logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [34.924]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [18.092]  Edilizia e Urbanistica    [2.308] aggiorn.to: 25-05-2017
23/05/2017 La distanza dal confine deve essere ove esiste distacco non inferiore a metri cinque documento protetto
Invero la disposizione dell'art 58 del REC secondo cui la distanza dal confine deve essere ove esiste distacco non inferiore a metri cinque va interpretata nel senso che e' consentita la costruzione in aderenza ossia senza distacco mentre ove vi sia distacco non esistendo una costruzione del vicino va osservata la distanza di metri cinque dal confine

LEGGI LA SENTENZA

12/05/2017 Rimozione di un manufatto esercizio della veduta illegittima documento protetto
facolta' di aprire vedute dal proprio fondo a quello dell'attore era stata concessa con rogito per notar Ferreri ed in ogni caso il terrazzo non si affacciava sul fondo ma unicamente su una striscia di terreno adibita a transito Il Tribunale espletata Ctu dichiarava che il terrazzo della Mastrangelo violava la distanza legale di cui all'art905 cc e per l'effetto condannava quest'ultima alla eliminazione di detta veduta mediante demolizione o arretramento della stessa nel rispetto delle distanze

LEGGI LA SENTENZA

16/05/2017 Saldo del corrispettivo per lavori di ristrutturazione seguiti ai locali nei quali la convenuta esercitava attivita' commerciale documento protetto
La Corte di Appello di Napoli pronunciandosi su appello avanzato dalla ditta Pulicati a contraddittorio integro con sentenza n 3666 del 2011 accoglieva parzialmente l'appello e cio' nei limiti in cui riconosceva alla ditta Nemel il diritto alla penale commisurata ai giorni di ritardo nella consegna delle opere Condannava Pulicati Carlo al pagamento della somma di C 4654716 oltre interessi condannava l'appellante alla rifusione delle spese del doppio grado del giudizio nella misura dei due terzi e compensava tra le parti il residuo terzo delle spese di giudizio

LEGGI LA SENTENZA

16/05/2017 Installazione di una tettoia nei balconi sottostanti documento protetto
La Corte di Appello di Torino in riforma della pronuncia di primo grado rigetto' la domanda con la quale il Merighi aveva chiesto la condanna dei predetti alla rimozione della tettoia e al ripristino della facciata condominiale domanda fondata sull'assenza di preventiva autorizzazione da parte dell'assemblea condominiale e sulla lesione al decoro architettonico arrecata all'edificio

LEGGI LA SENTENZA

08/05/2017 Condominio Natura condominiale del sottotetto e l'illegittimita' delle opere eseguite documento protetto
Va premesso che la fattispecie per cui a' causa a' soggetta ratione temporis alla disciplina di cui all'art 1117 primo comma n 1 cod civ nel testo anteriore a quello introdotto dalla legge 11122012 n 220 a tenore del quale costituiscono parti comuni dell'edificio se il contrario non risulta dal titolo il suolo su cui sorge l'edificio le fondazioni i muri maestri i tetti e i lastrici solari le scale etc e in genere tutte le parti dell'edificio necessarie all'uso comune Secondo la giurisprudenza di questa Corte dalla quale non v'a' ragione di discostarsi in tema di condominio la natura del sottotetto di un edificio a' in primo luogo determinata dai titoli e solo in difetto di questi ultimi puo' ritenersi comune se esso risulti in concreto per le sue caratteristiche strutturali e funzionali oggettivamente destinato anche solo potenzialmente all'uso comune o all'esercizio di un servizio di interesse comune Il sottotetto puo' considerarsi invece pertinenza dell'appartamento sito all'ultimo piano solo quando assolva alla esclusiva funzione di isolare e proteggere l'appartamento medesimo dal caldo dal freddo e dall'umidita' tramite la creazione di una camera d'aria e non abbia dimensioni e caratteristiche strutturali tali da consentirne l'utilizzazione come vano autonomo Cass Sez 6 2 n 17249 del 12082011

LEGGI LA SENTENZA

08/05/2017 Discrasia tra confini reali e confini catastali documento protetto
Reintegra nel possesso della fascia di terreno oggetto di spoglio per effetto dell'abbattimento di un filare di alberi di ulivo e l'erezione di un muro per una superficie larga circa 500 ml Il D'Auria resisteva chiedendo il rigetto del ricorso per l'intervenuta decadenza dell'azione di spoglio e per la legittimita' della sua condotta atteso che il muro era stato a suo dire eretto in corrispondenza del confine catastale

LEGGI LA SENTENZA

28/04/2017 Concessione edilizia per la realizzazione di un complesso agrituristico documento protetto
configurabilita' del danno da questi lamentato e va quindi accertata in via meramente incidentale ed ipotetica ma l'esercizio del relativo potere amministrativo non costituisce in alcun modo oggetto diretto della presente controversia di conseguenza la giurisdizione spetta certamente al giudice ordinario

LEGGI LA SENTENZA

18/04/2017 Terreno compreso nel PIP e' di per se' elemento giustificativo del legale carattere edificatorio documento protetto
Il ricorrente afferma che i giudici a quo hanno richiamato in modo apodittico le risultanze della CTU in sa' errata perche' aveva fatto ricorso al metodo analitico fondato su elementi privi di supporto istruttorio e perche' il riscontro effettuato col metodo sintetico si era basato su dati inconferenti ed aveva ignorato quelli pertinenti

LEGGI LA SENTENZA

14/04/2017 Ristrutturazione delle aziende agricole da parte di un geometra documento protetto
I Giudici di seconda istanza si sarebbero limitati a considerare solo una delle plurime attivitampa' svolte dal Di Giovanni quella preso gli uffici regionali senza considerare le mansioni di geometra e redattore di grafici e progetti edili di ristrutturazione delle aziende agricole ed altresampa'not l'assistenza tecnica ai lavori per i miglioramenti fondiari

03/04/2017 Costruzione abusiva documento protetto
Annullamento dell'ordine di demolizione perche' l'immobile era stato ceduto a terzi e segnatamente a Santaniello Salvatore figlio del ricorrente come evincibile dal sopralluogo della Polizia Municipale Con il secondo motivo deduce violazione di legge in relazione all'art 8 CEDU argomentando che tale norma che sancisce il diritto al rispetto del domicilio deve ritenersi di immediata applicazione nell'ordinamento italiano Chiede pertanto l'annullamento dell'ordinanza impugnata Il Sostituto Procuratore Generale della Repubblica presso questa Corte di Cassazione ha rassegnato ex art 611 cod proc pen le proprie conclusioni chiedendo la declaratoria di inammissibilita' del ricorso

LEGGI LA SENTENZA

23/03/2017 Servitu' di passaggio documento protetto
le argomentazioni essenziali in fatto e in diritto su cui si fonda la sentenza impugnata e sulle quali si richiede alla Corte di cassazione nei limiti del giudizio di legittimita' una valutazione giuridica diversa da quella asseritamene erronea compiuta dal giudice di merito

LEGGI LA SENTENZASECONDACIVILE 7561 del 2332017Servitugrave di passaggio

23/03/2017 Condanna al risarcimento dei danni documento protetto
L'azione veniva introdotta dal ricorrente dopo la pronuncia nei confronti degli intimati di due sentenze di applicazione della pena a richiesta ai sensi dell'art 444 cpp emesse dal Tribunale di Palermo nei procedimenti penali per quei fatti di reato in cui egli si era costituito parte civile Il convenuto Bianco costituendosi chiedeva sospendersi il giudizio in ragione della proposizione da parte sua nei confronti dell'attore di una denuncia per il delitto di calunnia in relazione a fatti enunciati nella citazione e successivamente entrambi i convenuti insistevano nella sospensione oltre che per detta ragione anche per la pendenza a carico dell'attore in relazione ai fatti oggetto della vicenda che aveva occasionato i procedimenti definiti ai sensi dell'art 444 cpp di un procedimento penale per i delitti di minacciai a carico del Bianco e della moglie Grazia Cannatella e di lesionia carico di quest'ultima

LEGGI LA SENTENZA

20/03/2017 Preliminare di permuta documento protetto
la Commissione Edilizia rilascio' parere favorevole con prescrizioni tant'e' che il 18061992 il Sindaco comunico' tale parere condizionato a che il tetto venga realizzato come dai grafici corretti Mai pero' i fratelli Corrado provvidero a ritirare la concessione edilizia dalla documentazione prodotta cio'avvenne in quanto gli stessi ad eccezione di Rosetta avevano maturato una volonta' contraria all'esecuzione del progetto Esposito e cio' per la Corte d'Appello ha concretato un grave inadempimento

LEGGI LA SENTENZA

00/00/0000 Immissione acque luride nel fondo altrui
Proprietari di un fondo sul quale erano stati edificati un fabbricato principale di cinque piani fuori terra ed un fabbricato accessorio di un solo piano di mq 50 circa di superficie

LEGGI LA SENTENZA

07/03/2017 Inesistenza di servitu' di passaggio gravante sul proprio fondo documento protetto
Avverso la succitata sentenza di cui chiedevano l'integrale riforma gli originari attori interponevano appello resistito dalle parti appellate le quali instavano per la conferma della decisione del Giudice di prime cure L'adita Corte di Appello di Trieste con sentenza n 362012 ed in totale riforma della gravata decisione dichiarava che la linea di confine fra i fondi delle parti in causa era quella di cui in atti stabilita a mezzo di apposita CTU accertava l'inesistenza di servitu' di passaggio rigettando la subordinata domanda di usucapione svolta nel giudizio di primo grado dalle parti appellate condannate alla refusione delle spese del doppio grado del giudizio

LEGGI LA SENTENZA

27/02/2017 Richiesta di permesso per la costruzione sull'area oggetto di donazione di due palazzine documento protetto
L'Agenzia delle Entrate emetteva un avviso di accertamento con il quale ritenuto che la donazione era stata posta in essere al solo scopo di azzerare la plusvalenza derivante dalla vendita del terreno alla societa' immobiliare

LEGGI LA SENTENZA

09/02/2017 Assenza di permesso di costruire documento protetto
Realizzazione di una serie di opere sbancamento di un'area pertinenziale aumento di volumetria di manufatti preesistenti per un totale di 64833 mc muro di cinta di 235 metri lineari ed altezza di 3 metri fabbricato adibito a servizi igienici di m 900 X 400 X 300 e struttura metallica saldamente ancorata la suolo di 50 mq

LEGGI LA SENTENZA

20/01/2017 Indennita' di espropriazione di alcuni terreni sottoposti a procedimento ablativo nell'ambito della realizzazione del PIP documento protetto
Deve preliminarmente darsi atto della produzione di due atti di transazione intervenuti fra le parti in data 6 luglio 2012 e3 giugno 2013 e sottoscritti anche dai rispettivi difensori con i quali la societa' proprietaria ha accettato il pagamento nella misura e con le modalita' di corresponsione ivi specificate di determinate somme di danaro a saldo di ogni pretesa

LEGGI LA SENTENZA

11/01/2017 Servitu' di passaggio su un terreno documento protetto
la Corte d'appello di Venezia ha dichiarato l'inammissibilita' del gravame interposto da Marcato per mancanza di ragionevoli probabilita' di accoglimento che per la cassazione della sentenza della Corte d'appello il soccombente ha proposto ricorso con atto notificato il 9 settembre 2015 sulla base di unico motivo

LEGGI LA SENTENZA

02/12/2016 GEOLOGI Violazione del regolamento crediti formativi documento protetto
Numero di crediti formativi inferiore a quello previsto dall'art 10 del regolamento per l'aggiornamento professionale continuo per il triennio 20082010 approvato con delibera del dicembre 2007

Leggi la Sentenza

24/06/2016 Reati urbanistici documento protetto
L'ordine di demolizione del manufatto abusivo impartito con la sentenza di condanna non e' caducato in modo automatico dal rilascio del permesso di costruire in sanatoria dovendo il giudice controllare la legittimita' dell'atto concessorio sotto il duplice profilo della sussistenza dei presupposti per la sua emanazione e dei requisiti di forma e sostanza richiesti dalla legge per il corretto esercizio del potere di rilascio

in tema di reatiurbanistici la sanatoria degli abusi edilizi idonea ad estinguere il reato di cuiall'art 44 del dPR n 380 del 2001 non ammettendo termini o condizionideve riguardare l'intervento edilizio nel suo complesso e puograve essereconseguita solo qualora ricorrano tutte

10/02/2016 Prima casa fallimento della societa' costruttrice dell'immobile documento protetto
Impugnato l'avviso di liquidazione col quale l'Agenzia delle entrate ha revocato le agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa a causa dell'omesso trasferimento della propria residenza nel termine perentorio di diciotto mesi stabilito dal legislatore della propria residenza nel Comune dove si trova l'immobile acquistato

Qualora sia riconosciuta all'acquirente l'agevolazione prima casa a condizione che egli stabilisca la propria residenza nel territorio del Comune dove si trova l'immobile acquistato nei diciotto mesi successivi all'acquisto il trasferimento e' onere che conforma un potere dell'acquirente e che va esercitato nel suindicato termine a pena di decadenza sul decorso della quale ne

15/07/2016 Deroghe alle regole sulle distanze fra edifici Competenze regionali documento protetto
La legislazione regionale che interviene sulle distanze interferendo con l'ordinamento civile e' legittima solo in quanto persegua chiaramente finalita' di carattere urbanistico demandando l'operativita' dei suoi precetti a strumenti urbanistici funzionali ad un assetto complessivo ed unitario di determinate zone del territorio

Premesso che la disciplina delle distanze tra i fabbricati va ricondotta alla materia dell'ordinamento civile di competenza legislativa esclusiva dello Stato anche se e' consentito alle regioni fissare limiti in deroga alle distanze minime stabilite nella normativa statale unicamente q

26/05/2016 Edilizia privata e Dehor
Sulla nozione di dehor spazi esterni ad un pubblico esercizio attrezzati con arredi aventi lo scopo di delimitarlo ed assicurare la sicurezza e l'incolumita' delle persone che come tali non possono considerarsi strutture che per dimensioni e caratteristiche costruttive risultino destinate a non contingenti esigenze di esercizio dell'attivita' determinando un incremento volumetrico o comunque una trasformazione del territorio

la coscienza e volonta' di invadere arbitrariamente terreni od edificialtrui pubblici o privati alternativamente quotal fine di occuparliquot oppure quotal fine di trarne altrimenti profittoquot deve ricomprendere anche la coscienza e volonta' diporre in essere una turbat

19/05/2016 Edilizia distanze legali principio di prevenzione
Il principio di prevenzione si applica anche quando le disposizioni di un regolamento locale prevedano una distanza minima tra le costruzioni in misura maggiore a quella codicistica

il principio di prevenzione di cui agli artt 873 e seguenti cc si applica anche quando le disposizioni di un regolamento locale prevedano una distanza minima tra le costruzioni in misura maggiore a quella codicistica senza prescrivere altresigrave una distanza minima dal confine o vietare espressamente la costruzione in appoggio o aderenzaLEGGI LA SENTENZA

08/05/2015 Insegne pubblicitarie autorizzazioni per dimensioni documento protetto
La sistemazione di un'insegna o tabella pubblicitaria richiede il rilascio del preventivo permesso di costruire quando per le sue rilevanti dimensioni comporti mutamento territoriale atteso che soltanto un sostanziale mutamento del territorio nel suo contesto preesistente sia sotto il profilo urbanistico che edilizio fa assumere rilevanza penale alla violazione del regolamento edilizio con conseguente integrazione del reato di cui al dPR n 380 del 2001 art 44 comma 1 lett b

categoria delle opere minoriche non sarebbero soggette alla disciplina antisismica inaperta violazione del disposto del dPR n 380 del 2001art 83 il quale prevede che tutte le costruzioni la cui sicurezzapossa comunque interessare la pubblica incolumita'sono soggette alla norm

22/05/2015 Edilizia sul concetto di varianti
Rientrano nella nozione di varianti leggere o minori soggette al rilascio di mera denuncia di inizio dell'attivita' da presentarsi prima della dichiarazione di ultimazione dei lavori le varianti a permessi di costruire che non incidono sui parametri urbanistici e sulle volumetrie non modificano la destinazione d'uso e la categoria edilizia non alterano la sagoma dell'edificio e non violano le prescrizioni eventualmente contenute nel permesso a costruire

nel caso in esame in occasione delsopralluogo era no stati riscontrati rispetto al progettografico solo degli aumenti di superficie peraltro in misuradecisamente esigua pari cioe' all'17 e comunque lapresenza di un maggior numero di bucature nonche' un lucernaioin piugrave rispe

14/03/2016 Demanio Locazione documento protetto
L'occupazione abusiva da parte del locatore del terreno demaniale non comporta l'invalidita' del contratto di locazione del bene

sfrattati per morosita' i convenuti eccepirono che il contratto di locazione era nullo siccome avente ad oggetto un bene divenuto di proprieta' demaniale in forza del principio d'accessionee che il contratto invocato dagli attori aveva ad oggetto non la porzione di arenile bensigrave la cessione a terzi del godimento della concessione e come tale era nullo perche' contr

15/12/2015 Demolizione manufatto abusivo Sanzione amministrativa documento protetto
Il dirigente o il responsabile dell'ufficio tecnico comunale quando accerti l'inizio o l'esecuzione di opere eseguite senza titolo su aree assoggettate da leggi statali regionali o da altre norme urbanistiche vigenti o adottate a vincolo di inedificabilita' o destinate ad opere e spazi pubblici ovvero ad interventi di edilizia residenziale pubblica di cui alla L 18 aprile 1962 n 167 e successive modificazioni ed integrazioni nonche' in tutti i casi di difformita' dalle norme urbanistiche e alle prescrizioni degli strumenti urbanistici provvede alla demolizione e al ripristino dello stato dei luoghi

Accertata l'esecuzione di tali interventi il dirigente o il responsabile del competente ufficio comunale deve ingiungere al proprietario e al responsabile dell'abuso la rimozione o la demolizioneindicando nel provvedimento l'area che in caso di inottemperanza viene acquisita di dirittoLEGGI LA SENTENZA

15/12/2015 Abusivismo Ordine di demolizione documento protetto
Il DPR n 380 del 2001 art 27 attribuisce al dirigente o al responsabile del competente ufficio comunale il potere dovere di vigilare anche secondo le modalita' stabilite dallo statuto o dai regolamenti dell'ente sull'attivita' urbanisticoedilizia nel territorio comunale al fine di assicurarne la rispondenza alle norme di legge e di regolamento alle prescrizioni degli strumenti urbanistici ed alle modalita' esecutive fissate nei titoli abilitativi

Qualora si tratti di aree assoggettate alla tutela di cui al RD 30 dicembre 1923 n 3267 o appartenenti ai beni disciplinati dalla L 16giugno 1927 n 1766 nonche' delle aree di cui al DLgs 29 ottobre 1999 n 490 ora DLgs n 42 del 2004 il dirigente provvede alla demolizione ed al ripristino dello stato dei luoghi previa comun

17/03/2016 Sicurezza sul lavoro Cantiere temporaneo
Indipendentemente dall'inquadramento formale e contrattuale delle opere in corso di svolgimento al momento dell'evento lo smontaggio della passerella metallica qualificava in concreto il luogo di lavoro come cantiere temporaneo e imponeva dunque l'adozione di tutte le cautele e misure all'uopo previste con conseguente applicazione delle previsioni di cui agli artt 88 e ss DLgs 812008

il datore di lavoro committente e' tenuto a redigere il documento di valutazione dei rischi e a nominare il coordinatore per la progettazione il quale ai sensi dell'art 91 del citato DLgs deve redigere il piano di sicurezza e dicoordinamento che ha valore di documento di valutazione del rischio interferenziale LEGGI LA SENTENZACORTE DI

14/01/2016 Reati edilizi Autorizzazione antisismica
Il reato di omessa denuncia dei lavori e presentazione dei progetti ha natura di reato permanente la cui consumazione si protrae sino a quando il responsabile non presenta la relativa denuncia con l'allegato progetto ovvero non termina l'intervento edilizio

vi e' un'intima correlazione tra la procedura di rilascio dei permesso dicostruire e quella finalizzata al conseguimento dell'autorizzazione perl'edificazione in zona sismica al preavviso e' attribuita una funzione di controllo della progettazione e di primo atto di quel procedimento che attraverso le successive fasi della presentazione dei progetti e del lo

12/06/2015 Usucapione Domanda di concessione dell'usufrutto documento protetto
Gli acquisti di beni per usucapione cadono in comunione legale e le manifestazioni di volonta' abdicativa rispetto all'acquisto per usucapione devono essere rese da entrambi i coniugi

nella specie il giudice del gravame nel ritenere irrilevante ai fini dell'efficacia interruttiva dell'usucapione da riconnettersi alla domanda di concessione dell'usufrutto rivolta nel 1979 dal P dante causa dell'attore insieme al coniuge in regime di comunione legale dei beni al Sindaco il fatto che tale istanza non recasse anche la sottoscrizione della moglie non si e

06/11/2015 Tutela possessoria Liticonsorzio
Per il ripristino dello stato dei luoghi la demolizione di un'opera in proprieta' di piu' persone il comproprietario non autore dello spoglio e' litisconsorte necessario in quanto e' comunque destinatario del provvedimento di tutela ripristinatoria

in tema di azioni a difesadel possesso lo spoglio e la turbativa costituendo fatti illecitideterminano la responsabilita' individuale dei singoli autori secondo ilprincipio di solidarieta' di cui all'art 2055 cod civ sicche' nel giudiziopossessorio non ricorre tendenzialmente l'esigenza del litisconsorzionecessario che ha la funzi

02/10/2015 Sulla nozione di ristrutturazione edilizia documento protetto
Nel caso in esame l'intervento edilizio effettuato non poteva essere qualificato semplice ristrutturazione edilizia difettando il presupposto restrittivo dato dalla ricostruzione secondo volumi sagome ed altezze identiche

Secondo costante indirizzo di questa Corte la ristrutturazione ediliziaconsiste nel ripristino o la sostituzione di elementi costitutivi dell'edificio originario volti a trasformare l'organismo preesistente acondizione che rimangano immutati sagoma volume ed altezza dello stessoLEGGI LA SENTENZA

02/03/2015 Costruzione realizzata sul confine in violazione delle distanze legali documento protetto
Il proprietario del fondo puo' costruire in aderenza alla fabbrica preesistente sia per la parte posta sul confine sia per quella corrispondente alle rientranze pagando in quest'ultimo caso la meta' del valore del muro del vicino che diventa comune nonche' il valore del suolo occupato per effetto dell'avanzamento della costruzione

al fine di eventuali accertamenti circa la consistenza dei fabbricati OMISSIS gia' valutata anche secondo la condizione dei luoghi descritta nel primo motivo non si comprende neppure dal ricorso qualicircostanze decisive avrebbero dovuto emergere dalla ctu per ribaltare l'esito della decisione assunta dai giudici di appello soprattutto in considerazione del venir meno della domand

00/00/0000 Muro divisorio Servitu' di veduta
Il muro divisorio ha solo la funzione di demarcazione del confine eo di tutela del fondo e non puo' dar luogo all'esercizio di una servitu' di venduta

il muro divisorio in questione non costituiva una servitu' di veduta sia perche' aveva solo funzione di demarcazione del confine e di tutela delle rispettive proprieta' delle parti sia perche' pur consentendo diguardare sul fondo altrui era inidoneo a costituire una situazione di soggezione di un fondo all'altro a causa della reciproca possibilita' diaffaccio dei proprietari dei

