logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [33.233]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [16.914]  Azioni risarcitorie    [1.270] aggiorn.to: 30-05-2016
03/05/2016 Sinistro stradale Contestualita' documento protetto
Motociclista viene ferito nuovamente dopo un primo incidente mentre gli vengono prestati i soccorsi sulla configurabilita' di due distinti eventi e quindi di due separate responsabilita'

l'unicita' del fatto dannoso richiesta dall'art 2055 cod civ ai fini della configurabilita' della responsabilita' solidale dei diversi autori dell'illecito va intesa in senso non assoluto ma relativo sicche' ricorre tale responsabilita' volta a rafforzare la garanzia del danneggiato e non ad alleviare la responsabilita' degli autori dell'illec

05/04/2016 Tariffe con inclusi i cellulari inadempimento contrattuale Blocco documento protetto
Sulla prassi molto discutibile e praticata dagli operatori di telefonia mobile quella di bloccare il cod Imei del telefonino rendendolo cosi' inservibile a fronte del mancato pagamento delle rate al quale e' stato ceduto il dispositivo al momento della sottoscrizione del piano telefonico

sulla richiesta di condanna ex art 2043 cc allo sblocco del cod Imei ovvero al rimborso di un nuovo dispositivo telefonicoLEGGI L'ORDINANZAscarica il documento

04/05/2016 Sinistro stradale danno da riduzione della capacita' di guadagno soglia di risarcimento documento protetto
Sull'inapplicabilita' del criterio del triplo della pensione sociale per liquidare il danno da incapacita' lavorativa patito da un soggetto percettore di reddito

L'art 137 cod ass non contiene alcuna regola secondo la quale se il reddito della vittima e' modesto il danno si liquida col triplo della pensione sociale Anche un reddito modesto infatti puograve essere stabile epermanente e costituire effettivamente il massimo frutto possibile delle potenzialita' produttive del danneggiatoLEGGI LA SENTENZA

01/03/2016 Omicidi stradali sulla distinzione tra dolo eventuale e colpa cosciente documento protetto
Nel caso in esame vengono inflitti 18 anni e 4 mesi di reclusione e confermata la responsabilita' per omicidio ex art 575 cp con dolo eventuale Il Procuratore Generale nel procedimento di Appello aveva invece proposto e richiesto la riqualificazione dei reati contestati ai sensi dell'art 589 ultimo comma del cp con definizione della sanzione in 13 anni e mesi 4 di reclusione a titolo di omicidio colposo

Per i giudicanti l'imputato non ha mai desistito nella sua condotta non ha mai contato di evitare l'evento percorrendo a folle velocita' ben1720 chilometri di autostrada non ha mai considerato possibile poter evitare la collisione voleva coscientemente percorrere l'autostrada contromano Egli aveva assunto consapevolmente una guida grave e pericolosa

21/03/2016 Processo civile sull'idoneita' dell'impugnazione documento protetto
Rigettata la domanda del lavoratore avente ad oggetto una richiesta di risarcimento dei danni non patrimoniali consistenti nell'usura psicofisica eo da stress lavorativo per la mancata fruizione di soste durante la conduzione di automezzi adibiti al trasporto pubblico di persone su tratte urbane ed extraurbane

qualora la sentenza impugnata sia basata su una motivazione strutturata in una pluralita' di ordini di ragioni convergenti o alternativi autonomi l'uno dall'altro e ciascuno di per se' solo idoneo a supportare il relativo decisum la resistenza di una di queste rationes agli appunti mossi con l'impugnazione comporta che la decisione deve essere tenuta ferma sulla base d

02/03/2016 Risarcibilita' del danno non patrimoniale
Sul riconoscimento e la conseguente risarcibilita' del danno da lesione del rapporto parentale alla convivente di fatto della madre della vittima di un sinistro stradale

l'interesse fatto valere nel caso di danno da uccisione di congiuntoe' quello alla intangibilita' della sfera degli affetti e della reciprocasolidarieta' nell'ambito della famiglia alla inviolabilita' della liberae piena esplicazione delle attivita' realizzatrici della persona umana nell'ambito di quella peculiare formazione sociale costituita dalla fa

16/04/2015 Sinistro stradale Risarcimmento terzo trasportato
In tema di sinistri derivanti dalla circolazione stradale l'apprezzamento del giudice di merito relativo alla ricostruzione della dinamica dell'incidente all'accertamento della condotta dei conducenti dei veicoli alla sussistenza o meno della colpa dei soggetti coinvolti e alla loro eventuale graduazione al pari dell'accertamento dell'esistenza o dell'esclusione del rapporto di causalita' tra i comportamenti dei singoli soggetti e l'evento dannoso si concreta in un giudizio di mero fatto che resta sottratto al sindacato di legittimita' qualora il ragionamento posto a base delle conclusioni sia caratterizzato da completezza correttezza e coerenza dal punto di vista logicogiuridico

risarcimento dei danni patiti in un sinistro stradale nel quale il motociclo condotto dal OMISSIS di proprieta' di OMISSIS e sul quale viaggiavacome trasportato CC era stato urtato dalla vettura condotta dal G la quale nell'assunto degli attori si era spostata improvvisamente verso la parte sinistra della carreggiata tagliando la strada al motocicloLEGGI LA SE

02/02/2016 Lavoro sul reato di lesioni personali documento protetto
Colpevole del reato di lesioni colpose ai danni di due lavoratori intenti a lavorare in un campo contiguo a quello del ricorrente che avevano patito congiuntivite e dermatite essendo rimasti interessati dall'anticrittogamico vaporizzato con un atomizzatore posto sopra un trattore con il quale OMISSIS aveva irrorato il proprio frutteto

il concetto di quotinfermita'quot non e' del tutto sovrapponibile a quello di quotmalattiaquot risultando rispetto a questo piugrave ampio avvertendosi anche che quotdal concetto di malattia sono esclusi i cosiddetti stati patologici ossia quelle stazionarie condizioni di anormalita' morfologica o funzionale ereditaria congenita o acquisita

16/02/2016 Immobile danneggiato da frana sulla sussistenza della legittimazione ad agire documento protetto
Nel caso in esame il diritto oggetto della domanda e' il risarcimento del danno subito da un immobile e tra gli elementi costitutivi della domanda vi e' il diritto di proprieta' sul bene danneggiato

Per chiedere in giudizio il risarcimento del danno la parte deve dimostrare oltre ad una serie di elementi materiali il danno il nessodi causalita' anche di essere titolare di un diritto reale sul bene danneggiato Il diritto reale non e' il diritto oggetto della domanda e quindi della tutela giudiziaria ma e' un elemento costitutivo di quel dirittoLEGGI LA

05/01/2016 Lavoro omicidio colposo per esposizione all'amianto documento protetto
La terminologia adoperata negli artt 589 e 590 cp Norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro e' riferibile non solo alle norme inserite nelle leggi specificamente antinfortunistiche ma anche a tutte quelle che direttamente o indirettamente perseguono il fine di evitare incidenti sul lavoro o malattie professionali e che in genere tendono a garantire la sicurezza del lavoro in relazione all'ambiente in cui esso deve svolgersi

se l'evento morte e' previsto dall'aggravante di cui all'art 589 cp comma 2 non puograve ritenersi ragionevole non equiparare gli infortuni sul lavoro della piugrave disparata eziologia idonei a cagionare il decesso dellavoratore alla malattia professionale che sebbene analogamente originata dalla prestazione di lavoro conduce ugualmente alla morte bench

17/02/2016 Lavoro infortuni risarcimento danno biologico documento protetto
In materia di infortuni sul lavoro e malattie professionali il DLgs n 38 del 2000 art 13 prevede l'estensione della copertura assicurativa obbligatoria gestita dall'INAIL anche al danno biologico ma le somme eventualmente erogate dall'istituto non esauriscono il diritto al risarcimento del danno biologico in capo all'assicurato

l'erogazione effettuata dall'INAIL e' strutturata in termini di mero indennizzo indennizzo che a differenza del risarcimento e' svincolato dalla sussistenza di un illecito contrattuale od aquiliano e di conseguenza puograve essere disposto anche a prescindere dall'elemento soggettivo di chi ha realizzato la condotta dannosa e da una sua responsabilita'

04/02/2016 Risarcimento danni sul danno esistenziale documento protetto
Rigettata la domanda di una lavoratrice volta ad ottenere la condanna dell'INPS al risarcimento del danno esistenziale da lei patito per effetto della ritardata corresponsione del trattamento economico di maternita'

l'impugnata sentenza ha negato che la tardiva corresponsione del trattamento economico di maternita' da parte dell'INPS o del datore di lavoro sia suscettibile di arrecare un danno esistenziale risarcibile per la lesione dei diritti inviolabili della persona desunti dalle summenzionate norme costituzionaliLEGGI LA SENTENZA

16/03/2016 Condanna generica al risarcimento documento protetto
La pronuncia di condanna generica al risarcimento presuppone soltanto l'accertamento di un fatto potenzialmente produttivo del danno rimanendo l'accertamento della concreta esistenza dello stesso riservato alla successiva fase con la conseguenza che al giudice della liquidazione e' consentito di negare la sussistenza del danno senza che cio' comporti alcuna violazione del giudicato

qualora la sentenza di primogrado venga specificamente impugnata in ordine alla liquidazione del dannocontestandosi che di esso sia stata fornita la prova il giudice di appello senza incorrere in ultrapetizione ove all'esito di tale revisione escludal'esistenza di qualsiasi danno e' investito del potere di riesaminare nellasua interez

12/10/2012 Malattie professionali Risarcimento INAIL documento protetto
Sentenza storica della CassazioneRendita per malattia professionale prevista per l'invalidita' all'80 per il lavoratore che in conseguenza dell'uso protratto per dodici anni e per 56 ore al giorno di telefoni cordless e cellulari all'orecchio sinistro aveva contratto una grave patologia tumorale

nel caso di malattia professionale non tabellata come anche in quello di malattia ad eziologia multifattoriale la prova della causa di lavoro che grava sul lavoratore deve essere valutata in termini di ragionevole certezza nel senso che esclusa la rilevanza della mera possibilita' dell'origine professionale questa puograve essere invece ravvisata in presenza di un rile

26/01/2016 Bonds argentini Responsabilita' degli intermediari finanziari documento protetto
Responsabilita' per le banche per gli investimenti rischiosi

nel caso in esame il ricorrente lamenta di avere ricevuto dalla banca negoziatrice dei titoli bonds argentini acquistati in violazione dell'art 28 comma 2 del Regolamento CONSOB n 11522 del 1998 informazioni parziali ed incomplete circa la pericolosita' dell'investimento in questione non essendo stato informato ne' del rapporto rendimentorischio relativo ai titol

28/10/2015 Sinistri stradali leasing e risarcimenti documento protetto
Il litisconsorzio tra assicuratore e responsabile del danno ai sensi della L n 990 del 1969 art 23 sussiste solamente nell'ipotesi di esercizio dell'azione diretta nei confronti dell'assicuratore ai sensi dell'art 18 e non anche in quella in cui come nella specie il danneggiato agisca direttamente ed esclusivamente nei confronti del responsabile del danno

In tema di sinistri stradali in caso di domanda di risarcimento del danno proposta dal danneggiato nei confronti del responsabile civile laquestione concernente la proprieta' o altro diritto nella specie il diritto di godimento dell'utilizzatore dell'autoveicolo oggetto di contratto di leasing identificativo del soggetto tenuto alla prestazione richiesta e pertanto relativa a

22/10/2014 Incidente sciistico Responsabilita' impianto documento protetto
Il titolare dell'impianto deve assumere l'impegno di garantire la buona manutenzione delle piste e di prevenire situazioni di pericolo predisponendo le opportune protezioni e segnalazioni

l'inerzia puograve essere socialmente antidoverosa e giuridicamente illecita dovendosi escludere la sussistenza di un dovere del gestore di vigilare sulla condotta dei singoli utenti stante la sostanziale inesigibilita' dello stesso per quanto innanzi detto la qualificazione dell'inerzia della societa' in termini di culpa in omittendo esigeva l'allegaz

29/01/2016 Lavoro ferie non godute risarcimento documento protetto
Il diritto alle ferie nel nostro ordinamento gode di una tutela rigorosa di rilievo costituzionale visto che l'art 36 Cost comma 3 prevede testualmente che il lavoratore ha diritto al riposto settimanale e a ferie annuali retribuite e non puo' rinunziarvi

spetta esclusivamente al datore di lavoro l'esatta determinazione del periodo feriale rientrandonel potere organizzativo e direttivo dell'impresa mentre il lavoratoreha soltanto la facolta' di indicare il periodo entro il quale intende fruire del riposo annualeLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE S

18/12/2014 Lesioni personali colpose subite in conseguenza di un sinistro stradale
Nel caso in esame l'incidente stradale era stato determinato dall'improvviso accecamento dell'imputato causato dalla luce del sole e quindi da caso fortuito

l'abbagliamento da raggi solari del conducente di un automezzo non esclude la sua responsabilita' essendo egli tenuto ad interrompere la marcia specialmente in vista di un incrocio e quando come nella fattispecie di cui e' processo egli si appresta ad effettuare una manovra di svolta a sinistra del mezzo Il conducente quindi dovra' adottare tutte le piugrave

25/07/2014 Risarcimento danni da uccisione di un congiunto documento protetto
Nel caso in esame la Corte territoriale ha considerato insussistente l'allegazione del danno morale in oggetto nonostante che dagli atti di causa emerga come gli interessati avessero fatto riferimento ai seguenti elementi stato di parentela con il defunto danno morale rappresentato dalle sofferenze psicologiche subite dai fratelli a causa del decesso del congiunto gravita' dell'illecito penale che ha causato la morte

nella liquidazione del danno non patrimoniale da uccisione d'un familiare deve tenersi conto dell'intensita' del relativo vincolo e di ogni ulteriore circostanza allegata e provata dagli interessati quali la consistenza piugrave o meno ampia del nucleo familiare le abitudinidi vita e di frequentazione la situazione di convivenza l'eta' della vittima e dei singoli su

20/01/2014 Manto stradale dissestato risarcimento onere della prova documento protetto
Sul risarcimento danni conseguenti ad una caduta dovuta al manto stradale sconnesso e dissestato

l'utente della strada e' tenuto soltanto a dimostrare il danno ed il nesso di causalita' perche' sulla pubblica amministrazione grava comunqueun obbligo di mantenimento delle strade in buone condizioniLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di Cassazione

27/11/2015 Assicurativo risarcimento offerta transattiva documento protetto
Qualora il danneggiato non abbia accettato l'offerta dell'assicuratore non ha piu' rilevanza la qualificazione di questa in termini di proposta transattiva ovvero di promessa di pagamento

Gli unici effetti dell'offerta non accettata sono quelli previsti dall'art 148 ai comma settimo ed ottavo obbligo del pagamento in capo all'assicuratore ed imputazione della somma corrisposta nella liquidazione definitiva del dannoLEGGI LA SENT

31/12/2015 Sinistro stradale Risarcimento documento protetto
In tema di sinistri stradali laddove il convenuto chiami in causa un terzo e il Giudice accerti la responsabilita' esclusiva del veicolo rimasto sconosciuto la domanda di risarcimento proposta dall'attore deve intendersi estesa all'Impresa assicurativa designata dal fondo di garanzia per le vittime della strada

in tema di risarcimento del danno per fatto illecito la liquidazionedel danno non patrimoniale sfugge ad una precisa valutazione analiticarestando quindi affidata ad apprezzamenti discrezionali ed equitatividel giudice di merito il quale deve tuttavia tener conto dell'effettive sofferenze p

03/12/2015 Rientra nella copertura assicurativa anche il veicolo in stato di arresto documento protetto
E' coperta da garanzia assicurativa la posizione di arresto del veicolo e cio' in relazione sia all'ingombro da esso determinato sugli spazi addetti alla circolazione sia alle operazioni propedeutiche alla partenza o connesse alla fermata sia ancora rispetto a tutte le operazioni che il veicolo e' destinato a compiere e per il quale puo' circolare sulle strade

per l'operativita' della garanzia per RCA e' necessario che il veicolonel suo trovarsi sulla strada di uso pubblico o sull'area ad essa parificata mantenga le caratteristiche che lo rendano tale in termini concettuali e quindi in relazione alle sue funzionalita' non solo sottoil profilo logico ma anche delle eventuali previsioni normative risultando invece indif

13/07/2011 Sulle responsabilita' del conducente se il passeggero slaccia la cintura di sicurezza a sua insaputa documento protetto
Le regole di comune diligenza e prudenza atte esigere che il passeggero allacci la cintura di sicurezza non possono richiedere un'attivita' di controllo e vigilanza continua tale da distogliere il conducente dalla necessaria attenzione richiesta alla guida

Sulla violazione dell'art 172 cds che prescrive l'allacciamento della cintura per tutti gli occupanti del veicolo anche sui sedili posterioriLEGGI LA SENTENZACorte d'Appello di Napoli Sez VII PenaleSentenza del 13 luglio 2011REPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOCORT

24/07/2015 Errato investimento di titoli di una Spa responsabilita' del direttore generale competenze documento protetto
La determinazione della competenza deve essere fatta in base al contenuto della domanda giudiziale salvo che nei casi in cui la prospettazione ivi contenuta appaia prima facie artificiosa e finalizzata soltanto a sottrarre la cognizione della causa al giudice predeterminato per legge

Nel caso esaminato va premesso che non vi sono i presupposti per l'applicabilita' dell' art 40 cpc in quanto non ricorrono le ragionimodificative della competenza per ragioni di connessione cause accessorie di garanzia cumulo soggettivo accertamento incidentale eccezione di compensazione domanda riconvenzionale sicche' la competenza deve essere determinata alla

05/03/2013 Concorso di colpa per il pedone investito sulle strisce pedonali documento protetto
Nel caso in esame l'accertamento del comportamento colposo del pedone investito da un veicolo quale che sia la gravita' della colpa non e' stato ritenuto sufficiente per l'affermazione della sua esclusiva responsabilita' essendo pur sempre necessario che l'investitore vinca la presunzione di colpa posta a suo carico dall'art 2054 primo comma cod civ dimostrando di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno

in ipotesi di investimento di un pedone se pure il conducente del veicolo investitore non abbia fornito la prova idonea a vincere la presunzione di colpa che l'art 2054 primo comma cod civ pone nei suoi confronti non e' preclusa l'indagine da parte del giudice di merito in ordine al concorso di colpa del pedone investitoLEGGI LA SENTENZA

22/12/2015 Responsabilita' medica per nascita indesiderata
La madre e' onerata dalla prova controfattuale della volonta' abortiva ma pu assolvere lonere mediante presunzioni semplici

il nato con disabilita' non e' legittimato ad agireper il danno da vita ingiusta poiche' l'ordinamento ignora il diritto a non nascere se non sanoLEGGI LA SENTENZACORTE DI CASSAZIONE SEZ UNITESENTENZA

15/12/2015 Pericolosita' del cantiere responsabilita' del titolare dell'impresa esecutrice dei lavori documento protetto
Condannato per violazione delle norme in materia di prevenzione degli infortuni sul lavoro segnatamente per la mancata adozione di dispositivi di protezione contro le cadute dall'alto e di misure antinfortunistiche nel cantiere ove operava l'impresa di cui era titolare

Il ricorrente non puograve ritenersi esonerato dalle riscontrate irregolarita'ed inadeguatezze dei ponteggi sotto il profilo della tutela dei lavoratori dal rischio di cadute dall'alto per il solo fatto che essi appartenevano all'impresa appaltatrice che li aveva allestitiLEGGI LA SENTENZACassazione Penale Sez 7Sentenza

05/12/2011 Appalti danni a terzi corresponsabilita' documento protetto
Nel caso dall'esecuzione delle opere derivino danni a terzi per responsabilita' dell'appaltatore puo' configurarsi una corresponsabilita' del committente per specifica violazione di regole di cautela

sul risarcimento del danno subito a seguito del crollo di alcuni vani di proprieta' degli attori rispettivamente al piano terra ed al primo pianodi un edificioLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE CIVILE

22/10/2014 Azione risarcitorie per danni da crimini di guerra documento protetto
L'immunita' dalla giurisdizione civile degli Stati esteri riconosciuta dal diritto internazionale non ha carattere assoluto ma puo' trovare un limite anche quando lo Stato operi nell'esercizio della sua sovranita' ove le condotte integrino crimini contro l'umanita' tali da configurare un crimine internazionale

sulla legittimita' costituzionale della norma prodotta nel nostro ordinamento mediante il recepimento ai sensi dell'art 10 primo commaCost della consuetudine internazionale accertata dalla Corte internazionale di giustizia CIG nella sentenza del 3 febbraio 2012 nella parte in cui nega la giurisdizione nelle azioni risarcitorie per danni da crimini di gue

27/11/2015 Sinistro stradale Liquidazione del danno non patrimoniale documento protetto
Il carattere unitario della liquidazione del danno non patrimoniale ex art 2059 cc precluderebbe la possibilita' di un separato ed autonomo risarcimento di specifiche fattispecie di sofferenza patite dalla persona viene poi generalmente a darsi comunque rilievo alla circostanza che nel liquidare l'ammontare dovuto a titolo di danno non patrimoniale il giudice abbia invero tenuto conto di tutte le peculiari modalita' di atteggiarsi dello stesso nel singolo caso concreto facendo luogo alla cd personalizzazione della liquidazione

il principio della integralita' del ristoro subito da quest'ultimonon si pone invero in termini antitetici bensigrave trova correlazione con il principio in base al quale il danneggiantedebitore e' tenuto al ristoro solamente dei danni arrecati con il fatto illecito o l'inadempimento a lui causalmente ascrivibile l'esigenza della cui tutela impone anche di evitars

27/10/2015 Sul criterio da adottare nella liquidazione del danno non patrimoniale documento protetto
In tema di responsabilita' civile derivante da attivita' medicochirurgica in base alla regola di cui all'art 1218 cc il pazientecreditore ha il mero onere di provare il contratto e allegare il relativo inadempimento o inesatto adempimento e cioe' la difformita' della prestazione ricevuta rispetto al modello normalmente realizzato da una condotta improntata alla dovuta diligenza non essendo invece tenuto a provare la colpa del medico eo della struttura sanitaria e la relativa gravita'

In ambito contrattuale come del pari ai fini della responsabilita' extracontrattuale la colpa in realta' si sostanzia oltre che nell'inosservanza di leggi regolamenti regole e discipline nell'obiettiva violazione degli aspetti della diligenza della prudenza edella perizia colpa obiettiva al cui rispetto il debitore nonche' il soggetto nei comuni rapporti del

03/12/2015 Circolazione stradale arresto del veicolo ingombro documento protetto
Il concetto di circolazione stradale di cui all'art 2054 cod civ include anche la posizione di arresto del veicolo e cio' in relazione sia all'ingombro da esso determinato sugli spazi addetti alla circolazione sia alle operazioni propedeutiche alla partenza o connesse alla fermata sia ancora rispetto a tutte le operazioni che il veicolo e' destinato a compiere e per il quale puo' circolare sulle strade

per l'operativita' dellagaranzia per RCA e' necessario che il veicolo nel suo trovarsi sulla stradadi uso pubblico o sull'area ad essa parificata mantenga le caratteristiche chelo rendano tale in termini concettuali e quindi in relazione alle suefunzionalita' non solo sotto il profilo logico ma anche delle eventualiprevisioni normat

13/11/2015 Incidente a scuola Responsabilita' civile dei maestri documento protetto
Presupposto della responsabilita' dell'insegnante per il danno subito dall'allievo nonche' fondamento del dovere di vigilanza sul medesimo e' la circostanza che costui gli sia stato affidato sicche' chi agisce per ottenere il risarcimento deve dimostrare che l'evento dannoso si e' verificato nel tempo in cui l'alunno era sottoposto alla sorveglianza del docente restando indifferente che venga invocata la responsabilita' contrattuale per negligente adempimento dell'obbligo di sorveglianza o la responsabilita' extracontrattuale per omissione delle cautele necessarie

in tema di responsabilita' civile dei maestri e dei precettori per superare la presunzione di responsabilita' che ex art 2048 cod civ grava sull'insegnante e' necessario dimostrare che sono state adottate in via preventiva tutte le misure disciplinari o organizzative idonee ad evitare il sorgere di una situazione di pericolo favorevole al determinarsi della serie

22/09/2015 Assicurativo Risarcimento Calcoli e criteri documento protetto
Il danno esistenziale e il danno morale meritano una valutazione autonoma rispetto al danno biologico

una liquidazione incongrua e iniqua del danno non patrimoniale nelle suecomponenti esistenziali rilevanti e morali di sofferenza e dolore con una motivazione errata in punto di diritto e illogica in punto di coerenza motivazionaleLEGGI LA SENTENZACORTE SUPREMA DI CASSAZIONE CIVIL

17/11/2015 Attraversamento fuori dalle strisce Nessun risarcimento
Nel caso in esame il pedone attraversava improvvisamente una strada a largo scorrimento in ora serale in condizioni di scarsa visibilita' e fuori dalla strisce pedonali parandosi all'improvviso davanti alla vettura che non pote' evitarlo

l comportamento del pedone fu a tal punto imprevedibile oltre che imprudente da rendere l'impatto inevitabile non consentendo al guidatore dell'autoveicolo neppure la possibilita' di una manovra di emergenzaLEGGI L'ORDINANZACorte di Cassazione

21/10/2015 Sinistro stradale Risarcimento documento protetto
Non e' consentito frazionare con due distinte domande il danno derivante da un unico fatto illecito

sulla legittimita' in tema di abuso del diritto nell'ipotesi di frazionamento della domanda di risarcimento davanti a distinti giudiciLEGGI LA SENTENZACorte di Cassazione Sezione VI Civile 3Sentenza

14/07/2015 Responsabilita' medica Carente prestazione professionale documento protetto
Sulla responsabilita' da inadempimento dell'obbligo informativo e di acquisizione del consenso informato

Atteso che l'inadempimento dedotto era astrattamente idoneo a provocare la lesione del nodo atriale competeva alle parti convenute provare che al contrario vi era stato un esatto adempimento della prestazione sanitaria ossia che nel corso di questa non era stato commesso alcun errore e non era stato provocato alcun danno al nodo atrialeLEGGI LA SENTENZA

09/10/2015 Investimento pedone Risarcibilita' eredi documento protetto
Nel caso di investimento di un pedone perche' possa essere affermata la colpa esclusiva di quest'ultimo e quindi specularmente l'insussistenza del nesso causale tra la condotta di guida del conducente del veicolo investitore e l'evento lesivo o mortale rileva la sua avvistabilita' da parte dell'imputato Cioe' e' necessario che quest'ultimo si sia trovato per motivi estranei ad ogni suo obbligo di diligenza nella oggettiva impossibilita' di avvistare il pedone e di osservarne tempestivamente i movimenti attuati in modo rapido ed inatteso

l'azione civile per le restituzioni e per il risarcimento del danno dicui all'art 185 cp puograve essere esercitata nel processo penale dal soggetto al quale il reato ha recato danno I prossimi congiunti della vittima indipendentemente dalla loro qualita' di eredi sono legittimatiad agire per il ristoro dei danni morali sofferti a causa della morte del congiunto a nulla

14/07/2015 Esercizio commerciale trasferito dopo la chiusura della strada Risarcimento documento protetto
E' del Comune la responsabilita' risarcitoria per i danni patiti dal titolare di un esercizio commerciale costretto a trasferire in altro luogo la propria sede a causa della chiusura prolungata della strada per la notevole contrazione della propria attivita' commerciale e per le notevoli spese sopportate

l'estensione della strada e l'uso generale di essa da parte della collettivita' rilevano nell'indagine che il giudice e' tenuto a compiere caso per caso per verificare se l'esercizio del potere di controllo e divigilanza della strada da parte dell'ente che ne e' proprietario sia risultato in concreto possibile dovendo altrimenti escludersi il

30/09/2015 Assicurazione polizza vita indennizzo documento protetto
Nel contratto di assicurazione contro gli infortuni a favore del terzo cui si applica la disciplina dell'assicurazione sulla vita la disposizione contenuta nell'art 1920 terzo comma cod civ secondo cui per effetto della designazione il terzo acquista un diritto proprio ai vantaggi dell'assicurazione deve essere interpretato nel senso che il diritto del beneficiario alla prestazione dell'assicuratore trova fondamento nel contratto ed e' autonomo cioe' non derivato da quello del contraente

l'interpretazione criticata la' dove intende le clausole come quelle di cui e' processo nel senso che si debbano interpretare come dirette ad attribuire agli eredi una quota dell'indennizzo proporzionale alla quota ereditaria costituisce piana applicazione del criterio indicato dalla legge nell'art 1314 cc posto che esso impone proprio di dividere l'obbligazione di in

30/07/2015 Sinistro stradale Terzo trasportato Modalita' dell'incidente
Al fine di individuare la responsabilita' il terzo trasportato per essere risarcito dall'assicurazione del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro deve fornire la prova di aver subito un danno a seguito del sinistro ma non delle modalita' dell'incidente

Per ottenere il risarcimento il terzo trasportato promuove nei confrontidell'impresa di assicurazione del veicolo sul quale era a bordo al momento del sinistro la procedura di risarcimento prevista dall'articolo148 L'azione diretta avente ad oggetto il risarcimento e' esercitata nei confronti dell'impresa di assicurazione del veicolo sul quale il danneggiato

24/09/2015 Agente assicurativo comportamento illecito responsabilita' della Compagnia documento protetto
Sulla responsabilita' oggettiva ex art 2049 cc della compagnia di assicurazioni per il fatto illecito del suo agente che ha venduto al cliente un prodotto assicurativo fantasma

la responsabilita' ex art 2049 cod civ della compagnia assicuratrice per l'attivita' illecita posta in essere dall'agente ancorche' privo del potere di rappresentanza che sia stata agevolata o resa possibile dalleincombenze demandategli e su cui la medesima aveva la possibilita' di esercitare poteri di direttiva e di vigilanzaLEGGI LA SENTENZA

13/04/2007 Infortunio sul lavoro Lesioni personali documento protetto
Ai fini della configurabilita' delle lesioni gravi e' sufficiente da un lato che dal fatto sia derivata o una malattia ovvero una incapacita' di attendere alle ordinarie occupazioni per un tempo superiore a quaranta giorni e dall'altro che detta impossibilita' sia anche relativa nel senso che per attendere alle ordinarie occupazioni occorra uno sforzo inconsueto o comunque un pregiudizio del tenore di vita abituale

la ditta utilizzatrice oltre a consegnargli dei guanti di stoffa gli aveva solo indicato il posto di lavoro la macchina da usare ed il lavoro da eseguire senza dargli spiegazioni circa le protezioni da utilizzareLEGGI LA SENTENZACorte di Appello Milano Sez IISentenza del 13 aprile 2007

20/06/2012 Sinistro stradale Norme comunitarie documento protetto
Sulla quantificazione delle somme da corrispondere a titolo di danni non patrimoniali ai soggetti vittime di sinistri stradali o nautici

per non incorrere in eventuali responsabilita' sia della Repubblica Italiana che del singolo ufficio giudicante e' necessario nel caso di specie cerziorare la CGE al fine di ottenere la soluzione ermeneutica circa la compatibilita' tra norma interna e norma comunitariaLEGGI LA SENTENZAREPUBBLICA ITALIANA TRIBUNALE DI TIVOLI

26/05/2015 Lavoro licenziamento illegittimo aliunde perceptum
Dichiarata illegittimita' del licenziamento con conseguente ordine di reintegrazione e condanna della societa' al pagamento dell'indennita' risarcitoria

L'aliunde perceptumdetraibile dall'indennita' risarcitoria spettante ex art 18 l n 300 del 1070 al lavoratore illegittimamente licenziato in regime di tutela reale ed il cui rapporto di lavoro sia stato ricostituito senza soluzione di continuita' consiste in quelle utilita' patrimonialmente valutabili che derivano al lavoratore

29/05/2014 Sinistro stradale Risarcimento documento protetto
Sui limiti e le condizioni di risarcibilita' dei danni accessori

quotNel caso in cui la somma offerta dall'impresa di assicurazione sia accettata dal danneggiato sugli importi corrisposti non sono dovuti compensi per la consulenza o assistenza professionale di cui si sia avvalso il danneggiato diversa da quella medicolegale per i danni alla personaquotLEGGI LA SENTENZASuprema Corte di Cassazione

20/01/2015 Infortunio sul lavoro
Nel caso in esame il ricorrente ebbe a subire l'infortunio per cui e' causa mentre si trovava alla macchina scorniciatrice alla quale lavorava da circa un ventennio

L'esame degli atti consente di ritenere indubbio il fatto del malfunzionamento come dedotto dagli accertamenti Asl e dichiarato dal teste MaBa Deve invece accertarsi se tale mantenimento possa imputarsi o meno a condotta negligente del datore di lavoro se vi era una procedura particolare che se attivata avrebbe consentito di evitare il danno prodottosi al ricorrente se ques

16/10/2014 Morte di un dipendente Responsabilita' contrattuale
Ai fini dell'accertamento della natura giuridica dell'azione di responsabilita' in concreto proposta dal lavoratore verso il datore deve ritenersi proposta l'azione di responsabilita' extracontrattuale tutte le volte che non emerga una precisa scelta del danneggiato in favore di quella contrattuale

in tema di infortuni sul lavoro e di malattie professionali che rientrino nell'ambito della tutela previdenziale di cui al dPR n 1124 del 1965 il dettato dei primi tre commi dell'art 10 della legge stessa comporta che allorquando il dipendente che abbia ricevuto o cheabbia diritto a ricevere dall'INAIL le prestazioni previdenziali previste per l'infortunio subito agisca

22/07/2015 Sinistro stradale Danno tanatologico documento protetto
Se e' alla lesione che si rapportano i danni questi entrano e possono logicamente entrare nel patrimonio del lesionato solo in quanto e fin quando il medesimo sia in vita Questo spentosi cessa anche la capacita' di acquistare che presuppone appunto e necessariamente l'esistenza di un subbietto di diritto

gli eredi possono chiedere solo il riconoscimento pro quota dei diritti entrati nel patrimonio del de cuius e quindi nel caso di morteche si verifica immediatamente o a breve distanza di tempo dalla lesione possono ottenere solo il risarcimento del danno per lesione deldiritto alla salute della vittima ma non quello per la lesione del diverso bene giuridico della vita che per il de

04/06/2013 Sul diritto al risarcimento del danno non patrimoniale documento protetto
Sul risarcimento dei danni non patrimoniali da perdita di rapporto parentale o comunque di affinita' patiti a seguito del decesso della loro prossima congiunta a causa delle esalazioni di gas sprigionatesi da una caldaia venduta ed installata dal convenuto

Dalla documentazione allegata alla citazione ed alla memoria istruttoriadi parte attrice nonche' dalle deposizioni rese dai testi indotti sul punto dagli attori si ricavano inequivoci elementi comprovanti nel loro complesso un rapporto di affinita' tra gli odierni istanti e la predetta de cuius particolarmente intenso continuo e duraturo nel tempo la cui perdita costitui

10/07/2015 Risarcimento da sinistro invalidita' permanente menomazione della capacita' lavorativa specifica
Il diritto al risarcimento del danno patrimoniale da incapacita' lavorativa specifica non discende in modo automatico dall'accertamento dell'invalidita' permanente spettando al giudice di valutare sulla base delle prove offerte dal danneggiato e anche tramite presunzioni se le lesioni oltre ad incidere sulla salute abbiano anche inciso sulla capacita' lavorativa specifica con riduzione del reddito futuro

Ilgrado di invalidita' permanente determinato da una lesione all'integrita'psicofisica non si riflette automaticamente ne' tanto meno nella stessamisura sulla riduzione percentuale della capacita' lavorativa specifica equindi di guadagno della stessaLEGGI LA SENTENZA

11/03/2015 Responsabilita' medica
Sulla prova del nesso di causalita' tra la condotta del sanitario ed i postumi patiti dalla danneggiata

non appare inverosimile ritenere cheuna tempestiva e corretta diagnosi ed una tempestiva e corretta terapiaavrebbero verosimilmente evitato l'evento negativoLEGGI LA SENTENZAscarica il documento

26/06/2015 Interruzione della prescrizione documento protetto
Risarcimento danni da sinistro stradale sul riconoscimento del diritto del danneggiato

a norma dell'art 2944 cod civ la prescrizione e' interrotta dal riconoscimento dei diritto da parte di colui contro il quale il dirittostesso puograve essere fatto valere Occorre pertanto che il riconoscimento provenga dal soggetto che abbia poteri dispositivi del diritto e non gia'da un terzo che non sia stato autorizzato dal primo a rendere tale riconoscimento

25/02/2014 Motivazione apparente La sentenza va cassata documento protetto
Sul danno non patrimoniale permanente di natura biologica

Le contestazioni difensive della consulenza tecnica d'ufficio espletata dalla Corte d'appello in giudizio di opposizione alla stima dell'indennita' di espropriazione e di occupazione devono essere sollevate nella prima udienza successiva al deposito della relazione risultando comunque tardiva la loro deduzione svolta soltanto in sede dicomparsa conclusionale e non

20/01/2015 Danno biologico e morale
Il danno morale e' del tutto svincolato da quello piu' propriamente biologico e postula una ben diversa valutazione sul piano equitativo sub specie di una piu' corretta valutazione della intensissima sofferenza morale della vittima

il danno morale e' altamente significativo anche in presenza di un danno biologico lieve o da liquidarsi in misura lieveLEGGI LA SENTENZAREPUBBLICA ITALIANA

05/09/2013 Risarcimento dei danni derivante da illegittima esclusione da concorso documento protetto
Ai fini del risarcimento del danno esistenziale ex art 2059 cc il pretium doloris del concorrente illegittimamente escluso e poi assunto in ritardo puo' trovare spazio secondo conforme giurisprudenza del Consiglio stesso solo in presenza di comprovati profondi turbamenti della psiche del concorrente causati da danni o comportamenti dell'amministrazione

la violazione o falsa applicazione di norme processuali puograve tradursi in eccesso di potere giurisdizionale denunciabile con ricorso per cassazione soltanto nei casi in cui l'error in procedendo abbia comportato un radicale stravolgimento delle norme di rito tale da implicare un evidente diniego di giustiziaLEGGI LA SENTENZA

19/06/2015 Risarcimento per il figlio nato morto documento protetto
Risarcimento dei danni subiti per il fatto che il loro primo figlio era nato morto assumendo che cio' era dipeso dalla condotta dei sanitari dell'Ospedale che avevano ricoverato la partoriente soltanto quando la gravidanza era giunta quasi al decimo mese di gestazione ed avevano ritardato i necessari interventi

deve ritenersi che anche a voler assimilare come ha fatto la Corte romana la situazione del feto nato morto al decesso di un figlio non puograve tuttavia non considerarsi che per il figlio nato morto e'ipotizzabile soltanto il venir meno di una relazione affettiva potenziale che cioe' avrebbe potuto instaurarsi nella misura massima del rapporto genitorefiglio ma c

20/01/2015 Danno biologico Danno morale documento protetto
Pur non sussistendo un significativo danno biologico sussiste invece un rilevante danno morale ragione per cui la valutazione di tale danno va operata caso per caso e senza che il danno biologico possa essere un riferimento assoluto

Ricorrono numerosi casi in cui pur non sussistendo un significativo danno biologico sussiste invece un rilevante danno morale ragione per la quale la valutazione del danno morale va operata caso per caso e senza che il danno biologicopossa essere un riferimento assoluto Il caso che occupa rientra tra quelli nei quali il danno morale e'

26/10/2009 Cade dalla moto causa dislivello del manto stradale documento protetto
L'utente della strada nutre un'ovvia aspettativa in ordine alla regolarita' di un manto stradale non indicato come dissestato da un apposito segnale di pericolo tanto piu' se la sua attenzione non sia stata allertata dalla prescritta segnaletica di lavori in corso sulla sede stradale

la scarsita' del traffico e la velocita' moderata di un veicolo non sono indice della visibilita' di un ostacolo imprevedibile per altro verso l'ora diurna non necessariamente rende percepibile un dissesto longitudinale e dunque parallelo al senso di marcia tanto piugrave pericoloso quanto piugrave sia esteso del manto stradale che non sia connotato da una marca

26/02/2014 Investimento di cani randagi documento protetto
Nel caso di danni procurati da cani randagi sussiste una responsabilita' concorrente del Comune e della Asl di competenza

La violazione delle norme di legge sul randagismo che impongono ai Comuni di assumere provvedimenti per evitare che gli animali randagi arrechino disturbo alle persone nelle vie cittadine e' fonte dell'obbligo dei Comuni di risarcire i danniche tali animali abbiano causato agli utenti delle stradeLEGGI LA SENTENZA

25/05/2015 Mancato deposito del fascicolo ritirato il giudice decide allo stato degli atti documento protetto
Domanda risarcitoria proposta per i danni riportati nella palestra di un istituto tecnico commerciale durante l'ora di educazione fisica Per il giudice circondariale l'infondatezza dell'impugnazione era la conseguenza del mancato deposito del fascicolo di parte ritirato ai sensi dell'art 169 2 co cpc dopo l'assegnazione della causa a sentenza ex art 281sexies cpc e successivamente mai piu' depositato

Osserva anzitutto il ricorrente che la supposta omissione da parte del proprio difensore nelcorso del giudizio di appello mancato deposito del fascicolo di parte nel termine stabilito non corrisponderebbe a verit in quanto il fascicolo dopo il ritiro sarebbe stato nuovamente depositato come si evincerebbe dal verbale di restituzion

10/04/2015 Polizza infortuni procedura arbitrale prevista dal contratto documento protetto
La clausola che obbliga l'assicurato ad accettare la decisione a maggioranza del collegio dei periti preclude definitivamente all'utente di servizi assicurativi il potere di sottoporre al controllo dell'autorita' giudiziaria che offre le massime garanzie di legalita' e di imparzialita' del giudizio la questione della valutazione dei danni quindi della misura dell'indennizzo che gli spetta nel caso di assicurazione contro gli infortuni cioe' una questione di primaria importanza quanto all'interesse all'adempimento

la clausolacontenente l'obbligo di procedere a perizia contrattuale per la valutazione deidanni cosigrave come formulata nel caso in esame configura gli estremi dellaclausola abusiva se i principi di cui al comma 3 n 18 vengono interpretatialla luce del principio di cui allo stesso art 1469 bis comma 1 secondo cuisono ab

