logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [34.924]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [18.092]  Societario    [690] aggiorn.to: 12-06-2017
11/05/2017 Inesistenza di un obbligo di conservazione delle scritture contabili per un periodo superiore al decennio documento protetto
La banca appellata ha formulato eccezione di difetto di legittimazione ad impugnare del Commissario Liquidatore eccezione che la Corte d'appello ha respinto con la motivazione in precedenza ricordata Tanto premesso in fatto si deve in generale ricordare che questa Corte ha piampa'sup1 volte ribadito il principio della piena legittimazione del debitore ammesso alla procedura di concordato preventivo con cessione dei beni sia dal lato passivo in ordine all'accertamento in via ordinaria di ogni pretesa creditoria sia dal lato attivo in ordine all'esercizio delle azioni relative alle attivitampa' cedute per tale indirizzo con esclusione della legittimazione passiva salva la facoltampa' di intervento del Commissario Liquidatore v Cass 10 settembre 1999 n 9663 Cass 6 aprile 1995 n 4033 Cass 30 ottobre 1991 n 1142

07/04/2017 Accertamento dell'inesistenza del rapporto di mutuo documento protetto
La Corte di merito ha valorizzato diversi elementi ritenuti cospiranti nel senso della simulazione il fatto che i coniugi Albanelli non si trovassero nella necessita' impellente di ricorrere a un finanziamento non essendovi tra l'altro prova degli asseriti lavori di ristrutturazione che si deduce sarebbero stati da loro intrapresi la mancata evidenza documentale dell'erogazione degli importi in denaro l'esorbitanza dell'impegno relativo al rimborso del prestito 20000000 mensili rispetto alle possibilita' economiche dei presunti mutuatari l'anomalo comportamento dei quattro creditori ipotecari rimasti inerti per numerosi anni nonostante il rilevante importo delle somme cui avrebbero avuto diritto ma tutti improvvisamente e sincoronicamente intervenuti nella procedura espropriativa solo pochi giorni prima della disposta vendita all'incanto di cui avrebbero appreso attraverso la pubblicazione del relativo avviso le risultanze del procedimento penale instaurato per concorso in tentata truffa a carico dei nominati soggetti Il ragionamento adottato dalla Corte di merito si sottrae a censura non evidenziando alcuno scostamento dai criteri normativi fissati dalla legge per l'uso delle presunzioni ne' vizi logici

LEGGI LA SENTENZA

30/03/2017 Domanda di restituzione delle rate maturate indebitamente corrisposte all'istituto di credito documento protetto
Con l'ingiunzione oggetto del presente giudizio il Ministero ha pertanto richiesto il pagamento degli ulteriori interessi moratori sulla sorte capitale tardivamente restituita clan luglio 1989 al 9 marzo 1998 ancora non corrisposti dal Sanpaolo Imi spa

LEGGI LA SENTENZA

07/03/2017 Diritto di surrogarsi nei riguardi della Regione Puglia documento protetto
Il Collegio ha disposto la redazione della motivazione in forma semplificata 2 Va preliminarmente esclusa l'ammissibilita' di ogni argomento sviluppato per la prima volta nella memoria ai sensi dell'art 378 cod proc civ

LEGG LA SENTENZA

07/03/2017 Omessa esposizione di rilevanti debiti correlati a contenziosi ancora pendenti documento protetto
In particolare la corte d'appello riteneva precluso il sindacato del giudice fallimentare percha' non attinente al requisito di fattibilita' giuridica del concordato e osservava che le omissioni non potevano essere qualificate come atti di frode per la I mancanza del carattere fraudolento

LEGGI LA SENTENZAPRIMA CIVILE sent 5689 del 732017Omessa esposizione di rilevanti debiticorrelati a contenziosi ancora pendenti

23/02/2017 Error in procedendo e la violazione dell'art 115 cpc documento protetto
Spiega che la convenuta Groupama aveva infatti contestato la sua pretesa in modo generico mentre l'altra convenuta UCI s coop a rl si era difesa limitandosi a richiamare le deduzioni svolte dalla Groupama

LEGGI LA SENTENZA

08/02/2017 Risarcimento equitativo del danno da riduzione della propria quota di capitale documento protetto
Il fatto illecito di BNL si sarebbe concretato nell'avere la banca gi disposto la vendita in borsa dei diritti di opzione sfruttabili per partecipare all'aumento di capitale Ifis deliberato il 10102005 nonostante La Scogliera avesse impartito il 18112005 l'ordine di esercitarli e avesse stipulato pochi giorni prima 11112005 un finanziamento apposito per 10 milioni di euro

LEGGI LA SENTENZA

25/01/2017 Contraffazione marchi registrati documento protetto
Le quote di Guaber srl erano state acquisite da Nobel Consumer Goods spa avessero contraffatto i marchi della Henkel spa ovvero prodotto e commercializzato prodotti confondibili con quelli della medesima

LEGGI LA SENTENZA

11/01/2017 Risarcimento del danno derivante dalla sottrazione di propri valori ad essa affidati per il trasporto documento protetto
Il pubblico ministero in persona del sostituto procuratore generale dott Mariella De Masellis che ha concluso per la dichiarazione di inammissibilita'o in subordine per il rigetto del ricorso

LEGGI LA SENTENZA

03/12/2016 Provvedimento sanzionatorio inflitto dal Direttorio della Banca d'Italia documento protetto
superamento dei limiti dimensionali richiesti dalla normativa applicabile ratione temporis DM del 1996 che anche l'acquisto di crediti era una attivit

Leggi la Sentenza

23/08/2016 Societario infedelta' patrimoniale querela documento protetto
La legittimazione alla proposizione della querela per il reato di infedelta' patrimoniale dell'amministratore spetta non solo alla societa' nel suo complesso ma anche al singolo socio e cio' in quanto la condotta dell'amministratore infedele e' diretta a compromettere le ragioni della societa' ma anche principalmente quelle dei soci o quotisti della stessa che per l'infedele attivita' dell'amministratore subiscono il depauperamento del proprio patrimonio

anche il socio receduto deve essere ritenuto persona offesa del predetto delitto e' evidente che la condotta infedele dell'altro socio non ha solo cagionato un danno al patrimonio della societa' ma ha conseguentemente determinato un depauperamento del valore della quota alla cui liquidazione il socio di una societa' di persone ha diritto a norma dell'arti

06/04/2016 Societa' spese pubblicita' per l'estero documento protetto
Nel caso di operazione antieconomica che il contribuente non sappia adeguatamente giustificare e' legittimo l'accertamento dell'Agenzia e che il giudice tributario per poter annullare tale accertamentodeve specificare con validi argomenti le ragioni per le quali ritiene che l'antieconomicita' del comportamento del contribuente non sia sintomatico di possibili violazioni di disposizioni tributarie

la Commissione ha ritenuto che l'Agenzia non ha adeguatamente dimostratoperche' sulla base dei valori normali delle merci vendute il ricavo avrebbe dovuto essere superiore alla spesa sostenuta per vendere ritenendo invece che l'Agenzia abbia agito sulla base di una presunzionenon convincente quella per cui la spese sostenute per la pubblicita' avrebbero dovuto far consegu

06/11/2014 Imprese familiari e societa' Incompatibilita' documento protetto
Irriducibile ad una qualsiasi tipologia societaria e' la disciplina patrimoniale concernente la partecipazione del familiare agli utili ed ai beni acquistati con essi nonche' agli incrementi dell'azienda anche in ordine all'avviamento in proporzione alla quantita' e qualita' del lavoro prestato anche al di fuori dell'impresa e non quindi in proporzione alla quota di partecipazione

l'istituto dell'impresa familiare introdotto con la riforma del dirittodi famiglia L 19 maggio 1975 n 151 art 89 in chiusura di regolamentazione del regime patrimoniale della famiglia abbia natura residuale rispetto ad ogni altro rapporto negoziale eventualmente configurabile come si evince dallo stesso incipit dell'art 230 bis cod civ a norma quotsalvo che sia configur

30/03/2016 Bancarotta societaria insolvenza irreversibilita' del dissesto documento protetto
La consumazione del delitto di bancarotta fraudolenta prende data non gia' dal compimento della condotta vietata bensi' dalla pronuncia della sentenza dichiarativa di fallimento essendo quest'ultima elemento costitutivo del reato

Una volta intervenuta la dichiarazione di fallimento i fatti di distrazione assumono infatti rilevanza penale in qualsiasi tempo sianostati commessi e quindi anche quando l'impresa non versava ancora in condizioni di insolvenza risultando sufficiente aver cagionato il depauperamento dell'impresa destinandone le risorse ad impieghi estranei alla sua attivita'LEGGI LA S

31/05/2016 Credito documentario Controllo dii conformita' documento protetto
Il controllo formale di conformita' dei documenti alle condizioni del credito deve essere guidato ed illuminato dal criterio della ragionevolezza

spetta solo al giudice di merito individuare le fonti del proprio convincimento valutare le prove controllarne l'attendibilita' e la concludenza scegliere tra le risultanze istruttorie quelle ritenute idonee a dimostrare i fatti in discussione dare prevalenza all'uno o all'altro mezzo di prova mentre alla Corte di cassazione non e' conferito il potere di

16/03/2016 Impugnazione avvisi di accertamento Litisconsorzio necessario documento protetto
Nel caso in esame la ricorrente si duole del fatto che in controversia caratterizzata da litisconsorzio necessario tra societa' di persone e soci la causa non si sia svolta nel contraddittorio di tutte le parti

l'esistenza di un litisconsorzio necessario tra la societa' e le persone fisiche che ne sono socie che la parte ricorrente non ha in alcun modo identificato cosigrave come non ha identificato i connessi procedimenti che riguardano questi ultimi appare avere trovato un adeguato surrogato nella contestualita' della trattazione che i distinti procedimenti hanno avuto sin dal

22/12/2014 Societa' in nome collettivo recesso riscossione coattiva
L'atto formale di cancellazione di una societa' dal registro delle imprese cosi' come il suo scioglimento con conseguente instaurazione della fase di liquidazione non determinano l'estinzione della societa' stessa ove non siano esauriti tutti i rapporti giuridici facenti capo alla medesima

In tema di riscossione coattiva l'amministrazione finanziaria puo' notificare direttamente al socio ancorche' receduto l'avviso di mora per un'obbligazione tributaria della societa' in nome collettivo insorta anteriormente al suo recessoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE CIVILE SEZ TRIBUTARIASent

06/05/2016 Bancarotta fraudolenta impropria Operazioni dolose
La condotta di reato e' configurabile quando la realizzazione di operazioni dolose si accompagna sotto il profilo dell'elemento soggettivo alla prevedibilita' del dissesto come effetto di condotta antidoverosa

in tema di bancarottafraudolenta ex art 223 comma secondo n 2 l fall le operazioni dolose chehanno cagionato il fallimento devono sempre comportare un'indebita diminuzionedell'attivo ossia un depauperamento non giustificabile in termini di interesseper l'impresa mentre la valutazione degli abusi di gestione o dell'infedelti doveri imposti dalla

15/01/2016 Sequestro preventivo Reati fiscali documento protetto
Sul sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente dei beni appartenenti ad un legale rappresentante di una persona giuridica per le violazioni tributarie commesse a vantaggio di una societa'

e' ammissibile l'esecuzione del provvedimento cautelare reale a carico del patrimonio della persona fisica ogniqualvolta non sia immediatamentepossibile attingere con il predetto provvedimento cautelare che in talcaso assumerebbe la finalizzazione non alla confisca per equivalente maquella della confisca diretta il profitto immediatamente conseguito sia pure attraverso il risparm

04/03/2016 Reddito d'impresa Interessi passivi documento protetto
Ai fini della determinazione del reddito d'impresa gli interessi passivi ai sensi del DPR 22 dicembre 1986 n 917 art 75 comma 5 sono sempre deducibili anche se nei limiti di cui al detto DPR n 917 del 1986 art 63 ora art 96 che indica misura e modalita' del calcolo degli interessi passivi deducibili in via generale senza che sia necessario operare alcun giudizio di inerenza

l'erronea indicazione nell'avviso di accertamento della norma di leggein tesi violata non e' di per se' causa di nullita' dell'atto per inosservanza dell'obbligo di motivazione quando il recupero si fondi supresupposti di fatto espressamente indicati i quali comunque legittimano la pretesa impositiva eventualmente anche sulla base di altra disposizione legisl

24/02/2016 Societario capogruppo e partecipata rendiconto fiscale documento protetto
Nell'ambito del Gruppo societario tra la societa' Capogruppo e le societa' collegate o controllate la indeducibilita' dei costi relativi alle fatture per prestazione di servizi professionali emesse dalla Capogruppo da parte della partecipata non trova alcun logico fondamento anche nella ipotesi in cui il rapporto dovesse qualificarsi come mandato senza rappresentanza ex art 1705 cc

se infatti il mandatario senza rappresentanza Capogruppo non puograve dedurre dal reddito il corrispettivo versato al terzo fornitore essendoil relativo importo considerato come spesa per la esecuzione del contratto integralmente rimborsata dal mandante societa' partecipata ai sensi dell'art 1719 cc e art 1720 cc comma 1 ne segue che la somma quotrimborsataqu

05/02/2016 Omesso versamento di contribuzioni cd minori documento protetto
Le societa' a capitale misto in particolare le societa' per azioni a prevalente capitale pubblico aventi ad oggetto l'esercizio di attivita' industriali sono tenute al pagamento dei contributi previdenziali previsti per la cassa integrazione guadagni e la mobilita' non potendo trovare applicazione l'esenzione stabilita per le imprese industriali degli enti pubblici trattandosi di societa' di natura essenzialmente privata finalizzate all'erogazione di servizi al pubblico in regime di concorrenza nelle quali l'amministrazione pubblica esercita il controllo esclusivamente attraverso gli strumenti di diritto privato restando irrilevante in mancanza di una disciplina derogatoria rispetto a quella propria dello schema societario la mera partecipazione pur maggioritaria ma non totalitaria da parte dell'ente pubblico

anche in relazione ai dipendenti delle aziende esercenti pubblici servizi l'esenzione dall'assicurazione obbligatoria per la disoccupazione involontaria opera soltanto ove ai medesimi sia garantitala stabilita' d'impiegoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CAS

19/02/2016 Tributario Iva Liticonsorzio necessario documento protetto
Solo nei tributi imputati per trasparenza sussiste il litisconsorzio necessario tra societa' di persone ovvero l'associazione e tutti i soci o associati ove la lite concerna anche l'IVA possono sussistere solo in via eventuale esigenze di carattere unitario che possono comportare la necessita' del simultaneus processus

di norma il giudicato che si formi in materia di tributi diretti non e' preclusivo delle questioni concernenti il diverso rapporto giuridico d'imposta in tema di IVA e viceversa anche se relativo alla stessa annualita' e scaturente dalla medesima indagine di fattoLEGGI LA SENTENZA

05/02/2016 Contratti Nullita' parziale documento protetto
Quando la nullita' investe singole clausole o anche parti di clausole l'estensione degli affetti della nullita' all'intero contratto o anche all'intera clausola deve essere provata rigorosamente dalla parte interessata che all'uopo e' tenuta a dimostrare che la parte colpita da invalidita'non ha un'esistenza autonoma ne' persegue un risultato distinto ma e' in correlazione inscindibile con il resto nel senso che le parti non avrebbero concluso il contratto senza quella parte del suo contenuto colpita da nullita'

Il ricorrente non ha specificato in quale modo e con quali considerazioni il giudice di merito si sia discostato dai canoni legali di interpretazione del contratto asseritamente violati o li abbia applicati sulla base di argomentazioni illogiche o insufficientiLEGGI LA SENTENZA

11/02/2016 Cessione d'azienda Subentro documento protetto
Sul rigetto della domanda con la quale il lavoratore licenziato dalla societa' OMISSIS la cui azienda era stata ceduta a terzi aveva impugnato il recesso e chiesto l'accertamento del suo diritto a transitare presso la cessionaria

la continuita' del rapporto di lavoro con l'acquirente ex art 2112 cc postula la sussistenza di un rapporto di lavoro valido ed efficace al momento del trapasso aziendaleLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZ LAVORO

04/03/2016 Fallimento sul reato di false comunicazioni sociali documento protetto
Sull'abrogazione del falso valutativo o estimativo

l'adozione dello stesso riferimento ai 'fatti materiali non rispondenti alvero' senza alcun richiamo alle valutazioni e il dispiegamento dellaformula citata anche nell'ambito della descrizione della condotta omissivaconsentirebbe di ritenere ridotto l'ambito di operativita' delle due nuovefattispecie di fa

04/11/2015 Sull'utilizzabilita' degli atti processuali documento protetto
In tema di reati fallimentari l'amministratore di fatto della societa' fallita e' da ritenere gravato dall'intera gamma dei doveri cui e' soggetto l'amministratore di diritto

le dichiarazioni rese dal fallito al curatore non sono soggette alla disciplina di cui all'art 63 cpp comma 2 che prevede l'inutilizzabilita' delle dichiarazioni rese all'Autorita' giudiziaria o alla Polizia giudiziaria da chi sin dall'inizio avrebbe dovuto essere sentito in qualita' d'imputato in quanto il curatore non rientra in queste categorie

06/05/2015 Societario amministratori e fallimento documento protetto
Sulla problema della quantificazione del danno nelle azioni di responsabilita' contro gli amministratori di una societa'

amministratore unico condannato al risarcimento dei danni sia perche' egli aveva consentito la distrazione di beni custoditi in locali della societa' sta perche' non aveva tenuto i libri sociali sia perche' non aveva predisposto i bilancirelativi agli esercizi relativi agli anni 1994 e 1995 ne' presentato ai competenti uffici dell'erario

01/10/2015 Societa' dichiarazione IVA detrazioni indebitamente operate documento protetto
Il processo tributario iniziato in relazione alle imposte sui redditi nei confronti di una societa' non puo' proseguire nel giudizio di cassazione una volta che questa si sia estinta per cancellazione dal registro delle imprese ad opera o nei confronti degli ex soci poiche' essi rispondono del pagamento di tali imposte ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n 602 art 36 comma 3 solo se abbiano ricevuto beni sociali dagli amministratori nel corso degli ultimi due periodi di imposta precedenti alla messa in liquidazione o dai liquidatori durante il tempo della liquidazione e nei limiti del valore di detti beni

il principio della ragionevole durata del processo di cui all'art 111 Cost comma 2 come questa Corte ha gia' avuto altre occasioni di affermare consente di evitare l'adozione di una pronuncia cassatoria decidendo nel merito e di evitare cosigrave il ritorno della controversia avanti al giudice a quo se come qui questo sarebbe chiamato a dar corso ad inutile adempimento

24/07/2015 Errato investimento di titoli di una Spa responsabilita' del direttore generale competenze documento protetto
La determinazione della competenza deve essere fatta in base al contenuto della domanda giudiziale salvo che nei casi in cui la prospettazione ivi contenuta appaia prima facie artificiosa e finalizzata soltanto a sottrarre la cognizione della causa al giudice predeterminato per legge

Nel caso esaminato va premesso che non vi sono i presupposti per l'applicabilita' dell' art 40 cpc in quanto non ricorrono le ragionimodificative della competenza per ragioni di connessione cause accessorie di garanzia cumulo soggettivo accertamento incidentale eccezione di compensazione domanda riconvenzionale sicche' la competenza deve essere determinata alla

12/12/2015 Prescrizione responsabilita' delle Snc documento protetto
Sulla legittimita' costituzionale dell'art 2941 numero 7 del codice civile relativamente alla parte in cui non sospende la prescrizione tra la societa' in nome collettivo e i suoi amministratori in carica per le azioni di responsabilita' intentate nei loro confronti

l'obbligo di adeguare le clausole compromissorie grava soltanto sulle societa' di capitali e su quelle cooperative e non gia' sulle societa' di persone iscritte nel registro delle imprese all'epoca dell'entrata in vigore della disciplina sopravvenutaLEGGI LA SENTENZA

13/10/2015 Societario fallimento concordato preventivo di gruppo documento protetto
L'attuale sistema del diritto fallimentare per quanto attiene al concordato preventivo non conosce il fenomeno non dettando alcuna disciplina al riguardo che si collochi sulla falsariga di quella enunciata in tema di amministrazione straordinaria alla L 8 luglio 1999 n 270 art 80 e ss o dal DL 23 dicembre 2003 n 347 art 4 bis sulla ristrutturazione industriale di grandi imprese in stato di insolvenza convertito con modificazioni in L 18 febbraio 2004 n 39 o con riguardo ai gruppi bancari od assicurativi insolventi

dichiarare inammissibile il reclamo per ragioni di pura forma viola il principio di effettivit del diritto comunitario e di tutela degli interessi della comunit in presenza di credito IVA di cui non sia stato previsto il pagamento entro il termine ultimo di pagamento dei crediti non contestatiLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

08/07/2015 Societario distribuzione utili non contabilizzati documento protetto
Il giudice di merito non puo' escludere la distribuzione ai soci di utili non contabilizzati limitandosi a prender atto della inapplicabilita' dell'art 5 del dPR n 917 del 1986

Nel caso di specie non risulta dalla motivazione della sentenza impugnata che il giudice del merito al quale e' istituzionalmente riservata la valutazione circa l'attitudine probatoria del quotfatto notoquotnon solo quanto alla preferenza accordatagli rispetto ad altre possibili fonti di convincimento ma anche in ordine all'esistenza dei requisiti di gravita' precis

13/02/2015 Bancarotta fraudolenta documento protetto
Ai fini della configurabilita' del reato di bancarotta fraudolenta il pregiudizio ai creditori deve sussistere al momento della dichiarazione giudiziale di fallimento non gia' al momento della commissione dell'atto antidoveroso

non integra fatto punibile come bancarotta per distrazione la condotta ancorch fraudolenta la cui portata pregiudizievole risulti annullata per effetto di un atto o di un'attivit di segno inverso capace di reintegrare il patrimonio della fallita prima della soglia cronologica costituita dall'apertura della procedura quantomeno prima dell'insorgenza della situazione

12/06/2014 Azione esecutiva promossa nei confronti del socio illimitatamente responsabile documento protetto
La sentenza passata in giudicato che accerti l'impossibilita' del creditore di agire nei confronti dei singoli soci illimitatamente responsabili per violazione del beneficium excussionis di cui all'articolo 2304 cc non impedisce al creditore di proporre nei confronti del socio eventuali altre future azioni esecutive

La norma contenuta nell'articolo 2304 citato infatti e' una condizione di procedibilita' della singola azione esecutiva e la sentenza che ne accerta la mancanza spiega i suoi effettisulla singola azione esecutiva e non sul diritto del creditore di far valere la responsabilita' sussidiaria dei sociLEGGI LA SENTENZA

01/06/2012 Societario scioglimento societa' inadempienza socio documento protetto
Durante la fase di liquidazione della societa' di persone non vi sono ostacoli all'applicabilita' dell'art2286 cod civ e conseguentemente che il socio che si sia reso colpevole di gravi inadempienze puo' anche durante lo stato di liquidazione essere escluso dalla compagine sociale

appare contrario ai principi che reggono l'esecuzione del contratto di societ che da vita alla costituzione di una comunione diinteressi in base alla quale l'interesse del singolo subordinato all'interesse della maggioranza ritenere che comportamenti di un socioin danno degli altri o della societ nel suo complesso possano restare senza conseguenze sul

24/06/2015 Societario scissione parziale debiti fiscali documento protetto
Per i debiti fiscali rispondono non solo solidalmente ma altresi' illimitatamente tutte le societa' partecipanti all'operazione Salvo sempre il diritto di esercitare il regresso nei confronti degli altri coobbligati

le societa' partecipanti la scissione sono tutte solidalmente e illimitatamente responsabili per le somme dovute per le violazioni tributarie E nella appena veduta previsione di una illimitata responsabilita' solidale sta appunto il carattere eccezionale della disciplina fiscale della solidarieta' discendente dalle operazioni di scissione parzialeLEGGI LA SENTE

17/06/2015 Societario Contratti Associazione non riconosciuta documento protetto
Sulla responsabilita' di un'associazione non riconosciuta e del soggetto che ha assunto obbligazioni contrattuali per conto della stessa

nell'associazione non riconosciuta la responsabilita' personale grava esclusivamente sui soggetti che hanno agito in nome e per conto dell'associazione attesa l'esigenza di tutela dei terzi che nell'instaurazione del rapporto negoziale abbiano fatto affidamento sulla solvibilita' e sul patrimonio dei detti soggetti Ne consegue che l'obbli

14/05/2012 Compravendita Fallimento documento protetto
In caso di fallimento del promissario acquirente di un immobile al quale lo stesso sia stato anticipatamente consegnato il curatore che eserciti la facolta' di sciogliersi del contratto a norma dell'art 72 secondo comma legge fall e' legittimato passivamente nell'azione di accertamento dell'obbligo di restituzione del bene promossa dal promittente venditore perche' la dichiarazione di scioglimento oltre a far venir meno i diritti e gli obblighi nascenti dal preliminare fa sorgere le obbligazioni di restituzione e in particolare quella relativa alla cosa anticipatamente ricevuta in consegna rispetto a un trasferimento della proprieta' non piu' attuabile

La legittimazione passiva del curatore sussiste anche nell'ipotesi in cui l'azione di restituzione dovesse rivelarsi infruttuosa per avere il promissario acquirente ceduto a terzi il possesso della cosa prima del fallimento trattandosi di azione personale esperibile contro il soggetto su cui grava l'obbligazione di restituzione senza che assuma rilievo la possibilita' ma

09/06/2015 Sanzioni amministrative Violazione di norme tributarie documento protetto
Il cessionario e' responsabile in solido fatto salvo il beneficio della preventiva escussione del cedente ed entro i limiti del valore dell'azienda o del ramo d'azienda per il pagamento dell'imposta e delle sanzioni riferibili alle violazioni commesse nell'anno in cui e' avvenuta la cessione e nei due precedenti nonche' per quelle gia' irrogate e contestate nel medesimo periodo anche se riferite a violazioni commesse in epoca anteriore

Nel caso in esame essendo pacifico che il credito fiscale dell'amministrazione riguardava l'anno 2004 e che la cessione del ramo d'azienda conclusa fra il debitore e il cessionario Edikon srl era stata stipulata il 1912004 afronte dell'accordo successivamente concluso il 16112004 non puograve revocarsi in dubbio la piena operativita' della cessione ai fini della responsa

24/03/2015 Societa' in house Riparto di giurisdizione documento protetto
Sul tema del riparto di giurisdizione in ordine alla fattispecie in cui sia contestato agli amministratori di una societa' in house il compimento di azioni dannose per la societa' stessa

sulla responsabilita' di alcuni ex amministratori e sindaci per i danni arrecati al patrimonio sociale in conseguenza di alcune operazioni compiute anni primaLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONI UNITE CIVILI

