logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [34.924]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [18.092]  Azioni risarcitorie    [1.339] aggiorn.to: 25-05-2017
23/05/2017 Contratto preliminare per la vendita di un immobile documento protetto
la Corte di Appello di Roma conferma' la sentenza del locale Tribunale nella parte in cui in accoglimento della domanda proposta dal Cruciani ebbe ad annullare il detto contratto definitivo limitatamente alla parte in cui si dava quietanza dell'integrale pagamento del prezzo condannando la Panci al pagamento in favore del venditore del residuo prezzo da maggiorare con rivalutazione e interessi ma la stessa Corte in parziale riforma della sentenza di primo grado accogliendo la domanda riconvenzionale proposta dalla Panci condanno' il Cruciani al risarcimento del danno da essa patito per l'illegittima trascrizione dell'atto introduttivo del precedente giudizio di simulazione danno consistito nel fatto che la Panci era stata condannata in altro giudizio al pagamento del doppio della caparra in favore della persona alla quale aveva promesso di vendere l'immobile e che a seguito della trascrizione aveva esercitato il recesso che liquido' in euro 4131655 oltre rivalutazione e interessiCORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA CIVILE proc n 78542013 RG avverso la sentenza di appello ha proposto ricorso per cassazione Cruciani Luigi sulla base di quattro motivi Panci Patrizia e Procopio Arturo hanno resistito ciascuno con proprio controricorso

LEGGI LA SENTENZA

04/05/2017 Pagamento del valore della quota dei frutti dell'immobile di spettanza dell'attore documento protetto
Dall'esame diretto degli atti consentito dalla natura del vizio denunciato emerge che la convenuta aveva riconosciuto implicitamente in capo all'attore la qualita' di comproprietario dell'immobile oggetto della domanda di rilascio invocando la regolarizzazione del contraddittorio sia dal lato attivo riguardo agli altri comproprietari sia dal lato passivo con riferimento al proprio coniuge

LEGGI LA SENTENZA

04/04/2017 Danni patrimoniali e non patrimoniali subiti a seguito di una caduta avvenuta a causa di una lastra di ghiaccio non visibile e non segnalata mentre scendeva dall'impianto sciistico documento protetto
Reputa il Collegio con le seguenti precisazioni di condividere le conclusioni cui perviene la detta proposta

LEGGI LA SENTENZA

23/03/2017 Condanna al risarcimento dei danni documento protetto
L'azione veniva introdotta dal ricorrente dopo la pronuncia nei confronti degli intimati di due sentenze di applicazione della pena a richiesta ai sensi dell'art 444 cpp emesse dal Tribunale di Palermo nei procedimenti penali per quei fatti di reato in cui egli si era costituito parte civile Il convenuto Bianco costituendosi chiedeva sospendersi il giudizio in ragione della proposizione da parte sua nei confronti dell'attore di una denuncia per il delitto di calunnia in relazione a fatti enunciati nella citazione e successivamente entrambi i convenuti insistevano nella sospensione oltre che per detta ragione anche per la pendenza a carico dell'attore in relazione ai fatti oggetto della vicenda che aveva occasionato i procedimenti definiti ai sensi dell'art 444 cpp di un procedimento penale per i delitti di minacciai a carico del Bianco e della moglie Grazia Cannatella e di lesionia carico di quest'ultima

LEGGI LA SENTENZA

16/03/2017 Domanda di equa riparazione documento protetto
Sia con sentenza Cass n 732615 non massimata che con sentenza n 543316 questa Corte ha avuto modo di affrontare la questione di legittimita' costituzionale dell'art 5quater legge n 8901 risolvendola in senso negativo per le considerazioni che tratte da Cass n 543316 vale riprodurre come segue occorre premettere che detta norma non prevede alcun automatismo tra declaratoria d'inammissibilita' o rigetto della domanda per manifesta infondatezza ed applicazione della sanzione che rientra invece nella discrezionalita' valutativa del giudice di merito come dimostra l'uso del verbo servile puo' nel testo della disposizione

LEGGI LA SENTENZA

10/03/2017 I ricorrenti premettevano di essere gia' stati indennizzati documento protetto
i ricorrenti hanno proposto ricorso sulla base di tre motivi mentre l'intimato Ministero dell'Economia e delle Finanze ha presentato controricorso I ricorrenti hanno presentato memoria ai sensi dell'art 378 cpc 11111 primo motivo di ricorso deduce la violazione e falsa applicazione degli artt 2bis comma 1 e 2 legge n 892001 nonche' l'illegittima esclusione dell'equa riparazione in ipotesi non prevista dall'art 2 comma 2quinquies legge n 892001 Si sostiene l'errore della Corte di Catanzaro nell'aver escluso la rilevanza ai fini dell'equa riparazione dell'ulteriore durata del giudizio svoltosi davanti al TAR Basilicata rispetto a quella gia' compensata col precedente decreto del 18 dicembre 2012 limitandosi l'art 2bis comma 1 legge n 892001 a disciplinare la misura dell'indennizzo

LEGGI LA SENTENZA

20/02/2017 Eccessiva durata pari a quindici anni nove mesi e ventiquattro giorni del giudizio documento protetto
Equo indennizzo da determinarsi secondo i parametri di legge a ristoro dei danni tutti subiti oltre interessi e spese

LEGGI LA SENTENZA

17/02/2017 Domanda di accertamento di responsabilita' contrattuale documento protetto
Dalla cartella clinica risulterebbe che la massa solida da asportare non era totalmente incapsulata pertanto il tumore non fu asportato in misura completa

LEGGI LA SENTENZA

27/01/2017 Risarcimento del danno per irragionevole durata del processo documento protetto
Il ricorso a' palesemente fondato alla luce del principio di recente ribadito da questa Corte per cui poiche'fra i termini per i quali l'art 1 della 1 n 742 del 1969 prevede la sospensione nel periodo feriale vanno ricompresi non solo i termini inerenti alle fasi successive all'introduzione del processo

LEGGI LA SENTENZA

26/01/2017 Non ragionevole durata del giudizio di divisione documento protetto
la Corte d'appello ha quantificato la durata complessiva del giudizio presupposto in 22 anni e 10 mesi riducendola di 7 anni per il tempo stimato di durata ragionevole e di ulteriori 2 anni per ritardi ascrivibili alle parti

SENTENZA sul ricorso 100792016proposto da l'ERAZOli GIOVANNI elettivamente domiciliato in ROMA VIALE USIA3PI NIAZZINI 123 INT 18 presso lo studio dell'avvocato NIARI A CUOZZOrappresentato e difeso dagli avvocati ELISA1311lfA FANTINI e BRUNO 1OR'I'ligravegiusta procura in calce al ricorso ricorrente con

26/01/2017 Risarcimento danni inquadramento in posizione D3 documento protetto
il Comune di Salzano aveva proceduto ad una riorganizzazione interna delle aree creando un autonomo settore alla cui direzione aveva posto il geom Carniello ha osservato che non vi era stata ne' riduzione dello stipendio ne' variazione del carattere apicale della posizione ricoperta dal funzionario mentre nessun rilievo potevano avere le circostanze addotte dall'appellante a sostegno del prospettato demansionamento

LEGGI LA SENTENZA

13/01/2017 Trattamento lavoratore coatto civile subito come prigioniero di guerra documento protetto
La Repubblica Federale di Germania eccepiva il difetto di giurisdizione del giudice italiano noncha' l'improponibilita' o l'improcedibilita' della domanda ai sensi del combinato disposto dell'art 77 40 del Trattato di Pace del 1947 n 1430 e dell'art 2 dell'accordo italo tedesco di Bonn del 261961 reso esecutivo con dPR 1441962 n 1263

LEGGI LA SENTENZAugrave

28/12/2016 Risarcimento dei danni subiti per deterioramento e ammanchi documento protetto
La Corte di Appello di Genova in parziale riforma della decisione di primo grado ha dichiarato la esclusiva responsabilitampa' del vettore Eastwind Transport per i danni subiti dall'intero carico condannandolo al risarcimento dei danni in solido con la garante Britannia Steam Ship

20/12/2016 Risarcimento del danno documento protetto
la Corte d'appello di Roma ha rigettato il gravame dell'Agenzia delle Dogane e Monopoli di Stato Secondo i giudici di merito versandosi in tema di domanda di risarcimento del danno per perdita del superiore trattamento retributivo determinato dall'essere stata riconosciuta la VIII qualifica funzionale solo a partire dal 6 febbraio 2004 epoca di inserimento della Clementi nella graduatoria anzicha' dal 2 settembre 1996 la giurisdizione spetta al giudice ordinario avuto riguardo al momento in cui a' cessata la permanenza dell'illecito contrattuale

LEGGI LA SENTENZABANMNERXSez Unite Civili Sent N 26276 del 20122016Risarcimento del dannolaCorte d'appello di Rom

02/12/2016 CONDOMINIO Rimborso quota spese per lavori eseguiti sulle parti comuni dell'edificio condominiale documento protetto
Rimborso quota spese per lavori eseguiti sulle parti comuni dell'edificio condominiale di proprieta' delle due sorelle in via N Sauro 12 in Satriano La convenuta contesta' la fondatezza della pretesa 2 Il Giudice di Pace di Davoli accolse parzialmente la domanda condannando Salvatina Antonietta Diaco al pagamento della somma di euro 128900 oltre le spese di lite ma il Tribunale di Catanzaro accogliendo l'appello della convenuta ha ribaltato l'esito del giudizio e con sentenza 2792012 in riforma della sentenza ha respinto la domanda

Leggi la Sentenza

03/12/2016 Provvedimento sanzionatorio inflitto dal Direttorio della Banca d'Italia documento protetto
superamento dei limiti dimensionali richiesti dalla normativa applicabile ratione temporis DM del 1996 che anche l'acquisto di crediti era una attivit

Leggi la Sentenza

23/11/2016 Appropriazione indebita aggravata dall'abuso di prestazione d'opera documento protetto
Giudizio abbreviato previo riconoscimento di attenuanti equivalenti all'aggravante alla pena di cinque mesi dieci giorni di reclusione ed C 20000 di multa ciascuno percha' ritenuti responsabili del reato di appropriazione indebita aggravata dall'abuso di prestazione d'opera

Leggi la Sentenza

01/12/2016 Inammissibilita' del ricorso in quanto proposto avverso un provvedimento appellabile e non direttamente ricorribile per cassazione documento protetto
Secondo un indirizzo consolidato in giurisprudenza a seguito della riforma di cui al Dlgs n 40 del 2006 e particolarmente alla nuova disciplina delle sentenze appellabili e delle sentenze ricorribili per cassazione l'appello a motivi limitati previsto dal terzo comma dell'art 339 cod proc civ a' l'unico rimedio impugnatorio ordinario ammesso avverso le sentenze pronunciate dal Giudice di pace nell'ambito del limite della sua giurisdizione equitativa necessaria SU Cass 273392008

LEGGI LA SENTENZA

00/00/0000 Risarcimento danni documento protetto
Si costituiva il ministero della Giustizia chiedendo che ove riscontrati i presupposti di legge l'indennizzo andava determinato in via equitativa tenuto conto dell'eventuale contributo causale del ricorrente e che le spese di lite venissero integralmente compensate La Corte di Appello di Catanzaro con decreto N Rep 23 del 2015 accoglieva il ricorso e condannava il Ministero della Giustizia al pagamento della somma di C 300000 dichiarava compensate per meta' le spese di lite Secondo la Corte di Appello la violazione del termine di durata del processo si era concretizzata in grado di appello

SENTENZA sul ricorso 152582015 proposto da CATALANO GIUSEPPE elettivamente domiciliato in ROMlsquo VIA LUDOVISI 36 presso lo studio dell'avvocato DOMENICO POLLMENIche lo rappresenta e difende unitamente all'avvocato ATTILIO COTRONEO giusta procura a margine a margine del ricorso ricorrente contro MINISTERO DELLA GIUSTIZIA 8018440587 in persona del legale rappresentante

30/08/2016 Sul cd danno differenziale documento protetto
Il calcolo differenziale va effettuato sottraendo dal credito risanatorio civilistico l'importo pagato dall'Inail per la stessa voce

quando ricorrano i presupposti di fatto di cui all'art 13 comma 2 lettera b dlgs 382000 l'INAIL liquida all'avente diritto un indennizzo in forma di rendita che ha veste unitaria ma duplice contenuto con quell'indennizzo infatti l'INAIL compensa sia il danno biologico sia il danno patrimoniale da perdita della capacita' di lavoroe di guada

05/09/2016 Risarcimento per infortunio dovuto al manto stradale sconnesso documento protetto
Una volta accertato il nesso causale con il danno subito la vittima ricorrente non deve anche dimostrare l'effettiva pericolosita' della cosa E' onere dell'ente in qualita' di custode dimostrare l'eventuale colpa o concorso di colpa del danneggiato per limitare la propria responsabilita'

quotseuna cosa inerte non e' pericolosa ciograve puograve bastare per affermare che manchi il nesso di causa tra la cosa e il dannoquot Ma quando il nesso di causa come ritenuto dalla Corte d'appello quote' positivamente accertatoquot allora quotnon e' piugrave necessario stabil

11/07/2016 Vaccini risarcimenti nesso causale documento protetto
Sull'insussistenza del nesso di causalita' tra la vaccinazione e la menomazione dell'integrita' psicofisica

NEL CASO IN ESAME la vaccinazione contro il morbillo la rosolia e la parotite era soltanto quotraccomandataquot mentre il nesso di causalita' era stato escluso dagli accertamenti peritali compiuti nel primo grado di giudizioLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di Cassazione Sez Lavoro

14/06/2016 Danno non patrimoniale al cittadino straniero documento protetto
Ciclista ucraino ubriaco investito da un automobilista ai fini della liquidazione equitativa del danno non patrimoniale il giudice del merito non deve tenere conto della realta' socioeconomica nella quale la somma da liquidare e' destinata a essere spesa

la standardizzazione risarcitoria previste nelle tabelle che opera in funzione delle conseguenze normali ed ordinarie del pregiudizio considerato va adattata al caso concreto e ciograve e' possibile in forza di idoneo supporto motivazionale anche in base a percentuali di aumentoivi non indicate non potendo tali percentuali e le tabelle stesse essere ritenute cogenti in gui

26/07/2016 Danno biologico Eredi documento protetto
Lo stato di invalidita' che precede il decesso basta a far sorgere il diritto al risarcimento del danno biologico terminale per gli eredi

tale danno biologicoterminale che e' sempre presente a prescindere dallo stato di coscienza del leso va liquidato quanto meno negli importi previsti dalle tabelle relative alla invalidita' temporanea assoluta salvo il riconoscimento di un maggior risarcimentoda apprezzarsi con criterio equitativo puro nel caso in cui alla gravita' delle lesioni si acco

03/05/2016 Sinistro stradale responsabilita' solidale contestualita' evento dannoso documento protetto
L'unicita' del fatto dannoso richiesta dall'art 2055 cod civ ai fini della configurabilita' della responsabilita' solidale dei diversi autori dell'illecito va intesa in senso non assoluto ma relativo sicche' ricorre tale responsabilita' volta a rafforzare la garanzia del danneggiato e non ad alleviare la responsabilita' degli autori dell'illecito medesimi pur se il fatto dannoso sia derivato da piu' azioni od omissioni dolose o colpose costituenti fatti illeciti distinti e anche diversi sempreche' le singole azioni o omissioni legate da un vincolo di interdipendenza abbiano concorso in maniera efficiente alla produzione del medesimo evento di danno

La contestualita' non dovendosi certo risolvere nell'immediatezza in senso di accadimento nel medesimo istante ma coinvolgendo necessariamente uno sviluppo di azioni strettamente collegate o connesse e' quindi indiscutibile l'investimento per colpa di un soggetto gia' da pochissimo tempo traumatizzato comporta quindi la responsabilita' solidale per il quadro

29/01/2016 Sinistro stradale circolazione prohibente domino responsabilita' documento protetto
Sulla responsabilita' del proprietario che nel caso in esame pur esigendo che l'uso del suo veicolo da parte di terzi avvenisse previa sua autorizzazione ne custodiva le chiavi in luogo noto ed accessibile a tutti

per fornire la prova liberatoria di cui all'art 2054 cc comma 3 none' sufficiente la dimostrazione che la circolazione del veicolo sia avvenuta senza il consenso del proprietario e cioe' invito domino ma e'necessario dimostrare che il mezzo abbia circolato contro la sua volonta' e cioe' prohibente domino e tale volonta' contraria deve desumer

02/12/2014 Sinistro stradale risarcimento liticonsorzio documento protetto
Nel giudizio di risarcimento del danno proposto dalla vittima di un sinistro stradale nei confronti dell'assicuratore del responsabile litisconsorte necessario e' solo il proprietario del veicolo che ha causato il danno e non anche il contraente della polizza come erroneamente ritenuto dal Tribunale

L'art 18 L 24121969 n 90 applicabile ratione temporis oggi abrogato e trasfuso nell'art 144 cod ass stabilisce che nel giudizio proposto dalla vittima di un sinistro stradale nei confronti dell'assicuratore del responsabile debba essere convenuto anche il responsabile civileLEGGI LA SENTENZA

21/03/2013 Infortunio sul lavoro risarcibilita' danno non patrimoniale per la convivente documento protetto
La relazione con OMISSIS era gia' all'epoca del sinistro connotata da stabilita' e mutua assistenza morale e materiale e l'evento non aveva fatto che rafforzare tale rapporto tanto che successivamente i ricorrenti si erano decisi a contrarre matrimonio Sostiene che la natura della relazione era stata correttamente definita dagli odierni ricorrenti tanto e' vero che il risarcimento era stato chiesto dalla OMISSIS in proprio per i danni patiti in via diretta per effetto dello sconvolgimento subito nella sua vita a seguito dell'incidente e che anzi il successivo matrimonio avrebbe comprovato la continuita' e la stabilita' di detta relazione

ai prossimi congiunti di persona che abbia subito lesioni personali seriamente invalidanti a causa del fatto illecito altrui spetta anche il risarcimento del danno morale concretamente accertato in relazione aduna particolare situazione affettiva con la vittima non essendo ostativo il disposto dell'art 1223 cod civ in quanto anche tale danno trova causa immediata e diretta nel fatt

05/12/2014 Sinistro stradale Danno terminale documento protetto
In tema di risarcimento del danno non patrimoniale quando all'estrema gravita' delle lesioni segua dopo un intervallo temporale brevissimo la morte non puo' essere risarcito agli eredi il danno biologico terminale connesso alla perdita della vita della vittima come massima espressione del bene salute ma esclusivamente il danno morale dal primo ontologicamente distinto fondato sull'intensa sofferenza d'animo conseguente alla consapevolezza delle condizioni cliniche seguite al sinistro

l'accertamento in termini percentuali del concorso di colpa della vittima nella causazione del danno costituisce il frutto di un procedimento logico e non matematico e come tale insuscettibile di giustificazione analitica Ne consegue che colui il quale si dolga del relativo accertamento compiuto dal giudice di merito non puograve limitarsi ad invocare che la corresponsabilita'

29/01/2016 Sinistro stradale Risarcimento documento protetto
Chi propone la domanda risarcitoria nei confronti dell'assicurazione dopo l'entrata in vigore del Codice delle assicurazioni cioe' dopo il 1 gennaio 2006 non e' tenuto a reiterare con le nuove modalita' stabilite dagli artt 145 e 148 del suddetto codice la stragiudiziale richiesta scritta di risarcimento qualora a tale adempimento abbia gia' provveduto nel vigore della abrogata L 24 novembre 1969 n 990 e con le modalita' di cui all'art 22 di tale legge la quale esige la richiesta all'assicurazione di risarcimento con raccomandata con avviso di ricevimento senza imporle lo specifico contenuto di cui ai primi due commi dell'articolo 148 del Codice delle assicurazioni

la richiesta conformata ex articolo 22 l 9901969 rimane comunqueidonea a porre la compagnia di assicurazione quotin condizioni di formulare un'offerta ovvero di motivare il proprio diniego alla definizione stragiudizialequot della vertenzaLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE CIVILE SE

26/05/2016 Lavoro sull' obbligo dei corsi di formazione anche per il lavoratore esperto
La ricostruzione del nesso eziologico non puo' assolutamente prescindere dall'individuazione degli elementi necessari concernenti la causa dell'evento solo conoscendo tali elementi e' poi possibile analizzare la condotta omissiva colposa addebitata al titolare della posizione di garanzia per effettuare il giudizio controfattuale e verificare avvalendosi delle leggi statistiche o scientifiche e delle massime di esperienza che si attaglino al caso concreto se ipotizzandosi come realizzata la condotta dovuta ma omessa l'evento lesivo 'al di la' di ogni ragionevole dubbio' sarebbe stato evitato

'obbligo di formazionegravante sul datore di lavoro in tema di prevenzione degli infortuni sullavoro Questi ha l'obbligo di assicurare ai lavoratori una formazionesufficiente ed adeguata in materia di sicurezza e salute con particolareriferimento al proprio posto di lavoro ed alle proprie mansioni in manieratale da renderlo edotto sui rischi i

20/05/2016 Danno cagionato da animale responsabilita' del padrone
Del danno cagionato da animale risponde ai sensi dell'art 2052 cod civ il proprietario o chi se ne serve per il tempo in cui lo ha in uso in quanto la responsabilita' si fonda non su un comportamento o un'attivita' commissiva o omissiva di costoro ma su una relazione di proprieta' o di uso fondante la custodia e la sorveglianza intercorrente tra i predetti e l'animale

spetta all'attore provare l'esistenza del rapporto eziologico tra il comportamento dell' animale e l'evento dannoso secundum o contra naturam comprendendosi in tale concetto qualsiasi atto o moto dell'animale quod sensu caretLEGGI LA SENTENZACorte di Cassazione Civile Sez III Sentenz

01/04/2016 Sinistro stradale assicurazioni e patenti speciali documento protetto
Sul ricorso per cassazione avanzato da una Compagnia di assicurazioni condannata a risarcire i danni subiti dai terzi trasportati di una autovettura coinvolta in un incidente stradale provocato dal conducente portatore di protesi al braccio destro e titolare di patente speciale deceduto nel sinistro

quotl'assicurazione non e' operante se il conducente non e' abilitato alla guida a norma delle disposizioni in vigorequotLEGGI L'ORDINANZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE CIVILE SEZ VIOrdinanza del

05/05/2016 Equipe medica Responsabilita' documento protetto
Quando alla cura del paziente concorrono piu' sanitari l'accertamento del nesso causale rispetto all'evento verificatosi deve essere compiuto con riguardo alla condotta e al ruolo di ciascuno non potendosi configurare una responsabilita' di gruppo in base ad un ragionamento aprioristico

a responsabilita' penale di ciascun componente di una e'quipe medica per un evento lesivo occorso al paziente sottoposto ad intervento chirurgiconon puograve essere affermata sulla base dell'accertamento di un errore diagnostico genericamente attribuito alla e'quipe nel suo complesso ma va legata alla valutazione delle concrete mansioni di ciascun componente nel

10/11/2015 Incidente nautico Risarcimenti documento protetto
Nel caso dei natanti l'art 123 DLgs n 20905 limita l'obbligo dell'assicurazione alle sole ipotesi di danni alla persona con esclusione di quelli a cose

in tema di assicurazione obbligatoria della responsabilita' civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti per i danni alle cose prodotti da natante non sono riconosciute al danneggiatone' l'azione diretta contro l'assicuratore ne' la garanzia del Fondo perle vittime della strada disciplinate rispettivamente dagli art 18 e19 l 24 dicembre

09/05/2016 Scuola sulla responsabilita' civile dei maestri e dei precettori
Sulla responsabilita' indiretta degli insegnanti per il danno arrecato da terzi ad un alunno

per superare la presunzione di responsabilita' che ex art 2048 cod civ che gravasull'insegnante per il fatto illecito dell'allievo non e' sufficiente la sola dimostrazione di nonessere stato in grado di spiegare un intervento correttivo o repressivo dopol'inizio della serie causale sfociante nella produzione del da

25/02/2016 Scuola e risarcimento danni documento protetto
Nelle controversie instaurate per il risarcimento del danno da autolesione nei confronti dell'istituto scolastico dell'insegnante e' applicabile il regime probatorio imposto dall'art 1218 cc sicche' mentre il danneggiato deve provare esclusivamente che l'evento dannoso si e' verificato nel corso dello svolgimento del rapporto sulla scuola incombe l'onere di dimostrare che P evento e' stato determinato da causa non imputabile ne' alla scuola ne' all'insegnante

dall'iscrizione alla scuola deriva a carico di essa l'obbligazione di vigilare sulla sicurezza e l'incolumita' dell'allievo nel tempo in cuiquesti fruisce della prestazione scolastica in tutte le sue manifestazioni e quindi anche l'obbligo di vigilare sull'idoneita' dei luoghi predisponendo gli accorgimenti necessari in conseguenza del lorostato mentre sul dannegg

21/04/2016 Danno cagionato da animali Caso fortuito
Il relativo accertamento con la ricostruzione delle modalita' di svolgimento del meccanismo causale costituisce una valutazione di fatto incensurabile in Cassazione se sorretto da congrua e logica motivazione

La Corte hacorrettamente applicato il paradigma dell'art 2052 cc perche' ha escluso laresponsabilita' dei convenuti sul rilievo che la condotta imprudente delladanneggiata che era passata dietro al cavallo in una posizione che per laconformazione dei luoghi la esponeva ai possibili calci dell'animale avevaavuto carattere assorbente nel verificarsi dell'evento

11/04/2016 Risarcimento danno da morte del congiunto documento protetto
Il danno non patrimoniale da perdita del rapporto parentale va provato da chi ne chiede il risarcimento

conriferimento alla domanda risarcitoria promossa dai prossimi congiunti dellapersona offesa rimasta vittima della condotta colposa del terzo il danno nonpatrimoniale da perdita del rapporto parentale non coincide con l'interesseleso ma deve essere provato da chi ne chiede il risarcimento peraltrotrattandosi di pregiudizio che si proietta nel futur

19/02/2016 Sinistro stradale Spese legali documento protetto
Le spese relative all'assistenza legale nella fase stragiudiziale della gestione del sinistro costituiscono danno consequenziale al sinistro

sono comunque dovute le spese di assistenza legale sostenute dalla vittima perche' il sinistro presentava particolari problemi giuridici ovvero quando essa non abbia ricevuto la dovuta assistenza tecnica e informativa dal proprio assicuratore dovendosi altrimenti ritenere nulla detta disposizione percontrasto con l'art 24 Cost e perciograve da disapplicare ove volta ad imp

05/01/2016 Infortuni sul lavoro ditte esecutrici obbligo di vigilare documento protetto
Ai fini della configurazione della responsabilita' del committente occorre verificare in concreto quale sia stata l'incidenza della sua condotta nell'eziologia dell'evento a fronte delle capacita' organizzative della ditta scelta per l'esecuzione dei lavori avuto riguardo alla specificita' dei lavori da eseguire ai criteri seguiti dallo stesso committente per la scelta dell'appaltatore o del prestatore d'opera alla sua ingerenza nell'esecuzione dei lavori oggetto di appalto o del contratto di prestazione d'opera nonche' alla agevole ed immediata percepibilita' da parte del committente di situazioni di pericolo

il coordinatore per l'esecuzione dei lavori durante la realizzazione dell'opera verifica l'applicazione da parte dell'impresa esecutrice o dei lavoratori autonomi delle disposizioni loro pertinenti contenuti nelpiano di sicurezza e di coordinamento LEGGI LA SENTENZA

11/04/2016 Sinistro stradale Morte del congiunto documento protetto
Richiesta del danno non patrimoniale da uccisione del congiunto aggravato dalla violazione sulla disciplina della circolazione stradale

sulla fondatezza della pretesa risarcitoria la quale in presenza di richiesta del danno non patrimoniale da uccisione del congiunto comprende la verifica della sussistenza della relazione parentale tra la parte che agisce per risarcimento e la vittima del reato senza che la prima valutazione di ammissibilita' condizioni e interferisca con la prova della relazione parentale

16/02/2016 Copertura assicurativa responsabilita' del datore di lavoro danni morali e biologici documento protetto
L'interpretazione delle disposizioni di un contratto individuale costituisce accertamento di fatto ed e' riservata al giudice di merito puo' essere sindacata in sede di legittimita' soltanto per violazione dei canoni legali di ermeneutica contrattuale oppure per vizio di motivazione

nella interpretazione della clausola di un contratto di assicurazione con il quale l'assicuratore si obbliga a tenere indenne il datore di lavoro per quanto questi sia tenuto a pagare a norma del DPR 30 giugno 1965 n 1124 artt 10 e 11 il giudice del merito deve individuare la volonta' delle parti secondo i criteri di cui all'art 1362 cod civ e segg tenendo presente i

23/03/2016 Sinistro stradale la perdita della vita non e' risarcibile per equivalente
Sul cd danno tanatologico quale perdita dell'integrita' e delle speranze di vita biologica come danno ingiusto da illecito ex art 2043 cc

In caso di perdita della vita per fatto illecito ove il decesso si verifichi immediatamente o dopo brevissimo tempo dalle lesioni personali deve escludersi la risarcibilita' quotiure hereditatisquotLEGGI LA SENTENZACORTE DI CASSAZIONE SEZ III CIVILE SENTENZA n5684 del 23 marzo 2016Pres est Chiarin

15/10/2015 Scoppio improvviso dell'airbag difetto di conformita' responsabilita' documento protetto
Per un bene avente un difetto di conformita' l'unico soggetto responsabile contrattualmente e' il rivenditore anche qualora il difetto dipenda da un altro soggetto della catena distributiva produttore

La Corte di Napoli non avrebbe neppure tenuto conto che nel manuale quotUso e Manutenzionequot della societa' OMISSIS consegnato all'Automobilista la suddetta societa' consigliava la sostituzione dell'airbag dopo massimo quindici anni e pertanto conseguirebbe da ciograve la garanzia al compratore della funzionalita' dell'accessorio per una durata di almeno qui

27/11/2015 Sangue infetto responsabilita' del Ministero della salute e non della casa di cura documento protetto
La struttura si impegna a fornire al paziente una prestazione articolata definita genericamente di assistenza sanitaria che ingloba al suo interno oltre alla prestazione principale medica anche una serie di obblighi cd di protezione ed accessori tra i quali quelli concernenti la identificabilita' del donatore e del centro trasfusionale di provenienza cd tracciabilita' del sangue Tutto cio' non sussiste quando la struttura non provveda direttamente con un autonomo centro trasfusionale

omesso esercizio del dovere ministeriale di direttiva controllo e vigilanza In materia di impiego di sangue umano per uso terapeutico volto a garantire l'utilizzazione di sangue non infetto e proveniente dadonatori conformi agli standard di esclusione di rischi quali conosciuti al piugrave alto livello scientifico mondiale gia' dal 1978 per via della raggiunta conoscenza della

03/02/2016 Emotrasfusione infetta Risarcimento
Affetta da thalassemia contrae il virus HIV durante le innumerevoli trasfusioni cui e'stata sottoposta fin da bambinaSul risarcimento danni contro il Ministero della Salute quale responsabile per non avere vigilato sulla sicurezza del sangue destinato alle trasfusioni

proposto ricorso per regolamento preventivo di giurisdizione contro il Ministero della Salute in relazione al giudizio da essa stessa introdotto contro detto ministero dinanzi al Tribunale Amministrativo per il LazioLEGGI L'ORDINANZACORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZ UNITE CIVILIOrdinanza

31/07/2013 Responsabilita' per la custodia di strade documento protetto
Cade dal motociclo per la presenza sul fondo stradale di un chiusino sporgente dal suolo di alcuni centimetri in materia di responsabilita' per la custodia di strade occorre distinguere fra i casi in cui il danno sia conseguenza di un vizio intrinseco alla struttura della cosa oppure sia da ascrivere all'intervento di agenti esterni normalmente imputabili alla natura al traffico al pubblico degli utenti o ad un singolo soggetto terzo

Dica la Corte se la responsabilita' ai sensi dell'art 2043 cc della pa per danni conseguenti all'utilizzo del bene costituito da una strada pubblica deve essere limitato ai soli casi di insidia o trabocchetto oppure se possano rinvenirsi altre ipotesi di comportamento colposo Se la pa deve ritenersi responsabile del dannocausato da un pericolohe

17/02/2016 Trasporto aereo internazionale ritardo responsabilita'
Il vettore e' responsabile del danno derivante da ritardo nel trasporto aereo di passeggeri bagagli o merci Tuttavia il vettore non e' responsabile per i danni da ritardo se dimostra che egli stesso e i propri dipendenti e incaricati hanno adottato tutte le misure necessarie e possibili secondo la normale diligenza per evitare il danno oppure che era loro impossibile adottarle

Poiche' il ritardodi piugrave di quattordici ore con cui gli interessati sono pervenuti alla lorodestinazione finale ha causato una dilazione della loro missione professionaleil servizio delle inchieste ha pagato loro in conformita' alla disciplinalituana indennita' giornaliere e contributi sociali supplementariLEGGI LA SENTENZA

10/02/2016 Privacy risarcimento danni da illecito trattamento dei dati personali
Il caso in esame tratta di un illecito trattamento dei propri dati inerenti al mancato pagamento di alcune rate del contratto di finanziamento omettendo di procedere alle cancellazioni prescritte dall'art 8 bis dl n 702011

in tema di competenza territoriale quando latutela contro il trattamento dei dati personali nei confronti del titolare deltrattamento venga invocata nell'ambito di un rapporto di consumo come talesoggetto all'art 33 lettera u dlgs n 206 del 2005 il foro previsto datale norma prevale su quello individuato dall'art 152 dlgs n 196 del 2003in qu

20/10/2015 Responsabilita' medica Vaccinazione documento protetto
Sul nesso di causalita' tra la lesione permanente subita dalla paziente e la somministrazione del vaccino

nei giudizi di risarcimento del danno causato da attivita' medica l'attore ha l'onere di allegare e di provare l'esistenza del rapporto dicura il danno ed il nesso causale mentre ha l'onere di allegare ma non anche di provare la colpa del medico quest'ultimo invece ha l'onere di provare che l'eventuale insuccesso dell'intervento rispetto aquanto concordato o ragionev

13/05/2011 Sinistro stradale Risarcimento non patrimoniale
Il risarcimento del danno arrecato in conseguenza di sinistro stradale comprende anche le spese del funerale

in caso di mala gestio impropria relativa cioe' al rapporto come nella specie tra danneggiato ed assicuratore e' ben possibile che l'integrale risarcimento del danno arrecato in conseguenza di sinistro stradale comporti che la somma a tal fine complessivamente liquidata sia rappresentata oltre che dal massimale di polizza dalle altre somme chea quest'ultimo debbano essere

15/05/2012 Sinistro stradale Risarcimento terzo trasportato documento protetto
Nel caso in esame la condotta del danneggiato era stata causa esclusiva dell'accaduto in quanto il minore si era sporto con tutto il busto fuori dal veicolo sul quale era trasportato

Sul nesso di causalita' tra l'omissione del conducente e l'evento lesivo subito del minore L'uso della cintura avrebbe infatti impedito a quest'ultimo di sporgersi dal finestrino e di subire il relativo dannoLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di Cassazione

05/05/2015 Responsabilita' medica Onere della prova documento protetto
In presenza di interventi sanitari cd routinari e' onere del professionista provare l'assenza di colpa in relazione alla condotta tenuta

il medico nonostante il paziente gli avesse espressamente rappresentato l'esistenza di altra corretta diagnosi infezione micotica del glande da candida albicans in luogo della diagnosticata psoriasiaveva addirittura insistito nel proprio convincimento a distanza di

19/11/2013 Niente risarcimento per il furto se all'esterno dell'area e' affisso l'avviso parcheggio non custodito documento protetto
La regolare istituzione da parte dei Comuni di aree di sosta a pagamento non comporta l'assunzione dell'obbligo del gestore di custodire i veicoli su di esse parcheggiati se l'avviso parcheggio incustodito e' esposto in modo adeguatamente percepibile prima della conclusione del contratto

quotL'istituzione da parte dei Comuni previa deliberazione della Giunta di aree di sosta a pagamento ai sensi dell'art 7 comma 1 lettera f del dlgs 30 aprile 1992 n 285 codice della strada non comporta l'assunzione dell'obbligo del gestore di custodire i veicoli su di esse parcheggiati se l'avviso quotparcheggio incustoditoquot e' es

18/01/2016 Danno biologico Criteri di calcolo documento protetto
L'ammontare del danno biologico che gli eredi del defunto richiedono iure successionis va calcolato non con riferimento alla durata probabile della vita del defunto ma alla sua durata effettiva

qualora al momento della liquidazione del danno biologico la persona offesasia deceduta per una causa non ricollegabile alla menomazione risentita inconseguenza dell'illecito alla valutazione probabilistica connessa conl'ipotetica durata della vita del soggetto danneggiato va sostituita quella delconcreto pregiudizio effettivamente prodottosi cosiccheac

08/01/2016 Sinistro stradale concorso di colpa per non avere usato la cintura di sicurezza documento protetto
La richiesta di risarcimento danni di una donna in qualita' di trasportata viene accolta ma attribuendo il concorso di colpa perche' non indossava la cintura di sicurezza

questa Corte con orientamento ormai consolidato ha stabilito il principio che nella liquidazione del danno biologico quando manchino criteri stabiliti dalla legge il giudice di merito ha l'obbligo di adottare il criterio equitativo predisposto dal Tribunale di Milano in quanto idoneo a garantire la parita' di trattamentoLEGGI LA SENTENZASUPREM

07/10/2015 Responsabilita' medica omessa esecuzione di un intervento di sterilizzazione documento protetto
Se dall'inadempimento del sanitario agli obblighi di diligenza a suo carico consegue la lesione del diritto della paziente di decidere liberamente se procreare o meno tale inadempimento genera un danno che deve essere risarcito anche nella sua componente non patrimoniale e cio' malgrado il fatto non costituisca reato trattandosi della lesione di diritti inviolabili della persona riconosciuti dalla Costituzione ed essendosi in presenza di una grave lesione dell'interesse tutelato e di un danno certamente non futile

il danno non patrimoniale anche nel caso di lesione di diritti inviolabili non puograve mai ritenersi in re ipsa ma va debitamente allegato e provato da chi lo invoca anche attraverso il ricorso a presunzioni sempliciLEGGI LA SENTENZATribunaleReggio Emilian 12982015sez II civiledel 7102015Presidente Il Tribunale nella persona

15/12/2015 Responsabilita' presunta per il proprietario dell'animale che causa danni documento protetto
Sulla responsabilita' di un centro ippico per i danni occorsi ad una utente a causa di un calcio al volto sferratole da un cavallo che si trovava custodito in un'area recintata

lapresunzione di responsabilita' per i danni causati dagli animali puograve esseresuperata esclusivamente quando il proprietario o colui che si serve dall'animalefornisca la prova del caso fortuito inteso quale fattore esterno alla sferasoggettiva del proprietario dell'animale idoneo ad interrompere il nessocausale tra l'animale e l'evento lesivo

17/12/2015 Infortuni sul lavoro Responsabilita' in regime di subappalto documento protetto
Il subappaltante e' esonerato dagli obblighi di protezione solo nel caso in cui i lavori subappaltati rivestano una completa autonomia sicche' non possa verificarsi alcuna sua ingerenza rispetto ai compiti del subappaltatore

e' configurabile una esclusione di responsabilita' dell'appaltatore solo nel caso in cui al subappaltatore sia affidato lo svolgimento di lavori ancorche' determinati e circoscritti che perograve svolga in pienaed assoluta autonomia organizzativa e dirigenziale rispetto all'appaltatore non nel caso in cui la stessa interdipendenza dei lavori svolti dai due s

10/11/2015 Carpentiere precipita in cantiere sulle responsabilita' del committente
In tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro il committente che e' il soggetto che normalmente concepisce programma progetta e finanzia un'opera e' titolare ex lege di una posizione di garanzia che integra ed interagisce con quella di altre figure di garanti legali datori di lavoro dirigenti preposti etc e puo' designare un responsabile dei lavori con un incarico formalmente rilasciato accompagnato dal conferimento di poteri decisori gestionali e di spesa che gli consenta di essere esonerato dalle responsabilita' sia pure entro i limiti dell'incarico medesimo

in materia di infortuni sul lavoro in un cantiere edile il committenterimane il soggetto obbligato in via principale all'osservanza degli obblighi imposti in materia di sicurezza ex art 6 del DLgs 14 agosto 1996 n 494 come modificato dal DLgs 19 novembre 1999 n 528atteso che l'effetto liberatorio si verifica solo a seguito della nomina del responsabile dei lavori e nei lim

25/08/2014 Tapiro di Striscia e danno da allusioni documento protetto
Anche con frasi sottintese e allusioni si puo' danneggiare la reputazione professionale di una persona e pertanto Riconosciuto ad un dirigente di laboratorio di fisica dell'Istituto superiore di Sanita' nonche' esperto di radio protezione ed effetti nocivi delle onde elettromagnetiche il risarcimento per i danni subiti in seguito alla messa in onda del noto programma Mediaset

il controllo del giudice sul rispetto dei limiti nell'esercizio del diritto di critica da un lato richiede il riferimento al parametrodi veridicita' della cronaca per stabilire se l'articolista abbia assunto una corretta premessa per le sue valutazioni dall'altro implicaquello di continenza ed interesse sul metro delle valutazioni che sono il fine dellrsq

20/11/2015 Risarcimento al postino per la borsa troppo pesante documento protetto
E' sufficiente la sussistenza di una malattia professionale a determinare la responsabilita' del datore di lavoro in quanto l'art 2087 non configura un'ipotesi di responsabilita' oggettiva e pertanto e' onere del lavoratore provare l'inadempimento colposo del datore di lavoro nonche' il nesso di causalita' tra l'uno e l'altro

le lesioni periartrite cronica scapolo omerale bilaterale di cui la lavoratrice era affetta erano ascrivibili a responsabilita' esclusiva dei datore di lavoro Poste Italiane spa e aveva condannato la predetta societa' al risarcimento del danno biologico morale e patrimoniale sofferto dalla lavoratrice nella misura di euro 3600000 oltre rivalutazione e interess