17/11/2014 Accertamento dell'usucapione di una servitu' di veduta
In materia di servitu' cio' che rileva e' il rapporto tra i fondi che caratterizza l'istituto come diritto reale e non personale parte ricorrente sostiene che sebbene il requisito della visibilita' non possa che essere riferito alla percezione umana non rileva una percezione puramente soggettiva Cio' che e' decisivo e' soltanto che le opere che denotano il possesso della servitu' siano visibili dal fondo servente mentre e' del tutto irrilevante che il proprietario di questo possa avvistarle da un altro punto d'osservazione

la visibilita' delle opere deve far capo ad un punto d'osservazione non necessariamente coincidente col fondo servente essendo essenziale alloscopo che queste rendano obiettivamente manifesta per chi possegga detto fondo la situazione di asservimentoLEGGI LA SENTENZA

04/11/2014 Provvedimenti salvaguardia incolumita' messa a repentaglio dal rischio di eventi alluvionali documento protetto
L'ubicazione delle residenze facenti parte del Condominio era fortemente a rischio e l'area su cui sorge il complesso immobiliare era stata classificata dall'ABR Autorita' di Bacino Regionale della Calabria a rischio molto elevato o elevato per le strutture e la sicurezza delle persone

gli interventi di realizzazione delle opere di difesa idraulica indicatidai CTU alle pagg 1920 della relazione peritale dovranno essere realizzati dal Condominio che tuttavia non e' parte 3ell' odierno giudizio gli interventi indicati al precedente paragrafo sub c e d dovranno essere realizzati dal Comune infine gli interventi di qui allalett e dovranno essere reali

01/10/2014 Difformita' manufatto edilizio
Realizzazione di un edifico diverso e quindi un'evidente trasformazione urbanistica ed edilizia dei luoghi

il rialzamento del piano di calpestio ha comportato di per se' stesso un consistente incremento volumetrico rispetto a quanto assentito dal Comune incremento esattamente quantificato in circa metri cubi 71 per la precisione me 7096 pari al 40 del volume assentito volume oggetto di concessione me 16856 volume realizzato me 23952 ed ildato probatorio e' stato a

20/10/2014 Delitto paesaggistico anche per il nudo proprietario
La Corte territoriale avrebbe ritenuto corresponsabile la ricorrente dell'abuso contestato in base al criterio del cui prodest essendo inverosimile che il genitore usufruttuario abbia assunto l'iniziativa contra legem nel dissenso della figlia nuda proprietaria

secondo la ricorrente il proprietario estraneo puograve essere ritenuto responsabile a titolo di concorso solo ove risulti un contributo

04/09/2014 Intervento edilizio in assenza di permesso di costruire
Il ricorrente avrebbe provveduto a realizzare su una piccola porzione del fondo agricolo uno spiazzo utile alla manovre ed alla sosta dei mezzi senza comunque creare nuovi volumi

La censura investe l'impugnata sentenza per non aver la Corte d'appello ritenuto esistente la buona fede del ricorrente in quanto attesa la modesta consistenza dell'intervento edilizio era indubitabile che il ricorrente non avesse la piena coscienza e volonta' di commettere un reatoLEGGI LA SENTENZA

05/03/2012 Procedure di aggiudicazione di lavori pubblici di interesse regionale
Nel rispetto del principio di cui all'articolo 83 comma 2 del DLgs 1632006 gli atti posti a base della procedura contrattuale devono prevedere una soglia minima di ammissibilita' delle offerte relativamente all'elemento o agli elementi di valutazione connessi con la tutela della salute e della sicurezza nel cantiere e al comma 5 che La soglia minima di cui al comma 4 non puo'essere superiore al 20 per cento del punteggio massimo attribuito all'elemento o agli elementi di valutazione di che trattasi

Lart 4 comma 3 del decreto legislativo 12 aprile 2006 n 163 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori servizi e forniture in attuazione delle direttive 200417CE e 200418CE stabilisce che in tema di qualificazione e selezione dei concorrenti le Regioni nonpossono prevedere una disciplina diversa da quella statale Gli artt86 comma 3bi

22/05/2013 Edilizia Requisiti acustici edifici documento protetto
Domanda risarcitoria proposta dall'acquirente di un immobile nei confronti del venditorecostruttore e dell'appaltatore per il mancato rispetto dei requisiti acustici passivi degli edifici

nell'ordinanza in esame il giudice remittente ha rilevato che nell'attointroduttivo con il quale chiedevano il risarcimento dei danni ai sensi dell'art 1669 cod civ per i gravi difetti rilevati nel bene immobile oggetto di compravendita i ricorrenti non lamentavano la generica violazione delle regole d'arte nella costruzione degli edificima piugrave specificamente chiedevano

09/07/2014 Area edificabile plusvalenza accertamenti studi di settore documento protetto
Assoggettare a prelievo fiscale la plusvalenza che scaturisce non in virtu' di un'attivita' produttiva del proprietario o possessore ma per l'avvenuta destinazione edificatoria in sede di pianificazione urbanistica

Nella specie per come incontestato l'oggetto dell'atto pubblico di compravendita avente un suo intrinseco valore economico una casa dicivile abitazione con annessa corte interna ed esterna e quindi riprendendo Cass n 41502014un terreno gi edificato e tale entit sostanziale non pu essere mutata con conseguente in

09/06/2014 Tacito rinnovo concessione demaniale documento protetto
Il rilascio di concessione demaniale e' atto rimesso a valutazioni discrezionali dell'Amministrazione

Il rilascio di concessione demaniale in primo luogo e' atto rimesso a valutazioni discrezionali dell'Amministrazione circa l'opportunita' e laconvenienza sottostanti all'instaurazione del rapporto che puograve scaturire solo da formale rilascio di titolo abilitativo per il godimento di un bene di proprieta' pubblica Il rinnovo tacito del titoloin que

23/06/2014 Presunzione di colpevolezza documento protetto
Appalti materiali forniti di cattiva qualita'

Il trattamento d'impermeabilizzazione proposto dalla stessa scheda tecnica della MAER non si e' dimostrato in grado di risolvere le infiltrazioni Da ciograve il duplice errore in cui e' incorsa la Corte territoriale ligrave dove non ha valutato che la MAER ha venduto alla YIPa un materiale del tutto inidoneo all'uso cui era destinato incorrendo in una situazione di aliud pro

18/06/2014 Insoddisfacente realizzazione dell'opera documento protetto
Elementi accessori o secondari che ne consentono l'impiego duraturo dell'immobile

Del resto non puograve non rilevarsi che come chiarito dalla giurisprudenza di questa Corte 'il difetto di costruzione che a norma dell'art 1669 cc legittima il committente all'azione di responsabilita' extracontrattuale nei confronti dell'appaltatore come del progettista puograve consistere in una qualsiasi alterazione conseguente ad un'inso

07/05/2014 Produzione industriale
Regolamento condominiale divieto assoluto di installare all'interno delle unita' produttrice macchinari di qualsiasi natura e specie che provochino vibrazioni

In sostanza i Giudici hanno ritenuto che dai suindicati elementi avrebbe dovuto trarsi la prova logica circa la incidenza delle immissioni sul funzionamento delle macchine e quindi sulla produzione Longhi Orbene il procedimento seguito e' del tutto erroneo in quanto non vi e' alcuna correlazione logica necessaria fra le circostanze di fatto accertate dai Giudici e le conseguenze

14/05/2014 Amianto infortunio sul lavoro documento protetto
Omessa predisposizione di tutte le misure e cautele atte a preservare l'integrita' psicofisica del lavoratore nel luogo di lavoro

La giurisprudenza di questa Corte ha ripetutamente affermato tra le tante Sez L Sentenza n 15156 del 11072011che la responsabilita' dell'imprenditore ex art 2087 cod civ pur nonessendo di carattere oggettivo deve ritenersi volta a sanzionare l'omessa predisposizione da parte del datore di lavoro di tutte quelle misure e cautele atte a preservare l'integrita' psicofi

30/05/2014 Appalti esonero di responsabilita'
Responsabilita' dell'appaltatore per i vizi dell'opera dei lavori di sottofondo del pavimento

In tema di contratto di appalto la responsabilita' dell'appaltatore per ivizi dell'opera sussiste ancorche' essi siano riconducibili ad una condizione posta in essere da un terzo nella specie la diversa impresa esecutrice dei lavori di sottofondo del pavimento poi completato dall'appaltatore essendo invero questi tenuto verso il committente per aver assunto un'obbligazion

20/12/2013 Precipitazioni atmosferiche eccezionali ed imprevedibili causa di calamita' naturali idrogeologiche documento protetto
Erogazione a favore dei soggetti proprietari di unita' immobiliari gravemente danneggiati dalla calamita'

Il Comune evidenziava ancora che quanto al danno patrimoniale l'art 4 della legge 3652000 prevedeva l'erogazione a favore dei soggetti proprietari di unita' immobiliari gravemente danneggiati dalla calamita' di un contributo a fondo perduto fino al 75 per cento del valore dei danni subiti per le abitazioni principali e fino al 50 per cento dei danni subiti per le altre unita'

16/04/2014 Difetti di autorizzazione
Interventi di ristrutturazione edilizia

Destituita di fondamento e' la tesi difensiva secondo cui nessuna autorizzazione paesaggistica fosse necessaria in quanto si trattava di opere non visibili ne' percepibili da alcun punto di pubblica visuale Sul punto e'sufficiente in questa sede richiamare la giurisprudenza di questa stessa Sezione secondo cui il reato di cui al DLgs 22 gennaio 2004 n42 art 181

17/12/2013 Gravi difetti di costruzione di un immobile documento protetto
Responsabilita'Cause tecniche del danno

La sentenza impugnata ha dedotto la gravita' dei difetti sulla scorta della ctu definendoli difetti strutturali la cui eliminazione dovrebbe comportare la demolizione e ricostruzione dei solai intervento costoso edisagevole l'eccezione di decadenza era stata tardivamente proposta inappello onde sarebbe inammissibile ed in ogni caso per giurisprudenza costante il termine di un an

01/04/2014 Rifiuti di demolizione edilizia
Gestione dei rifiuti sino al completamento delle operazioni di recupero

Tali residui da demolizione vanno pertanto qualificati come rifiuti speciali e non sottoprodotti o materie prime secondarie in quanto per la qualificazione di sottoprodotti dei materiali devono sussistere congiuntamente tutte le condizioni previste dalla legge per qualificare una sostanza come sottoprodotto e l'onere della prova certa del loro utilizzo nel corso dello stesso o di un s

24/04/2014 Sanatoria dell'abuso edilizio documento protetto
Conoscenza del vincolo paesaggistico da parte del promissario acquirente

Con riferimento al vincolo paesaggistico che avrebbe comunque impedito la sanatoria si osserva che risulta del tutto assorbente la considerazione della Corte di Appello che ha fatto proprie le considerazioni del giudice di primo grado secondo le quali il termine per la conclusione del contratto definitivo non poteva considerarsi perentorioLEGGI LA SENTENZA

24/03/2014 Tipologia dei materiali impiegati per l'opera edilizia
Vincolo paesaggistico aree sciabili impianti sciistici e pascolo

La oggettiva destinazione dell'opera a soddisfare bisogni non provvisori la sua conseguente attitudine ad una utilizzazione non temporanea ne' contingente e' criterio da sempre utilizzato dalla giurisprudenza di questa Corte per distinguere l'opera assoggettabile a regime concessorio oggi permesso di costruire da quella realizzabile liberamente a prescindere dall'incorpo

09/04/2014 Indebito ritardo per agevolazione prima casa documento protetto
Superamento del termine di decorrenza per fruire dei benefici fiscali per colpa degli uffici competenti

I principi di collaborazione e buona fede cui devono essere improntati i rapporti tra il contribuente e l'amministrazione finanziaria impongono di accertare se il superamento del termine sia conseguente a colpa degli uffici competenti che abbiano indebitamente ritardato il rilascio delle necessarie autorizzazioniLEGGI LA SENTENZA

11/04/2014 Fatture relative ad operazioni oggettivamente o soggettivamente inesistenti documento protetto
Lavori utilizzando manodopera in nero ricompensata per contanti

Come piugrave volte ribadito da questa Corte ad integrare gli estremi del vizio di omessa pronuncia non basta la mancanza di un'espressa statuizione del giudice ma e' necessario che sia stato completamente omesso il provvedimento che si palesa indispensabile alla soluzione del caso concreto ciograve non si verifica quando la decisione adottata comportila reiezione della pretesa

29/11/2013 Richiamo al progetto esecutivo dei lavori
Norme della delibera comunale di approvazione del progetto

Ed infatti al riguardo va premesso che e' incontestata la circostanza secondo la quale il provvedimento amministrativo contenente la dichiarazione di pubblica utilita' priva dei termini per il compimento dell'espropriazione e dell'opera quote' radicalmente nullo ed inefficacequot p 6 della sentenza impugnata che sul punto richiama la giurisprudenzadi questa Cort

15/04/2014 Violazioni delle distanze legali tra costruzioni documento protetto
Immissioni di vapori di benzina avvertibili all'olfatto nelle immediate vicinanze

LaCorte di Appello ha motivatamente disatteso il motivo di gravameconcernente le molestie possessorie per immissioni escludendo sullabase delle risultanze della consulenza tecnica d'ufficio che incondizioni di ordinario esercizio sia le operazioni di rifornimentodegli autoveicoli sia le operazioni di rie

25/09/2013 Provvedimenti amministrativi effetti sul piano dei rapporti pubblicistici tra PA e privato costruttore
Violazione delle norme urbanistiche edilizie diritto di chiedere ed ottenere l'abbattimento o l'arretramento dell'opera illegittima

In tema di distanze nelle costruzioni ai sensi dell'art 873 cc iprovvedimenti amministrativi concessori o di sanatoria edilizia esplicando i loro effetti sul piano dei rapporti pubblicistici tra PA eprivato costruttore non hanno incidenza nei rapporti tra privati i quali hanno ugualmente facolta' di chiedere la tutela ripristinatoria apprestata dall'art 872 cc per le

04/03/2014 Fabbricato addetto alla coltivazione della terra
Valutazione automatica dei terreni di carattere rurale

Invero in tema di imposta sulle successioni il vincolo di pertinenzialita' che qualifica la quotruralita'quot dei fabbricati a fini fiscali e segnatamente a quelli della tassazione di registro e sulle successioni secondo il piugrave favorevole criterio del quotvalore automaticoquot di cui all'art 8 L n 880 del 1986 va ricondotto alla nozione di pertinenza f

05/12/2013 Inadempimento del contratto d'appalto
Indagini compatibili con le finalita' cautelari del provvedimento

Censurala sentenza laddove aveva ravvisato il concorso di colpa nella misuradel 25 dei committenti senza tenere conto che i medesimi nonavrebbero potuto effettuare alcuna opera in quanto avrebberoalterato lo stato dei luoghi pregiudicando l'esito della causa

27/02/2014 Diminuzione di valore dell' immobile documento protetto
Violazione delle distanze tra edifici

La Corte infine accoglieva l'istanza risarcitoria perche' la costruzione abusiva pur non avendo arrecato pregiudizi statici all'immobile degli attori appellanti ne ha certamente per molti anni pregiudicato la godibilita' e la valutazione economica Infatti la erezione della struttura a poca distanza dai balconi dell'abitazione dei predetti h

17/02/2014 Organizzazione criminosa dedita a delitti finalizzati all'assegnazione illecita di appalti pubblici documento protetto
Associazione a delinquere delitti contro la pubblica amministrazione finalizzati al controllo illecito dell'assegnazione di appalti e forniture

Ai fini della configurabilita' di una associazione a delinquere il cui programma criminoso preveda un numero indeterminato di delitti contro lapubblica amministrazione finalizzati al controllo illecito dell'assegnazione di appalti e forniture non si richiede l'apposita creazione di una organizzazione sia pure rudimentale ma e' sufficiente una strutt

21/02/2014 Servitu' costituita per destinazione del padre di famiglia documento protetto
Finestre murate temporaneamente per motivi di sicurezza per essere poi legittimante riaperte alcuni anni dopo

Su punto la sentenza hacorrettamente motivato affermando che 'ove le aperture fossero stateabusivamente realizzate dai possessori dopo il loro ingresso laproprietaria non li avrebbe fatto risultare ne' nella mappa difrazionamento del 1986 ne' in quella allegata al rogito del 1990Anche in questo caso perograve trattasi di

03/02/2014 Nuovo classamento di un'unita' immobiliare a destinazione ordinaria documento protetto
Revisione dei parametri relativi alla microzona a seguito di significativi e concreti miglioramenti del contesto urbano

Nel primo caso l'Agenzia deve indicare le trasformazioni edilizie intervenute Nel secondo caso deve indicare l'atto con cui si e' provveduto alla revisione dei parametri relativi alla microzona a seguito di significativi e concreti miglioramenti del contesto urbano rendendo cosigrave possibile la conoscenza dei presupposti del riclassamento da parte del contribuentequot

12/02/2014 Condizioni di vendita di un terreno per utilizzazione edificatoria
Condizione sospensiva della futura approvazione di una variante degli strumenti urbanistici

Ciograve posto la corte di cassazione ribadisce ancora in proposito che colui che si e' obbligato o ha alienato un bene sotto la condizione sospensiva del rilascio di determinate autorizzazioni amministrative necessarie per la realizzazione delle finalita' economiche che l'altra parte si propone ha il dovere di compiere per conservarne integre

03/02/2014 Separazione consensuale documento protetto
Cessione della casa acquistata con beneficio fiscale

Secondo la giurisprudenza di questa Corte Cass n 5741 del 2004 5473 del 2006 le convenzioni concluse dai coniugi in sede di separazione personale contenenti attribuzioni patrimoniali da parte dell'uno nei confronti dell'altro relative a beni mobili o immobili nonsono ne' legate alla presenza di un corrispettivo ne' costituiscono propriamente donazioni ma rispondono di

04/05/2012 Corretta applicazione delle norme antinfortunistiche le regole di comune prudenza
Operaio rimasto schiacciato sotto una pesante virola sganciatasi dal carro ponte

La Corte distrettuale viceversa avuto riguardo alla dinamica dell'infortunio la cui ricostruzione non e' stata oggetto di contestazione ha valorizzato le condotte omissive contestate agli imputati e avuto riguardo proprio alla dinamica dell'infortunio ha ravvisato la riconducibilita' dell'evento a tali condotte valutando il comportamento della vittima come imprudente

22/01/2014 Riciclaggio reinvestimento delle risorse provenienti dal clan documento protetto
Associazioni mafiose provenienza del denaro investito in operazioni immobiliari

La Corte infatti evidenzia che l'aggravante della L n 203 del 1991 art 7 da un lato consente di incriminare la avvenuta quotfinalizzazionequot della condotta non richiedendo la dimostrazione dell'evento di realizzazione del fine dall'altro risulta applicabile aduna pluralita' di fattispecie incriminatrici che ben potrebbero esprimere una condizione di pericolositagra

14/01/2014 Immobile pericolante concorso di cause in situazioni di pericolo documento protetto
Posizioni di garanzia che il garante sopravvenuto abbia posto nel nulla le situazioni di pericolo create dal predecessore o eliminandole o modificandole in modo tale che non possano essere piu' attribuite al precedente garante

Non assume dunque rilievo impeditivo della configurazione del nesso causale nemmeno la circostanza apprezzabile nel caso di specie che con la alienazione del bene cui e' riferita la posizione di garanzia sub specie di posizione di controllo viene anche meno ogni potere dispositivo sul bene medesimo e con esso ogni possibilita' per le alienanti di

16/09/2013 Seconda proroga per il deposito della documentazione
Richiesta di ammissione alla procedura di concordato preventivo con riserva di deposito della proposta del piano e della documentazione

Il termine concesso ai sensi dell'art 161 co 6 LFall per il deposito della documentazione e del piano di concordato preventivo puograve essere prorogato una sola volta se la proroga sia sta concessa gia' nellamisura massima di 60 giorni anche se il termine complessivamente riconosciuto non superi la misura massima accordabile in base alla legge pari a 180 giorni

14/01/2014 Appalti gravi difetti degli appartamenti acquistati documento protetto
Denuncia di gravi difetti di costruzione fatta anche dagli acquirenti dell'immobile

Essa non coglieadeguatamente le ipotesi di corresponsabilita' tra appaltatore ealtri soggetti come il costruttore venditore Nel frastagliatoquadro giurisprudenziale in materia si rinvengono sentenze che hannoripetuto che il committente risponde ex art 1669 cc qualora abbiaprovveduto alla costruzione dell'immobile con propri

19/12/2013 Beneficio per l'acquisto della 'prima casa' documento protetto
Decadenza dall'agevolazione per effetto della sopravvenienza di trasferire la residenza

La realizzazione dell'impegno di trasferire la residenza che rappresenta un elemento costitutivo per il conseguimento del beneficio per l'acquisto della quotprima casaquot e solo provvisoriamente concesso dalla legge al momento della registrazione dell'atto costituisce un vero e proprio obbligo del contribuente verso il fisco nella cui valutazione non puograve perograve n

13/09/2013 Ristrutturazione modificazioni esclusivamente interne
L'intervento dev'essere operato senza alcuna variazione rispetto alle originarie dimensioni dell'edificio e in particolare senza aumenti della volumetria ne' delle superfici occupate in relazione alla originaria sagoma di ingombro

Secondo il consolidato orientamento di questa Corte nell'ambito delle opere edilizie si ha semplice ristrutturazione ove gli interventi comportando modificazioni esclusivamente interne abbiano interessato unedificio del quale sussistano e all'esito degli stessi rimangano inalterate le componenti essenziali quali i muri perimetrali le strutture orizzontali la coperturaLEGG

18/12/2013 Misure specifiche degli spazi per parcheggi
Parcheggio illegittimo perche' non rispondente ai requisiti di legge

La Corte catanese ha ritenuto opportuno specificare che gli appellanti principali con un unico motivo di appellocensuravano la sentenza impugnata solo nella parte in cui aveva dichiarato la nullita' parziale della donazione del 29 novembre 1990 e l'aveva integrata ope legis tramite il ripristino di un'area gravata dalvincolo pubblicistico di destinazione a par

13/11/2013 Cattiva qualita' della prestazione professionale
Formulazione di un parere mendace ed esposizione dei fatti non conforme al vero

Inveroi pareri e le interpretazioni mendaci oppure l'asserzione di fattinon conformi al vero che soli sostanziano la violazione del doveredi veridicita' e giustificano la sanzione ex art 373 cod penesigono da parte del giudican

13/11/2013 Tratto di area di parcheggio condominiale da destinare a spazio di manovra
Limite alla proprieta' risultante dal titolo di acquisto o dal regolamento condominiale

La questione su cui le Sezioni Unite sono state interpellate dalla Seconda Sezione ordinanza n 2282512 concerne la configurabilita' del litisconsorzio necessario nei confronti di tutti i comprorietari relativamente a una controversia introdotta da un condomino contro altrocondomino per far accertare che un tratto di area di parcheggio condominiale d

