZA

21/11/2013 Arresto perche' alla guida di un autovettura il cui passeggero era stato trovato in possesso di cocaina documento protetto
Completa assunzione di responsabilita' da parte del presunto complice suo amico in favore del quale si era prestato ospitandolo a bordo della sua auto ignaro del contenuto della valigia da lui posseduta

Adavviso del Tribunale la consapevolezza in capo all'indagato dellapresenza della droga a bordo della sua autovettura e il contributoall'azione criminosa deriverebbe dallo scopo del viaggio al bar chesarebbe stato dettato da motivi ben di

13/11/2013 Cattiva qualita' della prestazione professionale
Formulazione di un parere mendace ed esposizione dei fatti non conforme al vero

Inveroi pareri e le interpretazioni mendaci oppure l'asserzione di fattinon conformi al vero che soli sostanziano la violazione del doveredi veridicita' e giustificano la sanzione ex art 373 cod penesigono da parte del giudican

22/11/2013 Assistenza al disabile documento protetto
Esclusione del nipote convivente del disabile dal novero dei soggetti legittimati a fruire del congedo previsto in mancanza di altre persone idonee ad occuparsi del disabile

Alla luce di tali premesse il rimettente ritiene che l'esclusione del nipote convivente del disabile dal novero dei soggetti legittimati afruire del congedo previsto dall'art 42 comma 5 del dlgs n 151 del 2001 in mancanza di altre persone idonee ad occuparsi del disabile stesso contrasterebbe innanzitutto con l'art 3 primo comma Cost in quanto la disparitagr

18/10/2013 Responsabilta' trattamento inumano o degradante del detenuto
Il Magistrato di Sorveglianza non ha potere di pronunciare condanne di tipo risarcitorio

Quanto alla prima questione relativa agli spazi disponibili nella cella del tutto correttamente il Magistrato di Sorveglianza sollecitato dal reclamo ha richiesto formali informative alla Direzionedell'Istituto i cui risultati sono contrari alle tesi del reclamante Risultava invero che nella situazione in atto al momento della decisione in esame il G divideva con un altro detenut

11/11/2013 Il reato di molestia prescinde dal superamento di eventuali limiti previsti dalla legge essendo sufficiente il superamento del limite della normale tollerabilita'
Intollerabilita' delle immissioni di fumo di una colonna di fumo e della presenza di un incendio di sterpaglie e rifiuti tra cui anche piume

Il Tribunale di Tivoli ha ritenuta IB colpevole dei reati di cui agli artt 674 cp e 256 D Lvo n 1522006 e lo ha condannato alla pena di giustizia rilevando che l'incenerimento di sterpaglie e di rifiuti generava una colonna di fumo sgradevole e fastidiosa nei pressi di un centro abitato e che la necessita' di accertare il superam

21/06/2013 Temporanea autorizzazione alla permanenza in Italia del familiare del minore extracomunitario documento protetto
Disagio determinato dal fatto di doversi trasferire in altro Stato con la conseguente interruzione di quel processo educativo gia' iniziato in Italia

Le Sezioni Unite di questa Corte con la sentenza n 21799 del 2010hanno affermato che la temporanea autorizzazione alla permanenza in Italia del familiare del minore prevista dall'art 31 del dlgs n 286del 1998 in presenza di gravi motivi connessi al suo sviluppo psicofisico non richiede necessariamente l'esistenza di situazioni di emergenza o di circostanze contingenti ed

16/09/2013 Concetto di decenza pubblica documento protetto
Atto contrario al buon comportamento civile e sociale

Sono atti contrari alla pubblica decenza tutti quelli che in spregio ai criteri di convivenza e di decoro che debbono essere osservati nei rapporti tra i consociati provocano in questi ultimi disgusto o disapprovazione come l'urinare in luogo pubblico LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

26/06/2013 Antica militanza in bande terroristiche documento protetto
Diffamazione a mezzo stampa il diritto del soggetto a pretendere che proprie passate vicende personali non siano pubblicamente rievocate

quotIn tema di diffamazione a mezzo stampa il diritto del soggetto a pretendere che proprie passate vicende personali siano pubblicamente dimenticate nella specie cd diritto all'oblio in relazione ad un'antica militanza in bande terroristiche trova limite nel diritto di cronaca solo quando sussista un interesse effettivo ed attuale alla lorodiffusione nel senso che quan

07/10/2013 Reato di guida in stato di ebbrezza e confisca del mezzo documento protetto
La confisca del veicolo come la sospensione della patente di guida possono essere applicate anche se il reato di guida in stato di ebbrezza e' oramai prescritto

Difatti la speciale natura della sanzione non perde il suo carattere amministrativo per il solo fatto che l'applicazione e' demandata al giudice in caso di accertamento di taluni reati di tal che la sanzione accessoria amministrativa se omessa potra' essere successivamente applicata anche nel caso in cui nel frattempo sia intervenuta la

