logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [34.924]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [18.092]  Commerciale    [529] aggiorn.to: 15-05-2017
09/05/2017 Barca non piu' ormeggiata presso la societa' opposta documento protetto
Si contesta il vizio di notifica del decreto ingiuntivo e insistendo sull'esistenza del proprio credito Il Tribunale di Palermo con sentenza del 19 maggio 2008 dichiaro' inammissibile l'opposizione tardiva sostenendo che il Mingoia non aveva dimostrato di non aver avuto conoscenza del decreto ingiuntivo2 La decisione a' stata riformata dalla Corte d'Appello di Palermo con sentenza n 1822 del 7 novembre 2014 La Corte ha ritenuto a differenza del giudice di prime cure che la notifica effettuata al Mingoia fosse inesistente e conseguentemente ammissibile l'opposizione tardiva ex art 650 cpc Ha inoltre ritenuto che Marina di Villa Igiea non avesse fornito la prova del credito azionato con il decreto ingiuntivo opposto e pertanto lo ha revocato

LEGGI LA SENTENZA

07/04/2017 Accertamento dell'inesistenza del rapporto di mutuo documento protetto
La Corte di merito ha valorizzato diversi elementi ritenuti cospiranti nel senso della simulazione il fatto che i coniugi Albanelli non si trovassero nella necessita' impellente di ricorrere a un finanziamento non essendovi tra l'altro prova degli asseriti lavori di ristrutturazione che si deduce sarebbero stati da loro intrapresi la mancata evidenza documentale dell'erogazione degli importi in denaro l'esorbitanza dell'impegno relativo al rimborso del prestito 20000000 mensili rispetto alle possibilita' economiche dei presunti mutuatari l'anomalo comportamento dei quattro creditori ipotecari rimasti inerti per numerosi anni nonostante il rilevante importo delle somme cui avrebbero avuto diritto ma tutti improvvisamente e sincoronicamente intervenuti nella procedura espropriativa solo pochi giorni prima della disposta vendita all'incanto di cui avrebbero appreso attraverso la pubblicazione del relativo avviso le risultanze del procedimento penale instaurato per concorso in tentata truffa a carico dei nominati soggetti Il ragionamento adottato dalla Corte di merito si sottrae a censura non evidenziando alcuno scostamento dai criteri normativi fissati dalla legge per l'uso delle presunzioni ne' vizi logici

LEGGI LA SENTENZA

30/03/2017 Domanda di restituzione delle rate maturate indebitamente corrisposte all'istituto di credito documento protetto
Con l'ingiunzione oggetto del presente giudizio il Ministero ha pertanto richiesto il pagamento degli ulteriori interessi moratori sulla sorte capitale tardivamente restituita clan luglio 1989 al 9 marzo 1998 ancora non corrisposti dal Sanpaolo Imi spa

LEGGI LA SENTENZA

08/03/2017 Sistema delle preferenze generalizzate SPG attraverso il quale l'Unione europea concede vantaggi tariffari all'importazione di prodotti originari dei Paesi in via di sviluppo artt 66 ss documento protetto
Tuttavia premesso che il certificato d'origine non a' inficiato da irregolarita' tanto lievi da non alterarne la genuinitrt 92 DAC il giudizio sulla lievita' delle discordanze e' un giudizio riservato al merito

LEGGI LA SENTENZA

13/02/2017 Presupposto della natura sociale del rapporto intercorso documento protetto
Riforma della pronuncia di primo grado qualificava come societario il rapporto svoltosi tra Fabio Emili e Giannantonio Baleani e dichiarava il diritto del primo di conseguire dal secondo il pagamento del 50 degli utili arretrati prodotti dalla societa' e dell'eventuale liquidazione del rapporto di agenzia BaleaniLloyd Adriatico nonche' la liquidazione della quota sociale e il risarcimento del danno per l'anticipata risoluzione del contratto provocata dal Baleani

LEGGI LA SENTENZA

08/02/2017 Concordato preventivo documento protetto
La corte d'appello ha tuttavia escluso che l'acquisto di crediti inesigibili i pagamenti preferenziali a societampa' del gruppo ed il finanziamento indiretto alla controllante

20/01/2017 Risarcimento del danno cagionatogli in conseguenza dell'illegittimo comportamento della Banca documento protetto
Nel contraddittorio con il Banco di Sicilia SpA che ha resistito alla domanda il Tribunale l'ha respinta 5 2 La sentenza e' stata impugnata dal Mamazza Il Banco di Sicilia ha resistito all'appello

LEGGI LA SENTENZA

02/12/2016 Revocazione sentenza documento protetto
La Corte rigettava il primo motivo di ricorso con il quale il contribuente deduceva la nullita' assoluta della sentenza impugnata in quanto essa non risultava sottoscritta in calce dal Presidente del Collegio rilevando che la pronuncia era controfirmata nelle varie pagine anche dal Presidente del collegio dovendo conseguentemente ritenersi che si trattasse solo di un'omissione involontaria dovuta a mero errore materiale richiamava pertanto l'orientamento di questa Corte secondo cui la mancanza di sottoscrizione o sigla dell'estensore o del presidente in alcune delle pagine che compongono la sentenza non integra violazione dell'art 132 cpc Cass 11860200

Leggi la Sentenza

23/11/2016 Appropriazione indebita aggravata dall'abuso di prestazione d'opera documento protetto
Giudizio abbreviato previo riconoscimento di attenuanti equivalenti all'aggravante alla pena di cinque mesi dieci giorni di reclusione ed C 20000 di multa ciascuno percha' ritenuti responsabili del reato di appropriazione indebita aggravata dall'abuso di prestazione d'opera

Leggi la Sentenza

19/07/2016 Banche Assegni non trasferibili
La banca che abbia effettuato il pagamento di un assegno non trasferibile in favore di chi non era legittimato a riceverlo non e' liberata dall'originaria obbligazione finche' non paga il prenditore esattamente individuato e cio' a prescindere dalla sussistenza dell'elemento della colpa nell'errore sulla identificazione

la legge nel disporre che colui che paga a persona diversa dal prenditore o dal banchiere giratario per l'incasso disciplina in modo autonomo il pagamento dell'assegno non trasferibile con deviazione dalla re

19/02/2016 Cassazione e consumatori Prodotti difettosi documento protetto
La responsabilita' da prodotto difettoso ha natura presunta e non oggettiva poiche' prescinde dall'accertamento della colpevolezza del produttore ma non anche dalla dimostrazione dell'esistenza di un difetto del prodotto

sul soggetto danneggiato incombe la prova specifica del collegamento causale non gia' tra prodotto e danno bensigrave tra difetto e danno ciograve rappresentando un prerequisito della responsabilita' stessa con funzione delimitativa dell'ambito di applicabilita' di essaLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di Cassazione

19/08/2016 aaa
bbb

23/05/2016 Sulla responsabilita' dell'intermediario finanziario documento protetto
Risolto per grave inadempimento il contratto di acquisto di titoli obbligazionari condanna per la Banca al risarcimento danni patrimoniali

nel caso in esame all'investitore non erano stati illustrati la natura le caratteristiche e i rischi dei titoli obbligazionariLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di Cassazione Civile Sez I Sentenza del 23 maggio 2016 n 10640REPUBBLICA ITALIANAI

31/05/2016 Banche debiti crediti compensazione documento protetto
Respinta una richiesta di restituzione da parte della banca di interessi passivi relativi a piu' conti correnti perche' in mancanza di una tempestiva eccezione non si riteneva sussistere una ipotesi di compensazione tra piu' conti correnti alcuni dei quali in attivo

se tra banca e correntistaintercorra una pluralita' di rapporti o di conti i saldi attivi e passivi si compensano reciprocamenteLEGGI LA SENTENZAREPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOLA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE CIVILE SE

30/03/2016 Banche accertamento versamenti ingiustificati documento protetto
Nel caso in esame l'Ufficio ha riconosciuto costi deducibili in misura pari all'importo dei prelievi ed ha considerato ricavi o compensi soltanto le somme corrispondenti ai versamenti non giustificati

Nel caso in esame e' pacifico che l'Ufficio ha diversamente proceduto ad un accertamento di tipo sinteticoextracontabile a norma del DPR 29 settembre 1973 n 600 art 39 comma 2 ricorrendo i presupposti dellamancata indicazione del reddito di impresa nella dichiarazione e della omessa tenuta delle scritture contabiliLEGGI LA SENTENZA

27/12/2012 Mutui e fallimenti documento protetto
Sulla validita' di un contratto di mutuo concluso tra una societa' poi dichiarata fallita ed un istituto di credito

La domanda di accertamento dell'invalidita' del contratto di mutuo stipulato da una societa' poi dichiarata fallita ed un istituto di credito formulata in funzione di una pronuncia costitutiva nei confronti dell'istituto di credito e non gia' di un'ulteriore pretesa neiconfronti del fallimento non rientra tra le azioni derivanti dal fallimento soggett

01/04/2016 Accertamento della condotta illecita di concorrenza sleale documento protetto
Compie atti di concorrenza sleale chiunque usa nomi o segni distintivi legittimamente usati da altri o imita servilmente i prodotti di un concorrente o compie con qualsiasi altro mezzo atti idonei a creare confusione con i prodotti e con l'attivita' di un concorrente

In tema di concorrenza sleale per confusione dei prodotti l'imitazione rilevante ai sensi dell'art 2598 n 1 cc non esige la riproduzione di qualsiasi forma del prodotto altrui ma solo quella che cade sulle caratteristiche esteriori dotate di efficacia individualizzante e cioe' idonee in virtugrave della loro capacita' distintiva a ricollegare il prodotto ad u

27/05/2016 Consumatori e confondibilita' tra marchi in esposizione documento protetto
Il rischio di confusione e' tanto piu' elevato quanto piu' rilevante e' il carattere distintivo del marchio anteriore a motivo della sua notorieta' sul mercato

nonostante la indubbia somiglianza dei marchi per il colore giallo dell'etichetta la forma e la posizione analoga dello scritto e degli elementi grafici ed estetici insomma il loro aspetto figurativo globale occorra tenere particolarmente conto della capacita' distintiva collegata alla denominazione indicata sull'etichetta la quale invece di per se' sola imp

31/05/2016 Credito documentario Controllo dii conformita' documento protetto
Il controllo formale di conformita' dei documenti alle condizioni del credito deve essere guidato ed illuminato dal criterio della ragionevolezza

spetta solo al giudice di merito individuare le fonti del proprio convincimento valutare le prove controllarne l'attendibilita' e la concludenza scegliere tra le risultanze istruttorie quelle ritenute idonee a dimostrare i fatti in discussione dare prevalenza all'uno o all'altro mezzo di prova mentre alla Corte di cassazione non e' conferito il potere di

05/04/2016 Tariffe con inclusi i cellulari inadempimento contrattuale Blocco documento protetto
Sulla prassi molto discutibile e praticata dagli operatori di telefonia mobile quella di bloccare il cod Imei del telefonino rendendolo cosi' inservibile a fronte del mancato pagamento delle rate al quale e' stato ceduto il dispositivo al momento della sottoscrizione del piano telefonico

sulla richiesta di condanna ex art 2043 cc allo sblocco del cod Imei ovvero al rimborso di un nuovo dispositivo telefonicoLEGGI L'ORDINANZAscarica il documento

24/03/2016 Banche Contratti Firme in calce documento protetto
Il requisito della forma scritta ad substantiam e' soddisfatto anche se le sottoscrizioni delle parti sono contenute in documenti distinti purche' risulti il collegamento inscindibile del secondo documento al primo si' da evidenziare inequivocabilmente la formazione dell'accordo

in tema di contratti per cui e' prevista la forma scritta ad substantiam nel caso in cui un contraente non sia in possesso del documento contrattuale per averlo consegnato all'altro contraente il quale si rifiuti poi di restituirlo il primo non puograve provare il contratto avvalendosi della prova testimoniale poiche' non si verte in un'ipotesi di perdita incolpevole d

15/10/2015 Scoppio improvviso dell'airbag difetto di conformita' responsabilita' documento protetto
Per un bene avente un difetto di conformita' l'unico soggetto responsabile contrattualmente e' il rivenditore anche qualora il difetto dipenda da un altro soggetto della catena distributiva produttore

La Corte di Napoli non avrebbe neppure tenuto conto che nel manuale quotUso e Manutenzionequot della societa' OMISSIS consegnato all'Automobilista la suddetta societa' consigliava la sostituzione dell'airbag dopo massimo quindici anni e pertanto conseguirebbe da ciograve la garanzia al compratore della funzionalita' dell'accessorio per una durata di almeno qui

17/11/2015 Usura bancaria Contabilizzazione degli interessi documento protetto
Nel caso in esame confermati i decreti di sequestro preventivo verso la banca emessi dal Giudice per le indagini preliminari per contabilizzazione di interessi passivi oltre soglia

in tema di usura il profitto confiscabile ai sensi dell'art 644 cp uc identificandosi secondo la generale nozione di profitto del reato nell'effettivo arricchimento patrimoniale gia' conseguito ed in rapportodi immediata e diretta derivazione causale dalla condotta illecita concretamente contestata coincide con gli interessi usurari concretamente corrispostiLEGG

29/01/2016 Banche intermediazione abusiva documento protetto
Sul risarcimento di tutti i danni patrimoniali e non patiti in conseguenza della totale perdita degli investimenti effettuati mediante operazioni di intermediazione

la BANCA aveva violato gli obblighi di identificazione del cliente inoccasione della stipula dei contratti ed aveva svolto il ruolo di depositaria degli investimenti senza le necessarie autorizzazioni previste dalla normativa di settoreLEGGI LA SENTENZATribunale di Firenze Sez III CivileSentenza

19/01/2016 Se il bancomat malfunzionante trattiene la carta ne corrisponde la banca documento protetto
Sul comportamento omissivo di una banca che se pur sollecitata e informata non pone immediatamente il blocco della carta

l'art 34 delle Condizioni generali di contratto prevede che in caso dismarrimento furto o sottrazione della carta o del PIN il titolare deve darne immediata comunicazione alla banca con qualsiasi mezzo Entro le 48 ore deve seguire conferma scritta da presentare direttamenteo mediante lettera raccomandata corredata da copia conforme della denuncia sporta alle autorita' competen

05/11/2015 Barbatelle a pronto innesto prive di certificazione documento protetto
Il divieto di certificazione e di commercializzazione ricavabile a contrario dalla elencazione dei materiali di moltiplicazione vegetativa della vite di cui e' ammessa la produzione a scopo di vendita e la vendita stessa e' previsto dalla normativa di derivazione comunitaria dettata a tutela delle specie vegetali in funzione strumentale al proficuo sviluppo della coltivazione della vite

Si contesta la mancata declaratoria di nullita' del contratto nella partein cui aveva ad oggetto n 5575 barbatelle quotpronto innestoquot alternativamente per illiceita' dell'oggetto ovvero per contrarieta' a norma imperativa evidenziandosi l'erronea ricognizione della ratio del divieto di certificazione e commercializzazione previsti dal DPR n 1164 del 1969

10/10/2013 Protesto di un assegno bancario per mancato pagamento documento protetto
L'art 35 della legge sull'assegno secondo il quale l'ordine di non pagare la somma portata dal titolo non ha effetto se non dopo la scadenza del termine di presentazione si deve interpretare nel senso che prima di tale scadenza la banca non deve tenere conto della revoca disposta dal cliente dovendo al contrario provvedere al pagamento se vi sono fondi disponibili dal momento che la disposizione mira ad assicurare un'affidabile circolazione del titolo e a garantire l'esistenza dei fondi dal momento dell'emissione fino alla scadenza del termine di presentazione

la banca era obbligata essendo tenuta in caso contrario a restituire alla correntista le somme portate dai titoli L'art 35 sopra indicato costituisce una norma posta esclusivamente a tutela dell'affidamento delprenditore ovvero del beneficiario dell'assegnoLEGGI LA SENTENZA

10/10/2013 Protesto di un assegno bancario per mancato pagamento documento protetto
L'art 35 della legge sull'assegno secondo il quale l'ordine di non pagare la somma portata dal titolo non ha effetto se non dopo la scadenza del termine di presentazione si deve interpretare nel senso che prima di tale scadenza la banca non deve tenere conto della revoca disposta dal cliente dovendo al contrario provvedere al pagamento se vi sono fondi disponibili dal momento che la disposizione mira ad assicurare un'affidabile circolazione del titolo e a garantire l'esistenza dei fondi dal momento dell'emissione fino alla scadenza del termine di presentazione

L'art 35 sopra indicato costituisce una norma posta esclusivamente a tutela dell'affidamento del prenditore ovvero del beneficiario dell'assegno Nessuna tutela puograve essere invece riconosciuta all'autore dell'ordine di non pagare nell'ipotesi in cui come nella specie venga specificamente precisato che l'ordine di non pagare gli assegni deve essere eseguito anche nel caso in

13/10/2015 Vizio da fabbricazione di un'autovettura Incendio documento protetto
L'incendio dell'auto e' un evento neutro nel senso che non e' di per se' indicativo di un difetto di conformita' dell'auto potendo dipendere da altri fattori causali addirittura da un fatto doloso

Trattandosi di incendio che aveva reso inservibile l'auto deve ritenersi infatti in base anche al principio iura novit curiache il riferimento alla disciplina speciale valesse sul piano soprattutto della regola probatoria in materia mentre nessun dubbio poteva sorgere sul fatto che essendo andata distrutta l'auto regolarmente rottamata si apriva la sola strada de

30/03/2015 Banca Investimenti informazioni sui rischi
La banca e' tenuta all'obbligo della profilatura del cliente relative alle informazioni necessarie a ricostruire il profilo di rischio dell'investitore per orientare il cliente

Il riferimento ad una indagine Consob sull'istituto San Paolo prodotto tardivamente che a dire del ricorrente evidenzierebbe generiche carenze organizzative della banca sulla profilatura dei clienti nulla potrebbe aggiungere alla prova specifica del tutto adeguata come chiarisce la Corte di merito circa gli inadempimenti contrattuali dellabanca con riferimento al

11/05/2015 Acquisti on line Coupon documento protetto
La vendita del coupon limita i diritti del consumatore in caso di inadempimento totale o parziale che sia o di adempimento inesatto

E' considerata ingannevole una pratica commerciale che contiene informazioni non rispondenti al veroLEGGI LA SENTENZAGiudice di Pace di Taranto Sez ISentenza del 11 maggio 2015Il Giudice di Pace di Taranto dr Martino Giacovelli ha pronunciato la seguente

28/05/2015 Banca Negligenza impiegato documento protetto
Sulla responsabilita' del funzionario di banca per avere acceso un rapporto di conto corrente senza adottare la dovuta diligenza nell'identificazione del correntista e per avere rilasciato al medesimo un carnet di assegni

la banca e' tenuta ad osservare un grado di diligenza commisurato alla natura dell'attivita' esercitata e che puograve incorrere in responsabilita' extracontrattuale laddove il funzionario incaricato non abbia usato la dovuta diligenza deve tuttavia ritenersi che le censure siano fondate in relazione al dedotto vizio motivazionaleLEGGI LA SENTENZA

12/09/2007 Protezione del marchio documento protetto
Il termine grana e' una denominazione di origine protetta per cui non puo' essere usata per identificare un formaggio italiano di un determinato produttore

qualsiasi impiego commerciale diretto o indiretto di una denominazione registrata per prodotti che non sono oggetto di registrazione nella misura in cui questi ultimi siano comparabili ai prodotti registrati conquesta denominazione o nella misura in cui luso di tale denominazione consenta di sfruttare indebitamente la reputazione della denominazione protettaLEGGI LA SENTENZA

06/05/2013 Condannato il macellaio che vende salsiccia con additivi nocivi documento protetto
E' preciso obbligo del produttore di sostanze alimentari accertarsi della qualita' delle sostanze impiegate nella preparazione dei cibi

la mancata concessione ex officio da parte del giudice di primo grado diattenuanti o benefici non integra l'ipotesi della violazione di legge sotto il profilo della assenza di motivazione laddove siffatte circostanze o benefici non siano stati richiesti proprio perche' rientranti nell'esercizio del potere discrezionale del giudiceLEGGI LA SENTENZACassa

19/06/2015 Banca azione revocatoria fondo patrimoniale documento protetto
Ne' la consapevolezza delle banche dell'estraneita' del credito del coniuge alle necessita' familiari risulta rilevante in sede di revocatoria riguardando semmai la fase della successiva e concreta aggressione esecutiva sui beni e comunque dovendo fare i conti anche in questo caso con l'univoca giurisprudenza sull'agevole riconducibilita' a quei bisogni anche dei debiti contratti per ragioni professionali dal coniuge

e' necessario che nel suddetto ricorso per cassazione sia fatta espressaanalitica menzione almeno dei motivi di appello se non pure della motivazione dell'ordinanza ex art 348bis cpc al fine di evidenziare l'insussistenza di un giudicato interno sulle questioni sottoposte al vaglio del giudice di legittimita'LEGGI LA SENTENZACorte di Cass

26/06/2015 Responsabilita' da prodotto difettoso documento protetto
In materia di responsabilita' per danni da prodotto difettoso il danno riportato non prova di per se' ne' direttamente ne' indirettamente il difetto ne' la pericolosita' del prodotto in condizioni normali di impiego ma solo una piu' indefinita pericolosita' del prodotto di per se' insufficiente per istituire la responsabilita' del produttore se non sia anche in concreto accertato che quella specifica condizione di insicurezza del prodotto si pone al di sotto del livello di garanzia di affidabilita' richiesto dalla utenza o dalle leggi in materia

la responsabilita' da prodottodifettoso ha natura presunta e non oggettiva poiche' prescindedall'accertamento della colpevolezza del produttore non anche dalladimostrazione dell'esistenza di un difetto del prodottoLEGGI LA SENTENZACORTE DI CASS

02/12/2010 Interessi anatocistici
Il termine di prescrizione decennale per il reclamo delle somme trattenute dalla banca indebitamente a titolo di interessi su un'apertura di credito in conto corrente decorre dalla chiusura definitiva del rapporto trattandosi di un contratto unitario che da' luogo ad un unico rapporto giuridico anche se articolato in una pluralita' di atti esecutivi sicche' e' solo con la chiusura del conto che si stabiliscono definitivamente i crediti e i debiti delle parti tra loro

i rapporti di conto corrente dei quali nella presente causa si discute risultano essersi svolti ed essere stati chiusi in data precedente all'entrata in vigore del dlgs n 342 del 1999 con cui e' stato modificato l'art 120 del dlgs n 385 del 1993 testo unico bancarioAd essi non e' quindi applicabile la disciplina dettata in attuazione della richiamata normativa dal

22/07/2009 Scarpe con marchio contraffatto documento protetto
Di fronte all'appartenenza dei beni in questione alla stessa categoria merceologica e all'adozione di un marchio fortemente confondibile non puo' essere negata la possibilita' che i consumatori siano indotti a credere in una fonte d'origine comune

secondo la sentenza invocata dalla stessa parte ricorrente sentenza n 8157 del 3071992 rv 478021 l'attivitampa' illecita consistente nell'approvazione o nella contraffazione di un marchio mediante l'uso di segni distintivi identici o simili a quelli legittimamente usati dall'imprenditore concorrente puampograve essere da quest'ultimo dedotta a fondamento non solta

25/03/2015 Ccondotta commercialmente non corretta documento protetto
Sulla rottura del patto di non concorrenza tra un supermercato e un piccolo negozio di alimentari

nella interpretazione di buona fede della clausola ex articolo 26 del contratto d'affitto il divieto di non concorrenza per la concedente pertutta la durata del contratto va correlato all'esercizio di attivita' commerciali poste in un'area territorialmente idonea ad interferire con l'attivita' dell'azienda affittata e non puo' certo ritenersi

06/03/2015 Un pezzo di forchetto nella confezione del latte documento protetto
Condannato l'amministratore delegato e direttore tecnico di stabilimento per aver prodotto e commercializzato una confezione di latte in cattivo stato di conservazione perche' insudiciata per la presenza di un pezzo di metallo di tipo a forchetta

il responsabile di un industria alimentare intesa quale esercizio dellapreparazione trasformazione fabbricazione confezionamento depositotrasporto distribuzione manipolazione vendita fornitura e somministrazione di prodotti alimentari deve garantire che tali operazioni siano effettuate in modo igienico gravando diversamente sullo stesso la responsabilita' prevista dall'a

15/01/2015 Trasparenza delle tariffe aeree documento protetto
E' obbligatoria l'informazione corretta e trasparente dei prezzi praticati dalle diverse linee aeree

Letariffe aeree passeggeri e merci disponibili al pubblico comprendono lecondizioni ad esse applicabili in qualsiasi forma offerte o pubblicate anchesu Internet per i servizi aerei da un aeroporto situato nel territorio di unoStato membro soggetto alle disposizioni del trattato Il prezzo finale dapagare e' sempre indicato e

10/12/2014 Ingiunzione ad adempiere del creditore al debitore
L'inottemperanza e' scandita dalla sollecitazione ma anche dalla sua inutilita' il che comporta che il momento consumativo del reato o comunque la sua punibilita' si collochi alla scadenza del periodo assegnato al debitore per l'esecuzione

l'intimazione deve essere rivolta al debitore della prestazione e da questi percepita poiche' al debitore soltanto e' rimessa e addebitata la scelta di finalizzare al concreto inadempimento le manovre fraudolente messe in atto Irrilevante risulta dunque la comunicazione ad un professionista che operi nell'interesse dell'obbligato od anche ad un suo rappres

22/10/2014 Furto di carta di credito non segnalato alla banca quest'ultima chiede il risarcimmento documento protetto
Il cliente e' tenuto a rifondere alla banca emittente quanto quest'ultima abbia dovuto pagare agli esercenti convenzionati in ragione delle operazioni abusivamente compiute nel periodo successivo al furto e sino alla comunicazione dello stesso

il titolare di una carta di credito e' obbligato a provvedere alla sua custodia sia in funzione del corretto esercizio dei diritti di utilizzazione della stessa sia per evitare ogni suo illecito impiego cfr Corte di Appello Milano 16111993 sicche' la condotta tenuta dalla cliente integra una ipotesi di colpa grave tanto che non puograve applicarsi il limite di resp

26/05/2014 Inosservanza dell'obbligo di deposito dei libri contabili
La nullita' a regime intermedio derivante dall'omesso avviso dell'udienza a uno dei due difensori dell'imputato e' sanata dalla mancata proposizione della relativa eccezione a opera dell'altro difensore comparso pur quando l'imputato non sia presente ma si tratta di fattispecie ben diversa riguardante appunto il vizio relativo all'omesso avviso ad uno dei due difensori di uno stesso imputato

il reato di inosservanza dell'obbligo di deposito delle scritture contabili previsto dalla LF articolo 220 e articolo 16 n 3 concorre con quelli di bancarotta fraudolenta documentale di cui alla LF articolo 216 comma 1 n 2 e di bancarotta semplice documentale di cui alla LF articolo 217 comma 2 tutte le volte in cui la condotta di bancarotta non consist

30/09/2014 Il rifiuto del creditore di ricevere la consegna dell'assegno circolare costituisce inadempimento documento protetto
Nelle obbligazioni pecuniarie il debitore ha facolta' di pagare a sua scelta in moneta avente corso legale nello Stato o mediante assegno circolare e mentre nel primo caso il creditore non puo' rifiutare il pagamento puo' farlo nel secondo caso ma solo per giustificato motivo

in mancanza di specifiche pattuizioni circa le modalita' di pagamento delprezzo come nella specie deve trovare applicazione il principio fissato dall'art 1227 cc e ciograve impone di verificare con rigore l'esistenza di un accordo tacito desumibile dal comportamento delle parti che consenta di ritenere derogato il suddetto principioLEGGI LA SENTENZA

00/00/0000 Anatocismo illegittima capitalizzazione degli interessi passivi da parte della banca documento protetto
La commissione di massimo scoperto per essere validita' deve rivestire i requisiti della determinatezza o determinabilita' dell'onere aggiuntivo che viene ad imporsi al cliente e cio' accade quando sono previsti sia il tasso della commissione sia i criteri di calcolo sia la sua periodicita'

E' qui appena il caso di ricordare trattandosi di insegnamento ormai pacifico che partendo dal dato normativo dell'art 1283 cc norma imperativa ed eccezionale che consente l'anatocismo solo con il doppio limite di una domanda giudiziale o una convenzione posteriore alla scadenza e di interessi dovuti da almeno sei mesi e' stato chiarito chegli usi contrari r

28/10/2014 Compravendita all'esterno dei locali commerciali documento protetto
Le cautele in favore del consumatore ed essenzialmente il diritto di recedere dal contratto entro un termine non inferiore a sette giorni si applicano non solo ai contratti conclusi al domicilio del consumatore o nel suo posto di lavoro ma anche a quelli conclusi durante un'escursione organizzata dal commerciante al di fuori dei propri locali 'in area pubblica od aperta al pubblico'

Neconsegue che la disposizione di cui all'art 1 1 comma lett c del decretomedesimo la' dove include fra le fattispecie meritevoli di tutela i contratti ole note d'ordine che il consumatore sottoscriva in area pubblica o aperta alpubblica fattispecie che fra l'altro non e' inclusa fra quelle elencate dallaDire

01/07/2014 Banca diritto di credito estratti conto analitici documento protetto
La banca puo' produrre l'estratto saldaconto documentazione avente una valenza probatoria sufficiente per l'ottenimento del decreto ingiuntivo

Al tempo dei fatti in giudizio 1996 il tema della legittimita' dellacapitalizzazione di interessi anatocistici bancari non era ancora oggetto di discussione e pertanto pare plausibile la mancanta eccezionedi parte volta a far dichiarare la nullita' della clausola anatocistica dinanzi al giudice di primo grado Con la pronuncia del 160399 Cass sent n 237

23/04/2014 Capitalizzazione illegittima documento protetto
Clausole anatocistiche illegittime

Il termine commissione di massimo scoperto non e' affatto riconducibile ad un'unica fattispecie giuridica sicche' l'onere di determinatezza della previsione contrattuale delle commissioni deve essere valutato conparticolare rigore dovendosi esigere se non una sua definizione contrattuale per lo meno la specifica indicazione di tutti gli elementiche concorrono a det

07/05/2014 Reato di usura
Per la determinazione del tasso di interesse usurario 'si tiene conto delle commissioni remunerazioni a qualsiasi titolo e delle spese escluse quelle per imposte e tasse collegate alla erogazione del credito' art 644 cp comma 4

'Integra ildelitto di truffa fuori dall'ipotesi dell'amministratore unico di una societa'per azioni che ne sia anche unico azionista il compimento da partedell'amministratore di una SpA in accordo col soggetto estraneo allasocieta' di un atto di disposizione patrimoniale in danno della societa'seguito dall

23/06/2014 Norme in tema di rappresentanza contemplatio domini procura documento protetto
Il contratto concluso dal rappresentante in nome e nell'interesse del rappresentato produce direttamente effetto nei confronti del rappresentato

Le norme in tema di rappresentanza non impongono al rappresentante di indicare gli estremi della procura nel contratto concluso in nome e nell'interesse del rappresentato neppure nel caso di conclusione di contratti a forma vincolataLa giustificazione dei poteri del rappresentante prevista dall'art 1393 cod civ come conseguenza della richiesta che il terzo

09/06/2014 Concorso tra bancarotta fraudolenta e bancarotta impropria documento protetto
I beni di provenienza illecita sarebbero suscettibili di distrazione fino a quando non sono individuati e separati dagli altri facenti parte del patrimonio del fallito

Come chiarito dalle sezioni civili di questa Corte comunque le domandedi rivendicazione restituzione o separazione ai sensi dell'art 103 della legge fallimentare sono ammissibili solo con riguardo a cose mobili possedute dal fallito ed esattamente individuate per specie non anche in relazione alle cose fungibili ed in particolare al denaro restando al loro riguardo configurabile un

12/05/2014 Coltivazione non autorizzata di piante stupefacenti documento protetto
Incriminazione per coltivazione e produzione

Il PM ha anche ricordato correttamente la giurisprudenza in materia con la nota sentenza della SC a SS UU 24 4 2008 Di Salvia ormai la coltivazione di stupefacenti anche solo per uso proprio deve essere considerata sempre reato salvo che la quantita' sia talmente modesta da non assicurare neppure un minimo effetto droganteLEGGI LA SENTENZA

09/06/2014 Accertamento dell'inadempimento dell'onere modale dell'atto di donazione documento protetto
Donazione appezzamento di terreno con sovrastante vetusto fabbricato rurale

La Corte di merito aveva escluso la buona fede della ROIMCO srl in quanto a conoscenza del vincolo sul bene oggetto dell'atto di donazione avendo omesso di considerare che a quotla trascrizione della donazione non aveva trasformato l'obbligazione modale in obbligazione propter rem ragion per cui l'appellante prima dell'acquisto avrebbe dovuto accertare solo se fosse stata t

20/06/2014 Contratti a prestazioni corrispettive documento protetto
Contratto di donazione inteso come espressa previsione di risoluzione della donazione per inadempimento dell'onere

Nella giurisprudenza di legittimita' non vi e' ragione di discostarsi ne' del resto il resistente ne ha prospettato alcuna stante la sua coerenza con le norme da cui e' stato tratto le quali delineano l'istituto della clausola risolutiva espressa come proprio dei contratti sinallagmatici per i quali soltanto la risoluzione e' configurata come effetto automatic

09/06/2014 Cassiera sanzione espulsiva licenziamento disciplinare all'addebito
Restituzione della merce ove il pagamento non possa aver luogo

Nella specie la Corte d'appello ha ritenuto che non essendoci la prova del dolo alla lavoratrice era addebitabile una condotta negligente e colpevole non aver impedito alla cliente una cliente abituale del supermercato e nota al personale della stessa di asportare la spesa fatta e non potuta pagare dopo aver presentato una carta di credito inidonea allo scopo perche' non funz

15/01/2014 Rimborso IRAP
Processo tributario citato assoluto in conformita' all'esigenza di tutelare i diritti

Le Sezioni Unite di questa Corte hanno statuito che quota norma dell'art 39 cpc comma 1 qualora la medesima causa venga introdotta davanti a giudici diversi quello successivamente adito e' tenuto a dichiarare la litispendenza rispetto alla causa identica precedentemente iniziata anche se questa gia' decisa in primo grado penda davanti al giudice dell'impugnazion

19/05/2014 Competenza territoriale per i reati tributari documento protetto
Per le societa' il domicilio fiscale corrisponde al luogo in cui e' stabilita la sede legale

Ne consegue che ai fini della determinazione della competenza per territorio per i reati tributari in materia di dichiarazione il locus commissi delictiva individuato per le persone giuridiche in quello nel quale queste hanno il domicilio fiscale che di regola coincide con la sede legale salvo che non emergano prove univoche tali da smentire la presunzione suddetta con la cons

15/05/2014 Coscienza e' volonta' di evadere le imposte
Reato di omesso versamento di ritenute certificate

Al contrario la riportata giustificazione dell'avere in corso consistenti pagamenti verso i fornitori e di avere dovuto acquistare la gru per continuare a svolgere l'attivita' appare frutto di una scelta imprenditoriale sulla cui condlvisibilita' non spetta a questa Corte giudicare ma certo non prova l'illiquidita' e la crisi nei termini di cui si diceva in preced

28/05/2014 Tassazione fiscale uniforme con criteri identici e proporzionali documento protetto
Intervallo temporale tra il titolo giuridico della competenza e la sua effettiva qualificazione ai fini fiscali

Nel caso di specie tuttavia ad avviso del rimettente non si verserebbein un caso di ritardo fisiologico trattandosi di compensi liquidabili sulla base di prospetti in larga parte predisposti nell'anno di maturazione ma corrisposti solo l'ultimo mese di quello successivo Peraltro il Ministero dell'economia e delle finanze proprio a fronte della nota n 48710 dell

26/05/2014 indagine ed accertamento bancario
Fini dell'accertamento in sede amministrativa e contenziosa

Il fatto che la documentazione non sia stata esibita in sede amministrativa puograve giustificare la condotta della Amministrazione che proceda ad accertamento ma non determina la impossibilita' di produrre tale documentazione in sede contenziosa posto che tale significativa sanzione scatta solo ove la Amministrazione invece di esercitare i propri poteri di indagine ed accertament

21/05/2014 Contestata la veridicita' relative a mezzi della societa' documento protetto
Costi di manutenzione contratti di comodato prodotti dalla societa'

Non appare invero revocabile in dubbio che vertendosi di costi deducibili per i quali ai sensi del combinato disposto delle norme indicate in rubrica vige un sistema ancorato ai principi di certezza e precisione era onere della contribuente indicare specificamente in fattura a quale automezzo si riferissero i costi fatturatiLEGGI LA SENTENZA

30/05/2014 Reato di adulterazione e contraffazione di sostanze alimentari documento protetto
Attivita' occulte o fraudolente espressamente vietate dalla legge

Egrave pacifico che le lesioni gravissime che riportograve la giovane furono direttamente consequenziali all'assunzione della polpetta che causograve shock anafilattico con conseguente arresto cardiocircolatorio e respiratorio post anossico Quindi non ricorrevano spazi per individuare processi eziologici alternativi Come rilevato nella sentenza impugnata pag 5 la immediata succession

15/05/2014 Spaccio richiesto giudizio abbreviato
Detenzione di rilevanti quantitativi di sostanza stupefacente che in seguito cedeva a terze persone che la utilizzavano alcuni per svolgere autonoma attivita' di spaccio

Ritiene il Collegio come peraltro questa Corte ha gi avuto modo di stabilire Sez 6 n 14454 del 15032013Lomazzi Rv 254542 Sez 5 n 7127 del 01122011 dep 2012 AracriRv 251946 che un analogo meccanismo di recupero dello sconto di penapossa valere per il caso dell'abbreviato puro stante l'analogia della situazione sostanziale che viene in rilievo e la minor comples

21/05/2014 Fattura concernenti operazioni oggettivamente inesistenti documento protetto
Scritture contabili utilizzati allo scopo di far apparire reale un'operazione fittizia

In detta pronuncia si e' chiarito che nel caso in cui l'Ufficio ritenga che la fattura concerna operazioni oggettivamente inesistenti e quindi contesti l'indebita detrazione dell'IVA eo la deduzione dei costi quotha l'onere di fornire elementi probatori del fatto che l'operazione fatturata non e' stata effettuata ad esempio provando che la societa' emittente la fatt

21/05/2014 Applicabilita' di sgravi contributivi incentivi per le imprese
Aziende artigianerapporti di lavoro a tempo determinato ed indeterminato

Osserva la Corte che per ragioni di connessione i primi tre motivi possono essere esaminati congiuntamente in quanto involgono seppur sotto diversi aspetti la questione della individuazione del contratto collettivo applicabile nella fattispecie ai fini della verifica della ricorrenza o meno del diritto agli sgravi oggetto di causaLEGGI LA SENTENZA

09/01/2014 Tassa di possesso sugli autoveicoli documento protetto
Recupero della tassa automobilistica entro il terzo anno successivo a quello in cui doveva essere effettuato il pagamento

Nella sentenza n 667 del 2007 la Suprema Corte ha chiaramente evidenziato che per effetto della novella introdotta dal DL 17 giugno 2005 n 106 art 1 il menzionato DPR n 602 del 1973 art 25 distingue ora tre diversi termini per la notifica delle cartelle a seconda che le stesse siano originate da attivita' di liquidazione nei suoi due tipi o da accertamenti distinzione che

15/05/2014 Danno patrimoniale di rilevante gravita' documento protetto
Scommesse per proprio conto senza versare in cassa i relativi importi

Egli perciograve mantenendosi nei limiti delle sue mansioni e facendo della macchina per le scommesse l'uso cui essa era destinata ha semplicemente effettuato delle giocate per se' omettendo di versare nella cassa l'importo relativo condotta questa assimilabile a quella del dipendente che riceva delle giocate da terzi senza esigere il contestuale pagamento della somma scommessa

21/05/2014 Pignoramento della porzione di immobile documento protetto
Trascrizione non solo dell'atto di pignoramento ma anche del decreto di trasferimento