25/10/2013 Trasferimento della proprieta' di un'area fabbricabile in cambio di parti dell'edificio da costruire sulla stessa superficie documento protetto
Scambio tra proprieta' dell'area fabbricabilegli appartamenti da costruire insistono non solo sull'area fabbricabile trasferita dal cedente ma anche su un terreno acquistato da terzi dallo stesso permutante costruttore

Lo schema della scambio tra la proprieta' dell'area fabbricabile cosa presente e una porzione della proprieta' della erigenda costruzione cosa futura dove il sinallagma contrattuale si realizza tra due prestazioni di dare ricorre anche quando le parti abbiano previsto come era avvenuto nel caso di specie che gli appartamenti da costruireinsis

04/11/2013 Condanna al pagamento del compenso per l'attivita' professionale di progettazione dei lavori di ampliamento e rifacimento parziale della rete di illuminazione pubblica documento protetto
Dopo quattro anni dalla consegna degli elaborati il Sindaco aveva inviato ai progettisti una lettera con la quale si comunicava che i progetti non erano stati approvati dalla giunta municipale

LaCorte di appello ha respinto il gravame rilevando che la mancatasottoscrizione da parte del Sindaco del disciplinare di incaricoescludeva l'esistenza di un valido contratto fra il Comune e iprofessionisti La Corte ha anche escluso l'utilizzabilita' dellalettera del Sindaco del 20 febbraio

10/09/2013 Appropriazione indebita
Omissione versamento di ritenute previdenziali e assistenziali sulle retribuzioni erogate ai lavoratori dipendenti

Il conferimento dell'incarico a un terzo per il versamento delle ritenute previdenziali ed assistenziali non esonera il datore di lavoro dalla responsabilita' per il reato incombendo sullo stesso l'obbligo di vigilare sull'adempimento dell'obbligazione da parte del terzoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE

18/10/2013 Collocazione abusiva di una fioriera a cura del sindaco documento protetto
Uso di una strada pubblica per fini privati parcheggiandovi le proprie autovetture e rendendola di fatto impraticabile al transito pedonale di tutti i cittadini

Con il richiamo alla locuzione quotnello svolgimento della funzione o del servizioquot richiede che il funzionario realizzi la condotta illecita agendo nella sua veste di pubblico ufficiale o di incaricato di pubblicoservizio con la conseguenza che rimangono privi di rilievo penale queicomportamenti che quandoche' posti in violazione del dovere di correttezza siano tenuti come

17/10/2013 Immobile realizzato abusivamente
Abusivismorendere incommerciabili gli immobili non in regola dal punto di vista urbanistico

La previsione che la conferma la quale sottrae alla sanzione della nullit pu operare solo se la mancanza delle dichiarazioni o dei documenti contemplati non sia dipesa dall'insussistenza della licenza o della concessione o dall'inesistenza della domanda di concessione in sanatoria al tempo in cui gli atti medesimi sono stati stipulati non avrebbe senso se tali atti fosser

04/07/2013 Profitto derivante da un consistente risparmio di spesa
Concreto profitto rapportabile al pericolo di riduzione della garanzia patrimoniale

Per profitto confiscabile deve intendersi non solo un positivo incremento del patrimonio personale ma qualsiasi vantaggio patrimoniale direttamente derivante dal reato anche se consistente in un risparmio di spesaLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE

01/07/2013 Termini di sospensione del processo
Interventi edilizi collocazione di una casa prefabbricata e realizzazione del piancito di cemento

Con la sentenza in epigrafe la corte d'appello diRoma confermograve la sentenza del giudice del tribunale di Civitaveccia cheaveva dichiarato TD e T M colpevoli del reato di cui al DPR 6 giugno 2001 n 380 art 44 lett c in relazione agli interventi edilizi consistenti nella collocazione di una casa prefabbricata e nellarealizzazione del piancito di ce

17/10/2013 Contratto preliminare di vendita di un immobile irregolare dal punto di vista urbanistico documento protetto
Nullita' del contratto di compravendita per illiceita' dell'oggetto

LaCorte di Appello ha negato che gli appellanti abbiano provato l'erroreessenziale in quanto 'qualita' essenziale della res tradita non era la suaconformita' al progetto licenziato ma la sua idoneita' ad assolvere la funzioneabitativa per la quale veniva acquistata e tale qualita' sussisteva Non hannoinvece

24/07/2013 Il reato di costruzione senza concessione edilizia deve considerarsi permanente documento protetto
Edificio concretamente con tutti i requisiti di agibilita' o abitabilita'

Il reato di costruzione senza concessione edilizia deve considerarsi permanente poiche' la condotta dell'agente non si esaurisce con l'iniziodei lavori ma si protrae per tutta la durata di essi cessando perograve con l'ultimazione dei lavori che ha luogo quando cessa l'attivita' illecita cioe' quando vengono portati a termine i lavori di rifinitura compresi quell

11/09/2013 Sanatoria valutazione della Pubblica Amministrazione documento protetto
Violazione della normativa comunale sull'allineamento degli edifici e di quella sulle distanze

In sede di appello la parte civile come rileva la corte territoriale si era lamentata del non avere il primo giudice riconosciuto anche il danno materiale subito consistente nella diminuzione del valore commerciale dell'immobile confinante adducendo che prima ancora della condanna di risarcimento per equivalente avrebbe dovuto essere stata pronunciata condanna degli imputati alla restitu

12/09/2013 Domanda di condono presentata successivamente all'impugnazione dell'ordinanza di demolizione documento protetto
Realizzazione di una volumetria in zona a destinazione pubblica con vincolo espropriativo

La presentazione dell'istanza di sanatoria di costruzione abusiva in epoca successiva all'adozione dell'ordinanza di demolizione ha automatico effetto caducante sull'ordinanza di demolizione rendendola inefficace con l'effetto quindi di rendere improcedibile l'impugnazionecontro l'atto sanzionatorio per sopravvenuta carenza di interesse posto che il riesame dell'ab

13/09/2013 Demolizione delle opere edilizie realizzate in assenza di permesso di costruire
Costruzione di terrapieno ed il relativo muro di contenimento per creare un dislivello artificiale o per accentuare il naturale dislivello esistente

Il muro di contenimento di una scarpata o di un terrapieno naturale non puograve considerarsi costruzione agli effetti delle norme sulle distanze per la parte che adempie alla sua specifica funzione e quindi dalle fondamenta al livello del fondo superiore qualunque sia l'altezza della parete naturale o della scarpata o del terrapieno cui aderisce impedendone lo smottamentoLE

05/07/2013 Piano per le linee ferroviarie ad alta velocita' documento protetto
I lavori provocarono notevoli danni all'attivita' del Consorzio di bonifica e disservizi alla sua utenza

Con convenzioni del 15101991 e dell'821994 la TAV spa incaricograve ilConsorzio Iricav Uno di provvedere alla progettazione e realizzazione della tratta ferroviaria OMISSIS e le relative infrastrutture ed interconnessioni a sua volta il Consorzio conferigrave alla Icla Costruzioni Generali spa l'esecuzione dei detti lavori nella tratta interessante gli impianti del Consorzio

04/07/2013 Rimozione tettoia in tegole
Il venditore aveva solo predisposto la struttura in legno agganciata al sovrastante balcone dei ricorrenti ha poi del tutto arbitrariamente dedotto che anche la copertura fosse stata prevista sin dall'inizio

Fatto e dirittoIl Consiglieredesignato ha ritenuto d'avviare la trattazione in Camera di consiglioredigendo la seguente relazione ex art 380 bis cpc quot1 ACBF e FEC citarono innanzi al Tribunale di Sassari i coniugiNML e la consorte MaSaCo chiedendo che fosse loro ordinato dirimuovere una tettoia in tegole appoggiata a

28/08/2013 Annullamento parziale della procedura di gara
Risarcimento del danno per mancata aggiudicazione dell'appalto e per l'affidamento dei servizi di progettazione

N 007382013 REGPROVCOLLN 002382005 REGRICREPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOIl Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardiasezione staccata di Brescia Sezione Secondaha pronunci

26/08/2013 Domanda di ripetizione delle somme indebitamente versate al Comune documento protetto
Mutamento di destinazione d'uso da residenza alberghiera a casa di cura privata

N 042672013REGPROVCOLLN 104962001 REGRICREPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOIl Consiglio di Statoin sede giurisdizionale Sezione Quintaha pronunciato la presente

21/12/2011 Muro perimetrale nel condominio documento protetto
Nella sostanza la ricorrente lamenta che i giudici di merito in particolare quello di appello nell'argomentare la realizzazione di una servitu' non abbia tenuto conto che per la costituzione di detto diritto reale occorreva l'esistenza di due beni appartenenti a soggetti diversi cioe'che non e' nella specie perche' al piu' ricorrerebbe ipotesi di un uso esclusivo del bene comune

Laportata del principio che il collegio ritiene di condividere deve essereprecisata e chiarita nel modo seguente In considerazione della peculiarita' delcondominio degli edifici caratterizzato dalla coesistenza di una comunioneforzosa e di proprietagr

24/07/2013 Incidente disposizione di obbligo di sicurezza sul lavoro documento protetto
Il datore di lavoro deve provare che il danno e' dipeso da causa a lui non imputabile e cioe' di avere adempiuto al suo obbligo di sicurezza apprestando tutte le misure per evitare il danno

Sulla scorta di tali elementi la Corte di merito ha innanzitutto esclusoche potessero ravvisarsi elementi di responsabilita' a carico del dirigente che aveva assunto e collaudato l'A essendo stato il lavoratore preposto a lavori confacenti alla sua qualifica capo squadra alla sua esperienza e alle sue attitudini quotL'A era caposquadra esperto che giagra

17/07/2013 Agevolazioni fiscali assunzione lavoratori
L'incentivazione alla stabile occupazione in particolari aree del territorio ne deriva chiaramente che cia' che conta a' che il livello occupazionale ossia ovviamente il numero dei lavoratori a prescindere dall'identita' delle persone raggiunto in virta' delle nuove assunzioni si mantenga costante nell'intero triennio e non subisca cioa' variazioni in diminuzione nemmeno temporanee a pena di decadenza dall'agevolazione senza che assumano rilievo le ragioni di tali eventuali riduzioni

Attesa l'indubbia ratio della norma costituita dall'incentivazione allastabile occupazione in particolari aree del territorio ne deriva chiaramente che ciograve che conta e' che il livello occupazionale ossia ovviamente il numero dei lavoratori a prescindere dall'identita' delle persone raggiunto in virtugrave delle nuove assunzioni si mantenga costantenell'intero t

11/07/2013 Liquidatore sociale cancellazione estinzione della societa' documento protetto
Una societa' dichiarata fallita entro l'anno dalla sua cancellazione dal registro che tanto il procedimento per dichiarazione di fallimento quanto le eventuali successive fasi impugnatorie continuino a svolgersi nei confronti della societa' nonostante la sua cancellazione dal registro

la causa deve essere rinviata allacorte d'appello la quale nel decidere sul reclamo anche ai fini delregolamento delle spese del giudizio di legittimita' si atterra' alprincipio di diritto che segue in tema di procedimento per ladichiarazione di fallimento di una societa' di capitali cancellatadal registro delle i

03/07/2013 Comportamenti abusivi volti a conseguire il solo risultato del beneficio fiscale
Societa' di comodo correlate all'assunzione di un impegno finanziario estremamente oneroso e sproporzionato rispetto ai proventi realizzabili dalle future locazioni frazionate dell'immobile

Tale principio d'altra parte va declinato insieme a quello che ha determinato l'affermazione del principio del divieto di abuso del diritto che applicato alla disciplina in tema di IVA determina l'indetraibilita' del detto tributo in caso di suo assolvimento in corrispondenza di comportamenti abusivi volti cioe' a conseguire il solorisultato del beneficio fiscale senza una

26/06/2013 Calcolo della superficie utile complessiva ai fini della concessione del beneficio 'prima casa'
Calcolo di due stanze indicate come ripostigli e servite da WC che abbiano caratteristiche di abitabilita' anche in presenza delle stesse caratteristiche oggettive delle cantine escluse dal calcolo della superficie utile complessiva ai fini della concessione del beneficio prima casa

In effetti coi riuniti motivi il contribuente ha censurato la CTR per un apprezzamento di fatti e prove in particolare la concludenza di quest'ultime in ordine all'abitabilita' o no dei quotripostigliquot in contestazione che e' insindacabile in questa di legittimita' Cass sez 3 n 4366 del 2013 Cass sez 2 n 21462 del 2012 ed invero la CTR non puograv

11/06/2013 Vizi su certificato di agibilita' e inadempimento da parte dei promissari acquirenti dell'obbligazione di pagamento delle rate del prezzo
La ritenuta tardiva del certificato di agibilita' intervenuto in data 1322004 Infatti secondo Cass nn 385108 e 654810 non puo' negarsi rilievo al rilascio del certificato di agibilita' nel corso del giudizio di risoluzione del contratto di vendita promosso dall'acquirente perche' si tratta di circostanza che esclude l'esistenza originaria di impedimenti al rilascio della certificazione dell'effettiva conformita' dell'immobile alle norme urbanistiche ed impedisce la risoluzione del contratto

La Corte territoriale ha ritenuto non controverso che con una scrittura integrativa in data 911999 le parti avevano definito ogni questione sui vizi costruttivi degli immobili cosigrave come denunciati dai promissariacquirenti in cambio di una piugrave comoda dilazione del prezzo ed ha ritenuto che tali carenze costruttive

19/06/2013 Acquisto di beni immobili diritti immobiliari e partecipazioni in societa' immobiliari successivamente alla sottoscrizione o mediante apporto da parte di enti pubblici documento protetto
I fondi immobiliari sono fondi di tipo chiuso nel senso che dopo la costituzione la consistenza dei relativo patrimonio e' tendenzialmente insuscettibile di modificazione sino alla prevista data di scadenza permettendo all'investitore di ottenere il rimborso delle quote solo a scadenze predeterminate salva la possibilita' di negoziarle nel mercato finanziario

Sulla scorta degli elementi fattuali incontrovertitamente acquisiti cfr parte narrativa sub I 1 e 2 il giudice del merito ha infatti coerentemente riscontrato a sostegno della legittimita' dell'atto impositivo impugnato che la successione in rapidissima sequenza dei diversi atti stipulazione di contratto di finanziamento di euro 5634 6000000 ad opera di Tamerice con l

15/03/2013 Smaltimento non autorizzato di rifiuti speciali documento protetto
Tutti i soggetti singoli o associati ivi compresi gli enti pubblici territoriali e le regioni possono invece agire in forza dell'art 2043 cc per ottenere il risarcimento di qualsiasi danno patrimoniale ulteriore e concreto che abbiano dato prova di aver subito dalla medesima condotta lesiva dell'ambiente in relazione alla lesione di altri loro diritti patrimoniali diversi dall'interesse pubblico e generale alla tutela dell'ambiente come diritto fondamentale e valore a rilevanza costituzionale

06/03/2013 Le prescritte distanze vanno rispettate anche per i camini e le opere similiari
Nessun dubbio poi che ricorra anche l'elemento soggettivo dell'abuso possessorio in parola dal momento che il proprietario della res concessa in locazione commerciale e lo stesso conduttore non potevano non sapere che data anche la conformazione dei luoghi estrema vicinanza della presa d'aria agli appartamenti dello stesso stabile non rispettando le prescrizioni di legge evidentemente poste nell'interesse dei proprietari confinanti si finisce con il ledere la proprieta' altrui e quindi anche il possesso che ne riproduce il contenuto

I sigri F V F D N F e T S affermavano di essere proprietari delle singole unita' immobiliari dello stabile condominale diOMISSIS Del predetto stabile precisavano gli istanti fa parteil locale a piano terra di proprieta' del condomino sig G T ma destinato a locazione commerciale per essere stato concesso in godimento alla sigra C L allo scopo d

16/02/2011 Concetto di valli da pesca e beni demaniali documento protetto
Le valli da pesca configurano uno dei casi in cui i principi combinati dello sviluppo della persona della tutela del paesaggio e della funzione sociale della proprieta' trovano specifica attuazione dando origine ad una concezione di bene pubblico inteso in senso non solo di oggetto di diritto reale spettante allo Stato ma quale strumento finalizzato alla realizzazione di valori costituzionali

In definitiva le valli da pesca configurano uno dei casi in cui i principi combinati dello sviluppo della persona della tutela del paesaggio e della funzione sociale della proprieta' trovano specifica attuazione dando origine ad una concezione di bene pubblico inteso in senso non solo di oggetto di diritto reale spettante allo Stato ma quale strumento finalizzato alla realizzazi

05/03/2012 E' soppressione di cadavere l'utilizzo di un'area cimiteriale dove e' presente una tomba documento protetto
L'esistenza della tomba proprio nel luogo in cui poi vennero effettuati gli scavi con conseguente 'eliminazione dei resti mortali' risultava non solo dalla deposizione della parte offesa ma soprattutto dalle dichiarazioni del vigile urbano

Tantopremesso dalle sentenze dei Giudici di merito ed in particolare da quella delTribunale emerge piuttosto la colpevolezza del ricorrente in ordine al reatoascritto

15/04/2013 Sono consentite le innovazioni che non alterino l'utilitas della servitu' documento protetto
L'assunto per cui non ogni innovazione rispetto alla quale sia astrattamente sensibile la servitu' debba ritenersi per cio' solo vietata trova ampio riscontro nella giurisprudenza di questa Corte in tema di servitu' di passaggio

Ai sensi dell'art 1067 cpv cc il proprietario del fondo servente non puogravecompiere alcuna cosa che tenda a diminuire l'esercizio della servitugrave o arenderlo piugrave incomodo

19/11/2012 Compravendita la presupposizione ricorre anche quando l'inedificabilita' e' relativa documento protetto
La presupposizione puo' darsi anche quando sebbene il promittente acquirente si sia seriamente attivato per ottenere il permesso a costruire per un fatto indipendente dalla sua volonta' non si sia pervenuti a realizzare la ragione pratica del preliminare che le parti hanno necessariamente avuto presente al momento genetico del rapporto acquistare un lotto ad un prezzo proporzionato alla sua qualita' edificabile presupposta dalle parti

La presupposizione puo' darsi anche quando sebbene il promittente acquirente si sia seriamente attivato per ottenere il permesso a costruire per un fatto indipendente dalla sua volonta' non si sia pervenuti a realizzare la ragione pratica del preliminare che le parti hanno necessariamente avuto presente al momento genetico del rapporto acquistare un lotto ad un prezzo

07/12/2012 La natura pertinenziale di un manufatto deve risultare dalla oggettiva compresenza di precisi requisiti documento protetto
La natura pertinenziale di un manufatto non puo'essere astrattamente desunta esclusivamente dalla destinazione o dalle caratteristiche costruttive ma deve risultare dalla oggettiva compresenza di specifici requisiti

La natura pertinenziale di un manufatto non puograve essere astrattamente desunta esclusivamente dalla destinazione o dalle caratteristiche costruttive ma deve risultare dalla oggettiva compresenza dei seguenti requisiti deve trattarsi di un'opera che abbia comunque una propria individualita' fisica ed una propria conformazione strutturale e non sia parte integrante o cost

31/01/2013 Indici di riferimento per la determinazione di una strada al demanio comunale documento protetto
Si presumono comunali le strade site all'interno dei centri abitati l'attivita' di manutenzione effettuata dall'ente i comportamenti tenuti dalla pubblica amministrazione che presuppongano la natura pubblica della strada e l'assoggettamento dei cittadini alle prassi determinate da tali comportamenti

Al fine di determinare l'appartenenza di una strada al demanio comunale costituiscono indici di riferimento oltre che l'uso pubblico cioe' l'uso da parte di un numero indeterminato di persone il quale isolatamente considerato potrebbe essere indicativo soltanto di una servitugrave di passaggio le

28/01/2013 Le cooperative edilizie assegnatarie dei terreni di edilizia convenzionatapossono essere ritenute soggetti equiparati ad amministrazioni pubbliche documento protetto
Le cooperative edilizie assegnatarie dei terreni di edilizia convenzionata relativamente alla procedura per la loro apprensione e trasformazione e per le controversie che ne conseguono possono essere ritenute soggetti equiparati ad amministrazioni pubbliche in quanto la loro azione non e' rivolta a fini lucrativoimprenditoriali bensi' a scopi di carattere pubblicistico e correlativamente in ragione della prevalenza di tali finalita' la loro liberta' imprenditoriale e' fortemente ridotta per consentirne il raggiungimento

Egrave principio consolidato in giurisprudenza che anche nell'ambito dellagiurisdizione esclusiva resti operante la suddivisione fra azione di accertamento ed azione di annullamento le quali sono sottoposte alle rispettive regole processuali Per quanto di interesse nella presente sede l'azione di accertamento anche se proposta in materia riservata alla giurisdizione esclu

28/11/2012 Non puo' sussistere il vizio di eccesso di potere per contraddittorieta' con altro provvedimento qualora questo sia illegittimo in quanto l'errore eventualmente commesso in un caso non puo' costringere l'Amministrazione a perseverare documento protetto
Come appare chiaro anche dalla massima giurisprudenziale citata da parte ricorrente e' inammissibile l'integrazione postuma della motivazione di un provvedimento amministrativo realizzata mediante gli atti difensivi predisposti dall'Amministrazione resistente per la semplice ma essenziale ragione che la motivazione deve precedere e non seguire ogni provvedimento amministrativo

Secondo i principi generali in materia sussiste servitugrave di uso pubbliconel caso in cui il bene abbia un'intrinseca idoneita' ad essere utilizzato da parte di una collettivita' configurandosi un uso a carattere generale e non uti singuli per un periodo prolungato nel tempo Cons Stato Sez IV 8 giugno 2011 n 3509 TAR Veneto SezII 18 novembr

30/07/2012 Il procedimento per il rilascio del permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica sono due procedimenti distinti documento protetto
Il procedimento per il rilascio del permesso di costruire e quello per il nulla osta di compatibilita'paesaggistica dell'intervento ancorche' connessi restano due procedimenti ontologicamente e logicamente distinti avendo a oggetto la tutela di beni diversi ed essendo articolati sulla base di competenze diverse

Il procedimento per il rilascio del permesso di costruire e quello per il nulla osta di compatibilita' paesaggistica dell'intervento ancorche' connessi restano due procedimenti ontologicamente e logicamente distinti avendo a oggetto la tutela di beni diversi ed essendo articolati sulla base di competenze diverseNe consegue che l'art 5 del dPR nr 380 del 20

06/12/2012 Ripristino assegno familiare del coniuge documento protetto
la circostanza che costituisce una variazione della posizione reddituale degli ex coniugi consiste nella percezione del reddito da tale immobile e non dalla sua semplice acquisizione

Con il primo motivo di ricorso si deduce error in procedendo ex art 360n 4 cpc per avere la Corte di appello fatto malgoverno dei principiin materia di giudicato sostanziale e di preclusione del dedotto e del deducibile Il ricorrente imputa alla Corte di appello di aver qualificato erroneamente come sopravvenienza fattuale un evento gia' verificato al momento della precedente stat