03/10/2013 Adozione di misure antinfortunistiche
Realizzazione dei lavori urgenti di messa in sicurezza della scala dopo sei giorni dall'incidente

Non sembrograve revocabile in dubbio alla Corte e non sembra revocabile in dubbio oggi al collegio che nella piugrave ampia dimensione del risarcimento del danno alla personala necessita' di una integrale riparazione del danno parentale secondo iprincipi indicati dalla citata Cass ssuu 2697208 comporti che la relativa quantificazione debba e

10/10/2013 Prescrizioni di adeguamento misure antinfortunistiche
Piano operativo di sicurezza accesso alle zone dello stabile interessate al collaudo delle cabine degli ascensori

La Corte distrettuale ha pertanto giudicato corresponsabile dell'evento per quotcolpevole inerziaquot il R che in vestedi coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzionedei lavorinominato dalla societa' committente quotDolce amp Gabbanaquot spa omise di verificare la predisposizione delle misure di sicurezzanecessarie a pr

11/10/2013 Condanna al risarcimento dei danni subiti nel sinistro stradale documento protetto
Danno biologico morale esistenziale

Il pregiudizio cui la corte d'appello ha fatto riferimento non costituisce inoltre duplicazione di altra voce di dannoattesa la peculiarita' insita nella sua descrizione Ed invero come ha recentemente statuito questa Corte il danno biologico cioe' la lesione della salute quello morale cioe' la sofferenza interiore e quello dinamicorelazion

02/05/2013 Coltivazione marijuana per uso personale documento protetto
Coltivazione non autorizzata di piante dalle quali sono estraibili sostanze stupefacenti

Questa Corte di legittimita'ha ritenuto che la coltivazione di stupefacenti sia essa svolta alivello industriale che domestico costituisce reato anche quando siarealizzata per la destinazione sul prodotto ad uso personaleLEGGILA SENTENZA CORTE DI CASS

15/07/2013 Discriminazione razziali
Reato di lesioni personali aggravate dalla finalita' di odio razziale commesse nei corso di un'aggressione ai danni di due cittadini extracomunitari di origine magrebina

La circostanza aggravante della finalita' di discriminazione razziale e' configurabile per il solo fatto dell'impiego di modalita' di commissione del reato consapevolmente fondate sul disprezzo razziale restando irrilevanti le ragioni che possono essere anche di tutt'altra natura alla base della condotta Fattispecie di lesioni in cui l'inequivoca volonta' di di

02/09/2013 Alcuni membri di una Onlus avevano creato l'associazione senza alcun fine benefico ma solo allo scopo di dividere gli utili documento protetto
L'associazione con dichiarate finalita' umanitarie ha avuto solo spese e non sia mai riuscita a versare una somma sia pure minima a titolo di elargizione benefica

Il fatto poiche l'associazione e gli associati operassero alla luce del sole al punto daavere costituito un ente realmente esistente con recapito rintracciabile edesporsi con pettorine e volantini che agevolmente avrebbero ricondotto aisoggetti che vi operavano e che altresigrave

18/07/2013 Esercizio abusivo di un panificio
I forni adibiti alla sola cottura del pane per conto di privati consumatori dire sono soggetti a licenza

FATTOe DIRITTO1 Il presente contenzioso trae origine dalprovvedimento del Prefetto di Napoli 3 ottobre 2002 n 13045 che inapplicazione della legge n 10021956 sulla panificazione hadisposto la chiusura di un forno asseritamente esercito senza lenecessarie autorizzazioniSu ricorso dell'

02/08/2013 Spaccio di cocaina documento protetto
Collegamento con ambienti criminali

scarica il documento

28/05/2013 Doppia legittimazione ad esercitare il diritto di querela per minorenne che abbia compiuto quattordici anni
Semipiena capacita' di minore ultraquattordicenne di apprezzare le conseguenze lesive di un fattoreato nella sfera giuridica dei suoi interessi in tutti i possibili riflessi patrimoniali o morali

Il perspicuo disposto normativo in uno alla menzionata ratio legis induce a ritenere in termini di valida inferenza logica che il mantenimento della legittimazione all'esercizio del diritto di querela in capo al genitore del minorenne dissenziente costituisca fattispecie giuridica che ricomprenda necessariamente come il piugrave comprende il meno anche l'ipotesi

27/06/2013 Titolo di riconoscimento fisioterapista in altro Stato
Il riconoscimento delle qualifiche professionali da parte dello Stato membro ospitante permette al beneficiario di accedere in tale Stato membro alla stessa professione per la quale e' qualificato nello Stato membro d'origine e di esercitarla con gli stessi diritti dei cittadini

La Corte ha precisato pure che uno dei criteri decisivi che le autorita' nazionali devono esaminare anzitutto e' se l'attivita' professionale che l'interessato intende svolgere nello Stato membro ospitante sia o meno oggettivamente separabile dall'insieme delle attivita' riconducibili alla professione corrispondente in tale Stato indic