05/06/2015 Pavimentazione da rifare risarcimento alla societa' produttrice o alla ditta venditrice documento protetto
Spese 2800000 euro di piastrelle di ceramica che dopo soli quindici mesi dalla loro posa in opera avevano manifestato gravi difetti acclarati a mezzo di accertamento tecnico preventivo

quotSuprema Corte voglia statuire che nei casi di cd vendita a catenanell'ipotesi in cui la merce venduta dall'ultimo venditore all'acquirente finale sia riconducibile direttamente ed autonomamente alproduttore non valga il principio dell'autonomia fra le varie vendite bensigrave vada affermato il principio della solidarieta'quotLEGGI LA SENTENZA

31/03/2015 risarcimento dei danni per le lesioni subi'te in conseguenza di un sinistro stradale documento protetto
L'azione di risarcimento danni causati da circolazione veicoli e natanti puo' essere proposta decorsi sessanta o novanta giorni in caso di danni alla persona dall'invio di una lettera raccomandata del danneggiato redatta secondo le modalita' dell'art 148 1 co del DLgs 2092005

nella richiesta di risarcimento prodotta in atti emergevano diverse omissioni in particolare la stessa era carente sia dei dati relativi dell'attivita' del danneggiato sia della dichiarazione ex art 142 2 co DLgs 20905LEGGI LA SENTENZAscarica il documento

15/05/2015 Non e' reato minacciare una querela documento protetto
Non integra il delitto di cui all'art 336 cod pen la reazione genericamente minatoria dei privato mera espressione di sentimenti ostili non accompagnati dalla specifica prospettazione di un danno ingiusto che sia sufficientemente concreta da risultare idonea a turbare il pubblico ufficiale nell'assolvimento dei suoi compiti istituzionali

la minaccia di far passare guai non meglio precisati al carabiniere che stava procedendo ad elevare la contravvenzione invocando apertamente l'intervento di un non meglio specificato legale costituisce condotta minacciosa idonea a coartare la volonta' e la liberta' di azione del pubblico ufficialeLEGGI LA SENTENZA

26/03/2015 Risarcibilita' danno cd morale documento protetto
Sul risarcimento danni non patrimoniali per la fidanzata non convivente del de cuius deceduto in conseguenza di un altrui illecito

Il danno biologico il cd danno morale e il danno cd esistenziale vanno valutati e quantificati nell'ambito di un'unica categoria di danno pena l'inammissibile duplicazione di risarcimenti LEGGI LA SENTENZAscarica il documento

20/05/2015 Sinistro stradale Risarcimento danno biologico documento protetto
Condanna al risarcimento in conseguenza del decesso del terzo trasportato a bordo dell'auto condotta dal convenuto che a causa dell'eccessiva velocita' ne aveva perduto il controllo cagionando il gravissimo incidente in cui aveva perso la vita il giovane

Il danno da liquidare in tali casi e' quello sofferto nel tempo di cuisi era predicata la caratteristica della apprezzabilita' intercorso trala lesione e la morte Il danno biologico identificandosi come danno alla salute da invalidita' temporanea benche' irreversibile andava personalizzato secondo i parametri dettati dalle sezioni unite di questaCorte atte

13/05/2015 illegittima divulgazione di dati attinenti al mutamento dell'identita' sessuale documento protetto
Lamentava la ricorrente che l'ufficio elettorale del Comune convenuto aveva trasmesso a quello di destinazione tutto il fascicolo personale contenente i dati anagrafici e la annotazione della sentenza di rettificazione di attribuzione di sesso con la specificazione che il soggetto aveva mutato sesso Determinava cosi' un'indebita diffusione di dati super sensibili dei quali nel comune ricevente erano venuti a conoscenza terzi che avevano variamente attentato alla riservatezza della ricorrente stessa

In caso di trattamento illegittimo gia' la legge n 675 prevede art 18 il diritto al risarcimento dei danni per l'interessato richiamandosi l'articolo 2050 cc l'attivita' di trattamento e' dunque equiparata all'attivita' pericolosa e il titolare dovra' provare di avere adottato tutte le misure per evitare il danno e' risarcibile anche il da

13/02/2014 Avvocati responsabilita' professionale valutazione prognostica
La responsabilita' del prestatore di opera intellettuale nei confronti del proprio cliente per negligente svolgimento dell'attivita' professionale presuppone la prova del danno e del nesso causale tra la condotta del professionista ed il pregiudizio del cliente e in particolare trattandosi dell'attivita' dell'avvocato l'affermazione della responsabilita' per colpa professionale implica una valutazione prognostica positiva circa il probabile esito favorevole dell'azione giudiziale che avrebbe dovuto essere proposta e diligentemente seguita

nelle cause di responsabilita' professionale nei confronti degli avvocati la motivazione del giudice di merito in ordine alla valutazione prognostica circa il probabile esito dell'azione giudiziale che e' stata malamente intrapresa o proseguita e' una valutazione in diritto fondata su di una previsione probabilistica di contenuto tecnico giuridicoLEGGI LA SENTE

10/04/2015 Sinistro stradale Danno non patrimoniale
In un sinistro gli eredi del defunto convenivano in giudizio davanti al Tribunale di Roma i conducenti e proprietari dei due autocarri interessati nonche' le loro rispettive assicurazioni per sentirli condannare al risarcimento di tutti i danni patrimoniali e non patrimoniali subiti i giudici di Piazza Cavour hanno ribadito che assume grande rilevanza la qualita' e l'intensita' della relazione affettiva familiare tra la vittima dell'incidente ed i parenti

il danno avrebbe dovuto essere quantificato quanto meno con riferimento al triplo della pensione sociale in base ai dati desumibilidalla comune esperienza La prova di una qualche sia pur minima rimessa in denaro del dante causa in favore dei familiari avrebbe potutoessere facilmente offerta a giustificazione della domanda risarcitoria In mancanza di ogni elemento concreto

16/03/2015 Infortuni sul lavoro Assicurazione obbligatoria documento protetto
Azione di regresso dell'INAIL nei confronti del datore di lavoro in conseguenza ad un'infortunio

in tema di assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro l'azione di regresso dell'INAIL nei confronti del datore di lavoro puograve essere esercitata nel termine triennale di prescrizione cheove non sia stato iniziato alcun procedimento penale decorre dal momento di liquidazione dell'indennizzo al danneggiato ovvero in caso di rendita dalla data

21/01/2015 Lesioni personali Rottura di un incisivo
Integra la fattispecie criminosa di cui all'art 583 comma primo n 2 cod pen anche l'avulsione di un solo dente incisivo in quanto occorre far riferimento alla naturale funzionalita' dell'organo indipendentemente dalla possibile applicazione di una protesi dentaria

in tema di lesioni personali deve ritenersi immune da censure la sentenza di merito che ha ravvisato l'aggravante dell'indebolimento permanente di un senso o di un organo in ipotesi di sublussazione e successiva devitalizzazione di un dente in conseguenza della condotta lesiva posta in essere dall'imputatoLEGGI LA SENTENZACassazione penale sez V sentenza

15/04/2015 Avvocato oggetto di offese in atti processuali documento protetto
Richiesta risarcimento dei danni sofferti in conseguenza di alcune affermazioni offensive fatte dal ricorrente in una memoria istruttoria depositata nell'ambito di un giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo dinanzi al Tribunale di Corno nel quale i due legali postavano il loro patrocinio per le parti rispettivamente contrapposte

Il difensore della parte e' passivamente legittimato a titolo personale nell'azione per danni da espressioni offensive contenute negli atti di un processo proposta davanti ad un giudice diverso da quello che ha definito quest'ultimo ove sia prospettata una specifica responsabilita' del difensore stesso o non sia piugrave possibile agire ai sensi dell'art 89 cod

14/04/2015 Nessun risarcimento per uno studio legale che ha subito disservizio telefonico documento protetto
Rigetto della domanda proposta da OMISSIS nei confronti della Telecom per ottenere il risarcimento del danno subito a seguito di un guasto all'utenza telefonica del proprio studio legale che aveva impedito la comunicazione in entrata e in uscita

in materia di procedimento civile nel ricorso per cassazione il vizio della violazione e falsa applicazione della legge di cui all'art 360 primo comma n 3 cod proc civ giusta il disposto di cui all'art 366 primo comma n 4 cod proc civ deve essere a pena d'inammissibilita' dedotto non solo con l'indicazione delle norme di diritto asseritamente violate ma anche

17/03/2015 Accordo tra le compagnie assicurative in caso di maxitamponamenti documento protetto
L'Accordo in conclusione era un patto in virt

10/04/2015 Risarcita la famiglia di un rumeno morto in Italia per un incidente documento protetto
Per giustificare l'attribuzione del risarcimentoi danni non patrimoniali questi debbono essere dimostrati quanto meno con riferimento a presunzioni

La circostanza che si trattava di famiglia legittima da un lato ha giustificato l'attribuzione della somma non irrilevante di C 15000000 per ciascuno Dall'altro lato non e' necessariamente significativa ben potendo anche nell'ambito della famiglia legittima sopraggiungere separazione personale legale o di fatto quanto meno la dimostrazione che nonostante la lontananza la v

07/11/2014 Sinistro stradale Perdita delle chances
L'esclusione del danno patrimoniale in un soggetto ventenne ma non ancora occupato che subisce una menomazione psicofisica del 70 di invalidita' costituisce la violazione del principio del diritto alla riparazione integrale del danno da illecito nella specie da circolazione allorche' tale posta risarcitoria sia stata dedotta e provata con l'accertamento della compromissione della attivita' di guadagno in relazione all'eta' della vittima cui e' preclusa la concorrenzialita' lavorativa

nella fattispecie in esame la perdita delle chances delgiovane non occupato in relazione alla perdita della concorrenzialita' lavorativa pressocche' totale giustifica invece la liquidazione equitativa del lucro cessante tenendo conto dello effetto permanente delpregiudizio e della sua gravita' obbiettivaLEGGI LA SENTENZA

22/10/2014 Responsabilita' da illecito omissivo del gestore di impianto sciistico documento protetto
L'estensione della responsabilita' contrattuale del gestore di impianto sciistico al controllo di eventuali comportamenti imprudenti del singolo sciatore non ha alcuna base nei principi giuridici che governano la materia

non c'ampe' dubbio che il titolare dell'impianto assume l'impegno di garantire la buona manutenzione delle piste e di prevenire situazioni dipericolo predisponendo le opportune protezioni e segnalazioniltbr gtLEGGI LA SENTENZAltbr gtltbr gtltdiv classquotcommento2quotgtltp alignquotcenterquotgtltstronggtSUPREMA CORTE DI CASSAZIONEl

23/10/2014 Risarcimento danni per una stretta di mano
Assistente studio dentistico riceve una forte stretta di mano da parte di una paziente che le causa una invalidita' permanente cagionando la diminuzione della sua capacita' di lavoro tanto che non era stata piu' in condizione di poter proseguire la sua attivita' lavorativa e la sua datrice di lavoro l'aveva licenziata

venendo il paziente a trovarsi in una posizione di soggezione all'intervento sulla sua persona e quindi di soggezione all'azione delmedico fa parte dell'oggetto della prestazione del medico l'indicazione di come il paziente si dovra' comportare durante l'esecuzione dell'intervento e ciograve al fine di evitare che l'intervento sulla persona provochi come ogni intervento

17/03/2015 Sulla nozione di invalidita' permanente documento protetto
L'esistenza d'una malattia in atto e l'esistenza di uno stato di invalidita' permanente non sono tra loro compatibili sinche' durera' la malattia permarra' uno stato di invalidita' temporanea ma non v'e' ancora invalidita' permanente se la malattia guarisce con postumi permanenti si avra' uno stato di invalidita' permanente ma non vi sara' piu' invalidita' temporanea se la malattia dovesse condurre a morte l'ammalato essa avra' causato solo un periodo di invalidita' temporanea

questa Corte hagia' stabilito che 'se la morte della vittima e' stata causata dallelesioni l'unico danno biologico risarcibile e' quello correlato dall'inabilita'temporanea in quanto per definizione non e' in questo caso concepibile un dannobiologico da invalidita' permanente Infatti second

19/12/2014 Furto in condominio durante lavori documento protetto
Furto di gioielli in un condominio agevolato dai ponteggi e dalle impalcature installate senza che siano state adottate misure antiintrusive

ove siano state trascurate dall'impresa le ordinarie norme di diligenza e non siano state adottate le cautele idonee ad impedire l'uso anomalo delle impalcature e' configurabile la concorrente responsabilita' del condominioex art 2051 cod civ atteso

18/11/2014 Liquidazione del danno patrimoniale da incapacita' di lavoro per il marito 'casalingo' documento protetto
A causa di un sinistro stradale OMISSIS domando' il risarcimento del danno non patrimoniale derivatole indirettamente dalle sofferenze patite dal coniuge e quello del danno patrimoniale derivato dalla forzosa rinuncia allo svolgimento delle attivita' domestiche causata dalla necessita' di assistere il marito infermo

il sig PA fu costretto ad astenersi dal lavoro domestico a causa della malattia causata dall'infortunio e che la siga BC fu costrettaad astenervisi per la necessita' di accudire il marito La Corte d'appello ha negato sia al marito sia alla moglie il risarcimento del danno patrimoniale da perdita del lavoro domestico Al marito l'ha negato sul presupposto che quotnon ri

23/09/2014 Contratto di sub trasporto furto della merce trasportata
Nell'ambito del contratto di subtrasporto il submittente in caso di perdita delle cose trasportate puo' fare valere la responsabilita' risarcitoria del suo vettore indipendentemente dal fatto che il mittente abbia o meno esperito l'azione risarcitoria nei suoi confronti e senza quindi dover dimostrare di avere risarcito al mittente il danno

non vi sono motivi per derogare ai principi generali codificati dall'art 91 cpc in tema di spese di lite che liquidate come da dispositivo con riferimento al DM n 552014 norma da utilizzare per tutte le liquidazioni successive alla sua entrata in vigore cosigrave come previsto dall'art 28 cfr anche la giurisprudenza consolidata di Cass Sez Un nn 1740562

26/09/2014 Violenza sessuale risarcimento danni documento protetto
La persona offesa come risulta sia dalla querela che dalle dichiarazioni rese nel corso del giudizio di primo grado aveva espresso in modo palese il suo dissenso alle richieste dell'imputato sia prima che durante l'atto sessuale

quotin tema di impugnazione la parte civile ha interesse ad impugnare la sentenza di primo grado che abbia assolto l'imputato perche' il fatto noncostituisce reato giacche' a norma dell'art 652 cpp l'azione civile per il risarcimento del danno da fatto illecito e' preclusa non solo quando l'imputato e' stato assolto per non avere commesso il fatto oper

25/09/2014 Assicurazione contro gli infortuni
Nel caso in cui le condizioni generali di un contratto di assicurazione contro gli infortuni demandino ad apposita perizia medica l'accertamento dell'entita' delle lesioni per le quali l'assicurato chiede l'indennizzo tale previsione vale a paralizzare il decorso del termine di prescrizione di cui all'art 2952 secondo comma cod civ fino alla conclusione della perizia

quando nel contratto di assicurazione sia prevista una clausola arbitrale il termine di prescrizione del diritto all'indennizzo non decorre fino alla pronuncia degli arbitriLEGGI LA SENTENZACorte di Cassazione sez III Civile sentenza 25 settembre 2014 27 gennaio 2015 n 1428Presidente Amatucci Relatore RossettiSvolgiment

24/09/2014 Vaccino esavalente riconosciuto vitalizio al bambino autistico documento protetto
Il bambino successivamente e nell'immediata prossimita' rispetto alla iniezione delle tre dosi della vaccinazione esavalente Infanrix Hexa SK nel 2006 RGL avrebbe manifestato sintomi patologici fino alla diagnosi di autismo

Il consulente sulla base dell'attenta analisi esposta e' venuto cosigrave aconcludere che quote' probabile in misura certamente superiore al contrario che il disturbo autistico del piccolo RGL sia stato concausato sulla base di un polimorfismo che lo ha reso suscettibile alla tossicita' di uno o piugrave ingredienti o inquinanti dal vaccino Infanrix He

23/10/2014 Infortuni sul lavoro attivita' di formazione documento protetto
I lavoratori incaricati dell'uso delle attrezzature che richiedono conoscenze e responsabilita' particolari in relazione ai loro rischi specifici devono ricevere un addestramento adeguato e specifico che li metta in grado di usare tali attrezzature in modo idoneo e sicuro anche in relazione ai rischi causati ad altre persone

il Collegio distrettuale rammenta che tale operazione non era neppure indicata nel libretto di uso di manutenzione ed implicava la conoscenza approfondita degli impianti elettroidraulici e lo smontaggio di parti meccanicheLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

27/03/2014 Locazioni danno da lucro cessante documento protetto
Il locatore deve risarcire i danni a titolo di lucro cessante all'impresa affittuaria nel caso in cui essa dimostri che la diminuzione del fatturato sia dipesa dalla cattiva manutenzione dell'immobile

puo' essere determinato il danno da lucro cessante in via equitativa ai sensi dell'articolo 1226 ccnell'ipotesi in cui il danneggiato abbia dato prova dell'ammontare del danno subito Nell'ipotesi in cui sia stato individuato un solo fatto generatore del danno subito dal conduttore e tale fatto sia attribuibileal solo locatore il danno di cui questi

17/12/2014 Criteri di quantificazione e liquidazione danni documento protetto
Decesso di un lavoratore il danno subito dai congiunti veniva quantificato dalla Corte del merito in considerazione della gravita' della perdita subita del rapporto di parentela e di convivenza

la responsabilita' dell'imprenditore per la mancata adozione delle misure idonee a tutelare l'integrita' fisica del lavoratore discende o da norme specifiche o quando queste non siano rinvenibili dalla norma di ordine generale di cui all'articolo 2087 cc la quale impone all'imprenditore l'obbligo di adottare nell'esercizio dell'impr

11/12/2014 Motociclista cade per una buca idoneita' a nuocere della cosa in custodia documento protetto
L'infortunio descritto in citazione e' conseguenza normale delle particolari condizioni del piano viabile percorso dal motociclista e che vi e' stata quindi violazione dell'obbligo di custodia dell'ente proprietario

Le menzionate condizioni della strada costituirono invece elemento legato da rapporto di mera occasionalita' con l'infortunio patito dal Tavelli causalmente riconducibile in via esclusiva al comportamento di quest'ultimo che non regolograve adeguatamente la propria velocita' circostanza evidenziabile anche dalla lunghezza mt 23 delle traccedi scarrocciame

18/12/2014 I raggi solari che abbagliano non integrano il caso fortuito documento protetto
Il caso fortuito si realizza quando un fattore causale sopravvenuto concomitante o preesistente ed indipendente dalla condotta del soggetto renda eccezionalmente possibile il verificarsi di un evento assolutamente non prevedibile e non evitabile

l'abbagliamento da raggi solari del conducente di un automezzo non esclude la sua responsabilita' essendo egli tenuto ad interrompere la marcia specialmente in vista di un incrocio e quando come nella fattispecie di cui e' processo egli si appresta ad effettuare una manovra di svolta a sinistra del mezzo Il conducente quindi dovra' adottare tutte le piugrave oppor

12/12/2014 Risarcimento danni maresciallo spara al ladro lasciandolo cosi' afflitto da paraplegia midollare documento protetto
Si pone in discussione l'accertato concorso di responsabilita' sul presupposto che il comportamento del maresciallo e' stato doveroso e diligente nonche' diretto a tutela della pubblica incolumita' nel corso della commissione di un reato da parte del OMISSIS

nel giudizio per risarcimento dei danni cagionati a terzi da un carabiniere nell'esercizio dell'attivita' istituzionale di difesa della proprieta' individuale l'amministrazione pubblica passivamente legittimata alla stregua del sistema normativo di cui agli artt 1 2 e24 del rd 14 giugno 1934 n 1169 modificato dal decreto legislativo5 ottobre 2000 n

05/12/2014 Risarcimento danno non patrimoniale Danno 'terminale' documento protetto
In assenza di un apprezzabile lasso di tempo tra l'evento e la morte non e' ammissibile il riconoscimento di un danno biologico terminale ma semmai di un danno cd catastrofale connesso alla intensa sofferenza d'animo per la consapevolezza della morte imminente sempre che il soggetto sia rimasto lucidamente vigile di fronte alla propria dipartita

'l'accertamento in termini percentuali del concorso di colpa dellavittima nella causazione del danno costituisce il frutto di un procedimentologico e non matematico e come tale insuscettibile di giustificazioneanalitica Ne consegue che colui il quale si dolga del relativo accertamentocompiuto dal giudice di merito non puograve

27/08/2014 Circolazione stradale autonomia del diritto del terzo danneggiato
La clausola del contratto di assicurazione della responsabilita' civile per la circolazione dei veicoli prevedente l'inoperativita' della garanzia nel caso in cui il veicolo assicurato sia condotto al momento del sinistro da persona non munita della prescritta patente di guida e' inopponibile trattandosi di eccezione derivante dal contratto dall'assicuratore al terzo danneggiato che si avvalga nei suoi confronti dell'azione diretta per il risarcimento ai sensi della L n 990 del 1969 art 18

Come questa Corte ha piugrave volte avuto modo di affermare il ricorso incidentale per cassazione anche se condizionato deve essere giustificato da un interesse che abbia per presupposto una situazione sfavorevole al ricorrente ovverosia una soccombenza sicche' va ritenutoinammissibile quando come nella specie con esso la parte vittoriosa sollevi questioni che il giudice di

25/11/2014 Rivalutazione contributiva per esposizione all'amianto
In tema di benefici previdenziali in favore dei lavoratori esposti all'amianto la L 24 dicembre 2003 n 350 art 3 comma 132 che con riferimento alla nuova disciplina introdotta dal DL 30 settembre 2003 n 269 art 47 comma 1 ha fatto salva l'applicabilita' della precedente disciplina prevista dalla L 27 marzo 1992 n 257 art 13 per i lavoratori che alla data del 2 ottobre 2003 abbiano avanzato domanda di riconoscimento all'INAIL od ottenuto sentenza favorevoli per cause avviate entro al medesima data va interpretato nel senso che a per maturazione del diritto deve intendersi la maturazione del diritto a pensione b tra coloro che non hanno ancora maturato il diritto a pensione la salvezza concerne esclusivamente gli assicurati che alla data indicata abbiano avviato un procedimento amministrativo o giudiziario per l'accertamento del diritto alla rivalutazione contributiva

I lavoratori che alla data del 2 ottobre 2003 sono stati esposti all'amianto per periodi lavorativi non soggetti all'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali gestita dall'INAIL hanno diritto ai benefici previdenziali derivanti da esposizione ad amianto alle condizioni e con le modalit stabilite dal presente decreto 2

23/09/2014 Criteri di valutazione e liquidazione del danno non patrimoniale documento protetto
Il carattere unitario della liquidazione del danno non patrimoniale ex art 2059 cod civ preclude la possibilita' di un separato ed autonomo risarcimento di specifiche fattispecie di sofferenza patite dalla persona danno alla vita di relazione danno estetico danno esistenziale ecc che hanno solo funzione descrittiva dell'estensione dell'unico danno non patrimoniale nella fattispecie in esame che costituirebbero vere e proprie duplicazioni risarcitorie fermo restando pero' l'obbligo del giudice di tenere conto di tutte le peculiari modalita' di atteggiarsi del danno non patrimoniale nel singolo caso tramite l'incremento della somma dovuta a titolo risarcitorio in sede di personalizzazione della liquidazione

Le quottabelle per la liquidazione del danno non patrimoniale derivante da lesione all'integrita' psicofisicaquot predisposte dal Tribunale di Milano costituiscono valido e necessario criterio di riferimento ai fini della valutazione equitativa ex art 1226 cod civ la' dove la fattispecie concreta non presenti circostanzetali da richiedere la r

04/10/2013 Pedone cade in un tombino documento protetto
L'analisi del nesso causale consentiva di ritenere configurabile e provato un comportamento colposo del danneggiato connotato da distrazione e mancanza di diligenza ed idoneo ad interrompere il nesso eziologico tra la causa del danno e l'evento

L'attore che agisce per il riconoscimento del danno ha quindi l'onere di provare l'esistenza del rapporto eziologico tra la cosa e l'evento lesivo mentre il custode convenuto per liberarsi dalla sua responsabilita' deve provare l'esistenza di un fattore estraneo alla suasfera soggettiva idoneo ad interrompere quel nesso causale Cass n 8582008 80052010 591011 ord

18/11/2014 Indennizzato il mancato aiuto domestico del marito che riporta lesioni da sinistro documento protetto
La circostanza che nella liquidazione del danno patrimoniale per le lesioni sofferte da un prossimo congiunto si sia tenuto conto anche del dolore causato dalla forzosa rinuncia al lavoro domestico non esime il giudice dall'accertare e liquidare l'esistenza del danno patrimoniale eventualmente conseguito alla medesima rinuncia

il sig PA fu costretto ad astenersi dal lavoro domestico a causa della malattia causata dall'infortunio e che la siga BC fu costrettaad astenervisi per la necessita' di accudire il marito La Corte d'appello ha negato sia al marito sia alla moglie il risarcimento del danno patrimoniale da perdita del lavoro domestico Al marito l'ha negato sul presupposto c

13/10/2014 Appalti clausola di recesso
Ingiustificata rescissione del contratto di affidamento del servizio di biglietteria Nullita' del contratto in quanto stipulato con modalita' contra legem ed in subordine il riconoscimento della legittimita' del recesso consentito dal contratto con riferimento a fattispecie elencate in maniera meramente esemplificativa

la Corte di merito ha ricondotto la fattispecie all'art 13 del contratto di appalto stipulato tra le parti il quale riconosceva all'Ente Autonomo la facolta' di rescindere il contratto senza preavviso in una serie di casi specificamente indicati facendo salva la possibilita' di chiedere anche il risarcimento dei danni in tale clausola la sentenza impugnata ha ravvisato la

21/10/2014 Dipendente provinciale scivola su una matita e chiede 550mila euro di risarcimento documento protetto
Il datore di lavoro e' tenuto ad adottare le misure che secondo le particolarita' del lavoro l'esperienza e la tecnica sono necessarie a tutelare l'integrita' fisica e la personalita' morale dei prestatori di lavoro quella di cui al quinto comma consente agli Stati membri nelle ipotesi eccezionali di escludere la responsabilita' del datore di lavoro

La ricorrente a seguito di tale pronuncia ha convenuto in giudizio lo Stato italiano addossandogli la responsabilita' dell'infortunio per non essersi adeguato entro il 31 dicembre 1992 alla direttiva CEE 89391 del 12 giugno 1989 concernente l'attuazione di mi

07/11/2014 Risarcimento danno biologico omessa pronuncia sulla domanda di risarcimento documento protetto
La sentenza impugnata avrebbe violato la legge nella parte in cui ha determinato la misura del danno cd 'morale' ritenuta dal ricorrente sottostimata rispetto alla reale entita' del pregiudizio sofferto

l'odierno ricorrente patigrave in conseguenza del sinistro una invalidita' permanente del 95 a fronte di una patologia cosigrave gravemente invalidante pertanto non era sufficiente dedurre di avere prospettato al giudice d'appello che il danneggiato si era dovuto piugrave volte ricoverare ricoveri sempre possibili per una persona dalla salute cosigrave grav

15/07/2011 Il danno estetico va liquidato insieme al danno biologico documento protetto
La liquidazione del danno biologico effettuata secondo la normativa richiamata tiene conto anche del danno estetico con riflessi non patrimoniali ove sussistente

Risponde a consolidato principio in giurisprudenza di legittimita' che una lesione all'integrita' psicofisica subita da una persona non si riflette automaticamente nella stessa misura sulla riduzione percentualedella capacita' lavorativa specifica e quindi di guadagno della stessa spettando al Giudice del merito valutarne in concreto l'incidenza v inpartic

09/07/2014 Segnalazione illegittima alla centrale dei rischi della Banca d'Italia documento protetto
Ai fini dell'obbligo di segnalazione che incombe sulle banche il credito puo' essere considerato in sofferenza allorche' sia vantato nei confronti di soggetti in istato di insolvenza anche non accertato giudizialmente o che versino in situazioni sostanzialmente equiparabili nozione che non si identifica con quella dell'insolvenza fallimentare dovendosi far riferimento ad una valutazione negativa della situazione patrimoniale apprezzabile come grave difficolta' economica

la corte territoriale si e' attenuta ai principi costanti che riconoscono in ipotesi di illegittima segnalazione del debitore alla centrale rischi sia il danno non patrimoniale alla persona anche giuridica con riguardo ai valori della reputazione e dell'onore essendo anche i soggetti collettivi titolari dei diritti della personalita' a tutela costituzionale ex art 2 Cos

16/06/2011 Anche il marito e' risarcito se la moglie vittima d'incidente invalidante non puo' piu' avere rapporti sessuali documento protetto
Grave deformazione dell'emibacino destro in seguito ad incidente stradale Lesione del diritto alla salute dell'attrice si' da impedirle normali rapporti sessuali e' altresi' lesivo del diritto del marito ad intrattenere rapporti sessuali con la moglie La lesione di tale diritto che inerisce ad un aspetto fondamentale della persona comporta conseguenze dannose risarcibili

Il danno alla salute della signora consistente nella grave deformazione dell'emibacino destro con impotenza partoriendi e con dist

11/07/2014 Malasanita' bimbo di tre anni muore Risarcimento danni documento protetto
Il danno catastrofale puo' essere risarcito a condizione che la vittima compatibilmente con la situazione del momento abbia avuto la lucida consapevolezza della fine Tale consapevolezza e' comunque da escludere a partire dal momento in cui la vittima e' entrata in coma perche' il sicuro stato di incoscienza esclude l'esistenza di una sofferenza giuridicamente rilevante

non e' escluso che si debba risarcire un danno ulteriore rispetto a quello morale e a quello biologico ma ha chiarito che ciograve implica la determinazione di un danno che superi la normale sofferenza derivante da un evento come quello di cui si discute nell'odierno giudizi

17/10/2014 Danni conseguenti alla perdita di colli di una spedizione aerea su tratta internazionale
L'azione di responsabilita' dovra' essere promossa a scelta dell'attore nel territorio di uno Stato contraente innanzi al tribunale del domicilio del vettore ovvero della sede principale del suo esercizio ovvero del luogo in cui il vettore possiede una organizzazione a cura della quale sia stato concluso il contratto oppure infine innanzi al tribunale del luogo di destinazione

la Corte territoriale ha quindi ritenuto che nessuno dei suddetti criteri di collegamento fosse idoneo a radicare la giurisdizione del giudice italiano non il primo criterio rappresentato dal quotdomicilio del vettorequot per essere la sede della Delta Inc pacificamente negli Stati Uniti di America non il terzo criterio di collegamento rappresentato dalla quotdestinazione de

27/03/2014 Responsailita' medica erroneo trattamento terapeutico documento protetto
In tema di responsabilita' medica da' luogo a danno risarcibile l'errata esecuzione di un intervento chirurgico praticabile per rallentare l'esito certamente infausto di una malattia che abbia comportato la perdita per il paziente della chance di vivere per un periodo di tempo piu' lungo rispetto a quello poi effettivamente vissuto

come gia' rilevato da questa Corte nel citato precedente n 2384608 cui si intende dare seguito nel giudizio di liquidazione del dannoda perdita della chance verranno ad assumere rilievo sia l'aspetto della prossimita' della situazione fattuale al conseguimento del risultato sperato sia il profilo della maggiore o minore idoneita' a garantire questo risultato Sott

25/08/2014 Infortunio al parco giochi di un bambino responsabilita' del Comune documento protetto
Un genitore o comunque un adulto che accompagna un bambino ha un dovere di vigilanza laddove quest'ultimo si appresti ad utilizzare un gioco da cui possono derivare possibili rischi comunque prevedibili con l'ordinaria diligenza

Al riguardo va detto che la piugrave recente giurisprudenza e' andata ponendoin evidenza in ordine all'applicazione delle due diverse ipotesi di cui agli artt 2043 e 2051 cod civ due aspetti di fondamentale importanza da un lato il concetto di prevedibilita' dell'evento dannoso edall'altro quello del dovere di cautela da parte del soggetto che entrain contatto con l

18/09/2014 Morte lavoratore Violazione norme sicurezza documento protetto
La responsabilita' colposa non si estende a tutti gli eventi che comunque siano derivati dalla violazione della norma ma e' limitata ai risultati che la norma stessa mira a prevenire

nell'ambito del profilo subiettivo della colpa di cui si parla l'esigenza della prevedibilita' ed evitabilita' in concreto dell'evento si pone in primo luogo e senza incertezze nella colpa generica poiche' in tale ambito la prevedibilita' dell'evento ha un rilievo decisivo nella stessa individuazione della norma cautelare violata ma anche n

20/06/2014 Appello incidentale risarcimento dei danni conseguiti all'inesatto adempimento del contratto documento protetto
La parte rimasta totalmente vittoriosa in primo grado non ha l'onere di proporre appello incidentale per chiedere il riesame delle domande e delle eccezioni respinte ritenute assorbite o comunque non esaminate con la sentenza impugnata dalla parte soccombente essendo sufficiente la riproposizione di tali domande od eccezioni in una delle difese del giudizio di secondo grado

la Corte ha invece affermato che 'lamancata assunzione da parte dell'ente committente delle iniziative necessarieaffinche' le prestazioni dovute dal testimonial risultassero dotate direquisiti minimi di specificita' e determinatezza pone prima ancora che unproblema di valutazione della imputabilita' della

16/12/2013 Sinistro stradale muore su motorino criterio della presunzione di pari responsabilita' documento protetto
Tenendo conto che i danni riportati dall'autovettura erano compatibili sia con l'ipotesi della scontro frontale che con il tamponamento e che la deposizione del teste non era chiarificatrice sulla dinamica perche' egli ha riferito di aver visto il motorino solo al momento dell'impatto senza altra specificazione la Corte ha ritenuto che non era possibile procedere all'accertamento della dinamica dello scontro ed ha correttamente applicato la presunzione di pari responsabilita' di cui all'art2054 2 comma cc

La Corte di meritoquindi non ha basato la sua decisione su una presunzione come erroneamente ritengono i ricorrentima ha valutato liberamente le risultanze istruttorie in atti ritenendo che le stesse non confermassero nessuna della due ricostruzioni dell'incidente proposte dalle parti6 Si osserva checome costantemente affermato da questa Corte in tema di responsabilitagr

11/06/2014 Assicurazione infortuni non gravi Risarcimento documento protetto
Se l'assicurazione contro gli infortuni non mortali e' soggetta alla disciplina delle assicurazioni contro i danni in caso di infortunio l'assicurato non potra' cumulare l'indennizzo dovuto per effetto di essa con il risarcimento dovuto dal terzo responsabile dell'infortunio

se fosse consentito all'assicurato

06/11/2012 Risarcimento danni per morte genitore
liquidare il danno in via equitativa da luogo non gia' ad un giudizio di equita' ma ad un giudizio di diritto improntato a equita' correttiva o integrativa

Questa Corte ha a piu' riprese ribadito

16/04/2014 Reato di diffamazione Facebook documento protetto
Ai fini della integrazione del reato di diffamazione e' sufficiente che il soggetto la cui reputazione e' lesa sia individuabile da parte di un numero limitato di persone indipendentemente dalla indicazione nominativa

Ed invero il reato di diffamazione non richiede il dolo specifico essendo sufficiente ai fini della sussistenza dell'elemento soggettivo della fattispecie la consapevolezza di pronunciare una frase lesiva dell'altrui reputazione e la volonta' che la frase venga a conoscenza di piugrave persone anche soltanto due Ed ai fini di detta valutazione non puogravenon tene

08/07/2014 Lavoro nesso causale dell'infortunio con l'attivita' lavorativa svolta documento protetto
E' inammissibile il ricorso per cassazione fondato su motivi che ripropongono le stesse ragioni gia' discusse e ritenute infondate dal giudice del gravame dovendosi gli stessi considerare non specifici La mancanza di specificita' del motivo invero dev'essere apprezzata non solo per la sua genericita' come indeterminatezza ma anche per la mancanza di correlazione tra le ragioni argomentate dalla decisione impugnata e quelle poste a fondamento dell'impugnazione

non vi era alcuna necessita' di sottoporre la lavoratrice a visita medica o a particolare attivita' di formazione cosigrave come lamentato dalla stessa e recepito nel capo di imputazione Quanto all'obbligo di visita medica prescritto nel documento di sicurezza aziendale esso interveniva solo dietro richiesta specifica del lavoratore che nel caso di specie non risult

15/05/2014 Risoluzione contrattuale e risarcimento danni documento protetto
Risoluzione del contratto di fornitura di un servoscala a pedana per disabili con numerosi difetti di funzionamento

La stessa norma di cui all'art129 lettera D del Codice del Consumo DLgs 692005 n206 nel prevedere che il venditore ha l'obbligo di consegnare al consumatore beni conformi al contratto di vendita ha individuato tra gli altri come tali quelliidonei all'uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza

21/07/2014 Infortuni sul lavoro rispetto dei presidi' antinfortunistici rispetto delle regole di cautela documento protetto
In tema di infortuni sul lavoro il datore di lavoro in quanto titolare di una posizione di garanzia in ordine all'incolumita' fisica dei lavoratori ha il dovere di accertarsi del rispetto dei presidi antinfortunistici vigilando sulla sussistenza e persistenza delle condizioni di sicurezza ed esigendo dagli stessi lavoratori il rispetto delle regole di cautela sicche' la sua responsabilita' puo' essere esclusa per causa sopravvenuta solo in virtu' di un comportamento del lavoratore avente i caratteri dell'eccezionalita' dell'abnormita' e comunque dell'esorbitanza rispetto al procedimento lavorativo e alle precise direttive organizzative ricevute connotandosi come del tutto imprevedibile o inopinabile

questa stessa corte ha avuto recentemente modo di sottolineare come l'errore sulla legittima aspettativa che non si verifichino condotte imprudenti dei lavoratori non invocabile da parte del datore di lavoro il quale per la sua posizione di garanzia risponde dell'infortunio sia a titolo di colpa diretta per non aver negligentemente impedito l'evento lesivo ed eliminato

15/05/2012 Concorso di colpa per il conducente che permette al passeggero di non usare cintura di sicurezza documento protetto
Si verifica un'ipotesi di cooperazione nel fatto colposo cioe' di cooperazione nell'azione produttiva dell'evento Il passeggero deve ritenersi risarcibile a carico del conducente del veicolo e secondo la normativa generale degli artt 2043 2056 1227 cc

Qualora infatti la messa in circolazione dell'autoveicolo in condizioni di insicurezza e tale e' la circolazione senza che il trasportato abbia allacciato le cinture di sicurezza sia ricollegabile all'azione od omissione non solo del trasport

27/04/2012 Sangue infetto documento protetto
Risarcimento danno per paziente che contrae epatite B con sangue infetto

Ha ritenuto la corte partenopea di non potere condividere la valutazionedel primo giudice secondo cui l'adozione di adeguati strumenti precauzionali per la prevenzione della gia' nota epatite tipo B avrebbe impedito anche la trasmissione dell'epatite C dal momento che potendola responsabilita' da omissione sorgere secondo l'ordinario criterio della colpa ogni volta che

25/09/2012 Culpa in vigilando documento protetto
In materia di risarcimento danni per responsabilita' civile conseguente ad infortunio subito da studente all'interno di struttura scolastica durante le ore di educazione fisica nel corso di una partita di calcio ai fini della configurabilita' della responsabilita' a carico della scuola ex art 2048 cc non e' sufficiente il solo fatto di aver incluso nel programma della suddetta disciplina e fatto svolgere tra gli studenti una gara sportiva ma e' altresi'necessario a che il danno sia conseguenza del fatto illecito di un altro studente impegnato nella gara e b che la scuola non abbia predisposto tutte le misure idonee a evitare il fatto v Cass 2892009 n 20743

In violazione pertanto del principio consolidato nella giurisprudenza di legittimita' in base al quale la deduzione di un vizio di motivazione della sentenza impugnata con ricorso per cassazione conferisce al giudice di legittimita' non gia' il potere di riesaminare il merito dell'intera vicenda processuale sottoposta al suo vaglio bensigrave la mera facolta' di

26/01/2010 Ripartizione ingiusta detenzione
La liquidazione dell'indennizzo in questione va disancorata da criteri o parametri rigidi e deve al riguardo procedersi con equita' valutando la durata della custodia cautelare e non marginalmente non in termini residuali le conseguenze personali e familiari derivanti dalla privazione della liberta'

Vero e' in sostanza che la liquidazione dell'indennizzo in questione deve dal giudice essereeffettuata in via equitativa ma il giudice stesso nell'esercitare in concreto tale potere discrezionale deve pur sempre dare adeguata e congrua contezza della propria statuizione indicando il processo logico evalutativo seguito e solo qua

14/05/2014 Danno biologico stress da rapina documento protetto
Le condivisibili conclusioni del Ctu portavano ad escludere qualsiasi elemento di riconducibilita' delle accertate patologie favorite da deficienze organiche predisponenti alle stesse allo stress psichico subito dal L per effetto delle rapine subite

ha concluso la torte d'appello che lecondivisibili conclusioni del Ctu portavano ad escludere qualsiasi elemento di riconducibilitampa' delle accertate patologie favorite da deficienze organiche predisponenti alle stesse allo stress psichico subito dal L per effetto delle suddette rapine ltp classquotMsoNormalquot alignquotjustifyquotgtDifronte di questa motivazio

04/02/2014 Fermo amministrativo
L'illegittimo fermo amministrativo non e' risarcibile perche' non e' stato sufficientemente dimostrato il danno patrimoniale asseritamente subito