03/01/2013 Ai fini del rispetto della distanza legale le pertinenze di rilievo debbono ritenersi costruzioni documento protetto
l'obbligo del rispetto della distanza di cinque metri dal confine era conseguente alla consistenza della costruzione realizzata dal P a confine con una porzione del fondo degli appellanti adibita a vialetto costruzione di m 345 x 220 alta mediamente m 267

l'obbligo del rispetto della distanzadi cinque metri dal confine era conseguente alla consistenza della costruzionerealizzata dal P a confine con una porzione del fondo degli appellanti adibitaa vialetto costruzione di m 345 x 220 alta mediamente m

04/11/2012 Disastro colposo documento protetto
Il procedimento ha avuto origine dalla comunicazione di polizia giudiziaria con la quale si comunicava che si era verificato un distacco di due pannelli di cartongesso costituenti la controsoffittatura dello spogliatoio della palestra della scuola elementare omissis

Questa Corte ha gia'ripetutamente da ultimo sez IV 1812012 n94 avuto modo di pronunziarsi inordine alla fattispecie di disastro colposo argomentandone la struttura direato di pericolo astratto ma altresigrave precisando che la nozione di disastronominato o innominato che sia e' costituita da un evento fortemente co

06/12/2012 Il datore di lavoro non ha l'obbligo di controllare se gli strumenti di lavoro acquistati sono effettivamente adeguati alla normativa antinfortunistica documento protetto
in particolare un carrello elevatore TANSINI con sistema di ancoraggio e aggancio non conformato e privo dei necessari accorgimenti per assicurare la stabilita' del cilindro ubicato sui bracci del carrello stesso per il trasporto aveva cagionato all' H mentre era intento a manipolare un cilindro avvolgitore che aveva posizionato sui bracci del carrello elevatore e che cadeva sul suo avambraccio destro lesioni personali guaribili in pia' di 60 giorni

Occorresgomberare subito il campo dalle argomentazioni esposte con l'ultima edinfondata censura poiche' se e' vero che vi era in atti un formale atto didelega per la sicurezza regolarmente accettato dal Dott C designato a ta

16/10/2012 La collocazione di sporti sulla colonna d'aria altrui non integra una servitu' documento protetto
L'immissione di sporti nello spazio aereo sovrastante il fondo del vicino e' consentita quando questi non abbia interesse ad escluderla cioe' quando la stessa intervenga ad un'altezza dal suolo tale da non pregiudicare alcun legittimo interesse del proprietario del fondo in relazione alle concrete possibilita' di utilizzazione di tale spazio aereo

Questa Corte ritieneopportuno osservare altresigrave che il pericolo di danni proveniente dall'operanon andrebbe denunciato con azione ex art 840 cod civ che fa riferimento adun interesse all'utilizzabilita' di tale spazio ma integrerebbe gli estremi diun'azione per turbative o molestie ex art 949 cc comma 2

12/12/2012 Il diritto di usucapione nelle distanze legali documento protetto
Ritiene il Collegio di aderire al piu' recente orientamento di questa Sezione che ritiene ammissibile l'usucapione in questione rilevando che la sentenza del 2007 che ha affermato il principio contrario e' rimasta sostanzialmente isolata risultando invece costante il diverso e condiviso orientamento Per questo il Collegio non ritiene che sussistano i presupposti per la rimessione della questione alle Sezioni Unite

IlCollegio condivide pienamente il percorso logicogiuridico e tutte leargomentazioni che sono state poste a base della decisione del 2010 che si e'fatta carico del precedente difforme del 2007 esaminando diffusamente tutte lequestioni che sono a fondamento delle due tesi contrapposte e ritiene che siasufficiente in questa sede

30/11/2012 Limiti al diritto di sopraelevazione documento protetto
Secondo i principi affermati in materia dalla giurisprudenza l'art 1127 cc sottopone il diritto di sopraelevazione del proprietario dell'ultimo piano dell'edificio a tre limiti dei quali il primo le condizioni statiche costituisce un divieto assoluto cui a' possibile ovviare soltanto se con il consenso di tutti i condomini il proprietario sia autorizzato all'esecuzione delle opere di rafforzamento e di consolidamento necessarie a rendere idoneo l'edificio a sopportare il peso della nuova costruzione

Leconclusioni cui e' pervenuta la Corte di merito si pongono in linea con iprincipi di diritto innanzi enunciati costituendo conseguenza ineccepibiledell'acclarata situazione di pericolo per la staticita' dell'edificiodeterminata dalla realizzazi

22/11/2012 deroga alle norme sulle distanze legali documento protetto
il Tribunale adito vietava l'apertura di veduta sopra alla soletta di copertura dell'autorimessa e respingeva ogni altra domanda proposta dagli attori ordinando lo svicolo della somma a cauzione a tali fini ritenendo che la costruzione dovesse qualificarsi come basso fabbricato ai sensi dell'art 6 delle norme di attuazione del PRG del Comune di Grignasco non soggetta dunque alle norme sulle distanze

La Corte territoriale nel ritenere chiara la situazione di fatto descritta dal ctu ma non condivisibili le sue conclusioni relative al fatto che la costruzione non era da reputarsi quotstrutturalmente unitaria perche' l'eventuale demolizione della parte adibita ad autorimessa non pregiudicherebbe la permanenza della restantepartequot osservava che n

16/04/2012 Intrusione del sindacato del giudice amministrativo nell'area riservata alla PA documento protetto
L' eventuale sostituzione da parte del giudice amministrativo della propria valutazione a quella riservata alla discrezionalita' della amministrazione costituisca ipotesi di sconfinamento vietato della giurisdizione di legittimita' nella sfera riservata alla PA quand'anche l'eccesso in questione sia compiuto da una pronunzia il cui contenuto dispositivo si mantenga nell'area dell'annullamento dell'atto e' approdo indiscutibile nella giurisprudenza di queste Sezioni Unite SU 137 del 1999 19604 del 2003 28263 del 2005 9443 e 23302 del 2011 2312 del 2012 al quale il Collegio intendere dare piena continuita'

Si osserva perograve che nella specie la quotsostituzionequot non e' affatto denunziato essere avvenuta nel momento valutativo della opportunita' della decisione di assegnare il contributo ma essa e' ascritta direttamente alla indebita determinazione equitativa indebita perche' dimidiata della sanzione risarcitoria specifica finanziamento attribuito nella met

13/09/2012 Esercizio di fatto della servitu' di parcheggio documento protetto
i luoghi oggetto della controversia atteso che il cortile in discussione non era quello al quale si accedeva da vicolo OMISSIS come ritenuto dalla Corte d'appello ma quello al quale si accedeva da vicolo OMISSIS o anche da via dei OMISSIS

Nellagiurisprudenza di questa Corte si e' infatti chiarito che 'in tema dipossesso l'utilizzazione da parte dei condomini di uno stabile di un'areacondominiale ai fini di parcheggio non e' tutelabile con l'azione direintegrazione del possesso di servitugrave nei confronti di colui che come nelcaso di specie l

00/00/0000 Il diritto di veduta esercizio della prospectio ed inspectio documento protetto
La scala di un edificio pur avendo una sua peculiare funzionalita' configura una veduta e soggiace quindi alla relativa disciplina quando per le particolari situazioni e caratteristiche di fatto risulti obiettivamente destinata in via normale anche all'esercizio della prospectio ed inspectio su o verso il fondo del vicino

Quandoda un pianerottolo sia possibile esercitare una comoda inspectio eprospectio e tale esercizio rappresenti un uso normale dell'operaconsiderata alla stregua dei suoi elementi obiettivi di carattere strutturale efunzionale

21/03/2012 Distinzione tra il reato di lottizzazione abusiva a scopo edificatorio e quello di costruzione abusiva nell'area oggetto di lottizzazione documento protetto
Pur essendovi distinzione tra il reato di lottizzazione abusiva a scopo edificatorio e quello di costruzione abusiva nell'area oggetto di lottizzazione la permanenza del primo di detti reati viene a cessare qualora si sia dato luogo ad effettiva attivita' edificatoria anche ad opera di soggetti diversi dal lottizzatore solo con l'esaurimento della su indicata attivita' Cass sez 3 n 7640 del 2551998 n7640 conf Cass sez 3 n 1996 del 5122001

Ed e' assolutamente pacifico che il reato di lottizzazione abusiva ha natura permanente e si protrae nel tempo fino all'esaurimento dell'attivita' edificatoria nell'ambito dell'intera area oggetto dell'abusivo frazionamento Invero quotsuccessivamente al frazionamento iniziale anche la condotta successiva ovvero l'esecuzionedi opere di urbanizzazione o la realizzazio

20/07/2012 Possibilita' riconosciuta al Ministro per le infrastrutture e i trasporti di concedere deroghe all'osservanza delle norme tecniche di costruzione nelle zone considerate sismiche documento protetto
Il Presidente del Consiglio dei ministri rappresentato e difeso dall'Avvocatura generale dello Stato ha proposto questione di legittimita' costituzionale in riferimento all'articolo 117 terzo comma della Costituzione dell'art 4 comma 3 della legge della Regione Molise 9 settembre 2011 n 25 Procedure per l'autorizzazione sismica degli interventi edilizi e la relativa vigilanza nonche' per la prevenzione del rischio sismico mediante la pianificazione urbanistica pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione n 25 del 16 settembre del 2011

La disposizione censurata ha il seguente contenuto Qualsiasi modifica strutturale che comporti rispetto al progetto depositato modifiche delle dimensioni lineari dei singoli elementi strutturali superiori al 20 per cento e trasversali superiori al 15 per cento deve essere oggettodi variante progettuale da denunciare preventivamente nel rispetto della presente legge con espresso rif

01/10/2012 Le cd opere interne non sono sottoposte a concessione o autorizzazione amministrativa se non comportano aumenti di volume
Secondo la rappresentazione della Corte territoriale circa l'accertamento operato nel dibattimento la condotta del ricorrente si e' esaurita in interventi di vario tipo tutti all'interno dei fabbricati e le opere realizzate non hanno comportato alcun ampliamento del perimetro esterno dei manufatti ne' la elevazione delle rispettive altezze

E bensigrave vero che innovando rispetto al precedente indirizzo che escludeva in assoluto la possibilita' di configurare la contravvenzionein relazione a tutte le ristrutturazioni interne che lasciavano inalterata la sagoma della costruzione la piugrave recente giurisprudenza diquesta Corte suprema di cassazione ha fissato il principio di diritto secondo il quale le cosiddet

11/10/2012 La trasformazione di un esercizio commerciale non comporta nessun mutamento giuridico documento protetto
Questa Corte ha in particolare escluso l'applicabilita' della disciplina di cui al citato art 80 alla trasformazione di un esercizio commerciale da negozio di casalinghi a sala giochi sul presupposto che esso opera nell'ambito della tipologia prevista dall'art 27 della stessa legge e non comporta alcun mutamento di regime giuridico Cass n 29621990

Propostoappello secondo il rito ordinario con lo stesso atto l'appellante avrebbredovuto indicare i documenti che intendeva produrre ed articolare eventualiprove non valendo certo l'art 437 cpc a consentire alle parti di porrerimedio alle giag

24/07/2012 Anche i manufatti leggeri necessitano di titolo abilitativo documento protetto
L'art 3 lett e5 del dPR 6 giugno 2001 n 380 riconduce tra l'altro alla nozione di intervento di nuova costruzione proprio l'installazione di manufatti leggeri anche prefabbricati e di strutture di qualsiasi genere quali roulottes campers case mobili imbarcazioni che siano utilizzati come abitazioni ambienti di lavoro oppure come depositi magazzini e simili e che non siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee

L'art 3 lett e5 del dPR 6 giugno 2001 n 380 riconduce tra l'altro alla nozione di intervento di nuova costruzionequot proprio l'installazione di manufatti leggeri anche prefabbricati e di strutture di qualsiasi genere quali roulottes campers case mobili imbarcazioni che siano utilizzati come abitazioni ambienti di lavoro oppure come deposi

05/07/2012 Distanza tra pareti finestrate documento protetto
questa Corte la quale con riferimento all'art 9 del dm 2 aprile 1968 n 1444 che prevede una distanza di 10 metri delle costruzioni dalle 'pareti finestrate' ha affermato che tale disposizione esige in maniera assoluta il rispetto della distanza in questione essendo destinata a disciplinare le distanze tra le costruzioni e non tra queste e le vedute in modo che sia assicurato un sufficiente spazio libero che risulterebbe inadeguato se comprendesse soltanto quello direttamente antistante alle finestre in direzione ortogonale con esclusione di quello laterale Cass n 460812

E'prerogativa del giudice del merito individuare le fonti del proprioconvincimento e dar luogo alle relative opzioni probatorie senza che siapossibile contestare le valutazioni in fatto contrapponendo una diversa tesiconforme alle aspettative di parte

21/03/2012 Chiosco sostituzione materiali da costruzione convenzione revoca concessione documento protetto
E' condivisibile la tesi del TAR laddove si osserva che il Consorzio ha invocato il rispetto della convenzione laddove una semplice modifica del materiale di costruzione non pua' costituire quella gravita' che sola avrebbe potuto portare alla revoca della concessione in parola Inoltre l'utilizzo dei pannelli cementizi non pregiudica la natura amovibile e precaria del manufatto quanto all'aspetto estetico il consorzio non ha nessun potere al riguardo Le finalita' della convenzione stipulata dal consorzio sono invero quelle di permettere una funzionalita' specifica nell'attivita' di ristorazione da svolgersi nel chiosco finalita' che non risulta affatto alterata dalle modifiche apposte dal ricorrente

Avverso la sentenza del TAR il Consorzio ha prodotto appello insistendo sulla natura abusiva dell'opera e rivendicando la competenza a determinarsi sulla concessione in relazione ad assunte irregolarita' di natura edilizia ed urbanisticaNel giudizio si e' costituito l'intimato chiedendo la conferma nel merito della sentenza impugnata e incidentalmente

20/06/2012 Debbono ritenersi legittime le varianti messe in essere con l'accordo tra appaltatore e committente documento protetto
Il ricorrente assume che il fatto decisivo del quale la Corte territoriale non avrebbe tenuto conto ai fini della valutazione di responsabilita' da ritardo ascritta all'appaltatore sarebbe quello per cui le varianti in corso d'opera l

Peraltro non si dubita che la necessita' di effettuare indagini di fattonell'ambito del giudizio di legittimita' impedisca anche lo scrutinio sulle questioni comunque rilevabili d'ufficio Cass sez 1 15 luglio2009 n 16541 Cass sez 2 22 giugno 2000 n 8478 Con ciograve vienemeno anche una eventuale possibilita' di esaminare il motivo aderendo all'orienta

18/05/2012 La pronuncia di decadenza del titolo edilizio ha natura ricognitiva documento protetto
risulterebbe problematico configurare la sopravvenuta caducazione dei permessi di costruire in assenza di un atto espresso in tal senso ancorcha' avente natura dichiarativa

Per quanto attiene alla questione di fondo che contraddistingue la causa ossia se la decadenza del titolo edilizio consegue dal mero decorso del tempo correlato all'inattivita' dell'interessato o se necessita a tal fine un esplicito provvedimento amministrativo costitutivo o dichiarativo nella sentenza impugnata si legge che l'orientam

03/02/2012 Legittima la costituzione di una servitu' di passagio per l'accesso ad un fondo intercluso con casa di abitazione documento protetto
La corte non ha tenuto conto dell'esistenza della servita' volontaria costituita tramite i rogiti del 191266 e 22366 in favore dei terreni dei venditore che anche se non pia' esercitata in conseguenza della modifica

E' noto perograve che l'esistenza dell'interclusione assoluta o relativa del fondo come la determinazione del luogo di esercizio di una servitugrave di passaggio coattivo costituiscono accertamento de giudice di merito che correttamente motivato come nella specie e' sottratto ad ogni sindacato da parte della Corte di legittimita' D'altra parte eg

24/05/2012 Illegittimo il diniego di soggiorno per asserita mancanza del certificato di abitabilita' dell'alloggio in cui vive la soggiornante documento protetto
Il provvedimento di rigetto adottato dalla Questura di Palermo a' motivato unicamente sulla circostanza che l'interessata non avrebbe prodotto il certificato di idoneita' abitativa richiestole con raccomandata ar de

Il provvedimento di rigetto adottato dalla Questura diPalermo e' motivato unicamente sulla circostanza che l'interessata non avrebbe prodotto il certificato di idoneita' abitativa richiestole con raccomandata ar del 01092010In realta' la ricorrente ha rappresentato l'impossibilita' oggettiva di produrre il

12/04/2012 La contestazione di un privato in merito ad un abuso edilizio fa scattare l'obbligo da parte della PA ad attivarsi per l'accertamento
la sollecitazione all'esercizio del potere di cui a' causa non pua' confondersi con la generica denuncia di eventuali abusi edilizi che pua' ovviamente essere effettuata da qualsivoglia cittadino anc

Come noto il regime della tutela giurisdizionale del terzo a fronte della presentazione di una denunciadichiarazione di inizio attivita' DIA o di una segnalazione certificata di inizio attivita' SCIA reputate dal terzo contra legem e' oggi contenuto nell'art 19 della legge 2411990 come modificato dal decreto legge 1382011 convertito c

10/01/2012 L'iscrizione di una strada tra le pubbliche vie ha soltanto funzione dichiarativa da parte del Comune documento protetto
Il Comune fa riferimento a un impegno a cedere larea allamministrazione assunto dai dante causa dei ricorrenti nel 1963 e accettato dal Comune nel 1964

02/02/2012 La dichiarazione di fine lavori deve essere supportata con la certificazione del DL documento protetto
Dichiarazione di conformita' non compatibile con i lavori eseguiti

Osserva la Corte che appare del tutto illogico qualificare come quotbreve lasso di tempoquot il periodo di un mese che va dal 10 settembre al 10 ottobre XXXX e che l'adeguatezza di tale durata temporale avrebbe dovutoessere commisurata in modo puntuale alla tipologia dei lavori che la stessa motivazione conferma consistere nella realizzazione di una piccola parte

00/00/0000 L'incompletezza del certificato di collaudo non giustifica il sequestro preventivo dell'immobile documento protetto
il GIP del Tribunale di Napoli dopo aver riconosciuto la sussistenza del fumus del reato di cui al DPR n 380 del 2001 art 75 rigettava la richiesta di sequestro preventivo avanzata dal PM in ordine al detto reato sull'assunto che un'

Puograve richiamarsi in proposito la giurisprudenza di questa Corte Cass sez un 12 ottobre 1993 10 gennaio 1994 n 72 sull'art 221 del testo unico delle leggi sanitarie che ha una struttura analoga a quellaprevista dal DPR n 380 del 2001 art 75 giurisprudenza che ha affermato che attesa la natura del reato permanente in cui la condottae l'event

29/11/2011 Limitazione del danno con l'autotutela amministrativa documento protetto
La questione della pregiudizialita' della domanda di annullamento dell'atto illegittimo rispetto all'azione di risarcimento del danno gia' risolta dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione in favore del

Considerando che l'insindacabilita' delle scelte di natura tecnico discrezionale operate dall'amministrazione incontra un limite nell'irragionevolezza illogicita' o errore di fatto ex multis Cons Stato Sez V 21102011 n 5637 Sez IV 16092011 n 5229 fondati sono i rilievi sollevati fin dalla richiesta di cui alla nota del

19/01/2012 E' possibile puo' derogare al criterio del rapporto tra distanza e altezza documento protetto
La legge provinciale non pua' porsi in contrasto con i principi generali dell'ordinamento e la disciplina sulle distanze tra fabbricati a' materia inerente all'ordinamento civile e pertanto in ipotesi di contrasto la legge

In tema di distanze tra costruzioni l'art 9 secondo comma del dm 2aprile 1968 essendo stato emanato su delega dell'art 41quinquies della legge 17 agosto 1942 n 1150 cd legge urbanistica aggiunto dall'art 17 della legge 6 agosto 1967 n 765 ha efficacia di logge dello Stato sicche' le sue disposizioni in tema di limiti inderogabili di densit

05/03/2011 Vincolo paesaggistico per determinare l'arresto procedimentale occorre l'atto finale di adozione dell'amministrazione
La risoluzione della controversia descritta nella parte in fatto presuppone che si delinei sinteticamente il quadro normativo di disciplina del potere amministrativo esercitato dall'amministrazione provinciale e statale

quotL'art 146 del decreto legislativo 22 gennaio 2004 n 42 Codice dei beni culturali e del paesaggio ai sensi dell'articolo 10 della L 6 luglio 2002 n 137 a seguito delle rilevanti modifiche ad esso recate dal dlgs n 63 del 2008 prevede che i proprietari possessorio detentori a qualsiasi titolo di immobili ed aree di interesse paesa

11/04/2011 Cassazione Civile 11042011 8128 documento protetto
num. 8128

Cassazione Civile 11042011 8128

05/04/2011 Cassazione Civile 05042011 7772 documento protetto
num. 7772

Cassazione Civile 05042011 7772

25/03/2011 Cassazione Civile 25032011 6994 documento protetto
num. 6994

Cassazione Civile 25032011 6994

23/03/2011 Cassazione Civile 23032011 6594 documento protetto
num. 6594

Cassazione Civile 23032011 6594

22/03/2011 Cassazione Civile 22032011 6485 documento protetto
num. 6485

Cassazione Civile 22032011 6485

10/03/2011 Cassazione Civile 10032011 5825 documento protetto
num. 5825

Cassazione Civile 10032011 5825

08/03/2011 Cassazione Civile 08032011 5421 documento protetto
num. 5421

Cassazione Civile 08032011 5421

22/02/2011 Cassazione Civile 22022011 4277 documento protetto
num. 4277

Cassazione Civile 22022011 4277

18/02/2011 Cassazione Civile 18022011 3991 documento protetto
num. 3991

Cassazione Civile 18022011 3991

11/01/2011 Cassazione Civile 11012011 405 documento protetto
num. 405

Cassazione Civile 11012011 405

05/01/2011 Cassazione Civile 05012011 220 documento protetto
num. 220

Cassazione Civile 05012011 220

16/12/2010 Cassazione Civile 16122010 25395 documento protetto
num. 25395

Cassazione Civile 16122010 25395

12/05/2017 Rimozione di una tettoia posta a protezione di una caldaia a gas documento protetto
Pertanto doveva ritenersi corretta la decisione del Giudice di primo grado il quale aveva imposto il ripristino della situazione ex ante nel la nuova innalzato di ulteriori 12 cm il margine superiore il manufatto veniva a collocarsi a 130 m dalla soglia delle finestre del BellottiDe Carolis La censura non ha giuridico fondamento Costituisce punto fermo la constatazione che sulla situazione di fatto anteriormente alla modifica si a' consolidata piena acquiescenza da parte degli odierni ricorrenti i quali appunto richiedono che quella situazione venga ripristinata il che esonera da ogni ulteriore considerazione