15/05/2015 Societario falsa perizia documento protetto
Ai fini della trasformazione della societa' di persone in una societa' di capitale il legislatore ha richiesto che il valore del capitale della societa' risultante dalla trasformazione sia 'determinato sulla base dei valori attuali degli elementi dell'attivo e del passivo' e sia accertato con una relazione di stima giurata Il falso ideologico commesso dal consulente nella valutazione del capitale aziendale non puo' ritenersi innocuo laddove l'infedelta' rappresentativa concerne non aspetti marginali e secondari dell'accertamento richiesto bensi' proprio il fulcro dell'attivita' valutativa avente quale specifico oggetto la stima dei patrimonio sociale

ai fini della trasformazione di una societa' di persone in una societa' dicapitali e' sufficiente che il valore dei capitale sociale della societa'trasformanda sia superiore a 10000 euro di tal che la perizia di stimaprevista dall'art 2500ter cod civ ha il mero scopo di attestare l'esistenzadi tale cap

07/10/2013 Conti correnti bancari Individuazione del dies a quo documento protetto
Individuazione del dies a quo di decorrenza della prescrizione in materia di azione di ripetizione di somme versate indebitamente su conto corrente

Seguendo questa impostazione nel caso in cui si imponga una CTU che ricostruisca il rapporto di conto corrente non potranno formularsi quesiti in violazione delle preclusioni in tema di fissazione del tema digrave indagine della causa art 167 o le precisazioni ex art 183 VI cocpc in altri termini non si puograve delegare al perito il compito di individuare i pagamenti solutor

19/05/2015 Durata procedura fallimentare documento protetto
La durata ragionevole delle procedure fallimentari puo' essere stimata in cinque anni per quelle di media complessita' ed e' elevabile fino a sette anni allorquando il procedimento si presenti notevolmente complesso

accertata la irragionevole durata della procedura fallimentare in anni 16 eccedenti i 7 previsti per procedure fallimentari di particolare complessita' quale quella in oggetto stante l'altissimo numero di domande di ammissione allo stato passivo e la pluralita' di azioni giudiziarie intraprese nell'interesse del fallimento per il recupero di crediti alla liquidazione dell

13/05/2015 Societa' a capitale misto Contribuzione previdenziale
In tema di contribuzione previdenziale le societa' a capitale misto ed in particolare le societa' per azioni a prevalente capitale pubblico aventi ad oggetto l'esercizio di attivita' industriali sono tenute al pagamento dei contributi previdenziali previsti per la cassa integrazione guadagni e la mobilita' non potendo trovare applicazione l'esenzione stabilita per le imprese industriali degli enti pubblici trattandosi di societa' di natura essenzialmente privata finalizzate all'erogazione di servizi al pubblico in regime di concorrenza nelle quali l'amministrazione pubblica esercita il controllo esclusivamente attraverso gli strumenti di diritto privato restando irrilevante in mancanza di una disciplina derogatoria rispetto a quella propria dello schema societario la mera partecipazione pur maggioritaria ma non totalitaria da parte dell'ente pubblico

la forma societaria di diritto privato e' per l'ente locale la modalita' di gestione degli impianti consentita dalla legge e prescelta dall'ente stesso per la duttilita' dello strumento giuridico in cui il perseguimento dell'obiettivo pubblico e' caratterizzato dall'accettazionedelle regole del diritto privato e che la finalita' perseguita dal legislatore

06/05/2015 Fallimento azione di responsabilita' promossa dal curatore inadempimenti dell'amministratore
Azione di responsabilita' promossa dal curatore del fallimento di una societa' di capitali nei confronti dell'amministratore della stessa

nell'assumerel'iniziativa giudiziale di cui trattasi a norma del secondo comma dell'art146 l fall il curatore del fallimento della societa' ha esercitatocumulativamente sia l'azione sociale di responsabilita' che sarebbe stataesperibile dalla medesima societa' se ancora in bonis nei confronti delproprio a

17/10/2014 Revoca amministratore unico senza giusta causa
Sul risarcimento del danno per la revoca senza giusta causa dalla carica di amministratore unico della societa'

il rapporto che intercorre tra societa' ed amministratore e' di immedesimazione organica ed il contratto tipico che lega tali soggetti non e' un contratto d'opera ex art 2222 cc in quanto l'opus di amministrazione che egli si impegna a fornire non e' a differenza di quello del prestatore d'opera determinato dai contraenti preventivamente ne' e'

04/12/2014 Insussistenza dello stato di insolvenza al momento della dichiarazione di fallimento documento protetto
E' irrilevante che un fallimento sia stato chiuso per mancanza sopravvenuta del passivo per essere stati pagati i debiti in quanto tale fatto non esclude la legittimita' e l'efficacia della sentenza dichiarativa di fallimento e non fa venir meno obbiettivamente il reato di bancarotta documentale fraudolenta

e la valutazione del contenuto dell'atto di impugnazione non puampograve prescindere dalla considerazione che da un lato esso debba perimetrarel'esatto tema devoluto cosampigrave da permettere al Giudice ad quem di individuare il contenuto e la ratio essendi dei rilievi proposti ed esercitare quindi il proprio sindacato dall'altro e di riflesso debba essere tale da consen

23/01/2015 Societa' per azioni partecipata da ente locale
La revoca dell'amministratore di nomina pubblica ai sensi dell'art 2449 cc puO' essere da lui impugnata presso il giudice ordinario non presso il giudice amministrativo

la societa' per azioni con partecipazione pubblica non muta la sua naturadi soggetto di diritto privato solo perche' lo Stato o gli enti pubbliciComune Provincia etc ne posseggano le azioni in tutto o in partenon assumendo rilievo alcuno per le vicende della medesima la personadell'azionista dato che tale societa' quale persona giuridica privataopera nell'es

24/11/2014 Reato di bancarotta preferenziale prefallimentare
In caso di bancarotta preferenziale il termine di prescrizione decorre dal momento della sentenza dichiarativa di fallimento

il reato di bancarotta fraudolenta preferenziale si consuma nel momento dei pagamenti irrilevante essendo la data della sentenza dichiarativa di fallimento ritiene di confermare il piugrave recente orientamento a mente del quale anche in caso di bancarotta preferenziale il termine di prescrizione decorre dal momento della sentenza dichiarativa di fallimento Sez 5 n 592 del 041

22/01/2015 Societario prescrizione presuntiva del credito
Nelle materie commerciali economiche finanziarie e di ragioneria le prestazioni di assistenza o consulenza aziendale non sono riservate per legge in via esclusiva ai dottori commercialisti ai ragionieri e ai periti commercialisti non rientrando fra le attivita' che possono essere svolte esclusivamente da soggetti iscritti ad apposito albo professionale o provvisti di specifica abilitazione

in virtugrave dell'art 10 cit e' ben possibile l'esercizio in forma societaria di una qualsivoglia attivita' professionale quotprotettaquot merce' utilizzazione del tipo della societa' semplice della societa' in nome collettivo della societa' in accomandita semplice della societa' per azioni della societa' in accomandita per azio

27/10/2014 Fallimento societa' responsabilita' degli amministratori documento protetto
L'amministratore deve vigilare sulla gestione ed impedire il compimento di atti pregiudizievoli oltre che attenuarne le conseguenze dannose

i liquidatori hanno l'obbligo di ricevere in consegna i libri sociali e di redigere insieme con gli amministratori l'inventario dal quale risulti lo stato attivo e passivo del patrimonio sociale sottoscrivendolo insieme ad essi sicche' non puograve ritenersi esente da responsabilita' il liquidatore che ometta di compiere il predetto inventario impendo con tale condotta o

10/09/2014 Sulla preventiva escussione del patrimonio sociale documento protetto
La preventiva escussione del patrimonio sociale richiesta dall'art 2304 cc perche' il creditore di una societa' in nome collettivo possa pretendere il pagamento dei singoli soci illimitatamente responsabili non comporta la necessita' per il creditore di sperimentare in ogni caso l'azione esecutiva sul patrimonio della societa' tale necessita' venendo meno quando risulti aliunde dimostrata in modo certo l'insufficienza di quel patrimonio per la realizzazione del credito

il giudizio prognostico in ordine all'infruttuosita' dell'azione esecutiva ciograve che consente appunto di ritenere rispettato il beneficio di escussione pur senza esperire l'azione stessa presuppone che detta azione esecutiva sia inidonea al soddisfacimento non solo totale ma neppure parziale delle ragioni di credito azionate cfr le tre stesse pronunce sopr

17/12/2014 Bancarotta fraudolenta documento protetto
Gli imputati OMISSIS e OMISSIS erano accusati in qualita' di 'gestori di fatto' di operazioni economiche finalizzate alla spoliazione del patrimonio sociale addebitandosi ai suddetti nelle rispettive qualita' di avere compiuto atti di distrazione ed occultamenti di beni sociali provocando il fallimento della societa'

in tema di bancarotta fraudolenta per distrazione il dolo dell'extraneus nel reato proprio dell'amministratore consiste nella volontarieta' della propria condotta di apporto a quella dell'intraneuscon la consapevolezza che essa determina un depauperamento del patrimonio sociale ai danni del creditore non essendo invece richiesta la specifica conoscenza d

13/10/2014 Principio del ne bis in idem documento protetto
L'amministratore di una societa' che al fine di evadere l'imposta sui redditi e sul valore aggiunto ometta di presentare le relative dichiarazioni

La Corte di Appello ha rigettato la richiesta rilevando che il predetto concomitante impegno professionale aveva per oggetto l'assunzione dell'interrogatorio di persona sottoposta a custodia cautelare in carcere la quale era difesa dall'avv Fino e da altro avvocato di talche' il decidente ha ritenuto a giusta ragione che non potesse ravvisarsi nella specie una assoluta cau

16/12/2014 Decreto ingiuntivo per il pagamento di un logo aziendale documento protetto
La prescrizione di cui all'art 2955 cc n 5 dei crediti dei commercianti per il prezzo delle merci vendute a chi non ne fa commercio si riferisce alle ipotesi di alienazioni a titolo oneroso al minuto di beni di largo e generalizzato consumo personale e della famiglia tipiche dei rapporti della vita quotidiana instaurati senza formalita' e contrassegnati normalmente dal pagamento immediato o quasi immediato ed in unica soluzione del corrispettivo senza il rilascio di quietanza restando non applicabile nel caso di vendita con pagamento del prezzo dilazionato in rate

Nel caso di specie la ditta ricorrente intende paralizzare gli effetti della prescrizione presuntiva tuttavia anziche' dedurre nel ricorso chel'intimata abbia contestato l'esistenza dell'obbligazione o il suo ammontare afferma che quest'ultima quotnell'atto di opposizione al decreto ingiuntivo introduttivo del giudizio di primo grado non contestograve la prestazione e

23/12/2014 La condotta restitutoria da parte dell'imprenditore indebitato fa cadere il reato di bancarotta fraudolenta documento protetto
E' irrilevante che un fallimento sia stato chiuso per mancanza sopravvenuta del passivo per essere stati pagati i debiti in quanto tale fatto non esclude la legittimita' e l'efficacia della sentenza dichiarativa di fallimento e non fa venir meno obbiettivamente il reato di bancarotta documentale fraudolenta sul quale incide solo la revoca del fallimento nel caso di insussistenza dello stato di insolvenza al momento della dichiarazione di fallimento

la valutazione del contenuto dell'atto di impugnazione non puo' prescindere dalla considerazione che da un lato esso debba perimetrarel'esatto tema devoluto cosi' da permettere al Giudice ad quem di individuare il contenuto e la ratio essendi dei rilievi proposti ed esercitare quindi il proprio sindacato dall'altro e di riflesso debba essere tale da c

03/10/2014 Bancarotta fraudolenta per distrazione in ambito societario
Distrazione di somme incassata da vendita di auto esposizione fraudolenta nei bilanci di esercizio allo scopo di occultare la distrazione e la reale situazione patrimoniale della societa'

l'amministratore ha commesso una sola attivita' criminosa cioe' l'appropriazione di danaro spettante alla societa' siccome riveniente dall'alienazione di un bene ad essa appartenente considerato prima nella fattispecie ex art 649 cp e dopo la dichiarazione di fallimentocome bancarotta patrimoniale ex art 216 della LFallLEGGI LA SENTENZA

21/11/2014 Licenziamento per giustificato motivo Competenza del giudice del lavoro documento protetto
La previsione di automatica estinzione del rapporto di lavoro con il recesso o l'esclusione del socio non esclude la configurabilita' di un concorrente licenziamento intimato per ragioni autonome non afferenti alla prestazione mutualistica

le due socielavoratrici svolgevano attivita' alle dipendenze della soc coop C con sede in Caselle di Sommacampagna Verona in qualita' di operaie con mansioni la DF di grafico addetto all'impaginazione dei prodotti editoriali per l'intero gruppo G e la FT di grafico addettoall'impaginazione e di unico operatore aziendale addetto alla funzione di l

11/11/2014 Detassazione del reddito di impresa documento protetto
Non applicabilita' della la Legge n 383 del 2001 articolo 4 che al fine di favorire gli investimenti prevede il beneficio della esclusione dalla imposizione del reddito d'impresa del 50 degli investimenti in eccedenza rispetto alla media di quelli realizzati nei 5 anni precedenti

Secondo il ricorrente infatti nel caso di specie non puo' aversi un indebito vantaggio poiche' l'agevolazione fiscale e' espressamente prevista dalla Legge n 383 del 2001 articolo 4 Tale motivo risulta infondato in quantola formale spettanza di un risparmio di imposta e' un presupposto ineliminabile dell'abuso del diritto e non ne rappresenta come

06/11/2014 Incompatibilita' dell'impresa familiare con la disciplina societaria documento protetto
Irriducibile ad una qualsiasi tipologia societaria e' la disciplina patrimoniale concernente la partecipazione del familiare agli utili ed ai beni acquistati con essi nonche' agli incrementi dell'azienda anche in ordine all'avviamento in proporzione alla quantita' e qualita' del lavoro prestato anche al di fuori dell'impresa e non quindi in proporzione alla quota di partecipazione

e' comune l'opinione che l'istituto dell'impresa familiare introdotto con la riforma del diritto di famiglia Legge 19 maggio 1975 n 151 articolo 89 in chiusura di regolamentazione del regime patrimoniale della famiglia abbia natura residuale rispetto ad ogni altro rapporto negoziale eventualmente configurabile come si evince dallo stesso incipit dell'

09/09/2014 Erronea valutazione nel procedimento per revocazione documento protetto
La circostanza che uno o piu' collaboratori fossero bastevoli a far ritenere l'attivita' professionale suscettibile di tassazione non e' un errore di fatto rilevante ai sensi dell'articolo 395 n 4 ma una erronea valutazione

attraverso la sentenza di revoca viene censurato non un errore di fatto come tale rilevante ex articolo 395 n 4 ma un errore di valutazione il quale e' non e' sindacabile dal giudice aditoLEGGI L'ORDINANZAREPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOLA CORTE SUPR

11/07/2014 Danno a societa' a partecipazione pubblica e riparto di giurisdizione documento protetto
Quanto alle societa' a partecipazione pubblica lungi dal ravvisarsi disposizioni normative che inequivocabilmente attribuiscano loro la qualifica di ente pubblico s'e' gia' visto come il legislatore si sia preoccupato a piu' riprese di ribadirne in via generale e fatta salva l'applicazione di singole regole speciali l'assoggettamento alla disciplina dettata dal codice civile per le societa' di diritto privato con le gia' richiamate conseguenze in punto di riparto di giurisdizione

la partecipazione pubblica totalitaria doveva ritenersi necessaria ma non sufficiente C giust CE 11 maggio 2006 C34004 Cons Stato sez 6 1 giugno 2007 n 2932 e 3 aprile 2007 n 1514 in mancanza dimaggiori strumenti di controllo da parte dell'ente rispetto a quelli previsti dal diritto civile il solo controllo societario totalitario non e' garanzia della ricorrenza

13/10/2014 Fallimento per effetto di operazioni dolose Assenza intento fraudolento documento protetto
Infondatezza della censura relativa al mancato riconoscimento dell'ipotesi attenuata del reato di riciclaggio in quanto commesso su somme provenienti dal delitto di appropriazione indebita

gli stessi giudici di merito escludevano che il reato presupposto del contestato riciclaggio potesse essere individuato in quello di bancarotta fraudolenta perfezionatosi solo successivamente alle condotte contestate a OMISSIS con l'intervenuta dichiarazione di insolvenza del Gruppo OMISSIS Ma dalla fondatezza di tale assunto delricorrente non deriva la dedotta contraddittoriet

01/07/2014 Banca diritto di credito estratti conto analitici documento protetto
La banca puo' produrre l'estratto saldaconto documentazione avente una valenza probatoria sufficiente per l'ottenimento del decreto ingiuntivo

Al tempo dei fatti in giudizio 1996 il tema della legittimita' dellacapitalizzazione di interessi anatocistici bancari non era ancora oggetto di discussione e pertanto pare plausibile la mancanta eccezionedi parte volta a far dichiarare la nullita' della clausola anatocistica dinanzi al giudice di primo grado Con la pronuncia del 160399 Cass sent n 237

07/07/2014 Bancarotta fraudolenta omesso versamento contributi
L'omesso pagamento dei contributi puo' determinare un'esposizione debitoria della societa' tale da comportare a sua volta la dichiarazione di fallimento

Nel caso di specie la condotta accertata non e' stata soltanto quella dell'omesso versamento di contributi e ritenute ma anche del previo mancato accantonamento delle somme necessarie e soprattutto della previafalsa predisposizione di bilanci positivi a fronte come si attesta in sentenza e non si contesta da parte della difesa di una situazione reale assolutamente negativa una sit

18/07/2014 Fictio di avveramento della condizione
Nei procedimenti con pluralit di parti una volta avvenuta ad istanza di una di esse la notificazione del ricorso per cassazione le altre parti alle quali il ricorso sia stato notificato debbono proporre a pena di decadenza i loro eventuali ricorsi avverso la medesima sentenza nello stesso procedimento

ltspan classquotpercorsoquotgtltspan stylequotfontsize 10ptquotgtSul tema della fictio di avveramento art 1359 cc 'la condizione siconsidera avverata qualora sia mancata per causa imputabile alla parte cheaveva interesse contrario all'avveramento di essa' va registrato unprogressivo allineamento della giurisprudenza di questa Corte verso posizioniche facendo leva

12/05/2014 Societario contratto a favore di terzo documento protetto
Il contratto a favore del terzo previsto dall'art 1411 cc ricorre allorche' i contraenti mediante un'apposita stipulazione si accordino per attribuire ad un terzo estraneo alla convenzione uno o piu' diritti derivanti dal contratto stesso

a motivazione della sentenza impugnata confligge sostiene parte ricorrente con indiscutibili elementi documentali e con i risultati delle prove orali Infatti deduce il ricorrente a il terreno oggetto dell'attivita' di progettazione negoziata fra le parti era all'origine in comproprieta' fra la Vermat sas ed AE il quale poi il 2231993 cedette la sua quota a detta

12/06/2014 Liberta' di stabilimento sede gruppo societario documento protetto
Qualora un soggetto passivo la societa' controllante detenga la proprieta' giuridica ed economica di almeno il 95 delle quote nel capitale nominale versato di un altro soggetto passivo la societa' controllata l'imposta da essi dovuta puo'essere riscossa come se fossero un soggetto passivo unico

gli articoli 49 TFUE e 54 TFUE devono essere interpretati nel senso cheessi ostano alla normativa di uno Stato membro in forza della quale un regime di entita' fiscale unica viene concesso a una societa' controllanteresidente che detiene controllate residenti ma viene escluso per societa' sorelle residenti la cui societa' controllante comune non abbia la sua sede in t

06/11/2012 Fallimento di due societa'
Inattendibilita' delle scritture contabili della societa' fallita

La Corte di appello disattendeva altresigrave il motivo di appello concernente la configurabilita' quanto alle condotte di presunta restituzione al DF od a suoi familiari di somme prelevate dalle casse sociali del reato di bancarotta preferenziale piuttosto che di bancarotta per distrazione ad avviso dei giudici di secondo grado non risultava infatti contestato che i denari p

03/06/2014 Perquisizioni nei locali dell'ufficio documento protetto
Carte o documenti costituenti corpo del reato

Al riguardo la giurisprudenza delle Sezioni unite SU 12 novembre 1993Rv 195626 ha condivisibilmente chiarito che il divieto di sequestrarepresso i difensori quotcarte o documenti relativi all'oggetto della difesa salvo che costituiscano corpo del reatoquot previsto dall''art 103 comma secondo cod proc pen non e' limitato all'ipotesi in cui il sequestro egrav

25/03/2014 Delitto a condotta frazionata documento protetto
Lunghissima attivita' truffaldina a danno dei professionisti per i quali lavorava

A parere di questo Collegio proprio la presenza di una quantita' di tempo come elemento necessario alla realizzazione di quella specifica ideazione criminosa assimila il delitto in esame alla figura dottrinaria e giurisprudenziale del reato cd a consumazione prolungata o con piugrave felice denominazione perche' piugrave consona all'essenza del fenomeno a condotta frazionata

15/05/2014 Coscienza e' volonta' di evadere le imposte
Reato di omesso versamento di ritenute certificate

Al contrario la riportata giustificazione dell'avere in corso consistenti pagamenti verso i fornitori e di avere dovuto acquistare la gru per continuare a svolgere l'attivita' appare frutto di una scelta imprenditoriale sulla cui condlvisibilita' non spetta a questa Corte giudicare ma certo non prova l'illiquidita' e la crisi nei termini di cui si diceva in preced

30/05/2014 Accertamento delle imposte sui redditi documento protetto
Legittimita' dell'accertamento analiticoinduttivo del reddito d'impresa

Nella specie in un contesto fattuale non contestato in cui malgrado i risultati reddituali mediamente negativi la Societa' ha mantenuto elevati costi per personale dipendente ed autonomol'accertamento compiuto dall'Ufficio appare legittimo laddove al contrario le circostanze dedotte dalla contribuente ovvero che nella specie l'antieconomicita' sarebbe data esclusivam

04/06/2014 Lavoro giornalierolimite delle undici ore ogni ventiquattro
Mancata concessione del riposo settimanale di almeno ventiquattro ore

In materia di riposo settimanale l'art 1 della legge n 370 del 1934 prevedeva l'obbligo di un riposo di 24 ore consecutive per ogni settimana di regola fissato per la domenica art 3 le relative sanzioni erano contenute nel successivo art 27 secondo cui la contravvenzione a tale previsione era punita con la sanzione amministrativa da lire cinquantamila a lire trecento

05/02/2014 Qualifica di amministratore di fatto documento protetto
Notifica degli avvisi di accertamento ai fini IRPEF ed ILOR ad una societa' a responsabilita' limitata

In particolare la ricorrente deduce come la Commissione Tributaria Regionale abbia del tutto contraddittoriamente affermato la decadenza nei confronti del G laddove l'accertamento riguardava la societa' ed abbia con ulteriore illogicita' fatto riferimento all'accertamento in materia di valore degli immobili ai fini dell'imposta di registro del tutto estranea alla fatt

21/05/2014 Contestata la veridicita' relative a mezzi della societa' documento protetto
Costi di manutenzione contratti di comodato prodotti dalla societa'

Non appare invero revocabile in dubbio che vertendosi di costi deducibili per i quali ai sensi del combinato disposto delle norme indicate in rubrica vige un sistema ancorato ai principi di certezza e precisione era onere della contribuente indicare specificamente in fattura a quale automezzo si riferissero i costi fatturatiLEGGI LA SENTENZA

26/05/2014 Sequestro di denaro oggetto di ablazione documento protetto
Sussidiarieta' della confisca e del sequestro per equivalente del profitto del reato

Nel caso di concorso di piugrave persone in uno dei reati compresi nella previsione dell'art 322 ter cp e del contemporaneo coinvolgimento di enti non persone fisiche il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente del profitto del reato puograve incidere contemporaneamente ed indifferentemente sui beni dell'ente che dal medesimo reato ha tratto vantaggio e su quel

13/05/2014 Pubblico ufficiale ipotesi di concussione per costrizione documento protetto
Condotta di prevaricazione abusiva del funzionario pubblico Reato di concussione e induzione

La Corte territoriale pag 8 ss ha ricostruito il fatto nei seguenti termini quotIl Tribunale evidenziava che le verifiche erano statecaratterizzate da estrema durezza con atteggiamenti vessatori e persecutori al punto che il V in relazione alla verifica condotta sulla societa' di costruzioni OMISSIS srl in data OMISSIS aveva elevato una vibrata protesta chiedendo che

20/02/2014 Pregiudizio per la momentanea assenza del titolare documento protetto
Il giudice puo' autorizzare il curatore dell'imprenditore scomparso a gestire le societa'

Il tempo e le risorse professionali impiegate dal curatore nell'attivita'di amministrazione di societa' non possono essere retribuiti anche come attivita' di curatela generica e quindi gravare sugli eredi proquotacome invece disposto dal Tribunale Si tratta infatti di attivita' chee' stata retribuita direttamente dalla societa' cioegra

29/04/2014 Promuovimento di un'azione di responsabilita' documento protetto
Conseguimento di risultati non vietati dalla legge ma non consentiti dallo statuto della societa'

La Corte territoriale richiamava quindi i principi espressi dalla giurisprudenza di legittimita' circa la corretta accezione in sede penale della nozione di quotatti simulatiquot prevista dall'art 2636 cod civ da intendersi in termini non sovrapponibili a quella civilistica precisava inoltre che nella fattispecie concreta la condotta contestata risultava senz'altro strumentale a

13/05/2014 Beneficio della condizione di non punibilita'
Accertamento dopo l'intervenuta dichiarazione di fallimento

Passando all'esame della fattispecie sottoposta al vaglio di questa Suprema Corte deve anzitutto escludersi che il momento consumativo del reato in parola coincida con la scadenza dei tre mesi dalla contestazione del mancato versamento tesi sostenuta dalla difesa per dimostrare alla luce della ricezione dell'avviso di accertamento dopo l'intervenuta dichiarazione di fallimento l'insussist

08/05/2014 Accertamenti bancari
Attivita' del libero professionista in relazione ai movimenti bancari

Per un verso infatti la decisione si palesa assolutamente incongrua per avere valorizzato e giustificato l'operato del primo giudice che aveva ridotto il reddito accertato dall'Ufficio in relazione alle attivita' svolte nell'ambito di un procedimento per adesione inizialmente attivato dal contribuente nell'ambito delle prerogative di cui al DLgs n 218 del 1997 ancorche' quest

17/04/2014 Licenziamento come una ingiustificata vendetta o rappresaglia documento protetto
Irrimediabile lesione del rapporto fiduciario che sta alla base del rapporto di lavoro

Ad avviso della Corte doveva escludersi che il licenziamentoavesse carattere ritorsivo Un atto di tal genere ricorre allorquando il datore di lavoro pone in essere una ingiusta ed arbitraria reazione ad un comportamento legittimo del lavoratore utilizzando il licenziamento come una ingiustificata vendetta o rappresaglia mentre nella specie nulla di tutto ciograve era avvenuto essen

09/05/2014 Cessione del contratto di lavoro senza consenso
Il mutamento della persona del debitore puo' ledere l'interesse del creditore