12/11/2015 Condominio locazione nulla per mancata registrazione del contratto
Sulla possibilita' di richiedere il risarcimento per occupazione di un immobile senza titolo in presenza di un contratto di locazione nullo ab origine per mancata registrazione all'Agenzia delle Entrate

il risarcimento non e' dovuto per i danni che il creditore avrebbe potuto evitare usando l'ordinaria diligenza a fortiorinel caso in esame in cui il creditore contribuiva a determinare la nullita' contrattuale e quindi il danno conseguentemente dallo stesso subito per aver permesso all'altra parte l'occupazione del suo immobilesenza osservare la form

14/07/2015 Lavoro violazione della disciplina dei riposi giornalieri e settimanali documento protetto
Sul danno da usura psicofisica di natura non patrimoniale cagionato ad un autista di autobus per mancata fruizione dei riposi settimanali

il danno da stress o usura psicofisica si inscrive nella categoria unitaria del danno non patrimoniale causato da inadempimento contrattuale e in linea generale la sua risarcibilit presuppone la sussistenza di un pregiudizio concreto sofferto dal titolare dell'interesse leso sul quale grava l'onere della relativa allegazione eprova anche attraverso presunzioni semplici

30/11/2015 Risoluzione contratto compravendita Inadempimento
Sull'incompatibilita' giuridica tra la domanda di risoluzione per inadempimento e quella di recesso e la contraddittorieta' fra la richiesta di risarcimento dei danno e quella di ritenzione della caparra a seguito del recesso

i rapporti tra azione di risoluzione e di risarcimentointegrale da una parte e azione di recesso e di ritenzione della caparradall'altro si pongono in termini di assoluta incompatibilita' strutturale efunzionaleLEGGI LA SENTENZACORTE DI CASSAZIONE SEZ III CIVILE SENTENZA 30

27/04/2015 Sinistri stradali Tamponamenti plurimi documento protetto
In ipotesi di plurimi tamponamenti responsabile unico e' da considerarsi l'ultimo della fila che in movimento e non osservando la distanza di sicurezza abbia tamponato l'ultimo dei veicoli in sosta che lo precedeva

mentre il caso fortuito consiste in un quid imponderabile ed imprevedibile che si inserisce dimprovviso nellazione del soggetto soverchiando ogni possibilit di resistenza di contrasto la forza maggiore si concreta inun evento derivante dalla natura o dalluomo che pur se preveduto nonpu essere impeditoLEGGI LA SENTENZA

25/02/2014 Cassata la sentenza con motivazione apparente documento protetto
Nel caso in esame dalla lettura della sentenza non era dato comprendere i parametri presi in considerazione dal giudice territoriale nella sua motivazione o il percorso effettuato per giungere a determinate quantificazioni

ne riesce integrata una sostanziale inosservanza dell'obbligo imposto al giudice dall'art 132 n 4 cpc di esporre concisamente i motivi in fatto e diritto della decisione atteso che le brevi proposizioni che si sono ricordate sono assolutamente inidonee al raggiungimento dello scopo di evidenziare una motivazione percepibile come tale cioe' come ragionamento che

00/00/0000 Soppressione caselle posta elettronica Risarcimento danni documento protetto
Sulla sussistenza del nesso di causalita' tra il disservizio e la riduzione di lavoro denunciata dall'avvocato ricorrente

la nuova linea internet veloce non supporta il vecchio indirizzo di posta elettronica Seguiva la diffida alla riattivazione sarebbe stato possibile ripristinare le caselle di posta elettronicaLEGGI LA SENTENZAGiudice di Pace di TrevisoSentenza n 707 del

14/07/2014 Compensatio lucri cum damno documento protetto
Dal risarcimento del danno patrimoniale patito dal familiare di persona deceduta per colpa altrui deve essere detratto il valore capitale della pensione di reversibilita' percepita dal superstite in conseguenza della morte del congiunto

Azione di risarcimento dei danni invocato dalla moglie della vittima deceduta a seguito di una brusca frenata di autobus adibito al pubblico trasporto di persone nei confronti dell'ente proprietario dell'autobusdel conducente di questo e della compagnia assicuratrice della responsabilita' civile obbligatoriaLEGGI LA SENTENZA

18/09/2015 Assicurativo assegno d'invalidita' eccezioni documento protetto
L'art 1 della l n 222 del 1984 esige per il riconoscimento dell'assegno di invalidita' nell'ambito dell'assicurazione obbligatoria per l'invalidita' la vecchiaia ed i superstiti che l'assicurato abbia visto ridotta la propria capacita' di lavoro in occupazioni confacenti alle sue attitudini in modo permanente a causa di infermita' o difetto fisico o mentale a meno di un terzo

di regola l'assicuratore non pu ottenere pi di quanto abbia pagato e il responsabile non tenuto a corrispondergli in via disurrogazione pi di quanto dovrebbe all'assicurato danneggiatoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE CIVILE SEZ III

15/10/2015 Sui criteri di liquidazione del danno non patrimoniale
La quantificazione del danno non patrimoniale e' valutazione equitativa per eccellenza utilmente sindacabile con lo strumento del vizio di motivazione solo nei casi estremi cioe' solo se difetti totalmente la giustificazione delle scelte operate per arrivare ad un determinato risultato concreto

nel caso in esame la corte d'appellonel quantificare i danni non patrimoniali riportati dal padre e dalla sorellaper la perdita dei due giovanissimi congiunti utilizza il criterio equitativopuro ovvero non fa riferimento a nessuna delle tabelle in uso presso itribunali ne' ancora la propria liquidazione ad altri criteri obiettiviLEGGI LA SENTE

12/10/2015 Alunna cade a scuola risarcimento e responsabilita' documento protetto
L'accertamento della responsabilita' dell'istituto scolastico per i danni alla persona riportati da un allievo all'interno dell'istituto presuppone la prova del fatto ovvero del verificarsi del fatto dannoso nonche' del nesso causale tra esso e il soggetto responsabile

L'accertamento della precisa dinamica del fatto ovvero del luogo esatto in cui esso si e' verificato e delle modalita' dell'accaduto puograve consentire all'istituto di fornire la prova liberatoria ipotizzabile qualora il danno sia derivato da un gesto inconsulto dell'alunno o di altro alunno non prevedibile ne' evitabile neppure a mezzo della presenza costant

20/02/2015 La Regione responsabile dei danni provocati da animali selvatici documento protetto
L'attore ha invocato il diritto all'indennizzo riconosciuto dalla legge regionale Campania n 26 del 1996 in favore del proprietario o conduttore del fondo per far fronte ai danni non altrimenti risarcibili causati alla produzione agricola dalla fauna selvatica

sebbene la fauna selvatica rientri nel patrimonio indisponibile dello Stato e sia tutelata nell'interesse della comunita' nazionale ed internazionale la legge 11 febbraio 1992 n 157 che detta la disciplina in materia di protezione della fauna selvatica omeoterma e diprelievo venatorio attribuisce alle Regioni a statuto ordinario l'emanazione di norme relative

07/04/2015 Danni all'ambiente Condanne penali documento protetto
Nel caso in cui il giudizio penale si sia concluso con una sentenza che contiene anche la condanna generica al risarcimento dei danni a carico del responsabile civile ed in favore del danneggiato costituitosi parte civile la successiva azione volta alla quantificazione del danno e' soggetta al termine decennale di prescrizione

Una volta accertato l'illecito sia le spese di ripristino del bene danneggiato sia i danni conseguenti al deprezzamento o all'impossibilita' di utilizzazione o di commercializzazione del bene stesso sia ogni altra conseguenza dannosa costituiscono voci risarcitorie suscettibili di essere fatte valere in giudizio e soggette alla medesima disciplina soprattutto per quanto conce

22/04/2015 Inadempimento contratto Risarcimento documento protetto
Dalla diffida ad adempiere art 1454 cc rimasta infruttuosa non scaturisce la risoluzione del contratto quando anche il diffidante sia inadempiente perche' per il principio inadimplenti non est adimplendum sancito dall'art 1460 cc l'inadempimento del diffidante priva di rilevanza giuridica quello del diffidato

in caso di domanda di risarcimento del danno proposta congiuntamente alla domanda di risoluzione del contratto d'opera il rigetto di quest'ultima ed i motivi posti a sostegno della decisione non possono essere intesi come negazione della fondatezza della domanda di risarcimento che essendo domanda autonoma puograve prescindere dalla risoluzione del contratto essendo fatta salva ne

06/11/2012 Investimento stradale Presunzione di colpa documento protetto
In tema di investimento stradale se pure il conducente del veicolo investitore non abbia fornito la prova idonea a vincere la presunzione di colpa che l'articolo 2054 primo comma cod civ pone nei suoi confronti non e' preclusa l'indagine da parte del giudice di merito in ordine al concorso di colpa del pedone investito con la conseguenza che allorquando siano accertate la pericolosita' e l'imprudenza della condotta del pedone la colpa di questi concorre con quella presunta del conducente

i giudici nomofilattici confermavano la sentenza della corte di merito che aveva ritenuto sussistere nella misura del 60 per cento il concorso di colpa del pedone investito dall'autovettura perche' aveva attraversato la carreggiata al di fuori delle strisce senza essersi assicurato al momento dell'inizio dell'attraversamento di essere statoavvistato dal conducente del mez

16/04/2015 Sinistro stradale documento protetto
Pedone investito da un'autovettura veniva portato in ospedale ma la struttura ospedaliera causava lesioni ben piu' gravi dell'incidente stesso Sulla ripartizione di responsabilita' tra l'investitore e l'ospedale

In tema di responsabilita' contrattuale del medico nei confronti del paziente per danni derivanti dall'esercizio di attivita' di caratteresanitario il paziente ha il solo onere di dedurre qualificate inadempienze in tesi idonee a porsi come causa o concausa del danno restando poi a carico del debitore convenuto l'onere di dimostrare o chenessun rimprovero di scarsa d

06/02/2015 Infortunistica stradale Indennizzo diretto documento protetto
Nel caso in cui nel corso del giudizio instaurato ex art 149 Dlgv 20905 l'impresa di assicurazione del danneggiato venga posta in liquidazione amministrativa il giudizio prosegue nei confronti del commissario liquidatore e dell'impresa designata decorsi 6 mesi dalla pubblicazione del decreto di liquidazione coatta giusta comma 2 dell'art289 del CdA

in tema di risarcimento del danno da fermo tecnico costituisce la pronuncia cui la stessa Corte negli anni successivi ha piugrave volte fatto riferimento per confermare il fatto che tale voce di danno sia comunque dovuta LEGGI LA SENTENZAGiudice di Pace di Fermo

27/08/2015 Riconoscimento danno morale documento protetto
In caso di incidente stradale il danno morale conseguente alle lesioni va sempre provato sia pure per presunzioni non sussistendo alcuna automaticita' parametrata al danno biologico patito E cio' e' tanto piu' vero nel caso di lesioni minori micropermanenti laddove non sempre vi e' un ulteriore danno in termini di sofferenza da ristorare

anche incaso di danno da micropermanente deve ritenersi consentita la liquidazione deldanno morale come voce di danno non patrimoniale in aggiunta al dannobiologico previsto dall'art 139 del codice delle assicurazioni private Questosignifica perograve che e' il danneggiato ad essere onerato dall'allegazione di tuttele ci

09/06/2015 Carcinoma all'utero non tempestivamente diagnosticato documento protetto
Sul duplice risarcimento danno biologico da un canto e danno morale inteso come sofferenza e sovvertimento delle dinamiche relazionale dall'altro

sulle constatazioni che il danno biologico a seguito di una valutazioneche deve essere nel piugrave alto grado possibile personalizzata e' liquidato in precipua considerazione di quanto il soggetto non potra' piugravefare che il dolore psichico ha spesso ripercussioni sul modus vivendi di chi lo patisce nel senso di attenuarne il desiderio di attivita' che alcuni

16/04/2015 Sinistro stradale Risarcimento Ciclista documento protetto
Sul riconoscimento del danno non patrimoniale relativo alla perdita del rapporto parentale

Danno calcolato sull'estrema gravita' della perdita per il nucleo familiare colpito dall'evento del lutto improvvisoLEGGI LA SENTENZA scarica il documento

23/05/2015 Risarcimento alla figlia minore per mancate attenzioni documento protetto
Le omissioni paterne hanno avuto ricaduta diretta sulla figlia non ancora diciottenne vistasi privata di fatto della imprescindibile figura di riferimento paterna

la quotmutilazione affettivaquot ha gettato la minore in uno stato di sofferenzaLEGGI LA SENTENZAscarica il documento

14/07/2015 Vacanze rovinate smarrimento bagagli risarcimento documento protetto
il vettore e' responsabile del danno derivante da ritardo nel trasporto aereo di passeggeri bagagli o merci La responsabilita' per danni da ritardo e' pero' esclusa ove il vettore dimostri che egli stesso e i propri dipendenti e incaricati hanno adottato tutte le misure necessarie e possibili secondo la normale diligenza per evitare il danno oppure che era loro impossibile adottarle

La responsabilita' della Compagnia aerea convenuta e' stata quindi conseguentemente affermata ai sensi dell'art 19 della Convenzione per il ritardo nella consegna del bagaglio dell'attriceLEGGI LA SENTENZAPresidente Russo Relatore Vincenti

05/11/2013 Circolazione stradale documento protetto
Centauro cade per colpa delle radici di una pianta nessun risarcimento

la presenza di radici di un albero sul margine della strada circostanzadi fatto assolutamente naturale non costituiva insidia essendo peraltro di dimensioni tali da poter essere bene avvistata ciograve avrebbe dovuto indurre il P ad adeguare la velocita' del motociclo alle condizioni di luogoLEGGI L'ORDINANZASu

22/06/2015 Odontoiatra condannato per denti non devitalizzati bene documento protetto
Condannato al risarcimento dei danni conseguenti a sua negligenza professionale nell'esecuzione di una terapia odontoiatrica

non vi era prova dell'esistenza di vizi o difetti nella realizzazione della protesi da parte dell'odontoiatra ciograve nonostante i denti sui quali il dott F era intervenuto risultavano devitalizzati in maniera non corretta con conseguente necessita' di rimuovere la protesi stessa con esborso previsto della somma di euro 426080LEGGI LA SENTENZA

30/06/2015 Incidente mortale sui gokart Misure di sicurezze documento protetto
Nel caso in esame la Corte d'appello avrebbe errato nell'escludere la responsabilita' del Comune e del Prefetto di Catania i quali avevano negligentemente autorizzato lo svolgimento della gara senza alcuna verifica preliminare sulla sussistenza delle condizioni di sicurezza

si era formato il giudicato sulla irrilevanza causale dell'insufficientepredisposizione di balle di paglia a protezione del circuitoLEGGI LA SENTENZACorte di Cassazione sez III Civile sentenza 26 marzo 30 giugno 2015 n 13327Presidente Spirito Relatore RossettiSvolgimento del processo1 II 17101999 GG pe

07/11/2013 Sinistro su passaggio a livello documento protetto
La responsabilita' per i danni cagionati da cose in custodia prevista dall'art 2051 cod civ ha carattere oggettivo essendo sufficiente per la sua configurazione la dimostrazione da parte dell'attore del verificarsi dell'evento dannoso e del suo rapporto di causalita' con il bene in custodia senza che rilevi al riguardo la condotta del custode posto che funzione della norma e' quella di imputare la responsabilita' a chi si trova nelle condizioni di controllare i rischi inerenti alla cosa intendendosi custode chi di fatto ne controlla le modalita' d'uso e di conservazione e non necessariamente il proprietario o chi si trova con essa in relazione diretta salva la prova che incombe a carico di tale soggetto del caso fortuito inteso nel senso piu' ampio di fattore idoneo ad interrompere il nesso causale e comprensivo del fatto del terzo o dello stesso danneggiato

ritenuto privo di rilievo stabilire se quest'ultimo abbia anche diveltola catena protettiva del passaggio a livello oppure se l'abbia oltrepassata trovandola gia' abbassata essendo accertata consapevolezza di questo circa la presenza dell'attraversamento ferroviarioLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di

07/05/2015 Auto rubata senza assicurazione
Sinistro stradale causato da auto rubata senza assicurazione il proprietario non sarebbe passivamente legittimato in relazione all'azione di regresso poiche' egli non e' responsabile del sinistro essendo stata la sua automobile oggetto di furto e l'incidente provocato dall'ignoto ladro l'azione e' stata proposta contro l'odierno ricorrente in considerazione della sua qualita' di proprietario dell'automobile per l'illecito consistente non nell'avere provocato il sinistro ma nell'avere omesso di adempiere all'obbligo dell'assicurazione contro la responsabilita' civile

INA Assitalia ha chiesto il rimborso al proprietario dell'autovettura sulla base dell'art 292 d lgs 7 settembre 2005 n 209Codice delle assicurazioni private per nonavere egli provveduto alla copertura assicurativaLEGGI LA SENTENZA

30/06/2015 Assicurazioni Clausola compromissoria
Sull'indennizzo conseguente al contratto di assicurazione stipulato con la convenuta per i danni provocati da grandine a seguito di un violento nubifragio con intensa grandinata che aveva cagionato gravi danni all'autovettura condotta in leasing dall'attrice

Laclausola compromissoria inserita nelle condizioni generali di un contratto diassicurazione che prevede un meccanismo di corresponsione dell'onorario degliarbitri correlato al valore della causa ma non in misura proporzionaleindipendente dall'esito della controversia nel senso che ciascuna parte e'tenuta al pagamento del

18/06/2015 Sinistro stradale Liquidazione danno non patrimoniale
Il carattere unitario della liquidazione del danno non patrimoniale ex art 2059 cc preclude la possibilita' di un separato ed autonomo risarcimento di specifiche fattispecie di sofferenza patite dalla persona che costituirebbero vere e proprie duplicazioni risarcitorie fermo restando pero' l'obbligo del giudice di tenere conto di tutte le peculiari modalita' di atteggiarsi del danno non patrimoniale nel singolo caso tramite l'incremento della somma dovuta a titolo risarcitorio in sede di personalizzazione della liquidazione

'In tema di liquidazione delle spese processualiil giudice in presenza di una nota specifica prodotta dalla parte vittoriosa non puo' limitarsi ad una globale determinazione in misure inferiori a quelle esposte dei diritti di procuratore e degli onorari di avvocato ma ha l'onere di dare adeguat

27/05/2015 Infortuni sul lavoro Interruzione nesso causale
Sebbene il datore e' garante del rischio connesso all'attivita' lavorativa non puo' rispondere per gli eventi causati da comportamenti eccentrici rispetto ai rischio lavorativo che il garante e' tenuto a governare

la caduta fu pacificamente dovuta allariparazione del ponteggio in modo assolutamente maldestro utilizzando del filodi ferro e tale da determinare il cedimento della struttura alla sua primautilizzazione L'evento e' stato dunque determinato da tale riparazione di cuituttavia non e' stato possibile individuare l'auto

22/01/2015 Sinistro stradale Risarcimento danno biologico
Il danno terminale biologico e morale sussiste in tutti i casi in cui tra il fatto illecito e il decesso della vittima sia trascorso un apprezzabile lasso di tempo tale potendosi astrattamente considerare anche la sopravvivenza della vittima per 24 ore dal fatto sia il danno biologico sia il danno morale terminali comprendono anche le sofferenze fisiche e morali sopportate dalla vittima in stato di incoscienza

Il danno biologico nella specie esistente e risarcibile in quanto la vita del giovane era continuata sino alla morte in una situazione psicofisica gravemente compromessa identificandosi come danno alla salute da invalidita' temporanea benche' irreversibile andava personalizzato secondo i parametri dettati dalle sezioni unite di questaCorte atteso che una persona in st

30/05/2014 Negligenza diagnostica Risarcimento documento protetto
L'errore diagnostico anche nel caso in cui non abbia avuto alcuna influenza negativa sull'evoluzione sul trattamento e sulla prognosi di una patologia e' comunque idoneo ad ingenerare nel paziente uno stato d'ansia e quindi un danno non patrimoniale

deve quindi ritenersi provata l'esistenza di un nesso causale tra la negligenza diagnostica ela sindrome depressiva manifestata con disperazione e pianto descritta dal teste escusso in quanto il collocamento temporale di tale stato comprova la sussistenza di un rapporto eziologico causa effetto tra la errata diagnosi ed il pegg

23/04/2012 Appalti Difetti costruttivi Risarcimento
Vizi riscontrati nell'appartamento acquistato dalla convenuta oggetto anche di accertamento tecnico preventivo nell'ambito del quale la perizia eseguita aveva verificato l'esistenza di gravi difetti costruttivi riconducibili alla negligenza di OMISSIS srl nell'edificazione del fabbricato

il riconoscimento dell'appaltatore di vizi e difformita' dell'opera perche' sia valido agli effetti dell'articolo 1667 secondo comma seconda parte cc non deve accompagnarsi ad una confessione stragiudiziale della sua responsabilita' con la conseguente superfluita' in questo caso della denuncia del committente prescritta a pena di decadenzaLEGG

13/01/2015 Richiesta risarcitoria prodotto difettoso documento protetto
Irrilevante una lettera del danneggiato meramente allusiva alla possibilita' di richiesta di un risarcimento

il termine di prescrizione decorre dalla data in cui pervenga dal danneggiato una richiesta risarcitoria dal significato univoco tale per cui l'assicurato veda minacciato il suo patrimonio da una concreta iniziativa del danneggiato quindi percepisca l'urgenza di darne comunicazione all'assicuratoreLEGGI LA SENTENZA

08/06/2015 Cade sul lungomare a causa di una buca Responsabilita' del Comune documento protetto
La via era dissestata per via di una mareggiata avvenuta alcuni mesi prima e l'attrice era consapevole dello stato di abbandono e di pericolo in cui si trovava il lungomare di Scilla e pertanto era in grado di prevedere la presenza della buca in cui poi e' inciampata

i giudici di appello avrebbero posto alla base della propria decisione il presupposto fattuale costituito dalle condizioni dissestate della strada senza motivare congruamente tale circostanza sulla base delle prove acquisite alla luce delle quali ad avviso della ricorrente si sarebbe dimostrato che la buca in questione era effettivamente isolata eche costituiva pertanto pericolo occu

16/04/2015 Sinistro stradale risarcimento terzo trasportato documento protetto
In tema di sinistri derivanti dalla circolazione stradale l'apprezzamento del giudice di merito relativo alla ricostruzione della dinamica dell'incidente all'accertamento della condotta dei conducenti dei veicoli alla sussistenza o meno della colpa dei soggetti coinvolti e alla loro eventuale graduazione al pari dell'accertamento dell'esistenza o dell'esclusione del rapporto di causalita' tra i comportamenti dei singoli soggetti e l'evento dannoso si concreta in un giudizio di mero fatto che resta sottratto al sindacato di legittimita' qualora il ragionamento posto a base delle conclusioni sia caratterizzato da completezza correttezza e coerenza dal punto di vista logicogiuridico

Secondo il ricorrente la Corte d'appello avrebbe errato nel porre a carico del conducente del motociclo il venti per cento della responsabilita' del sinistro La circostanza che su di un ciclomotore viaggino due persone anziche' una sola come imposto dalla relativa omologazione puograve avere rilievo infatti solo se tale circostanza sia ritenuta influente ai fini d

10/04/2015 Risarcimento per danno non patrimoniale documento protetto
I danni non patrimoniali debbono essere dimostrati quanto meno con riferimento a presunzioni per giustificare l'attribuzione del risarcimento e che nella specie la Corte ha rilevato che nulla e' stato neppure allegato

La circostanza che si trattava di famiglia legittima da un lato ha giustificato l'attribuzione della somma non irrilevante di C 15000000 per ciascuno Dall'altro lato non e' necessariamente significativa ben potendo anche nell'ambito della famiglia legittima sopraggiungere separazione personale legale o di fatto quanto meno la dimostrazione che nonostante la l

05/02/2015 Stampa Articolo scomodo concorrenza sleale
Risarcimento dei danni conseguenti alla pubblicazione di tre articoli giornalistici con i quali si sarebbe perpetrata un'ingiusta campagna denigratoria nei confronti della societa' attrice oltre ad una violazione delle regole in materia di concorrenza sleale

presupposto indefettibile per l'astratta configurabilita' di un atto di concorrenza sleale e' la sussistenza di una situazione di concorrenzialita' tra due o piugrave imprenditori il che presuppone il contemporaneo esercizio di una stessa attivita' industriale o commercialein un ambito territoriale anche solo potenzialmente comune Non e' giuridicamente con

06/03/2015 Tabelle usate per il isarcimento del danno alla salute documento protetto
Il risarcimento del danno alla persona deve essere integrale essendo compito del giudice accertare l'effettiva consistenza del pregiudizio allegato a prescindere dal nome attribuitogli Pertanto in tema di liquidazione del danno per la lesione del diritto alla salute nei diversi aspetti o voci di cui tale unitaria categoria si compendia l'applicazione dei criteri di valutazione equitativa rimessa alla prudente discrezionalita' del giudice deve consentirne la maggiore approssimazione possibile all'integrale risarcimento anche attraverso la personalizzazione del danno

la liquidazione cd tabellare ben puograve considerare anche la componente prettamente soggettiva data dalla sofferenza morale conseguente alla lesione della salute sia pure in una dimensione per cosigrave dire standardizzata come risulta essere stato fatto con le tabelle elaboratedal Tribunale di Milano alla stregua delle esplicazioni fornite in occasione della loro diffusione

06/02/2015 Diritto di critica Diffamazione a mezzo stampa
La critica e' lecita se non sconfina nell'invettiva Quest'ultima e' gratuita in quanto colpisce direttamente la persona senza un giustificato collegamento colle vicende riferite Il giudizio critico invece si caratterizza per essere corredato da una argomentazione che esplicita la ragione della censura in un modo non illogico ne' contrastante col senso comune

quanto maggiore e' il potere esercitato maggiore e' l'esposizione alla critica perche' chi esercita poteri pubblici deve essere sottoposto ad un rigido controllo sia da parte dell'opposizione politica che dei cittadiniLEGGI LA SENTENZACassazione penale sez I sentenza n 5695 del 06022015 REPU

07/05/2015 Infortunio sul lavoro Onere della prova
incombe sul lavoratore che lamenti di aver subito un danno a causa dell'attivitampa' lavorativa svolta un danno l'onere di provare l'esistenza di tale danno come pure la nocivitampa' dell'ambiente di lavoro nonchampa'copy il nesso di causalitampa' tra l'una e l'altra mentre spetta al datore di lavoro dimostrare di aver adottato tutte le cautele necessarie ad impedire il verificarsi del danno

08/05/2015 Cade dal dromedario nessun risarcimento documento protetto
Secondo il ricorrente gravava sul tour operator un obbligo di protezione che imponeva di adottare tutte le misure atte a garantire la sicurezza dei propri partecipanti senza lasciare l'effettivo controllo della loro incolumita' fisica alla mera discrezionalita' di uno sconosciuto prestatore locale di servizi

l'obbligo risarcitorio previsto dalle norme richiamate presuppone l'attribuzione alla OMISSIS della veste di organizzatore o venditoredi un quotpacchetto turisticoquot che per quanto detto sopra e' stata correttamente esclusa dalla Corte col riconoscimento di un ruolo di mera intermediazione nell'acquisto di un'escursioneLEGGI LA SENTENZACorte

13/11/2014 Sinistro stradale pericolosita' della condotta del pedone investito
La presunzione di colpa del conducente dell'autoveicolo investitore prevista dall'art 2054 cc comma 1 non opera in contrasto con il principio della responsabilita' per fatto illecito fondata sul rapporto di causalita' fra evento dannoso e condotta umana Pertanto la circostanza che il conducente non abbia fornito la prova idonea a vincere la presunzione non preclude l'indagine in ordine all'eventuale concorso di colpa ai sensi dell'art 1227 cc comma 1 del pedone investito sussistente laddove il comportamento di quest'ultimo sia stato improntato a pericolosita' ed imprudenza

il P aveva dato inizio ad un attraversamento quotazzardatoquot nel mentre sopraggiungeva l'auto condotta dal S A tal fine il giudice di secondogrado ha valutato tutti gli elementi in suo possesso delibando plausibilmente la convergenza tra le dichiarazioni rese nell'immediatezza da coloro che erano presenti al sinistro con quelle dei riscontri obiettivi effettuati dalla Polizia st

09/04/2015 Richiesta di risarcimento danni per una caduta da cavallo documento protetto
L'animale sensu caret e l'imprevedibilita' dei suoi comportamenti non puo' costituire un caso fortuito costituendo anzi una caratteristica ontologica di ogni essere privo di raziocinio

lamp'accertamento della amppericolositampmp non puampograve che essere compiuto dal giudice di merito tenendo conto di tutte le specificitampa' della fattispecie con accertamento sottratto al sindacato di legittimitampa' La gestione damp'una scuola damp'equitazione puampograve essere in concreto pericolosa ma puampograv

16/04/2015 Integrale risarcimento del danno per il terzo trasportato
In tema di sinistri derivanti dalla circolazione stradale l'apprezzamento del giudice di merito relativo alla ricostruzione della dinamica dell'incidente all'accertamento della condotta dei conducenti dei veicoli alla sussistenza o meno della colpa dei soggetti coinvolti e alla loro eventuale graduazione al pari dell'accertamento dell'esistenza o dell'esclusione del rapporto di causalita' tra i comportamenti dei singoli soggetti e l'evento dannoso si concreta in un giudizio di mero fatto che resta sottratto al sindacato di legittimita' qualora il ragionamento posto a base delle conclusioni sia caratterizzato da completezza correttezza e coerenza dal punto di vista logicogiuridico

Egrave necessario che tale risarcimento sia richiesto utilizzando comecausa petendi la posizione di trasportato e ciograve sia che venga fatto valere il proprio diritto al risarcimento dei danni nei confronti del solo conducente del mezzo sul quale la vittima viaggiava sia che venga fatto valere nei confronti del conducente del mezzo antagonista sia infine nell'ipotesi in cui si

19/03/2015 Malattia per causa di servizio documento protetto
Sui dubbi della legittimita' costituzionale dell'art 14 comma 1 della legge 8 agosto 1991 n 274 nella parte in cui fa decorrere il termine di decadenza per l'noltro della domanda di pensione privilegiata per malattie contratte per causa di servizio da parte degli ex dipendenti delle Casse amministrate dagli istituti di previdenza dalla data di cessazione dal servizio anziche' dal momento della manifestazione della malattia in riferimento agli artt 3 primo comma e 38 secondo comma della Costituzione

tale norma determinerebbe un'ingiustificata disparita' di trattamento tra lavoratori dipendenti che per causa di servizio abbiano contratto malattie a normale decorso e lavoratori dipendenti che abbiano contratto sempre per causa di servizio patologie a lunga latenza palesatesi dopo i cinque anni dalla cessazione dal servizio con conseguente ingiu

09/04/2015 Caduta da cavallo responsabile il gestore della scuola di equitazione documento protetto
Il giudice chiamato a stabilire se sussista la responsabilita' civile del gestore d'una scuola d'equitazione deve innanzitutto stabilire se tale attivita' puo' qualificarsi pericolosa ai sensi dell'art 2050 cc in caso affermativo l'assoggettera' alle previsioni di tale norma in caso negativo valutera' se sia applicabile la diversa presunzione di responsabilita' prevista dall'art 2052 cc

Se dunque l'accertamento della quotpericolosita'quot d'una scuola d'equitazionecostituisce un accertamento de facto e' evidente che la relativa vantazione compiuta dal giudice di merito potra' semmai essere censurata per vizio di motivazione ma non certo per violazione di legge vizio inconcepibile rispetto ad un accertamento fattuale14 Vi e' poi

09/04/2015 Sinistro stradale documento protetto
Risarcimento dei danni conseguenti ad un sinistro stradale verificatosi per aver urtato contro una grondaia posizionata sulla sede stradale dagli operai della societa' ricorrente

la societa' ricorrente osserva che il fatto dannoso ed il nesso di causalita' erano stati dimostrati in modo piugrave che sicuro Risultava dallefotografie e dalle deposizioni testimoniali che la grondaia si trovava sulla sede stradale in modo da impedire il passaggio e che non era stataadeguatamente segnalata Per cui era evidente che la P era finita contro l'ostacolo res

23/10/2014 Sinistro stradale Minorenne danneggiata documento protetto
Risarcimento spettante ai genitori a titolo di danno da lesione del rapporto familiare e di danno morale

in tema di sinistri derivanti dalla circolazione stradale l'apprezzamento del giudice di merito relativo alla ricostruzione della dinamica dell'incidente all'accertamento della condotta dei conducenti dei veicoli alla sussistenza o meno della colpa dei soggetti coinvolti ealla loro eventuale graduazione al pari dell'accertamento dell'esistenza o dell'esclusione del rapporto di ca

11/06/2014 Sul cumulo tra indennizzo assicurativo e risarcimento del danno
Il cumulo di indennizzo assicurativo e risarcimento del danno sarebbe possibile perche' quando la vittima di un fatto illecito sia anche assicurato ai sensi dell'art 1904 cc non opererebbe il principio della compensano lucri cum damno

si e' affermato che il cumulo di indennizzo e risarcimento e' si vietato dal principio indennitario ma solo a condizione che l'assicuratore privato della vittima abbia manifestato la volonta' di surrogarsi nei diritti di quest'ultima verso il danneggiante diversamente il danneggiato quotanche se ha riscosso l'indennizzo puograve agire per il risarcimento totale

23/10/2014 Lavoratore in Algeria rischio attentati documento protetto
Responsabilita' del datore di lavoro nei confronti degli eventi lesivi dell'integrita' fisica dei lavoratori da esso dipendenti con il conseguente riconoscimento del diritto al risarcimento dei danni

per configurare la responsabilita' penale ed a maggiore ragione civile del datore di lavoro in materia di infortuni e malattie professionali non occorre che sia integrata la violazione di specifiche norme dettate per la prevenzione degli infortuni essendo sufficiente che l'evento dannoso si sia verificato a causa dell'omessa adozione di quelle misure eaccorgimenti impost

09/02/2015 Furto in albergo durante un pellegrinaggio documento protetto
I ricorrenti mentre consumavano la prima colazione in un hotel in Spagna subivano il furto ad opera di ignoti delle rispettive borsette contenenti documenti denaro e oggetti di valore

La responsabilita' quotex receptoquot del ristoratore ai sensi degli artt 1783 1784 1785 cod civ sussiste per le cose non consegnategli in custodia ma delle quali e'opportuno che il cliente si liberi per il miglior godimento della prestazione ad esempio cappotto cappello ombrello mentre rest

09/03/2015 Caduta per una buca in strada responsabilita' del Comune documento protetto
Ai fini di cui all'art 2051 cod civ il caso fortuito puo' essere integrato anche dalla colpa del danneggiato

responsabilita' del fatto dannoso ad esclusiva colpa della B riconducibile alla sua disattenzione nella circostanza della caduta tale da integrare gli estremi del caso fortuitoLEGGI LA SENTENZACorte di Cassazione sez VI Civile 3 ordinanza 15 gennaio 9 marzo 2015 n 4663Presidente Finocchiaro Relatore Cirillo

12/02/2015 Ne risponde il Comune se si investe un cane randagio riportando lesioni documento protetto
Sulla violazione dell'obbligo di prevenzione del randagismo che la legge quadro n 281 del 1991 e la legge della Regione Puglia pongono in capo non gia' alla ASL bensi' alla Regione

il Comune deve rispondere dei danni patiti da un ciclomotorista aggredito da un cane randagio durante la marcia del mezzo atteso che l'ente territoriale ai sensi della leggequadro 14 agosto 1991 n 281e delle leggi regionali in tema di animali di affezione e prevenzione del randagismo nella specie legge reg e' tenuto in correlazionecon gli altri soggetti indicati dall

10/11/2014 Sinistro stradale risarcimento del danno non patrimoniale in conseguenza della morte della fidanzata
Ai prossimi congiunti della persona che ha subito lesioni spetta anche il risarcimento del danno morale concretamente accertato in relazione ad una particolare situazione affettiva intercorrente con la vittima In tal caso il congiunto e' legittimato ad agire iure proprio contro il responsabile

tutela la convivenza more uxorio rappresenta una conferma del principio che limita il diritto al risarcimento alla lesone dei rapporti affettivipiugrave elevati La ricorrente ritiene che erroneamente i giudici di meritohanno considerato che l'irrilevanza del requisito formale del matrimonio incida anche sul profilo probatorio giungendo ad affermare che il diritto al risarcimento spett

13/01/2015 Sinistro causato da pirata della strada documento protetto
La vittima d'un sinistro stradale causato da veicolo non identificato ha l'onere di provare l'incolpevole impossibilita' di identificare il responsabile

Che la tutela della vittima sia stata la finalita' principale della Legge 24 dicembre 1969 n 990 e' stato affermato dalla Corte costituzionale secondo cui il sistema normativo stabilito con la Legge n 990 del 1969 ponendo in massimo rilievo la tutela del terzo danneggiato per eventi causati dalla circolazione dei veicoli e dei natanti persegue il raggiungimento del

12/09/2014 Responsabilita' civile dei magistrati sui minori privi di rappresentanza legale documento protetto
Risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali subiti da minori a seguito dell'omicidio della madre assassinata dal marito

L'interpretazione adottata dal giudice di merito appare peraltro smentita anche sul piano letterale dal testuale dettato normativo chealla luce di una lettura costituzionalmente orientata pone al centro del processo ermeneutico che investe il giudice la locuzione quotdal momento in cui l'azione e' esperibilequot proposizione destinata ipso factoad attenuare e correggere

23/07/2014 Famiglia abbandono morale risarcimento documento protetto
Minore viene abbandonata dal padre che si allontana dalla famiglia dopo un anno dalla nascita e' sempre stata la sola madre ad avere sostenuto il carico economico del mantenimento

il rimborso delle spese spettanti al genitore che ha provveduto al mantenimento del figlio in via esclusiva ancorche' trovi titolo nell'obbligazione legale di mantenimento imputabile anche all'altro genitore ha natura in senso lato indennitaria essendo diretto ad indennizzare il genitore che ha riconosciuto il figlio per gli esborsisostenuti da solo per il mantenimento della p

23/10/2014 Responsabilita' del datore di lavoro per il decesso di un autista
Il datore di lavoro deve provvedere affinche' per ogni attrezzatura di lavoro a disposizione i lavoratori incaricati dispongano di ogni informazione e di ogni istruzione d'uso necessaria in rapporto alla sicurezza e relativa alle situazioni anormali prevedibili

quotin tema di infortuni sul lavoro l'attivita' di formazione del lavoratore prevista dal DLgs n 626 del 1994 art 38 ed oggi dal DLgs n 81 del 2008 art 73 ove si tratti dell'utilizzo di macchine complesse talune operazioni sulle quali siano riservate a personale con elevata specializzazione non si esaurisce nell'informazione e nell'addestramento in merito a

18/12/2014 Circolazione stradale caso fortuito
L'improvviso accecamento causato dalla luce del sole impedisce a un conducente di rilevare la presenza della moto della persona offesa nell'area di intersezione Cio' non integra il caso fortuito e quindi non escluderebbe la penale responsabilita' per i danni che siano derivati alle persone

il caso fortuito si realizza quando un fattore causale sopravvenuto concomitante o preesistente ed indipendente dalla condotta del soggettorenda eccezionalmente possibile il verificarsi di un evento assolutamente non prevedibile ed evitabileLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

19/12/2014 Danno biologico in eta' avanzata
La conseguenza del sinistro non e' stata l'invalidita' totale che con tutta probabilita' considerata l'eta' della R e le sue condizioni complessive di salute che emergono anche dalla cartella clinica del ricovero dell'OMISSIS gia' preesisteva ma l'impossibilita' di deambulare che ha costretto la donna all'allettamento

In tema di danno biologico la cui liquidazione deve tenere conto della lesione dell'integrita' psicofisica del soggetto sotto il duplice aspetto dell'invalidita' temporanea e di quella permanente quest'ultima e'suscettibile di valutazione soltanto dal momento in cui dopo il decorso e la cessazione della malattia l'individuo non abbia riacquistato la su

22/10/2014 Furto di carta di credito non segnalato alla banca quest'ultima chiede il risarcimmento documento protetto
Il cliente e' tenuto a rifondere alla banca emittente quanto quest'ultima abbia dovuto pagare agli esercenti convenzionati in ragione delle operazioni abusivamente compiute nel periodo successivo al furto e sino alla comunicazione dello stesso

il titolare di una carta di credito e' obbligato a provvedere alla sua custodia sia in funzione del corretto esercizio dei diritti di utilizzazione della stessa sia per evitare ogni suo illecito impiego cfr Corte di Appello Milano 16111993 sicche' la condotta tenuta dalla cliente integra una ipotesi di colpa grave tanto che non puograve applicarsi il limite di resp

12/12/2014 Diffamazione a mezzo stampa documento protetto
L'accertamento circa la natura diffamatoria o meno dell'espressione utilizzata resta prerogativa propria del giudice del merito ed il relativo giudizio sfugge al controllo di legittimita' se congruamente e logicamente motivato

in tema di diffamazione a mezzo stampa ed in particolare di scriminante del diritto di cronaca e di critica i suoi limiti di controllo sono ristretti alla verifica della ricorrenza dei canoni dell'interesse pubblico della veridicita' dei fatti narrati e della continenza espressivaLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di Ca

28/11/2014 Omicidio colposo per la madre che permette che il bambino viaggi in auto con padre ubriaco alla guida documento protetto
Responsabilita' dell'imputata perche' perfettamente a conoscenza che il marito durante le ore passate con lei aveva bevuto abbondantemente sostanze alcoliche proprio a protezione del suo bambino non avrebbe dovuto accettare che egli si mettesse alla guida e perche' non aveva collocato il piccolo nel suo seggiolino di sicurezza

L'imputata infatti come detto ha da un lato posto in essere una condotta certamente dotata di efficacia causale rispetto all'evento siaperche' ha lasciato che il proprio figlio viaggiasse sull'auto condottada soggetto in grave stato di alterazione psichica e nella piena consapevolezza di tale condizione sia per non averlo assicurato al seggiolino e alle cinture

09/12/2014 Poste Italiane risarcimento danni
Donna scivola sulla scalinata dell'edificio delle Poste la Corte di merito ha ritenuto provato ex art 2051 cod civ a carico dell'attrice il nesso causale tra la cosa in custodia e il danno per essere stata la caduta la conseguenza normale della particolare usura dei gradini

erroneamente la Corte di merito ha affermato essere non contestata la ricostruzione del fatto riferita dalla figlia della danneggiata presente sul luogo del sinistro mentre come dimostrato dagli atti richiamati nel ricorso le Poste vittoriose in primo grado avevano riproposto correttamente ex art 346 cpc la censura circa la mancata prova della verificazione del f