In tal modo pare portato a compimento per il momento se non altro quanto agli immobili iscritti a NCEU perfino un processo evolutivo del dato catastale il quale diventa insieme alle planimetrie da cui e' assistito e corredato un elemento essenziale a pena di nullita' dello stesso atto di trasferimento di qualsiasi diritto reale immobiliare quale requisito necessario e sufficien

28/01/2014 Datore di lavoro fase di criticita' documento protetto
Dolo per le difficolta' economiche della societa' protesti ai quali aveva fatto seguito la dichiarazione di fallimento

In definitiva a fronte della contestualita' e della indefettibilita' del sorgere dell'obbligazione di versamento con il fatto stesso del pagamento della retribuzione manca ogni presupposto per invocare l'impossibilita' di adempiere l'obbligazione dovendo la punibilita' della condotta essere individuata proprio nel mancato accantonamento delle somme dovute all'Istitu

07/01/2014 Ipotesi di versamento non dovuto ab origine documento protetto
Istanza finalizzata ad ottenere un rimborso per IRPEG ed ILOR gia' dichiarato

Non puograve non implicare anchela inequivoca richiesta del contribuente stesso alla restituzione di quanto gia' versato in via meramente cautelativa in altri termini sul piano logico sistematico la domandadi esenzione dal tributo o piugrave in generale di agevolazione tributaria non puograve non valere anche come specifica istanza volta alla restituzione di quanto gi

08/01/2014 Impugnazione dell'accertamento
Presentazione di un atto potenzialmente idoneo a devolvere la competente commissione tributaria

Perciograve la pendenza della lite prima in appello e poi davanti alla CTC per l'impugnazione del provvedimento di accertamento e' un fatto obiettivo ed incontroverso ne' puograve avere rilievo che l'impugnazione in appello sia stata proposta a termine decadenziale ormai scaduto perche' detto accertamento avrebbe potuto derivare solo dalla pronuncia del giudice

06/05/2014 Determinazione redditi di impresa
Utilizzazione da parte dell'amministrazione finanziaria dei movimenti dei conti correnti bancari in disponibilita' del contribuente

In tema di accertamento delle imposte sui redditi e' legittima l'utilizzazione da parte dell'amministrazione finanziaria dei movimenti dei conti correnti bancari in disponibilita' del contribuente anche in assenza di preventivo interpello dell'interessato sulle operazioni bancarie oggetto di verifica e di verbalizzazione delle correlative dichiarazioni posto che nessuna norm

13/05/2014 Improcedibilita' dell'appello
Il padre aveva dichiarato di voler rientrare nell'immobile originario ma che nel frattempo era deceduto

Il termine di dieci giorni e' stato comunque rispettato in quanto la comunicazione della cancelleria avvenuta con il fax dell'11 maggio 2009 non e' mai giunto al suo difensore e in ogni caso la trasmissione a mezzo fax non risulta in alcun modo idonea a fungere da equipollente delle comunicazioniLEGGI LA SENTENZACORTE

22/04/2014 Reato di molestie e disturbo alle persone documento protetto
Molestie consistenti nel fare baccano e nel transitare rumorosamente con l' autovettura

Elemento essenziale del reato di cui all'art 659 cod pen che tutela il bene della quiete e della tranquillita' pubblica e' l'idoneita' della condotta dell'agente ad arrecare disturbo a un numero indeterminato di persone sicche' i rumori devono avere una diffusivita' tale che l'evento di disturbo sia potenzialmente idoneo a essere risentito da una platea

17/04/2014 Indennita' per occupazione temporanea documento protetto
Deroga nell'ipotesi di terreno occupato ed irreversibilmente destinato alla realizzazione dell'opera pubblica

La Corte ha apportato o mantenuto alcune deroghe alla regola suddetta la prima delle quali costituita dall'ipotesi di occupazione temporanea del fondo Cass sez un 14641983 39401988 per la quale si e' ribadito che la decorrenza del termine in questione non possa essere anteriore alla scadenza del periodo durante il quale ladetenzione dell'immobile e' autorizzata dal

22/04/2014 Richiesta di rimborso relativa all'eccedenza d'imposta
IVA termine di prescrizione ordinario decennale e non biennale

Le censure sono infondate Questa Corte Sez 5 Sentenza n 9794 del23042010 in tema di IVA ha ritenuto che quotla richiesta di rimborso relativa all'eccedenza d'imposta risultata alla cessazione dell'attivita' essendo regolata dal DPR n 633 del 1972 art 30 comma 2 e' soggetta al termine di prescrizione ordinario decennale e nona quello biennale di cui al D

09/05/2014 Manifesta sproporzione fra le prestazioni dell'avvocato e l'onorario previsto
Vantaggi non patrimoniali ottenuti dall'assistito

'A norma dell'art 6 tariffa giudiziale civile DM 5851994 ai fini dell'individuazione dello scaglione tariffario per la liquidazione degli onorari dovuti all'avvocato dal cliente una volta determinato il valore della causa secondo le disposiz

07/04/2014 Provvedimento di ammissione dei testimoni a discarico dell'imputato documento protetto
Attivita' di mediazione tra il singolo scommettitore ed il bookmaker

La Corte d'appello sul punto ha adeguatamente motivato in ordine allo svolgimento da parte del ricorrente dell'attivita' di intermediazione se da un lato emerge che effettivamente il ricorrente provvedeva alla vendita delle ricariche per il conto di gioco attivita' consentita in quanto l'art 7 del decreto direttoriale del 21 marzo 2006 prevede che quotil titolare di

10/04/2014 Danni al materiale da infiltrazioni d'acqua documento protetto
L'esecuzione dei lavori avevano ostacolato l'ingresso della clientela nel locale

La corte d'appello ha fatto ricorso alle presunzioni per ritenere data la tipologia e la durata dei lavori fatti non contestati protrattisi per oltre un anno e comportanti una integrale ristrutturazione dell'immobile incluso il rifacimento del tetto che nel suddetto periodo il controllo del cantiere sia rimasto esclusivamente alla ditta appaltatrice essendo l'appartamento chiaramen

03/04/2014 Prelevamenti non giustificati che potrebbero essere acquisti in evasione di imposta
Collegamento proporzionale tra l'ammontare dei ricavi ed il totale dei costi

La CTR ha ritenuto che particolare attivita' svolta dal contribuente dj non consentisse un collegamento proporzionale tra l'ammontare dei ricavi ed il totale dei costi e che non si possa applicare l'assunto secondo il quale a fronte di prelevamenti non giustificati che potrebbero essere acquisti in evasione di imposta debbano necessariamente corrispondere vendite non fatturate

11/04/2014 Carenza di legittimazione passiva non essendo mai stato proprietario dell'immobile documento protetto
Restituzione di somma donata dal proprio padre per spese effettuate in appartamento di propriet' dei suoceri stessi gi' destinato a casa coniugale

Quanto infine alla argomentazione per cui sussistendo rapporto di comodato i lavori di manutenzione erano a carico del comodatario si tratta pacificamente di circostanza nuovadedotta per la prima volta in appello dunque inammissibile Chiarisce il giudice a quo che in primo grado si era solo richiamato il rapporto di comodato senza alcun riferimento alle speseLEGGI LA SENTEN

02/10/2013 Omissione della prestazione della garanzia
Garanzia fideiussoria procedimento di accertamento IRPEF

Il termine per quest'ultimo e' invece stabilito nel comma 3 della norma che lo individua nei dieci giorni successivi al versamento della prima rata termine entro il quale il contribuente deve far pervenire all'Ufficio la quietanza del versamento e appunto la documentazione relativa alla prestazione della garanzia

04/04/2014 Ipotesi di legittima presunzione di elusione fiscale
Ricarico macroscopicamente contrastante con quello medio di settore

Il Giudice di appello in particolare osservato quotin conformita' al DPR n 600 del 1973 art 37 bis introdotto dal DLgs n 358 del 1997 che il caso di specie fosse riconducibile all'ipotesi di elusione di imposta ove quand'anche le scritture contabili risultino complete e regolari l'attivita' posta in essere dal contribuente si manifesti antieconomica in re

19/11/2013 Tutela della fideiussione
Prescrizione del diritto al rimborso in favore del creditore garantito dalla seconda fideiussione

Nel giudizio promosso dal primo fideiussore nei confronti del secondo fideiussore non sussiste litisconsorzio necessario con il creditore garantito della prima fideiussione e che la prescrizione del diritto al rimborso in favore del creditore garantito dalla seconda fideiussione inizia a decorrere solo dalla data dell'avvenuto pagamento da parte dello stesso quale primo fideiussorerdq

26/02/2014 Ricorso avverso denominazione sito gruppodeagostinicom
Dominio registrato con patronimico del socio accomandatario della societa'

Le ulteriori argomentazioni della Ricorrente in merito all'assenza di un concorrente titolo o interesse legittimo del Resistente sul nome a dominio contestato sono poi basate sul fatto che detta registrazione possa causare confusione e un possibile vantaggio per il Resistente Il Collegio ritiene che queste argomentazioni siano pertinenti per valutarel'eventuale presenza o meno d

14/11/2013 Identita' unica del marchio registrato
Notorieta' dei marchi anteriori o di un indebito vantaggio tratto dai medesimi

Secondo la giurisprudenza dellaCorte la prova che l'uso del marchio posteriore rechi o possarecare pregiudizio al carattere distintivo del marchio anteriorerichiede che siano dimostrati una modifica del comportamentoeconomico del consumatore medio dei prodotti o dei servizi per iquali il marchio anteriore e' registrato dovuta all'uso d

19/03/2014 Difformita' della percentuale di ricarico applicata dal contribuente documento protetto
Notevole incidenza dei costi notevole presenza di personale a fronte di una scarsissima redditivita'

Questa Corte ha gia' chiarito che in tema di accertamento induttivo dei redditi quotl'Amministrazione finanziaria puograve ai sensi del DPR n 600del 1973 art 39 fondare il proprio accertamento sia sull'esistenza digravi incongruenze tra i ricavi i compensi ed i corrispettivi dichiarati e quelli desumibili dalle caratteristiche e dalle condizioni di esercizio dell'attiv

28/08/2013 Declaratoria di illegittimita' costituzionale documento protetto
Dichiarazione integrativa per la definizione agevolata della pendenza tributaria

Nel caso di specie in cui il contribuente ha operato in tale ultima maniera la sentenza della Corte Costituzionale non puograve quindi essere utilmente invocata andando ad incidere su un rapporto che per mancata impugnazione dell'avviso di accertamento nei termini di legge e per la richiesta di definizione della pendenza sulla base dell'accertamento dovevasi ritenere esaurito ciogr

02/01/2014 Validita' e efficacia del contratto e il trasferimento delle azioni
Data specifica entro cui concludere il contratto preliminare

La Corte distrettualeha peraltro riscontrato la concordanza di tale esplicita dichiarazione divolonta' dell'offerente con lo specifico carattere del mercato dellepartecipazioni societarie in ambito calcistico con il comportamento pregressodell'offerente con la stretta correlazione temporale fra offerta e limite perla stipulazi

12/03/2014 Risarcimento spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi
Sopravvenienze passive mancato conseguimento di ricavi

Ora pacifico in atti che il costo in oggetto e' rappresentato da esborsi sostenuti dalla contribuente per risarcire come dato atto in fatto dalla stessa CTR l'acquirente delle spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi vendutile dalla Mofopress snc non appare revocabile in dubbio che lo stesso non possa ritenersi quotcosto diproduzione inerente all'eserci

11/03/2014 Accertamento del cattivo stato di conservazione degli alimenti documento protetto
Istanza richiesta di assoluzione o di condanna al minimo della pena

quotIl giudice di merito non e' tenuto a riconoscere le circostanze attenuanti generiche ne' e' obbligato a motivarne il diniego qualora in sede di conclusioni non sia stata formulata specifica istanza non equivalendo la generica richiesta di assoluzione o di condanna al minimodella pena a quella di concessione delle predette attenuantiquot

25/03/2014 Mancata presentazione della dichiarazione annuale documento protetto
Eccedenze maturate a credito per quell'anno portate in detrazione negli anni successivi

Incombe sul contribuente il quale invochi il riconoscimento di un credito d'imposta l'onere di provare i fatti costitutivi dell'esistenzadel medesimo e a tal fine non e' sufficiente l'esposizione della pretesa nella dichiarazione poiche' il credito fiscale non nasce da questa ma dal meccanismo fisiologico di applicazione del tributoLEGGI L'ORDINANZABANNE

07/01/2014 Pignoramento immobiliare documento protetto
Processo gia' instaurato per iniziativa di altro creditore e l'effettuazione di un nuovo pignoramento del medesimo bene

Le SU sono consapevoliche le conclusioni alle quali sono pervenute pongono in crisiquell'autorevole parte della dottrina che ha da sempre attribuitocarattere soggettivo agli atti compiuti nel corso del procedimentoesecutivo ed in questo ordine di idee ha negatol'interscambiabilita' degli atti alla quale in precedenza s'e'

19/02/2014 Appropriazione indebita in danno ad una societa' documento protetto
Ingiusto profitto attraverso condotte dispositive uti dominus del patrimonio sociale

Non integra il delitto di appropriazione indebita in danno di una societ per azioni l'erogazione di somme di denaro effettuata dai suoi dirigenti in favore di soggetti terzi nel rispetto delle regole contabili e di spesa interne quale corrispettivo di servizi informativie di sicurezza effettivamente resi e funzionali direttamente o indirettamente alla tu

10/03/2014 Cessione di un bene trasferimento del potere di disporre di un bene materiale come proprietario documento protetto
Cessione ai pazienti di medicinali destinati a essere direttamente utilizzati durante il trattamento ambulatoriale

Per quanto riguarda la possibilita'di esentare una cessione di beni in forza di tale disposizione laCorte ha constatato che eccettuate le piccole forniture che sonostrettamente necessarie al momento delle prestazioni mediche lacessione dei medicinali e degli altri beni e' materialmente edeconomicamente separabile dalla prestazione di servi

03/10/2013 Violazione dei diritti patrimoniali d'autore documento protetto
Violazione di diritti a proposito dei marchi nazionali

In circostanze come quelle di cui al procedimento principale l'eventualita' che tale danno si concretizzi deriva in particolare dalla possibilita' di procurarsi per mezzo di un sito Internet accessibile neldistretto del giudice adito una riproduzione dell'opera cui inerisconoi diritti fatti valere dal ricorrentePer contro poiche' la tutela accordata dall

27/02/2014 Esenzioni per gli studi associati
IRAP assenza di spese per personale dipendente

Ove l'attivita' di un professionista si volga nella forma dello quotstudio associatoquot particolarmente ove gli associati siano coniugi oppure padre e figlia il giudice di merito deve ai fini della applicazione dell'IRAP accertare specificamente l'entita' e l'incidenza afini reddituali della condivisione con altri professionisti dello svolgimento d

12/02/2014 Indebito arricchimento derivante dall'azione illecita
Sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente del profitto del reato

L'avvenuto pagamento di ratei pertanto determina una riduzione del debito tributario donde la necessita' di una corrispondente riduzione del sequestro per equivalente per l'importo versato a seguito della rateizzazione in quanto il mantenimento del sequestro preventivo in vista della confisca nel suo quantum iniziale nonostante il pagamento sebbene parziale del d

13/11/2013 Unico soggetto passivo ai fini IVA secondo quanto certificato dalle autorita' fiscali tedesche documento protetto
Insussistenza del diritto reclamato da parte della societa' controllante che non ha corrisposto alcunche' per l'IVA che viene chiesta a rimborso

Ritiene la Corte che il giudice diappello abbia errato nel ritenere fondata la pretesa al rimborsoavanzata dalla societa' capogruppo rispetto all'IVA relativa adacquisti effettuati da una societa' dalla stessa controllataLEGGI LA SENTENZA

24/07/2013 Imposta comunale sull'incremento di valore degli immobili documento protetto
Cessione a titolo oneroso di terreni suscettibili di utilizzazione edificatoria

La realizzazione della plusvalenza richiede un atto di trasferimento della proprieta' a titolo oneroso in altre parole la realizzazione dellaplusvalenza e' conseguenza di detto quottrasferimentoquot Senza trasferimentonon si ha realizzazione della plusvalenza e quindi non esiste redditotassabilequot

26/02/2014 Criteri di accertamento del requisito stesso in base al reddito prodotto documento protetto
Percezione di un reddito professionale minimo ai fini dell'Irpef l'esistenza di un minimo volume d'affari ai fini dell'Iva

I due motivi da esaminare insieme per la connessione non sono fondatiEssi sottopongono a questa Corte la questione se un avvocato italiano iscritto alla Cassa di previdenza nazionale esercitando temporaneamentela sua attivita' soltanto all'estero e nondimeno continuando a versare icontributi alla detta Cassa perda per quel periodo il requisito della quotcontinuita'quot

13/02/2014 Coltivazione di sostanze stupefacenti documento protetto
Domiciliari collegamento con ambienti criminosi dediti in modo professionale al commercio di sostanze stupefacenti

Premesso che tale argomento tipicamente legato alla persona non puograve estendersi alla coindagata l'ordinanza omette di argomentare per quale ragione gli indagati in assenza di precedenti penali che supportino un giudizio di pervicacia nel reato dovrebbero ragionevolmente tornare a porre in essere condotte simili a quelle che per la prima volta li hannocondotti di fronte all'a

03/02/2014 Utilizzo dell'auto nonostante la risoluzione del contratto di leasing documento protetto
La condotta appropriativa del veicolo oggetto di contratto di leasing e' ravvisabile nella ritenzione del mezzo pur dopo la risoluzione del contratto e la ripetuta richiesta di restituzione

Ne consegue che lacondotta appropriativa del veicolo oggetto di contratto di leasing e'ravvisabile nella ritenzione del mezzo pur dopo la risoluzione delcontratto e la ripetuta richiesta di restituzione mentre lacircostanza che il veicolo venga in effetti rinvenuto nell'attualedisponibilita' del soggetto non costituisce

20/02/2014 Operazioni di leasingcollegamento tra il contratto di vendita e quello di locazione finanziaria documento protetto
La definizione di nuovo di fabbrica sarebbe sinonimo di mai usato prima a prescindere dalla data di fabbricazione

La Corte d'appello di Firenze infatti non ha mai affermato che il contratto di vendita dovesse essereannullato perche' l'acquirente fu indotto in errore sul valore della cosaHa affermato una cos

09/01/2014 Contributi concessi sotto forma di credito d'imposta documento protetto
Legittimita' dell'avviso di recupero del credito d'imposta per investimenti in aree svantaggiate

In tema di contributi concessi sotto forma di credito d'imposta dalla L 23 dicembre 2000 n 388 art 8 per l'effettuazione di nuovi investimenti nelle aree svantaggiate del Paese l'inosservanza del termine inizialmente individuato nel 31 gennaio 2003 dal DL 12 novembre 2002 n 253 art 1 comma 1 lett a n 2 e poi definitivamente fissato al 28 febbraio 2003 dalla L 27 dicem

11/07/2012 Annullamento del decreto di sequestro preventivo documento protetto
Dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti

'Soggetti diversi da quelli effettiviquot sono quei soggetti che in realta' non hanno preso parte all'operazione e sono invece indicati nel documento Non vi e' alcun fondamento razionale tuttavia nell'affermareche l'ipotesi non ricorre quando i soggetti che appaiono emittenti del documento siano addirittura inesistenti trattandosi ad esempio di nomi di fantasia o si

06/02/2014 Cessioni di energia elettrica a soggetti passivi rivenditori stabiliti in un altro Stato membro documento protetto
Modalita' per il rimborso dell'imposta sul valore aggiunto ai soggetti passivi non residenti all'interno del paese

A tal riguardo va rilevato che l'articolo 1 dell'ottava direttiva prevede in sostanza due condizioni cumulative che devono essere soddisfatte affinche' un soggetto passivo possa essere considerato come non residente all'interno del paese e dunque beneficiare del diritto al rimborso in virtugrave dell'articolo 2 di tale direttiva

28/01/2014 Denuncia di irregolarita' contabili emerse in sede di accertamenti
Concorso in concussione in capo al commercialista che aveva fatto da intermediario tra il titolare di un bar e degli agenti della guardia di finanza

Ricorre il concorso nel reato anche quando un soggetto agevoli la condotta delittuosa di altri senza previo accordo e se del caso anche se il soggetto agevolato non ne sia consapevole Fattispecie in cui viene riconosciuto il concorso in concussione in capo al commercialista che aveva fatto da intermediario tra il titolare di un bar e degli

11/02/2014 Condanna al risarcimento dei danni arrecati da un incendio ad un edificio
In tema di illecito civile vige il diverso principio della preponderanza dell'evidenza per cui un evento e' da ritenere causato da un dato comportamento quando il suo verificarsi per effetto di quel comportamento sia piu' probabile che non il suo contrario

La Corte di appello alla quale esclusivamente compete l'interpretazione dell'atto di appello e dei suoi contenuti ha rilevato che le censure dell'appellante investivano non tanto la fonte della responsabilita' quanto piuttosto la sussistenza del nesso causale fra la condotta della soc M e lo scatenarsi dell'incendio cioe' un presupposto essenziale di

16/08/2013 Registro degli assegni protestati
Mancate entrate rinvenienti dalla convenzione con Lottomatica

Infatti la tutela del diritto di credito in via di urgenza e' ammessaquando tale diritto si ponga in stretta connessione con un diritto non patrimoniale di modo che la lesione del credito si traduca nella violazione di un diritto fondamentale assumendo i connotati dell'irreparabilita' Nel caso di specie la mancanza delle entrate rinvenienti dalla convenzione con Lottoma

27/01/2014 Contratti che possano integrare una frode al fisco documento protetto
Controlli su provvigioni relative all'attivita' di intermediazione e di assistenza nelle vendite auto

Con specifico riferimento alla prova dei contratti che possano integrare una frode al fisco questa Corte ha di poi avuto modo di affermare che in base al criterio stabilito in via ordinaria dall'art 2697 cc l'Amministrazione finanziaria qualora faccia valere la simulazione assoluta o relativa di un contratto stipulato dal contribuente ai fini della regolare applicazione dell

06/11/2013 Adozione della forma della societa' per azioni
Compensi percepiti dagli incassi delle partite giocate in trasferta

La recente eliminazione delle deviazioni piugrave rilevanti dal modello societario tipico specificamente del divieto di perseguire finalita' lucrative disposta con la L n 586 del 1996 di conversione del DL n 46 del 1996 il cui art 10 riconduce le societa' sportive professionistiche nell'alveo delle societa' aventi scopo di produrre un profitto ha trovato risc

21/01/2014 Imposte su attivita' non dichiarate documento protetto
Accertamento induttivo del reddito pur in presenza di scritture contabili formalmente corrette co forza lavoro non dichiarata

Ammissibilita' dell'accertamento induttivo del reddito pur in presenza discritture contabili formalmente corrette qualora la contabilita' possa essere considerata complessivamente ed essenzialmente inattendibile in quanto configgente con l'accertamento della presenza di forza lavoro nondichiarataLEGGI L'ORDINANZASUPRE

04/02/2014 Avvocato somme riscosse e trattenute illecitamente a nome e per conto del cliente documento protetto
Avvocato infedele ai suoi doveri professionali ometteva di inoltrare alla competente Autorita' giudiziaria diversi atti che dovevano essere da lui da lui realizzati

La Corte di appello di Milano in parziale riforma della sentenza del Tribunale di Monza che aveva condannato CMalla pena di mesi nove di reclusione ed euro 60000 di multa per l'imputazione che seguequot Dei reati p e p dagli arti 81 cpv 380 e 646 cp perche' in qualita' di legale di fiducia di TF e TD in merito atre cause civili rendendos

30/01/2014 Perdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto
Merce persa a causa di una rapina con sequestro di persona

QuestaCorte ha costantemente considerato criterio dirimente ai fini dellaindividuazione del titolare del diritto all'indennizzo assicurativo in caso diperdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto quello che tengaconto della incidenza del pregiudizio conseguente a tali accadimenti e tantosia con riferimento alla discip

15/01/2014 Redazione dei testamento
Attivita' di induzione ed abuso della persona offesa in stato di infermita' psichica

Certodagli atti emerge una minorata capacita' psichica di quest'ultima maciograve costituisce solo il presupposto del reato occorrendo comesopra si diceva la prova di una concreta attivitagr

20/12/2013 Esonero di responsabilita' del vettore
Furto consumato su di un automezzo lasciato incustodito all'interno di un'area portuale

Sulla scorta di tali precedenti dunque la corte di legittimita' ha statuito che anche il trasporto di gioielli costituisce un'attivita' che impone di per se' particolari forme di cautela perche' chi la svolge non puograve non mettere nel necessario conto l'eventualita' di una rapina Sicche'il vettore e' tenuto al

15/01/2014 Societa' estinzione e cancellazione volontaria dal registro delle imprese
La cancellazione dal registro delle imprese estingue anche la sociea' di persone sebbene non tutti i rapporti giuridici ad essa facenti capo siano stati definiti

La cancellazione volontaria dal registro delle imprese di una societa' a partire dal momento in cui si verifica l'estinzione della societa' medesima impedisce che essa possa ammissibilmente agire o essere convenuta in giudizio Dopo la riforma del diritto societario attuata dal DLgs n 6 del 2003 la cancellazione dal registro delle imprese estingue anche la societagrav

15/01/2014 Rischio fiscale della operazione intracomunitaria
Cessione dopo sei mesi dalla prima immatricolazione di veicolo usato che ha percorso piu' di seimila chilometri

A tali principi si e' di recente uniformata questa Corte ritenendo che la responsabilita' del soggetto cessionario per l'obbligazione tributaria derivante dal fatto illecito del cedente o del terzo comunque inseritosi nella catena delle cessioni del bene rimane esclusa dalla condizione essenziale che detto contribuente quotnon aveva o non doveva avere conoscenzaquot de

02/07/2012 Vendita di cannabis su internet documento protetto
Consigli per la regolazione dell'illuminazione delle lampade da coltivazione stupefacenti

Tale attivita' di istigazione si sarebbe concretizzata nell'avere posto in vendita sui predetti internet semi di cannabis femmina con consigli per la regolazione dell'illuminazione delle lampade da coltivazione indicazione del tempo di fioritura dell'altezza raggiungibile dalla piantarsi rendimento espresso in grammi del periododi raccolta e della difficolta' di coltiv

03/04/2012 Azienda atti vessatori continuativi
Sottoscrizione busta paga contenente somma superiore a quella effettivamente corrisposta

Ildelitto di maltrattamenti previsto dall'art 572 cp puograve trovareapplicazione nei rapporti di tipo lavorativo a condizione chesussista il presupposto della parafamiliarita' intesa comesottoposizione di una persona all'autorita' di altra in un contestodi prossimita' permanente di abitudini

10/12/2013 Impresa assicuratrice vincolo di destinazione sulla somma liquidata
Non ricorre il reato di appropriazione indebita quando il cliente si appropria di somme pagategli dall'assicurazione a titolo di ristoro del danno e di copertura delle spese legali

Le spese di patrocinio enunciate nella nota dell'impresa assicuratricequale quota parte dell'indennizzo liquidato in favore del danneggiato non possono ritenersi idonee di per se' ad implicare la costituzione diun vincolo di destinazione sulla somma indicataIl separato rapporto fra cliente e difensore invece segue una separata vicenda liquidatoria indipendentemente da

28/05/2013 L'avvocato ha l'onere di dimostrare i termini dell'accordo raggiunto con il cliente
Tra gli obblighi informativi che il professionista deve osservaredeve anche comunicare al cliente il grado di complessita' dell'incarico e fornirgli tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili da quel momento fino a quello dell'esaurimento della propria attivita'

L'obbligo informativo dell'avvocato ha natura di obbligazione di risultato in quanto egli deve prospettare al cliente all'atto dell'assunzione del suo incarico e per tutto il suo svolgimento le questioni di fatto eo di diritto rilevabili ad origine o insorte successivamente riscontrate ostative al raggiungimento del risultato eo comunque produttive di un ris

08/01/2014 Violazione dell'obbligo di fedelta' da parte di uno dei coniugi documento protetto
Intollerabilita' della prosecuzione della convivenza con la moglie alcolista

In tema di separazione tra coniugi al fine della quantificazione dell'assegno di mantenimento a favore del coniuge al quale non sia addebitabile la separazione il giudice di merito e' tenuto a consideraretutte le risorse economiche dell'onerato incluse le disponibilita' monetarie gli investimenti in titoli obbligazionari ed azionari ed in beni mobili avuto riguardo a tutte

19/12/2013 Principio dell'assorbimento tra il reato di truffa e quello di frode fiscale documento protetto
Associazione per delinquere finalizzata a reati di contrabbando di carburante grazie all'ottenimento di carburante a tassazione agevolata mediante richieste da parte di imprese agricole inesistenti

Il fatto contestato cometruffa aggravata capo B che legittima il sequestro a fini diconfisca per equivalente ex art 640 ter cod pen e' integratodagli artifizi e raggiri diretti all'UMA della Provincia di Salernomediante la falsa creazione di imprese agricole aventi dirittoa

19/12/2013 Beneficio per l'acquisto della 'prima casa' documento protetto
Decadenza dall'agevolazione per effetto della sopravvenienza di trasferire la residenza

La realizzazione dell'impegno di trasferire la residenza che rappresenta un elemento costitutivo per il conseguimento del beneficio per l'acquisto della quotprima casaquot e solo provvisoriamente concesso dalla legge al momento della registrazione dell'atto costituisce un vero e proprio obbligo del contribuente verso il fisco nella cui valutazione non puograve perograve n

20/12/2013 Tentativo di rapina trova la cassa vuota
Spontanea determinazione dell'imputato ad abbandonare la condotta criminosa intrapresa

La desistenza volontaria richiede che il soggetto attivo arresti per volontaria iniziativa la propria condotta delittuosa prima del completamento dell'azione esecutiva impedendo l'evento pertanto sussiste il tentativo di rapina e non l'ipotesi della desistenza volontaria nel caso in cui la condotta si sia arrestata per cause indipendenti dalla determinazio

18/12/2013 Misure specifiche degli spazi per parcheggi
Parcheggio illegittimo perche' non rispondente ai requisiti di legge

La Corte catanese ha ritenuto opportuno specificare che gli appellanti principali con un unico motivo di appellocensuravano la sentenza impugnata solo nella parte in cui aveva dichiarato la nullita' parziale della donazione del 29 novembre 1990 e l'aveva integrata ope legis tramite il ripristino di un'area gravata dalvincolo pubblicistico di destinazione a par

07/11/2013 Reato di truffa contrattuale documento protetto
Default atto in cui il debitore dichiara di non essere piu' in grado di assolvere alle proprie obbligazioni scadute

Con la sentenza in epigrafe la Suprema Corte si pronuncia sulla natura giuridica del reato di truffa contrattuale Ricorda a tal proposito che il delitto in esame e' a consumazione prolungata nel senso che si realizza ogni volta in cui si determina alla scadenza di ogni contrattosottoscritto dall'investitore la sua perdita economica con il profittoingiu

10/12/2013 Vendita immobile di un cittadino residente all'estero documento protetto
Diritti reali estensione consistenza proprieta' possesso di beni immobili

Si tratta di stabilire se spetta al giudice italiano o al giudicemaltese conoscere della domanda promossa nei confronti dell'exconiuge cittadino italiano residente e domiciliato al paridell'attrice in Italia diretta ad ottenere la condanna al pagamentodi meta' dell

05/11/2013 Ristorante presenza di cibo congelato in cucina documento protetto
Mancata indicazione nel menu della qualita' degli alimenti surgelati o congelati

La Corte territoriale ha erroneamente affermato che la indicazione nel menugrave di determinati alimenti costituisca un'offerta al pubblico non revocabile Puograve infatti verificarsi che una determinata pietanza anche se indicata nel menugrave non sia di fatto disponibile con la conseguenza che il ristoratore non e' obbligato a servirla In tal caso in pratica si verse

20/11/2013 Reato di somministrazione di bevande alcooliche a minori di anni sedici documento protetto
E' compito dei titolari e dei dipendenti di pubblici spacci di bevande chiedere l'esibizione di un documento di identita' a conferma delle generalita' dichiarate dal cliente

La natura di reato di pericolo della somministrazione di bevande alcooliche a minori di anni sedici impone una effettiva e necessaria diligenza nell'accertamento dell'eta' del consumatore atteggiamento chenel caso in cui la somministrazione sia stata preceduta dalla richiesta da parte del cameriere addetto alle consumazioni dell'eta' dell'avventore non puograve esse

08/10/2013 Detenzione stupefacenti falsa testimonianza e favoreggiamento personale documento protetto
Testimone nel processo contro lo spacciatore a cui si sia rivolto per l'acquisto della droga

Il sistema sanzionatorio introdotto da talenorma non ha funzione repressiva del traffico di stupefacenti ma e' finalizzato al recupero del soggetto tossicodipendente Quindi non si puograve ritenere che la norma sia applicabile soltanto quando il tossicodipendente abbia conseguito l'effettiva detenzione nella sostanzastupefacente la applicabilita' ricorre e questo risult

13/11/2013 Cattiva qualita' della prestazione professionale
Formulazione di un parere mendace ed esposizione dei fatti non conforme al vero

Inveroi pareri e le interpretazioni mendaci oppure l'asserzione di fattinon conformi al vero che soli sostanziano la violazione del doveredi veridicita' e giustificano la sanzione ex art 373 cod penesigono da parte del giudican

25/11/2013 Responsabilita' rapina al furgone blindato documento protetto
Servizio di prelievo e relativa custodia degli incassi giornalieri dei supermercati

LaCorte di merito ha fondato la sua decisione sull'assunto chel'attuale Mondialpol Service non avesse assunto alcun obbligo dicustodia del denaro contenuto nelle casseforti prima del suoprelievo e che il solo fatto che Mondialpol possed

05/11/2013 Violenza privata telefonata dell'ex moglie all'ex marito minacciandolo di tornare a casa documento protetto
Intimidazione e coercizione comportamentale della vittima

I giudici di merito hanno confuso poi i vari momenti spaziotemporali deidue episodi il primo costituito dalla telefonata che il B avrebbe ricevuto dalla moglie e nel corso della quale la stessa gli avrebbe imposto di tornare a casa il secondo costituito dal danneggiamento della Renault Clio parcheggiata nei pressi dell'abitazione del B Nessuna prova del danneggiamento dell'autovettur

05/11/2013 Truffa contributo pubblico finalizzato alla realizzazione di un complesso alberghiero con annesso centro benessere documento protetto
Percezione di prestazioni indebite di finanziamenti e contributi la cui erogazione sia rateizzata periodicamente nel tempo

La vicenda esaminata dalla Suprema Corte nella sentenza in epigrafe ha ad oggetto ilreato di truffa aggravata commesso con una condotta a realizzazione frazionata consistita in una pluralita' di artifici contabili nel loro insieme destinati a rappresentare una situazione di fatto diversa da quella reale sia con riguardo all'entita' delle spese so

26/09/2013 Verifiche Guardia di Finanza occultamento di dati di riferimento ostacolo del controllo incrociato
Attivita' senza alcuna documentazione bancaria riferibile ad effettive movimentazioni

D'altra parte la testimonianza indiretta e' utilizzabile qualora nessuna parte abbia chiesto espressamenteche il teste di riferimento sia chiamato a deporre Nella fattispecievenivano acquisite le dichiarazioni fiscali e le fatture confluite nelle stesse nonche' le attivita' attraverso le quali era stata constatata la insussistenza di una qualsiasi organizzaz

24/05/2013 Gravi danni immobile in affitto documento protetto
Il locatore puo' rifiutare la consegna dell'immobile offerta dal conduttore al momento dell'estinzione del rapporto di locazione nel caso in cui abbia riscontrato in essa la sussistenza di gravi danni riparabili solo con ingenti esborsi

Il locatore puograve rifiutare laconsegna dell'immobile offerta dal conduttore al momento dell'estinzione del rapporto di locazione nel caso in cui abbia riscontrato in essa la sussistenza di gravi danni riparabili solo con ingenti esborsi determinando cosigrave l'effetto di costituire in mora il conduttore stesso e di o

08/10/2013 Appaltatore indebita gestione e destinazione di somme di provenienza pubblica documento protetto
Peculato continuato direttore responsabile e delegato alla gestione del centro di accoglienza per immigrati

In tema di appalto pubblico di servizi non configurabile il delitto di peculato ma eventualmentealtre fattispecie delittuose nella condotta di indebita gestione e destinazione da parte dell'appaltatore di somme di provenienza pubblica la cui ricezione costituisca il pagamento da parte dell'appaltante soggetto pubblico del co

12/09/2013 Merce in cattivo stato di conservazione
Vendita per il consumo umano diretto di diversi chilogrammi di generi alimentari in cattivo stato di conservazione

Invero non puograve certamente escludersi in capo al legale rappresentantedi una societa' proprietaria di piugrave punti vendita l'esistenza di un obbligo di fornire strutture e mezzi adeguati per la corretta gestione degli esercizi commerciali e di un generale dovere di organizzazione e controllo degli stessi salva la possibilita' di una dele

23/09/2013 Separazione domanda in scrittura privata per conseguire il trasferimento dei beni
Esistenza di un accordo parallelo e distinto rispetto alle condizioni per separazione consensuale e sulla esistenza di un documento rispondente a volonta' negoziale

Secondo la giurisprudenza di questa Corte le pattuizioni intervenute traconiugi che abbiano in corso una separazione consensuale con cui si obblighino a trasferire determinati beni facenti parte della comunione legale successivamente od in vista dell'omologazione della loro separazione personale consensuale ed al dichiarato fine della integrativa regolamentazione del relativo regime patri

17/10/2013 Richiesta risarcimento danni dipendente licenziato documento protetto
La retribuzione cui la ricorrente avrebbe dovuto percepire ammontava ad Euro 14419617

Per ciograve che concerne gli effetti economici dell'annullamento sia pure in autotutela dell'illegittimo provvedimento di collocamento in quiescenza va rilevato che la Z ha richiesto il pagamento delle retribuzioni cui avrebbe avuto diritto in caso di continuazione del rapporto di lavoro In ordine a tale domanda si osserva che la prestazione lavorativa non e' stata resa per u

21/10/2013 Errore nella quantificazione dell'assegno divorzile
Contributo di mantenimento del figlio delle parti ormai maggiorenne e non piu' convivente con la madre

La Corte territoriale premetteva anche che il F si era doluto che il primo giudice non avesse applicato i principi in tema di assegno divorzile avendo fondato la decisione solo sul divario reddituale esistente tra le parti sottolineando pure che la R non aveva dedotto l'inadeguatezza dei suoi mezzi e l'impossibilitampa' di procurarseli nampe' provato il tenore di vita del

11/10/2013 Obbligo del datore di lavoro di versare all'ente previdenziale i contributi assicurativi del lavoratore documento protetto
Versamento dei contributi assistenziali e previdenziali dal momento del licenziamento al momento della effettiva reintegrazione

Nel periodo di tempo tra il licenziamento illegittimo e la reintegrazione il rapporto previdenziale continua perche' in tale periodo il rapporto di lavoro e' quiescente ma non estinto e rimangono pertanto in vita il rapporto assicurativo previdenziale ed il corrispondente obbligo del datore di lavoro di versare all'ente previdenziale i contributi assicurativi per tutta la

11/10/2013 Abitabilitgibilita' idoneita' igienicosanitaria del locale da occupare documento protetto
Il certificato di abitabilita' o di agibilita' costituisce requisito giuridico essenziale del bene compravenduto

La Corte territoriale si sostiene ha disatteso il consolidato orientamento di questa SC secondo cui nel caso di vendita di immobile destinato ad abitazione la mancanza del certificatodi agibilita' configura un'ipotesi di vendita aliud pro alio che incidesull'attitudine del bene ad assolvere la sua funzione economicosocialee sulla relativa commerciabilit

31/07/2013 Scambi commerciali tra la Comunita' e la Repubblica di San Marino documento protetto
Contrabbando di aeromobile di fabbricazione tedesca acquistato da una societa' italiana ceduto ad una societa' sanmarinese

La giurisprudenza piugrave datata di questa Corte riteneva che nella contestazione del reato di cui agli artt 292 293 e 295 DPR 431973 benpotesse ricomprendersi l'IVA all'importazione che quote' uno dei diritti diconfine avendo natura di imposta di consumo a favore dello Stato la cui imposizione e riscossione spetta esclusivamente alla dogana in occasione della relativa opera