Questa Corte ha poi gia' ritenuto che mentre nell'ipotesi della cessione di ramo di azienda si realizza la successione legale nel rapporto di lavoro del cessionario senza bisogno del consenso dei contraenti ceduti nel caso della mera esternalizzazione di servizi ricorre la fattispecie della cessione dei contratti di lavoro che richiede per il suo perfezionamento il consenso dei lavoratori

05/05/2014 Prevenzione nei luoghi di lavoro documento protetto
Le norme antinfortunistiche non sono dettate soltanto per la tutela dei lavoratori nell'esercizio della loro attivita' ma anche a tutela dei terzi che si trovino nell'ambiente di lavoro

In tema di prevenzione nei luoghi di lavoro le norme antinfortunistiche non sono dettate soltanto per la tutela dei lavoratori nell'esercizio della loro attivita' ma anche a tutela dei terzi che si trovino nell'ambiente di lavoro indipendentemente dall'esistenza di un rapporto di dipendenza con il titolare dell'impresa Ne consegue che ove in tali luoghi vi siano macchine non munite d

11/04/2014 Aggi per il gioco del lotto da parte della societa' concessionaria documento protetto
Mancanza assoluta di strutture organizzative ed operative per raccolta delle giocate rispetto all'attivita' commerciale

La predetta CTR premesso che il DPR n 633 del 1972 art 10 considera esenti le operazioni qui in parola allorquando esse non rientrino nell'attivita' propria del soggetto passivo ha motivato la decisione ritenendo che nella specie di causa non si poteva considerare attivita' propria dell'impresa una sola apparecchiatura telematica installata nei pressi del bancone giaccheg

13/05/2014 Societa' accertamento tributario
Sottrazione di materia imponibile in capo alla societa'

Indipendentemente dai rilievi che precedono avendo il vizio autonoma efficacia ai fini della cassazione della pronuncia impugnata va anche condivisa la censura di parte appellante a proposito della sostanziale apoditticita' delle conclusioni cui il giudicante perviene a proposito della plausibilita' delle giustificazioni rese dalle parti contribuenti in ordine alle movimentazioni di

08/05/2014 Nolteplicita' degli incarichi affidatigli dalla societa'
Iniziative volontarie del manager colpito da infarto letale di addossarsi compiti non richiesti

La Corte di appello ha riferito quanto all'estensione della garanzia assicurativa che l'art 13 del contratto prevedeva la copertura assicurativa per quanto l'assicurato fosse tenuto a pagare quale civilmente responsabile ai sensi degli artt 10 e 11 dpr n 112465 per gli infortuni escluse le malattie professionali sofferti da prestatori di lavoro da lui dipendenti ha poi riferito di

28/01/2014 Evento dannoso per l'erario previsto dalla fattispecie penale
Mancato versamento all'erario di Euro 81530 a lavoratori dipendenti

La Corte d'Appello inoltre dalla avvenuta corresponsione delle retribuzioni ai lavoratori ha desunto l'avvenuta decurtazione da parte dell'imputato delle quotquote contributivequot che non gli appartenevano e che non avrebbe dovuto stornare dal versamento quotall'ente previdenzialequot a cui erano destinate in mancanza di elementi di prova contraria e non vedendo alcun motivo per il

06/05/2014 Procedura di accertamento tributario standardizzato documento protetto
Scostamento del reddito dichiarato rispetto agli standards considerati

In buona sostanza l'avviso di accertamento nei termini in cui e' stato formulato e notificato non ha tenuto conto dei rilievi e degli elementiaddotti dalla contribuente in sede di contraddittorio omettendo di esternare come richiesto dal trascritto principio le quotragioni per le quali sono state disattese le contestazioni sollevate dal contribuentequotLEGGI L'ORDINAN

28/04/2014 Spese di acquisizione dei beni mobili
Aalterazione dei risultati della dichiarazione mediante i meccanismi di compensazione dei ricavi e dei costi nei singoli esercizi

In tema di reddito d'impresa l'art 75 del dPR 22 dicembre 1986 n 917 numerazione anteriore a quella introdotta dal dlgs 12 dicembre 2003 n 344 nel prevedere che i ricavi le spese e gli altri componenti positivi e negativi concorrono a formare il reddito nell'esercizio di competenza e che ai fini dell'individuazione di tale esercizio le spese di acquisizione dei beni m

22/04/2014 Richiesta di rimborso relativa all'eccedenza d'imposta
IVA termine di prescrizione ordinario decennale e non biennale

Le censure sono infondate Questa Corte Sez 5 Sentenza n 9794 del23042010 in tema di IVA ha ritenuto che quotla richiesta di rimborso relativa all'eccedenza d'imposta risultata alla cessazione dell'attivita' essendo regolata dal DPR n 633 del 1972 art 30 comma 2 e' soggetta al termine di prescrizione ordinario decennale e nona quello biennale di cui al D

31/03/2014 Litisconsorzio tra societa' e soci documento protetto
Quota di partecipazione agli utili indipendentemente dalla percezione degli stessi

Questa Corte ha gia' fatto chiaro che quotIn tema di accertamento delle imposte sui redditi nel caso di societa' di capitali a ristretta base partecipativa e' legittima la presunzione di attribuzione ai soci degli eventuali utili extracontabili accertati rimanendo salva la facolta' del contribuente di offrire la prova del fatto che i maggiori ricavi non siano

09/01/2014 Benefici fiscali entro soglie predefinite
Effetti percettibili sugli scambi e sulla concorrenza

Il legislatore nazionale possa limitare i benefici fiscali entro soglie predefinite ovvero come nel caso in esame circoscriverne gli effetti di cumulo e ciograve sulla base del principio condiviso dal Collegio per cui quotincorre nella violazione della normativa comunitaria il legislatore soltanto se concede aiuti di Stato in misura eccedente alla regola quotde minimisquot e non

17/04/2014 Procedure di mobilita' al fine di operare discriminazioni tra i lavoratori
L'accesso al Fondo di solidarieta' in relazione ai processi di ristrutturazione o di situazioni di crisi

Il sistema ricostruito anche nella sentenza impugnata offre in relazione ad una situazione specifica di quotcrisiquot organizzativa del settore un ampio ventaglio di garanzie reddituali onde sostenere il reddito dei lavoratori coinvolti nei processi di riorganizzazione aziendale che si presentano sostitutivi e non aggi

15/04/2014 Cessione del contratto di lavoro documento protetto
Consistenza ed autonomia funzionale del ramo di azienda ceduto

Con il secondo motivo la ricorrente denunciando violazione dell'art 2112 cc deduce che la Corte territoriale aveva confuso due concetti traloro diversi vale a dire l'autonomia funzionale del ramo ceduto e la sua consistenza posto che il concetto di articolazione funzionalmente autonoma individua un concetto di natura organizzativa ossia delle esistenza di una organizzazione dotata del

03/04/2014 Ingerenza nella gestione della societa' prestanome documento protetto
Semplice prestanome completamente disinteressata agli andamenti aziendali tutti gli affari sociali gestiti dalla madre

La Corte territoriale ha infatti negato l'ingresso alla invocata rinnovazione del dibattimento in appello sul condivisibile presupposto che le emergenze processuali ivi comprese le stesse dichiarazioni dellaZ deponessero nel senso di escludere che la ricorrente fosse mero prestanome della madreLEGGI LA SENTENZA Corte di CassazionePenalen 151722014sez

15/10/2012 Illeciti risparmi fiscali della societa' sportiva documento protetto
Bilanci false comunicazioni sociali

Nel caso di specie la lettura delle voci indicate come infedeli dai giudici di merito evidenzia nel complesso una prevalenza anche in termini quantitativi di sottrazione dell'utile alla pretesa tributariadonde e' plausibile l'opinione per cui l'intenzione decettiva si proiettasse verso un risparmio sia pur illecito di gravame tributario In questa prospettiva p

08/04/2014 Responsabilita' dell'amministratore neoeletto documento protetto
Mancato versamento IVA

La Corte territoriale ha puntualmente e compiutamente motivato rilevando per ciograve che concerne le attenuanti generiche che la natura dei precedenti penali per i quali era gia' stato concesso detto beneficioescludeva la possibilita' di accogliere la relativa richiesta venendo dunque meno la possibilita' per il giudicante di effettuare un giudizio prognostico favorev

26/02/2014 Costo dell'impresa comprensivo dell'incidenza dell'imposta
Il fornitore effettivo del bene o della prestazione era non il fatturante ma altri

In relazione al caso in cui l'Amministrazione contesti al contribuente di avere adoperato ai fini della detrazione dell'IVA fatture solo soggettivamente inesistenti pertanto la prova fornita dall'Amministrazione che la prestazione non e' stata effettivamente resadal fatturante perche' sfornito della sia pur minima dotazione personale e strumentale adeguata alla sua ese

24/01/2014 Sequestro di beni nella disponibilita' sia dell'ente scisso sia dell'ente o degli enti beneficiari della scissione
Danno arrecato concretizzato anche in un vantaggio patrimoniale oggettivamente riconoscibile

Nella vicenda orarichiamata pertanto la Corte di legittimita' ha concluso nel sensoche la somma oggetto del vincolo cautelare reale poteva costituiresulla base di prove adeguate l'oggetto di una pretesa risarcitoriadella parte pubblica rispetto alla condotta illecita posta in esseredalle societa' inadempienti ma non pot

20/03/2014 Affitto di un immobile arredato documento protetto
Prestazioni tipo alberghiere pulizia finale del cambio della biancheria

La quotcasa albergoquot costituisce una struttura funzionale all'esercizio di una attivita' di impresa consistente nel prestare ospitalita' dietro corrispettivo ad una massa indiscriminata di fruitori cosicche' la stessa non e' assimilabile alla quotcasa di abitazionequot che va intesa come luogo destinato ad ospitare con tendenziale continuita' nu

13/03/2014 Lavoratore affetto dalla sindrome ansionsodepressiva documento protetto
Compatibilita' sulle condizioni cliniche dello svolgimento dell'attivita' di sorveglianza in locali notturni

Si osserva che la motivazione della Corte di merito ha preso le mosse dalle risultanze della disposta consulenza tecnica medicolegale che aveva accertato che all'epoca dei fatti il B era affetto da una patologia rientrante nel concetto di malattia di cui all'art 2110 cc e legittimante l'assenza dal lavoro di lieve entita' e guarita nell'arco di 70 giorni con sintomi inqua

27/11/2013 Provvigioni apporto della prestazione da parte dell'associato
Contratto di lavoro subordinato con retribuzione collegata agli utili d'impresa

In tema di contratto di associazione in partecipazione con apporto diprestazione lavorativa da parte dell'associato l'elemento differenziale rispetto al contratto di lavoro subordinato con retribuzione collegata agli utili d'impresa risiede nel contesto regolamentare pattizio in cui si inserisce l'apporto della prestazione da parte dell'associato dovendosi verificare l'autenticit

24/03/2014 Impugnazione del licenziamento documento protetto
Licenziamento comunicato al lavoratore con lettera raccomandata con avviso di ricevimento regolarmente ritirata dalla moglie convivente del lavoratore

Nel caso il recesso del 16299 e' stato irrogato con riferimento all'assenza dal lavoro del 6299 ritenuta arbitraria dal datore di lavoro e quindi con riferimento a fatti diversi dal precedente recesso datoriale ed e' intervenuto solo dopo che tale pregresso licenziamento era stato gia' invalidato dal giudice a seguito di ricorso del lavoratore Si tratta quindi di a

22/02/2014 Qualificazione del danno da perdita di chance documento protetto
Risarcimento da perdita di chance risarcimento del danno futuro da mancato raggiungimento del risultato sperato

La qualificazione della chance come danno emergente comporta la divaricazione dal nesso causale la prova della chance non attiene piugrave al nesso eziologico tra condotta ed evento ma riguarda la consistenza percentuale di un bene gia' presente nel patrimonio del soggetto Quindila perdita di chance opera sul danno e non sul nesso causale che va accertato nella sua interezza

19/02/2014 Appropriazione indebita in danno ad una societa' documento protetto
Ingiusto profitto attraverso condotte dispositive uti dominus del patrimonio sociale

Non integra il delitto di appropriazione indebita in danno di una societ per azioni l'erogazione di somme di denaro effettuata dai suoi dirigenti in favore di soggetti terzi nel rispetto delle regole contabili e di spesa interne quale corrispettivo di servizi informativie di sicurezza effettivamente resi e funzionali direttamente o indirettamente alla tu

10/03/2014 Cessione di un bene trasferimento del potere di disporre di un bene materiale come proprietario documento protetto
Cessione ai pazienti di medicinali destinati a essere direttamente utilizzati durante il trattamento ambulatoriale

Per quanto riguarda la possibilita'di esentare una cessione di beni in forza di tale disposizione laCorte ha constatato che eccettuate le piccole forniture che sonostrettamente necessarie al momento delle prestazioni mediche lacessione dei medicinali e degli altri beni e' materialmente edeconomicamente separabile dalla prestazione di servi

02/10/2013 Attivita' commerciali esercitate all'estero esenzione ILOR documento protetto
Redditi prodotti all'estero da una stabile organizzazione con gestione autonoma e separata

In particolare la CTR dopo avere illustrato il procedimento argomentativo della decisione di prime cure e precisato che non sussisteva contrasto tra le parti in ordine al presupposto necessario per legittimare il richiesto rimborso quotstabili organizzazioni della societa' situate fuori del territorio italianoquot rilevava che la generica contestazione dell'Agenzia in ordin

28/02/2014 Annullamento dell'avviso di accertamento gia' notificato al contribuente
Decadenza del precedente atto di liquidazione affetto da vizi

L'Amministrazione infatti in mancanza di una norma ostativa puograve emanare nei termini di decadenza nell'esercizio del potere di autotutela atti sostitutivi di quelli precedenti ancorche' identici nelcontenuto e con lo stesso numero di protocollo dell'atto sostituitoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

29/10/2013 Contratti di lavoro dirigenziale a tempo determinato documento protetto
Richiesta risarcimento del danno di indennita' sostitutiva del preavviso

La Corte territoriale ha affermato che il preavviso e' previsto dall'art 35 CCNL per i dirigenti delle imprese dei servizi pubblici locali solo nell'ipotesi di risoluzione del contratto a tempo indeterminato che tale norma contrattuale con riguardo ai rapporti disciplinati da contratto a termine o da patto individuale rinvia al relativo regolamento o al contratto individuale

27/02/2014 Vincolo fiduciario necessario nel rapporto di lavoro documento protetto
Sviamento del la clientela della struttura presso la quale lavora a favore di altra in concorrenza con essa

Censura la sentenza della Corte d'Appello nelle parti in cui ha ritenutoche le risultanze di causa deponevano nel senso dell'avvenuta affissione del codice disciplinare che comunque il fatto che i comportamenti contestati integrando gravi violazioni dei doveri fondamentali potevano essere sanzionati indipendentemente da tale affissione che le contestazioni poste alla base del licenziame

25/02/2014 Certificato medico attestante una malattia ritenuta insussistente documento protetto
Falsita' del documento e comunque per l'inidoneita' dei sintomi influenzali ivi rappresentati a giustificare la assenza dal lavoro

I giudici di meritohanno puntualmente rilevato due circostanze per nulla contestate dalricorrente l'imputato in precedenza aveva inviato un certificatoper giustificare l'assenza privo della specificazione della malattiae ritenuto dal datore di lavoro non idoneo a giustificare l'assenzada un lato in sede disciplinare sempre lrsqu

22/10/2013 Quietanza dichiarazione di scienza del creditore
Risoluzione del contratto e restituzione della quota di proprieta'

La corte territoriale riteneva che la quietanza avesse natura di confessione stragiudiziale vincolando il giudice circa la veridicita' del fatto estintivo dell'obbligazione a carico della parte confidente che dichiari di aver ricevuto il pagamento come tale la stessa quietanza poteva essere contestata ma solo nei limiti previsti non essendo irrilevanti il dolo e la simulazione

09/07/2013 Mancanza di prove in ordine alla presentazione della dichiarazione dei redditi
Acquisiti fittizi di olio da parte delle ditte apparentemente fornitrici della societa'

Quando il giudice di appello abbia rilevato la sopravvenuta prescrizione del reato senza motivare in ordine alla ritenuta responsabilita' dell'imputato ai fini della pur disposta conferma delle statuizioni civili la Corte di cassazione deve annullare la sentenza con rinvio allo stesso giudice penale che ha emesso il provvedimento impugnato e non al giudice civile competente per va

18/02/2014 Domanda diretta all'accertamento della legittimita' del licenziamento documento protetto
Licenziamento al fine di organizzare stabilmente la propria azienda

La giurisprudenza di legittimita' formatasi anteriormente alla riformaaveva sempre affermato l'interesse ad agire art 100 cpc con azione di mero accertamento da parte del datore di lavoro ogni qual volta ricorra una situazione di incertezza relativa a diritti o rapportigiuridici ed in particolare aveva ritenuto ammissibile la domanda diretta all'accertamento della legittimita

15/01/2014 Pagamento IVA consorzi volontari di urbanizzazione
Contabilita' fatture relative ai compensi percepiti dai consorziati

Passando al merito della censura va evidenziato che questa Corteha gia' avuto modo di chiarire che quotIn tema di IVA i consorzi volontaridi urbanizzazione che ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n 600 art 4 comma 2 n 2 sono ricompresi fra i soggetti che possono effettuare esercizio di impresa svolgono un'attivita' esterna nei confronti dei terzi che ne conno

09/01/2014 Contributi concessi sotto forma di credito d'imposta documento protetto
Legittimita' dell'avviso di recupero del credito d'imposta per investimenti in aree svantaggiate

In tema di contributi concessi sotto forma di credito d'imposta dalla L 23 dicembre 2000 n 388 art 8 per l'effettuazione di nuovi investimenti nelle aree svantaggiate del Paese l'inosservanza del termine inizialmente individuato nel 31 gennaio 2003 dal DL 12 novembre 2002 n 253 art 1 comma 1 lett a n 2 e poi definitivamente fissato al 28 febbraio 2003 dalla L 27 dicem

03/10/2013 Azienda mancata affissione del codice disciplinare
Il lavoratore era stato licenziato perche'non si era attenuto alle regole operative fissate dalla banca per la valutazione del rischio di illiquidita'

Come questa Corte ha gia' avuto modo di affermare la mancata riproposizione in sede di precisazione delle conclusioni definitive soprattutto allorche' queste siano prospettate in modo specifico di domande o eccezioni precedentemente formulate implica normalmente una presunzione di abbandono o di rinuncia alle stesse detta presunzione fondandosi sull'interpretazione della vo

12/02/2014 Licenziamento determinato da ragioni tecniche documento protetto
Richiesta di accertamento di un possibile repechage mediante l'allegazione dell'esistenza di altri posti di lavoro nei quali egli poteva essere utilmente ricollocato e conseguendo a tale allegazione l'onere del datore di lavoro di provare la non utilizzabilita' nei posti predetti

In ogni caso la discrezionalita' dell'imprenditore nell'organizzazionelavorativa puograve essere limitata solo in presenza di specifici obblighi oper modifiche di rilevanza limitata pertanto nel caso concreto in cuinon vi sia una situazione di pericolo incombente che imponga un intervento immediato del datore ma solo una riacutizzazione di episodi morbosi pregressi non ricoll

10/02/2014 Dipendente mancato riconoscimento delle soste retribuite documento protetto
Domanda di risarcimento del danno non patrimoniale da stress lavorativo

Nel caso di domanda di risarcimento del danno non patrimoniale da stress lavorativo subito in ragione del mancato riconoscimento delle soste retribuite previste dal Regolamento n 382085CEE nonche' dall'art 14 del Regolamento OIL n 67 del 1939 e dall'art 6 co 1 lett A della L n 138 del 1958 per una durata di almeno 15 minuti tra una corsa e quella successiva e

06/02/2014 Indennita' di trasferimento reddito a tutti gli effetti soggetto al trattamento tributario ordinario documento protetto
Diarie corrisposte dal datore di lavoro per le prestazioni svolte dal lavoratore all'estero

Le diarie corrisposte dal datore di lavoro per le prestazioni svolte dal lavoratore nella sua sede stabile di lavoro e cio effettiva compresa quella di nuova recente destinazione nella quale questi sia stato trasferito e si stabilmente inserito per lungo periodo a nullarilevando che continui a dipendere amministrativamente dalla vecchia sede non hanno neppure p

27/01/2014 Responsabilita' per le obbligazioni assunte dalle cooperative consorziate
A differenza del subappalto e della cessione del contratto la delega conferita con l'assegnazione non si configura come un contratto tra due soggetti autonomi

Tale disposizione si riferisce infatti ad una fattispecie diversa e precisamente alla partecipazione alla procedura di affidamento di imprese o consorzi in associazione temporanea mediante un'offerta formulata da un mandatario o un capogruppo ed e' volta ad assicurare attraverso la previsione della responsabilita' solidale dei concorrenti associati o consorziati una piugrav

04/10/2013 Societa' in fallimento spese legali sostenute dal lavoratore relativamente a procedimento penale
Spese per assistenza legale in un procedimento penale per fatti di bancarotta per distrazione nei confronti di una sociea' terza dichiarata fallita di cui il dirigente bancario era socio ed amministratore occulto

Per tale ragione la sentenza impugnata deve andare esente da qualunque censura anche laddove ha rilevato ininfluenza del richiamo alla qualita' di direttore dell'Istituto di Credito Apuano contenuta nelcapo di imputazione del rinvio a giudizio avendo esattamente rilevato al riguardo che tale richiamo risulta essere stato fatto solo ad abundantiam nell'ambito dell'impianto accu

14/06/2012 Reato di bancarotta semplice documentale pene accessorie
Obiettivo perseguito fosse di esclusivo interesse sociale nel senso di garantire la sopravvivenza dell'ente facendolo risultare in bonis

In tema di bancarotta semplice documentale le pene accessorie devonoessere commisurate alla durata della pena principale in quanto essendodeterminate solo nel massimo sono soggette alla regola di cui all'art37 cp per il quale la loro durata e' uguale a quella della pena principale inflittaLEGGI LA SENTENZA

27/01/2014 Contratti che possano integrare una frode al fisco documento protetto
Controlli su provvigioni relative all'attivita' di intermediazione e di assistenza nelle vendite auto

Con specifico riferimento alla prova dei contratti che possano integrare una frode al fisco questa Corte ha di poi avuto modo di affermare che in base al criterio stabilito in via ordinaria dall'art 2697 cc l'Amministrazione finanziaria qualora faccia valere la simulazione assoluta o relativa di un contratto stipulato dal contribuente ai fini della regolare applicazione dell

06/11/2013 Adozione della forma della societa' per azioni
Compensi percepiti dagli incassi delle partite giocate in trasferta

La recente eliminazione delle deviazioni piugrave rilevanti dal modello societario tipico specificamente del divieto di perseguire finalita' lucrative disposta con la L n 586 del 1996 di conversione del DL n 46 del 1996 il cui art 10 riconduce le societa' sportive professionistiche nell'alveo delle societa' aventi scopo di produrre un profitto ha trovato risc

21/01/2014 Imposte su attivita' non dichiarate documento protetto
Accertamento induttivo del reddito pur in presenza di scritture contabili formalmente corrette co forza lavoro non dichiarata

Ammissibilita' dell'accertamento induttivo del reddito pur in presenza discritture contabili formalmente corrette qualora la contabilita' possa essere considerata complessivamente ed essenzialmente inattendibile in quanto configgente con l'accertamento della presenza di forza lavoro nondichiarataLEGGI L'ORDINANZASUPRE

18/09/2013 Riconoscimento della natura privilegiata di un credito gia' ammesso al passivo fallimentare
Tassazione in misura proporzionale delle sentenze di accertamento di diritti a contenuto patrimoniale

In tema di imposta di registro l'art 8 co 1 lett c parte prima della tariffa allegata al dPR 26 aprile 1986 n 131 che prevede la tassazione in misura proporzionale delle sentenzedi accertamento di diritti a contenuto patrimoniale trova applicazioneunicamente quanto alle sentenze ricognitive di crediti ma non anche a quelle che in accoglimento dell

26/02/2014 Avviso di accertamento Irpef documento protetto
Tassazione della diaria corrisposta a tre dipendenti distaccati in Ungheria

A differenza dell'indennita' di trasferta compenso per prestazioni occasionali rese fuori dalla propria sede ordinaria e non per il lavoroprestato nella sede di svolgimento ordinario della propria attivita' ancorche' di recente destinazione soggetta come tale ai sensi del citato art 46 ad un particolare trattamento tributario di favore l'indennita' di trasfe

05/06/2012 Fallimento assegni postdatati
Violenza o minaccia tesa a coartare la volonta' della vittima

La Corte di merito ha infatti ritenuto che l'avvenuto protesto dei titoli emessi da terzi e consegnati dall'A al B non potesse avere arrecato alcun danno all'A che non era stato protestato pertanto l'Aottenendo con minacce che non ha negato di avere profferito il pagamento di varie somme di denaro e la consegna di un furgoncino ebbe aconseguire un ingiusto profitto Inoltre la

23/01/2014 Falsificazione pratiche relative ad autovetture oggetto di riciclaggio documento protetto
Intercettazioni telefoniche disposte a seguito di captazione eseguita in diverso procedimento

Ciograve premesso devono ritenersi utilizzabili ai fini cautelari i risultati delle intercettazioni telefoniche disposte a seguito di captazione eseguita in diverso procedimento di cui non sia stato acquisito l'originario provvedimento autorizzativo ne' sia stato effettuato alcun deposito ex art 270 cod proc pen in quanto le risultanze dell'intercettazione del procedimento

24/09/2013 Domanda di ammissione al passivo di un fallimento documento protetto
Credito tributario dichiarato antecedente allo stato passivo

A tale proposito va rammentato che questa Corte ha gia' avuto occasione di affermare che ai fini dell'ammissibilita' della domanda tardiva di ammissione del credito ai sensi dell'ultimo comma della L Fall art 101 cd supertardiva il mancato avviso al creditore da parte del curatore del fallimento previsto dalla L Fall art 92 integra la causa non imputabile de

30/01/2014 Dipendente sanzionato durante periodo di malattia documento protetto
Assenza del dipendente dal domicilio durante la fascia oraria di reperibilita'

E' giustificata e dunque non sanzionabile l'assenza del dipendente dal domicilio durante la fascia oraria di reperibilita' dalle ore 17 alle19 e la mancata preventiva comunicazione della stessa alla societa' in caso di accertata recrudescenza di una patologia molto dolorosa che renda indifferibile l'uscita dall'abitazione per recarsi dal medico curante e i

25/09/2013 Notifica convocazione in sede prefallimentare
Convocazione per l'udienza prefallimentare al cittadino italiano residente all'estero

Pertanto e' valida la notificazione del decreto di convocazione e delricorso per l'udienza prefallimentare al cittadino italiano residente all'estero eseguita presso la sede della sua impresa individuale come risultante dalla visura camerale situata in Italia ove ritenuta dal giudice del merito quale domicilio della parte sulla base di accertamento di fatto che se adeguatamen

23/01/2014 Lavoratore parttime riduzione giorni di ferie documento protetto
Rapporto lavorativo pubblico parttime verticale o orizzontale