17/04/2013 Notaio divieto di assistenza studio secondario documento protetto
Parametri di valutazione della congruita' del compenso stesso sul versante del rapporto tra il notaio e la categoria di appartenenza ai fini della tutela del decoro e del prestigio della professione notarile

La Corte di appello ha ricordato che secondo l'art 6 quotPer il miglior soddisfacimento delle richieste di prestazione notarile il notaio e' tenuto ad assistere personalmente allo studio anche in giorni e per ore diversi da quelli fissati dal Presidente della Corte di Appello secondole disposizioni impartite dai Consigli Notarili sulla base della situazione locale

14/03/2013 Esecuzione ipotecaria clausola abusiva documento protetto
Il giudice dispone il suddetto sequestro sulla base dei documenti presentati qualora ritenga sufficienti i motivi fatti valere Qualora l'istante non sia palesemente solvibile in modo adeguato il giudice e' tenuto a richiedere previamente allo stesso una garanzia sufficiente per gli interessi di mora e il risarcimento di eventuali danni di altro tipo che il creditore potrebbe subire

Se il sistema di esecuzione dei titoli giudiziali su beni ipotecati o pignorati stabilito dagli articoli 695 e segg del Codice di procedura civile spagnolo che pone limiti ai motivi di opposizione previsti dall'ordinamento processuale spagnolo costituisca una palese limitazione della tutela del consumatore in quanto pone evidenti ostacoli di carattere formale e sostanziale all'

27/04/2011 POSIZIONE IRREGOLARE DELLO STRANIERO precisazioni in merito documento protetto
La legge 15 luglio 2009 n94 impone a richiesta di ufficiali e agenti di pubblica sicurezza l'esibizione congiunta del documenti d'identita' e di quelli attestanti la regolarita' del soggiorno e' applicabile soltanto allo straniero regolarmente soggiornante in quanto lo straniero irregolarmente presente sul territorio non puo' per cio' stesso essere in possesso dello stesso e quindi non potrebbe mai esibire i permesso di soggiorno

L'esibizione di uno qualsiasi di tali documenti il passaporto o altro documento di identificazione ovvero il permesso di soggiorno o la carta di soggiorno escludeva la sussistenza del reato Rilevava la sentenza che i primi due passaporto o altro documento d'Identificazione non hanno alcun rilievo ai fini della regolarita' dell'ingresso e della giustificazione della presenza nel terri

11/12/2012 Straniero foro speciale competente e succursali di agenzia documento protetto
La disposizione dell'art 5 n 5 del Regolamento CE n 44 del 2001 nel prevedere che la societa' o la persona giuridica domiciliata nel territorio di uno Stato membro puo' essere convenuta in un altro Stato membro qualora si tratti di controversia concernente l'esercizio di una succursale di un'agenzia o di qualsiasi altra sede d'attivita' davanti al giudice del luogo in cui essa situata non si limita ad individuare l'ordinamento in cui puo'essere radicata la controversia transnazionale ma designa anche il giudice interno territorialmente competente

Allorche' si tratti di controversia in materia contrattuale tale foro speciale concorre con il foro del luogo in cui l'obbligazione dedotta in giudizio e' stata o deve essere eseguita di cui all'art 5 n 1 del medesimo Regolamento senza che possano operare le norme sulla competenza territoriale dettate dagli artt 18 e ss cpc con conseguente inapplicabilita' del forum contrac

29/06/2012 Un' impresa non puo' essere qualificata un potenziale concorrente se il suo ingresso sul mercato non corrisponde ad una strategia economica efficace documento protetto
Per stabilire se un'impresa costituisca un concorrente potenziale sul mercato la Commissione deve verificare se in mancanza dell'applicazione dell'accordo di cui trattasi vi sarebbero state possibilita'reali e concrete che questa entrasse in detto mercato e facesse concorrenza alle imprese che vi sono stabilite Una dimostrazione del genere non deve basarsi su una semplice ipotesi ma deve essere suffragata da elementi di fatto o da un'analisi delle strutture del mercato pertinente

Pertanto un'impresa non puograve essere qualificata un potenziale concorrente se il suo ingresso sul mercato non corrisponde ad una strategia economica efficace L'esame delle condizioni di concorrenza sibasa quindi non soltanto sulla concorrenza attuale tra le imprese gia' presenti sul mercato di cui trattasi ma anche sulla concorrenza potenziale al fine di stabilire s

16/05/2012 Il riconoscimento di un carattere meramente descrittivo e non distintivo del marchio anteriore non impedisce di constatare un possibile rischio di confusione documento protetto
Nella specie il marchio Kinder comune ai due marchi in conflitto e tipico del marchio utilizzato gia' in precedenza anche se si puo' considerare meramente descrittivo dei prodotti coperti dal marchio precedente non impediva che per l'identita'tra i prodotti in causa e la forte similitudine visuale e fonetica si potesse concludere per l'esistenza di un rischio di confusione tra i due marchi stessi