21/06/2013 Veicolo scoperto da garanzia
Richiesta risarcimento delle spese per le riparazioni sostenute del veicolo in garanzia

In caso di risposta positiva alquesito il ricorrente specifica che il danno da risarcire va individuato nonsolo nel danno materiale ma anche nel danno cd esistenziale Il sig DI pervedersi riconoscere la garanzia sulle riparazioni eseguite ha dovuto vagare traOMISSIS ed OMISSIS per lungo tempo per trovare un'of

30/09/2013 Canoni di buona fede e correttezza sul lavoro
Erroneita' della richiesta di rimborso spese di viaggio

La Corte territoriale non ha dimostrato essendo incorsa nella suddetta contraddizione logica di aver tenuto adeguatamente conto dell'intensita'dell'elemento intenzionale aspetto questo che unitamente al grado diaffidamento richiesto dalle mansioni svolte dal dipendente alle precedenti modalita' di attuazione del rapporto alla sua durata all'assenza di precedenti sanzion

01/08/2013 Richiesta restituzione del doppio della caparra
La caparra confirmatoria puo'assumere la funzione di liquidazione convenzionale

La Corte peraltro reitera il convincimento gia' espresso dalle Sezioni Unite a mente del quale la caparra non puograve essereintesa quale misura minima del danno risarcibile da riconoscersi comunque alla parte non inadempiente benche' questa si sia avvalsa in sede di introduzione del giudizio dei rimedi ordinari di tutelaLEGGI LA SENTENZA

02/07/2013 Prova di acquisto del bene
Restituzione di un bene detenuto sine titulo

La Seconda Sezione Civile ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della controversia ai fini della decisione della questione di massima importanza concernente la qualificazione della natura reale o personale della domanda con cui l'attore richiede il rilascio di un bene detenuto dal convenuto sine titulo senz

03/10/2013 Eredita' accettata con beneficio di inventario documento protetto
Reintegrazione delle rispettive quote di legittima

LaCorte territoriale con la sentenza dell'892006 avendo ritenuto che occorrevaprocedere ad un nuovo progetto divisionale che tenesse conto delle vicendesopravvenute relative al decesso della M con accrescimento delle relativequote agli eredi e la rinuncia da parte di questi ultimi all'azione diriduzione proposta dalla loro madre

02/08/2013 Avviso di accertamento sui redditi del marito facente parte di societa'
Omessa comunicazione di avviso accertamento

Al riguardo giova evidenziare che nella memoria ex art 380 bis cpc di parte ricorrente depositata si chiarisce che la sigra D S aveva ricevuto l'impugnato avviso di accertamento in quanto coniuge dichiarante di GM e non in quanto essa stessa percettrice di redditi da partecipazione dalla Cooperativa Saggese la sua legittimazione nel presente giudizio discende dunque dal principio p

29/07/2013 La sanatoria della morosita' del conduttore e' subordinata al pagamento integrale dei canoni
Il cui calcolo delle spese e degli interessi legalie' automatico e prescinde da qualsiasi discrezionalita'

La speciale sanatoria della morosita' del conduttore prevista dalla L 27 luglio 1978 n 392 art 55 e' subordinata al pagamento integrale oltre dei canoni scaduti degli interessi legali e delle spese processuali liquidate dal giudice per cui in caso di pagamento incompleto la morosita' persiste e va es

11/09/2013 Pagamento al creditore apparente documento protetto
Occorre premettere che l'art 1189 cc e' applicabile per identita' di ratio anche al pagamento al soggetto che appare autorizzato a riceverlo per conto del creditore effettivo ma e' sempre necessario che il creditore effettivo il quale abbia determinato o concorso a determinare l'errore del 'solvens' abbia fatto sorgere in quest'ultimo in buona fede una ragionevole presunzione sulla rispondenza alla realta' dei poteri rappresentativi dell''accipiens' Cass 392005 n 17442 Cass 982007 n 17484 Cass 1392012 n 15339 Cass 462013 n 14028 La norma in esame deroga al principio generale stabilito dall'art 1188 cc per il quale il pagamento e' liberatorio solo se effettuato al creditore o al suo rappresentante

Conla sentenza impugnata il giudice di appello ha affermato che la dedottamancanza di autorizzazione all'incasso non era idonea a contrastare ilconvincimento del compratore di avere pagato il prezzo al rappresentante dizona del venditore e che sarebbe stato one

22/07/2013 Imprenditore assolto
Pagamento dei debiti prima della bancarotta

RITENUTOIN FATTOCon la sentenza impugnata in parziale riforma dellasentenza del Tribunale di Milano del 22102009 con riguardo alleposizioni di altri imputati veniva confermata l'affermazione diresponsabilita' di G R per il reato di cui all'art 216 rd 16marzo 1942 n 267 commesso qual

08/08/2013 Pagamento anche delle spese del doppio grado di giudizio
Richiesta di pagamento voci di notule senza indicazioni specifiche

SVOLGIMENTO DEL PROCESSOCon sentenza del 2812008 la Corted'Appello di Napoli riformava la pronunzia Trib Napoli 2822002 eper quanto ancora d'interesse in questa sede condannava le appellatesocieta' omissis e omissis al pagamento in solido anche dellespese del doppio grado di giudizio in favore dell'appellante edoriginaria attrice sig omissisAvverso

28/08/2013 Clausole contrattuali di gradimento del bene documento protetto
Responsabilita'del locatore se i vizi della cosa sono tali da rendere impossibile il godimento della cosa

SVOLGIMENTO DEL PROCESSOM B propone ricorso per cassazioneaffidato a due motivi avverso la sentenza della Corte di Appello diFirenze che ha rigettato il suo gravame contro la sentenza di primogrado del Tribunaledi Pisa che ha accolto la domanda clirisoluzione per inadempimento di essa locatrice proposta da M P eD CGli intimati non si sono costituiti

23/08/2013 Compravendita scritture private non autenticate
Iscrizione ipotecaria per l'acquirente in seguito a mancata tempestivita' della trascrizione di un contratto di compravendita

Svolgimento del processo1 Consentenza resa pubblica il 25 marzo 2006 la Corte di appello diMilano rigettava il gravame interposto da GN avverso la decisionedel Tribunale della medesima citta' che lo aveva condannato acorrispondere alla Sagi srl a titolo di risarcimento del dannoper responsabilita' professionale la somma di

02/05/2013 Controversia spese di manutenzione straordinaria documento protetto
Obbligazione nei confronti del Condominio per la quota di spese di manutenzione straordinaria della facciata e di altre parti dello stabile

Svolgimento del processoConcitazione del giugno 2000 il quale procuratore della madre conveniva dinanzi al Tribunale di Milano il

03/07/2013 Diversificazione dei prezzi quando realizzati in un vendita fallimentare documento protetto
Sostituzione al costo di produzione il costo del venduto al netto di oneri e spese sostenuti dalla societa'

Svolgimento del processoAseguito di un controllo effettuato dall'ufficio provinciale IVA di Palermo in occasione della dichiarazione di fallimento della societa' R d

18/07/2013 Omessa predisposizione da parte del datore di lavoro di misure di sicurezza idonee ad evitare le rapine documento protetto
La ricorrente deve dimostrare che la Cassa di Risparmio non aveva adottato sufficienti misure per la tutela della sicurezza dei propri dipendenti

Il contenuto del contratto individuale di lavoro risulta integrato per legge ai sensi dell'art 1374 cc dalla disposizione che impone l'obbligo di sicurezza e lo inserisce nel sinallagma contrattuale con la conseguenza che il riparto degli oneri probatori nella domanda di danno da infortunio sul lavoro si pone negli stessi termini dell'art 1218 cc circa l'inadempi

24/07/2013 Evasione fiscale trasfer pricing domestico documento protetto
Realizzazione di una contrazione dell'utile per l'impresa settentrionale con reddito assoggettato alle aliquote ordinarie e di gonfiare l'utile dell'impresa meridionale che gode delle agevolazioni fiscali

Ciograve introduce il tema del divieto di abuso del diritto che preclude al contribuente il conseguimento di vantaggi fiscali ottenuti mediante l'uso distorto pur se non contrastante con alcuna specifica disposizione di strumenti giuridici idonei a ottenere agevolazioni o risparmi d'imposta in difetto di ragioni diverse dalla mera aspettativadi quei benefici Tale principio da un lat

16/07/2013 Durata verifica fiscale documento protetto
Lesione dei diritti di difesa del contribuente

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Sentenza 3 maggio 16 luglio 2013 n 17357Presidente D'Alonzo Relatore Parmeggiani Svolgimento del processo

15/07/2013 Errore minaccia di licenziamento documento protetto
Minaccia di licenziamento ad accettare una 'sanzione' cioe'un acquisto di vari chili di carne in scadenza lo stesso giorno avendo la stessa omesso di apporre l'etichetta di sconto sulle confezioni di carne in scadenza

La Corte territoriale ha infatti accertato che il C nell'esercizio delle sue funzioni di capo filiale inquadrato come impiegato di 1deg livello il giorno 5 marzo 2008 aveva costretto la sottoposta commessa SF ad acquistare tutta la carne in scadenza lo stesso giorno 5 marzo 2008 per un importo di oltre cento euro avendo la stessa omesso di apporre l'etichetta di sconto

09/07/2013 Attivita' di commercio di' mobili contabilita' in nero
L'agenzia presumeva un maggior reddito in capo al contribuente titolare di ditta esercente l'attivita'di commercio di mobili costituita da contabilita' in nero riscontrata dalla Guardia di finanza

Col motivo addotto a sostegno del ricorso la ricorrente deduce violazione di varie norme di legge in quanto la CTR non considerava chel'avviso di accertamento era scaturito dalla verifica della Guardia di finanza nel corso della quale era emersa la presenza di un'agenda con annotazioni specifiche di cessioni di mobili tra il fornitore RM e il contribuente inciso sicche' si tratt

16/07/2013 Licenziamento rapporto fiduciariocomportamento extralavorativo
Ritardi di approvvigionamento delle materie prime dei prodotti HERBALIFE inadeguata programmazione nell'acquisto dei barattoli necessari per il lancio del nuovo prodotto

Come si desume dalla costante e condivisa giurisprudenza di questa Cortein base alla quale sia ai fini della giusta causa del licenziamento dellavoratore sia ai fini della giustificatezza del licenziamento del dirigente e' necessario mutatis mutandis che il comportamento posto a base del recesso sia tale fra l'altro da arrecare un pregiudizio non neces

05/07/2013 Rimborso Iva per acquisto di un fabbricato ad uso abitativo
L'acquisto di un fabbricato ad uso abitativo al fine di portare l'imposta in detrazione con la riduzione percentuale stabilita dalle norme in esame di modo che una societa' che ha compiuto una sola operazione attiva esente puo' chiedere il rimborso dell'Iva assolta sull'acquisto di un fabbricato destinato ad uso abitativo nei limiti di applicazione della riduzione

Questa Corte sul punto ha in piugrave occasioni chiarito che il diritto alla detrazione dell'iva puograve essere legittimamente esercitato qualora sia comprovata l'inerenza del bene acquisito all'esercizio dell'impresaqualora cioe' emerga un quid pluris rispetto alla qualita' di imprenditore dell'acquirente dato dall'inerenza o strumentalita' del bene comprat

17/04/2013 Notaio divieto di assistenza studio secondario documento protetto
Parametri di valutazione della congruita' del compenso stesso sul versante del rapporto tra il notaio e la categoria di appartenenza ai fini della tutela del decoro e del prestigio della professione notarile

La Corte di appello ha ricordato che secondo l'art 6 quotPer il miglior soddisfacimento delle richieste di prestazione notarile il notaio e' tenuto ad assistere personalmente allo studio anche in giorni e per ore diversi da quelli fissati dal Presidente della Corte di Appello secondole disposizioni impartite dai Consigli Notarili sulla base della situazione locale

08/07/2013 Mancata emissione scontrino fiscale documento protetto
Omessa registrazione delle operazioni di vendita e dell'incasso dei relativi importi di denaro ricavato dalle vendite

La ricorrente imputa alla Corte d'appello di aver errato nel considerare proporzionata la sanzione del licenziamento pur in assenza di elementi certi sulla sua colpevolezza e sulla base della ritenuta sussistenza di una ipotesi di appropriazione indebita di somme di denaro nonostante chela contestazione vertesse sulla mancata emissione degli scontrini fiscaliLEGGI L

30/05/2013 Trasporti rottami ferrosi
Confisca obbligatoria del veicolo nel caso di trasporto di rottami ferrosi destinati allo smaltimento

Tribunale di Chieti ord 30 maggio 2013 Pres Spiniello est MedicaRifiuti Trasporti rottami ferrosiSussiste il reato di cui all'art 256 dlgs n 15206 e va disposta la confisca obbligatoria del veicolo ai sensi dell'art 259 del medesimo decreto nel caso di trasporto di rottami ferrosi destinati allo smaltimento L'autorizza

13/12/2012 Reato di lesioni personali aggravate dalla violazione di norme volte a prevenire infortuni sul lavoro
Al fine di riparare una breccia del muro esterno dell'edificio posto a circa sette metri dal suolo era montato sopra una scala precaria in alluminio e aveva posto i lavoratore in una condizione di forte instabilita'

Lungi dall'aver fondato acriticamente la propria decisione sulle dichiarazioni del lavoratore infortunato il quale peraltro ha fornitoelementi di piena affidabilita' in quanto corroborati dalle risultanze oggettive di causa accadimento fattuale e lesioni riportate ha evidenziato che l'infortunato a prescindere dalla presenza di altro operaio oltre al figlio del datore di lavo

17/04/2013 Compenso avvocato ordinanza di liquidazione
La parcella presentata dal professionista era stata redatta in modo erroneo perche'nella determinazione dei diritti ed onorari si era applicato lo scaglione massimo mentre il valore economico della causa era assai modesto e poteva al massimo rientrare nello scaglione tra i 50 e i 100 milioni di lire

Dica la Suprema Corte conclude il ricorrente se costituisce violazionedi legge dell'art 92 secondo comma cpc La decisione secondo la quale il giudice del merito con apposita clausoletta di stile sussistono giusti motivi dichiara la compensazione integrale delle spese del procedimento pur riconoscendo in parte fondata la domanda originariamente proposta e senza la qu

16/04/2013 Clausola contratto del canone di locazione
Nullita' della clausola di cui al contratto di locazione da lui stipulato come conduttore di un immobile ad uso abitativo con il C perche'era stato pattuito un aumento annuo del canone pari al 5 e conseguente restituzione delle somme indebitamente percepite da esso locatore

Il ricorrente assume che vista la tipologia contrattuale prescelta dalle parti il giudice non poteva ricorrere alla sanzione di nullita' prevista dall'art79 legge n39278 e ciograve anche perche' il contratto di locazionedi cui e' causa era stato sottoscritto con l'assistenza delle associazioni di categoria attuandosi in tal modo un vero e proprio controllo di legitt

26/06/2013 Calcolo della superficie utile complessiva ai fini della concessione del beneficio 'prima casa'
Calcolo di due stanze indicate come ripostigli e servite da WC che abbiano caratteristiche di abitabilita' anche in presenza delle stesse caratteristiche oggettive delle cantine escluse dal calcolo della superficie utile complessiva ai fini della concessione del beneficio prima casa

In effetti coi riuniti motivi il contribuente ha censurato la CTR per un apprezzamento di fatti e prove in particolare la concludenza di quest'ultime in ordine all'abitabilita' o no dei quotripostigliquot in contestazione che e' insindacabile in questa di legittimita' Cass sez 3 n 4366 del 2013 Cass sez 2 n 21462 del 2012 ed invero la CTR non puograv

19/06/2013 Costi di borsa di studio per figlia tirocinante nella cartella di pagamento IRAP
Spese quali costo per personale dipendente erroneamente qualificato come costo per collaboratori esterni

Alla luce di detti principi non si apprezza la quotdecisivita'quot come sopraillustrata dei fatti rassegnati dalla ricorrente quali l'imputazionedel costo di lire 60000000 malgrado dalla stessa contribuente indicato in dichiarazione dei redditi come costo personale dipendente all'assegnazione di una borsa di studio alla figlia tirocinante presso lo studio e l'imputazione

04/06/2013 Danno esistenzialetitolo di risarcimento per 'mobbing'
Corte ha rilevato la sussistenza della prova per il periodo 9798 delle reiterate condotte vessatorie della societa' sia in quanto il lavoratore era stato oggetto di un gran numero di contestazioni risultate non provate l'ultima determinante il licenziamento illegittimo

Censura la sentenza nella parte in cui la Corte ha confermato l'illegittimita' del licenziamento in quanto la societa' non aveva provatola negligenza contestata atteso che i testi erano a conoscenza dei fatti solo per averli appresi da altri Osserva che i testi seppure de relato in genere avevano confermato che il DF aveva saldato una struttura metallica dell'impianto sito

06/06/2013 Compravendita consegna anticipata documento protetto
Condanna al pagamento dell'indennizzo per il protratto possesso successivo alla richiesta di rilascio dell'immobile

Essendo infatti la richiesta di rilascio intervenuta in data 1271994 quando era ancora in vigore la L n 392 del 1978 prevedentein via generale la regola del cd quotequo canonequot per le locazioni abitative salvo ipotesi eccezionali che non risultano ricorrere nella specie l'argomentazione della corte secondo cui si sarebbe dovuto tener conto del reddito medio ritraibile

04/06/2013 Nuova gestione licenziamento e riqualifica dei dipendenti
La gestione subentrante e' tenuta ad assumere tutto il personale dipendente della societa'che ha perso l'appalto regolarmente iscritto da almeno tre mesi sui libri paga e matricola della gestione uscente

Lamenta che in base all'art 326 del ccnl per le aziende che lavorano in appalto nel settore ristorazione sussisteva una garanzia occupazionale in base alla quale la gestione subentrante e' tenuta ad assumere tutto il personale dipendente della societa' che ha perso l'appalto regolarmente iscritto da almeno tre mesi sui libri paga e matricola della gestione uscente

03/05/2013 Reato di concussione da parte di pubblico ufficiale
Istigazione alla corruzione attiva attorno alla sollecitazione di una promessa o dazione di denaro od altra utilita' rivolta al privato da parte del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio

La dazione della somma di denaro ottenuta dall'imputato in occasione dell'incontro del 13 settembre 2010 venne simulatamente effettuata dal legale delle attrici non certo per effetto di soggezione psicologica neiconfronti del soggetto attivo ma solo per consentirne l'arresto in flagranza con la conseguente predisposizione del servizio di appostamento ed intervento in locoLEGGI LA

12/04/2013 Criteri e modalita' di concessione del marchio ed i casi di sua sospensione decadenza e revoca e le modalita' d'uso
La Regione sostiene che il marchio in questione non incorre nella violazione degli evocati parametri costituzionali e delle correlate norme comunitarie non essendo esso idoneo ad orientare l'interesse generale dei consumatori in direzione preferenziale di prodotti del territorio laziale

La legge della Regione Lazio qui impugnata introducendo un marchio regionale di qualita' destinato a contrassegnare sulla base di disciplinari ed in conformita' a criteri dalla stessa stabiliti determinati prodotti agricoli ed agroalimentari a fini anche dichiaratamente promozionali della agricoltura e cultura gastronomica del Lazio nda

29/05/2013 Poste Italiane trasformazione contratto tempo determinato in contratto interinale documento protetto
Poste Italiane trasformazione contratto tempo determinato in contratto interinale la societa' denunzia omessa insufficiente e contraddittoria motivazione circa un fatto controverso e decisivo per il giudizio art 360 cpc n 5 assumendo che la sentenza incorre in una contraddizione perche' da un lato riconosce la correttezza formale del contratto di fornitura per il quale non era necessaria l'indicazione della causale e dall'altro ha posto in capo a Poste italiane spa un'omissione contenuta invece nell'autonomo contratto tra impresa fornitrice e lavoratore

Lasentenza della CGUE 11 aprile 2013 Della Rocca ha escluso che ladirettiva 199970CE relativa all'accordo quadro CES UNICE e CEEPsul lavoro a tempo determinato si applichi al contratto a tempodeterminato che si accompagni ad un contratto interinale per unaragione esegetica di fondo costituita dal fatto che le partisti

20/06/2013 Sfruttamento impianto fotovoltaico e vendita energia documento protetto
Se la gestione di un impianto fotovoltaico collegato in rete senza una capacita' d'immagazzinamento autonoma installato sopra o in prossimita' di un edificio privato ad uso abitativo e tecnicamente strutturato in modo tale che la quantita' di energia elettrica prodotta dall'impianto risulti costantemente inferiore alla quantita' complessiva di energia elettrica consumata privatamente dal gestore dell'impianto per le proprie esigenze domestiche integri un'attivita' economicadel gestore dell'impianto ai sensi dell'articolo 4

Losfruttamento di un impianto fotovoltaico installato sopra o nellevicinanze di un edificio ad uso abitativo e strutturato in modo taleche la quantita' di energia elettrica prodotta da un lato siacostantemente inferiore alla quantita' complessiva di energiaelettrica consumata per uso privato dal gestore dellrsq

20/06/2013 Classamento di immobili rendita catastale procedura DOCFA
Il provvedimento costituisce l'atto terminale di una procedura di tipo fortemente partecipativo quale e'la cd DOCFA che implica l'indicazione degli elementi fattuali rilevanti da parte dello stesso contribuente

In tema di classamento di immobili qualora l'attribuzione della renditacatastale abbia luogo a seguito della procedura disciplinata dall'art 2del dl 23 gennaio 1993 n 16 convertito in legge 24 marzo 1993 n 75 e del dm 19 aprile 1994 n 701 cd procedura DOCFA ed in base ad una stima diretta eseguita dall'Ufficio come accade per gl'immobili classificati nel gruppo catastale

31/05/2013 Accertamento induttivo del reddito ai fini IRPEF ed IRAP
L'Ufficio impositore prima e il giudice poi non avranno elementi per escludere che l'attivita' in questione sia un'attivita' normale ed abbia quindi una redditivita' normale ove il contribuente prospetti invece la sussistenza di circostanze di fatto tali da allontanare la sua attivita' dal modello normale al quale i parametri fanno riferimento spettera' all'ufficio prima e al giudice poi valutare in primo luogo se tali circostanze sono vere e poi se esse possono essere effettivamente idonee a giustificare un reddito inferiore a quello che sarebbe normale e quindi presuntivamente vero in assenza di esse

09/05/2013 Illecito penale e aministrativo
La relazione governativa afferma che l'articolo 60 prevede un termine finale di decadenza secondo la rubrica dell'articolo per l'esercizio da parte del pubblico ministero del potere di contestare all'ente l'illecito amministrativo dipendente dal reato decorso il quale non puo' piu' procedersi alla contestazione stessa sul punto si veda in motivazione Sez 5 n 4335 del 16112012 Franza Rv 254326

27/03/2013 Applicazione dazi per cartucce e stampanti
Pur dando atto che la cartuccia era di per se' indispensabile al funzionamento della stampante ha concluso che anche se una cartuccia d'inchiostro quale quella in esame nella causa principale e' costruita in modo tale che la stampante non funziona in assenza di essa cio' nondimeno l'inchiostro contenuto nella cartuccia ha un'importanza preponderante ai fini dell'utilizzo della merce di cui trattasi Infatti la cartuccia d'inchiostro viene inserita nella stampante non tanto al fine di far funzionare la stampante stessa ma allo scopo preciso di dotarla di inchiostro Ne consegue che l'inchiostro dev'essere considerato l'elemento che conferisce ad una cartuccia d'inchiostro quale quella di cui alla causa principale il suo carattere essenziale

03/06/2013 Diriritto di recesso dell'investitore trova luogo per vendita fuori sede di strumenti finanziari documento protetto
L'interrogativo che la presente causa pone e' se la nozione di 'contratti di collocamento' cui la citata disposizione si riferisce ed ai quali quindi si applica la prescrizione concernente l'inserimento a pena di nullita' della clausola di recesso in favore del cliente sia da intendere come circoscritta ai contratti strettamente connessi e conseguenti alla prestazione del 'servizio di collocamento' menzionato dall'art 1 comma 5 lett c ed ora anche c bis del tuf o se invece comprenda qualsiasi operazione in virtu' della quale l'intermediario offra in vendita a clienti non professionali strumenti finanziari al di fuori della propria sede anche nell'espletamento di servizi d'investimento diversi quali ad esempio quelli di negoziazione o di esecuzione di ordini enunciati alle lett a e b dello stesso quinto comma dell'art 1

I servizi d'investimento finanziario com'e' noto sono alquanto minuziosamenteelencati nel quinto comma dell'art 1 del tuf dalla lettera a sino alla gAl tempo dei fatti di causa prima delle modifiche apportate dal d lgs n 164del 2007 l'elenco si arrestava alla lettera

02/05/2013 La vendita degli alimenti tramite distributori automatici esposti al pubblico dev'essere soggetta alla manutenzione
Il Tribunale ha quanto al caso di specie fatto corretta applicazione di tali principi perche' ha rilevato la presenza di escrementi di topo nel distributore e ne ha fatto logicamente conseguire la colpa del proprietario del macchinario perche' questo non e' stato in grado di impedire l'ingresso degli animali

Il Tribunale desume un piugrave specifico profilo di colpa in capo all'imputato dalla circostanza che l'azienda proprietaria del distributore non aveva provveduto ad effettuare un preventivo controllo prima di consentire all'impiego del distributore stesso essendo stato eseguito l'ultimo controllo due settimane prima del fatto e dunque in violazione della prescrizione contenuta nel m

08/04/2013 Esterovestizione societa' con sede all'estero e gestita direttamente da un amministratore con sede in Italia
In applicazione della disposizione citata e' stato di recente affermato da questa Corte che L'obbligo di presentazione della dichiarazione annuale dei redditi da parte di societa' avente residenza fiscale all'estero la cui omissione integra il reato previsto dal DLgs 10 marzo 2000 n 74 art 5 sussiste se detta societa' abbia stabile organizzazione in Italia il che si verifica quando si svolgano in territorio nazionale la gestione amministrativa e la programmazione di tutti gli atti necessari affinche' sia raggiunto il fine sociale non rilevando il luogo di adempimento degli obblighi contrattuali e dell'espletamento dei servizi sez 3 sentenza n 7080 del 24012012 Barretta Rv 252102 v anche negli stessi termini sez 3 sentenza n 29724 del 26052010 PM in proc Castagnara Rv 248109 con riferimento all'obbligo di presentazione della dichiarazione annuale IVA da parte di societa' avente residenza fiscale all'estero

l'ordinanza impugnata ha puntualmente applicato l'enunciato principiodi diritto e la norma di riferimento avendo posto a fondamento del giudizio espresso in ordine alla esterovestizione di societa' di fatto operante in OMISSIS la indicazione di una serie di elementi gia' descritti in narrativa e dettagliatamente indicati da pag 2 a 5 del provvedimento univocamente dimostra

30/04/2013 Alterazione sistema informtaico delle slot machine
La pressoche' costante e pacifica giurisprudenza di legittimita' esclude categoricamente la possibilita' del concorso tra il delitto di peculato e quello di truffa benche' siano differenti gli interessi giuridici lesi

Benche' non vi siano pronunce relative al rapporto tra peculato e frode informatica appare chiaro che il principio sopra esposto e' mutuabile al caso in esame atteso che la frode informatica a una speciale ipotesi di truffa regolamentata autonomamente dal codice Nelcaso in oggetto quindi dovra' ritenersi integrato il solo reato di frode informatica atteso

21/03/2013 Facolta' di modificare le spese della fornitura di gas naturale
Le clausole delle condizioni generali in prosieguo le CG inserite nei contratti speciali di cui trattasi nella presente causa relative alla modifica dei prezzi del gas facevano riferimento alle disposizioni della normativa nazionale o alle condizioni standardizzate il cui testo corrispondeva a tale normativa mentre quest'ultima non era applicabile a detti contratti in quanto disciplinava unicamente i contratti tariffari

Le clausole delle condizioni generali in prosieguo le CG inserite nei contratti speciali di cui trattasi nella presente causa relative alla modifica dei prezzi del gas facevano riferimento alle disposizionidella normativa nazionale o alle condizioni standardizzate il cui testo corrispondeva a tale normativa mentre quest'ultima non era applicabile a detti contratti

13/03/2013 DECRETO INGIUNTIVO ONERI CONDOMINIALIUna volta effettuato il riconoscimento di debito diventa immediatamente esigibile documento protetto
Una volta effettuato il riconoscimento di debito non vi e' piu'questione in ordine alla prova del credito che una volta riconosciuto diventa immediatamente esigibile determinando l'inversione dell'onere della prova e rendendo comunque ininfluente la mancata messa a disposizione degli atti posti a fondamento del debito

Occorre osservare infatti che la Corte di merito sul punto ha ampiamente ed adeguatamente motivato non solo sulla base della interpretazione letterale del telegramma ma anche tenendo conto del comportamento delle parti La Corte infatti ha rilevato che all'esitodella fitta corrispondenza intercorsa tra le parti era intervenuto il telegramma in questione nel quale era espressa la chi

03/05/2013 Messaggio promozionale celato da articolo giornalistico documento protetto
il titolo dell'intervista sembrava evidenziare una speciale competenza dei professionisti in materia commerciale e societaria internazionale mentre il contenuto riguardava struttura dello studio competenze diverse e numerose fotografie

ll Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Brescia ritenendo che la predetta intervista implicasse una violazione delle norme deontologiche in materia di pubblicita' e informazione dell'attivita' professionale il 25 settembre 2007 chiedeva all'avv GA e al di lei fratello GH di fornire opportuni chiarimenti nell'ambito di un procedimento che erastato aperto d'ufficio I chia

25/06/2012 IRPEF valore di mercato come dato presuntivo ai fini dell'accertamento di una plusvalenza patrimoniale realizzata a seguito di cessione di azienda documento protetto
E' a carico del contribuente l'onere di provare un diverso valore anche dimostrando di non aver interamente realizzato in concreto il valore di mercato dell'azienda ceduta

Va rilevato che secondo il costante insegnamento di questa Corte in tema di accertamento del reddito il valore di mercato determinato in via definitiva in sede di applicazione dell'imposta di registro puo' essere legittimamente utilizzato dall'amministrazione finanziaria come dato presuntivo ai fini dell'accertamento di una plusvalenza patrimoniale realizzata a seguito di cessione di azienda

11/03/2013 INFORTUNIO SUL LAVORO il datore e' responsabilie anche se il macchinario e' conforme alla CE documento protetto
Si era quindi ascritto al datore di aver posto a disposizione del lavoratore un macchinario non idoneo ai fini della sicurezza e della salute non escludendo la responsabilita' del datore di lavoro il fatto che il costruttore del macchinario avesse assicurato la idoneita'del medesimo

grava pertanto sul datore di lavoro l'obbligo di verificare la non pericolosita' dei macchinario nella concreta situazione di utilizzo Pericolosita' che veniva ritenuta per la mancanza delle necessarie protezioni delle mani dell'operatore nella fase di configurazione dell'appoggiataccoIl datore di lavoro quale responsabile della sicurezza dell'ambiente di lavoro e' tenuto

11/03/2013 Trasparenza bancaria e commissione di massimo scoperto documento protetto
Nel corso degli anni il tasso di interesse nominale applicato era variato in maniera del tutto arbitraria senza nessun riferimento all'andamento del tasso ufficiale di sconto e in danno della attriceinoltre fino al secondo trimestre del 2006 l'Istituto di credito aveva effettuato sul conto corrente bancario intestato all'attrice la capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi dovuti dalla correntista

Si ritiene di dover aderire ai metodo del Consulente tecnico per vero criticato da entrambe le parti secondo il quale la commissione di massimo scoperto e le spese fisse accessorie vanno in ogni caso inseritenei calcoli usurari ma vanno calcolate con formule separate rispetto aquella del calcolo degli interessi a meno che l'entita' di tali voci sia talmente sproporzionata rispetto alla

19/03/2013 Azienda cessione quote il termine triennale di decadenza per richiedere l'imposta di registro documento protetto
trattasi di un contratto a formazione progressiva o comunque di un oggettivo collegamento strutturale e funzionale tra gli atti stipulati dalle parti il termine triennale di decadenza per richiedere l'imposta previsto dall'art 76 del dal dPR 26 aprile 1986 n 131 decorre dalla domanda di registrazione dell'ultimo atto dell'unica fattispecie complessa

Peraltro in tema di imposta di registro la scelta compiuta dal legislatore con il DPR 26 aprile 1986 n 131 art 20 di privilegiare nella contrapposizione fra la intrinseca natura e gli effetti giuridici ed il titolo o la forma apparente di essi il primotermine unitariamente considerato implica assumendo un rilievo di fondo che gli stessi concetti privatistici sull'autonomia ne

02/05/2013 L'imprenditore puo' compiere operazioni di per se' stesse svantaggiose in vista di benefici economici su altri fronti documento protetto
l'imprenditore in base a considerazioni di strategia generale puo' legittimamente compiere operazioni di per se' stesse antieconomiche in vista ed in funzione di benefici economici su altri fronti quali la rinuncia ai crediti non per la certezza della loro irrecuperabilita' ma per la convenienza economica di mantenere buoni rapporti con le societa' debitrici in visto di future occasioni di commesse di lavori

si ritiene che il procedimento possa essere definito in camera di consiglio con l'accoglimento del primo motivo di ricorso il rigetto delsecondo e la cassazione della sentenza gravata con rinvio alla Commissione Tributaria Regionale perche' si attenga al principio di diritto secondo cui le rinunce ai crediti ove documentate con certezza eprecisione sono deducibili ai sensi dell'articolo

14/02/2013 Rilevanti limitazioni e restrizioni degli orari e delle giornate di apertura e di chiusura al pubblico delle attivita' di commercio al dettaglio documento protetto
L'art 3 della Legge Regione Veneto n 30 del 2011 in quanto detta una serie di rilevanti limitazioni e restrizioni degli orari e delle giornate di apertura e di chiusura al pubblico delle attivita' di commercio al dettaglio Tali disposizioni dunque si pongono in contrasto con la disciplina statale in materia di orari e giornate di apertura e chiusura degli esercizi commerciali e in particolare con l'art 3 co 1 lett d bis del DL 14 luglio 2006 n 223 e successive modifiche

Il Presidente del Consiglio dei ministri ha sollevato in via principale questione di legittimita' costituzionale degli articoli 3 e 4della legge della Regione Veneto 27 dicembre 2011 n 30 Disposizioniurgenti in materia di orari di apertura e chiusura delle attivita' di commercio al dettaglio e disposizioni transitorie in materia di autorizzazioni commerciali relative a grandi str

21/05/2008 Il fideiussore e' tenuto al pagamento a prima o semplice richiesta senza eccezione documento protetto
Nel caso in cui il fideiussore sia tenuto al pagamento a prima o a semplice richiesta se il creditore garantito ha tempestivamente effettuato la richiesta di pagamento al fideiussore non e' piu' tenuto ad agire giudizialmente contro il debitore

Nel caso in cui il fideiussore sia tenuto al pagamento a prima o a semplice richiesta se il creditore garantito ha tempestivamente effettuato la richiesta di pagamento al fideiussore non e' piu' tenuto adagire giudizialmente contro il debitoreLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

09/04/2013 Illegittimita' ammortamento capitalizzazione incendio merci distrutte nel magazzino documento protetto
L'art 66 del TUIR che regolamenta il regime di minusvalenze sopravvenienze passive e perdite al comma 3 recante la disciplina delle perdite collegate e derivanti dai beni patrimoniali e strumentali dell'impresa nulla dispone circa la deducibilita' o meno dei beni merce prendendo in considerazione i soli beni relativi all'impresa non inquadrabili nella categoria dei beni merce con la conseguenza che tali ultimi beni pur formando oggetto di contabilizzazione ai fini civilistici non hanno rilevanza fiscale come tali potendo al piu' emergere in sede di valutazione delle rimanenze analogamente a quanto si verificherebbe per gli sfridi di lavorazione

Deduce che l'art 66 del tuir che regolamenta il regime di minusvalenze sopravvenienze passive e perdite al comma 3 recante la disciplina delle perdite collegate e derivanti dai beni patrimoniali e strumentali dell'impresa nulla si dispone circa la deducibilita' o meno dei beni merce prendendosi in considerazione i soli beni relativi all'imp

03/04/2013 Studi di settore presunzione semplice della chiusura dell'impresa e anno di riferimento documento protetto
Nell'accertamento fiscale i parametri come pure gli studi di settore costituiscono una elaborazione statistica il cui frutto e'un'ipotesi probabilistica che integra solo una presunzione semplice

Nell'accertamento fiscale i parametri come pure gli studi di settore costituiscono una elaborazione statistica il cui frutto e' un'ipotesi probabilistica che integra solo una presunzione semplice Sicche' l'onere della prova dell'applicabilita' dello standard prescelto al caso concreto oggetto dell'accertamento fa carico all'ente impositore mentresul contribuente cui va r

24/09/2012 Dolo nella bancarotta fraudolenta per distrazione documento protetto
Quanto al dolo la Corte premesso che il fallimento pur costituendo per giurisprudenza costante di legittimita' un elemento costitutivo o essenziale della fattispecie di reato non costituisce l'evento della condotta distrattiva e quindi non deve essere 'coperto' dall'elemento soggettivo

la Corte ha ritenuto che la situazione finanziaria dellacapogruppo fosse gia' di grave dissesto nel 1996 e dunque che l'erogazione difinanziamenti da parte della controllata US RAVENNA CALCIO srl apparissegia' allora estremamente rischiosa oltre che palesemente estranea all'oggettosociale di una societa' sportiv

08/03/2013 Concorrenza sleale Danno non patrimoniale documento protetto
Questa Corte ha gia' chiarito che provata la lesione della reputazione professionale ovvero commerciale poiche' il danno risarcibile a norma dell'art 2043 cod civ e' il danno conseguenza patrimoniale occorre provare che detta lesione abbia cagionato una perdita patrimoniale senza la quale il risarcimento manca di oggetto Cass 650701 Cass 2012009

LaCorte d'appello nell'accogliere la domanda di risarcimento del danno hafornito la motivazione seguente 'Per quanto riguarda la quantificazionedel danno da liquidarsi in via equitativa da questo Collegio appare equo unrisarcimento Euro 15000 tenu

13/02/2013 Il contratto di ormeggio pur rientrando nella categoria dei contratti atipici e' pur sempre una convenzione negoziale documento protetto
Il contratto di ormeggio pur rientrando nella categoria dei contratti atipici e' sempre caratterizzato da una struttura minima essenziale in mancanza della quale non puo' dirsi realizzata la detta convenzione negoziale consistente nella semplice messa a disposizione ed utilizzazione delle strutture portuali con conseguente assegnazione di un delimitato e protetto spazio

Peraltro il suo contenuto puograve del tutto legittimamente estendersi anchead altre prestazioni quali la custodia del natante eo quella delle cose in esso contenute restando perograve a carico di chi fonda un determinato diritto o la responsabilita' dell'altro contraente sulla struttura del contratto fornire la prova dell'oggetto e del contenuto di esso in base al contratto

21/02/2013 Decreto sanzionatorio in materia di intermediazione finanziaria documento protetto
Ad avviso del collegio la doglianza di cui ricorso incidentale non e' fondata alla luce della giurisprudenza di questa SC a cui si aderisce Invero le SU innovando il precedente orientamento giurisprudenziale si sono cosi' espresse 'In tema di sanzioni amministrative per violazione delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria l'obbligatorieta' dell'azione di regresso prevista dall'art 195 comma nono del dlgs 24 febbraio 1998 n 58 nei confronti del responsabile comporta anche in ragione dell'efficacia che nel relativo giudizio e' destinata a spiegare la sentenza emessa nei confronti della societa' o dell'ente cui appartiene

Adavviso del collegio la doglianza di cui ricorso incidentale non e' fondata allaluce della giurisprudenza di questa SC a cui si aderisce Invero le SUinnovando il precedente orientamento giurisprudenziale si sono cosigrave espresse'In tema di sa