Il rapporto lavorativo pubblico si qualifica come parttimecosiddetto orizzontale quando la riduzione quantitativa della prestazione investa l'ordinario orario giornaliero di alcuni o tutti i giorni lavorativi che restano inalterati nel loro susseguirsi in ciograve differenziandosi dal parttime cosiddetto verticale ove l'intera prestazione eseguita seco

14/01/2014 Immobile pericolante concorso di cause in situazioni di pericolo documento protetto
Posizioni di garanzia che il garante sopravvenuto abbia posto nel nulla le situazioni di pericolo create dal predecessore o eliminandole o modificandole in modo tale che non possano essere piu' attribuite al precedente garante

Non assume dunque rilievo impeditivo della configurazione del nesso causale nemmeno la circostanza apprezzabile nel caso di specie che con la alienazione del bene cui e' riferita la posizione di garanzia sub specie di posizione di controllo viene anche meno ogni potere dispositivo sul bene medesimo e con esso ogni possibilita' per le alienanti di

15/01/2014 Societa' estinzione e cancellazione volontaria dal registro delle imprese
La cancellazione dal registro delle imprese estingue anche la sociea' di persone sebbene non tutti i rapporti giuridici ad essa facenti capo siano stati definiti

La cancellazione volontaria dal registro delle imprese di una societa' a partire dal momento in cui si verifica l'estinzione della societa' medesima impedisce che essa possa ammissibilmente agire o essere convenuta in giudizio Dopo la riforma del diritto societario attuata dal DLgs n 6 del 2003 la cancellazione dal registro delle imprese estingue anche la societagrav

11/09/2013 Definizione formale della qualifica di dirigente
Svolgimento di mansioni dirigenziali sottoposte anche ad un semplice funzionario

La clausola del ccnl credito che prevede che quotai fini del contratto sono dirigenti coloro che in relazione al grado gerarchico alla natura ed importanza delle funzioni effettivamente svolte siano dalle rispettive aziende cui appartengano come tali qualificatiquot di mero riconoscimento formale deve considerarsi nulla poiche' non ancorata alla necessaria natu

22/01/2014 Denuncia di inesistenza della notificazione del decreto ingiuntivo
Notifica dell'atto di citazione depositato in cancelleria senza notificarlo

La societa' Teleunit spa fornitrice di servizitelefonici nel 2001 chiese ed ottenne dal Giudice di pace di Perugia un decreto ingiuntivo per l'importo di Euro 29108 nei confronti del sig TV assumendo di esserne creditrice in virtugrave di uncontratto di fornitura di servizi telefonici con lui stipulato e da lui non adempiutoL

21/01/2014 Risarcimento del danno dipendente licenziato documento protetto
I lavoratori licenziati da un'azienda per riduzione di personale hanno la precedenza nella riassunzione presso la medesima azienda entro un anno

Circa il contenuto di detta disposizione ratione temporis vigente alla data del rapporto di lavoro la giurisprudenza di legittimita' ha ritenuto che l'art 15 della legge n 264 del 1949 non solo spiega effetti anche nei rapporti tra lavoratore e impresa attribuendo al primo un diritto soggettivo alla riassunzione ma anche sulla base di un'interpretazione estensiva trov

24/05/2012 Passeggeri sospettabili di fungere da corrieri internazionali di stupefacenti documento protetto
Decreto di perquisizione e sequestro delle credenziali di accesso al sistema informatico di prenotazione dei voli on line motivato dall'esigenza di poter identificare illeciti

Pertanto e' da escludere un preventivo ed indefinito monitoraggio del sistema predetto in attesa dell'eventuale e futura comparsa del dato da acquisire a base delle indagini si verrebbe altrimenti ad integrare un nuovo ed anomalo strumento di ricerca della prova con finalita' nettamente esplorative di mera investigazione paragonabile all

10/12/2013 Impresa assicuratrice vincolo di destinazione sulla somma liquidata
Non ricorre il reato di appropriazione indebita quando il cliente si appropria di somme pagategli dall'assicurazione a titolo di ristoro del danno e di copertura delle spese legali

Le spese di patrocinio enunciate nella nota dell'impresa assicuratricequale quota parte dell'indennizzo liquidato in favore del danneggiato non possono ritenersi idonee di per se' ad implicare la costituzione diun vincolo di destinazione sulla somma indicataIl separato rapporto fra cliente e difensore invece segue una separata vicenda liquidatoria indipendentemente da

13/09/2013 Tutela del marchio d'impresa recante indicazioni geografiche
E' stato rilevato che sul mercato italiano erano in commercio birre prodotte dalla societa' convenuta recanti il marchio 'BUDWEISER'

Egrave del tutto frequente il caso in cui in un passato a volte molto antico localita' o intere regioni avevano un nome diverso dall'attuale in alcuni casi espresso in una diversa lingua non piugrave in uso ma che dette denominazioni sono rimaste nell'uso comune del linguaggio e continuino ad essere note alle popolazioni In tal caso non e' dubbio chei detti nomi debbano

16/01/2014 Permesso mensile comunque retribuito documento protetto
Settore pubblico retribuzione dei permessi

Ne consegue che l'inequivoca previsione dell'obbligo di retribuzione dei permessi anche per il settore pubblico esclude per evidente contrasto con la suddetta portata della norma di interpretazione autentica l'interpretazione secondo cui proprio nel settore pubblico dovrebbe essere esclusa la corresponsione della retribuzione comprensivadei compensi incentivanti a causa delle diffe

16/01/2014 Svolgimento delle pratiche necessarie ad ottenere le agevolazioni nell'acquisto di gasolio
Sussistenza dello scopo di lucro natura dell'organizzazione di tendenza solo qualora la produzione di ricchezza avesse assunto un 'certo' rilievo

Osserva la Corte che la mancata prestazione dei servizi ai non soci costituisce soltanto uno degli elementi di giudizio accertati e tenuti presente dalla Corte territoriale al fine di escludere la struttura imprenditoriale del servizio UMA il rilievo dell'assenza di decisivita'di per se' di tale elemento di giudizio non ne esclude peraltro la pertinenza all'indagine e al co

17/01/2014 Mobbing effetti lesivi dell'equilibrio fisiopsichico e della sua personalita'
Reiterati e prolungati comportamenti ostili di intenzionale discriminazione e di persecuzione psicologica con mortificazione ed emarginazione del lavoratore

Per quotmobbingquot si deve intendere una condotta del datore di lavoro che in violazione degli obblighi di protezione di cui all'art 2087 cc consiste in reiterati e prolungati comportamenti ostili di intenzionale discriminazione e di persecuzione psicologica con mortificazione ed emarginazione del lavoratore Ossia si intende una condotta del datore di lavoro o del superiore

15/01/2014 Conseguente infarto come postumo di infortunio sul lavoro documento protetto
Relazione tra l'infarto e il lavoro residuato dopo l'infortunio

La Corte territoriale non ha dato in realtampa' alcuna valida motivazione della propria scelta visto che la questione della sussistenza di fattori patologici preesistenti era stata oggetto di specifici motivi di appello nei quali si sosteneva che le affermazioni al riguardo del secondo CTU che non trovavano alcuna corrispondenza nella prima CTU ove si era esclusa la presenza di

03/12/2013 Premio fedelta' imposte sui redditi documento protetto
Esclusione della tassabilita' delle somme se effettuata a favore della generalita' dei dipendenti o di categorie di dipendenti

In tema di imposte sui redditi ai sensi dell'art 48 co 1 dPR 22 dicembre 1986 n 917 il quale costituisce una norma antielusiva tendente ad evitare che sotto forma di erogazioni liberali vengano corrisposte al lavoratore somme che in realta' hanno natura di vero e proprio corrispettivo per l'attivita' svolta il cosiddetto quotpremio fedelta'quot fa p

12/12/2013 Poste Italiane spa licenziamento per giusta causa
Timbratura badge per dipendenti assenti

E' legittimo il licenziamento per giusta causa comminato dal datore di lavoro a seguito dell'addebito al dipendente di avere registrato alla presenza di testimoni attraverso il lettore delle presenze i badgesdei dipendenti applicati all'ufficio di cui sia responsabile apponendocosigrave la marcatura in entrata dei suoi colleghi ed in tal modo certificando l'inizio del

20/12/2013 Infortunio sul lavoro gamba sinistra paralizzata
Responsabilita' dell'nfortunio determinato da condotta del lavoratore o omissioni dal datore di lavoro

La condotta del lavoratore il quale da un lato scendendo dall'automezzo con cui stava effettuando operazioni di carico in un terreno in discesa abbia omesso di inserire il freno di parcheggio e dall'altro si sia posto all'inseguimento dell'autocarro aggrappandosi allo sportello e tentando di entrare nella cabina di guida rimanendo travolto dalle ruote posteriori e riportando le

19/12/2013 Contratti di assicurazione a premio variabile
Obbligo dell'assicurato di comunicare periodicamente all'assicuratore le variazioni dei dati rilevanti ai fini dell'integrazione del premio

Nei contratti di assicurazione a premio variabile l'obbligo dell'assicurato di comunicare periodicamente all'assicuratore le variazioni dei dati rilevanti ai fini dell'integrazione del premio costituisce oggetto di un'obbligazione civile diversa da quelle indicate nell'art 1901 cod civ il cui inadempimento non comporta l'autom

18/12/2013 Assistenza disabile
Diritto al trasferimento per assistere il familiare disabile

La stessa Corte molisana ha pure ritenuto provata la continuita' nell'assistenza della madre invalida da parte del dipendente istante interpretando tale requisito in senso relativo senza la necessita' della quotidianita' e della convivenzaLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

29/01/2013 'Unipol' responsabile di illecito amministrativo
Borsa creazione tendenza al rialzo progressivo

Il reato dunque si perfeziona nel momento in cui la condotta acquisisce connotati di concreta lesivita' nel senso del pericolo di alterazione del normale corso dei titoli e ciograve in special modo ove come nel caso in esame la condotta assume la forma degli artifici diversi dalla diffusione di notizie false o dalle operazioni simulate

17/12/2013 Domanda giudiziale di una societa' di capitali cancellata dal registro delle imprese
Potere di rappresentanza dell'ente estinto di beni residuati dalla liquidazione o sopravvenuti alla cancellazione

Invero l'effetto estintivo che di conseguenza inevitabilmente ne deriva e il quale a seguito della riforma del diritto delle societa'per quelle cancellate prima del 2004 opera a decorrere dal 1 gennaio 2004 e si produce ai sensi dell'art 2495 co 2 cc anche in presenza di debiti insoddisfatti o di rapporti non definiti istituendosi una comunione fra i soci in ordine a

17/02/2013 Infortunio sul lavoro gravissime lesioni
Il lavoratore aveva perso professionalita' emolumenti progressione in carriera La menomazione fisica incide sulla capacita' di svolgimento dell'attivita' lavorativa e quindi sulla capacita' di guadagno

La Corte pertanto ha determinato in Euro 49000000 il danno patrimoniale a cui ha detratto la somma che era stata corrisposta dall'Inail residuando il danno differenziale pari ad Euro 9218646 LaCorte ha poi riconosciuto il danno biologico applicando le tabelle milanesi e confermandone l'entita' stabilita dal Tribunale il danno morale ritenuto ontologicamente distinto dal dan

12/12/2013 Tassazione di tributi IRPEG e ILOR per utili derivanti da fatture per operazioni inesistenti documento protetto
Emessione di fatture per operazioni rese alla societa' controllata Mondialpol in realta' inesistenti creando un utile alla societa' contribuente oggetto di verifica

La possibilita' che fra societa' del medesimo gruppo si instaurino rapporti negoziali non costituisce elemento capace di confermare da solo l'esistenza di un'operazione effettiva tutte le volte in cui vengano prospettati elementi concreti che depongono per l'inesistenza della stessa e tali elementi non vengano all'interno dei poteri valutativi riservati al giudice esa

06/12/2013 Societa' costituita senza alcuna operazione attiva
Mancanza di convenienza apparente inerente alla costituzione della societa'

La Corte di giustizia costantemente rimarca che perche' si possa parlare di pratica abusiva occorre che si verifichino due condizioni Da un lato le operazioni devono nonostante l'applicazione formale delle condizioni previste dalle pertinenti disposizioni della direttiva IVA e della legislazione nazionale che la traspone procurare un vantaggio fiscale la cui concession

29/11/2013 Annullamento finanziamento agevolato documento protetto
L'azienda di credito ha la facolta' di recedere unilateralmente e senza preavviso anche prima della scadenza dall'origine il credito

Ciograve che assume rilievo ai fini del riconoscimento dell'agevolazione fiscale prevista dal dPR n 601 del 1973 art 15 e' l'assunzione di un vincolo negoziale per un arco di tempo minimo stabilito dalla legge indipendentemente dal successivo evolversi dalle vicende del rapporto sicche' la previsione nel contratto di finanziamento di una clausola inbase alla qu

11/12/2013 Licenziamento del dipendente fondato sulla cessazione dell'interesse
Lavoratrice ricollocazione impossibile in altri posti di lavoro nei quali poter essere utilizzata

Invero come affermato dalla Corte del merito non costituisce domanda nuova quella del lavoratore che in sede di rinvio riduca il quantum di cui al petitum sostanziale originario reintegrazione nel posto di lavoro e risarcimento corrispondente alle retribuzioni perdute in ragione delle retribuzioni corrisposte da altro datore di lavoro cd aliunde perceptum atteso che la riduzione del

12/12/2013 Nesso causale tra l'attivita' professionale svolta e la malattia lombare contratta dal lavoratore documento protetto
Rischio professionale esposizione saltuaria ed occasionale a sovraccarichi della colonna

Non sussiste il nesso causale tra l'attivita' professionale svolta e la malattia lombare contratta dal lavoratore quando quest'ultimo abbia subito una esposizione solo saltuaria ed occasionale a sovraccarichi della colonna che non puograve quindi giustificare la riconducibilita' causaledella malattia lombare al fattore di rischio professionale Fattispecie in cui la Corte

03/12/2013 Licenziamento tutela della lavoratrice madre documento protetto
Recesso non impugnato specificamente perche' attuato per ragioni di matrimonio

La Corte di appello ha osservato che anche a dare per ammesso che l'ipotesi prevista di cessazione dell'attivita' dell'azienda possa in quanto legittimante il recesso nel periodo sospetto valere anche per mere ipotesi di cessazione del ramo di azienda nel caso in esame si erasolo dimostrato una complessa operazione di ristrutturazione organizzativa attraverso il ri

27/11/2013 Lavoratore illegittimamente licenziato
Reintegra nel posto di lavoro entro 30 giorni dalla ricezione dell'invito del datore a riprendere il servizio

A tale ultimo riguardo deve essere ricordato che questa Corte con sentenza 13 gennaio 1993 n 314 ha affermato che poiche' l'art 18 St lav non prevede alcuna particolare forma per la formulazione dell'invito datoriale a riprendere servizio ai fini del decorso del termine ivi stabilito e' da ritenere efficace anche un invito alla ripresa del lavoro rivolto all'interes

24/09/2013 Realizzazione ed attivazione degli impianti di telefonia cellulare
Autorizzazione per l'installazione di stazioni radio base per reti di comunicazioni elettroniche mobili

La Corte Costituzionale con la sentenza n 3312003ha chiarito che nell'esercizio dei suoi poteri il Comune non puograve rendere di fatto impossibile la realizzazione di una rete completa di infrastrutture per le telecomunicazioni trasformando i criteri di individuazione che pure il Comune puograve fissare in limitazioni alla localizzazione con prescrizioni aventi natura diversa d

25/11/2013 Licenziamento di un giornalista La mancata o incompleta informativa nei confronti del Fiduciario di Redazione con la conseguente impossibilita' per quest'ultimo di svolgere l'attivita' sindacale
Per integrare gli estremi della condotta antisindacale e' sufficiente che tale comportamento leda oggettivamente gli interessi collettivi di cui sono portatrici le organizzazioni sindacali

La giurisprudenza di questa Corte orientata nel senso che data la plurioffensivit della condotta antisindacale e l'autonomia della relativa tutela la rimozione e la cessazione degli effetti della condotta antisindacale integrata dal licenziamento pur nell'inerzia dellavoratore interessato la cui eventuale azione ancorch coincidente nell'oggetto materiale

07/10/2013 Truffa ai danni dell'ente previdenziale documento protetto
Mancato versamento ad un proprio dipendente di emolumenti per indennita' di malattia ed assegni per il nucleo familiare

L'omissione da parte del datore di lavoro del versamento ad un proprio dipendente di emolumenti per indennita' di malattia ed assegni per il nucleo familiare costituisce inadempimento contrattuale consistendo semplicemente nel mancato pagamento ma non puograve integrare ildelitto di appropriazione indebita giacche' il datore di lavoro si limita a non versare al lavorator

14/10/2013 Reati fiscale termine entro il quale gli obblighi devono essere adempiuti
Richiesta di sospensione condizionale della pena all'espletamento di un'attivita' non retribuita

quotLa subordinazione della sospensione condizionale della pena all'espletamento di un'attivita' non retribuita a favore della collettivita' con fissazione del termine di espletamento non decorrente dalla data della sentenza irrevocabile ma dal momento antecedente nella specie a distanza di pochi mesi dalla decisione e' illegittimain quanto vanifica di fatto il dir

11/11/2013 Violazione della disciplina dei licenziamenti collettivi
Riduzione del personale problemi economici della societa' e piani di intervento generali

Questa Corte ha quindi affermato che in caso di licenziamento collettivo per riduzione del personale qualora il progetto di ristrutturazione aziendale si riferisca in modo esclusivo ad un'unita' produttiva o ad uno specifico settore dell'azienda la comparazione dei lavoratori al fine di individuare quelli da avviare alla mobilita' non deve necessariamente interessare l'i

07/11/2013 Appalto illecito di manodopera stante la mancanza di un autonomo risultato produttivo documento protetto
Appaltatore con una propria organizzazione aziendale non sia finalizzata ad un autonomo risultato produttivo

Questa Corte ha precisato che il divieto di intermediazione ed interposizione nelle prestazioni di lavoro art 1 legge n 1369 del 1960 in riferimento agli appalti endoaziendali caratterizzati dall'affidamento ad un appaltatore esterno di tutte le attivita' ancorche' strettamente attinenti al complessivo ciclo produttivo del committente opera tutte le volte in cui l'appalt

08/11/2013 Diritto al compenso lavoro domenicale documento protetto
Maggiorazione retributiva pari a quella prevista per il lavoro straordinario a compenso della maggiore penosita' del lavoro domenicale

Per i lavoratori per i quali il riposo settimanale viene spostato a giornata diversa dalla domenica il diritto al compenso per la particolare penosita' del lavoro domenicale ancorche' con differimento del riposo settimanale in un giorno diverso puograve essere soddisfatto oltre che con supplementi di paga o con specifiche indennita' con l'attribuzione di vantaggi

05/11/2013 Tasferimento del lavoratore disabile alla sussistenza di comprovate esigenze tecniche documento protetto
Trasferimento giustificato dal clima di tensione nei rapporti personali e dai contrasti creatisi nell'ambiente di lavoro cio' che aveva reso incompatibile la presenza della lavoratrice nell'originaria sede

La Corte d'Appello di Milano con sentenza del 28 giugno 15 settembre 2011 ha confermato la decisione di primo grado che aveva rigettato la domanda proposta da FL nei confronti dell'Ente per il Diritto allo Studio Universitario di Pavia EDISU osservando che nel comportamento dell'Ente non erano ravvisabili atti persecutori ne' tantomeno la fattispecie del mobbing e che

07/11/2013 Utilizzo del computer aziendale durante l'orario di lavoro documento protetto
Precisi elementi dell'addebito contestato documentato anche da un accertamento tecnico da cui risulta anche l'indicazione del numero delle partite giocate dal dipendente con il computer dell'azienda che giustificherebbe ampiamente l'esistenza del giustificato motivo soggettivo della risoluzione del rapporto

Appare dunque legittimo il licenziamento intimato al dipendente essendo il lavoratore posto in grado di approntare le proprie difese anche con la generica contestazione di utilizzare in continuazione e non in episodi specifici isolati il computer aziendale Nel caso di specie la lettera di contestazione conteneva precisi elementi delladdebito contestato documentato a

03/10/2013 Peculato correlato all'indebito utilizzo in ente pubblico
Ente pubblico prelievi in contanti o tramite l'utilizzo della carta di credito sul conto della societa'

L'amministratore unico di una societa' per azioni controllata interamente da un ente territoriale che usa la carta di credito aziendale per finalita' personali deve rispondere di peculato e non di abuso di ufficio date le connotazioni oggettive della condotta in oggetto colorata da un sostanziale ed immediato utilizzo delle disponibilita' dell'ente pubblico nella

30/10/2013 Il criterio di adeguatezza del trattamento pensionistico non necessariamente coincide con il criterio del prorata documento protetto
Gli assicurati hanno non gia' un mero interesse di fatto al futuro trattamento pensionistico ma una posizione previdenziale gia' maturata e che appartiene al loro patrimonio come diritto al montante complessivo della contribuzione gia' versata

Il sistema previdenziale pubblico e privato ha un'intrinseca soglia minimale di protezione derivata e garantita a livello costituzionale dal criterio di quotadeguatezzaquot prescritto dall'art 38 co 2 Cost e modulata diacronicamente in quanto dipendente dalla variabilita' di plurimi parametri che concorrono a definirla primo tra i quali il coefficiente che esprime lr

25/06/2013 Trasferimento all'estero della societa' poi dichiarata fallita documento protetto
L'inesistenza di beni della societa' avrebbero comprovato il ravvisato stato di insolvenza della societa' debitrice

In particolare la Corte territoriale per la parte di interesse rilevavache correttamente era stata affermata la giurisdizione del giudice nazionale essendo stato effettuato il trasferimento all'estero della societa' poi dichiarata fallita quando gia' era emersa la situazione di insolvenza dato da cui doveva desumersi il quotcarattere fittizio e strumentale del trasferimento

30/10/2013 Violazione di specifiche norme tributarie e dunque dalla qualificazione di illiceita' della condotta del contribuente
Vantaggi fiscali ottenuti mediante l'uso distorto di strumenti giuridici idonei ad ottenere un'agevolazione o un risparmio d'imposta

In materia tributaria il divieto di abuso del diritto si traduce in un principio generale antielusivo il quale preclude al contribuente il conseguimento di vantaggi fiscali ottenuti mediante l'uso distorto pur se non contrastante con alcuna specifica disposizione di strumenti giuridici idonei ad ottenere un'agevolazione o un risparmio d'imposta in difetto di ragioni economicamente a

29/10/2013 Accertamento costruzione del reddito del contribuente
L' Amministrazione finanziaria puo' fondare il proprio accertamento sia sull'esistenza di gravi incongruenze tra i ricavi i compensi ed i corrispettivi dichiarati e quelli desumibili dalle caratteristiche e dalle condizioni d'esercizio dell'attivita' svolta

ltpgtIn tema di accertamento induttivo dei redditi l'Amministrazione finanziaria puampograve ai sensi dell'art 39 del dPR n 600 del 1973 fondare il proprio accertamento sia sull'esistenza di gravi incongruenzetra i ricavi i compensi ed i corrispettivi dichiarati e quelli desumibili dalle caratteristiche e dalle condizioni d'esercizio dell'attivitampa' svolta si

31/10/2013 Divulgazione comunicazioni private documento protetto
Responsabile Prevenzione e Protezione dell'azienda comunicazioni relative alla situazione di un presunto conflitto di interessi interno

All'esito dell'istruzione acquisita varia documentazione il Tribunale di Milano con sentenza n 148 del 2009 accoglieva il ricorso dichiarando l'illegittimita' del licenziamento ed ordinando la reintegrazione del T nel posto di lavoro e la corresponsione del risarcimento del danno Tale decisione a seguito di appello proposto dalla AMSA e' stata confermata dalla Corte di A

09/10/2013 Prodotto escluso dalla produzione per alterazioni merceologiche
Frodeprodotto diverso per origine provenienza qualita' o quantita' da quelle dichiarate o pattuite

Il tentativo di frode nell'esercizio del commercio non richiede ai fini della sua configurabilita' l'effettiva messa in vendita del prodotto essendo sufficiente l'accertamento della destinazione alla vendita del prodotto diverso per origine provenienza qualita' o quantita' da quelle dichiarate o pattuiteLEGGI

25/10/2013 Trasferimento della proprieta' di un'area fabbricabile in cambio di parti dell'edificio da costruire sulla stessa superficie documento protetto
Scambio tra proprieta' dell'area fabbricabilegli appartamenti da costruire insistono non solo sull'area fabbricabile trasferita dal cedente ma anche su un terreno acquistato da terzi dallo stesso permutante costruttore

Lo schema della scambio tra la proprieta' dell'area fabbricabile cosa presente e una porzione della proprieta' della erigenda costruzione cosa futura dove il sinallagma contrattuale si realizza tra due prestazioni di dare ricorre anche quando le parti abbiano previsto come era avvenuto nel caso di specie che gli appartamenti da costruireinsis

25/10/2013 Accettazione con beneficio d'inventario di beni ereditari nell'interesse dei creditori documento protetto
Occultamento doloso nell'inventario di un bene appartenente all'eredita'

LaCorte d'appello ha infatti deciso sul motivo di gravame incidentaledel R il secondo con cui si deduceva la mancata pronuncia daparte del Tribunale della decadenza di PR dal beneficio diinventario e prendendo in esame sia pure unitariamente i variatti prospettati dal medesimo appellan

31/10/2013 Richiesta di espletamento compenso dovutogli per le prestazioni professionali eseguite in favore del cliente
Mandato in quattro gare a trattativa privata e a pubblico incanto senza prove di avere eseguito la prestazione richiestagli

Nei giudizi aventi per oggetto l'accertamento di un credito vantato dal professionista relativamente al compenso dovutogli per le prestazioni professionali eseguite in favore del cliente la prova non solo dell'avvenuto conferimento dell'incarico ma anche dell'effettivo espletamento dello stesso incombe al professionista principio che

22/10/2013 Architetto domanda per l'accertamento di un comportamento di dequalificazione e mobbing documento protetto
Trasferimenti intimato in seguito al deposito del ricorso

La domanda giudiziale di risarcimento del danno si fonda su di una causa petendiidentificabile in uno specifico accadimento lesivo spazialmente e temporalmente determinato sicche' una volta che essa sia stata propostain relazione a determinati fatti il riferimento all'eventualita' che nelle more del giudizio abbiano a verificarsi nuovi accadimenti siano pur essi

12/02/2013 Irregolarita' corsi di specializzazione documento protetto
Gli specializzandi avrebbero potuto seguire i corsi di specializzazione organizzati nei termini voluti dal diritto comunitario e conseguire i suddetti diritti e da tale evento dannoso del quale lo Stato Italiano e' tenuto a rispondere a prescindere da colpa da' luogo all'obbligo risarcitorio di natura contrattuale