Parte ricorrente lamenta che il giudice a quo non abbia tenuto conto chel'illegittimo fermo amministrativo aveva prodotto la lesione di due diritti costituzionalmente protetti quali il diritto alla proprieta' e alla salute Senonche' da un lato non allega tantomeno dimostra di avere offerto in sede di merito elementi idonei ad apprezzare sia pure con una valutazione equitat

10/03/2014 Figlio nato dopo la morte padre naturale diritto al risarcimento documento protetto
Anche il soggetto nato dopo la morte del padre naturale ha diritto nei confronti del responsabile al risarcimento del danno per la perdita del relativo rapporto e per i pregiudizi di natura non patrimoniale e patrimoniale che gli siano derivati

I ricorrenti avevano chiesto in primo grado come si apprende dalla sentenza impugnata il risarcimento dei danni morali e materiali e dunque avevano formulato una domanda risarcitoria comprensiva di tutti idanni subiti In tale situazione la statuizione di inammissibilita' della domanda per novita' appare di difficile comprensioneLEGGI LA SENTENZA

22/07/2014 Risarcimento danno esistenziale documento protetto
Responsabilita'per quanto riguarda la violazione degli obblighi nascenti dal rapporto di filiazione per avere privato i figli dell'affettivita' paterna

Il ricorrente infondatamente obietta che erroneamente i giudici del merito avevano richiamato per la determinazione del danno non patrimoniale le tabelle utilizzate dal Tribunale di Milano in quanto formulate sulla base di parametri non pertinenti che valutavano l'ipotesi del decesso della vittima e la particolarita' della relazione con i danneggiati come la convivenza l'etagra

25/10/2012 Lesioni personali a seguito di incidente ferroviario documento protetto
Responsabilita' ex art 40 co 2 cp del conduttore e manovratore di un treno

affinche' l'agente possa ritenersi responsabile di aver cagionato l'evento all'obbligo giuridico di impedire l'evento ovvero alla posizione di garanzia di cui risulti titolare deve accompagnarsi l'esistenza di poteri di fatto idonei ad influenzare il corso degli eventi onde evitare il verificarsi dell'evento Ciograve posto i principi edi criteri interpretativi elaborati da

23/06/2014 Presunzione di colpevolezza documento protetto
Appalti materiali forniti di cattiva qualita'

Il trattamento d'impermeabilizzazione proposto dalla stessa scheda tecnica della MAER non si e' dimostrato in grado di risolvere le infiltrazioni Da ciograve il duplice errore in cui e' incorsa la Corte territoriale ligrave dove non ha valutato che la MAER ha venduto alla YIPa un materiale del tutto inidoneo all'uso cui era destinato incorrendo in una situazione di aliud pro

25/10/2012 Lupus eritematoso sistemico Paziente asintomatica documento protetto
USL responsabile civile dei danni

La corte territoriale in perfetta sintonia con gli elementi probatori acquisiti ha rilevato seppur con qualche imprecisione con motivazionedel tutto coerente sotto il profilo logico richiamando i giudizi espressi dallo stesso consulente di parte che devono ritenersi giustificati i dubbi circa la rilevanza causale dell'addebito di colpa rivolto al L in relazione al decesso della congiu

09/06/2014 Accertamento dell'inadempimento dell'onere modale dell'atto di donazione documento protetto
Donazione appezzamento di terreno con sovrastante vetusto fabbricato rurale

La Corte di merito aveva escluso la buona fede della ROIMCO srl in quanto a conoscenza del vincolo sul bene oggetto dell'atto di donazione avendo omesso di considerare che a quotla trascrizione della donazione non aveva trasformato l'obbligazione modale in obbligazione propter rem ragion per cui l'appellante prima dell'acquisto avrebbe dovuto accertare solo se fosse stata t

20/06/2014 Riconoscimento dell'invalidita' civile
Presupposti per il riconoscimento dell'assegno di divorzio

Con sentenza caratterizzata da motivazione adeguata e non illogica la Corte di merito richiama lo stato di disoccupazione della moglie non risultando che ad essa sia imputabile una mancata volonta' di lavorare non sono state in particolare fornite indicazioni su occasioni di lavoroche essa abbia rifiutato Sussistono pertanto i presupposti per il riconoscimento dell'assegno di divo

07/06/2012 Medico responsabile della morte di un paziente documento protetto
Paziente allergico

La Corte territoriale nel censire il motivo di doglianza dedotto dalla difesa con il quale si contestava che la causa scatenante dello shock fosse da rinvenire in termini di certezza nella sensibilita' del paziente ai principi attivi caratterizzanti il gruppo di antibiotici di cui fanno parte I'Unasim ed il Rocefin si e' specificamente soffermata sug

14/05/2014 Affidamento di un incarico dirigenziale temporaneo
Svolgimento di mansioni corrispondenti alla superiore qualifica di dirigente in attesa dell'espletamento delle procedure selettive di reclutamento del personale di livello dirigenziale

Pertanto questa Corte Cass sez lav 11 giugno 2008 n 15498 con riferimento alla fattispecie di un funzionario della IX qualifica funzionale che aveva svolto mansioni vicarie di dirigente ha affermato che nel rapporto di lavoro cd privatizzato alle dipendenze di pubbliche amministrazioni poiche' l'esercizio di fatto di mansioni piugrave elevate rispetto a quelle della quali

19/06/2014 Risoluzione di un contratto divenuto inefficace documento protetto
Contraenti dispensati dalla osservanza dei propri obblighi e dall'esercizio dei propri diritti

Questa Corte ha avuto modo di precisare che il contratto pur inefficace per il mancato avveramento della condizione puograve essere risolto in danno della parte colpevole di aver violato il dovere di comportarsi in buona fede e' di conseguenza ammissibile la risoluzione di un contratto divenuto inefficace per il mancato avveramento della condizione per inadempimento dell'obbligo di

10/06/2014 Determinazione dell'assegno divorzile
Attivita' professionale di avvocato iniziata dopo la separazione

Sulla base di queste valutazioni oltre che della durata del matrimonio contratto nel 1970 della dedizione della M al lavoro domestico e alla cura ed educazione dei figli la Corte di appello e' pervenuta alla conclusione della attendibilita' ed equita' della determinazione dell'assegno divorzile effettuata dal giudice di primo grado sia con riferimento all'epoca prece

18/06/2014 Responsabilita' oggettiva del datore di lavoro
Violazione degli obblighi di comportamento imposti da norme di legge

Quanto all'eccessivo carico di lavoro che avrebbe concorso ad aggravare la patologia cardiaca la Corte di merito nel rigettare la domanda relativa ai lamentati danni da usura psico fisica ha affermato che ancor prima della prova di tali danni e del collegamento causale con la condotta del datore di lavoro il dipendente avrebbe dovuto fornire la prova rigorosa dell'attivita' lavorativa

16/06/2014 Risoluzione del contratto per inadempimento documento protetto
Mora e risarcimento del danno da ritardo nelle obbligazioni pecuniarie

Sostiene la Max Tre che il ritardo nel rilascio del certificato di prevenzione incendi da cui dipendeva quello di agibilita' e' da imputarsi alla sola Realdreamhotel che non provvide benche' piugrave volte sollecitata a consegnare la documentazione di sua competenza relativa agli arredi La Corte d'appello avrebbe dunque errato nel non applicare l'art 1227 cc comma 1

23/01/2014 Duplice configurazione di danno biologico terminale e di danno catastrofale documento protetto
Depressione indotta dalla perdita della moglie vittima diretta del sinistro stradale

Il diritto al ristoro del danno da perdita della vita si acquisisce dalla vittima istantaneamente al momento della lesione mortale e quindianteriormente all'exitus costituendo ontologica imprescindibile eccezione al principio dell'irrisarcibilita' del dannoevento e della risarcibilita' dei soli danniconseguenza giacche' la morte ha per conseguenza la perdita non

25/02/2014 Pagamento di alcune differenze retributive
Eccessivo protrarsi dell'inerzia legislativa

Il Presidente del Consiglio assume che la domanda avanzata nel giudizio principale non potrebbe essere accolta in ragione dell'art 2bis comma 3 della legge Pinto secondo cui la misura dell'indennizzo non puograve mai superare il valore della causa o se inferiore quello del diritto accertato dal giudice Ciograve in quanto la ricorrente ha quantificato l'i

05/03/2014 Revoca dell'assegno di mantenimento alla moglie
Moglie che non svolge attivita' lavorativa ed estraneita' al mondo del lavoro

Preme evidenziare come la Suprema Corte sia ormai consolidata sul punto eanche da ultimo abbia ribadito che in tema di separazione e divorzio l'assegnazione della casa coniugale non puograve costituire una misura assistenziale per il coniuge economicamente piugrave debole ma postula l'affidamento dei figli minori o la convivenza con i figli maggiorenni non ancora autosufficienti ment

30/05/2014 Successione testamentaria documento protetto
Gli atti impugnati dovevano ritenersi in frode alla quota che la legge riserva ai legittimari

Sulla premessa che la consulenza tecnica era nella specie l'unico mezzo idoneo a supportare la decisione sulla domanda risarcitoria la ricorrente incidentale ritiene insufficiente e contraddittoria la motivazione espressa dalla Corte d'appello secondo cui la mancanza di prove sulle condizioni del fondo prima e dopo l'esercizio dell'usufrutto rendeva inutile ogni accertamento La Corte d'

03/06/2014 Revoca del contributo al mantenimento del coniuge documento protetto
Domande di modifica del regime di affidamento e di visita dei minori

Osserva la ricorrente che in sede di separazione consensuale era stato stabilito in suo favore un assegno di mantenimento pari a 100 euro mensili che l'onere della prova sulla concreta possibilita' di reperire un'occupazione gravava sul coniuge che secondo la Corte di Cassazione tale possibilita' doveva rivestire i caratteri dell'effettivita' che era evidente la differ

24/04/2014 Notifica di un avviso di pagamentoattivita' di recupero esattoriale
Avviso di mora contenuto proprio di un avviso di pagamento

Nella specie la Cassa Nazionale di Previdenza Assistenza Forense ha riportato nel ricorso per cassazione le conclusioni contenute nella comparsa di costituzione in appello in cui tra l'altro si reiterava l'eccezione di quotcarenza di legittimazione passiva della cassa per le domande attinenti eo conseguenti alle modalita' dell'esecuzione poste inessere dalla competente concessio

04/06/2014 Lavoro giornalierolimite delle undici ore ogni ventiquattro
Mancata concessione del riposo settimanale di almeno ventiquattro ore

In materia di riposo settimanale l'art 1 della legge n 370 del 1934 prevedeva l'obbligo di un riposo di 24 ore consecutive per ogni settimana di regola fissato per la domenica art 3 le relative sanzioni erano contenute nel successivo art 27 secondo cui la contravvenzione a tale previsione era punita con la sanzione amministrativa da lire cinquantamila a lire trecento

06/06/2014 Rinuncia all'assegno di mantenimento
Riduzione dell'assegno in favore del figlio

Emerge infatti dalla decisione del Tribunale riportata nel controricorso che il venir meno del diritto all'assegno e' stato fatto coincidere nella separazione consensuale con la donazione alla C del 50 della proprieta' dell'immobile gia' adibito ad abitazione familiare Va inoltre rilevato che la rinuncia all'assegno di mantenimento ha conseguenze diverse nel giudiz

13/02/2014 Onorari del perito
Liquidazione di compensi professionali degli avvocati

Neppure poteva ritenersi consolidato l'orientamento che ravvisava la legittimazione passiva del PM perche' seppure con riferimento ai compensi dovuti ai periti interpreti consulenti e traduttori ma con principi estensibili anche alla liquidazione degli onorari dovuti ai difensori di imputati al patrocinio a spese dello Stato la tesi della legittimazione del Ministro della Giusti

22/05/2014 Incidente Danno patrimoniale futuro documento protetto
Menomazioni che incidono sulla carriera di un chirurgo

Si riprende quindi l'argomento della violazione del potere di liquidazione equitativa per avere la Corte di merito asserito che esso non potrebbe supplire alle carenze probatorie la' dove il suo presupposto e' proprio quello della impossibilita' rigorosa di una prova dell'ammontare del danno e quindi si evoca Cass n 1690 del 2008 comerelativa a fattispecie sorprend

28/05/2014 Precarieta' emotiva
Reintegrazione nel posto di lavoro precedentemente occupato

Peraltro la Corte del merito aveva precisato sia che le note critiche sviluppate dall'azienda sanitaria erano inidonee a porre in dubbio le risultanze medicolegali evidenziate e fondate su specifici accertamentidiagnostici di natura specialistica avverso i quali le dette note non apportavano alcuna critica scientifica sia che la richiesta di un ulteriore rinnovo della consulenza medico l

04/03/2014 Oggetti di valore affidati all'albergatore
Valutazione del comportamento del cliente

Le argomentazioni addotte dalla SEAR trascurano la considerazione fondamentale che la responsabilita' dell'albergatore per le cose dei clienti sorge per il solo fatto della introduzione da parte del cliente delle cose nell'albergo indipendentemente da qualsiasi consegna poiche' essa inerisce direttamente al contenuto del contratto alberghiero dovendo essere riferita all'obbligo

14/05/2014 Copie dei conti correnti bancari acquisiti dagli istituti di credito documento protetto
Processi verbali di constatazione gia' in possesso della societa'

In particolare i giudici d'appello hanno sostenuto da un lato che gli avvisi di accertamento erano sufficientemente motivati avendo fatto richiamo a processi verbali di constatazione quotgia' in possesso della societa'quot e dall'altro che dalla documentazione in atti risultava che la dipendente MT commessa regolarmente assunta dal giugno al novembre 1995 ep

14/05/2014 Amianto infortunio sul lavoro documento protetto
Omessa predisposizione di tutte le misure e cautele atte a preservare l'integrita' psicofisica del lavoratore nel luogo di lavoro

La giurisprudenza di questa Corte ha ripetutamente affermato tra le tante Sez L Sentenza n 15156 del 11072011che la responsabilita' dell'imprenditore ex art 2087 cod civ pur nonessendo di carattere oggettivo deve ritenersi volta a sanzionare l'omessa predisposizione da parte del datore di lavoro di tutte quelle misure e cautele atte a preservare l'integrita' psicofi

29/05/2014 Conduzione in appalto delle opere di ristrutturazione del presidio ospedaliero
Violazione della normativa antinfortunistica addebitata al lavoratore

Questa Corte ha avuto modo di affermare reiteratamente l'estrema rarita' dell'ipotesi in cui possa affermarsi che possa configurarsi condotta abnorme anche nello svolgimento proprio dell'attivita' lavorativa escludendolo tutte le volte in cui il lavoratore commetta imprudenza affidandosi a procedura meno sicura ma apparentemente piugrave rapida o semplice

30/05/2014 Risarcimento del danno cosiddetto da nascita indesiderata documento protetto
Espressa manifestazione di volonta' della gestante di interrompere la gravidanza a causa di malformazioni del feto

Osserva il collegio come a tale questione con radicale revirement rispetto al passato questa Corte abbia di recente fornito risposta con la sentenza n 7269 del 22 marzo 2013 che a sua volta richiama un principio gia' affermato con la pronuncia di cui a Cass n 16754 del 2012 per la prima volta predicativa di un diritto al risarcimento iure proprio per il minore nato con una grave malfo

12/05/2014 Responsabilita' obblighi antinfortunistici
Attivita' del subappaltatore per l'esecuzione di un'opera parziale e specialistica

Secondo la giurisprudenza consolidata di questa Corte v tra le altreSezione 4 15 dicembre 2005 n 5977 Cimenti Rv 233245 infatti incaso di subappalto dei lavori ove questi si svolgano come nel caso di specie nello stesso cantiere predisposto dall'appaltatore in esso inserendosi anche l'attivita' del subappaltatore per l'esecuzione di un'opera parziale e specialisti

20/02/2014 Domanda di risarcimento del danno da perdita di chance
Danno non patrimoniale valutazione complessiva dei pregiudizi subiti

Il riferimento alla chance nelle conclusioni dell'atto di appello non aveva dunque altra valenza che quella di una doglianza per non avere il giudice ravvisato la rilevante probabilita' che il G sarebbe stato assunto ed avrebbe percepito una retribuzione se non avesse subito le lesioni personali che a suo dire glielo avevano impeditoLEGGI LA SENTENZA

11/02/2014 Agenzie indennita' di cessazione del rapporto
Raggiungimento di nuovi clienti e incremento di fatturato con i clienti in precedenza esistenti

Nel caso di specie l'agente ha dedotto che la somma corrisposta a titolo di indennita' spettante secondo l'AEC e' inferiore a quella spettante secondo i parametri dell'art 1751 cc ciograve che di fatto riconosce anche la preponente convenuta non vi e' dubbio alcuno che l'agente abbia diritto ad ottenere una somma pari alla differenza tra quanto gi

03/03/2014 Dimissioni volontarie documento protetto
Necessita' di particolare tutela della lavoratrice madre

Viene sottolineato che la verifica del servizio ispettivo del Ministero non possa essere considerata come uno strumento di rafforzamento della presunzione di non spontaneita' ma piuttosto una dimostrazione del carattere relativo della presunzione che puograve essere superata attraverso la prova della spontaneita' e dell'autenticita' delle stesse con la conseguenza

20/05/2014 Extracomunitario indennita' di accompagnamento documento protetto
Indennita' di accompagnamento per ciechi assoluti e assegno sociale maggiorato

La Corte e' tornata ad occuparsi della legittimita' costituzionale dell'articolo 80 comma 19 della legge 23 dicembre 2000 n 388 quotnellaparte in cui subordina la concessione della indennita' di accompagnamento al possesso della carta di soggiorno e dunque anche al requisito della durata del soggiorno medesimo nel territorio dello Statoquot dichiarandone l'illegi

22/05/2014 Abusi commessi da dipendenti pubblici documento protetto
Sanzione disciplinare della sospensione inflitta all'esito del relativo procedimento

E' stato osservato in modo pienamente condiviso da questo Collegio chenei casi richiamati l'eventuale trasformazione degli effetti della sospensione cautelare in una definitiva perdita della retribuzione dovuta non trova alcuna giustificazione nelle regole indicate finendo essa per gravare il lavoratore di una vera e propria sanzione disciplinare aggiuntiva originata da un comportament

07/05/2014 Impiego non occasionale di lavoro altrui documento protetto
Requisito dell'autonoma organizzazione potenziamento dell'attivita' professionale

Secondo il consolidato orientamento di questa Corte Cass 36762007 Cass 249192009 conforme all'indirizzo espresso dalla Corte costituzionale e pienamente condivisibile e che va dunque riaffermato nonostante qualche isolato precedente contrario Cass n 220242013 l'impiego non occasionale di lavoro altrui deve ritenersi di per se' integrativo del requisito dell'autonoma organi

13/05/2014 Beneficio della condizione di non punibilita'
Accertamento dopo l'intervenuta dichiarazione di fallimento

Passando all'esame della fattispecie sottoposta al vaglio di questa Suprema Corte deve anzitutto escludersi che il momento consumativo del reato in parola coincida con la scadenza dei tre mesi dalla contestazione del mancato versamento tesi sostenuta dalla difesa per dimostrare alla luce della ricezione dell'avviso di accertamento dopo l'intervenuta dichiarazione di fallimento l'insussist

30/04/2014 Verifica della situazione reddituale del marito documento protetto
Mantenimento del tenore di vita goduto durante la convivenza matrimoniale

Richiama il giudice a quo la prova documentale dichiarazione dei redditi e per la moglie il modello CUD nonche' agende annotate del marito e testimoniale da cui emerge il tenore di vita dei coniugi in costanza di matrimonio e la situazione reddituale del marito insegnante di scuola superiore e libero professionista architetto seppur entro limiti circoscritti e della moglie dipende

26/05/2014 Responsabilita' civile conseguente ai danni riportati dai bambini all'interno di un parco giochi documento protetto
Adulti tenuti alla vigilanza sul bambino

In altri termini un genitore o comunque un adulto che accompagna un bambino cosigrave piccolo in ora notturna e perciograve priva di luce solare in un parco giochi e gli consente di giocare su di uno scivolo ai piedi del quale c'e' una buca deve avere ben presenti i rischi che ciograve comporta non potendo poi invocare come fonte dell'altrui responsabilita' una volta

09/05/2014 Appellabilita' della sentenza
Dedotta natura discriminatoria dei licenziamento

Con ordinanza dell872013 resa ai sensi dell'art 1 comma 49 legge n 9212 il Tribunale di Civitavecchia rigett il ricorso proposto da DA nei confronti della HC srl in liquidazione e volto al riconoscimento dell'illegittimit del licenziamento intimatogliLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

17/04/2014 Licenziamento come una ingiustificata vendetta o rappresaglia documento protetto
Irrimediabile lesione del rapporto fiduciario che sta alla base del rapporto di lavoro

Ad avviso della Corte doveva escludersi che il licenziamentoavesse carattere ritorsivo Un atto di tal genere ricorre allorquando il datore di lavoro pone in essere una ingiusta ed arbitraria reazione ad un comportamento legittimo del lavoratore utilizzando il licenziamento come una ingiustificata vendetta o rappresaglia mentre nella specie nulla di tutto ciograve era avvenuto essen

09/05/2014 Cessione del contratto di lavoro senza consenso
Il mutamento della persona del debitore puo' ledere l'interesse del creditore

Questa Corte ha poi gia' ritenuto che mentre nell'ipotesi della cessione di ramo di azienda si realizza la successione legale nel rapporto di lavoro del cessionario senza bisogno del consenso dei contraenti ceduti nel caso della mera esternalizzazione di servizi ricorre la fattispecie della cessione dei contratti di lavoro che richiede per il suo perfezionamento il consenso dei lavoratori

07/04/2014 Danni irreversibili da vaccinazione obbligatoria documento protetto
Rivalutazione della indennita' integrativa speciale quale componente dell'assegno attribuito

Osserva la Corte che il disposto della L n 299 del 2005 art 3 e' chiaro nello stabilire che l'ulteriore indennizzo previsto da detta legge spetta ai soggetti che usufruiscono dei benefici di cui alla L n 210 del 1992 La norma precisa altresigrave che detti soggetti se hanno in corso contenziosi giudiziali ai sensi della medesima legge in qualsiasi stato e grado del giudizio i

22/05/2014 Omesso deposito della procura speciale alle liti documento protetto
Vittima di un infortunio mortale presso lo stabilimento della societa'

La Corte d'Appello ha dichiarato di 'prendere atto' della mancata produzione della procura alle liti 'asseritamente apposta' in calce alla copia notificata della citazione introduttiva del giudizio di primo grado A tale mancato rinvenimento negli atti del giudizio di appello ha fatto conseguire la dichiarazione di contumacia dell'appellante incidentale contenuta in sentenzaL

20/05/2014 Addebito di interessi corrispettivi in relazione alle rate di mutuo scadute
Rate scadute successivamente alla richiesta di anticipata restituzione e all'inizio dell'esecuzione

Le Sezioni Unite della intestata eccma Suprema Corte hanno statuito che In tema di mutuo fondiario in ipotesi di inadempimento del mutuatario l'esercizio della condizione risolutiva da parte dell'Istituto di credito mutuante determina la risoluzione del rapporto di mutuo con la conseguenza che il mutuatario deve provvedere oltre al pagamento integrale delle rate gia' scadute all'im

09/10/2012 Morte di quattro pedoni investiti sul marciapiede documento protetto
Diversa qualificazione giuridica differente quantificazione del danno da risarcire

Quindi la Corte richiamando la dichiarazione resa da RA unico testimone oculare dell'investimento secondo la quale la Golf si era immessa nella via effettuando una curva a sinistra aveva percorso la via ponendosi al centro della carreggiata procedendo in linea retta senza sbandare ed accelerare mantenendo una velocita' costante improvvisamente aveva deviato dalla sua or

28/01/2014 Datore di lavoro fase di criticita' documento protetto
Dolo per le difficolta' economiche della societa' protesti ai quali aveva fatto seguito la dichiarazione di fallimento

In definitiva a fronte della contestualita' e della indefettibilita' del sorgere dell'obbligazione di versamento con il fatto stesso del pagamento della retribuzione manca ogni presupposto per invocare l'impossibilita' di adempiere l'obbligazione dovendo la punibilita' della condotta essere individuata proprio nel mancato accantonamento delle somme dovute all'Istitu

05/05/2014 Sequestro del contratto di locazione dell'immobile
Perdurante convivenza tra lui e la moglie nonostante questi risultassero formalmente separati

Nel caso di specie il Tribunale distrettuale ha fondato il rigetto dell'istanza di riesame sul rilievo che il bene sequestrato fosse nella piena disponibilita' dell'indagato la qual cosa rendeva irrilevante con tutta evidenza sia la formale intestazione del bene alla societa' ricorrente e sia la presenza di eventuali iscrizioni ipotecarie in precedenza accese sul bene in questione

17/12/2013 Gravi difetti di costruzione di un immobile documento protetto
Responsabilita'Cause tecniche del danno

La sentenza impugnata ha dedotto la gravita' dei difetti sulla scorta della ctu definendoli difetti strutturali la cui eliminazione dovrebbe comportare la demolizione e ricostruzione dei solai intervento costoso edisagevole l'eccezione di decadenza era stata tardivamente proposta inappello onde sarebbe inammissibile ed in ogni caso per giurisprudenza costante il termine di un an

14/05/2014 Mancato riconoscimento del danno morale documento protetto
Richiesta di danno biologico terminale

La Suprema Corte cassograve la sola statuizione che aveva rigettato la domanda di risarcimento del danno biologico iure hereditatis censurando la Corte di merito per non aver ritenuto che durante il breve periodo di sopravvivenza dal sinistro ventinove giorni vi era stato in ogni caso un danno biologico apprezzabile della vittima e dispose la rimessione ad altra sezione della Corte di Appello

14/05/2014 Indennita' per la perdita di avviamento commerciale documento protetto
Efficacia della disdetta di determinazione della cessazione della locazione

Si deve partire dalla considerazione che il negozio di disdetta quale atto unilaterale con cui il locatore puograve provocare alla scadenza del secondo sessennio di durata di una locazione ad uso diverso la cessazione della locazione senza motivazione quale negozio unilaterale recettizio una volta giunto a conoscenza legale del conduttore e' idoneo a determinare l'effetto della cessa

29/04/2014 Diritto a un beneficio ai fini pensionistici documento protetto
Certificazione di avvenuta esposizione all'amianto

Si e' altresigrave chiarito con specifico riferimento alle domande giudiziarie avanzate da soggetti gia' pensionati che non sono applicabili i principi affermati dalle Sezioni unite di questa Corte nella sentenza n 127202009poiche' ciograve che si fa valere non e' il diritto al ricalcolo della prestazione pensionistica ovvero alla rivalutazione dell'ammontar

20/01/2014 Richiesta di nullita' del matrimonio documento protetto
Matrimonio concordatario per esclusione da parte di uno dei coniugi di uno dei bona matrimonii

La Corte di merito ha dato adeguatamente conto del proprio convincimentoal riguardo attraverso il riferimento alla condotta processuale contraddittoria della F come gia' chiarito sub 21 nonche' della richiesta da parte del M di delibazione della sentenza ecclesiastica dicui si tratta della quale egli intendeva avvalersi pur se pronunciatasu domanda di controparte alla str

18/04/2014 Carenza dei presupposti di legge per l'esercizio del diritto di rimborso
Creditore nei confronti dell'Erario per il fatto di aver in precedenza versato denaro

Questa Corte ha di conseguenza piugrave volte avuto modo di precisare al riguardo che ove nella controversia instaurata dal contribuente si discuta del rigetto di un'istanza di rimborso di un tributo l'Amministrazione finanziaria ben puograve prospettare argomentazioni giuridiche ulteriori rispetto a quelle che hanno formato la motivazione di rigetto della istanza in sede amministr

22/04/2014 Illegittimita' del licenziamento documento protetto
Licenziamento oggetto dei giudizi pendenti innanzi alla Corte di Cassazione

Il suddetto principio enunciato nel caso esaminato con riferimento all'applicabilita' dello ius superveniens nei giudizi pendenti avanti alla Corte di Cassazione trova peraltro applicazione anche con riferimento ai giudizi pendenti alla data di entrata in vigore della novella nei gradi di merito ovvero come nel caso all'esame in sede di rinvio

07/05/2014 Risoluzione del contratto di locazione documento protetto
Restituzione del deposito cauzionale versato

Assume la controricorrente ricorrente principale che la decisione sarebbe viziata anche per violazione e falsa applicazione dell'art 1362 cc per aver la Corte di merito subordinando il pagamento degli acconti in parola all'onere di fornire la documentazione giustificativa interpretato la clausola di cui all'art 6 in contrasto con la volonta' delle parti ed evidenzia quant

10/04/2014 Danni al materiale da infiltrazioni d'acqua documento protetto
L'esecuzione dei lavori avevano ostacolato l'ingresso della clientela nel locale

La corte d'appello ha fatto ricorso alle presunzioni per ritenere data la tipologia e la durata dei lavori fatti non contestati protrattisi per oltre un anno e comportanti una integrale ristrutturazione dell'immobile incluso il rifacimento del tetto che nel suddetto periodo il controllo del cantiere sia rimasto esclusivamente alla ditta appaltatrice essendo l'appartamento chiaramen

17/01/2014 Acquisto di immobili da venditori non soggetti ad IVA documento protetto
Cessioni escluse dall'ambito di operativita' IVA e non esentate dell'imposta proporzionale di registro

Questa Corte ha gia' ritenuto cfr Cass n 5835 del 2011 che in tanto tale esenzione puograve trovare applicazione in quanto si sia in presenza di un'operazione economica che altrimenti sarebbe soggetta ad IVA perche' resa per quanto qui interessa da soggetti passivi del tributo

06/05/2014 Disparita' di posizioni economiche tra i coniugi documento protetto
Assegno per il mantenimento dello stesso tenore di vita

Va precisato che il regime di separazione non vincola quello di divorzio trattandosi di rapporti distinti ed autonomi e tuttavia l'importo dell'assegno di separazione puograve essere liberamente considerato dal giudice del divorzio eventualmente anche come indice del tenore di vita coniugaleLEGGI L'ORDINANZA

17/04/2014 Procedure di mobilita' al fine di operare discriminazioni tra i lavoratori
L'accesso al Fondo di solidarieta' in relazione ai processi di ristrutturazione o di situazioni di crisi

Il sistema ricostruito anche nella sentenza impugnata offre in relazione ad una situazione specifica di quotcrisiquot organizzativa del settore un ampio ventaglio di garanzie reddituali onde sostenere il reddito dei lavoratori coinvolti nei processi di riorganizzazione aziendale che si presentano sostitutivi e non aggi

11/12/2013 Danni del pregiudizio arrecato da terzi alla societa'
Richiesta risarcimento del danno all'immagine

Questa Corte ha avuto occasione di affermare che l'ente pubblico socio di una societa' di capitali ha azione diretta nei confronti degli amministratori della societa' dinanzi al giudice contabile per il risarcimento del danno all'immagine che puograve prodursi quotimmediatamentequot incapo ad esso quotper il fatto stesso di essere partecipe di una societa' in c

19/12/2013 Immotivato recesso dell'alunno durante l'anno scolastico
Risoluzione del contratto per inadempimento nell'organizzazione dell'orario delle lezioni e dell'utilizzo dei laboratori

Infatti per un verso detto prezzo corrisponde effettivamente a quanto la controparte contrattuale cioe' la scuola privata avrebbe ricavato nel caso di corretta esecuzione del contratto validamente stipulato peraltro verso le parte piugrave significativa delle spese che la scuola deve affrontare per l'esecuzione di tale contratto cioe' principalmente l'assunzion

11/04/2014 Carenza di legittimazione passiva non essendo mai stato proprietario dell'immobile documento protetto
Restituzione di somma donata dal proprio padre per spese effettuate in appartamento di propriet' dei suoceri stessi gi' destinato a casa coniugale

Quanto infine alla argomentazione per cui sussistendo rapporto di comodato i lavori di manutenzione erano a carico del comodatario si tratta pacificamente di circostanza nuovadedotta per la prima volta in appello dunque inammissibile Chiarisce il giudice a quo che in primo grado si era solo richiamato il rapporto di comodato senza alcun riferimento alle speseLEGGI LA SENTEN

05/02/2014 Obbligo di fedelta' coniugale documento protetto
Intollerabilita' della prosecuzione della convivenza

La Corte distrettuale hainfatti ritenuto provata la circostanza dedotta dal T e riferita derelato dall'unica teste escussa sorella del T e non smentitadalla C della fine dei rapporti sessuali fra i coniugi sin dalnascita del figlio avvenuta nel 2000 La Corte ha inoltre valorizzatole dichiarazioni della C circa la volonta'

04/02/2014 Molteplicita' di testamenti documento protetto
Testamento non cronologicamente collocabile rispetto alle ulteriori manifestazioni di ultima volonta' della de cuius

Ed e' indubitabile infine che la relativa prova purpotendo essere presuntiva deve fondarsi su fatti certi che consentano diidentificare e ricostruire l'attivita' captatoria e la conseguente influenzadeterminante sul processo formativo della volonta' del testatore

25/03/2014 Trattamento di fine rapporto dipendente pubblico
Trattamento di indennita' di anzianita' maturata anche prima del passaggio alle dipendenze della Camera di Commercio

In tema di mobilita' dei dipendentitra enti pubblici la L n 554 del 1988 art 6 nel disporre cheper il computo del trattamento di fine rapporto deve considerarsi lacomplessiva anzianita' utile facendo salvo il maggior trattamentoeventualmente spettante all'atto del trasferimento enunciaimplicitamente la regola dell'applicabilita'

24/03/2014 Riconoscimento del diritto dei lavoratore documento protetto
Differenziazione retributiva nel pubblico impiego

L'esame delle disposizioni normative rilevanti e dei contratti collettivi succedutisi nel tempo induce quindi ad escludere qualsiasi contrasto fra il precetto dettato dall'art 9 del DPR citato che hadelegato alle parti collettive solo la progressiva perequazione dei trattamenti economici e non l'immediata equiparazione degli stessi e lenorme contrattuali sottoscritte in data s

07/04/2014 Obbligo di museruola e guinzaglio ad animali in luogo pubblico o aperto al pubblico documento protetto
Custodia dell'animale senza le debite cautele e la dovuta diligenza

Il giudizio della Corte di Appello non ha ridescritto la dinamica del fatto asserendo come vorrebbe la ricorrente che si era trattato di un morso e non di un graffio L'esposizione delle risultanze istruttoriefatta dalla Corte distrettuale contempla un solo riferimento alle modalita' di produzione della lesione ed e' laddove richiama la deposizione U nella quale il teste

22/10/2013 Sinistro stradale causato da una buca presente sul manto stradale documento protetto
L'ente proprietario d'una strada aperta al pubblico transito risponde dei sinistri riconducibili a situazioni di pericolo connesse

L'ente proprietario d'una strada aperta al pubblico transito rispondeai sensi dell'art 2051 cc per difetto di manutenzione dei sinistririconducibili a situazioni di pericolo connesse alla struttura o alle pertinenze della strada stessa salvo che si accerti la concreta possibilita' per l'utente danneggiato di percepire o prevedere con l'ordinaria diligenza la situazione di

14/03/2014 Costruzione realizzata durante il matrimonio documento protetto
Edificazione della casa coniugale su terreno di proprieta' del marito

La circostanza circa l'edificazione della casa coniugale su terreno di proprieta' del marito secondo giurisprudenza altrettanto consolidata esclude l'acquisto alla comunione dei beni sussistente nella specie tra i coniugi dovendo prevalere il principio dell'accessione tra le altre Cass n 16670 del 2013 Quanto agli eventuali crediti al riguardo della omissis la relativ

19/03/2014 Modifica delle condizioni di separazione documento protetto
Partecipazione nella misura del 50 alle spese straordinarie per la figlia

La pronuncia non definitiva e la definitiva venivano impugnate dal G il Tribunale di Lecce con sentenza 226972009 ha ritenuto corretta la statuizione sulla competenza resa dal 1 Giudice per spettare in viaesclusiva al Tribunale le sole controversie inerenti la modifica delle condizioni economiche stabilite nel giudizio di separazione mentre nella specie si verte sull'adempimento

26/03/2014 Violazione degli obblighi di assistenza familiare documento protetto
Mancate visite alla figlia in quanto vergognoso della propria indigenza

La Corte territoriale presi in considerazione gli argomenti difensivi li ha vagliati motivatamente escludendo come gia' sopra si e' visto che il comportamento omissivo per lungo tempo protratto dal ricorrente potesse considerarsi scriminato da una situazione di impossidenza assoluta incolpevole e protratta nel tempo Per altro verso la stessa Corte ha posto in evidenza le

05/03/2014 Assunzione a termine di dipendenti postali documento protetto
Limite della percentuale dei lavoratori da assumere rispetto a quelli impiegati a tempo indeterminato

La Corte ha precisato con riguardo alle quotesigenze eccezionaliquot e alla luce della disciplina normativa e collettiva che le Poste potevanostipulare validamente contratti a tempo soltanto fino al 30 aprile 1998 limite temporale superato nel caso di specie dal che l'illegittimita' del contratto in questioneLa stessa Corte con riguardo alle conseguenze scaturenti dal rap

27/02/2014 Indennita' forfettaria congedo parentale documento protetto
Misure necessarie per proteggere i lavoratori dal licenziamento causato dalla domanda o dalla fruizione del congedo parentale

L'indennita' forfettaria di tutela dovuta ad un lavoratore che fruiscedi un congedo parentale a tempo parziale in caso di risoluzione unilaterale da parte del datore di lavoro senza motivo grave o adeguato del contratto di tale lavoratore assunto a tempo indeterminatoe a tempo pieno non puograve essere determinata sulla base della retribuzione diminuita percepita da ques

30/01/2014 Danni conseguenti all'infortunio sul lavoro
Appello incidentale per far valere le domande e le eccezioni non accolte

Soltanto la parte vittoriosa in primo grado non ha l'onere di proporre appello incidentale per far valere le domande e le eccezioni non accolte e per sottrarsi alla presunzione di rinuncia ex art 346 cpc puograve limitarsi a riproporle Per contro la parte rimasta parzialmente soccombente in relazione ad una domanda o eccezione di cui intende ottenere l'accoglimento

25/03/2014 Trattamento pensionistico neutralizzazione dei periodi contributivi
Detrimento della misura della prestazione pensionistica gia' virtualmente maturata

Con l'unico motivo l'INPS deducendo violazione dell'art 3 della legge 29 maggio 1982 n 297 pone il seguente interpello se la esclusione dalla base di calcolo della pensione di anzianita' dei periodi di lavoro nei quali e' stata percepita una retribuzione ridotta possa essere consentita solo ove detti periodi siano successivi rispetto alla maturazione del requisito contribu

28/08/2013 Responsabilita' civile assicurazione obbligatoria
Risarcimento a parenti o affini sino al terzo grado

Donde la riferibilita' dei rapporti di coniugio e parentela indicati dalla lett b dell'art 4 anche al conducente con la conseguente esclusione dai benefici assicurativi dei soggetti a quest'ultimo legati da detti rapporti trovando essa giustificazione in quotevidenti ragioni dicautet per il timore di agevolazione di sinistri non genuini e nella possibilita' che

25/03/2014 Detrimento della misura della prestazione pensionistica gia' virtualmente maturata
Neutralizzazione dei periodi contributivi che concorrano ad integrare il requisito necessario per l'accesso al trattamento pensionistico

La Corte Costituzionale pertanto ha dichiarato costituzionalmente illegittimo l'art 3 ottavo comma legge 29 maggio 1982 n 297 nella parte in cui non prevede che nel caso di esercizio durante l'ultimo quinquennio di contribuzione di attivita' lavorativa meno retribuita daparte del lavoratore che abbia gia' conseguito la prescritta anzianita' contributiva la pens

17/03/2014 Giustificatezza del licenziamento del dirigente
Arbitrarieta' del licenziamento riferito a circostanze idonee a turbare il legame di fiducia con il datore di lavoro

La Corte osserva che tali rilievi sono da riferire nel percorso argomentativo della sentenza impugnata alla confutazione dell'assunto della societa' appellata attinente alla sussistenza della giusta causa dilicenziamento ma non contrastano con la valutazione del comportamento complessivo del dirigente compiuta con l'analisi di entrambe le missivedallo stesso inviate che denota s

17/12/2013 Sostituzione del motoriduttore per il cancello a battente
Richiesta accertamento di una servitu' a carico del condominio

Con atto di citazione del 1632005 SD F e A condomini del OMISSIS convennero al giudizio del locale Giudice di Pace il condominio omonimoimpugnando la deliberazione assembleare del 1222005 nella parte in cui aveva deciso la quotsostituzione del motoriduttore per il cancello a battente nonche' la riparazione del cancello in ferro con la sostit

28/03/2014 Patologieazioni di risarcimento danni ancora pendenti documento protetto
Trasfusioni con sangue infetto

La Sezione e' dell'avvisoper le considerazioni che seguono che nella fattispecie ricorra ildifetto di giurisdizione del giudice amministrativo e quindi lagiurisdizione del giudice ordinario posto che il TAR al di la'della legittimita' dei decreti ministeriali impugnati che pure haaffrontato ha poi valutato specifiche t

27/02/2014 Pubblicazione di alcuni articoli diffamatori su di un quotidiano documento protetto
Dolori e umiliazioni dovute al fatto di essere stato rappresentato come uno spregevole calunniatore di giudici

Nella specie e' sufficiente a raggiungere la prova sia pure per presunzioni di quella sofferenza consistente negli intensi dolori e nelle umiliazioni lamentati dalla persona offesa in dipendenza dalla pubblicazione di alcuni articoli diffamatori su di un quotidiano a diffusione accertata come nazionale e quanto ad un personaggio dalla notorieta' pubblica l'attore aveva f

22/02/2014 Qualificazione del danno da perdita di chance documento protetto
Risarcimento da perdita di chance risarcimento del danno futuro da mancato raggiungimento del risultato sperato