29/06/2012 Un' impresa non puo' essere qualificata un potenziale concorrente se il suo ingresso sul mercato non corrisponde ad una strategia economica efficace documento protetto
Per stabilire se un'impresa costituisca un concorrente potenziale sul mercato la Commissione deve verificare se in mancanza dell'applicazione dell'accordo di cui trattasi vi sarebbero state possibilita'reali e concrete che questa entrasse in detto mercato e facesse concorrenza alle imprese che vi sono stabilite Una dimostrazione del genere non deve basarsi su una semplice ipotesi ma deve essere suffragata da elementi di fatto o da un'analisi delle strutture del mercato pertinente

Pertanto un'impresa non puograve essere qualificata un potenziale concorrente se il suo ingresso sul mercato non corrisponde ad una strategia economica efficace L'esame delle condizioni di concorrenza sibasa quindi non soltanto sulla concorrenza attuale tra le imprese gia' presenti sul mercato di cui trattasi ma anche sulla concorrenza potenziale al fine di stabilire s

16/05/2012 Il riconoscimento di un carattere meramente descrittivo e non distintivo del marchio anteriore non impedisce di constatare un possibile rischio di confusione documento protetto
Nella specie il marchio Kinder comune ai due marchi in conflitto e tipico del marchio utilizzato gia' in precedenza anche se si puo' considerare meramente descrittivo dei prodotti coperti dal marchio precedente non impediva che per l'identita'tra i prodotti in causa e la forte similitudine visuale e fonetica si potesse concludere per l'esistenza di un rischio di confusione tra i due marchi stessi

Il riconoscimento di un carattere meramente descrittivo e non distintivodel marchio anteriore non impedisce di constatare un possibile rischio di confusione Infatti il carattere distintivo del marchio anteriore e' solo uno degli elementi da considerare nella valutazione del rischio di confusione in particolare in presenza di una similitudine di segni o di prodotti o servizi in causa

28/03/2012 Costituisce un rischio di confusione la possibilita' che il pubblico possa credere che i prodotti o i servizi in questione provengano dalla stessa impresa o da imprese economicamente legate tra loro documento protetto
Costituisce un rischio di confusione la possibilita' che il pubblico possa credere che i prodotti o i servizi in questione provengano dalla stessa impresa o da imprese economicamente legate tra loro Il rischio di confusione dev'essere valutato globalmente sulla scorta della percezione che il pubblico pertinente ha dei segni e dei prodotti o servizi di cui trattasi prendendo in considerazione tutti i fattori pertinenti del caso di specie in particolare l'interdipendenza tra la somiglianza dei segni e quella dei prodotti o servizi designati

La valutazione della somiglianza tra due marchi non puograve limitarsi a prendere in considerazione solo una componente di un marchio complesso ea paragonarla con un altro marchio Occorre invece operare il confronto esaminando i marchi in questione considerati ciascuno nel suo complesso il che non esclude che l'impressione complessiva prodotta nella memoria del pubblico pertinente

25/01/2013 Crollo doloso di costruzioni
in relazione al delitto di crollo di cui all'art 434 cp non era stato motivato in sede di merito in ordine all'elemento soggettivo e che pertanto il giudice di rinvio doveva analizzare il contesto probatorio e verificare motivatamente se detto elemento 'quantomeno in termini di dolo eventuale' fosse effettivamente ravvisatane o se invece fosse configurabile solo il dolo di incendio ex art 423 cpin relazione al delitto di crollo di cui all'art 434 cp non era stato motivato in sede di merito in ordine all'elemento soggettivo e che pertanto il giudice di rinvio doveva analizzare il contesto probatorio e verificare motivatamente se detto elemento 'quantomeno in termini di dolo eventuale' fosse effettivamente ravvisatane o se invece fosse configurabile solo il dolo di incendio ex art 423 cp

QuestaCorte riteneva in particolare infondata la denuncia del ricorrente L inordine alla ritenuta natura dolosa del primo incendio per essere stataaffermata detta natura in sede di merito alla luce degli accertamentitecnici acquisiti al dibattimento e condott

27/11/2012 L'addebito di interessi in conto corrente da parte della banca puo' essere contestato fino a richiederne la nullita' documento protetto
la Banca di Roma costituitasi in giudizio per mezzo di persona diversa dal legale rappresentante id est di persona diversa da quella astrattamente idonea a rappresentarla provvide all'indicazione degli atti fondativi del potere di rappresentanza processuale dei sottoscrittori della procura solo a fronte della contestazione avversaria svolta nella comparsa conclusionale provvedendo nel primo atto successivo e quindi nella memoria di replica depositata nel primo grado del giudizio anche ad allegare la relativa prova documentale

Il motivo riguarda il punto della decisione in cui la Corte di appello confermando valutazioni espresse dal primo Giudice ha ritenuto che mancasse la prova della corresponsione dei interessi ultralegali e quindi degli asseriti pagamenti indebiti evidenziando atali effetti l'irrilevanza del mero dato della previsione della chiusura trimestrale dei conti correnti attesa la ri

19/12/2012 Integra il reato di truffa il far credere di essere creditore per merce mai consegnata documento protetto
La sentenza impugnata muove dalla corretta premessa in diritto che nel contratto di mutuo in cui sia previsto lo scopo del reimpiego della somma mutuata per l'acquisto di un determinato bene il collegamento negoziale tra il contratto di finanziamento e quello di vendita in virtu' del quale il mutuatario e' obbligato all'utilizzazione della somma mutuata per la prevista acquisizione comporta che della somma concessa in mutuo beneficia il venditore del bene con la conseguenza che la risoluzione della compravendita ed il correlato venir meno dello scopo del contratto di mutuo legittimano il mutuante a richiedere la restituzione dell'importo mutuato non al mutuatario ma direttamente ed esclusivamente al venditore Cass Sez 3 Sentenza n 3589 del 16022010 Findomestic Banca Spa Manfredini contro Consoli ed altri

La difesacontesta la ritualita' del recesso ma anzitutto non esplicita in alcun modo ilcontenuto dell'art 1 del contratto di vendita in secondo luogo non tieneconto del fatto che il recesso fu comunque 'accettato' in concretodalla 'International Bolero' i giudici di appello opportunamentesottolineano al riguardo che la c

09/05/2012 Il diritto alla provvigione matura soltanto quando l'attivita' di mediazione svolta ha efficacia causale nella conclusione dell'affare documento protetto
Si deve infatti osservare che in tema di mediazione per aversi diritto alla provvigione non basta che l'affare sia stato concluso ma in forza dell'art 1755 cc comma 2 occorre che la conclusione sia avvenuta per effetto dell'intervento del mediatore

Nella specieil ricorrente non evidenzia effettive contraddittorieta' nel ragionamentologico giuridico della Corte di meritoma richiede a questa una diversavalutazione del materiale probatorio volta a provare diversamente da quantomotivatamente accertato dal giudice di merito il positivo svolgimento dellasu

29/05/2012 Ipotesi di variazioni delle condizioni contrattuali in materia di contratti bancari documento protetto
In ipotesi di variazioni delle condizioni contrattuali in senso sfavorevole per il cliente l'obbligo di comunicazione al cliente medesimo sussiste per la banca solamente se ed in quanto essa abbia esercitato il diritto contrattualmente previsto di variare unilateralmente ed in senso sfavorevole alla controparte talune condizioni del contratto medesimo

Ed a tal finericonoscendolo infondato quotper le stesse ragioni gia' esposte dal primogiudice e rispetto alle quali gli appellanti non hanno proposto motivi diversida quelli gia' esposti nelle originarie difesequot la stessa Corte harichiamato la giurisprudenza della Corte di legittimita' di cui

06/06/2012 La nullita' di un contratto puo' rilevarsi d'ufficio anche per la prima volta in appello documento protetto
Il giudice e' tenuto a rilevare in qualsiasi stato e grado del giudizio indipendentemente dall'attivita' assertiva delle parti l'eventuale nullita' dell'atto stesso

La disciplinadi cui i ricorrenti lamentano l'omessa applicazione da parte del giudice dimerito secondo quel che esattamente ha ritenuto l'impugnata sentenza inconsonanza con la giurisprudenza di questa Corte da ultimo Cass 20 marzo2006 n 6117 riguarda la concorrenza slealeLEGGI LA SENTENZABANN

27/11/2012 Risarcimento dei danni scaturenti dall'inadempimento di un lodo documento protetto
La validita' del contratto si pone come pregiudiziale sia delle domande di adempimento o di esecuzione sia di quelle di annullamento il cui potere in quanto abbia fonte in un contratto valido inerisce alla stessa domanda di annullamento proposta non diversamente da quella di adempimento

scarica il documento

21/06/2012 Contratti di collocamento di prodotto finanziari fuori sede documento protetto
L'offerta fuori sede riguarda la promozione e il collocamento presso il pubblico di strumenti finanziari e di servizi di investimento tra i quali si puo' considerare incluso il servizio d'investimento definito come collocamento

scarica il documento

08/11/2012 Il contratto autonomo d garanzia prevede l'obbligo per il garante di versare quanto dovuto dal debitore principale a semplice richiesta scritta del garantito
L'assunzione da parte del garante dell'impegno di effettuare il pagamento a semplice richiesta del benficiario della garanzia comporta la rinunzia ad opporre le eccezioni inerenti al rapporto principale

rilevato inoltre che la causa in oggetto in quanto afferente a rapporti bancari rientra nel campo di applicazione dell'art 5 comma 1 del dlgs 4 marzo 2010 n 28 e una volta consumato il potere delle parti di chiedere i provvedimenti di cui agli artt 648 e 649 cpc essa risulta assoggettata a mediazione obbligatoria sicche' viene fissato termine per l'instaurazione d

18/10/2012 Nella bancarotta documentale per sottrazione di scritture contabili e' responsabile il soggetto investito formalmente dall'impresa documento protetto
Con sentenza del 07062011 la Corte di appello di Ancona riformava parzialmente la sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Camerino il 22022010 nei confronti di FC al quale era stata irrogata la pena di anni 3 di reclusione per reati di bancarotta commessi nella qualita' di amministratore unico della Manifattura del Potenza Srl dichiarata fallita nel a'

Quanto aldelitto di cui all'art 217 legge fall la Corte di appello rappresentaval'irrilevanza delle deduzioni difensive circa l'esistenza di un professionistaincaricato della regolare tenuta delle scritture contabili peraltro dariten

16/11/2012 Non e' nullo il contratto di mutuo che abbia come finalita' l'estinzione di uno scoperto di conto corrente documento protetto
In altri termini la causa in concreto perseguita dalle parti puo' anche essere quella di garantire pur essendo il conto in rosso la prosecuzione del rapporto di conto corrente in luogo della sua risoluzione in cambio pero' del rilascio di una garanzia reale per la banca proprio quanto avveniva nel caso di specie

Che poi la banca utilizzi il marchingegno della creazione di unconto ad hoc per l'elargizione della somma mutuata unita alla predisposizione ad arte di una richiesta di giroconto della stessa sommasul diveso conto in rosso cosigrave l'opponente con fondamento puograve essereindicativa del timore di veder sanzionato il negozio in parola ma non puograve certo co

22/10/2012 Nell'interpretare il contratto si deve indagare quale sia stata la comune intenzione delle parti e non limitarsi al senso letterale delle parole
Per determinare la comune intenzione delle parti si deve valutare il loro comportamento complessivo anche posteriore alla conclusione del contratto tenendo anche conto degli obblighi contrattuali posti dall'art 1175

E' principio ricorrente nella giurisprudenza di questa Corte che l'interpretazione di un atto negoziale e' tipico accertamento di fatto riservato al giudice di merito incensurabile in sede di legittimita' senon nell'ipotesi di violazione dei canoni legali di ermeneutica contrattuale di cui all'art 1362 cc e segg o di motivazione inadeguata ovverosia non idonea a consent

02/04/2012 Natura traslativa del leasing avente per oggetto un bene immobile
Cio' posto individuata la questione di diritto nell'ipotizzato subentro ex artt 1599 e 1602 cc nel contratto di locazione in corso da parte dell'utilizzatore in forza di contratto di leasing avente ad oggetto bene immobile e ritenuto che avuto riguardo alla natura del bene oggetto del contrattoben puo' agevolmente ritenersi nel caso la natura traslativa del leasing

Ne' potrebbe ritenersi che la qualifica di locatore sia rimasta in capo alla Banca nonostante il contratto di leasing stante la non configurabilita' del titolo a percepire due autonomi corrispettivi per ilgodimento uno dall'utilizzatore e l'altro dalla conduttrice e l'insostenibilita' della prospettazione del pagamento del canone di leasing parzialmente senza causa a

11/10/2012 Eccezione di incompetenza territoriale tempestivamente formulata da parte opponente in sede di citazione in opposizione documento protetto
La domanda giudiziale deve essere interpretata con riferimento alla reale volonta' della parte avuto riguardo alla finalita' perseguita quale emergente non solo in modo formale dalla formulazione letterale delle conclusioni assunte nell'atto introduttivo ma anche implicitamente ed indirettamente dall'intero contenuto dell'atto che la contiene e dallo scopo pratico perseguito dall'istante nel ricorrere all'autorita' giudiziaria

E' fondata l'eccezione di incompetenza territoriale tempestivamente formulata da parte opponente in sede di citazione in opposizione Sul punto va innanzitutto chiarito che diversamente da quanto opinato dalla difesa di parte convenuta l'eccezione deve ritenersi ritualmente presentata pur se dopo averla puntualmente illustrata nelle pagine 1 e 2della citazione la difesa

10/05/2012 Per i principi di aggiudicazione degli appalti le amministrazioni aggiudicatrici devono trattare gli operatori economici su un piano di parita'in modo non discriminatorio e agire con trasparenza documento protetto
Sia il principio della parita' di trattamento sia l'obbligo di trasparenza che ne deriva richiedono che l'oggetto e i criteri di attribuzione degli appalti pubblici siano chiaramente definiti fin dalla fase dell'avvio della procedura di aggiudicazione di questi ultimi v in tal senso sentenza del 10 dicembre 2009 CommissioneFrancia C29908 Racc pag I11587 punti 41 e 43

L'aggiudicazione degli appalti negli Stati membri per conto dello Statodegli enti pubblici territoriali e di altri organismi di diritto pubblico e' subordinata al rispetto dei principi del trattato ed in particolare ai principi della libera circolazione delle merci della liberta' di stabilimento e della libera prestazione dei servizi nonche' ai principi che ne deriv

23/04/2012 Per la pubblicita' ingannevole e' prevista sanzione pecuniaria documento protetto
L'emittente e' stata considerata direttamente responsabile sotto il profilo editoriale della diffusione del messaggio in questione l'emittente non avrebbe correttamente evidenziato il carattere promozionale del telequiz e lo avrebbe inserito nel palinsesto televisivo consentendo di riportare la dicitura in diretta su tutti i messaggi laddove si trattava invece di programmi preregistrati in tal modo i telespettatori sarebbero stati indotti in inganno circa la vera natura del messaggio ingenerando il falso convincimento che si trattasse di un programma di intrattenimento

E' di tutta evidenza allora che agli occhi del telespettatore di cultura media che e' il tipo di consumatore che la legge tutela la trasmissione appare come un telequiz a premi e non come una televendita di loghi e suonerieLEGGI LA SENTENZAConsiglio di Stato Sezione VI

29/05/2012 Variazione delle condizioni dei contratti bancari documento protetto
In materia di contratti bancari ai sensi del combinato disposto della L n 154 del 1992 artt 6 e 4 e DLgs n 385 del 1993 art 118 in ipotesi di variazioni delle condizioni contrattuali in senso sfavorevole per il cliente l'obbligo di comunicazione al cliente medesimo sussiste per la banca solamente se ed in quanto essa abbia esercitato il diritto contrattualmente previsto di variare unilateralmente ed in senso sfavorevole alla controparte talune condizioni del contratto medesimo Diversamente se si tratta di variazione determinata da fattori ad esempio l'ammortamento semestrale del rateo di mutuo in correlazione con la variazione dell'ECU rispetto alla lira di carattere oggettivo e natura aleatoria gi previsti nel contratto come nella specie

In tal casoinfatti non puograve parlarsi di modifica unilaterale del contratto e di essa ilcliente risulta essersi in ogni caso gia' preventivamente assunto il relativorischio Sotto questo profilo infatti deve evidenziarsi che le parti nelloro potere di autonomia negoziale ben possono prefigurarsi la

27/08/2012 Trasferimento della titolarita' di un diritto documento protetto
l'istruttoria in una sua considerazione unitaria evidenziava che SB quando l'attivita' del maglificio R andava molto bene aveva investito somme di denaro circa un centinaio di milioni in titoli intestando il dossier alla madre che tra la R e la C e SB intercorrevano rapporti anche economici plurimi

Con l'unico motivo SR lamenta l'omessa insufficiente o contraddittoriamotivazione circa un fatto controverso e decisivo per il giudizio ex art 360primo comma n 5 cpc nonche' la violazione e falsa applicazione dell'art 116cpc in relazione all'art 360 primo comma n 3 cpc Avrebbe errato la Corte

23/07/2012 Individuazione zone per l'apertura di nuove farmacie documento protetto
per l'annullamento previa sospensione dell'efficacia della deliberazione della Giunta Comunale di Avellino n 124 del 20 aprile 2012 relativa al potenziamento del servizio di distribuzione farmaceuticaindividuazione zone nella parte in cui preso atto del verbale del 1942012 identifica fra le zone nelle quali collocare le farmacie di nuova istituzione quella di Corso UmbertoCentro Storico noncha' ove occorra del verbale della riunione del 19 aprile 2012 del verbale dell'Ordine dei Farmacisti della Provincia di Avellino n 328 del 21 aprile 2012 e di tutti gli atti presupposti connessi collegati e consequenziali

Passando al merito nelquadro normativo risultante dalle novelle legislative la fissazione di alcunicriteri di massima per l'identificazione delle zone ove situare nuove farmacieconsente al giudice di sindacare l'operato dell'amministrazione ove i

25/05/2012 Concorrenza sleale non configura il reato di concorrenza sleale l'elusione di un provvedimento del giudice per la cessazione di attivita' di concorrenza sleale documento protetto
L'azione di concorrenza sleale proposta dal denunciante in sede civile trova ragione non nella cessazione del rapporto

L'azione diconcorrenza sleale proposta dal denunciante in sede civile trova ragione nonnella cessazione del rapporto codificata dalle parti con specificapattuizione secondo il principio della autonomia negoziale essa trova ragionenel principio del 'neminem ledere' che e' azione extra contrattualepo

26/01/2012 Il trasferimento del ramo d'azienda deve consentire la riassunzione del personale da parte della nuova impresa documento protetto
Deve quindi trattarsi di un'entita' economica organizzata in modo stabile e non destinata all'esecuzione di una sola opera cfr Corte di Giustizia CE sentenza 24 gennaio 2002 C5100 ovvero di un'organizzazione quale legame funzi

La Corte territoriale nel ritenere che la traslazione della VII rete diinformatori medico scientifici denominata gastrocardiovascolare destinata a prodotti specialistici e locali e peraltro pacificamente preesistente all'operazione traslativa fosse avvenuta in conformita' all'art 2112 5deg co 2deg parte cc ha fatto corretta applicazione della

27/03/2012 Anche nel caso di notorieta' del marchio occorre rilevare se c'e' rischio di confusione documento protetto
Per giurisprudenza costante costituisce un rischio di confusione la possibilita' che il pubblico possa credere che i prodotti o i servizi in questione provengano dalla stessa impresa o da imprese economicamente legate tra loro

Per quanto attiene alla somiglianza visiva fonetica o concettuale tra isegni in conflitto la valutazione globale del rischio di confusione deve essere fondata sull'impressione complessiva prodotta da questi ultimi in considerazione in particolare dei loro elementi distintivi edominanti v sentenza del Tribunale del 14 ottobre 2003 PhillipsVan HeusenUAMI

18/05/2012 Prova per presunzione e' sufficiente che il fatto ignoto medesimo sia desunto alla stregua di un canone di probabilita' documento protetto
La sentenza impugnata sul punto fornisce le dovute motivazioni con riferimento a pia' circostanze decisive cosiccha' la doglianza non coglie nel segno

Osserva ilcollegio che come si e' anticipato in narrativa la sentenza in esame dopoavere foglio 12 e 13 affermato la sussistenza della prova anche presuntivadell'affermato illecito esamina a fogli 14 e 15 i contratti oggetto del

09/05/2012 le parafarmacie possono vendere farmaci che non necessitano di ricetta medica documento protetto
La disposizione della nostra Carta fondamentale da ultimo citata dopo aver affermato al comma 1 il principio della liberta' di iniziativa economica privata stabilisce al comma 2 che la stessa non pua' svolgersi in cont

La tesi dell'interveniente secondo la quale se fosse concessa l'autorizzazione alla vendita di farmaci di fascia C risulterebbe alterata la disciplina della dispensazione dei farmaci con effetti sull'intero mercato nazionale non e' idonea a sostenere la devoluzione del ricorso al Tar del Lazio Gli effetti cui Federfarma fa riferimento sono in

00/00/0000 Uso improprio di un etichetta che attesta il falso luogo di fabbricazione del prodotto documento protetto
La pia' recente normativa contenuta nella legge 8 aprile 2010 n 55 prevede un sistema di etichettatura obbligatoria dei prodotti finiti e intermedi intendendosi per tali quelli che sono destinati alla vendita nei settori tessile

Egrave stato pure specificato che e' astrattamente configurabile una fattispecie di reato solo quando oltre ai proprio marchio o alla indicazione della localita' in cui ha la sede l'imprenditore apponga anche una dicitura con cui attesti espressamente che il prodotto e' statofabbricato in Italia o comunque in un Paese diverso da quello di effett

00/00/0000 Risponde dei danni per inadempimento l'associato che realizza prodotti non idonei ad essere commercializzati documento protetto
La Corte di appello avrebbe dovuto indicare le ragioni una simile e anomala stipulazione fra le parti

Al fine di evitare preclusioni il ricorrente lamenta il mancato accoglimento della sua domanda risarcitoria che in base alla documentazione in atti ribadisce ammontare a 22602683 Euro e rileva che l'accoglimento del ricorso deve comportare la restituzione in suo favore della somma di 808389 Euro versata in adempimento della sentenza della Corte di appelloV

00/00/0000 Le clausole vessatorie possono dirsi accettate quando formano oggetto di un'approvazione separata documento protetto
Costituisce ius receptum nella giurisprudenza di questa Corte che il Collegio pienamente condivide il principio che l'adempimento della specifica approvazione per iscritto delle clausole vessatore pua' dirsi assolto soltanto quando le s

le condizioni generali richiamate la stessa Corte indica l'art 42 criteri di prevalenza che in caso di prescrizioni alternative o discordanti rimette alla committente la facolta' di ordinare quella da eseguire l'art 6 in tema di conoscenza delle condizioni di esecuzione edei corrispettivi l'art 224 in tema di garanzie l'art 23 in materia di

00/00/0000 Per la preparazione e la confezione di piatti da asporto necessita specifica autorizzazione documento protetto
In particolare la Sezione VI sul punto ha chiarito che ogni autorizzazione anche identificabile in base a DIA nel sistema introdotto con il D Lgs n 193 del 2007 deve riferirsi ad attivita' specifiche in rapporto alle quali sussis

Considerato che il Ristorante Villa d'Este che era stato indicato dall'ATI appellante come centro di cottura da utilizzare in caso di emergenze non era in possesso anche della autorizzazione sanitaria per svolgere il servizio di preparazione di pasti da asporto deve ritenersiquindi legittimo il provvedimento di esclusione dalla gara adottato

27/01/2012 Per sostenere l'azione di risarcimento nella vendita di beni destinati all'esercizio commerciale deve sussistere un danno effettivo documento protetto
Rileva la Corte che nella prima parte del motivo vengono prospettate violazioni di legge del tutto irrilevanti ai fini della decisione la cui ratio a prescindere dal ritenuto inquadramento della fattispecie nella previsione di cui all'art 1497 cc e

si osserva che ancora una volta le doglianze mosse non si confrontano con l'effettiva ratio decidendiI ricorrenti infatti non hanno proposto alcuna specifica censura in ordine alla ritenuta insussistenza di danni eziologicamente ricollegabili al mancato rilascio della certificazione antincendio ai convenuti non hanno contestato in punto di diritto l'aff

02/12/2011 Nei confronri della Pa il ricorrente puo' determinare il danno subito documento protetto
La giurisprudenza di questo Consiglio di Stato ha rilevato che in sede di risarcimento del danno nei confronti della pa l'onere probatorio circa l'ammontare del danno pua' ritenersi assolto allorcha' il ricorrente indi

La riduzione infatti era in re ipsa derivando dalla semplice circostanza che tra i farmaci generici il servizio sanitario nazionale rimborsa tra quelli di classe A aventi uguale principio attivo e formafarmaceutica il farmaco avente il prezzo piugrave basso tra quelli disponibili nella distribuzione a livello regionale Quindi l'inserimento nellrs

08/11/2011 Concorrenza la tutela giurisdizionale nei paesi dell'UE
La Corte di giustizia ha competenza giurisdizionale anche di merito ai sensi dell'articolo 229 CE per decidere sui ricorsi presentati avverso le decisioni con le quali la Commissione commina un'ammenda o una penalitagr

Secondo gli orientamenti costituiscono infrazioni molto gravi in particolare le restrizioni orizzontali del tipo cartelli di prezzi e ripartizione dei mercati L'importo di base dell'ammenda applicabile e' oltre i 20 milioni di euro Gli orientamenti evidenziano la necessita' di differenziare tale importo di base on

27/01/2012 La rendita vitalizia quale corrispettivo di una cessione d'azienda documento protetto
A norma dell'art 1872 cc la rendita vitalizia pua' essere costituita a titolo oneroso mediante alienazione di un bene essa pertanto pua' costituire il corrispettivo di un'alienazione patrimoniale e quindi anche il co

Secondo l'articolo 54 nel testo vigente ratione temporis costituisce plusvalenza il corrispettivo della cessione di azienda meno i costi non ammortizzatiA norma dell'art 1872 cc la rendita vitalizia puograve essere costituita a titolo oneroso mediante alienazione di un bene essa pertanto puograve costituire il corrispettivo di un'alienazione

22/03/2012 Fatto colposo del creditore che abbia concorso all'evento dannoso documento protetto
si deve rilevare che secondo l'orientamento ormai consolidato di questa Corte poicha' anche nei confronti della persona giuridica ed in genere dell'ente collettivo a' configurabile la risarcibilita'

Giova aggiungere che deve ormai considerarsi jus reception il fatto che un danno non patrimoniale possa configurarsi anche in conseguenza di un inadempimento contrattuale cfr Sez Un n 2697208 Sez Un n 26975 Sez Un n 657206ed e' inoltre condividibile l'affermazione contenuta nella sentenza impugnata secondo cui il danno all'immagine o al prestigio

03/02/2012 Non spetta il rimborso dell'IVA sugli acquisti effettuati per un immobile destinato all'esercizio dell'attivita' dell'impresa documento protetto
La srl Casa di Cura della Speranza domanda' il rimborso dell'Iva versata sugli acquisti effettuati nel 2003 per i lavori di costruzione dell'immobile destinato all'esercizio dell'attivita' di impresa

La CTR ha motivato quotQuesto Organo Giurisdizionale ritiene che la detrazione IVA regolata dall'art 19 del DPR 63372 connessa all'inerenza dei beni o servizi acquistati o importati all'attivita' di impresa e' configurabile anche in presenza di documentate spese di investimento sostenute in vista dello svolgimento di attivita' lucrativaanche

15/11/2011 Non e' sufficiente indicare soltanto il valore delle rimanenze di magazzino documento protetto
La ditta verificata ha iscritto in bilancio al 31121997 tra i componenti positivi del reddito rimanenze finali per complessive L 265280000 Richiesto formalmente il prospetto analitico delle suddette rimanenze la parte non ha esibito tali

e' legittimo il recupero a tassazione dei ricavi induttivamente ricostruiti per la vendita di merci indicate come rimanenze di magazzino qualora il contribuente si sia limitato ad enunciare il valore globale di esse non ottemperando all'onere della loro specificazione distinta per categorie omogenee di beni Sez 5 Sentenzan 9946 del 23062003

22/03/2012 Nella sottoscrizione degli atti ''ad substantiam'' non occorre la simultanieta' della sottioscrizione documento protetto
I contratti relativi alla prestazione dei servizi di investimento e accessori sono redatti per iscritto e un esemplare a' consegnato ai clienti La CONSOB sentita la Banca d'Italia pua' prevedere con regolamento che per

La miglior dottrina ha avuto modo di osservare che quotla prestazione del servizio di collocamento e' preceduta da un accordo tra l'emittente e l'intermediario collocatore finalizzato appunto all'offerta al pubblicoda parte di quest'ultimo degli strumenti finanziari a condizioni di prezzo e talune volte anche di tempo definite A differenza di quanto acc

00/00/0000 Appalti Avvalimento Le ditte partecipanti non possono avvalersi dei requisiti tecnicooperativi messi a disposizione da un'impresa extracomunitaria documento protetto
Al di la' di ogni questione inerente l'applicazione dell'art 28 del TU approvato con RD 18 giugno 1931 n 773 alle imprese straniere partecipanti alla gara in questione ovvero rese oggetto di avvalimento da parte delle

Gli accordi promuovono inoltre l'incremento della cooperazione intraregionale dei Paesi partner del Mediterraneo quale fattore di pace e stabilita' nonche' di sviluppo economico e sociale e prevedono la progressiva istituzione di una zona di libero scambio nel Mediterraneo nel rispettodelle norme della WTO da attuarsi dopo un periodo di transizio

00/00/0000 E' da considerarsi nulla la capitalizzazione degli interessi trimestrali documento protetto
La Corte d'appello di Bologna accoglieva il gravame sotto entrambi i profili e in accoglimento dell'opposizione revocava il decreto opposto Rilevava la Corte a sostegno di tali statuizioni a che come si evince dagli atti di causa e risulta ammesso

L'opposizione al decreto ingiuntivo da' luogo ad un ordinario giudizio dicognizione nel quale il giudice deve accertare la fondatezza delle pretese fatte valere dall'ingiungente opposto che ha la posizione sostanziale dell'attore e delle eccezioni e delle difese dell'opponente che assume posizione sostanziale di convenuto e non gia' stabilire

00/00/0000 I danni da infiltrazioni d'acqua se non si raggiunge la piena prova del proprietario dell'appartamento soprastante rimangono a carico del proprietario del locale che ha subi'to i danni documento protetto
Non era stato accertato che le infiltrazioni provenissero sicuramente dal terrazzo L piuttosto che da altri settori della terrazza appartenenti a terzi pure chiamati in causa

Il ctu era intervenuto sul luogo in un secondo momento senza alcuna autorizzazione del giudice e senza dare avviso ai tecnici di parte quando il pavimento era stato gia' smantellato ed aveva modificato le proprie precedenti conclusioni La Corte si era basata solo sulla relazione del geom P del 27 maggio 1998 senza tener conto di quando accertato in precedenza anche in sede di at

00/00/0000 Dichiarazione di fallimento INSOLVENZA documento protetto
Nella concreta fattispecie manca nel ricorso qualsiasi riferimento al sequestro preventivo penale dell'immobile principale dell'impresa di cui la ricorrente si a' limitata ad affermare l'irrilevanza

La dichiarazione di fallimento trova il suo presupposto dal punto di vista obbiettivo nello stato d'insolvenza del debitore il cui riscontro prescinde da ogni indagine sull'effettiva esistenza dei crediti fatti valere nei confronti del debitore essendo a tal fine sufficiente l'accertamento di uno stato d'impotenza economico patrimoniale idoneo a privare tale soggetto della p

00/00/0000 Per il non sequestro di un sito internet non basta evocare grandi marchi gia' registrati documento protetto
Dalla querela si apprende dunque che la societa' Moncler a' titolare di n 10 nomi a dominio relativi ai corrispondenti siti internet sui quali a' possibile prendere visione delle collezioni relative ai capi d

Si comprende infatti che gli investigatori hanno individuato qualche sito collegabile al domicilio wwwmonclercom che pone in vendita giacche e calzature in cui vi sono quoterrori di ortografiaquot ovvero un sito riconducibile un soggetto italiano che ha registrato il sito quot wwwmonclercheapjacketcomquotche sembra vendere capi di abbigliamento pagabili con carte di credito

00/00/0000 No all'omologazione del concordato preventivo se e' in corso transazione con il fisco documento protetto
La questione che viene affrontata per la prima volta dalla Corte e che a' stata oggetto di attenzione da parte della giurisprudenza di merito e della dottrina in maggioranza schierate per la facoltativita' della transazion

Decisivo e' in proposito il disposto dell'art 184 L fall laddove enunciando gli effetti del concordato sancisce che quotIl concordato omologato e' obbligatorio per tutti i creditori anteriori al decreto di apertura della procedura di concordata Latassativita' della disposizione e quindi l'affermazione del principio secondo il quale l'assetto dei cr

00/00/0000 le parti avevano dolosamente nascosto al mediatore che la trattativa si era positivamente conclusa documento protetto
La giurisprudenza di legittimita' ha costantemente affermato che non vi a' alcun obbligo per le parti di informare il mediatore della conclusione dell'affare e che il termine di prescrizione decorre dalla data del rogito no

La misura della provvigione che spetta al mediatore per l'attivita' svolta nella conclusione dell'affare anche se ciograve non sia specificamente previsto in patti tariffe professionali od usi e tanto piugrave in quanto si utilizza il criterio di commisurarla ad una percentualedi un dato montante deve tenere conto del reale valore dell'affare nella specie una compravendit

00/00/0000 Dal 1 gennaio 2012 gli interessi legali al 25
Nella GURI del 15 dicembre 2011 n 291 il decreto del Ministro dell'Economia e delle Finanze 12 dicembre 2011 che modifica la misura del saggio legale

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 12 dicembre 2011Modifica del saggio di interesse legale 11A16158GU n 291 del 15122011IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZEVisto l'art 2 comma 185 della legge 23 dicembre 1996 n 662 recante misure di razionalizzazione della fina

00/00/0000 La divisone della provvigione tra piu' mediatori e' prevista quando tutti abbiano cooperato simultaneamente e di comune accordo
Come noto il principio della corrispondenza tra il chiesto e il pronunciato fissato dall'art 112 cpc non osta a che il giudice renda la pronuncia richiesta in base ad una ricostruzione dei fatti autonoma rispetto a quella prospettata dalle parti n

Come precisa la giurisprudenza di questa Corte da ultimo richiamata in particolare Cass 18 marzo 2005 n 5952 specie in motivazione il diritto del mediatore alla provvigione sorge quando la conclusione dell'affare sia in rapporto causale con l'opera dello stesso svolta e pur non essendo richiesto che tra l'attivita' del mediatore e la conclusione dell'affare sussista un

00/00/0000 Riconsegna dell'immobile per inadempimentio contrattuale
La domanda cautelare volta ad ottenere la reimmissione nel possesso dell'azienda non pua' essere esaminata

Nel corso del procedimento nel termine all'uopo assegnatole dal Giudiceall'udienza del 2642011 parte ricorrente al fine di dimostrare la propria legittimazione attiva ad essere rimessa nella detenzione dei locali produceva il precedente contratto di affitto intercorso con la societa' Ristorante Paris s r l e le ricevute di pagamento ai proprietari del canone di locazione degl

00/00/0000 Applicazione ripetizione indebito nei conti correnti nel decreto milleproproghe
Il disegno di Legge n 2518 ovvero il cd maxiemendamento al decreto Milleproroghe trasfuso nel DL 29 dicembre 2010 n 225 convertito nella Ln1020l1 contiene tra l'altro una norma estremamente criptica l'art 2 quinqu

Ritiene questo giudice condividendo la dottrina e giurisprudenza gia' elaborata sulla questione Avv F Greco in Il CASOit Sezione Il mdash Dottrina opinioni e interventi documento n 2322011 4 marzo 2011 Sezione II Dottrina opinioni e interventi 2 Corte Appello di Ancona ord del 03022011 che la norma non sia idonea ad avere effetto nella prescrizi

00/00/0000 Prorogato al 31 dicembre 2011 l'uso della PEC
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha esortato le Camere di Commercio a non applicare sanzioni

Il Ministero dello Sviluppo Economico con circolare n 224402 del 25 novembre 2011 ha prorogato dal 29 novembre 2011 al 31 dicembre 2011 l'uso della PEC

00/00/0000 La fattura e' un atto partecipativo e non un atto documentale
La fattura commerciale per la sua formazione unilaterale e la sua inerenza ad un rapporto gia' formato tra le parti ha natura di atto partecipativo e non di prova documentale

di talche' contestazione in giudizio Timporto incombe sull'emittente l'onere di provare l'esatto ammontare del proprio credito Tale regola non varia allorche' il debitore convenuto oltre a contestare la cifra fatturata deduca e provi sia pur genericamente di aver gia' pagato la diversa e inferiore somma dovuta Infatti poiche' le dichiarazioni ammissive c

00/00/0000 FACEBOOK I primi contenziosi nel WEB
La concorrenza sleale deve ritenersi fattispecie tipicamente riconducibile ai soggetti del mercato in concorrenza non configurabile pertanto ove manchi il presupposto soggettivo del cosiddetto rapporto di concorrenzialita'

Sotto altro profilo il Gruppo Facebook che pure si connota con l'uso della denominazione e dei marchi della ricorrente cfr docc1824 di parte ricorrente rappresenta un caso di segno distintivo atipico suscettibile di tutela contro l'interferenza confusoria quantomeno ai sensi dell'art2598 n1 cc che come e' noto protegge in generale anche i quotsegni legittimamente

00/00/0000 DISTANZA tra due esercizi commerciali
Ai fini della legittimazione ad agire deve considerarsi l'effettiva concorrenzialita' del settore merceologico e del bacino di utenza tra due attivita'

Se da un lato e' vero che la giurisprudenza al fine di verificare la legittimazione ad agire considera rilevante la distanza tra esercizi va rilevato che con il progressivo sviluppo delle strutture di vendita si e' ampliata l'interpretazione giurisprudenziale della vicinitas nel senso di dare r

00/00/0000 COMMERCIALE Piu' tutela per i marchi registrati nelle ricerche su internet con uso degli stessi come parola chiave
Il titolare di un marchio pua' vietare ad un concorrente di utilizzare tale marchio come parola chiave per la ricerca tramite motori di ricerca

Cosigrave si esprime la Corte di Giustizia UE sezione I con lasentenza 22092011 numero C32309 Il titolare di un marchio ha ildiritto di vietare ad un concorrente l'utilizzo di tale marchio comeparola chiave per il posizionamento su Internet Si tratta dunque diparassitismo qualora detto concorrente tragga cosigrave indebitamentevantaggio dal carattere distintivo o dalla notor

00/00/0000 Socioeta' legittimazione negoziale
La legittimazione negoziale delle societa' strumentali si riferisce a qualsiasi prestazione a favore di soggetti terzi rispetto agli enti costituenti partecipanti o affidanti senza che a nulla rilevi la qualificazione di tale attivit

In presenza di tale circostanza la finalita' del dl n 223 di evitare effetti distorsivi della libera concorrenza si persegue non solo vietando le attivita' diverse da quelle classificabili come strumentali rispetto alle finalita' dell'ente pubblico ma anche vietando la partecipazione delle societa' strumentali ad altre societa' In

09/05/2017 Inadempimento per credito oggetto di due pignoramenti documento protetto
Il giudice di appello ha rilevato che il pignoramento presso se' del credito del proprio creditore impedisca al debitore venendosi a trovare nella posizione di terzo pignorato di adempiere nei confronti del proprio creditore poiche' al creditore pignorante di questi sarebbe inopponibile il relativo adempimento ai sensi dell'art 2917 cc

LEGGI LA SENTENZA

28/04/2017 Requisiti di idoneita' morale per l'inserimento nel ruolo dei conducenti non di linea taxi documento protetto
Valutazione del provvedimento adottato Nel caso di specie dalla Camera di Commercio di Roma nei con fronti del Baglioni violi o meno le disposizioni suindicate occorre stabilire se l'avviso orale da parte del questore notificato all'odierno ricorrente il 2 dicembre 2009 dia luogo o meno all'applicazione di una misura di prevenzione ai sensi della legge n 1423 del 1956 122