Il giudice di rinvio che si designa nella Corte d'Appello di Roma in diversa Sezione e comunque con distinta composizione dovra' provvedere ad una nuova decisione nella quale riconoscera' ai medici cui si e' riferita la cassazione per effetto del primo motivo previa individuazione del se risulti dimostrata la durata dei corsi e in caso contrario valutando se sia prov

21/10/2013 Risarcimentosocieta' in liquidazione
Responsabilita' dell'ex socio estraneo al rapporto tributario tra la societa' e l'Amministrazione finanziaria

La responsabilita' dei soci per le obbligazioni fiscali non assolte della societa' posta in liquidazione e' limitata alla parte da ciascuno diessi conseguita nella distribuzione dell'attivo nelle varie fasi sicche' il Fisco il quale voglia agire nei confronti del socio e' tenutoa dimostrare il presupposto stesso della responsabilita' di quest'ultim

21/10/2013 Stabilimenti aziendali sottoposti a sequestro preventivo
Fallimento sospensione dell'obbligo retributivo per impossibilita'

La Corte di merito ha incontestatamente accertato che la rimozione dei sigilli non era ex se prova dell'esistenza di un provvedimento di dissequestro di cui peraltro il ricorrente non aveva fornito alcuna provaHa altresigrave incontestatamente accertato che il Tribunale penale del riesame confermograve il sequestro preventivo ritenendo sussistente il pericolo che la libera disponibili

23/10/2013 Licenziamenti mancata assistenza sindacale documento protetto
Declaratoria di illegittimita' del licenziamento orale

La Corte d'appello ha riformato la decisione favorevole alle tesi delle lavoratrici del Tribunale ritenendo che la conciliazione sottoscritta dalle parti non fosse impugnabile Nella brevissima motivazione la Cortesostiene questa tesi affermando quotcon le conciliazioni le parti appellate hanno in definitiva esclusa la ricorrenza di ogni ipotesi di subordinazione inter partes

09/09/2013 Busta paga diversita' totale o parziale tra costi indicati e costi sostenuti documento protetto
Differenza tra l'importo indicato in busta paga e quello inferiore effettivamente corrisposto determina l'omessa indicazione di una parte di quanto corrisposto ai dipendenti

17/10/2013 Richiesta risarcimento danni dipendente licenziato documento protetto
La retribuzione cui la ricorrente avrebbe dovuto percepire ammontava ad Euro 14419617

Per ciograve che concerne gli effetti economici dell'annullamento sia pure in autotutela dell'illegittimo provvedimento di collocamento in quiescenza va rilevato che la Z ha richiesto il pagamento delle retribuzioni cui avrebbe avuto diritto in caso di continuazione del rapporto di lavoro In ordine a tale domanda si osserva che la prestazione lavorativa non e' stata resa per u

03/10/2013 Adozione di misure antinfortunistiche
Realizzazione dei lavori urgenti di messa in sicurezza della scala dopo sei giorni dall'incidente

Non sembrograve revocabile in dubbio alla Corte e non sembra revocabile in dubbio oggi al collegio che nella piugrave ampia dimensione del risarcimento del danno alla personala necessita' di una integrale riparazione del danno parentale secondo iprincipi indicati dalla citata Cass ssuu 2697208 comporti che la relativa quantificazione debba e

10/10/2013 Prescrizioni di adeguamento misure antinfortunistiche
Piano operativo di sicurezza accesso alle zone dello stabile interessate al collaudo delle cabine degli ascensori

La Corte distrettuale ha pertanto giudicato corresponsabile dell'evento per quotcolpevole inerziaquot il R che in vestedi coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzionedei lavorinominato dalla societa' committente quotDolce amp Gabbanaquot spa omise di verificare la predisposizione delle misure di sicurezzanecessarie a pr

08/10/2013 Assegnazione di ufficiale giudiziario ad un determinato ufficio e ad uno solo
Applicazione temporanea di un ufficiale ad un ufficio diverso da quello di appartenenza e temporanea prestazione del proprio servizio contemporaneamente presso piu' uffici

In caso di contemporanea adibizione stabile o temporanea a piampugrave uffici parteciperampa' per l'intera quota unitaria alla ripartizione della percentuale assegnata ad ambedue gli ufficiQuesta essendo la disciplina normativa nel periodo indicato e per ogni bimestre lavorato per il 50 del tempo lavorativo in ciascuno dei due uffici di e di il G avrebbe dovuto parte

15/10/2013 Banche infedelta' dei dipendenti documento protetto
Reato di falso e truffa continuati e aggravati da parte del dipendente

La Corte di merito cfr pagg 4951 sentenza non ha basato l'accertamento in questione sulla sola sentenza penale di patteggiamento della pena peraltro successivamente cassata per motivi processuali del tutto avulsi dal temaqui in discussione avendo invece considerato la circostanza della richiesta da parte del PP di applicazione della pena nellrs

23/09/2013 Infortunio sul lavoro gambe tranciate da un macchinario e conseguente decesso documento protetto
La cooperativa e' responsabile dell'incolumita' fisica e della salvaguardia della personalita' morale dei prestatori di lavoro

Nel caso dispecie e' emerso che il mancato funzionamento del microinterruttore era statosegnalato allo S il giorno precedente all'infortunio mortale con ilconseguente obbligo per il rappresentante dei lavoratori di segnalarlo e diottenerne l'urgente ripristino trattandosi del principale presidioantinfortunisti

08/10/2013 Licenziamento collettivo documento protetto
Lavoratori licenziati e criterio della pensionabilita' senza alcuna distinzione dei profili di professionalita'

Allega che la Corte non ha considerato che il criterio di scelta era incentrato prioritariamente sul possesso dei requisiti per il diritto a pensione e che come tale alla stregua della giurisprudenza di legittimita' non puograve reputarsi di per se' discriminatorio e puograve essere per il suo carattere oggettivo controllato senza alcun margine di discrezionalita'

31/07/2013 Sala Bingo completa evasione fiscale documento protetto
Depauperamento e dispersione del patrimonio

La giurisprudenza di legittimita' aveva inizialmente ritenuto possibile che il sequestro preventivo in relazione a reati tributari potesse attingere i beni riferibili ad una persona giuridica non solo quando l'entita' giuridica fosse stata creata strumentalmente dall'indagato stesso per farvi rifluire i profitti degli illeciti fiscali dando luogoal fenomeno della cd societa

24/07/2013 Il reato di costruzione senza concessione edilizia deve considerarsi permanente documento protetto
Edificio concretamente con tutti i requisiti di agibilita' o abitabilita'

Il reato di costruzione senza concessione edilizia deve considerarsi permanente poiche' la condotta dell'agente non si esaurisce con l'iniziodei lavori ma si protrae per tutta la durata di essi cessando perograve con l'ultimazione dei lavori che ha luogo quando cessa l'attivita' illecita cioe' quando vengono portati a termine i lavori di rifinitura compresi quell

21/06/2013 Controversia fra creditore e debitore documento protetto
Autorizzazione di pagamento conversione del pignoramento

L'esame del motivo in relazione allamotivazione della sentenza impugnata comporta in primo luogo la precisazioneche ancorche' in essa non lo si spieghi claris verbis e tale circostanza non siregistri nell'illustrazione stessa del motivo in buona sostanza il Tribunaleha ritenuto illegittima l'ordinanza del 15

25/09/2013 Controllo IRAP denuncia dei redditi e tabulati INPS documento protetto
ACccertamento a seguito di ingiustificato aumento del reddito

Questa Corte di legittimita' ha affermato che quotnon e' di ostacolo alla sussistenza dei requisiti per l'applicazione dell'Irap il fatto che l'apporto del titolare sia insostituibile o per ragioni giuridiche o perche' la clientela si rivolga alla struttura in considerazione delle particolari capacita' del titolare stessoquot sentenza n 5011 del 5 marzo 2007

30/09/2013 Operazioni bancarie irregolari in violazione di istruzioni interne e di norme di comportamento documento protetto
Affidamenti senza la prestazione delle dovute garanzie

La Corte ha rilevato la totale mancanza di diligenza del C e che ciograve eraavvenuto in coincidenza con l'interessamento dello stesso e del F all'acquisto di un albergo La Corte in tal modo afferma il dolo del dipendente in contrasto con l'affermazione della mancanza di diligenza in precedenza sostenuto 11 ricorrente rileva inoltre che risultava provata l'applicazione del ed bloc

22/04/2013 Reintegra nel posto di lavoro in cambio di restituzione TFR
Richiesta restituzione del trattamento di fine rapporto corrisposto al lavoratore successivamente al licenziamento

Il diritto del lavoratore alla reintegra nel posto di lavoro non e' condizionato alla restituzione degli importi percepiti per detto titoloatteso che le due obbligazioni sono disomogenee e si pongono su piani diversi per la loro diversa funzioneLEGGI LA SENTENZABANNRXSUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

25/09/2013 Fittizia chiusura di attivita' documento protetto
Dichiarazione di nullita' del licenziamento collettivo

La Corte romana ha pure condiviso il giudizio di esclusione di ogni violazione delle norme di correttezza e buona fede da parte datoriale nella procedura in questione sulla base delle prove documentali acquisite Riguardo alla sussistenza dei presupposti di fatto per la dichiarazione di crisi aziendale la corte territoriale ha confermato pure l

26/02/2013 Danno causato da veicolo non identificato documento protetto
Richiesta risarcimento danni nei confronti dell'impresa designata dal Fondo di Garanzia per le vittime della strada

L'omessa od incompleta denuncia all'autorita' infatti non e' idoneain se' ad escludere che il danno sia stato effettivamente causato da veicolo non identificato cosigrave come l'intervenuta denuncia o querela contro ignoti non vale di per se stessa a dimostrare che ciograve sia effettivamente accaduto Entrambe le evenienze vanno invece apprezza

30/09/2013 Dirigente contrario alla fusione dell'azienda
Licenziamento dirigente dell'azienda per insubordinazione per avere inviato agli azionisti lettere diffamatorie fortemente critiche nei confronti dell'operato del proprio superiore gerarchico

La Corte milanese ha spiegato le ragioni per le quali le frasi contenute nelle lettere a firma del T dirette agli azionisti di maggioranza poste a base delle contestazioni pur integranti un aspro dissenso nei confronti dell'operato dei vertici aziendali non avessero anche valenzaoffensiva o denigratoria volta a ledere il decoro del dirigente ciogravein quanta le stesse innanzitutto

26/09/2013 Principio di neutralita' dell'IVA agenzie di viaggio documento protetto
Le operazioni effettuate dall'agenzia di viaggi per la realizzazione del viaggio sono considerate come una prestazione di servizio unica fornita dall'agenzia di viaggi al viaggiatore

La Commissione aggiunge che le sei versioni linguistiche iniziali dell'articolo 26 paragrafo 2 terza frase della sesta direttiva utilizzano il termine viaggiatore Sarebbe quindi incoerente menzionare l'importo totale a carico del viaggiatore se il regime speciale delle agenzie di viaggio potesse applicarsi indipendentemente dallo status del client

23/09/2013 Perdita di chance qualifica superiore
Richiesta risarcimento del danno da perdita della possibilita' di promozione

Il giudice di merito ha ritenuto non assolto tale onere probatorio rilevando che per alcuni dei ricorrenti non e' neppure provato che avessero proposto domanda per almeno una delle procedure avviate e che eche in ogni caso e' indimostrato il nesso causale tra l'inadempimento e le chances di progressione professionale rivendicate Come gia' rilevato il principio ch

27/09/2013 Violazione del domicilio informatico
Accesso abusivo con l'acquisizione di dati segreti successivamente comunicati ad altri

Ciograveche rileva pertanto ai fini dell'integrazione del delitto e della suaconsumazione e' il momento in cui viene posta in essere la condotta che siconnota per abusivita' a prescindere dalle finalita' perseguite allorquandol'utente relazionandosi con il sistema informatico altrui si introduce inesso contro la volonta' del soggetto

25/09/2013 Riallocazione in ambito lavorativo documento protetto
Estinzione del rapporto di lavoro per sopravvenuta inidoneita' del lavoratore

Questa Corte decidendo su ricorso proposto dalla AMIAT ai sensi dell'art 420bis cod proc civ con sentenza del 18 giugno 2012 n 9967 ha gia' esaminato la riferita disciplina contrattuale giungendo adaffermare che in tema di estinzione del rapporto di lavoro per sopravvenuta inidoneita' del lavoratore l'art 40 del ccnl per le aziende municipalizzate di igiene urb

30/09/2013 Arbitrato rituale ed irrituale
Arbitrato interno applicato a quello internazionale esclusivamente all' regolamentazione dell'arbitrato rituale

Comegia' rilevato Cass 26 maggio 2010 n 12866 tale principio muove dallaconstatazione che la distinzione tra arbitrato rituale ed irrituale benconosciuta dal nostro diritto vivente e' invece poco praticata in ambitointernazionale le disposizioni intese a regolare un istituto che trascende iconfini domestici concep

18/09/2013 Abusiva attivita' di intermediazione finanziaria documento protetto
Ricostruzione del reddito imponibile risultante dai conti correnti

Questa corte ha anche recentemente precisato che in tema di accertamento delle imposte sui redditi i dati e gli elementi risultantidai conti correnti bancari vanno ritenuti rilevanti ai fini della ricostruzione del reddito imponibile ai sensi del dpr n 600 del 1973 art 32 quotse il titolare del conto non fornisca adeguata giustificazione a prescindere dalla prova preventiva che il

28/08/2013 Operazioni non identificabili in un conto di mastro finanziario documento protetto
In caso di irregolarita'della contabilita' meno gravi l'amministrazione puo' procedere a rettifica analitica utilizzando gli stessi dati forniti dal contribuente

Il giudice d'appello ha considerato non dimostrata la tesi della contribuente incentrata sull'esistenza di un conto di natura finanziaria utilizzato dalle societa' del gruppo e da societa' terze per perseguire quotobiettivi strategici di investimento nonche' per sopperire a momentanee crisi di liquidita' con la conseguenza della irrilevanza delle poste in ess

30/01/2013 Clausola statutaria nulla per contrasto con norma imperativa documento protetto
l'illecito contestato non sussisterebbe percha' l'art 106 del testo unico non sarebbe applicabile a quei soggetti che svolgono l'attivita' finanziaria professionalmente ma non nei confronti dei terzi come nel caso della holding finanziaria per operazioni infragruppo

Il capo dell'Archivio distrettuale di Roma a seguito di ispezione ordinaria agli atti repertori e registri del notaio M promosse ai sensi dell'art 153 comma 1 lettera c della legge 16 febbraio 1913 n 89 e successive modificazioni ed integrazioni d'ora in poi anche legge notarile azione disciplinare davanti alla competente Commissioneregionale di disciplina del Lazio conte

12/09/2013 Mancati versamenti dei debiti IVA documento protetto
Omesso versamento degli acconti IVA in un'epoca anteriore all'entrata in vigore della nuova previsione incriminatrice e in cui l'omissione in discorso era punita solo con una sanzione amministrativa

La nuova fattispecie del DLgs n 74 del 2000 art 10ter presuppone dunque l'avvenuta presentazione della dichiarazione IVA ed e' modellata esattamente su quella di cui all'art 10bis prevedendo la stessa pena reclusione da sei mesi a due anni la medesima soglia di punibilita' cinquantamila Euro per ciascun periododi imposta ed un momento con

12/09/2013 Illegittima disposizione dei capitali del de cuius documento protetto
Comportamento omissivo dell'istituto ammettendo nelle sue difese di non avere contabilizzato le operazioni eseguite dal de cuius e di avere dato atto di tali operazioni con adempimenti parziali ed incompleti che hanno reso impossibile la ricostruzione della effettiva posizione del cliente

Per la Suprema Corte l'istituto di credito e' responsabile dell'irregolare tenuta del rapporto di conto corrente per non aver contabilizzato le operazioni eseguite in vita dal de cuius e per aver svolto adempimenti parziali ed incompleti che hanno reso impossibile laricostruzione della posizione effettiva del cliente e in seguito alla sua morte la ricostruzione dellrsqu

19/09/2013 Omissione colposa al poteredovere di segnalazione in capo al RSPP responsabile del servizio prevenzione documento protetto
Carenza di informazioni specifiche circa il lavoro da svolgere sui compiti non previsti dal contratto di appalto capacita' del lavoratore

Come condivisibilmente gia' ritenuto da questa Corteche sepiugrave sono i titolari della posizione di garanzia ovvero dell'obbligo di impedirel'evento ciascuno e' per intero destinatario dell'obbligo di tutela impostoglidalla legge Cass sez 4 19

18/09/2013 L'orario di lavoro dei lavoratori notturni non puo' superare le otto ore nelle ventiquattro ore documento protetto
Rifiuto del dipendente di intervenire su un allarme scattato poco prima della fine del suo turno di lavoro

Si tratta di una modalita' di flessibilizzazione dell'orario che ragionevolmente consente il corretto avvicendamento nel servizio assicurando la presenza di personale per fare fronte a esigenze impreviste e non rientranti nella normale organizzazione del lavoro quale puograve essere concretamente qualificata la necessita' di provvedere adun intervento in pr

02/09/2013 Alcuni membri di una Onlus avevano creato l'associazione senza alcun fine benefico ma solo allo scopo di dividere gli utili documento protetto
L'associazione con dichiarate finalita' umanitarie ha avuto solo spese e non sia mai riuscita a versare una somma sia pure minima a titolo di elargizione benefica

Il fatto poiche l'associazione e gli associati operassero alla luce del sole al punto daavere costituito un ente realmente esistente con recapito rintracciabile edesporsi con pettorine e volantini che agevolmente avrebbero ricondotto aisoggetti che vi operavano e che altresigrave

14/05/2013 Utilizzo nella normale prassi commerciale del nome di dominio 'partitodellalibertait documento protetto
Meccanismo automatico di reindirizzamento del sito Internet 'wwwpartitodellalibertait' verso il sito wwwliberaliit

Dalla giurisprudenza risulta peraltro che per poter impedire la registrazione di un nuovo segno sulla base dellamp'articolo 8 paragrafo 4del regolamento n 2072009 il segno che viene invocato a sostegno dellamp'opposizione deve essere effettivamente utilizzato in modo sufficientemente significativo nella normale prassi commerciale e deve avere unamp'estensione geogra

04/09/2013 Il reddito percepito dalla societa' veniva imputato a tutti i medici operanti nella struttura documento protetto
Riconoscimento del carattere strettamente personale della prestazione medicocliente

L'argomentazione della Commissione Tributaria Regionale la quale dall'illegittimita' dell'attivita' svolta dalla sas e dal riconoscimento del carattere strettamente personale della prestazione medicocliente ha fatto derivare quotsic et simpliciterquot la legittimita' dell'imputazione dei redditi societari al medico perche' questi quotdeve rispondere in mo

06/08/2013 Comunicazione dell'avvenuta scadenza del permesso di soggiorno
Domanda di rinnovo del permesso di soggiorno gia' presentata

La Corte territoriale avuto riguardo al disposto della norma suddetta avrebbe dovuto rilevare che in data 1152006 come risultava da documentazione prodotta in allegato al ricorso di primo grado era stata regolarmente avanzata richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno rilasciato il 28101994 e rinnovato il 17112004 onde non ricorreva alcuna delle ipotesi previste dalla norma

23/05/2013 Autovelox posizionati in modo tale da essere occultati agli ignari automobilisti documento protetto
Un bene avente natura lecita non puo' seguire la sorte processuale dei presunti autori che di quel bene hanno fatto un uso illecito

Sussiste innanzitutto un rapporto di strumentalita' tra i beni sequestrati ed il reato di truffa per cui si procede considerato che gli autovelox costituiscono lo strumento delle attivita' illecite accertate ed enunciate nella prospettazione accusatoria truffa consistente nella rilevazione di velocita' attraverso autovelox posizionati in modo da essere occultati agli ign

26/06/2013 Licenziamento istituto vigilanza privata documento protetto
Sanzione disciplinare sproporzionata espulsiva motivata con l'abbandono del posto di lavoro

La valutazione in ordine alla legittimita' del licenziamento motivato dalla ricorrenza di una delle ipotesi previste dalla contrattazione collettiva non puograve conseguire automaticamente dal mero riscontro della corrispondenza del comportamento del lavoratore alla fattispecie tipizzata contrattualmente ma occorre sempre che quest'ultima sia riconducibile alla nozione legale di g

09/05/2013 Rapporti tra imprenditori in epoca antecedente alla dichiarazione di fallimento
Il curatore non puu' usare le scritture contabili come prova del pagamento al terzo

Il Fallimento denuncia la violazione degli artt 115 e 116 cpc e l'omessa insufficiente e contraddittoria motivazione in ordine a fatto controverso e decisivo per il giudizio Secondo il Fallimento la sentenza impugnata ha attribuito rilievo decisivo al fine dell'accoglimento dell'appello incidentale della Confezioni Caf col conseguente rigetto dell'appello principale alla sola

26/07/2013 La chiusura del registratore di cassa non coincide con la cessazione della prestazione lavorativa
Il datore di lavoro e' tenuto a corrispondere la relativa indennita' sostitutiva delle ferie non godute

Nella specie la Corte territoriale ha affermato che dalla prova testimoniale era emerso che i ricorrenti senza avvertire i proprietarichiusero di propria iniziativa l'esercizio per usufruire delle ferie comunicando tale loro decisione alla aiutocuoca E Vincenza Ha rilevato altresigrave che da tale condotta erano sicuramente derivati danni alla societa' posto che nei mesi di lu

04/07/2013 Situazione finanziaria e patrimoniale tale da garantire l'adempimento delle obbligazioni sociali documento protetto
Transazioni intervenute dopo la dichiarazione di fallimento poiche' vi era stata una parziale soddisfazione del credito con rinunzia al residuo da parte delle creditrici

Svolgimento del processoConsentenza del 26 agosto 2009 la Corte di appello di Roma accogliendoil reclamo proposto dalla spa Nordex Industries in liquidazionene revocava il fallimento dichiarato dal Tribunale di Latina consentenza del 14 aprile 2009 su istanza di FS SZ e AGlavoratrici dipendenti della societa' In particolare

01/08/2013 Lavoratore licenziatorisarcimento danno
Ritardata esecuzione dell'ordine di reintegrazione nel posto di lavoro

Svolgimento del processoConricorso al Tribunale di Salerno depositato il 10 novembre 2004 SCesponeva di aver ottenuto nel 1994 con sentenza confermata neisuccessivi gradi di giudizio un ordine di reintegrazione presso laBNL spa ottemperato da quest'ultima con grave ritardo solo nel1999 mentre le spettanze conseguenti all'illegitti

28/08/2013 Annullamento parziale della procedura di gara
Risarcimento del danno per mancata aggiudicazione dell'appalto e per l'affidamento dei servizi di progettazione

N 007382013 REGPROVCOLLN 002382005 REGRICREPUBBLICA ITALIANAIN NOME DEL POPOLO ITALIANOIl Tribunale Amministrativo Regionale per la Lombardiasezione staccata di Brescia Sezione Secondaha pronunci

08/08/2013 Nullita' dell'atto di pignoramento documento protetto
Riscossione somme non eseguibili nei confronti della societa' in accomandita perche' cancellata dal registro delle imprese

Svolgimento del processo1 Con la decisione ora impugnatapubblicata il 3 luglio 2007 il Tribunale di Modena accogliendol'opposizione all'esecuzione proposta da MR e TP contro FR hadichiarato la nullita' dell'atto di pignoramento presso terzinotificato da quest'ultimo nei confronti dei primi quali sociaccomandanti della Medical Sport Center Sas di F Roberto

26/08/2013 Rivendicazioni dopo il termine del rapporto di lavoro documento protetto
Richiesta di riconoscimento del rapporto di lavoro subordinato

Svolgimento del processoConsentenza del 20 febbraio 2009 la Corte d'appello di Trento inriforma della sentenza del tribunale di Trento del 13 luglio 2007 harigettato la domanda di CS intesa per quanto rileva in questasede ad ottenere il riconoscimento della natura subordinata delrapporto di lavoro intercorso con la Casa di Cura Villa Bian

21/08/2013 Conseguimento di pubbliche erogazioni sulla scorta di fatture falsamente quietanzate
Finanziamento regionale per la costruzione di una strada interpoderale

FATTO E DIRITTO1 Con lasentenza indicata in epigrafe la Corte di Appello di Palermo in data271112 ha confermato la condanna previa concessione delleattenuanti generiche di alla pena condizionalmente sospesa di mesisei di reclusione pronunciata dal Tribunale di Marsala in data28311 nei confronti di C D per il reato di cui all'art 3

19/07/2013 Azienza autonoma assunzione di lavoratore stabile
La presenza di spese di modesto importo non costituisce prova sufficiente di una autonoma struttura organizzata

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE VI T CIVILE Ordinanza 11 aprile 19 luglio 2013 n 17766PresidenteRelatore Cicala Svolgimento del processo e motivi della decisione

31/07/2013 Licenziamento diritto al risarcimento in caso di ritardato pagamento da parte del datore di lavoro
Il danno deve essere commisurato alle retribuzioni maturate fino al giorno del pagamento dell'indennita' sostitutiva

quotLe obbligazioni scaturenti dalla domanda del lavoratore illegittimamente licenziato volta al riconoscimento della indennita' sostitutiva della reintegra nel posto di lavoro con la correlata domanda di risarcimento dei danni sono compiutamente disciplinate dall'art 18 quinto comma della legge 20 maggio 1970 n 300 la quale in ragione della specificitagra

31/07/2013 Licenziamento della lavoratrice madre documento protetto
La lavoratrice non puo' altresi' essere collocata in mobilita' a seguito di licenziamento collettivo

Questa Corte ha affermato che il licenziamento collettivo per riduzione di personale che presuppone la permanenza in vita dell'azienda non e'equiparabile all'ipotesi di licenziamento per cessazione dell'attivita' della azienda sicche' e' solo verificandosi tale ipotesi che viene meno ai sensi del terzo comma dell'art 2 della legge 30 dicembre 1971 n 1204 t

07/06/2013 Annullamento permesso di costruire documento protetto
Divieto di costruire in porzioni immobiliari in comunione ereditaria

REPUBBLICAITALIANAINNOME DEL POPOLO ITALIANO

07/02/2013 Lavoratore subordinatounico dipendente addetto al distributore documento protetto
Risarcimento del danno inefficacia del licenziamento

Lafacolta' per il FF di scegliere il proprio sostituto in caso diassenza piugrave in generale l'accertamento della natura autonoma osubordinata della collaborazione non poteva prescindere da unacompiuta ricostruzione fattuale del contenuto intrinseco dei compitisvolti da F F quale unico addetto

04/07/2013 Forfetizzazione pari al 27 non giustificata
L'applicazione del criterio di forfetizzazione non si giustifica nei confronti di una cooperativa di trasformazione ed alienazione di prodotti agricoli costituita appunto per ridurre i costi di gestione

Il giudicante invece ha correttamente dato atto che detta forfettizzazione dei costi era stata utilizzata per decurtare in percentuale l'ammontare dei ricavi e ciograve detto ha argomentato poi coerentemente circa l'impossibilita' di fare applicazione di detta quotpresunzione semplicequot in relazione alla specie della cooperativa di trasformazione e alienazione dei prodot