La qualificazione della chance come danno emergente comporta la divaricazione dal nesso causale la prova della chance non attiene piugrave al nesso eziologico tra condotta ed evento ma riguarda la consistenza percentuale di un bene gia' presente nel patrimonio del soggetto Quindila perdita di chance opera sul danno e non sul nesso causale che va accertato nella sua interezza

13/03/2014 Pubblicita' ingannevole documento protetto
La pubblicita' ingannevole ed illegittimamente comparativa puo' condurre ad una distorsione di concorrenza nel mercato interno

Le persone o le organizzazioni che in base alla legislazione nazionale si considerano aventi un diritto o interesse legittimo nel caso di specie dovrebbero avere la possibilita' di agire contro la pubblicita' ingannevole ed illegittimamente comparativa davanti ad un tribunale o ad un'autorita' amministrativa avente la competenza di giudicare in merito ai ricorsi op

12/03/2014 Legittimita' del licenziamento disciplinare
Espressioni ingiuriose ed offensive utilizzate dal dipendente nei confronti di un superiore

Solo in caso di licenziamento ingiurioso o persecutorio o vessatorio detto danno e' risarcibile trovando la sua causa immediata e diretta non nella perdita del posto di lavoro ma nel comportamento intrinsecamente illegittimo del datore di lavoro occorrendo peraltro la dimostrazione da parte del lavoratore sul quale incombe il relativoonere probatorio non solo dell'illegitt

06/12/2013 Norme per l'informazione del consumatore documento protetto
Obblighi sulla scheda prodotto

Nel merito faceva presente che aveva fornito all'acquirente ogni doverosa informazione circa il tavolo e che in ogni caso la legge non stabiliva che la quotschedaquot di cui si dice dovesse seguire o essere consegnata unitamente al tavolo pertanto non era configurabile ne' la dedotta violazione di norma imperativa ne' un inadempimento tale da

07/03/2014 Determinazione dell'assegno di mantenimento
Obbligo di provvedere in via esclusiva al mantenimento del figlio

Il giudice a quo afferma che la B non ha contestato di svolgere attivita' lavorativa cosigrave come aveva indicato il marito ancora affermache essa non ha negato una consolidata relazione affettiva quotsfociata inuna convivenza con conseguente condivisione delle spese quotidiane conil compagnoquot

10/03/2014 Incidente responsabilita' del reato di omicidio colposo documento protetto
Danno patrimoniale da lucro cessante in considerazione della pensione di reversibilita' da loro percepita

La decisione e stata riformata dalla Corte d'appello di Palermo che consentenza n 1108 del 2001 ha condannato solidalmente i convenuti al risarcimento del solo danno non patrimoniale liquidato in circa euro 119000 per ciascuna delle attrici in relazione alla suddetta percentuale escludendo che fosse ravvisabile un danno patrimoniale da lucro cessante in considerazione della pensione

13/03/2014 Frode al fine di ottenere un vantaggio fiscale
Condotta abusiva operazione economica che abbia quale suo elemento predominante ed assorbente lo scopo elusivo del fisco

In materia tributaria costituisce condotta abusiva l'operazione economica che abbia quale suo elemento predominante ed assorbente lo scopo elusivo del fisco sicche' il divieto di siffatte operazioni non opera ove esse possano spiegarsi altrimenti che con il mero conseguimento di risparmi di imposta LEGGI L' ORDINANZA

26/02/2014 Compenso aggiuntivo per l'incarico di dirigente responsabile del dipartimento documento protetto
Decurtazione della retribuzione per effetto dell'assenza del ricorrente dal servizio

quotDica la Suprema Corte se configuri la violazione dell'art 2730 cce violazione dell'art 116 cpc e conseguentemente la illegittimita' della sentenza che si fondi su ammissioni contenute in un documento proveniente da un legale responsabile di una struttura complessa aziendale quale quella degli affari generali documento la cui rilevanzae' stato esclusa dal giudi

07/02/2014 Lavoratore obbligato ad essere fisicamente presente sul luogo di lavoro documento protetto
Richiesta pagamento di una retribuzione ulteriore del tempo impiegato sia per raggiungere i reparti sia per indossare e togliere gli indumenti di lavoro

La societa' premesso che ladeterminazione quantitativa della retribuzione risulta soprattuttodalla disciplina collettiva trae argomenti a sostegno della propriatesi dalle norme contrattuali in tema di durata e distribuzionedell'orario di lavoro e di riduzione dello stesso correlata algodimento di riposi individuali nonche' dalla clausola

19/03/2014 Domanda di accertamento della verificazione dei fatti documento protetto
Opposizione al precetto e opposizione all'esecuzione

Il Comune aveva dedotto che nelle more dello svolgimento del giudizio di opposizione al detto decreto ingiuntivo aveva provveduto a saldare il proprio debito con due pagamenti onde la creditrice procedeva all'esecuzione sulla base di un credito non piugrave esistenteLEGGI LA SENTENZA

26/02/2014 Diffamazione esercizio del diritto di cronaca documento protetto
Acquisizione della frequenza del canale 33 per poi poterla restituire allo Stato dietro corresponsione di due milioni di euro

In tema di diffamazione per la sussistenza dell'esimente dell'esercizio del diritto di critica e' necessario che quanto riferito non trasmodi in gratuiti attacchi alla sfera personale del destinatario e rispetti un nucleo di veridicita' in mancanza del quale la critica sarebbe pura congettura e possibile occasione di dileggio e di mistificazione fermo restando che l'onere de

19/11/2013 Requisiti di validita' del contratto di locazione documento protetto
Risarcimento del danno per costi inutilmente sostenuti per arredare l'immobile

La sentenza della Corte d'appello di Venezia venne cassata con rinvio da questa Corte Sez 3 Sentenza n 7189 del 12052003 la quale ritenne erronea l'applicazione dell'art 1606 cc e quindi inopponibile la locazione al vero proprietario dell'immobile se il locatore al momento della stipula del contratto non era titolare del diritto di dare in locazione l'immobile a nulla ril

12/03/2014 Locazione disponibilita' giuridica del proprietario dell'immobile documento protetto
Responsabilita' per i danni arrecati dalle strutture murarie e dagli impianti in esse conglobati

Ilgiudice di merito ha valutato il complesso di questi dati ed hafornito una propria positiva ricostruzione della vicenda non si e'limitato cioe' a sostenere che una certa ipotesi era piugrave credibiledi un'alt

10/03/2014 Limitazione di responsabilita' prevista per il professionista
Credito l'effettiva consistenza patrimoniale e la titolarita' dell'immobile della cui proprieta' si era gia' spogliato

La scarsa diligenza dei due professionisti incaricati aveva fatto si che i F C avessero intrapreso inutilmente una esecuzione immobiliare nei confronti di un immobile che gia' da anni era uscito dal patrimonio del B e che gli stessi non avessero potuto neppure intraprendere Fazione revocatoria in relazione alla donazione fatta dal B alla figlia non avendo

17/03/2014 Uso dell'immobile in comune documento protetto
Utilizzo in maniera indiretta oppure mediante avvicendamento

Sostieneche la Corte capitolina 'prima di parlare di servitugrave avrebbedovuto preventivamente chiedersi se il transito veicolare costituivaun uso del cortile conforme alla destinazione della cosa e solo dopoaver risposto negativamente a tale quesito avrebbe

04/03/2014 Falsa timbratura al collega assente
Cartellino timbrato per conto dell'appellante e viceversa ma nessuno era stato in grado di confermare se al momento in cui cio' si verificava entrambi fossero o meno presenti sul luogo di lavoro

E' illegittimo il licenziamento intimato al dipendente il quale in piugrave occasioni abbia timbrato il cartellino marcatempo anche per un collega nonostante lo stesso non fosse presente ed abbia al contempo acconsentito che il collega a sua volta timbrasse il suo cartellino insua assenza quando i fatti indicati non siano confortati da riscontri adeguati atti a confermare se al mo

05/02/2014 Requisiti della pensione e dell'assegno di invalidita' civile documento protetto
Alternativo beneficio della pensione sociale per gli ultrasessantacinquenni

La Corte territoriale non avrebbe potuto accogliere la domanda diretta alriconoscimento del diritto all'assegno di invalidita' civile avendo l'interessata gia' compiuto il sessantacinquesimo anno di eta' al momento della ritenuta acquisizione del diritto all'assegno di invaliditLEGGI L'ORDINANZASUPRE

19/02/2014 Scioglimento della comunione esistente tra le parti in relazione all'immobile
Volonta' di donare l'immobile ai figli per risolvere volontariamente la controversia insorta tra gli stessi

La Corte d'appello con logico e motivato apprezzamento delle risultanzedocumentali ha escluso che la scrittura privata del 22 novembre 2001 contenga la controdichiarazione in una vicenda di simulazione negozialeessa riflettendo piuttosto l'impegno del genitore di donare ai figli ilcapannone ai fini di risolvere in via bonaria la controversia con gli stessi insorta in quanto esclusi da

15/11/2013 Responsabilita' per rovina e difetti di cose immobili documento protetto
Istanza per ottenere la condanna dell'Impresa di costruzioni

LaCorte d'appello ha accertato alla stregua delle indagini tecniche svolte dalconsulente d'ufficio che i vizi lamentati dal condominio riguardanoinfiltrazioni di acqua presenti in piugrave punti nei rivestimenti interninell'androne dell'edificio in prossimita' del portoncino di ingresso oltre alleinfiltrazioni d'acqua pi

18/11/2013 Diritto alla corresponsione dell'assegno di divorzio documento protetto
La successiva convivenza poteva influire sulla misura dell'assegno se migliorativa delle condizioni economiche dell'avente diritto

Dimostrato il suo stato di disoccupata aveva censurato il diniego di assegno divorzile sotto il diverso profilo dell'erronea valutazione delle risultanze probatorie inerenti al miglioramento delle sue condizioni economiche per effetto della provata convivenza more uxorio con altro uomo con il quale aveva anche generatoun figlio Il diritto all'assegno divorzile no

15/10/2013 Frode revoca dell'ammissione al concordato preventivo
Aumento del passivo in modo da far apparire la proposta maggiormente conveniente rispetto alla liquidazione fallimentare

Ciograve tuttavia non consente la paradossale conclusione del ricorrente secondo cui ciograve comporterebbe la configurabilita' come atto di frode del silenzio della proposta di concordato e dei suoi allegati su uno qualsiasi degli elementi risultanti dalle scritture contabili Il silenzio del debitore e l'accertamento del commissario giudiziale devono infatti per configurare i

07/11/2013 Parametri per la determinazione del compenso professionale documento protetto
Applicazione dei nuovi parametri forensi anche ai processi in corso e alle attivita' gia' svolte prima della loro entrata in vigore

Una generale riduzione delle tariffe forensi non incide sicuramente in senso limitativo dellaccesso dei cittadini alla giustizia e quindi del loro diritto di difesa ma a rigor di logica la riduzione dei compensiagli avvocati dovrebbe al contrario condurre ad un allargamento del ricorso alle vie giurisdizionaliLEGGI L'ORDINANZA

18/02/2014 Medico di base part time
Sanita' pubblica contributi IRAP

La sussistenza di un dipendente part time non costituisce elemento che di per se' provi l'assunto della sussistenza di un'autonoma organizzazione specie in relazione ad un medico di base tenuto nell'interesse della sanita' pubblica all'efficienza e continuita' di servizio

21/10/2013 Compensi percepiti da un magistrato del Consiglio di Stato
Compenso occasionale tra l'incarico conferito ed il rapporto di lavoro istituzionale

I Giudici di secondo grado argomentavano la decisione rilevando che gli emolumenti percepiti nella qualita' di componente di collegio arbitrale non costituivano fonte di reddito da lavoro dipendente tenuto conto della natura del compenso e del collegamento meramente occasionale tra l'incarico conferito ed il rapporto di lavoro istituzionale

24/02/2014 Sanzioni amministrative per violazioni di norme tributarie documento protetto
Sanzioni aggiuntive per il mancato versamento dell'IRAP ad uno studio professionale

Nel caso specifico considerato che nel periodo oggetto d'imposizionedal 2003 al 2005 sussisteva una obiettiva incertezza in ordine al presupposto dell'attivita' quotautonomamente organizzataquot e segnatamente inmerito al contenuto da dare ai termini quotorganizzazionequot ed quotautonomiaquot eche tale incertezza puograve ritenersi essere venuta meno solo a part

24/02/2014 Sentenza di divorzio tra un italiano ed una siriana
Giudice siriano o quello italiano per una diversa regolamentazione

Quanto al mancato riferimento alla posizione dei figli minori ciograve non si pone in contrasto con l'ordine pubblico anche l'ordinamento italianoconosce sentenze seppur non definitive che pronunciano sulla separazione o sul divorzio senza alcun riferimento ai figli Egrave evidenteche fino ad una pronuncia sui figli in regime di divorzio rimarranno in vigore le regole assunte in

04/03/2014 Responsabilita' dell'intermediario finanziario
Responsabilita' indiretta della preponente intermediaria ruguardo operazioni non autorizzate

Nella sentenza in epigrafe la corte di cassazione si sofferma sui presupposti normativamente prescritti ai finidella sussistenza della responsabilita' dell'intermediario finanziario esegnatamente della responsabilita' solidale dell'intermediario per gli eventuali danni arrecati a terzi nello svolgimento delle incombenze affidate ai promotori finanz

27/02/2014 Vincolo fiduciario necessario nel rapporto di lavoro documento protetto
Sviamento del la clientela della struttura presso la quale lavora a favore di altra in concorrenza con essa

Censura la sentenza della Corte d'Appello nelle parti in cui ha ritenutoche le risultanze di causa deponevano nel senso dell'avvenuta affissione del codice disciplinare che comunque il fatto che i comportamenti contestati integrando gravi violazioni dei doveri fondamentali potevano essere sanzionati indipendentemente da tale affissione che le contestazioni poste alla base del licenziame

04/03/2014 Concetto di circolazione stradale garantita dall'assicurazione obbligatoria documento protetto
Evento dannoso determinato in un momento in cui l'autocarro stava svolgendo funzioni non attinenti e non ricollegabili alla circolazione stessa

La Corte rimette gli atti alPrimo Presidente perche' valuti l'opportunita' della assegnazione del presente ricorso alle sezioni unite della Corte relativamente alla seguente questione quali siano i limiti e le condizioni di applicabilita' del concetto di circolazione stradale garantita dall'assicurazione obbligatoria

27/02/2014 Diminuzione di valore dell' immobile documento protetto
Violazione delle distanze tra edifici

La Corte infine accoglieva l'istanza risarcitoria perche' la costruzione abusiva pur non avendo arrecato pregiudizi statici all'immobile degli attori appellanti ne ha certamente per molti anni pregiudicato la godibilita' e la valutazione economica Infatti la erezione della struttura a poca distanza dai balconi dell'abitazione dei predetti h

22/10/2013 Quietanza dichiarazione di scienza del creditore
Risoluzione del contratto e restituzione della quota di proprieta'

La corte territoriale riteneva che la quietanza avesse natura di confessione stragiudiziale vincolando il giudice circa la veridicita' del fatto estintivo dell'obbligazione a carico della parte confidente che dichiari di aver ricevuto il pagamento come tale la stessa quietanza poteva essere contestata ma solo nei limiti previsti non essendo irrilevanti il dolo e la simulazione

20/01/2014 Oneri di deposito del decreto di concessione del gratuito patrocinio documento protetto
Cittadino extracomunitario richiesta risarcimento dei danni

Nella specie l'ammissione al patrocinio a spese dello Stato certamente valida anche per il regolamento di giurisdizione risultava dalla citazione introduttiva che richiamava il relativo provvedimento del Consiglio dell'Ordine degli avvocati ed il patrocinio inoltre era stato assunto da avvocato iscritto nell'apposito elenco degli avvocati abilitati In tale situazio

22/10/2013 Appalti nesso di causalita' tra condotta ed evento lesivo documento protetto
Responsabilita' extracontrattuale dell'appaltatore per i danni derivanti dall'impianto di riscaldamento non ancora completato

ampEgrave infatti giurisprudenza consolidata di questa Corte che in tema di illecito aquiliano perchampe' rilevi il nesso di causalitampa' tra un antecedente e l'evento lesivo deve ricorrere la duplice condizione che si tratti di un antecedente necessario dell'evento e che l'antecedente medesimo non sia poi neutralizzato sul piano eziologico dalla sopravvenienza di un

26/02/2014 Riduzione dell'assegno divorzile
Regole di convivenza more uxorio del coniuge

La convivenza more uxorio del coniuge destinatario dell'assegno stabile e duratura tale da aver dato vita ad una vera e propria famiglia di fatto eventualmente caratterizzata dalla nascita di figli e' suscettibile di rendere inoperante o comunque di produrre una sospensione dell'assegno divorzileLEGGI L'ORDINANZABAN

20/02/2014 Prova di invalidita' civile
Assegno di invalidita' prova del requisito del mancato svolgimento di attivita' lavorativa

La Corte di appello di Perugia non si e' attenuta a tali principi ed in particolare ha ritenuto che il riferimento alla dichiarazione sostitutiva resa annualmente all'INPS dovesse essere inteso come volto a riservare alla fase amministrativa l'accertamento della originaria sussistenza e della successiva persistenza della condizione di mancato svolgimento dell'attivita' lavo

18/02/2014 Danni patrimoniali e non patrimoniali patiti per effetto dell'illegittima risoluzione del rapporto convenzionale
Condotta negligente tenuta nella diagnosi e cura di un detenuto vittima di ustioni accidentali

Secondo la costante giurisprudenza di questa Corte la deduzione conil ricorso per cassazione di un vizio di motivazione non conferisce al giudice di legittimita' il potere di riesaminare il merito della vicenda processuale sottoposta al suo vaglio bensigrave la sola facolta' di controllo sotto il profilo della correttezza giuridica e della coerenzalogico formale delle argome

20/01/2014 Pensioni di reversibilita' documento protetto
Interferenza del legislatore nell'amministrazione della giustizia con il proposito di influenzare la determinazione giudiziaria di una controversia azionata contro lo Stato

La Corte ha osservato causa Arras citata che quotIl problema sollevatonel caso di specie e' fondamentalmente quello del giusto processo e secondo la Corte ciograve coinvolge la responsabilita' dello Stato sia nella sua funzione legislativa se vizia il processo o influenza l'esito giudiziario della controversia sia nella sua funzione di autorita' giudiziaria se eg

09/01/2014 Sottrazione e soppressione di corrispondenza del coniuge
Separazione produzione in giudizio della documentazione bancaria del coniuge

Integra il reato di violazione sottrazione e soppressione di corrispondenza art 616 cp la condotta di colui che sottragga la corrispondenza bancaria inviata al coniuge per produrla nel giudizio civile di separazione ne' in tal caso sussiste la giusta causa di cui all'art 616 co 2 cp la quale presuppone che la produzione in giudizio della documentazione bancaria sia

14/02/2014 Accertamento dei redditi dei legali
Compensi professionali liquidati ad avvocati nelle pratiche relative a sinistri

In tema di accertamento dell'imposta sui redditi ed al fine della determinazione sintetica del reddito annuale complessivo secondo la previsione del DPR 29 settembre 1973 n 600 art 38 che consiste nell'applicazione di presunzioni semplici in virtugrave delle quali art 2727 cc l'ufficio finanziario e' legittimato a risalire da un fatto noto nella specie l'acquisiz

10/02/2014 Discutibilita' decisioni di un componente del consiglio di amministrazione di un'azienda speciale aeroportuale
Completamento delle strutture dell'aeroporto ed incremento delle attivita' turistiche e commerciali

Questa Corte ha recentemente chiarito che non riveste la qualifica di pubblico ufficiale ovvero quella di incarico di pubblico servizio il componente del consiglio di amministrazione di un'azienda speciale aeroportuale che abbia come scopo sociale quello di promuovere il completamento delle strutture dell'aeroporto ed incrementare le attivita'turistiche e commerciali ad e

15/01/2014 Pagamento IVA consorzi volontari di urbanizzazione
Contabilita' fatture relative ai compensi percepiti dai consorziati

Passando al merito della censura va evidenziato che questa Corteha gia' avuto modo di chiarire che quotIn tema di IVA i consorzi volontaridi urbanizzazione che ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n 600 art 4 comma 2 n 2 sono ricompresi fra i soggetti che possono effettuare esercizio di impresa svolgono un'attivita' esterna nei confronti dei terzi che ne conno

16/10/2013 Agente immobiliare indispensabile pagamento della provvigione
Acquisto dell'immobile senza corrispondergli nessuna provvigione

Questa Corte ha gia' avuto modo di chiarire che secondo l'art 366 biscpc introdotto dalla riforma di cui al DLgs n 40 del 2006 applicabile alla presente fattispecie poiche' la sentenza impugnata e' stata pubblicata il 462007 l'illustrazione di ciascun motivo deve contenere a pena di inammissibilita'un quesito di diritto e la chiara indicazione del f

11/10/2013 Dipendente sospeso ma comunque presente in azienda
Nessuna norma prevedeva che la comunicazione dei giorni in cui la sanzione della sospensione doveva essere eseguita dovesse avvenire per iscritto

Questa Corte ha affermato che la giusta causa di licenziamento quale fatto quotche non consenta la prosecuzione anche provvisoria del rapportoquot configura una norma elastica in quanto costituisce una disposizione di contenuto precettivo ampio e polivalente destinato ad essere progressivamente precisato nell'estrinsecarsi della funzione nomofilattica della Corte di Cassazione fin

03/10/2013 Azienda mancata affissione del codice disciplinare
Il lavoratore era stato licenziato perche'non si era attenuto alle regole operative fissate dalla banca per la valutazione del rischio di illiquidita'

Come questa Corte ha gia' avuto modo di affermare la mancata riproposizione in sede di precisazione delle conclusioni definitive soprattutto allorche' queste siano prospettate in modo specifico di domande o eccezioni precedentemente formulate implica normalmente una presunzione di abbandono o di rinuncia alle stesse detta presunzione fondandosi sull'interpretazione della vo

11/07/2012 Annullamento del decreto di sequestro preventivo documento protetto
Dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti

'Soggetti diversi da quelli effettiviquot sono quei soggetti che in realta' non hanno preso parte all'operazione e sono invece indicati nel documento Non vi e' alcun fondamento razionale tuttavia nell'affermareche l'ipotesi non ricorre quando i soggetti che appaiono emittenti del documento siano addirittura inesistenti trattandosi ad esempio di nomi di fantasia o si

10/02/2014 Dipendente mancato riconoscimento delle soste retribuite documento protetto
Domanda di risarcimento del danno non patrimoniale da stress lavorativo

Nel caso di domanda di risarcimento del danno non patrimoniale da stress lavorativo subito in ragione del mancato riconoscimento delle soste retribuite previste dal Regolamento n 382085CEE nonche' dall'art 14 del Regolamento OIL n 67 del 1939 e dall'art 6 co 1 lett A della L n 138 del 1958 per una durata di almeno 15 minuti tra una corsa e quella successiva e

09/01/2014 Uso abusivo del processo
Diniego dell'istanza di condono fiscale

Il Collegio infatti intende aderire e dare continuita' all'orientamento gia' espresso in passato Cass n 15158 del 2006 e recentemente ripreso Cass n 22502 del 2013 secondo il quale l'indirizzo maggioritario che ritiene che la pendenza della lite deve intendersi in senso formale per cui i vizi implicanti l'inammissibilita'dell'atto di instaurazione del

10/10/2013 Protesto di un assegno bancario per mancato pagamento
La banca ha ricevuto dal traente un ordine scritto di non provvedere al pagamento con espresso esonero di responsabilitA' anche prima della scadenza del termine di presentazione

Non costituisce danno risarcibile il pregiudizio subito dal traente in seguito al protesto di un assegno bancario per mancato pagamento allorche' la banca trattaria abbia adempiuto all'ordine di non pagare il titolo impartito dal cliente per iscritto prima della scadenza del termine di presentazione non potendo farsi discendere dalla non imperativita' dell'ordine di non p

04/02/2014 Vendita di arredi sottoposti a pignoramento
Reato di truffa in caso di mera limitazione della liberta' di consenso della vittima nei negozi patrimoniali senza la prova dell'effettivo danno patrimoniale

La Corte di appello di L'Aquila in parziale riforma della sentenza di condanna in data 1012011 del Tribunale di Pescara rideterminava la pena inflitta all'imputata per il reato di truffa perche' aveva indotto in errore una donna con artifici e raggiri consistiti nel cedere a quest'ultima la propria azienda di gioielleria

10/09/2013 Illegittimita' del licenziamento di un lavoratore postale documento protetto
Il dipendente si era assunto la responsabilita' dell'ammanco di denaro gia' compiutamente ripianato prima della contestazione

La Corte territoriale ha dimostrato di aver correttamente applicato il principio dell'immediatezza rapportandolo alle diverse circostanze della conoscenza degli addebiti da parte dei superiori sin dalla loro commissione delle ammissioni della lavoratrice della insussistenza di particolari esigenze organizzative sottese alla procedura di accertamento dei fatti e del tipo di reazione della

04/10/2013 Societa' in fallimento spese legali sostenute dal lavoratore relativamente a procedimento penale
Spese per assistenza legale in un procedimento penale per fatti di bancarotta per distrazione nei confronti di una sociea' terza dichiarata fallita di cui il dirigente bancario era socio ed amministratore occulto

Per tale ragione la sentenza impugnata deve andare esente da qualunque censura anche laddove ha rilevato ininfluenza del richiamo alla qualita' di direttore dell'Istituto di Credito Apuano contenuta nelcapo di imputazione del rinvio a giudizio avendo esattamente rilevato al riguardo che tale richiamo risulta essere stato fatto solo ad abundantiam nell'ambito dell'impianto accu

11/02/2014 Condanna al risarcimento dei danni arrecati da un incendio ad un edificio
In tema di illecito civile vige il diverso principio della preponderanza dell'evidenza per cui un evento e' da ritenere causato da un dato comportamento quando il suo verificarsi per effetto di quel comportamento sia piu' probabile che non il suo contrario

La Corte di appello alla quale esclusivamente compete l'interpretazione dell'atto di appello e dei suoi contenuti ha rilevato che le censure dell'appellante investivano non tanto la fonte della responsabilita' quanto piuttosto la sussistenza del nesso causale fra la condotta della soc M e lo scatenarsi dell'incendio cioe' un presupposto essenziale di

26/06/2012 Abbigliamento contraffazione di segni distintivi
Contraffazione di un marchio o un disegno relativamente ai quali sia stata solo presentata la domanda di registrazione

La Corte d'appello riteneva di seguire la giurisprudenza piugrave recente che a differenza di quella valorizzata dal giudice di primo grado sostiene che la fattispecie di cui all'articolo 473 cp contestata nellaspecie sia da ritenere integrata quando la contraffazione riguardi un marchio o un disegno relativamente ai quali sia stata solo presentata ladomanda di registrazi

16/01/2014 Contestazioni mosse alle conclusioni del consulente tecnico di uffici
Illegittimo comportamento datoriale e consequenziale perdita della indennita' di posizione collegata alla titolarita' dell'incarico rivendicato

Il principio per cui in sede di giudizio di legittimita' non possonoessere prospettati temi nuovi di dibattito non tempestivamente affrontati nelle precedenti fasi trova applicazione anche in riferimento alle contestazioni mosse alle conclusioni del consulente tecnico di ufficio e per esse alla sentenza che le abbia recepite nella motivazione che sono ammissibili in sede d

05/02/2014 Scioglimento del matrimonio assegno divorzile documento protetto
Mantenimento del tenore di vita matrimoniale

In tema di scioglimento del matrimonio l'accertamento del diritto all'assegno di divorzio si articola in due fasi nella prima il giudice e' chiamato a verificare l'esistenza del diritto in astratto in relazione all'inadeguatezza dei mezzi o all'impossibilita' di procurarseli per ragioni oggettive raffrontati ad un tenore di vita analogo a quello g

04/02/2014 Scuola danni recati dall'alunno documento protetto
Caso fortuito comportamento che in maniera del tutto imprevedibile ed imprevenibile e per questo eccezionale metta a repentaglio la propria incolumita' fisica

La Corte territoriale ha infatti osservato che l'incidente si e' verificato nel mentre la scolaresca di cui faceva parte il C all'epoca tredicenne si era fermata nei pressi della tenuta di BC perfare alcune fotografie In quella occasione un gruppo di sei o sette ragazzi fra i quali il C era salito su di una catena di ferro esistente tra due pil

11/02/2014 Compravendita inadempimento del venditore documento protetto
Lesione degli interessi del compratore al fuori del contratto

Ilgiudice del merito ha correttamente escluso l'esistenza dellaresponsabilita' extracontrattuale sul rilievo della mancatadoglianza della lesione di interessi sorti al di fuori del contrattoed av

04/02/2014 Avvocato somme riscosse e trattenute illecitamente a nome e per conto del cliente documento protetto
Avvocato infedele ai suoi doveri professionali ometteva di inoltrare alla competente Autorita' giudiziaria diversi atti che dovevano essere da lui da lui realizzati

La Corte di appello di Milano in parziale riforma della sentenza del Tribunale di Monza che aveva condannato CMalla pena di mesi nove di reclusione ed euro 60000 di multa per l'imputazione che seguequot Dei reati p e p dagli arti 81 cpv 380 e 646 cp perche' in qualita' di legale di fiducia di TF e TD in merito atre cause civili rendendos

04/02/2014 Mancato riscontro tra la cosa consegnata e quella pattuita documento protetto
Richiesta risoluzione del contratto restituzione del prezzo e il risarcimento dei danni

Lagiurisprudenza di questa Corte e' concorde nel ritenere che l'ipotesi dellavendita di aliud pro alio e' prospettabile nel caso in cui la cosa consegnatasia completamente diversa da quella pattuita appartenendo ad un genere diversoe rivelandosi funzionalmente del tutto inidonea ad assolvere la destinazioneeconomico social

05/06/2012 Fallimento assegni postdatati
Violenza o minaccia tesa a coartare la volonta' della vittima

La Corte di merito ha infatti ritenuto che l'avvenuto protesto dei titoli emessi da terzi e consegnati dall'A al B non potesse avere arrecato alcun danno all'A che non era stato protestato pertanto l'Aottenendo con minacce che non ha negato di avere profferito il pagamento di varie somme di denaro e la consegna di un furgoncino ebbe aconseguire un ingiusto profitto Inoltre la

23/01/2014 Falsificazione pratiche relative ad autovetture oggetto di riciclaggio documento protetto
Intercettazioni telefoniche disposte a seguito di captazione eseguita in diverso procedimento

Ciograve premesso devono ritenersi utilizzabili ai fini cautelari i risultati delle intercettazioni telefoniche disposte a seguito di captazione eseguita in diverso procedimento di cui non sia stato acquisito l'originario provvedimento autorizzativo ne' sia stato effettuato alcun deposito ex art 270 cod proc pen in quanto le risultanze dell'intercettazione del procedimento

30/01/2014 Dipendente sanzionato durante periodo di malattia documento protetto
Assenza del dipendente dal domicilio durante la fascia oraria di reperibilita'

E' giustificata e dunque non sanzionabile l'assenza del dipendente dal domicilio durante la fascia oraria di reperibilita' dalle ore 17 alle19 e la mancata preventiva comunicazione della stessa alla societa' in caso di accertata recrudescenza di una patologia molto dolorosa che renda indifferibile l'uscita dall'abitazione per recarsi dal medico curante e i

22/10/2013 Legittimazione processuale del difensore anche in caso di morte della parte
Sono esenti da responsabilita' gli eredi della parte sostanziale che non siano intervenuti nel processo

Tuttavia in relazione alle spede del giudizio vanno esenti da responsabilita' gli eredi della parte sostanziale che non siano intervenuti nel processo ne' abbiano approvato o ratificato l'attivita' svolta dal difensore del loro dante causa che ha proseguito l'azione senza mandato potendosi in tale fattispecie ipotizzare la condanna invia diretta del difensore sen

18/01/2013 Salame felino denominazione geografica priva della registrazione ottenuta dallo Stato membro documento protetto
Requisiti che i produttori debbano possedere per beneficiare del diritto di utilizzare la denominazione stessa

ltpgtOccorre demandare alla Corte di Giustizia Europea ai sensi dell'art267 del Trattato sul funzionamento dell'Unione la questione pregiudiziale su quale sia con riferimento alle disposizioni del Regolamento Comunitario n 2081 del 1992 il regime da applicare nel mercato comunitario ed altresampigrave in quello di uno Stato membro ad una denominazione geografica priva della r

25/09/2013 Gravidanza procurata sottraendo e utilizzando una provetta contenente liquido seminale documento protetto
Quando la paternita' e' attribuita come conseguenza giuridica del concepimento

Gravidanza procurata sottraendo eutilizzando una provetta contenente il suo liquido seminale Inconseguenza ha chiesto la riforma della sentenza al fine di accertarel'inesistenza di obblighi genitoriali a suo carico in quanto ilconcepimento era stato il frutto di un'azione dolosa in suo danno LEGGI LA SE

30/01/2014 Perdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto
Merce persa a causa di una rapina con sequestro di persona

QuestaCorte ha costantemente considerato criterio dirimente ai fini dellaindividuazione del titolare del diritto all'indennizzo assicurativo in caso diperdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto quello che tengaconto della incidenza del pregiudizio conseguente a tali accadimenti e tantosia con riferimento alla discip

16/12/2013 Reato di lesioni colpose ai danni del minore documento protetto
Donna condannata per il reato di lesioni colpose per aver omesso di vigilare sia sul proprio figlio

L'assunzione di una posizione di garanzia puograve derivare anche da comportamento concludente quale quello di acconsentire che un minore si intrattenga nelle pertinenze della propria abitazione per giocare con altri bambini nellaspecie un bambino nell'ambito di un gioco provocava ustioni ad un compagno di giochi L'episodio si era v

07/01/2014 Disparita' di trattamento pensionistico
Anzianita' contributiva maturata presso l'INPDAI e presso ordinamenti previdenziali diversi dall'INPDAI

La circostanza che con riferimento a posizioni individuali accomunate dalla medesima o da analoga situazione giuridica azionata si formino pronunce di diverso tenore non puograve giustificare la violazionedel principio di intangibilita' del giudicato costituente insopprimibile garanzia di stabilita' dei rapporti giuridici in nome delprincipio di uguaglianza E' difatt

28/01/2014 Insegnanti disposizioni in tema di congedi parentali documento protetto
Differenze tra personale a tempo indeterminato e personale a tempo determinato

Il rilievo assume nella specie particolare significato proprio alla luce della pregressa disciplina collettiva del 1995 che invece espressamente differenziava il trattamento retributivo in materiaa seconda che del congedo usufruisse il personale dipendente a tempo indeterminato o quello con rapporto a tempo determinatoLEGGI LA SENTENZA

14/01/2014 Immobile pericolante concorso di cause in situazioni di pericolo documento protetto
Posizioni di garanzia che il garante sopravvenuto abbia posto nel nulla le situazioni di pericolo create dal predecessore o eliminandole o modificandole in modo tale che non possano essere piu' attribuite al precedente garante

Non assume dunque rilievo impeditivo della configurazione del nesso causale nemmeno la circostanza apprezzabile nel caso di specie che con la alienazione del bene cui e' riferita la posizione di garanzia sub specie di posizione di controllo viene anche meno ogni potere dispositivo sul bene medesimo e con esso ogni possibilita' per le alienanti di

17/09/2013 Rimborso spese giudiziali
Condanna alle spese contributo unificato atti giudiziari

La generica doglianza di avvenuta liquidazione di spese in misura inferiore all'importo del contributo unificato non risulta avere formatooggetto di specifico motivo di impugnazione ma in ogni caso ove si ritenesse che la stessa era introdotta come censura di violazione dell'art 91 cpcLEGGI L'ORDINANZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

03/01/2014 Contratto di locazione documento protetto
Corresponsione di un canone superiore a quello risultante dal medesimo contratto regolarmente registrato

La Corte dispone la trasmissione del ricorso al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite perche' stabilisca se possa considerarsinullo per contrarieta' a norme imperative l'accordo integrativo non registrato con cui le parti di un contratto di locazione abbiano stabilito la corresponsione di un c

20/12/2013 Esonero di responsabilita' del vettore
Furto consumato su di un automezzo lasciato incustodito all'interno di un'area portuale

Sulla scorta di tali precedenti dunque la corte di legittimita' ha statuito che anche il trasporto di gioielli costituisce un'attivita' che impone di per se' particolari forme di cautela perche' chi la svolge non puograve non mettere nel necessario conto l'eventualita' di una rapina Sicche'il vettore e' tenuto al

17/01/2014 Appalti obbligazione di mettere in opera il bene venduto
Nel contratto di appalto vi e' un fare che puo' essere comprensivo di un dare mentre nel contratto di compravendita vi e' un dare che puo' comportare anche un fare

Pertantola Corte peloritana avendo accertato che il L non ha corrisposto alC il residuo prezzo concordato corrispondente alla somma di Euro144607 correttamente ha condannato lo stesso L al pagame

23/01/2014 Emotrasfusioni danni conseguenti ad infezioni da virus HBV HIV e HCV documento protetto
La colpa del Ministero risiede nel non aver rispettato una normativa gia' esistente negli anni 70 che imponeva precise cautele nella raccolta di sangue umano

Comequesta Corte anche a Sezioni Unite ha gia' avuto modo di affermarela responsabilita' del Ministero della salute per i danni conseguentiad infezioni da virus HBV HIV e HCV contratte da soggettiemotrasfusi e' di na

17/01/2014 Separazione rapporti patrimoniali tra i coniugi documento protetto
Accordi che contengono il riconoscimento o attuino il trasferimento della proprieta' di beni mobili ed immobili all'uno o all'altro coniuge o in favore dei figli

L'agevolazione va quindi riconosciuta in riferimento ad atti e convenzioni posti in essere nell'intento di regolare sotto il controllodel giudice i rapporti patrimoniali tra i coniugi conseguenti allo scioglimento del matrimonio o alla separazione personale compresi gli accordi che contengono il riconoscimento o attuino il trasferimento della proprieta' di beni mobili ed imm

17/09/2013 Clausole chiusura conto corrente bancario
Impossibilita' da parte della banca di incassare una somma a copertura di un assegno emesso

La clausola di buona fede nell'esecuzione del contratto opera come criterio di reciprocita' imponendo a ciascuna delle parti del rapporto obbligatorio di agire in modo da preservare gli interessi dell'altra e costituisce un dovere giuridico autonomo a carico delle parti contrattuali a prescindere dall'esistenza di specifici obblighi contrattuali o di quanto espressamente stabil

23/01/2014 Incrocio semaforico scontro tra veicoli documento protetto
Onere di provare di avere fatto tutto il possibile per evitare il danno

La Corte di Appellocontrariamente a quanto si assume in ricorso pur avendo enunciato ilprincipio di diritto che si trova nei precedenti di questa Cortetra i quali oltre a Cass n522606 citato in sentenza ancheCass n 955009 secondo cui in tema di scontro di veicoli aifini del superamento della presunzione di pari responsabilita' di cuiall'art 2054 cod

20/01/2014 Illegittima disparita' di trattamento tra dipendenti pubblici e privati documento protetto
Diritto ad un compenso aggiuntivo in caso di coincidenza della festivita' con la domenica

Conclusioni analoghe sono state assunte nella causa citata relativa al personale ATA in cui la Corte di Strasburgo dopo aver ribadito il principio piugrave volte affermato che se in linea di principio nulla vieta al potere legislativo di regolamentare mediante nuove disposizioni a carattere retroattivo diritti risultanti da leggi in vigore la preminenza del diritto e la nozione di proc

14/01/2014 Cartella esattoriale emessa a seguito di controllo automatizzato documento protetto
Nullita' della cartella per mancato invio della preventiva informale comunicazione di irregolarita'

Allorche' sia invece necessaria un'indagine interpretativa della documentazione allegata ovvero una valutazione giuridica della norma applicata la menzionata disposizione non e' applicabile occorrendo un atto d'accertamento esplicitamente motivato il quale soltanto e' idoneo arendere edotto il contribuente del processo logico giuridico seguito dall'Amministrazio

10/12/2013 Mancato riconoscimento della patologia al momento della visita del paziente documento protetto
Richiesta assoluzione del medico inesistenza del nesso causale tra la condotta omissiva e l'evento

Infatti l'assenza di certezza al di la' di ogni ragionevole dubbio dell'esistenza del nesso causale tra la condotta omissiva e l'evento impone l'assoluzione del medico Caso in cui il giudice di merito dopoavere ripercorso la storia clinica del paziente rilevava che dalla perizia svolta e dalla relazione del CT del PM non vi era una prova certa al di la' di ogni

28/08/2013 Esercizio dei diritti civili da parte dello straniero
Richiesta risarcimento del danno disciplinato dalla legge nazionale italiana

Ne consegue che allo straniero e' sempre consentito a prescindere da qualsiasi condizione di reciprocita' domandare al giudice italiano il risarcimento del danno patrimoniale e non derivato dalla lesione di diritti inviolabili della persona quali il diritto alla salute e ai rapporti parentali o familiari ogniqualvolta il risarcimento dei danni a prescindere dalla verif

16/01/2014 Differenze retributive del dipendente pubblico documento protetto
Obbligo di integrare il trattamento economico del dipendente pubblico nella misura della quantita' del lavoro effettivamente prestato

Il diritto a percepire una retribuzione commisurata alle mansioni effettivamente svolte in ragione dei principi di rilievo costituzionale edi diritto comune non e' dunque condizionato all'esistenza di un provvedimento del superiore gerarchico che disponga l'assegnazione Le uniche ipotesi in cui puograve essere disconosciuto il diritto alla retribuzione superiore devono essere c

17/01/2014 Vigilanti rispetto dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza documento protetto
Garantire pronta reazione degli addetti alla vigilanza nel caso di attacchi al mezzo blindato