LEGGI LA SENTENZA

16/05/2017 Lavori di ristrutturazione di un fabbricato documento protetto
Si costituiva Borghese Clotilde la quale rappresentava di aver stipulato un contratto di appalto con cui aveva affidato all'appaltatrice Edilnova i lavori di ristrutturazione del fabbricato di propriet sito in Verona via Mameli con la previsione che i lavori dovevano essere consegnati entro e non oltre il 30 luglio 2001 ma che con convenzione aggiuntiva in pari data le parti a modifica dell'art 11 cio del pagamento del corrispettivo spettante all'appaltatore avevano stabilito che quanto dovuto dalla Borghese alla Edilnova Costruzioni doveva essere soddisfatto con la cessione di alcune unit abitative facente parti dell'edificio da ristrutturare e solo dopo che le stesse unit immobiliari fossero state ultimate al grezzo con completa esecuzione della struttura esterna e della galleria con completa messa in opera del tetto completo di gronde in rame nonch l'esecuzione di tutte le tramezze interne e gi installate tutti gli impianti idrici ed elettrici con l'esclusone della messa in opera dei termosifoni degli accessori dei bagni e delle cucine Tali condizioni non si erano verificate cos come Edilnova non aveva prestato la fideiussione a garanzia dell'esecuzione a regola d'arte dei lavori e dell'assenza di vizi La committente specificava che l'impresa si era resa inadempiente perch non aveva ultimato i lavori di ristrutturazione entro il 30 luglio 2001 non aveva acceso la polizza di fideiussione n aveva procurato la polizza assicurativa per la copertura del rischio da infortuni

LEGGI LA SENTENZA

16/05/2017 Apertura del cancello in modo da consentire l'esercizio del passaggio documento protetto
Sul punto va ricordato che il vizio della sentenza previsto dall'art 360 n 3 cod proc civ deve essere dedotto a pena di inammissibilita' del motivo giusta la disposizione dell'art 366 n 4 cod proc civ non solo con la indicazione delle norme assuntivamente violate ma anche e soprattutto mediante specifiche argomentazioni intelligibili ed esaurienti intese a motivatamente dimostrare in qual modo determinate affermazioni in diritto contenute nella sentenza gravata debbano ritenersi in contrasto con le indicate norme regolatrici della fattispecie o con l'interpretazione delle stesse fornita dalla giurisprudenza di legittimita' diversamente impedendo alla Corte regolatrice di adempiere il suo istituzionale compito di verificare il fondamento della lamentata violazione Risulta quindi inidoneamente formulata la deduzione di errori di diritto individuati per mezzo della sola preliminare indicazione delle singole norme pretesamente violate ma non dimostrati per mezzo di una critica delle soluzioni adottate dal giudice del merito nel risolvere le questioni giuridiche poste dalla controversia operata mediante specifiche e puntuali contestazioni nell'ambito di una valutazione comparativa con le diverse soluzioni prospettate nel motivo e non attraverso la mera contrapposizione di queste ultime a quelle desumibili dalla motivazione della sentenza impugnata Cass Sez 1 n 5353 del 08032007 Sez 1 n 11501 del 17052006

LEGGI LA SENTENZA

09/05/2017 Sostituzione di un box doccia con una vasca idromassaggio non prevista nel capitolato generale documento protetto
decreto ingiuntivo in data 26 giugno 2006 in favore della Srl Fratelli Nunnari Costruzioni per l'importo di euro 1261 quale valore corrispondente alla sostituzione di un box doccia con una vasca idromassaggio non prevista nel capitolato generale delle opere relativo al contratto di permuta

09/05/2017 Ristrutturazione urgente dei solai del tetto e dell'edificio condominiale documento protetto
Ne consegue che nel rigoroso rispetto delle previsioni degli artt 366 primo comma n 6 e 369 secondo comma n 4 cod proc civ il ricorrente deve indicare il fatto storico il cui esame sia stato omesso il dato testuale o extratestuale da cui esso risulti esistente il come e il quando tale fatto sia stato oggetto di discussione processuale tra le parti e la sua decisivita' fermo restando che l'omesso esame di elementi istruttori non integra di per se' il vizio di omesso esame di un fatto decisivo qualora il fatto storico rilevante in causa sia stato comunque preso in considerazione dal giudice ancorcha' la sentenza non abbia dato conto di tutte le risultanze probatori Sez U Sentenza n 8053 del 07042014 Rv 62983 v anche Sez 6 3 Sentenza n 25216 del 27112014 Rv 63342 non massimata Nel caso di specie dal ricorso non si ricava alcun elemento per ritenere che nel giudizio di merito 91 sia discusso del fatto che oggi si assume decisivo cio' della assenza di un amministratore e comunque della impossibilita' di rivolgersi allo stesso oppure all'assemblea per ottenere l'autorizzazione all'esecuzione delle opere non essendo ovviamente sufficiente l'aver menzionato in citazione l'ubicazione delle rispettive unita' immobiliari al piano primo e secondo piano quelle degli attori e al piano terra quella della convenuta essendo in tale ipotesi ben possibile che l'edificio si componesse di ulteriori piani di proprieta' di altri condomini i quali potevano ad esempio aver bonariamente provveduto ai rimborsi per le quote di loro spettanza e che pertanto la lite si era ridotta alla posizione dell'unica inadempiente

LEGGI LA SENTENZA

08/05/2017 Fabbricato rurale abusivo Occupazione abusiva del bene documento protetto
Con citazione notificata il 18031998 Lavanga Rosa conveniva davanti al Tribunale di Foggia Persichella Luigi ed esponeva che il Persichella occupava abusivamente un fabbricato rurale e la relativa area circostante distinta nel nuovo catasto terreni del Comune di Castelluccio dei Sauri al foglio n 13 particella n 200

LEGGI LA SENTENZA

26/05/2017 Arretramento del terrazzo costituente copertura dei locali sottostanti documento protetto
la Corte d'appello di Roma in accoglimento del gravame proposto da Iolanda Pierimarchi e dagli altri litisconsorti ha condannato il Pacini ad arretrare il terrazzo realizzato in aderenza all'edificio degli appellanti alla distanza di ml 4 dal confine con la proprieta' degli appellanti nonche' al pagamento della somma di euro 10000 a titolo di risarcimento dei danni e al pagamento delle spese del doppio grado di giudizio

LEGGI LA SENTENZA

14/04/2017 Indici di fabbricabilita' territoriale documento protetto
Il ricorrente afferma che i giudici a quo hanno richiamato in modo apodittico le risultanze della CTU in se' errata perche' aveva fatto ricorso al metodo analitico fondato su elementi privi di supporto istruttorio e perche' il riscontro effettuato col metodo sintetico si era basato su dati inconferenti ed aveva ignorato quelli pertinenti

LEGGI LA SENTENZA

10/04/2017 Crollo della pensilina documento protetto
Riconvenzionale per i danni subiti dalle sue attrezzature a seguito del crollo

LEGGI LA SENTENZA

15/03/2017 Realizzazione di una piscina e opere connesse senza titolo edificatorio documento protetto
In assenza di permesso di costruire si realizzava in zona agricola una piscina di forma irregolare della superficie di mq 7611 circa con profondita' di m 130 fino a m 18 completa di vano interrato per impianto di depurazione e ricircolo dell'acqua e area solarium di mq 41 situata intorno alla piscina un deposito attrezzi della superficie di mq 1776 circa con solaio in legno un gazebo della superficie di mq 1950 circa con colonne in conci di tufo noncha' cambio di destinazione d'uso del piano seminterrato da deposito macchine agricole ad abitazione pari a circa mq 128 con realizzazione di opere interne fatto accertato in Maglie il 1062010

LEGGI LA SENTENZA

23/03/2017 Proprietaria di albergo in Gardone Riviera si era accordata per la cessione gratuita di una parte di terreno in maniera da poter realizzare una via di accesso alla sua proprieta' documento protetto
Mai consegnato alla Ceruti la disponibilita' di tale area che aveva anzi successivamente alienato a terzi rendendo impossibile all'attrice il conseguimento di una concessione edilizia di ampliamento del proprio fabbricato La convenuta Bostyn Vascellari si era difesa davanti al Tribunale di Brescia assumendo di aver concesso alla Ceruti solo una servita' di passaggio temporanea Il Tribunale aveva ritenuto sussistente l'inadempimento di Irene Bostyn Vascellari ma negato la sussistenza di danni risarcibili

LEGGI LA SENTENZA

21/03/2017 Domanda di riparazione per ingiusta detenzione proposta dall'interessato in conseguenza per l'ingiusta detenzione dallo stesso subita documento protetto
La domanda di riparazione deve essere proposta a pena di inammissibilita' entro due anni dal giorno in cui la sentenza di proscioglimento o di condanna e'a' divenuta irrevocabile la sentenza di non luogo a procedere e' divenuta inoppugnabile o e'a' stata effettuata la notificazione del provvedimento di archiviazione alla persona nei cui confronti e' stato pronunciato a norma del comma 3 dell'articolo 314 I

LEGGI LA SENTENZA

17/03/2017 Realizzazioni edilizie senza titolo documento protetto
Realizzazione lungo il muro di confine a una piattaforma in calcestruzzo b una baracca con copertura in tegole c un manufatto in blocchi di cemento armato con tetto a spioventi d un serbatoio per il gas metano tutti posti a distanza inferiore a quella di legge dei quali chiedeva la rimozione

LEGGI LA SENTENZA

23/02/2017 Ordine di demolizione concernente un immobile fatto oggetto di istanza di condono non esitata documento protetto
Istanza presentata anteriormente all'irrevocabilita' della sentenza di condanna Doveva considerarsi apodittica l'affermazione relativa ad un esito negativo della procedura Il precedente proprietario aveva posto in essere tutte le attivita' per giungere all'accoglimento dell'istanza ed il tecnico comunale aveva affermato che l'Amministrazione pubblica si stava adoperando per evadere le pratiche nel minore tempo possibile

LEGGI LA SENTENZA

03/03/2017 Dismissione della pavimentazione in asfalto e di eliminazione della pubblica illuminazione e di servizi vari lungo la strada esistente negli alvei del torrente Sirina e del torrente S Giovanni documento protetto
l'alveo del Torrente Sirina e' suddiviso amministrativamente fra il Comune di Giardini Naxos e di Taormina avendo pertanto omesso qualsiasi ragionamento logicogiuridico che in qualche modo potesse mostrare d'aver esaminato ancorche' implicitamente anche tale aspetto della questione puntualmente esposta nel secondo motivo del ricorso introduttivo

LEGGI LA SENTENZABANNRX

09/02/2017 Sequestro preventivo di porzioni immobiliari di alcune strutture ricettive alberghiere documento protetto
Capo di imputazione formulato con la richiesta di sequestro preventivo riguardo alla illegittimita' della concessione edilizia n 1312010 del comune di Arzachena in quanto rilasciata in violazione dell'art 13 lett e della legge regionale 42009 per essere stati computati nella nuova volumetria assentita volumi riferibili a manufatti preesistenti privi di titolo abilitativo

LEGGI LA SENTENZA

27/01/2017 Realizzazione fabbricato zona sottoposta a vincolo paesaggistico documento protetto
I lavori in corso riguardavano la trasformazione del vecchio podere in due unita' ricettive collocate all'interno della Residenza Turistica Alberghiera RTA oggetto di un piano di lottizzazione che aveva previsto la collocazione nel fabbricato di un centro servizi

LEGGI LA SENTENZA

13/01/2017 Accertamento esatti confini del fondo documento protetto
Il Tribunale di Castrovillari espletata Ctu ed assunta prova per testi dichiarava che l'esatta estensione dei terreni corrispondeva a quella accertata nella Ctu

LEGGI LA SENTENZABANNER

21/12/2016 Contravvenzioni urbanistiche documento protetto
Violazione di legge per inosservanza delle norme che regolano l'inutilizzabilitampa' degli atti e per la contraddittorietampa' con la relazione di sopralluogo ed il verbale di accertamento urgente sui luoghi ed in relazione al verbale di udienza del 12 dicembre 2013 sul rilievo che la penale responsabilitampa' della ricorrente sarebbe stata fondata su prove non utilizzabili ossia sulla base delle dichiarazioni rese dai verbalizzanti che avevano deposto in ordine alla consistenza delle modifiche apportate alle linee di colmo e di gronda dell'opera

21/11/2016 Risarcimento danni documento protetto
risarcimento dei danni per la somma di lire 85 milioni oltre rivalutazione monetaria ed interessi deducendo che il fabbricato di proprieta' sito in Amantea via Indipendenza 38 aveva riportato lesioni a seguito dello smottamento di terreno verificatosi nell'ambito dei lavori appaltati dal Comune alla SIFI Edile di Sica Candido

LEGGI LA SENTENZA

24/08/2016 Lottizzazione abusiva Campeggio documento protetto
L'esistenza di un'attivita' sia pure autorizzata di campeggio o similare come nel caso in esame non e' incompatibile con la figura del reato di lottizzazione abusiva ove la stessa venga radicalmente mutata in uno stabile insediamento abitativo e di rilevante impatto negativo sull'assetto territoriale

il Collegio di merito infatti si e' limitato a prender atto della natura formale di campeggio propria della struttura in oggetto anche alla luce dell'articolo 3 punto e5 piu' volte riportato ed ha cosi' negato ogni ipotesi di lottizzazione abusiva senza pero' verificare in concreto quali fossero le caratteristiche urbanistiche deinumerosissimi inter

05/04/2016 Reati edilizi istanza di condono sanatoria documento protetto
In tema di reati edilizi ai fini della revoca o sospensione dell'ordine di demolizione delle opere abusive in presenza di una istanza di condono o di sanatoria successiva al passaggio in giudicato della sentenza di condanna il giudice dell'esecuzione investito della questione e' tenuto ad una attenta disamina dei possibili esiti e dei tempi di definizione della procedura ed in particolare a ad accertare il possibile risultato dell'istanza e se esistono cause ostative al suo accoglimento b nel caso di insussistenza di tali cause a valutare i tempi di definizione del procedimento amministrativo e sospendere l'esecuzione solo in prospettiva di un rapido esaurimento dello stesso

in tema di condono edilizio di opere abusive la sola determinazione daparte dell'amministrazione comunale competente dell'importo dell'oblazione dovuta non e' idonea a determinare effetti in sede di esecuzione sull'ordine di demolizione disposto dal giudice con la sentenza di condanna atteso che soltanto con il rilascio della concessione sorge da parte del giudice dell'ese

28/04/2016 Variazioni patrimoniali documento protetto
Sul reato di omessa comunicazione delle variazioni patrimoniali previsto dagli artt 30 e 31 legge 13 settembre 1982 n 646

non rientrano nella nozione di variazione patrimoniale le somme costituenti rendite provenienti da beni gia' di proprieta' del condannato e rispetto alle quali lo stesso non ha impiegato fonti patrimonialiLEGGI LA SENTENZACorte di cassazione civile sezVISentenza n 17691 del 28042016

11/02/2016 Demolizione di opere abusive documento protetto
Il giudice dell'esecuzione investito della richiesta di revoca o di sospensione sospensione dell'ordine di demolizione delle opere abusive di cui al DPR n 380 del 2001 art 31 in conseguenza della presentazione di una istanza di condono o sanatoria successiva al passaggio in giudicato della sentenza di condanna e' tenuto a esaminare i possibili esiti ed i tempi di conclusione del procedimento amministrativo

distinguendo tra revoca da un lato e sospensione dall'altro che mentre la prima e' condizionata all'intervento di atti amministrativi incompatibili con la esecuzione della demolizione la seconda discende dal fatto che sia ragionevolmente prospettabile che nell'arco di breve tempo questi stessi provvedimenti incompatibili vengano adottatLEGGI LA SENTENZABANN

08/05/2015 Reato di abuso d'ufficio documento protetto
Il reato di abuso d'ufficio omissivo coincide con la cessazione dell'omissione dei controlli da parte del PU

il dPR n 380 del 2001 art 23 riguarda semplicementel'operativita' della denuncia di inizio attivita' manon impedisce alla pubblica amministrazione di svolgerein ogni tempo i controlli di sua competenza con laconseguenza che il momento perfezionativo del reatodi abuso d'ufficio commesso mediante omission

11/05/2015 Bagno per disabili Norme antisismiche
Sulla necessita' o meno del preventivo rispetto della normativa antisismica per la realizzazione di interventi edilizi rientranti nella cd attivita' edilizia libera disciplinata dall'art 6 del dPR n 380 del 2001

per l'esecuzionedelle opere dirette a favorire il superamento e l'eliminazionedelle barriere architettoniche negli edifici privativanno rispettate le disposizioni della legge antisismica conesclusione dell'obbligo dell'autorizzazioneLEGGI LA SENTENZA

04/03/2016 Appalti Quantificazione del danno documento protetto
Compete al giudice del merito avvalendosi dei suoi poteri di libero apprezzamento delle prove determinare sulla base dei criteri dettati dagli artt 2056 e 1223 cc e segg l'effettiva consistenza del pregiudizio risentito dal danneggiato e l'individuazione del rapporto causale immediato e diretto fra illecito e danno in modo da limitare l'estensione temporale e spaziale degli effetti degli eventi illeciti al fine di escludere dalla connessione giuridicamente rilevante ogni conseguenza della accertata responsabilita' che non sia propriamente diretta ed immediata

La Corte di merito ha fatto richiamo delle cause delle infiltrazioni e delle opere di risanamento necessarie a pone rimedio ai riscontrati difetti costruttivi del fabbricato riscontrate dal perito sicche' pure sotto il profilo della motivazione della sentenza la stessa si rivela logicamente corredata degli elementi che consentono su un piano positivo di delineare il percorso log

17/03/2016 Compravendita edificabilita' parziale di un terreno documento protetto
Si ha vizio redibitorio oppure mancanza di qualita' essenziali della cosa consegnata qualora questa presenti imperfezioni che la rendano inidonea all'uso cui dovrebbe essere destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore ovvero appartenga ad un tipo completamente diverso o ad una specie diversa da quella pattuita

si ha invece consegna di aliud pro alio che da' luogo all'azione contrattuale di risoluzione o di inadempimento ai sensi dell'art 1453 cc svincolata dai termini di decadenza e prescrizione qualora il bene consegnato sia completamente diverso da quello pattuito in quanto appartenendo ad un genere diverso si riveli funzionalmente del tutto inidoneo ad assolvere la destinaz

02/03/2016 Parcheggi e controlli
Qualora il comune assuma l'esercizio diretto del parcheggio con custodia o lo dia in concessione ovvero disponga l'installazione di dispositivi di controllo deve riservare una adeguata area destinata a parcheggio rispettivamente senza custodia o senza dispositivi di controllo obbligo non sussistente per le zone definite area pedonale o a traffico limitato ed in altre zone di particolare rilevanza urbanistica opportunamente individuate e delimitate dalla giunta nelle quali sussistano esigenze e condizioni particolari di traffico

annullabilita' delle contravvenzioni elevate agli automobilisti che abbiano omesso il pagamento della sosta nelle cosiddette strisce blu indicative di parcheggio a pagamento qualora nelle zone limitrofe manchino aree di sosta gratuita escludendo da queste le zone con disco orario lo scarico di merci e gli stalli per disabiliLEGGI LA SENTENZA

09/02/2016 Condominio e sottotetti documento protetto
Il sottotetto di un edificio puo' ritenersi comune se esso risulti in concreto per le sue caratteristiche strutturali e funzionali oggettivamente destinato all'uso comune o all'esercizio di un servizio di interesse comune

puograve considerarsi invece pertinenza dell'appartamento sito all'ultimo piano solo quando assolva alla esclusiva funzione di isolare e proteggere l'appartamento medesimo dal caldo dal freddo e dall'umidita' tramite la creazione di una camera d'aria e non abbia dimensioni e caratteristiche strutturali tali da consentirne l'utilizzazione come vano autonomoLEGGI LA

24/02/2016 Regolamento dei confini tra due fondi Diritto di proprieta' documento protetto
L'azione di regolamento dei confini presuppone che l'incertezza oggettiva o soggettiva cada sul confine tra due fondi non sul diritto di proprieta' degli stessi anche se oggetto di controversia e' la determinazione quantitativa delle rispettive proprieta' essa pertanto non muta natura trasformandosi in azione di rivendica nel caso in cui l'attore sostenga che il confine di fatto non sia quello esatto per essere stato parte del suo fondo usurpato dal vicino

ilconflitto fra titoli ricorre allorche' un medesimo bene o una medesima suaporzione abbia due distinte e contraddittorie provenienze di talche' l'una nonpossa essere valida quanto l'altra E non si configura pertanto allorche' siain contestazione non la giusta provenienza del medesimo bene o di una suaporzione ma la rispettiva esten

07/01/2016 Sul conflitto di giurisdizione in materia di canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche COSAP
Spettano alla giurisdizione del giudice ordinario le controversie relative al canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche

quoti comuni possonoquot adottando appositi regolamenti quotescludere l'applicazione nel proprio territorio della TOSAPquot e in alternativa all'applicazione di tale tributo quotprevedere che l'occupazione sia permanente che temporanea degli spazi e delle areequot elencati nella norma sostituita sia assoggettata ad un canone di concessione COSAP determinato in bas

19/10/2015 Distanze tra le costruzioni Ampliamento veranda documento protetto
Il ruolo del giudice amministrativo investito della domanda di annullamento della licenza concessione o permesso di costruire rilasciati con salvezza dei diritti dei terzi ha ad oggetto il controllo di legittimita' dell'esercizio del potere da parte della PA

La variazione rispetto alle originarie dimensioni dell'edificio e in particolare aumenti della volumetria danno luogo infatti all'ipotesi di quotnuova costruzionequot come tale sottoposta alla disciplina in tema di distanze vigente al momento della medesimaLEGGI LA SENTENZA

20/08/2015 Edilizia ristrutturazione aumenti di superficie o di volume documento protetto
La semplice ristrutturazione si verifica ove gli interventi comportando modificazioni esclusivamente interne abbiano interessato un edificio del quale sussistano e rimangano inalterate le componenti essenziali quali i muri perimetrali le strutture orizzontali la copertura mentre e' ravvisabile la ricostruzione allorche' dell'edificio preesistente siano venute meno per evento naturale o per volontaria demolizione dette componenti e l'intervento si traduca nell'esatto ripristino delle stesse operato senza alcuna variazione rispetto alle originarie dimensioni dell'edificio e in particolare senza aumenti della volumetria

la costruzione realizzata dall'A che per il mantenimento del filo esterno di allineamento all'edificio preesistente poteva qualificarsi come ristrutturazione edilizia presentava una volumetria al netto della franchigia della parte accessoria maggiore del 30 rispetto a quella del fabbricato oggetto della ristrutturazioneLEGGI LA SENTENZASUPREMA CO

12/03/2015 Distanze nelle costruzioni documento protetto
Le costruzioni su fondi finitimi se non sono unite o aderenti devono essere tenute a distanza non minore di tre metri Nei regolamenti locali puO' essere stabilita una distanza maggiore

Sui regolamenti edilizi secondo cui anche chi costruisce per primo deve rispettare la distanza dal confine almeno per la meta' di quella previstaLEGGI LA SENTENZAscarica il documento

00/00/0000 Garanzia per evizione documento protetto
Ricorre la garanzia per evizione nel caso in cui l'immobile venduto venga espropriato in esecuzione di un vincolo di piano regolatore particolareggiato preesistente al contratto ed avente incidenza specifica e reale sulla cosa venduta perche' tale vincolo incide sulla radice stessa del rapporto negoziale limitando od escludendo il diritto trasmesso

puo' costituire evizione anche l'espropriazione per causa di pubblica utilita' costituendo la garanzia per evizione una particolare tutela che l'ordinamento attribuisce al compratore per il caso in cui sia disturbato o menomato nel godimento del bene acquistato per effetto delle pretese fatte valere da terzi nei suoi confrontiLEGGI LA SENTENZAREPUBBLICA IT