18/07/2013 Omessa predisposizione da parte del datore di lavoro di misure di sicurezza idonee ad evitare le rapine documento protetto
La ricorrente deve dimostrare che la Cassa di Risparmio non aveva adottato sufficienti misure per la tutela della sicurezza dei propri dipendenti

Il contenuto del contratto individuale di lavoro risulta integrato per legge ai sensi dell'art 1374 cc dalla disposizione che impone l'obbligo di sicurezza e lo inserisce nel sinallagma contrattuale con la conseguenza che il riparto degli oneri probatori nella domanda di danno da infortunio sul lavoro si pone negli stessi termini dell'art 1218 cc circa l'inadempi

25/07/2013 Atteggiamenti vessatori ed ingiuriosi realizzati nei suoi confrontilicenziamento ingiustificato
Rioccupazione del lavoratore licenziato al fine di limitare il danno da risarcire a seguito di un licenziamento illegittimo

Avendo la Corte d'appello deciso in proposito in modo conforme alla giurisprudenza di questa Corte secondo cui va esclusa l'applicazione dell'art 1227 cc comma 2 in relazione alle conseguenze dannose discendenti dal tempo impiegato per la tutela giurisdizionale da parte del lavoratore in quanto tali conseguenze non possono essere imputate al lavoratore tutte le volte

04/06/2013 Intervento chirurgico diverso da quello per il quale aveva prestato il proprio consenso documento protetto
Dutante l'intervento i medici non avrebbero potuto interrompere per munirsi di un piu' esplicito e dettagliato consenso

Si chiede alla corte suprema se la sentenza n 4361 della corte diappello di Napoli e' contraddittoria nella parte in cui sostiene chee' legittimo il comportamento dei sanitari dell'ospedale Cardarellidi Napoli che dopo aver individuato con una fistolografia lapresenza di una fistola perianale hanno fatto sottoscrivere ad A unconsenso informato per drenaggio ascesso p

24/07/2013 Evasione fiscale trasfer pricing domestico documento protetto
Realizzazione di una contrazione dell'utile per l'impresa settentrionale con reddito assoggettato alle aliquote ordinarie e di gonfiare l'utile dell'impresa meridionale che gode delle agevolazioni fiscali

Ciograve introduce il tema del divieto di abuso del diritto che preclude al contribuente il conseguimento di vantaggi fiscali ottenuti mediante l'uso distorto pur se non contrastante con alcuna specifica disposizione di strumenti giuridici idonei a ottenere agevolazioni o risparmi d'imposta in difetto di ragioni diverse dalla mera aspettativadi quei benefici Tale principio da un lat

17/07/2013 Emissione di fatture in assoluta assenza di corrispondente prestazione documento protetto
E'onere del contribuente rivendicare la legittimita' dei costi fatturati e quella della detrazione dell'iva correlativamente indicata per fornire la prova dell'effettiva esistenza delle operazioni

In continuita' dell'orientamento consolidato della giurisprudenza di questa Corte in materia di fatture per operazioni inesistenti va ribadito che qualora l'Amministrazione contesti indebite detrazione di iva e deduzione di costi fatturati fornendo elementi anche semplicemente presuntivi purche' oggettivi atti ad asseverare l'emissione di fatture in assoluta assenza di corr

28/06/2013 Dipendente in 'nero' attivita' occasionale e non continuativa senza elementi di lavoro subordinato documento protetto
Un rapporto di lavoro sia pur occasionale e non continuativo puo' sicuramente avere natura di rapporto di lavoro dipendente e cioe' di rapporto di lavoro caratterizzato dall'assoggettamento del lavoratore al potere direttivo del datore di lavoro

ilevato che a fronte delle specifiche contestazioni dell'Agenzia v verbale rapporto ispettivo testualmente riportato alle pagg 1 e 2 del ric introduttivo non viene spiegato in alcun modo ne' perche' il rapporto di lavoro in questione viene ritenuto occasionale e non continuativo ne' perche' un rapporto di lavoro sia pur occasionale e non continuativo non pos

15/07/2013 Errore minaccia di licenziamento documento protetto
Minaccia di licenziamento ad accettare una 'sanzione' cioe'un acquisto di vari chili di carne in scadenza lo stesso giorno avendo la stessa omesso di apporre l'etichetta di sconto sulle confezioni di carne in scadenza

La Corte territoriale ha infatti accertato che il C nell'esercizio delle sue funzioni di capo filiale inquadrato come impiegato di 1deg livello il giorno 5 marzo 2008 aveva costretto la sottoposta commessa SF ad acquistare tutta la carne in scadenza lo stesso giorno 5 marzo 2008 per un importo di oltre cento euro avendo la stessa omesso di apporre l'etichetta di sconto

28/05/2013 Il pubblico ufficiale ha il dovere di non divulgare notizie coperti da segreto d'ufficio documento protetto
Fruizione da parte dell'agente di polizia imputato di prestazioni sessuali gratuite da parte delle singole prostitute informate di volta in volta in ordine alle operazioni di controllo ed identificazione programmate dal locale Commissariato

Questa Corte ai fini della integrazione della fattispecie il contenuto dell'obbligo gravante sul dipendente pubblico va desunto dal nuovo testodel DPR 10 gennaio 1957 n 3 art 15 come sostituito dalla L 8 giugno 1990 n 241 art 28 recante nuove norme in tema di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi ne consegue che il d

12/04/2013 Gli imprenditori individuali e collettivi possono essere dichiarati falliti entro il termine di un anno dalla cancellazione dal registro delle imprese documento protetto
La semplice presentazione dell'istanza di fallimento non sarebbe infatti conoscibile da parte dei terzi che se ad essa fosse riconosciuto un effetto prenotativo resterebbero esposti per tutta la durata del procedimento al rischio di contatti con un soggetto fallibile

Se la funzione dell'art 10 e' quella descritta il dies ad quem del termine annuale ivi previsto e' necessariamente quello della pubblicazione della sentenza di fallimento e l'istanza di fallimento tempestivamente presentata dal creditore non puograve produrre effetti prenotativi come avviene invece nel processo civile in applicazione del noto postulato a t

24/04/2013 Sopraelevazione condominio decoro aspetto architettonico documento protetto
L'intervento edificatorio in sopraelevazione deve rispettare lo stile del fabbricato e non rappresentare una rilevante disarmonia in rapporto al preesistente complesso

Ovviamente occorre stabilire se nella fattispecie tutto ciograve si sia tradotto in un apprezzabile quotpregiudizioquot all'aspetto architettonico dell'edificio condominiale nel suo insieme cosigrave come recita l'art 1127cc Non appare inutile rammentare che secondo questa SC quotin materia di condominio di edifici il codice civile nel riferirsi

09/07/2013 Attivita' di commercio di' mobili contabilita' in nero
L'agenzia presumeva un maggior reddito in capo al contribuente titolare di ditta esercente l'attivita'di commercio di mobili costituita da contabilita' in nero riscontrata dalla Guardia di finanza

Col motivo addotto a sostegno del ricorso la ricorrente deduce violazione di varie norme di legge in quanto la CTR non considerava chel'avviso di accertamento era scaturito dalla verifica della Guardia di finanza nel corso della quale era emersa la presenza di un'agenda con annotazioni specifiche di cessioni di mobili tra il fornitore RM e il contribuente inciso sicche' si tratt

12/07/2013 Agevolazione fiscale connessa al'acquisto della prima casa
Mancato reinvestimento nell'acquisto di altra abitazione del ricavato della vendita di un immobile acquistato fruendo delle agevolazioni fiscali prima casa

La fruizione dell'agevolazione fiscale connessa all'acquisto della prima casa postula che in base alle risultanze anagrafiche l'acquirente abbia la residenza o presti attivita' lavorativa nel comune in cui e' ubicato l'immobile ovvero che si impegni in seno all'atto d'acquisto a stabilirla in detto comune entro il termine d

09/07/2013 Accertamento fiscale contabilita' non attendibile documento protetto
Quote attribuite ai singoli familiari nonche' l'attestazione nella dichiarazione annuale di ciascun partecipante di aver lavorato per l'impresa familiare e cio' prima dell'accertamento stesso

D'altronde i familiari collaboratori non sono contitolari dell'impresa familiare ed i redditi loro imputati sono reddito di puro lavoro non assimilabili a quello di impresa tanto che a prescindere dalla natura subordinata autonoma o comparata del detto lavoro essi sono esclusi dall'ILOR ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n 599 art 1 comma 2 lett a come emendato dalla

15/07/2013 Scadenza termini per richiesta risarcimento
Calcolo quota di TFR nella base dell'indennita' di disoccupazione agricola

Le sezioni unite di questa Corte con la sentenza n 12720 del 29 maggio 2009 componendo un contrasto di giurisprudenza insorto nell'ambito della sezione lavoro avevano affermato che quotLa decadenza di cui al DPR 30 aprile 1970 n 639 art 47 come interpretato dal DL 29 marzo 1991 n 103 art 6 convertito con modificazioni nella L 1 giugno 1991 n 166

16/07/2013 Dipendente licenziato ha percepito un altro reddito per effetto di una nuova occupazione
Sanzione per lavoratore che si assenta per seconda occupazione simulando la malattia e con sotterfugi si sottrae agli obblighi di lavoro

Secondo questa Corte in tema di risarcimento del danno dovuto al lavoratore l'eccezione con la quale il datore di lavoro deduca che il dipendente licenziato ha percepito un altro reddito per effetto di una nuova occupazione ovvero deduca la colpevole astensione da comportamentiidonei ad evitare l'aggravamento del danno non e' oggetto di una specifica disp

16/07/2013 Inadeguato livello professionale causa di illegittimita' di licenziamento per negligenza e mancato raggiungimento degli obiettivi documento protetto
Insufficiente prova da parte del datore di lavoro oneratorie della inadeguatezza della prestazione lavorativa in relazione ai canoni del minimo esigibile e della persistenza del comportamento inadempiente limitato ad una valutazione negativa espressa con riguardo ai sei incarichi primari assegnati

l rendimento lavorativo inferiore al minimo contrattuale non integra quotexsequot l'inesatto adempimento che a norma dell'art 1218 cc si presume fino a prova contraria imputabile a colpa del debitore dato che nonostante la previsione di minimi quantitativi il lavoratore e' obbligato ad un quotfacerequot e non ad un risultato e l'inadeguatezza della

02/07/2013 Non ' integra il reato di falso innocuo e inutile la falsificazione di un'autentica della firma delle delibere di un'assemblea societaria documento protetto
Con sentenza dell'862009 CV e DMNA erano condannati dal Tribunale di Catania per falsitampa' materiale in atto pubblico in relazione all'autentica delle proprie sottoscrizioni in calce al verbale di assemblea ordinaria dei soci della 'COS AP di Catanzaro Vincenzo

10/07/2013 Vigile del fuoco nuovamente sospeso cautelarmente per pendenza di altri carichi penali documento protetto
Quando vi sia stata sospensione cautelare dal servizio a causa di procedimento penale la stessa conserva efficacia se non revocata per un periodo di tempo comunque non superiore a cinque anni

La questione gi stata esaminatain fattispecie parzialmente analoga ancorch disciplinata da unadiversa fonte contrattuale collettiva dalla giurisprudenza di questaCorte cfr Cass n 40612012 che l'ha risolta con l'applicazionedel principio secondo cui laddove la disciplina pattizia collettivastabilendo che

13/06/2013 Soggetto passivo IVA fuori dal territorio di uno Stato documento protetto
Gli Stati membri possono considerare soggetto passivo chiunque effettui a titolo occasionale un'operazione relativa alla cessione di un mezzo di trasporto nuovo spedito o trasportato a destinazione dell'acquirente fuori dal territorio di uno Stato membro ma nel territorio della Comunita'

Se una persona fisica registrata ai fini IVA per l'esercizio dell'attivita' di ufficiale giudiziario privato vada considerata come soggetto passivo ai sensi dell'articolo 9 paragrafo 1 della direttiva IVA per una prestazione svolta occasionalmente e non attinente alla funzione di ufficiale giudiziario privato e sia debitrice dell'IVA ai sensi dell'ar

03/07/2013 Comportamenti abusivi volti a conseguire il solo risultato del beneficio fiscale
Societa' di comodo correlate all'assunzione di un impegno finanziario estremamente oneroso e sproporzionato rispetto ai proventi realizzabili dalle future locazioni frazionate dell'immobile

Tale principio d'altra parte va declinato insieme a quello che ha determinato l'affermazione del principio del divieto di abuso del diritto che applicato alla disciplina in tema di IVA determina l'indetraibilita' del detto tributo in caso di suo assolvimento in corrispondenza di comportamenti abusivi volti cioe' a conseguire il solorisultato del beneficio fiscale senza una

23/04/2013 Sistema di controlli tramite taratura non omologata
Utilizzazione di apparecchiatura non omologata non soggetta all'apposito controllo di matura e la cui installazione non risultava autorizzata

Il quarto motivo di ricorso denunzia infine come insufficiente ed illogica l'affermazione del Tribunale secondo cui non vi sarebbe nel caso di specie certezza in ordine alla autorizzazione dell'installazionedell'impianto utilizzato per l'accertamento della violazione tenuto conto che il corrispondente decreto prefettizio ne prevedeva l'uso sullastrada statale

19/09/2012 Riunione manutenzione condominio arbitrio della maggioranza
Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la meta' del valore dell'edificio

Il consulente dellufficio ha osservato cheil balcone di propriet del Sig B protetto da una soletta la cui larghezza pari a 146 cm rimasta invariata Tuttavia in assenza di vento il precedente sporto poteva proteggere la soletta di copertura del balcone per 10 cm in pirispetto alla situazione attuale In

09/07/2013 Inesistenza di posizioni lavorative valutabili ai fini una diversa collocazione del lavoratore
E'inefficace il licenziamento solo ove il datore di lavoro a seguito della richiesta del lavoratore licenziato ometta di comunicargli tempestivamente i motivi del suo recesso

Al riguardo e' stato reiteratamente affermato da questa Corte che il licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo ex art 3 della legge 15 luglio 1996 n 604 e' determinato non da un generico ridimensionamento dell'attivita' imprenditoriale ma dalla necessita' di procedere alla soppressione del posto o del reparto cui e' addett

26/06/2013 Incentivi alle imprese
Quando le norme concedono incentivi ai datori di lavoro sotto forma di sgravi contributivi

In tale occasione la giurisprudenza ha altresigrave valorizzato l'intento legislativo desumibile sia dal cc sia da altre disposizioni normative di differenziare le due figure al punto che proprio riguardo alla professione di avvocato il regime delle incompatibilita' di cui all'art 3 co 1 rdl n 15781933 comprende fra l'altro il divieto dell'esercizi

28/06/2013 Stato depressivo del lavoratoreduplicazione di risarcimento
Riconoscimento di un danno biologico permanente nella misura del 35

In aderenza alla suddetta regola di diritto rileva questa Corte che il giudice del merito ha fatto corretta applicazione della legge e della logica ed ha compiutamente esposto le ragioni per cui sulla base delle deposizioni testimoniali rese da CF da AV e FT era da confermarela ricostruzione operata dal Tribunale secondo la quale il L al momento del suo trasferimento presso la bas

21/05/2013 Shock e stress psichico in seguito a rapina documento protetto
Costituisce omissione da parte del datore di lavoro delle necessarie cautele volte ad assicurare la sicurezza dei dipendenti rispetto ad eventi criminosi

La Corte territoriale ha adeguatamente motivato il proprio convincimento in ordine alla carenza di idonee misure di sicurezza per i dipendenti degli uffici postali dove si erano verificati i due tentativi di rapina per quanto riguarda in particolare l'assenza delle uscite di sicurezza di cui avrebbero dovuto essere dotati gli stessi uffici osservando che con riferimento

23/05/2013 Capocantiere gestione della societa' false fatture
Acquisti di beni strumentali della societa' fallita proprio dal fallimento della ditta individuale dello stesso

L'attribuzione della qualita' di amministratore di fatto implica l'attribuzione di responsabilita' per i fattireato ordinariamente imputabili all'amministratore di diritto ove ricorrano i presupposti d'ordine soggettivo ed oggettivo quali lo svolgimento di una vera e propria attivita' gestoria nelle plurime incombenze svolte nella persistente assenza e nell'assoluto

02/07/2013 Mancato rientro a lavoro dopo periodo di malattia
Il lavoratore che al termine dei periodo di aspettativa non riprenda servizio senza giustificato motivo sara' considerato dimissionario

Questa Corte piugrave di recente ha affermato che l'assenza ingiustificata eprotratta oltre un certo termine puograve essere assunta in sede di contrattazione collettiva o individuale del rapporto di lavoro privato quale causa di scioglimento del rapporto di lavoro soltanto considerandola quale sanzione disciplinare cfr Corte cost 29 novembre1982 n 204 e n 427

21/05/2013 Sanzioni su agevolazioni fiscali documento protetto
Recupero del credito d'imposta illegittimamente utilizzato in relazione a 43 dipendenti non in possesso dei requisiti di legge che avevano avuto rapporti di lavoro a tempo indeterminato nei 24 mesi antecedenti l'assunzione presso la Cooperativa

La Commissione Tributaria Regionale accoglieva invece parzialmente il gravame della contribuente annullando pur riconoscendo fondata la pretesa impositiva le sanzioni irrogate sulla base del principio generale quotdi non punibilita' in materia di sanzioni amministrative per leviolazioni di norme tributariequot e del DLgs n 472 del 1997 art 6 che stabilisce non esservi

01/03/2013 Licenziamento per assenza ingiustificata documento protetto
Giusta causa di licenziamento per violazione degli obblighi in presenza di una assenza pari a giorni 5 e di altrettante visite fiscali inutilmente tentate nella residenza in precedenza dichiarata

Concludeva quindi la Corte territoriale che l'addebito avuto riguardoal numero dei giorni di malattia privi di comunicazione di valido indirizzo al periodo relativamente lungo durante il quale il datore di lavoro non aveva potuto svolgere alcun controllo sulla giustificatezza della malattia e su eventuali condotte incompatibili con la denunciata malattia nonche' alla circostanza c

06/06/2013 Compravendita consegna anticipata documento protetto
Condanna al pagamento dell'indennizzo per il protratto possesso successivo alla richiesta di rilascio dell'immobile

Essendo infatti la richiesta di rilascio intervenuta in data 1271994 quando era ancora in vigore la L n 392 del 1978 prevedentein via generale la regola del cd quotequo canonequot per le locazioni abitative salvo ipotesi eccezionali che non risultano ricorrere nella specie l'argomentazione della corte secondo cui si sarebbe dovuto tener conto del reddito medio ritraibile

11/01/2013 Contraffazione del brevetto
Contraffazione del brevetto della ditta che aveva messo in commercio maniglie che costituivano imitazione servile di taluni prodotti di essa attrice

Osservava ancora il secondo giudice in ordine alla pretesa diversita' di clientela dedotta dall'appellante per negare il rapporto di concorrenza ed altresigrave l'elemento psicologico caratterizzante l'illecito che per quanto le aziende in controversia sembrino operare in ambiti diversi ovvero l'uria in quello del mobilio per arredo e l'altra in quella per icasalinghi tuttavi

11/01/2013 Contraffazione del brevetto precedentemente registrato
La Corte di merito non si sarebbe avveduta di aver applicato la normativa in questione relativamente a prodotti non concorrenti tra loro sul mercato giacchE'riguardanti settori merceologici diversi e dunque interessanti clientele diverse

Secondo giudice le innegabili diversita' circa materiali usati colori e pregio dei prodotti a seguito dell'esame ripetuto rimanevano in secondo piano rispetto all'evidente imitazione di linee e forma caratterizzanti il brevetto compiuta da Gamar tale da consentirle l'uso di identico stampo per tutti i pezzi in questione e da indurre confusione agli occhi del medio operatore del

11/01/2013 Contraffazione del brevetto precedentemente registrato documento protetto
La Corte di merito non si sarebbe avveduta di aver applicato la normativa in questione relativamente a prodotti non concorrenti tra loro sul mercato giacche' riguardanti settori merceologici diversi e dunque interessanti clientele diverse

L'esistenza del presupposto della concorrenza sleale ovverodell'esistenza di un rapporto di concorrenza fra gli imprenditori inquestione Giacche' come la Corte di Cassazione ha da tempostabilito in tema di illecito concorrenziale da imitazione cdservile ai sensi dell'art 2598 cod civ n 1 il caratterecontraffattorio va accertato riguardo al mercato di ri

14/05/2013 Violenza sessuale falso ginecologo
Qualificandosi come ginecologo aveva tratto in inganno donne inducendole a subire atti sessuali e accusa per avere esercitato abusivamente la professione di ginecologo e di farmacista senza averne titolo

Le modalita' con le quali sarebbe stati commessi gli atti sessuali corrispondenti ad una normale visita ginecologica e la scarsa di lesivita' della condotta per come percepita delle parti lese avrebbero dovuto indurre i giudici di merito a ritenere sussistente l'attenuante del fatto di minore gravita' come peraltro gia' ritenuto dal GIP nell'or

29/05/2013 Licenziamento di collaboratore a progetto
Perche' possa individuarsi il lavoro a progetto e' necessario che si sia in presenza di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa prevalentemente personale riconducibile ad uno o piu' progetti specifici determinati dal committente e gestiti autonomamente dal collaboratore Il progetto deve essere funzionalmente collegato ad un determinato risultato finale

La Corte esamina compiutamente la prova documentale acquisita ed in particolare il carteggio intercorso con MT E amministratore della Car Network che secondo il ricorrente avrebbe esercitato nei suoi confronti un potere di natura direttiva La Corte rileva che al contrario da tali documenti emerge una certa deferenza del M nei confronti del ricorrente specie per tutt

07/06/2013 Giustificato motivo di licenziamento di lavoratore detenuto quindi assente documento protetto
La regola iuris richiamata e' stata disapplicata non tenendosi conto tra gli altri criteri della prevedibile durata della carcerazione con sovversione del logico e ragionevole ordine di indagine e che il congruo anche prolungato periodo di tollerabilita' dell'assenza del lavoratore era concetto di carattere indefinito ed indeterminato

Ildifensoredel lavoratore aveva omesso di comunicare notizie al riguardo nonconsentendo alla societa' di acquisire contezza quotex antequotdella presumibile durata della carcerazione preventiva in relazioneal tipo di reato imputato al B ed alla fase in cui si trovava ilprocedimento penale ma tuttavia osservava la Corte del merito ladecision

21/06/2013 Vendita magazzinorisparmio d'imposta con la detrazione dell'Iva
Nelle alienazioni adottate in regime di concordato preventivo con cessione dei beni non si riscontra ne' la determinazione giudiziale del prezzo dell'immobile data la natura negoziale del concordato e degli atti di cessione ne'la finalita' di realizzare il maggior prezzo possibile

Intema di imposta di registro il trasferimento di immobili disposto inesecuzione di concordato preventivo con cessione dei beni non puograveessere compreso ne' mediante interpretazione estensiva ne' in viadi applicazione analogica tra le ipotesi per le qualil'art 44 deldPR 26 aprile 1986 n 131 predet

20/06/2013 Classamento di immobili rendita catastale procedura DOCFA
Il provvedimento costituisce l'atto terminale di una procedura di tipo fortemente partecipativo quale e'la cd DOCFA che implica l'indicazione degli elementi fattuali rilevanti da parte dello stesso contribuente

In tema di classamento di immobili qualora l'attribuzione della renditacatastale abbia luogo a seguito della procedura disciplinata dall'art 2del dl 23 gennaio 1993 n 16 convertito in legge 24 marzo 1993 n 75 e del dm 19 aprile 1994 n 701 cd procedura DOCFA ed in base ad una stima diretta eseguita dall'Ufficio come accade per gl'immobili classificati nel gruppo catastale

30/01/2013 Licenziamento illegittimo e nullita' della comunicazione di cessione loro inviata
Secondo la Corte territoriale il processo produttivo del DOCUMENT MANAGEMENT non era un mero raggruppamento di attivita' elementari non connesse tra loro bensi' un insieme di attivita' rese omogenee proprio dal fatto di costituire un intero processo aziendale in grado di offrire in maniera autonoma dal punto di vista funzionale ed organizzativo un servizio spendibile sul mercato

DOCUMENT MANAGEMENTquot ha rappresentato dal 10072003 al momento della sua cessione a TELEPOST Spa un ramo di azienda ossia una articolazione autonoma dal punto di vista funzionale e organizzativo di TELECOM Spa e che le competenze nel campo della gestione della corrispondenza e delle macchine di fotoriproduzione acquisite dai lavoratori almeno dal 2002 conferivano loro professio

03/04/2013 Modifiche verbali su contratto di lavoro
Un contratto verbale autonomo ed ulteriore rispetto a quello stipulato per iscritto vale a dire un accordo del tutto analogo a quello contenuto nel documento contrattuale

La Corte d'Appello non ha affatto sostenuto che con un patto aggiunto e contrario al contenuto del documento contrattuale le parti abbiano attribuito quotreviviscenzaquot ad un accordo contrattuale oramai privo di efficacia Piuttosto ha affermato che alla stregua degli elementi di prova in atti si sarebbe potuta presumere ai sensi dell'art 2729 cc la successiva stipulazione di

31/05/2013 Accertamento induttivo del reddito ai fini IRPEF ed IRAP
L'Ufficio impositore prima e il giudice poi non avranno elementi per escludere che l'attivita' in questione sia un'attivita' normale ed abbia quindi una redditivita' normale ove il contribuente prospetti invece la sussistenza di circostanze di fatto tali da allontanare la sua attivita' dal modello normale al quale i parametri fanno riferimento spettera' all'ufficio prima e al giudice poi valutare in primo luogo se tali circostanze sono vere e poi se esse possono essere effettivamente idonee a giustificare un reddito inferiore a quello che sarebbe normale e quindi presuntivamente vero in assenza di esse

05/06/2013 Pensioni dei dipendenti pubblici documento protetto
I contribuenti titolari di un reddito complessivo superiore a 300000 euro siano tenuti al versamento di un contributo di solidarieta' del 3 sulla parte di reddito che eccede il predetto importo qualunque siano le componenti del loro reddito complessivo compresi i redditi pensionistici

Secondo la Corte dei conti sezione giurisdizionale della Campania ordinanza iscritta al reg ord n 254 del 2012 la norma censurata disponendo che a decorrere dal 1deg agosto 2011 e fino al 31 dicembre 2014 i trattamenti pensionistici corrisposti da enti gestori di forme di previdenza obbligatorie i cui importi complessivamente superino 90000 euro lordi annui sono assoggettati ad

03/06/2013 Licenziamento ingiustificato malattia e relativo TFR
Demansionamento e dequalificazione del diritto del lavoratore al risarcimento del danno professionale biologico o esistenziale

Egrave assorbente il rilievo proprio della sentenza impugnata che i certificati medici attestanti non una malattia ma esclusivamente la mera necessita' di astensione dal lavoro non consentono di per se' di ritenere la ricorrenza di una affezione la quale per giunta non vienenemmeno specificata dal ricorrente impedendo in tal modo qualsiasi accertamento anche a mezzo di C