La Corte di appello ha quindi vagliato anche la responsabilita' del datore di lavoro ove si accedesse alla ricostruzione dell'incidente poi prospettata dal G e cioe' che al momento del sinistro si trovasse nel vano guida ed ha ricordato che l'art 172 n 3 lettera c del codice della strada esenta dall'uso di cintura di sicurezza gli appartenenti a servizi di vigilanza privat

19/12/2013 Rinuncia contrattuale preventiva al diritto alle ferie documento protetto
Le ferie con l'indennita' potrebbero costituire un incentivo a rinunciare alle ferie come periodo di riposo

Si aggiunga che in piugrave occasioni clausole di contratti collettivi che prevedevano esclusivamente il godimento delle ferie e non anche l'indennita' sostitutiva sono state interpretate in applicazione del principio di conservazione del contratto nel senso che la mancata fruizione delle ferie per causa non imputabile al lavoratore non puograve escludere il diritto di q

02/12/2013 Eredita' del fratello defunto
Somma di denaro che all'atto della cointestazione risulti essere appartenuta ad uno solo dei cointestatari

La Corte di Appello ha esaminato e ritenuto infondata la tesi prospettata in via subordinata dall'appellante secondo cui la cointestazione dei conti bancari sarebbe da configurare come un'attribuzione patrimoniale compiuta dal de cuius a titolo di donazioneindirettaLa ricorrente sostiene che la motivazione resa sul punto risulta fondata su una confusione operata tra i requisiti pro

12/12/2013 Azione di sfratto dall'immobile alla figlia
Sottrazione agli obblighi civili di mantenimento della figlia minore

Nel caso di specie il S cercando pervicacemente di costringere la figlia a lasciare l'appartamento e poi agendo giudizialmente per sfrattarla senza riuscire nell'intento solo per la resistenza opposta dalla V e da ultimo per il sequestro preventivo dell'immobile disposto dal GIP di Firenze ha senz'altro compiuto atti idonei diretti in modo non equivoco a negare alla figlia la forma d

14/01/2014 Acquisto quote di fondi comuni di investimento
Corretta qualificazione giuridica dei fatti contestati

Conseguentemente il pubblico amministratore che invece di investire per le finalita' cui erano destinate le risorse finanziarie di cui ha la disponibilita' le impiega per acquistare in violazione di norme di legge e di statuto quote di fondi speculativi attua quell'inversione del titolo del possesso che caratterizza la illecita appropriazione V

02/09/2013 Domanda di risarcimento nei confronti dell'impresa designata dal Fondo di Garanzia per le vittime della strada documento protetto
Omessa denuncia sinistro stradale causato da veicolo non identificato

La Corte d'appello se n'e' discostata pur non espressamente affermando che in difetto di denuncia il fatto va escluso Non s'e' fatta carico infatti della deposizione del teste E che aveva confermato la versione dei fatti esposta dall'attore ed ha detto superflua l'assunzione della testimonianza della R dopo la prima delle affermazioni riportate sopra sub 1 sicch

03/05/2013 Recesso dal contratto di locazione
Mancato incasso degli utili netti che possono maturare nel periodo rimanente di vigenza del contratto

Il recesso dal contratto di locazione appare avere natura indennitaria equitativa e non risarcitoria costituendo il corrispettivo dell'esercizio della facolta' di recesso concessa dalla legge dovendo essere commisurato al danno emergente relativo al pregiudizio derivantedall'interruzione delle lavorazioni in corso delle eventuali penalita' da pagare a terzi e da

08/01/2014 Violazione dell'obbligo di fedelta' da parte di uno dei coniugi documento protetto
Intollerabilita' della prosecuzione della convivenza con la moglie alcolista

In tema di separazione tra coniugi al fine della quantificazione dell'assegno di mantenimento a favore del coniuge al quale non sia addebitabile la separazione il giudice di merito e' tenuto a consideraretutte le risorse economiche dell'onerato incluse le disponibilita' monetarie gli investimenti in titoli obbligazionari ed azionari ed in beni mobili avuto riguardo a tutte

09/01/2014 Rimborso delle spese straordinarie documento protetto
Richiesta rimborso dei due terzi di tutte le spese straordinarie mediche scolastiche sportive di bambinaia e ricreative sostenute dalla ricorrente per la figlia stessa

Il Tribunale per i minorenni disposta la separazione del giudizio relativo alle domande di rimborso delle spese suddette precisate nei punti da 5 a 9 del ricorso in riassunzione con ordinanza depositata il26 aprile 2012 ha richiesto d'ufficio il regolamento di competenza relativamente a tali domande che ritiene di competenza del Tribunale ordinario trattandosi di pretese di regress

20/12/2013 Autenticita' del testamento olografo documento protetto
Contestazione dell'intera scheda testamentaria onere di dimostrare in contrario che la scrittura non e' stata contraffatta e proviene invece effettivamente dal suo autore

Alla giurisprudenza di questa Corte Cass 1636203 che risulta ora confermata dalle Sezioni Unite 1516910 le quali pur rivedendo l'orientamento precedente in ordine alle scritture provenienti da terzi hanno ribadito che deve riservarsi diverso trattamento a quelle come il testamento olografo la cui natura conferisce loro una incidenza sostanziale e processu

10/01/2014 Pubblica Amministrazione domanda di indennizzo per arricchimento ingiustificato documento protetto
Richiesta sanatoria del contratto eventualmente nullo o comunque invalido

La Cortedi Appello ha rilevato che ne' con il ricorso per decreto ingiuntivone' con la comparsa di costituzione del R nel giudizio diopposizione a decreto ingiuntivo era stato richiesto un indennizzoma il pagamento del corrispettivo pattuito il che escludeva che ladomanda proposta potesse essere qualificata come domanda

03/12/2013 Premio fedelta' imposte sui redditi documento protetto
Esclusione della tassabilita' delle somme se effettuata a favore della generalita' dei dipendenti o di categorie di dipendenti

In tema di imposte sui redditi ai sensi dell'art 48 co 1 dPR 22 dicembre 1986 n 917 il quale costituisce una norma antielusiva tendente ad evitare che sotto forma di erogazioni liberali vengano corrisposte al lavoratore somme che in realta' hanno natura di vero e proprio corrispettivo per l'attivita' svolta il cosiddetto quotpremio fedelta'quot fa p

17/12/2013 Risoluzione del rapporto di lavoro per mutuo consenso
Grava sul datore di lavoro l'onere di provare le circostanze dalle quali possa ricavarsi la volonta' chiara e certa delle parti di volere porre definitivamente fine ad ogni rapporto di lavoro

L'eventuale risoluzione del rapporto per mutuo consenso va accertata con particolare rigore e ove non contenuta in un atto formale deve risultare da un comportamento inequivoco che evidenzi il completo disinteresse di entrambe le parti alla prosecuzione del rapporto stessoessendo a tal fine prive di univoco valore sintomatico in tal senso oltre all'illegittima apposizione

08/01/2014 Contratto di fornitura di lavoro temporaneo documento protetto
Svolgimento di mansioni di agente call center presso l'impresa utilizzatrice Italgas piu' spa con tre successive proroghe

In materia di contratto di lavoro interinale la mancata o la generica previsione nel contratto intercorrente tra l'impresa fornitrice ed il singolo lavoratore dei casi in cui e' possibile ricorrere a prestazioni di lavoro temporaneo in base ai contratti collettivi dell'impresa utilizzatrice spezza l'unitarieta' della fattispecie complessa voluta dal legislatore per fav

20/12/2013 Realizzazione di un ostacolo artificiale sulla pista da sci documento protetto
Responsabilita' per le cose in custodia ha natura oggettiva e necessita per la sua configurabilita' del mero rapporto eziologico tra cosa ed evento

Va esclusa lapossibilita' di qualificare il cosiddetto cordolo come anomalia dellapista da sci sia in quanto normale e naturale risultato della stessaattivita' di individuazione sulla pendice innevata di una pistadestinata ad essere percorsa con gli sci sia in quantoimmediatamente percepibile dai fruitori come component

04/12/2013 Reato di truffa tentata l'entita' modesta o modestissima del danno patrimoniale non esclude la punibilita' del fatto
Danno patrimoniale complessivamente inferiore ai 30 Euro

Nel caso di specie la sentenza impugnata ha preso in considerazione il tema della mancanza di quotnecessaria offensivita'quot del fatto fol4 e l'ha respinto con motivazione priva di vizi logici osservando che nellafattispecie la condotta dell'agente era idonea a cagionare un danno patrimoniale al datore di lavoro che e' stato quantificato al centesimo di Euro Quindi la

06/11/2013 Decreto di liquidazione dei compensi ai custodi e agli ausiliari del giudice documento protetto
Controversia di natura civile liquidazione degli onorari dovuti ai difensori nominati nell'ambito del patrocinio a spese dello Stato o ai difensori d'ufficio

Il procedimento di opposizione ex art 170 dPR n 1152002 al decreto di liquidazione dei compensi ai custodi e agli ausiliari del giudice oltre che al decreto di liquidazione degli onorari dovuti ai difensori nominati nell'ambito del patrocinio a spese dello Stato o ai difensori d'ufficio introduce una controversia di natura civile indipendentemente dalla circostanza

18/12/2013 Obblighi di assistenza e comprensione verso l'altro coniuge in caso di malattia documento protetto
Il ricorrente era gia' a conoscenza dello stato di salute della moglie alcolizzata

La Corte territoriale ha evidenziato che il tribunale non aveva ammesso le prove richieste dal ricorrente in quanto non utili a dimostrare che lo stesso non fosse a conoscenza dello stato di alcolismodella moglie circostanza ritenuta indispensabile al fine di accertare l'addebitabilita' della separazione alla moglieLEGGI LA SENTENZA

18/12/2013 Limiti agli obblighi di assistenza familiare documento protetto
Impossibilita' ad assicurare i mezzi di sussistenza ai figli minori ed alla moglie separata

Ed invero come esattamente dedotto dai giudici della Corte territorialeleccese l'asserita assoluta impossibilita' a provvedere ad assicurare imezzi di sussistenza ai figli minori ed alla moglie separata non risulta che dalle mere asserzioni del ricorrente in uno con una certificazione di stato di disoccupazione che di per se in difetto di comprovati elementi oggettivi e soggettivi

02/12/2013 Paziente dimesso deceduto per infarto alcuni giorni dopo documento protetto
Medico del pronto soccorso responsabile di omicidio colposo

La Corte di Cassazione ha disposto in via definitiva che l'imputato avrebbe dovuto disporre ulteriori accertamenti senza dimettere il paziente Infatti come anche evidenziato in sede di perizia si era in presenza di un tracciato atipico che poteva ritenersi possibile prodromo di diverse patologie cardiache considerato che vi era concomitante sintomatologi

16/12/2013 Locali ad uso promiscuo
Accesso degli impiegati dell'Amministrazione finanziaria a locali adibiti anche ad abitazione del contribuente

Tale destinazione sussiste non soltanto nell'ipotesi in cui i medesimi ambienti siano contestualmente utilizzati per la vita familiaree per l'attivita' professionale ma ogni qual volta l'agevole possibilita' di comunicazione interna consenta il trasferimento dei documenti propri dell'attivita' commerciale nei locali abitativi Nel caso di specie occorreva sta

19/12/2013 Revoca della pensione di inabilita' ordinaria documento protetto
Accertamento di miglioramento con un riacquisto delle capacita' di guadagno

In caso di revoca della pensione di inabilita' ordinaria occorre raffrontare le patologie riconosciute al momento della concessione dellapensione con quelle esistenti al momento della revoca accertando se sia intervenuto un miglioramento con un riacquisto delle capacita' di guadagno Nel caso di specie la Corte territoriale osservava che allaluce della consulenza tecnica e

19/12/2013 Condotte discriminatorie e persecutorie da parte del datore di lavoro documento protetto
Danno biologico mortificazione delle capacita' professionali e di carriera del dipendente

La sentenza impugnata nell'accogliere la doglianza della Cassa di Risparmio riguardante il riconoscimento del danno biologico ha osservatoche il consulente tecnico di ufficio aveva fatto riferimento ad episodidi discriminazione e pershysecuzione nonche' a mortificazione delle capacita' professhysionali e di carriera senza perograve che su tali fatti vi fosse la minima tra

27/11/2013 Rinuncia della donna all'assegno di mantenimento
Valutazione incentrata sulla violazione del criterio normativo di attribuzione dell'assegno divorzile

La Corte di appello di Ancona dava atto dell'acquisizione della prova inerente agli accordi di natura transattiva intervenuti in occasione della separazione dei coniugi e osservato preliminarmente che in linea teorica gli stessi che includevano la rinuncia dell'A all'assegno di mantenimento erano privi di efficacia vincolante in relazione all'assegno di divorzio rilevava che non si

28/11/2013 Risarcimento INPS
Pensione alla figlia superstite

La Suprema Corte confermando se stessa asserisce che la prova in proposito e' necessaria ma deve essere particolarmente rigorosa dovendosi prendere in considerazione tutti gli elementi di giudizio acquisiti al processo in base ai quali poter ricostruire la sussistenza opieno di una rilevante dipendenza economica del figlio inabile dal defunto genitoreLEGGI LA SEN

06/12/2013 Assegno divorzile
Riconoscimento pari ad una somma compresa fra un terzo ed un quarto del reddito percepito

Inoltre il criterio adottato un riconoscimento pari ad una somma compresa fra un terzo ed un quarto del reddito percepito dal F e' sufficientemente determinato ed e' espressione di valutazione di merito in tal senso contrariamente a quanto sostenuto va inteso il contestato riferimento all'equita' da parte della Corte di Appello che all'evidenza intendeva operare un

17/12/2013 Disinteressamento alla famiglia
Il ricorrente si e' sottratto agli obblighi di assistenza familiare omettendo ogni contributo economico in favore della moglie e della figlia minore

A fronte dell'inadempimento all'obbligo di sostentamento economico l'imputato per sottrarsi alla responsabilita' penale deve dimostrare diessersi trovato nella impossibilita' oggettiva di provvedere di certo esclusa laddove malgrado la detenzione l'interessato e' stato considerato comunque dotato di adeguate disponibilita' patrimonialiLEGGI LA SENTENZA

23/07/2013 Condominio utilizzo e decoro di parti comuni
Caratteristiche strutturali relative all'uso e al godimento di una parte del complesso immobiliare

E' configurabile la fattispecie del condominio parziale quotex legequot tutte le volte in cui un bene risulti per obiettive caratteristiche strutturali e funzionali destinato al servizio eo al godimento in modoesclusivo di una parte soltanto dell'edificio in condominio oggetto diun autonomo diritto di proprieta' venendo in tal caso meno il presupposto per il riconosciment

05/12/2013 Responsabilita' della struttura sanitaria
Contratto di prestazione d'opera atipico assistenza sanitaria

La Corte territoriale con motivazione contraddittoria e comunque errata ha negato la responsabilita' del DM sul presupposto della mancanza di prova circa quotla sua partecipazione all'attivita' di assistenza precedente al partoquot Tuttavia tale convinzione sarebbe frutto di una lettura non coerente degli indizi emersi nel corso del giudi

30/10/2013 Giudice di pace cartella esattoriale comprendente sanzioni amministrative e crediti tributari
Avvenuta notifica a mezzo del servizio postale del piego a persona di famiglia

La controversia concerne l'impugnazione innanzi al Giudice di pace di Nicosia di una cartella di pagamento recante in parte una pretesa tributaria relativa ad IRPEF conseguente a controllo automatico DPR n 600 del 1973 ex art 36 bis e in parte ingiunzione di pagamento in relazione a violazioni del codice della strada Il contribuente contestava la non debenza

08/10/2013 Denuncia di violazione delle norme del regolamento condominiale
Divieto di destinare gli alloggi individuali ed i locali condominiali ad attivita' incompatibili con il decoro e la tranquillita' del'edificio

I danni conseguenti ad immissioni superiori alla soglia di normale tollerabilita' presentano di certo profili di autonomia rispetto alla denuncia di violazione delle norme del regolamento condominiale Di talche' il rigetto di tale ultimadomanda non puograve esimere il giudice dall'esame della primaLEGGI LA SENTENZA

18/12/2013 Differenze retributive differenze sul trattamento di fine rapporto e sui ratei di pensione documento protetto
Differenza tra il trattamento pensionistico previsto dai fondi di provenienza e quelli erogati dall'INPS

La giurisprudenza richiamata dalla ricorrente attiene al diverso aspettodelle procedure selettive degli avanzamenti di carriera in queste il lavoratore e' titolare di un mero interesse legittimo la cui violazione puograve dare luogo ad un risarcimento del danno che non puograve essere pari all'utilita' finale da lui pretesa ma di incerta spettanza bensigrave puograve

07/11/2013 Reato di truffa contrattuale documento protetto
Default atto in cui il debitore dichiara di non essere piu' in grado di assolvere alle proprie obbligazioni scadute

Con la sentenza in epigrafe la Suprema Corte si pronuncia sulla natura giuridica del reato di truffa contrattuale Ricorda a tal proposito che il delitto in esame e' a consumazione prolungata nel senso che si realizza ogni volta in cui si determina alla scadenza di ogni contrattosottoscritto dall'investitore la sua perdita economica con il profittoingiu

06/12/2013 Societa' costituita senza alcuna operazione attiva
Mancanza di convenienza apparente inerente alla costituzione della societa'

La Corte di giustizia costantemente rimarca che perche' si possa parlare di pratica abusiva occorre che si verifichino due condizioni Da un lato le operazioni devono nonostante l'applicazione formale delle condizioni previste dalle pertinenti disposizioni della direttiva IVA e della legislazione nazionale che la traspone procurare un vantaggio fiscale la cui concession

29/11/2013 Annullamento finanziamento agevolato documento protetto
L'azienda di credito ha la facolta' di recedere unilateralmente e senza preavviso anche prima della scadenza dall'origine il credito

Ciograve che assume rilievo ai fini del riconoscimento dell'agevolazione fiscale prevista dal dPR n 601 del 1973 art 15 e' l'assunzione di un vincolo negoziale per un arco di tempo minimo stabilito dalla legge indipendentemente dal successivo evolversi dalle vicende del rapporto sicche' la previsione nel contratto di finanziamento di una clausola inbase alla qu

12/12/2013 Benefici negati a lavoratori quando la normativa nazionale dello Stato non consenta di contrarre matrimonio se appartenenti allo stesso sesso documento protetto
Rifiuto concessione del beneficio dei giorni di congedo straordinario e del premio di matrimonio

E' contraria al principio della parita' di trattamento la disposizionedi un contratto di lavoro collettivo a termini della quale a un lavoratore dipendente unito in un patto civile di solidarieta' con una persona del medesimo sesso sono negati benefici segnatamente giorni di congedo straordinario e premio stipendiale concessi ai dipendenti in occasione del loro matrimonio

27/11/2013 Sindacato potere di impugnazione dei licenziamenti documento protetto
Il licenziamento deve essere impugnato entro sessanta giorni dalla ricezione della sua comunicazione in forma scritta idoneo a rendere nota la volonta' del lavoratore anche attraverso l'intervento dell'organizzazione sindacale diretto ad impugnare il licenziamento scritto

L'art 6 va infatti interpretato anche alla luce dell'esigenza di assicurare con facilita' il controllo giurisdizionale in ordine alla legittimita' degli atti unilaterali di interruzione ad opera del datore di lavoro dei rapporti di lavoro a carattere continuativo esigenza cheil legislatore italiano ha inteso soddisfare anche consentendo al sindacato autonomamente di impu

02/12/2013 Retribuzione dovuta al dipendente anche con sequestro degli impianti aziendali documento protetto
Decisione aziendale di cessare la attivita' produttiva e quindi di recedere dal contratto di lavoro con il ricorrente con rinuncia della societa' alla prestazione lavorativa durante tale periodo

Si sostiene che la Corte di appello sia giunta alla conclusione secondo cui a seguito del sequestro penale degli impianti si era verificata una oggettiva situazione di impossibilita' sopravvenuta senza valutare sela TIFILTEX avesse ancora la possibilita' di utilizzare la prestazione del lavoratore nonostante il detto provvedimento di sequestro e senza considerare il provvediment

10/12/2013 Diritto al risarcimento del danno biologico per malattie contratte sul lavoro documento protetto
Patologia del lavoratore riconosciuta dieci anni dopo il nesso causale col lavoro svolto

La Corte territoriale con valutazione sorretta da congrua e logica motivazione ha individuato il dies a quoai fini della decorrenza della prescrizione all'interno dell'anno 1986quando il P venne ricoverato presso la clinica omissis e in quell'occasione gli vennero diagnosticate tra l'altro cervicalgia cefalea e rachialgia lombo sciatalgia sinistraLEGGI LA SE

27/11/2013 Lavoratore illegittimamente licenziato
Reintegra nel posto di lavoro entro 30 giorni dalla ricezione dell'invito del datore a riprendere il servizio

A tale ultimo riguardo deve essere ricordato che questa Corte con sentenza 13 gennaio 1993 n 314 ha affermato che poiche' l'art 18 St lav non prevede alcuna particolare forma per la formulazione dell'invito datoriale a riprendere servizio ai fini del decorso del termine ivi stabilito e' da ritenere efficace anche un invito alla ripresa del lavoro rivolto all'interes

28/10/2013 Lesioni personali amputazione del dito mignolo della mano sinistra documento protetto
Impedendo la normale circolazione arteriosa nelle dita aveva poi omesso di somministrare farmaci antiaggreganti in grado di prevenire i danni derivanti dall'ostruzione del circolo

La giurisprudenza di questa Corte segnala che in tema di colpa professionale nel caso di equipe chirurgica e piugrave in generale in quelloin cui ci si trovi di fronte ad ipotesi di cooperazione multidisciplinare nell'attivita' medicochirurgica sia pure svolta non contestualmente ogni sanitario oltre che al rispetto dei canoni di diligenza e prudenza connessi alle specifiche man

10/12/2013 Pagamento alla Banca in conseguenza di erogazione di credito garantito con fideiussione documento protetto
Accertamento negativo del debito del conto corrente sul quale dovevano essere contabilizzate le operazioni relative alle concessioni di credito su fatture e sul quale era stato accreditato il prestito la cui restituzione era richiesta con il decreto ingiuntivo

Correttamentenon e' stato revocato il decreto ingiuntivo pronunciato nei confrontidel fideiussore tenuto conto dell'indipend

25/07/2013 Revisione del contributo per il mantenimento del figlio maggiorenne
Requisito della coabitazione per effetto del trasferimento del figlio maggiorenne per ragioni di studio in altra localita' ove aveva preso in locazione un appartamento

Correttamente la Corte di merito in assenza della notifica del reclamo proposto da SF nei confronti del decreto del Tribunale di Napoli del 17 dicembre 2004 al figlio R che nelle more del giudizioaveva raggiunto la maggiore eta' e a giudizio della stessa Corte come si vedra' meglio sub 83 aveva cessato la coabitazione con la madre che pertanto aveva perso la l

09/10/2013 Sequestro dei beni di cui il soggetto ha la disponibilita' per un valore corrispondente a quello del profitto del reato
Nel caso di reati fiscali deve intendersi non solo un positivo incremento del patrimonio personale bensi' qualunque vantaggio patrimoniale direttamente derivante dal reato anche se consistente in un risparmio di spesa

Il Tribunale ha osservato che le condotte accertate dai militari finalizzate alla emissione e all'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti erano addebitabili all'indagata quale titolare di ditta individuale e ha ritenuto irrilevante il fatto che a fronte delle fatture sarebbero stati emessi titoli per il pagamento considerato che la merce non poteva essere prodotta e venduta d

05/12/2013 La Corte di Giustizia interviene in tema di liberta' di stabilimento e parafarmacie documento protetto
Restrizione della liberta' di stabilimento che non consente a un farmacista abilitato e iscritto all'ordine professionale di distribuire al dettaglio farmaci soggetti a prescrizione medica

La Corte osserva che il titolare di una parafarmacia poiche' contrariamente al titolare di una farmacia non puograve commercializzare medicinali soggetti a prescrizione medica e' escluso da determinate quote del mercato dei medicinali in Italia e di conseguenza dai relativi benefici economiciLEGGI LA SENTENZA

06/12/2013 Richiesta risarcimento dei danni patiti per la mancata disponibilita' dell'alloggio compravenduto documento protetto
Comportamento colposo in buona fede del terzo che ha concluso atti con il falso rappresentante

La Corte territoriale ha in particolar modo sottolineatola circostanza che il B al quale era stata notificata la revocadella procura fosse intervenuto all'atto di compravendita stipulatodalla Immobiliare SN che aveva gia' fi

06/09/2013 Richiesta risarcimento del danno patrimoniale documento protetto
Immissione di rumori eccedenti i limiti della normale tollerabilita'dal confinante plesso scolastico

La Suprema Corte ha ritenuto sussistere la giurisdizione del giudice ordinario in relazione alla domanda volta ad ottenere l'accertamento dell'illiceita' delle immissioni acustiche provenienti dagli spazi esterni adibiti a fini ludici di pertinenza di un edificio scolasticoritenendo altresigrave che il provvedimento adottato dal giudice di meritoai sensi dell'art 844 cc al

26/11/2013 Contratti a prestazioni corrispettive
Il rimedio dell'eccezione d'inadempimento e' applicabile al contratto di appalto nell'ipotesi di rifiuto del committente di pagare il corrispettivo all'appaltatore inadempiente

Infattiesprimendosi sulla richiesta di risoluzione del contratto per inadempimentoavanzata dalla sigra V la Corte d'Appello ha compiuto una valutazionecorretta basata su un duplice criterio e cioe' applicando un parametrooggettiv

19/11/2013 Truffa aggravata e appropriazione indebita ai danni dei rappresentanti della Cassa Nazionale di Previdenza
Appropriazione indebita di denaro per scopi diversi ed estranei agli interessi del mandante

La Corte di Appello di Roma confermava la sentenza pronunciata in data 18032010 dal Tribunale della medesima citta' nella parte in cui aveva ritenuto l'imputato colpevole dei reati di truffa aggravata e appropriazione indebita ai danni dei rappresentanti della Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza e Favore di Ragionieri e Pe

28/11/2013 Disconoscimento della scrittura privata ritualmente prodotta
Richiesta al Comune di cessione gratuita della Parrocchia

Orbenel'indagine diretta a interpretare il contenuto della lettera de quaal fine di ricercare q

11/11/2013 Cessazione degli effetti civili del matrimonio documento protetto
Impugnazione relativa alla richiesta di revoca dell'assegnazione della casa coniugale che era stata fondata sull'accertamento

La Corte di appello ha ben inteso il senso dell'impugnazione relativa alla richiesta di revoca dell'assegnazione della casa coniugale che era stata fondata sull'accertamento della proprieta' di un appartamento in Catania da parte della P e sulla richiesta del ricorrente di poter tornare a convivere con la figlia nella casa coniugale mentre la Corte di appello l'ha respinta consider

06/11/2013 Acquisizione per usucapione della proprieta' dell'immobile documento protetto
Il coerede che invochi l'usucapione ha l'onere di provare che il rapporto materiale con il bene si e' verificato in modo da escludere gli altri coeredi dalla possibilita' di instaurare analogo rapporto con il medesimo bene ereditario

In particolare la Corte territoriale ha individuato in capo al ricorrente principale l'obbligo di restituzione dei frutti percepiti solo sino alla pubblicazione della sentenza di appello e non gia' come chiesto in sede di gravame quotfino all'integrale soddisfoquot violando in tal modo il diritto della sigra S alla restituzione dei frutti civilimaturati nel periodo inter

25/11/2013 Responsabilita' rapina al furgone blindato documento protetto
Servizio di prelievo e relativa custodia degli incassi giornalieri dei supermercati

LaCorte di merito ha fondato la sua decisione sull'assunto chel'attuale Mondialpol Service non avesse assunto alcun obbligo dicustodia del denaro contenuto nelle casseforti prima del suoprelievo e che il solo fatto che Mondialpol possed

26/11/2013 Disciplina della prescrizione dei contributi dei relativi accessori e dei crediti conseguenti a sanzioni dovuti in favore della Cassa nazionale forense documento protetto
Nessuna coincidenza tra redditi professionali dichiarati al fisco e redditi professionali dichiarati alla Cassa

A fondamento della censura la Cassa richiama la sentenza n 6173 del 2008delle sezioni unite di questa Corte secondo la quale in materia di prescrizione del diritto ai contributi di previdenza e di assistenza obbligatoria la disciplina posta dall'art 3 commi 9 e 10 della legge335 del 1995 comporta che per i contributi relativi a periodi precedenti alla data di entrata in vigore di detta

20/11/2013 Sospensione cautelare del dipendente dell'ente locale condannato in sede penale documento protetto
Il dipendente agiva in giudizio per il ripristino della situazione antecedente alla sospensione cautelare dal servizio sul presupposto che per essere caduto il provvedimento disciplinare doveva ritenersi caducato anche l'allontanamento interinale riferito a quel provvedimento finale

La Corte di merito rigettava inoltre l'appello incidentale svolto dal Comune e per quanto di rilievo in questa sede disattendeva la sollevata eccezione di giudicato sul presupposto della diversita' della causa petenditra la pronuncia di riammissione in servizio del dipendente e la domanda svolta in giudizio Respingeva infine l'eccezione di prescrizione in base al ril

25/11/2013 Notifiche per riconoscimento dello stato di invalidita' civile e diritto all'accompagnamento
Calcolo delle spese di notifica e tariffe forensi

I diritti per quotrichiesta copie autentiche ricorso e decretoquot e per quotrichiesta notificaquot vanno applicati non in ragione del numero delle parti in causa ma in rapporto al numero delle notifiche da effettuareLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

18/10/2013 Responsabilta' trattamento inumano o degradante del detenuto
Il Magistrato di Sorveglianza non ha potere di pronunciare condanne di tipo risarcitorio

Quanto alla prima questione relativa agli spazi disponibili nella cella del tutto correttamente il Magistrato di Sorveglianza sollecitato dal reclamo ha richiesto formali informative alla Direzionedell'Istituto i cui risultati sono contrari alle tesi del reclamante Risultava invero che nella situazione in atto al momento della decisione in esame il G divideva con un altro detenut

07/10/2013 Truffa ai danni dell'ente previdenziale documento protetto
Mancato versamento ad un proprio dipendente di emolumenti per indennita' di malattia ed assegni per il nucleo familiare

L'omissione da parte del datore di lavoro del versamento ad un proprio dipendente di emolumenti per indennita' di malattia ed assegni per il nucleo familiare costituisce inadempimento contrattuale consistendo semplicemente nel mancato pagamento ma non puograve integrare ildelitto di appropriazione indebita giacche' il datore di lavoro si limita a non versare al lavorator

06/11/2013 Nullita' della scheda testamentaria in quanto ne' scritta ne' sottoscritta dalla de cuius
Nullita' del testamento restituzione dei beni per cui era controversia ad eccezione della convenuta sulla intervenuta usucapione in suo favore di parte dei beni

In ogni caso poi la Corte territoriale ha rilevato con motivazione logica ed adeguata che la non indispensabilita' dell'invocato rinnovo della ctu derivava dalle univoche conclusioni conseguenti alle operazioni peritali contenute nella ctu con riferimento alla quale era stato esperito anche un apposito supplementoritenuto sufficiente in funzione della decisione svol

12/11/2013 Lesione del rapporto parentale per mancanza di prestazioni patrimoniali del coniuge erogabili in vita dal congiunto documento protetto
Quota della retribuzione del defunto che questi avrebbe trattenuto per se' in considerazione dell'avvenuta separazione

Lo status di separato del danneggiato secondario da fatto illecito del terzo conforma lo stesso diritto al risarcimento nella sua componente patrimoniale e non e quindi rispetto al pretium doloris alla lesionedel rapporto parentale al pregiudizio subito per effetto del venir meno di prestazioni patrimoniali del coniuge erogabili in vita dal congiunto in relazione ai bisogni della fami

17/07/2013 Contraddittorio di notificazione dell'ordine di integrazione
Assegnazione di un secondo termine senza avvertire l'erede

L'eccezione di estinzione era stata sollevata intempestivamente solo all'ulteriore udienza dell'8 novembre 2004 e sulla base del rilievo della mancata prova che GE fosse l'unico erede mentre il Tribunale aveva dichiarato l'estinzione con riferimento al diverso presupposto dell'irrituale assegnazione di un nuovo termineLEGGI LA SENTENZA

12/11/2013 Violenza perpetrata ai danni della moglie documento protetto
Picchiata dal marito per incuria e sciatteria

La prospettata quotinadeguatezza del ruolo genitoriale della donnaquot mai e in nessun caso avrebbe potuto giustificare il maltrattamento ad opera del marito cui non puograve competere alcun intervento in funzione di un inammissibile quotjus corrigendiquot il quale comunque non da' alcuna legittimita' ad azioni e condotto caratterizzate come nella specie da violenza

14/11/2013 Atteggiamento persecutorio anche successivamente alla querela
La rimessione della querela costituisce una causa estintiva del reato per i fatti precedenti ma non per quelli successivi

Come affermato da una recente decisione di questa Corte la reciprocita' dei comportamenti molesti non esclude la configurabilita' deldelitto di atti persecutori incombendo in tale ipotesi sul giudice un piugrave accurato onere di motivazione in ordine alla sussistenza dell'evento di danno ossia dello stato d'ansia o di paura della presunta persona offesa del suo effe

12/11/2013 Infortunio sul lavoro mansioni che comportavano l'uso di aria compressa documento protetto
Lavoratore licenziato per avere reiteratamente rifiutato di indossare gli occhiali di protezione durante lo svolgimento della prestazione lavorativa all'interno del reparto produttivo

La Corte territoriale ha inoltre osservato che nel caso di specie non era contestato che il responsabile del servizio di prevenzione e protezione il rappresentante per la sicurezza e il medico competente fossero stati coinvolti nel processo di valutazione e gestione dei rischi avessero partecipato alle riunioni periodiche sulla prevenzione protezione e fossero stati informati delle decisi

18/11/2013 Supplenza temporanea assegnazione di sede ad un docente disoccupato per completamento di orario e cumulabilita' nello stesso anno scolastico
Ai fini dell'intenzionalita' del dolo e' necessario acquisire elementi idonei a radicare la certezza che la volonta' dell'imputato sia stata precipuamente orientata a procurare il vantaggio patrimoniale o il danno ingiusto

La Corte sostiene che ai fini dell'intenzionalita' del doloe' necessario acquisire elementi idonei a radicare la certezza che la volonta' dell'imputato sia stata precipuamente orientata a procurare il vantaggio patrimoniale o il danno ingiusto Tale certezza non puograve derivare esclusivamente dal comportamento non iure dell'agente m

19/11/2013 Parcheggio a pagamento senza custodia del veicolo documento protetto
Obbligo del gestore di custodire i veicoli se l'avviso 'parcheggio incustodito' e' esposto in modo adeguatamente percepibile prima della conclusione del contratto

L'istituzione da parte dei Comuni previa deliberazione della Giunta di aree di sosta a pagamento ai sensi dell'art 7 comma 1 lettera f del dlgs 30 aprile 1992 n 285 codice della strada non comporta l'assunzione dell'obbligo del gestore di custodire i veicoli su di esse parcheggiati se l'avviso lsquoparcheggio incustoditor

07/11/2013 Estinzione del rapporto di lavoro per sopravvenuta inidoneita' del lavoratore documento protetto
Azienda municipalizzate di igiene urbana il lavoratore riconosciuto inidoneo alle mansioni di assunzione o di successiva assegnazione ha diritto ad una somma una tantum in caso di infruttuoso esperimento della procedura di riallocazione

Questa Corte decidendo su ricorso proposto dalla Amiat ai sensi dell'art 420 bis cod proc civ con sentenza del 18 giugno 2012 n 9967 ha gia' esaminato la riferita disciplina contrattuale giungendo adaffermare che in tema di estinzione del rapporto di lavoro per sopravvenuta inidoneita' del lavoratore l'art 40 del ccnl per le aziende municipalizzate di igien

08/11/2013 Licenziamento fondato esclusivamente su prove indiziarie non adeguatamente verificate documento protetto
Condizioni di durata del rapporto lavorativo e assenza di precedenti sanzioni a carico del lavoratore

Ne' abbia valutato l'eventualita' di ricorrere alla prova presuntiva tenendo peraltro conto che per consolidato e condiviso indirizzo di questa Corte l'esistenza di una presunzione sulla quale sia possibile fondare la decisione di una causa puograve validamente desumersi in presenza di una pluralita' di elementi di valutazione gravi precisi e concordantinei quali il

07/11/2013 Utilizzo del computer aziendale durante l'orario di lavoro documento protetto
Precisi elementi dell'addebito contestato documentato anche da un accertamento tecnico da cui risulta anche l'indicazione del numero delle partite giocate dal dipendente con il computer dell'azienda che giustificherebbe ampiamente l'esistenza del giustificato motivo soggettivo della risoluzione del rapporto

Appare dunque legittimo il licenziamento intimato al dipendente essendo il lavoratore posto in grado di approntare le proprie difese anche con la generica contestazione di utilizzare in continuazione e non in episodi specifici isolati il computer aziendale Nel caso di specie la lettera di contestazione conteneva precisi elementi delladdebito contestato documentato a

30/10/2013 Il criterio di adeguatezza del trattamento pensionistico non necessariamente coincide con il criterio del prorata documento protetto
Gli assicurati hanno non gia' un mero interesse di fatto al futuro trattamento pensionistico ma una posizione previdenziale gia' maturata e che appartiene al loro patrimonio come diritto al montante complessivo della contribuzione gia' versata

Il sistema previdenziale pubblico e privato ha un'intrinseca soglia minimale di protezione derivata e garantita a livello costituzionale dal criterio di quotadeguatezzaquot prescritto dall'art 38 co 2 Cost e modulata diacronicamente in quanto dipendente dalla variabilita' di plurimi parametri che concorrono a definirla primo tra i quali il coefficiente che esprime lr

24/06/2013 Photored mal funzionamento o errata programmazione delle apparecchiature documento protetto
Documentatori fotografici delle infrazioni commesse alle intersezioni regolate da semaforo senza la presenza degli agenti di polizia

La valutazione da compiere in concreto deve aver riguardo solo alla documentazione relativa all'apparecchiatura utilizzata ed al rispetto o meno delle relative prescrizioni tecniche non essendo piugrave necessaria intal senso la testimonianza in giudizio del Comandante dei vigili urbaniLEGGI LA SENTENZA

24/05/2013 Gravi danni immobile in affitto documento protetto
Il locatore puo' rifiutare la consegna dell'immobile offerta dal conduttore al momento dell'estinzione del rapporto di locazione nel caso in cui abbia riscontrato in essa la sussistenza di gravi danni riparabili solo con ingenti esborsi

Il locatore puograve rifiutare laconsegna dell'immobile offerta dal conduttore al momento dell'estinzione del rapporto di locazione nel caso in cui abbia riscontrato in essa la sussistenza di gravi danni riparabili solo con ingenti esborsi determinando cosigrave l'effetto di costituire in mora il conduttore stesso e di o

06/11/2013 Cantiere edile infortuni sul lavoro documento protetto
In tema della sicurezza del lavoro responsabilita' del datore di lavoro che organizza e gestisce l'esecuzione dell'opera oltre al committente diverse figure professionali tra le quali vi sono il responsabile dei lavori ed il coordinatore per l'esecuzione dei lavori

Quanto al tema della cooperazione colposa ricorda il Collegio che a tal fine non e' necessaria la consapevolezza della natura colposa dell'altrui condotta ne' la conoscenza dell'identita' delle persone che cooperano ma e' sufficiente la coscienza dell'altrui partecipazione nello stesso reato intesa come consapevolezza da parte dell'

10/09/2013 Alterazione della scheda testamentaria documento protetto
Successione legittima di diritti di abitazione e di uso sulla casa adibita a residenza familiare

Alcuni ritengono che l'abitazione e l'uso raffigurino dei dirittiche al coniuge sono riservati come prelegati oltre la sua quota diriserva Ciograve si argomenta dal dato testuale secondo cui i dirittidi abitazione e di uso gravano sull

12/11/2013 Molestia possessoria manifestazioni di volonta' rivolte all'affermazione di un diritto proprio o alla negazione di un diritto altrui
Il telegramma costituisce una turbativa o molestia di diritto del possesso dell'immobile in questione

La molestia possessoria puograve realizzarsi anche senza tradursi in attivita' materiali attraverso manifestazioni di volonta' che devono perograve esprimere la ferma intenzione del dichiarante di tradurre in atto il suo proposito mettendo in pericolo l'altrui possesso Invece se le manifestazioni di volonta' s

11/06/2013 Sono considerati gravi difetti anche le infiltrazioni d'acqua determinate da carenze d'impermeabilizzazione documento protetto
Il costruttore risponde dei danni causati dalle infiltrazioni d'acqua determinate da carenze di impermeabilizzazione e da inidonea realizzazione degli infissi

La Corte territoriale infatti a ha ritenuto che la fattispecie ipotetica dell'art 1669 cc fosse integrata solo in presenza di difetti decisivi o almeno molto rilevanti tali da rendere l'immobile inidoneo all'uso suo proprio mentre in base all'elaborazione giurisprudenziale sopra premessa e' sufficiente un apprezzabile pregiudizio al normale godimento del bene b acce

25/06/2013 Trasferimento all'estero della societa' poi dichiarata fallita documento protetto
L'inesistenza di beni della societa' avrebbero comprovato il ravvisato stato di insolvenza della societa' debitrice

In particolare la Corte territoriale per la parte di interesse rilevavache correttamente era stata affermata la giurisdizione del giudice nazionale essendo stato effettuato il trasferimento all'estero della societa' poi dichiarata fallita quando gia' era emersa la situazione di insolvenza dato da cui doveva desumersi il quotcarattere fittizio e strumentale del trasferimento

12/11/2013 Viaggio di nozze obblighi a carico dell'agente documento protetto
L'ufficio immigrazione thailandese ha negato l'ingresso sequestro passaporto e biglietto di viaggio

Per poterescludere la responsabilita' dell'Agenzia G ai sensi delle citatenorme il ga avrebbe dovuto accertare se anche messo che laprestazione richiesta all'Agenzia sia consistita nella sola venditadei biglietti aerei le modalita' della contrattazione l'identita'dei clienti che l'agente e' tenuto