30/06/2015 Requisiti della veduta
Ai fini della sussistenza di una veduta e' necessario oltre al requisito della inspectio anche quello della prospectio dovendo l'apertura consentire non solo di guardare frontalmente ma anche di affacciarsi

Il giudice di rinvio senza recepire l'effettiva portata del decisum e discostandosi dal richiamato indirizzo giurisprudenziale nel valutare se la finestra realizzata dal OMISSIS consentisse la possibilita' non soltanto di inspicere ma anche di prospicere sul fondo dell'attore ha ancora una volta utilizzato il parametro della persona di altezza media omettendo ogni ind

06/03/2015 Scioglimento del contratto di appalto
A seguito dello scioglimento del rapporto di appalto per il fallimento dell'appaltatore ai sensi dell'art 81 legge fallim il curatore ha diritto anche in applicazione dell'art 1672 cc al pagamento degli acconti pattuiti maturati prima del fallimento in relazione alla parte di opera gia' eseguita

Nel caso in esame secondo l'incensurata statuizione dei giudici di merito il contratto pacificamente disciplinato secondo le regole dell'appalto di opera pubblica si era sciolto per effetto della dichiarazione di fallimento della SIRAP Lo scioglimento dell'appalto anche di opera pubblica per la dichiarazione di fallimento dell'appaltatore ai sensi dell'art 81 legge fallim

05/12/2014 Nullita' di atti di trasferimento d'immobili non conformi alla normativa urbanistica documento protetto
Atti di trasferimento di immobili non in regola con la normativa urbanistica cui si aggiunge una nullita' di carattere formale per gli atti di trasferimento di immobili non in regola con la normativa urbanistica o per i quali e' in corso la regolarizzazione ove tali circostanze non risultino dagli atti stessi

la sentenza impugnata sarebbe dovuta entrare nel merito della domanda disanatoria rilevando le inesattezze e false attestazioni nella stessa contenute come accertate dalla CTU e stabilire che gli abusi realizzati avevano dato vita ad una autonoma costruzione assolutamente diversa da quella progettata con riferimento alla quale era stata rilasciata la licenza edilizia per cui detta

13/10/2014 Rilascio concessione in sanatoria documento protetto
Il rilascio della concessione in sanatoria determina la estinzione dei soli reati contravvenzionali previsti dalle norme urbanistiche vigenti

il Decreto del Presidente della Repubblica n 309 del 1990 articolo 95 sanziona la violazione delle norme tutte dettate per le costruzioni in zone sismiche previste nel medesimo testo unico ovvero nei decreti interministeriali cui rinviano gli articoli 52 e 83 citato decretoLe contravvenzioni de quibus possono concorrere con le fattispecie dicui al cit Decreto del Presidente dell

01/10/2014 Lottizzazione abusiva falsita' ideologica commessa da privato in atto pubblico documento protetto
Destinazione d'uso illegittimamente modificata su area destinata a zona agricola vincolata venivano richiesti ed ottenuti 67 permessi di costruire in sanatoria ai sensi della Legge n 326 del 2003 sul condono edilizio per complessivi sette fabbricati agricoli per cambio di destinazione d'uso da agricolo a residenziale o per ristrutturazione edilizia di una porzione di fabbricato accessorio Veniva prodotta documentazione palesemente falsa in quanto riproducente gli stessi interni per piu' edifici

La ricorrente sostiene che la Corte territoriale fondando la pronuncia di condanna sulla ritenuta falsita' di quanto rappresentato con

16/09/2014 Reati edilizi modifica destinazione d'uso documento protetto
La modifica di destinazione d'uso e' integrata anche dalla realizzazione di sole opere interne come nel caso di mutamento in abitazione del sottotetto mediante la predisposizione di impianti tecnologici

la mera predisposizione di impianti di condizionamento e di riscaldamento nei locali sottotetto non e' di per se' sintomatico di un cambio di destinazione d'uso ben potendo rispondere a mere esigenze di climatizzazione dei locali stessi che proprio in quanto maggiormente esposti necessitano di un'adeguata temperatura Quanto poi alle lievissime discrasie rilevate ne

17/07/2014 Appalti pubblici e oneri di sicurezza documento protetto
Rimborso degli oneri di sicurezza sostenuti per l'esecuzione dei lavori di recupero di una porzione di un fabbricato nonche' al saldo dei corrispettivi per lavori di somma urgenza riconosciuti dalla Soprintendenza

occorre richiamare il principio costantemente ribadito da questa Cortein tema di appalto di opere pubbliche e desumibile dal RD n 350 del 1895 artt 53 54 e 64 secondo cui l'appaltatore ove intenda contestare la contabilizzazione dei corrispettivi effettuata dall'Amministrazione o comunque avanzare pretese a maggiori compensi oad indennizzi e danni a qualsiasi titolo e'

19/08/2014 Infortuni sul lavoro cedimento solaio responsabilita' direttore lavori documento protetto
Contestata la violazione colposa delle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro a causa del cedimento delle opere provvisionali di sostegno di un solaio

la corte distrettuale ha altresigrave richiamato le molteplici e convergentideposizioni testimoniali rese nel corso dell'istruttoria dibattimentale all'esito della quale e' emerso come il C disponesse edesercitasse effettivamente e concretamente i poteri di gestione e di direzione del cantiere anche perche' spesso presente in loco impegnato ad attendervi e ciograve

02/11/2012 Falsita' ideologica in atto pubblico documento protetto
Il falso ideologico commesso dal privato non puo' essere ritenuto integrato dalla verifica che la falsa dichiarazione sia in alternativa destinata ad essere trasfusa in atto pubblico

Si e' ritenuto che costituiscono punti distinti della decisione come tali suscettibili di autonoma considerazione la questione relativa all'adeguatezza del giudizio di bilanciamento tra le circostanze investita dall'appello originario e quella inerente alla configurabilita' dell'aggravante dell'ingente quantita' di sostanza stupefacente ex art 80 comma secon

26/06/2014 Atti di occultamento o di dissimulazione dell'attivo
Concordato atti di frode da parte del debitore

La corte d'appello ha congruamente motivato la natura fraudolenta Sia della distribuzione di utili per oltre Euro 40000000 depauperativa del patrimonio della societa' quando gia' incombeva lo stato di crisi economicofinanziaria sia ancor piugrave dell'accordo transattivo che riconosceva alla committente la somma di Euro 1000886 a titolo di penale per danni somma che t

21/05/2014 Preteso diritto su una striscia di terreno
Impossibilita' di allestire i ponteggi necessari per l'elevazione del muro mediante minaccia

In tale ottica se appare corretta la scelta della Corte territoriale di ritenere configurabile nel caso di specie il delitto di cui all'art 393 cod pen anziche' quello di cui all'art 610 cod pen dato che secondo la giurisprudenza di legittimita' non ricorre il delitto di ragion fattasi ma quello di violenza privata solo quando manca la possibilita' di tutela giuris

21/03/2014 Immobili clausola di esclusione della garanzia documento protetto
Azioni del consumatore verso il professionista inadempiente

La Corte di appello ha omesso di considerare che l'appellante sin dall'atto di citazione in appello del 14102004 aveva formulato le seguenti deduzioni PAG 10 il preliminare sottoscritto tra le partiappare ictu oculi come predisposto unilateralmente dalla venditrice societa' specificamente di ramo immobiliare senza una concertazione comune come dimostrato sia dalla

30/05/2014 Pericolo del crollo degli immobili documento protetto
Reati di imprudenza negligenza o imperizia eseguendo lavori edili volti alla realizzazione di un'autorimessa

Come precisato da questa Corte cfr Sez 4 Sentenza n 15444 del 2012 Tedesco 1 attraverso le fattispecie collocate nel titolo sesto del codice penale relativo ai reati contro l'incolumita' pubblica al cui interno trovano collocazione per quello che qui interessa il capo primo dedicato ai delitti dolosi di comune pericolo mediante violenza ed il capo terzo dedicato ai delitti col

26/05/2014 Negligenza morte di un lavoratoreschiacciato da una gru documento protetto
Mancata eliminazione di una situazione di pericolo

Con specifico riguardo alla materia della sicurezza del lavoro si e' affermato che in caso di infortunio sul lavoro originato dall'assenza o inidoneita' delle relative misure di prevenzione la responsabilita' del datore di lavoro non e' esclusa dal comportamento di altri destinatari degli obblighi di prevenzione che abbiano a loro volta dato occasione all'evento quando

12/05/2014 Responsabilita' obblighi antinfortunistici
Attivita' del subappaltatore per l'esecuzione di un'opera parziale e specialistica

Secondo la giurisprudenza consolidata di questa Corte v tra le altreSezione 4 15 dicembre 2005 n 5977 Cimenti Rv 233245 infatti incaso di subappalto dei lavori ove questi si svolgano come nel caso di specie nello stesso cantiere predisposto dall'appaltatore in esso inserendosi anche l'attivita' del subappaltatore per l'esecuzione di un'opera parziale e specialisti

14/01/2014 Vendita di immobile destinato ad abitazione documento protetto
Il certificato di abitabilita' costituisce requisito giuridico essenziale del bene compravenduto

quotDica l'Eccma Corte di Cassazione che la Corte d'Appello di Roma ha violato la disciplina di cui all'art 1460 cc ancorche' non espressamente menzionata perche' ha illegittimamente ritenuto giustificato l'inadempimento del Co di addivenire alla stipula definitiva attesa la mancata consegna della controparte dell'abitabilita' e soprattutto perche' h

18/04/2014 Creditore di differenze retributive in relazione all'attivita' lavorativa
Pagamento delle retribuzioni dovute per le prestazione eseguite nei confronti dello stesso datore di lavoroappaltatore

Rileva questa Corte che il Tribunale di Cuneo ha indicato alternativamente il luogo ove sarebbe sorto il rapporto di lavoro da individuare in Aosta secondo il ricorrente o in Torino giusta quanto eccepito e chiesto di provare dalla resistente o il luogo dove si e' interamente svolta l'attivita' lavorativa vale a dire in OMISSIS facente parte della circoscrizione del Tribu

28/04/2014 Ammortamento del costo dei beni materiali documento protetto
Ammortamento per le spese sostenute dall'affittuario per la realizzazione di un immobile su beni altrui

La Agenzia ricorrente si duole della violazione da parte del giudice del merito del principio secondo cui l'eccedenza detraibile dell'IVA e' rimborsabile a mente dell'art30 solo per i beni che siano stati quotacquistatiquot ciograve che nella specie non poteva essersi realizzato perche' il bene costruito su suolo altrui si era perciograve stesso acqu

08/05/2014 Pericolo o danno scaturente dal foro di areazione
Sostanze gassose di combustione del locale caldaia

Quanto all'aspetto della asserita quotmancata prospettazione di pericoloquot deve rilevarsi che la presunzione di nocivita' ricorrente in ipotesi non imponeva alcuna particolare quotprospettazionequot comportando viceversa il superamento della stessa presunzione con apposita prova in ispecie non fornita dalla parte avversa interessata al mantenimentodel manufatto

09/05/2014 Indice di edificabilita' del suolo compravenduto documento protetto
Cosa gravata da oneri non apparenti

Pertanto dica la Corte Suprema conclude la ricorrente se in caso di compravendita avente per oggetto un terreno di cui e' stata espressamente garantita l'edificabilita' qualora risulti che il terreno ha tale caratteristica all'acquirente spetti ai sensi degli artt 1489 e 1480 cc riduzione del prezzo anche nell'ipotesi in cui detto acquirente abbia ottenuto il condono e

31/12/2013 Risarcimento danni a causa d'infiltrazioni d'acqua documento protetto
Comportamento doloso o colposo degli amministratori

Questa corte ha gia' avuto occasionedi affermare il principio di diritto che nella presente fattispeciedeve trovare applicazione che qualora il fabbricato realizzato dauna societa' cooperativa edilizia presenti difetti e manchevolezzeper fatti ascrivibili all'appaltatore delle relative opere nonche'agli amministratori della societ

28/04/2014 Omicidio colposo piano di sicurezza e coordinamento inadeguato documento protetto
Operaio di primo livello rimasto schiacciato da una trave

Omicidio colposo anche per il coordinatore che oltre a verificare il piano di sicurezza della societa' che eseguiva i lavori aveva predisposto in prima persona un piano di sicurezza e coordinamento inadeguato limitandosi ad indicare la successione cronologica delle operazioni da fare Ma per la Cassazione la sola sca

11/04/2014 Fatture relative ad operazioni oggettivamente o soggettivamente inesistenti documento protetto
Lavori utilizzando manodopera quotin neroquot ricompensata per contanti

11/04/2014 Promessa di appalto di escavazione documento protetto
Autorizzazione alla coltivazione di cava di inerti

Ritengono le Sezioni Unite che l'interpretazione estensiva oltre a non essere incompatibile con il dato letterale dell'art 1453 secondo comma cod civ ne coglie le ragioni e l'intima ratio e al tempo stesso assicura la finalita' di concentrazione e pienezza della tutela che la disposizione del codice ha inteso perseguire tale lettura infatti offrendo al contraente non inadempient

18/10/2013 Condotta di cooperazione nel delitto colposo documento protetto
Reato di omicidio colposo lavori di sostituzione di quattro lastre di fibrocemento della copertura di una stalla

Egrave responsabile ai sensi dell'art 113 cod pen di cooperazione nel delitto colposo l'agente il quale trovandosi a operare in una situazione di rischio da lui immediatamente percepibile pur non rivestendo alcuna posizione di garanzia contribuisca con la propria condotta cooperativa all'aggravamento del rischio fornendo un contributo causale giuridicamen

12/03/2014 Locazione disponibilita' giuridica del proprietario dell'immobile documento protetto
Responsabilita' per i danni arrecati dalle strutture murarie e dagli impianti in esse conglobati

Ilgiudice di merito ha valutato il complesso di questi dati ed hafornito una propria positiva ricostruzione della vicenda non si e'limitato cioe' a sostenere che una certa ipotesi era piugrave credibiledi un'alt

15/11/2013 Responsabilita' per rovina e difetti di cose immobili documento protetto
Istanza per ottenere la condanna dell'Impresa di costruzioni

LaCorte d'appello ha accertato alla stregua delle indagini tecniche svolte dalconsulente d'ufficio che i vizi lamentati dal condominio riguardanoinfiltrazioni di acqua presenti in piugrave punti nei rivestimenti interninell'androne dell'edificio in prossimita' del portoncino di ingresso oltre alleinfiltrazioni d'acqua pi

31/10/2013 Contratto d'opera azione contrattuale di inadempimento documento protetto
Responsabilita' extracontrattuale per i danni arrecati alla proprieta' di un terzo

Da tempo la giurisprudenza sia di merito che di legittimita' ha abbandonato la risalente tecnica di qualificazione dei rapporti di lavoro attraverso il metodo sillogistico o per sussunzione a favore di quello per approssimazione o per tipologia ritenuto piugrave idoneo a cogliere le sempre piugrave veloci trasformazioni che progresso tecnologico emercato impongono al mondo d

27/02/2014 Responsabilita' dell'appaltatore documento protetto
Condanna dell'appaltatore al pagamento della somma di denaro corrispondente al costo delle opere necessarie per l'eliminazione dei vizi

Il tribunale ha rigettato le eccezioni di decadenza dalla garanzia e di prescrizione sollevate dal convenuto ha dichiarato la di lui responsabilita' per i danni provocati agli appartamenti degli attori e alle parti comuni lo ha condannato al risarcimento dei danni quantificati in circa 31 milioni di lire e in minori importi quanto a due unita' immobilia

20/02/2014 Rimozione di una veranda realizzata su un balcone
Ricorso per cassazione nel termine stabilito

ltspan classquotpercorsoquotgtIn ipotesi di notificazione a mezzo del servizio postale del ricorso per cassazione il termine di venti giorni dall'ultima notificazione alle parti contro le quali ampe' proposto previsto dall'articolo 369 c p c a pena di improcedibilitampa' decorre dalla data di consegna del plico al destinatario e in generale nell'ipotesi di c

19/02/2014 L'appaltatore risponde dei danni provocati a terzi documento protetto
Il controllo e la sorveglianza del committente si limitano all'accertamento e alla verifica della corrispondenza dell'opera o del servizio affidato all'appaltatore con quanto costituisce l'oggetto del contratto

Osservava la Corte territoriale per quanto ancora di interesse in questa sede che l'appello incidentale proposto dal Comune di Crispiano non meritava accoglimento in quanto pur essendo pacifico che il danno era stato determinato dalla cattiva esecuzione dell'opera appaltata e non da impropria progettazione da parte dell'ente appaltante rimaneva tuttavia sul Co

09/01/2014 Uso abusivo del processo
Diniego dell'istanza di condono fiscale

Il Collegio infatti intende aderire e dare continuita' all'orientamento gia' espresso in passato Cass n 15158 del 2006 e recentemente ripreso Cass n 22502 del 2013 secondo il quale l'indirizzo maggioritario che ritiene che la pendenza della lite deve intendersi in senso formale per cui i vizi implicanti l'inammissibilita'dell'atto di instaurazione del

07/02/2014 Richiesta di demolizione edifici illegittimi e risarcimento danni documento protetto
Errato utilizzo della quantificazione distanza tra i fabbricati

Sela normativa edilizia applicabile in materia di distanze e' quellavigente al momento della realizzazione delle strutture organiche checostituiscono un punto di riferimento per la misurazione dell

04/02/2014 Rischio caduta dall'impalcatura
Sorveglianza dei lavori di montaggio e smontaggio delle opere provvisionali

Si sostiene che la Corte palermitana sarebbe giunta all'erronea conclusione di addossare al lavoratore solo il 30 della responsabilita' del sinistro anziche' la esclusiva responsabilita' o comunque una maggiore percentuale di responsabilita' perche' dopo avere contraddittoriamente assunto come quotpacifichequot alcune circostanze del fatto che invece

27/01/2014 Disciplina urbanistica difformita' parziale o totale documento protetto
Prosecuzione delle attivita' estrattive in difformita' dal titolo abilitativo

Invero i giudici dell'appello dopo aver richiamato in parte la giurisprudenza in precedenza ricordata e lo sviluppo dell'intera vicendaprocessuale hanno analizzato i contenuti dell'autorizzazione paesaggistica della cui efficacia temporale si discuteva poiche' riguardava una specifica deduzione dell'appellante rilevando che le risultanze processuali evidenziavano l'esecuzi

29/05/2012 Lottizzazione abusiva sequestro preventivo
Il periculum in moracomporta le condotte di lottizzazione illecita sull'area interessata dai frazionamenti e dell'edificazione abusiva

Ritiene la Corte che occorra sgombrare il campo da un primo profilo sul quale non sussistono dubbi interpretativi possono essere ascritte a tutti i partecipi della lottizzazione le condotte poste in essere anche da terzi che danno corso a interventi di urbanizzazione realizzati nell'interesse generale dei lotti quali la realizzazione o il potenziamento di strade fognature altri servizi

14/01/2014 Regola del beneficio dell'assoggettamento all'imposta di registro
Trasferimenti di immobili situati in aree soggette a piani urbanistici particolareggiati

La disposizione agevolativa ispirata alla quotratioquot di diminuire per l'acquirente edificatore il primo costo di edificazione connesso all'acquisto dell'area e' infatti di stretta interpretazione ai sensi dell'art 14 preleggi e sarebbe sospetta di incostituzionalita' se il predetto beneficio potesse essere ricollegato alla tempestivita' dell'attivitagra

23/01/2014 Asta pubblica di beni immobili
Acquisto immobili di espropriazione forzata a seguito di pubblico incanto

La differenziazione della disciplina delle due ipotesi poste a confronto non eccederebbe il canone della ragionevolezza che costituisce il limite intrinseco della discrezionalita' del legislatore Al contrario essa sarebbe perfettamente adeguata alla predetta diversita' delle situazioni limitando il ricorso ai dati catastali alle sole compravendite effettuate per atto negoz

01/08/2013 Limiti di normale tollerabilita immissioni di rumore e vibrazioni documento protetto
Assestamenti del terreno provocati dalle vibrazioni prodotte dai macchinari dell'azienda

In tema di azione diretta alla cessazione delle immissioni i fatti sopravvenuti nel corso del processo come l'adozione di accorgimenti tecnici idonei a ridurre le immissioni incidendo sul livello di tollerabilit delle stesse e quindi su una condizione dell'azione devono essere presi in considerazione dal giudice al momento della decisione e qualora la consulenza tecnica d

03/01/2014 Stabilita' e decoro architettonico dell'edificio documento protetto
Interventi sul muro comune menomare o diminuire sensibilmente la fruizione di aria o di luce per i proprietari dei piani inferiori

L'art 1122 cc vieta a ciascun condomino di poter eseguire nel piano o porzione di piano di sua proprieta' opere che rechino danno alleparti comuni dell'edificio Il concetto di danno cui la norma fa riferimento non va limitato esclusivamente al danno materiale inteso come modificazione della conformazione esterna o della intrinseca naturadella cosa com

16/12/2013 Locali ad uso promiscuo
Accesso degli impiegati dell'Amministrazione finanziaria a locali adibiti anche ad abitazione del contribuente

Tale destinazione sussiste non soltanto nell'ipotesi in cui i medesimi ambienti siano contestualmente utilizzati per la vita familiaree per l'attivita' professionale ma ogni qual volta l'agevole possibilita' di comunicazione interna consenta il trasferimento dei documenti propri dell'attivita' commerciale nei locali abitativi Nel caso di specie occorreva sta

05/11/2013 Condotta gravemente colposa del magistrato consistente nell'aver concesso la provvisoria esecuzione di un decreto ingiuntivo documento protetto
Inconferenza tra causa petendi dell'azione di danno e ratio decidendi del decreto d'inammissibilita' della domanda

Il Tribunale di Ancona dichiarograve inammissibile la domanda con decreto del 412007 La decisione venne motivata col fatto che il provvedimento di concessione o diniego della clausola di provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo opposto e' un quotprovvedimento privo di autentico contenuto decisorio non idoneo ad interferire sulla definizione della c

06/11/2013 Cantiere edile infortuni sul lavoro documento protetto
In tema della sicurezza del lavoro responsabilita' del datore di lavoro che organizza e gestisce l'esecuzione dell'opera oltre al committente diverse figure professionali tra le quali vi sono il responsabile dei lavori ed il coordinatore per l'esecuzione dei lavori

Quanto al tema della cooperazione colposa ricorda il Collegio che a tal fine non e' necessaria la consapevolezza della natura colposa dell'altrui condotta ne' la conoscenza dell'identita' delle persone che cooperano ma e' sufficiente la coscienza dell'altrui partecipazione nello stesso reato intesa come consapevolezza da parte dell'

11/06/2013 Sono considerati gravi difetti anche le infiltrazioni d'acqua determinate da carenze d'impermeabilizzazione documento protetto
Il costruttore risponde dei danni causati dalle infiltrazioni d'acqua determinate da carenze di impermeabilizzazione e da inidonea realizzazione degli infissi

La Corte territoriale infatti a ha ritenuto che la fattispecie ipotetica dell'art 1669 cc fosse integrata solo in presenza di difetti decisivi o almeno molto rilevanti tali da rendere l'immobile inidoneo all'uso suo proprio mentre in base all'elaborazione giurisprudenziale sopra premessa e' sufficiente un apprezzabile pregiudizio al normale godimento del bene b acce