28/05/2013 Discriminazione dei lavoratori subordinati assunti a termine
L'assunzione a tempo determinato deve avvenire per soddisfare ragioni di carattere sostitutivo e deve risultare per iscritto anche il nome del lavoratore sostituito e la causa della sua sostituzione

La Suprema Corte ha ribadito il suddetto orientamento ulteriormente confermato da Cass 7 febbraio 2011 n 2990 aggiungendo che il contratto a termine in una situazione aziendale complessa e' configurabile come strumento di inserimento del lavoratore assunto in unprocesso in cui la sostituzione sia riferita non ad una singola persona ma ad una funzione produttiva specifica c

03/06/2013 Lettera di licenziamento non ricevuta per cambio residenza
E' denunciata la contraddittorieta' della motivazione nel determinare motivo e data della cessazione del rapporto di lavoro

Osserva il Collegio che il vizio di omessa pronuncia non ricorre quandononostante la mancata decisione su un punto specifico la decisione adottata comporti una statuizione implicita di rigetto sul medesimo vex multis Cass 106962007 ma ciograve non e' nella specie atteso che riprodotto il tenore dell'atto di costituzione d'appello con cui sarebbestata proposta la

12/04/2013 Intercettazioni telefoniche e tangenti di pubblico ufficiale
La L n 190 del 2012 nel modificare l'art 317 cod pen che definiva la concussione come la condotta del pubblico ufficiale o dell'incaricato di pubblico servizio che abusando della sua qualita' o dei suoi poteri costringe o induce taluno a dare o a promettere indebitamente ha estrapolato la condotta di induzione per porla a base della nuova ipotesi di reato di cui all'art 319 quater tale ultima disposizione pur a fronte di una rubrica che non usa il termine concussione bensi' definisce il reato quale induzione indebita a dare o promettere utilita' descrive una condotta simile a quella dell'art 317 cp abusando della sua qualita' o dei suoi poteri induce taluno a dare o a promettere indebitamente seppure con la clausola di riserva salvo che il fatto costituisca piu' grave reato

11/06/2013 Una societa' estinta non puo' essere convenuta in giudizio
La cancellazione volontaria dal registro delle imprese di una societa' a partire dal momento in cui si verifica l'estinzione della societa' medesima impedisce che essa possa ammissibilmente agire o essere convenuta in giudizio

'Lacancellazione volontaria dal registro delle imprese di una societa' a partiredal momento in cui si verifica l'estinzione della societa' medesima impedisceche essa possa ammissibilmente agire o essere convenuta in giudizio Sel'estinzione della societa' cancellata dal registro intervenga in pendenza di ungiudizi

15/03/2010 Bancarotta documentale e' sufficiente l'assenza delle scritture contabili documento protetto
non e' necessaria la assoluta impossibilita'di ricostruire il patrimonio ma e' sufficiente per integrare il delitto de quo una difficolta' nella ricostruzione del movimento degli affari dovuta alla assenza dei libri e delle scritture contabili

Come ha precisato la Corte di merito siffatta incertezza dallo stesso ricorrente segnalata costituiva elemento certo per ritenere una evidente difficolta' nella ricostruzione del movimento degli affari e delpatrimonio della impresa in discussioneE' bene ricordare che secondo la giurisprudenza della Suprema Corte non e' necessaria la assoluta impossibilita' di rico

14/03/2013 Societa' di assicurazioni del ramo automobilistico intese con le officine specializzate tariffe documento protetto
L'interesse pubblico al mantenimento della concorrenza sul mercato che serve all'efficacia economica e allo sviluppo sociale nonche' l'interesse dei consumatori e delle imprese rispettose degli obblighi di lealta' degli affari esigono che lo Stato assicuri una concorrenza economica sana e libera mediante una disciplina legislativa

Gli assicuratori ungheresi e in particolare la Allianz e la Generali concordano una volta all'anno con le officine di riparazione le condizioni e le tariffe applicabili alle prestazioni di riparazione che l'assicuratore deve pagare in caso di sinistro ai veicoli assicurati Dette officine possono cosi' procedere direttamente alle riparazioni in base alle condizioni e alle tariffe concord

08/04/2013 CONTI CORRENTI il sequestro preventivo ricade su beni comunque nella disponibilita' dell'indagato documento protetto
Spetta al terzo cointestatario del conto corrente oggetto di sequestro preventivo provare in sede di riesame che la somma di denaro relativa sia in tutto o in parte di sua pertinenza

Infatti la mera cointestazione di un conto corrente non determina la disponibilita' richiesta dalla norma per legittimare il sequestroNe deriva che il sequestro preventivo funzionale alla confisca per equivalente ricade su beni comunque nella disponibilita' dell'indagato senza che a tal fine possano rilevare presunzioni o vincoli posti dal codice civile a regolare rapporti in

07/05/2013 Trasformazione di societa' da un soggetto ad altro sogetto documento protetto
La trasformazione di una societa' da uno ad un altro dei tipi previsti dalla legge art 2498 cc ancorche' dotato di personalita' giuridica non si traduce nell'estinzione di un soggetto e nella correlativa creazione di un altro soggetto in luogo di quello precedente ma configura una vicenda meramente evolutiva e modificativa del medesimo soggetto

Latrasformazione di una societa' da uno ad un altro dei tipi previsti dalla leggeart 2498 cc ancorche' dotato di personalita' giuridica non si traducenell'estinzione di un soggetto e nella correlativa creazione di un altrosoggetto in luogo di quello precedente ma configura una vicenda meramenteevolutiva e modi

14/06/2012 Illecito protesto elevato ad un assegno responsabilita' della banca documento protetto
la negligenza del comportamento del ricorrente consistite nel non avere riconsegnato il libretto degli assegni alla banca dopo la chiusura del conto e non avere successivamente comunicato alla banca l'avvenuta denuncia di smarrimento

Va rilevato che il protesto cambiario integra solo un pericolo di danno e merita ancora di essere rilevato che dalla lettura della documentazione prodotta emerge che la motivazione del protesto come risultante dall'apposito bollettino e' motivi diversi altri motivi escludendosi dunque la mancanza di fondi che rappresenta l'emissione di assegni a vuoto Ed allora non si vede quale sia

11/12/2012 Straniero foro speciale competente e succursali di agenzia documento protetto
La disposizione dell'art 5 n 5 del Regolamento CE n 44 del 2001 nel prevedere che la societa' o la persona giuridica domiciliata nel territorio di uno Stato membro puo' essere convenuta in un altro Stato membro qualora si tratti di controversia concernente l'esercizio di una succursale di un'agenzia o di qualsiasi altra sede d'attivita' davanti al giudice del luogo in cui essa situata non si limita ad individuare l'ordinamento in cui puo'essere radicata la controversia transnazionale ma designa anche il giudice interno territorialmente competente

Allorche' si tratti di controversia in materia contrattuale tale foro speciale concorre con il foro del luogo in cui l'obbligazione dedotta in giudizio e' stata o deve essere eseguita di cui all'art 5 n 1 del medesimo Regolamento senza che possano operare le norme sulla competenza territoriale dettate dagli artt 18 e ss cpc con conseguente inapplicabilita' del forum contrac

12/03/2013 SOCIETA' cancellazione volontaria dal registro delle imprese estinzione e legittimita' ad agire in giudizio documento protetto
La cancellazione volontaria dal registro delle imprese a partire dal momento in cui si verifiva l'estinzione della societa'di capitali medesima impedisce che essa possa ammissibilmente agire o essere convenuta in giudizio

Se l'estinzione della societa' cancellata dal registro intervenga in pendenza del giudizio del quale la societa' e' parte si determina un evento interruttivo del processo con possibile eventuale e successiva prosecuzione e riassunzione del medesimo giudizio da parte o nei confronti dei soci

15/04/2013 Rientra nei poteri dell'Amministrazione finanziaria la valutazione di congruita' dei costi e dei ricavi esposti nel bilancio documento protetto
Rientra nei poteri dell'Amministrazione finanziaria la valutazione di congruita' dei costi e dei ricavi esposti nel bilancio e nelle dichiarazioni anche se non ricorrano irregolarita' nella tenuta delle scritture contabili o vizi negli atti giuridici d'impresa con possibile negazione della deducibilita' di un costo ritenuto insussistente o sproporzionato non essendo l'Ufficio vincolato ai valori o ai corrispettivi indicati nelle delibere sociali o nei contratti

Di talche' va anche la deducibilita' ai sensi dell'art 62 del dPR n 917 del 1986 dei compensi degli amministratori non implica che gli uffici finanziari siano vincolati alla misura indicata in delibere sociali o contratti rientrando nei normali poteri dell'ufficio la verifica dell'attendibilita' economica delle rappresentazioni esposte nelbilancio e nella dichiarazione mentre inc

04/03/2013 Gravita' del danno patrimoniale e differenze tra bancarotta propria e impropria documento protetto
Stante le minime differenze strutturali tra la bancarotta impropria e quella propria comunque non attinenti alla condotta ma soltanto al soggetto agente risulta applicabile la circostanza aggravante speciale del danno patrimoniale di rilevante gravita' anche alla bancarotta fraudolenta documentale impropria

Infatti l'art 223 co 1 L Fall dice che agli amministratori di societa' dichiarate fallite i quali hanno commesso alcuno dei fatti preveduti nell'art 216 si applicano le pene ivi stabilite Cio' significa che la determinazione della pena per i reati commessi ai sensidell'art 223 co 1 si deve operare con riferimento a quanto previstodall'art 216 per la bancarotta propria m

22/01/2013 Cessione ramo d'azienda illegittimita' del passaggio dei dipendenti nella nuova azienda documento protetto
L'art 2112 cc non consente di cedere mere attivita'che debbano essere continuate dal cessionario esclusivamente col ricorso ai servizi del cedente neppure nell'ipotesi in cui i medesimi servizi siano resi da terzi attivabili dal cedente attraverso subappalto perche' in entrambi i casi manca l'autonomia funzionale e organizzativa del cessionario In realta' la continuazione dell'attivita' produttiva del ramo ceduto per mezzo di un contratto di servizio che prima non esisteva configura non solo mancanza di autonomia ma anche mancanza di identita' del ramo ceduto

L'art 2112 cc non consente di cedere mere attivita' che debbano essere continuate dal cessionario esclusivamente col ricorso ai servizi del cedente neppure nell'ipotesi in cui i medesimi servizi siano resi da terzi attivabili dal cedente attraverso subappalto perche' in entrambi i casi manca l'autonomia funzionale e organizzativa del cessionario In realta' la continu

21/02/2013 Fusione tra societa' possibilita' di dedurre dal reddito imponibile le perdite subite dalla societa' controllata negli esercizi fiscali anteriori alla fusione documento protetto
Ad una societa'controllante che procede ad una fusione con una societa'controllata stabilita nel territorio di un altro Stato membro e che ha cessato l'attivita' puo' negarsi la possibilita'di dedurre dal suo reddito imponibile le perdite subite da tale controllata negli esercizi fiscali anteriori alla fusione anche quando la normativa nazionale ammette tale possibilita' se la fusione e'realizzata con una controllata residente

Ad una societa' controllante che procede ad una fusione con una societa' controllata stabilita nel territorio di un altro Stato membro e che ha cessato l'attivita' puo' negarsi la possibilita' di dedurre dal suoreddito imponibile le perdite subite da tale controllata negli esercizifiscali anteriori alla fusione anche quando la normativa nazionale amm

30/01/2013 La pregressa cessione di un contratto di locazione finanziaria comporta all'atto del fallimento che il patrimonio a garanzia dei creditori risulti decurtato dei diritti e delle facolta' nascenti dal negozio documento protetto
La pregrassa cessione di un contratto di locazione finanziaria comporta all'atto del fallimento che il patrimonio a garanzia dei creditori risulti decurtato dei diritti e facolta' nascenti dal negozio e' quindi ravvisabile in tale operazione una ipotesi distrattiva Nella fattispecie la cessione del contratto di locazione finanziaria della BMW alla moglie dell'amministratore della societa' aveva recato effettivo nocumento ai creditori perche'la acquirente aveva indennizzato la societa' con la somma di Euro 800000 a fronte del valore accertato del mezzo di Euro 1870000

lI fumus commissi delicti e' infatti certamente ravvisabile perche' la Suprema Corte ha piu' volte stabilito che la pregressa cessionedi un contratto di locazione finanziaria comporta all'atto del fallimento che il patrimonio a garanzia dei creditori risulti decurtatodei diritti e delle facolta' nascenti dal negozio tra le tante vedi Sez V n 30492 de

12/03/2013 Effetti della cancellazione della societa' dal registro delle imprese documento protetto
Per ragioni di ordine sistematico desunte anche dal disposto del novellato art 10 della legge fallimentare la stessa regola e' apparsa applicabile anche alla cancellazione volontaria delle societa' di persone dal registro quantunque tali societa' non siano direttamente interessate dalla nuova disposizione del menzionato art 2495 e sia rimasto per loro in vigore l'invariato disposto dell'art 2312 integrato per le societa' in accomandita semplice dal successivo art 2324

Persuade di ciograve anche il fatto che il debito del quale in situazioni di tal genere possono essere chiamati a rispondere i soci della societa'cancellata dal registro non sigrave configura come un debito nuovo quasi traesse la propria origine dalla liquidazione sociale ma s'identifica col medesimo debito che faceva capo alla societa' conse

11/03/2013 Spetta al giudice italiano la giurisdizione relativa al fallimento di un'azienda italiana con sede legale all'estero documento protetto
per individuare il centro degli interessi principali di una societa' debitrice l'art 3 n 1 seconda frase del citato regolamento n 13462000 dev'essere interpretato nel senso che tale centro degli interessi da intendere con riferimento al diritto dell'Unione si individua privilegiando il luogo dell'amministrazione principale della societa'

Lacitata disposizione dell'art 10 l fall che non consente la dichiarazione difallimento dell'imprenditore quando sia trascorso oltre un anno dalla suacancellazione dal registro delle imprese ove si tratti di una societa' dicapitali va letta in combinazione con quanto stabilisce l'art 2495 cc comenovellato dal dlgs n

29/01/2013 Aggiotaggio si configura attraverso la divulgazione di notizie false che alterano il mercato finanziario documento protetto
Il reato di aggiotaggio in strumenti finanziari si perfeziona nel momento in cui la condotta acquisisce connotati di concreta lesivita' nel senso del pericolo di alterazione del normale corso dei titoli e cio' in special modo ove la condotta assuma la forma degli artifici diversi dalla diffusione di notizie false o dalle operazioni simulate situazione nella quale siffatta lesivita' costituisce elemento che concorre positivamente a delineare i contorni di tipicita'del fatto

L'offensivita' della condotta tuttavia e' prescritta dalla norma incriminatrice come concreta non e' dunque sufficiente la potenzialita' lesiva di determinate operazioni essendo altresigrave necessario che le stesse possano effettivamente realizzare tale potenzialita' In quanto attinente all'andamento del mercato finanziario l'offensivita' diviene

29/06/2012 Un' impresa non puo' essere qualificata un potenziale concorrente se il suo ingresso sul mercato non corrisponde ad una strategia economica efficace documento protetto
Per stabilire se un'impresa costituisca un concorrente potenziale sul mercato la Commissione deve verificare se in mancanza dell'applicazione dell'accordo di cui trattasi vi sarebbero state possibilita'reali e concrete che questa entrasse in detto mercato e facesse concorrenza alle imprese che vi sono stabilite Una dimostrazione del genere non deve basarsi su una semplice ipotesi ma deve essere suffragata da elementi di fatto o da un'analisi delle strutture del mercato pertinente

Pertanto un'impresa non puograve essere qualificata un potenziale concorrente se il suo ingresso sul mercato non corrisponde ad una strategia economica efficace L'esame delle condizioni di concorrenza sibasa quindi non soltanto sulla concorrenza attuale tra le imprese gia' presenti sul mercato di cui trattasi ma anche sulla concorrenza potenziale al fine di stabilire s

16/05/2012 Il riconoscimento di un carattere meramente descrittivo e non distintivo del marchio anteriore non impedisce di constatare un possibile rischio di confusione documento protetto
Nella specie il marchio Kinder comune ai due marchi in conflitto e tipico del marchio utilizzato gia' in precedenza anche se si puo' considerare meramente descrittivo dei prodotti coperti dal marchio precedente non impediva che per l'identita'tra i prodotti in causa e la forte similitudine visuale e fonetica si potesse concludere per l'esistenza di un rischio di confusione tra i due marchi stessi

Il riconoscimento di un carattere meramente descrittivo e non distintivodel marchio anteriore non impedisce di constatare un possibile rischio di confusione Infatti il carattere distintivo del marchio anteriore e' solo uno degli elementi da considerare nella valutazione del rischio di confusione in particolare in presenza di una similitudine di segni o di prodotti o servizi in causa

21/05/2012 Soggetti giuridici diversi e tra loro autonomi definiscono un accordo per la realizzazione di una frode fiscale mediante l'emissione di fatture false documento protetto
L'art 9 DLgs 10 marzo 2000 n 74 contenente una deroga alla regola generale fissata dall'art 110 cp in tema di concorso di persone nel reato esclude la rilevanza penale del concorso dell'utilizzatore nelle condotte del diverso soggetto emittente ma non trova applicazione quando la medesima persona proceda in proprio sia all'emissione delle fatture per operazioni inesistenti sia alla loro successiva utilizzazione

L'onerosita' dell'operazione per il soggetto che simula prestazioni non effettuate debito IVA e debito di IIDD a fronte di incassi solo formali o seguiti da restituzione in neroquot di parte del pagamento trova compensazione in vantaggi di natura extracontabile e si accompagnaspesso a ulteriori meccanismi fraudolenti mancata dichiarazione annuale distruzione della do

05/12/2012 Accertamento trubutario estinzione societa' di persone documento protetto
Osserva invero l'Agenzia delle Entrate che vertendo il presente giudizio in materia di accertamento del reddito di partecipazione dei soci di una societa' di persone ai quali e' imputabile il reddito dell'ente ai sensi del DPR n 917 del 1986 art 5 litisconsorti necessari nel presente giudizio dovrebbero considerarsi sia la societa' lago dei Salici snc sia i soci RR e RW laddove ai gradi di merito del processo non avrebbe partecipato uno dei suindicati litisconsorti necessari con palese violazione del DLgs n 546 del 1992 art 14

Ne discende che a differenza di quanto si verifica sul piano civilistico in caso di estinzione della societa' conseguente a cancellazione ai sensi dell'art 2495 cc in cui la qualita' di successore dell'ente si radica in capo al socio per effetto della percezione di somme in base al bilancio finale di liquidazione in materia tributaria e con specifico riferimento all'

13/12/2012 Il reato di bancarotta fraudolenta per distrazione sussiste anche nel caso di imprese collegate tra loro qualora gli atti di disposizione patrimoniale siano eseguiti a favore di una societa' del medesimo gruppo documento protetto
Sie' ritenuto in particolare che la diversita' degli interessi tutelati dalla legge penale fallimentare e dalla nuova disciplina dei reati societari introdotta dal DLgs 11 aprile 2002 n 61 impedisce che alla materia fallimentare possa applicarsi la norma prevista dall'art 2634 cc comma 3 secondo cui non e' ingiusto il profitto della societa' collegata o del gruppo se compensato da vantaggi conseguiti o fondatamente prevedibili derivanti dal collegamento o dall'appartenenza allo stesso gruppo societario

E nel caso in esame l'esistenza di tali concreti e specifici vantaggi per le societa' fallite non e' stata neppure allegata dal ricorrente che si e' limitato ad addurre il generico vantaggio derivante dall'appartenenza al gruppoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

31/08/2012 La cancellazione dal Registro delle Imprese produce l'estinzione della societa' di persone anche in presenza di crediti non soddisfatti e di rapporti non ancora definiti documento protetto
Tra i rapporti non ancora definiti rientrano le cd sopravvenienze attive e passive ma mentre per queste ultime il legislatore e' intervenuto con una specifica previsione prevedendo dopo la cancellazione la responsabilita' dei soci eo dei liquidatori nei confronti dei creditori rimasti insoddisfatti sia pure entro certi limiti per le sopravvenienze attive non si e' provveduto a dettare alcuna specifica disciplina

Del resto e' lo stesso legislatore che all'art 483 cpc consente alcreditore di valersi cumulativamente dei diversi mezzi di espropriazione forzata previsti dalla legge salva l'eventuale opposizione del debitore rivolta peraltro al giudice dell'esecuzione che in tal caso ha la discrezionalita' di limitare l'espropriazione al mezzo che il creditor

06/11/2012 Il giudice puo' autorizzare il sequestro giudiziario di beni mobili o immobili aziende o universalita' di beni quando ne e' controversa la proprieta' o il possesso documento protetto
Va anzitutto sgomberato il campo sulla sussumibilita' delle quote societarie nella nozione di beni mobili anche ai sensi e per gli effetti di cui all'art 670 cpc rappresentando esse beni immateriali ma suscettibili di formare oggetto di diritti trasferimento inter vivos e mortis causa assoggettabilita' ad esecuzione forzata ecc pur con le limitazioni che in concreto possono essere stabilite dai singoli statuti

Al fine tuttavia di non scompaginare gli assetti societari considerata la natura interinale e cautelare del presente provvedimentosi reputa opportuno allo stato nominare custode delle quote lo stessoP benche' con stringenti oneri di rendicontazione tali da garantire la posizione e i diritti della MLEGGI LA SENTENZA

14/05/2012 Revoca per giusta causa dell'amministratore di societa'' documento protetto
In tema di revoca dell'amministratore di societa' la giusta causa puo' essere sia soggettiva che oggettiva purche' si tratti di circostanze o fatti sopravvenuti idonei ad influire negativamente sulla prosecuzione del rapporto nel secondo caso essa consiste in situazioni estranee alla persona dell'amministratore quindi non integranti un suo inadempimento e sempre che ricorra un quid pluris cioe' l'esistenza di situazioni tali da elidere il citato affidamento Cass civ 23557 del 12 settembre 2008 riposto sulle attitudini e le capacita' dell'organo di gestione in modo tale da poter fondatamente ritenere che siano venuti meno in capo allo stesso quei requisiti di avvedutezza capacita' e diligenza di tipo professionale che dovrebbero sempre contraddistinguere l'amministratore di una societa' di capitali Cass civ n 16526 del 5 agosto 2008

Va ribaditoancora una volta a tale proposito che non si tratta nella specie diaffermare la responsabilita' dei nuovi amministratori per fatti compiuti ocomunque ascrivibili ai precedenti ma di verificare se sussista una culpa invigilando rispetto a delibere che hanno avuto effetto nel periodo diespletamento

07/06/2012 La persona che in un avviso di accertamento e' indicata erroneamente come legale rappresentante della societa' cui l'avviso e' rivolto e' privo di interesse ad impugnare l'avviso stesso documento protetto
Ed e' indubitabile che tale carenza di interesse ai sensi dell'art 100 cpc sia rilevabile anche d'ufficio in ogni stato e grado del processo

Per il che ad avvisodel relatore quand'anche nel caso concreto la F non fosse effettivamente lalegale rappresentante della societa' suindicata il ricorso proposto dallamedesima non potrebbe comunque essere accoltoLEGGI LA SENTENZA

18/06/2012 Effetti della cancellazione di una societa' sui processi in cui essa si sia costituita documento protetto
In merito agli effetti della cancellazione delle societa' commerciali di persone questa Corte ha affermato che queste ultime categorie si estinguono contestualmente alla loro cancellazione del registro delle imprese che determina la immediata perdita della loro capacita' giuridica eo soggetttivita' limitata

scarica il documento

03/12/2012 Nel procedimento concorsuale di amministrazione straordinaria l'azione revocatoria e' esperibile dalla data del decreto che dispone l'apertura della procedura e la nomina del commissario
Infatti nel procedimento concorsuale di amministrazione straordinaria l'azione revocatoria e' esperibile dalla data del decreto che dispone l'apertura della procedura e la nomina del commissario essendo quest'ultimo l'unico soggetto legittimato all'esercizio della suddetta azione con la conseguenza che il termine di prescrizione della revocatoria fallimentare decorre dalla data del decreto di nomina del commissario governativo ossia dal momento in cui a norma dell'art 2935 cc il diritto puo' essere fatto valere Sez Un n 4372000

Ne'tali principi si prestano a essere ripensati alla luce dell'estensione dellaregola della scissione degli effetti della notifica per il notificante e per ildestinatario agli atti

10/08/2012 Diritto al risarcimento del danno in capo al socio di societa' quotata in borsa che non si sia visto proporre un'offerta pubblica d'acquisto della proprie azioni in una situazione in cui quell'offerta era obbligatoria
Nel caso in cui taluno a seguito di acquisti a titolo oneroso venga a detenere una partecipazione superiore al 30 delle azioni di una societa' quotata egli debba promouvere un'offerta pubblica d'acquisto avente per oggetto la totalita' delle restanti azioni della medesima socita'

scarica il documento

13/11/2012 Giudice territorialmente competente nelle controversie transnazionali documento protetto
La persona domiciliata nel territorio di uno Stato membro puo' essere convenuta in un'altro Stato membro qualora si tratta di una controversia concernente l'esercizio di una succursale davanti al giudice del luogo in cui essa e' situata

scarica il documento

14/11/2012 Mentre la persona fisica risponde comunque penalmente dei reati tributari commessi nell'interesse e per conto della societa' amministrata quest'ultima e' passibile solo di azioni extrapenali documento protetto
La Corte ha al riguardo rimarcato che allorche' l'attivita' illecita sia compiuta da una persona giuridica attraverso i propri organi rappresentativi costoro rispondono penalmente per i singoli fatti di reato mentre ogni altra conseguenza patrimoniale ricade sull'ente esponenziale in nome e per conto del quale la persona fisica ha agito con la sola esclusione dell'ipotesi di avvenuta rottura del rapporto organico per avere l'imputato agito di propria esclusiva iniziativa Cass pen sez 3 3 dicembre 2003 Andrisano

Piugrave in generale la Corte ha icasticamente rimarcato che ne' il dolo ne' l'abuso di potere dell'amministratore riescono ad interrompere il rapporto organico che questi intrattiene con la societa' risultando essenziale unicamente che l'attivita' dell'agente si configuri come esplicazione dell'attivita' propria dell'ente Cass 5 dicembre 2011 n 259

20/06/2012 I redditi delle societa' di persone residenti nel territorio dello Stato sono imputati a ciascun socio indipendentemente dalla percezione proporzionalmente alla sua quota di partecipazione documento protetto
L'attivita' di accertamento svolta nei confronti della societa' non puo' essere disgiunta da quella relativa ai soci

scarica il documento

10/05/2012 Il profitto del reato va inteso come il complesso dei vantaggi economici tratti dall'illecito e a questo pertinenti documento protetto
Puo' dunque osservarsi che con riferimento alle pubbliche erogazioni la giurisprudenza ha individuato il profitto del reato di truffa aggravata nel finanziamento indebitamente ottenuto sentenza n 35355 del 2011 citata oppure nell' illecito arricchimento effettivamente conseguito sentenza n 45504 del 2010 citata