25/10/2013 Danno da usura psicofisica conseguente alla mancata fruizione del riposo dopo sei giorni di lavoro
Dipendente comunale in servizio nel Corpo di Polizia municipale lavoro' per sette giorni consecutivi una settimana ogni cinque e chiese dunque il riconoscimento del risarcimento del danno da usura psicofisica per il lavoro prestato il settimo giorno

La sentenza della Corte sul punto ha compiuto un'affermazione molto precisa affermando che nel giudizio di primo grado non era stata sollevata quoteccezionequot alcuna con riferimento alle prestazioni rese in periodo elettorale Per censurare questa affermazione sarebbe bastato riportare il punto della memoria di costituzione in cui ai sensi dell'art 416 cpc il Comune resisten

09/10/2013 Prodotto escluso dalla produzione per alterazioni merceologiche
Frodeprodotto diverso per origine provenienza qualita' o quantita' da quelle dichiarate o pattuite

Il tentativo di frode nell'esercizio del commercio non richiede ai fini della sua configurabilita' l'effettiva messa in vendita del prodotto essendo sufficiente l'accertamento della destinazione alla vendita del prodotto diverso per origine provenienza qualita' o quantita' da quelle dichiarate o pattuiteLEGGI

25/10/2013 Ipoteca giudiziale sull'immobile in data anteriore alla trascrizione della domanda del fiduciante
Il negozio fiduciario comporta unicamente l'obbligo del fiduciario di trasferire la proprieta' del bene al fiduciante

LaCorte territoriale ha altresigrave evidenziato che non poteva essereaccertata la proprieta' degli immobili in capo agli attori come purerichiesto perche' il negozio fiduciario comporta unicamentel'obbligo del fiduciario di trasferire a richiesta la proprieta'del bene al fi

31/10/2013 Richiesta di espletamento compenso dovutogli per le prestazioni professionali eseguite in favore del cliente
Mandato in quattro gare a trattativa privata e a pubblico incanto senza prove di avere eseguito la prestazione richiestagli

Nei giudizi aventi per oggetto l'accertamento di un credito vantato dal professionista relativamente al compenso dovutogli per le prestazioni professionali eseguite in favore del cliente la prova non solo dell'avvenuto conferimento dell'incarico ma anche dell'effettivo espletamento dello stesso incombe al professionista principio che

06/11/2013 Annullamento di un testamento per incapacita' naturale del testatore
Invalidita' del testamento al momento della redazione del testamento sia assolutamente privo della coscienza del significato dei propri atti e della capacita' di autodeterminarsi

In virtugrave del quale l'incapacita'naturale del disponente che ai sensi dell'art 591 cc determinal'invali

12/09/2013 Rilevanza ai fini penali delle compensazioni cosi' dette orizzontali e verticali
Modelli F24 recanti importi non corretti con conseguente omesso versamento degli stessi

Per quanto concerne infine la sussistenza delle condotte tipiche la Corte ritiene sufficiente richiamare la precedente decisionecon cui questa Sezione in relazione all'ipotesi di indebita compensazione tributaria ha fissato il principio della permanenza di illecito penale pur successivamente alla introduzione dell'illecito amministrativo previsto dal DL 29 novembre 2008 n 185 ar

25/10/2013 Accordo consensuale licenziamento collettivo documento protetto
Atto di recesso del datore di lavoro non puo' qualificarsi in termini diversi dal licenziamento e non sono configurabili cause estintive del rapporto di lavoro a tempo indeterminato

Osserva inoltre che non era ravvisabile una risoluzione consensuale del contratto di lavoro ovvero una cessione dello stesso contratto ad altra azienda atteso che in entrambi i casi mancava un'espressa ed inequivoca volonta' di accettazione da parte della lavoratrice non desumibile dal impugnazione del licenziamento dopo circa due mesi ma nelrispetto del termine di decadenza dalla

23/09/2013 Separazione domanda in scrittura privata per conseguire il trasferimento dei beni
Esistenza di un accordo parallelo e distinto rispetto alle condizioni per separazione consensuale e sulla esistenza di un documento rispondente a volonta' negoziale

Secondo la giurisprudenza di questa Corte le pattuizioni intervenute traconiugi che abbiano in corso una separazione consensuale con cui si obblighino a trasferire determinati beni facenti parte della comunione legale successivamente od in vista dell'omologazione della loro separazione personale consensuale ed al dichiarato fine della integrativa regolamentazione del relativo regime patri

23/10/2013 Avvocato accertamento fiscale
Reddito inferioreconseguenza delle notevoli ripercussioni fisiche subite in conseguenza di un grave sinistro stradale

La motivazione dell'impugnata sentenza non merita invero censura alcuna da parte di questa Corte palesandosi essa del tutto corretta e logica nonche' in linea con le affermazioni di questo giudicedi legittimita' in materia di accertamento induttivo fondato su studi disettore Secondo il costante insegnamento di questa Corte infatti l'avviso di accertamento non puograve

21/10/2013 Stabilimenti aziendali sottoposti a sequestro preventivo
Fallimento sospensione dell'obbligo retributivo per impossibilita'

La Corte di merito ha incontestatamente accertato che la rimozione dei sigilli non era ex se prova dell'esistenza di un provvedimento di dissequestro di cui peraltro il ricorrente non aveva fornito alcuna provaHa altresigrave incontestatamente accertato che il Tribunale penale del riesame confermograve il sequestro preventivo ritenendo sussistente il pericolo che la libera disponibili

30/10/2013 Domanda di restituzione delle somme corrisposte in eccedenza
Estensione degli obblighi restitutori a carico del locatore che abbia percepito un corrispettivo superiore

In tema di locazione di immobili urbani ove venga proposta e accolta la domanda di restituzione delle somme corrisposte dal conduttore in eccedenza rispetto a quelle consentite dalla legge gli interessi sugli importi da restituire decorrono dal giorno della domandagiudiziale se l'quotaccipiensquot era in buona fede e da quello del pagamento se era i

10/10/2013 Lavoratore esonerato dal servizio durante il preavviso di licenziamento
Le ansioni del ricorrente licenziato vennero suddivise tra altri lavoratori

La Corte di merito ha adeguatamente accertato che da un incremento dei ricavi pari al 49 del 2006 la societa' era passata nel 2007 ad un incremento del 14 Il ricorrente lamenta che tale decremento fu causatoesclusivamente da una erronea scelta imprenditoriale ma la doglianza non puograve essere accolta non potendo il giudice sindacare scelte imprenditoriali e di mercato

09/09/2013 Busta paga diversita' totale o parziale tra costi indicati e costi sostenuti documento protetto
Differenza tra l'importo indicato in busta paga e quello inferiore effettivamente corrisposto determina l'omessa indicazione di una parte di quanto corrisposto ai dipendenti

10/06/2013 Garanzia del diritto fondamentale alla salute del cittadino straniero
Il questore di Padova ha negato il rinnovo del permesso di soggiorno ritenendo che le cure potessero essere proseguite nel Paese d'origine

In tema di espulsione dello straniero la garanzia del diritto fondamentale alla salute del cittadino straniero nella specie cittadinotunisino affetto da HIV epatite cronica conseguente ad epatite di tipoC ed epilessia che comunque si trovi nel territorio nazionale impedisce l'espulsione nei confronti di colui che dall'immediata esecuzione del provvedimento potrebbe subire un irreparabi

13/06/2013 Frazionamento di un immobile classificato storico
Appartamento in stato di degradosenza alcun pregio storico ed artistico

Ai fini della determinazione dell'equo canone ai sensi della legge n 392 del 1978 nel caso di frazionamento di un immobile in distinte unita'immobiliari la tipologia catastale di un edificio non determina automaticamente la medesima tipologia per ogni singola unita' immobiliareche ne faccia parte ben potendo il giudice disapplicando il classamento effettuato dall'UTE ai

18/10/2013 Rifiuto del rinnovo o revoca del permesso di soggiorno documento protetto
Licenziamento dedotta condizione di tossicodipendenza del lavoratore

L'obiezione non puograve essere condivisa poiche' la valutazione resa dal CTUimplica una valutazione della compatibilita' delle condizioni sanitarie del lavoratore con le mansioni considerate in termini di quotquasi certezzaquot che nell'ambito di un giudizio medico legale nel quale vengono in considerazione le specifiche malattie da cui il soggetto periziato e'

18/10/2013 Lavoro nullita' della clausola appositiva del termine documento protetto
Contratti a termine intensificazione dell'attivita' lavorativa in determinati periodi dell'anno

La Corte costituzionale nega ultimamente che lo scopo perseguito dalle societa' commerciali affidatarie di servizi pubblici scopo capace di configurare questi soggetti sul piano economicofunzionale come quotlongae manusquot o varianti organizzative degli enti pubblici possa portare ad una identificazione dei regimi di assunzione e di trattamentodei lavoratori dipendenti

25/10/2013 Mobbing e successivo trasferimento di lavoratore presso altra sede documento protetto
Allontanamento dalla zona di lavoro abitualequadro sanitario attestante disturbi di carattere psichico

La Corte di merito sulla scorta dei dati acquisiti al processo ha escluso non solo la sussistenza del mobbing ma anche ogni forma di condotta discriminatoria o vessatoria asseritamente posta in essere nei confronti del ricorrente rilevando che gli atteggiamenti tenuti nei suoi confronti erano comuni agli altri informatori e che essi erano il frutto del legittimo esercizio del poter

22/10/2013 Morte di un familiare 'sconosciuto' documento protetto
Domanda di risarcimento rapporto parentale virtuale e non reale

La liquidazione del danno non patrimoniale subito dai congiunti in conseguenza dell'uccisione del familiare deve tener conto dell'intensita' del relativo vincolo della situazione di convivenza e di ogni ulteriore utile circostanza quali la consistenza piugrave o meno ampia dello stesso nucleo familiare e l'intensita' del relativo vincolo le abitu

25/07/2013 Violenta imposizione al lavoratore subordinato documento protetto
Violenza privata danno dell'impiegata del medesimo ufficio

La condotta incriminata quote' stata riconosciuta dallo stesso imputato che sin dalla prima udienza in sede di dichiarazioni spontanee ha ammesso che dopo aver discusso all'interno del suo ufficio la L sarebbe uscita sbattendo la porta e nonostante lui la seguisse in corridoio invitandola a rientrare per concludere il discorso iniziato la donna continuava a camminare lungo il

10/10/2013 Prescrizioni di adeguamento misure antinfortunistiche
Piano operativo di sicurezza accesso alle zone dello stabile interessate al collaudo delle cabine degli ascensori

La Corte distrettuale ha pertanto giudicato corresponsabile dell'evento per quotcolpevole inerziaquot il R che in vestedi coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzionedei lavorinominato dalla societa' committente quotDolce amp Gabbanaquot spa omise di verificare la predisposizione delle misure di sicurezzanecessarie a pr

24/10/2013 Assicurazione obbligatoria per danni derivanti dalla circolazione dei veicoli documento protetto
L'assicurazione obbligatoria della responsabilita' civile deve coprire il risarcimento dei danni immateriali subiti dai congiunti di vittime decedute in un incidente stradale

Il giudice del rinvio precisa che il legislatore nazionale ha limitato il risarcimento da parte dell'assicurazione obbligatoria a titolo di responsabilita' civile risultante da incidenti stradali fissando dei massimali e che esso ha delegato al governo il compito di stabilire le norme relative all'importo e alle modalita' di calcolo del risarci

21/10/2013 Errore nella quantificazione dell'assegno divorzile
Contributo di mantenimento del figlio delle parti ormai maggiorenne e non piu' convivente con la madre

La Corte territoriale premetteva anche che il F si era doluto che il primo giudice non avesse applicato i principi in tema di assegno divorzile avendo fondato la decisione solo sul divario reddituale esistente tra le parti sottolineando pure che la R non aveva dedotto l'inadeguatezza dei suoi mezzi e l'impossibilitampa' di procurarseli nampe' provato il tenore di vita del

16/05/2013 Tre interventi di laparatomia con conseguenze invalidanti documento protetto
Azione di risarcimento danni conseguenti ad intervento chirurgico

Come ha gia' avuto modo di statuire questa Corte poiche' il danno biologico ha natura non patrimoniale e il danno non patrimoniale ha natura unitaria e' corretto l'operato del giudice di merito che liquidi il risarcimento del danno biologico in una somma omnicomprensiva posto che le varie voci di danno non patrimoniale elaborate dalla dottrina e dalla giurisprudenza dan

11/10/2013 Condanna al risarcimento dei danni subiti nel sinistro stradale documento protetto
Danno biologico morale esistenziale

Il pregiudizio cui la corte d'appello ha fatto riferimento non costituisce inoltre duplicazione di altra voce di dannoattesa la peculiarita' insita nella sua descrizione Ed invero come ha recentemente statuito questa Corte il danno biologico cioe' la lesione della salute quello morale cioe' la sofferenza interiore e quello dinamicorelazion

17/10/2013 Contratto preliminare di vendita di un immobile irregolare dal punto di vista urbanistico documento protetto
Nullita' del contratto di compravendita per illiceita' dell'oggetto

LaCorte di Appello ha negato che gli appellanti abbiano provato l'erroreessenziale in quanto 'qualita' essenziale della res tradita non era la suaconformita' al progetto licenziato ma la sua idoneita' ad assolvere la funzioneabitativa per la quale veniva acquistata e tale qualita' sussisteva Non hannoinvece

25/09/2013 Quando l'attivita' richiesta esula dalle mansioni della lavoratrice documento protetto
Licenziata perche' l'attivita' richiesta implicava conoscenze informatiche superiori a quelle conosciute dalla lavoratrice

In ordine poi al primo dei fatti addebitati rispetto al quale si contrasta l'affermazione che i compiti richiesti esulavano dalle mansioni proprie della P sul rilievo che la lavoratrice aveva comunque cognizioni informatiche per aver frequentato il corso per il programma Photoshop la censura della ricorrente non si confronta con le ragioni della decisione sul punto in quanto il giudice di

24/09/2013 Concorsi pubblici lavoro pubblico privatizzato documento protetto
Riqualificazione bando ragioni di equita' al fine di evitare disparita' di trattamento

Il superamento del concorso di conseguenza indipendentemente dalla successiva nomina consolida nel patrimonio dell'interessato l'acquisizione di una situazione giuridica individuale non disconoscibile alla stregua della natura del bando ne' espropriabile invirtugrave dell'art 2077 cc co 2 per effetto di diversa successiva disposizione generale volta a posticipare la dec

11/10/2013 Lesione del diritto alla dignita' della persona sul luogo di lavoro documento protetto
Richiesta risarcimento e assegnazione alle mansioni corrispondenti alla qualifica

La corte d'appello ha ritenuto assolto l'onere probatorio di dimostrare il danno risarcibile a mezzo di presunzioni ed ha specificamente indicato gli elementi da cui desumere il danno Infatti la corte territoriale ha tenuto conto della consistente durata del demansionamento essendosi esso protratto per oltre quattro anni Tale demansionamento poi presentava in se' connotati di gravi

17/10/2013 Mansioni di cassiere e sindrome di compulsione all'acquisto documento protetto
Affidamento dei clienti sulla correttezza delle operazioni condotte dalla Banca

La Corte territoriale rilevava la obiettiva gravita' del comportamentotenuto dal C tenuto conto anche delle mansioni espletate di cassiere ed osservava che la sindrome sofferta dall'appellante di compulsione all'acquisto appariva non pertinente per giustificare il comportamento contestato in quanto l'emissione degli assegni era avvenuta molto tempo dopo anni dall'acquisto compulsa

01/08/2013 Revoca assegnazione della casa coniugale documento protetto
L'assegnazione della casa coniugale non puo' costituire una misura assistenziale per il coniuge economicamente piu' debole

Secondo giurisprudenza ampiamente consolidataper tutte Cass n 23591 del 2010 l'assegnazione della casa coniugale nonpuograve costituire una misura assistenziale per il coniuge economicamente piugravedebole ma puograve disporsi a favore del genitore affidatario esclusivo ovverocollocatario dei figli minori

14/10/2013 Annullamento del testamento per incapacita' di intendere e di volere documento protetto
Eredita' clausola fedecommissoria senza alcuna distinzione tra legittima e disponibile

La Corte territoriale premesso che il Tribunaleaveva ravvisato nella clausola secondo cui qualora PS fossedeceduto senza prole i beni della successione paterna sarebberostati devoluti all'ente istituendo una sostituzione fedecommissoriavietata in quanto concernente l'intero patrimonio del testatorecompresa quindi la quota di legittima essendo insito in essal'

12/07/2013 Salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali documento protetto
Richiesta di risarcimento danni da lesione dei diritti soggettivi del detenuto

Questa Corte ha gia' affrontato il tema della risarcibilita' per provvedimento del magistrato di sorveglianza dei danni da lesione dei diritti soggettivi del detenuto affermando il condiviso principio di diritto per il quale quote' inammissibile il reclamo ex art 35 ord pen avanzato al magistrato di sorveglianza per ottenere il risarcimento dei danni patiti per eff

01/08/2013 Revoca di assegnazione della casa coniugale documento protetto
Divisione della casa coniugale in due appartamenti

L'assegnazione della casa coniugale non puograve costituire una misura assistenziale per il coniuge economicamente piugrave debole ma puograve disporsi a favore del genitore affidatario esclusivo ovvero collocatario dei figli minori oppure convivente con figli maggiorenni ma non autosufficienti economicamente e ciograve pur se la casa stessa sia di propri

21/06/2013 Veicolo scoperto da garanzia
Richiesta risarcimento delle spese per le riparazioni sostenute del veicolo in garanzia

In caso di risposta positiva alquesito il ricorrente specifica che il danno da risarcire va individuato nonsolo nel danno materiale ma anche nel danno cd esistenziale Il sig DI pervedersi riconoscere la garanzia sulle riparazioni eseguite ha dovuto vagare traOMISSIS ed OMISSIS per lungo tempo per trovare un'of

25/09/2013 Controllo IRAP denuncia dei redditi e tabulati INPS documento protetto
ACccertamento a seguito di ingiustificato aumento del reddito

Questa Corte di legittimita' ha affermato che quotnon e' di ostacolo alla sussistenza dei requisiti per l'applicazione dell'Irap il fatto che l'apporto del titolare sia insostituibile o per ragioni giuridiche o perche' la clientela si rivolga alla struttura in considerazione delle particolari capacita' del titolare stessoquot sentenza n 5011 del 5 marzo 2007

01/10/2013 Licenziamento per arbitrario abbandono del posto di lavoro
Il dipendente si era posto in stato di malattia successivamente all'abbandono del posto di lavoro

La Corte partenopea dopo aver escluso che potesse ritenersi rilevante nella fattispecie la mancata affissione del codice disciplinare essendoquella contestata una violazione di un dovere fondamentale del rapportodi lavoro manifestamente contraria all'etica comune ha spiegato che l'istruttoria aveva consentito di appurare il comportamento fraudolento tenuto nell'occasione dal L il qual

08/10/2013 Infortunio sul lavoro documento protetto
Patologia uditiva ed osteoarticolare causate dal lavoro

La sentenza impugnata afferma che le infermita' rilevate dalla consulented'ufficio ci sono state due consulenze una in primo grado e l'altra in grado d'appello entrambe hanno ritenuto sia l'infermita' che il nessodi causalitita' sono state contratte in servizio e a causa di servizioSi tratta di una tipica valutazione di merito rispetto alla quale il motivo di r

08/10/2013 Riciclaggio trasferimento o sostituzione del denaro
Delitto di riciclaggio per aver compiuto operazioni idonee ad ostacolare l'identificazione della provenienza dal delitto di emissione di falsa fattura

La Corte di appello di Milano ha per quel che qui interessa parzialmente riformato la sentenza emessa in sede di giudizio abbreviato dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Milano nei confronti di CGG concedendo al medesimo il beneficio della sospensione condizionale della pena e della non menzione confermando la condanna dello stesso alla pena

01/08/2013 Richiesta restituzione del doppio della caparra
La caparra confirmatoria puo'assumere la funzione di liquidazione convenzionale

La Corte peraltro reitera il convincimento gia' espresso dalle Sezioni Unite a mente del quale la caparra non puograve essereintesa quale misura minima del danno risarcibile da riconoscersi comunque alla parte non inadempiente benche' questa si sia avvalsa in sede di introduzione del giudizio dei rimedi ordinari di tutelaLEGGI LA SENTENZA

02/07/2013 Prova di acquisto del bene
Restituzione di un bene detenuto sine titulo

La Seconda Sezione Civile ha rimesso gli atti al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite della controversia ai fini della decisione della questione di massima importanza concernente la qualificazione della natura reale o personale della domanda con cui l'attore richiede il rilascio di un bene detenuto dal convenuto sine titulo senz

26/02/2013 Danno causato da veicolo non identificato documento protetto
Richiesta risarcimento danni nei confronti dell'impresa designata dal Fondo di Garanzia per le vittime della strada

L'omessa od incompleta denuncia all'autorita' infatti non e' idoneain se' ad escludere che il danno sia stato effettivamente causato da veicolo non identificato cosigrave come l'intervenuta denuncia o querela contro ignoti non vale di per se stessa a dimostrare che ciograve sia effettivamente accaduto Entrambe le evenienze vanno invece apprezza

02/02/2012 Richiesta di scioglimento della comunione legale documento protetto
Separazione dei beni destinazione dell'immobile all'esercizio dell'impresa

La natura giuridica e i limiti di efficacia della dichiarazione del coniuge non acquirente partecipe all'atto di compravendita sono stati chiariti da Cass sez unite 28 ottobre 2009 n 22755 secondo cui essa si atteggia diversamente a seconda che la personalita' del bene dipenda dal pagamento del prezzo con i proventi del trasferimento di beni personali o alternativamente dalla

26/09/2013 Informatore farmaceutico trasferimento illegittimo
Trasferimento privo di forme della procedura apposita

La Corte non si e' affatto limitata a sostenere che alcune ragioni non andavano considerate per la concomitante sussistenza di altre ragioni ma ha operato una ben piugrave ampia valutazione della corrispondenza della motivazione adottata nel provvedimento aziendale alla situazione accertata con l'istruttoria ed indicativa del fondamento reale ed effettivo della disposizione aziendal

29/05/2013 Principio della responsabilita' per le cose in custodia documento protetto
Un'adeguata normale ed esigibile diligenza da parte dell'infortunato avrebbe escluso il danno

La responsabilita' prevista dall'art 2051 cc per i danni cagionati da cose in custodia presuppone la sussistenza di un rapporto di custodia della cosa e una relazione di fatto tra un soggetto e la cosa stessa tale da consentire il potere di controllarla di eliminare le situazionidi pericolo che siano insorte e di escludere i terzi dal contatto con la cosa detta norma non esonera

23/09/2013 Perdita di chance qualifica superiore
Richiesta risarcimento del danno da perdita della possibilita' di promozione

Il giudice di merito ha ritenuto non assolto tale onere probatorio rilevando che per alcuni dei ricorrenti non e' neppure provato che avessero proposto domanda per almeno una delle procedure avviate e che eche in ogni caso e' indimostrato il nesso causale tra l'inadempimento e le chances di progressione professionale rivendicate Come gia' rilevato il principio ch

27/09/2013 Violazione del domicilio informatico
Accesso abusivo con l'acquisizione di dati segreti successivamente comunicati ad altri

Ciograveche rileva pertanto ai fini dell'integrazione del delitto e della suaconsumazione e' il momento in cui viene posta in essere la condotta che siconnota per abusivita' a prescindere dalle finalita' perseguite allorquandol'utente relazionandosi con il sistema informatico altrui si introduce inesso contro la volonta' del soggetto

04/10/2013 Sicurezza e incolumita' dell'allievo a scuola documento protetto
Onere dell'istituto di dimostrare che l'evento dannoso e' stato determinato da causa a se' non imputabile

La scuola e' tenuta ad un comportamento diligente consentaneoalle condizioni di tempo e di luogo a fortiori in considerazione dellacircostanza che in presenza di una situazione di pericolo i minori se lasciatisoli possono compiere atti incontrollati e potenzialmente autolesivi comeappunto nella specie essendo

30/09/2013 Illecita coercizione del debitore a sottostare alla volonta' del creditore documento protetto
Trasferimento della proprieta' di un suo bene quale conseguenza della mancata estinzione di un suo debito

LaCorte territoriale ha quindi disatteso l'interpretazione del suddetto atto dicompravendita operata dal giudice di primo grado a tal riguardo ha evidenziatoche nella premessa dell'atto intitolato 'vendita in garanzia' eraespressamente dichiarato che le venditrici erano debitrici del C della sommadi lire 50000

20/09/2013 Assegno divorzile a carico dell'ex marito
Il criterio reddituale evidenziava una notevole sperequazione tra le parti non riequilibrata dall'entita' dell'assegno

La Corte d'appello espressamente ribadisce di consentire alla ex moglieil godimento di un tenore di vita analogo a quello goduto in costanza di matrimonio quale desumibile dai redditi complessivi della coppiaLEGGI LA SENTENZASvolgimento del processoIl Tribunale di Trapani nel pronunciare la cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario tra i

11/09/2013 Falso materiale in atto pubblico in relazione all'inserimento nella cartella clinica di una paziente affetta da sclerosi multipla
L'utilizzo della propria grafia senza alcuno sforzo di alterazione consentivano di escludere l'intenzione di camuffare l'integrazione ma rendevano immediatamente percepibile che si trattava di un'aggiunta successiva ad un testo originario

La giurisprudenza di questa Sezione tradizionalmente facendo applicazione dell'art 49 cp distingue in tema di falso l'inidoneita' della azione che ricorre nel cosiddetto falso quotgrossolanoquot nel falso cioe' che per essere macroscopicamente rilevabile non e' idoneo a trarre in inganno alcuno dall'inesistenza dell'oggetto che

13/09/2013 La societa' estinta a seguito di cancellazione dal registro delle imprese mantiene la capacita' di stare in giudizio tanto nel procedimento per la dichiarazione di fallimento e nelle eventuali successive fasi impugnatorie
La sopravvivenza della societa' per un periodo indeterminabile legato alla durata del procedimento prefallimentare e dell'eventuale successivo giudizio di impugnazione della dichiarazione di fallimento comporterebbe inammissibilmente sia il potere dei soci di sostituire il liquidatore sia l'obbligo della societa' di pagarne il compenso

La questione sia pure incidentalmente e'stata affrontata e risolta dalle Sezioni unite di questa Corte con la sentenza12 marzo 2013 n 6070 secondo cui la possibilita' espressamente contemplatadall'art 10 l fall che una societa' sia dichiarata fallita entro l'a

17/09/2013 Frasi incriminate pronunciate non tenendosi conto che la satira e' per sua natura sottratta al parametro della verita' documento protetto
Condotte illecite o moralmente disonorevoli deformazione dell'immagine in modo da suscitare disprezzo della persona e ludibrio della sua immagine pubblica

Secondola Corte territoriale essendo pienamente provata la provenienza delle'affermazioni incriminate' dall'odierno ricorrente le stesse nonpotevano dirsi veritiere poiche' l'allora appellato fu sigrave coinvolto in unprocedimento penale in cui altri coimputati avevano e

12/09/2013 Termini su assicurazione obbligatoria della responsabilita' civile derivante da circolazione di veicoli e di natantideve intendersi non solo la vittima diretta dell'incidente ma anche i suoi tredici figli documento protetto
I giudici di merito hanno ritenuto il limite di 150 milioni riferito a ciascun erede e non a tutti unitariamente considerati

La Corte di appello ha affermato che dalla polizza in atti si rileva chei massimali afferenti la responsabilita' civile dell'ente verso terzi sono fissati in 500 milioni per ogni sinistro con il limite di 150 milioni per ogni persona lesaNe deriva che tali limiti di contratto non sono stati superati atteso che il danno liquidato dal primo giudice e' di lire 30 m

18/09/2013 Alto reddito percepito dal genitore obbligato al mantenimento
Assegno mensile per il mantenimento oltre pagamento delle spese straordinarie

La Corte d'Appello con congrua e adeguata motivazione non ha disatteso considerandoli inattendibili i redditi formalmente dichiarati dal ricorrente ma visti i redditi fiscali ha esteso l'esame della capacita' economica del genitore anche alle sue ulteriori disponibilita' patrimoniali beni immobili partecipazioni societarie amministratore di societa' avuto rigua

21/12/2006 Reato di omissione di soccorso a seguito di tamponamento di autovettura documento protetto
L'inottemperanza all'obbligo di fermarsi e' punita con la sanzione amministrativa in caso di incidente con danno alle sole cose e con quella penale della reclusione in caso di incidente con danno alle persone

Infatti proprio la scelta operata dal legislatore con il nuovo codice della strada di sostituire la precedente contravvenzione per sua natura colposa con una fattispecie delittuosa caratterizzata dalla punibilita'solo a titolo di dolo salva espressa diversa previsione nella specie insussistente fa

07/06/2013 Utilizzo di videoregistrazioni come prova documentale documento protetto
Le riprese video di comportamenti non comunicativi non possono essere eseguite all'interno del domicilio in quanto lesive

Deve in primo luogo rilevarsi l'inconferenza del richiamo effettuato dal Giudice di pace al citato arresto a sezioni unite riferito a captazioni effettuatecon strumenti posti in opera dall'autorita' giudiziaria e non da privaticittadini nell'ambito di spazi domiciliari In tale ultimo caso e in secon

29/07/2013 La sanatoria della morosita' del conduttore e' subordinata al pagamento integrale dei canoni
Il cui calcolo delle spese e degli interessi legalie' automatico e prescinde da qualsiasi discrezionalita'

La speciale sanatoria della morosita' del conduttore prevista dalla L 27 luglio 1978 n 392 art 55 e' subordinata al pagamento integrale oltre dei canoni scaduti degli interessi legali e delle spese processuali liquidate dal giudice per cui in caso di pagamento incompleto la morosita' persiste e va es

18/09/2013 Amministratore di societa' ignoranza su obblighi connessi alle dichiarazioni tributarie documento protetto
Omessa presentazione della dichiarazione Iva

La corte dl appello rispondendo sul punto ha ritenuto argomentando con il richiamo a sentenze di questa corte che non puograve avere valenza esimente la circostanza che dell'adempimento fiscale de quo potesse essere stato dato incarico a consulente rimanendo l'obbligo relativo a carico del contribuenteLEGGI LA SENTENZA

18/09/2013 Annullamento di avviso di irrogazione sanzioni nei confronti del notaio
Insufficiente pagamento dell'imposta di bollo sulle copie conformi ed allegati

Gli allegati peraltro risultano dotati ciascuno di propria autonomia non essendo contestato che trattasi

13/09/2013 Societa' estintadichiarazione di fallimento
La societa' era stata dichiarata fallita in persona dell'ex liquidatore

La questione sia pure incidentalmente e'stata affrontata e risolta dalle Sezioni unite di questa Corte con la sentenza12 marzo 2013 n 6070 secondo cui la possibilita' espressamente contemplatadall'art 10 l fall che una societa' sia dichiarata fall

13/05/2013 Sanzioni amministrative per infrazioni al codice della strada documento protetto
Opposizione ad ordinanza ingiunzione di pagamento di sanzioni amministrative

Nel giudizio di opposizione ad ordinanza ingiunzione di pagamento di sanzioni amministrative la mancata produzione insieme al ricorso del provvedimento opposto determina un'impossibilita' di verificare la tempestivita' dell'impugnativa soltanto provvisoria comunque superabile attraverso la produzione dell'atto nel corso del giudizio e pertanto non giustifica l'adozione

26/08/2013 Le spese delle divise devono essere a carico del datore di lavoro
Nessuna fonte legale contrattuale imponeva all'azienda di sopportare il costo del lavaggio della divisa di lavoro

Ne discende pianamente che l'azienda e' tenuta a dotare il personale di divise sempre pulite e dunque di sopportarne il relativo costo sicche' cfr Cass n 23314 del 2010 Cass n 22929 del 2005 pur inerenti le divise del personale addetto alla nettezza urbana dal suo inadempimento consegue l'obbligo di risarcire il danno ai sensi dell'art 1218 cc Peraltro lo stralc

05/06/2013 Disponibilita' di confisca per reati tributari
Condotta criminosa posta in essere da un soggetto diverso rispetto all'ente

Riguardo poi alla seconda doglianza il Tribunale ha rilevato l'applicabilita' dell'articolo 322 ter cp in quanto esteso ai reati tributari dall'articolo 1 comma 143 L 24 dicembre 2007 n 244 essendo stato contestato il reato come commesso nel luglio 2008 cioe' in coincidenza con la scadenza del termine per la presentazione annuale della dichiarazione del sostituto d'imp

02/09/2013 Occupazione dell'immobile senza titolo documento protetto
Esecutore per rilascio e' il destinatario dell'ordine contenuto nella sentenza se si trovi attualmente nel possesso della cosa da rilasciare

Pertantosoggetto passivo dell'esecuzione per rilascio e' il destinatariodell'ordine contenuto nella sentenza se si trovi attualmente nelpossesso della cosa da rilasciare ed a lui vanno notificati titoloesecutivo precetto e preavviso di rilascio se invece il bene e'detenuto da un terzo senza titol

26/06/2013 Licenziamento istituto vigilanza privata documento protetto
Sanzione disciplinare sproporzionata espulsiva motivata con l'abbandono del posto di lavoro

La valutazione in ordine alla legittimita' del licenziamento motivato dalla ricorrenza di una delle ipotesi previste dalla contrattazione collettiva non puograve conseguire automaticamente dal mero riscontro della corrispondenza del comportamento del lavoratore alla fattispecie tipizzata contrattualmente ma occorre sempre che quest'ultima sia riconducibile alla nozione legale di g

08/05/2013 Richiesta incremento contributo al mantenimento dei figli minori
Necessita' di locare un'abitazione dopo l'assegnazione della casa coniugale alla moglie

Quanto alla dedotta sottovalutazione di alcune circostanze di fatto o alla contraddittorieta' relativa ad altre deve osservarsi che costituisce principio consolidato della giurisprudenza di questa Corte quello secondo il quale il giudizio comparativo dei redditi dei coniugi ai fini della determinazione dell'assegno di mantenimento non richieda un riscontro rigoroso del loro esatto am

09/05/2013 Rapporti tra imprenditori in epoca antecedente alla dichiarazione di fallimento
Il curatore non puu' usare le scritture contabili come prova del pagamento al terzo

Il Fallimento denuncia la violazione degli artt 115 e 116 cpc e l'omessa insufficiente e contraddittoria motivazione in ordine a fatto controverso e decisivo per il giudizio Secondo il Fallimento la sentenza impugnata ha attribuito rilievo decisivo al fine dell'accoglimento dell'appello incidentale della Confezioni Caf col conseguente rigetto dell'appello principale alla sola

28/06/2013 Riconoscimento del diritto alla detrazione dell'imposta
Termine di trenta giorni previsto per la riscossione dell'imposta

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Sentenza 28 giugno 2013 n 16341 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Illmi Siggri Magistr

04/09/2013 Accertamento fiscale tennista professionista residente nel Principato di Monaco
Reddito imponibile per partecipazioni a tornei e per sponsorizzazioni

Svolgimento del processoCon lasentenza indicata in epigrafe la Commissione Tributaria Regionaledella Liguria rigettando l'appello proposto da Agenzia delleEntrate confermava integralmente la sentenza di primo grado diaccoglimento del ricorso proposto da DS avverso l'avviso con ilquale l'Ufficio presupponendo la residenza fiscale in

07/06/2013 Multa per aver fatto mancare i mezzi di sussistenza alla moglie
Mancanza o assenza di un codifensore nonche' all'impossibilita' di avvalersi di un sostituto a norma perche' intempestiva essendo stata depositata il giorno antecedente alla stessa udienza

Secondo una giurisprudenza assolutamente consolidata spetta al giudice effettuare una valutazione comparativa dei diversi impegni del difensore che chieda un rinvio dell'udienza al fine di contemperare leesigenze della difesa e quelle della giurisdizione accertando se sia effettivamente prevalente l'impegno privilegiato dall'istante per le ragioni rappresentate e da riferire alla partic

05/07/2013 Piano per le linee ferroviarie ad alta velocita' documento protetto
I lavori provocarono notevoli danni all'attivita' del Consorzio di bonifica e disservizi alla sua utenza

Con convenzioni del 15101991 e dell'821994 la TAV spa incaricograve ilConsorzio Iricav Uno di provvedere alla progettazione e realizzazione della tratta ferroviaria OMISSIS e le relative infrastrutture ed interconnessioni a sua volta il Consorzio conferigrave alla Icla Costruzioni Generali spa l'esecuzione dei detti lavori nella tratta interessante gli impianti del Consorzio

30/04/2013 Modifiche delle norme regolamentari di condominio
Il pagamento di un interesse di mora in caso di mancato o ritardato versamento degli oneri condominiali poteva essere approvata o modificata dall'assemblea dei condomini con la maggioranza

La delibera all'origine dell'attuale controversia adottata in data 27 ottobre 1991 deve considerarsi nulla perche' non rientra nei poteri dell'assemblea deliberando a maggioranza stabilire interessi moratori acarico dei condomini nel ritardo dei pagamenti delle quote condominiali potendo tale previsione essere inserita soltanto in un regolamento contrattuale approvato all'una

05/07/2013 Omissione versamenti IVA
Il reato si consuma nel momento in cui scade il termine previsto dalla legge per il versamento dell'acconto relativo al periodo di imposta successivo

Svolgimento del processoConl'ordinanza in epigrafe il tribunale del riesame di Napoli inaccoglimento dell'appello del PM ed in riforma dell'ordinanza 27ottobre 2011 del Gip del tribunale di Napoli che aveva rigettato larichiesta del PM dispose il sequestro preventivo per equivalentedei beni di NG in relazione al reato di cui all'art 1

04/07/2013 Situazione finanziaria e patrimoniale tale da garantire l'adempimento delle obbligazioni sociali documento protetto
Transazioni intervenute dopo la dichiarazione di fallimento poiche' vi era stata una parziale soddisfazione del credito con rinunzia al residuo da parte delle creditrici

Svolgimento del processoConsentenza del 26 agosto 2009 la Corte di appello di Roma accogliendoil reclamo proposto dalla spa Nordex Industries in liquidazionene revocava il fallimento dichiarato dal Tribunale di Latina consentenza del 14 aprile 2009 su istanza di FS SZ e AGlavoratrici dipendenti della societa' In particolare

19/07/2013 Possesso a scopo di profitto delle somme liquidate
Somme trattenute da titolare della Agenzia di Infortunistica

Svolgimentodel processoCon decisione pronunciata in data 15 ottobre 2008 ilConsiglio dell'Ordine degli Avvocati di Lucca infliggeva all'Avv BL la sanzione disciplinare della sospensione dalla professioneforense per mesi sei poiche' in violazione dei doveri di probita'dignita' e

26/08/2013 Domanda di ripetizione delle somme indebitamente versate al Comune documento protetto
Mutamento di destinazione d'uso da residenza alberghiera a casa di cura privata

N 042672013REGPROVCOLLN 104962001 REGRICREPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOIl Consiglio di Statoin sede giurisdizionale Sezione Quintaha pronunciato la presente

14/08/2013 Denaro detenuto all'estero documento protetto
Ingiusto profitto dopo la scadenza massima del termine fissato per legge per poter beneficiare dello scudo fiscale

Svolgimento del processoCon ordinanza del 21122012 ilGIP del Tribunale di Forligrave convalidograve il sequestro preventivo diurgenza disposto dal PM in data 12122012 del saldo attivofino alla concorrenza di Euro 40000000 del conto corrente nomissis presso la Banca di Forligrave intestato a PA indagato peril reato di tentata truffa aggravata unita

08/08/2013 Pagamento anche delle spese del doppio grado di giudizio
Richiesta di pagamento voci di notule senza indicazioni specifiche

SVOLGIMENTO DEL PROCESSOCon sentenza del 2812008 la Corted'Appello di Napoli riformava la pronunzia Trib Napoli 2822002 eper quanto ancora d'interesse in questa sede condannava le appellatesocieta' omissis e omissis al pagamento in solido anche dellespese del doppio grado di giudizio in favore dell'appellante edoriginaria attrice sig omissisAvverso

26/08/2013 Reato di bancarotta fraudolenta impropria
Operazioni distrattive commesse da parte dell'amministratore della societa' ne avevano causato il fallimento

Fatto e dirittoProponepersonalmente ricorso per cassazione P M avverso la sentenza dellaCorte d'appello di Firenze in data 2 febbraio 2012 con la quale e'stata riformata soltanto in punto di pena la sentenza di primogrado del 2010 che era stata di condanna in ordine al reato dibancarotta fraudolenta impropria sia ai sensi del comma

23/08/2013 Sentenza emessa nei confronti della societa' e nei confronti della persona giuridica documento protetto
Responsabilita' della persona giuridica

SVOLGIMENTO DEL PROCESSOLa Corted'appello di Roma con decreto reso pubblico mediante deposito incancelleria in data 11 aprile 2006 ha dichiarato inammissibilel'opposizione promossa da TEJ consigliere di amministrazione diCapitalia e della Banca di Roma dal 18 maggio 2000 al 1 luglio 2001avverso il provvedimento emesso dal Ministero dell

30/07/2013 Dipendente amianto esposizione al rischio ambientale
Accertamento della natura professionale del carcinoma

Pur non richiedendosi la dimostrazione di un rapporto di consequenzialita'necessaria tra la condotta e l'evento di danno alla salute e' tuttavia necessaria la sussistenza di un rapporto di quotelevata probabilita' scientificaquot da verificare attraverso ulteriori elementi idonei a tradurre in certezze giuridiche le conclusioni astratte svolte in termini probabilistic

01/07/2013 Mancato versamento di imposta dichiarata dallo stesso contribuente
Pena pecuniaria pari al cento per cento dell'importo non versato

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE VI T CIVILE Ordinanza 1 luglio 2013 n 16442 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SESTA CIVILE SOTTOSEZIONE T Compos