31/10/2013 Richiesta di espletamento compenso dovutogli per le prestazioni professionali eseguite in favore del cliente
Mandato in quattro gare a trattativa privata e a pubblico incanto senza prove di avere eseguito la prestazione richiestagli

Nei giudizi aventi per oggetto l'accertamento di un credito vantato dal professionista relativamente al compenso dovutogli per le prestazioni professionali eseguite in favore del cliente la prova non solo dell'avvenuto conferimento dell'incarico ma anche dell'effettivo espletamento dello stesso incombe al professionista principio che

06/11/2013 Grave carenza strutturale dell'immobile compravenduto
Carenze strutturali inerenti al riscaldamento della stessa costruzione

L'azione di responsabilita' per rovina e difetti di cose immobili prevista dall'art 1669 cod civ puograve essere esercitata non solo dal committente contro l'appaltatore ma anche dall'acquirente contro il venditore che abbia costruito l'immobile sottola propria responsabilita' allorche' lo stesso venditore abbia assunto nei confronti d

15/10/2013 Agevolazioni fiscali prima casa documento protetto
Ritardo sul completamento lavori di ristrutturazione dell'immobile acquistato

Nella valutazione del rispetto dei termini e delle condizioni di decadenza per fruire dei benefici quotprima casaquot occorre tenere conto secondo parametri di ragionevolezza e buona fede degli impedimenti dedotti dal contribuente che gli abbiano impedito di adibire l'immobilead abitazione nel previsto termine Nel caso di specie i Giudici di merito condividevano la sentenza di pr

13/06/2013 Frazionamento di un immobile classificato storico
Appartamento in stato di degradosenza alcun pregio storico ed artistico

Ai fini della determinazione dell'equo canone ai sensi della legge n 392 del 1978 nel caso di frazionamento di un immobile in distinte unita'immobiliari la tipologia catastale di un edificio non determina automaticamente la medesima tipologia per ogni singola unita' immobiliareche ne faccia parte ben potendo il giudice disapplicando il classamento effettuato dall'UTE ai

03/10/2013 Adozione di misure antinfortunistiche
Realizzazione dei lavori urgenti di messa in sicurezza della scala dopo sei giorni dall'incidente

Non sembrograve revocabile in dubbio alla Corte e non sembra revocabile in dubbio oggi al collegio che nella piugrave ampia dimensione del risarcimento del danno alla personala necessita' di una integrale riparazione del danno parentale secondo iprincipi indicati dalla citata Cass ssuu 2697208 comporti che la relativa quantificazione debba e

10/10/2013 Prescrizioni di adeguamento misure antinfortunistiche
Piano operativo di sicurezza accesso alle zone dello stabile interessate al collaudo delle cabine degli ascensori

La Corte distrettuale ha pertanto giudicato corresponsabile dell'evento per quotcolpevole inerziaquot il R che in vestedi coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzionedei lavorinominato dalla societa' committente quotDolce amp Gabbanaquot spa omise di verificare la predisposizione delle misure di sicurezzanecessarie a pr

07/06/2013 Usucapione decennale in favore di chi abbia acquistato un immobile
Errore nella nota di trascrizione derivato dal contenuto dell'atto stesso

In tema di trascrizione l'inesattezza nella nota di cui all'art 2659 cc dell'indicazione della data di nascita del dante causa di un trasferimento immobiliare con conseguente annotazione del titolo nel conto di diverso soggetto determinando incertezza sulla persona a cui si riferisce l'atto nuoce ai sensi dell'art 2665 cc alla validitampa' della trascrizione stessa da

11/10/2013 Abitabilitgibilita' idoneita' igienicosanitaria del locale da occupare documento protetto
Il certificato di abitabilita' o di agibilita' costituisce requisito giuridico essenziale del bene compravenduto

La Corte territoriale si sostiene ha disatteso il consolidato orientamento di questa SC secondo cui nel caso di vendita di immobile destinato ad abitazione la mancanza del certificatodi agibilita' configura un'ipotesi di vendita aliud pro alio che incidesull'attitudine del bene ad assolvere la sua funzione economicosocialee sulla relativa commerciabilit

08/10/2013 Dichiarazione giudiziale di inefficacia del contratto
Collocazione della centrale termica e distanza del bruciatore dal muro di confine

Ritiene il Collegiodel tutto condivisibile tale statuizione in quanto in linea con lagiurisprudenza di questa Corte secondo cui nel caso in cui le partiabbiano condizionato l'efficacia o la risoluzione di un contratto alverificarsi di un evento senza indicare il termine entro il qualequesto puogr

18/09/2013 Muro di recinzione acquisto di una servitu' di passaggio a carico della proprieta' condominiale
Illegittimita' del varco realizzato dal condomino nel muro condominiale assumendo che al condomino non era consentito realizzare quel varco

la Corte di Appello ha dato atto della preesistenza di un altro varco ubicatoin altra parte dell'immobile ma l'apertura di altro e diverso varco non puograveessere ritenuta una semplice modalita' di esercizio 'ampliativa' dellapreesistente facolta' o in essa ricompresa ai sensi dell'art 1027 cc ma

12/09/2013 Richiesta risarcimento dei danni subiti a causa della risoluzione di appalto documento protetto
Considerazioni in termini di tentativi di infiltrazione mafiosa

La informativa atipica e' pur sempre assoggettabile a sindacato giurisdizionale di legittimita' sotto i profili della sufficienza della motivazione e della logicita' coerenza o attendibilita'del giudizio con riferimento al significato attribuito agli elementi di fatto e all'iter seguito per pervenire a determinate conclusioniNelcaso in esame il TAR Calabria h

05/06/2013 Agevolazioni fiscali su immobili con destinazione turisticoalberghiera documento protetto
Beneficio dell'applicazione delle imposte di registro catastali e ipotecarie in misura fissa previsto per i trasferimenti che attuano i piani di recupero

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Sentenza 5 giugno 2013 n 14152 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE TRIBUTARIA Composta dagli Illmi Siggri Magistra

04/07/2013 False dichiarazioni rese a pubblico ufficiale
Concessione edilizia e ritenuta buonafede del costruttore per il mancato rispetto della normativa antisismica

Ritenuto in fattoDC nella suaqualita' di parte civile ha proposto ricorso per cassazione avversola sentenza della Corte d'appello di Trieste in data 5 marzo 2012con la quale RD e' stato assolto dai reati di truffa perche' ilfatto non sussiste e dal reato di false dichiarazioni rese a pubblicoufficiale in atto pubblico pe

23/07/2013 Installazione di un ascensore sul vano scala documento protetto
Delibera condominiale nulla per insufficienti dimensioni di sicurezza

SVOLGIMENTODEL PROCESSOI Con citazione 2061997 M A impugnava ladelibera assembleare 225l997 del condominio A in Roma che avevadisposto l'installazione di un ascensore sul vano scala previariduzione della larghezza della scalinata comune a cm 90 inconsiderazione dell'insufficienza dello spazio e

22/08/2013 Un vano chiuso con veranda risulta autonomamente utilizzabile a fini abitativi
La realizzazione di una veranda chiusa sui lati costituisce una trasformazione urbanistico edilizia del preesistente manufatto

N 041322013 REGPROVCOLLN 012892013 REGRICREPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOIl Tribunale Amministrativo Regionale della CampaniaSezione Ottavaha pronunciato la presente

27/08/2013 Avviso di riclassamento di unita' immobiliare urbana
Riclassamento a seguito di significativi e concreti miglioramenti del contesto urbano

Svolgimento del processol Gli atti del giudizio dilegittimita'E' stato notificato all'Agenzia del Territorio unricorso di C C per la cassazione della sentenza descritta inepigrafe che ha accolto l'appello dell'Agenzia medesima contro lasentenza n 270302009 della CTP di Napoli che aveva accolto ilricorso proposto dalla parte contribuente avverso avviso diri

07/06/2013 Annullamento permesso di costruire documento protetto
Divieto di costruire in porzioni immobiliari in comunione ereditaria

REPUBBLICAITALIANAINNOME DEL POPOLO ITALIANO

20/05/2013 Improcedibilita' della domanda per insufficienza della DIA e carenza di concessione o autorizzazione edilizia documento protetto
Errata qualificazione della concessione o dell' autorizzazione edilizia

La corte territoriale apprezzaespressamente il contenuto della comunicazione di diniego di rinnovorilevando come in essa vi fosse idonea precisazione dei lavori diintegrale ristrutturazione dell'intero immobile pie di pag 6 dellagravata sentenza e come correttamente ma tanto implicando comunquel'interpretazione della norma abbia qualificato come leg

24/04/2013 Sopraelevazione condominio decoro aspetto architettonico documento protetto
L'intervento edificatorio in sopraelevazione deve rispettare lo stile del fabbricato e non rappresentare una rilevante disarmonia in rapporto al preesistente complesso

Ovviamente occorre stabilire se nella fattispecie tutto ciograve si sia tradotto in un apprezzabile quotpregiudizioquot all'aspetto architettonico dell'edificio condominiale nel suo insieme cosigrave come recita l'art 1127cc Non appare inutile rammentare che secondo questa SC quotin materia di condominio di edifici il codice civile nel riferirsi

05/07/2013 Rimborso Iva per acquisto di un fabbricato ad uso abitativo
L'acquisto di un fabbricato ad uso abitativo al fine di portare l'imposta in detrazione con la riduzione percentuale stabilita dalle norme in esame di modo che una societa' che ha compiuto una sola operazione attiva esente puo' chiedere il rimborso dell'Iva assolta sull'acquisto di un fabbricato destinato ad uso abitativo nei limiti di applicazione della riduzione

Questa Corte sul punto ha in piugrave occasioni chiarito che il diritto alla detrazione dell'iva puograve essere legittimamente esercitato qualora sia comprovata l'inerenza del bene acquisito all'esercizio dell'impresaqualora cioe' emerga un quid pluris rispetto alla qualita' di imprenditore dell'acquirente dato dall'inerenza o strumentalita' del bene comprat

13/12/2012 Reato di lesioni personali aggravate dalla violazione di norme volte a prevenire infortuni sul lavoro
Al fine di riparare una breccia del muro esterno dell'edificio posto a circa sette metri dal suolo era montato sopra una scala precaria in alluminio e aveva posto i lavoratore in una condizione di forte instabilita'

Lungi dall'aver fondato acriticamente la propria decisione sulle dichiarazioni del lavoratore infortunato il quale peraltro ha fornitoelementi di piena affidabilita' in quanto corroborati dalle risultanze oggettive di causa accadimento fattuale e lesioni riportate ha evidenziato che l'infortunato a prescindere dalla presenza di altro operaio oltre al figlio del datore di lavo

01/07/2013 Responsabilita' oggettiva su infortunio sul lavoro documento protetto
La violazione delle prescrizioni riguardanti la collocazione e la segnalazione delle vie di circolazione dei pedoni e dei veicoli e riteneva pertanto raggiunta la prova della inadeguatezza degli strumenti di prevenzione predisposti dal datore di lavoro

Gravando quindi sul datore di lavoro una volta che il lavoratore abbia provato le predette circostanze l'onere di provare di aver fattotutto il possibile per evitare il danno ovvero di aver adottato tutte le cautele necessarie per impedire il verificarsi del danno medesimo coerentemente la Corte del merito nel confermare la decisione di primo grado con riguardo alla responsabil

20/06/2013 Classamento di immobili rendita catastale procedura DOCFA
Il provvedimento costituisce l'atto terminale di una procedura di tipo fortemente partecipativo quale e'la cd DOCFA che implica l'indicazione degli elementi fattuali rilevanti da parte dello stesso contribuente

In tema di classamento di immobili qualora l'attribuzione della renditacatastale abbia luogo a seguito della procedura disciplinata dall'art 2del dl 23 gennaio 1993 n 16 convertito in legge 24 marzo 1993 n 75 e del dm 19 aprile 1994 n 701 cd procedura DOCFA ed in base ad una stima diretta eseguita dall'Ufficio come accade per gl'immobili classificati nel gruppo catastale

09/05/2013 Chiusura ILVA salute e crisi occupazionale documento protetto
Il legislatore ha ritenuto di dover scongiurare una gravissima crisi occupazionale di peso ancor maggiore nell'attuale fase di recessione economica nazionale e internazionale senza tuttavia sottovalutare la grave compromissione della salubrita' dell'ambiente e quindi della salute delle popolazioni presenti nelle zone limitrofe

15/05/2013 Agevolazione fiscale per l'acquisto della prima casa
Riconoscimento e ottenimento della residenza oltre il termine fissato essendo proprio la residenza il presupposto per la concessione del beneficio

00/00/0000 Piano di insediamento produttivo l'affidatario dell'attuazione di un P I P si pone sullo stesso piano del comune qualificandosi come organo indiretto dell'amministrazione comunale o quantomeno come soggetto privato che esercita pubbliche funzion
la questione sottoposta a queste Sezioni Unite e' se sia devoluta al Giudice ordinario o a quello amministrativo la domanda di nullita' dell'assegnazione trasfusa in un atto di compravendita di lotto in zona P I P e la domanda risarcitola da condotta omissiva della P A in tesi contrastante con il dovere di assicurare l'idoneita'del bene assegnato rispetto allo scopo per il quale era stato inserito in detto Piano

la giurisdizione esclusiva del Giudice amministrativo sussiste anche a prescindere dall'instaurazione di una controversia in via di impugnazione diretta del provvedimento amministrativo di concessione purche' fra la controversia e il provvedimento vi sia uno stretto collegamento funzionale rientrando dunque nell'ambito di detta giurisdizione le controversie aventi ad oggetto l'in

12/04/2013 PROTEZIONE CIVILE Il principio della previa autorizzazione scritta per gli interventi edilizi nelle zone sismiche documento protetto
Il principio della previa autorizzazione scritta per gli interventi edilizi nelle zone sismiche di cui all'art 94 del dPR n 380 del 2001 trae il proprio fondamento dall'intento unificatore del legislatore statale il quale e' palesemente orientato ad esigere una vigilanza assidua sulle costruzioni riguardo al rischio sismico attesa la rilevanza del bene protetto che trascende anche l'ambito della disciplina del territorio per attingere a valori di tutela dell'incolumita' pubblica che fanno capo alla materia della protezione civile in cui ugualmente compete allo Stato la determinazione dei principi fondamentali

A fronte di un simile quadro legislativo l'art 1 co 1 e 2 della L R Veneto n 9 del 2012 si presenta in modo chiaramente dissonante poiche' consente di derogare all'intero sistema di autorizzazioni di cui ai co 6 e 6 bis dell'art 66 della L R Veneto n 27 del 2003 sia pure in relazione ai progetti ed alle opere di modesta complessita' strutturale privi di rilevanza per la pu

15/04/2013 Presunzione dello stato di comunanza documento protetto
Condizione controversa della domanda a' l'inclusione del fabbricato di proprieta' G fisicamente separato e autonomo rispetto al corpus dello stabile condominiale nel condominio di via OMISSIS inclusione che la Corte territoriale ha tratto da una premessa di fatto e da un giudizio tecnico

Condizione controversa della domanda e' l'inclusione del fabbricato diproprieta' G fisicamente separato e autonomo rispetto al corpus dello stabilecondominiale nel condominio di via OMISSIS inclusione che la Corteterritoriale ha tratto da una premessa di fatto e da

22/03/2013 Potere di rappresentanza dell'amministratore del condominio documento protetto
i ricorrenti lamentano l'erronea e contraddittoria motivazione su un punto decisivo della controversia Sostengono che la Corte di Appello pur avendo ritenuto la legittimazione attiva del Condominio sul rilievo che l'azione proposta era di reintegra non ha proceduto all'accertamento dell'esercizio di fatto del possesso del sottotetto da parte dei condomini e dell'esecuzione da parte dei convenuti di opere impeditive dell'uso comune

si richiama il principio affermato dalla giurisprudenza secondo cui nel caso in cui venga impugnata con ricorsoper cassazione una sentenza o un capo di questa che si fondi su piugrave ragioni tutte autonomamente idonee a sorreggerla e' necessario per giungere alla cassazione della pronuncia non solo che ciascuna di esse abbia formato oggetto di specifica censura ma anche

28/02/2013 Condominio illecita sopraelevazione documento protetto
secondo la condivisibile giurisprudenza assolutamente prevalente di questa Corte cfr ad es Cass n 2865 del 2008 e Cass n 19281 del 2009 la sopraelevazione di cui all'art 1127 cc si configura nei casi in cui il proprietario dell'ultimo piano dell'edificio condominiale esegua nuovi piani o nuove fabbriche in senso proprio ovvero trasformi locali preesistenti aumentandone le superfici e le volumetrie ma non anche quando egli intervenga con opere di trasformazione relative all'utilizzazione del tetto

secondo la condivisibile giurisprudenza assolutamente prevalente di questaCorte cfr ad es Cass n 2865 del 2008 e Cass n 19281 del 2009 lasopraelevazione di cui all'art 1127 cc si configura nei casi in cui ilproprietario dell'ultimo piano dell'edificio condominiale esegua nuovi piani onuove fabbriche in senso proprio ovve

23/01/2013 Ai fini della configurabilita' dei reato di gestione abusiva di una discarica e' sufficiente la colpa documento protetto
Ai fini della configurabilita' dei reato di gestione abusiva di una discarica e' sufficiente la colpa consistente in una negligente condotta omissiva

Ai fini della configurabilita' dei reato di gestione abusiva di una discarica e' sufficiente la colpa consistente in una negligente condotta omissiva ovvero il non aver verificato le condizioni del luogo di deposito dei rifiutiL

29/01/2013 Omissione di esecuzione lavori che minacciano pericolo di crollo documento protetto
In particolare l'imputato ha lamentato il vizio di motivazione laddove il giudice di merito ha ritenuto provata la sua consapevolezza del pericolo di crollo del soffitto del bagno

Va osservato supunto che il giudice di merito con coerente ed esaustiva motivazione haevidenziato come il pericolo fosse stato reso noto al proprietario dalla DMattraverso formali diffide versate in atti dalle dichiarazioni del legaledella donna e dalle stesse dichiarazione della vittima Correttamentepertanto il giudice di merito

07/12/2012 Le spese relative all' istruzione primaria e secondaria rientrano nell'elencazione di cui al DM 28 maggio 1993 e sono riconducibili quindi nel vincolo di impignorabilita' previsto all' art 159 TUEL per tale motivo devono ritenersi inderogabil documento protetto
Le spese relative all'istruzione primaria e secondaria rientrano nell'elencazione di cui al DM 28 maggio 1993 e sono riconducibili quindi nel vincolo di impignorabilita' previsto all'art 159 TUEL Lo stesso vale per le spese relative per la manutenzione del verde pubblico annoverabili tra i servizi locali indispensabili quale servizio connesso e complementare ai servizi viabilita' e di igiene urbana

L'elencazione riportata nel TUEL deve ritenersi tassativa e di stretta interpretazione e pertanto non suscettibile di ampliamento in via estensiva o analogica trattandosi di norma di carattere derogatoriorispetto alla regola generale di cui all'art 2740 cc e ancorche' il citato DM non risulti espressamente richiamato gia' nell'art 113 del DLgs n 77

12/12/2012 costituisce abuso edilizio con impossibilita' di sanatoria la sostanziale modificazione strutturale delle strutture originarie autorizzate in un manufatto non piu' precario ma connotato da stabilita' e solidita' documento protetto
L'intervento si era estrinsecato nella sostituzione dell'intera struttura portante con grandi travi in legno fisse il che insieme alla ripavimentazione ed alla dotazione d'impianto elettrico climatizzante e sonoro era stato correttamente valutato dal comune cosi'tenuto ad emettere il provvedimento poi gravato in rapporto ad un intervento implicante un'ampliata volumetria o cubatura e realizzato in area sottoposta a vincolo paesistico e dunque non tollerante autorizzazioni postume consentite solo per i cd abusi minori estranei alla fattispecie

Nella specie l'intervento si era estrinsecato nella sostituzione dell'intera struttura portante con grandi travi in legno fisse il che insieme alla ripavimentazione ed alla dotazione d'impianto elettrico climatizzante e sonoro era stato correttamente valutato dal comune cosigrave tenuto ad emettere il provvedimento poi gravato in rapporto ad un intervento implicante

26/07/2012 Controversie relative alla competenza inderogabile del TAR Lazio sui rigassificatori documento protetto
L'art 135 comma 1 lett f del codice del processo amministrativo decreto legislativo 2 luglio 2010 n 104 attribuisce alla competenza funzionale inderogabile del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio le controversie relative ai rigassificatori non puo' che essere riferito non solo ai provvedimenti concernenti l'autorizzazione alla realizzazione dei rigassificatori ma anche a tutte quelle manifestazioni dei pubblici poteri che anche indirettamente attengano alla costruzione degli impianti in questione come accade nel caso di specie

Non puograve considerasi trascurabile il dato testuale offerto dagli artt 133e 135 del codice del processo amministrativo i quali mentre per la maggior parte delle ipotesi di giurisdizione esclusiva e di competenza funzionale inderogabile del Tribunale amministrativo romano usano l'espressione controversie aventi ad oggetto atti e provvedimenti in materia lettere f

30/04/2012 L'obbligo di osservare nelle costruzioni determinate distanze sussiste solo in relazione alle vedute e non anche alle luci documento protetto
La Corte d'appello ha infatti correttamente fatto applicazione del principio reiteratameli te affermato da questa Corte secondo cui posto che nella disciplina legale dei rapporti di vicinato l'obbligo di osservare nelle costruzioni determinate distanze sussiste solo in relazione alle vedute e non anche alle luci la dizione pareti finestrate contenuta in un regata lamento edilizio che si ispiri al DM 2 aprile 1968 n 1444 art 9 che prescrive nelle sopraelevazioni la distanza minima di dieci metri tra pareti finestrate e pareti di edifici antistanti non potrebbe che riferirsi esclusivamente alle pareti munite di finestre qualificabili come vedute senza ricomprendere quelle sulle quali si aprono finestre cosiddette lucifere

Le riportate affermazioni del ctu inveroattengono piuttosto alla valutazione tecnicolegale che non alla evidenziazionedi elementi di fatto idonei alla formulazione del giudizio da parte del giudicedel merito In questo senso dunque appare fondato anche il rilievo formulatodal ricorrente quanto alla motivazione

03/01/2013 Gli accessori e le pertinenze che abbiano dimensioni consistenti e siano stabilmente incorporati al resto dell'immobile sono soggette al rispetto della normativa sulle distanze documento protetto
Ai fini dell'osservanza delle norme in materia di distanze legali stabilite dall'art 873 cc e segg cc e delle norme dei regolamenti integrativi della disciplina codicistica ha affermato che deve ritenersi costruzione qualsiasi opera non completamente interrata avente i caratteri della solidita' stabilita' ed immobilizzazione rispetto al suolo anche mediante appoggio o incorporazione o collegamento fisso ad un corpo di fabbrica contestualmente realizzato o preesistente e cio' indipendentemente dal livello di posa ed elevazione dell'opera stessa dai suoi caratteri e dalla sua destinazione