Il riconoscimento di un carattere meramente descrittivo e non distintivodel marchio anteriore non impedisce di constatare un possibile rischio di confusione Infatti il carattere distintivo del marchio anteriore e' solo uno degli elementi da considerare nella valutazione del rischio di confusione in particolare in presenza di una similitudine di segni o di prodotti o servizi in causa

27/03/2012 Ogni interessato deve essere considerato come direttamente e individualmente riguardato da una decisione che constata l 'insussistenza di aiuti statali documento protetto
I beneficiari delle garanzie procedurali previste dall'articolo 88 paragrafo 2 CE e dall'articolo 6 paragrafo 1 del regolamento n 6591999 possono ottenere il rispetto di queste ultime soltanto qualora abbiano la possibilita' di contestare la decisione che constata l'insussistenza di un aiuto al termine della fase di esame preliminare

Ogni interessato deve essere considerato come direttamente e individualmente riguardato da una decisione che constata l'insussistenzadi un aiuto di Stato al termine della fase di esame preliminare Infattianche se tale decisione e' stata adottata a norma del paragrafo 2 dell'articolo 4 i beneficiari delle garanzie procedurali previste dall'articolo 88

29/09/2011 Il Governo italiano non puo' fornire aiuti finanziari in favore di Alitalia che risultano di fatto contrari alla normativa europea sul mercato comune documento protetto
La Commissione Europea dovra' occuparsi del reclamo proposto da Ryanair nei confronti delle misure adottate dal Governo italiano in favore di Alitalia da considerarsi come aiuti di Stato contrari alla normativa europea sul mercato comune

In particolare queste misure si erano concretizzate nel trasferimento di 100 dipendenti ad AirOne e Meridiana in finanziamenti pubblici un indennizzo aggiuntivo di 35 milioni di euro accordato per i danni conseguenti all'evento dell'11 settembre e la concessione di riduzioni sulle tasse aeroportuali negli aeroporti pivotLEGGI LA SENTENZA

10/09/2012 E' illegittima la legge regionaleche ponga un limite massimo alla produzione di energia elettrica derivante da fonte eolica in quanto contrastante con una Direttiva CE documento protetto
In applicazione del principio della prevalenza del diritto comunitario e' da considerarsi illegittima una legge regionale che ponga un limite massimo alla produzione di energia elettrica derivante da fonte eolica in quanto contrastante con l'art 6 della Direttiva n 200177CE poiche' tale limite si dimostra in contrasto radicale con il favor della normativa europea laddove questa fissa limiti minimi e prevede in generale la riduzione degli ostacoli normativi all'aumento della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili

La direttiva comunitaria 200177CE impegna gli Stati membri a promuovere il maggior contributo delle fonti energetiche rinnovabili adadottare misure appropriate a promuovere l'aumento del consumo di elettricita' da tali fonti obbliga gli Stati membri a ridurre gli ostacoli normativi e di altro tipo all'aumento di questo tipo di energia La direttiva gia' recepita n

05/09/2012 L'esecuzione di un mandato di arresto europeo documento protetto
Il mandato d'arresto europeo e' una decisione giudiziaria emessa da uno Stato membro in vista dell'arresto e della consegna da parte di un altro Stato membro di una persona ricercata ai fini dell'esercizio di un'azione penale o dell'esecuzione di una pena o una misura di sicurezza privative della liberta'

Tutti gli Stati membri hanno ratificato la convenzione del Consiglio d'Europa del 21 marzo 1983 sul trasferimento delle persone condannateLEGGI LA SENTENZACorte di Giustizia Europea Grande Sezione Sentenza 5 settembre

13/11/2012 Giudice territorialmente competente nelle controversie transnazionali documento protetto
La persona domiciliata nel territorio di uno Stato membro puo' essere convenuta in un'altro Stato membro qualora si tratta di una controversia concernente l'esercizio di una succursale davanti al giudice del luogo in cui essa e' situata

scarica il documento

10/05/2012 L'equa riparazione per la confisca di terreni e immobili documento protetto
Il 28 febbraio 2006 Sud Fondi aveva presentato al tribunale civile di Bari una domanda di risarcimento danni diretta contro il Ministero dei beni culturali la regione Puglia ed il comune di Bari

Le autorita'italiane convenute sostenevano che queste somme erano ingiustificate Inparticolare la somma di 40000000 EUR reclamata a titolo di prezzo di acquistodei suoli si riferiva non soltanto a degli atti pubblici di acquisto diterreni ma anche ad alcuni atti di cessione delle quote di una societa'Calaprice srl c