31/07/2013 Accertamento fiscale del nucleo familiare
E' illegittimo l'accertamento dei redditi di una contribuente negli anni nei quali la stessa sia stata fiscalmente a carico del marito

Il nucleo della motivazione della sentenza gravata consiste nell'affermazione che la contribuente non avendo mai presentato alcuna dichiarazione dei redditi per gli anni dal 2001 al 2005 per tali anni non disponeva di alcun reddito quoto comunque disponeva di un reddito familiare modesto essendo a carico del marito che dichiarava redditi pari a euro 18000quot da tale accertamento

28/05/2013 cancellazione dell'ipoteca entro la data del rogito
Mediante mutuo bancario richiesto a cura e spese dell'acquirente la parte venditrice si impegnava a fornire tutta la documentazione necessaria alla stipula del contratto di mutuo e di vendita e ad essere terzo datore d'ipoteca

Svolgimento del processoCC promissaria acquirente di un appartamento sito in giusta contrattopreliminare del 1851998 conveniva in giudizio inna

05/06/2013 Reato di bancarotta postfallimentare
Prosecuzione dell'attivita' senza autorizzazione del giudice

Occorre anche considerare che ad integrare il delitto non e' sufficiente che il fallito abbia utilizzati i proventi senza aver chiesto od ottenuto un preventivo provvedimento dal giudice delegato circa le sommeche aveva il diritto di trattenere in quanto la materialita' del fatto di bancarotta richiede la concreta sottrazione di somme superanti il limite massimo previsto dalla di

10/05/2011 Amministratrice di sostegno rimossa
Amministratrice di sostegno rimossa dall'incarico con decreto del giudice perche' reputata inadeguata al compito affidatole

Svolgimentodel processo Motivi della decisione1La sigra SG nominata amministratrice di sostegno della nonnasigra SSG

03/07/2013 Diversificazione dei prezzi quando realizzati in un vendita fallimentare documento protetto
Sostituzione al costo di produzione il costo del venduto al netto di oneri e spese sostenuti dalla societa'

Svolgimento del processoAseguito di un controllo effettuato dall'ufficio provinciale IVA di Palermo in occasione della dichiarazione di fallimento della societa' R d

07/02/2013 Lavoratore subordinatounico dipendente addetto al distributore documento protetto
Risarcimento del danno inefficacia del licenziamento

Lafacolta' per il FF di scegliere il proprio sostituto in caso diassenza piugrave in generale l'accertamento della natura autonoma osubordinata della collaborazione non poteva prescindere da unacompiuta ricostruzione fattuale del contenuto intrinseco dei compitisvolti da F F quale unico addetto

08/02/2013 Accettazione eredita' con beneficio di inventario
Colpevole di avere presentato l'inventario dei beni ereditari in ritardo

Ilprimo motivo di ricorso denunzia violazione e falsa applicazionedell'art 81 cpc ed omessa insufficiente e contraddittoriamotivazione in ordine ad un punto fondamentale della controversialamentando che la Corte di merito tenuto conto che soltanto Ca

04/06/2013 investimento di pedonenessuna colpa al conducente
Il conducente del veicolo investitore si e' trovato per motivi estranei ad ogni suo obbligo di diligenza nella oggettiva impossibilita' di avvistare il pedone e di osservarne comunque tempestivamente i movimenti attuati in modo rapido inatteso imprevedibile

I giudici di merito hanno adeguatamente e correttamente motivato che il consulente medico legale ha individuato con assoluta certezza nelle conseguenze lesive di quel sinistro stradale la causa unica e diretta della morte dei C il quale nel corso della sua degenza non aveva mai visto migliorare le sue condizioni nampe' risultava affetto da pregresse patologie incidenti sull'evoluzi

24/07/2013 Separati in casa
Richiesta assegno in favore della moglie

Fatto e dirittoInun procedimento di separazione personale tra CE e DGM la Corte d'Appello di Napoli con sentenza in data 25112

18/07/2013 Omessa predisposizione da parte del datore di lavoro di misure di sicurezza idonee ad evitare le rapine documento protetto
La ricorrente deve dimostrare che la Cassa di Risparmio non aveva adottato sufficienti misure per la tutela della sicurezza dei propri dipendenti

Il contenuto del contratto individuale di lavoro risulta integrato per legge ai sensi dell'art 1374 cc dalla disposizione che impone l'obbligo di sicurezza e lo inserisce nel sinallagma contrattuale con la conseguenza che il riparto degli oneri probatori nella domanda di danno da infortunio sul lavoro si pone negli stessi termini dell'art 1218 cc circa l'inadempi

00/00/0000 Mediazione verbale di accordo documento protetto
Il verbale di accordo formato dal mediatore in merito a comodato di immobile non e'formalmente regolare senza sottoscrizione autenticata da un pubblico ufficiale

Il verbale di accordo formato dal mediatore in merito a comodato di immobile non e' formalmente regolare per poter procedere alla trascrizione nei registri della pubblicita' immobiliare quando le parti abbiano concordato il trasferimento della proprieta' dell'immobile oggetto della controversia e perciograve concluso un contratto soggetto a trascrizione ai sensi dell'a

24/07/2013 Incidente disposizione di obbligo di sicurezza sul lavoro documento protetto
Il datore di lavoro deve provare che il danno e' dipeso da causa a lui non imputabile e cioe' di avere adempiuto al suo obbligo di sicurezza apprestando tutte le misure per evitare il danno

Sulla scorta di tali elementi la Corte di merito ha innanzitutto esclusoche potessero ravvisarsi elementi di responsabilita' a carico del dirigente che aveva assunto e collaudato l'A essendo stato il lavoratore preposto a lavori confacenti alla sua qualifica capo squadra alla sua esperienza e alle sue attitudini quotL'A era caposquadra esperto che giagra

10/05/2013 L'assicuratore puo' pretendere dal danneggiato la restituzione della somma pagata documento protetto
In tema di assicurazione per la responsabilita'civile l'assicuratore puo' pagare l'indennita' direttamente al danneggiato purche' ne dia preventivo avviso all'assicurato al quale non e' dato impedire il pagamento trattandosi di facolta' che deriva direttamente dalla legge

Non puograve invece ritenersi che se l'assicuratore paghi direttamente al danneggiato senza darne preventivo avviso all'assicurato o senza essernerichiesto dallo stesso l'assicuratore puograve utilmente esperire l'azione di ripetizione di indebito ex art 2033 cc non nei confronti del danneggiato verso il quale il pagamento e' dipeso da una libera scelta dell'assicuratore

16/05/2013 Compiti della Corte europea sulla base della Convenzione e dei relativi Protocolli
Contenzioso amministrativo prima e giudiziario poi concernente il ristoro dovuto per espropriazione terreno

il quotmonopolioquot della Corte europea in ordine all'interpretazione delle proprie sentenze definitive e non e' stabilito a in primo luogo dal combinato disposto dell'art 46 Forza vincolante ed esecuzione delle sentenze prf 3 primo periodo della Convenzione secondo cui quot3 Se il Comitato dei ministri ritiene che il controllo dell'esecuzione di una sentenza d

17/07/2013 Agevolazioni fiscali assunzione lavoratori
L'incentivazione alla stabile occupazione in particolari aree del territorio ne deriva chiaramente che cia' che conta a' che il livello occupazionale ossia ovviamente il numero dei lavoratori a prescindere dall'identita' delle persone raggiunto in virta' delle nuove assunzioni si mantenga costante nell'intero triennio e non subisca cioa' variazioni in diminuzione nemmeno temporanee a pena di decadenza dall'agevolazione senza che assumano rilievo le ragioni di tali eventuali riduzioni

Attesa l'indubbia ratio della norma costituita dall'incentivazione allastabile occupazione in particolari aree del territorio ne deriva chiaramente che ciograve che conta e' che il livello occupazionale ossia ovviamente il numero dei lavoratori a prescindere dall'identita' delle persone raggiunto in virtugrave delle nuove assunzioni si mantenga costantenell'intero t

26/06/2013 Agevolazione per l'acquisto della prima casa
L'alienazione dell'immobile acquistato per atto di donazione con i benefici prima casa non deve necessariamente avvenire a titolo oneroso ma puO' assumere valore esimente anche l'acquisizione a titolo gratuito di altro immobile adibito ad abitazione principale

Il contribuente censurava la sentenza ai sensi dell'art 360 comma 1 n4 cpc per violazione dell'art 112 cpc deducendo a riguardo che la CTR affermando che mancava la prova della residenza del contribuente nel Comune di nuova abitazione aveva statuito sopra un'eccezione non proposta dall'Ufficio Il quesito era quotse la pronunciadi accoglimento dell'appello dell'Agenz

15/07/2013 Errore minaccia di licenziamento documento protetto
Minaccia di licenziamento ad accettare una 'sanzione' cioe'un acquisto di vari chili di carne in scadenza lo stesso giorno avendo la stessa omesso di apporre l'etichetta di sconto sulle confezioni di carne in scadenza

La Corte territoriale ha infatti accertato che il C nell'esercizio delle sue funzioni di capo filiale inquadrato come impiegato di 1deg livello il giorno 5 marzo 2008 aveva costretto la sottoposta commessa SF ad acquistare tutta la carne in scadenza lo stesso giorno 5 marzo 2008 per un importo di oltre cento euro avendo la stessa omesso di apporre l'etichetta di sconto

29/05/2013 Investimento di pedone su strisce pedonali documento protetto
Il conducente di un autocarro aveva superato la linea di arresto al momento di accensione della luce rossa semaforica per la sua direzione di marcia e in seguito a questo riprendendo la marcia una volta scattata la luce verde non si avvedeva della presenza di un pedone investendolo e cagionandone la morte

Sussiste la responsabilita' per il reato di cui all'art 589 co 2 cp del conducente di un autocarro che per via dell'inopinato arresto del mezzo che lo precede si trovi nell'area semaforica in posizione irregolare avendo superato la linea di arresto al momento di accensionedella luce rossa semaforica per la sua direzione di marcia e in seguito a questo ripre

22/07/2013 Liquidazione del danno a un minore documento protetto
La liquidazione di detto danno nella specie patito in conseguenza di un sinistro stradale da un minore in eta' scolare puo' avvenire attraverso il ricorso alla prova presuntiva

nei casi in cui l'elevatapercentuale di invalidita' permanente rende altamente probabile se nonaddirittura certa la menomazione della capacita' lavorativa specifica ed ildanno che necessariamente da essa consegue il giudice puograve procedereall'accertamento presuntivo

24/04/2013 Risarcimento autovettura difettata documento protetto
Mancata verifica delle attuali condizioni di inutilizzabilita' della vettura che pur sempre era rimasta nella sua disponibilita' prima di iniziare il giudizio

Pertanto la situazione di apparenza in ordine alla persistenza del difetto originata dalla condotta contraria alla correttezza commercialedel venditore non puograve dunque essere posta a base di una pronunzia di risoluzione senza perlomeno scrutinare se la stessa possa essere accompagnata da un atteggiamento non diligente dell'acquirente nella specie consistito nel non

09/07/2013 Accertameto su dipendente assunta da attivita' analoga concorrente documento protetto
Avviso di accertamento basata su studi di settore e gestione di un negozio per l'attivita' di parrucchiere

Nella procedura improntata al principio del contraddittorio quale quellaprefigurata con la richiesta di informazioni e documenti mediante questionari ai sensi dell'art 32 del dPR 29 settembre 1973 n 600una volta che il contribuente abbia ottemperato alla richiesta di chiarimenti grava sull'Amministrazione finanziaria l'onere di contestarne in modo specifico

09/07/2013 Accertamento fiscale contabilita' non attendibile documento protetto
Quote attribuite ai singoli familiari nonche' l'attestazione nella dichiarazione annuale di ciascun partecipante di aver lavorato per l'impresa familiare e cio' prima dell'accertamento stesso

D'altronde i familiari collaboratori non sono contitolari dell'impresa familiare ed i redditi loro imputati sono reddito di puro lavoro non assimilabili a quello di impresa tanto che a prescindere dalla natura subordinata autonoma o comparata del detto lavoro essi sono esclusi dall'ILOR ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n 599 art 1 comma 2 lett a come emendato dalla

16/07/2013 Dipendente licenziato ha percepito un altro reddito per effetto di una nuova occupazione
Sanzione per lavoratore che si assenta per seconda occupazione simulando la malattia e con sotterfugi si sottrae agli obblighi di lavoro

Secondo questa Corte in tema di risarcimento del danno dovuto al lavoratore l'eccezione con la quale il datore di lavoro deduca che il dipendente licenziato ha percepito un altro reddito per effetto di una nuova occupazione ovvero deduca la colpevole astensione da comportamentiidonei ad evitare l'aggravamento del danno non e' oggetto di una specifica disp

16/07/2013 Inadeguato livello professionale causa di illegittimita' di licenziamento per negligenza e mancato raggiungimento degli obiettivi documento protetto
Insufficiente prova da parte del datore di lavoro oneratorie della inadeguatezza della prestazione lavorativa in relazione ai canoni del minimo esigibile e della persistenza del comportamento inadempiente limitato ad una valutazione negativa espressa con riguardo ai sei incarichi primari assegnati

l rendimento lavorativo inferiore al minimo contrattuale non integra quotexsequot l'inesatto adempimento che a norma dell'art 1218 cc si presume fino a prova contraria imputabile a colpa del debitore dato che nonostante la previsione di minimi quantitativi il lavoratore e' obbligato ad un quotfacerequot e non ad un risultato e l'inadeguatezza della

27/06/2013 Danno patrimoniale conseguente alla riduzione della capacita' lavorativa documento protetto
Le censure che possono essere trattate congiuntamente data l'intima connessione implicano accertamenti di fatto e valutazioni di merito

Il ricorso e' manifestamente privo di pregio Le censure che possono esseretrattate congiuntamente data l'intima connessione implicano accertamenti difatto e valutazioni di merito Esse ripropongono in realta' un'inammissibile'diversa lettura' delle risultanze probatorie infatti si tratta dicensure avverso motivate a

11/07/2013 Liquidatore sociale cancellazione estinzione della societa' documento protetto
Una societa' dichiarata fallita entro l'anno dalla sua cancellazione dal registro che tanto il procedimento per dichiarazione di fallimento quanto le eventuali successive fasi impugnatorie continuino a svolgersi nei confronti della societa' nonostante la sua cancellazione dal registro

la causa deve essere rinviata allacorte d'appello la quale nel decidere sul reclamo anche ai fini delregolamento delle spese del giudizio di legittimita' si atterra' alprincipio di diritto che segue in tema di procedimento per ladichiarazione di fallimento di una societa' di capitali cancellatadal registro delle i

05/07/2013 Rimborso Iva per acquisto di un fabbricato ad uso abitativo
L'acquisto di un fabbricato ad uso abitativo al fine di portare l'imposta in detrazione con la riduzione percentuale stabilita dalle norme in esame di modo che una societa' che ha compiuto una sola operazione attiva esente puo' chiedere il rimborso dell'Iva assolta sull'acquisto di un fabbricato destinato ad uso abitativo nei limiti di applicazione della riduzione

Questa Corte sul punto ha in piugrave occasioni chiarito che il diritto alla detrazione dell'iva puograve essere legittimamente esercitato qualora sia comprovata l'inerenza del bene acquisito all'esercizio dell'impresaqualora cioe' emerga un quid pluris rispetto alla qualita' di imprenditore dell'acquirente dato dall'inerenza o strumentalita' del bene comprat

24/05/2013 Ricatto tentata estorsione
Tentata estorsione il comportamento della donna che minaccio le persone offese di rivelare la relazione extraconiugale che ha avuto con il loro figlio

Costituisce tentata estorsione il comportamento della donna che minacciole persone offese di rivelare la relazione extraconiugale che ha avuto con il loro figlio se non pagano 50000 euro portati da una scrittura privata di promessa di pagamento firmata dal loro stesso figlio in quanto trattasi di pretese non giuridicamente tutelate e rivolte a soggetti cui non inerisce alcun obbligo giuridic

22/04/2013 Uguali compensi anche per attivita' professionali non protette
La retribuzione deve essere uguale a quella prevista per il professionista abilitato

Al di fuori delle attivita' comportanti prestazioni che possono essere fornite solo da soggetti iscritti ad albi o provvisti di specifica abilitazione iscrizione o abilitazione prevista per legge come condizione di esercizio per tutte le altre attivita' di professione intellettuale o per tutte le altre prestazioni di assistenza o consulenza che non si risolvan

23/04/2013 Modifica dell'assegno divorzile
La modifica delle condizioni di divorzio esclude un' elevazione dell'assegno

LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE VI 1 CIVILE Ordinanza 14 dicembre 2012 23 aprile 2013 n 9765

25/03/2013 Ipoteca pignoramento trust documento protetto
Negli ordinamenti di common law all'esito dell'istituzione del trust il trustee e' proprietario dei beni che compongono il trustfund ma tali beni sono sottoposti ad un vincolo che e' opponibile anche ai terzi

La tradizionale e icastica definizione dell'istituto infatti recita Quandoad una persona competono diritti che devono essere esercitati nell'interesse altrui o in vista di uno scopo particolare costui e' titolare di tali diritti in trust per l'interessato o per lo scopo designato e prende il nome di trustee Per eff

09/07/2013 Inesistenza di posizioni lavorative valutabili ai fini una diversa collocazione del lavoratore
E'inefficace il licenziamento solo ove il datore di lavoro a seguito della richiesta del lavoratore licenziato ometta di comunicargli tempestivamente i motivi del suo recesso

Al riguardo e' stato reiteratamente affermato da questa Corte che il licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo ex art 3 della legge 15 luglio 1996 n 604 e' determinato non da un generico ridimensionamento dell'attivita' imprenditoriale ma dalla necessita' di procedere alla soppressione del posto o del reparto cui e' addett

28/06/2013 Stato depressivo del lavoratoreduplicazione di risarcimento
Riconoscimento di un danno biologico permanente nella misura del 35

In aderenza alla suddetta regola di diritto rileva questa Corte che il giudice del merito ha fatto corretta applicazione della legge e della logica ed ha compiutamente esposto le ragioni per cui sulla base delle deposizioni testimoniali rese da CF da AV e FT era da confermarela ricostruzione operata dal Tribunale secondo la quale il L al momento del suo trasferimento presso la bas

21/05/2013 Shock e stress psichico in seguito a rapina documento protetto
Costituisce omissione da parte del datore di lavoro delle necessarie cautele volte ad assicurare la sicurezza dei dipendenti rispetto ad eventi criminosi

La Corte territoriale ha adeguatamente motivato il proprio convincimento in ordine alla carenza di idonee misure di sicurezza per i dipendenti degli uffici postali dove si erano verificati i due tentativi di rapina per quanto riguarda in particolare l'assenza delle uscite di sicurezza di cui avrebbero dovuto essere dotati gli stessi uffici osservando che con riferimento

20/05/2013 Gli infortuni posti dalla legge a carico del datore di lavoro gravano indistintamente su tutti i componenti del consiglio di amministrazione documento protetto
La figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione non corrisponde a quella meramente eventuale di delegato per la sicurezza poiche'quest'ultimo destinatario di poteri e responsabilita' originariamente ed istituzionalmente gravanti sul datore di lavoro deve essere formalmente individuato ed investito del suo ruolo con modalita' rigorose

Nei termini suindicati si e' espressa questa Corte affermando quotIn tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro la figura del responsabile del servizio di prevenzione e protezione non corrisponde a quella meramente eventuale di delegato per la sicurezza poiche' quest'ultimo destinatario di poteri e responsabilita' originariamente ed istituzionalmente gravanti sul

13/12/2012 Reato di lesioni personali aggravate dalla violazione di norme volte a prevenire infortuni sul lavoro
Al fine di riparare una breccia del muro esterno dell'edificio posto a circa sette metri dal suolo era montato sopra una scala precaria in alluminio e aveva posto i lavoratore in una condizione di forte instabilita'

Lungi dall'aver fondato acriticamente la propria decisione sulle dichiarazioni del lavoratore infortunato il quale peraltro ha fornitoelementi di piena affidabilita' in quanto corroborati dalle risultanze oggettive di causa accadimento fattuale e lesioni riportate ha evidenziato che l'infortunato a prescindere dalla presenza di altro operaio oltre al figlio del datore di lavo

17/04/2013 Compenso avvocato ordinanza di liquidazione
La parcella presentata dal professionista era stata redatta in modo erroneo perche'nella determinazione dei diritti ed onorari si era applicato lo scaglione massimo mentre il valore economico della causa era assai modesto e poteva al massimo rientrare nello scaglione tra i 50 e i 100 milioni di lire

Dica la Suprema Corte conclude il ricorrente se costituisce violazionedi legge dell'art 92 secondo comma cpc La decisione secondo la quale il giudice del merito con apposita clausoletta di stile sussistono giusti motivi dichiara la compensazione integrale delle spese del procedimento pur riconoscendo in parte fondata la domanda originariamente proposta e senza la qu

16/04/2013 Accettazione dell'eredita' con il beneficio d'inventario documento protetto
L' accettazione va eccepita nel giudizio cognitorio al creditore del de cuius che faccia valere illimitatamente la propria pretesa valendo detta eccezione a contenere nei limiti da essa imposti l'estensione e gli effetti della pronuncia giudiziale la quale in mancanza di tale accertamento non e' piu' contestabile in sede esecutiva non essendo ivi validamente deducibile per la prima volta la qualita' di erede con beneficio d'inventario

Egrave evidente allora che la mancata rituale proposizione di una tale difesanella sede cognitiva loro propria ed esclusiva come nella specie ove l'eccezione e' stata dichiarata inammissibile dalla Corte di Cassazione perche' dispiegata per la prima volta nel giudizio di legittimita' nella controversia in cui si stava accertando il credito poi azionato lungi dall'ab

15/04/2013 Avvocato concorrenza sleale documento protetto
Diritti onorari e acconti percepiti a saldo

La Corte torinese dell'ulterioreprincipio secondo il quale l'esistenza di un credito piugrave ampio diquello fatto valere in sede monitoria nei confronti del clientefarebbe escludere la rilevanza solutoria dell'eventualecorresponsione da parte del debitore di una somma eccedenterispetto a quella azionata in via monitoria impedendo che ildebitore possa eccepire in co

21/06/2013 Agente di commerciorichiesta rimborso IRAP documento protetto
In tema di IRAP l'attivita' svolta dal promotore finanziario non e' qualificabile automaticamente come attivita' di impresa di per se' assoggettata ad imposta

Occorre dunque anche per costoro verificare la sussistenza del requisito della autonoma organizzazione costituendo in ogni caso onere del contribuente che chieda il rimborso della imposta asseritamente nondovuta dare la prova della assenza delle predette condizioni Oracon il primo motivo l'Agenzia ricorrente invoca la violazione dei principi in tema di riparto dell'one

07/05/2013 Retribuzione differita assegno integrativo
Non puo'essere messa in dubbio l'ontologica diversita' tra le somme versate a titolo di contribuzione obbligatoria e quelle destinate ad alimentare la previdenza integrativa o complementare tanto se effettuati dai lavoratori quanto se effettuati dal datore di lavoro ed a prescindere dal soggetto poi tenuto alla effettiva erogazione

ll sistema della ripartizione a differenza di quello basato sulla capitalizzazione e' destinato evidentemente a subire ripercussioni laddove il rapporto tra popolazione attiva e popolazione pensionata e' sperequato Infatti quando il secondo indice di riferimento supera il primo ovvero quando squilibri si determinano a causa dell'alto tasso di disoccupazione e della scarsa c

04/06/2013 Danno esistenzialetitolo di risarcimento per 'mobbing'
Corte ha rilevato la sussistenza della prova per il periodo 9798 delle reiterate condotte vessatorie della societa' sia in quanto il lavoratore era stato oggetto di un gran numero di contestazioni risultate non provate l'ultima determinante il licenziamento illegittimo

Censura la sentenza nella parte in cui la Corte ha confermato l'illegittimita' del licenziamento in quanto la societa' non aveva provatola negligenza contestata atteso che i testi erano a conoscenza dei fatti solo per averli appresi da altri Osserva che i testi seppure de relato in genere avevano confermato che il DF aveva saldato una struttura metallica dell'impianto sito

01/07/2013 Responsabilita' oggettiva su infortunio sul lavoro documento protetto
La violazione delle prescrizioni riguardanti la collocazione e la segnalazione delle vie di circolazione dei pedoni e dei veicoli e riteneva pertanto raggiunta la prova della inadeguatezza degli strumenti di prevenzione predisposti dal datore di lavoro

Gravando quindi sul datore di lavoro una volta che il lavoratore abbia provato le predette circostanze l'onere di provare di aver fattotutto il possibile per evitare il danno ovvero di aver adottato tutte le cautele necessarie per impedire il verificarsi del danno medesimo coerentemente la Corte del merito nel confermare la decisione di primo grado con riguardo alla responsabil

06/12/2012 Richiesta di risarcimentoclausola penale
La Corte di appello ha ritenuto preclusa dal giudicato una riconsiderazione sia della legittimazione passiva del consorzio sia del preteso ritardo nella presentazione della documentazione per conseguire l'adempimento dell'obbligazione principale e sia infine della pretesa rideterminazione di quest'ultima

Ai fini dell'esercizio del potere di riduzione della penale il giudice non deve valutare l'interesse del creditore con esclusivo riguardo al momento della stipulazione della clausola come sembra indicare l'art 1384 cc riferendosi all'interesse che il creditore quotavevaquot all'adempimento ma tale interesse deve valutare anche con riguardo al momento in cui la prestazione e

04/06/2013 Nuova gestione licenziamento e riqualifica dei dipendenti
La gestione subentrante e' tenuta ad assumere tutto il personale dipendente della societa'che ha perso l'appalto regolarmente iscritto da almeno tre mesi sui libri paga e matricola della gestione uscente

Lamenta che in base all'art 326 del ccnl per le aziende che lavorano in appalto nel settore ristorazione sussisteva una garanzia occupazionale in base alla quale la gestione subentrante e' tenuta ad assumere tutto il personale dipendente della societa' che ha perso l'appalto regolarmente iscritto da almeno tre mesi sui libri paga e matricola della gestione uscente

13/06/2013 Tentato omicidio per futili motivi
I motivo che ha determinato l'imputato a compiere il gesto di estrema gravita' in danno della moglie non e' costituito dall'uso smodato del telefono ma dal costo dei ai servizi telefonici di chiromanzia tali da dimezzare il reddito dell'imputato

Secondo la costante giurisprudenza di legittimita' sussiste la circostanza aggravante dei motivi futili quando la spinta al reato mancadi quel minimo di consistenza che la coscienza collettiva esige per operare un collegamento accettabile sul piano logico con l'azione commessa in guisa da risultare assolutamente sproporzionato all'entita' del fatto e rappresentare quindi piu

16/05/2013 Quando l'anestesia locale porta ad uno di uno stato di anossia e successivamente alla morte documento protetto
Il grave effetto pregiudizievole e' probabilmente da ricollegarsi ad un effetto inconsueto della mistura farmacologica e doveva reputarsi dipendere da una combinazione di piu' meccanismi fisiopatologici che avevano portato ad un arresto cardiaco

il giudice resti obbligato a limitare l'indagine sul fatto colposo anche quando questa non comporti uno stravolgimento essenziale dell'ipotesi d'accusa allo stesso tempo non deve essergli posta preclusione difensiva di sorta che ne menomi le possibilita' di difesa Nel caso in esame deve rilevarsi che escluso che il dovere di speciale vigilanza al quale il medic

11/06/2013 Vizi su certificato di agibilita' e inadempimento da parte dei promissari acquirenti dell'obbligazione di pagamento delle rate del prezzo
La ritenuta tardiva del certificato di agibilita' intervenuto in data 1322004 Infatti secondo Cass nn 385108 e 654810 non puo' negarsi rilievo al rilascio del certificato di agibilita' nel corso del giudizio di risoluzione del contratto di vendita promosso dall'acquirente perche' si tratta di circostanza che esclude l'esistenza originaria di impedimenti al rilascio della certificazione dell'effettiva conformita' dell'immobile alle norme urbanistiche ed impedisce la risoluzione del contratto

La Corte territoriale ha ritenuto non controverso che con una scrittura integrativa in data 911999 le parti avevano definito ogni questione sui vizi costruttivi degli immobili cosigrave come denunciati dai promissariacquirenti in cambio di una piugrave comoda dilazione del prezzo ed ha ritenuto che tali carenze costruttive

04/06/2013 Condizione deteriori di nuovo contratto e successivo licenziamento documento protetto
Come evidenziato dalla Corte di merito e dalla controricorrente il rifiuto non puo' essere giustificato dalle deteriori condizioni di lavoro anche quanto all'orario di lavoro complessivo proposte nella specie dalla societa' subentrante

La contrattazione collettiva di settore prevedeva l'assunzione ex novo dei dipendenti da parte della societa' subentrante ciograve che esclude in radice un trasferimento di azienda come del resto affermato in analogafattispecie da Cass 6 marzo 1990 n 1755 nonche' da Cass 24 febbraio1992 n 2285 secondo cui nell'ipotesi in cui un'impresa subentrando

29/05/2013 Poste Italiane trasformazione contratto tempo determinato in contratto interinale documento protetto
Poste Italiane trasformazione contratto tempo determinato in contratto interinale la societa' denunzia omessa insufficiente e contraddittoria motivazione circa un fatto controverso e decisivo per il giudizio art 360 cpc n 5 assumendo che la sentenza incorre in una contraddizione perche' da un lato riconosce la correttezza formale del contratto di fornitura per il quale non era necessaria l'indicazione della causale e dall'altro ha posto in capo a Poste italiane spa un'omissione contenuta invece nell'autonomo contratto tra impresa fornitrice e lavoratore

Lasentenza della CGUE 11 aprile 2013 Della Rocca ha escluso che ladirettiva 199970CE relativa all'accordo quadro CES UNICE e CEEPsul lavoro a tempo determinato si applichi al contratto a tempodeterminato che si accompagni ad un contratto interinale per unaragione esegetica di fondo costituita dal fatto che le partisti

19/06/2013 Acquisto di beni immobili diritti immobiliari e partecipazioni in societa' immobiliari successivamente alla sottoscrizione o mediante apporto da parte di enti pubblici documento protetto
I fondi immobiliari sono fondi di tipo chiuso nel senso che dopo la costituzione la consistenza dei relativo patrimonio e' tendenzialmente insuscettibile di modificazione sino alla prevista data di scadenza permettendo all'investitore di ottenere il rimborso delle quote solo a scadenze predeterminate salva la possibilita' di negoziarle nel mercato finanziario

Sulla scorta degli elementi fattuali incontrovertitamente acquisiti cfr parte narrativa sub I 1 e 2 il giudice del merito ha infatti coerentemente riscontrato a sostegno della legittimita' dell'atto impositivo impugnato che la successione in rapidissima sequenza dei diversi atti stipulazione di contratto di finanziamento di euro 5634 6000000 ad opera di Tamerice con l

23/05/2013 Richiesta di risarcimento per mobbing lavorativo documento protetto
1 una giusta remunerazione per i maggiori incarichi svolti con mansioni superiori rispetto a quelle dell'assunzione 2 l'indennita'incentivo comunque dovutagli per gli eccellenti risultati conseguiti dall'azienda in costanza di rapporto di lavoro 3 l'indennita' di trasferimento di proprieta' dell'azienda e l'indennita' sostitutiva di preavviso rispettivamente previste dagli artt 13 e 16 CCNL di categoria dirigenti 4 i danni patiti a causa del demansionamento eo del mobbing 5 il danno biologico riconducibile all'attivita' lavorativa svolta 6 i danni per invalidita' da attivita'lavorativa specifica

07/05/2013 Trattamento dell'obesita' con esito letale documento protetto
Si considera che un recente trattato di chirurgia edito nel 2002 parla del bypass come di un efficace strumento per ottenere il calo ponderale e fa menzione degli oltre 1000 interventi riusciti eseguiti proprio dal dottor P nonche' della corretta esecuzione dei protocolli postoperatori previsti per l'intervento Si conclude che nessun rimprovero per imperizia puo' essere mosso all'imputato nella scelta terapeutica adottata in cui egli era specializzato e riconosciuto come stimato professionista

Non si configurano profili di colpa neppure con riguardo alla fase post operatoria Come sopra esposto il giudice di merito ha posto in luce l'importanza di tale fase postoperatoria nella quale il paziente deve essere attentamente monitorato In modo che all'insorgere delle gia' evocate complicanze si possa provvedere alle terapie appropriate e se del caso alla rimozione del bypas

05/06/2013 Discriminazioni lalorative tra uomo e donna documento protetto
L' art 15 dello Statuto dei lavoratori l'ultimo comma prevedente espressamente il divieto di discriminazione per ragioni politiche religiose di sesso razza e lingua art 13 e dunque esteso la nullita' anche ai patti o atti diretti a fini di tali tipologie di discriminazione successivamente il decreto legislativo n 2162003 ha ulteriormente esteso l'indicata sanzione anche alle discriminazioni in base all'handicap all'eta' all'orientamento sessuale e alle convinzioni personali

03/06/2013 Calcolo dell'assicurazione dei dipendenti contro gli infortuni sul lavoro documento protetto
L'assenza di sinistri per la singola azienda puo' comportare per quest'ultima il beneficio di una riduzione del tasso

Ai fini della determinazione del premio dovuto dalle aziende industrialiper l'assicurazione dei dipendenti contro gli infortuni e le malattie professionali nel calcolo del tasso specifico aziendale devono essere inclusi gli oneri per i casi di infortunio e di malattia professionale ancora da definire alla data di tale calcolo riserva sinistri anche quando nell'azienda non si siano verif

29/05/2013 Pensioni aggiuntive rispetto al trattamento previdenziale obbligatorio documento protetto
La prestazione pensionistica integrativa era reversibile a favore del coniuge convivente e dei figli a carico alla data della risoluzione del rapporto di lavoro secondo i criteri e le proporzioni previste dal regolamento INPDAI giungendo alla conclusione che all'epoca della risoluzione del rapporto il ricorrente era gia' separato giudizialmente da tempo dalla moglie per cui non gli competeva la quota di reversibilita' invocata in sede monitoria

09/05/2013 Chiusura ILVA salute e crisi occupazionale documento protetto
Il legislatore ha ritenuto di dover scongiurare una gravissima crisi occupazionale di peso ancor maggiore nell'attuale fase di recessione economica nazionale e internazionale senza tuttavia sottovalutare la grave compromissione della salubrita' dell'ambiente e quindi della salute delle popolazioni presenti nelle zone limitrofe

12/04/2013 Intercettazioni telefoniche e tangenti di pubblico ufficiale
La L n 190 del 2012 nel modificare l'art 317 cod pen che definiva la concussione come la condotta del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio che abusando della sua qualita' o dei suoi poteri costringe o induce taluno a dare o a promettere indebitamente ha estrapolato la condotta di induzione per porla a base della nuova ipotesi di reato di cui all'art 319 quater tale ultima disposizione pur a fronte di una rubrica che non usa il termine concussione bensi' definisce il reato quale induzione indebita a dare o promettere utilita' descrive una condotta simile a quella dell'art 317 cp abusando della sua qualita' o dei suoi poteri induce taluno a dare o a promettere indebitamente seppure con la clausola di riserva salvo che il fatto costituisca piu' grave reato

14/02/2013 Diritto di passaggio di terzi in proprieta' privata
Tutela del proprio diritto di comproprieta' con terzi del cortile estendendo in tal modo espressamente la richiesta di accertamento anche al proprio diritto dominicale sull'area in cui la controparte esercitava il passaggio

08/04/2013 Protesi dentalimancata autorizzazione del consenso informato
La mancanza di consenso informato da parte dell'odontoiatra aveva comportato la nullita' del contratto d'opera professionale

Quest'ultima aveva giustificata la propria opposizione al provvedimento monitorio in esame sostenendo che nessun incarico professionale era stato affidato al medesimo atteso che essa C si era recata presso il suo studio odontoiatrico per una visita di controllo a causa di un'algia alle arcate dentarie inferiori ed in quella sede il dott B siera limitato a limare alcuni denti

19/06/2013 Responsabilita' dell'ente gestore autostradale documento protetto
La Corte di appello avrebbe dovuto accertare pertanto se l'accesso al viadotto era in qualche modo segnalato se era comunque visibile e percepibile da un automobilista attento nonostante l'ora notturna e la mancanza di illuminazione il fatto che l'autostrada in quel punto costituiva un ponte sul vuoto o se l'effetto ottico provocato dal fatto che le due corsie correvano vicine nell'apparente continuita' della siepe divisoria fosse tale da trarre in inganno

In linea di principio le strutture che affacciano sul vuoto e che sono liberamente accessibili dal pubblico debbono essere protette anche e proprio in previsione di comportamenti inconsulti o colposi degli utentiL'individuazione delle misure esigibili e la valutazione comparativa delle rispettive responsabilita' va condotta sulla base di vari p

24/05/2013 Contributo di mantenimento per spese abitazione documento protetto
Il contributocasa e' periodico e corrisposto al coniuge stesso ed e' determinato dal giudice sia pur per relationem a quanto risulta da elementi certi e conoscibili

31/05/2013 Causa di licenziamento per mancata custodia a bordo e della mancata consegna della merce
Il dipendente non poteva essere considerato responsabile di abbandono del posto di lavoro prima del termine del turno lavorativo essendo rimasto sul treno fino all'arrivo dello stesso nella stazione di destinazione finale del convoglio

24/05/2013 L'illegittimita' del licenziamento per giusta causa
L'illegittimita' dell'intimato licenziamento stante la inconsistenza dei fatti addebitati ritardo nel versamento in banca delle somme incassate omessa riparazione di un cancello elettrico cui era seguito un furto di merci che si trovavano sul camion e calo del fatturato nell'esecuzione di incombenze e di adempimenti allo stesso DV assegnatigli

04/06/2013 Prescrizione conoscenza del danno
La sentenza impugnata premesso che nella specie e' applicabile il termine di prescrizione stabilito dall'art 2947 cod civ per l'illecito civile e non quello di cui all'art 2952 cod civ relativo ai diritti derivanti dal contratto di assicurazione come affermato dalla convenuta ha ritenuto che il termine debba farsi decorrere dalla data in cui sono stati effettuati i pagamenti dei premi ritenuti eccessivi e non dalla data in cui la danneggiata ha avuto notizia dell'illecito tramite la pubblicazione del Provvedimento n 85462000 dell'AGCM

Quantoall'unico pagamento successivo a tale data ha respinto la domanda sul rilievoche non e' stata offerta la prova che gli aumenti dei premi siano statieffettivamente causati dall'intesa sanzionata dall'AGCM

26/03/2013 Intercettazioni telefoniche abusi di potere di abuso di ufficio e conversazioni che coinvolgono personaggi di rilievo pubblico e politico documento protetto
La sentenza impugnata motiva diffusamente in ordine alla nozione di informazione tempestiva chiedendosi se tale sia solo quella preventiva oppure sia quella immediata o ancora quella fatta in tempi ragionevoli e perviene al convincimento sorretto da motivazione in questa parte sufficiente e non contraddittoria che nella specie fosse mancata l'informazione tempestiva Il Dott R omette di mettere a parte il proprio Procuratore in tempi si badi non da considerarsi ragionevoli in astratto giacche' potrebbe ben essere ragionevole appunto in astratto senza considerare la natura degli atti e delle persone coinvolte informare il Procuratore tre o quattro giorni dopo il compimento di un atto ma da commisurare ragionevolmente all'importanza degli adempimenti svolti anche nella prudente considerazione delle possibili conseguenze esterne in termini di esposizione mediatica sia della propria persona ma soprattutto dell'ufficio di Procura considerato nel suo complesso Nella specie l'informazione avrebbe dovuto essere ben piu' tempestiva cio e' ben piu' a ridosso del compimento dei vari atti in esame

Egrave vero che la mancanza di unatestuale specifica ed espressa valutazione di gravita dellacondotta che rileva sotto il profilo del vizio di motivazione exart 360 primo comma n 5 cpc potrebbe non essere decisiva diper se' sola laddove siffatta valutazione emergesse indirettamentedalla stessa ricostruzione della condotta come operata dalla

25/03/2013 Acquisto di immobile con denaro ricavato da attivita' di prostituzione
La ricorrente sostiene che vi era prova documentale in atti di aver corrisposto interamente il prezzo di acquisto dell'appartamento in questione ed aggiunge che solo in sede della stipula notarile del 2751981 l'esponente aveva consentito che il bene venisse cointestato al R

La Corte territoriale premesso che la stessa DG aveva dedotto di aver effettuato una donazione in favore del R da intendersi avente ad oggetto il denaro corrispondente alla meta' del prezzo dell'immobile per cui e' causa donazione della quale l'appellante chiedeva dichiararsi la nullita' per illiceita' della causa trattandosi di denaro proveniente da attivita' svolta quotcontra bon

06/05/2013 Scarsa illuminazione alta velocita' manto stradale in rifacimento tra le cause di incidente
La sentenza illustra con motivazione corretta e congrua perche' la condotta dell'imputato non potesse essere considerata esente da colpa evidenziando come la velocita' dallo stesso tenuta non solo non fosse conforme al limite fissato dalla segnaletica stradale ma fosse altresi' inadeguata all'ora notturna alla scarsa illuminazione alla presenza di un manto stradale in parziale rifacimento e in particolare circostanza questa posta in evidenza dal giudice di primo grado alla presenza di un consistente afflusso di motociclisti sopraggiungenti dalla strada laterale ancorche' nel corretto senso di marcia ad esclusione dello Sc

Quanto al profilo di doglianza attinente alla causalita' della colpa e' da osservare che per costante insegnamento di questa Corte le prescrizioni attinenti ai limiti di velocita' contrariamente a quanto asserito dal ricorrente sono preordinate oltre che al fine di non creare pericolo nel normale andamento della circolazione anche al fine di consentire al conducente di pre