23/10/2014 Infortunio a scuola documento protetto
Lesioni personali colpose per imperizia e negligenza Violazione delle prescrizioni antinfortunistiche

Del resto l'imputazione non indica in modo preciso la trasgressione di una norma siffatta n degli adempimenti che gravano sul datore di lavoro ai sensi dell'art 2087 cc ai fini della pi efficace tutela della integrit fisica del lavoratore o dei soggetti ad esso equiparati e detta lacuna nemmeno la sentenza del GdP declinatoria della competenza ha colm

13/11/2014 Investito e ucciso alla guida di una bicicletta
L'entita' del risarcimento spettante alle danneggiate era stata correttamente ridotta in considerazione del luogo nel quale le somme liquidate erano destinate ad essere spese vale a dire la Tunisia Il giudice puo' procedere ad un trattamento personalizzato il risarcimento deve essere adeguato al reale potere di acquisto della moneta dello Stato di residenza del danneggiato ed e' notorio che in Tunisia il costo della vita e' inferiore rispetto a quello dell'Italia

Rileva la ricorrente di non condividere la decurtazione del danno moraleoperata dalla Corte d'appello in funzione del luogo dove le somme sono destinate ad essere spese Diversificare l'entita' del risarcimento in funzione del luogo dove si svolge la vita dei destinatari crea infattiun'evidente disparita' di trattamento per di piu' fondata alme

10/11/2014 I palpeggiamenti su minore integrano il reato di violenza sessuale documento protetto
In tema di violenza sessuale l'elemento oggettivo oltre a consistere nella violenza fisica in senso stretto o nella intimidazione psicologica in grado di provocare la coazione della vittima a subire gli atti sessuali si configura anche nel compimento di atti sessuali repentini compiuti improvvisamente all'insaputa della persona destinataria in modo da poterne prevenire anche la manifestazione di dissenso e comunque prescindendo nel caso di minori infraquattordicenni da un consenso ancorche' viziato o dal dissenso comunque manifestabile

Sempre in materia di risarcimento del danno da atti sessuali commessi nei confronti di minori e' stato anche affermato che il giudice deve procedere ad una valutazione ponderale analitica che tenga conto del diverso peso dei beni della vita compromessi e segnatamente della liberta' e della dignita' umana pregiudicati da atti di corruzione posti in essere da un adulto c

21/11/2013 Stalking molestie con messaggi documento protetto
Puo' essere riconosciuto il danno morale inteso come turbamento psichico transitorio e soggettivo conseguente al reato ad opera dell'ex compagno con inevitabile maggiore sofferenza trattandosi della fine di un rapporto sentimentale non puo' invece essere riconosciuto il danno esistenziale

Infatti il danno morale e' essenzialmente un sentire mentre il dannoesistenziale e' piuttosto un non poter piugrave fare un dover agire altrimenti l'uno attiene per sua natura alla sfera dell'emotivita' e l'altro concerne il modo di estrinsecarsi e nessuna incidenza sullo stesso e' stata compiutamente provata Dunque accertata in via presuntiva come

28/07/2014 La presenza di un cantiere stradale non fa venir meno l'obbligo di custodia dell'ente proprietario della strada documento protetto
In caso di perdurante apertura al pubblico traffico di un'area interessata da lavori in corso permane l'obbligo di custodia dell'ente pubblico proprietario del tratto stradale con la conseguenza che 'tale ente ad essere tenuto in via esclusiva ad apporre adeguata segnaletica stradale trattandosi di adempimento non riconducibile agli obblighi dell'impresa appaltatrice in assenza di prova che il comune abbia nell'ambito del contratto di appalto trasferito all'impresa l'obbligo di una corretta ed efficace installazione della segnaletica in questione

I giudici di merito hanno ritenuto che la condotta di guida del OMISSIS che aveva invaso l'opposta corsia di marcia a velocita' elevatissima andando a scontrarsi con ti camion che procedeva nella propria corsia di marcia fosse da sola idonea a determinare lo scontro ed a superare la1 presunzione di responsabilita' gravante sul custode15 Hanno affermato che il

17/02/2014 Responsabilita' della scuola di sci se l'allievo cade documento protetto
In tema di prova dell'inadempimento di una obbligazione il creditore che agisca per la risoluzione contrattuale per il risarcimento del danno ovvero per l'adempimento deve soltanto provare la fonte negoziale o legale del suo diritto ed il relativo termine di scadenza limitandosi alla mera allegazione della circostanza dell'inadempimento della controparte mentre e' il debitore convenuto ad essere gravato dell'onere della prova del fatto estintivo dell'altrui pretesa costituito dall'avvenuto adempimento

Dal vincolo negoziale sorto a seguito dell'accoglimento della domanda diiscrizione all'istituto scolastico e dalla conseguente ammissione dell'allievo alla scuola sorge infatti a carico del medesimo istituto l'obbligazione di vigilare sulla sicurezza e l'incolumita' dell'allievo nel tempo in cui questi fruisce della prestazione scolastica in tutte lesue espressioni anche al fi

14/05/2013 Risarcibili solo le visite mediche direttamente riconducibili al sinistro stradale
In punto di danno non patrimoniale entrano in gioco valutazioni di tipo equitativo

il danno non patrimoniale e' categoria unica connotato in senso descrittivo da singole voci risarcitorie che ne garantiscono l'integralesoddisfazione ma non devono condurre ad un'inammissibile duplicazione di poste in cui il danno medesimo si sostanzia Le Sezioni Unite non accettano la ricostruzione pluralistica in base alla quale nel nostro sistema risarcitorio ci sare

31/10/2014 Criteri di liquidazione del danno terminale documento protetto
Necessita' di tener conto di 'fattori di personalizzazione' ed escludendo pertanto che la liquidazione possa essere effettuata 'attraverso la meccanica applicazione di criteri contenuti in tabelle che per quanto dettagliate nella generalita' dei casi sono predisposte per la liquidazione del danno biologico o delle invalidita' temporanee o permanenti di soggetti che sopravvivono all'evento dannoso

mentre nel primo caso la liquidazione puograve ben essere effettuata sulla basedelle tabelle relative all'invalidita' temporanea nel secondo caso risultaintegrato un danno non patrimoniale di natura affatto peculiare che comporta lanecessita' di una liquidazione che si affidi ad un criterio equitativo puro ancorcheac

17/07/2014 Reo il ginecologo che non informa la paziente della gravidanza in corso
Sussistente la condotta colposa del medico e la lesione del diritto della donna ad essere informata sull'esistenza della gravidanza Inoltre poiche' in base a tale accertamento il sanitario e' stato condannato al risarcimento del danno non patrimoniale la Corte d'appello avrebbe dovuto necessariamente condannare il convenuto anche al risarcimento dei danno patrimoniale rappresentato dagli oneri di mantenimento del figlio

Nel nostro ordinamento non esistono danni in re ipsa risarcibili sol perche' si dimostri l'avvenuta lesione d'un diritto La lesione del diritto e' il presupposto necessario ma non sufficiente per pretendere il risarcimento del danno ad esso dovra' necessariamente conseguire una perdita patrimoniale o di altro tipo L'eventuale lesione del diritto di interrompere l

16/05/2014 Sinistro stradale per macchia d'olio sull'asfalto documento protetto
Il Comune non e' tenuto al risarcimento dei danni a favore della vittima di un sinistro stradale provocato da una macchia d'olio presente sull'asfalto non avendo lo stesso automobilista dato la prova in ordine alla proprieta' comunale della strada su cui il fatto si e' verificato

l'eccezione sollevata dal Comune di Benevento in primo grado secondo cui l'amministrazione non era proprietaria della strada ne' obbligata alla sua manutenzione era stata rigettata dal Giudice di pace e tale capo della sentenza non era stato espressamente impugnatoLEGGI LA SENTENZA

25/08/2014 Inquinamento acustico la societa' che gestisce un'autostrada deve risarcire i danni da rumore documento protetto
La mancanza di una specifica normativa applicabile ad un determinato settore soprattutto quelli in espansione molto frequente nel nostro ordinamento e' risolta con il ricorso al procedimento analogico che proprio perche' gli articoli 2 e 32 della Costituzione individuano il diritto alla salute quale diritto fondamentale dell'individuo e l'articolo 844 del codice civile disciplina le immissioni anche rumorose nei rapporti tra privati esprimendo il principio di riferimento della normale tollerabilita' non vi sono ostacoli all'applicabilita' del criterio comparativo differenziale per determinare la soglia dell'intollerabilita' anche nei rapporti tra i privati ed i concessionari della pubblica amministrazione che comunque sono tenuti ad osservare gli standards ambientali

La corte di merito ha fatto corretta applicazione delle norme vigenti in materia di immissioni ed a tutela del diritto fondamentale della salute costituzionalmente protetto

16/10/2014 Sinistro stradale risarcimento danno biologico da microlesioni
Nell'ambito dell'assicurazione obbligatoria assume rilevanza non solo l'interesse particolare del danneggiato alla riparazione del danno ma anche l'interesse generale e sociale ad avere un livello accettabile e sostenibile dei premi assicurativi all'interno di una responsabilita' civile che e' sempre piu' assicurata in forza di uno specifico obbligo legislativo

Nella prospettazione sostanzialmente comune ai quattro giudici a quibus il meccanismo tabellare di risarcimento del danno biologico permanente o temporaneo da lesioni di lieve entita' derivanti da sinistro stradale introdotto dal censurato art 139 del dlgs n 209 del 2005 darebbe luog

25/08/2014 Risarcimento danni da diffamazione via internet documento protetto
Il risarcimento dei danni da diffamazione e' escluso dall'esimente dell'esercizio del diritto di critica quando i fatti narrati corrispondano a verita' e l'autore nell'esposizione degli stessi seppur con terminologia aspra e di pungente disapprovazione si sia limitato ad esprimere l'insieme delle proprie opinioni

Se e' vero infatti che il diritto di critica non si concreta come quello di cronaca nella narrazione veritiera di fatti ma si esprime in un giudizio che come tale non puograve che essere soggettivo rispetto ai fatti stessi resta fermo che il fatto presupposto ed oggetto della critica deve corrispondere a verita' sia pure non assoluta ma ragionevolmente putat

23/09/2014 Richiesta di risarcimento danni da sinistro stradale configurabilita' lucro cessante
Il danno da lucro cessante puo' essere riconosciuto allorche' sussista documentazione idonea a dimostrare la riduzione concreta del guadagno futuro

Dica la Corte se ai fini della quantificazione del danno da lucro cessante da inabilita' temporanea il giudice in applicazione dell'art 2056 secondo comma e e debba previamente valutare se la particolare attivita' del danneggiato possa svolgersi in presenza di un residuo di inabilita' o richieda invece la completa guarigione e se al verificarsi della seconda ipote

02/07/2014 Prove atipiche nel processo civile documento protetto
L'efficacia probatoria delle prove atipiche e della loro parificazione alle prove documentali per l'ingresso nel processo deve essere assimilata a quella delle presunzioni semplici ex art 2729 cc od argomenti di prova

l'atipicita' dipende dalla circostanza che la prova pur se astrattamentetipica e' stata raccolta in una sede diversa da quella ove viene adoperata si pensi alla testimonianza resa in un processo penale ed utilizzata in un processo civile altre sono connotate dall'utilizzo dimezzi probatori tipici con una finalita' diversa da quella che tradizionalmente e

03/07/2014 Espropriazione larvata Risarcimento danni causati al diritto di proprieta' da opere pubbliche documento protetto
Il requisito della 'permanenza' del danno valutato con riferimento al momento dell'apprezzamento delle cause lesive in base ad un giudizio prognostico ispirato ad un criterio di normalita' causale sussiste non solo se lo stesso appaia definitivo ma anche qualora non vi siano elementi per ritenere che la deminutio del diritto sia temporanea per ragioni che appaiono in se stesse tali da escludere la permanenza secondo lo stesso criterio della normalita' causale

La Cortedi appello anche attraverso richiami alla sentenza di primo grado ha ritenutosussistente anche il nesso di causalita' tra l'esecuzione e l'eserciziodell'opera pubblica e il danno subito dal privato In particolare in ordinealla responsabilita' del Ministero ha sostenuto a che la L n 449 del 1985'Interventi

15/09/2014 Lavoro subordinato tra un'azienda farmaceutica ed un informatore scientifico documento protetto
la ricorrente chiede di verificare se e' qualificabile come rapporto di natura autonoma o di natura subordinata quello intercorso tra un'azienda farmaceutica ed un informatore scientifico regolato come rapporto di agenzia con plurimandato caratterizzato dal pagamento di compensi a provvigioni da assenza di rimborso spese dall'insussistenza di orari di lavoro e di obbligo di giustificare le assenze dalla liberta' di scelta di itinerari e medici da visitare e da previsione di relazioni periodiche sull'attivita' svolta

non puo' non rilevarsi che attraverso la stessa formulazione del quesitodi diritto la ricorrente si limita a porre in risalto quelle caratteristiche del rapporto che a suo giudizio dovrebbero far propendere l'interprete verso il convincimento dell'avvenuto svolgimentodi un rapporto di lavoro autonomo anziche' subordinato senza spiegarepero' le ragioni per l

09/09/2014 Risarcimento danni dipendente demansionato documento protetto
Demansionamento con trasferimento La ricorrente chiede il risarcimento dei danni per essere stata adibita a mansioni dequalificate rispetto al grado rivestito e ed alla professionalita raggiunta

Tanto rilevato la Corte territoriale ha affermato che le mansioni affidate alla appellata dal settembre 2000 dunque non sono piu state quelle di preposto con altri dipendenti a lei sottoposti ma oltre ad essere di poca rilevanza escludevano anche la posizione di preposto che sebbene non siano le uniche affidate ai quadri sono certo quelle maggiormente qualificanti rappres

25/07/2014 Liquidazione del danno non patrimoniale da uccisione d'un familiare documento protetto
Il danno morale deve formare oggetto di allegazione prima e prova poi e non puo' essere considerato esistente in re ipsa l'assenza nel caso di specie di qualsiasi allegazione fattuale al riguardo rende impossibile il ricorso a presunzioni perche' secondo la giurisprudenza di legittimita' tale utilizzabilita' attiene al momento probatorio cui si puo' accedere solo dopo che sia stata effettuata la preliminare ed essenziale allegazione fattuale dell'esistenza del cd danno morale che qui manca

la Corte territoriale ha considerato insussistente l'allegazione del danno morale in oggetto nonostante che dagli atti di causa emerga come gli interessati avessero fatto riferimento ai seguenti elementi stato di parentela con il defunto danno morale rap

29/01/2013 Mancata consegna autoveicolo inadempimento del contratto di compravendita documento protetto
In tema di prova dell'inadempimento di una obbligazione il creditore che agisca per la risoluzione contrattuale per il risarcimento del danno ovvero per l'adempimento deve soltanto provare la fonte negoziale o legale del suo diritto ed il relativo termine di scadenza limitandosi alla mera allegazione della circostanza dell'inadempimento della controparte mentre il debitore convenuto e' gravato dell'onere della prova del fatto estintivo dell'altrui pretesa costituito dall'avvenuto adempimento

il ricorrente lungi dall'evidenziarne deficienze intrinseche ha inteso addivenire ad una non consentita rivalutazione delle emergenze processuali al fine di conseguirne una lettura ad esso favorevole ma diversa da quella fornita dal giudice di merito al quale soltanto spetta individuare le fonti del proprio convincimento valutare le prove controllarne l'attendibilita' e la co

10/12/2013 Assicurazioni Indennizzo spese legali documento protetto
Il separato rapporto fra cliente e difensore invece segue una separata vicenda liquidatoria indipendentemente da quanto liquidato dall'assicurazione

non integra il delitto di appropriazione indebita la condotta della parte vincitrice di una causa civile che trattenga la somma liquidata inproprio favore dal giudice civile a titolo di refusione delle spese legali rifiutando di consegnarla al proprio avvocato che la reclami come propria Ciograve in quanto le spese legali sono liquidate in sentenza in favore della parte vi

10/07/2014 violazione della normativa antinfortunistica documento protetto
Al datore di lavoro viene contestato di non avere fornito ai lavoratori distaccati presso la propria azienda tutti i presidi di sicurezza e di non averli informati sui rischi specifici

i giudici di merito hanno evidenziato che l'imputato era venuto meno aipropri doveri di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori inviando gli operai presso la ditta del vicino al fine di svolgere un lavoro del tutto estraneo alle mansioni da essi abitualmente svolte senza fornire loro dettagliate informazioni sui rischi specifici e senza collaborare nell'attuazione delle

21/07/2014 Infortunio mortale malore improvviso o responsabilita' datoriale documento protetto
L'infortunio era occorso mentre il dipendente manovrava verso l'alto il cestello del ponte sviluppabile di una piattaforma aerea restando schiacciato con la regione toracica

in materia di infortuni sul lavoro il DLgs n 626 del 1994 v ora il DLgs 9 aprile 2008 n 81se da un lato prevede anche un obbligo di diligenza del lavoratore configurando addirittura una previsione sanzionatoria a suo carico nonesime il datore di lavoro e le altre figura ivi istituzionalizzate e in mancanza il soggetto preposto alla responsabilita' ed al controllo

29/07/2014 Violazione delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro lesioni personali gravi al dipendente
Il dipendente recatosi in reparto diverso da quello cui era addetto scivola da una scala procurandosi le lesioni riportate Al datore di lavoro si rimproverava la violazione dell'art 35 comma 4 lett a dlgs n 62694 per non aver preso le misure necessarie affinche' l'attrezzatura di lavoro fosse installata in conformita' alle istruzioni del fabbricante e utilizzata correttamente

l'attivitampa' della persona offesa nell'occasione amppur non rientrando nelle mansioni proprie del lavoratore non poteva dirsi costituire una manovra del tutto anomala ed eccezionaleamp versandosi ampin un contesto sicuramente non esorbitante dal complessivo processo lavorativo della ditta tanto piampugrave che giampa' in passato altri ave

17/07/2014 Emissione polveri d'amianto
Reato di cui all'articolo 27 comma 1 lettera d dlgs 2771991 per non avere nella qualita' di titolare della ditta programmato e sorvegliato le lavorazioni su manufatti contenenti amianto in modo che non vi fossero emissioni d'amianto nell'aria

il reato contestato deve qualificarsi istantaneo laddove nel caso dispecie e' stato invece inteso come permanente Adduce il ricorrente che qualora il reato consista nella inottemperanza di un ordine legittimamente impartito dall'autorita' come sarebbe quello in esame il reato dovrebbe considerarsi istantaneo qualora il termine contenutonell'ordine abbia caratter

11/05/2012 Risarcimento danni Luna di miele rovinata documento protetto
La Corte ha gia' ritenuto la legittimita' di tale danno non patrimoniale e ne ha individuato il fondamento non nella generale previsione dell'art 2 Cost ma proprio nella cosiddetta vacanza rovinata come legislativamente disciplinata La risarcibilita' di tale danno e' prevista dalla legge

In linea di principio ilconsumatore ha diritto al risarcimento del danno morale derivante dall'inadempimento o dalla cattiva esecuzione delle prestazioni fornite in occasione di un viaggio tutto compreso Oggi in una visione d'insieme il Codice

26/08/2014 Responsabilita' notaio stesura atto pubblico documento protetto
Il notaio non aveva effettuato con la necessaria diligenza le visure ipotecarie e catastali e conseguentemente gli viene chiesto il risarcimento danni

va poi osservato che una volta circoscrittal'azione del C nei confronti del notaio rogante alla richiesta di rifusionedei danni derivati dall'acquisto di immobili giuridicamente fallati ilnegativo apprezzamento della responsabilita' del convenuto per la mancataacquisizione degli incrementi patrimoniali che sarebbero consegu

18/01/2011 Risarcimento danni da morte
La perdita della vita e' fuori dal danno biologico poiche' il danno alla salute presuppone pur sempre un soggetto in vita

In caso di lesione che abbia portato a breve distanza di tempo ad esito letale sussiste in capo alla vittima che abbia percepito lucidamente l'approssimarsi della morte un danno biologico di natura psichica la cui entita' non dipende dalla durata dell'intervallo tra lesione e morte bensigrave dell'intensita' della sofferenza provata dalla vittima dell'illecito ed

19/05/2011 Locazioni necessita' familiari
Condanna al risarcimento dei danni per avere richiesto e ottenuto il rilascio dei locali adibiti a studio medico sulla base di una disdetta non veritiera che deduceva necessita' familiariprossime nozzenon verificate

la Corte di appello ha dato conto della utilizzazione effettiva e stabile dei locali per le necessita' abitative del figliolo considerando la mancanza delle nozze indicate nel

16/05/2014 Risarcimento danni per pubblicazione foto non autorizzata documento protetto
Ogni singolo soggetto ha il diritto esclusivo sulla propria immagine ed e' il solo titolare del diritto di sfruttarla economicamente

Qualora non possano essere dimostrate specifiche voci di danno patrimoniale la parte lesa puo' farvalere il diritto al pagamento di una somma corrispondente al compenso che avrebbe presumibilmente richiesto per dare il suo consenso alla pubblicazione somma da determinarsi in

11/07/2014 Risarcimento danni da morte minore documento protetto
I genitori di un minore morto per un fatto illecito hanno diritto al risarcimento

Quanto all'appello principale dei familiari la Corte veneziana ha respinto la domanda volta al riconoscimento dell'esistenza di un danno da lucro cessante La giovanissima etampa' del bambino l'assenza di una qualsiasi possibilitampa' di conoscere le sue inclinazioni lavorative ed il suo carattere rendeva secondo la Corte impossibile affermare anche in via presuntiva

17/07/2014 Risarcimento danni prognosi errata documento protetto
Non esistono danni in re ipsa risarcibili solo perche' si dimostri l'avvenuta lesione d'un diritto La lesione dei diritto e il presupposto necessario ma non sufficiente per pretendere il risarcimento del danno

La ricorrente lamenta che la sentenza impugnata abbia violato la legge ai sensi dell'art 360 n 3 cpc Questa la tesi della ricorrente poiche' il giudice d'appello ha ritenuto sussistente la condotta colposa del medico e la lesione del diritto della donna ad essere informata sull'esistenza della gravidanza e poiche' in base a tale accertamento hacondannato il sanitar

19/06/2014 Sequestro preventivo di beni immobili documento protetto
Confisca del prodotto profitto o prezzo del reato per equivalente di somme beni od altre utilita' di cui il reo ha la disponibilita' anche per interposta persona fisica o giuridica

Pur condividendo l'orientamento giurisprudenziale che archiviato il criterio dell'astratta configurabilita' del reato quale presupposto del sequestro conservativo esige invece l'accertamento in concreto della congruenza delle risultanze rispetto ai reati provvisoriamente contestati il collegio ritiene l'ordinanza esente da vizi laddove dopo aver motivato sul fumus dell'esistenza del

16/05/2014 Risarcimento dei danni consistente nella perdita di redditi
Indennita' per la risoluzione del rapporto per illegittimo licenziamento

La giurisprudenza consolidata di questa Corte ha tratto il principio cuisi ritiene dare continuita' secondo cui quotnella materia oggetto di odierno esame costituisce ius receptum che tutte le indennita' conseguite dal lavoratore a titolo di risarcimento dei danni consistentenella perdita di redditi ad esclusione di quelli dipendenti da invalidita' permanente o da mort

06/11/2012 Fallimento di due societa'
Inattendibilita' delle scritture contabili della societa' fallita

La Corte di appello disattendeva altresigrave il motivo di appello concernente la configurabilita' quanto alle condotte di presunta restituzione al DF od a suoi familiari di somme prelevate dalle casse sociali del reato di bancarotta preferenziale piuttosto che di bancarotta per distrazione ad avviso dei giudici di secondo grado non risultava infatti contestato che i denari p

10/06/2014 Diritto al mantenimento a seguito di separazione personale
Intollerabilita' della convivenza e addebito della separazione

Come e' gia' stato affermato nella giurisprudenza di questa Corte in baseall'art 156 cod civ il diritto al mantenimento a seguito di separazione personale sorge in favore del coniuge al quale questa non sia addebitabile ove egli non fruisca di redditi che gli consentano di mantenere un tenore di vita analogo a quello che aveva durante il matrimonio Nel valutare tale presu

08/03/2012 Incidente stradale
Omessa manutenzione della sede viaria da parte dell'ente pubblico

Nel caso di specie a carico dell'imputato quale dirigente responsabile del settore della Provincia di Latina gravava l'obbligo di controllare la manutenzione della strada e che situazioni di dissesto non fossero causa di pericolo La negligente condotta omissiva del DM pertanto coerentemente e' stata ritenuta in nesso di causalita' con l'evento verificatosi

20/06/2014 Contratti a prestazioni corrispettive documento protetto
Contratto di donazione inteso come espressa previsione di risoluzione della donazione per inadempimento dell'onere

Nella giurisprudenza di legittimita' non vi e' ragione di discostarsi ne' del resto il resistente ne ha prospettato alcuna stante la sua coerenza con le norme da cui e' stato tratto le quali delineano l'istituto della clausola risolutiva espressa come proprio dei contratti sinallagmatici per i quali soltanto la risoluzione e' configurata come effetto automatic

10/06/2014 Assegni per lavori socialmente utili
Restituzione dell'assegno indebitamente erogato dal Fondo nazionale per l'occupazione

L'inottemperanza alla prescrizione del citato decreto legislativo n 81 del 2000 ha escluso nell'attivita' prestata dai lavoratori attuali intimati la connaturata specialita' del rapporto di lavoro di matrice essenzialmente assistenziale nell'ambito di un programma specifico che utilizza contributi pubblici con la conseguenza che l'onere economico per l'attivita' sv

06/06/2014 Dipendente modello diseducativo e disincentivante documento protetto
Gravita' dell'addebito di assenza ingiustificata dal servizio per un lungo periodo

Tale affermazione infatti appare coerente con l'orientamento di questaCorte secondo cui ai fini del licenziamento la valutazione della condotta del lavoratore in contrasto con obblighi che gli incombono deve tenere conto anche ampquotdisvalore ambientaleampquot che la stessa assume quando come nella specie in virtampugrave della posizione professionale rivestita essa puamp

15/04/2014 Mancato pagamento delle spese dei diritti e degli onorari di avvocato
Obbligazione non correttamente estinta

In tema di prescrizione presuntiva mentre il debitore eccipiente e' tenuto a provare il decorso del termine previsto dalla legge il creditore ha l'onere di dimostrare la mancata soddisfazione del credito e tale prova puograve essere fornita soltanto con il deferimento del giuramento decisorio ovvero avvalendosi dell'ammissione fatta in giudizio dallo stesso debitore che

18/06/2014 Insoddisfacente realizzazione dell'opera documento protetto
Elementi accessori o secondari che ne consentono l'impiego duraturo dell'immobile

Del resto non puograve non rilevarsi che come chiarito dalla giurisprudenza di questa Corte 'il difetto di costruzione che a norma dell'art 1669 cc legittima il committente all'azione di responsabilita' extracontrattuale nei confronti dell'appaltatore come del progettista puograve consistere in una qualsiasi alterazione conseguente ad un'inso

24/03/2014 Diritto alla provvigione
Restituzione della somma di euro 150000 a titolo di deposito fiduciario

In altri termini in questa diversa ipotesi non puograve dirsi sorto il vincolo giuridico alla stipula del contratto e quindi non appare giustificata l'insorgenza del diritto alla provvigione neanche sul pianocausale l'attivita' di mediazione infatti deve essere stata idonea sul piano giuridico ad obbligare alla stipula della vendita individuata chepoi possa seguire l

25/02/2014 Nullita' dell'atto di pignoramento immobiliare documento protetto
Trust come soggetto passivo d'imposta

Infatti e' ben vero che alcuni elementi di invalidita' possono essere sanati in assenza di una tempestiva opposizione agli atti nel termine decadenziale di cui all'articolo 617 cpc e non possono quindi costituire oggetto di rilievo ufficioso tuttavia e' altrettanto vero che esistono vizi rilevabili d'ufficio o perche' ciograve e' previsto dal

21/03/2014 Immobili clausola di esclusione della garanzia documento protetto
Azioni del consumatore verso il professionista inadempiente

La Corte di appello ha omesso di considerare che l'appellante sin dall'atto di citazione in appello del 14102004 aveva formulato le seguenti deduzioni PAG 10 il preliminare sottoscritto tra le partiappare ictu oculi come predisposto unilateralmente dalla venditrice societa' specificamente di ramo immobiliare senza una concertazione comune come dimostrato sia dalla

26/05/2014 Accettazione tacita dell'eredita' documento protetto
Erede che non risultante dai registri immobiliari

In materia di espropriazione immobiliare esattoriale ai sensi del DPR n 602 del 1973 artt 78 e ss nel testo vigente prima delle modifiche apportate dal DL n 69 del 2013 convertito con modificazioni dalla L n 98 del 2013 qualora sia sottoposto a pignoramento un diritto reale su un bene immobile di provenienza ereditaria e l'accettazione dell'eredita' non sia stata trascritt

03/06/2014 Mancato versamento dell'assegno di mantenimento
Luogo errato dell'effettiva dimora dell'avente diritto

Il Tribunale aveva articolatamente argomentato la sussistenza degli elementi costitutivi dei contestato reato sulla base delle dichiarazionidella persona offesa in ordine non solo alla mancata continuativa sufficiente corresponsione di quanto dovuto ma pure allo stato di bisogno proprio e della figlia minore che tale omissione aveva determinato prima e seconda pagina della motivazione de

28/05/2014 Disapplicazione di norme antielusive
Istanza presentata successivamente alla scadenza del termine di presentazione della dichiarazione dei redditi

In materia questa Corte Cass n 17010 del 05102012 discostandosi da un precedente contrario Cass n 8663 2011secondo cui quotle determinazioni in senso negativo del direttore regionale delle entrate sulla istanza del contribuente volta ad ottenereil potere di disapplicazione di una norma antielusiva ai sensi del DPR n 600 del 1973 art 37 bis comma 8 costituiscono att

05/06/2014 Dipendente rimasta afona dopo la rapina
Malattie sofferte come conseguenza di una subita rapina

Il motivo appare infondato in quanto la Corte di appello legittimamente ha utilizzato la consulenza tecnica come prova della correlazione causale tra fatti adeguatamente allegati e provati dal ricorrente la inidoneita' a svolgere attivita' di sportellista ed altri fatti anch'essi allegati e provati come il riacutizzarsi di una malattia precedentemente sofferta dopo l'adibizi

07/05/2014 Beneficio previdenziale documento protetto
Attivita' soggette alla relativa assicurazione obbligatoria gestita dall'Inail

07/05/2014 Produzione industriale
Regolamento condominiale divieto assoluto di installare all'interno delle unita' produttrice macchinari di qualsiasi natura e specie che provochino vibrazioni

In sostanza i Giudici hanno ritenuto che dai suindicati elementi avrebbe dovuto trarsi la prova logica circa la incidenza delle immissioni sul funzionamento delle macchine e quindi sulla produzione Longhi Orbene il procedimento seguito e' del tutto erroneo in quanto non vi e' alcuna correlazione logica necessaria fra le circostanze di fatto accertate dai Giudici e le conseguenze

19/02/2014 Pendenza del giudizio di separazione dei coniugi documento protetto
Addebito del fallimento dell'unione coniugale

Ritenuto che con orientamento costante la prima sezione di questa Corte anche con pronunce molto recenti ha affermato che quotIl passaggio in giudicato in pendenza del giudizio di separazione dei coniugi dellasentenza che rende esecutiva nello Stato la sentenza ecclesiastica di nullita' del matrimonio concordatario contratto dalle parti fa venire meno il vincolo coniugale e q

09/01/2014 Tasse subentro delle Agenzie fiscali a titolo di successione
Recupero a tassazione di maggiori redditi costi non documentati non di competenza non inerenti

In tema di imposte reddituali la rettifica in aumento dell'imponibile esposto in dichiarazione e' possibile se l'incompletezza la falsita' o l'inesattezza degli elementi indicati nella dichiarazione e nei relativiallegati risulta dall'ispezione delle scritture contabili e dalle altreverifiche ovvero dal controllo della completezza esattezza e veridicita' delle registr

14/05/2014 Danno patrimoniale cagionato alla banca datrice di lavoro
Reati di estorsione per mancanza di prova sull'elemento psicologico

Nella specie dalla sentenza impugnata risulta che la Corte territoriale e' giunta ad affermare la legittimita' del licenziamento inconsiderazione del carattere reiterato della condotta della gravita' degli abusi e della illiceita' della condotta stessa del danno anche patrimoniale cagionato alla banca citata in giudizio dai soggetti danneggiati della posizione p

17/04/2014 Nascitura nata in stato di insufficienza respiratoria documento protetto
Responsabilita' del mancato monitoraggio

In particolare nell'esplicitare la critica ai due brani di motivazione si evocando due brani del 'secondo elaborato peritale' che sono relativi esclusivamente al profilo di responsabilita' dei sanitari sotto il profilo causale afferente alla mancata monitorizzazione continua del feto in funzione della scoperta dello stato di sua sofferenza fetale ma ci si dimentica completamente che la

16/05/2014 Contratto collettivo del 'comparto Ministeri'
Differenze retributive in quanto trattasi di mansioni dotate di rilevanza esterne

Che la fattispecie scrutinata abbia rinvenuto corretto inquadramento da parte dei giudici di merito e' poi circostanza che risulta confortatadalla scelta del legislatore il quale con il DLgs n 157 del 1997 art 3 ha statuito espressamente quotPresso le PA competenti alla trattazione delle controversie aventi ad oggetto prestazioni in materia di invalidita' ed inabili

26/05/2014 Negligenza morte di un lavoratoreschiacciato da una gru documento protetto
Mancata eliminazione di una situazione di pericolo

Con specifico riguardo alla materia della sicurezza del lavoro si e' affermato che in caso di infortunio sul lavoro originato dall'assenza o inidoneita' delle relative misure di prevenzione la responsabilita' del datore di lavoro non e' esclusa dal comportamento di altri destinatari degli obblighi di prevenzione che abbiano a loro volta dato occasione all'evento quando

26/05/2014 Sequestro di denaro oggetto di ablazione documento protetto
Sussidiarieta' della confisca e del sequestro per equivalente del profitto del reato

Nel caso di concorso di piugrave persone in uno dei reati compresi nella previsione dell'art 322 ter cp e del contemporaneo coinvolgimento di enti non persone fisiche il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente del profitto del reato puograve incidere contemporaneamente ed indifferentemente sui beni dell'ente che dal medesimo reato ha tratto vantaggio e su quel

23/04/2014 Infarto eventuale attivita' stressante svolta dal lavoratore documento protetto
DecessoRiconoscimento del danno biologico richiesto sia iure proprio sia iure hereditatis

La Corte territoriale ha ritenuto che dalla prova testimoniale svolta ed in particolare dalle deposizioni dei testi G e S non si potessero ricavare significativi ed inequivoci elementi per poter affermare la violazione da parte del datore di lavoro dell'art 2087 cc La Corte ha sottolineato inoltre che l'eventuale attivita' stressante sarebbe statacircoscritta al periodo compres

30/04/2014 Crudelta' nell' appagare la propria volonta' di arrecare dolore documento protetto
Violenze fisiche ed il previsto impiego del fuoco per cagionare la morte contro persona inerme e gia' indebolita dai colpi ricevuti

Questa Corte ha gia' affermato al riguardo che l'elemento cronologico non si presta in se' ad una quantificazione minima oggettivabile e valevole in astratto per ogni caso secondo schemi astratti ma richiede che il proposito delittuoso perduri per un'estensione temporale tale da consentire all'agente la riconsiderazione della decisione assunta e da far prevalere la spinta al crimi

16/01/2014 Oneri condominiali
Condominio sanzioni diverse da quelle pecuniarie

Nella fattispecie le spese d'uso e manutenzione di tale spazio condominiale destinato al parcheggio dei veicoli devono collocarsi nell'ambito del godimento della cosa comune ne discende che le spese stesse rientrano fra quelle generali per cui e' applicabile il criterio di riparto stabilito dal primo comma dell'art 1123 cc con riferimentoal valore della proprieta' di cia

20/12/2013 Precipitazioni atmosferiche eccezionali ed imprevedibili causa di calamita' naturali idrogeologiche documento protetto
Erogazione a favore dei soggetti proprietari di unita' immobiliari gravemente danneggiati dalla calamita'

Il Comune evidenziava ancora che quanto al danno patrimoniale l'art 4 della legge 3652000 prevedeva l'erogazione a favore dei soggetti proprietari di unita' immobiliari gravemente danneggiati dalla calamita' di un contributo a fondo perduto fino al 75 per cento del valore dei danni subiti per le abitazioni principali e fino al 50 per cento dei danni subiti per le altre unita'

03/03/2014 Contratti elementi essenziali quali la retribuzione le mansioni e la qualifica
ASL un posto a tempo indeterminato di operatore cuoco

La decisione era parzialmente riformata dalla Corte di appello di Ancona che premesso il giudicato formatosi sulla sussistenza della giurisdizione del giudice ordinario disapplicava il provvedimento di revoca del bando di selezione e riconosciuto il diritto all'assunzione dell'appellante quale vincitrice della selezione bandita per un posto dioperatore tecnico cuoco Cat B costitui

22/05/2014 Datore di lavoro Obbligo di retribuzione
Scadenza del termine di un accordo o contratto collettivo

Questa SC ha gia' osservato che la scadenza del termine di un accordo o contratto collettivo gli toglie efficacia ma non sottrae il datore di lavoro dall'obbligo di retribuzione ex art 2099 cod civ il cui ammontare ben puograve essere determinato dal giudice di merito ex art 36 Cost comma 1 con riferimento all'importo gia' previsto dal contratto individuale recetti

14/05/2014 Diritto di difesa Accesso documentazione documento protetto
Accesso alla documentazione fiscale reddituale e patrimoniale del coniuge

Il coniuge anche in pendenza del giudizio di separazione o divorzioha diritto di accedere alla documentazione fiscale reddituale e patrimoniale del coniuge nella sola forma della visione al fine di difendere il proprio interesse giuridico attuale e concreto la cui necessit di tutela sia reale ed effettiva e non semplicemente ipotizzataLEGGI LA SENTE

24/04/2014 Lavoro ragioni di carattere tecnico produttivo organizzativo o sostitutivo documento protetto
Apposizione di un termine alla durata del contratto di lavoro subordinato

La gi richiamata giurisprudenza sentenza n 2279 del 2010 ed altre che l'hanno seguita privilegiando la scelta del legislatore Europeo di ampliare la considerazione delle fattispecie legittimanti l'apposizione del termine ha concesso tuttavia un'importante apertura ritenendo possibile che la specificazione delle ragioni giustificatrici risulti dall'atto scritto non solo per indica

30/04/2014 Disparita' di posizioni economiche tra i coniugi documento protetto
Peggioramento della condizione economica dovuta ad una malattia l'ex moglie

Per giurisprudenza ampiamente consolidata l'assegno per il coniuge deve tendere al mantenimento del tenore di vita da questo goduto durante la convivenza matrimoniale e tuttavia indice di tale tenore di vita puograve essere l'attuale disparita' di posizioni economiche tra i coniugi Cass n 2156 del 2010 LEGGI L'ORDINANZACorte di CassazioneCivile

31/03/2014 Assegno di separazione documento protetto
Buona fede a proposito della causa di nullita' del matrimonio

La Corte d'appello infatti richiesta di provvedere sulle misure economiche provvisorie ai sensi dell'art 8 comma 2 dell'accordo di revisione del Concordato tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede del 18 febbraio 1984 reso esecutivo con 1 25 marzo 1985 n 121 ha invece provveduto sul diritto della ricorrente ai sensi dell'art 129 cc sul quale non aveva il potere di decide

23/05/2014 Oggetto di proprieta' nel demanio marittimo documento protetto
Il mare di per se' non puo' costituire una cosa suscettibile di custodia

Se la vittima avesse saputo nuotare non sarebbe annegata ivi p 24 Dopo avere accertato questi elementi di fatto la Corte d'appello ha tuttavia affermato che il fatto di non saper nuotare non significa che non si possa fare il bagno' che le correnti marine costituivano per i bagnanti 'un pericolo occulto' cosigrave la sentenza d'appello pp 3233 e che comunque il Comune d

06/05/2014 Cessione di un ramo d'azienda documento protetto
Il trasferimento non aveva determinato il passaggio dei ricorrenti alle dipendenze della societa' cessionaria

La Corte territoriale ha poi ritenuto che il ramo d'azienda trasferito non era preesistente alla cessione che esso non era dotato di autonoma funzionalita' e che l'operazione di cessione aveva solo condotto alla sostituzione di un datore di lavoro con un altroLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

16/04/2014 Preteso compenso di un amministratore di societa' per azioni
Liquidazione effettuata dall'assemblea della societa' in misura inadeguata

La Corte di merito premesso che il diritto del P a percepire il compenso per la carica ricoperta discende dal disposto dell'art 2389 cc e dall'art 21 dello statuto della societa' e che tale diritto poteva essere vanificato solo da una grave inadempienza degli obblighi del mandato ad amministrare ipotesi questa non ricorrente nella specie ha definitivamente accertato che quota p

18/04/2014 Creditore di differenze retributive in relazione all'attivita' lavorativa
Pagamento delle retribuzioni dovute per le prestazione eseguite nei confronti dello stesso datore di lavoroappaltatore

Rileva questa Corte che il Tribunale di Cuneo ha indicato alternativamente il luogo ove sarebbe sorto il rapporto di lavoro da individuare in Aosta secondo il ricorrente o in Torino giusta quanto eccepito e chiesto di provare dalla resistente o il luogo dove si e' interamente svolta l'attivita' lavorativa vale a dire in OMISSIS facente parte della circoscrizione del Tribu

15/05/2014 Danno patrimoniale di rilevante gravita' documento protetto
Scommesse per proprio conto senza versare in cassa i relativi importi

Egli perciograve mantenendosi nei limiti delle sue mansioni e facendo della macchina per le scommesse l'uso cui essa era destinata ha semplicemente effettuato delle giocate per se' omettendo di versare nella cassa l'importo relativo condotta questa assimilabile a quella del dipendente che riceva delle giocate da terzi senza esigere il contestuale pagamento della somma scommessa