25/05/2012 Il prestatore di un servizio di posizionamento su Internet non puo' essere ritenuto responsabile per i dati che egli ha memorizzato su richiesta di un inserzionista documento protetto
Il prestatore non e'assoggettato ad un obbligo generale di sorveglianza sulle informazioni che trasmette o memorizza ne' ad un obbligo generale di ricercare attivamente fatti o circostanze che indichino la presenza di attivita' illecite

Ai sensi del comma 3 di tale norma il prestatore e' civilmente responsabile del contenuto dei servizi resi nel caso in cui richiesto dall'autorita' giudiziaria o amministrativa avente funzioni di vigilanzanon ha agito prontamente per impedire l'accesso a detto contenuto ovvero se avendo avuto conoscenza del carattere illecito o pregiudizievole per un terzo del contenuto di u

09/05/2012 Sulla base della normativa statale la realizzazione degli impianti fotovoltaici e' soggetta a unico provvedimento autorizzatorio della Regione documento protetto
Le disposizioni vigenti in materia di autorizzazione alla realizzazione di impianti eolici sono state inizialmente poste nel dlgs 29 dicembre 2003 n 387 di attuazione della direttiva 200177CE relativa alla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno dell'elettricita'

La medesima disposizione art 12 comma 5 ha anche previsto una procedura autorizzatoria semplificata in relazione agli impianti con unacapacita' di generazione inferiore rispetto alle soglie di cui alla tabella A allegata al medesimo dlgs diversificate per ciascuna fonterinnovabile agli impianti rientranti nelle suddette soglie si applica la disciplina della DIA di cui agli art

23/10/2012 Il vettore e' responsabile del danno derivante da ritardo nel trasporto aereo di passeggeri bagagli o merci
Lintervento della Comunit nel settore del trasporto aereo dovrebbe mirare tra le altre cose a garantire un elevato livello di protezione per i passeggeri Andrebbero inoltre tenute in debita considerazione le esigenze in materia di protezione dei consumatori in generale

Dovrebbe essere considerata una circostanza eccezionale il caso in cui l'impatto di una decisione di gestione del traffico aereo in relazione ad un particolare aeromobile in un particolare giorno provochi un lungo ritardo un ritardo che comporti un pernottamento o la cancellazione di uno o piugrave voli per detto aeromobile anche se tutte le ragionevoli misure sono state adottate da

18/10/2012 Le condizioni di impiego del lavoratore a tempo determinato non devono essere meno favorevoli a quelli del lavoratore a tempo indeterminato documento protetto
I criteri del periodo di anzianita' di servizio relativi a particolari condizioni di lavoro dovranno essere gli stessi sia per i lavoratori a tempo determinato sia per quelli a tempo indeterminato eccetto quando criteri diversi in materia di periodo di anzianita' siano giustificati da motivazioni oggettive

Occorre ricordare che la clausola 4 punto 1 dell'accordo quadro vieta che per quanto riguarda le condizioni di impiego i lavoratori a tempo determinato siano trattati in modo meno favorevole dei lavoratori a tempo indeterminato comparabili per il solo fatto di avere un contratto oun rapporto di lavoro a tempo determinato a meno che un diverso trattamento non sia giustificato da rag

11/10/2012 Localizzazione delle aree dove e' consentita la realizzazione di nuovi impianti eolici
In primo luogo il rimettente osserva come la norma censurata nell'individuare soltanto le aree ove e' consentita la realizzazione di nuovi impianti eolici contenga il divieto di posizionare tali impianti nelle zone non indicate non essendo a tal fine significativo che la stessa norma faccia riferimento ai nuovi impianti la ratio legis di preservare talune zone dalla trasformazione che consegue alla realizzazione di nuovi aerogeneratori varrebbe sia per l'installazione di nuovi impianti sia per l'ampliamento di quelli preesistenti

In primo luogo e' richiamata la direttiva n 200177CE che dopo aver riconosciuto la necessita' di promuovere in via prioritaria le fonti energetiche rinnovabili poiche' queste contribuiscono alla protezione dell'ambiente e allo sviluppo sostenibile impone agli Stati membri di fissare obiettivi quantitativi precisi di incremento delle fonti rinnovabil

12/07/2012 E' stato introdotto nel diritto italiano lo specifico istituto giuridico della responsabilita' da illecito amministrativo da reato delle persone giuridiche documento protetto
Il decreto legislativo n 2312001 ha introdotto nel diritto italiano lo specifico istituto giuridico della responsabilita' da illecito amministrativo da reato delle persone giuridiche Fra le varie tipologie di reati per i quali e' prevista questa forma di responsabilita' l'articolo 25 septies del menzionato decreto legislativo prevede l'omicidio colposo quando sia commesso con violazione dell'articolo 55 comma 5 del decreto legislativo 9 aprile 2008 n 81 che rientra nelle varie imputazioni su cui verte il giudizio a quo

L'ente e' responsabile per i reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggioada persone che rivestono funzioni di rappresentanza di amministrazioneo di direzione dell'ente o di una sua unita' organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale nonche' da persone che esercitano anche di fatto la gestione e il controllo dello stesso