LEGGI LA SENTENZA

30/03/2017 Proposta di concordato preventivo documento protetto
La proposta di concordato preventivo con il piano e la documentazione analiticamente descritta devono essere accompagnati dalla relazione di un professionista designato dal debitore in possesso dei requisiti di cui all'articolo 67 terzo comma lett d che attesti la veridicit dei dati aziendali e la fattibilita' del piano medesimo

LEGGI LA SENTENZA

07/03/2017 Diritto di surrogarsi nei riguardi della Regione Puglia documento protetto
Il Collegio ha disposto la redazione della motivazione in forma semplificata 2 Va preliminarmente esclusa l'ammissibilita' di ogni argomento sviluppato per la prima volta nella memoria ai sensi dell'art 378 cod proc civ

LEGG LA SENTENZA

08/02/2017 Concordato preventivo documento protetto
La corte d'appello ha tuttavia escluso che l'acquisto di crediti inesigibili i pagamenti preferenziali a societa' del gruppo ed il finanziamento indiretto alla controllante

LEGGI LA SENTENZA

08/02/2017 Risarcimento equitativo del danno da riduzione della propria quota di capitale documento protetto
Il fatto illecito di BNL si sarebbe concretato nell'avere la banca gi disposto la vendita in borsa dei diritti di opzione sfruttabili per partecipare all'aumento di capitale Ifis deliberato il 10102005 nonostante La Scogliera avesse impartito il 18112005 l'ordine di esercitarli e avesse stipulato pochi giorni prima 11112005 un finanziamento apposito per 10 milioni di euro

LEGGI LA SENTENZA

19/01/2017 Accettazione della cessione dei crediti originariamente manifestata dalla societa' debitrice documento protetto
Avverso la sentenza di primo grado e l'ordinanza del giudice d'appello hanno proposto ricorso per cassazione

LEGGI LA SENTENZAORDINANZA sul ricorso 137592014proposto da IANNIZZI GRAZIA IMINVEST DI IANNIZZI GRAZIA SAS in persona dellegale rappresentante pt Sigra GRAZIA IANNIZZI considerate domiciliate exlege in ROMA presso la CANCELLERIA DELLA CORTE DI CASSAZIONE rappresentate edi

02/12/2016 Acquisto auto presenza di anomalie documento protetto
Risoluzione del contratto per inadempimento della venditrice e condanna della societa' Ricceri srl alla restituzione del prezzo a'

Leggi la Sentenza

11/11/2016 Inefficacia del contratto documento protetto
rigetto della domanda e la declaratoria di efficacia del contrato di manutenzione per difetto di valida disdetta

14/09/2016 Protesto illegittimo Falsa firma di traenza documento protetto
Se la firma di traenza indica un nome completamente diverso dal titolare dei conto corrente tale che non sia in alcun modo possibile ingenerare nella banca trattaria il dubbio dell'apparente riferibilita' dell'assegno al predetto titolare non vi e' ragione di elevare il protesto a suo nome

in tema di protesto di assegno bancario nel caso in cui la firma di traenza indichi un nome completamente diverso dal titolare del conto corrente tale che non sia in alcun modo possibile ingenerare nella banca trattaria il dubbio dell'apparente riferibilita' dell'assegno al predetto titolare non vi e' ragione di elevare il protesto a suo nome giacche' ers

15/06/2007 Buoni postali fruttiferi non sono titoli di credito ma meri titoli di legittimazione
Nel caso in esame la ricorrente sostiene che essendo i buoni postali titoli di risparmio nominativi privi dei caratteri dell'astrattezza e della letteralita' propri dei titoli di credito il saggio di interesse da applicare e' quello previsto per essi dalle legge a prescindere dalle indicazioni figuranti sui titoli

i buoni in questione erano nella specie soggetti alla previsione del citato decreto ministeriale del giugno 1984 essendo stati emessi dopo la data di entrata in vigore di detto decreto sicche' non avrebbero potuto esser rimborsati prima del decorso dei nove anni previsti dalla suindicata normativaLEGGI LA SENTENZA

16/12/2014 Finanziamento Credito in sofferenza documento protetto
I crediti in sofferenza risultano individuati in tutti i crediti per cassa nei confronti di soggetti in stato di insolvenza anche non accertato giudizialmente o in situazioni sostanzialmente equiparabili indipendentemente dall'esistenza di garanzie o dalla previsione di perdita con la conseguenza che come raccomandato specificamente dalla Banca d'Italia l'apposizione a sofferenza implica una valutazione da parte dell'intermediario della complessiva situazione finanziaria del cliente e non puo' scaturire automaticamente da un mero ritardo di quest'ultimo nel pagamento del debito

la nozione di insolvenza ai fini della segnalazione del credito quotin sofferenzaquot quale si ricava dalle quotIstruzioniquot emanate dalla Banca d'Italia in materia non si identifica con quella dell'insolvenza fallimentare dovendosi piuttosto far riferimento ad una valutazione negativa della situazione patrimoniale apprezzabile come quotdeficitariaquotovvero come quot

07/07/2016 Ingiunzione blocco vendita merci contraffatte documento protetto
Sul rispetto dei diritti di proprieta' intellettuale

i titolari dei diritti dovrebbero avere la possibilita' di richiedere unprovvedimento inibitorio contro un intermediario i cui servizi sono utilizzati da terzi per violare il diritto di proprieta' industriale del titolare Le condizioni e modalita relative a tale provvedimento inibitorio dovrebbero essere stabilite dal diritto nazionale degli StatimembriLEGGI LA SENTE

07/07/2016 Violazioni del copyright sui diritti di proprieta' intellettuale
Rientra nella nozione di intermediario i cui servizi sono utilizzati da terzi per violare un diritto di proprieta' intellettuale il locatario di un'area di mercato che concede in sublocazione i diversi punti vendita situati in tale area a commercianti alcuni dei quali utilizzano il loro spazio per vendere merci contraffatte di prodotti di marca

i presupposti ai quali e' subordinato il provvedimento ingiuntivo ai sensi di detta disposizione rivolto a un intermediario che fornisce un servizio di locazione di punti vendita in un'area di mercato sono identici a quelli relativi ai provvedimenti ingiuntivi che possono essere rivolti agli intermediari su uno spazio commerciale onlineLEGGI LA SENTENZABANNER

24/05/2016 Chiamate automatizzate Consenso
In caso di chiamate automatizzate la possibilita' di veicolare messaggi pubblicitari suppone sempre il consenso specifico dell'interessato in analogia di quel che accade per le comunicazione mediante fax nelle quali parimenti manca la possibilita' di interazione del destinatario col mittente

la sentenza ha valutato gli elementi che erano stati evidenziati dalla stessa societa' a mezzo di lettera di risposta ai rilievi del Garante costituiti dalla presenzadel nominativo del destinatario in una propria banca dati quale fatto da cui doversi desumere la non necessita' di altro consenso

12/06/2015 Responsabilita' contrattuale intermediari finanziari mancata informazione documento protetto
La violazione dei doveri dell'intermediario riguardanti la fase successiva alla stipulazione del contratto d'intermediazione puo' assumere i connotati di un vero e proprio inadempimento o inesatto adempimento contrattuale

l'eventuale loro violazione oltre a generare eventuali obblighi risarcitori in forza dei principi generali sull'inadempimento contrattuale puograve ove ricorrano gli estremi di gravita' postulati dall'art 1455 cc condurre anche alla risoluzione del contratto d'intermediazione finanziaria in corsoLEGGI LA SENTENZA

07/06/2016 Mutui fondiari Divieto di anatocismo
L'avvenuta trasformazione del credito fondiario in un contratto di finanziamento a medio e lungo termine garantito da ipoteca di primo grado su immobili comporta l'applicazione delle limitazioni di cui al citato art 1283 cod civ e il mancato pagamento di una rata di mutuo non determina piu' l'obbligo prima normativamente previsto di corrispondere gli interessi di mora sull'intera rata inclusa la parte rappresentata dagli interessi corrispettivi dovendosi altresi' escludere la vigenza di un uso normativo contrario

Il tubfornisce ora all'art 38 incluso nella sezione I del capo 6 della leggerubricata Norme relative a particolari operazioni di credito la nozione dicredito fondiario ma non detta alcuna disposizione che preveda come per ilpassato che le somme dovute a titolo di rimborso delle rate di ammortamentodei mutui fondiari comprensive di capitali e interessi producono d

31/05/2016 Contratto di vendita inadempimento esigibilita' del comportamento attivo
La norma che onera il danneggiato ad uniformarsi ad un comportamento attivo ed attento dell'altrui interesse rientra tra le fonti di integrazione del regolamento contrattuale per cui la stessa 'evitabilita' del danno e' coordinata con i principi di correttezza e di buona fede oggettiva contenuti nell'art 1175 cc applicabile ad entrambe le parti del rapporto obbligatorio e non al solo debitore nel senso che costituisce onere sia del debitore che del creditore di salvaguardare l'utilita' dell'altra parte nei limiti in cui cio' non comporti un'apprezzabile sacrificio a suo carico

la permanenza del vincolo contrattuale sino alla pronunziadi risoluzione non impedisce alla parte che ha sofferto l'inadempimento diprocurarsi altrove la prestazione Pertanto se tenuto conto delle circostanzedel caso il procurarsi altrimenti la prestazione appariva richiestodall'ordinaria diligenza per evitare o contenere il danno la parte che abbiaciograve trasc

21/04/2016 Banche promoter rischi d'investimento documento protetto
Se il cliente non e' un operatore qualificato o professionale incombe sulla banca l'obbligo di fornire informazioni adeguate secondo lo stesso parametro applicabile a qualsiasi altro risparmiatore

in tema di contratti di intermediazione finanziaria la qualita' di operatore qualificato ha un preciso contenuto tecnico giuridico espressamente disciplinato dall'art 31 comma 2 del regolamento Consob 1 luglio 1998 n 11522 enon integrato dal mero riferimento all'entita' del patrimonio dell'investitore ed alle sue attitudini imprenditorialiLEGGI LA SENTE

26/02/2008 La Corte di Giustizia Europea Parmesan documento protetto
Sull'obbligo di uno Stato membro di sanzionare d'ufficio l'uso illegittimo di una denominazione d'origine protetta

Con il ricorso in esame la Commissione delle Comunita' europee chiede alla Corte di dichiarare che la Repubblica federale di Germania rifiutando formalmente di perseguire come illecito l'impiego nel suo territorio della denominazione parmesan nell'etichettatura di prodottinon corrispondenti al disciplinare della denominazione d'origine protetta in pr

05/02/2016 Contratti Nullita' parziale documento protetto
Quando la nullita' investe singole clausole o anche parti di clausole l'estensione degli affetti della nullita' all'intero contratto o anche all'intera clausola deve essere provata rigorosamente dalla parte interessata che all'uopo e' tenuta a dimostrare che la parte colpita da invalidita'non ha un'esistenza autonoma ne' persegue un risultato distinto ma e' in correlazione inscindibile con il resto nel senso che le parti non avrebbero concluso il contratto senza quella parte del suo contenuto colpita da nullita'

Il ricorrente non ha specificato in quale modo e con quali considerazioni il giudice di merito si sia discostato dai canoni legali di interpretazione del contratto asseritamente violati o li abbia applicati sulla base di argomentazioni illogiche o insufficientiLEGGI LA SENTENZA

30/10/2015 Banche mutui indicazione del tasso praticato documento protetto
In tema di contratti di mutuo perchE' una convenzione relativa agli interessi sia validamente stipulata ai sensi dell'art 1284 cc comma 3 che e' norma imperativa la stessa deve avere un contenuto assolutamente univoco e contenere la puntuale specificazione del tasso di interesse

ove il tasso convenuto sia variabile e' idoneo ai fini della sua precisaindividuazione il riferimento a parametri fissati su scala nazionale alla stregua di accordi interbancari mentre non sono sufficienti generici riferimenti dai quali non emerga con sufficiente chiarezza quale previsione le parti abbiano inteso richiamare con la loro pattuizioneLEGGI LA SENTENZABA

26/01/2016 Bonds argentini Responsabilita' degli intermediari finanziari documento protetto
Responsabilita' per le banche per gli investimenti rischiosi

nel caso in esame il ricorrente lamenta di avere ricevuto dalla banca negoziatrice dei titoli bonds argentini acquistati in violazione dell'art 28 comma 2 del Regolamento CONSOB n 11522 del 1998 informazioni parziali ed incomplete circa la pericolosita' dell'investimento in questione non essendo stato informato ne' del rapporto rendimentorischio relativo ai titol

30/03/2015 Contratti Mutuo di scopo documento protetto
Il mutuo edilizio ovvero un mutuo di scopo legale con individuazione dello scopo da parte della legge il mutuatario assume oltre all'obbligo di restituzione delle somme ricevute anche l'obbligo di conseguire lo scopo legale legato alla realizzazione di un determinato programma edilizio

il mutuo di scopo e' lecito fintante che la realizzazione dello scopo da esso prevista e' possibile al momento della conclusione del contrattoLEGGI LA SENTENZACassazione civile sez III Sentenza n 6395 del 30032015 omissisConil primo motivo di ricorso la societa' rico

15/01/2016 L'ordine di borsa telefonico e' valido anche in assenza di registrazione scritta documento protetto
Rigettato il ricorso promosso da alcuni investitori nei confronti della propria banca al fine di sentirne accertare la responsabilita' per le perdite subite dal loro portafoglio titoli per inadempimento agli obblighi di informazione e per esecuzione di numerosissimi ordini di acquisto e vendita in realta' mai conferiti

la valutazione circa l'opportunita' di fare ricorso alle presunzioni l'individuazione dei fatti da porre a fondamento del relativo processo logico e la valutazione circa la loro rispondenza ai requisiti di legge spetta al giudice di merito ed e' quindi insindacabile in sede di legittimita'LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE D

22/12/2015 Contratti e ipoteche Pegno rotativo
Il pegno rotativo individuato come il contratto caratterizzato dal 'patto di rotativita'' con il quale le parti convengono la variabilita' dell'oggetto del pegno secondo modalita' concordate ab initio e con continuita' della garanzia nonostante il variare dei beni che ne costituiscono l'oggetto la cui sostituzione non fa venire meno quindi l'identita' del rapporto giuridico e' reputato lecito ex art 1322 cc

Il contratto sortonella prassi bancaria allo scopo di risolvere un problema postosi in tema dipegno di titoli di credito la cui scadenza spesso pi ravvicinata dellaprevedibile durata del rapporto di garanzia In molte delle vicende venuteall'attenzione dei giudici in particolare il problema della certezza delladata si presentava

07/10/2013 Conti correnti bancari distinzione tra pagamenti solutori e pagamenti ripristinatori documento protetto
Individuazione del dies a quo di decorrenza della prescrizione in materia di azione di ripetizione di somme versate indebitamente su conto corrente

Il pagamento solutorio presuppone una rimessa su di un conto senza affidamento e che a quel tempo presentava uno scoperto ovvero su conto con affidamento e che allora presentava uno sconfinamento ultrafidoLEGGI LA SENTENZATribunale di

05/11/2015 Corte Costituzionale banche e prescrizione della lira documento protetto
Sul giudizio promosso da OMISSIS ed altri che hanno chiesto la condanna della Banca d'Italia al pagamento del controvalore delle banconote in lire in loro possesso oltre al risarcimento dei danni affermando di avere inutilmente tentato di convertire le banconote in euro presso varie filiali della Banca ma che le loro richieste sono state respinte in quanto presentate dopo l'entrata in vigore dell'art 26 del decretolegge n 201 del 2011 che ha disposto l'immediata estinzione del diritto di convertire banconote biglietti e monete in lire ancora in circolazione

e' considerato bene ai fini dell'applicazione della norma convenzionale indicata anche un profitto futuro se il guadagno e' statoacquisito o e' stato oggetto di un credito esigibile sicche' l'eventualeinteresse generale sotteso alla scelta legislativa non sarebbe sufficiente nel caso concreto a legittimare l'espropriazione dispos

19/10/2015 Banche usurarieta' del tasso interessi moratori documento protetto
Ai fini della verifica della usurarieta' del tasso convenuto nel contratto di mutuo deve tenersi conto non solo del tasso di interessi convenuto ma anche di tutti gli altri costi previsti in contratto sia quelli certi come le spese di istruttoria e quelle per l'assicurazione dell'immobile o degli immobili concessi in garanzia che quelli eventuali quali possono essere gli interessi moratori dovuti in caso di inadempimento nel pagamento delle rate di mutuo e la commissione per estinzione anticipata

il calcolo va effettuato con riferimento al capitale concesso a mutuo dovendosi avere riguardo al momento in cui le condizioni contrattuali del mutuo vengono pattuitecosigrave come prescrive la leggeLEGGI L'ORDINANZAscarica il documento

23/03/2015 Banca responsabilita' ed obblighi Investimenti documento protetto
La banca ha l'obbligo della profilatura del cliente relativa alle informazioni necessarie a ricostruire il profilo di rischio dell'investitore per orientare il cliente

la banca convenuta non ha adempiuto all'obbligo della profilatura del cliente prima di fargli acquistare le obbligazioni argentine e sottoscrivere il fondo comune San Paolo mancando la prova che l'intermediario abbia raccolto e valutato le informazioni necessarie a ricostruire il profilo di rischio dell'investitoreLEGGI LA SENTENZA

05/04/2012 Progettazione industriale Brevetto documento protetto
Sul diritto di sfruttamento economico dell'invenzione

chiunque nel corso dei 12 mesi anteriori alla data di deposito della domanda di brevetto o alla data di priorita' abbia fatto uso nella propria azienda della invenzione puograve continuare ad usarne nei limiti delpreuso Tale facolta' e' trasferibile soltanto insieme all'azienda in cuil'invenzione viene utilizzataLEGGI LA SENTENZA

29/07/2015 Assegni senza copertura
Integra il delitto di truffa perche' costituisce elemento di artificio o raggiro la condotta di consegnare in pagamento all'esito di una transazione commerciale un assegno di conto corrente bancario postdatato contestualmente fornendo al prenditore rassicurazioni circa la disponibilita' futura della necessaria provvista finanziaria

in tema di truffa contrattuale il pagamento di merci effettuato mediante assegni di conto corrente privi di copertura non costituente di norma raggiro idoneo a trarre in inganno il soggetto passivo concorre ad integrare l'elemento materiale del reato qualora sia accompagnato da un malizioso comportamento dell'agente nonche' da fatti e circostanze idonei a determinare

14/07/2015 Contratto di mandato Violazione dell'obbligo di astensione documento protetto
Sull'adempimento di obbligazioni relative all'esercizio di un'attivita' professionale

in tema di mandato senzarappresentanza deve a maggior ragione valere in caso di mandato conrappresentanza in cui grazie alla contemplatio domini il rapporto di mandatoacquista rilevanza esternaLEGGI LA SENTENZACORTE DI CASSAZIONE SEZ III CIVILE

08/06/2012 Acquistare falsi Rolex e' ricettazione documento protetto
Non puo' configurarsi una responsabilita' a titolo di ricettazione art 648 cod pen o di acquisto di cose d sospetta provenienza art 712 cod pen per l'acquirente finale di un prodotto con marchio contraffatto o comunque di origine e provenienza diversa da quella indicata

raffronto tra il delitto di ricettazione e l'illecito amministrativoLEGGI LA SENTENZACassazione sezioni unite penali 8 giugno 2012 n 22225 Pres E Lupo Rel F Fiandanese

04/06/2015 Condotta anticoncorrenziale Risarcimento danni documento protetto
Il giudice non puo' applicare meccanicamente il principio dell'onere della prova ma deve interpretare estensivamente le condizioni stabilite dal codice di procedura civile

Sulla tutela effettiva del diritto al risarcimento del danno da condotta anticoncorrenzialeLEGGI LA SENTENZAscarica il documento

08/04/2015 Mandato senza rappresentanza documento protetto
In tema di rappresentanza possono essere invocati i principi dell'apparenza del diritto e dell'affidamento incolpevole allorche' non solo vi sia la buona fede del terzo che ha stipulato con il falso rappresentante ma ricorra anche un comportamento colposo del rappresentato tale da ingenerare nello stesso terzo la ragionevole convinzione che il potere di rappresentanza sia stato effettivamente e validamente conferito al rappresentante apparente

il terzo contraente ha soltanto la facolt e non anche l'obbligo di controllare a mente dell'art 1393 cc se colui che si qualifichi rappresentante sia in realt tale sicch non basta il semplice comportamento omissivo del medesimo terzo per costituirlo in colpa nel caso di abuso della procura o di mancanza della stessa occorrendo per converso ai fini del

07/10/2013 Conti correnti bancari Individuazione del dies a quo documento protetto
Individuazione del dies a quo di decorrenza della prescrizione in materia di azione di ripetizione di somme versate indebitamente su conto corrente

Seguendo questa impostazione nel caso in cui si imponga una CTU che ricostruisca il rapporto di conto corrente non potranno formularsi quesiti in violazione delle preclusioni in tema di fissazione del tema digrave indagine della causa art 167 o le precisazioni ex art 183 VI cocpc in altri termini non si puograve delegare al perito il compito di individuare i pagamenti solutor

12/11/2014 Patto di non concorrenza diretto
La validita' del patto di non concorrenza sotto il profilo della limitazione ad una attivita' determinata non puo' essere limitata un'unica attivita' ma puo' comprendere anche una serie di esse rilevando che quelle contenute nel patto corrispondevano all'oggetto sociale dell'azienda ceduta

Per quanto riguarda invece l'individuazione della nullita' del patto di non concorrenza in riferimento ad una determinata attivita'questa Corte ha gia' chiarito che e' nullo in quanto contrastante con l'ordine pubblico costituzionale artt 4 e 35 Cost il patto di non concorrenza diretto non gia' a limitare l'iniziativa economica privata altrui ma a

22/10/2014 Norme sulla pubblicita' e sulle pubbliche affissioni
Affissione di manifesti senta la prescritta dichiarazione dell'art 8 del DLgs 5071993

l'obbligo di dichiarazione previsto dall'art 8 a carico del soggetto passivo dell'imposta sulla pubblicita' grava anche sul soggetto che intenda effettuare una affissione che non contenga un messaggio pubblicitarioLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

08/09/2013 Banche violazione degli obblighi informativi documento protetto
Perdita del capitale investito e nell'esposizione debitoria su conto corrente a seguito di investimento in strumenti finanziari curati dalla banca mancata ricezione da parte dei clienti della notizia delle operazioni effettuate

La circostanza del resto riconosciuta come si e' detto dalla stessa sentenza impugnata che la ricorrente agisse talora in nome proprio e talora in nome dei clienti non escludeva certo di per se' la necessita'di singoli ordini scritti od orali e comunque richiedeva la ricezioneda parte degli investitori della comunicazione delle operazioni effettuateLEGGI

30/12/2014 Ammissibilita' di prevedere un limite di tempo alla fideiussione inferiore a quello del rapporto garantito
L'inserimento di un termine di efficacia o termine di durata nella fideiussione comporta che per il periodo successivo alla scadenza di tale termine le obbligazioni assunte dal debitore principale non saranno piu' coperte dalla garanzia costituita dal patrimonio personale del fideiussore mentre per gli importi maturati fino alla data di scadenza della fideiussione il fideiussore continuera' a rispondere in via sussidiaria fino all'estinzione del debito

laperdita di efficacia della fideiussione alla scadenza del termine di durata non pu far venir meno l'obbligo di garantire l'adempimento delleobbligazioni sorte in dipendenza delle operazio

16/12/2014 Decreto ingiuntivo per il pagamento di un logo aziendale documento protetto
La prescrizione di cui all'art 2955 cc n 5 dei crediti dei commercianti per il prezzo delle merci vendute a chi non ne fa commercio si riferisce alle ipotesi di alienazioni a titolo oneroso al minuto di beni di largo e generalizzato consumo personale e della famiglia tipiche dei rapporti della vita quotidiana instaurati senza formalita' e contrassegnati normalmente dal pagamento immediato o quasi immediato ed in unica soluzione del corrispettivo senza il rilascio di quietanza restando non applicabile nel caso di vendita con pagamento del prezzo dilazionato in rate

Nel caso di specie la ditta ricorrente intende paralizzare gli effetti della prescrizione presuntiva tuttavia anziche' dedurre nel ricorso chel'intimata abbia contestato l'esistenza dell'obbligazione o il suo ammontare afferma che quest'ultima quotnell'atto di opposizione al decreto ingiuntivo introduttivo del giudizio di primo grado non contestograve la prestazione e

18/12/2014 Contratti di credito ai consumatori
In un mercato creditizio in espansione e' importante che i creditori non concedano prestiti in modo irresponsabile o non emettano crediti senza preliminare valutazione del merito creditizio e gli Stati membri dovrebbero effettuare la necessaria vigilanza per evitare tale comportamento e dovrebbero determinare i mezzi necessari per sanzionare i creditori qualora cio' si verificasse

Il creditore e se del caso l'intermediario del credito sulla base dellecondizioni di credito offerte dal creditore e se del caso delle preferenzeespresse e delle informazioni fornite dal consumatore forniscono alconsumatore in tempo utile prima che egli sia vincolato da un contratto o daun'offerta di credito le inf

16/08/2014 Dazi non pagati al momento dell'importazione documento protetto
Le autorita' competenti hanno facolta' di non procedere al recupero a posteriori dell'importo dei dazi qualora tali dazi non siano stati riscossi a causa di un errore delle autorita' competenti

Il thema decidendum s'incentra quindi nello stabilire se nel caso di specie sia ravvisabile la sussistenza delle condizioni previste dalla normativa comunitaria per l'esonero dal recupero posticipato dei dazi Le deroghe alla contabilizzazione quota posterioriquot si rinvengono nel RegCE 167979 art 5 comma 2 e quindi a far tempo dal 111994 nel Reg 291392 art 2

16/10/2014 Vetrina espositiva agenzia immobiliare Imposta di pubblicita'
Stabilire se i cartelli descrittivi degli immobili offerti in vendita o locazione vanno considerati mezzi pubblicitari

i cartelli contenenti la descrizione degli immobili intermediati dall'agenzia immobiliare non possono ricondursi alla nozione di avvisi al pubblico perch essi hanno come sopra illustrato una funzione promozionale ossia la funzione attirare verso un immobile determinato l'attenzione di chi abbia interesse ad acquistare o prendere in locazione un immobile I cartell

23/06/2014 Liberazione retroattiva del fideiussore Interpretazione del contratto documento protetto
L'interpretazione del contratto consistendo in un'operazione di accertamento della volonta' dei contraenti si risolve in un'indagine di fatto riservata al giudice di merito il cui accertamento e' censurabile in cassazione soltanto per inadeguatezza della motivazione o per violazione delle regole ermeneutiche

In tema di interpretazione del contratto questa Corte ha in piugrave occasioni affermato che ai fini della ricerca della comune intenzione dei contraenti il primo e principale strumento e' rappresentato dal senso letterale delle parole e delle espressioni utilizzate con la conseguente preclusione del ricorso ad altri criteri interpretativi quando la comune volonta' dell

23/09/2014 Sequestro e confisca dei beni documento protetto
In caso di patteggiamento ai sensi dell'articolo 444 cpp l'accordo intervenuto esonera l'accusa dall'onere della prova e comporta che la sentenza che lo recepisce sia da considerare sufficientemente motivata con una succinta descrizione del fatto deducibile dal capo d'imputazione con l'affermazione della correttezza della qualificazione giuridica di esso con il richiamo all'articolo 129 cpp per escludere la ricorrenza di alcuna delle ipotesi ivi previste con la verifica della congruita' della pena patteggiata ai fini e nei limiti di cui all'articolo 27 Cost

con la sentenza di patteggiamento emessa nel procedimento a carico degli enti il giudice deve sempre applicare anche la sanzione della confisca eventualmente nella forma per equivalente del profitto del reato presupposto rimanendo irrilevante che la stessa non sia stata oggetto dell'accordo intervenuto tra le partiLEGGI LA SENTENZA

10/07/2014 Alimenti adulterati
Nel settore alimentare dove la circolazione di alimenti sicuri e sani e' un aspetto fondamentale che contribuisce in maniera significativa alla salute e al benessere dei consumatori il produttore onde garantire la sicurezza degli alimenti ha un obbligo quale operatore professionale di attenersi al principio di precauzione e di adottare misure proporzionate in funzione delle caratteristiche del prodotto e della sua destinazione al consumo umano

proprio la sussistenza di un obbligo di sicurezza alimentare del produttore nei confronti del consumatore finale avrebbe dovuto indurre la Corte d'appello a per un verso a ritenere configurabile un onere di diligenza della OMISSIS traducentesi nel controllo di genuinita' sia pure a campione del prodotto poi usato su scala industriale anche se da altri acquistato senza

18/07/2014 Slot machine Pianificazione orari locali
Il sindaco coordina gli orari di apertura al pubblico degli uffici pubblici localizzati nel territorio al fine di armonizzare l'espletamento dei servizi con le esigenze complessive e generali degli utenti

La disposizione in esame dopo avere affermato che costituisce principio generale dell'ordinamento nazionale la liberta' di apertura dinuovi esercizi commerciali sul territorio senza contingenti limiti territoriali o altri vincoli di qualsiasi altra natura ammette la derogabilita' del generale principio di liberta' attraverso l'introd

03/07/2014 Contraffazione Concorrenza sleale
Sarebbe necessario accertare in presenza di un marchio registrato che quello apposto sui capi in sequestro fosse la contraffazione di quello Gucci e non espressione di quello registrato ancorche'idoneo a determinare confusione rispetto ad altro marchio anteriormente registrato e quindi idoneo ad integrare l'illecito civile della concorrenza sleale ma non l'illecito penale relativo alla contraffazione del marchio

Questa Corte ha chiarito che ai fini della configurazione del reato di cui all'art 473 cp contraffazione alterazione o uso di segni distintivi di opere dell'ingegno o di prodotti industriali non e' sufficiente la mera possibilita' di confusione tra due marchi regolarmente registrati ma e' necessaria la materiale contraffazione o alterazione dell'altrui marchio

24/06/2014 Accertamento Guardia di Finanza documento protetto
L'attivita' accertativa della Guardia di Finanza non e' retta dal principio del contraddittorio

E'inammissibile il motivo di ricorso per cassazione con il quale la sentenza impugnata venga censurata per vizio di motivazione ai sensi dell'art 360 cpc n 5 qualora esso intenda far valere la rispondenza della ricostruzione dei fatti operata dal giudice al diversoconvincimento soggettivo della parte e in particolare prospetti un preteso migliore e piugrave appagante coordinamen

27/03/2014 Ammissione domanda concordato preventivo documento protetto
Nel caso in cui all'ammissione da parte del tribunale della domanda di concordato preventivo proposta ai sensi dell'art 160 legge fall ratione temporis vigente secondo il testo successivo alla legge n 80 del 2005 e al dlgs n 5 del 2006 ed anteriore al dlgs n 169 del 2007 segua la dichiarazione di fallimento ex art 162 secondo comma legge fall per effetto della mancata approvazione dei creditori ex artt177178 legge fall trova applicazione il principio della consecutivita' delle due procedure concorsuali costituendo la sentenza di fallimento l'atto terminale del procedimento non assumendo rilievo l'abbandono in sede normativa dell'automatismo di tale dichiarazione per la quale ora sono necessari l'iniziativa di un creditore o del PM il positivo accertamento dell'insolvenza e il comune elemento oggettivo

valutata l'irrilevanza della dedotta inattivita' della societa' dal 2012 ai fini della dichiarazione di fallimento posto che appare condivisibile l'orientamento giurisprudenziale che nell'ipotesi di deposito di domanda concordataria indica quale dies a quo quello di ammissione alla procedura concordataria cfr Cass 6 agosto 2010 n 18437Nel

03/06/2014 Richiesta di congelamento del conto documento protetto
Calcolo della somma saldo del conto corrente

Il secondo motivo ricorso incidentale correttamente inteso come denuncia di vizio di motivazione contraddittoria ai sensi dell'art360 cpc n 5 e' fondato perche' la sentenza impugnata dopo avere escluso qualsiasi rilevanza dell'opposizione e della richiesta di congelamento del conto contenute nella lettera del 16 maggio 2003 trattandosi di missiva di cui non era pro

20/06/2014 Compiti dello spedizioniere vettore
Diritti e oneri del terzo possessore nei confronti del vettore

La giurisprudenza di questa Corte ha anche avuto modo di chiarire che la polizza di carico assume la veste di titolo di credito che da' diritto alla consegna delle merci trasportate sicche' il legittimo portatore di tale polizza ha titolo per promuovere l'azione cartolare contro il vettore per la perdita o per i danni subiti dalla merce trasportata v la sentenza 7 luglio 1999 n 7

23/05/2014 Regolarita' apparente delle annotazioni contabili documento protetto
Contabilita' ricostruzione induttiva di singoli elementi attivi o passivi

Nel caso di specie il ricorrente nel riproporre le censure gia' sollevate nei precedenti gradi di giudizio finisce per sollecitare una diversa lettura e valutazione delle risultanze di causa come perograve non e'consentito in questa sede poiche' per giurisprudenza pacifica spetta al giudice del merito individuare le fonti del proprio convincimento valutare il

23/04/2014 Nullita' di un contratto
Contratto fondato su presupposti di fatto rivelatisi successivamente errati

Il contratto nullo non puograve essere convalidato se la legge non dispone diversamente ha posto il problema della esistenza di una generale figura di sanatoria dell'atto quale estensione della convalida alla conferma ed alla esecuzione volontaria non ravvisandosi una contrapposizione ontologica tra nullita' ed annullabilita' con la conseguente contrapposizione logica tra insanabi

14/09/2013 Autovettura d'importazione circolazione indiscriminata e ingiustificata documento protetto
Confisca dell'autovettura concessa in leasing

L'ampia motivazione della sentenza cui si rinvia conduce a ritenereche in presenza di reato commesso dal conducente che non sia proprietario dell'auto non puograve essere disposta la confisca della stessa qualora il proprietario che ne ha concesso il godimento sulla base di un contratto di leasing risulti estraneo al reato stesso Il principio cosigrave affermato in relazione ad

08/04/2014 Numerosi e onerosi appalti per opere pubbliche ad imprese in cambio denaro documento protetto
Valutazione dei beni oggetto di ablazione

Deve riconoscersi che il giudice dell'appello cautelare al pari del tribunale del riesame e' privo di poteri istruttori in quanto incompatibili con la speditezza del procedimento incidentale e con il principio informatore del nuovo processo penale basato essenzialmente sulla iniziativa delle parti sicche' decide esclusivamente tenendo contodegli elementi emergenti dagli atti

09/01/2014 Cessione a titolo oneroso di un'unita' immobiliare
Principi relativi alla determinazione del valore di un bene che viene trasferito

Occorre rilevare che come gia' chiarito da questa Corte in tema di accertamento delle imposte sui redditi qualora sia contestata una plusvalenza patrimoniale realizzata a seguito di cessione a titolo oneroso di un'unita' immobiliare l'onere di fornire la prova che l'operazione e' parzialmente quanto al prezzo di vendita simulata incombe all'Amministrazione fina

05/02/2014 Qualifica di amministratore di fatto documento protetto
Notifica degli avvisi di accertamento ai fini IRPEF ed ILOR ad una societa' a responsabilita' limitata

In particolare la ricorrente deduce come la Commissione Tributaria Regionale abbia del tutto contraddittoriamente affermato la decadenza nei confronti del G laddove l'accertamento riguardava la societa' ed abbia con ulteriore illogicita' fatto riferimento all'accertamento in materia di valore degli immobili ai fini dell'imposta di registro del tutto estranea alla fatt

27/05/2014 Acquisti intracomunitari documento protetto
Consapevolezza di partecipare col proprio acquisto ad un illecito fiscale dell'emittente delle fatture contestate

Il rischio fiscale dell'operazione intracomunitaria realizzata con applicazione del regime del margine ma in difetto dei presupposti richiesti ricade allora sul cessionario che nei limiti imposti dall'onere di diligenza richiesto in base alle concrete circostanze nonabbia verificato preventivamente la regolarita' sostanziale della operazione e non soltanto la regolaritagra

20/05/2014 Giornalista di cronaca calcistica documento protetto
Qualifica di collaboratore fisso responsabilita' di un servizio

Tanto precisato rileva la Corte che costituisce principio di diritto nella giurisprudenza di legittimita' l'affermazione secondo la quale in tema di attivita' giornalistica sono configurabili gli estremi della subordinazione tenuto conto del carattere creativo del lavoro ove visia lo stabile inserimento della prestazione resa dal giornalista nell'organizzazione aziendale cos

03/06/2014 Revoca dei pagamenti effettuati dalla societa' fallita in favore della banca documento protetto
Processo volontaria cancellazione del professionista o del cliente

I giudici d'appello hanno ineccepibilmente applicato il principio di diritto al quale va dato seguito gia' espresso in questa sede con sentenza n 12261 del 2009 che sul tema anche con argomentato e condivisibile superamento di un unico precedente contrario si allinea ad altre precedenti e richiamate conformi pronunce di questa Corte principio secondo cui 'la volontaria cancellazion

14/05/2014 Attivita' illecita sfruttando la propria abitazione come piazza di spaccio documento protetto
Quantitativo rilevante di stupefacente attivita' abituale e non occasionale

In particolare le condotte di detenzione illecita di sostanza psicotropa qualificata quotdroga legget risultavano e oggi risultano punibili con la reclusione da anni 2 ad anni 6 oltre la multa dunque con pena edittale diversa e minore da quella assunta come riferimento dal giudice di merito visto che la Corte distrettuale ha ritenuto di non potere effettuare alcun intervento in

03/02/2014 Liquidazione di compensi professionali degli avvocati
Liquidazioni inerenti ad attivita' espletate ai fini di giudizio penale

Il Ministero della giustizia e' legittimato passivamente nel giudizio di opposizione avverso il provvedimento con cui il giudice liquida gli onorari del perito in un procedimento penale atteso che sul bilancio di detta amministrazione e' imputata la spesa per i compensi spettanti aiperiti consulenti tecnici interpreti e traduttoriquot altre sentenze avevano invece affermato

08/05/2014 Prodotti denominazione registrata documento protetto
Indicazioni geografiche e denominazioni di origine devono essere registrate a livello comunitario

Un regime nazionale di protezione delle denominazioni come quello in discussione nel procedimento principale anche allorche' si applica sia ai prodotti nazionali che a quelli importati nel territorio dello Stato interessato e' idoneo a favorire la commercializzazione dei prodotti di origine nazionale a scapito dei prodotti importatiLEGGI LA SENTENZA

15/05/2014 Obbligazione doganale per sottrazione delle merci
scadenza del termine per l'effettiva presentazione delle merci all'ufficio doganale di destinazione

Per quanto riguarda in particolare la nozione di sottrazione al controllo doganale figurante all'articolo 203 paragrafo 1 del codice doganale si deve ricordare che conformemente alla giurisprudenza della Corte tale nozione deve essere intesa nel senso che comprende qualsiasi azione o omissione che abbia come risultato d'impedire anche solo momentaneamente all'autorit

15/05/2014 30 grammi di eroina sotto le tegole di una tettoia documento protetto
Confessione resa prima del rinvenimento della droga

I rilievi mossi alla sentenza impugnata sono infondati avendo le Sezioni Unite di questa Corte chiarito che il reato di favoreggiamento non e' configurabile con riferimento alla illecita detenzione di sostanze stupefacenti in costanza di detta detenzione perche' nei reati permanenti qualunque agevolazione del colpevole posta in essere prima che la condotta di questi sia cessata

06/05/2014 Schedecarburante equiparate alle fatture
Redditi passivi fittizi avvalendosi di schedecarburante per rifornimenti mai effettuati presso un unico distributore

I giudici di merito hanno dato risalto ai riscontri incrociati eseguiti dalla GdF a seguito dell'esame delle schede carburante relative al rifornimento eseguito presso il distributore di VV delle schede dei mezzi in riparazione ed alle deposizioni del maresciallo RG ed a quelle del titolare del distributore VVNe e' emerso che gran parte dei prelievi indicati nelle schede er