22/01/2014 Unioni di fatto documento protetto
Doveri di natura morale e sociale di ciascun convivente nei confronti dell'altro

Vale bene preliminarmente rilevare l'infondatezza dell'eccezione sollevata dal controricorrente relativamente alla formazione del giudicato interno tanto in ordine alle insussistenza degli obblighi morali scaturenti dalla convivenza per non essere stata censurata l'affermazione contenuta nella decisione di primo grado circa la necessita' di valutare gli obblighi morali nascenti da

21/05/2014 Pignoramento della porzione di immobile documento protetto
Trascrizione non solo dell'atto di pignoramento ma anche del decreto di trasferimento

In tal modo pare portato a compimento per il momento se non altro quanto agli immobili iscritti a NCEU perfino un processo evolutivo del dato catastale il quale diventa insieme alle planimetrie da cui e' assistito e corredato un elemento essenziale a pena di nullita' dello stesso atto di trasferimento di qualsiasi diritto reale immobiliare quale requisito necessario e sufficien

06/05/2014 Schedecarburante equiparate alle fatture
Redditi passivi fittizi avvalendosi di schedecarburante per rifornimenti mai effettuati presso un unico distributore

I giudici di merito hanno dato risalto ai riscontri incrociati eseguiti dalla GdF a seguito dell'esame delle schede carburante relative al rifornimento eseguito presso il distributore di VV delle schede dei mezzi in riparazione ed alle deposizioni del maresciallo RG ed a quelle del titolare del distributore VVNe e' emerso che gran parte dei prelievi indicati nelle schede er

28/01/2014 Evento dannoso per l'erario previsto dalla fattispecie penale
Mancato versamento all'erario di Euro 81530 a lavoratori dipendenti

La Corte d'Appello inoltre dalla avvenuta corresponsione delle retribuzioni ai lavoratori ha desunto l'avvenuta decurtazione da parte dell'imputato delle quotquote contributivequot che non gli appartenevano e che non avrebbe dovuto stornare dal versamento quotall'ente previdenzialequot a cui erano destinate in mancanza di elementi di prova contraria e non vedendo alcun motivo per il

07/05/2014 Conviventi prestiti non restituiti documento protetto
Riconoscimento del debito che in realta' non vi era stato

Nel caso di specie la Corte d'appello si e' attenuta a tale giurisprudenza compiendo una valutazione di merito che non viola le disposizioni di legge invocate nel ricorso la sentenza infatti ha osservato che la corrispondenza intercorsa tra i legali delle due parti aveva la finalita' di pervenire ad una soluzione del contenzioso esistente tra i due ex conviventi e che quotnon po

19/05/2014 Compratore di una cosa affetta da vizi documento protetto
Risoluzione del contratto di vendita

Il quesito di diritto che conclude il motivo parte ricorrente chiede se sulla scorta delle prove acquisite dai dati emersi in corso di causa non ultimo da una corretta valutazione della consulenza tecnica il frantoio venduto dall'Alfa Laval spa risulti assolutamente privo delle caratteristiche funzionali necessarie a soddisfare i bisogni dell'acquirente e ricorrano conseguentemente

13/05/2014 Danno patrimoniale da incapacita' lavorativa documento protetto
Garanzia per le vittime della strada

La Corte non spiega perche' ha negato il risarcimento del lucro cessante Non spiega in particolare perche' la menomazione fisica e la ridotta capacita' lavorativa del ricorrente non avevano avuto incidenza economica alcuna diretta o indiretta nell'ambito dell'impresa familiare e se in essa lo stesso apportava un contributo economicamente appezzabile ed incidente sul reddi

29/04/2014 Richiesta di concessione dell'integrazione collettiva
Richiesta di intervento straordinario di integrazione salariale

La valutazione della rispondenza in concreto delle comunicazioni di avvio della procedura di Cassa integrazione oggetto dell'esame giudiziale ai requisiti su indicati e' una valutazione di merito in ordine al contenuto dell'atto negoziale che rimane estranea al giudiziodi legittimita' quando come nel caso in esame il giudice di merito abbia motivato la sua decisione in modo

28/01/2014 Istanza di distrazione delle spese
Liquidazione di importi inferiori al minimo tariffario

Questo principio e' gia' stato affermato da questa Corte con riferimento all'ipotesi in cui il giudice di merito provveda sulla domanda o sull'eccezione proposta dalla parte ma senza spiegare compiutamente le ragioni in diritto della propria decisione ovvero senza prendere in esame una questione di diritto proposta dalla parte Ricorrendo tale ipotesi gia' in passato s

10/12/2013 Dipendenti pubblici svolgimento di incarichi non retribuiti documento protetto
Attivita' di gestione di corsi a pagamento di preparazione a concorsi

L'attivita' didattica del magistrato con la gestione sistematica e continuativa da parte dello stesso in forma di lavoro autonomo attraverso la tenuta di lezioni a pagamento di un servizio di formazione di piugrave discenti finalizzato all'accesso a professioni del settore giuridico costituisce esercizio di attivita' libero professionale come tale rientrante nel divieto

31/03/2014 Litisconsorzio tra societa' e soci documento protetto
Quota di partecipazione agli utili indipendentemente dalla percezione degli stessi

Questa Corte ha gia' fatto chiaro che quotIn tema di accertamento delle imposte sui redditi nel caso di societa' di capitali a ristretta base partecipativa e' legittima la presunzione di attribuzione ai soci degli eventuali utili extracontabili accertati rimanendo salva la facolta' del contribuente di offrire la prova del fatto che i maggiori ricavi non siano

29/04/2014 Pensione agli invalidi civili
Condanna alla corresponsione della pensione di inabilita'

Nel caso di specie pur vertendosi nell'ipotesi considerata nel comma 6 di domanda oggetto di un procedimento giurisdizionale non ancora concluso non viene in questione un diritto a pensione da riconoscere dalla data di entrata in vigore della norma alla F il diritto in questione era gi stato riconosciuto spontaneamente dall'INPS nell'anno 2005 n la ricorrente pot

22/04/2014 Violazione degli obblighi di assistenza familiare documento protetto
Insussistenza del reato per impossibilita' dell'imputato privo di reddito

Reputa il collegio che sebbene in maniera sintetica la Corte territoriale abbia fornito adeguata risposta alle doglianze articolate con l'atto d'appello respingendo il principale l'argomento difensivo dell'assenza incolpevole di redditi da parte dell'imputato resosi dunque volontariamente inadempiente all'obbligo di versamento impostogli in sede di separazione personale dalla coniug

09/01/2014 Limiti di deducibilita' delle spese mediche e di assistenza specifica documento protetto
Casi di grave e permanente invalidita' dei soggetti

A fronte del chiaro dettato normativo la motivazione adottata dalla Commissione tributaria regionale piemontese sfrondata dalle argomentazioni non riconducibili a valutazione giuridiche e' limitata all'accertamento dell'avvenuta corresponsione da parte del contribuente delle fatture emesse dalla clinica ove trovavasi ricoverato il padre laddove si afferma che ciograve emerge da

15/04/2014 Rivalutazione monetaria sulla somma capitale gia' liquidata dall'INPS documento protetto
Richiesta restituzione di contributi corrisposti

La Corte territoriale ha confermato altresigrave la sentenza impugnata circa la decorrenza degli interessi dovuti dall'INPS sul capitale gia' versato dall'istituto a titolo di restituzione di contributi corrisposti successivamente al 1989 decorrenza riconosciuta dalla proposizione della domanda giudiziale dell'8799 stante la buona fede dell'istituto

28/11/2013 Oneri condominiali documento protetto
Spese condominiali che la precedente proprietaria dell'alloggio aveva omesso di pagare

La Corte d'Appello a seguito della valutazione del motivo esaminato ha ritenuto assorbite tutte le altre doglianze La ricorrente non coglie questo aspetto ma si limita a denunciare una omessa pronuncia sia pur come vizio di motivazione omettendo tuttavia di spiegare le ragioni per le quali il motivo esaminato non sarebbe in realta' assorbenteLEGGI LA SENTENZA

05/05/2014 Immobile venduto senza possesso documento protetto
Declaratoria di acquisto della propriet dell'immobile per usucapione

ltp stylequotwidows 1quot alignquotLEFTquotgtltfont sizequot1quotgtltfont colorquot000000quotgtltfont facequotVerdana ArialquotgtltfontgtViolazionedella norma concernenti il possesso uti dominus del detentore art1140 1158 1141 cc assume che la V era da qualificarsi comedetentrice anzi cosampigrave si era essa stessa qualificata nell'

31/12/2013 Risarcimento danni a causa d'infiltrazioni d'acqua documento protetto
Comportamento doloso o colposo degli amministratori

Questa corte ha gia' avuto occasionedi affermare il principio di diritto che nella presente fattispeciedeve trovare applicazione che qualora il fabbricato realizzato dauna societa' cooperativa edilizia presenti difetti e manchevolezzeper fatti ascrivibili all'appaltatore delle relative opere nonche'agli amministratori della societ

15/04/2014 Mancato versamento dell'assegno di mantenimento fissato
Persistente oggettiva ed incolpevole situazione di indisponibilita' di introiti

LaCorte territoriale ha omesso di verificare se la beneficiata fosserimasta priva dei mezzi di sussistenza e se ci avesse comportato unsuo reale stato di bisogno Richiamando la giurisprudenza dilegittimit sul punto si deduce da un lato che non sussiste ilreato de quo quando il soggetto benef

28/04/2014 Omicidio colposo piano di sicurezza e coordinamento inadeguato documento protetto
Operaio di primo livello rimasto schiacciato da una trave

Omicidio colposo anche per il coordinatore che oltre a verificare il piano di sicurezza della societa' che eseguiva i lavori aveva predisposto in prima persona un piano di sicurezza e coordinamento inadeguato limitandosi ad indicare la successione cronologica delle operazioni da fare Ma per la Cassazione la sola sca

10/02/2014 Statuizioni patrimoniali operanti in vigenza di separazione dei coniugi
Richiesta corresponsione di un assegno quale contributo per il mantenimento dei figli e di un assegno divorzile

La Corte di merito ha compiuto unavalutazione congrua e correttamente motivata della inadeguatezza dei mezzidella richiedente sotto il profilo richiamato attraverso un meticoloso edarticolato riepilogo tratto dalle risultanze documentali del processo delleris

16/12/2013 Rimborso ai venditori per evizione dell'immobile
Pagamento del debito in base allo stesso titolo del debitore surrogato

Occorre muovere dalla considerazione che la surrogazione la quale realizza una variazione soggettiva del rapporto obbligatorio mira ad agevolare la soddisfazione del creditore qui inteso come creditore finale consentendo a colui che paga di succedere nello stesso diritto di cui era titolare l'accipiens come dimostra in maniera inconfutabile la circostanza che essa ha effetto anc

25/03/2014 Pregiudizio derivante dalla mancata promozione e perdita di chance
Mancata possibilita' di conseguire il superiore inquadramento

Si osserva che tale ricostruzione e' stata fatta propria dalla Corte territoriale nella sentenza di cui oggi e' chiesta lacassazione Il giudice del rinvio infatti ha preso atto dell' accertata nullita' della sentenza di primo grado ha verificato che nel giudizio non si era formato alcun giudicato sull'accertamento del diritto alla promozione a decorrere dal 1981 r

02/01/2014 Ingiusta detenzione del congiunto documento protetto
Richiesta indennita' commisurata alle ripercussioni di ingiusta detenzione nella propria sfera personale

Si tratta di uno dei casi di indennita' previsti per ipotesi nelle quali il pregiudizio deriva da una condotta conforme all'ordinamento che perograve ha prodotto un danno che deve comunque essere riparato e per i quali si e'fatto ricorso alla figura dell'atto lecito dannoso l'atto e' stato infatti emesso nell'esercizio di un'attivita' legittima e doverosa da

17/03/2014 Ammissione al passivo fallimentare di un credito tributario iscritto a ruolo
Se sulle somme iscritte a ruolo sorgono contestazioni il credito e' ammesso al passivo con riserva

Questa Corte ha affermato non di recente che ai fini dell'ammissione dei crediti tributari al passivo del fallimento del contribuente ampe' necessaria la previa notifica del ruolo al curatore onde consentire a quest'ultimo di ricorrere avverso il ruolo stesso in vista della conseguente ammissione del tributo con la ampquotriservaampquot prevista dall'art 45 dPR cit Ca

26/03/2014 Trasferimento del Comandante della Polizia municipale documento protetto
Demansionamento di posizione apicale a quella di semplice impiegato

Afondamento della decisione ed a confutazione degli argomenti addottidal ricorrente il giudice di prime cure verificato che le partiavevano definito con verbale di conciliazione sindacale innanzi alladirezione provinciale del lavoro di Ancona il 2

14/03/2014 Totale disinteresse nei confronti dalla figlia
Impossibilita' di adempiere in presenza di un licenziamento che e' stato peraltro determinato dalla scelta volontaria del ricorrente

La Corte territoriale muovendo da due dati certi l'inadempimento ascritto al ricorrente e lo stato di disoccupazione dello stesso coerentemente si pone in linea con l'orientamento di questa Corte in forza al quale la prova inerente la presenza di fatti assolutamente impeditivi rispetto all'obbligo di garantire i mezzi di sussistenza allafiglia minore gravava sul ricorrente E non basta

03/03/2014 Relazione tra contratto di formazione e lavoro e premio di produttivita'
Contributo previdenziale sulle gratifiche erogate ai lavoratori con contratto a tempo determinato

In effetti seguendo un corretto criterio di interpretazione logica e sistematica oltre che letterale la stessa Corte ha chiarito che gli emolumenti in esame erano destinati per loro essenza e funzione a compensare un'attivita' lavorativa connotata dai requisiti della continuita' e della pienezza di partecipazione all'attivita' aziendale caratteristiche queste non

31/03/2014 Aumento dell'assegno e integrazione del contributo per le spese documento protetto
Risarcimento per aver interrotto l'attivita' lavorativa durante il matrimonio e l'impossibilita' di un suo reinserimento nel mondo del lavoro

La corte ha in tal modo applicato e non violato il principio costantemente ribadito da questa Corte v tra le tante n 205822010n 244962006 secondo cui la nozione di adeguatezza dei mezzi del coniuge richiedente l'assegno postula un esame comparativo della situazione reddituale e patrimoniale attuale del richiedente con quella della famiglia all'epoca della cessazione della co

08/04/2014 Istanza di autorizzazione per cure fruite all'estero documento protetto
Valutazione della circostanza su cui si basa la domanda della ricorrente alla ASL relativa alla sussistenza di una ipotesi di urgenza

Nel merito il Collegioosserva che contrariamente a quanto sostenuto dalla sentenza nonspetta all'Amministrazione di dimostrare nella motivazione chemancano i presupposti per la deroga alla disciplina normativa cherichiede la previa autorizzazione per il rimborso di cure all'esteroda parte di cittadini italiani residenti in Italia ma a

14/03/2014 Giornalista licenziato al raggiungimento dell'eta' pensionabile documento protetto
Il CCNL giornalisti consente all'azienda di recedere liberamente dal rapporto di lavoro

La Corte territoriale ha dato una corretta interpretazione della norma e conseguentemente non e' censurabile la decisione nella parte in cui la Corte ha affermato la nullita' dell'art 33 del CCNL giornalisti che consente all'azienda di recedere liberamente dal rapporto di lavoro nei confronti del lavoratore che abbia compiuto i 60 anni di eta' ed abbia conseguito comp

02/04/2014 Pagamento di debiti derivanti da un gioco o da una scommessa documento protetto
Esecuzione forzata promossa da un operatore turistico che organizzava gite all'estero presso casino' internazionali richiedendo in cambio soltanto che gli stessi partecipassero ai giochi

12/03/2014 Bilancio mancato conseguimento di ricavi o altri proventi
Risarcimento spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi

Ne consegue che il costo rappresentato da esborsi sostenuti dal contribuente per risarcire l'acquirente delle spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi vendutigli in precedenza non pu ritenersi costo di produzione inerente all'esercizio ma costituisce onere collegato a ricavi precedentemente contabilizzati e come tale rientra nella previsione della nor

18/10/2013 Condotta di cooperazione nel delitto colposo documento protetto
Reato di omicidio colposo lavori di sostituzione di quattro lastre di fibrocemento della copertura di una stalla

Egrave responsabile ai sensi dell'art 113 cod pen di cooperazione nel delitto colposo l'agente il quale trovandosi a operare in una situazione di rischio da lui immediatamente percepibile pur non rivestendo alcuna posizione di garanzia contribuisca con la propria condotta cooperativa all'aggravamento del rischio fornendo un contributo causale giuridicamen

25/03/2014 Richiesta risarcimento danno per demansionamento
Declaratoria del suo diritto all' inquadramento nell'area professionale superiore

Secondo giurisprudenza di questa Corte qui ribadita infatti e' legittima la motivazione per relationemdella sentenza pronunciata in sede di gravame purche' il giudice d'appello facendo proprie le argomentazioni del primo giudice esprimasia pure in modo sintetico le ragioni della conferma della pronuncia in relazione ai motivi di impugnazione proposti in modo

24/03/2014 Impugnazione del licenziamento documento protetto
Licenziamento comunicato al lavoratore con lettera raccomandata con avviso di ricevimento regolarmente ritirata dalla moglie convivente del lavoratore

Nel caso il recesso del 16299 e' stato irrogato con riferimento all'assenza dal lavoro del 6299 ritenuta arbitraria dal datore di lavoro e quindi con riferimento a fatti diversi dal precedente recesso datoriale ed e' intervenuto solo dopo che tale pregresso licenziamento era stato gia' invalidato dal giudice a seguito di ricorso del lavoratore Si tratta quindi di a

05/03/2014 Illegittimo attacco al proprio possesso
Condominio titolare di un possesso dell'area tutelabile con la proposta azione possessoria

La corte non avrebbeconvenientemente valutato la lettera del V del 301297 ritenutaprova dello spoglio atteso che le intenzioni da lui manifestate intale scritto di apporre cioe' i cancelli in ferro ponendo cosigravefine al libero accesso allo spazio in esame non ricevettero poiattuazio

27/02/2014 Dritto di criticadichiarazioni rilasciate diffamatorie e lesive documento protetto
Diffamazione lesione dell'altrui onore e reputazione

La cd esimente da intervista e' applicabile quando nell'attivita' dell'intervistatore non siano presenti i caratteri della consecuzione della suggestivita' dell'articolazione di artifici dialettici o retoricinella formulazione delle domande o delle premesse o dei commenti solo queste ultime attivita' potendo assumere rilievo ai fini della valutazione del c

12/02/2014 Responsabilita' disciplinare dei notai documento protetto
Inadempimento per tardiva registrazione di atti

La conferma che l'attenuante relativa all'eliminazione delle conseguenzedannose dell'illecito si riferisce ai pregiudizi di natura non patrimoniale si trae indirettamente dalla prevalente dottrina penalistica e dalla giurisprudenza penale di questa Corte sull'omologa attenuante prevista dall'art 62 n 6 cp secondo cui l'elisione o l'attenuazione delle conseguenze del reato si

24/02/2014 Esonero generalizzato da responsabilita' della banca verso il correntista documento protetto
Intermediario finanziario obblighi di comportarsi con diligenza correttezza e professionalita' nell'interesse del cliente

Pertanto i principi enunciati da questa Corte non giustificano una valutazione quotglobalequot della gestione quasi a compensare perdite e guadagni laddove ciograve che conta e' la persistenza del comportamento diligente del gestore Sigrave che se in un dato segmento temporale della gestione e' dato rinvenire come ritenuto dal Tribunale un comportamento quot

05/03/2014 Lavoratore inquadramento nel livello superiore
Attribuzione di competenze economiche rapportate alla qualifica superiore

Quanto alla utilizzazione del criterio della media per pervenire alla determinazione del tfr pur non essendo giuridicamente il criterio valido non potendo il calcolo essere eseguito secondo il criterio dellamedia dell'ultimo triennio atteso che ai sensi dell'art 2120 cc commi 1 e 2 la base di calcolo del tfr e' la quotretribuzione annuaquot comprensiva delle somme c

16/01/2014 Danno morale spettante iure hereditatis documento protetto
Danno catastrofale nel risarcimento della sofferenza patita dalla vittima nel periodo breve che precede la morte

La Corte di appello si e'attenuta alla giurisprudenza di legittimita' in materia di cosiddettodanno catastrofale che rientra nell'unitaria categoria di danno nonpatrimonialesecondo i principi espressi dalla sentenza sez Unite N26972 del 2008 e che

07/03/2014 Truffa odioso comportamento del marito di rilievo penale documento protetto
Violazioni degli obblighi matrimoniali gravi e ripetute che diano causa all'intollerabilita' della convivenza

Il ricorrente afferma che da molti anni egli aveva relazioni extramatrimoniali e frequentava assiduamente case da gioco spendendo molto denaro che evidentemente sottraeva al menage famigliare ipotizzando una sorta di assuefazione della moglie a tale comportamentoespressione di una preesistente crisi nei rapporti tra coniugi

10/03/2014 Domanda di risarcimento del danno biologico documento protetto
Domanda di risarcimento del danno morale nei confronti del figlio in quanto egli era solo concepito ma non ancora nato al momento del fatto

10/03/2014 Annullamento del testamento
Testamento incapacita' di intendere e di volere per lo stato di grave infermita'

La Corte capitolina rigettava innanzitutto il motivo di gravame concernente la esclusione da parte del Tribunale della sussistenza incapo al de cuius di una situazione di incapacita' naturale Richiamata la giurisprudenza di questa Corte sulla interpretazione dell'art 591 cod civ la Corte territoriale rilevava che il Tribunale con motivazione adeguata e supportata dalle conclu

28/02/2014 Pagamenti per prestazione d'opera liberoprofessionale documento protetto
L'assoggettamento all'altrui potere disciplinare implica di per se' subordinazione

Per costante insegnamento di questa Corte Suprema al quale va data continuita' un rapporto di lavoro subordinato sorto con un ente pubblico non economico per i fini istituzionali dello stesso nullo perche' non assistito da un regolare atto di nomina o addirittura vietatoda norma imperativa rientra pur sempre sotto la sfera di applicazione dell'art 2126 cc con conseguent

05/03/2014 Licenziamenti collettivi per riduzione di personale documento protetto
Criterio di scelta del possesso dei requisiti per l'accesso alla pensione

La stessa sentenza premessa quindi la sufficienza del contenuto della comunicazione di avvio della procedura alle organizzazioni sindacali rileva che la scelta imprenditoriale della societa' esercente attivita' sull'intero territorio nazionale di decidere il ridimensionamento del personale nella sua consistenza complessiva anche al fine di ridurre i costi di gestione non po

19/03/2014 Accertamento di postumi permanenti documento protetto
Obbligo del danneggiante di risarcire il danno patrimoniale

La Corte territoriale eprima ancora il Tribunale hanno erroneamente applicato l'art 1223cc in punto di determinazione del danno cd evento derivato dallacattiva esecuzione dell'intervento operatorio sul ricorrente

11/03/2014 Auto taroccata contratto traslativo della proprieta'
Risoluzione del contratto per inadempimento della venditrice

ltp stylequotwidows 129quot alignquotLEFTquotgtltfont sizequot1quotgtPertanto concludono iricorrenti dica la Corte di cassazione se la vendita di unautoveicolo recante i numeri di motore o di telaio alterati diversida quelli riportati sulla carta di circolazione integra la consegnadi aliud pro alio In tale ipotesi al fine di poter far valere leproprie ragioni il

03/10/2013 Violazione dei diritti patrimoniali d'autore documento protetto
Violazione di diritti a proposito dei marchi nazionali

In circostanze come quelle di cui al procedimento principale l'eventualita' che tale danno si concretizzi deriva in particolare dalla possibilita' di procurarsi per mezzo di un sito Internet accessibile neldistretto del giudice adito una riproduzione dell'opera cui inerisconoi diritti fatti valere dal ricorrentePer contro poiche' la tutela accordata dall

06/03/2014 Valutazione dei rischi per la sicurezza e la salute dei lavoratori documento protetto
Responsabilita' della morte di un operaio fulminato mentre eseguiva lavori in un tunnel ferroviario

La corte territoriale ha quindi ribadito la responsabilita' degli imputati rilevando anzitutto l'insufficienza del piano operativo di sicurezza che conteneva scarne e generiche osservazioni sul punto di interesse poiche' non prestava specifica attenzione alle procedure previste per l'accesso alla cabina elettrica di alimentazione peraltro ingo

13/03/2014 Danni da circolazione stradale anche ai trasportati
Esclusiva responsabilita' del conducente che in prossimita' di una curva aveva perso il controllo della propria auto

La Corte osservava che sarebbe stato onere del conducente fornire la relativa prova onere che non era stato nella specie assolto il ribaltamento della vettura e le numerose fratture riportate dall'infortunato rendevano ben possibile immaginare che lo stesso poteva essere stato sbalzato fuori dell'abitacolo anche nell'eventualita' che indossasse le cinture

17/03/2014 Violazione del divieto del patto commissorio in caso di mancanza di prova del mutuo documento protetto
Trasferimento di un suo bene come conseguenza della mancata estinzione del debito

LaCorte di appello al riguardo ha affermato che non era stata provatala presenza di alcuno degli elementi richiesti per integrare ildivieto di cui all'art 2744 cod civ ritenendo intervenuta unaeffettiva vendita con patto di retrovendita dovendosi escludere

04/03/2014 Illegittima revoca dell'incarico sostituito con incarico di minore valore economico documento protetto
Dirigente medico non e' configurabile un diritto soggettivo a conservare un determinato incarico

Accertata la responsabilita' dell'Azienda per aver disposto la revoca prima della scadenza del contratto individuale il risarcimento del danno deve essere contenuto nei limiti della durata dell'incarico conferito Nel caso un termine non sia stato pattuito la scadenza dell'incarico deve ritenersi fissata per il periodo massimo consentito dal contratto collettivoLEGGI

05/03/2014 Irregolarita' bandi d'appalto trasmissione di file aziendali all'esterno documento protetto
I documenti erano destinati a rimanere nella sfera tra l'appellante e i suoi legali anche in vista di una possibile controversia giudiziaria

La Corte territoriale non ha affatto operato un bilanciamento tra diritto alla difesa del lavoratore e diritto alla riservatezza dei documenti aziendali ma sul mero piano della valutazione della gravita' dei fatti si e' limitata a considerare le circostanze del caso e cioe' chei documenti erano stati trasmessi al solo difensore e che il loro contenuto non era stato in alcun

12/12/2013 Ipotesi di utilizzo abusivo da parte di un datore di lavoro pubblico documento protetto
Trasformazione del rapporto di lavoro a tempo determinato in un rapporto di lavoro a tempo indeterminato

Trasformazione del rapporto di lavoro a tempo determinato in un rapporto di lavoro a tempo indeterminato quando il diritto a detto risarcimento e'subordinato all'obbligo gravante sul lavoratore stesso di fornire la prova di aver dovuto rinunciare a migliori opportunita' di impiego se detto obbligo ha come effetto di rendere praticamente impossibile o eccessivamente diffi

21/02/2014 Dichiarazione giudiziale di paternita' documento protetto
Rapporto riconosciuto e confermato anche dal cugino

La Corte d'appello di Lecce con sentenza depositata il 13 luglio 2010 rigettograve il gravame ritenendo che gli elementi probatori acquisiti avessero dimostrato inequivocabilmente che la L era figlia del S In tal senso deponevano le dichiarazioni scritte non contestate dai convenuti rilasciate dal fratello del S e da sua moglie oltre che da un cugino dello stesso in cui si afferm

04/12/2013 Domanda di risarcimento del danno da inadempimento contrattuale documento protetto
Scioglimento dal contratto preliminare con il quale l'imprenditore poi fallito abbia promesso in vendita un immobile a un terzo

Questioneprincipale controversa nei giudizi riuniti e' se il curatore possa omeno esercitare la facolta' concessagli dalla L Fall art 72 disciogliersi dal contratto preliminare con il quale l'imprenditore poifallito ha promesso in vendita un immob

24/10/2013 Responsabilita' professionale del medico documento protetto
Gravidanza irreversibilita' di un intervento di sterilizzazione

Se il mancato raggiungimento del risultato non determina l'inadempimentoove non sia consequenziale alla non diligente prestazione o alla colpevole omissione dell'attivita' sanitaria deve tenersi presente che l'inadempimento o l'inesatto adempimento consiste nell'aver tenuto un comportamento non conforme alla diligenza richiesta non solo con riguardo alla corretta esecuzione de

31/10/2013 Contratto d'opera azione contrattuale di inadempimento documento protetto
Responsabilita' extracontrattuale per i danni arrecati alla proprieta' di un terzo

Da tempo la giurisprudenza sia di merito che di legittimita' ha abbandonato la risalente tecnica di qualificazione dei rapporti di lavoro attraverso il metodo sillogistico o per sussunzione a favore di quello per approssimazione o per tipologia ritenuto piugrave idoneo a cogliere le sempre piugrave veloci trasformazioni che progresso tecnologico emercato impongono al mondo d

26/10/2013 Immobili liquidazione fallimentare
Disciplina della liquidazione fallimentare ed esecuzione individuale contro il fallito

In caso di liquidazione fallimentare l'ordine di liberazione dell'immobile destinato ad abitazione di un soggetto fallito puograve essere emesso dal Giudice Delegato anche prima dell'aggiudicazione del bene purche' ne sia iniziata la liquidazione LEGGI LA SENTENZATRIBUNA

24/07/2013 Imposta comunale sull'incremento di valore degli immobili documento protetto
Cessione a titolo oneroso di terreni suscettibili di utilizzazione edificatoria

La realizzazione della plusvalenza richiede un atto di trasferimento della proprieta' a titolo oneroso in altre parole la realizzazione dellaplusvalenza e' conseguenza di detto quottrasferimentoquot Senza trasferimentonon si ha realizzazione della plusvalenza e quindi non esiste redditotassabilequot

04/12/2013 Agevolazioni IRPEF
Impugnazione di una cartella di pagamento recante le somme dovute a seguito di un avviso di accertamento notificato e non impugnato

Secondo l'orientamento di questa Corte quotcon riguardo alla definizione agevolata prevista dalla L 27 dicembre 2002 n 289 art 16 non puograve ritenersi lite fiscale pendente la controversia introdotta con l'impugnazione di una ingiunzione fiscale emessa nella specie a seguito di un avviso di accertamento dell'IVA non impugnato la quale al pari della cartella di pagamento

29/10/2013 Contratti di lavoro dirigenziale a tempo determinato documento protetto
Richiesta risarcimento del danno di indennita' sostitutiva del preavviso

La Corte territoriale ha affermato che il preavviso e' previsto dall'art 35 CCNL per i dirigenti delle imprese dei servizi pubblici locali solo nell'ipotesi di risoluzione del contratto a tempo indeterminato che tale norma contrattuale con riguardo ai rapporti disciplinati da contratto a termine o da patto individuale rinvia al relativo regolamento o al contratto individuale

25/02/2014 Revisione delle condizioni stabilite nel decreto di omologazione della separazione consensuale documento protetto
Decremento dei suoi redditi da lavoro successivamente ad situazione di salute caratterizzata da una sclerosi multipla

Il reclamo e' stato respinto dalla Corte di appello di Catania che ha riscontrato la mancanza di motivi per la revisione sopravvenuti alla separazione dato che la patologia a carico del C era gia' presente e aveva pacificamente un decorso degenerativo mentre all'epoca della separazione non risultava affatto che il C avesse intrapreso un'attivita' professionale Quanto

24/02/2014 Indennita' di maternita' documento protetto
Indennita' di maternita' per astensione facoltativa non puo' essere riconosciuta per i periodi anteriori alla comunicazione della lavoratrice di volersene avvalere

Va altresigrave osservato che come questa Corte ha avuto gia' modo di affermare Cass n 6453 del 2006 peraltro anche con riguardo alla nuova disciplina dettata dalla legge n 53 del 2010 a norma del dPR n 1026 del 1976 la lavoratrice che intende esercitare la facolta' di astenersi dal lavoro per il periodo previsto dall'art 7 comma primo della legge n 1204 del 1

18/02/2014 Attivita' giornalistica diffusione di notizie o dati concernenti minori documento protetto
Sproporzionalita' delle notizie diffuse sul conto del minore deceduto in occasione di un sinistro stradale

Tanto premesso chiarisce la Corte che l'esercizio dell'attivita' giornalistica laddove si tratti della diffusione di notizie o dati concernenti minori deve sempre avvenire nel rispetto di determinati limiti e segnatamente in quello della essenzialita' della informazionela cui valutazione e' affidata all'apprezzamento del giudice di merito

12/02/2014 Cause dell'impatto dello scafo con il corpo sommerso documento protetto
Relazione alla ricostruzione del nesso di causalita' tra la condotta dell'imputato e il naufragio

Nel resto rileva ilcollegio come la corte territoriale abbia proceduto allaricostruzione dei fatti di causa alla determinazione dei processicausali che ebbero a condurre al naufragio e alla relativaimputazione soggettiva alla colpa dell'odierno ricorrente sulla basedi una logica interpretazione e di una coerente sistemazioneargomen

16/10/2013 Scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio documento protetto
Il giudizio di adeguatezza dei mezzi a disposizione del coniuge richiedente l'assegno di divorzio deve essere rapportato al tenore di vita goduto durante il matrimonio

La Corte di appello ha tenuto conto della breve durata del matrimonio aifini della determinazione dell'assegno e infatti ha preso atto del notevole e indiscutibile dislivello economico delle due parti e ha affermato che certamente esso avrebbe giustificato un correttivo maggiore se il matrimonio avesse avuto una durata maggiore Infine il ricorrente omette di riportare il passaggio della mot

28/01/2014 Pregiudizi scaturenti dalla lesione di interessi della persona di rango costituzionale
Principio di unitarieta' del danno non patrimoniale non e' ammissibile nel nostro ordinamento l'autonoma categoria di danno esistenziale

I giudici di merito hanno gia' provveduto a determinare il danno ex art 2059 cc in particolare la sentenza impugnata ha evidenziato che il Tribunale aveva rafforzato la liquidazione del danno morale con una ulteriore erogazione correlata alla particolare intensita' della sofferenza e dell'incidenza psicologica del trauma su un ragazzino in eta' di sviluppo e privo dell

27/09/2013 Banca interessi usurari documento protetto
Nei contratti di mutuo quanto in quelli di conto corrente la natura usuraria del tasso di interesse va verificata con riguardo al momento della pattuizione e non a quello della dazione

L'orientamento consolidato della giurisprudenza di questa Corte cfr exmultis Sez 1 n 1666912 n 2047608 Sez 2 n 2468006 Sez 1 n 302805 n 16811970 secondo cui il carattere dipendente dell'obbligazione fideiussoria rispetto a quella principale non rende per ciampograve solo il fideiussore litisconsorte necessario nel giudizio vertente tra il creditore ed il debitore pri

27/02/2014 Licenziamento del lavoratore senza motivo grave o adeguato documento protetto
Termini del congedo parentale a tempo pieno a tempo parziale in modo frammentato o nella forma di un credito di tempo

Qualora una normativa nazionale come quella di cui trattasi nella causa principale accordi ai lavoratori conformemente alla clausola 2 punto 3 lettera a dell'accordo quadro la possibilita' di scegliere tra un congedo parentale a tempo pieno e un siffatto congedo atempo parziale e preveda con l'introduzione di un'indennita' specificaun regime sanzionator

28/02/2014 Danni provocati da animali selvatici alla circolazione dei veicoli documento protetto
Rischi di danni a terzi misure normalmente idonee a prevenire evitare o limitare tali danni

Il giudice di secondogrado ha infatti pacifiche essendo le modalita' del fatto e l'entita'dei danni patiti dall'attore in primo grado ravvisato ferma quellaconcorrente e paritaria dell'ANAS quanto meno la responsabilita'della Regione nella causazione del sinistro ad essa essendo dallanormativa regionale legg

14/02/2014 Nessuna prestazione assistenziale con contratto di lavoro documento protetto
Lo svolgimento di attivita' lavorativa preclude il diritto al beneficio dell'assegno mensile per invalidita' civile

Con la sentenza impugnata la Corte d'appello di Caltanissetta rigettava la domanda proposta da CF nei confronti dell'Inps per ottenere l'assegno di invalidita' civile di cui all'art 13 legge 11871 domanda amministrativa dell' 8112007 ritenendo che nonostante il percepimento di redditi inferiori alla soglia di legge prescritta per detta prestazione assistenziale la medesi

23/10/2013 Licenziamento collettivo e relative comunicazioni sindacali
Il sindacalista ha il ruolo di tutela dell'interesse del lavoratore alla conservazione del posto di lavoro

Questa Corte ha gia' precisato cfr ex multis Cass n 56982003 cheanche dopo la parziale abrogazione a seguito del referendum popolare della L n 300 del 1970 art 19 permane l'obbligo previsto dalla L n 223 del 1991 art 4 della preventiva comunicazione per iscritto dellicenziamento per riduzione di personale alle rappresentanze sindacali aziendali costituite a norma

20/02/2014 Versamento di contributi previdenziali documento protetto
Obbligo relativo alle somme aggiuntive che il datore di lavoro e' tenuto a versare in caso di omesso o tardivo pagamento dei contributi

In tema di contributi previdenziali l'obbligo relativo allesomme aggiuntive che il datore di lavoro e' tenuto a versare in caso di omesso o tardivo pagamento dei contributi medesimi cosiddette sanzioni civili costituisce una conseguenza automatica legalmente predeterminata dell'inadempimento o del ritardo ed assolve una funzione di rafforzamento dell'obbligazione contribut

09/01/2014 Reddito della societa' di persone a seguito della definizione agevolata
L'avviso di rettifica del reddito da partecipazione non e' configurabile un litisconsorzio necessario con la societa' e gli altri soci

Questa Corte ha gia' statuito che il principio sancito dal DL 28 marzo 1997 n 79 art 9 bis comma 8 conv in L 28 maggio 1997 n 140 secondo cui l'intervenuta definizione del reddito da parte delle societa' di persone costituisce titolo per l'accertamento ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n 600 art 41 bis nei confronti delle persone fisiche che non hanno

18/02/2014 Domanda diretta all'accertamento della legittimita' del licenziamento documento protetto
Licenziamento al fine di organizzare stabilmente la propria azienda

La giurisprudenza di legittimita' formatasi anteriormente alla riformaaveva sempre affermato l'interesse ad agire art 100 cpc con azione di mero accertamento da parte del datore di lavoro ogni qual volta ricorra una situazione di incertezza relativa a diritti o rapportigiuridici ed in particolare aveva ritenuto ammissibile la domanda diretta all'accertamento della legittimita

10/01/2014 Responsabitita' del primario su interruzione della gravidanza documento protetto
Taglio cesareo rinviato responsabilita' per condotta omissiva

La condotta omissiva e' ainfatti individuata nell'omessa esecuzione dell'intervento nella data per la quale lo stesso era stato programmatodisponendo al contrario un rinvio che non impediva la successiva cessazione della vita del feto Tanto esclude che il rinvio dell'operazione oltretutto non accompagnato da un monitoraggio cardiografico della paziente possa essere considerat

11/10/2013 Incidente stradale in autostrada
Condanna al pagamento di interessi e rivalutazione condotta renitente dell'assicuratore od al superamento del massimale

La Corte di appello puograve quantificare il danno da mala gestio anche sulla base di presunzioni traendo argomento dalla svalutazione monetaria sopravvenuta nel tempo intercorso fra la data del sinistro e la data del pagamento dell'indennizzo come reclamano i resistentiLEGGI LA SENTENZASUPREMA CO

03/02/2014 Assegno di mantenimento alla figlia maggiorenne
Possibilita' di lavorare percependo uno stipendio iniziale mensile di 1000 euro presso l'impianto distribuzione di carburanti di cui e' socia

La Corte di appello ha fornito una motivazione dettagliata delle ragioniper cui ha ritenuto che YC puograve considerarsi economicamente autosufficiente riscontrando la circostanza pacifica per cui la C che ha ormai piugrave di 32 anni ha la possibilita' di lavorare percependo uno stipendio iniziale mensile di 1000 euro presso l'impianto distribuzionedi carburanti della societ

13/01/2014 Definizione esplicita dell'infortunio in itinere documento protetto
L'incidente non rientra quindi tra quelli definibili come in itinere perche' accaduto in orari non collegabili necessariamente con l'orario di lavoro

LaCorte territoriale ha accertato che era stata scelta una fasciaoraria non giustificata e non razionale per lo spostamento inquestione come le ore notturne per cui era stato un rischio elettivoassunto senza alcuna razionalita' e necessita' dallo stessolavoratore che escludeva la copertura antinfortunisticaLEGGI LA SENTENZA

12/02/2014 Licenziamento determinato da ragioni tecniche documento protetto
Richiesta di accertamento di un possibile repechage mediante l'allegazione dell'esistenza di altri posti di lavoro nei quali egli poteva essere utilmente ricollocato e conseguendo a tale allegazione l'onere del datore di lavoro di provare la non utilizzabilita' nei posti predetti

In ogni caso la discrezionalita' dell'imprenditore nell'organizzazionelavorativa puograve essere limitata solo in presenza di specifici obblighi oper modifiche di rilevanza limitata pertanto nel caso concreto in cuinon vi sia una situazione di pericolo incombente che imponga un intervento immediato del datore ma solo una riacutizzazione di episodi morbosi pregressi non ricoll

28/06/2012 Annullamento senza rinvio della sentenza impugnata per non essere il fatto previsto dalla legge come reato documento protetto
Ordine di trasmissione degli atti all'autorita' amministrativa per l'applicazione delle sanzioni relative a un illecito depenalizzato

A giudizio del Collegio non puograve condividersi la cd teoria della persistenza dell'illecito configurata da una parte della dottrina in quanto deve considerarsi che nel passaggio dall'illecito penale a quello amministrativo non viene modificata solo la natura della sanzione ma viene disconosciuta rilevanza penale al precetto in seguito ad una diversa valuta

14/02/2014 Lavoratore unico beneficiario della prestazione previdenziale documento protetto
Assicurazioni obbligatorie rapporti tra datore di lavoro e l'ente di previdenza