13/09/2012 E' illegittima l'applicazione retroattiva delle nuove tariffe forensi anche ai processi in corso ed all'attivita' gia' svolta ed esaurita prima della loro entrata in vigore
L'applicazione retroattiva dell'abrogazione delle tariffe deve ritenersi in contrasto con gli articoli 3 24 e 117 della Costituzione quest'ultimo nella parte in cui impone di legiferare nel rispetto degli impegni internazionali assunti dall'Italia nella specie l'art 6 della Convenzione Europea dei Diritti dell'Uomo cui ha aderito anche l'Unione ex art 6 Trattato Ue e il principio di proporzionalita' all'art 5 co IV e all'art 296 trattato Ue oltre che nel rispetto della Carta dei Diritti Fondamentali dell'Unione firmata a Nizza nel 2000 pure richiamata dall'art 6 Trattato Ue che annovera lo stato di diritto tra i principi comuni alle tradizioni costituzionali degli stati membri dell'Ue

In pratica dietro l'apparente schermo della liberalizzazione si tenta di risolvere il problema della giustizia facendo leva sul solito versante delle spese fino ad oggi lo si era fatto calcando la mano sulla soccombenza oggi lo si fa svilendo il lavoro degli avvocati Edecco allora che nell'ottica del legislatore anche la retroattivita' dell'abrog

12/07/2012 Trasformazione transfrontaliera di una societa' di diritto italiano ad una societa' di diritto ungherese documento protetto
Il tribunale delle societa' nella cui circoscrizione si trova la sede sociale del dante causa si pronuncia sulla domanda di cambiamento della forma sociale Il Tribunale procede alla cancellazione del dante causa menzionando il suo avente causa e iscrive l'avente causa nel registro Il Tribunale decide se si debbano comunicare i documenti della societa' al tribunale delle societa' nella cui circoscrizione si trova la sede sociale dell'avente causa

Dato che la societa' costituita originariamente in Italia secondo il diritto italiano aveva deciso di trasferire la propria sede sociale in Ungheria e di operarvi secondo il diritto ungherese il direttore della VALE Costruzioni e un'altra persona fisica hanno approvato a Roma il 14novembre 2006 lo statuto della VALE E'pi'te'si kft una societa' a respons

20/09/2012 Diritto dell'omosessuale straniero di essere riconsciuto rifugiato politico se nel suo paese e' considerato reato vivere liberamente la propria vita sessuale documento protetto
Le persone di orientamento omosessuale sono costrette a violare la legge penale del Senegal e a esporsi a gravi sanzioni per poter vivere liberamente la propria sessualit Ci costituisce una grave ingerenza nella vita privata dei cittadini senegalesi omosessuali che compromette grandemente la loro libert personale

Tale violazione di un diritto fondamentale sancito dalla nostra Costituzione dalla CEDU e dalla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea vincolante in questa materia si riflette automaticamente sulla condizione individuale delle persone omosessuali ponendole in una situazione oggettiva di persecuzione tale da giustificare la concessione della protezione richiesta

11/11/2011 MEDICI Mancata attuazione direttiva comunitaria documento protetto
Nel caso di specie a' pera' da escludere la sussistenza di una responsabilita' solidale dell'Universita' degli Studi di Siena

La domanda dell'attore va qualificata come ha fatto dalla Corte d'Appello di Roma e come ulteriormente si dira' trattando degli altri motivi di ricorso alla stregua di Cass sez un n 9147 del 2009come domanda di risarcimento danni per inadempimento dello Stato per omessa o tardiva trasposizione da parte del legislatore nel termine prescritto da direttive comunitarie non aut

17/01/2012 L'immissione in commercio di giocattoli con il marchio CE a far data del 20072012 integra il reato di illecito amministrativo documento protetto
L'immissione in commercio la vendita o la distribuzione non importa se a titolo gratuito o a titolo oneroso non contenendo il comma 4 della richiamata disposizione alcuna specificazione sulla gratuita'o meno della distribuzione a differenza di quanto prevedeva l'abrogata fattispecie dell'art 11 comma 1 che puniva oltre la vendita evidentemente onerosa anche la distribuzione gratuita di giocattoli privi del marchio CE a' stata quindi depenalizzata

L'immissione in commercio la vendita o la distribuzione non importa sea titolo gratuito o a titolo oneroso non contenendo il comma 4 della richiamata disposizione alcuna specificazione sulla gratuita' o meno della distribuzione a differenza di quanto prevedeva l'abrogata fattispecie dell'art 11 comma 1 che puniva oltre la vendita evidentemente onerosa anche la distribuzione

27/03/2012 Anche nel caso di notorieta' del marchio occorre rilevare se c'e' rischio di confusione documento protetto
Per giurisprudenza costante costituisce un rischio di confusione la possibilita' che il pubblico possa credere che i prodotti o i servizi in questione provengano dalla stessa impresa o da imprese economicamente legate tra loro