06/05/2014 Procedura di accertamento tributario standardizzato documento protetto
Scostamento del reddito dichiarato rispetto agli standards considerati

In buona sostanza l'avviso di accertamento nei termini in cui e' stato formulato e notificato non ha tenuto conto dei rilievi e degli elementiaddotti dalla contribuente in sede di contraddittorio omettendo di esternare come richiesto dal trascritto principio le quotragioni per le quali sono state disattese le contestazioni sollevate dal contribuentequotLEGGI L'ORDINAN

23/04/2014 Riesame del contratto di vendita documento protetto
Annullamento dell'avviso di accertamento IRPEF

Alla luce della pregressa giurisprudenza di questa Cortequot Il riferimento da parte del giudice d'appello alla motivazione adottata nella sentenza di primo grado devesi ritenere legittimo qualora il giudice medesimo richiamando nella propria pronuncia gli elementi essenziali di quella esposizione dimostri non solo di averla fatta propria ma anche di aver esaminato le censure contro

28/04/2014 Spese di acquisizione dei beni mobili
Aalterazione dei risultati della dichiarazione mediante i meccanismi di compensazione dei ricavi e dei costi nei singoli esercizi

In tema di reddito d'impresa l'art 75 del dPR 22 dicembre 1986 n 917 numerazione anteriore a quella introdotta dal dlgs 12 dicembre 2003 n 344 nel prevedere che i ricavi le spese e gli altri componenti positivi e negativi concorrono a formare il reddito nell'esercizio di competenza e che ai fini dell'individuazione di tale esercizio le spese di acquisizione dei beni m

08/05/2014 Ipotesi di concussione per induzione
Mmediazione tra un privato cittadino e uffici regionali

Per quanto spetta a questa Corte puograve dirsi che il Giudice territoriale ha seriamente e coerentemente condotto l'esame indicato valorizzando le dichiarazioni iniziali e finali del G di univoco portato probatorio relativamente alla tesi d'accusa Il ricorrente esprime in modo argomentato una diversa 'preferenza' a favore delle dichiarazioni intermedie senza perograve individuare

14/05/2014 Polizza antincendio
Determinazione del valore delle merci bruciate nell'incendio

Finche' il collegio e' costituito infatti a prescindere dall'attivita' in concreto posta in essere permane per il creditore la necessita' di attendere l'esito della perizia per poter esigere il pagamento dell'indennizzo dall'assicuratore e con essa l'effetto sospensivo della prescrizione I periti sarebbero stati infatti astrattamente in grado in qualsiasi momento

01/04/2014 Attivita' di meretricio all'interno del centro benessere documento protetto
Pagamento delle prestazioni direttamente alla massaggiatrice

I giudici del riesame dopo aver ricordato che nei suddetti centri i massaggi praticati si completavano talvolta con la masturbazione del cliente rileva che la l'attivita' di sfruttamento della prostituzione risulterebbe dalle dichiarazioni di due clienti unodei quali CS avrebbe riferito di aver pagato la prestazione direttamente alla cassa e non alla donna che lo aveva mastur

30/04/2014 Rapina impropria alla pompa di benzina documento protetto
Delitto di insolvenza fraudolenta per essere il reato estinto a seguito dell'adempimento dell'obbligazione

La condotta prevista dall'art 641 cod pen che punisce il fatto di chiunque dissimulando il proprio stato d'insolvenza contrae un'obbligazione col proposito di non adempierla nell'ipotesi in cui il debitore insolvente si sottragga al pagamento dell'obbligazione ricorrendo ad atteggiamenti minacciosi o violentiLEGGI LA SENTENZA

31/03/2014 Acquisto di autoveicoli da fornitori nazionali con operazioni soggettivamente inesistenti documento protetto
Non sono ammessi in deduzione i costi e le spese dei beni o delle prestazioni di servizio direttamente utilizzati per il compimento di atti o attivita' qualificabili come delitto non colposo

La disciplina in parola nella sua versione ora vigente non risulta piugrave applicabile alla specie di causa atteso che la attivita' qui contestata come reato non integra comunque il presupposto del diretto utilizzo dei costi spese o prestazioni di servizio ai fini del compimento dell'attivita' criminosaLEGGI L'ORDINANZA

07/05/2014 Risoluzione del contratto di locazione documento protetto
Restituzione del deposito cauzionale versato

Assume la controricorrente ricorrente principale che la decisione sarebbe viziata anche per violazione e falsa applicazione dell'art 1362 cc per aver la Corte di merito subordinando il pagamento degli acconti in parola all'onere di fornire la documentazione giustificativa interpretato la clausola di cui all'art 6 in contrasto con la volonta' delle parti ed evidenzia quant

27/11/2013 Violazione dei marchi registrati Ferrari documento protetto
Organizzazione di raduni e manifestazioni senza scopo di lucro

L'illecito da contraffazione non richiede inoltre che l'autore della violazione rivesta la qualita' di imprenditore commerciale ma soltanto che ricorrendo le altre condizioni l'uso del marchio altrui sia destinato al mercato nella specie mediante organizzazione di raduni e manifestazioni inserendosi in una attivitag

09/01/2014 Benefici fiscali entro soglie predefinite
Effetti percettibili sugli scambi e sulla concorrenza

Il legislatore nazionale possa limitare i benefici fiscali entro soglie predefinite ovvero come nel caso in esame circoscriverne gli effetti di cumulo e ciograve sulla base del principio condiviso dal Collegio per cui quotincorre nella violazione della normativa comunitaria il legislatore soltanto se concede aiuti di Stato in misura eccedente alla regola quotde minimisquot e non

05/05/2014 Accordo simulatorio
Assenza dei partecipanti all'atto di compravendita

L'irrilevanzadell'accordo simulatorio per il litisconsorte pretermesso cuiconsegue l'inapplicabilita' delle regole proce

09/04/2014 Indebito ritardo per agevolazione prima casa documento protetto
Superamento del termine di decorrenza per fruire dei benefici fiscali per colpa degli uffici competenti

I principi di collaborazione e buona fede cui devono essere improntati i rapporti tra il contribuente e l'amministrazione finanziaria impongono di accertare se il superamento del termine sia conseguente a colpa degli uffici competenti che abbiano indebitamente ritardato il rilascio delle necessarie autorizzazioniLEGGI LA SENTENZA

10/03/2014 Richiesta di cancellazione dei nomi dal sito Internet del Garante documento protetto
Utilizzo di dati personali per comunicare offerte

Il Garante quindi non ha contraddittoriamente ordinatodi non trattare dei dati a chi quei dati non detiene come lasciato intenderedalla ricorrente avendo invece ritenuto che nell'ampia nozione di trattamentodi cui all'

14/04/2014 Costi deducibili per l'acquisto di carburante documento protetto
Acquisti di carburante a mezzo di apposite carte di credito e di appositi contratti di somministrazione

Questa Corte ha gia' affermato v Cass n 21941 del 2007 e n 26539 del2008 che la possibilita' di detrarre dall'imposta dovuta quella assoltaper l'acquisto dei carburanti destinati ad alimentare i mezzi impiegatiper l'esercizio dell'impresa e' subordinata al fatto che le cosiddette schede carburanti che l'addetto alla distribuzione e' tenuto a rilasciare sia

04/04/2014 Inadempimento dell'obbligazione tributaria documento protetto
Sequestro preventivo finalizzato alla confisca per profitto derivante dal reato

La giurisprudenza di questa Corte ha in particolare precisato che in tema di omesso versamento IVA il reato omissivo a carattere istantaneo previsto dal DLgs 10 marzo 2000 n 74 art 10ter consiste nel mancato versamento all'erario delle somme dovute sulla base della dichiarazione annuale che tranne i casi di applicabilita' del regime di IVA per cassa e'

17/03/2014 Ammissione al passivo fallimentare di un credito tributario iscritto a ruolo
Se sulle somme iscritte a ruolo sorgono contestazioni il credito e' ammesso al passivo con riserva

Questa Corte ha affermato non di recente che ai fini dell'ammissione dei crediti tributari al passivo del fallimento del contribuente ampe' necessaria la previa notifica del ruolo al curatore onde consentire a quest'ultimo di ricorrere avverso il ruolo stesso in vista della conseguente ammissione del tributo con la ampquotriservaampquot prevista dall'art 45 dPR cit Ca

20/03/2014 Formaggi bollatura sanitaria identificativa contraffatta documento protetto
Reati di frode in commercio e vendita di prodotti industriali con segni mendaci

La ragione di tutela delmarchio consiste nella capacita' di questo di distinguere un prodottodall'altro che come tale giustifica il monopolio di un segno el'esclusivita' dell'usomentre la funzione del marchio 'CE' e' quelladi tutelare interessi pubblici come la salute e la sicurezza degliutilizzatori dei prodott

20/03/2014 Affitto di un immobile arredato documento protetto
Prestazioni tipo alberghiere pulizia finale del cambio della biancheria

La quotcasa albergoquot costituisce una struttura funzionale all'esercizio di una attivita' di impresa consistente nel prestare ospitalita' dietro corrispettivo ad una massa indiscriminata di fruitori cosicche' la stessa non e' assimilabile alla quotcasa di abitazionequot che va intesa come luogo destinato ad ospitare con tendenziale continuita' nu

19/03/2014 Ristorazione irregolarita' contabili
Quantitativi di merce utilizzata ai fini culinari

Omessa valutazione di cali e sfridi ed alla irrilevanza probatoria delledichiarazioni di parte in punto a quantita' di materia prima impiegate nei vari piatti ed altra censura erroneita' della relazione presuntadall'ufficio tra il consumo di antipasti primi e secondi nonche' di pizze e bevandeLEGGI LA SENTENZA

02/04/2014 Pagamento di debiti derivanti da un gioco o da una scommessa documento protetto
Esecuzione forzata promossa da un operatore turistico che organizzava gite all'estero presso casino' internazionali richiedendo in cambio soltanto che gli stessi partecipassero ai giochi

12/03/2014 Bilancio mancato conseguimento di ricavi o altri proventi
Risarcimento spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi

Ne consegue che il costo rappresentato da esborsi sostenuti dal contribuente per risarcire l'acquirente delle spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi vendutigli in precedenza non pu ritenersi costo di produzione inerente all'esercizio ma costituisce onere collegato a ricavi precedentemente contabilizzati e come tale rientra nella previsione della nor

27/11/2013 Provvigioni apporto della prestazione da parte dell'associato
Contratto di lavoro subordinato con retribuzione collegata agli utili d'impresa

In tema di contratto di associazione in partecipazione con apporto diprestazione lavorativa da parte dell'associato l'elemento differenziale rispetto al contratto di lavoro subordinato con retribuzione collegata agli utili d'impresa risiede nel contesto regolamentare pattizio in cui si inserisce l'apporto della prestazione da parte dell'associato dovendosi verificare l'autenticit

25/03/2014 Reato di truffa documento protetto
Contraffazione alterazione o riproduzione al fine di procurare per se' o per altri un ingiusto profitto

Puograve allora affermarsi che sussiste concorso materiale tra le due fattispecie quella della lett b del comma primo equella della truffa atteso che la fattispecie quotspecialequot punisce il semplice fatto di porre in commercio detenere per farne commercio introdurre a questo fine nel territorio dello Stato o comunque porre incircolazione come autentic

13/03/2014 Pubblicita' ingannevole documento protetto
La pubblicita' ingannevole ed illegittimamente comparativa puo' condurre ad una distorsione di concorrenza nel mercato interno

Le persone o le organizzazioni che in base alla legislazione nazionale si considerano aventi un diritto o interesse legittimo nel caso di specie dovrebbero avere la possibilita' di agire contro la pubblicita' ingannevole ed illegittimamente comparativa davanti ad un tribunale o ad un'autorita' amministrativa avente la competenza di giudicare in merito ai ricorsi op

19/03/2014 Effettiva destinazione del reddito esente
Dimostrazione dettagliata dell'impiego delle somme per la produzione degli acquisti o per le spese di incremento

Secondo un indirizzo giurisprudenziale di questa Corte in tema di accertamento delle impostesui redditi qualora l'ufficio determini sinteticamente il reddito complessivo netto in relazione alla spesa per incrementi patrimoniali la prova documentale contraria ammessa per il contribuente dall'art 38sesto comma del dPR n 600 del 1973 noni riguarda la sola disponibilita' di red

11/03/2014 Frode fiscale per fatturazione per operazioni inesistenti
Delitti di associazione per delinquere e riciclaggio confisca dei beni

Il Gup presso il Tribunale di Roma ha emesso sentenza di applicazione della pena su richiesta delle parti per i delitti di associazioneper delinquere e riciclaggio ordinando anche la confisca ex art 322 ter cp degli immobili dei prevenuti Hanno proposto ricorso per Cassazione i difensori degli imputati esponendo conun'unica censura le ragioni del gravame

02/10/2013 Attivita' commerciali esercitate all'estero esenzione ILOR documento protetto
Redditi prodotti all'estero da una stabile organizzazione con gestione autonoma e separata

In particolare la CTR dopo avere illustrato il procedimento argomentativo della decisione di prime cure e precisato che non sussisteva contrasto tra le parti in ordine al presupposto necessario per legittimare il richiesto rimborso quotstabili organizzazioni della societa' situate fuori del territorio italianoquot rilevava che la generica contestazione dell'Agenzia in ordin

06/03/2014 Acquisti intracomunitari nel territorio dello Stato documento protetto
L'IVA si applica sugli acquisti intracomunitari di beni effettuati nel territorio dello Stato

Affinche' la spedizione o il trasporto di un bene non sia qualificato come trasferimento a destinazione di un altro Stato membro tale bene dopo l'esecuzione dei lavori che lo riguardano nello Stato membro d'arrivo della spedizione o del trasporto del bene stesso deve necessariamente essere rispedito al soggetto passivo nello Stato membro apartire dal quale esso era st

28/02/2014 Annullamento dell'avviso di accertamento gia' notificato al contribuente
Decadenza del precedente atto di liquidazione affetto da vizi

L'Amministrazione infatti in mancanza di una norma ostativa puograve emanare nei termini di decadenza nell'esercizio del potere di autotutela atti sostitutivi di quelli precedenti ancorche' identici nelcontenuto e con lo stesso numero di protocollo dell'atto sostituitoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

25/09/2013 Gravi irregolarita' fiscali documento protetto
Riconoscimento delle agevolazioni o esenzioni tributarie in favore delle societa' cooperative

Il giudice d'appello posto che dal quadro normativo tracciato emergel'esistenza per le cooperative quotdi una rete di controlli che vanno ben oltre le agevolazioni tributariequot ad esse riconosciute quotsubordinate al non mutamento della loro identita'quot e rilevato che quotsulla perdita di tale qualificazione nessuna iniziativa risulta assunta dall'Amministrazione

04/12/2013 Agevolazioni IRPEF
Impugnazione di una cartella di pagamento recante le somme dovute a seguito di un avviso di accertamento notificato e non impugnato

Secondo l'orientamento di questa Corte quotcon riguardo alla definizione agevolata prevista dalla L 27 dicembre 2002 n 289 art 16 non puograve ritenersi lite fiscale pendente la controversia introdotta con l'impugnazione di una ingiunzione fiscale emessa nella specie a seguito di un avviso di accertamento dell'IVA non impugnato la quale al pari della cartella di pagamento

10/02/2014 Fatture false fittizi elementi reddituali passivi
Attenuanti generiche fondate sul suo stato di incensuratezza

Al riguardo osserva questa Corte che il Giudice territoriale ha fondato la sua decisione di non concedere in favore dell'imputato le attenuanti generiche sul rilievo che l'unico elemento a tal fine valorizzabile cioe' lo stato di incensuratezza del L non e' idoneo allo scopo in quanto quotcome e' noto l'incensuratezza non puograve da sola sostenere il benefici

18/02/2014 Compravendita diversita' di opinione tra venditore ed acquirente
L'espressione dare del matto non integra il reato di ingiuria

Non e' ravvisabile l'elemento psicologico del dolo generico nel caso in cui il venditore abbia espresso la sua valutazione critica sull'assenza di equilibrio e di adeguata capacita' valutativa attribuita all'acquirente pur con parole quotfortiquot con la volonta' di usare espressioni globalmente lesive dell'onore e del decoro dell'interlocutore e con consapevo

09/07/2013 Mancanza di prove in ordine alla presentazione della dichiarazione dei redditi
Acquisiti fittizi di olio da parte delle ditte apparentemente fornitrici della societa'

Quando il giudice di appello abbia rilevato la sopravvenuta prescrizione del reato senza motivare in ordine alla ritenuta responsabilita' dell'imputato ai fini della pur disposta conferma delle statuizioni civili la Corte di cassazione deve annullare la sentenza con rinvio allo stesso giudice penale che ha emesso il provvedimento impugnato e non al giudice civile competente per va

14/02/2014 Accertamento dei redditi dei legali
Compensi professionali liquidati ad avvocati nelle pratiche relative a sinistri

In tema di accertamento dell'imposta sui redditi ed al fine della determinazione sintetica del reddito annuale complessivo secondo la previsione del DPR 29 settembre 1973 n 600 art 38 che consiste nell'applicazione di presunzioni semplici in virtugrave delle quali art 2727 cc l'ufficio finanziario e' legittimato a risalire da un fatto noto nella specie l'acquisiz

03/10/2013 Azienda mancata affissione del codice disciplinare
Il lavoratore era stato licenziato perche'non si era attenuto alle regole operative fissate dalla banca per la valutazione del rischio di illiquidita'

Come questa Corte ha gia' avuto modo di affermare la mancata riproposizione in sede di precisazione delle conclusioni definitive soprattutto allorche' queste siano prospettate in modo specifico di domande o eccezioni precedentemente formulate implica normalmente una presunzione di abbandono o di rinuncia alle stesse detta presunzione fondandosi sull'interpretazione della vo

14/02/2014 Lavoratore unico beneficiario della prestazione previdenziale documento protetto
Assicurazioni obbligatorie rapporti tra datore di lavoro e l'ente di previdenza

Questa Corte ha da tempo preso atto della scomposizione dei diversi rapporti con l'affermazione secondo la quale ampquotl'obbligazione contributiva nelle assicurazioni obbligatorie ha per soggetto attivo l'istituto assicuratore e per soggetto passivo il datore di lavoro debitore di tali contributi nella loro interezza mentre il lavoratore ampe'unicamente il beneficiario della

17/02/2014 Dematerializzazione dei titoli di credito
Il creditore garantito acquisisce la somma portata dal titolo o dal documento che dovra' restituire al momento dell'adempimento o in caso di inadempimento dovra' rendere per quella parte eccedente l'ammontare del credito garantito

Il pegno irregolare determina in caso di adempimento non l'obbligo di restituire l'idem corpus e cioe' nella specie i titoli ricevuti ma il tantundem eiusdem generis e qualitatis e in caso di inadempimento l'obbligo di restituire res eiusdem generis e qualitatis per l'eventualeeccedenza tra il valore delle cose al momento della scadenza del credito ga

14/02/2014 Differenza sostanziale tra la figura del rappresentante indiretto e quella del nuncius documento protetto
Il nuncius non assume la qualifica di parte contrattuale quando faccia presente al proponente che l'accettazione della proposta proviene da altro soggetto

La figura del nuncius prescinde dall'esistenzadi un qualsiasi potere di rappresentanza limitandosi egli a trasmettere una dichiarazione altrui gia' completa nei suoi elementi cosicche' e' necessario solo che egli sia in grado di riferire quella dichiarazione e non anche che egli rappresenti alcuna delle parti interessate Va tuttavia precisato ch

11/02/2014 Risoluzione del contratto per mancata o ritardata esecuzione della prestazione
risoluzione del contratto preliminare per inadempimento del venditore e la condanna di quest'ultimo alla restituzione del doppio della caparra

La Corte di Genova ha omesso di valutare l'inadempimento del promissario anche in relazione all'art 1460 cc In sostanza la Corte di appello affermava un inadempimento del P o senza per altro indicare esattamente n i termini di tale inadempimento n la gravit dello stesso e pur ammettendo l'inadempimento di controparte ometteva totalmente un giudizio di comparazione tr

11/02/2014 Compravendita inadempimento del venditore documento protetto
Lesione degli interessi del compratore al fuori del contratto

Ilgiudice del merito ha correttamente escluso l'esistenza dellaresponsabilita' extracontrattuale sul rilievo della mancatadoglianza della lesione di interessi sorti al di fuori del contrattoed av

18/09/2013 Obiettivi di autonomia e decentramento fiscale documento protetto
Differenza tra l'applicazione dell'IRAP per il 2003 sul valore della produzione riferibile alla Regione Veneto con l'aliquota del 525 di contro alla minor aliquota del 425 applicata dalla societa'

In tema di IRAP l'art 16 co 3 del D Lgs 15 dicembre 1997 n 446 da' facolta' alle Regioni di incrementare la relativa aliquota fino ad un massimo di un punto percentuale e deve essere interpretato coerentemente con l'intento del legislatore di perseguire obiettivi di autonomia e decentramento fiscaleLEGGI LA SENTENZA

29/01/2014 Provenienza non reddituale dei contributi documento protetto
Calcolo delle somme necessarie per mantenere il possesso dei beni indicati dalla norma

Questa Corte Cass n 19092007 ha ritenuto che il giudice tributariouna volta accertata l'effettivita' fattuale degli specifici quotelementi indicatori di capacita' contributivaquot esposti dall'Ufficio non ha il potere di togliere a tali quotelementiquot la capacita' presuntiva quotcontributivaquot che il legislatore ha connesso alla loro disponibilitagra

04/02/2014 'Frodi carosello' fondate sul mancato versamento dell'imposta incassata da societa' documento protetto
Acquisizione di materiali a prezzi piu'contenuti al fine di praticare prezzi di vendita piu' bassi con alterazione a proprio favore del libero mercato

Il giudice di secondo grado osservava che il metodo induttivo seguito nonera stato regolare atteso che si basava su presunzioni costituite dalle rilevazioni dei funzionari erariali per cui si era trattato di operazioni inesistenti per le quali invece alcuna prova era stata fornita dall'appellante in ordine agli acquisti effettuati dall'appellata e concernenti rilevanti quantitativi di g

19/09/2013 Brochure di vendita contenente false informazioni documento protetto
Tutela dei consumatori divieto generale di quelle pratiche commerciali sleali che falsano il comportamento economico dei consumatori

Nella brochure di vendita in inglese per la stagione invernale 2012 la Team4 Travel resistente dinanzi al giudice del rinvio aveva qualificato come esclusive alcune strutture alberghiere ove tale termine significa che gli alberghi in questione avevano un rapporto contrattuale continuativo con la Team4 Travel e che altri operatori turistici non potevano avvalersene alle d

18/07/2013 Brevetto invenzione prodotto farmaceutico documento protetto
Diritti di proprieta' intellettuale attinenti al commercio del prodotto farmaceutico come il composto chimico attivo di un medicinale

Una controversia sorta sulla commercializzazione da parte di una societa' europea di un farmaco generico avente per principio attivo una sostanza asseritamente coperta da diritti di brevetto di un'altra rientra nell'ambito della politica commerciale comune in quanto gli attiadottati sulla base delle competenze relative all'ambito del mercato interno e destinati a valere

03/01/2014 Contratto di locazione documento protetto
Corresponsione di un canone superiore a quello risultante dal medesimo contratto regolarmente registrato

La Corte dispone la trasmissione del ricorso al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite perche' stabilisca se possa considerarsinullo per contrarieta' a norme imperative l'accordo integrativo non registrato con cui le parti di un contratto di locazione abbiano stabilito la corresponsione di un c

24/01/2014 Rendimento netto dei titoli di Stato documento protetto
Il creditore non avrebbe potuto impiegare il denaro dovutogli in forme di investimento che gli avrebbero garantito un rendimento superiore al saggio legale

Nellaspecie di conseguenza non poteva essere radicalmente escluso ilriconoscimento del maggior danno da ritardato adempimento diobbligazione pecuniaria ex art 1224 cod civ senza aververificato preliminarmente ed in mancanza di alle

15/01/2014 Promotore finanziario interessi maturati periodicamente sulle somme affidate in gestione patrimoniale
Somme corrisposte a titolo di interessi senza ritenuta alla fonte a titolo di imposta

Questa Corte ha affermato che quotin tema di IRPEF gli interessi maturati periodicamente sulle somme affidate in gestione patrimoniale adun promotore finanziario e che non siano materialmente percepiti dal cliente ma soltanto contabilizzati a credito in schede nominative e tabulati riferiti a detto creditore non costituiscono reddito di capitale desumendosi dal DPR 22 dicembre 19

23/01/2014 Asta pubblica di beni immobili
Acquisto immobili di espropriazione forzata a seguito di pubblico incanto

La differenziazione della disciplina delle due ipotesi poste a confronto non eccederebbe il canone della ragionevolezza che costituisce il limite intrinseco della discrezionalita' del legislatore Al contrario essa sarebbe perfettamente adeguata alla predetta diversita' delle situazioni limitando il ricorso ai dati catastali alle sole compravendite effettuate per atto negoz

01/06/2012 Attivita' commerciale vendita di prodotti industriali con segni mendaci
Confezioni di condimenti balsamici ritenuti evocativi della denominazione Aceto Balsamico di Modena IGP

Non vi e' dunque alcuna disposizione comunitaria dalla quale si desume direttamente che il termine balsamico sia un termine non generico conla conseguenza che le questioni relative all'uso di tale termine per designare prodotti alimentari non possono essere risolte in punto di diritto ma richiedono volta per volta l'analisi delle circostanze fattuali rela

07/01/2014 Bene immobile destinato al fondo patrimoniale
Stabilire se il bene prima della costituzione del fondo fosse di proprieta' esclusiva del coniuge estraneo al reato

Il vincolo cautelare che colpisca il bene immobile destinato al fondopatrimoniale che come previsto espressamente dalla legge civile spetta in proprieta' ad entrambi i coniugi salvo che sia diversamente stabilito nell'atto di costituzione e' legittimo anche se tale bene prima della costituzione del fondo era di proprieta' esclusiva del coniuge estraneo al reato

16/01/2014 Svolgimento delle pratiche necessarie ad ottenere le agevolazioni nell'acquisto di gasolio
Sussistenza dello scopo di lucro natura dell'organizzazione di tendenza solo qualora la produzione di ricchezza avesse assunto un 'certo' rilievo

Osserva la Corte che la mancata prestazione dei servizi ai non soci costituisce soltanto uno degli elementi di giudizio accertati e tenuti presente dalla Corte territoriale al fine di escludere la struttura imprenditoriale del servizio UMA il rilievo dell'assenza di decisivita'di per se' di tale elemento di giudizio non ne esclude peraltro la pertinenza all'indagine e al co

03/05/2013 Recesso dal contratto di locazione
Mancato incasso degli utili netti che possono maturare nel periodo rimanente di vigenza del contratto

Il recesso dal contratto di locazione appare avere natura indennitaria equitativa e non risarcitoria costituendo il corrispettivo dell'esercizio della facolta' di recesso concessa dalla legge dovendo essere commisurato al danno emergente relativo al pregiudizio derivantedall'interruzione delle lavorazioni in corso delle eventuali penalita' da pagare a terzi e da

09/01/2014 Rimborso delle spese straordinarie documento protetto
Richiesta rimborso dei due terzi di tutte le spese straordinarie mediche scolastiche sportive di bambinaia e ricreative sostenute dalla ricorrente per la figlia stessa

Il Tribunale per i minorenni disposta la separazione del giudizio relativo alle domande di rimborso delle spese suddette precisate nei punti da 5 a 9 del ricorso in riassunzione con ordinanza depositata il26 aprile 2012 ha richiesto d'ufficio il regolamento di competenza relativamente a tali domande che ritiene di competenza del Tribunale ordinario trattandosi di pretese di regress

08/01/2014 Inadempimento delle obbligazioni assunte documento protetto
Mancata sostituzione del motore non funzionante della vettura

Nellaspecie la Corte di Appello sulla base di argomenti coerenti erazionali fondati su una interpretazione letterale e coordinatadelle clausole contenute nella scrittura del 1621999 ha ritenutoche con tale atto le parti hanno inteso stipulare un contrattodefinitivo di compravendita Essa ha rilevato al riguardo che dalleespressi

20/12/2013 Realizzazione di un ostacolo artificiale sulla pista da sci documento protetto
Responsabilita' per le cose in custodia ha natura oggettiva e necessita per la sua configurabilita' del mero rapporto eziologico tra cosa ed evento

Va esclusa lapossibilita' di qualificare il cosiddetto cordolo come anomalia dellapista da sci sia in quanto normale e naturale risultato della stessaattivita' di individuazione sulla pendice innevata di una pistadestinata ad essere percorsa con gli sci sia in quantoimmediatamente percepibile dai fruitori come component

23/07/2013 Condominio utilizzo e decoro di parti comuni
Caratteristiche strutturali relative all'uso e al godimento di una parte del complesso immobiliare

E' configurabile la fattispecie del condominio parziale quotex legequot tutte le volte in cui un bene risulti per obiettive caratteristiche strutturali e funzionali destinato al servizio eo al godimento in modoesclusivo di una parte soltanto dell'edificio in condominio oggetto diun autonomo diritto di proprieta' venendo in tal caso meno il presupposto per il riconosciment

08/10/2013 Denuncia di violazione delle norme del regolamento condominiale
Divieto di destinare gli alloggi individuali ed i locali condominiali ad attivita' incompatibili con il decoro e la tranquillita' del'edificio

I danni conseguenti ad immissioni superiori alla soglia di normale tollerabilita' presentano di certo profili di autonomia rispetto alla denuncia di violazione delle norme del regolamento condominiale Di talche' il rigetto di tale ultimadomanda non puograve esimere il giudice dall'esame della primaLEGGI LA SENTENZA

06/12/2013 Detrazione IVA
Beni servizi importati o acquistati nell'esercizio dell'impresa

Osserva la Corte che soltanto le operazioni attive con le quali una societa' commerciale vende beni o fornisce servizi sono di per se' per laloro stessa natura attivita' di carattere lucrativo le quali svolte da un operatore professionale assumono necessariamente natura imprenditoriale di guisa che si presumono compiute nell'esercizio dell'attivita'

22/12/2011 Reato di riciclaggio deposito in banca di denaro 'sporco' documento protetto
Il delitto di riciclaggio e' in relazione di specialita' con il delitto di ricettazione perche' si compone della stessa condotta di acquisto o ricezione di denaro

Il parere della Corte e' dato dal fatto che la esibizione di documenti falsi per l'apertura dei conti correnti con i nomi dei beneficiari degli assegni senza che le attivita' poste in essere sui beni di provenienza delittuosa fossero specificamente dirette alla loro trasformazione parziale o totale ovvero fossero dirette ad ostacolare l'accertamento sull'origine delittuosa d

10/12/2013 Pagamento alla Banca in conseguenza di erogazione di credito garantito con fideiussione documento protetto
Accertamento negativo del debito del conto corrente sul quale dovevano essere contabilizzate le operazioni relative alle concessioni di credito su fatture e sul quale era stato accreditato il prestito la cui restituzione era richiesta con il decreto ingiuntivo

Correttamentenon e' stato revocato il decreto ingiuntivo pronunciato nei confrontidel fideiussore tenuto conto dell'indipend

09/10/2013 Sequestro dei beni di cui il soggetto ha la disponibilita' per un valore corrispondente a quello del profitto del reato
Nel caso di reati fiscali deve intendersi non solo un positivo incremento del patrimonio personale bensi' qualunque vantaggio patrimoniale direttamente derivante dal reato anche se consistente in un risparmio di spesa

Il Tribunale ha osservato che le condotte accertate dai militari finalizzate alla emissione e all'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti erano addebitabili all'indagata quale titolare di ditta individuale e ha ritenuto irrilevante il fatto che a fronte delle fatture sarebbero stati emessi titoli per il pagamento considerato che la merce non poteva essere prodotta e venduta d

05/12/2013 La Corte di Giustizia interviene in tema di liberta' di stabilimento e parafarmacie documento protetto
Restrizione della liberta' di stabilimento che non consente a un farmacista abilitato e iscritto all'ordine professionale di distribuire al dettaglio farmaci soggetti a prescrizione medica

La Corte osserva che il titolare di una parafarmacia poiche' contrariamente al titolare di una farmacia non puograve commercializzare medicinali soggetti a prescrizione medica e' escluso da determinate quote del mercato dei medicinali in Italia e di conseguenza dai relativi benefici economiciLEGGI LA SENTENZA

28/10/2013 Azione di risarcimento danni in una compravendita
Squilibrio tra le attribuzioni patrimoniali determinato dall'inadempimento del venditore risarcimento danni per l'omissione della diligenza necessaria a scongiurare l'eventuale presenza di vizi nella cosa

L'azione di risarcimento deidanni proposta ai sensi dell'art 1494 cod civ dall'acquirente non si identifica ne' con le azioni di garanzia di cui all'art 1492 cod civ ne' con l'azione di esatto adempimento Infatti mentre la garanziaper evizione opera anche in mancanza della colpa del venditore onde eliminare nel co

10/10/2013 Bancarotta fraudolenta lesione dell'interesse patrimoniale della massa creditoria documento protetto
Sottrazione di beni a detrimento della garanzia patrimoniale

La circostanza dell'incompletezza del pagamento in se' considerata non e'infatti in se' univocamente indicativa di un'operazione preordinata a sottrarre disponibilita' della DP Costruzioni in favore della Arcnova 93mediante la vendita alla stessa degli immobili ad un prezzo di fatto inferiore al valore concordato o comunque l'omessa pretesa dell'integrale vers

14/06/2013 Concorrenza sleale passaggio di collaboratori da un'impresa ad un'altra concorrente documento protetto
Assunzione i due dipendenti della societa'ricorrente con il fine di sviarne la clientela o comunque di nuocere alla stessa

La concorrenza sleale non puograve dedursi dalla mera constatazione di un passaggio di collaboratori da un'impresa ad un'altra concorrente ma piuttosto occorre rinvenire nella specie elementi dai quali inferire chela contestata assunzione di per se' legittima sia stata attuata con ilprecipuo fine di acquisire la clientela dell'attrice o comunque di nuocere a quest'ulti

30/07/2013 Abiti usati cessione ricezione trasporto esportazione importazione
Il materiale in ingente quantita' non poteva essere trasportato senza il necessario passaggio presso lo stabilimento dove si sarebbero dovute effettuare quelle attivita' di fumigazione e disinfestazione idonee a trasformare gli abiti in materie prime secondarie

Quanto al requisito dell'abusivita' dell'attivita' esso deve ritenersiintegrato sia qualora non vi sia autorizzazione sia quando vi sia una totale e palese difformita' da quanto autorizzato Quanto all'ingente quantitativo di rifiuti gestiti devono essere ritenute applicabili le normali regole sulla formazione e la valutazione della prova di talche' la quant

22/10/2013 Truffa prodotti farmaceutici documento protetto
Raggiri od artifizi posti in essere dal truffatore per indurre in errore una terza persona

Il delitto di truffa e' configurabile anche quando il soggetto passivo del raggiro e' diverso dalsoggetto passivo del danno ed in difetto di contatti diretti tra il truffatore ed il truffato sempre che tra i raggiri od artifizi posti inessere dal truffatore per indurre in errore il terzo il profitto tratto dallo stesso truffator

09/10/2013 Prodotto escluso dalla produzione per alterazioni merceologiche
Frodeprodotto diverso per origine provenienza qualita' o quantita' da quelle dichiarate o pattuite

Il tentativo di frode nell'esercizio del commercio non richiede ai fini della sua configurabilita' l'effettiva messa in vendita del prodotto essendo sufficiente l'accertamento della destinazione alla vendita del prodotto diverso per origine provenienza qualita' o quantita' da quelle dichiarate o pattuiteLEGGI

30/10/2013 Con la cessione di quota sociale era venuta meno la responsabilita' solidale illimitata e sussidiaria per le obbligazioni sociali
Il socio di una societa' in nome collettivo che abbia ceduto la propria quota risponde nei confronti dei terzi delle obbligazioni sociali sorte fino al momento in cui la cessione sia stata iscritta nel registro delle imprese

In forza delle previsioni di cui agli artt 2267 2290 e 2300 cod civ il socio di una societa' in nome collettivo che abbia ceduto la propria quota risponde nei confronti dei terzi delle obbligazioni sociali sorte fino al momento in cui la cessione sia stata iscritta nel registro delle imprese o fino al momento anteriore in cui il terzo sia venuto a conos

10/09/2013 Appropriazione indebita
Omissione versamento di ritenute previdenziali e assistenziali sulle retribuzioni erogate ai lavoratori dipendenti

Il conferimento dell'incarico a un terzo per il versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali non esonera il datore di lavoro dalla responsabilita' per il reato incombendo sullo stesso l'obbligo di vigilare sull'adempimento dell'obbligazione da parte del terzoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE

09/10/2013 Il rinnovo del contratto non puo' che soggiacere alle stesse regole del primo
E' consentita la stipulazione di contratti di lavoro a tempo determinato purche' di durata non superiore a cinque anni

In conclusione nel rapporto di lavoro dirigenziale il contratto a termine non e' una deroga al principio del carattere ordinario del contratto a tempo indeterminato e non opera la prescrizione contenuta nell'art 2 della legge n 230 del 1962 secondo cui quando si tratti di assunzioni successive a termine intese ad eludere le disposizioni della legge citata si verifica la conversio

14/10/2013 Fondo Europeo contributo non dovuto
Dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta'falsa irreperibilita' dei coeredi

Ilreatodi indebito conseguimento di contri

17/10/2013 Contratto preliminare di vendita di un immobile irregolare dal punto di vista urbanistico documento protetto
Nullita' del contratto di compravendita per illiceita' dell'oggetto

LaCorte di Appello ha negato che gli appellanti abbiano provato l'erroreessenziale in quanto 'qualita' essenziale della res tradita non era la suaconformita' al progetto licenziato ma la sua idoneita' ad assolvere la funzioneabitativa per la quale veniva acquistata e tale qualita' sussisteva Non hannoinvece

17/10/2013 Mansioni di cassiere e sindrome di compulsione all'acquisto documento protetto
Affidamento dei clienti sulla correttezza delle operazioni condotte dalla Banca

La Corte territoriale rilevava la obiettiva gravita' del comportamentotenuto dal C tenuto conto anche delle mansioni espletate di cassiere ed osservava che la sindrome sofferta dall'appellante di compulsione all'acquisto appariva non pertinente per giustificare il comportamento contestato in quanto l'emissione degli assegni era avvenuta molto tempo dopo anni dall'acquisto compulsa

14/10/2013 Annullamento del testamento per incapacita' di intendere e di volere documento protetto
Eredita' clausola fedecommissoria senza alcuna distinzione tra legittima e disponibile

La Corte territoriale premesso che il Tribunaleaveva ravvisato nella clausola secondo cui qualora PS fossedeceduto senza prole i beni della successione paterna sarebberostati devoluti all'ente istituendo una sostituzione fedecommissoriavietata in quanto concernente l'intero patrimonio del testatorecompresa quindi la quota di legittima essendo insito in essal'

21/06/2013 Controversia fra creditore e debitore documento protetto
Autorizzazione di pagamento conversione del pignoramento

L'esame del motivo in relazione allamotivazione della sentenza impugnata comporta in primo luogo la precisazioneche ancorche' in essa non lo si spieghi claris verbis e tale circostanza non siregistri nell'illustrazione stessa del motivo in buona sostanza il Tribunaleha ritenuto illegittima l'ordinanza del 15

25/09/2013 Controllo IRAP denuncia dei redditi e tabulati INPS documento protetto
ACccertamento a seguito di ingiustificato aumento del reddito

Questa Corte di legittimita' ha affermato che quotnon e' di ostacolo alla sussistenza dei requisiti per l'applicazione dell'Irap il fatto che l'apporto del titolare sia insostituibile o per ragioni giuridiche o perche' la clientela si rivolga alla struttura in considerazione delle particolari capacita' del titolare stessoquot sentenza n 5011 del 5 marzo 2007

30/09/2013 Operazioni bancarie irregolari in violazione di istruzioni interne e di norme di comportamento documento protetto
Affidamenti senza la prestazione delle dovute garanzie