Questa Corte ha da tempo preso atto della scomposizione dei diversi rapporti con l'affermazione secondo la quale ampquotl'obbligazione contributiva nelle assicurazioni obbligatorie ha per soggetto attivo l'istituto assicuratore e per soggetto passivo il datore di lavoro debitore di tali contributi nella loro interezza mentre il lavoratore ampe'unicamente il beneficiario della

05/09/2013 Accertamento cartella tributaria
Danni conseguenti alla tardiva effettuazione da parte dei messi comunali della notifica di un accertamento tributario

Il comune infatti ove richiesto dall'amministrazione finanziaria dinotificare un atto impositivo ai sensi del dPR 29 settembre 1973 n600 art 60 assume gli obblighi di un mandatario quotex legequot pertanto e'civilmente responsabile nei confronti dell'amministrazione mandante nelcaso in cui colposamente ritardando l'esecuzione della notificazione di un avviso di li

23/09/2013 Richiesta di risarcimento del danno da responsabilita' medicochirurgica documento protetto
Ritardi di tre ore prima di procedere al taglio cesareo

La ricorrente assume che la Corte di appello ha addebitato la responsabilita' ai sanitari sulla base di un giudizio meramente probabilistico traendo argomento dall'incompletezza della cartella clinica e richiama i principi enunciati dalla giurisprudenza penale secondo cui il giudice deve sempre accertare la sussistenza del nesso causale e l'insufficienza delle prove sul punto

14/02/2014 Differenza sostanziale tra la figura del rappresentante indiretto e quella del nuncius documento protetto
Il nuncius non assume la qualifica di parte contrattuale quando faccia presente al proponente che l'accettazione della proposta proviene da altro soggetto

La figura del nuncius prescinde dall'esistenzadi un qualsiasi potere di rappresentanza limitandosi egli a trasmettere una dichiarazione altrui gia' completa nei suoi elementi cosicche' e' necessario solo che egli sia in grado di riferire quella dichiarazione e non anche che egli rappresenti alcuna delle parti interessate Va tuttavia precisato ch

04/10/2013 Ordine di reintegrazione tutela reale del posto di lavoro
Rapporto di lavoro cessato a seguito della richiesta di prepensionamento presentata dal lavoratore in data successiva alla reintegrazione e quindi accettata dal datore di lavoro

Il Giudice adito ha accolto l'opposizione con sentenza depositata indata 542006 dichiarando non dovute la C le somme indicate nel precetto sul rilievo che le stesse si riferivano a retribuzioni maturatesuccessivamente al primo ottobre 1993 data dalla quale il C era stato collocato a riposo su sua richiesta in base alla normativa sul prepensionamento e quindi a retribuzioni ma

08/10/2013 Riconoscimento di una determinata qualifica superiore a quella di inquadramento formale
Inquadramento in una qualifica intermedia tra quella richiesta dal lavoratore e quella attribuita dal datore di lavoro

Deve osservarsi che e' principio consolidato di questa Corte che non incorre nel vizio di ultrapetizione il giudice del merito che riconosca il diritto del lavoratore ad essere inquadrato anziche' nella qualifica richiesta in una qualifica diversa ed inferiore ma pur sempre superiore alla qualifica attribuita dal datore di lavoro trattandosi didomanda implicitamente inclusa in

11/02/2014 Risoluzione del contratto per mancata o ritardata esecuzione della prestazione
risoluzione del contratto preliminare per inadempimento del venditore e la condanna di quest'ultimo alla restituzione del doppio della caparra

La Corte di Genova ha omesso di valutare l'inadempimento del promissario anche in relazione all'art 1460 cc In sostanza la Corte di appello affermava un inadempimento del P o senza per altro indicare esattamente n i termini di tale inadempimento n la gravit dello stesso e pur ammettendo l'inadempimento di controparte ometteva totalmente un giudizio di comparazione tr

14/06/2012 Contraffazione integrale alterazione di un testamento olografo documento protetto
Falsificazione di alcune schede testamentarie apparentemente a firma della madre

La Corte territoriale ammette che i falsi testamentari non avrebbero sostanzialmente alterato il contenuto della successione ereditaria cosigrave come definita nell'ultimo testamento originale depositato dalla defunta presso il notaio e dunque non si comprende in cosa sarebbe consistito l'evocato vantaggio nella misura in cui la sua enucleazione dovrebbe concorrere a formare la prova dell

05/02/2014 Norme per Dispositivo di Protezione Individuale
I DPI devono essere adeguati ai rischi da prevenire alle condizioni esistenti sul luogo di lavoro e tenere conto delle esigenze ergonomiche o di salute del lavoratore e devono poter essere adattati all'utilizzatore secondo le sue necessita'

Nella specie le tute fornite ai lavoratori addetti ai servizi di manutenzione e pulitura di parchi e giardini come giardinieri dal Comunenon possono essere ritenute DPI per le loro caratteristiche di capi comuni di abbigliamento essendo semplici tute di stoffa e la loro funzione di vestizione in quanto strumentali al solo scopo di mera preservazione degli abiti civili del dipendente d

06/02/2014 Simulazione di contratti di compravendita di immobili
Finanziamenti bancari fideiussioni iscrizioni ipotecarie suoi propri beni personali

LaCorte ha adeguatamente motivato il proprio rifiuto di sospendere ilprocesso avendo osservato che le circostanze di fatto rilevanti aifini del decidere in difetto di un rapporto di pregiudizialitagra

07/02/2014 Richiesta di demolizione edifici illegittimi e risarcimento danni documento protetto
Errato utilizzo della quantificazione distanza tra i fabbricati

Sela normativa edilizia applicabile in materia di distanze e' quellavigente al momento della realizzazione delle strutture organiche checostituiscono un punto di riferimento per la misurazione dell

18/09/2013 Riconoscimento della natura privilegiata di un credito gia' ammesso al passivo fallimentare
Tassazione in misura proporzionale delle sentenze di accertamento di diritti a contenuto patrimoniale

In tema di imposta di registro l'art 8 co 1 lett c parte prima della tariffa allegata al dPR 26 aprile 1986 n 131 che prevede la tassazione in misura proporzionale delle sentenzedi accertamento di diritti a contenuto patrimoniale trova applicazioneunicamente quanto alle sentenze ricognitive di crediti ma non anche a quelle che in accoglimento dell

15/01/2014 Colpa avvenimento imprevisto e imprevedibile documento protetto
Morte di un passante colpito dall'ombrellone di un banco di vendita di prodotti ortofrutticoli

LaCorte di Appello ha giudicato che sulla scorta degli elementiacquisiti al processo dovesse escludersi che il vento avesseraggiunto intensita' tale da risultare integrata la forza maggiore oil c

04/02/2014 Concorso di responsabilita' tra l'utilizzatore dell'animale ed il proprietario dello stesso
Nesso causale tra l'improvvisa uscita del cane e la caduta dalla bicicletta

Osservava la Corte territoriale che ai sensi dell'art 2052 cod civ il proprietario di un animale o chi ne abbia l'uso risponde dei danni dal medesimo cagionati non gia' per il propriocomportamento ma la mera relazione intercorrente fra se' e l'animale Nella specie non essendo in contestazione il nesso causale tra l'improvvisa uscita del cane

18/12/2013 Firma mancante su atto di notorieta' documento protetto
La mancanza totale delle sottoscrizioni rende l'atto innocuo in quanto evidentemente privo dei requisiti minimi essenziali per la sua validita'

Quanto alla censura relativa alla asserita incompletezza dei documenti allegati alla dichiarazione la Corte d'appello ha ritenuto che secondoquanto affermato dal teste Su lo S avesse presentato i documenti richiesti con la delega le firme e i documenti di riconoscimento sicche' ha ritenuto smentito l'assunto difensivo avendo l'imputato provveduto a presentare la documentazion

03/09/2013 Trasfusioni di sangue infetto documento protetto
Diritto al pagamento dell'indennizzo ulteriore dovuto alle persone danneggiate a seguito di vaccinazioni obbligatorie o trasfusioni

Lo Stato italiano deve fissare entro sei mesi dal momento del passaggio in giudicato della presente sentenza il termine perentorio entro il quale si obbliga a garantire con gli appropriati provvedimenti legislativi e amministrativi la realizzazione effettiva e rapida del diritto al pagamento dell'indennizzo ulteriore dovuto alle persone danneggiate a seguito di vaccinazioni obbligatori

19/09/2013 Brochure di vendita contenente false informazioni documento protetto
Tutela dei consumatori divieto generale di quelle pratiche commerciali sleali che falsano il comportamento economico dei consumatori

Nella brochure di vendita in inglese per la stagione invernale 2012 la Team4 Travel resistente dinanzi al giudice del rinvio aveva qualificato come esclusive alcune strutture alberghiere ove tale termine significa che gli alberghi in questione avevano un rapporto contrattuale continuativo con la Team4 Travel e che altri operatori turistici non potevano avvalersene alle d

14/01/2014 Tutela della ragionevole durata del processo documento protetto
Disagio psicologico del contumace a causa del ritardo eccessivo con cui viene definito il processo

ltpgtLa tutela della ragionevole durata del processo ampe' apprestata indistintamente a tutti coloro che sono coinvolti in un procedimento giurisdizionale tra i quali non puampograve non essere annoverata anche la parte non costituita in giudizio nei cui confronti la decisione ampe' comunque destinata a esplicare i suoi effetti Inoltre non vi ampe' ragioneper

24/10/2013 Ripreso tra la folla anonima del gay pride documento protetto
Esposizione o pubblicazione di immagini altrui

La Corte rilevava che ammesso e non concesso che il ricorrente fosse stato colto dalla ripresa televisiva poi mandata in onda era stato ripreso per brevissimo tempo in mezzo ad una folla anonima di passeggeri la quale faceva solo da generico sfondo del contestato servizio televisivo sul gay pride Era rimasto del tutto indimostrato in altri termini che la ripresa televisiva

28/01/2014 Richiesta indennita' per la perdita dell'avviamento commerciale
L'indennita' non e' dovuta in caso di spostamento ufficiale dell'attivita' oggetto del contratto di locazione ad altro luogo

L'indennita'per la perdita dell'avviamento commerciale di cui agli art 34 e 35legge n 3921978 cit deve essere corrisposta in ogni caso dicessazione del rapporto per disdetta del locatore se

27/01/2014 Pagamento transattivo del debito del de cuius documento protetto
Accettazione tacita dell'eredita' debito a carico di colui che agisce quale erede

09/01/2014 Reato di violazione sottrazione e soppressione di corrispondenza altrui documento protetto
Corrispondenza bancaria inviata al coniuge per produrla nel giudizio civile di separazione

La Corte d'appello di Napoliha confermato la decisione di primo grado che aveva condannato MF alla pena ritenuta di giustizia e al risarcimento del danno in favore della costituita parte civile in relazione al reato di cui all'art 616cod pen contestato nei seguenti termini quotperche' pur non essendone destinataria apriva e

23/01/2014 Lavoratore parttime riduzione giorni di ferie documento protetto
Rapporto lavorativo pubblico parttime verticale o orizzontale

Il rapporto lavorativo pubblico si qualifica come parttimecosiddetto orizzontale quando la riduzione quantitativa della prestazione investa l'ordinario orario giornaliero di alcuni o tutti i giorni lavorativi che restano inalterati nel loro susseguirsi in ciograve differenziandosi dal parttime cosiddetto verticale ove l'intera prestazione eseguita seco

13/01/2014 Violazione delle regole sulla circolazione stradaleemergenze documento protetto
Omicidio colposoobblighi divieti e limitazioni relativi alla circolazione stradale anche con dispositivo acustico di allarme attivato

Nei casi di veicoli impegnati in servizi urgenti di istituto pur autorizzando il conducente di detto mezzo qualora usi congiuntamente il dispositivo acustico supplementare di allarme e quello di segnalazione visiva a luce lampeggiante blu a violare le regole sulla circolazione stradale non lo esonera dall'osservanza delle regole di comune prudenza e diligenza LEGGI LA SE

29/01/2014 Riconsegna dell'immobile locato sfratto per morosita' documento protetto
L'amministrazione comunale deliberava di procedere al rinnovo per ulteriori sei anni salvo avvalersi della clausola di recesso

L'offerta non formale della prestazione e' idonea ad escludere la moradel debitore soltanto se sia seria tempestiva e completa e consista nell'effettiva introduzione dell'oggetto integrale della prestazione dovuta nella disponibilita' del creditore nonche' nella comunicazione di tale fatto al medesimo Il parametro valutativo della sussistenza

15/01/2014 Redazione dei testamento
Attivita' di induzione ed abuso della persona offesa in stato di infermita' psichica

Certodagli atti emerge una minorata capacita' psichica di quest'ultima maciograve costituisce solo il presupposto del reato occorrendo comesopra si diceva la prova di una concreta attivitagr

03/01/2014 Donazione indiretta dell'alloggio soggetta alla morte del donante a collazione ereditaria documento protetto
Cessione gratuita di quote di una cooperativa edilizia finalizzata all'assegnazione dell'alloggio

Lagiurisprudenza di questa Corte in materia di collazione ha piugrave volteaffermato in fattispecie similari che nel caso di donazioneindiretta forma oggetto di collazione il bene ultimo che indefini

17/01/2014 Costi di separazione attribuiti al marito per infedelta' coniugale documento protetto
Relazione extraconiugale nel cui ambito sia stata generata prole

Lacorte territoriale ha ritenuto con motishyvazione esente da vizidi natura logicogiuridica che la compromissione del rapportoconiugale anche sotto il profilo temporale era dipesa unicamentedalla

21/01/2014 Rapporto fiduciario dell'Amministrazione finanziaria con il notaio documento protetto
Il notaio non aveva provveduto all'addebito relativamente alle imposte autoliquidate per un atto a suo rogito a seguito di registrazione telematica

In tema di illeciti disciplinari previsti a carico di chi esercita laprofessione notarile l'art 147 lett a della legge 16 febbraio 1913 n 89 prevede una fattispecie disciplinare a condotta libera all'interno della quale e' punibile ogni comportamento posto in essere sia nella vita pubblica che nella vita privata idoneo a compromettere l'interesse

24/01/2014 Rendimento netto dei titoli di Stato documento protetto
Il creditore non avrebbe potuto impiegare il denaro dovutogli in forme di investimento che gli avrebbero garantito un rendimento superiore al saggio legale

Nellaspecie di conseguenza non poteva essere radicalmente escluso ilriconoscimento del maggior danno da ritardato adempimento diobbligazione pecuniaria ex art 1224 cod civ senza aververificato preliminarmente ed in mancanza di alle

11/09/2013 Definizione formale della qualifica di dirigente
Svolgimento di mansioni dirigenziali sottoposte anche ad un semplice funzionario

La clausola del ccnl credito che prevede che quotai fini del contratto sono dirigenti coloro che in relazione al grado gerarchico alla natura ed importanza delle funzioni effettivamente svolte siano dalle rispettive aziende cui appartengano come tali qualificatiquot di mero riconoscimento formale deve considerarsi nulla poiche' non ancorata alla necessaria natu

22/01/2014 Denuncia di inesistenza della notificazione del decreto ingiuntivo
Notifica dell'atto di citazione depositato in cancelleria senza notificarlo

La societa' Teleunit spa fornitrice di servizitelefonici nel 2001 chiese ed ottenne dal Giudice di pace di Perugia un decreto ingiuntivo per l'importo di Euro 29108 nei confronti del sig TV assumendo di esserne creditrice in virtugrave di uncontratto di fornitura di servizi telefonici con lui stipulato e da lui non adempiutoL

20/01/2014 Responsabilita' medicaconsenso del paziente
Criterio di disciplina della relazione medicomalato libera disponibilita' del bene salute da parte del paziente in possesso delle capacita' intellettive e volitive

Il consenso informato non integra una scriminante dell'attivita' medica poiche' espresso da parte del paziente a seguito diuna informazione completa sugli effetti e le possibili controindicazioni di un intervento chirurgico rappresenta solo un vero eproprio presupposto di liceita' dell'attivita' del medico che somministrail trattamento al

21/01/2014 Risarcimento del danno dipendente licenziato documento protetto
I lavoratori licenziati da un'azienda per riduzione di personale hanno la precedenza nella riassunzione presso la medesima azienda entro un anno

Circa il contenuto di detta disposizione ratione temporis vigente alla data del rapporto di lavoro la giurisprudenza di legittimita' ha ritenuto che l'art 15 della legge n 264 del 1949 non solo spiega effetti anche nei rapporti tra lavoratore e impresa attribuendo al primo un diritto soggettivo alla riassunzione ma anche sulla base di un'interpretazione estensiva trov

03/04/2012 Azienda atti vessatori continuativi
Sottoscrizione busta paga contenente somma superiore a quella effettivamente corrisposta

Ildelitto di maltrattamenti previsto dall'art 572 cp puograve trovareapplicazione nei rapporti di tipo lavorativo a condizione chesussista il presupposto della parafamiliarita' intesa comesottoposizione di una persona all'autorita' di altra in un contestodi prossimita' permanente di abitudini

07/01/2014 Bene immobile destinato al fondo patrimoniale
Stabilire se il bene prima della costituzione del fondo fosse di proprieta' esclusiva del coniuge estraneo al reato

Il vincolo cautelare che colpisca il bene immobile destinato al fondopatrimoniale che come previsto espressamente dalla legge civile spetta in proprieta' ad entrambi i coniugi salvo che sia diversamente stabilito nell'atto di costituzione e' legittimo anche se tale bene prima della costituzione del fondo era di proprieta' esclusiva del coniuge estraneo al reato

16/01/2014 Svolgimento delle pratiche necessarie ad ottenere le agevolazioni nell'acquisto di gasolio
Sussistenza dello scopo di lucro natura dell'organizzazione di tendenza solo qualora la produzione di ricchezza avesse assunto un 'certo' rilievo

Osserva la Corte che la mancata prestazione dei servizi ai non soci costituisce soltanto uno degli elementi di giudizio accertati e tenuti presente dalla Corte territoriale al fine di escludere la struttura imprenditoriale del servizio UMA il rilievo dell'assenza di decisivita'di per se' di tale elemento di giudizio non ne esclude peraltro la pertinenza all'indagine e al co

17/01/2014 Mobbing effetti lesivi dell'equilibrio fisiopsichico e della sua personalita'
Reiterati e prolungati comportamenti ostili di intenzionale discriminazione e di persecuzione psicologica con mortificazione ed emarginazione del lavoratore

Per quotmobbingquot si deve intendere una condotta del datore di lavoro che in violazione degli obblighi di protezione di cui all'art 2087 cc consiste in reiterati e prolungati comportamenti ostili di intenzionale discriminazione e di persecuzione psicologica con mortificazione ed emarginazione del lavoratore Ossia si intende una condotta del datore di lavoro o del superiore

15/01/2014 Conseguente infarto come postumo di infortunio sul lavoro documento protetto
Relazione tra l'infarto e il lavoro residuato dopo l'infortunio

La Corte territoriale non ha dato in realtampa' alcuna valida motivazione della propria scelta visto che la questione della sussistenza di fattori patologici preesistenti era stata oggetto di specifici motivi di appello nei quali si sosteneva che le affermazioni al riguardo del secondo CTU che non trovavano alcuna corrispondenza nella prima CTU ove si era esclusa la presenza di

14/01/2014 Lavoratore infortunio in itinere documento protetto
Lesioni eo infermita' contratte a causa dell'attivita' lavorativa

Il tenore della norma e' chiaro nel prevedere che solo allorquando la conoscenza delle infermita' o lesioni non siano immediatamente percepibili al momento dell'evento dannoso il termine decorre dalla loro conoscenza mentre laddove esse lo siano il termine decorre senz'altro dall'evento dannoso Nella specie dall'incidente automobilistico occorso al dipendente derivar

11/12/2013 Minore ascoltato in veste di testimone
Affidamento di minore ascoltato ma non interrogato

Nel caso di processo che abbia ad oggetto diritti del minore prevedono che lo stesso debba essere ascoltato e non interrogato In altri termini il fanciullo deve essere sentito nel procedimento senza assumere la veste di testimone Che il minore debba essere sentito e noninterrogatoLEGGI L'ORDINANZATribunaleMilanosez IX ci

13/12/2013 Abbandono del tetto coniugale documento protetto
Il volontario abbandono del domicilio coniugale e' causa di per se'sufficiente di addebito della separazione

Con sentenza 22 dicembre 2006 il Tribunale di Catania dichiarava la separazione personale dei coniugi VS e LG ed affidava il figlio minore ad entrambi i genitori disciplinandone i periodi di permanenza presso ciascuno di essi Poneva a carico del V l'obbligo di corrispondere alla moglie un assegno di mantenimento di euro1000 al mese assegnando alla signora L la casa coniugale con

26/11/2013 Coercizione della persona offesa Violenza privata
Violenza costitutiva dell'illecito esercitata sulle cose

L'art 610 cp punisce colui che con violenza o minaccia costringealtri a fare tollerare od omettere qualche cosa la violenza costitutiva dell'illecito pu anche essere esercitata sulle cose Nel caso di specie il collegio ravvisava gli estremi del reato in questionenell'avere l'imputato strappato di mano alla ex convivente l'apparecchio telefonico e nell'aver

28/05/2013 L'avvocato ha l'onere di dimostrare i termini dell'accordo raggiunto con il cliente
Tra gli obblighi informativi che il professionista deve osservaredeve anche comunicare al cliente il grado di complessita' dell'incarico e fornirgli tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili da quel momento fino a quello dell'esaurimento della propria attivita'

L'obbligo informativo dell'avvocato ha natura di obbligazione di risultato in quanto egli deve prospettare al cliente all'atto dell'assunzione del suo incarico e per tutto il suo svolgimento le questioni di fatto eo di diritto rilevabili ad origine o insorte successivamente riscontrate ostative al raggiungimento del risultato eo comunque produttive di un ris

01/08/2013 Limiti di normale tollerabilita immissioni di rumore e vibrazioni documento protetto
Assestamenti del terreno provocati dalle vibrazioni prodotte dai macchinari dell'azienda

In tema di azione diretta alla cessazione delle immissioni i fatti sopravvenuti nel corso del processo come l'adozione di accorgimenti tecnici idonei a ridurre le immissioni incidendo sul livello di tollerabilit delle stesse e quindi su una condizione dell'azione devono essere presi in considerazione dal giudice al momento della decisione e qualora la consulenza tecnica d

08/01/2014 Termine da considerare ai fini del computo per potere chiedere il divorzio
Richiesta pagamento di un'indennita' per l'occupazione della casa coniugale

In particolare il giudice del gravame riteneva inammissibili i motivi diappello del M nella parte in cui questi aveva dedotto la nullita' della sentenza per il mancato riconoscimento del decorso del termine di tre anni dal giorno della comparizione dei coniugi davanti al Presidentedel Tribunale nel corso del giudizio di separazione riteneva comunque infondate nel merito le argomenta

08/01/2014 Inadempimento delle obbligazioni assunte documento protetto
Mancata sostituzione del motore non funzionante della vettura

Nellaspecie la Corte di Appello sulla base di argomenti coerenti erazionali fondati su una interpretazione letterale e coordinatadelle clausole contenute nella scrittura del 1621999 ha ritenutoche con tale atto le parti hanno inteso stipulare un contrattodefinitivo di compravendita Essa ha rilevato al riguardo che dalleespressi

10/01/2014 Versamento direttamente nelle mani del figlio maggiorenne documento protetto
Richiesta rimborso pro quota delle spese gia' sostenute per il mantenimento del figlio

Dica laSuprema Corte se in relazione al contenuto dell'art 155 quinquiescc il diritto al mantenimento di un figlio naturale maggiorenneevidentemente fuori da un giudizio di separazione o di divorziopossa essere azionato dal genitore e se nel caso di riconoscimentodi un assegno periodico questo debba essere versato direttamente

19/12/2013 Acquisto di un immobile comunione legale tra coniugi documento protetto
La comunione legale non costituisce prova che l'acquisto sia avvenuto con danaro di entrambi i coniugi

La comunione legale tra coniugi non costituisce prova che l'acquisto di un immobile sia avvenuto con danaro di entrambi i coniugi e risulta pertanto irrilevante ex se ai fini della valutazione della capacita' contributivaOccorredunque una corretta e completa valutazione del rapporto tra capacita' contributiva dimostrata dalla contribuente ed una argomentata valuta

12/12/2013 Poste Italiane spa licenziamento per giusta causa
Timbratura badge per dipendenti assenti

E' legittimo il licenziamento per giusta causa comminato dal datore di lavoro a seguito dell'addebito al dipendente di avere registrato alla presenza di testimoni attraverso il lettore delle presenze i badgesdei dipendenti applicati all'ufficio di cui sia responsabile apponendocosigrave la marcatura in entrata dei suoi colleghi ed in tal modo certificando l'inizio del

20/12/2013 Infortunio sul lavoro gamba sinistra paralizzata
Responsabilita' dell'nfortunio determinato da condotta del lavoratore o omissioni dal datore di lavoro

La condotta del lavoratore il quale da un lato scendendo dall'automezzo con cui stava effettuando operazioni di carico in un terreno in discesa abbia omesso di inserire il freno di parcheggio e dall'altro si sia posto all'inseguimento dell'autocarro aggrappandosi allo sportello e tentando di entrare nella cabina di guida rimanendo travolto dalle ruote posteriori e riportando le

23/12/2013 Omissione degli accertamenti strumentali deviazione delle nozioni correnti della scienza medica
Prestazioni previdenziali derivanti da patologie relative allo stato di salute dell'assicurato

La decisione di fare ricorso alla consulenza tecnica quale strumentopiugrave funzionale ed efficace per l'accertamento dei fatti essenziali del giudizio di disporre indagini tecniche suppletive o integrative di quelle gia' espletate di sentire a chiarimenti il consulente tecnico di ufficio ovvero di disporre la rinnovazione delle indagini con la nominadi altri consulenti non

02/01/2014 La convivenza more uxorio quale formazione sociale da' vita ad un autentico consorzio familiare documento protetto
In ogni caso il permanere nel godimento dell'immobile determina la interversione del possesso

La sentenza haevidenziato come le condizioni di salute non erano tali da nonconsentire il rilascio della procura al difensore che nel giudiziocivile rappresenta la parte esercitando lo ius postulandi essendostato correttamente messo in evidenza il diverso impatto sul pianoemotivo di una deposizione da rendere in un giudizio penale Qui

17/12/2013 Blocco dello stipendio dei dipendenti pubblici documento protetto
Straordinaria necessita' di emanare disposizioni per il contenimento della spesa pubblica e per il contrasto all'evasione fiscale

La Corte costituzionale avrebbe ritenuto legittime misure di blocco valorizzandone la limitata durata temporale giustificata da contingenti emergenze economiche Tali condizioni non sarebbero ravvisabili nel casodi specie atteso il carattere permanente discriminatorio e regressivodella misura in contrasto con le finalita' dichiaratamente temporali edemergenzialiLEGGI

12/12/2013 Riconoscimento del diritto alla pensione di inabilita' documento protetto
Provvedimento giudiziario le somme non sono ripetibili a condizione che il reddito personale dell'invalido fosse inferiore al limite annualmente previsto

Il riconoscimento del diritto alla pensione di inabilita' e' condizionatooltre che dalla totale invalidita' anche dal possesso di un reddito personale dell'invalido non superiore per l'anno 2013 ad Euro 1612730LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

18/12/2013 Richiesta di scioglimento della comunione ereditaria in relazione ad un immobile documento protetto
Il coerede o il partecipante alla comunione puo' usucapire l'altrui quota indivisa della cosa comune estendendo la propria signoria di fatto sulla res communis in termini di esclusivita'

La Corte di merito ha affermato a che il coerede o il partecipante allacomunione puograve usucapire l'altrui quota indivisa della cosa comune estendendo la propria signoria di fatto sulla res communis in termini diesclusivita' dimostrando l'intenzione di possedere non a titolo di compossesso ma di possesso esclusivo per il tempo prescritto dalla legge senza la necessita' di

16/12/2013 Provvigioni e indennita' dovute per la cessazione del rapporto di lavoro documento protetto
Collocazione privilegiata o chirografaria di un credito vantato da una societa' a responsabilita' limitata a titolo di provvigioni derivanti da un rapporto di agenzia

'Anche alla luce dei lavori preparatori della citata leggen 426 del 1975 nonche' del raffronto con le altre ipotesi contemplate dai nn14 crediti del lavoratore subordinato od autonomo dell'agente delcoltivatore etc evidenziano che obiettivo della norma e' quello di assegnareun trattamento preferen

12/12/2013 Accertamento delle imposte sui redditi pure in presenza di contabilita' formalmente regolare
Notevole divergenza fra la percentuale di ricarico media ponderata praticata dalla societa' sulla merce venduta

Il giudice d'appello ha premesso che come si evinceva dall'avviso l'accertamento in esame era stato condotto secondo la forma dell'accertamento analitico secondo l'impostazione allargata conferita al DPR n 600 del 1973 art 39 comma 1 lett d dal disposto del DL n 331 del 1993 art 63 sexies comma 3 dove l'incompletezza la falsita' o l'inesattezza degli ele

19/12/2013 Llicenziamento del dipendente a seguito delle limitazioni all'idoneita' stabilite dal medico competente documento protetto
Soppressione del posto di lavoro in simmetria con il licenziamento collettivo per riduzione di personale

In generale questa Corte quale giudice di legittimita' non ha il poteredi riesaminare autonomamente il merito della intera vicenda processualesottoposta al suo vaglio bensigrave soltanto quello di controllare sotto il profilo della correttezza giuridica e della coerenza logico formale le argomentazioni svolte dal giudice del merito al quale spetta in via esclusiva l'accerta

22/11/2013 Riconoscimento giudiziale della paternita' naturale oltre al risarcimento dei danni patrimoniali
Violazione dei doveri religiosi e morali oltre che giuridici discendevano dalla sua mancata assunzione di responsabilita'

La Corte d'Appello con motivazione adeguata ed esauriente ha posto in evidenza che la condotta gravemente omissiva del ricorrente ha determinato fin dalla nascita dei resistenti e senza soluzione di continuita' un grave stato di sofferenza psicologica derivante dalla privazione ingiustificata della figura paterna sia sotto il profilo della relazione affettiva sia sotto il profilo de

26/11/2013 Costituzione di una famiglia di fatto
Richiesta di rimborso pagamento della meta' del valore dell'immobile acquistato

La Corte territoriale ribadiva che non potessero in effetti essere accolte le domande che presupponevano l'applicabilita' del regime patrimoniale legale proprio della famiglia fondata sul matrimonio e non estensibile alla famiglia di fatto in relazione alla normativa sulla comunione legale ma accoglieva l'appello dell'uomo rispetto alle sue domande subordinate di restituzione

17/10/2013 Responsabilita' penale del medico che effettua l'intervento documento protetto
Lesioni a seguito di un intervento all'utero

In materia di responsabilita' medica nella ricostruzione del nesso eziologico non puograve assolutamente prescindersi dall'individuazione di tutti gli elementi concernenti la causa dell'evento solo conoscendo in tutti i suoi aspetti fattuali e scientifici il momento iniziale e la successiva evoluzione della malattia e' poi possibile analizzare la con

29/11/2013 Assegno familiare padre disoccupato documento protetto
Revoca dell'assegno di mantenimento del figlio

In sede di instaurazione del procedimento di divorzio tra i coniugi NC il Presidente del Tribunale di Ravenna con provvedimento del 172013 vista l'impossibilita' di ripristinare l'unione familiare e ritenuto necessario adeguare all'attualita' le condizioni concordate tra le parti in sede di separazione consensuale omologata nel 2008 tenutoconto delle a

11/12/2013 Intollerabilita' della convivenza
Ostentare la relazione affettiva col nuovo partner nelle occasioni mondane oppure frequentare con lui i luoghi di vacanza consueti ai coniugi

Dica altresigrave la Corte se dopo la pronuncia dei provvedimenti presidenziali che autorizzano i coniugi a vivere separati nel quotmutuo rispettoquot costituisce motivo di addebito iniziare la convivenza more uxorio col nuovo partner proprio nella ex casa coniugale oppure ostentare la relazione affettiva col nuovo partner nelle occasioni mondane oppure frequentare con lui i luoghi di

25/07/2013 Debiti inefficacia della compravendita
la vendita di tutti i beni con evidente intento di sottrarre la garanzia dei creditori

Infatti la Corte di merito si e' conformata ai principi secondo il quale in tema di azione revocatoria ordinaria nel caso in cui il debitore disponga del suo patrimonio mediante vendita contestuale di una pluralita' di beni devono ritenersi quotin re ipsaquot l'esistenza e la consapevolezza sua e dei terzi acquirenti del pregiudizio patrimonialeche tali atti arrecano alle

12/12/2013 Minaccia di licenziamento documento protetto
Delitto di estorsione del datore di lavoro che per costringere i suoi dipendenti ad accettare la corresponsione di trattamenti retributivi deteriori e non adeguati alle prestazioni effettuate e piu' in generale condizioni di lavoro contrarie alle leggi ed ai contratti collettivi

E' indubbio che lapresenza del legale responsabile della societa' nel luogo in cui siconsuma un illecito nell'interesse dell'ente senza la registrazionedi alcun atteggiamento di rifiuto ha contribuito a sostenere erafforzare l'intento criminoso dell'autore materiale del reato

05/11/2013 Condotta gravemente colposa del magistrato consistente nell'aver concesso la provvisoria esecuzione di un decreto ingiuntivo documento protetto
Inconferenza tra causa petendi dell'azione di danno e ratio decidendi del decreto d'inammissibilita' della domanda

Il Tribunale di Ancona dichiarograve inammissibile la domanda con decreto del 412007 La decisione venne motivata col fatto che il provvedimento di concessione o diniego della clausola di provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo opposto e' un quotprovvedimento privo di autentico contenuto decisorio non idoneo ad interferire sulla definizione della c

21/10/2013 Elaborazione giurisprudenziale in tema di presupposti per l'attribuzione dell'assegno divorzile e per la relativa quantificazione documento protetto
Assegno di divorzio confronto tra le rispettive potenzialita' economiche

L'accertamento del diritto all'assegno divorzile deve essere effettuato non limitandosi a prendere in esame le condizioni economiche del coniuge richiedente essendo necessario mettere a confronto le rispettive potenzialita' economiche intese non solo come disponibilita' attuali di beni ed introiti ma anchecome attitudini a pro

16/12/2013 Accreditamento della contribuzione figurativa dei periodi di maternita' fuori dal rapporto di lavoro
Contributi versati per una lavoratrice italiana in Svizzera equiparati ai contributi versati in un Paese dell'Unione Europea in forza dell'accordo sulla libera circolazione delle persone stipulato tra Unione Europea e Confederazione elvetica

La Corte territoriale contrariamente a quanto affermato dall'Istituto ha riconosciuto il diritto della ricorrente a godere del beneficio dei contributi figurativi considerando utili ai fini del raggiungimento dei 5anni di contribuzione di cui all'art 25 citato i contributi esteri versati in SvizzeraLEGGI LA SENTENZA

17/02/2013 Infortunio sul lavoro gravissime lesioni
Il lavoratore aveva perso professionalita' emolumenti progressione in carriera La menomazione fisica incide sulla capacita' di svolgimento dell'attivita' lavorativa e quindi sulla capacita' di guadagno

La Corte pertanto ha determinato in Euro 49000000 il danno patrimoniale a cui ha detratto la somma che era stata corrisposta dall'Inail residuando il danno differenziale pari ad Euro 9218646 LaCorte ha poi riconosciuto il danno biologico applicando le tabelle milanesi e confermandone l'entita' stabilita dal Tribunale il danno morale ritenuto ontologicamente distinto dal dan

04/12/2013 Organizzazione autonoma
Spese sostenute per l'espletamento dell'attivita' professionale spostamenti e viaggi all'estero

In definitiva il requisito dell'autonoma organizzazione il cui accertamento spetta al giudice di merito ed e' insindacabile in sede di legittimita' se congruamente motivato ricorre quando il contribuente che eserciti un'attivita' di lavoro autonomo a sia sotto qualsiasi forma il responsabile dell'organizzazione e non sia quindi inserito instrutture organizzative

16/10/2013 Elezioni abuso di potere del segretario regionale
Non ogni aspettativa disattesa da luogo a diritti risarcitori

Non ogni aspettativa come quella di essere inseriti nelle liste elettorali di un determinato partito poi disattesa da' luogo a diritti risarcitori bensigrave solo le promesse che siano oggettivamente idonee per le modalita' con cui sono formulate per i soggetti da cui provengono e per ogni altra circostanzarilevante a giu

11/12/2013 Licenziamento del dipendente fondato sulla cessazione dell'interesse
Lavoratrice ricollocazione impossibile in altri posti di lavoro nei quali poter essere utilizzata

Invero come affermato dalla Corte del merito non costituisce domanda nuova quella del lavoratore che in sede di rinvio riduca il quantum di cui al petitum sostanziale originario reintegrazione nel posto di lavoro e risarcimento corrispondente alle retribuzioni perdute in ragione delle retribuzioni corrisposte da altro datore di lavoro cd aliunde perceptum atteso che la riduzione del

12/12/2013 Nesso causale tra l'attivita' professionale svolta e la malattia lombare contratta dal lavoratore documento protetto
Rischio professionale esposizione saltuaria ed occasionale a sovraccarichi della colonna

Non sussiste il nesso causale tra l'attivita' professionale svolta e la malattia lombare contratta dal lavoratore quando quest'ultimo abbia subito una esposizione solo saltuaria ed occasionale a sovraccarichi della colonna che non puograve quindi giustificare la riconducibilita' causaledella malattia lombare al fattore di rischio professionale Fattispecie in cui la Corte

02/12/2013 Mancati versamenti alla Cassa Nazionale Forense documento protetto
Nessuna norma della previdenza forense prevede che la parziale omissione del contributo determini la perdita o la riduzione dell'anzianita' contributiva

Questa Corte infatti con riferimento a fattispecie analoga relativa a controversia in materia di opposizione a cartelle esattoriali per il recupero di crediti riconducibili al pagamento di contributi c sanzioni pretesi dalla CNPAF nei confronti di alcuni avvocati ha confermato la sentenza di appello secondo la quale il contenuto delle dichiarazioni inviate dai professionisti non avrebbe pot

03/12/2013 Licenziamento tutela della lavoratrice madre documento protetto
Recesso non impugnato specificamente perche' attuato per ragioni di matrimonio

La Corte di appello ha osservato che anche a dare per ammesso che l'ipotesi prevista di cessazione dell'attivita' dell'azienda possa in quanto legittimante il recesso nel periodo sospetto valere anche per mere ipotesi di cessazione del ramo di azienda nel caso in esame si erasolo dimostrato una complessa operazione di ristrutturazione organizzativa attraverso il ri

10/12/2013 Concorso di cause lavoratore esposto a rischi documento protetto
Fattore scatenante malattia causata da materiale abitualmente adoperato nel lavoro

La sentenza impugnata e' pertanto censurabile sotto questo profilo per non avere preso in esame il problema della natura tabellata o meno dellamalattia riscontrata a carico del B con ogni conseguenza circa l'onere della prova del rapporto di causalita' Sotto questo ultimo profilo si fa riferimento alla costante giurisprudenza cfr tra le altre Cass n 8638 del 2008 Cass n

30/10/2013 Bancarotta fraudolenta spese eccessive
Spese personali eccessive dell'imprenditore dichiarato fallito riferiti all'imprenditore individuale e non all'amministratore di societa'

Partendo cioe' dal preliminare rilievo che sono quotspese eccessivequot le spese personali o per la famiglia che pur essendo razionali e piugrave o meno connesse alla vita dell'azienda risultano sproporzionate alla capacita' economica dell'imprenditore Rv 119090 il giudice dell'appello avrebbe dovuto soffermarsi ad esaminare non tanto la loro natura ed origine dipe

19/02/2013 Regime di impignorabilita' dei beni costituiti in fondo patrimoniale documento protetto
Il debitore opponente deve dimostrare non soltanto la regolare costituzione del fondo e la sua opponibilita' al creditore procedente ma anche che il suo debito verso quest'ultimo venne contratto per scopi estranei ai bisogni della famiglia

La causa petendi dell'opposizione all'esecuzione basata sull'impignorabilita' dei beni comprende tutti i fatti ai quali questa impignorabilita' consegue si tratta cioe' dei fatti costitutivi della domanda di accertamento dell'impignorabilita' dei beni costituiti in fondo patrimoniale sottesa all'opposizione di questi fatti correttamente si e' occu

22/08/2013 Incidente stradale mortale documento protetto
Richiesta risarcitoria avanzata dai parenti in conseguenza delle gravissime ricadute dell'evento

Le Sezioni Unite inoltre hanno insegnato che in assenza di reato e aldi fuori dei casi determinati dalla legge pregiudizi di tipo esistenziale sono risarcibili purche' conseguenti alla lesione di un diritto inviolabile della persona Ipotesi che si realizza ad esempio nel caso dello sconvolgimento della vita familiare provocato dalla perdita di congiunto cd danno da perd

01/08/2013 Assegnazione della casa coniugale al coniuge economicamente piu' debole
Separazione personale convivente con figli maggiorenni ma non autosufficienti economicamente

Sull'assegno la sentenza impugnata tenuto conto tra l'altro della scarsissima rendita della moglie esclusivamente una pensione di Euro 40000 mensili e della condizione assai piugrave florida dell'A che svolgeattivita' commerciale con ditta propria ed ha ricevuto rilevante sommaall'atto della cessazione dell'attivita' di autotrasportatore Corretta appare pertanto

09/10/2013 Scioglimento della comunione ereditaria documento protetto
All'interno della comunione ricadevano non solo i beni originariamente facenti parte dell'asse del padre ma anche quelli successivamente acquistati dagli eredi e quelli ad essi pervenuti dall'eredita' dei fratelli deceduti

In materia di comunione ereditaria e' consentito ai comproprietari nell'esercizio della loro autonomia negoziale di pattuire lo scioglimento nei confronti di uno solo dei coeredi ferma restando la situazione di comproprieta' tra gli altri eredi del medesimo dante causatale contratto con cui i coeredi perseguono uno scopo comune senza prestazioni corrispettive non dete

28/11/2013 Cause di nullita' del contratto documento protetto
La mancata consegna del bene oggetto di compravendita di locazione di leasing o di altro contratto di godimento non e' causa di nullita' del contratto