Per quanto attiene alla somiglianza visiva fonetica o concettuale tra isegni in conflitto la valutazione globale del rischio di confusione deve essere fondata sull'impressione complessiva prodotta da questi ultimi in considerazione in particolare dei loro elementi distintivi edominanti v sentenza del Tribunale del 14 ottobre 2003 PhillipsVan HeusenUAMI

08/03/2012 Trasformazione contratto di lavoro a tempo determinato a contratto di lavoro a tempo indeterminato documento protetto
come risulta dal punto 33 della presente sentenza e contrariamente a quanto sostiene la Commissione la trasformazione di un contratto a tempo determinato in un contratto a tempo indeterminato non pua' essere considerata estranea all

Come ha affermato a tal proposito il governo francese se uno Stato membro consentisse che la trasformazione di un contratto di lavoro a tempo determinato in un contratto di lavoro a tempo indeterminato fosse associata a modifiche sostanziali delle clausole principali del contratto precedente in senso globalmente sfavorevole all'agente contrattuale quando l'oggetto del suo incari

00/00/0000 Un calendario di calcio soddisfa i requisiti di cui allarticolo 1 paragrafo 2 attinenti alla disposizione sistematica o metodica e allaccessibilita' individuale dei dati contenuti nella base documento protetto
In limine occorre da un lato ricordare che la Corte ha gia' avuto modo di dichiarare che un calendario di incontri di un campionato di calcio costituisce una banca di dati ai sensi dell'articolo 1 pa

In limine occorre da un lato ricordare che la Corte ha gia' avuto modo di dichiarare che un calendario di incontri di un campionato di calcio costituisce una banca di dati ai sensi dell'articolo 1 paragrafo 2 della direttiva 969 La Corte ha ritenuto in sostanza che la combinazione della data dell'orario e dell'identitagra

24/01/2012 La pericolosita' del soggetto oltre tutto non provata non costituisce valido motivo per il rconoscimento dello status di rifugiato
La Corte non ha ritenuto attendibile le dichiarazioni del teste e del C e ha ritenuto che la semplice iscrizione al AFP partito di opposizione non costituisse una possibile fonte di persecuzioni politiche

Leggi L'ORDINANZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE VI CIVILE Ordinanza 27 ottobre 2011 24 gennaio 2012 n 994Presidente Salme' Relatore Bisogni Rilevato ch

00/00/0000 La sussistenza della giurisdizione del giudice italiano va rilevata con riferimento alla domanda principale documento protetto
In limite questa Corte osserva che il regolamento deve ritenersi ammissibile con riguardo alle questioni sulla sussistenza o meno della giurisdizione italiana non ostandovi la circostanza che l'art 37 cpc cosi' come modificato

Principi altrettanto significativi si rinvengono nella ricordata pronuncia 80342011 ove si afferma che la responsabilita' da prospetto e'conseguenza di un illecito aquiliano autonomo che nasce all'atto dellapropalazione di notizie informazioni indicazioni false eo fuorvianti e si consuma nel luogo in cui l'azione illecita produce la sua carica offe

17/02/2012 Le regole sulla concorrenza vanno applicate parallelamente dalle Autorita' nazionale e dalla Comunita' europea documento protetto
Per assicurare un'applicazione coerente delle regole di concorrenza e al contempo una gestione ottimale della rete a' indispensabile mantenere la regola in virta' della quale le autorita'nbs

Secondo una giurisprudenza costante le norme procedurali si applicano come si ritiene in generale a tutte le controversie pendenti al momentodella loro entrata in vigore a differenza delle norme sostanziali chesecondo la comune interpretazione riguardano in linea di principio situazioni createsi anteriormente alla loro entrata in vigore v sentenze del 12 nove

00/00/0000 Niente IRPEG per lo scambio intracomunitario di titoli documento protetto
La direttiva 90434CEE dal canto suo stabilisce all'art 3 che ai fini dell'applicazione della presente direttiva il termine societa' di uno Stato membro designa qualsiasi societa' a che abbia un

La direttiva 90434CEE dal canto suo stabilisce all'art 3 che quotai fini dell'applicazione della presente direttiva il termine quotsocieta' di uno Stato membroquot designa qualsiasi societa' a che abbia una delle forme enumerate nell'allegato b che secondo la legislazione fiscale di uno stato membro sia considerata come avente il domicili

00/00/0000 E' il Governo che deve preservare la salute dei cittadini assicurando un'adeguata raccolta dei rifiuti
La gestione dei rifiuti nella Regione Campania

Le 28 de'cembre 2007 le commissaire de'le'gue' arrecircta un plan re'gional pour les de'chets urbains de la Campanie aux fins de l'article 9 du de'cretloi no 6107 Ce plan proposait une strate'gie de sortie de crise notamment gracircce au de'veloppement de la collecte se'lective des d