28/03/2013 rapporti tra avvocato e cliente importo preliminare di vendita documento protetto
Secondo la pi recente giurisprudenza di questa corte sulla base di una lettura dell'art 6 comma 2 del DM 842004 n 127 adeguatamente coordinata con quella del quarto comma per il quale nella liquidazione degli onorari a carico del cliente per la determinazione del valore effettivo della controversia deve aversi riguardo al valore dei diversi interessi sostanzialmente perseguiti dalle parti si affermato e consolidato il principio di generale applicazione v in particolare Cass 8 febbraio 2012 n 1805 Cass 31 maggio 2010 n 13229 Cass 11 luglio 2006 n 15685 secondo il quale nei rapporti tra avvocato e cliente diversamente che ai fini della liquidazione delle spese a carico della parte soccombente nei quali ai sensi del primo comma il valore della lite si determina secondo i criteri codicistici salva l'adozione di quello del decisum nelle cause di pagamento e risarcimento di danni sussiste sempre la possibilit di concreto adeguamento degli onorari al valore effettivo e sostanziale della controversia ove sia ravvisabile una manifesta sproporzione con quello derivante dall'applicazione delle norme del codice di rito

la ricerca dell'intenzione del legislatore art 12 preleggi comma 1 up deve ritenersi preferibile siccome piugrave aderente all'esigenza cuiil combinato disposto delle due norme tariffarie risulta palesemente improntato vale a dire all'osservanza di quel quotprincipio generale di proporzionalita' ed adeguatezza degli onorari di avvocato nell'opera professionale effet

29/05/2012 Danno da omessa custodia per la violenza subi'ta da un'alunna da parte di un operario che stava compiendo lavori di ristrutturazione
Da oltre un decennio e' principio consolidato nella giurisprudenza di legittimita' che il titolo della responsabilita' dei Ministero della pubblica istruzione nel caso di alunni che subiscano danni durante il tempo in cui dovrebbero esser sorvegliati dal personale della scuola puo' essere duplice e puo' esser fatto valere contemporaneamente Il titolo e' contrattuale se la domanda e' fondata sull'inadempimento all'obbligo specificatamente assunto dall'autore del danno di vigilare ovvero di tenere una determinata condotta o di non tenerla extracontrattuale se la domanda e' fondata sulla violazione del generale dovere di non recare danno ad altri

Daoltre un decennio e' principio consolidato nella giurisprudenza di legittimita'che il titolo della responsabilita' dei Ministero della pubblica istruzione nelcaso di alunni che subiscano danni durante il tempo in cui dovrebbero essersorveg

08/04/2013 Se l'offesa e' fatta attraverso il blog la diffamazione e' aggravata documento protetto
Nel caso di specie la blogger viene condannata per diffamazione in quanto sul proprio sito avvia una campagna denigratoria nei confronti delle case editrici a pagamento utilizzando espressioni ed immagini pesanti ed offensive rivolte in particolare ad una responsabile editoriale Tale comportamento ha dato luogo secondo quello che lo spirito della Rete ad ulteriori messaggi offensivi di terze persone ovviamente non bannati dalla responsabile del blog

Inoltre lo stesso GIP si trova nell'evidente difficolta' di inquadraregiuridicamente il fenomeno Internet ed in particolare il blog ai fini della configurazione del reato In questo caso ritorna in auge l'antica ma ancora molto attuale questione dell'equiparazione tra comunicazione giornalistica su Internet e comunicazione tradizionale della carta stampata che nel caso di specie viene

12/03/2013 RISARCIMENTO DANNI l'onere della prova spetta all'attore documento protetto
Va affermato che l'attore il quale abbia proposto una domanda di condanna al risarcimento dei danni da accertare e liquidare nel medesimo giudizio ha l'onere di fornire la prova certa e concreta del danno cosi da consentirne la liquidazione oltre che la prova del nesso causale tra il danno ed i comportamenti addebitati alla controparte

Puo' invero farsi ricorso alla liquidazione in via equitativa allorche' sussistano i presupposti di cui all'art 1226 cc solo a condizione che l'esistenza del danno sia comunque dimostrata sulla scorta di elementi idonei a fornire parametri plausibili di quantificazioneEdinoltre il danno in re ipsa subito dal proprietario sul presupposto della utilita' normalmente c

19/03/2013 E' lievissima la negligenza dell' esperto stimatore quando il danneggiato poteva identificare l'errore correttamente documento protetto
E' da ritenersi lievissima la negligenza dell'esperto stimatore e quindi non sussistente la sua responsabilita' quando il medesimo ha compiuto un'errata descrizione dell'immobile pignorato ma il danneggiato aveva a sua disposizione gli elementi per identificarlo correttamente

E' opportuno innanzitutto chiarire sotto il profilo teorico che la responsabilita' del consulente tecnico d'ufficio e' regolata dall'art 64 cpc ancorche' al di fuori di ogni vincolo privatistico atteso che il consulente e' un ausiliario del giudice ed opera in funzione dell'accertamento che al giudice e' demandato ovvero in funzione del superiore interesse della giustizia Cas

09/04/2013 DIFFUSIONE ABUSIVA la distinzione tra opere ed esecuzione di opere e' del tutto irrilevante ai fini della configurazione del reato documento protetto
L'esecuzione dell'opera musicale non e' altro che l'esternazione in evento sonoro della creazione musicale e si configura come una delle forme o dei modi di espressione dell'opera su cui l'autore ha il diritto esclusivo Il legame ontologico tra autore e opera che caratterizza il diritto d'autore e specificamente il legame tra autore e opera musicale non puo' essere vanificato percio' dalla circostanza contingente che l'opera venga eseguita con arrangiamenti personali dall'interprete

E' ammessa la liberta' dell'artista esecutore di interpretare l'opera secondo una personale lettura egli pero' deve comunque conservarne l'essenza e gli elementi individuanti in caso diverso si applicherebbe la disciplina delle elaborazioni secondo la nozione fornita dall'art4 della legge n 633 del 1941 e la legge appresta una protezione specificaagli artisti interpreti ed esecuto

11/03/2013 Trasparenza bancaria e commissione di massimo scoperto documento protetto
Nel corso degli anni il tasso di interesse nominale applicato era variato in maniera del tutto arbitraria senza nessun riferimento all'andamento del tasso ufficiale di sconto e in danno della attriceinoltre fino al secondo trimestre del 2006 l'Istituto di credito aveva effettuato sul conto corrente bancario intestato all'attrice la capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi dovuti dalla correntista

Si ritiene di dover aderire ai metodo del Consulente tecnico per vero criticato da entrambe le parti secondo il quale la commissione di massimo scoperto e le spese fisse accessorie vanno in ogni caso inseritenei calcoli usurari ma vanno calcolate con formule separate rispetto aquella del calcolo degli interessi a meno che l'entita' di tali voci sia talmente sproporzionata rispetto alla

15/05/2013 Prescrizione civile e prescrizione penale documento protetto
venendo in rilievo nel caso di specie il termine di prescrizione del reato di diffamazione fissato in base al regime previgente alla legge n 251 del 2005 e quindi piu' breve di quello stabilito per il diritto al risarcimento il giudice di appello ha fatto corretta applicazione del principio enunciato tra le altre da Cass 18 aprile 2001 n 5693 e recentemente ribadito da Cass 9 ottobre 2012 n 17142

e'giuridicamente corretto anzitutto il riferimento da parte della Corteterritoriale al termine di prescrizione del reato di diffamazione di annicinque siccome risultante dal combinato disposto di cui agli artt 595 e delprevigente 157 primo comma

14/05/2013 Responsabilita' per danni da cose in custodia documento protetto
sia l'accertamento in ordine alla sussistenza della responsabilita' oggettiva che quello in ordine all'intervento del caso fortuito che lo esclude involgono valutazioni riservate al giudice del merito il cui apprezzamento e' insindacabile in sede di legittimita' se sorretto da motivazione congrua ed immune da vizi logici e giuridici Cass n 67532004

La norma dettata dall'art 2051 cc e' fondata sul dovere di custodia cheincombe al soggetto che a qualsiasi titolo abbia un effettivo e nonoccasionale potere fisico sulla cosa in modo da impedire che la stessa arrechidanni la responsabilita' relativa si fonda ci

04/03/2013 Antitrust risarcimento del danno subito dal consumatore in conseguenza di un'illecita intesa restrittiva della concorrenza
La giurisprudenza di questa corte e' ormai univoca nell'affermare che nel giudizio promosso dal consumatore ed avente ad oggetto il risarcimento del danno da questi patito in conseguenza di un'illecita intesa restrittiva della concorrenza posta in essere dal professionista

gli atti del procedimento in esito al quale l'Autorita' garante per la concorrenza ed il mercato ha accertato la sussistenza di un'intesa orizzontale tra compagnie assicuratrici ed irrogato al professionista una sanzione costituiscono una prova privilegiata nel senso che al professionista e' consentito fornire la prova contraria dei fatti accertati senza che sia possibile nel giudizio

29/04/2013 False generalita' divulgazione del numero privato e chat erotica documento protetto
Il tribunale aveva condiviso l'ipotesi accusatoria secondo cui l'imputata aveva divulgato sulla chat telematica Incontri by Supereva il numero di utenza cellulare di MM sua ex datrice di lavoro con la quale aveva in corso una pendenza giudiziaria di natura civilistica che di conseguenza aveva ricevuto anche in ore notturne molteplici chiamate e messaggi sms provenienti da vari utenti della chat interessati ad incontri ovvero a conversazioni di tipo erotico

Soprattutto in un caso la cui somiglianza a quello in esame appare evidente si e' ritenuto che integra il reato di sostituzione di personala condotta di colui che crei ed utilizzi un account di posta elettronica attribuendosi falsamente le generalita' di un diverso soggetto inducendo in errore gli utenti della rete internet nei confronti dei quali le false generalita' siano declinate

30/04/2013 Conducente di automezzi condanna del datore di lavoro al risarcimento del danno da stress lavorativo derivante dalla mancata fruizione delle soste fra una corsa e l'altra documento protetto
il principio generale di riparto dell'onere probatorio di cui all'art 2697 cc deve essere contemperato con il principio di acquisizione desumibile da alcune disposizioni del codice di rito

Rileva preliminarmente la Corte che la sentenza impugnata risulta ancorata a due distinte rationes decidendi autonome l'una dalla altra eciascuna da sola sufficiente a sorreggerne il dictum da un lato all'affermazione della mancata prova della non fruizione del riposo dall'altro al rilievo della non dimostrata ricorrenza di un dannoLEGGI LA SENTENZA

23/04/2013 Accertamento dello stato di ebbrezza e' necessaria la certezza oltre ogni ragionevole dubbio documento protetto
Il ricorrente si duole che i giudici del merito abbiano trascurato di specificare tanto i caratteri quanto la concreta incidenza causale dei pretesi indici sintomatici dell'ebbrezza alcolica ravvisati con la conseguenza della mancata prova dell'effettivo ricorso della piu' grave ipotesi di reato tra quelle disciplinate dall'art 186 cit

Secondo l'insegnamento di questa corte di legittimita' per la configurazione del reato di guida in stato di ebbrezza pur potendo accertarsi lo stato di alterazione con qualsiasi mezzo e quindi anche su base sintomatica e' tuttavia necessario ravvisare l'ipotesi piu' lieve priva di rilievo penale quando pur risultando accertato il superamento della soglia minima non sia possibile

14/06/2012 Illecito protesto elevato ad un assegno responsabilita' della banca documento protetto
la negligenza del comportamento del ricorrente consistite nel non avere riconsegnato il libretto degli assegni alla banca dopo la chiusura del conto e non avere successivamente comunicato alla banca l'avvenuta denuncia di smarrimento

Va rilevato che il protesto cambiario integra solo un pericolo di danno e merita ancora di essere rilevato che dalla lettura della documentazione prodotta emerge che la motivazione del protesto come risultante dall'apposito bollettino e' motivi diversi altri motivi escludendosi dunque la mancanza di fondi che rappresenta l'emissione di assegni a vuoto Ed allora non si vede quale sia

03/05/2013 Spetta al giudice ordinario esprimersi sul risarcimento dei danni subi'ti da una societa' a partecipazione pubblica documento protetto
alla luce di quei principi che non occorre qui ripetere essendo stati gia' dianzi richiamati non e' dato ravvisare la giurisdizione della Corte dei conti in controversie che abbiano ad oggetto la responsabilita' per mala gestio imputabile ad amministratori di societa' a partecipazione pubblica

Lasollecitazione rivolta dalla Procura contabile a questa corte affinche' rivedail proprio suaccennato orientamento quando la societa' di cui si tratta abbiale caratteristiche della cd societa' in house providing non puograve trovarerisco

15/03/2013 Violenza sessuale testimonianza minore stato di disorientamento documento protetto
In ordine alle modalita' integratrici dell'elemento della violenza nel reato di cui all'art 609 bis esse non necessariamente sono caratterizzate da sopraffazione fisica ma anche da manovre insidiose e rapide tali da superare la contraria volonta' della persona offesa

Nella specie la Corte qualificava correttamente il fatto sub art 609 bis cp sottolineando che la condotta posta inizialmente in essere attraverso atti insidiosamente rapidi tali da sorprendere la vittima e da lasciarla disorientata ed impietrita prosegui' poi attraverso l'impiego di vera e propria energia fisica essendo stata la ragazza persona offesa afferrata per i polsi e costrett

21/02/2013 Equa riparazione per irragionevole durata del processo diritto all'indennizzo contumace documento protetto
In tema di equa riparazione per irragionevole durata del processo ha diritto all'indennizzo solo la parte che avendo attivamente partecipato al processo in quanto costituita puo' aver subito quel patema d'animo o quella sofferenza psichica causata dal superamento del limite ragionevole di durata non anche il contumace il quale ha consapevolmente scelto di non costituirsi in giudizio e quindi sostanzialmente di disinteressarsi dello stesso

Del resto su un piano generale e' risaputo che ancorche' sia incontestabile che il contumace assume la qualita' di parte e a relativoprocedimento contumaciale il codice di rito civile dedica un apposito capo ricompreso tra l'art 290 e l'art 294 la cui disciplina si estende in quanto compatibile anche al giudizio di appello ai sensi dell'art 359 cpc la partecipazione atti

05/04/2013 Assicurazione responsabilita' civile e fatti illeciti documento protetto
il profilo risarcitorio che prescinde dall'allegata causa solvendi avrebbe dovuto tracciare la via alla luce della quale esaminare il caso concreto tenendo presente che la tesi della imputazione del versamento di Euro 1100000 a parziale ristoro del danno era stato da P e C evidenziato gia' nel giudizio di primo grado

il giudice di appello al di la' della correttezza o meno dellaqualificazione di arricchimento senza causa o di indebito oggettivo che nonriveste il carattere della decisivita' per ciograve che ora si dira' si e' limitato aconsiderare atomisticamente la fatti

26/02/2013 Omessa impugnazione della sentenza documento protetto
Il complesso di norme ricavabili dagli artt 1223 1226 2056 e 2059 cc impone che nella valutazione equitativa del danno da ritardo quale ristoro per la mancata disponibilita' della somma spettante a titolo di risarcimento danni si tenga conto di ogni elemento utile ed in particolare del tempo trascorso dall'evento lesivo in modo tale che non costituisca un simulacro o una parvenza di risarcimento

La Corte non si sarebbeattenuta al principio di diritto che si trascrive quasi testualmente affermatoda Cass n 15568 del 2004 secondo cui 'La liquidazione del danno moralenon puograve essere compiuta se non con criteri equitativi tenendo conto dellagravita' del reato e del patema d'animo subito dalla vittima La concretade

17/01/2013 Deve essere risarcito anche il coniuge separato se in seguito ad incidente l'altro muore a condizione che si provi che i coniugi separati erano legati da un vincolo affettivo particolarmente intenso documento protetto
Deve essere risarcito anche il coniuge separato se in seguito ad incidente l'altro muore a condizione che si provi che nonostante la separazione i coniugi erano legati da un vincolo affettivo particolarmente intenso

Deve essere risarcito anche il coniuge separato se in seguito ad incidente l'altro muore a condizione che si provi che nonostante la separazione i coniugi erano legati da un vincolo affettivo particolarmente intenso La separazione infatti in se' e per se' non e' di ostacolo al riconoscimento del risarcimento del danno non patrimoniale

26/02/2013 E' responsabile l'Amministrazione Regionali per i danni arrecati dalla fauna selvatica documento protetto
Quanto alla concreta responsabilita' per il sinistro per cui e' causa esclusa l'applicabilita' alla fauna selvatica dei principi di cui all'art 2052 cod civ il Tribunale ne ha attribuito la colpa alla Regione Campania ai sensi dell'art 2043 cod civ

Ritieneil Collegio che la decisione impugnata ha fatto corretta applicazione delprincipio consolidato nella giurisprudenza di questa Corte secondo cui laRegione in quanto obbligata ad adottare tutte le misure idonee ad evitare chela fauna selvatica arrechi dan

15/11/2012 Insider trading l'abuso di informazioni privilegiate costituisce illecito di mera condotta documento protetto
Nell'abuso di informazioni privilegiate che si configura come illecito di mera condotta il conseguimento di un indebito profitto e' un evento in realta' non richiesto ai fini del perfezionamento della violazione Di conseguenza sono perfettamente legittimi i co 1 e 2 dell'art 187sexies del DLgs n 58 del 1998 nella parte in cui impongono la confisca degli strumenti finanziari movimentati attraverso l'operazione compiuta in violazione dell'art 187bis o del loro controvalore senza consentire all'autorita' amministrativa prima e al giudice investito dell'opposizione poi di graduare la misura in rapporto alla gravita' in concreto della violazione commessa

Nell'attuale panorama ordinamentale la confisca tanto penale che amministrativa e' infatti sempre e soltanto una misura fissa L'alternativa di sistema al regime dell'obbligatorieta' e' quella della facoltativita' e' quest'ultima appunto la regola generale in tema di confisca amministrativa

29/09/2011 Il Governo italiano non puo' fornire aiuti finanziari in favore di Alitalia che risultano di fatto contrari alla normativa europea sul mercato comune documento protetto
La Commissione Europea dovra' occuparsi del reclamo proposto da Ryanair nei confronti delle misure adottate dal Governo italiano in favore di Alitalia da considerarsi come aiuti di Stato contrari alla normativa europea sul mercato comune

In particolare queste misure si erano concretizzate nel trasferimento di 100 dipendenti ad AirOne e Meridiana in finanziamenti pubblici un indennizzo aggiuntivo di 35 milioni di euro accordato per i danni conseguenti all'evento dell'11 settembre e la concessione di riduzioni sulle tasse aeroportuali negli aeroporti pivotLEGGI LA SENTENZA

19/02/2013 Liquidazione danno patrimoniale al congiunto documento protetto
Segnatamente a' stato affermato che il reato di lesioni personali artt 582 e 590 cp sussiste quando il soggetto attivo cagioni al soggetto passivo una lesione dalla quale derivi una malattia nel corpo o nella mente

Osservapreliminarmente questa Corte che l'insufficienza del tradizionale recepimento insede civile dell'elaborazione penalistica in tema di nesso causale e' emersa conchiarezza nelle concezioni moderne della responsabilita' civile checostruiscono

12/02/2013 Danno da risarcire per protesto di assegno bancario illegittimo documento protetto
in tema di assegno bancario come nella specie il dies a quo per l'elevazione del protesto va calcolato con decorrenza dal giorno indicato nell'assegno quale data di emissione ai sensi dell'art 32 del rd n 1736 del 1933 non rilevando il fatto che l'art 31 di detto decreto preveda l'esigibilita' dell'assegno dal giorno della presentazione all'incasso anche se precedente a quella indicata nell'assegno

in tema di assegno bancario come nella specie il dies a quo perl'elevazione del protesto va calcolato con decorrenza dal giorno indicatonell'assegno quale data di emissione ai sensi dell'art 32 del rd n 1736del 1933 non rilevando il fatto che l'art 31 di detto decreto prev

10/12/2012 La compensazone delle spese nella soccombenza documento protetto
la Corte di merito avrebbe trascurato cosi' continuano i ricorrenti che essi in occasione delle conclusioni definitivecontenute nella memoria 2112009 avevano chiesto l'accoglimento delle pretese nei limiti del liquidabile secondo equita' rinunciando alle richieste analitiche precedentemente avanzate

Passandoquindi al secondo motivo di impugnazione articolato sotto il profilo della contraddittorietaed illogicita' della motivazione nonche' sotto il profilo della violazione efalsa applicazione degli artt 91 92 112 132 189 277 cpc art 11

29/05/2012 In caso di morte della vittima del sinistro al congiunto puo' essere riconosciuto il risarcimento del danno documento protetto
In sostanza si lamenta che e' stato riconosciuto il danno morale per la morte del figlio e il danno biologico jure proprio per la patologia riscontrata quale conseguenza della perdita del figlio ma non il danno morale correlato a tale malattia

La Corte territoriale ha correttamenterilevato l'impossibilita' di configurare un danno ulteriore e diverso distintoda quello soggettivo conseguente alla perdita del figlio e da quello dellacompromissione del benessere psichico Appare evidente che l'accoglimento dellatesi propu

28/01/2013 Strage di Ustica danno catastrofale
le Amministrazioni ricorrenti si dolgono del rigetto dell'eccezione di prescrizione quinquennale delle domande risarcitorie in quanto la Corte di Appello avrebbe ravvisato nel fatto la sussistenza del reato di disastro aviatorio colposo

L'affermazione della Corte di Appello secondocui l'attivita' volta a garantire la sicurezza della navigazione aerea civile e'pericolosa quando detta navigazione risulti esercitata in condizioni dianormalita' o di pericolo e' conforme all'insegnamento di questa Corte Cass 19luglio 2002 n 105

15/01/2013 Presunzione di responsabilita' per il danno da cose in custodia documento protetto
L'art 2051 cod civ che sancisce una presunzione di responsabilita' per il danno da cose in custodia denuncia omessa insufficiente o contraddittoria motivazione nella parte in cui la sentenza impugnata ha ritenuto superata detta presunzione mettendo in dubbio l'effettivo verificarsi del fatto storico posto a base della domanda risarcitoria a fronte di molteplici e concordanti elementi in contrario quali il fatto che la societa' convenuta non ha contestato che l'ostacolo fosse effettivamente presente

Va premesso che la norma che regola la fattispecie e' l'art 2051 cod civsulla responsabilita' per danno da cose in custodia norma che sta alla basedella domanda risarcitoria di OMISSIS e delle sue argomentazioni difensivecfr Ricorso pag 10 e che e' applicabile al proprietario o al gest

16/01/2013 Richiesta di risarcimento dei danni derivanti dalla cattiva manutenzione del tratto stradale che ha provocato lo sbandamento di un'autovettura documento protetto
Il B ha richiesto il risarcimento dei danni derivanti dalla cattiva manutenzione del tratto stradale su cui erano presenti buche che assentamente hanno provocato lo sbandamento dell'autovettura e dal guard rail posizionato dall'Anascitato come gestore della strada e dalla stessa tenuto in cattivo stato di manutenzione facendo valere la generalissima responsabilita' ex art 2043 cc

L'insidia stradale intesa come pericolo occulto non visibile e non prevedibile non integra una regola sostanziale cioe' un'autonoma figuradi illecito ma e' solo una figura sintomatica del comportamento colposodell'ente gestore della strada pubblica che in virtugrave del principio del neminem laedere e' tenuto a far si che il bene demaniale non presenti per l'ut

18/12/2012 Risarcimento del danno in via equitativa in caso di lesione del diritto all'identita' personale di un Consigliere comunale documento protetto
La corte territoriale difatti al di la' delle espressioni impropriamente usate in ordine alla asserita configurabilita' di un evento di danno in re ipsa ha correttamente motivato in fatto circa l'esistenza e la consistenza della lesione lamentata dall'attore con riferimento all'attivita' politica esercitata lesione tale da risultarne vulnerato all'esito della condotta illecita ascritta agli odierni ricorrenti il rapporto di chiarezza con gli elettori sotto il profilo della attivita' e della credibilita' dell'avv G

Le argomentazioni della corte lagunare ancora una volta scevre da qualsivoglia vizio logicogiuridico risultano del tutto idonee a fondare una legittima ipotesi risarcitoria che per la natura stessa deldanno lamentato non poteva che trovare attuazione attraverso una liquidazione peraltro poco piugrave che simbolica di tipo equitativo Il ricorso e' pertanto rigettatoLEG

16/01/2013 La custodia giudiziaria non e' assimilabile al diritto del proprietario documento protetto
Lo scopo della custodia giudiziaria e' quello di conservare il bene e non di porlo a reddito

scarica il documento

11/12/2012 Sono da qualificarsi causative di danno morale e quindi risarcibili le illecite condotte tenute da un superiore gerarchico nei confronti di una lavoratrice neoassunta documento protetto
Al riguardo era stato ben evidenziato dalla Corte del merito in coerenza con le acquisite risultanze probatorie che le condotte illecite del P non erano state solo quelle fisiche o verbali afferenti alla sfera sessuale ma anche quelle genericamente violente e che tali comportamenti oggettivamente al di l

14/01/2013 In caso di illegittimo licenziamento il risarcimento del danno e' un'istituto distinto dalla reintegrazione nel posto di lavoro documento protetto
Il risarcimento del danno e' istituto ontologicamente distinto dalla reintegrazione nel posto di lavoro pur potendo concorrere con essa ed e' suscettibile a determinate condizioni di subire una riduzione nell'arco compreso tra il minimo e il massimo legale di cui al quarto comma dell'art 18 legge n 30070 nel testo anteriore alle modifiche recentemente apportate dalla legge n 92 n 2012 non applicabile alla fattispecie ratione temporis

Il principio della imputabilita' del danno al datore di lavoro inadempienterichiede la persistenza del nesso di causalita' fra danno e licenziamento e di taleprincipio costituisce corretta applicazione il rilievo dato dai giudici dimerito all'offerta di riassunzione quale condotta idonea a produrrel'interruzione di tale correlazione caus

07/12/2012 Nei trasporti che sono assunti cumulativamente da piu' vettori successivi con un unico contratto i vettori rispondono in solido per l'esecuzione del contratto dal luogo originario di partenza a quello di destinazione documento protetto
Ai sensi dell'art 1700 cc nei trasporti che sono assunti cumulativamente da piu' vettori successivi con un unico contratto i vettori rispondono in solido per l'esecuzione del contratto dal luogo originario di partenza fino al luogo di destinazione salva la facolta' per il vettore chiamato a rispondere di un fatto non proprio di agire in regresso nei confronti degli altri vettori singolarmente o cumulativamente

Poiche' pertanto le porte danneggiate risultano riparate e riconsegnateal destinatario al fine di evitare indebite locupletazioni n favore della societa' attrice l'obbligo risarcitorio della AS sas va circoscritto ai costi necessari per la riparazione pari ad euro 393600IVA inclusa Su tale somma trattandosi di credito di valore decorreranno tanto la rivalutazione

22/11/2012 E' responsabile il Comune per i danni patiti dai cittadini a causa delle immissioni acustiche eccedenti i limiti stabiliti per legge in occasione di manifestazioni svoltesi in piazza
Come accennato in parte espositiva i giudici del merito hanno ritenuto la responsabilita' del comune odierno ricorrente per i danni patiti dai controricorrenti a causa delle immissioni acustiche eccedenti i limiti stabiliti dalla legge verificatisi in occasione di manifestazioni svoltesi in OMISSIS negli anni 1998 e 1999 sussistendo in capo al comune i doveri di controllo sulla osservanza delle prescrizioni in materia di inquinamento acustico anche tramite gli organi tecnici deputati alle misurazioni e agli accertamenti

La legge 18 giugno 2009 n 69 Gazz Uff n 140 del 19 giugno 2009 so n 95L ricordata sopra mentre all'art 47 ha abrogato l'art 366 bis cod proc civ introdotto con decorrenza dal 2 marzo 2006 dal DLgs 2 febbraio 2006 n 40 art 6 al successivo art 58 comma 5 ha previsto che le disposizioni di cui all'art 47 si applicano alle controversie nelle quali il provvedimento

08/05/2012 L'esercizio del diritto di cronaca in relazione al reato di diffamazione a mezzo stampa documento protetto
La Corte di merito ha correttamente applicato il principio secondo il quale sussiste l'esimente dell'esercizio del diritto di cronaca nella specie giudiziaria qualora il titolo dell'articolo attribuisca alla persona offesa nei cui confronti penda un procedimento penale una condotta avente riscontro negli atti giudiziari e nell'oggetto dell'imputazione e corrispondente al contenuto dell'articolo

laCorte di merito ha correttamente applicato il principio secondo cui l'eserciziodel diritto di critica assume necessariamente connotazioni soggettive edopinabili in particolare quando come nella specie abbia per oggetto losvolgimento di pubbliche attivita' di cui si censurino le modalita' di esercizio

09/01/2013 Nesso causale tra danno e cose in custodia documento protetto
La sentenza impugnata depositata il 21 dicembre 2010 confermando quella di primo grado ha per quanto qui rileva respinto la domanda risarcitoria del dante causa dell'odierna ricorrente ritenendo che a l'infortunio non potesse essere direttamente ricollegato al pavimento della piscina avuto riguardo allo stato dei luoghi e tenuto conto della certificazione di agibilita'

Lasentenza impugnata invece ha congruamente spiegato le ragioni della propriadecisione proprio esaminando gli elementi la cui considerazione il ricorrenteassume che sia stata erroneamente valutata Attenendosi ai riferiti principi e'stata esclusa la prova ad opera della parte ricorrente della sussistenza del nessoeziologico tr

21/11/2012 Rientra nel reato d'ingiuria pronunciare un'espressione offensiva all'indirizzo di un collega di lavoro documento protetto
Ebbene il sig omissis comparso a testimoniare solo a seguito di accompagnamento coattivo ha riferito che l'espressione ingiuriosa fu proferita dalla sigra omissis all'indirizzo del sig omissis che trovandosi nel corridoio la ascolto' e percepi' al punto da affacciarsi nella stanza facendo segno con la testa di avere sentito

Alla condanna consegue il dovuto risarcimento dei danni alla costituita parte civile come da dispositivo oltre al pagamento delle spese di costituzione ivi liquidateLEGGI LA SENTENZAGiudice di Pace di Brindisi Sezione Penale Sentenza 21 novembre 2

04/01/2013 Quando sussiste la soccombenza reciproca il giudice puo' compensare parzialmente o per intero le spese tra le parti documento protetto
Di recente la Corte ne ha esteso la portata affermando il principio che La nozione di soccombenza reciproca che consente la compensazione parziale o totale tra le parti delle spese processuali art 92 cpc comma 2 sottende anche in relazione al principio di causalita' una pluralita' di domande contrapposte accolte o rigettate e che si siano trovate in cumulo nel medesimo processo fra le stesse parti ovvero anche l'accoglimento parziale dell'unica domanda proposta allorche' essa sia stata articolata in piu' capi e ne siano stati accolti uno o alcuni e rigettati gli altri ovvero quando la parzialita' dell'accoglimento sia meramente quantitativa e riguardi una domanda articolata in un unico capo

Rispetto al secondo profilo la condanna del C trova fondamento nel principio della soccombenza essendo stato rigettato il proprio appello incidentale ed essendo stato integralmente accolto l'appello principale dell'AssicurazioneLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

17/12/2012 Il committente puo' chiedere che le difformita' o vizi siano eliminati a spese dell'appaltatore oppure che il prezzo sia proporzionalmente diminuito salvo il risarcimento del danno nel caso di colpa dell'appaltatore documento protetto
In caso di accertato inesatto adempimento dell'appaltatore accorda dunque al committente sempre e comunque il diritto all'eliminazione dei vizi o delle difformita' oppure all'equivalente economico mediante riduzione del corrispettivo nonche' nei casi di inadempimento colpevole il risarcimento degli eventuali danni

Nel caso di specie in cui eranorisultati provati dalla consulenza tecnica i vizi della fornitura come ne daatto la stessa sentenza la corte di merito avrebbe dovuto senz'altroconfermare l'accoglimento del capo di domanda sia pur impropriamentequalificato di risarcimento danni dal primo giudice dell'odierna ri

02/01/2013 Determinazione della ragionevole durata di un procedimento di equa riparazione documento protetto
Il giudizio di equa riparazione che si svolge presso le Corti d'appello ed eventualmente in sede di impugnazione dinnanzi a questa Corte e' un ordinario processo di cognizione soggetto in quanto tale alla esigenza di una definizione in tempi ragionevoli esigenza questa tanto piu' pressante per tale tipologia di giudizi in quanto finalizzati proprio all'accertamento della violazione di un diritto fondamentale nel giudizio presupposto la cui lesione genera di per se' una condizione di sofferenza e un patema d'animo che sarebbe eccentrico non riconoscere anche per i procedimenti ex lege n 89 del 2001

Quanto alla determinazione della ragionevole durata di un procedimento di equariparazione questa Corte ha ritenuto che ove come nel caso di specie vengain rilievo un giudizio lsquoPinto svoltosi anche dinnanzi alla Corte dicassazione la durata complessiva dei due gradi debba essere ritenutaragionevole ove non ecceda il termine di due anniLEG

29/06/2012 Riconoscimento del diritto del lavoratore al risarcimento del danno professionale biologico o esistenziale derivante da demansionamento e dequalificazione documento protetto
E' bene ricordare che in tema di risarcimento del danno non patrimoniale derivante da demansionamento e dequalificazione il riconoscimento del diritto del lavoratore al risarcimento del danno professionale biologico o esistenziale non ricorre automaticamente in tutti i casi di inadempimento datoriale e non puo' prescindere da una specifica allegazione nel ricorso introduttivo del giudizio dall'esistenza di un pregiudizio di natura non meramente emotiva ed interiore ma oggettivamente accertarle provocato sul fare reddituale del soggetto che alteri le sue abitudini e gli assetti relazionali propri inducendolo a scelte di vita diverse quanto all'espressione e realizzazione della sua personalita'nel mondo esterno

Tale pregiudizio nonsi pone quale conseguenza automatica di ogni comportamento illegittimo rientrantenella suindicata categoria cosicche' non e' sufficiente dimostrare la merapotenzialita' lesiva della condotta datoriale incombendo sul lavoratore nonsolo di allegare il demansionamento ma anche di fo

04/06/2012 Richiesta di risarcimento danni in caso di furto di una cassetta di sicurezza
Il contenuto di una cassetta di sicurezza costituisce una circostanza di fatto generalmente non divulgata attesa la prioritaria esigenza di riservatezza che caratterizza la scelta di questo servizio bancario Ne consegue come affermato in una recente pronuncia di questa Corte relativa ad una fattispecie del tutto simile a quella dedotta nel presente giudizio Cass 27068 del 2008 la necessita' di ricorrere alle deposizioni degli stretti familiari e a non sottovalutare od ignorare se coerenti con l'insieme dei riscontri probatori elementi di fatto quali la denuncia penale solo perche' di provenienza unilaterale dovendosi sempre tenere conto nell'esame e selezione del materiale probatorio della peculiarita' dei fatti da dimostrare

La valutazionedei singoli riscontri probatori cosigrave come eseguita nella sentenza impugnatanon risulta invece tenere in alcuna considerazione la intrinseca riservatezzadella materiaLEGGI LA SENTENZA

13/12/2012 Richiesta di risarcimento del danno per mancato godimento dell'immobile a causa delle infiltrazioni provenienti dalle reti fognarie condominiali documento protetto
Dall'esclusione di una valida prova del carattere necessitato dell'abbandono deriva la conclusione della volontarieta' della condotta dei danneggiati la quale non potrebbe quindi giammai costituire fondamento per un diritto al risarcimento del danno a carico di altri in virtu' dei principi generali in materia

e' ben vero che per consolidato insegnamento tra le piugrave remote relativa ad un caso in cui l'impugnante aveva dispiegato il gravame in proprio pur avendo agito nei gradi precedenti quali titolari e legali rappresentanti di una societa' di fatto v Cass 25 ottobre 1975 n 3572 nei giudizi di impugnazione la qualita' di partelegittimata a proporre quest'ultim

23/11/2012 Richiesta di risarcimento danni per demansionamento e dequalificazione del lavoratore
L'illegittimita' della sottrazione di mansioni fa insorgere in testa al lavoratore il diritto al risarcimento del danno professionale identificato nella sentenza sia nel danno derivante da impoverimento della capacita' professionale acquisita dal lavoratore sia nel pregiudizio per perdita di chances ossia di ulteriore possibilita' di guadagno sia in una lesione del diritto del lavoratore alla integrita' fisica o piu' in generale della salute ovvero all'immagine alla vita di relazione laddove prosegue il motivo di gravame si deve ritenerecon l'insegnamento della Corte costituzionale e con l'insegnamento ormai prevalente del Supremo Collegio nonche'con la dottrina concorde o quasi che il torto consistente in ipotesi nello svuotamento di mansioni o nella assegnazione a mansioni non equivalenti non fa sorgere il diritto al risarcimento del danno quando il lavoratore non deduca o provi di aver subito effettivamente danni alla professionalita' o alla personalita'

Va in ogni caso rilevato che il giudice di appello ha ritenuto congruala determinazione del danno professionale liquidata dal primo giudice in misura pari ai 23 dell'ultima retribuzione mensile spettante all'appellato e per i mesi del demansionamento protrattosi dal 1991 fino alla cessazione del rapporto di lavoro avvenuta il 30112001 La valutazione della Corte capitolina a differen

09/07/2012 Indennita' sostitutiva per le ferie non godute documento protetto
In relazione al carattere irrinunciabile del diritto alle ferie garantito anche dall'art 36 Cost ove in concreto le ferie non siano effettivamente fruite anche senza responsabilita' del datore di lavoro spetta al lavoratore l'indennita' sostitutiva che oltre a poter avere carattere risarcitorio in quanto idonea a compensare il danno costituito dalla perdita del bene il riposo con recupero delle energie psicofisiche la possibilita' di meglio dedicarsi a relazioni familiari e sociali l'opportunita' di svolgere attivita' ricreative e simili al cui soddisfacimento l'istituto delle ferie e' destinato per un altro verso costituisce un'erogazione di natura retributiva perche' non solo e' connessa al sinallagma caratterizzante il rapporto di lavoro quale rapporto a prestazioni corrispettive ma piu' specificamente rappresenta il corrispettivo dell'attivita' lavorativa resa in un periodo che pur essendo di per se' retribuito avrebbe invece dovuto essere non lavorato perche' destinato al godimento delle ferie annuali restando indifferente l'eventuale responsabilita' del datore di lavoro per il mancato godimento delle stesse

quotle ferie sono un diritto irrinunciabile e non sonomonetizzabili salvo quanto previsto dal comma 15 quot e quotall'attodella cessazione del rapporto di lavoro qualora le ferie spettanti a tale datanon siano state fruite per documentate esigenze di servizio si procede alpagamento sostitutivo delle ste

06/11/2012 Richiesta di risarcimento danni derivanti da ritardata assunzione documento protetto
In pratica secondo i ricorrenti nel giudizio amministrativo avente ad oggetto la ricostruzione della loro carriera venne richiesto il corrispettivo economico del rapporto lavorativo mentre in quello civile la domanda ebbe ad oggetto il risarcimento dei danni commisurato alle retribuzioni per la ritardata costituzione dello stesso rapporto

Nella fattispecie non ricorre pertanto la denunziata ipotesi dell'errore revocatorio atteso che il giudicato rappresentato dalla sentenza del TAR del Lazio del 1994 preso in considerazione dai giudicidi legittimita' ai fini dell'accoglimento dell'eccezione preliminare sollevata dalla difesa della societa' Poste Italiane spa non costituisce un fatto in quanto partecipa

13/12/2012 Criteri di liquidazione del danno morale documento protetto
Il danno morale non pua' essere ricompreso nel danno biologico

i ricorrenti denunciano insufficiente e contraddittoriamotivazione nella parte in cui la Corte di appello ha ridotto l'entita' dellesomme liquidate in primo grado in risarcimento dei danni non patrimonialiapplicando criteri rigidi di quantificazione non rispondenti ai principi

22/09/2012 La responsabilita' oggettiva presuppone che il soggetto a cui la si imputa abbia con la cosa un rapporto definibile come custodia documento protetto
La responsabilita' del custode sussistera' salvo che l'evento in assenza comunque di un eventuale difetto di diligenza del custode si sia verificato in modo improvviso e imprevedibile p es situazione di pericolo provocata dallo stesso danneggiato o da terzi che nonostante la diligente attivita' di controllo o di manutenzione esigibile dal custode per garantire un intervento tempestivo non possa esser rimossa o segnalata con tempestivita'

In base alle incontestate e condivisibili risultanze della CTU medicolegale facendo applicazione degli ormai noti principi dettati dalle sentenze nn 26972 52008 pronunciate dalle Sezioni Unite della SC si puograve riconosceread oggi in base al parametro guida per le proprie valutazioni equitative costituito dalle tabelle del Tribunale di Milano v Cass Civ sentt Nn 12408

29/11/2012 In tema di locazioni il mero ritardo nella riconsegna dell'immobile legittima soltanto la condanna generica al risarcimento del danno documento protetto
Del resto i motivi si limitano alla deduzione dell'asserita violazione delle regole in tema di risarcimento del danno da illecito extracontrattuale e di onere probatorio mentre il ricorso e' teso in realta' a censurare da un lato la valutazione degli elementi di prova individuati dalla Corte territoriale affermando che invece la parte ricorrente ne aveva fornito di sufficienti e rilevando ripetutamente che la sentenza contiene un'errata valutazione in ordine alla carenza della prova del danno cosa' confermandosi che la valutazione delle risultanze di causa vi e' stata ma che essa semplicemente non corrisponde a quella auspicata dalla ricorrente v tra le tante Cass 22722007 161622003 e 88982003 in motivazione 22222003 133591999 133421999 55371997

Inverosi deve ribadire che in tema di ricorso per cassazione il vizio di violazionedi legge consiste nella deduzione di un'erronea ricognizione da parte delprovvedimento impugnato della fattispecie astratta recata da una norma dilegge e quindi implica necessariamente un problema interpretativo della stessadi qu