LaCorte di appello ha rilevato che il T ha imprudentementesottoscritto una dichiarazione non veritiera di avvenuta consegnadella merce' ed ha ritenuto irrilevante la circostanza che atermini di contratto tale dichiarazione resa su

28/10/2013 Danneggiamento portone istituto scolastico e violenza documento protetto
Pena di mesi sette di reclusione per i reati di danneggiamento di un portone scolastico e tentata violenza privata ai danni della giovane

La circostanza che l'istituto scolastico il cui portone e' stato danneggiato sia o meno un ente privato non fa venir meno la funzione diedificio destinato all'uso pubblico in quanto lo svolgimento di attivita' scolastica anche da parte di tali istituti concorre a definire il sistema nazionale di istruzioneLEGGI LA SENTENZA

02/12/2013 Guida in evidente stato di alterazione alcolica documento protetto
uida in evidente stato di alterazione alcolica A seguito di incidente stadale introduce le braccia nell'abitacolo e 'palpa' il seno della donna

La Corte di appello ritenute non fondate le proteste dell'imputato in ordine alla insussistenza delle condotte a sfondo sessuale e della condotta di omissione di soccorso condotta questa che va valutata anche in relazione alla condizione di paraplegiadi cui e' affetta la conducente della vettura investita dal ricorrenteLEGGI LA SENTENZABANNE

04/12/2013 Ripartizione delle spese condominiali
Autodisciplina condominiale spese necessarie per la prestazione di servizi nell'interesse comune

Devequindi riaffermarsi il principio di diritto alla stregua del quale inmancanza di diversa convenzione adottata all'unanimita' espressionedell'autonomia contrattuale la ripartizione delle spese condominiali generalideve necessariamente avvenire secondo i criteri di proporzionalita

13/11/2013 Cattiva qualita' della prestazione professionale
Formulazione di un parere mendace ed esposizione dei fatti non conforme al vero

Inveroi pareri e le interpretazioni mendaci oppure l'asserzione di fattinon conformi al vero che soli sostanziano la violazione del doveredi veridicita' e giustificano la sanzione ex art 373 cod penesigono da parte del giudican

03/12/2013 Incendiodanni ingenti al fabbricato documento protetto
Incendio causato dal nipote sotto effetto di farmaci

La sentenza con la quale il giudice applica all'imputato la pena da lui richiesta e concordata con il PM pur essendo equiparata a una pronuncia di condanna ai sensi e per gli effetti di cui all'art 445 comma primo cpp non e' tuttaviaontologicamente qualificabile come tale traendo essa origine essenzialmente da un accordo del

08/11/2013 Occultamento di testamento documento protetto
Revoca per ingratitudine la donazione indiretta della proprieta' degli immobili

Nel costituirsi il convenuto contestava l'avversa domanda asserendo che nella specie si trattava di effettiva vendita di immobili e che nonvi erano mai state ingiurie da parte sua ma solo azioni derivate dal comportamento del padre il quale aveva occultato per molti anni il testamento della madre PM a lui favorevole Rilevava inoltre che il padre godeva di pensione e aveva propriet

28/10/2013 Azione di risarcimento danni in una compravendita
Squilibrio tra le attribuzioni patrimoniali determinato dall'inadempimento del venditore risarcimento danni per l'omissione della diligenza necessaria a scongiurare l'eventuale presenza di vizi nella cosa

L'azione di risarcimento deidanni proposta ai sensi dell'art 1494 cod civ dall'acquirente non si identifica ne' con le azioni di garanzia di cui all'art 1492 cod civ ne' con l'azione di esatto adempimento Infatti mentre la garanziaper evizione opera anche in mancanza della colpa del venditore onde eliminare nel co

22/11/2013 Assistenza al disabile documento protetto
Esclusione del nipote convivente del disabile dal novero dei soggetti legittimati a fruire del congedo previsto in mancanza di altre persone idonee ad occuparsi del disabile

Alla luce di tali premesse il rimettente ritiene che l'esclusione del nipote convivente del disabile dal novero dei soggetti legittimati afruire del congedo previsto dall'art 42 comma 5 del dlgs n 151 del 2001 in mancanza di altre persone idonee ad occuparsi del disabile stesso contrasterebbe innanzitutto con l'art 3 primo comma Cost in quanto la disparitagr

25/11/2013 Criterio di classificazione dei contratti collettivi
Insegnante trasferito e declassato a corsi di recupero

Nel pubblico impiego non si applica l'art 2103 cc essendo la materia disciplinata compiutamente dal DLgs n 165 del 2001 art 52 nel testo anteriore alla novella recata dal DLgs n 150 del 2009 art 62 co 1 che assegna rilievo solo al criterio dell'equivalenza formale in riferimento alla classificazione prevista in astratto dai contratti collettivi indipendentemente

25/11/2013 Verbale di conciliazione tra datore di lavoro ed ex dipendente
Errore in ordine all'ammontare delle somme riportate nel verbale di conciliazione sottoscritto dal datore di lavoro a favore del dipendente

Non e' scusabile l'errore in ordine all'ammontare delle somme riportate nel verbale di conciliazione sottoscritto dal datore di lavoroa favore del creditoreex dipendente dato che al momento dellasottoscrizione e' assistito dal suo consulente del lavoro e garantito dalla sede pubblica in cui avviene la conciliazioneLEGGI LA SENTENZA

21/11/2013 Registrazioni delle conversazioni tra i colleghi al fine di supportare la denunzia di mobbing nei confronti del primario documento protetto
Licenziamento del dipendente di una struttura ospedaliera che abbia registrato e diffuso le conversazioni intrattenute dai colleghi in un ambito strettamente lavorativo

La stessa Corte ha altresigrave messo in risalto la reazione dei medici coinvolti quale riportata nella lettera del 2842008 che si concretizzograve in una richiesta alla Direzione Sanitaria di adozione di provvedimenti necessari per la prosecuzione da parte di ciascuno di lorodi un sereno ed efficace rapporto lavorativo la qual cosa ha consentito ai giudici di merito di prendere at

14/10/2013 Evasione fiscale elementi passivi fittizi nel modello unico documento protetto
Diminuzione del 50 del valore complessivo di un impianto per la produzione di energia elettrica alimentato a biomasse liquide

La soluzione interpretativa adottata dal Tribunale risulta pienamente coerente anche la definizione di quotelementi passivi fittiziquot condivisa dalla difesa secondo cui questi consistono in costi effettivamente non sostenuti o sostenuti in misura inferiore a quella indicata Il Tribunale ha infatti evidenziato che gli investimenti indicati dall'indagato non sono stati sostenuti nel

15/11/2013 Condannato per aver fatto mancare i mezzi di sussistenza ai figli minorenni documento protetto
Concorso apparente di reati in quanto il delitto di aver fatto mancare i mezzi di sussistenza ai figli minori implica l'omissione del versamento dell'assegno di mantenimento stabilito dal giudice civile

Con sentenza emessa il 26 febbraio 2010 il Tribunale di Lodi condannograve MB alla pena di sei mesi di reclusione e 40000 Euro di multa nonche'al risarcimento del danno nei confronti della parte civile costituita per il reato previsto dall'art 570 cpv n 2 cod pen per avere fattomancare i mezzi di sussistenza ai propri due figli minori omettendo diversare alla moglie l'

18/11/2013 Divorzio condannato per aver svuotato la casa coniugale di gran parte dei mobili e suppellettili e accusato di averla resa invivibile per la moglie e la figlia documento protetto
Sottrazione di mobili in comunione dei beni antecedentemente alla richiesta di separazione giudiziale ed al relativo provvedimento del giudice civile

Orbene nel caso in disamina non puograve dirsi che l'asportazione dei mobili dall'appartamento abbia danneggiato o trasformato o mutato la destinazione economica dei beni Nulla risulta infatti dalla motivazionedella sentenza impugnata circa la causazione di danni materiali agli arredi o all'immobile Non puograve d'altronde certamente ritenersi che quest'ultimo sia stato trasfor

13/11/2013 Pensione di reversibilita' in concorso con il coniuge superstite documento protetto
Assegno di mantenimento annullato successivamente ad un nuovo matrimonio

Il Tribunale di Civitavecchia con sentenza n 654 del 2008 pronunciando sulla domanda proposta da BM diretta ad ottenere l'accertamento quale ex coniuge superstite del deceduto marito DS e titolare di assegno di mantenimento del proprio diritto ad una parte della pensione di reversibilita' in concorso con il coniuge superstite TE avendo l'ex marito contratto dopo la sentenza

11/07/2013 Risarcimento delle vittime di sinistri stradali documento protetto
Circolazione delle persone e degli autoveicoli nel traffico di viaggiatori tra gli Stati membri

La prima direttiva fa parte di una serie di direttive che hanno progressivamente precisato gli obblighi degli Stati membri in materia diresponsabilita' civile risultante dalla circolazione dei veicoli Dai considerando della prima e della seconda direttiva emerge che queste sono dirette a garantire da un lato la libera circolazione sia dei veicoli che stazionano abitualmente nel terri

18/11/2013 Shopping compulsivo uso incontrollato del denaro per effettuare ossessivamente acquisto di beni mobili documento protetto
Separazione personale dei coniugi con addebito alla moglie escludendo conseguentemente l'assegno di mantenimento a suo favore

Ammette bensigrave la Corte di Appello che al test di Rorscharch la M manifestava una nevrosi caratteriale repressa che ha indotto il consulente sulla base del pregresso comportamento a formulare una diagnosi di quotshopping compulsivoquot caratterizzato da un impulso irrefrenabile ed immediato ad acquistare e da una tensione crescente alleviata soltanto acquistando appunto be

11/11/2013 Violazione della disciplina dei licenziamenti collettivi
Riduzione del personale problemi economici della societa' e piani di intervento generali

Questa Corte ha quindi affermato che in caso di licenziamento collettivo per riduzione del personale qualora il progetto di ristrutturazione aziendale si riferisca in modo esclusivo ad un'unita' produttiva o ad uno specifico settore dell'azienda la comparazione dei lavoratori al fine di individuare quelli da avviare alla mobilita' non deve necessariamente interessare l'i

05/11/2013 Truffa contributo pubblico finalizzato alla realizzazione di un complesso alberghiero con annesso centro benessere documento protetto
Percezione di prestazioni indebite di finanziamenti e contributi la cui erogazione sia rateizzata periodicamente nel tempo

La vicenda esaminata dalla Suprema Corte nella sentenza in epigrafe ha ad oggetto ilreato di truffa aggravata commesso con una condotta a realizzazione frazionata consistita in una pluralita' di artifici contabili nel loro insieme destinati a rappresentare una situazione di fatto diversa da quella reale sia con riguardo all'entita' delle spese so

20/11/2013 Agenti agenzia assicurazioni creazione struttura agenziale fittizia documento protetto
Creazione di una sorta di struttura agenziale o di organismo analogo o parallelo destinato ad operare per aggirare l'ostacolo dell'esclusiva

In materia di contratto di agenzia il preponente che sottraendo una serie di affari all'agente con la conclusione di contratti di agenzia con altri soggetti per la medesima zona ne leda il diritto di esclusiva tenuto al risarcimentodel danno contrattuale Il relativo diritto dell'agente soggetto allaprescrizione ordina

07/11/2013 Appalto illecito di manodopera stante la mancanza di un autonomo risultato produttivo documento protetto
Appaltatore con una propria organizzazione aziendale non sia finalizzata ad un autonomo risultato produttivo

Questa Corte ha precisato che il divieto di intermediazione ed interposizione nelle prestazioni di lavoro art 1 legge n 1369 del 1960 in riferimento agli appalti endoaziendali caratterizzati dall'affidamento ad un appaltatore esterno di tutte le attivita' ancorche' strettamente attinenti al complessivo ciclo produttivo del committente opera tutte le volte in cui l'appalt

08/11/2013 Diritto al compenso lavoro domenicale documento protetto
Maggiorazione retributiva pari a quella prevista per il lavoro straordinario a compenso della maggiore penosita' del lavoro domenicale

Per i lavoratori per i quali il riposo settimanale viene spostato a giornata diversa dalla domenica il diritto al compenso per la particolare penosita' del lavoro domenicale ancorche' con differimento del riposo settimanale in un giorno diverso puograve essere soddisfatto oltre che con supplementi di paga o con specifiche indennita' con l'attribuzione di vantaggi

05/11/2013 Tasferimento del lavoratore disabile alla sussistenza di comprovate esigenze tecniche documento protetto
Trasferimento giustificato dal clima di tensione nei rapporti personali e dai contrasti creatisi nell'ambiente di lavoro cio' che aveva reso incompatibile la presenza della lavoratrice nell'originaria sede

La Corte d'Appello di Milano con sentenza del 28 giugno 15 settembre 2011 ha confermato la decisione di primo grado che aveva rigettato la domanda proposta da FL nei confronti dell'Ente per il Diritto allo Studio Universitario di Pavia EDISU osservando che nel comportamento dell'Ente non erano ravvisabili atti persecutori ne' tantomeno la fattispecie del mobbing e che

15/11/2013 Selezioni capotreno statura minima di m160 documento protetto
Discriminazione indiretta limite staturale minimo dettato dalla necessita' di tutelare al meglio la sicurezza della circolazione ferroviaria

Infatti ogni normativa che nei concorsi per l'assunzione stabilisca una limitazione di natura fisica per l'accesso alla selezionedeva rispondere ad un criterio di ragionevolezza ciograve sia per il concorso pubblico stante i principi costituzionali di non discriminazione per diversita' fisiche e di imparzialita' della pubblica amministrazione sia nel settor

19/06/2013 L'attivita' del notaio e' estesa anche alle attivita' preparatorie
Responsabilita' del notaio per avere omesso gli accertamenti ipocatastali relativi al bene oggetto del contratto di vendita

L'opera professionale del notaio non si riduce al mero compito di accertamento della volont delle parti e di direzione nella compilazionedell'atto ma si estende alle attivit preparatorie e successive perchsia assicurata la seriet e la certezza degli effetti tipici dell'atto edel risultato pratico perseguito dalle parti LEGGI LA SENTENZA

22/10/2013 Truffa prodotti farmaceutici documento protetto
Raggiri od artifizi posti in essere dal truffatore per indurre in errore una terza persona

Il delitto di truffa e' configurabile anche quando il soggetto passivo del raggiro e' diverso dalsoggetto passivo del danno ed in difetto di contatti diretti tra il truffatore ed il truffato sempre che tra i raggiri od artifizi posti inessere dal truffatore per indurre in errore il terzo il profitto tratto dallo stesso truffator

09/05/2013 Rapporti contrattuali ed atipici
Rapporti contrattuali ed atipici e di carattere complesso protratti nel tempo tra societa'

Loccupazione abusiva dellimmobile un dannoevento pertanto il dannoconseguenza non pu essere ritenuto sussistente in re ipsa nel fatto materiale delloccupazione ma deve essere allegato e provato in giudizio dallattore il quale ha dunque lonere di dimostrare leff

03/10/2013 Delibera condominiale incidente su diritti individuali di alcuni condomini
Richiesta crediti in base al riparto delle spese approvato dall'assemblea condominiale

Osservava la Corte di merito per quanto ancora rileva nel presente giudizio che per espressa previsione del regolamento condominiale i locali al piano sottotetto erano esclusi dalla comproprieta' dell'impianto di riscaldamento e che la struttura dell'impianto stesso secondo quanto accertato dal CTU non era oggettivamente destinata a servire i locali s

28/06/2013 Donazione in caso di fidanzamento documento protetto
Revoca delle donazioni per causa d'ingratitudine e per sopravvenienza di figli

Le donazioni di immobili effettuate in vista di un futuro matrimonio non sono ripetibili ai sensi dell'art 80 cc I motivi che consentono di giungere ad una siffatta conclusione sono sia di ordine sistematico che letterale innanzitutto i doni effettuati dai nubendi rientrano nella generale categoria delle liberalita' d'uso contemplate dall'art 770 co 2 cc

13/11/2013 Incidente stradale rapporto tra giudicato penale e giudizio civile documento protetto
Responsabilita' del conducente del ciclomotore per aver trasportato dei passeggeri

Lasentenza impugnata ha fatto piena e puntuale applicazione deiprincipi di diritto affermati da questa SC affermando che le dueragazze sentite come testimoni erano state concordi nell'affermareche il semaforo era rosso per i veicoli provenienti da Via Lago diLesina come l'auto del V che d

20/06/2013 Convivenza prematrimoniale determinazione dell'assegno di mantenimento documento protetto
Impossibilita' di determinare un tenore di vita a causa della brevita' della convivenza

La Corte di appello ha gia' risposto correttamente alle obiezioni mosse dal ricorrente alla sentenza di primogrado e che vengono riproposte con i due motivi di ricorso assunzione comune durante il matrimonio di stupefacenti e di alcol in misura tale da alterare e rendere aggressivo e litigioso il comportamento dei due coniugi riferibilita' degli episodi di violenza al periodo di

20/06/2013 Richiesta risarcimento dei danni per violazione degli obblighi familiari
Allontanamento dall'abitazione nella quale viveva con la moglie ed il bambino per intraprendere una nuova relazione sentimentale disattendendo la promessa di matrimonio e privando costei ed il bambino di un anno della necessaria assistenza morale e materiale oltre a privare la donna nel corso della convivenza del diritto alla sessualita'

In tema di patrocinio a spese dello Stato la pretesa fatta valere nei confronti dell'exconvivente diretta ad ottenere il risarcimento dei danni per violazione degli obblighi familiari non puograve ritenersi manifestamente infondata con conseguente revoca del provvedimento di ammissione al gratuito patrocinio sul solo rilievo della quotinsussistenza sia normativa che giuri

30/10/2013 Detraibilita' dell'IVA nel caso di fatturazione per operazioni inesistenti
Conteggio del dare ed avere fatture riguardanti operazioni inesistenti

Spetta in primo luogo all'amministrazione finanziaria laquale contesti il diritto del contribuente a portare in detrazione l'IVA pagata su fatture emesse da soggetto diverso dall'effettivo cedente del bene o servizio provare in base ad elementi oggettivi cheil contribuente al momento in cui acquistograve il bene od il servizio sapeva o avrebbe dovuto sapere con l

31/10/2013 Cassiera uso improprio della carta fedelta' del negozio
Accumulo in proprio favore dei punti necessari al ritiro di 68 premi in un anno e in un mese

La Corte territoriale ha ritenuto idoneamente provato che la lavoratriceaveva trasgredito il divieto conosciuto dalla stessa di utilizzazione dalla CARTA SMA da parte dei cassieri ed ha osservato chein ogni caso la condotta contestata integrava grave violazione del dovere fondamentale di cui all'art 2104 2 comma Cod Civ trattandosi di reiterata e sistematica inosservanza di disp

08/10/2013 Appaltatore indebita gestione e destinazione di somme di provenienza pubblica documento protetto
Peculato continuato direttore responsabile e delegato alla gestione del centro di accoglienza per immigrati

In tema di appalto pubblico di servizi non configurabile il delitto di peculato ma eventualmentealtre fattispecie delittuose nella condotta di indebita gestione e destinazione da parte dell'appaltatore di somme di provenienza pubblica la cui ricezione costituisca il pagamento da parte dell'appaltante soggetto pubblico del co

25/10/2013 Accettazione con beneficio d'inventario di beni ereditari nell'interesse dei creditori documento protetto
Occultamento doloso nell'inventario di un bene appartenente all'eredita'

LaCorte d'appello ha infatti deciso sul motivo di gravame incidentaledel R il secondo con cui si deduceva la mancata pronuncia daparte del Tribunale della decadenza di PR dal beneficio diinventario e prendendo in esame sia pure unitariamente i variatti prospettati dal medesimo appellan

06/11/2013 Grave carenza strutturale dell'immobile compravenduto
Carenze strutturali inerenti al riscaldamento della stessa costruzione

L'azione di responsabilita' per rovina e difetti di cose immobili prevista dall'art 1669 cod civ puograve essere esercitata non solo dal committente contro l'appaltatore ma anche dall'acquirente contro il venditore che abbia costruito l'immobile sottola propria responsabilita' allorche' lo stesso venditore abbia assunto nei confronti d

13/09/2013 IVA omesso versamento delle somme dovute
L'omesso versamento di ritenute certificate coincide con l'importo delle ritenute non versate

Nel caso di omesso versamento delle somme dovute a titolo di IVA il profitto del reato suscettibile di confisca per equivalente coincide perfettamente con l'ammontare dell'IVA non versata sicche' non sussiste la necessita' di alcun accertamento nel contraddittorio delle parti in ordine alla quantificazione del profitto conseguito dall'imputatoLEGGI LA S

22/10/2013 Architetto domanda per l'accertamento di un comportamento di dequalificazione e mobbing documento protetto
Trasferimenti intimato in seguito al deposito del ricorso

La domanda giudiziale di risarcimento del danno si fonda su di una causa petendiidentificabile in uno specifico accadimento lesivo spazialmente e temporalmente determinato sicche' una volta che essa sia stata propostain relazione a determinati fatti il riferimento all'eventualita' che nelle more del giudizio abbiano a verificarsi nuovi accadimenti siano pur essi

12/02/2013 Irregolarita' corsi di specializzazione documento protetto
Gli specializzandi avrebbero potuto seguire i corsi di specializzazione organizzati nei termini voluti dal diritto comunitario e conseguire i suddetti diritti e da tale evento dannoso del quale lo Stato Italiano e' tenuto a rispondere a prescindere da colpa da' luogo all'obbligo risarcitorio di natura contrattuale

Il giudice di rinvio che si designa nella Corte d'Appello di Roma in diversa Sezione e comunque con distinta composizione dovra' provvedere ad una nuova decisione nella quale riconoscera' ai medici cui si e' riferita la cassazione per effetto del primo motivo previa individuazione del se risulti dimostrata la durata dei corsi e in caso contrario valutando se sia prov

04/04/2013 Diritti civili da parte dello straniero tutela integrale ai diritti inviolabili della persona documento protetto
Risarcimento danni sofferti per la morte a seguito di un incidente stradale

Ne consegue che allo straniero e' sempre consentito a prescindere da qualsiasi condizione di reciprocita' domandare al giudice italiano il risarcimento del danno patrimoniale e non derivato dalla lesione di diritti inviolabili della persona quali il diritto alla salute e ai rapporti parentali o familiari ogniqualvolta il risarcimento dei danni a prescindere dalla verif

21/10/2013 Lavoratore procedimento disciplinare in concomitanza di quello penale
Attivita' lavorativa non autorizzataore di lavoro straordinario mai effettuato

La massima sanzione inflitta al dipendente e' adeguata al fatto contestato in considerazione della natura dolosa della condotta reiteratamente realizzata dallo stesso ad onta della negata autorizzazione del superiore consistente nello svolgere la propria attivita' lavorativa fuori sede la qual cosa denota la pervicacia del medesimo nel disattendere le regole datoriali ispir

04/04/2013 Temporanea interruzione della fornitura di energia elettrica documento protetto
Risarcimento del danno patrimoniale causato dal black out

Il contratto posto in essere tra la societa' elettrica ed il cliente e' uncontratto di somministrazione e come tale regolato dall'art 1559 e ss del cc trattasi in particolare di contratto ad esecuzione continuata caratterizzato dalla fornitura continuativa di energia elettrica L'obbligo dell'ENEL nel caso del cosiddetto impegno di potenza non consiste soltan

23/10/2013 Licenziamenti mancata assistenza sindacale documento protetto
Declaratoria di illegittimita' del licenziamento orale

La Corte d'appello ha riformato la decisione favorevole alle tesi delle lavoratrici del Tribunale ritenendo che la conciliazione sottoscritta dalle parti non fosse impugnabile Nella brevissima motivazione la Cortesostiene questa tesi affermando quotcon le conciliazioni le parti appellate hanno in definitiva esclusa la ricorrenza di ogni ipotesi di subordinazione inter partes

09/09/2013 Stalking divieto di avvicinamento in tutti i luoghi frequentati dalla vittima
Divieto di avvicinarsi a tutti i luoghi frequentati dalla persona offesa

Lo stalker destinatario della misura cautelare del divieto di avvicinamento e' tenuto non solo a non frequentare i luoghi abitualmentefrequentati dalla vittima ma deve evitare di avvicinarsi a quest'ultima ogni volta che anche casualmente ed imprevedibilmente la incontri in posti non canoniciLEGGI LA SENTENZA

19/06/2013 Alimenti obbligazioni tra fratelli e sorelle
Pretesa alimentare rivolta nei confronti di un fratello

La Corte dappello abbia ritenuto la ricorrente capace di provvedere al proprio mantenimento senza tener conto dellet avanzata della stessa delle difficolt di inserirsi nel mercato del lavoro e dellinvalidit riconosciuta al 60 LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSA

14/06/2013 Parcheggio a pagamento violazioni del codice della strada
L'area destinata a parcheggio a pagamento era ubicata all'interno della carreggiata

Nel caso di specie in relazione alla censura del ricorrente di mancata osservanza del requisito di legittimit costituito dalla messa a disposizione nelle immediate vicinanze delle strisce blu di un'areadi parcheggio libero il ricorso non andava al di l del richiamo a corretti principi di carattere generale tra cui il potere del giudice ord

09/10/2013 Il rinnovo del contratto non puo' che soggiacere alle stesse regole del primo
E' consentita la stipulazione di contratti di lavoro a tempo determinato purche' di durata non superiore a cinque anni

In conclusione nel rapporto di lavoro dirigenziale il contratto a termine non e' una deroga al principio del carattere ordinario del contratto a tempo indeterminato e non opera la prescrizione contenuta nell'art 2 della legge n 230 del 1962 secondo cui quando si tratti di assunzioni successive a termine intese ad eludere le disposizioni della legge citata si verifica la conversio

17/10/2013 Richiesta risarcimento danni dipendente licenziato documento protetto
La retribuzione cui la ricorrente avrebbe dovuto percepire ammontava ad Euro 14419617

Per ciograve che concerne gli effetti economici dell'annullamento sia pure in autotutela dell'illegittimo provvedimento di collocamento in quiescenza va rilevato che la Z ha richiesto il pagamento delle retribuzioni cui avrebbe avuto diritto in caso di continuazione del rapporto di lavoro In ordine a tale domanda si osserva che la prestazione lavorativa non e' stata resa per u

07/10/2013 Accusa di prospettato omicidio colposo documento protetto
Paziente cade dal letto per mancanza di sponde di contenzione

La stessa denunciata omissione relativa alla mancata applicazione al letto del paziente delle sponde di contenzione e' stata congruamente superata sul piano argomentativo dal giudice a quo avendo quest'ultimo logicamente sottolineato come tali sponde avrebbero comunque potuto essere sollevatesolo al termine del posizionamento del catetere e del

14/10/2013 Fondo Europeo contributo non dovuto
Dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta'falsa irreperibilita' dei coeredi

Ilreatodi indebito conseguimento di contri

31/07/2013 Sequestro per equivalente di beni della societa' a causa di condotta illecita contestata all'amministratore
La persona giuridica beneficiaria delle irregolarita' tributarie commesse dall'amministratore non puo'essere considerata persona estranea al reato e puo' essere dunque destinataria di sequestro preventivo

La Corte ha piugrave volte affrontato in materia di ricorso avverso misura applicativa di sequestro quotper equivalentequot il tema della relazione che nei reati tributari si instaura fra la condotta illecita dell'amministratore il risparmio d'imposta che questo comporta per la societa' e la possibilita' di sottoporre a vincolo non solo i beni dell'amministratore ma anc

25/07/2013 Lesioni provocate da dipendente di casa di cure
Assenza di regolare contratto di lavoro del personale medico comunque responsabile civilmente delle lesioni cagionate all'anziano

Un rapporto di occasionalita' necessaria nel senso che l'incombenza disimpegnata abbia determinato una situazione tale da agevolare o rendere possibile il fatto illecito e l'evento dannoso anche se l'agente abbia operato oltre i limiti delle sue incombenze purche' sempre nell'ambito dell'incarico affidatogli cosigrave da non configurare una condotta del tutto estranea a

18/10/2013 Falsita di materiale in atto pubblico documento protetto
Agente di polizia giudiziaria in possesso di pass per disabili rilasciato a persona deceduta

La Corte di appello di Brescia a seguito di gravame interposto dall'imputato SA avverso la sentenza del GUP del Tribunale di Bergamo ha confermato detta sentenza con la quale e' stataaffermata la responsabilita' dello stesso imputato in ordine al delitto di cui agli artt 61 n 2 e 314 cp perche' quale agente di polizia giu

21/10/2013 Contratto di locazione invalido o inefficace documento protetto
Richiesta risarcimento tre anni dopo essere entrato in possesso del bene

La violazione dell'obbligo di comportarsi secondobuona fede nello svolgimento delle trattative e nella formazione del contratto assume rilievo non solo in caso di rottura ingiustificata delle trattative e quindi di mancata conclusione del contratto o di conclusione di un contratto invalido o inefficace ma anche nel caso in cui il contratto concluso sia valido e t

08/10/2013 Condominio richiesta risarcimento dei danni contro il rumore del bar documento protetto
Disturbo alla quiete pubblica e incompatibili con il decoro e la tranquillita' dell'edificio stesso

La Corte di cassazione tuttavia non nega tutela al condomino che deve sopportare schiamazzi e rumori fino a tarda notte in quanto e' possibile chiedere il risarcimento dei danni come ad esempio il deprezzamento del valore del proprio immobileLEGGI LA SENTENZA

07/06/2013 Usucapione decennale in favore di chi abbia acquistato un immobile
Errore nella nota di trascrizione derivato dal contenuto dell'atto stesso

In tema di trascrizione l'inesattezza nella nota di cui all'art 2659 cc dell'indicazione della data di nascita del dante causa di un trasferimento immobiliare con conseguente annotazione del titolo nel conto di diverso soggetto determinando incertezza sulla persona a cui si riferisce l'atto nuoce ai sensi dell'art 2665 cc alla validitampa' della trascrizione stessa da

18/10/2013 Relazioni causali tra l'operato del professionista e le patologie documento protetto
Esclusione nesso di causalita' tra l'installazione della protesi spostamento della mandibola

La Corte di merito al di la' dell'erroneoriferimento in motivazione riguardo all'esistenza di fattori alternativiinterferenti con l'esistenza di una causa univoca e di una serie causale'adeguata' onde l'esigenza della correzione di tale motivazione aisensi dell'art 384 cpc in esito al suo percorso argo

11/10/2013 Obbligo del datore di lavoro di versare all'ente previdenziale i contributi assicurativi del lavoratore documento protetto
Versamento dei contributi assistenziali e previdenziali dal momento del licenziamento al momento della effettiva reintegrazione

Nel periodo di tempo tra il licenziamento illegittimo e la reintegrazione il rapporto previdenziale continua perche' in tale periodo il rapporto di lavoro e' quiescente ma non estinto e rimangono pertanto in vita il rapporto assicurativo previdenziale ed il corrispondente obbligo del datore di lavoro di versare all'ente previdenziale i contributi assicurativi per tutta la

22/05/2013 Intimazione al pagamento delle spese del precetto
Richiesta di pagamento dei diritti previsti dalle tabelle forensi maturati per attivita' documentate e svolte successivamente all'emanazione delle sentenze

In tema di onorari e indennitampa' spettanti agli avvocati in sede stragiudiziale il rimborso cosiddetto ampquotforfettarioampquot delle spese generali nella misura del dieci per cento degli importi liquidati a titolo di onorari e diritti di procuratore a norma dell'art 11 dell'annesso ampquotFampquot della tariffa professionale di cui al DM 24 novembre 1990 n 392

10/10/2013 Differenze tra malattia professionale ed infortunio sul lavoro documento protetto
La tutela dei rischi connessi al percorso casa lavoro e' limitata alla fattispecie da infortunio in itinere e non si estende alle malattie professionali

Corollario di quanto ora detto e' che non e' consentito procedere tout courtad una interpretazione estensiva o analogica della normativa dettata per l'infortunio sul lavoro alla malattia professionale potendo quest'ultima essere tutelata con il riconoscimento della relativa rendita in quanto venga causata dal lavoroquot e quotnon contratta in occ

15/10/2013 Banche infedelta' dei dipendenti documento protetto
Reato di falso e truffa continuati e aggravati da parte del dipendente

La Corte di merito cfr pagg 4951 sentenza non ha basato l'accertamento in questione sulla sola sentenza penale di patteggiamento della pena peraltro successivamente cassata per motivi processuali del tutto avulsi dal temaqui in discussione avendo invece considerato la circostanza della richiesta da parte del PP di applicazione della pena nellrs

23/09/2013 Infortunio sul lavoro gambe tranciate da un macchinario e conseguente decesso documento protetto
La cooperativa e' responsabile dell'incolumita' fisica e della salvaguardia della personalita' morale dei prestatori di lavoro

Nel caso dispecie e' emerso che il mancato funzionamento del microinterruttore era statosegnalato allo S il giorno precedente all'infortunio mortale con ilconseguente obbligo per il rappresentante dei lavoratori di segnalarlo e diottenerne l'urgente ripristino trattandosi del principale presidioantinfortunisti

11/10/2013 Abitabilitgibilita' idoneita' igienicosanitaria del locale da occupare documento protetto
Il certificato di abitabilita' o di agibilita' costituisce requisito giuridico essenziale del bene compravenduto

La Corte territoriale si sostiene ha disatteso il consolidato orientamento di questa SC secondo cui nel caso di vendita di immobile destinato ad abitazione la mancanza del certificatodi agibilita' configura un'ipotesi di vendita aliud pro alio che incidesull'attitudine del bene ad assolvere la sua funzione economicosocialee sulla relativa commerciabilit

08/10/2013 Licenziamento collettivo documento protetto
Lavoratori licenziati e criterio della pensionabilita' senza alcuna distinzione dei profili di professionalita'

Allega che la Corte non ha considerato che il criterio di scelta era incentrato prioritariamente sul possesso dei requisiti per il diritto a pensione e che come tale alla stregua della giurisprudenza di legittimita' non puograve reputarsi di per se' discriminatorio e puograve essere per il suo carattere oggettivo controllato senza alcun margine di discrezionalita'

21/06/2013 Controversia fra creditore e debitore documento protetto
Autorizzazione di pagamento conversione del pignoramento

L'esame del motivo in relazione allamotivazione della sentenza impugnata comporta in primo luogo la precisazioneche ancorche' in essa non lo si spieghi claris verbis e tale circostanza non siregistri nell'illustrazione stessa del motivo in buona sostanza il Tribunaleha ritenuto illegittima l'ordinanza del 15

16/05/2013 Obbligo al mantenimento del figlio naturale documento protetto
Mancanza di alcune pagine incompleta l'esposizione dei fatti

Con la sentenza impugnata la corte d'appello di roma dichiarava l'inammissibilita' dell'appello proposto da jv avverso la sentenza di primo grado con la quale era stato condannato al pagamento in favore di lc di un contributo per il mantenimento del figlio naturale j a sostegno della decisione la corte affermava che l'atto di appello originariamen

28/08/2013 Libera professione di consulente informatico omissione di versamento IRAP
Il valore della produzione realizzata dal contribuente risultava essere stato frutto non soltanto del suo lavoro ma anche di un considerevole apporto di capitale

Il valore della produzione realizzatadal contribuente risultava essere stato frutto non soltanto del suolavoro ma anche di un considerevole apporto di capitaleLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

30/09/2013 Canoni di buona fede e correttezza sul lavoro
Erroneita' della richiesta di rimborso spese di viaggio

La Corte territoriale non ha dimostrato essendo incorsa nella suddetta contraddizione logica di aver tenuto adeguatamente conto dell'intensita'dell'elemento intenzionale aspetto questo che unitamente al grado diaffidamento richiesto dalle mansioni svolte dal dipendente alle precedenti modalita' di attuazione del rapporto alla sua durata all'assenza di precedenti sanzion

22/04/2013 Reintegra nel posto di lavoro in cambio di restituzione TFR
Richiesta restituzione del trattamento di fine rapporto corrisposto al lavoratore successivamente al licenziamento

Il diritto del lavoratore alla reintegra nel posto di lavoro non e' condizionato alla restituzione degli importi percepiti per detto titoloatteso che le due obbligazioni sono disomogenee e si pongono su piani diversi per la loro diversa funzioneLEGGI LA SENTENZABANNRXSUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

25/09/2013 Fittizia chiusura di attivita' documento protetto
Dichiarazione di nullita' del licenziamento collettivo

La Corte romana ha pure condiviso il giudizio di esclusione di ogni violazione delle norme di correttezza e buona fede da parte datoriale nella procedura in questione sulla base delle prove documentali acquisite Riguardo alla sussistenza dei presupposti di fatto per la dichiarazione di crisi aziendale la corte territoriale ha confermato pure l

08/10/2013 Dichiarazione giudiziale di inefficacia del contratto
Collocazione della centrale termica e distanza del bruciatore dal muro di confine

Ritiene il Collegiodel tutto condivisibile tale statuizione in quanto in linea con lagiurisprudenza di questa Corte secondo cui nel caso in cui le partiabbiano condizionato l'efficacia o la risoluzione di un contratto alverificarsi di un evento senza indicare il termine entro il qualequesto puogr

29/05/2013 Risoluzione del contratto preliminare documento protetto
Avvenuto pagamento e diritto alla restituzione della somma pagata

In tema di nuove prove in appello per indispensabilita' ex art 345 cpc deve intendersi la peculiare efficacia dei nuovi elementi di prova Tali si considerano le prove che possano esplicare una influenza causale piugrave incisiva rispetto alle provein genere ammissibili nel senso che appaiono idonee a fornire un contributo essenziale all'accertamento de

23/09/2013 Risarcimento perdita da chance
Il petitum sostanziale che determina la giurisdizione consiste in una domanda di risarcimento che ha ad oggetto non la perdita di un'occasione favorevole derivante dalla scorretta gestione di una procedura concorsuale e dalla conseguente illegittimita' degli atti amministrativi ma il danno conseguente alla mancata attuazione delle procedure di riqualificazione

La giurisprudenza della Sezione Lavoro ritiene che in caso di violazione da parte dell'ente pubblicodatore di lavoro dell'obbligo di predeterminare i criteri di selezione degli impiegati necessari per il riconoscimento e l'attribuzione della qualifica superiore incombe sul singolo dipendente non promosso ed attore in giudizio per il risarcimento del danno da perdita della possibilitag

22/12/2011 Decesso dopo dimissioni dal pronto soccorso documento protetto
Il soccorso adeguato da parte del sanitario avrebbe potuto impedire l'evento dannoso

I giudici di legittimita' hanno sottolineato come in sede di merito nonsi sia seguito un giusto percorso logico occorreva infatti in primo luogo accertare se la TAC fosse effettivamente necessaria e se la relativa omissione costituisse dunque colpa medica in secondo luogo sarebbe stato d'obbligo verificare se il tempestivo esame diagnostico avrebbe evitato con elevato grado

19/11/2012 Rifiuto riconoscimento di paternita' documento protetto
Esame ematologico e conseguente attribuzione della paternita'

La Corte Suprema anche per questa vicenda sembra non distaccarsi dallaposizione giurisprudenziale sopra evidenziata Nel caso di specie infatti la Corte ritiene che stante la carenza di elementi certi relativi alla natura dei rapporti intercorsi tra le parti e all'eventuale concepimento si prospetta la necessita' di desumere su altri comportamenti gli argomenti di prova e

26/09/2013 Intenzionalita' e consapevolezza di agire in danno della societa'
L'amministratore delegato ha indotto il Presidente del Consiglio di amministrazione della societa' stessa a sottoscrivere una scrittura privata con la quale questi si sia assunto l'obbligo di farlo assumere con contratto di lavoro subordinato qualora gli fosse revocato l'incarico di amministratore

Al riguardo e' stato chiarito da questa Corte come nel procedimento di appello in materia di lavoro le eccezioni nuove vietate dall'art 437 cod proc civ sono le eccezioni in senso stretto che introducono in giudizio un nuovo quotthema decidendumquot e un nuovo accertamento di fatto v tra le altre Cass 2072012 n 12706 Non e' questo il caso verificatosi nella

27/09/2013 Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro documento protetto
Caratteristiche dell'attivita' lavorativa svolta e connessione con le conseguenze dannose dell'infortunio