00/00/0000 Non e' applicabile la direttiva europea per danno derivante da prodotti difettosi documento protetto
L'applicazione delle norme nazionali non deve compromettere il suo effetto utile sentenza 10 maggio 2001 causa C20399 Veedfald Racc pag I3569 punto 27

La Corte ha inoltre escluso che la direttiva 85374 realizzi unu201Farmonizzazione totale solamente con riferimento alla responsabilita' del produttore per danno da prodotti difettosi senza disciplinare invece la responsabilita' del fornitore A tale riguardo essa ha dichiarato che gli artt 1 e 3 di detta direttiva i quali definiscono la nozione di produttore

00/00/0000 Concetto aiuto di Stato e sovvenzione regime fiscale privilegiato documento protetto
L'imposta dovuta a titolo della tassa professionale che ai fini del calcolo delle basi imponibili seguiva le norme generali previste dal code ga'na'ral des impa'ts a' era liquida

la Commissione ha ritenuto che il ragionamento secondo cui si doveva operare una compensazione tra i versamenti fatti dalla France Te'le'com a favore dello Stato dal 1991 al 1993 e l'imposizione inferiore di cui la France Te'le'com aveva beneficiato a decorrere dal 1994 presupporrebbe chesi riqualificasse come credito d'imposta il surplus d'imposizione

00/00/0000 Avvocati iscrizone albo Diritto ad essere inserito nell'albo avvocati comunitari documento protetto
Il Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Palermo rigetta' l'a'istanza sul presupposto che la direttiva 985Ce si applicherebbe ai soli cittadini comunitari di nazionalita' diversa da quella dello Stato membro al

Avvalendosi della normativa in tema di riconoscimento delle qualifiche professionali ora la direttiva 0536Ce attuata dal dlgs 2007206 che ha abrogato la previgente direttiva 8948Ce attuata dal dlgs 1151992 puograve chiedere al Ministero della Giustizia italiano l'immediato riconoscimento del titolo di avvocato con iscrizione al relativo Albo Il Ministero della Giustizia

00/00/0000 Fecondazione eterologa vietata dalla Corte Europea
Vietata in Austria la fecondazione assistita

Una copia ha ritenuto venissero violati i loro diritti per il divieto di fecondazione in vitro o donazione di sperma o ovuliLEGGI LA SENTENZA Corte Europea dei Diritti dell'UomoCamera GrandeSentenza 3 novembre 2011GRAND CHAMBERCASE OF S




iscriviti alla newsletter
Sentenze Enti Locali
Normativa

COSTITUZIONE ITALIANA

GAZZETTA UFFICIALE



Avv. Valentina Sisto
Foro di: Sanremo
Cerca studio legale Inserisci il tuo studio

GIURILEX | il diritto negli studi legali

Tutti gli argomenti
Amministrativo
Appalti
Arbitrati
Arricchimento senza causa
Assicurativo
Azioni risarcitorie
Circolazione stradale
Civile - Cassazione Civile
Commerciale
Compravendita
Comunicazioni
Comunitario
Condominio (e locazioni)
Costituzionale
Danno biologico, infortuni
Edilizia e Urbanistica
Eredità
Espropri
Europeo e internazionale
Fallimentare
Famiglia
Giurisprudenza
Immigrazione
Lavoro, professioni,previdenza e licenziamenti
Merito civile
Merito penale
Obbligazioni, contratti e concorsi
Pareri, dottrina e contributi
Penale - Cassazione Penale
Privacy
Procedura civile
Pubblica Amministrazione
Rassegna stampa
Reati edilizi
Reati sessuali
Responsabilita' medica
Sanitario
Scolastico (e universitario)
Societario
Stalking
Tributario (e fisco)

GIURILEX | Il diritto negli enti locali

Tutti gli argomenti
Abusi edilizi (e sanatoria edilizia)
Atti amministrativi
Autorita' Vigilanza Contratti Pubblici
Autorizzazioni, ambiente, ecologia, rifiuti e sicurezza
Box, cantine e cantinole
Cartelli stradali
Catasto
Competenze di gestione
Competenze professionali
Concorsi, appalti e opere pubbliche
Condominio (e locazioni)
Consiglio di giustizia amministrativa
Consiglio di Stato
Consiglio e giunta comunale
Corte dei Conti
Corte di giustizia europea
Corte europea dei diritti dell'uomo
D.U.R.C.
Demanio
Edilizia e urbanistica
Energia e impianti
Enti locali
Espropriazione
Giurisprudenza
Immigrazione
Imposte e tasse
Incarichi professionali
Incentivo progettazione
Insidie stradali
Mobbing
Normativa
Oneri di urbanizzazione
Ordini e Collegi
Pareri, dottrina e contributi
Pubblico impiego
Rassegna stampa
Segretari comunali
Sindacati
Strade
T.A.R.
Telefonia mobile
Tribunale UE
Vincoli