La Corte ha rilevato la totale mancanza di diligenza del C e che ciograve eraavvenuto in coincidenza con l'interessamento dello stesso e del F all'acquisto di un albergo La Corte in tal modo afferma il dolo del dipendente in contrasto con l'affermazione della mancanza di diligenza in precedenza sostenuto 11 ricorrente rileva inoltre che risultava provata l'applicazione del ed bloc

29/05/2013 Risoluzione del contratto preliminare documento protetto
Avvenuto pagamento e diritto alla restituzione della somma pagata

In tema di nuove prove in appello per indispensabilita' ex art 345 cpc deve intendersi la peculiare efficacia dei nuovi elementi di prova Tali si considerano le prove che possano esplicare una influenza causale piugrave incisiva rispetto alle provein genere ammissibili nel senso che appaiono idonee a fornire un contributo essenziale all'accertamento de

02/02/2012 Richiesta di scioglimento della comunione legale documento protetto
Separazione dei beni destinazione dell'immobile all'esercizio dell'impresa

La natura giuridica e i limiti di efficacia della dichiarazione del coniuge non acquirente partecipe all'atto di compravendita sono stati chiariti da Cass sez unite 28 ottobre 2009 n 22755 secondo cui essa si atteggia diversamente a seconda che la personalita' del bene dipenda dal pagamento del prezzo con i proventi del trasferimento di beni personali o alternativamente dalla

29/08/2013 Attivita' legittima incremento delle spese precettate documento protetto
Pagamento secondo pignoramento piu' spese dei precetti precedenti

Erra pertanto la gravata sentenza nell'escludere la legittimita' e per di piugrave sotto il del tutto incongruo profilo dell'ammissibilita' del precetto intimato successivamente per il solo fatto dell'avvenuta intimazione di precetti in tempo anteriore o finanche dell'avvio di procedure esecutive ma senza verificare se il credito recato dal titolo esecutivo sia

18/09/2013 Alto reddito percepito dal genitore obbligato al mantenimento
Assegno mensile per il mantenimento oltre pagamento delle spese straordinarie

La Corte d'Appello con congrua e adeguata motivazione non ha disatteso considerandoli inattendibili i redditi formalmente dichiarati dal ricorrente ma visti i redditi fiscali ha esteso l'esame della capacita' economica del genitore anche alle sue ulteriori disponibilita' patrimoniali beni immobili partecipazioni societarie amministratore di societa' avuto rigua

02/09/2013 Alcuni membri di una Onlus avevano creato l'associazione senza alcun fine benefico ma solo allo scopo di dividere gli utili documento protetto
L'associazione con dichiarate finalita' umanitarie ha avuto solo spese e non sia mai riuscita a versare una somma sia pure minima a titolo di elargizione benefica

Il fatto poiche l'associazione e gli associati operassero alla luce del sole al punto daavere costituito un ente realmente esistente con recapito rintracciabile edesporsi con pettorine e volantini che agevolmente avrebbero ricondotto aisoggetti che vi operavano e che altresigrave

13/05/2013 Omissione costi acquisto gas
E' necessario valutare sia i costi di acquisto del gas sia le spese per la produzione del prodotto commercializzato

L'Autorita' sostiene che con la decisione di non procedere alla rideterminazione della sanzione come dall'art 134 CPA previsto quale obbligo gravante sul giudice delle sanzioni adottate dalle autorita' indipendenti di pervenire ad una diretta e piena decisione di quotmeritoquot del ricorso ad esso proposto e di omettere anche di adottare quantomeno una precisa e co

08/08/2013 Nullita' dell'atto di pignoramento documento protetto
Riscossione somme non eseguibili nei confronti della societa' in accomandita perche' cancellata dal registro delle imprese

Svolgimento del processo1 Con la decisione ora impugnatapubblicata il 3 luglio 2007 il Tribunale di Modena accogliendol'opposizione all'esecuzione proposta da MR e TP contro FR hadichiarato la nullita' dell'atto di pignoramento presso terzinotificato da quest'ultimo nei confronti dei primi quali sociaccomandanti della Medical Sport Center Sas di F Roberto

28/08/2013 Accertamento reddito da lavoro autonomo
Procedura di accertamento tributario standardizzato mediante l'applicazione dei parametri o degli studi di settore costituisce un sistema di presunzioni semplici

SVOLGIMENTO DEL PROCESSOCon ricorso proposto dinanzi alla CTPdi Avellino B G di professione geometra impugnava l'avviso diaccertamento con il quale l'Agenzia delle Entrate di Ariano lrpinoin applicazione dei parametri di cui al DPCM 2911996 comemodificato dal DPCM 2731997 aveva rigravedeterrninato il redditodichiarato per l'anno 1996 da una perdita di lire 830000

26/08/2013 Reato di bancarotta fraudolenta impropria
Operazioni distrattive commesse da parte dell'amministratore della societa' ne avevano causato il fallimento

Fatto e dirittoProponepersonalmente ricorso per cassazione P M avverso la sentenza dellaCorte d'appello di Firenze in data 2 febbraio 2012 con la quale e'stata riformata soltanto in punto di pena la sentenza di primogrado del 2010 che era stata di condanna in ordine al reato dibancarotta fraudolenta impropria sia ai sensi del comma

28/05/2013 cancellazione dell'ipoteca entro la data del rogito
Mediante mutuo bancario richiesto a cura e spese dell'acquirente la parte venditrice si impegnava a fornire tutta la documentazione necessaria alla stipula del contratto di mutuo e di vendita e ad essere terzo datore d'ipoteca

Svolgimento del processoCC promissaria acquirente di un appartamento sito in giusta contrattopreliminare del 1851998 conveniva in giudizio inna

05/06/2013 Reato di bancarotta postfallimentare
Prosecuzione dell'attivita' senza autorizzazione del giudice

Occorre anche considerare che ad integrare il delitto non e' sufficiente che il fallito abbia utilizzati i proventi senza aver chiesto od ottenuto un preventivo provvedimento dal giudice delegato circa le sommeche aveva il diritto di trattenere in quanto la materialita' del fatto di bancarotta richiede la concreta sottrazione di somme superanti il limite massimo previsto dalla di

07/02/2013 Lavoratore subordinatounico dipendente addetto al distributore documento protetto
Risarcimento del danno inefficacia del licenziamento

Lafacolta' per il FF di scegliere il proprio sostituto in caso diassenza piugrave in generale l'accertamento della natura autonoma osubordinata della collaborazione non poteva prescindere da unacompiuta ricostruzione fattuale del contenuto intrinseco dei compitisvolti da F F quale unico addetto

16/05/2013 Compiti della Corte europea sulla base della Convenzione e dei relativi Protocolli
Contenzioso amministrativo prima e giudiziario poi concernente il ristoro dovuto per espropriazione terreno

il quotmonopolioquot della Corte europea in ordine all'interpretazione delle proprie sentenze definitive e non e' stabilito a in primo luogo dal combinato disposto dell'art 46 Forza vincolante ed esecuzione delle sentenze prf 3 primo periodo della Convenzione secondo cui quot3 Se il Comitato dei ministri ritiene che il controllo dell'esecuzione di una sentenza d

17/07/2013 Emissione di fatture in assoluta assenza di corrispondente prestazione documento protetto
E'onere del contribuente rivendicare la legittimita' dei costi fatturati e quella della detrazione dell'iva correlativamente indicata per fornire la prova dell'effettiva esistenza delle operazioni

In continuita' dell'orientamento consolidato della giurisprudenza di questa Corte in materia di fatture per operazioni inesistenti va ribadito che qualora l'Amministrazione contesti indebite detrazione di iva e deduzione di costi fatturati fornendo elementi anche semplicemente presuntivi purche' oggettivi atti ad asseverare l'emissione di fatture in assoluta assenza di corr

15/07/2013 Dipendente aziendale lavoro da casa
Lavoratore assunto con la qualifica di impiegato e con mansione di informatore scientifico del farmaco

Il legislatore ha operato due scelte di fondo In primo luogo quella di offrire una molteplicita' di soluzioni individuando piugrave fori alternativi tra i quali il ricorrente puograve scegliere In secondo luogo quella di avvicinare il luogo del giudice al luogo di lavoro Ciograve al fine di rendere meno difficoltoso promuovere e seguire il giudizio e' superfluo sotto

12/04/2013 Sruttamento dei diritti d'autore via Internet via satellite e tramite ritrasmissione via cavo documento protetto
La gestione collettiva dei diritti d'autore oggetto del contratto tipo comprendeva i tre seguenti mercati di prodotti in primo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ai titolari dei medesimi in secondo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ad altre SGC e in terzo luogo la concessione agli utilizzatori di licenze di diritti di esecuzione in pubblico per la trasmissione via Internet satellite e la ritrasmissione via cavo

la Commissione fa osservare che poiche' la decisione impugnata riguarda solo lo sfruttamento legale di opere protette da diritto d'autore punto11 della decisione impugnata la necessita' di un controllo locale non spiega le limitazioni territoriali nazionali Infatti per lo sfruttamento via Internet via satellite e la ritrasmissione via cavo esisterebb

05/07/2013 Inesattezza degli elementi indicati nella dichiarazione e nei relativi allegati
Mancanza di documentazione comprovante l'effettivita' del lavoro svolto l'inadeguatezza della compagine societaria al concreto svolgimento degli incarichi e l'assenza di qualsiasi forma di collaborazione con terze persone o societa' per la realizzazione delle stesse

Una volta che l'amministrazione abbia contestato in modo specifico anche attraverso presunzioni semplici i dati emergenti dalle scritture contabili del contribuente evidenziando obiettivi elementi dai quali desumere l'inattendibilita' delle scritture e fatture utilizzate ovvero la inesattezza degli elementi indicati nella dichiarazione e nei relativi allegati ovv

13/06/2013 Soggetto passivo IVA fuori dal territorio di uno Stato documento protetto
Gli Stati membri possono considerare soggetto passivo chiunque effettui a titolo occasionale un'operazione relativa alla cessione di un mezzo di trasporto nuovo spedito o trasportato a destinazione dell'acquirente fuori dal territorio di uno Stato membro ma nel territorio della Comunita'

Se una persona fisica registrata ai fini IVA per l'esercizio dell'attivita' di ufficiale giudiziario privato vada considerata come soggetto passivo ai sensi dell'articolo 9 paragrafo 1 della direttiva IVA per una prestazione svolta occasionalmente e non attinente alla funzione di ufficiale giudiziario privato e sia debitrice dell'IVA ai sensi dell'ar

03/07/2013 Comportamenti abusivi volti a conseguire il solo risultato del beneficio fiscale
Societa' di comodo correlate all'assunzione di un impegno finanziario estremamente oneroso e sproporzionato rispetto ai proventi realizzabili dalle future locazioni frazionate dell'immobile

Tale principio d'altra parte va declinato insieme a quello che ha determinato l'affermazione del principio del divieto di abuso del diritto che applicato alla disciplina in tema di IVA determina l'indetraibilita' del detto tributo in caso di suo assolvimento in corrispondenza di comportamenti abusivi volti cioe' a conseguire il solorisultato del beneficio fiscale senza una

19/09/2012 Riunione manutenzione condominio arbitrio della maggioranza
Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la meta' del valore dell'edificio

Il consulente dellufficio ha osservato cheil balcone di propriet del Sig B protetto da una soletta la cui larghezza pari a 146 cm rimasta invariata Tuttavia in assenza di vento il precedente sporto poteva proteggere la soletta di copertura del balcone per 10 cm in pirispetto alla situazione attuale In

26/06/2013 Incentivi alle imprese
Quando le norme concedono incentivi ai datori di lavoro sotto forma di sgravi contributivi

In tale occasione la giurisprudenza ha altresigrave valorizzato l'intento legislativo desumibile sia dal cc sia da altre disposizioni normative di differenziare le due figure al punto che proprio riguardo alla professione di avvocato il regime delle incompatibilita' di cui all'art 3 co 1 rdl n 15781933 comprende fra l'altro il divieto dell'esercizi

23/05/2013 Capocantiere gestione della societa' false fatture
Acquisti di beni strumentali della societa' fallita proprio dal fallimento della ditta individuale dello stesso

L'attribuzione della qualita' di amministratore di fatto implica l'attribuzione di responsabilita' per i fattireato ordinariamente imputabili all'amministratore di diritto ove ricorrano i presupposti d'ordine soggettivo ed oggettivo quali lo svolgimento di una vera e propria attivita' gestoria nelle plurime incombenze svolte nella persistente assenza e nell'assoluto

20/12/2012 Compenso per attivita' di assistenza legale stragiudiziale in relazione alla vendita di immobili costituiti in un trust
Questa Corte ha piu' volte deciso che anche in materia stragiudiziale la determinazione degli onorari di avvocato costituisce esercizio di un potere discrezionale del giudice che se contenuto tra il minimo ed il massimo della tariffa non richiede motivazione specifica e non puo' formare oggetto di sindacato in sede di legittimita'

Il Collegio all'esito dell'esame del ricorso ha condiviso la soluzionee gli argomenti prospettati dal relatore che le argomentazioni difensive contenute nella memoria non consentono di disattendereIl ricorrente assume che la controparte non avrebbe mai contestato l'entita'della somma da lui richiesta a compenso della sua attivita' ma solo il suo dirit

28/02/2013 Cessione contratto locazionemancato pagamento canone
Il conduttore puo'sublocare l'immobile o cedere il contratto di locazione anche senza il consenso del locatore purche' venga insieme ceduta o locata l'azienda dandone comunicazione al locatore mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento

Ne' possono esservi dubbi che il cessionario sia terzo nel caso della cessione del contratto di locazione stante l'inequivoca espressione dell'art 1406 cod civ quotciascuna parte puograve sostituire a se' un terzoquot e la conseguente esclusione stabilita dall'art 1409 cc dell'opponibilita' di eccezioni tra ceduto e cessionario non derivanti dal contra

15/04/2013 Avvocato concorrenza sleale documento protetto
Diritti onorari e acconti percepiti a saldo

La Corte torinese dell'ulterioreprincipio secondo il quale l'esistenza di un credito piugrave ampio diquello fatto valere in sede monitoria nei confronti del clientefarebbe escludere la rilevanza solutoria dell'eventualecorresponsione da parte del debitore di una somma eccedenterispetto a quella azionata in via monitoria impedendo che ildebitore possa eccepire in co

28/06/2013 Imposte su beni
I principi relativi alla determinazione del valore di un bene che viene trasferito sono diversi a seconda dell'imposta che si deve applicare sicche'quando si discute di imposta di registro si ha riguardo al valore di mercato del bene mentre quando si discute di una plusvalenza realizzata nell'ambito di un'impresa occorre verificare la differenza realizzata tra il prezzo di acquisto e il prezzo di cessione

La Commissione Tributaria Regionale pur dando atto della deduzione di tale circostanze da parte della contribuente nel penultimo capoverso dello SVOLGIMENTO DEL PROCESSO non svolge sulle stesse alcuna argomentazione motivazionale nemmeno per contestarne la attendibilita' ola concludenza cosigrave incorrendo nel denunciato vizio di motivazione Sipropone quindi l'accoglimento

24/05/2013 Operazioni intracomunitarie soggette all'imposta nel territorio dello Stato
Non era addebitabile alla societa' contribuente alcun rilievo essendo i comportamenti posti a base del recupero IVA e specificamente il fatto che la merce oggetto di fatturazione dei fornitori italiani non fosse mai uscita dal territorio nazionale

Nel sistema previsto in tema di operazioni intracomunitarie per ottenere il beneficio della non imponibilita' le cessioni devono possedere le caratteristiche indicate dal DL n 331 del 1993 art 41fra queste specificamente rilevando il requisito della effettiva movimentazione del bene con partenza dall'Italia ed arrivo in uno Stato membro indipendentemente dal fatto che il trasp

01/03/2013 Licenziamento per assenza ingiustificata documento protetto
Giusta causa di licenziamento per violazione degli obblighi in presenza di una assenza pari a giorni 5 e di altrettante visite fiscali inutilmente tentate nella residenza in precedenza dichiarata

Concludeva quindi la Corte territoriale che l'addebito avuto riguardoal numero dei giorni di malattia privi di comunicazione di valido indirizzo al periodo relativamente lungo durante il quale il datore di lavoro non aveva potuto svolgere alcun controllo sulla giustificatezza della malattia e su eventuali condotte incompatibili con la denunciata malattia nonche' alla circostanza c

11/01/2013 Contraffazione del brevetto
Contraffazione del brevetto della ditta che aveva messo in commercio maniglie che costituivano imitazione servile di taluni prodotti di essa attrice

Osservava ancora il secondo giudice in ordine alla pretesa diversita' di clientela dedotta dall'appellante per negare il rapporto di concorrenza ed altresigrave l'elemento psicologico caratterizzante l'illecito che per quanto le aziende in controversia sembrino operare in ambiti diversi ovvero l'uria in quello del mobilio per arredo e l'altra in quella per icasalinghi tuttavi

11/01/2013 Contraffazione del brevetto precedentemente registrato
La Corte di merito non si sarebbe avveduta di aver applicato la normativa in questione relativamente a prodotti non concorrenti tra loro sul mercato giacchE'riguardanti settori merceologici diversi e dunque interessanti clientele diverse

Secondo giudice le innegabili diversita' circa materiali usati colori e pregio dei prodotti a seguito dell'esame ripetuto rimanevano in secondo piano rispetto all'evidente imitazione di linee e forma caratterizzanti il brevetto compiuta da Gamar tale da consentirle l'uso di identico stampo per tutti i pezzi in questione e da indurre confusione agli occhi del medio operatore del

13/06/2013 Tentato omicidio per futili motivi
I motivo che ha determinato l'imputato a compiere il gesto di estrema gravita' in danno della moglie non e' costituito dall'uso smodato del telefono ma dal costo dei ai servizi telefonici di chiromanzia tali da dimezzare il reddito dell'imputato

Secondo la costante giurisprudenza di legittimita' sussiste la circostanza aggravante dei motivi futili quando la spinta al reato mancadi quel minimo di consistenza che la coscienza collettiva esige per operare un collegamento accettabile sul piano logico con l'azione commessa in guisa da risultare assolutamente sproporzionato all'entita' del fatto e rappresentare quindi piu

31/05/2013 Compensi su gestione del proprio studio di commercialista effettuando prestazioni anche in favore di terzi
Non si ha rapporto subordinato nel caso di regolamento negoziale dei rapporti tra le parti dal quale emerga la volonta'di istaurare un rapporto di collaborazione autonoma continuativa e coordinata con un soggetto che sia anche titolare di un omonimo studio di commercialista ove vengano sempre rispettate le pattuizioni originarie quanto alle modalita' di erogazione del compenso e il collaboratore continui anche nel corso della collaborazione a gestire il proprio studio di commercialista effettuando prestazioni anche in favore di terzi

I giudici non si sono peraltro sottratti alla ulteriore indagine inordine alla possibile deviazione nel corso del rapporto di lavorodalle previsioni contrattuali quanto alle modalita' dellaprestazione in ipotesi connotanti la subordinazione secondo laprospettazione dell'appellante sul quale hanno correttamente post

25/06/2013 Omissioni o insufficienti motivazioni circa la descrizione delle mansioni del dipendente ai fini della rilevanza dei comportamenti posti a base del licenziamento
Il dovere di fedelta' sancito dall'art 2105 cod civ si sostanzia nell'obbligo del lavoratore di tenere un comportamento leale verso il datore di lavoro e di tutelarne in ogni modo gli interessi Nell'ipotesi di impugnativa del licenziamento disciplinare intimato al lavoratore per assunta violazione del suddetto dovere di fedelta' di regola incombe al datore di lavoro l'onere di riscontrare rigorosamente i comportamenti attraverso i quali si sarebbe realizzata l'infedelt'del dipendente e pertanto la gravita'della condotta di inaffidabilita' tale da legittimare la sanzione del licenziamento

ltdiv classquotcommento2quotgtltp stylequotmarginbottom 0cmquotgtltfont sizequot1quot colorquot000000quotgtLaCorte torinese ha ritenuto che il comportamento contestato al S consistente dell'avere ricevuto in occasione delle festivitampa'natalizie in omaggio da un fornitore della FIAT la Peyrani spaun'agenda contenente al suo interno cinque

21/06/2013 Vendita magazzinorisparmio d'imposta con la detrazione dell'Iva
Nelle alienazioni adottate in regime di concordato preventivo con cessione dei beni non si riscontra ne' la determinazione giudiziale del prezzo dell'immobile data la natura negoziale del concordato e degli atti di cessione ne'la finalita' di realizzare il maggior prezzo possibile

Intema di imposta di registro il trasferimento di immobili disposto inesecuzione di concordato preventivo con cessione dei beni non puograveessere compreso ne' mediante interpretazione estensiva ne' in viadi applicazione analogica tra le ipotesi per le qualil'art 44 deldPR 26 aprile 1986 n 131 predet

30/01/2013 Licenziamento illegittimo e nullita' della comunicazione di cessione loro inviata
Secondo la Corte territoriale il processo produttivo del DOCUMENT MANAGEMENT non era un mero raggruppamento di attivita' elementari non connesse tra loro bensi' un insieme di attivita' rese omogenee proprio dal fatto di costituire un intero processo aziendale in grado di offrire in maniera autonoma dal punto di vista funzionale ed organizzativo un servizio spendibile sul mercato

DOCUMENT MANAGEMENTquot ha rappresentato dal 10072003 al momento della sua cessione a TELEPOST Spa un ramo di azienda ossia una articolazione autonoma dal punto di vista funzionale e organizzativo di TELECOM Spa e che le competenze nel campo della gestione della corrispondenza e delle macchine di fotoriproduzione acquisite dai lavoratori almeno dal 2002 conferivano loro professio

09/05/2013 Chiusura ILVA salute e crisi occupazionale documento protetto
Il legislatore ha ritenuto di dover scongiurare una gravissima crisi occupazionale di peso ancor maggiore nell'attuale fase di recessione economica nazionale e internazionale senza tuttavia sottovalutare la grave compromissione della salubrita' dell'ambiente e quindi della salute delle popolazioni presenti nelle zone limitrofe

29/05/2013 il corrispettivo di vendita pattuito con il committente va considerato globalmente e integralmente come prezzo
E' preciso onere della parte contribuente fornire elementi certi dai quali desumere che oggetto della pattuizione siano degli sconti e non un premio di fine anno che non da' diritto a detrazione trattandosi non di componente che incide direttamente sul prezzo della merce ma di contributo autonomamente riconosciuto a fine esercizio al cliente in base al raggiungimento di un determinato fatturato e quale incentivo per future operazioni

L

06/05/2013 Ricettazione di assegni provenienti dallo stesso carnet documento protetto
appare contraddittoria la motivazione del giudice di rinvio riguardo al delitto di ricettazione avente ad oggetto assegni provenienti da un medesimo carnet Pur reputando infatti che gli assegni si trovassero riuniti in un medesimo blocchetto ed ignorandosi se il C avesse acquistato singoli moduli gia' da altri estratti dal medesimo carnet cio' non deducendosi dalle motivazioni delle sentenze di condanna il giudice dell'esecuzione ha ritenuto i singoli assegni come beni a se' stanti che il C ha utilizzato come titoli di credito riempiendoli e negoziandoli

Deduce ilricorrente con il primo motivo violazione di legge con riferimento all'art648 cp e art 649 cpp evidenziando che l'originaria richiesta ex art 671cpp era stata integrata dall'ulteriore istanza volta alla applicazione

30/05/2013 Associazione in partecipazione documento protetto
Secondo l'insegnamento di questa corte l'obbligo di pagare una somma di denaro da determinarsi in base ad un criterio preventivamente stabilito da' luogo a un debito pecuniario tale essendo non solo ogni debito in cui l'assetto originario della prestazione consiste in una somma di denaro gia' quantificata ma anche quello in cui l'oggetto dell'obbligazione sia una somma determinabile in base a criteri di computo precostituiti sin dal momento della nascita dell'obbligazione stessa

Sebbene la censura appaia giustificata da una sentenza di questa corte vCass 11 novembre 2011 n 23651 il motivo infondato alla lucedell'approfondimento al quale la giurisprudenza di questa corte pervenuta inanni recenti Occorre infatti considerare che nel nost

27/03/2013 Merce decadenza della garanzia per vizi denunciati oltre 60 giorni
I vizi denunziati consistevano non nella eccessiva quantita' di olio nel filato ma nel fatto che esso nel momento in cui veniva utilizzato era soggetto a continue rotture difetto riscontrabile solo a seguito della lavorazione

Il motivo nella misura in cui non puograve ritenersi assorbito dalle considerazioni che precedono appare inammissibile in quanto investe unavalutazione di fatto che e' di esclusiva competenza del giudice di merito e che puograve essere denunziata in sede di giudizio di legittimita' solo sotto il profilo del vizio di motivazione Sotto tale aspetto l'accertamento compiuto

22/04/2013 Utilizzo indebito del bancomat
Con sentenza in data 25 gennaio 2012 la Corte di appello di Trieste ha confermato la sentenza emessa il 24 ottobre 2009 dal Tribunale di Udine con la quale DF era stato dichiarato colpevole del reato continuato di indebito utilizzo per tre volte di una tessera bancomat reato commesso in omissis e in omissis ed era stato condannato con le circostanze attenuanti generiche alla pena di anni uno mesi due di reclusione ed Euro 50000 di multa noncha' al risarcimento dei danni liquidati in Euro 100000 e alla rifusione delle spese in favore della parte civile PM subordinando il beneficio della sospensione condizionale al pagamento della somma liquidata a titolo di risarcimento del danno da effettuarsi nel termine di un mese dal passaggio in giudicato della sentenza

Secondo la giurisprudenza di questa Corte Cass sez V 10 ottobre 2005 n 44018 Fazio v anche Cass Sez Un 28 marzo 2001 n 22902 Tiezzi che il collegio condivide il delitto di furto della carta di credito concorre con quello di cui all'art 12 L n 143 del 1991 limitatamente alla ipotesi dell'indebito utilizzo del medesimo documento in quanto si tratta di condotte eterogenee s

13/03/2013 Supermercati disciplina degli alimenti E' responsabile il direttore
E'stato accertato nel giudizio di merito che il ricorrente all'epoca dei fatti era legale rappresentante della Lidl Italia srl e che la struttura del punto vendita di via secondo l'organigramma interno era articolata secondo un sistema piramidale che prevedeva un assistente capo filiale CM il quale a sua volta dipendeva dal capo settore PM giudicato separatamente che aveva sopra di lui il capo area CaFr il quale a sua volta dipendeva dal direttore regionale GCN

Come gia' osservato da questa Corte cfr cass Sez 3 Sentenza n 28541dei 16022012 Ud dep 17072012 Rv 253140 l'imprenditore o il vertice esecutivo dell'impresa societaria assume certamente la responsabilita' dell'organizzazione imprenditoriale anche per quanto concerne l'impostazione delle azioni volte al rispetto della normativa in materia di igiene degli alimen

06/03/2013 Le prescritte distanze vanno rispettate anche per i camini e le opere similiari
Nessun dubbio poi che ricorra anche l'elemento soggettivo dell'abuso possessorio in parola dal momento che il proprietario della res concessa in locazione commerciale e lo stesso conduttore non potevano non sapere che data anche la conformazione dei luoghi estrema vicinanza della presa d'aria agli appartamenti dello stesso stabile non rispettando le prescrizioni di legge evidentemente poste nell'interesse dei proprietari confinanti si finisce con il ledere la proprieta' altrui e quindi anche il possesso che ne riproduce il contenuto

I sigri F V F D N F e T S affermavano di essere proprietari delle singole unita' immobiliari dello stabile condominale diOMISSIS Del predetto stabile precisavano gli istanti fa parteil locale a piano terra di proprieta' del condomino sig G T ma destinato a locazione commerciale per essere stato concesso in godimento alla sigra C L allo scopo d

11/04/2013 ERRORE CONTABILE reato di dichiarazione fraudolenta attraverso l'uso di fatture fittizie documento protetto
Il reato di dichiarazione fraudolenta attraverso l'uso di fatture fittizie non presuppone che il documento utilizzato debba necessariamente provenire da parte di un terzo compiacente ben potendo essere creato ex novo dall'utilizzatore stesso facendo apparire la provenienza da terzi

l'operazione effettuata riguardava in effetti un acconto su forniturache sarebbe seguita soltanto in un secondo tempo per il complessivo importo regolarmente fatturato di Euro 180000 di guisa che solo il documento fiscale adoperato doveva ritenersi incongruo ma da un punto di vista formale e non sostanziale in altri termini se ferma restando la veridicit dell'operazione

15/03/2010 Bancarotta documentale e' sufficiente l'assenza delle scritture contabili documento protetto
non e' necessaria la assoluta impossibilita'di ricostruire il patrimonio ma e' sufficiente per integrare il delitto de quo una difficolta' nella ricostruzione del movimento degli affari dovuta alla assenza dei libri e delle scritture contabili

Come ha precisato la Corte di merito siffatta incertezza dallo stesso ricorrente segnalata costituiva elemento certo per ritenere una evidente difficolta' nella ricostruzione del movimento degli affari e delpatrimonio della impresa in discussioneE' bene ricordare che secondo la giurisprudenza della Suprema Corte non e' necessaria la assoluta impossibilita' di rico

06/09/2012 IVA il beneficio del diritto all'esenzione di una cessione intracomunitaria a chi spetta e quando puo' esssere negato documento protetto
il beneficio del diritto all'esenzione di una cessione intracomunitaria puo' esser negato al venditore purche' sia dimostrato alla luce di elementi oggettivi che quest'ultimo non ha adempiuto gli obblighi ad esso incombenti in materia di prova o che sapeva o avrebbe dovuto sapere che l'operazione da esso effettuata rientrava in un'evasione posta in essere dall'acquirente e non ha adottato le misure cui poteva ragionevolmente ricorrere per evitare la propria partecipazione a detta evasione

Secondo una costante giurisprudenza l'esenzione della cessione intracomunitaria diviene applicabile solo quando il potere di disporre del bene come proprietario e' stato trasmesso all'acquirente e quando il venditore prova che tale bene stato spedito o trasportato in un altro Stato membro e che in seguito a tale spedizione o trasporto esso ha lasciato fis

08/04/2013 CONTI CORRENTI il sequestro preventivo ricade su beni comunque nella disponibilita' dell'indagato documento protetto
Spetta al terzo cointestatario del conto corrente oggetto di sequestro preventivo provare in sede di riesame che la somma di denaro relativa sia in tutto o in parte di sua pertinenza

Infatti la mera cointestazione di un conto corrente non determina la disponibilita' richiesta dalla norma per legittimare il sequestroNe deriva che il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente ricade su beni comunque nella disponibilita' dell'indagato senza che a tal fine possano rilevare presunzioni o vincoli posti dal codice civile a regolare rapporti in

04/03/2013 Antitrust risarcimento del danno subito dal consumatore in conseguenza di un'illecita intesa restrittiva della concorrenza
La giurisprudenza di questa corte e' ormai univoca nell'affermare che nel giudizio promosso dal consumatore ed avente ad oggetto il risarcimento del danno da questi patito in conseguenza di un'illecita intesa restrittiva della concorrenza posta in essere dal professionista

gli atti del procedimento in esito al quale l'Autorita' garante per la concorrenza ed il mercato ha accertato la sussistenza di un'intesa orizzontale tra compagnie assicuratrici ed irrogato al professionista una sanzione costituiscono una prova privilegiata nel senso che al professionista e' consentito fornire la prova contraria dei fatti accertati senza che sia possibile nel giudizio

11/03/2013 CONTO CORRENTE grava sulla banca l'onere di provare la nullita' delle clausole contrattuali documento protetto
L'istante contestava la validita' del contratto sotto diversi profili e chiedeva quindi la condanna della banca alla restituzione di quanto indebitamente percepito per effetto dell'applicazione di clausole da considerarsi nulle

In tema di contratti bancari secondo quanto previsto dagli art 6 e 4 l n 154 del 1992 e 118 dlg n 385 del 1993 in ipotesi di variazioni delle condizioni contrattuali in senso sfavorevole per il cliente l'obbligo di comunicazione al cliente medesimo sussiste per la banca solamente se ed in quanto essa abbia esercitato il diritto contrattualmente previsto di variare unilateralmente

28/01/2009 BANCA precisazioni in merito ai conti correnti documento protetto
Le disposizioni sui conti correnti di corrispondenza attribuiscono infatti all'accredito sul conto scoperto funzione estintiva dell'esposizione debitoria del correntista a cagione della immediata esigibilita' del credito della banca

Nel caso di specie incontroversa l'assenza della prova dell'esistenza di una convenzione di bilanciamento difatti la censura non e' indirizzata contro tale passaggio della motivazione la Corte territoriale che ha adeguatamente illustrato il suo convincimento con motivazione puntuale e priva di errori di diritto o vizi logici ha escluso in punto di fatto la specularita' tra gli

15/03/2013 Bancarotta impropria e fallimento ricorso alla prova logica documento protetto
Il ricorso alla prova logica puo' costituire un valido supporto all'affermazione di colpevolezza soltanto quando a cio' si pervenga in esito all'esclusione di ogni ipotesi alternativa razionalmente apprezzabile

Di conseguenza per poter affermare che il calo delle giacenze verificatosi nel magazzino di una societa' fallita non ha giustificazione diversa dalla falsita' del dato iniziale i giudici di merito devono effettuare il necessario riscontro coi dati relativi agli acquisti e alle vendite poiche' l'ammontare dellerimanenze finali deve corri

02/04/2013 Finanza accertamento delle imposte sui redditi da parte dell'amministrazione finanziaria documento protetto
In tema di accertamento delle imposte sui redditi l'amministrazione finanziaria e' legittimata a procedere in via induttiva all'accertamento del reddito da plusvalenza patrimoniale relativa al valore di avviamento realizzata a seguito di cessione di azienda sulla base dell'accertamento di valore effettuato in sede di applicazione dell'imposta di registro

Questa Corte ha reiteratamente affermato che in tema di accertamento delle imposte sui redditi l'amministrazione finanziaria e' legittimata aprocedere in via induttiva all'accertamento del reddito da plusvalenza patrimoniale relativa al valore di avviamento realizzata a seguito di cessione di azienda sulla base dell'accertamento di valore effettuato in sede di applicazione dell'impost

01/03/2013 Bancarotta fraudolenta concorso del soggetto estraneo al fallimento documento protetto
In tema di reati fallimentari e' configurabile il concorso nel reato di bancarotta fraudolenta da parte di persona estranea al fallimento qualora la condotta realizzata in concorso col fallito sia stata efficiente per la produzione dell'evento e il terzo concorrente abbia operato con la consapevolezza e la volonta' di aiutare l'imprenditore in dissesto a frustrare gli adempimenti predisposti dalla legge a tutela dei creditori dell'impresa

Evidenzia la difesa che tale attivita' distrattiva era stata imputata alla ricorrente in concorso con suo marito senza chiarire con riferimento all'atto della presunta distrazione quale fosse l'esatta posizione giuridica della L invero se si fosse trattato della posizione dell'extraneus concorrente con l'amministratore legale la ricorrente era stata amministratrice legale dal magg

04/03/2013 Gravita' del danno patrimoniale e differenze tra bancarotta propria e impropria documento protetto
Stante le minime differenze strutturali tra la bancarotta impropria e quella propria comunque non attinenti alla condotta ma soltanto al soggetto agente risulta applicabile la circostanza aggravante speciale del danno patrimoniale di rilevante gravita' anche alla bancarotta fraudolenta documentale impropria

Infatti l'art 223 co 1 L Fall dice che agli amministratori di societa' dichiarate fallite i quali hanno commesso alcuno dei fatti preveduti nell'art 216 si applicano le pene ivi stabilite Cio' significa che la determinazione della pena per i reati commessi ai sensidell'art 223 co 1 si deve operare con riferimento a quanto previstodall'art 216 per la bancarotta propria m

08/03/2013 Il valore dell'avviamento inferiore a quello pattuito non e' oggetto di speciale garanzia per vizi della cosa venduta documento protetto
la nozione di avviamento sebbene d'indubbia rilevanza giuridica per essere considerato a effetti diversi da numerose disposizioni di legge non e' definita nel codice civile mentre lo e' quella di azienda intesa come complesso dei beni organizzati per l'esercizio dell'impresa dal quale l'avviamento e' inseparabile

Siritiene comunemente infatti che l'avviamento commerciale consistentenell'attitudine dell'azienda a produrre utilita' economiche costituisca unaqualita' o un modo di essere dell'azienda medesima inconcepibile come avulso daessa e insuscetti

30/01/2013 I contratti relativi alla prestazione di servizi d' investimento debbono essere redatti per iscritto documento protetto
L'art 23 del TUF dispone espressamente a pena di nullita' deducibile solo dal cliente che i contratti relativi alla prestazione di servizi d'investimento debbono essere redatti per iscritto fatta salva la possibilita' che per particolari tipi contrattuali la Consob sentita la Banca d'Italia individui con regolamento una forma diversa

Tale disposizione tuttavia si riferisce unicamente al contrattoquadro enon anche ai successivi atti negoziali aventi ad oggetto i singoli ordini del cliente che l'intermediario e' tenuto ad eseguire La modalita'di tali ordini ed istruzioni viceversa e' previsto sia indicata nel medesimo contrattoquadro art 30 co 2 lett e del regolamento Consob n 115221998 e

29/01/2013 La vendita selfservice si svolge con modalita' analoghe a quelle in uso nei supermercati per quel che riguarda la richiesta della merce essa avviene per fatti concludenti documento protetto
La vendita selfservice si svolge con modalita' analoghe a quelle in uso nei supermercati per quel che riguarda la richiesta della merce richiesta che in realtvviene per fatti concludenti Il cliente infatti preleva direttamente il prodotto dallo scaffaleo dal frigoe poi lo paga La differenza tra il supermercato e un esercizio nel quale la merce si consuma consiste appunto nel fatto che in tale secondo caso il cliente puo'consumare il prodotto anche prima di pagarlo

Il GdP afferma che trattandosi di reato contravvenzionale non rileva se l'imputato abbia agito con dolo o per colpa L'argomento non e' rilevante ne' dirimente in quanto ancor prima di affrontare eventualmente la problematica relativa all'elemento psicologico si deve accertare se il fatto descritto rientri nell'ipotesi incriminatricecontestata o e

20/12/2012 L' art 20 costituisce indubbio indice rivelatore di criteri di qualificazione autonomi rispetto alle ordinarie ipotesi interpretative civilistiche documento protetto
Ne consegue la tangibilita' sul piano fiscale delle forme negoziali in considerazione della funzione antielusiva sottesa alla disposizione in parola sicche'l'autonomia contrattuale e la rilevanza degli effetti giuridici dei singoli negozi e non anche di quelli economici riferiti alla fattispecie globale restano necessariamente circoscritti alla regolamentazione formale degli interessi delle parti

Nel caso di specie il giudice d'appello aveva rilevato che la soc Corallo a cui la soc PCeramiche aveva venduto il ramo d'azienda costituito da marchio CORALLO veicoli carrelli macchine e arredi daufficio rapporti di lavoro e di agenzia polizze assicurative con esclusione dell'immobile sede di tale ramo e del magazzinomerci aveva quale unico oggetto sociale la commercializza

27/06/2012 Concorrenza sleale e abuso di potere dominante sul mercato informatico documento protetto
Qualsiasi remunerazione richiesta quale contropartita per l'accesso e l'utilizzazione delle informazioni relative all'interoperabilita'deve permettere agli utilizzatori di tali informazioni di fare concorrenza in modo economicamente sostenibile al sistema operativo per server per gruppi di lavoro della Microsoft

Inoltre siffatta remunerazione non puograve rispecchiare il valore strategico derivante dal potere detenuto dalla Microsoft nel mercato deisistemi operativi per PC clienti oppure in quello dei sistemi operativiper server per gruppi di lavoro Per essere obiettivamente giustificata qualsiasi remunerazione richiesta dalla Microsoft dovrebbequindi rispecchiare il mero valore intrinseco