Il giudice d'appello con motivazione logica e congrua ha escluso che fosse stata raggiunta una prova rassicurante dell'effettivo contestuale spostamento dei pacchi tutti insieme da parte del C pacchi singolarmente di scarso peso evidenziando inoltre che tale condotta non richiesta e comunque non necessaria in mancanza di una prova del suo effettivo svolgersi appariva poco verosimileLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONESEZIONE LAVOROSentenza 20 giugno 27 settembre 2013 n 22257Presidente Roselli Relatore GarriSvolgimento del processoLa Corte d'appello di Ancona riformando la sentenza del Tribunale di Ascoli Piceno ha respinto la domanda di CF tesa al riconoscimento del suo diritto all'indennizzo o alla rendita per l'invalidit conseguita all'infortunio sul lavoro del 2122001La Corte territoriale ha posto in rilievo che sulla base circostanze di fatto allegate e provate e delle stesse dichiarazioni del lavoratore tra loro non del tutto coerenti non era stata raggiunta la prova del fatto materiale dal quale sarebbero derivati gli esiti invalidanti spostamento manuale di pacchi molto pesanti che avrebbe determinato un acuto dolore allo sterno rivelatosi espressione di una condizione ischemica acuta a livello del miocardioPer la Cassazione della sentenza ha proposto ricorso il C affidato ad un unico motivo Resiste con controricorso l'Inail che ha depositato anche memoria ai sensi dell'art 378 cpcMotivi della decisioneCon un unico motivo di ricorso il C censura la sentenza per avere omesso di chiarire le ragioni in base alle quali la Corte aveva ritenuto di discostarsi dalle conclusioni alle quali era pervenuto il consulente medico legale nel corso del giudizio la quale aveva accertato che l'episodio infartuale era stato determinato da uno sforzo fisico consistente verificatosi poco primaLa censura infondataVa premesso che secondo la condivisa giurisprudenza di questa Corte cfr per tutte Cass 26 maggio 2006 n 12559 in materia di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro di cui al DPR 30 giugno 1965 n 1124 la nozione legale di causa violenta lavorativa comprende qualsiasi fattore presente nell'ambiente di lavoro in maniera esclusiva o in misura significativamente diversa che nell'ambiente esterno il quale agendo in maniera concentrata o lenta provochi nel primo caso un infortunio sul lavoro o nel secondo una malattia professionaleLa prova del relativo nesso causale deve avere un grado di ragionevole certezza nel senso che esclusa la rilevanza della mera possibilit dell'eziopatogenesi professionale questa pu essere ravvisata in presenza di un elevato grado di probabilit per accertare il quale il giudice deve valutare le conclusioni probabilistiche del consulente desunte anche da dati epidemiologici ed effettuata sulla base dei dati di fatto accertati dal giudice stato altres precisato che tale causa violenta richiesta dal DPR n 1124 del 1965 art 2 per l'indennizzabilit dell'infortunio pu riscontrarsi anche in relazione allo sforzo messo in atto nel compiere un normale atto lavorativo purch lo sforzo stesso ancorch non eccezionale ed abnorme si riveli diretto a vincere una resistenza peculiare del lavoro medesimo e del relativo ambiente dovendosi avere riguardo alle caratteristiche dell'attivit lavorativa svolta e alla loro eventuale connessione con le conseguenze dannose dell'infortunio cfr Cass 30 dicembre 2010 n 27831Infine costante l'insegnamento di questa Corte cfr per tutte Cass 24 luglio 2004 n 13928 secondo il quale la predisposizione morbosa non esclude il nesso causale tra sforzo e ed evento infortunistico in relazione anche al principio di equivalenza causale di cui all'art 41 cp che trova applicazione nella materia degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali con la conseguenza che un ruolo di concausa va attribuito anche ad una minima accelerazione di una pregressa malattia salvo che questa sia sopravvenuta in modo del tutto indipendente dallo sforzo compiuto o dallo stress subito nella esecuzione della prestazione lavorativa cfr anche Cass 12102012 n 17286Orbene la Corte territoriale si attenuta ai principi enunciati nella valutazione del caso sottopostole ed ha rilevato che nel caso in esame era mancata la prova che il C avesse effettivamente proceduto ad uno spostamento di pacchi di peso rilevante e che proprio lo sforzo al quale si era sottoposto fosse stata la causa determinante del dolore allo sterno e del malore sopravvenutoIl giudice d'appello con motivazione logica e congrua ha escluso che fosse stata raggiunta una prova rassicurante dell'effettivo contestuale spostamento dei pacchi tutti insieme da parte del C pacchi singolarmente di scarso peso evidenziando inoltre che tale condotta non richiesta e comunque non necessaria in mancanza di una prova del suo effettivo svolgersi appariva poco verosimileVa evidenziato che la difesa in appello dell'Istituto aveva riguardato proprio lo svolgimento di tale attivit aggiuntiva assunta quale causa o concausa dell'infortunio per lo sforzo che essa comportaCoerentemente pertanto la Corte territoriale sulla base delle scarse ed indirette emergenze istruttorie ha concluso che mancasse la prova dello stesso svolgimento dell'attivit di spostamento contestuale dei pacchi del peso complessivo di trentuno chili che avrebbe costituito il fatto materiale scatenante il malore del CPeraltro la diversa valutazione del materiale probatorio posta a fondamento del ricorso non pu essere proposta in sede di legittimit ove non ridondi nella evidenza della mancata considerazione o nel travisamento di una circostanza decisiva il che non ricorre nel caso in esameLa mancanza di una prova affidabile del fatto materiale dal quale si pretende essere derivato l'infortunio esclude la rilevanza delle considerazioni esposte nella consulenza fondate su un presupposto rivelatosi in concreto indimostrato D'altro canto costante l'affermazione che la prova del fatto costitutivo e del nesso causale non pu essere affidata all'accertamento peritale posto che la consulenza di ufficio non costituisce un mezzo sostitutivo dell'onere della prova ma solo uno strumento istruttorio finalizzato ad integrare l'attivit del giudice per mezzo di cognizioni tecniche con riguardo a fatti gi acquisiti cfr Cass 1772009 n 16778In conclusione il ricorso deve essere respintoLe spese del giudizio seguono la soccombenza e sono liquidate in dispositivoPQMla Corte Rigetta il ricorsoCondanna il ricorrente al pagamento delle spese del giudizio che liquida in Euro 250000 per compensi professionali ed in Euro 5000 per esborsi Oltre IVA e CPA

17/09/2013 Manomissione contachilometro documento protetto
Dopo l'acquisto il chilometraggio era risultato il doppio di quello riportato sul contachilometri

La Corte di cassazione non puograve fornire una diversa lettura degli elementi di fatto posti a fondamento della decisione di merito ne' puograve stabilire se questa propone la migliore ricostruzione delle vicende che hanno originato il giudizio ma deve limitarsi a verificare se la giustificazione della scelta adottata in dispositivo sia compatibile conil senso comune e con i limi

03/10/2013 Eredita' accettata con beneficio di inventario documento protetto
Reintegrazione delle rispettive quote di legittima

LaCorte territoriale con la sentenza dell'892006 avendo ritenuto che occorrevaprocedere ad un nuovo progetto divisionale che tenesse conto delle vicendesopravvenute relative al decesso della M con accrescimento delle relativequote agli eredi e la rinuncia da parte di questi ultimi all'azione diriduzione proposta dalla loro madre

30/09/2013 Richiesta di compenso aggiuntivo per lo svolgimento di attivita' suppletiva
Ingiustificato arricchimento del Condominio ai danni dell'amministratore

Ilmotivo di ricorso attiene a questione decisa dalla Corte di merito sulla basedi principi aderenti alla giurisprudenza di questa Corte Va infatti ribaditoche in tema di condominio l'attivita' dell'amministratore connessa edindispensabile allo svolgimento dei suoi compiti istituzionali deve ritenersicompres

29/08/2013 Attivita' legittima incremento delle spese precettate documento protetto
Pagamento secondo pignoramento piu' spese dei precetti precedenti

Erra pertanto la gravata sentenza nell'escludere la legittimita' e per di piugrave sotto il del tutto incongruo profilo dell'ammissibilita' del precetto intimato successivamente per il solo fatto dell'avvenuta intimazione di precetti in tempo anteriore o finanche dell'avvio di procedure esecutive ma senza verificare se il credito recato dal titolo esecutivo sia

06/09/2013 Domanda di rimborso IVA documento protetto
Istanza di restituzione IVA fino alla data del fallimento

Alla proposizione formale di apposita istanza di rimborso laddove comenella specie non rientri tra quelle specifiche previste dall' art 30 del dPR 63372 o alla equipollente dichiarazione del credito IVA nel relativo quadro della dichiarazione annuale si applica il termine biennale di decadenza di cui alla norma succitata Tuttavia laddove la decadenza sia stata evitata con l'av

12/09/2013 Mancati versamenti dei debiti IVA documento protetto
Omesso versamento degli acconti IVA in un'epoca anteriore all'entrata in vigore della nuova previsione incriminatrice e in cui l'omissione in discorso era punita solo con una sanzione amministrativa

La nuova fattispecie del DLgs n 74 del 2000 art 10ter presuppone dunque l'avvenuta presentazione della dichiarazione IVA ed e' modellata esattamente su quella di cui all'art 10bis prevedendo la stessa pena reclusione da sei mesi a due anni la medesima soglia di punibilita' cinquantamila Euro per ciascun periododi imposta ed un momento con

18/09/2013 Muro di recinzione acquisto di una servitu' di passaggio a carico della proprieta' condominiale
Illegittimita' del varco realizzato dal condomino nel muro condominiale assumendo che al condomino non era consentito realizzare quel varco

la Corte di Appello ha dato atto della preesistenza di un altro varco ubicatoin altra parte dell'immobile ma l'apertura di altro e diverso varco non puograveessere ritenuta una semplice modalita' di esercizio 'ampliativa' dellapreesistente facolta' o in essa ricompresa ai sensi dell'art 1027 cc ma

12/09/2013 Illegittima disposizione dei capitali del de cuius documento protetto
Comportamento omissivo dell'istituto ammettendo nelle sue difese di non avere contabilizzato le operazioni eseguite dal de cuius e di avere dato atto di tali operazioni con adempimenti parziali ed incompleti che hanno reso impossibile la ricostruzione della effettiva posizione del cliente

Per la Suprema Corte l'istituto di credito e' responsabile dell'irregolare tenuta del rapporto di conto corrente per non aver contabilizzato le operazioni eseguite in vita dal de cuius e per aver svolto adempimenti parziali ed incompleti che hanno reso impossibile laricostruzione della posizione effettiva del cliente e in seguito alla sua morte la ricostruzione dellrsqu

17/09/2013 Annullamento di donazione per incapacita' naturale della donante documento protetto
Certificato medico rilasciato al fine dell'attribuzione della pensione d'invalidita' eo dell'indennita' di accompagnamento e non gia' per accertare l'incapacita' naturale

La sentenza d'appello ha affermato che la Commissione di prima istanza sulla scorta dell'anamnesi da cui era emerso che la paziente era affetta da arteriosclerosi cerebrale con turbe della memoria e del comportamento e della visita aveva diagnosticato una vasculopatia cerebrale senile e certificato ai sensi di legge che ST era quotinvalida con totale e permanente inabilita' lav

19/06/2013 Revoca dell'assegnazione della casa coniugale
L'assegnazione della casa coniugale non puo' costituire una misura assistenziale per il coniuge economicamente piu' debole ma puo' disporsi a favore del genitore affidatario esclusivo ovvero collocatario dei figli minori

Secondogiurisprudenza ampiamente consolidata per tutte Cass n 23591 del 2010 l'assegnazione della casa coniugale non puograve costituire una misuraassistenziale per il coniuge economicamente piugrave debole ma puograve disporsi a favore del genitore affidatario esclusivo ovver

31/07/2013 Difetti del feto non preventivabili ne' diagnosticabili documento protetto
Richiesta risarcimento dei danni subiti dal figlio consistenti in una grave cerebropatia ascrivibili all'operato negligente del personale sanitario che aveva assistito al parto

I Giudici territoriali hanno dato atto della mancata dimostrazione del nesso intercorrente tra fatto del personale sanitario e danno patito dal bambino essendosi ammessa dai consulenti d'ufficio l'esistenza di pregresse cause della patologia in modo da non poter ricollegare la stessa alla condotta dei sogge

03/09/2013 Capitalizzazione degli interessi
Restituzione delle somme indebitamente addebitate in conto corrente con affidamento di scoperto stipulato con la filiale

Invero diversamente da quanto sostenuto dalla banca con la sentenza non definitiva la Corte non si e' pronunciata sul motivo di gravame relativo alla capitalizzazione degli interessi in merito al quale ha invece disposto la prosecuzione del giudizio per l'espletamento della consulenza

19/09/2013 Omissione colposa al poteredovere di segnalazione in capo al RSPP responsabile del servizio prevenzione documento protetto
Carenza di informazioni specifiche circa il lavoro da svolgere sui compiti non previsti dal contratto di appalto capacita' del lavoratore

Come condivisibilmente gia' ritenuto da questa Corteche sepiugrave sono i titolari della posizione di garanzia ovvero dell'obbligo di impedirel'evento ciascuno e' per intero destinatario dell'obbligo di tutela impostoglidalla legge Cass sez 4 19

18/09/2013 Omissione versamenti Inps documento protetto
Richiesta di sospensione condizionale della pena subordinatamente all'effettiva riparazione del danno

Questa Corte ha escluso che il giudice sia tenuto a compiereun'indagine sulle condizioni economiche dell'imputato precisando che laverifica della concreta possibilita' del condannato di far fronte al'onererestitutorio puograve comun

02/09/2013 Alcuni membri di una Onlus avevano creato l'associazione senza alcun fine benefico ma solo allo scopo di dividere gli utili documento protetto
L'associazione con dichiarate finalita' umanitarie ha avuto solo spese e non sia mai riuscita a versare una somma sia pure minima a titolo di elargizione benefica

Il fatto poiche l'associazione e gli associati operassero alla luce del sole al punto daavere costituito un ente realmente esistente con recapito rintracciabile edesporsi con pettorine e volantini che agevolmente avrebbero ricondotto aisoggetti che vi operavano e che altresigrave

12/09/2013 Responsabilita' per omessa assicurazione del consenso informato documento protetto
Nove comportamenti omissivi dei sanitari dell'Ospedale

La Corte territoriale dopo avere ritenuto che l'invocazione di una responsabilita' contrattuale della struttura non integrasse domanda nuova bensigrave soltanto prospettazione di una qualificazione giuridica dell'azione ha disatteso l'appello degli E assumendo che la vicenda concernente il ricovero de

04/09/2013 Il reddito percepito dalla societa' veniva imputato a tutti i medici operanti nella struttura documento protetto
Riconoscimento del carattere strettamente personale della prestazione medicocliente

L'argomentazione della Commissione Tributaria Regionale la quale dall'illegittimita' dell'attivita' svolta dalla sas e dal riconoscimento del carattere strettamente personale della prestazione medicocliente ha fatto derivare quotsic et simpliciterquot la legittimita' dell'imputazione dei redditi societari al medico perche' questi quotdeve rispondere in mo

23/05/2013 Autovelox posizionati in modo tale da essere occultati agli ignari automobilisti documento protetto
Un bene avente natura lecita non puo' seguire la sorte processuale dei presunti autori che di quel bene hanno fatto un uso illecito

Sussiste innanzitutto un rapporto di strumentalita' tra i beni sequestrati ed il reato di truffa per cui si procede considerato che gli autovelox costituiscono lo strumento delle attivita' illecite accertate ed enunciate nella prospettazione accusatoria truffa consistente nella rilevazione di velocita' attraverso autovelox posizionati in modo da essere occultati agli ign

16/04/2013 Inadempimento spese condominiali
L'atto di messa in mora non e'una condizione di procedibilita' in via monitoria

Il motivo e' addirittura inammissibile in quanto introduce una censura relativa all'inadempimento dell'obbligo dell'amministratore di trasmettere copia del verbale dell'assemblea condominiale per nulla conferente rispetto alla causa di opposizione a decreto ingiuntivo nellaquale occorreva stabilire unicamente se le somme di cui al preventivo econsuntivo approvati fossero o meno do

02/09/2013 Liquidazione degli onorari operata con il metodo a percentuale
Al consulente tecnico in materia contabile spetta un onorario a percentuale calcolato per scaglioni

Svolgimento del processoNellacausa civile iscritta al NRG 1477002 promossa dinanzi alTribunale di Bologna dal sig PG nei confronti della Cassa diRisparmio in Bologna Spa il designato giudice istruttore avevadisposto consulenza tecnica in materia contabile nominando ctu ildr MG a cui favore con decreto del 13 aprile 2006 avev

25/06/2013 Sospensione cautelare in caso di procedimento penale
Conguaglio solo in caso di proscioglimento con formula piena

Nel caso di specie all'esito del giudizio penale non era stato del tutto acclarato che l'interruzione del sinallagma tra prestazione di lavoro e retribuzione non fosse dipesa da colpa del dipendente e proprioin quanto l'art 27 comma 7 del contratto collettivo costituisce eccezione alla regola non se ne puograve ammettere una interpretazione estensiva D'altronde il P afferma la

10/05/2013 Perdita dell'immobile e mancata notifica
Notificazione atto di compravendita di un immobile gia' gravato da ipoteca a garanzia della restituzione di un credito fondiario

La Corte di appello di Napoli rilevato che l'attore aveva identificato la causa della perdita dell'immobile nella mancata notifica da parte del notaio alla banca del subingresso nel mutuo e che il giudice deve accertare l'inadempimento e prima di questo se l'obbligo sussiste ha ritenuto sussistente l'obbligoLEGGI LA SENTENZA

30/07/2013 Agenzia delle entrate contribuente irreperibile
La procedura di notifica all'irreperibile dev'essere disciplinata da comunicazione per raccomandata

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE VI T CIVILE Ordinanza 30 luglio 2013 n 18251 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Compo

26/07/2013 La chiusura del registratore di cassa non coincide con la cessazione della prestazione lavorativa
Il datore di lavoro e' tenuto a corrispondere la relativa indennita' sostitutiva delle ferie non godute

Nella specie la Corte territoriale ha affermato che dalla prova testimoniale era emerso che i ricorrenti senza avvertire i proprietarichiusero di propria iniziativa l'esercizio per usufruire delle ferie comunicando tale loro decisione alla aiutocuoca E Vincenza Ha rilevato altresigrave che da tale condotta erano sicuramente derivati danni alla societa' posto che nei mesi di lu

06/06/2013 Incidente stradale mancato uso da parte della vittima della cintura di sicurezza
Il mancato uso delle cinture di sicurezza puo' riflettersi sulla quantificazione della pena e sull'ammontare risarcitorio traducendosi in un eventuale concorso colposo della vittima

A tal proposito la Corte territoriale pagg 1819 sent ha giustificato il rigetto dell'analogo motivo di appello assumendo che quotse e' ravvisabile una ipotesi di responsabilita' nel non aver fatto indossare la cintura di sicurezza ai terzi trasportati ciograve non e' possibile nei propri confronti in quanto nessun soggetto puograve essere costretto a proteg

13/05/2013 Omissione costi acquisto gas
E' necessario valutare sia i costi di acquisto del gas sia le spese per la produzione del prodotto commercializzato

L'Autorita' sostiene che con la decisione di non procedere alla rideterminazione della sanzione come dall'art 134 CPA previsto quale obbligo gravante sul giudice delle sanzioni adottate dalle autorita' indipendenti di pervenire ad una diretta e piena decisione di quotmeritoquot del ricorso ad esso proposto e di omettere anche di adottare quantomeno una precisa e co

05/03/2013 Auto in fiamme conseguentemente alla propagazione dell'incendio di una vicina autocisterna
La sosta puo' essere equiparata alla circolazione solo se il sinistro sia eziologicamente ricollegabile ad essa

La Corte e' chiamata a pronunciarsi e' se e a quali condizioni la sosta diun automezzo nella specie adibito al trasporto di GPL per il rifornimento di un privato possa essere equiparata alla circolazione e di conseguenza se essendosi sviluppato un fatto dannoso incendio durante la sosta del medesimo possa essere ritenuto responsabile l'assicuratore per la responsabil

03/04/2013 Sfratto locatore moroso documento protetto
Il mancato intervento della proprietaria per le infiltrazioni avrebbe rappresentato un inadempimento di lieve entita'

La Corte riteneva che il mancato intervento della proprietaria per le infiltrazioni che avevano allagato l'appartamento ove fosse stato effettivamente intempestivo avrebbe rappresentato un inadempimento di lieve entita' rispetto a quello ben piugrave rilevante del conduttore che era moroso gia' da prima che si verificassero le infiltrazioni e lo era rimasto anche successivame

04/07/2013 Rimozione tettoia in tegole
Il venditore aveva solo predisposto la struttura in legno agganciata al sovrastante balcone dei ricorrenti ha poi del tutto arbitrariamente dedotto che anche la copertura fosse stata prevista sin dall'inizio

Fatto e dirittoIl Consiglieredesignato ha ritenuto d'avviare la trattazione in Camera di consiglioredigendo la seguente relazione ex art 380 bis cpc quot1 ACBF e FEC citarono innanzi al Tribunale di Sassari i coniugiNML e la consorte MaSaCo chiedendo che fosse loro ordinato dirimuovere una tettoia in tegole appoggiata a

01/08/2013 Lavoratore licenziatorisarcimento danno
Ritardata esecuzione dell'ordine di reintegrazione nel posto di lavoro

Svolgimento del processoConricorso al Tribunale di Salerno depositato il 10 novembre 2004 SCesponeva di aver ottenuto nel 1994 con sentenza confermata neisuccessivi gradi di giudizio un ordine di reintegrazione presso laBNL spa ottemperato da quest'ultima con grave ritardo solo nel1999 mentre le spettanze conseguenti all'illegitti

22/07/2013 Imprenditore assolto
Pagamento dei debiti prima della bancarotta

RITENUTOIN FATTOCon la sentenza impugnata in parziale riforma dellasentenza del Tribunale di Milano del 22102009 con riguardo alleposizioni di altri imputati veniva confermata l'affermazione diresponsabilita' di G R per il reato di cui all'art 216 rd 16marzo 1942 n 267 commesso qual

19/08/2013 Indennita' di mancato di preavviso licenziamento documento protetto
Richiesta pagamento delle retribuzioni dalla data del licenziamento sino allo effettivo reintegro con i relativi contributi previdenziali

Svolgimento del processoCon ricorso depositato in data 24luglio 2006 MB conveniva in giudizio la spa Ferrarelle chiedendodi accertarsi e dichiarasi il suo diritto al riconoscimento dellaqualifica dirigenziale a far tempo dal gennaio 1997 ovvero da altradata e di accertare la invalidita' inefficacia o illegittimita' dellicenziamento intimatagli dalla societa'

08/08/2013 Nullita' dell'atto di pignoramento documento protetto
Riscossione somme non eseguibili nei confronti della societa' in accomandita perche' cancellata dal registro delle imprese

Svolgimento del processo1 Con la decisione ora impugnatapubblicata il 3 luglio 2007 il Tribunale di Modena accogliendol'opposizione all'esecuzione proposta da MR e TP contro FR hadichiarato la nullita' dell'atto di pignoramento presso terzinotificato da quest'ultimo nei confronti dei primi quali sociaccomandanti della Medical Sport Center Sas di F Roberto

28/08/2013 Clausole contrattuali di gradimento del bene documento protetto
Responsabilita'del locatore se i vizi della cosa sono tali da rendere impossibile il godimento della cosa

SVOLGIMENTO DEL PROCESSOM B propone ricorso per cassazioneaffidato a due motivi avverso la sentenza della Corte di Appello diFirenze che ha rigettato il suo gravame contro la sentenza di primogrado del Tribunaledi Pisa che ha accolto la domanda clirisoluzione per inadempimento di essa locatrice proposta da M P eD CGli intimati non si sono costituiti

26/08/2013 Rivendicazioni dopo il termine del rapporto di lavoro documento protetto
Richiesta di riconoscimento del rapporto di lavoro subordinato

Svolgimento del processoConsentenza del 20 febbraio 2009 la Corte d'appello di Trento inriforma della sentenza del tribunale di Trento del 13 luglio 2007 harigettato la domanda di CS intesa per quanto rileva in questasede ad ottenere il riconoscimento della natura subordinata delrapporto di lavoro intercorso con la Casa di Cura Villa Bian

23/08/2013 Compravendita scritture private non autenticate
Iscrizione ipotecaria per l'acquirente in seguito a mancata tempestivita' della trascrizione di un contratto di compravendita

Svolgimento del processo1 Consentenza resa pubblica il 25 marzo 2006 la Corte di appello diMilano rigettava il gravame interposto da GN avverso la decisionedel Tribunale della medesima citta' che lo aveva condannato acorrispondere alla Sagi srl a titolo di risarcimento del dannoper responsabilita' professionale la somma di

31/07/2013 Licenziamento diritto al risarcimento in caso di ritardato pagamento da parte del datore di lavoro
Il danno deve essere commisurato alle retribuzioni maturate fino al giorno del pagamento dell'indennita' sostitutiva

quotLe obbligazioni scaturenti dalla domanda del lavoratore illegittimamente licenziato volta al riconoscimento della indennita' sostitutiva della reintegra nel posto di lavoro con la correlata domanda di risarcimento dei danni sono compiutamente disciplinate dall'art 18 quinto comma della legge 20 maggio 1970 n 300 la quale in ragione della specificitagra

30/07/2013 Cartella esattoriale spedita in busta raccomandata e non in plico
Il plico raccomandato in busta chiusa conteneva soltanto il bollettino di versamento

Sul punto infatti il principio di diritto applicabile si rinviene nella giurisprudenza di questa Corte Cass Sez L Sentenza n 24031 del 10112006 applicabile al genere delle fattispecie omologhe a quella qui in esamequotln caso di comunicazione spedita in busta raccomandata e non in plico ove il destinatario contesti il contenuto della busta medesima e' onere del mittente pr

31/07/2013 Licenziamento della lavoratrice madre documento protetto
La lavoratrice non puo' altresi' essere collocata in mobilita' a seguito di licenziamento collettivo

Questa Corte ha affermato che il licenziamento collettivo per riduzione di personale che presuppone la permanenza in vita dell'azienda non e'equiparabile all'ipotesi di licenziamento per cessazione dell'attivita' della azienda sicche' e' solo verificandosi tale ipotesi che viene meno ai sensi del terzo comma dell'art 2 della legge 30 dicembre 1971 n 1204 t

02/05/2013 Controversia spese di manutenzione straordinaria documento protetto
Obbligazione nei confronti del Condominio per la quota di spese di manutenzione straordinaria della facciata e di altre parti dello stabile

Svolgimento del processoConcitazione del giugno 2000 il quale procuratore della madre conveniva dinanzi al Tribunale di Milano il

24/07/2013 Divisione beni lasciati in eredita'
Divisione affitto contratto agrario sulla base del corrente canone di mercato

scarica il documento

07/06/2013 Annullamento permesso di costruire documento protetto
Divieto di costruire in porzioni immobiliari in comunione ereditaria

REPUBBLICAITALIANAINNOME DEL POPOLO ITALIANO

31/01/2013 Conversione del licenziamento disciplinare in sanzione conservativa
Errata sosttuzione del giudice al datore di lavoro nell'esercizio del potere di infliggere sanzioni disciplinari e che una volta dichiarato illegittimo il licenziamento non dovesse farsi luogo all'applicazione in giudizio di una sanzione di tipo conservativo

Inmateria di licenziamenti disciplinari ove un determinatocomportamento del lavoratore invocato dal datore di lavoro comegiusta causa di licenziamento sia contemplato dal contrattocollettivo come integrante una specifica infrazione disciplinare cuicorrisponda una sanzione conservativa

07/02/2013 condotta lesiva di accensione delle micce dei fuochi di uno spettacolo pirotecnico
Vertendosi in tema di esercizio d'attivita'pericolosa accensione di fuochi pirotecnici incombeva sull'autore dimostrare di aver adottato tutte le misure idonee ad evitare il danno essendosi limitati ad allegare il concorso di colpa della piccola vittima per essersi avvicinato all'area dei fuochi nonostante il divieto postogli dalle forze dell'ordine presenti

INFATTO E IN DIRITTO

11/02/2013 Assenza ingiustificata dal posto di lavoro
Il codice disciplinare predisposto dal datore di lavoro prevede il licenziamento solo per assenze ingiustificate di durata superiore a cinque giorni consecutivi

LaCorte territoriale ha rilevato inoltre che il licenziamento nonappariva proporzionato rispetto al fatto addebitato anche conriferimento alla disciplina del codice disciplinare per le assenzeingiustificate e per l'ipotesi in cui il lavoratore non offrain

10/07/2013 Abbandono del tetto coniugale
Fallimento dell'unione causato dalla condotta contraria ai doveri derivanti dal matrimonio

Presidente Carnevale Relatore MercolinoSvolgimento del processo

18/07/2013 Inadempimento causa del danno medico
Il ritardo nel trattamento chirurgico aveva prolungato l'immobilizzazione in gesso a circa tre mesi

Nel giudizio avente ad oggetto il risarcimento del danno da attivit medico chirurgica l'attore deve infatti provare l'esistenza del contratto o il contatto sociale ed allegare l'insorgenza o l'aggravamento della patologia e l'inadempimento qualificato del debitore astrattamente idoneo a provocare quale causa o concausa efficiente il danno lamentato rimanendo a carico d

19/07/2013 Cessazione contratto locazione per perdita di attivita' commerciale documento protetto
Risoluzione del contratto di locazione e risarcimento danni in quanto era stato accertato che il locale che era accatastato come negozio aveva avuto la licenza come magazzino e per questo le era stata elevata contravvenzione e notificata ordinanza di cessazione dell'attivita'

In buona sostanza assume la ricorrenteche in caso di recesso il conduttore non avrebbe diritto a taleindennita' La tesi va disattesa sia perche' vi e' stata unarisoluzione del contratto per inadempimento della locatrice equindi non si verte in tema di recesso arbitrario o liberamenteautodeterminatosi sia perche' i

25/07/2013 Atteggiamenti vessatori ed ingiuriosi realizzati nei suoi confrontilicenziamento ingiustificato
Rioccupazione del lavoratore licenziato al fine di limitare il danno da risarcire a seguito di un licenziamento illegittimo

Avendo la Corte d'appello deciso in proposito in modo conforme alla giurisprudenza di questa Corte secondo cui va esclusa l'applicazione dell'art 1227 cc comma 2 in relazione alle conseguenze dannose discendenti dal tempo impiegato per la tutela giurisdizionale da parte del lavoratore in quanto tali conseguenze non possono essere imputate al lavoratore tutte le volte

04/06/2013 Intervento chirurgico diverso da quello per il quale aveva prestato il proprio consenso documento protetto
Dutante l'intervento i medici non avrebbero potuto interrompere per munirsi di un piu' esplicito e dettagliato consenso

Si chiede alla corte suprema se la sentenza n 4361 della corte diappello di Napoli e' contraddittoria nella parte in cui sostiene chee' legittimo il comportamento dei sanitari dell'ospedale Cardarellidi Napoli che dopo aver individuato con una fistolografia lapresenza di una fistola perianale hanno fatto sottoscrivere ad A unconsenso informato per drenaggio ascesso p

09/04/2013 Diverse competenze tra giudice di appello e giudice di primo grado di giudizio
Risarcimento di danno biologico da invalidita' temporanea come conseguenza dell'incidente stradale

Va osservato che nel caso in esame il giudice dell'appello ha dichiarato che il giudice di primo grado non era competente per cui va ribadito ilprincipio secondo cui la sentenza di secondo grado che neghi la competenza del primo giudice e poi decida nel merito si compone di due distinte pronunce di cui quella sulla competenza perche' emanata in appello e' impugnabile con rico

19/07/2013 Prestigio della societa' tra le spese di rappresentanza
I pranzi offerti ai clienti non costituiscono dunque spese di rappresentanza qualora sussista una diretta finalita' promozionale e di incremento delle vendite

Questa Corte con riferimento alla determinazione della misura del compenso degli amministratori di societ di capitali ai sensi dell'art 2389 cc comma 1 nel testo vigente prima delle modifiche non decisive sul punto di cui al DLgs n 6 del 2003 ha affermato che qualora non sia stabilita nello statuto necessaria una esplicita delibera assembleare che non pu considerarsi implicita in quella di approvazione del bilancio attesa la natura imperativa e inderogabile della previsione normativa discendente dall'essere la disciplina del funzionamento delle societ dettata anche nell'interesse pubblico al regolare svolgimento dell'attivit economica oltre che dalla previsione come delitto della percezione di compensi non previamente deliberati dall'assemblea art 2630 cc comma 2 abrogato dal DLgs n 61 del 2002 art 1 la distinta previsione delle delibera di approvazione del bilancio e di quella di determinazione dei compensi art 2364 cc nn 1 e 3 la mancata liberazione degli airministrator dalla responsabilit di gestione nel caso di approvazione del bilancio art 2434 cc il diretto contrasto delle delibere tacite ed implicite con le regole di formazione della volont della societ art 2393 cc comma 2 Conseguentemente l'approvazione del bilancio contenente la posta relativa ai compensi degli amministratori non idonea a configurare la specifica delibera richiesta dall'art 2389 cit salvo che un'assemblea convocata solo per l'approvazione del bilancio essendo totalitaria non abbia espressamente discusso e approvato la proposta di determinazione dei compensi degli amministratori Cass sez un 29 agosto 2008 n 21933 si veda inoltre Cass n 28243 del 2005LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONESentenza 13 marzo 19 luglio 2013 n 17673Presidente Cappabianca Relatore GrecoSvolgimento del processoL'Agenzia delle entrate propone ricorso per cassazione affidato ad un motivo nei confronti della sentenza della Commissione tributaria regionale del Piemonte che nel giudizio introdotto dalla srl FIM Formificio Milanese Team con l'impugnazione dell'avviso di accertamento con il quale per quanto ancora rileva venivano ripresi a tassazione per l'anno 2000 i compensi corrisposti agli amministratori considerati indeducibili in quanto non validamente documentati nonch spese per viaggi e ristoranti ne ha rigettato l'appello quanto alla prima ripresa mentre lo ha accolto con riguardo alla secondaLa Commissione regionale infatti pur osservando che tutte le registrazioni contabili richiedono un supporto documentale da cui rilevare la liquidazione del debito o credito e successivamente il pagamento che nel caso degli amministratori il rapporto fiduciario che si instaura con l'assemblea dei soci e che comprende anche la determinazione di un eventuale compenso non emerge da alcun documento dando quindi adito a pretese non prestabilite e nell'economia dell'azienda a costi non budgettabili che la tesi di ripartizione dell'importo liquidato all'amministratore quale corrispettivo dell'impegno di modellista non corretta dovendosi considerare il percipiente lavoratore autonomo con tutte le relative iscrizioni obbligatorie che in verit per la parte contributiva e fiscale erano state assolte tuttavia constatato che il contribuente seppure manifestando un comportamento non completamente conforme non ha arrecato danni all'erario avendo pagato quanto dovuto mentre ne deriverebbero al contribuente in caso di accoglienza dell'appello dovendo pagare nuovamente quanto gi corrisposto senza poterne richiedere il rimborso per decadenza dei termini ha ritenuto la detta spesa deducibilePer quanto attiene ai costi relativi a spese di viaggio e ristoranti ha invece ritenuto che essendo supportati da ricevute fiscali e non da fatture e quindi da documenti non nominativi non era possibile rilevarne l'inerenza come diritto del fisco di verificare ed ha osservato che sarebbe stato sufficiente che il documento di viaggio e le spese essendo relativi ad un affare affidato ad un dipendente riportasse il nome del cliente visitato e quello del dipendente incaricato indicazioni queste non rilevate nel corso del procedimentoLa societ contribuente resiste con controricorso articolando due motivi di ricorso incidentale il primo dei quali condizionatoMotivi della decisioneI ricorsi siccome proposti nei confronti della medesima decisione devono essere riuniti per essere definiti con unica pronunciaCon l'unico motivo del ricorso principale l'amministrazione denunciando violazione o falsa applicazione del DPR 22 dicembre 1986 n 917 art 49 comma 2 e art 75 nel testo vigente all'epoca dei fatti e dell'art 2389 cc assume che per i redditi di lavoro autonomo derivanti tra l'altro dagli uffici di amministratore sindaco o revisore di societ la prima delle disposizioni in rubrica richiederebbe una retribuzione periodica prestabilita mentre l'art 2389 cc comma 1 individuerebbe nell'assemblea dei soci il soggetto al quale affidato il compito di stabilire con una delibera specifica il compenso spettante ai membri del consiglio di amministrazione Nella specie sarebbe pacificamente assente la prova della predeterminazione di tali compensi La sentenza impugnata pur condividendo tale impostazione ha tuttavia accolto la domanda della contribuente sul rilievo di una presunta assenza di danno per l'erario senza peraltro dimostrarla all'esito di verifica dell'effettivo assoggettamento ad imposizione dei compensi percepiti dagli amministratori e del livello di tale imposizioneLa societ contribuente propone un motivo di ricorso incidentale condizionato denunciando la violazione e falsa applicazione del DPR n 917 del 1986 art 74 comma 2 e art 75 comma 5 per avere la sentenza trascurato di considerare che i costi sostenuti dall'amministratore e dai dipendenti eo rappresentanti della societ nel corso delle trattative commerciali al fine di raggiungere l'accordo di vendita con una diretta e immediata aspettativa di ritorno commerciale sarebbero qualificabili come spese di pubblicit e sarebbero quindi interamente deducibiliCon un secondo motivo denunciando violazione dell'art 112 cpc la contribuente lamenta che il giudice d'appello non si sia pronunciato sul motivo di appello incidentale concernente la riforma della sentenza di primo grado che ha negato la deducibilit delle spese di pubblicit e di propagandaIl ricorso principale fondato non potendosi considerare deducibile la spesa in discorso in difetto dei requisiti di certezza e di inerenza prescritti dall'art 75 del TUIR del 1986L'attivit di amministratore di societ infatti compresa in base all'art 49 comma 2 lett a del TUIR del 1986 che individua e regola ai fini delle imposte dirette i redditi da lavoro autonomo fra i rapporti aventi per oggetto la prestazione di attivit che pur avendo contenuto intrinsecamente professionale sono svolte senza vincolo di subordinazione a favore di un determinato soggetto nel quadro di un rapporto unitario e continuativo senza impiego di mezzi organizzati e con retribuzione periodica prestabilitaQuesta Corte con riferimento alla determinazione della misura del compenso degli amministratori di societ di capitali ai sensi dell'art 2389 cc comma 1 nel testo vigente prima delle modifiche non decisive sul punto di cui al DLgs n 6 del 2003 ha affermato che qualora non sia stabilita nello statuto necessaria una esplicita delibera assembleare che non pu considerarsi implicita in quella di approvazione del bilancio attesa la natura imperativa e inderogabile della previsione normativa discendente dall'essere la disciplina del funzionamento delle societ dettata anche nell'interesse pubblico al regolare svolgimento dell'attivit economica oltre che dalla previsione come delitto della percezione di compensi non previamente deliberati dall'assemblea art 2630 cc comma 2 abrogato dal DLgs n 61 del 2002 art 1 la distinta previsione delle delibera di approvazione del bilancio e di quella di determinazione dei compensi art 2364 cc nn 1 e 3 la mancata liberazione degli airministrator dalla responsabilit di gestione nel caso di approvazione del bilancio art 2434 cc il diretto contrasto delle delibere tacite ed implicite con le regole di formazione della volont della societ art 2393 cc comma 2 Conseguentemente l'approvazione del bilancio contenente la posta relativa ai compensi degli amministratori non idonea a configurare la specifica delibera richiesta dall'art 2389 cit salvo che un'assemblea convocata solo per l'approvazione del bilancio essendo totalitaria non abbia espressamente discusso e approvato la proposta di determinazione dei compensi degli amministratori Cass sez un 29 agosto 2008 n 21933 si veda inoltre Cass n 28243 del 2005Sono invece infondati i due motivi di ricorso incidentale da esaminare congiuntamente in quanto legati essendo la decisione del giudice di merito sul punto immune da censura e conforme agli indirizzi di questa CorteIn materia di imposte sui redditi rientrano infatti tra le spese di rappresentanza di cui al DPR 22 dicembre 1986 n 917 art 74 i costi sostenuti per accrescere il prestigio della societ senza dar luogo ad una aspettativa di incremento delle vendite mentre ne restano escluse le spese sostenute per incrementare le vendite i pranzi offerti ai clienti non costituiscono spese di rappresentanza qualora sussista una diretta finalit promozionale e di incremento delle vendite nella specie la SC ha ritenuto la sentenza di merito che aveva qualificato quelle sostenute dalla contribuente come spese di pubblicit in quanto dirette ad aumentare il volume delle vendite priva di un'adeguata motivazione atta a suffragare quanto ritenuto non consentendo di ricostruire l'iter logico che aveva indotto il giudice di seconde cure a ritenere le dette spese dirette ad aumentare il volume delle vendite occorrendo una rigorosa verifica in fatto della effettiva finalit delle spese e della sua diretta imputabilit Cass n 10959 del 2007In conclusione il ricorso principale deve essere accolto mentre va rigettato il ricorso incidentale la sentenza impugnata va cassata in relazione al ricorso accolto e non essendo necessari ulteriori accertamenti di fatto la causa pu essere decisa nel merito con il rigetto del ricorso introduttivo della contribuenteLe spese del giudizio come quelle per i gradi di merito vanno interamente compensate fra le parti considerato che l'orientamento giurisprudenziale di riferimento si formato successivamente alla proposizione del ricorso introduttivoPQMLa Corte riuniti i ricorsi accoglie il ricorso principale e rigetta il ricorso incidentale cassa la sentenza impugnata in relazione al ricorso accolto e decidendo nel merito rigetta il ricorso introduttivo della contribuenteDichiara interamente compensate fra le parti le spese dei gradi di merito e quelle del presente giudizio

10/07/2013 Omissione contribuzione e corresponsione del premio Inail per lavoratore irregolarmente occupato e non registrato nel libro matricola documento protetto
E' onere del datore di lavoro dimostrare l'effettiva durata della prestazione lavorativa per evitare che l'entita' della sanzione pecuniaria sia determinata ex lege per il periodo compreso tra l'inizio dell'anno e la data di constatazione della violazione

I verbali di accertamento dell'ispettorato del lavoro e dei funzionari ispettivi degli enti previdenziali in materia di omesso versamento di contributi fanno fede fino a querela di falso sulla loro provenienza dal pubblico ufficiale che li ha formati nonch sui fatti che il medesimo attesti avvenuti in sua presenza o da lui compiuti e possonoaltres fornire utili element

28/06/2013 Dipendente in 'nero' attivita' occasionale e non continuativa senza elementi di lavoro subordinato documento protetto
Un rapporto di lavoro sia pur occasionale e non continuativo puo' sicuramente avere natura di rapporto di lavoro dipendente e cioe' di rapporto di lavoro caratterizzato dall'assoggettamento del lavoratore al potere direttivo del datore di lavoro

ilevato che a fronte delle specifiche contestazioni dell'Agenzia v verbale rapporto ispettivo testualmente riportato alle pagg 1 e 2 del ric introduttivo non viene spiegato in alcun modo ne' perche' il rapporto di lavoro in questione viene ritenuto occasionale e non continuativo ne' perche' un rapporto di lavoro sia pur occasionale e non continuativo non pos

27/05/2013 Maltrattamenti in famiglia anche se conviventi
La famiglia di fatto afferma che la convivenza more uxorio realizza una serie di relazioni di stima di affetto e di fiducia che corrispondono pienamente a quelle che caratterizzano la famiglia legittima

l legislatore facendo tesoro dell'approdo cui e' pervenuta la consolidata giurisprudenza di legittimita' con la novella 1 ottobre 2012n 172 ha parzialmente riformato l'art 572 codpen cambiando la rubrica da quotmaltrattamenti in famigliaquot in quotmaltrattamenti contro familiari e conviventiquot e precisando che soggetto passivo del reato non e'soltanto qu