Orbene conriferimento al profilo della doglianza sub a il ricorso non coglie la ratiodecidendi che ha escluso i danni conseguenti ai fumi ed agli odori in quantonon derivanti dalla realizzazione dell'immobile a distanza inferiore a quellalegale ma costituenti immissioni conseguenti all'uso del barbecueLEGGI L

02/11/2012 False dichiarazioni per il rilascio di una concessione edilizia documento protetto
Il collegio ritiene peraltro opportuno richiamare una pia' recente pronuncia di questa Sezione intervenuta in una fattispecie assolutamente sovrapponibile a quella odierna e sempre in seguito ad una sentenza emessa dal Gip del Tribunale di Termini Imerese nello stesso torno di tempo in tal caso il 15042008

Ad avviso dellaconsolidata giurisprudenza in conclusione la dichiarazione del privato resacon dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta' in presenza di una normache preveda il ricorso a tale procedura vale a far ritenere integrate anchel'ulteriore requisito richiesto dall'art 483 cod pen dichiarazione 'inatto pubbl

14/11/2012 Trascrizione della domanda giudiziale di usucapione documento protetto
Nel caso dell'usucapione l'eventuale acquirente dal convenuto nel giudizio di usucapione non ha bisogno di consultare i registri immobiliari per sapere che esiste una situazione controversa poiche' e' sufficiente l'osservazione della realta' concreta per appurare l'esistenza di un soggetto che esercita sul bene una signoria di fatto palesemente incompatibile con il diritto vantato dall'alienante

per tali ragioni nel caso dell'azione di rivendicazione l'utilita' dellatrascrizione e' immediatamente percepibile poiche' l'acquirente dal possessore proprietario apparente in quanto esercitante sulla cosa unpotere corrispondente all'esercizio della proprieta' e' solo in questo modo realmente in grado di sapere che la tit

22/03/2012 Responsabilita' del collaudatore di un fabbricato crollato a seguito di un terremoto documento protetto
Si tratta di comprendere se un edificio fu realizzato correttamente e se nell'ambito dell'attivita' di collaudo vi furono condotte colpose addebitabili al C

Al riguardo come esposto dallo stesso ricorrente e' in corso un'indagine che ha preminente contenuto scientifico e che si attua con indagine peritale Il tenore scientifico delle questioni in esame la dialettica che ampiamente si attua tra le parti nel corso dell'indagine peritale e che la connota quale strumento euristicamente affinato consentono di escludere che possa verificar

05/11/2012 Limite di altezza di un parapetto che consenta un comodo affaccio in tutta sicurezza lateralmente ed obliquamente documento protetto
E' necessario che le cd inspectio et prospectio in alienum vale a dire le possibilita' di affacciarsi e guardare di fronte obliquamente o lateralmente siano esercitagli in condizioni di sufficiente comodita' e sicurezza al riguardo v tra le altre Cass nn 590481 326587 726703 ed escludendo in concretosulla scorta di ragionevoli considerazioni basate ex art 115 co 2 cpc su nozioni di comune esperienza che tali condizioni ricorressero nel caso di specie in cui il muretto perimetrale del terrazzo e' risultato essere alto soltanto cm 90

La sola considerazionebasata su un dato di oggettiva inconfutabilita' che tale altezza corrisponda piugrave o meno a quella del quotbasso ventrequot diuna persona di ordinaria statura da intendersi come gia' e' stato precisato da questa Corte compresa tra i limiti minimi e massimi che normalmente si registrano nell'ambito della popolazione e non necessariament

28/11/2012 La rinuncia della servitu' in forma scritta puo' essere integrata dalla sottoscrizione di atti di tipo diverso documento protetto
secondo il principio di diritto affermato da questa Corte il requisito di forma scritta stabilito dall'art 1350 n 5 cc per la rinuncia ad una servita' pua' essere integrato dalla sottoscrizione di atti di tipo diverso richiamati nel contratto

Nonostante in sede di appello i M avessero espressamente lamentato il mancato esame da parte del giudice di prime cure della dicitura quotexvano scala per accesso al piano ammezzato e al sottotettoquot e quotscala a chiocciola per accesso alla cucina nella quotpianta a piano tert e pianta piano ammezzato apposta sulla planimetria allega

15/03/2012 Costituzione di una servitu' coattiva di passaggio carrabile su fondo altrui documento protetto
In tema di servitu' di passaggio coattivo il principio secondo il quale il terreno intercluso deve essere preso in considerazione unitariamente al fine di verificare l'esistenza dell'interclusione e'applicabile nel caso in cui dal punto di vista morfologico esso presenti una conformazione tale da far ritenere che le singole parti del fondo siano facilmente accessibili l'una dall'altra

Nella sentenza da ultimo citata e' stato ulteriormente precisato che la fattispecie considerata rientra nella previsione della seconda parte delprimo comma dell'art 1051 cc che impone a carico del richiedente anche la dimostrazione della necessita' della costituzione della servitugrave per le esigenze della coltivazione e del conveniente uso del fondo ove l'uso va deter

23/10/2012 Risponde di omissione il proprietario dell'immobile concesso in locazione che provvede ad eliminare le cause per evitare la situazione di pericolo
In sede di giudizio seguito ad opposizione a decreto penale di condanna erano stati sentiti numerosi testimoni erano stati acquisiti rilievi fotografici relazioni tecniche e provvedimenti sindacali di ingiunzione di interventi rimasti ineseguiti

Il giudice a quo hacorrettamente rilevato come l'accordo intercorso nel 1999 tra le parti prevedesseun onere a carico del conduttore compensato con lo sconto del 50 sul prezzodel canone di locazione che venne stabilito in quindici anziche' in trentamilioni di lire annui con l'intesa che sarebbe progressivamente aumentato del

05/11/2012 Sussistenza del diritto di passaggio documento protetto
La Corte di appello si a' pronunciata sul punto assumendo che l'integrazione operata dalla societa' attrice nella memoria istruttoria mediante il riferimento anche al mapp 139 non integrava una mutatio libelli atteso che l'oggetto del giudizio appariva gia' a sufficienza definito nell'atto di citazione mediante il riferimento allo stradello esistente sui terreni di proprieta' dell'attrice in relazione ai quali l'indicazione catastale svolgeva la funzione di mera specificazione della domanda ma non ne delimitava in modo pregnante l'oggetto

LaCorte di appello si e' pronunciata sul punto assumendo che l'integrazioneoperata dalla societa' attrice nella memoria istruttoria mediante il riferimentoanche al mapp 139 non integrava una mutatio libelli atteso che l'oggetto delgiudizio appari

11/10/2012 Localizzazione delle aree dove e' consentita la realizzazione di nuovi impianti eolici
In primo luogo il rimettente osserva come la norma censurata nell'individuare soltanto le aree ove e' consentita la realizzazione di nuovi impianti eolici contenga il divieto di posizionare tali impianti nelle zone non indicate non essendo a tal fine significativo che la stessa norma faccia riferimento ai nuovi impianti la ratio legis di preservare talune zone dalla trasformazione che consegue alla realizzazione di nuovi aerogeneratori varrebbe sia per l'installazione di nuovi impianti sia per l'ampliamento di quelli preesistenti

In primo luogo e' richiamata la direttiva n 200177CE che dopo aver riconosciuto la necessita' di promuovere in via prioritaria le fonti energetiche rinnovabili poiche' queste contribuiscono alla protezione dell'ambiente e allo sviluppo sostenibile impone agli Stati membri di fissare obiettivi quantitativi precisi di incremento delle fonti rinnovabil

24/07/2012 Regolamento della Provincia autonoma di trento recante procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica
La disposizione oggetto di conflitto concerne il procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entita' e stabilisce che in ragione dell'attinenza delle disposizioni del suddetto decreto ai livelli essenziali delle prestazioni amministrative di cui all'articolo 117 secondo comma lettera m della Costituzione e della natura di grande riforma economico sociale del Codice dei beni culturali e del paesaggio e delle norme di semplificazione procedimentale in esso previste le Regioni a statuto speciale e le Province autonome di Trento e di Bolzano in conformita' agli statuti ed alle relative norme di attuazione adottano entro centottanta giorni le norme necessarie a disciplinare il procedimento di autorizzazione paesaggistica semplificata in conformita' ai criteri del citato decreto

La norma oggetto di conflitto concerne il procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica per gli interventi di lieve entita' e stabilisce che la Provinciaautonoma di Trento debba adottare entro centottanta giorni le norme necessarie a disciplinare il procedimento di autorizzazione paesaggistica semplificata in conformita' ai criteri del decreto stesso

05/10/2012 Concessione in sanatoria a seguito contratto preliminare documento protetto
Nella sostanza si deduce la erroneita' della valutazione dei giudici di merito fondata esclusivamente sul contratto preliminare dal momento che si sarebbe dovuto accertare la sussistenza delle condizioni per procedere alla stipula dell'atto definitivo anche in relazione alla mancata consegna della documentazione necessaria alla stipula medesima sotto il profilo della legittimita' urbanistica dell'immobile

Occorrepreliminarmente osservare che la giurisprudenza di questa corte ha piugrave volteribadito v Cass 17 giugno 1999 n 6018 Cass 11 luglio 2005 n 14489 Cass24 aprile 2007 n 9849 che la sanzione di nullita' prevista dalla legge 28febbraio 1985 n 47 art 40 comma 2 con riferimento ad immobili privi dellane

18/05/2012 Destinazione a verde privato imposta ad una determinata area dallo strumento urbanistico primario
La destinazione urbanistica di un'area a verde privato operata dalle previsioni del vigente strumento urbanistico primario non assume la natura di vincolo ablatorio o assimilabile ma rientra nell'ambito della normale conformazione della proprieta' privata espressione del potere di pianificazione del territorio comunale

Per quanto poi attiene alla legittimita' della scelta dell'Amministrazione Comunale di destinare l'area di cui trattasi a verde privato a ragione il giudice di primo grado ha evidenziato che larelativa censura doveva essere proposta impugnando in parte qua lo strumento di pianificazione generale ossia il vigente piano di fabbricazione stante il fatto che come dett

12/07/2012 E' legittimo produrre nuovi documenti in sede di appello se questi si sono formati dopo la conclusione del giudizio di primo grado documento protetto
Sono acquisibili ai sensi della seconda parte del medesimo comma 2 dell'art 104 cod proc amm gli atti del procedimento penale trattandosi di documenti venuti ad esistenza dopo la sentenza di primo grado e dei quali pertanto e' pacifica l'impossibilita' di una produzione dinanzi al TAR

Sono invece acquisibili ai sensi della seconda parte del medesimo comma 2 dell'art 104 cod proc amm gli atti del procedimento penaletrattandosi di documenti venuti ad esistenza dopo la sentenza di primo grado e dei quali pertanto e' pacifica l'impossibilita' di una produzionedinanzi al TARLEGGI LA SENTENZA

26/03/2012 Processo amministrativo lite temeraria documento protetto
Il giudice condanna d'ufficio la parte soccombente al pagamento di una sanzione pecuniaria in misura non inferiore al doppio e non superiore al quintuplo del contributo unificato dovuto per il ricorso introduttivo del giudizio quando la parte soccombente ha agito o resistito temerariamente in giudizio

previo giudicato sulla giurisdizione del giudice amministrativo di cuialla sentenza di questo Consiglio sezione VI n 7579 del 2006 e' stata accertata la natura pubblica e non vicinale privata della strada denominata valle Fej sita nel comune di Gassino TorineseLEGGI LA SENTENZAConsiglio di Stato

23/07/2012 L'azione risarcitoria per diversa destinazione a quella conosciuta deve essere proposta in sede fallimentare documento protetto
la Corte di merito si a' attenuta al costante principio secondo cui qualunque responsabilita' attinente alla vendita dei beni del patrimonio fallimentare fa capo all'organo propulsore della medesima e non alla persona fisica che ne a' titolare

la Corte di merito si e' attenuta al costante principio secondo cuiqualunque responsabilita' attinente alla vendita dei beni del patrimoniofallimentare fa capo all'organo propulsore della medesima e non alla personafisica che ne e' titolare Pertanto l'obbligazione risarcitoria prospettatadalla R in quanto cor

10/01/2012 L'illecito insediamento residenziale costituisce reato di lottizzazione abusiva documento protetto
sussiste la configurabilita' del contestato illecito e dal momento che risulta che la lottizzazione materiale era in corso al 30 novembre 2007 e quella negoziale a' terminata il 2 gennaio 2008 non si e' verificata l'estinzione del reato in epoca antecedente allo esercizio dell'azione penale che impedirebbe la confisca dei beni ed il sequestro prodromico alla stessa

Dalle emergenze processuali risulta che vari soggetti che usufruivano di una piazzuola per posizionare una roulotte abbiano a poco a poco modificato la zona a vocazione agricola costruendo abusivamente sulle piazzuole prima dei piccoli fabbricati smontabili ed indi dei veri manufatti nel numero di 168 Cosigrave ricostruiti i fatti e' condivisibilela conclusione del Tribunale

16/04/2012 Dolo incidente il contraente in malafede e' responsabile dei danni provocati dal suo comportamento documento protetto
In questo senso la violazione di una regola di comportamento che nella specie si dovrebbe ravvisare nell'obbligo di dare un particolare informazione in quanto consapevolmente commessa per ottenere migliori condizioni di prezzo potrebbe astrattamente

None' neppure posto in discussione il principio per il quale quando debbagiudicarsi del requisito di volonta' cioe' di liberta' nella formazione di unnegozio giuridico o della buona fede di un comportamento rilev

30/05/2012 Non solo la sopraelevazione ma anche la struttura sottostante deve essere idonea a fronteggiare il rischio sismico documento protetto
Il divieto di sopraelevazione per inidoneita' delle condizioni statiche dell'edificio previsto dall'art 1127 secondo comma cc va interpretato non nel senso che la sopraelevazione a' vietata soltanto se le str

quotIl divieto di sopraelevazione per inidoneita' delle condizioni statiche dell'edificio previsto dall'art 1127 secondo comma cc va interpretato non nel senso che la sopraelevazionee' vietata soltanto se le strutture dell'edificio non consentono di sopportarne il peso ma nel senso che il divieto sussiste anche nel caso

00/00/0000 Al giudice amministrativo spettano le competenze riguardanti le questioni urbanistiche documento protetto
Il Collegio osserva innanzi tutto che allo stato l'art 7 Cpa attribuisce alla giurisdizione del giudice amministrativo le controversie nelle quali si faccia questione di interessi legittimi e nelle particolari materie indicate dal

la giurisdizione del giudice amministrativo sulla esecuzione delle convenzioni urbanistiche e quindi anche sull'accertamento di eventuali violazioni ed irrogazione delle conseguenti sanzioni previste non e' dubbia nemmeno alla luce delle disposizioni previgenti correttamente evocate dal giudice di I grado Questa Sezione

29/05/2012 Lottizzazione abusiva fissati i limiti della responsabilita' del lottizatorevenditore documento protetto
Nel caso di interventi effettuati da terzi a' necessario distinguere la posizione di coloro che hanno dato corso alla lottizzazione abusiva venditorelottizzatore e quella di coloro che hanno successivamente partecipato come acquirenti di

Osserva il Tribunale che a la decisione non risulta emessa oltre il decimo giorno dalla la Corte rileva che l'ordinanza impugnata fornisceun'ampia motivazione in ordine alla genesi dell'intervento lottizzatorio e al suo sviluppo neltempo si tratta di ricostruzione che nei suoi profili generali non e' contestata dal ricorrente ecostitu

00/00/0000 Risarcimento danni per veduta illegittima documento protetto
le domande dirette ad accertare l'illegittimita' delle opere eseguite dalla convenuta sul lastrico solare del proprio appartamento ubicato al secondo piano del fabbricato

Il principio invocato dalla ricorrente per come formulato e' privo di consistenza giuridica potendosi anzi per contro osservare che lo stessosistema processuale consente di separare all'interno dello stesso processo la decisione sull'an dell'illecito da quella sul quantum art278 cod proc civ Il richiamo fatto dal ricorso alla sentenza di questa Corte n 974

18/05/2012 La decadenza del titolo edilizio assume decorrenza ex tunc
La decadenza della concessione edilizia per mancata osservanza del termine di inizio dei lavori pertanto opera di diritto con la conseguenza che il provvedimento ove adottato ha carattere meramente dichiarativo di un effetto verificatosi ampe

29/09/2008 Opere edili eseguite prima del rilascio dell'autorizzazione a titolo precario
La giurisprudenza ha ritenuto che ai 'fini dell'individuazione del carattere di precarieta' dell'opera edilizia questa non pua' identificarsi con la stagionalita' del suo uso nel caso in cui preval

Estremi nota parere Protocollo14759 Data29092008Opere edili e

06/07/2011 Non e' stata ritenuta illegittima la sostituzione della canna fumaria posta sul lastrico solare documento protetto
sono interventi di manutenzione ordinaria gli interventi edilizi che riguardano le opere di riparazione rinnovamento e sostituzione delle finiture degli edifici e quelle necessarie ad integrare o mantenere in efficienza gli impianti tecnologici e

secondo quieti principi giurisprudenziali e' in facolta' del singolo condomino eseguire opere che siano strettamente pertinenti alla sua unita' immobiliare sotto i profili funzionale e spaziale con la conseguenza che egli va considerato come soggetto avente titolo per ottenere a nome proprio l'autorizzazione o la concessione edilizia relativame

05/11/2011 Imposta registro agevolata per trasferimenti di immobili in aree interessate da oiani particolareggiati documento protetto
la decisione impugnata si pone in continuita' con il consolidato orientamento di questa Corte secondo cui in tema di imposta di registro la disposizione di cui alla L 23 dicembre 2000 n 388 art 33 comma 3

Il ricorso si rileva manifestamente privo di pregio in quanto entrambi imotivi da trattare congiuntamente data l'intima connessione non tengono conto che la decisione impugnata si pone in continuita' con il consolidato orientamento di questa Corte secondo cui in tema di impostadi registro la disposizione di cui alla L 23 dicembre 2000 n 388 art 33 comm

18/11/2011 Il diritto alla sopraelevazione va commisurato proporzionalmente alle superfici e alla volumetria documento protetto
costituisce costruzione agli effetti civilistici qualsiasi manufatto stabilmente infisso al suolo o collegato a preesistente immobile e tale da incrementarne la relativa consistenza indipendentemente dalle caratteristiche costruttive v tra le tante Ca

Il primo ed il secondo profilo di censurada esaminarsi congiuntamente per la stretta connessione vanno respinta a per inammissibilita'nellaparte in cui censurano l'accertamento di fatto compiuto dai giudici di merito sulla scorta di adeguati riscontri istruttori emergenti dalla consulenza tecnica e dai rilievi fotografici circa la consistenza dell'inte

00/00/0000 Ancorche' risulti prevista l'area destinata a parcheggio il costruttore non ha l'obbligo di cederla
La sentenza ha affermato un principio coerente con l'insegnamento di questa Corte Cass 73008 secondo il quale la speciale normativa urbanistica dettata dall'art 41 sexies della legge n 1150 del 1942 introdotto dall'art 18 della legge n 765 d

La sentenza ha affermato un principio coerente con l'insegnamento di questa Corte Cass 73008 secondo il quale la speciale normativa urbanistica dettata dall'art 41 sexiesdella legge n 1150 del 1942 introdotto dall'art 18 della legge n 765 del 1967 si limita a prescrivere per i fabbricati di nuova costruzione la destinazione obbligatoria di appos

28/04/2011 Cassazione Civile 28042011 9457 documento protetto
num. 9457

Cassazione Civile 28042011 9457

05/04/2011 Cassazione Civile 05042011 7782 documento protetto
num. 7782

Cassazione Civile 05042011 7782

05/04/2011 Cassazione Civile 05042011 7762 documento protetto
num. 7762

Cassazione Civile 05042011 7762

23/03/2011 Cassazione Civile 23032011 6595 documento protetto
num. 6595

Cassazione Civile 23032011 6595

23/03/2011 Cassazione Civile 23032011 6594 documento protetto
num. 6594

Cassazione Civile 23032011 6594

15/03/2011 Cassazione Civile 15032011 6018 documento protetto
num. 6018

Cassazione Civile 15032011 6018

10/03/2011 Cassazione Civile 10032011 5749 documento protetto
num. 5749

Cassazione Civile 10032011 5749

24/02/2011 Cassazione Civile 24022011 4457 documento protetto
num. 4457

Cassazione Civile 24022011 4457

18/02/2011 Cassazione Civile 18022011 4006 documento protetto
num. 4006

Cassazione Civile 18022011 4006

14/01/2011 Cassazione Civile 14012011 871 documento protetto
num. 871

Cassazione Civile 14012011 871

05/01/2011 Cassazione Civile 05012011 233 documento protetto
num. 233

Cassazione Civile 05012011 233

16/12/2010 Cassazione Civile 16122010 25513 documento protetto
num. 25513

Cassazione Civile 16122010 25513

16/12/2010 Cassazione Civile 16122010 25469 documento protetto
num. 25469

Cassazione Civile 16122010 25469




iscriviti alla newsletter
Sentenze Enti Locali
Normativa

COSTITUZIONE ITALIANA

GAZZETTA UFFICIALE



Avv. Alessio Faiola
Foro di: Latina
Cerca studio legale Inserisci il tuo studio

GIURILEX | il diritto negli studi legali

Tutti gli argomenti
Amministrativo
Appalti
Arbitrati
Arricchimento senza causa
Assicurativo
Azioni risarcitorie
Circolazione stradale
Civile - Cassazione Civile
Commerciale
Compravendita
Comunicazioni
Comunitario
Condominio (e locazioni)
Costituzionale
Danno biologico, infortuni
Edilizia e Urbanistica
Eredità
Espropri
Europeo e internazionale
Fallimentare
Famiglia
Giurisprudenza
Immigrazione
Lavoro, professioni,previdenza e licenziamenti
Merito civile
Merito penale
Obbligazioni, contratti e concorsi
Pareri, dottrina e contributi
Penale - Cassazione Penale
Privacy
Procedura civile
Pubblica Amministrazione
Rassegna stampa
Reati edilizi
Reati sessuali
Responsabilita' medica
Sanitario
Scolastico (e universitario)
Societario
Stalking
Tributario (e fisco)

GIURILEX | Il diritto negli enti locali

Tutti gli argomenti
Abusi edilizi (e sanatoria edilizia)
Atti amministrativi
Autorita' Vigilanza Contratti Pubblici
Autorizzazioni, ambiente, ecologia, rifiuti e sicurezza
Box, cantine e cantinole
Cartelli stradali
Catasto
Competenze di gestione
Competenze professionali
Concorsi, appalti e opere pubbliche
Condominio (e locazioni)
Consiglio di giustizia amministrativa
Consiglio di Stato
Consiglio e giunta comunale
Corte dei Conti
Corte di giustizia europea
Corte europea dei diritti dell'uomo
D.U.R.C.
Demanio
Edilizia e urbanistica
Energia e impianti
Enti locali
Espropriazione
Giurisprudenza
Immigrazione
Imposte e tasse
Incarichi professionali
Incentivo progettazione
Insidie stradali
Mobbing
Normativa
Oneri di urbanizzazione
Ordini e Collegi
Pareri, dottrina e contributi
Pubblico impiego
Rassegna stampa
Segretari comunali
Sindacati
Strade
T.A.R.
Telefonia mobile
Tribunale UE
Vincoli