00/00/0000 E' illegittimo registrare un marchio nuovo con il nome di un marchio gia' esistente ledendo il diritto preesistente altrui documento protetto
Nello specifico caso si chiedeva la registrazione del nuovo marchio per mezzi di locomozione elettrici per persone con difficolta' deambulatorie denominato Beatle nella cui clientela fra l'altro probabilmente rientrerebbero persone che seguivano la band inglese del 1960 e persone che comunque la conoscono anche adesso

L'immagine rappresentata dal marchio quotThe Beatlesquot e' ancora sinonimo anche a distanza di 50 anni di giovinezza e di una certa controculturaanni '60 un'immagine che ancora oggi e' positiva e di cui possono beneficiare dunque i prodotti coperti da tale marchio perche' il grande pubblico e' particolarmente attratto dall'immagine molto positiva di libert

29/09/2011 Il Governo italiano non puo' fornire aiuti finanziari in favore di Alitalia che risultano di fatto contrari alla normativa europea sul mercato comune documento protetto
La Commissione Europea dovra' occuparsi del reclamo proposto da Ryanair nei confronti delle misure adottate dal Governo italiano in favore di Alitalia da considerarsi come aiuti di Stato contrari alla normativa europea sul mercato comune

In particolare queste misure si erano concretizzate nel trasferimento di 100 dipendenti ad AirOne e Meridiana in finanziamenti pubblici un indennizzo aggiuntivo di 35 milioni di euro accordato per i danni conseguenti all'evento dell'11 settembre e la concessione di riduzioni sulle tasse aeroportuali negli aeroporti pivotLEGGI LA SENTENZA

12/02/2013 Danno da risarcire per protesto di assegno bancario illegittimo documento protetto
in tema di assegno bancario come nella specie il dies a quo per l'elevazione del protesto va calcolato con decorrenza dal giorno indicato nell'assegno quale data di emissione ai sensi dell'art 32 del rd n 1736 del 1933 non rilevando il fatto che l'art 31 di detto decreto preveda l'esigibilita' dell'assegno dal giorno della presentazione all'incasso anche se precedente a quella indicata nell'assegno

in tema di assegno bancario come nella specie il dies a quo perl'elevazione del protesto va calcolato con decorrenza dal giorno indicatonell'assegno quale data di emissione ai sensi dell'art 32 del rd n 1736del 1933 non rilevando il fatto che l'art 31 di detto decreto prev

09/05/2013 Superamento del tasso di soglia per gli interessi usurari documento protetto
Quanto al profilo sub b usurarieta' dei tassi va rilevato che parte ricorrente deduce che l'interesse pattuito inizialmente fisso e poi variabile era del 105 in contrasto con quanto a' previsto dal DM 27 marzo 1998 che indica il tasso praticabile per il mutuo nella misura dell'829

La censura sub b nella parte in cui ripete l'assunto gia' correttamente disatteso dalla Corte di merito secondo cui la natura usuraria discenderebbe dalla finalita' del mutuo contratto per l'acquisto della propria casa e' infondata in quanto ai sensi del nuovotesto dell'art 644 cp comma 3 sono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legg

30/04/2012 Impossibilita' sopravvenuta della prestazione per causa non imputabile al debitore documento protetto
La giurisprudenza di questa Corte e'costante nel ritenere che l'impossibilita' sopravvenuta che libera dall'obbligazione se definitiva o che esonera da responsabilita' per il ritardo se temporanea deve essere obiettiva assoluta e riferibile al contratto e alla prestazione ivi contemplata e deve consistere non in una mera difficolta' ma in un impedimento del pari obiettivo e assoluto tale da non poter essere rimosso a nulla rilevando comportamenti di soggetti terzi rispetto al rapporto

Perche' taleeffetto estintivo si produca e' necessario che l'ordine o il divietodell'autorita' sia configurabile come un fatto totalmente estraneo alla volonta'dell'obbligato e ad ogni suo obbligo di ordinaria diligenza il che vuoi direche di fronte all'intervento dell'autorita' il

18/05/2012 La prova dell'illecito concorrenziale deve essere acquisita dal giudice caso per caso con attenzione alla particolarita' della vicenda che esamina documento protetto
Il complotto anticoncorrenziale in via di principio non viene esternato in uno o piu' contratti collegati tali da renderlo esplicito ovvero in modo da palesare l'intento illecito Esso piuttosto e' comune esperienza si struttura lungo comportamenti di mercato che considerati in modo parcellizzato sono anche astrattamente leciti ancorche' tuttavia orientati ad aggredire l'avviamento del concorrente in modo contrario alla correttezza professionale in quanto limitante la difesa concorrenziale

I comportamenti in questione in definitivasi dirigono a diminuire il livello di competitivita' di un mercato con fatticoncludenti e l'accertamento dell'illecito richiede anzitutto la verificadella compatibilita' economica della relativa ipotesi Quindi l'attento ediligente esame dei comportamenti dei s

29/05/2012 Indennita' per la perdita dell'avviamento commerciale in relazione a contratti di locazione di immobili nei quali venga esercitata un'attivita' professionale documento protetto
In tema di indennita' per la perdita dell'avviamento commerciale di cui alla L 27 luglio 1978 n 392 art 34 esclusa a norma dell'art 35 della stessa legge in relazione ai contratti di locazione di immobili nei quali venga esercitata un'attivita' professionale avente un contenuto fiduciario che prescinde dalla ubicazione dei locali nei quali l'attivita' medesima si svolge nel caso di gestione di una casa di cura per anziani la sussistenza del diritto alla predetta indennita' postula la prevalenza di un'attivita' organizzativa di natura strettamente imprenditoriale commerciale

Tale esercizio informa di impresa e' configurabile nel caso del laboratorio di analisi clinicheche si connota solitamente come struttura organizzativa di dimensioni piugrave omeno rilevanti dove il professionista titolare si avvale stabilmente di unapluralita' di collaboratori e di dotazioni tecniche di

18/06/2012 Effetti della cancellazione di una societa' sui processi in cui essa si sia costituita documento protetto
In merito agli effetti della cancellazione delle societa' commerciali di persone questa Corte ha affermato che queste ultime categorie si estinguono contestualmente alla loro cancellazione del registro delle imprese che determina la immediata perdita della loro capacita' giuridica eo soggetttivita' limitata

scarica il documento

04/12/2012 La generale regola di correttezza a carico dei soggetti del rapporto obbligatorio impone ad essi di comportarsi con lealta' ed onesta' secondo i valori medi dell'apprezzamento comune documento protetto
Ritenuto in particolare che l'esecutato nelle more tra l'abrogazione delle previgenti tariffe professionali e l'adozione ministeriale dei nuovi parametri non poteva ritenersi esonerato dal rimborso di tutte le spese legali sostenute dalla controparte dopo la formazione del titolo esecutivo

sull'erroneo presupposto che l'abrogazione delle tariffe avesse cancellato anche il diritto al compenso ed al rimborso per le prestazioni professionali espletate e di cui si e' usufruito tesi evidentemente incompatibile con la riserva di determinazione dei parametri con la temporanea ultrattivita' delle tariffe limitatamente alle sole liquidazioni da parte di un or

13/11/2012 Giudice territorialmente competente nelle controversie transnazionali documento protetto
La persona domiciliata nel territorio di uno Stato membro puo' essere convenuta in un'altro Stato membro qualora si tratta di una controversia concernente l'esercizio di una succursale davanti al giudice del luogo in cui essa e' situata

scarica il documento

30/04/2012 Nei contratti stipulati on line affinche' le clausole vessatorie possano avere efficacia e' necessaria la specifica sottoscrizione attraverso la firma digitale documento protetto
Passando ora all'esame della fattispecie concreta vi e' un contratto tra le parti che si e' perfezionato in forma telematica mediante la pressione del tasto virtuale ed il cui testo negoziale contenente le condizioni generali e' rappresentato dall'Accordo per gli utenti

Nell'ipotesi come quella in esame in cui il contratto per adesione venga concluso mediante un sistema telematico si pone una triplice seriedi questioni relative al perfezionamento del contratto alla conoscibilita' delle condizioni generali di contratto e al requisito formale della approvazione specifica delle clausole vessatorieLEGGI LA SENTENZATrib

19/10/2012 Prescrizione del diritto alla provvigione in tema di mediazione immobiliare documento protetto
Deve rilevarsi come la domanda di pagamento della provvigione si sia fondata su un rapporto di mediazione tipica e non di mandato sicche' il diritto al compenso e' maturato con la conclusione dell'affare ovvero con la stipulazione del contratto preliminare

L'eventuale attivita' successiva posta in essere dal meditore potra' al piugrave avere una qualche valenza giuridica sotto un diverso profilo qualora si configuri un rapporto negoziale con la parte ma non incide sul diritto alla provvigione ne' configura un atto di interruzione dellaprescrizioneLEGGI LA SENTENZA

09/03/2012 Le norme in materia di pubblicita' sanitaria prevedono che la stessa non sia soggetta a forme di preventiva autorizzazione e che gli Ordini professionali hanno il potere di verifica della trasparenza e veridicita' del messaggio pubblicitario documento protetto
La questione all'attenzione della Corte e' se la previsione abrogativa generale contenuta nella L n 248 del 2006 art 2 lett b nella quale e' sicuramente compresa l'abrogazione delle norme in materia di pubblicita' sanitaria di cui alla L n 175 del 1992 rilevante nella specie sia o meno riferibile alle societa' di capitali nelle quali i professionisti svolgano la professione anche quali direttori sanitari come nella specie

In questa direzione si e' espressa la giurisprudenza amministrativa Tar Emilia Romagna sez 2 sent 12 gennaio 2010 n 16rispetto all'esclusione dei poteri inibitori in capo agli Ordini professionali Ne' le conclusioni raggiunte sono messe in discussione dauna diversa interpretazione fornita dal Ministero della salute con unanota del 30 aprile 2008 non essendo alla stes

06/11/2012 Il mediatore immobiliare non appositamente incaricato non e' tenuto a compiere visure catastali documento protetto
secondo il richiamato orientamento giurisprudenziale non rientra nella comune ordinaria diligenza alla quale il mediatore deve conformarsi nell'adempimento della prestazione ai sensi dell'art 1176 cod civ lo svolgimento in difetto di particolare incarico di specifiche indagini di tipo tecnico giuridico quale con riguardo al caso di intermediazione in compravendita immobiliare quella relativa all'accertamento previo esame dei registri immobiliari

Secondo l'orientamento dominante nella giurisprudenza di questa Corte che il Collegio intende ribadire poiche'la legge n 39 del 1989 subordina l'esercizio dell'attivita' di mediazione al possesso di specifici requisiti di capacita' professionaleconfigurandola come attivita' professionale l'obbligo di informazione gravante sul mediatore a norma dell'art 1

27/04/2012 Distanze minime obbligatorie fra gli impianti stradali di distribuzione dei carburanti documento protetto
La disciplina nazionale in materia di installazione degli impianti di carburante e segnatamente quella relativa agli obblighi di distanze minime dlgs n 32 del 1998 e legislazione regionale attuativa cui a' rimessa ai sensi dell'art 1 co 2 del medesimo decreto l'adozione di norme di indirizzo programmatico attraverso le quali sono introdotti gli obblighi di rispetto delle distanze minime deve essere ritenuta del tutto superata alla luce di recente pronuncia della Corte di giustizia UE in relazione alle norme ed ai principi posti a tutela della liberta' di stabilimento cfr Corte giustizia Unione europea 11 marzo 2010 n 38408

La sentenza impugnata ha ritenuto la regola delle distanze minime superata dalla liberalizzazione del settore della distribuzione dei carburanti avvenuta con il D Lgs 3298 precisando anche che in ogni caso qualora tale regola la si dovesse ritenere tuttora vigente essa vale esclusivamente per gli impianti posti sulla stessa direttrice di marciaLEGGI LA SENTENZA

11/10/2012 La trasformazione di un esercizio commerciale non comporta nessun mutamento giuridico documento protetto
Questa Corte ha in particolare escluso l'applicabilita' della disciplina di cui al citato art 80 alla trasformazione di un esercizio commerciale da negozio di casalinghi a sala giochi sul presupposto che esso opera nell'ambito della tipologia prevista dall'art 27 della stessa legge e non comporta alcun mutamento di regime giuridico Cass n 29621990

Propostoappello secondo il rito ordinario con lo stesso atto l'appellante avrebbredovuto indicare i documenti che intendeva produrre ed articolare eventualiprove non valendo certo l'art 437 cpc a consentire alle parti di porrerimedio alle giag

27/09/2012 Contratto di agenzia il diritto di esclusiva costituisce un elemento naturale non essenziale
nei giudizi di merito era sorta tra le parti controversia circa l'individuazione di una zona che in forza di tale contratto di agenzia era stata assegnata all'attrice e nel cui ambito la stessa avrebbe dovuto svolgere la propria attivita' in favore del preponente

Conil primo motivo del ricorso principale la Valstuc sas denuncia la violazione efalsa applicazione dell'art 2697 cc e degli artt 113 115 116 e 117 CPC inrelazione all'art 1742 cc Rileva che nei giudizi di merito era sorta tra leparti controversia circa l'individuazione di una zona che in forza di talecontratto di agenzia e

25/09/2012 Concorrenza sleale illecito documento protetto
Assolutamente immotivata e contraddittoria poi la pronuncia di rigetto della domanda di condanna ai danni per concorrenza sleale e violazione del patto di esclusiva

Non e' dato di comprendere da quale indirizzo di dottrina o di giurisprudenza parte ricorrente tragga il convincimento che l'illecito concorrenziale configurato dall'art2598 cc sia geneticamente estraneoalla Generalklausel di cui all'art2043 cc e che per di piugrave ciograve autorizzi l'illazione per cui la violazione dell'art2598 cc sia

00/00/0000 Puo' rilevarsi d'ufficio l'inesistenza del contratto
Questa Corte in numerose occasione ha affermato che la nullita' come l'inesistenza di un contratto pua' rilevarsi d'ufficio anche per la prima volta in appello Il potere del giudice di dichiarare la nullita' ex art 1421 cc va percio'coordinato con il principio della domanda fissato dagli artt 99 e 112 cpc nel senso che solo se sia in contestazione l'applicazione o l'esecuzione di un atto la cui validita' rappresenti un elemento costitutivo della domanda il giudice e'tenuto a rilevare in qualsiasi stato e grado del giudizio indipendentemente dall'attivita' assertiva delle parti l'eventuale nullita' dell'atto stesso Se poi la contestazione attiene direttamente alla illegittimita' l'atto una diversa ragione di nullita' non puo' essere rilevata d'ufficio ne' puo' esser dedotta per la prima volta in grado d'appello trattandosi di domanda nuova e diversa da quella ab origine proposta dalla parte cfr Cass 7 febbraio 2011 n 2956 Cass 20 gennaio 2006 n 1112 Cass 8 settembre 2004 n 18062 Cass 11 agosto 2004 n 15561 Cass 30 luglio 2004 n 14570

La disciplinadi cui i ricorrenti lamentano l'omessa applicazione da parte del giudice dimerito secondo quel che esattamente ha ritenuto l'impugnata sentenza inconsonanza con la giurisprudenza di questa Corte da ultimo Cass 20 marzo2006 n

22/03/2012 Pena accessoria vendita alcolici minorenni locali pubblici
L'applicazione della pena accessoria in discussione a' invero legittima alla luce dell'espressa previsione della stessa quale conseguenza della condanna per il reato contestato nell'art 689 cpp comma 3 norma quest'ultima che in quanto evidentemente speciale rispetto alla generale disciplina di cui all'art 35 cp consente ed anzi impone l'irrogazione della sanzione per il reato contravvenzionale in esame

L'applicazione della pena accessoria in discussione e' invero legittima alla luce dell'espressa previsione della stessa quale conseguenza dellacondanna per il reato contestato nell'art 689 cpp comma 3 normaquest'ultima che in quanto evidentemente speciale rispetto alla generale disciplina di cui all'art 35 cp consente ed anzi impone l'irrogazione della sanzione per i

17/01/2012 L'immissione in commercio di giocattoli con il marchio CE a far data del 20072012 integra il reato di illecito amministrativo documento protetto
L'immissione in commercio la vendita o la distribuzione non importa se a titolo gratuito o a titolo oneroso non contenendo il comma 4 della richiamata disposizione alcuna specificazione sulla gratuita'o meno della distribuzione a differenza di quanto prevedeva l'abrogata fattispecie dell'art 11 comma 1 che puniva oltre la vendita evidentemente onerosa anche la distribuzione gratuita di giocattoli privi del marchio CE a' stata quindi depenalizzata

L'immissione in commercio la vendita o la distribuzione non importa sea titolo gratuito o a titolo oneroso non contenendo il comma 4 della richiamata disposizione alcuna specificazione sulla gratuita' o meno della distribuzione a differenza di quanto prevedeva l'abrogata fattispecie dell'art 11 comma 1 che puniva oltre la vendita evidentemente onerosa anche la distribuzione

29/05/2012 L'indennita' per la perdita dell'avviamento commerciale e' esclusa per gli immobili in cui viene esercitata un'attivita' professionale documento protetto
in relazione ad attivita' per loro natura riconducibili fra quelle proprie delle professioni sanitarie come le attivita' di recupero psicofisico di soggetti minorati la suddetta qualificazione non pua' es

A sostegno ditale conclusione sono citate Cass nn 829192 1262399 cui adde n94912000 e 45052001

04/04/2012 Ai fini dell'obbligo di fedelta' del lavoratore questi deve avere svolto un'attivita' concorrenziale con quella del datore di lavoro documento protetto
Osserva la Corte in via generale che la fattispecie come delineata dalla ricorrente viene ricondotta sia ad una ipotesi di violazione del dovere di fedelt che incombe sul prestatore di lavoro subordinato sia a quella di violazione d

Ai fini dellaconfigurabilita' di una violazione dell'obbligo di fedelta' previsto dall'art2105 cc che si specifica nel divieto di concorrenza nei confronti delprestatore di lavoro subordinato divieto che riguarda non gia' la concorrenzache il prestatore dopo la cessazi

06/06/2012 Frode carosello acquisto di autoveicoli di provenienza estera cessioni intracomunitarie da societa' intermediarie e successiva rivendita documento protetto
attivita' di acquisto di autoveicoli di provenienza estera cessioni intracomunitarie da societa' intermediarie e successiva rivendita realizzando un meccanismo contabile di fatturazioni soggettivamente inesistenti nel qua

Va peraltro condiviso quanto affermato da questa Corte circa il fattoche quotin tema di IVA nelle cd frodi carosello fondate sul mancato versamento dell'imposta incassata da societa' cartiere a seguito di acquisti intracomunitari o altrimenti esenti e successive rivendite anche attraverso l'interposizione di una o piugrave societa' filtro buffe

00/00/0000 Condotte antieconomiche ingiustificate Legittimo l'accertamento induttivo documento protetto
' noto che l'ufficio legittimamente procede a rettifica quando vi siano condotte non economicamente giustificate quali l'antieconomicita' di comportamenti imprenditoriali che il contribuente non spieghi in alcun modo Cass 2

Tanto premesso quella concretamente contestata in entrambe le censurenon e' l'applicazione eo l'interpretazione di norme di legge bensigrave la valutatone di dati di fatto emersi in sede digrave merito circa l'affermata inattendibilita' dei valori monetari indicati come prezzi di vendita quali il forte scostamento rispetto alle risultante dell'

07/02/2012 E' illegittima qualsiasi forma di restrizioni per l'apertura di nuovi esercizi commerciali documento protetto
D'altro canto il sopra richiamato art 3 del Decreto Bersani si applica a tutte le attivita' commerciali e dunque anche alle attivita' di rivendita di giornali e di riviste

Tuttavia l'Amministrazione non ha tenuto conto delle innovazioni contenute nell'art 3 del DL ndeg 223 del 2006 cd Decreto Bersani Taledisposizione art 3 lettera d del decreto sopra richiamato ha infattitolto la prescrizione del rispetto del limite riferito a quote di mercato predefinite Il

18/01/2012 Pubblicita' ingannevole l braccialetto poser balance induce il consumatore all'acquisto i documento protetto
Il giudice di prime cure ha ritenuto ingannevole il contenuto dei messaggi in vario modo diffusi anche dall'odierna appellante in quanto volti ad attribuire al prodotto 'Power Balance' effetti sull'equilibr

Ad avviso del Collegio infatti il complesso delle circostanze in atti conferma la sostanziale correttezza del provvedimento impugnato in prime cure il quale ha ritenuto ingannevole il contenuto dei messaggi in vario modo diffusi anche dall'odierna appellante in quanto volti ad attribuire al prodotto lsquoPower Balance' effetti sull'equilibrio la f

16/05/2012 Contrasta con i principi di correttezza commerciale il rifiuto del venditore di prendere in cosegna il bene per una verifica del suo funzionamento documento protetto
Pertanto per la fase che precede l'avvio del procedimento nessun termine na' perentorio na' ordinatorio na' acceleratorio a' previsto dalla normativa di settore la quale nel dis

Non puograve pertanto condividersi la tesi di parte ricorrente volta a farricadere tale fase del procedimento nell'ambito di applicazione dell'art 14 della legge n 689 del 1981 con conseguente assoggettamento della contestazione degli addebiti al termine di 90 giorni trovando tale soluzione ostacolo nella disciplina di settore che come

00/00/0000 Il mancato allacciamento di un lavatoio alla fogna comunale di un locale commerciale e' considerato vizio della cosa locata documento protetto
la conduttrice avrebbe potuto agevolmente riconoscere che l'impianto di lavatoio non era collegato alla fogna condominiale costituendo nozione di fatto di comune esperienza che un collegamento fognario a' sotterraneo

richiama il principio espresso da Cass sezun n 154082003secondo il quale si ha modificazione di causa petendi se si alleghino nuovi fatti costitutivi del diritto azionato sui quali non si sia svolto in primo grado il contraddittorio nella specie la corte di merito ha affermato che originariamente era stata prospettata la conoscibilita' del vizio da

00/00/0000 Emissioni moleste di fume e odori documento protetto
Anche in precedenza la giurisprudenza di questa Corte Cassazione 14 gennaio 2000 n 407 ha ricondotto l'emissione di odori molesti alla fattispecie de qua essendo la percezione di un determinato odore il risultato della liberazione nel cas

va osservato che il tribunale si e' adeguato all'indirizzo espresso da questa Corte nella sentenza n 24752007 secondo cui e' configurabile il reato di cui all'art 674 cod pen emissione di gas vapori o fumi atti a offendere o molestare le persone in presenza di molestie olfattive promananti da impianto produttivo in quanto non esiste un

13/01/2012 I contratti di investimento debbono sottostare alla forma scritta documento protetto
il contrattoquadro ossia il rapporto continuativo di prestazione di servizi di intermediazione ha natura di contratto di mandato per la negoziazione di strumenti finanziari mentre gli ordini di acquisto dei singoli titoli da parte del cliente non cost

Gli ordini di acquisto impartiti il 5 giugno 1997 e il 10 settembre 2001 sono rispettivamente regolati ratione temporisdall'art 18 del d lgs 23 luglio 1996 n 415 e dall'art 23 del d lgs 24 febbraio 1998 n 58 i quali dispongono che i contratti relativi ai servizi di investimento previsti nei decreti medesimi sono redatti in forma scritta con co

00/00/0000 La riproduzione del motivo estetico creativo non comporta violazione del marchio documento protetto
Dunque la riproduzione del motivo esteticocreativo che caratterizza il prodotto non comporta violazione del marchio non solo percha' marchio non a' ma anche percha' non ne svolge la medesima funzione iden

quotDunque la riproduzione del motivo esteticocreativo che caratterizza ilprodotto non comporta violazione del marchio non solo perche' marchio non e' ma anche perche' non ne svolge la medesima funzione identificativaSi veda ancora Cass sez 3 Sentenza n 28159 del 19052006 Rv 235746 quotIl reato di introduzione nello Stat

28/11/2011 Per i farmacisti il posto occupato in graduatoria e' condizione necssaria e sufficiente per l'affidamento della gestione provvisoria di una sede farmaceutica
una volta che il candidato sia stato debitamente ammesso al concorso non ampa'uml motivo di esclusione lacirceventualitampa' che egli superi il limite di etampa' in seguito ossia durante la procedura concorsuale

22/03/2012 Nei contratti nei quali e' richiesta la forma scritta ad substantiam non e' nmecessaria la simultaneita' delle sottoscrizioni documento protetto
I contratti relativi alla prestazione dei servizi di investimento e accessori sono redatti per iscritto e un esemplare a' consegnato ai clienti La CONSOB sentita la Banca d'Italia pua' prevedere con regolamento che per

Configura concessione di finanziamenti l'effettuazione di operazioni di pronti contro termine di riporto di prestito titoli e di ogni altraanaloga operazione finalizzata all'acquisizione da parte dell'investitore a titolo di provvista di somme di denaro o strumenti finanziari contro pagamento di un interesse a il cui ricavato sia destinato all'esecuzione di ope

05/04/2012 Dichiarati incostituzionale 19 articoli del codice del turismo dlgs n 79 del 23 maggio 2011 documento protetto
Peraltro secondo la Regione ricorrente la normativa impugnata sarebbe stata adottata in assenza di specifica delega legislativa

La difesa regionale osserva che per questa seconda parte del dlgs n 79 del 2011 estranea al presente ricorso il decreto trova il proprio fondamento nella delega legislativa contenuta negli artt 1 e 2 enell'allegato B della legge 4 giugno 2010 n 96 Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Com

09/01/2012 Leasing l'utilizzatore e' legittimato a far valere la pretesa del contratto
secondo un consolidato orientamento giurisprudenziale l'utilizzatore pua' ben agire nei confronti del fornitore per la consegna e per l'esatto adempimento noncha' per il risarcimento dei danni derivanti dai

Su tale questione la Corte di Cassazione Sez 3 Sentenza n 17145 del 7072006 ha infatti precisato che In caso di leasing finanziario atteso che con la conclusione del contratto di fornitura viene a realizzarsi nei confronti del terzo contraente quella stessa scissione di posizioni che si ha per i contratti conclusi dal mandatario senza rappresentanza si

26/01/2012 E' legittimo il licenziamento del dipendente di banca che non gode piu' della fiducia connessa allo svolgimento del lavoro
il licenziamento per giusta causa a' applicato per mancanza di gravita' tale o per la dolosita' del fatto o per i riflessi penali o pecuniari o per la recidiva o per la sua particolare natura da far

Costituisce del resto insegnamento consolidato di questa Corte che il giudice del merito non e' tenuto ad analizzare singolarmente le deposizioni dei testimoni essendo sufficiente che la decisione sia fondata sugli elementi che egli reputi pertinenti ed attendibili La valutazione delle risultanze delle prove e il giudizio sull'attendibilita' dei testi c

00/00/0000 Limitazione orari di apertura e chiusura attivita' commerciali al dettaglio documento protetto
A seguito del DL 61211 n 201 cd Decreto Salva Italia convertito nella L 221211 n 214 che ha modificato l'art 3 comma 1 lett d bis del DL 472006 n 223 convertito nella L 4806 n 248 emanato ai sensi del

La giurisprudenza sopra citata ha invero riconosciuto che la potesta' legislativa residuale regionale in materia di commercio possa estendersialla disciplina degli orari e giorni di apertura degli esercizi affinche' non sia svuotata di un contenuto essenziale ma con il limite di potere incidere sulla tutela della concorrenza e sui livelli di prestazioni min

00/00/0000 E' reato al duplicazione non autorizzata di software documento protetto
La ricostruzione del fatto operata dai giudici di merito conduce a ritenere che il Sig abbia acquistato una sola copia di ciascuno dei 9 programmi informatici prodotti dalla e di ciascun originale abbia poi effettuato plurime copie che ha installa

la sentenza di primo grado che i giudici di appello richiamano in puntodi fatto e che questa Corte ha esaminato attesa la continuita' fra le due decisioni di condanna afferma che sui fatii contestati e asseveratidai risultati peritali il Sig ha reso piena ammissione con la conseguenza che alla luce delle conclusioni della sentenza di appello tali pro

00/00/0000 Non e' applicabile la direttiva europea per danno derivante da prodotti difettosi documento protetto
L'applicazione delle norme nazionali non deve compromettere il suo effetto utile sentenza 10 maggio 2001 causa C20399 Veedfald Racc pag I3569 punto 27

La Corte ha inoltre escluso che la direttiva 85374 realizzi unu201Farmonizzazione totale solamente con riferimento alla responsabilita' del produttore per danno da prodotti difettosi senza disciplinare invece la responsabilita' del fornitore A tale riguardo essa ha dichiarato che gli artt 1 e 3 di detta direttiva i quali definiscono la nozione di produttore

00/00/0000 Per il reato di contraffazione occorre valutare la sussistenza dell'elemento psicologico del delitto documento protetto
E' circostanza pacifica agli atti neppure contestata dal ricorrente che sussista l'elemento materiale del reato e che vi sia stata non una contraffazione ma una ottima imitazione del marchio originale del prodotto

E' appena il caso di osservare come anche dopo la novazione dell'art 606 c 1 lett e cod proc pen in presenza di un eccepito vizio motivazionale il compito della Cassazione abbia un orizzonte circoscritto in quanto non puograve estendersi ad una rinnovata ponderazione del coacervo probatorio se la conclusione dei Giudici di merito sia sorretta da motivazione congrua e logica tal

00/00/0000 Si puo' interrompere il contratto di locazione per uso commerciale se il conduttore dimostra crisi
i gravi motivi che consentono il recesso del conduttore da una locazione non abitativa debbano sostanziarsi in fatti non solo sopravvenuti alla costituzione del rapporto ma anche involontari ed imprevedibili abbia dato un'interpretazione errata della no

i giudici di seconde cure avrebbero reso una motivazione inadeguata e contraddittoria laddove da una parte riconoscono che il piano di riqualificazione aziendale ha avuto una dimensione nazionale e dall'altra ritengono fatto volontario e prevedibile quello riguardante il punto di vendita de quo Infine ed in tali rilievi si sostanziano la quarta e la quinta censura sempre per mo

00/00/0000 Esportatore abituale Reato di falsita' per dichiarazione d'intenti circa l'esenzione dell'IVA documento protetto
quanto all'IVA in relazione alla cessione alla GEP srl di beni fatturati come non imponibili ai sensi del DPR 26 ottobre 1972 n 633 art 8 percha' l'acquirente aveva emesso nei confronti della venditrice la dichiarazione d'inten

Giova anzitutto ricordare che questa Corte ha chiarito come la consapevolezza da parte del soggetto che opera una cessione di beni della falsita' della quotdichiarazione d'intentiquot emessa DL 29 dicembre 1983 n 74 ex art 1 comma 1 lett e convertito in L 27 febbraio 1984 n 17 recante le condizioni per l'applicazione delle disposizioni di cui alla lett e

00/00/0000 Reato di falsita' per titolo di credito
Si deve tuttavia osservare che alla luce delle emergenze processuali e di quanto sopra evidenziato non a' possibile esprimere un giudizio di colpevolezza dell'imputato DeCi Infatti anche se alla luce della deposizione del teste Ge s

Va tuttavia esclusa l'aggravante di cui all'articolo 61 numero 7 cp poiche' l'importo di Euro 230000 non e' oggettivamente tale da potersi considerare di rilevante entita' anche in considerazione delle presumibili condizioni economiche dei titolari dell'attivita' trattandosi di negozio di notoria fama commerciale nell'ambito del Comune di Bari Si rappresent

00/00/0000 class action solo in presenza di inadempimento contrattuale o pratica commerciale scorretta
La signora D Z afferma di pagare la Tia a Firenze e di appartenere dunque ad una categoria di persone portatori di diritti individuali omogenei di essersi fatta promotrice dell'iniziativa di proporre la presente azione raccogliendo il cons

i diritti fatti valere dalla professoressa De Z quale utente del servizio della Quadrifoglio SpA hanno ad oggetto a la restituzione della quota di TIA Tariffa Igiene Ambiente per il servizio che si afferma dovuto e non reso dalla societa' b il risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale per il mancato spargimento del sale l'omesso sgombero della neve e il

00/00/0000 TUEL il pericolo d'urgenza e' riferito ala perciolo in se
Nel caso di specie la comunicazione a' stata successivamente inviata al Prefetto dando pertanto attuazione sia pure tardiva alla disposizione di legge

Invero tale ulteriore provvedimento sindacale e' stato emanato a seguito dei provvedimenti monocratici e collegiali sopra richiamati disegno propulsivo di questo Tribunale con i quali l'accoglimento della sospensiva era stato condizionato alla installazione di telecamere di sorveglianza sia interne che esterne al locale come da proposta che proveniva dalla stessa ricorren

00/00/0000 Corte di Giustizia Europea interpretazione materia civile e commerciale
' opportuno garantire la continuita' tra la Convenzione del 27 settembre 1968 concernente la competenza giurisdizionale e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale GU 1972 L 299 pag

La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sull'interpretazione dell'art 1 del regolamento CE del Consiglio 22 dicembre 2000 n 442001 concernente la competenza giurisdizionale il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia civile e commerciale GU 2001 L12 pag 1 e dell'art 14 della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 29 aprile 2

00/00/0000 L'illegittimita' del protesto non e' sufficiente per la liquidazione del danno
L'istituto di credito ha negato la riconoscibilita' e la liquidabilita' in via equitativa del danno per lesione all'immagine della societa'

e' sufficiente osservare che la non deducibilita' del danno per illegittimo protesto di titoli di credito dall'ammontare dell'importo dei titoli medesimi non richiedeva particolare motivazione essendo evidente che l'illegittimita' del protesto non interferisce col rapporto debitorio avente ad oggetto le somme portate dai titoli di credito e che di conseguenza nulla

00/00/0000 Uso imprudente della cosa venduta
L'impianto era protetto dalla valvola di sicurezza come individuata dal CTU a pag 6 della relazione peritale valvola che interrompendo il passaggio della corrente elettrica era idonea ad impedire il formarsi del cd scintillio che avreb

il filo elettrico che aveva provocato il corto circuito si trovava posizionato nella parte alita del veicolo come riportato nella perizia 13991pagg 78 l'eventuale corto circuito per compressione di un filo elettrico determinato dalle confezioni di biancheria dimostrerebbecomunque l'originario insufficiente isolamento dell'impianto elettricodel furgone di cui era stato garantito

00/00/0000 UE Aiuti finanziari alle imprese
Considerando che in caso di aiuti illegali non compatibili con il mercato comune occorrerebbe ripristinare la concorrenza effettiva che a tal fine a' necessario che l'aiuto compresi gli interessi venga recuperato senza ind

La Commissione addebita alla Repubblica italiana di non aver eseguito ladecisione 2008697 sotto un duplice profilo detto Stato membro non avrebbe proceduto al recupero immediato ed effettivo dell'aiuto illegittimamente concesso e sarebbe altresigrave venuto meno al suo obbligo di informazioneLEGGI LA SENTENZA Corte di Giustizia Europea

00/00/0000 Se non e' stato dato il consenso alla registrazione del marchio il titolare del nome puo' opporsi
Qualora come nel caso di specie una domanda di nullita' di un marchio comunitario sia fondata su un diritto anteriore tutelato da una norma giuridica nazionale spetta in primo luogo agli organi competenti dell'UAMI valutare l'autori

Nel caso di specie la commissione di ricorso ha fondato l'annullamento della decisione della divisione di annullamento soltanto sulla constatazione secondo cui in base all'interpretazione dell'art 8 n 3 del CPI da essa fornita il sig Fiorucci non aveva titolo per invocare un diritto al nome ai sensi dell'art 52 n 2 lett a del regolamento n 4094 La commissione di ricorso

00/00/0000 Conversione autorizzazione attivita' diritto ad estenderla
La profonda diversita' di regime che connota in seno alla legislazione nazionale le attivita' di somministrazione secondarie dalle principali consente di accedere ad una corretta esegesi della disciplina regionale

L'art 10 della legge regionale n 212006 ha in primo luogo stabilito al comma 1 che lo svolgimento delle attivita' di somministrazione di alimenti e bevande comprese quelle alcooliche di qualsiasi gradazione rientra nell'unica tipologia di esercizio di somministrazione come definita dall'articolo 3 comma 1 lettera c Nederiva l'abolizione delle quattro tipolog

00/00/0000 COMMERCIALE Registrazione di un marchio europeo
Per la registrazione di un marchio europeo a' necessario il rispetto dell'ordine pubblico o del buon costume anche di un solo stato membro

Secondo i giudici Tribunale UE sezione IV sentenza 20092011 T23210 'la registrazione di un marchio deve essere negata quando esso e' contrario all'ordine pubblico o al buon costume in una parte dell'Unione e tale parte puo' essere eventualmente costituita da un solo Stato membro' Nel caso di specie la falce il martello e la stella rossa a cinque punte sono considerati 'simboli d

00/00/0000 DIRITTO COMMERCIALE Risarcimento danni per risolluzione preliminare di vendita
Senza negozio da cui recedere si riduce la richiesta risarcitoria

La Corte di Cassazione ha stabilito con la sentenza n 18264 deposita il 6 settembre 2011 che chi richiede i danni non ha diritto alla caparra nel caso in cui il giudice dichiari risolto il contratto preliminare Restringendosi la richiesta risarcitoria ai soli danni che positivamente si sia dimostrato essere collegati causalmente alla risoluzione essendo venuto meno il negozio dal quale recede

00/00/0000 Messaggio pubblicitario ingannevole solo se incompleto al punto tale di 'influenzare l'utente
il testo degli articoli 20 e 21 del Codice del consumo vigente ratione temporis definisce il messaggio come pubblicitario se volto allo scopo di promuovere la vendita di beni mobili o immobili

Il messaggio come pubblicitario se volto allo scopo di promuovere la vendita di beni mobili o immobili art 20 e come ingannevole se attoad indurre in errore i soggetti cui e' rivolto in quanto idoneo a poter pregiudicare il loro comportamento economico art 21ll bene giuridico che tale normativa immediatamente tutela




iscriviti alla newsletter
Sentenze Enti Locali
Normativa

COSTITUZIONE ITALIANA

GAZZETTA UFFICIALE



Avv. Giuseppe Lanza
Foro di: Palermo
Cerca studio legale Inserisci il tuo studio

GIURILEX | il diritto negli studi legali

Tutti gli argomenti
Amministrativo
Appalti
Arbitrati
Arricchimento senza causa
Assicurativo
Azioni risarcitorie
Circolazione stradale
Civile - Cassazione Civile
Commerciale
Compravendita
Comunicazioni
Comunitario
Condominio (e locazioni)
Costituzionale
Danno biologico, infortuni
Edilizia e Urbanistica
Eredità
Espropri
Europeo e internazionale
Fallimentare
Famiglia
Giurisprudenza
Immigrazione
Lavoro, professioni,previdenza e licenziamenti
Merito civile
Merito penale
Obbligazioni, contratti e concorsi
Pareri, dottrina e contributi
Penale - Cassazione Penale
Privacy
Procedura civile
Pubblica Amministrazione
Rassegna stampa
Reati edilizi
Reati sessuali
Responsabilita' medica
Sanitario
Scolastico (e universitario)
Societario
Stalking
Tributario (e fisco)

GIURILEX | Il diritto negli enti locali

Tutti gli argomenti
Abusi edilizi (e sanatoria edilizia)
Atti amministrativi
Autorita' Vigilanza Contratti Pubblici
Autorizzazioni, ambiente, ecologia, rifiuti e sicurezza
Box, cantine e cantinole
Cartelli stradali
Catasto
Competenze di gestione
Competenze professionali
Concorsi, appalti e opere pubbliche
Condominio (e locazioni)
Consiglio di giustizia amministrativa
Consiglio di Stato
Consiglio e giunta comunale
Corte dei Conti
Corte di giustizia europea
Corte europea dei diritti dell'uomo
D.U.R.C.
Demanio
Edilizia e urbanistica
Energia e impianti
Enti locali
Espropriazione
Giurisprudenza
Immigrazione
Imposte e tasse
Incarichi professionali
Incentivo progettazione
Insidie stradali
Mobbing
Normativa
Oneri di urbanizzazione
Ordini e Collegi
Pareri, dottrina e contributi
Pubblico impiego
Rassegna stampa
Segretari comunali
Sindacati
Strade
T.A.R.
Telefonia mobile
Tribunale UE
Vincoli