05/07/2013 Responsabilita' del dirigente del servizio patrimoni e demanio documento protetto
Al riguardo rilevato che il ricorso proposto non appare manifestamente infondato ne' risulta affetto da profili d'inammissibilita' di altra natura occorre sottolineare in conformita' all'insegnamento ripetutamente impartito da questa Corte come in presenza di una causa estintiva del reato l'obbligo del giudice di pronunciare l'assoluzione dell'imputato per motivi attinenti al merito si riscontri nel solo caso in cui gli elementi rilevatori dell'insussistenza del fatto ovvero della sua non attribuibilita' penale all'imputato emergano in modo incontrovertibile tanto che la relativa valutazione da parte del giudice sia assimilabile piu' al compimento di una constatazione che a un atto di apprezzamento e sia quindi incompatibile con qualsiasi necessita' di accertamento o di approfondimento v Cass n 3549O2OO9 Rv 244274

Al riguardorilevato che il ricorso proposto non appare manifestamente infondato ne'risulta affetto da profili d'inammissibilita' di altra natura occorresottolineare in conformita' all'insegnamento ripetutamente impart

12/04/2013 Sruttamento dei diritti d'autore via Internet via satellite e tramite ritrasmissione via cavo documento protetto
La gestione collettiva dei diritti d'autore oggetto del contratto tipo comprendeva i tre seguenti mercati di prodotti in primo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ai titolari dei medesimi in secondo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ad altre SGC e in terzo luogo la concessione agli utilizzatori di licenze di diritti di esecuzione in pubblico per la trasmissione via Internet satellite e la ritrasmissione via cavo

la Commissione fa osservare che poiche' la decisione impugnata riguarda solo lo sfruttamento legale di opere protette da diritto d'autore punto11 della decisione impugnata la necessita' di un controllo locale non spiega le limitazioni territoriali nazionali Infatti per lo sfruttamento via Internet via satellite e la ritrasmissione via cavo esisterebb

23/04/2013 Avvocatoliquidazione duplice parcella
Risarcimento del dannorimozione di ponteggi installati ad uso del Condominio

Questa Corte Sez VI2 12 agosto 2011 n 17247 ha gia' statuito che il difensore di persona ammessa al patrocinio a spese dello Stato che ai sensi degli artt 84 e 170 del dPR n 115 del 2002 proponga opposizione avverso il decreto di pagamento dei compensi contestando l'entita' delle somme liquidate agisce in forza di una propria autonoma legittimazione a tutela di un

12/07/2013 Agevolazione fiscale connessa al'acquisto della prima casa
Mancato reinvestimento nell'acquisto di altra abitazione del ricavato della vendita di un immobile acquistato fruendo delle agevolazioni fiscali prima casa

La fruizione dell'agevolazione fiscale connessa all'acquisto della prima casa postula che in base alle risultanze anagrafiche l'acquirente abbia la residenza o presti attivita' lavorativa nel comune in cui e' ubicato l'immobile ovvero che si impegni in seno all'atto d'acquisto a stabilirla in detto comune entro il termine d

18/07/2013 Diniego del trasferimento assistenza al genitore handicappato documento protetto
False accuse per lavoratrice licenziata che non aveva dimostrato la condizione della continuita' dell'assistenza al genitore e non aveva neppure dedotto di essere l'unica familiare in grado di assistere il padre

La Corte territoriale ha infatti ritenuto infondata la domanda in quantoha valutato che il comportamento della societa' di diniego del trasferimento fosse stato corretto e non vessatorio e discriminatorio eha ritenuto inesistente il diritto della lavoratrice al trasferimento in ragione del fatto che questa non aveva dimostrato la condizione dellacontinuita' del

16/07/2013 Mancato pagamento malattia trattenute su busta paga
Illegittima trattenuta sulla retribuzione di lavoratrice e condanna la societa' a restituire tale importo senza neppure rilevare che esso era stato gia' restituito

La Corte territoriale ha omesso ogni considerazione e ogni pronuncia inordine alle deduzioni anche probatorie della societa' argomentando unicamente in ordine all'interpretazione dell'art 5 comma 14 della legge n 638 del 1983 concludendo per la illegittimita' della trattenutadi Euro 141609 operata sulla retribuzione dovuta alla lavoratrice nel mese di dice

16/07/2013 Licenziamento rapporto fiduciariocomportamento extralavorativo
Ritardi di approvvigionamento delle materie prime dei prodotti HERBALIFE inadeguata programmazione nell'acquisto dei barattoli necessari per il lancio del nuovo prodotto

Come si desume dalla costante e condivisa giurisprudenza di questa Cortein base alla quale sia ai fini della giusta causa del licenziamento dellavoratore sia ai fini della giustificatezza del licenziamento del dirigente e' necessario mutatis mutandis che il comportamento posto a base del recesso sia tale fra l'altro da arrecare un pregiudizio non neces

10/07/2013 Vigile del fuoco nuovamente sospeso cautelarmente per pendenza di altri carichi penali documento protetto
Quando vi sia stata sospensione cautelare dal servizio a causa di procedimento penale la stessa conserva efficacia se non revocata per un periodo di tempo comunque non superiore a cinque anni

La questione gi stata esaminatain fattispecie parzialmente analoga ancorch disciplinata da unadiversa fonte contrattuale collettiva dalla giurisprudenza di questaCorte cfr Cass n 40612012 che l'ha risolta con l'applicazionedel principio secondo cui laddove la disciplina pattizia collettivastabilendo che

16/07/2013 Lavoratore illegittimamente licenziato documento protetto
Assunto con contratto di apprendistato avente ad oggetto l'impugnativa del licenziamento intimatogli per assenza ingiustificata di tre giorni

Svolgimento del processoLa Corte diAppello di Catania confermando la sentenza di primo gradoaccoglieva in parte le domanda di D'AM proposta nei confrontidella societa' Trasporti Ambrogio di AI dalla quale era statoassunto con contratto di apprendistato avente ad oggettol'impugnativa del licenziamento intimatogli per assenzaing

27/05/2013 Incidente ferite gravissime documento protetto
A seguito del rallentamento del veicolo che lo precedeva era stato costretto ad una brusca frenata che aveva fatto sbandare il furgone catapultandolo nella parallela corsia percorsa dal motociclista

Il giudice di prime cure aveva ritenuto non sufficientemente provata la responsabilita' dell'imputato sul presupposto che non era stato possibilericostruire con certezza la dinamica dell'incidente Il Giudice dell'appello invece rilevava che la ricostruzione della dinamica dell'incidente derivava in modo univoco da plurimi elementi convergentimentre la moto della parte civile per

19/04/2013 Eredita' successione necessaria documento protetto
I beni lasciati al coniuge erano liberi e disponibili mentre ad essi figli erano stati lasciati immobili di valore inferiore non liberi e oggetto di dispute giudiziarie

In tema di successione necessaria i diritti di abitazione sulla casa adibita a residenza familiare e di uso sui mobili che la corredano riservati al coniuge ai sensi dell'art 540 secondo comma cod civ si sommano alla quota spettante a questo in proprieta' e gravano in primo luogo sulla porzione disponibile determinata a norma dell'art 556 cod civ considerando il valore

23/04/2013 Sistema di controlli tramite taratura non omologata
Utilizzazione di apparecchiatura non omologata non soggetta all'apposito controllo di matura e la cui installazione non risultava autorizzata

Il quarto motivo di ricorso denunzia infine come insufficiente ed illogica l'affermazione del Tribunale secondo cui non vi sarebbe nel caso di specie certezza in ordine alla autorizzazione dell'installazionedell'impianto utilizzato per l'accertamento della violazione tenuto conto che il corrispondente decreto prefettizio ne prevedeva l'uso sullastrada statale

19/09/2012 Riunione manutenzione condominio arbitrio della maggioranza
Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la meta' del valore dell'edificio

Il consulente dellufficio ha osservato cheil balcone di propriet del Sig B protetto da una soletta la cui larghezza pari a 146 cm rimasta invariata Tuttavia in assenza di vento il precedente sporto poteva proteggere la soletta di copertura del balcone per 10 cm in pirispetto alla situazione attuale In

08/07/2013 Mancata emissione scontrino fiscale documento protetto
Omessa registrazione delle operazioni di vendita e dell'incasso dei relativi importi di denaro ricavato dalle vendite

La ricorrente imputa alla Corte d'appello di aver errato nel considerare proporzionata la sanzione del licenziamento pur in assenza di elementi certi sulla sua colpevolezza e sulla base della ritenuta sussistenza di una ipotesi di appropriazione indebita di somme di denaro nonostante chela contestazione vertesse sulla mancata emissione degli scontrini fiscaliLEGGI L

09/07/2013 Impugnazione ingiusto licenziamento documento protetto
Veniva licenziato per soppressone area EDP alla quale era addetto ed attesa la possibilita' di essere reimpiegato presso altre societa' del gruppo

Inoltre per i profili concernenti la violazione di legge giova al riguardo rammentare come secondo l'insegnamento di questa Corte di legittimita' il vizio di violazione di legge deve svolgersi nella deduzione di un'erronea ricognizione da parte del giudice del merito della fattispecie astratta recata da una norma di legge e quindi implica necessariamente un pr

04/07/2013 Mancata richiesta ferie
Il lavoratore ha diritto all' indennita' solo se ha tempestivamente chiesto di fruire del periodo di riposo ed il suo mancato godimento e' dipeso da fatto proprio del datore di lavoro

La Corte di merito ha ritenuto irrilevante che non vi fosse stata la richiesta del dipendente di fruire delle ferie secondo la previsione della contrattazione collettiva non potendo questa prevalere sul disposto dell'art 2109 cod civ secondo cui e' il datore di lavoro che stabilisce le ferie e comunica al lavoratore il periodo stabilito per il godimento tenuto conto delle

04/06/2013 Spese legali distinzione tra diritti ed onorari documento protetto
In tema di spese processuali il giudice nel pronunciare la condanna della parte soccombente al rimborso delle spese e degli onorari in favore della controparte deve liquidare l'ammontare separatamente distinguendo diritti ed onorari

Questa Corte ha piugrave volte affermato che in tema di speseprocessuali il giudice nel pronunciare la condanna della partesoccombente al rimborso delle spese e degli onorari in favore dellacontroparte deve liquidare l'ammontare separatamente distinguendodiritti ed onorari Non sono conformi alla legge liquidazionigeneriche ed omnicomprensive in quanto non consento

23/05/2013 Capocantiere gestione della societa' false fatture
Acquisti di beni strumentali della societa' fallita proprio dal fallimento della ditta individuale dello stesso

L'attribuzione della qualita' di amministratore di fatto implica l'attribuzione di responsabilita' per i fattireato ordinariamente imputabili all'amministratore di diritto ove ricorrano i presupposti d'ordine soggettivo ed oggettivo quali lo svolgimento di una vera e propria attivita' gestoria nelle plurime incombenze svolte nella persistente assenza e nell'assoluto

20/12/2012 Compenso per attivita' di assistenza legale stragiudiziale in relazione alla vendita di immobili costituiti in un trust
Questa Corte ha piu' volte deciso che anche in materia stragiudiziale la determinazione degli onorari di avvocato costituisce esercizio di un potere discrezionale del giudice che se contenuto tra il minimo ed il massimo della tariffa non richiede motivazione specifica e non puo' formare oggetto di sindacato in sede di legittimita'

Il Collegio all'esito dell'esame del ricorso ha condiviso la soluzionee gli argomenti prospettati dal relatore che le argomentazioni difensive contenute nella memoria non consentono di disattendereIl ricorrente assume che la controparte non avrebbe mai contestato l'entita'della somma da lui richiesta a compenso della sua attivita' ma solo il suo dirit

28/02/2013 Cessione contratto locazionemancato pagamento canone
Il conduttore puo'sublocare l'immobile o cedere il contratto di locazione anche senza il consenso del locatore purche' venga insieme ceduta o locata l'azienda dandone comunicazione al locatore mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento

Ne' possono esservi dubbi che il cessionario sia terzo nel caso della cessione del contratto di locazione stante l'inequivoca espressione dell'art 1406 cod civ quotciascuna parte puograve sostituire a se' un terzoquot e la conseguente esclusione stabilita dall'art 1409 cc dell'opponibilita' di eccezioni tra ceduto e cessionario non derivanti dal contra

16/04/2013 Clausola contratto del canone di locazione
Nullita' della clausola di cui al contratto di locazione da lui stipulato come conduttore di un immobile ad uso abitativo con il C perche'era stato pattuito un aumento annuo del canone pari al 5 e conseguente restituzione delle somme indebitamente percepite da esso locatore

Il ricorrente assume che vista la tipologia contrattuale prescelta dalle parti il giudice non poteva ricorrere alla sanzione di nullita' prevista dall'art79 legge n39278 e ciograve anche perche' il contratto di locazionedi cui e' causa era stato sottoscritto con l'assistenza delle associazioni di categoria attuandosi in tal modo un vero e proprio controllo di legitt

26/06/2013 Calcolo della superficie utile complessiva ai fini della concessione del beneficio 'prima casa'
Calcolo di due stanze indicate come ripostigli e servite da WC che abbiano caratteristiche di abitabilita' anche in presenza delle stesse caratteristiche oggettive delle cantine escluse dal calcolo della superficie utile complessiva ai fini della concessione del beneficio prima casa

In effetti coi riuniti motivi il contribuente ha censurato la CTR per un apprezzamento di fatti e prove in particolare la concludenza di quest'ultime in ordine all'abitabilita' o no dei quotripostigliquot in contestazione che e' insindacabile in questa di legittimita' Cass sez 3 n 4366 del 2013 Cass sez 2 n 21462 del 2012 ed invero la CTR non puograv

24/06/2013 Richiesta di risarcimento danno causa demansionamento
Il danno alla professionalita' all'identita' personale e professionale condanna il datore di lavoro a reintegrare il dipendente in mansioni identiche a quelle in precedenza svolte e al risarcimento del danno da liquidarsi equitativamente

Confermato pertanto il demansionamento per tutto il periodo in contestazione e provato il danno alla professionalita' all'identita' personale e professionale tenuto conto dei criteri di esperienza comuni quali qualita' e quantita' dell'esperienza lavorativa pregressa trent'anni di lavoro in RAI e lunga esperienza in programmi radiofoniciculturali dalla stessa

20/05/2013 Beni fuori dal territorio italianoreddito di fonte estera
Non possono essere oggetto di definizione automatica i redditi e gli imponibili conseguiti all'estero con qualunque modalita'

E' legittimo l'accertamento a mezzo del quale viene recuperato a tassazione il reddito da plusvalenza per la vendita di un terreno edificabile sito all'estero di cui e' stata omessa dichiarazione dovendosi qualificare come quotreddito di fonte estet quello derivante dabeni che si trovano al di fuori del territorio italiano anche se incassato in Italia mediante bonifico ac

01/03/2013 Licenziamento per assenza ingiustificata documento protetto
Giusta causa di licenziamento per violazione degli obblighi in presenza di una assenza pari a giorni 5 e di altrettante visite fiscali inutilmente tentate nella residenza in precedenza dichiarata

Concludeva quindi la Corte territoriale che l'addebito avuto riguardoal numero dei giorni di malattia privi di comunicazione di valido indirizzo al periodo relativamente lungo durante il quale il datore di lavoro non aveva potuto svolgere alcun controllo sulla giustificatezza della malattia e su eventuali condotte incompatibili con la denunciata malattia nonche' alla circostanza c

06/06/2013 Compravendita consegna anticipata documento protetto
Condanna al pagamento dell'indennizzo per il protratto possesso successivo alla richiesta di rilascio dell'immobile

Essendo infatti la richiesta di rilascio intervenuta in data 1271994 quando era ancora in vigore la L n 392 del 1978 prevedentein via generale la regola del cd quotequo canonequot per le locazioni abitative salvo ipotesi eccezionali che non risultano ricorrere nella specie l'argomentazione della corte secondo cui si sarebbe dovuto tener conto del reddito medio ritraibile

11/01/2013 Contraffazione del brevetto
Contraffazione del brevetto della ditta che aveva messo in commercio maniglie che costituivano imitazione servile di taluni prodotti di essa attrice

Osservava ancora il secondo giudice in ordine alla pretesa diversita' di clientela dedotta dall'appellante per negare il rapporto di concorrenza ed altresigrave l'elemento psicologico caratterizzante l'illecito che per quanto le aziende in controversia sembrino operare in ambiti diversi ovvero l'uria in quello del mobilio per arredo e l'altra in quella per icasalinghi tuttavi

11/01/2013 Contraffazione del brevetto precedentemente registrato
La Corte di merito non si sarebbe avveduta di aver applicato la normativa in questione relativamente a prodotti non concorrenti tra loro sul mercato giacchE'riguardanti settori merceologici diversi e dunque interessanti clientele diverse

Secondo giudice le innegabili diversita' circa materiali usati colori e pregio dei prodotti a seguito dell'esame ripetuto rimanevano in secondo piano rispetto all'evidente imitazione di linee e forma caratterizzanti il brevetto compiuta da Gamar tale da consentirle l'uso di identico stampo per tutti i pezzi in questione e da indurre confusione agli occhi del medio operatore del

24/04/2013 Omicidio colposo nel caso di annegamento in piscina di un minore a causa della insufficiente manutenzione dell'impianto
Nel caso in cui la piscina non sia in esercizio l' albergo deve inibire materialmente ai clienti l'accesso alla piscina negli orari in cui non e' garantito il servizio di salvataggio

La giurisprudenza conferma che purquando la piscina non sia in esercizio il garante della sicurezzadella struttura fonte di possibili rischi non puograve fare a meno diadottare misure barriere transenne ecc che pur implicando unaqualche misura di affidamento sull'osservanza delle prescrizioniinibiscano l'accesso alla vasca e rendano

11/01/2013 Contraffazione del brevetto precedentemente registrato documento protetto
La Corte di merito non si sarebbe avveduta di aver applicato la normativa in questione relativamente a prodotti non concorrenti tra loro sul mercato giacche' riguardanti settori merceologici diversi e dunque interessanti clientele diverse

L'esistenza del presupposto della concorrenza sleale ovverodell'esistenza di un rapporto di concorrenza fra gli imprenditori inquestione Giacche' come la Corte di Cassazione ha da tempostabilito in tema di illecito concorrenziale da imitazione cdservile ai sensi dell'art 2598 cod civ n 1 il caratterecontraffattorio va accertato riguardo al mercato di ri

08/04/2013 Impugnazione cartella esattoriale
Il G contestava gli addebiti assumendo di avere regolarmente adempiuto l'incarico e che l'accertamento tributario non dipendeva da errori del professionista ma dall'accertamento sintetico dei redditi in applicazione dei coefficienti di capacita' reddituale

Il Tribunale di Alba sezione distaccata di Bra con sentenza del 2212002 riteneva che il G avesse accettato l'incarico di curare gli interessi fiscali del Go e che fosse venuto meno all'obbligazione cosigrave assunta non esaminando la documentazione consegnatagli dal Go non indirizzandolo verso un professionista abilitato all'assistenza davanti alle commissioni tr

29/05/2013 Licenziamento di collaboratore a progetto
Perche' possa individuarsi il lavoro a progetto e' necessario che si sia in presenza di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa prevalentemente personale riconducibile ad uno o piu' progetti specifici determinati dal committente e gestiti autonomamente dal collaboratore Il progetto deve essere funzionalmente collegato ad un determinato risultato finale

La Corte esamina compiutamente la prova documentale acquisita ed in particolare il carteggio intercorso con MT E amministratore della Car Network che secondo il ricorrente avrebbe esercitato nei suoi confronti un potere di natura direttiva La Corte rileva che al contrario da tali documenti emerge una certa deferenza del M nei confronti del ricorrente specie per tutt

20/06/2013 Sfruttamento impianto fotovoltaico e vendita energia documento protetto
Se la gestione di un impianto fotovoltaico collegato in rete senza una capacita' d'immagazzinamento autonoma installato sopra o in prossimita' di un edificio privato ad uso abitativo e tecnicamente strutturato in modo tale che la quantita' di energia elettrica prodotta dall'impianto risulti costantemente inferiore alla quantita' complessiva di energia elettrica consumata privatamente dal gestore dell'impianto per le proprie esigenze domestiche integri un'attivita' economicadel gestore dell'impianto ai sensi dell'articolo 4

Losfruttamento di un impianto fotovoltaico installato sopra o nellevicinanze di un edificio ad uso abitativo e strutturato in modo taleche la quantita' di energia elettrica prodotta da un lato siacostantemente inferiore alla quantita' complessiva di energiaelettrica consumata per uso privato dal gestore dellrsq

07/06/2013 Limite delle norme di assunzioni fissato dalla disposizione statale
Il limite alle assunzioni fissato dalla disposizione statale invocata dal ricorrente si riferisce a qualsiasi spesa di personale a prescindere dalla forma contrattuale civilistica prescelta dall'ente pubblico e comprende anche i contratti di collaborazione a tempo determinato

l Tribunale ordinario di Napoli nelsancire le cause di incompatibilita' non prevede l'incompatibilita'tra la carica di parlamentare e quella di Sindaco di un Comune conpopolazione superiore ai 20000 abitanti non consentendo cosigravel'esercizio dell'azione popolare per la lesione degli articoli3 51 67 e 97 della Costituzi

10/05/2013 Aggressione al collo con conseguenti minacce di omicidio
Nel caso di specie ai comportamenti concludenti oggettivamente realizzati dall'imputato contro il suo legale di fiducia si era aggiunta la ripetuta affermazione da parte sua di volere la morte della professionista ben attendibilmente riferita dai testi presenti che tutti hanno ricordato come l'imputato accompagnasse i suoi gesti con la frase replicata in continuazione ti ammazzo

Egrave dunque del tutto infondato il ricorso laddove tenta di parcellizzare la condotta dell'imputato per sminuire valore e significato dei singoli momenti aggressivi Pienamente corretta e' stata di contro la considerazione unitaria che si impone perche' il giudizio non tradisca gli elementi sintomatici rivelatori dell'animus necandi quali da sempreinsegnati dalla giurispr

12/04/2013 Pignoramento di titoli di Stato
Vizio motivazionale sul rigetto della domanda risarcitoria denunziando la sommarieta'della esclusione di una colpa della procedente e l'incongruita' dell'argomento dell'avvenuta indicazione da parte della stessa esecutata dei beni da sottoporre a pignoramento

Quanto al profilo della violazione di legge il quesito di diritto a suocorredo risulta privo dei requisiti di cui al precedente punto 43 in quanto apodittico e generico non facendosi carico della peculiarita' della fattispecie consistente negli specifici passaggi di calcolo contenuti nell'ampia motivazione ricostruttiva di una complessa vicenda di tesoreria che si vorrebbero inte

03/06/2013 Licenziamento ingiustificato malattia e relativo TFR
Demansionamento e dequalificazione del diritto del lavoratore al risarcimento del danno professionale biologico o esistenziale

Egrave assorbente il rilievo proprio della sentenza impugnata che i certificati medici attestanti non una malattia ma esclusivamente la mera necessita' di astensione dal lavoro non consentono di per se' di ritenere la ricorrenza di una affezione la quale per giunta non vienenemmeno specificata dal ricorrente impedendo in tal modo qualsiasi accertamento anche a mezzo di C

28/05/2013 Discriminazione dei lavoratori subordinati assunti a termine
L'assunzione a tempo determinato deve avvenire per soddisfare ragioni di carattere sostitutivo e deve risultare per iscritto anche il nome del lavoratore sostituito e la causa della sua sostituzione

La Suprema Corte ha ribadito il suddetto orientamento ulteriormente confermato da Cass 7 febbraio 2011 n 2990 aggiungendo che il contratto a termine in una situazione aziendale complessa e' configurabile come strumento di inserimento del lavoratore assunto in unprocesso in cui la sostituzione sia riferita non ad una singola persona ma ad una funzione produttiva specifica c

03/06/2013 Lettera di licenziamento non ricevuta per cambio residenza
E' denunciata la contraddittorieta' della motivazione nel determinare motivo e data della cessazione del rapporto di lavoro

Osserva il Collegio che il vizio di omessa pronuncia non ricorre quandononostante la mancata decisione su un punto specifico la decisione adottata comporti una statuizione implicita di rigetto sul medesimo vex multis Cass 106962007 ma ciograve non e' nella specie atteso che riprodotto il tenore dell'atto di costituzione d'appello con cui sarebbestata proposta la

03/04/2013 Reato di violenza sessuale successivo ad un primo consenso documento protetto
Le molestie che si erano concretizzate sia nel controllo diretto della ragazza sia mediante minacce di divulgazione di immagini o video o attraverso inviti a non uscire con le amiche aveva costituito per i giudici di merito elemento confermativo della responsabilita'

I

29/05/2013 Referti medici come prove di violenza sui propri figli documento protetto
Continue vessazioni fisiche e morali consistite in un atteggiamento di generale incuria nei loro confronti nel sistematico uso di espressioni ingiuriose e minacciose nonche'nel picchiarli ripetutamente provocando loro anche lesioni personali per cui erano costretti a ricorrere alle cure mediche

03/04/2013 Emissione di assegno provvisorio a titolo di alimenti
L'accertamento del diritto alla prestazione alimentare puo' realizzarsi solo nell'ambito di un procedimento a cognizione ordinaria gia'instaurato

19/06/2013 Fondo vittime della strada con prescrizione decennale documento protetto
Il Fondo di garanzia per le vittime della strada e' tenuto al risarcimento dei danni provocati da soggetto non assicurato in vece e luogo del responsabile e della compagnia assicuratrice che a cio' avrebbe dovuto provvedere se il responsabile si fosse assicurato

Entroi limiti della tutela che la legge assicura ai danneggiati l'impresa di voltain volta designata dal Fondo di garanzia viene perciograve ad assumere la veste diuna sorta di garante ex lege del danneggiante che si sia reso inadempienteall'obbligo di assi

29/05/2013 Omissione di preventiva autorizzazione di accesso alle movimentazioni bancarie
La mancanza di autorizzazione all'accesso presso la residenza studio del professionista non inficiava la validita' dell'accertamento incidendo semmai sulle eventuali prove addotte quale maggior reddito evaso senza tuttavia incidere sulla validita' degli accertamenti bancari regolarmente autorizzati concernenti le movimentazioni effettuate dal contribuente sul conto corrente cointestato con il coniuge rispetto alle quali il contribuente non aveva fornito alcuna giustificazione plausibile in ordine al maggior reddito

Il

27/03/2013 Dazi doganali e rimborsi Chevrolet documento protetto
L'Amministrazione puo' in ogni caso procedere sia in pregiudizio che a favore del contribuente operando in tal caso come una sorta di autotutela purche' essa avvenga in base ad elementi posti a suo tempo a fondamento dell'accertamento doganale ed erroneamente valutati e non sulla scorta di elementi successivi posti in essere ad accertamento definito in forza di scelte negoziali delle parti private dell'operazione

03/06/2013 Lettera di licenziamento mai giunta al destinatario
Recesso del datore di lavoro inviato al lavoratore con raccomandata da questi non ricevuta perche' risultato trasferito dal domicilio indicato da asserito licenziamento verbale intimato da persona diversa dal datore di lavoro

I

27/05/2013 Licenziamento e mancata presentione di iscrizione alle liste di mobilita' documento protetto
L'art 24 della legge n 223 del 1991 stabilisce che le disposizioni relative alla mobilita'si applicano alle imprese che occupino piu' di quindici dipendenti e che in conseguenza di una riduzione o trasformazione di attivita' o di lavoro ma anche in caso di cessazione dell'attivita' intendano effettuare almeno cinque licenziamenti nell'arco di centoventi giorni in ciascuna unita' produttiva o in piu' unita' produttive nell'ambito del territorio di una stessa provincia Tali disposizioni si applicano per tutti i licenziamenti che nello stesso arco di tempo e nello stesso ambito siano comunque riconducibili alla medesima riduzione o trasformazione

04/06/2013 Risarcimento per errata diagnosi documento protetto
La sentenza impugnata ha ben motivato la sua decisione quanto alla sussistenza del danno morale e quanto al diritto del G di ottenerne il ristoro in misura maggiore di quella liquidata in primo grado soffermandosi sui vari aspetti in cui il danno non patrimoniale si a' nella specie concretizzato ed illustrando le ragioni per cui ha ritenuto di dover aumentare la somma spettante in risarcimento La Corte di appello non ha pero' fornito alcun criterio da cui si possa desumere quale debba essere la misura di un tale incremento neppure per quel tanto che potrebbe consentire di procedere alla correzione della sentenza

LaCorte di appello ha dato atto che a seguito dell'intervento chirurgicosuperfluamente distruttivo e dell'errata notizia di essere affetto da unamalattia mortale con breve aspettativa di sopravvivenza notizia smentita congrave ritardo rispetto a quanto sare

05/02/2013 Tutela delll'interesse del minore in presenza di uno stato di separazione personale dei coniugi
La nuova legge e' attuativa infatti del Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio del 28 maggio 2009 n 444 Modifica dei regolamento CE n 22522004 del Consiglio relativo alle norme sulle caratteristiche di sicurezza e sugli elementi biometrici dei passaporti e dei documenti di viaggio rilasciati dagli Stati membri il cui sesto considerando nel preambolo prevede che come ulteriore misura di sicurezza e per tutelare maggiormente i bambini dovrebbe essere introdotto il principio una persona un passaporto Si puo' contare su una maggiore sicurezza se ciascuno dispone del proprio passaporto

Questa Corte ha gia' avuto modo di statuire nel vigore dell'abrogato art10 legge 21 Novembre 1967 n1185 Norme sui passaporti che in tema di autorizzazione al rilascio del passaporto al genitore con figlio minore quando difetti l'assenso dell'altro genitore non e' ravvisabile il carattere di definitivita' e decisorieta' nel provvedimento emesso dal tribunale in

30/04/2013 Lite tra vicini di casa tentato omicidio con uso di armi bianche per futili motivi
La difesa dell'imputato deducendo con unico motivo violazione di legge e vizio di motivazione in ordine alla ritenuta premeditazione dell'aggravante mancava se non l'elemento psicologico certamente quello cronologico tra la intuizione dell'onta subita dalla moglie giusta le sommarie informazioni testimoniali di lei e la determinazione di reagire all'offesa essendo passati pochi minuti Chiedeva l'annullamento in parte qua della sentenza impugnata

Con sentenza 26911 la Corte di Appello di Messina in parziale riforma della sentenza 28610 del Gup del Tribunale di Mistretta che in esito a giudizio abbreviato con le attenuanti genetiche equivalenti alle aggravanti della premeditazione e dei futili motivi la continuazione e la diminuente del rito condannava DG alla pena di anni 12 di reclusione per i reati in omissis di tentato om

06/05/2013 Ingresso abusivo in fondo altrui con violenza e successiva denuncia
Nel ricorso personale l'imputata deduceva vizio motivazionale in punto valutazione della testimonianza della vicina di casa G dalla quale si evincerebbe mancanza dell'elemento oggettivo del reato di ingresso abusivo in fondo altrui da un lato

E' insindacabile in questa sede la condotta dell'imputato che deposti gli arnesi da lavoro che aveva in mano tra i quali un'accetta si era avvicinato alla nipote su terreno di sua proprieta' per impedirle le riprese mediante videocamere non puograve integrare come chiaramente indicato dallo strattonamento della stessa per i polsi all'evidente finedi farle abbandonare la pre

00/00/0000 E' risarcibile come danno non patrimoniale l'infortunio subi'to dalla moglie del leso e in quanto tale danneggiata il rapporto di convivenza tra due persone
In particolare la ricorrente critica l'affermazione della Corte d'Appello secondo cui la S avrebbe proposto la propria domanda esclusivamente in quanto moglie del leso e in quanto tale danneggiata senza far valere altri fatti costitutivi di un proprio possibile diritto al risarcimento

Osserva parte ricorrente che quest'ultima ha riconosciuto la responsabilita' della committente Associazione Valori Alpini per violazione della normativa di cui al decreto legislativo n 494 del 1996 nonche' la responsabilita' della medesima e del B per violazione dell'art 198 del DPR n 547 del 1955 Aggiunge che la norma generaledell'art 2087 cod civ obbliga l'

21/05/2013 Responsabilita' civile e nesso causale
in merito al rapporto che intercorre tra l'azione di responsabilita' per danni a norma dell'art 2043 cod civ e l'azione di responsabilita' a norma dell'articolo 2051 cod civ in conformita' alla giurisprudenza assolutamente pacifica di questa Corte cfr Cass 23 giugno 2009 n 14622 Cass 2 febbraio 2007 n 2308 Cass 6 luglio 2004 n 12329 Cass Sez Unite 7 agosto 2001 n 10893 che l'applicabilita' dell'una o dellaltra norma implica sul piano eziologico e probatorio diversi accertamenti e coinvolge distinti temi d'indagine trattandosi di accertare nel primo caso se sia stato attuato un comportamento commissivo od omissivo dal quale e' derivato un pregiudizio a terzi e dovendosi prescindere invece nel caso di responsabilita' per danni da cosa in custodia dal profilo del comportamento del custode che e elemento estraneo alla struttura della fattispecie normativa di cui all'art 2051 cod civ nella quale il fondamento della responsabilita' e' costituito dal rischio che grava sul custode per i danni prodotti dalla cosa che non dipendano dal caso fortuito ex plurimis Cass 17 gennaio 2001 n 584

ritiene il Collegio che il dubbio prospettato con il primo motivo diricorso in ordine all'inquadramento da parte dei Giudici a quibus della fattispeciein oggetto nell'ambito dell'una o dell'altra azione sopra indicate non haragione d'essere Invero

13/05/2013 INFORTUNIO SUL LAVORO danno biologico come danno esistenziale e biologico documento protetto
EC infortunatosi il 6 novembre 1992 mentre svolgeva attivita' lavorativa per la spa Poste italiane domandava per la menomazione subita alla mano destra il risarcimento del danno biologico nella percentuale del 40 per cento ivi compreso il danno alla vita di relazione il danno alla serenita'familiare e il danno estetico

Denunciando violazione degli artt 1218 1219 1223 cc il ricorrentecensura l'erronea regolamentazione degli interessi per non aver la Corte di merito ritenuto la valutazione equitativa operata dal primo giudice limitata al danno morale e non agli ulteriori danni riconosciuti Assume l'origine contrattuale dell'obbligazione risarcitoria della societa' per violazione dell'art 2087

19/04/2013 DIFFAMAZIONE il reato non sussiste se manca il requisito della pluralita' dei destinatari documento protetto
La violazione di legge consiste nel fatto che il diffamato viene sempre a conoscenza del contenuto della comunicazione diffamatoria da terze persone in quanto l'assenza della persona offesa alla comunicazione della frase denigratoria e' elemento costitutivo dei reato

E' vero che l'assenza dei denigrato e' elemento costitutivo dei delitto di diffamazione di talche' lo stesso non puo' che venire a conoscenza indirettamente da terza persona leggendo giornali eccetera delle affermazioni negative fatte sul suo contoNel caso in esame la medesima persona DF e' accusata di aver detto cose sfavorevoli sul C a due persone diverse in due moment

10/04/2013 Barelliere colpevole di omicidio colposo caduta paziente pavimento sconnesso documento protetto
I giudici di merito ravvisavano la colpa dell'imputato nel non aver prestato adeguata attenzione alla sconnessione dei terreno costituita dalla mancanza di una mattonella pur essendo l'attenzione richiesta in ragione del generale ed evidente cattivo stato manutentivo dell'Ospedale e della zona in cui era avvenuto l'incidente

rileva la Corte che gli argomenti addotti sono privi di decisivita' poiche' prescindendo dalla fondatezza delle argomentazioni motivazionalicensurate la decisione e' adeguatamente sorretta dalla fondamentale argomentazione giustificativa concernente la grave inosservanza atta a integrare di per se' la colpa del dovere di attenzione nell'adempiere alcompito di trasporto della paziente

15/05/2013 Contatto sociale degli insegnanti con gli allievi
Responsabilita' dell'istituto scolastico per danno subito dagli alunni

Ribadito che il vizio denunciato implica il potere dovere di questa Corte di procedere all'esame diretto degli atti su cui si fonda la domanda SU 8077 del 2012 la decisione della Corte di merito si e' conformata al principio secondo il quale la nullita'della citazione comminata dal quarto comma dell'art 164 cod proc civ si produce solo

03/05/2013 Ginecologo ipotesi di violenza sessuale per induzione documento protetto
Le condotte ascritte all'indagato consistono in conversazioni telefoniche nel corso delle quali qualificatosi falsamente come medico ginecologico riferiva alle donne chiamate di essere al corrente degli accertamenti medici da queste effettuati o in procinto di effettuare e rappresentate situazioni di urgenza o di opportunita' le sollecitava a compiere su se stesse atti di autoerotismo giustificati da finalita' mediche oppure a fotografare la loro zona genitale e trasmettere l'esito via email

Le condotte invasive della sfera intima della vittima dettate da finalita'di soddisfacimento delle spinte sessuali dell'agente la giurisprudenzaha affermato che il delitto in parola caratterizzato da dolo generico e' integrato sul piano soggettivo dalla semplice coscienza e volonta' dell'azione tipica a cio' consegue che il reato sussiste anche quando lacondotta tipica e l'offes

14/05/2013 Perdita di chance documento protetto
La controversia ha ad oggetto la domanda di risarcimento dei danni proposta nel gennaio 1993 dal L gia' acquirente nel 1982 di un immobile poi riscattato dal conduttore sul presupposto dell'avvenuta perdita del bene in conseguenza del riscatto subito nei confronti della Immobiliare Romon srl venditrice ormai in liquidazione

L'Avv M nell'interesse delL chiese in via di subordine che l'Immobiliare Romon fosse tenuta amanlevarlo da tutte le domande contro di lui proposte e fosse condannata alrisarcimento 'dei danni subiti da questi in dipendenza e conseguenza delloro accoglimentoLEGGI LA SENTENZA

08/05/2013 Responsabilita' della PA per danni nella custodia documento protetto
Accertato dal CTU l'esistenza del caso fortuito per l'eccezionalita' delle perturbazioni atmosferiche naturali verificatisi per piu' giorni nel territorio date per scontate da tutte le partie'concesso al giudice limitarsi a denunciare il suo libero convincimento dell'esistenza del fortuito discostandosi dalla prova fornita dal CTU secondo la quale l'evento lamentato dal danneggiato era riferibile al verificatosi fattore esterno copiose turbazioni meteoriche e senza tener conto del ritenuto equilibrio di corresponsabilita' sancito dal giudice di 1 grado utilizzare le risultanze della CTU solo in danno di una sola parte

Secondoquesta SC 'In tema di responsabilita' civile per danni cagionati da cosein custodia per aversi caso fortuito occorre che il fattore causale estraneoal soggetto danneggiale abbia un'efficacia di tale intensita' da interrompere ilnesso eziologico tra la cosa custodita e l'evento lesivo ossia che possaessere consi

11/03/2013 CONTO CORRENTE grava sulla banca l'onere di provare la nullita' delle clausole contrattuali documento protetto
L'istante contestava la validita' del contratto sotto diversi profili e chiedeva quindi la condanna della banca alla restituzione di quanto indebitamente percepito per effetto dell'applicazione di clausole da considerarsi nulle

In tema di contratti bancari secondo quanto previsto dagli art 6 e 4 l n 154 del 1992 e 118 dlg n 385 del 1993 in ipotesi di variazioni delle condizioni contrattuali in senso sfavorevole per il cliente l'obbligo di comunicazione al cliente medesimo sussiste per la banca solamente se ed in quanto essa abbia esercitato il diritto contrattualmente previsto di variare unilateralmente

05/04/2013 MORTE SUL LAVORO attrezzature adeguate idonee ai fini della sicurezza e della salute dei lavoratori documento protetto
in violazione dei tradizionali parametri della colpa generica nonche' delle norme precauzionali specificamente richiamate nell'imputazione avevano omesso ciascuno nella rispettiva qualita' tutte le misure necessarie ad evitare incidenti sul lavoro

Nel caso di specie pur in assenza di detta accettazione per iscritto della delega la' dove non risulta si sia mai fatto questione dell'autonomia di spesa del T la corte d'appello ha riconosciuto la qualita' di delegato in capo al ricorrente in forza di due considerazionid'indole sostanziale costituite da un lato dall'esistenza di una delega scritta ampiamente riconoscitiva di po

19/04/2013 GRATUITO PATROCINIO va sospeso l'avvocato che chiede la parcella al cliente documento protetto
la sanzione disciplinare della sospensione dall'esercizio della professione per due mesi e quindici giorni per aver chiesto ad una cliente ammessa al patrocinio a spese dello Stato un compenso per l'attivita' professionale prestata successivamente all'ammissione a detto beneficio in violazione degli artt 5 e 6 del Codice deontologico forense e del disposto del DPR n 115 del 2002 art 85

In tema di procedimento disciplinare a carico degli avvocati il poteredi applicare la sanzione adeguata alla gravita' ed alla natura dell'offesa arrecata al prestigio dell'ordine professionale e' riservato agli organi disciplinari pertanto la determinazione della sanzione inflitta all'incolpato dal Consiglio nazionale forense non e' censurabilein sede di giudizio di legittimita

28/03/2013 INFORTUNIO SUL LAVORO datore di lavoro e' responsabile per colpa e per inosservanza della disciplina antinfortunistica documento protetto
In particolare hanno evidenziato che dall'esame delle emergenze istruttorie complessivamente considerate era dato desumere che l'infortunio risultava avvenuto nel luogo di lavoro ed in orario lavorativo che l'operaio PAD stava operando la manutenzione di un macchinario in posizione del tutto precaria e pericolosa ed in prossimita' di parti del macchinario taglienti e non protette

Secondo il ricorrente infatti anche se il macchinario fosse stato effettivamente privo di una protezione in gomma nell'impossibilita' di accertamento e ricostruzione della dinamica dell'episodio non era possibile verificare se la presenza di tale protezione avrebbe veramente potuto evitare l'eventoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE

21/01/2013 Il datore troppo tollerante e' responsabile dell'aggressione del cane del dipendente
L'obbligo di custodia degli animali in relazione a quanto previsto dall'art 40 co 2 cp sorge ogni qual volta sussista una relazione di possesso o di semplice detenzione tra l'animale e una determinata persona

Nella specie la Corte di Cassazione ha ritenuto che delle lesioni provocate da un cane di grossa taglia un pastore maremmano dovesse essere ritenuto responsabile anche il titolare di un agriturismo il quale pur avendo consentito ad un proprio dipendentedi collocare il predetto animale presso la propria azienda ha omesso con negligenza imprudenza ed imperizia di esercitare sull'anima

19/04/2013 Danno morale cagionato dal reato di calunnia documento protetto
Sostiene il D di aver inviato nel marzo 1989 alcuni esposti relativi a