Cosigrave fissato il concetto di profitto applicabile al reato in esame risulta evidente che non puograve trovare condivisione la conclusione cui sono giunti i giudici di merito nel ritenere che dall'illecita esecuzione del contratto stipulato fra la societa' quotIl Mastro Birraio di Calabriaquot e il Ministero delle Attivita' Produttive debba risultare automaticamente t

00/00/0000 Non e' legittima la notifica della cartella esattoriale alla societa' cancellata dal registro delle imprese
La P ha impugnato una cartella esattoriale relativa ad obbligazioni di natura fiscale iva 1992 notificata il 5 marzo 2002 eccependo la illegittimita' della notifica nei suoi confronti sul rilievo che la societa' era stata cancellata dal registro delle imprese

l'Agenzia denunciando la violazione e falsa applicazionedell'art 145 cpc 1 motivo sostiene che la cartella di pagamento e' statacorrettamente notificata al liquidatore e che comunque la motivazione dellaCTR appare incomprensibile nella parte in cui conferma la decisione di primogrado sul presupposto della intrasmissibili

02/08/2012 Il contratto di societa' e' idoneo a far sorgere in capo ai soggetti che vi prendono parte reciproche obbligazioni il cui inadempimento genera responsabilita'
E' inoltre indubbio che tali clausole obbligatorie possano essere contenute come nel caso qui esaminato nello statuto che e' parte integrante del contratto

Il cosiddetto statuto sociale e' qualificabile piuttosto come un pattosociale che meglio evidenzia nominalmente la diversita' tra la struttura corporativa delle societa' di capitale rispetto a quella contrattuale della societa' di persone LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

12/07/2012 In ciascun Stato membro della Comunita' europea viene costituito un fascicolo o presso un registro centrale o presso il registro del commercio o il registro delle imprese per ogni societa' iscritta
Tutti gli atti e le indicazioni soggetti a pubblicita' a norma dell'articolo 2 sono inseriti nel fascicolo o trascritti nel registro dal fascicolo deve in ogni caso risultare l'oggetto delle trascrizioni fatte nel registro

Una copia integrale o parziale di ogni atto o indicazione di cui all'articolo 2 deve potersi ottenere su richiesta Dal 1deg gennaio 2007 al piugrave tardi le richieste possono essere presentate al registro in forma cartacea o per via elettronica a scelta del richiedentel costo per il rilascio parziale o integrale su supporto cartaceo o per via elettronica

03/08/2012 La perdita di qualita' di socio nella societa' di persone e' soggetta ad iscrizione nel registro delle imprese a pena di inopponibilita' dei terzi
Questa Corte ha affermato il condivisibile principio secondo cui la perdita della qualita' di socio nella societa' di persone in conseguenza di recesso esclusione cessione della partecipazione integrando modificazione dell'atto costitutivo della societa' cfr per la societa' in nome collettivo art 2295 cc e' soggetta ad iscrizione nel registro delle imprese a pena di inopponibilita' ai terzi a meno che si provi che questi ne fossero a conoscenza

Tale regime applicabile alle societa' in accomandita in forza del richiamo di cui all'art 2315 cc in forza del quale il socio di una societa' illimitatamente responsabile che anteriore in cui il terzo siavenuto a conoscenza della medesima e' di generale applicazione non riscontrandosi alcuna disposizione di legge che ne circoscriva la portata al campo delle obbliga

20/09/2012 I versamenti in conto capitale non danno luogo a crediti esigibili nel corso della vita della societa' in quanto restituibili solo allo scioglimento della stessa documento protetto
Cio' che caratterizza i versamenti denominati in conto capitale o in conto copertura perdite di capitale rispetto ai versamenti a titolo di mutuo e' che a differenza di questi ultimi dei quali la societa' e' obbligata alla restituzione ad una determinata scadenza non danno luogo a crediti esigibili nel corso della vita della societa' perche' la loro restituzione puo' aversi solo a seguito dello scioglimento della stessa e solo nei limiti dell'eventuale attivo del bilancio di liquidazione cio' li avvicina al capitale di rischio piuttosto che a quello di credito in quanto in relazione alle somme in tal modo versate alle societa' il socio partecipa al medesimo rischio di impresa al quale e' esposto il capitale da lui versato stante la residualita' della restituzione rispetto al soddisfacimento dei creditori sociali

Nel caso inesame la sentenza impugnata riferisce come pacifica la circostanza secondo laquale l'accordo scritto di finanziamento intervenuto tra i soci il 25 giugno2003 in base al quale furono erogati i versamenti dei quali si discuteprevedeva che al rimborso la societa' avrebbe provveduto soltanto dopo ilri

25/09/2012 Garanzia offerta all'istituto di credito documento protetto
Sfugge al ricorrente la ampia e coerente motivazione data dalla Corte di appello a ff 8 e ss della parte argomentativa e ricostruttiva del rapporto come obbligazione di garanzia atipica con promessa di risultato sia pure a contenuto variabilecon ogni conseguenza ai fini della liberazione del patronnant dal risarcimento dei danni da inadempimento ai sensi dello art 1218 cc dovendo lo stesso fornire la prova che lo inadempimento a' stato determinato da impossibilita' della prestazione derivante da causa a lui non imputabile

si deduce violazione e falsa applicazione degli artt 13331176 1218 1362 ss 1337 1338 1381 1936 ss 1987 2043 cc e 2967 cc art4 commi 2 e 3 legge 1992 n 59 in relazione allo art 360 n 3 cc omessainsufficiente contraddittoria motivazione e vizio logico in relazione alloart 360 m 5 cp

19/03/2012 Mancando ll'opposizione della controparte non e' sanzionabile introdurre una domanda nuova nel corso del giudizio di primo grado documento protetto
Il divieto di introdurre una domanda nuova nel corso del giudizio di primo grado risulta posto a tutela della parte destinataria della domanda pertanto la violazione di tale divieto ancorch sia rilevabile anche d'ufficio non essendo riservata alle parti l'eccezione di novit della domanda non sanzionabile in presenza di un atteggiamento non oppositorio della parte medesima consistente nell'accettazione esplicita del contraddittorio o in un comportamento concludente che ne implichi 1'accettazione

Nel caso di specie la Corte territoriale ha ritenuto manifesta l'accettazione del contraddittorio in considerazione della richiesta di rigetto estensivamente riferibile anche alla domanda subordinata Afronte di tale affermazione il ricorrente incidentale non ha svolto nessuna critica del genere indicato ma si e' limitato a contestazioni dimero stile senza neppure rife

13/07/2012 Societa' Erogazione di somme da parte dei soci documento protetto
Si censura l'affermazione del tribunale dell'applicabilita' degli artt 2467 e 2469 quinquies nel testo novellato dal decreto n 6 del 2003 che ha introdotto la postergazione dei finanziamenti dei soci nei casi espressamente indicati a crediti sorti anteriormente al giorno 1 gennaio 2004 data di entrata in vigore della riforma

Gliartt 2467 e 2497 quinquies cc nel testo stabilito dalla riforma del decreton 6 del 2003 sono entrati in vigore il giorno 1 gennaio 2004 e si applicanopertanto a partire da quella data Le citate disposizioni regolano in modonuovo i rimborsi dei crediti

19/12/2011 Ingiustificata l'ignoranza sui tassi d'usura da parte delle banche documento protetto
In sintesi il giudice di appello confermava la sussistenza del reato di usura rilevando dall'esame degli statuti delle tre banche interessate che i presidenti dei rispettivi consigli di amministrazione avevano poteri in materia di erogazione del credi

La Corte territoriale ribaltando la sentenza del Tribunale ritenevache fosse riferibile ai presidenti e legali rappresentanti degli istituti di credito interessati M G e A la condotta usuraria in termini oggettivi confermando sul punto la sentenza di primo grado con riferimento agli altri imputati In sintesi il giudice di appello confermava la sussistenza del reato di

13/03/2012 Il trasferimento della sede del nuovo soggetto giuridico si intende perfezionato ad avvenuta cancellazione dal vecchio registro delle imprese
il Collegio secondo la consolidata giurisprudenza di questa Corte relativa alla situazione normativa anteriore alla novita' dell'introduzione del citato ultimo comma dell'art 43 della lf non avrebbe potuto rilevare d'ufficio il di

Preliminarmente il Collegio ritiene opportuno osservare che la capacita' della ricorrente ai fini della proposizione del ricorso non puograve essere messa in dubbio in forza della costatazione di quanto si legge nella sentenza impugnata cioe' dell'essere stata la societa' ricorrente in condizioni di fallimento per come eccepito nella conclusionale d'appello depositata

07/06/2012 L'avviso di accertamento in cui viene indicato erroneamente come rappresententante legale della societa' postula l'inammissibilita' del ricorso documento protetto
Con sentenza n 3671409 la CTR del Lazio rigettava l'appello proposto da FM avverso la decisione di prime cure con la quale era stato disatteso il ricorso proposto dalla contribuente in qualita' di legale rappresentante dell

La persona che in un avviso di accertamento e' indicataerroneamente come legale rappresentante della societa' di capitali cui l'avvisoe' rivolto e' priva di interesse ad impugnare l'avviso stesso con laconseguenza che l'eventuale ricorso da essa proposto va dichiara

26/01/2012 Il trasferimento del ramo d'azienda deve consentire la riassunzione del personale da parte della nuova impresa documento protetto
Deve quindi trattarsi di un'entita' economica organizzata in modo stabile e non destinata all'esecuzione di una sola opera cfr Corte di Giustizia CE sentenza 24 gennaio 2002 C5100 ovvero di un'organizzazione quale legame funzi

La Corte territoriale nel ritenere che la traslazione della VII rete diinformatori medico scientifici denominata gastrocardiovascolare destinata a prodotti specialistici e locali e peraltro pacificamente preesistente all'operazione traslativa fosse avvenuta in conformita' all'art 2112 5deg co 2deg parte cc ha fatto corretta applicazione della

06/06/2012 Frode carosello acquisto di autoveicoli di provenienza estera cessioni intracomunitarie da societa' intermediarie e successiva rivendita documento protetto
attivita' di acquisto di autoveicoli di provenienza estera cessioni intracomunitarie da societa' intermediarie e successiva rivendita realizzando un meccanismo contabile di fatturazioni soggettivamente inesistenti nel qua

Va peraltro condiviso quanto affermato da questa Corte circa il fattoche quotin tema di IVA nelle cd frodi carosello fondate sul mancato versamento dell'imposta incassata da societa' cartiere a seguito di acquisti intracomunitari o altrimenti esenti e successive rivendite anche attraverso l'interposizione di una o piugrave societa' filtro buffe

14/05/2012 Interpretazione del contratto di associazione in partecipazione documento protetto
La Corte di appello non ha del resto fornito elementi argomentativi per poter ritenere che la partecipazione del G consistesse nella mera prestazione di un'opera progettuale slegata da qualsiasi riscontro della sua utilizzabilita' al fin

Al fine dievitare preclusioni il ricorrente lamenta il mancato accoglimento della suadomanda risarcitoria che in base alla documentazione in atti ribadisceammontare a 22602683 Euro e rileva che l'accoglimento del ricorso deveco

05/04/2012 nella casistica dei diritti derivanti dall'intrattenimento di rapporti di conti correnti debbono intendersi compresi quelli derivanti da somme non dovute documento protetto
l'impossibilita' d'includere la soluzione interpretativa prospettata tra quelle legittimamente desumibili dalla disciplina complessiva dell'istituto il rimettente osserva che nel rapporto di conto corrente banc

il rimettente osserva che nel rapporto di conto corrente bancario in armonia con i principi generali in materia di adempimento di ripetizione d'indebito e con quelli relativi alla causa del contratto medesimo il decorso della prescrizione dell'azione di ripetizione come ritenuto dalla Corte di cassazione a sezioni unite nella sentenza del 2

26/01/2012 L'azione di sfratto di una societa' in liquidazione coatta va promossa dove la societa' ha la sede legale documento protetto
Un'azione di sfratto per morosit e la successiva fase a cognizione piena che ne sia seguita introdotta da una societ in liquidazione coatta amministrativa soggetta alla disciplina dell'art 57 del dlgs

Dev'essere dunque dichiarata la competenza del Tribunale di Rovigo Sezione Distaccata di Adria davanti al quale le parti vanno rimesse sulla base del seguente principio di diritto Un'azione di sfratto per morosita' e la successiva fase a cognizione piena che ne sia seguita introdotta da una societa' in liquidazione coatta amministrativa so

02/02/2012 L'amminsitratore dell'impresa fallita risponde di bancarotta anche se ha generato un beneficio per il gruppo documento protetto
la problematica dei vantaggi compensativi derivanti a favore della fallita dal compimento di determinate operazioni nella logica commerciale e finanziaria del gruppo di societa' a cui la fallita stessa appartiene vantaggi tali da controbi

Le decisioni della Corte territoriale sui capi appena enunciati si radicano a ben guardare su un fondamento comune individuato nell'esclusione di un effettivo ed ingiustificato o quanto meno percepibile come tale dagli amministratori della fallita depauperamentodella OP Computers in conseguenza delle operazioni contestate Esclusione a cui si perveniva all'esito

00/00/0000 Anche se la querela riguarda una persona giuridica e' sufficiente che sia firmata dal solo legale rappresentante documento protetto
Per quanto riguarda la querela sporta dal legale rappresentante di una societa' di capitali l'onere stabilito dall'art 337 cpp comma 3 dell'indicazione specifica della fonte dei poteri a' adempiuto con la mera i

Ricorre personalmente il prevenuto deducendo violazione di legge per avere la Corte di merito erroneamente disatteso le censure relative allaprocedibilita' dell'azione penale con riferimento alla proposizione della querela ritenuta invalida in quanto effettuata dalla legale rappresentante della Societa' di capitali persona offesa Assume il ricorrente c

20/12/2011 Solo i soci con poteri di rappresentanza sono tenuti a presentare la documentazione che attesta la sussistenza dei requisiti in ordine all'assenza di pregiudizi penali documento protetto
L'art 38 del D Lgs n 1632006 laddove impone la produzione della dichiarazione sulla sussistenza dei requisiti cd di ordine pubblico assenza di pregiudizii penali etc per le societa'di capitali agli amministrat

L'art 38 del D Lgs n 1632006 laddove impone la produzione delladichiarazione sulla sussistenza dei requisiti cd di ordine pubblico assenza di pregiudizii penali etc per le societa' di capitali agli quotamministratori muniti del potere di rappresentanzaquot oltre che ai direttori tecnici va interpretato cosigrave nel senso che solo coloro

00/00/0000 L'amministratore in carica risponde penalmente dei reati commessi dall'amministratore di fatto documento protetto
Si deve comunque rilevare che il giudice di appello ha spiegato i motivi per i quali ha ritenuto di superare le valutazioni ultronee del consulente del pubblico ministero e cia' ha fatto con motivazione assolutamente logica e congrua

Si deve comunque rilevare che il giudice di appello ha spiegato i motivi per i quali ha ritenuto di superare le valutazioni ultronee delconsulente del pubblico ministero e ciograve ha fatto con motivazione assolutamente logica e congrua ne consegue che non e' sindacabile la valutazione di merito condotta dai giudici di primo e secondo grado senza contare ch

02/12/2011 Nei confronri della Pa il ricorrente puo' determinare il danno subito documento protetto
La giurisprudenza di questo Consiglio di Stato ha rilevato che in sede di risarcimento del danno nei confronti della pa l'onere probatorio circa l'ammontare del danno pua' ritenersi assolto allorcha' il ricorrente indi

La riduzione infatti era in re ipsa derivando dalla semplice circostanza che tra i farmaci generici il servizio sanitario nazionale rimborsa tra quelli di classe A aventi uguale principio attivo e formafarmaceutica il farmaco avente il prezzo piugrave basso tra quelli disponibili nella distribuzione a livello regionale Quindi l'inserimento nellrs

00/00/0000 Niente IRPEG per lo scambio intracomunitario di titoli documento protetto
La direttiva 90434CEE dal canto suo stabilisce all'art 3 che ai fini dell'applicazione della presente direttiva il termine societa' di uno Stato membro designa qualsiasi societa' a che abbia un

La direttiva 90434CEE dal canto suo stabilisce all'art 3 che quotai fini dell'applicazione della presente direttiva il termine quotsocieta' di uno Stato membroquot designa qualsiasi societa' a che abbia una delle forme enumerate nell'allegato b che secondo la legislazione fiscale di uno stato membro sia considerata come avente il domicili

00/00/0000 L'obbligo di predisporre il DVR documento valutazione rischi sussiste anche in caso di successione societaria documento protetto
il giudice di merito mediante un esame analitico puntuale ed esaustivo delle risultanze processuali aveva accertato che PG quale rappresentante legale della PM Fashion sas nelle condizioni di tempo e di luogo come individuate in atti aveva omess

obbligo precipuo a carico del datore di lavoro in relazione al documento inerente alla sicurezza nel lavoro che deve essere sempre attuale e pertinente alle concrete condizioni di svolgimento dell'attivita' lavorativa sussistenti nell'azienda anche al fine di garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di sicurezza DLgs n 81 del 2008 art 15 lett fLEGGI LA SEN

00/00/0000 Poteri speciali negli assetti societari nei settori difesa e sicurezza
DECRETOLEGGE 15 marzo 2012 n 21 Norme in materia di poteri speciali sugli assetti societari nei settori della difesa e della sicurezza nazionale nonche' per le attivita' di rilevanza strategica nei settori dell'energia dei trasporti e delle comun

DECRETOLEGGE 15 marzo 2012 n 21 Norme in materia di poteri speciali sugli assetti societari nei settori della difesa e della sicurezza nazionale nonche' per le attivita' di rilevanza strategica nei settori dell'energia dei trasporti e delle comunicazioni 12G0040 GU n 6

00/00/0000 Cassazione permane il divieto delle prove anche se plausibili documento protetto
Per l'annullamento della sentenza ha proposto ricorso per Cassazione il Procuratore della Repubblica deducendo che il Tribunale non ha compiuto il suo compito istituzionale di controllo e questa elusione integra una violazione dell'obbligo di motivazio

L'art325 c 1 cod procpen precisa che il ricorso per Cassazione delle ordinanze in materia di riesame o appello dei sequestri e' ammesso solo per violazione di legge con ciograve esplicitando che oggetto della impugnazione non puograve essere il merito del provvedimento censurato consegue che i motivi devono essere limitati ai vizi enucleati dall'art6

00/00/0000 Il socio non puo' impugnare i provvedimenti lesivi per la societa' documento protetto
In giurisprudenza a' stato infatti chiarito che la qualita' di socio di una societa' non risulta idonea ad individuare in capo al singolo un interesse legittimo distinto da quello proprio della soc

Ciograve rilevato non risulta erronea la valutazione per cui il conferimento della semola ad un diverso pastificio pur appartenente al soggetto cui e' stato affittato il ramo d'azienda configura l'inosservanza della condizione suddetta in quanto individuata dall'obbligo del conferimento al pastificio aziendale anch'esso oggetto di agevolazione realizzato sul med

00/00/0000 Studio associato non e' legittimato per agire nei confonti dei clienti
Il fatto che ha originato la controversia a' il seguente lo B T O Studio Associato di Consulenza Aziendale ha chiesto il pagamento delle prestazioni professionali di assistenza tributaria e di consulenza in relazione all'operazione di cessione

Anche recentemente questa stessa sezione Cass Sez 3 n 18207 del 2010 ha ribadito che la questione relativa alla titolaritampa' passiva del rapporto controverso che attiene al merito della lite non costituisce un'eccezione in senso stretto soggetta come tale al regime decadenziale sancito nel sistema processuale di cui alla L 26 novembre1990 n 353 dall'art 180 cpc

00/00/0000 SICUREZZA LAVORO Responsabilita' penale di soci di societa' di persone
I soci di una societa' di persone possono essere chiamati a rispondere delle sanzioni penali che conseguono ad inadempimenti formali in materia di sicurezza sul lavoro come previsto dal decreto 81 del 2008 cosiddetto Testo Unico

SICUREZZA LAVORO Responsabilita' penale di soci di societa' di persone sussiste per inadempimenti in materia di sicurezza sul lavoroDomandaI soci di una societagr

00/00/0000 SOCIETA' Definizione dei procedimenti in materia di diritto societario e di intermediazione finanziaria nonche in materia bancaria e creditizia
Competenza per territorio legittimit costituzionale

Il Tribunale di Agrigento dubita in riferimento agli artt 3 e 76 dellaCostituzione della legittimita' costituzionale dell'art 25 comma 1 del decreto legislativo 17 gennaio 2003 n 5 Definizione dei procedimenti in materia di diritto societario e di intermediazione finanziaria nonche' in materia bancaria e creditizia in attuazione dell'articolo 12 della legge 3 ottobre

11/05/2017 Inesistenza di un obbligo di conservazione delle scritture contabili per un periodo superiore al decennio documento protetto
La banca appellata ha formulato eccezione di difetto di legittimazione ad impugnare del Commissario Liquidatore eccezione che la Corte d'appello ha respinto con la motivazione in precedenza ricordata Tanto premesso in fatto si deve in generale ricordare che questa Corte ha pi volte ribadito il principio della piena legittimazione del debitore ammesso alla procedura di concordato preventivo con cessione dei beni sia dal lato passivo in ordine all'accertamento in via ordinaria di ogni pretesa creditoria sia dal lato attivo in ordine all'esercizio delle azioni relative alle attivit cedute per tale indirizzo con esclusione della legittimazione passiva salva la facolt di intervento del Commissario Liquidatore v Cass 10 settembre 1999 n 9663 Cass 6 aprile 1995 n 4033 Cass 30 ottobre 1991 n 1142

LEGGI LA SENTENZA

28/04/2017 Requisiti di idoneita' morale per l'inserimento nel ruolo dei conducenti non di linea taxi documento protetto
Valutazione del provvedimento adottato Nel caso di specie dalla Camera di Commercio di Roma nei con fronti del Baglioni violi o meno le disposizioni suindicate occorre stabilire se l'avviso orale da parte del questore notificato all'odierno ricorrente il 2 dicembre 2009 dia luogo o meno all'applicazione di una misura di prevenzione ai sensi della legge n 1423 del 1956 122

LEGGI LA SENTENZA

20/03/2017 Risarcimento dei danni da inadempimento di un contratto di mutuo documento protetto
Dall'esame degli atti si rileva che il ricorso principale fu notificato alla banca il 13 settembre 2012 come del resto riferisce nella narrativa del suo controricorso la stessa ricorrente incidentale Ne consegue che a norma dell'art 371 comma 2 cpc il ricorso incidentale doveva essere notificato entro quaranta giorni da tale data Cass sez I 30 marzo 2004 n 6282

LEGGI LA SENTENZAPRIMACIVILE sent 7112 del 2032017 Risarcimento dei danni da inadempimento d

07/03/2017 Opposizione all'esecuzione ai sensi dell'art 615 comma 1 cpc avverso l'atto di precetto di pagamento dell'importo di C 2209219 loro intimato dalla banca Monte dei Paschi di Siena SpA documento protetto
La questione aveva gia' costituito specifico motivo di gravame che la corte di appello ha ritenuto non ammissibile ravvisandone la novita' ed espressamente affermando che in primo grado gli opponenti non avevano contestato l'attendibilita' degli estratti conto prodotti dalla banca ma si erano limitati a chiedere la revisione del saldo del rapporto esclusivamente con riguardo agli interessi di fatto applicati dalla banca per illegittimo anatocismo e conteggio di tassi superiori alle soglie antiusura

LEGGI LA SENTENZA

02/03/2017 Aumento di capitale sociale documento protetto
La Giara aveva sottoscritto l'aumento per C 211786100 versando i 310 e offriva a Sviluppo Italia azioni per l'importo di C 253963900 contestualmente invitando quest'ultima a versare i 310 e in seguito i restanti 710 cio' che avveniva puntualmente avendo tra l'altro il Siciliani dichiarato che La Giara aveva nel frattempo fatto altrettanto Accortasi della falsita' dell'attestazione Sviluppo Italia ha convenuto dinanzi al Tribunale di Crotone Luigi Siciliani ex art 2395 cc e KPMG spa che aveva revisionato il bilancio di TdC al 31122001 attestandone la veridicita' ai sensi dell'art 2043 cc per ottenere la condanna al pagamento della somma sborsata oltre accessori

LEGGI LA SENTENZA

13/02/2017 Presupposto della natura sociale del rapporto intercorso documento protetto
Riforma della pronuncia di primo grado qualificava come societario il rapporto svoltosi tra Fabio Emili e Giannantonio Baleani e dichiarava il diritto del primo di conseguire dal secondo il pagamento del 50 degli utili arretrati prodotti dalla societa' e dell'eventuale liquidazione del rapporto di agenzia BaleaniLloyd Adriatico nonche' la liquidazione della quota sociale e il risarcimento del danno per l'anticipata risoluzione del contratto provocata dal Baleani

LEGGI LA SENTENZA

25/01/2017 Modifica della quota di interessi documento protetto
Nel contraddittorio dei convenuti che hanno resistito alla domanda il Tribunale di Lecce l'ha accolta determinando nella misura del 4 la quota di interessi a carico degli attori

LEGGI LA SENTENZA

20/01/2017 Risarcimento del danno cagionatogli in conseguenza dell'illegittimo comportamento della Banca documento protetto
Nel contraddittorio con il Banco di Sicilia SpA che ha resistito alla domanda il Tribunale l'ha respinta 5 2 La sentenza e' stata impugnata dal Mamazza Il Banco di Sicilia ha resistito all'appello

LEGGI LA SENTENZA

28/12/2016 La banca sostiene che il ricorso in esame violerebbe i requisiti di ammissibilita' documento protetto
La censura non coglie nel segno giacche' il ricorso in esame contiene la testuale riproduzione dei provvedimenti e degli altri atti giudiziari rilevanti ai fini dell'interpretazione del titolo esecutivo nonche' la specifica indicazione degli stessi

LEGGI LA SENTENZA

02/12/2016 Restituzione debito per mutuo a istituto di credito documento protetto
Tanto per la nullit

Leggi la SentenzaSENTENZA sul ricorso 136152015 proposto da L

06/07/2016 Societa' in accomandita obbligazioni responsabilita' del socio accomandatario documento protetto
Il beneficio d'escussione previsto dall'art 2304 cc ha efficacia limitatamente alla fase esecutiva nel senso che il creditore sociale non puo' procedere coattivamente a carico del socio se non dopo avere agito infruttuosamente sui beni della societa' ma non impedisce allo stesso creditore d'agire in sede di cognizione per munirsi di uno specifico titolo esecutivo nei confronti del socio sia per poter iscrivere ipoteca giudiziale sugli immobili di quest'ultimo sia per poter agire in via esecutiva contro il medesimo senza ulteriori indugi una volta che il patrimonio sociale risulti incapiente o insufficiente al soddisfacimento del suo credito

Dopo la riforma del diritto societario attuata dal DLgs n 6 del 2003 qualora all'estinzione della societa' di persone o di capitali conseguente alla cancellazione dal registro delle imprese non corrisponda il venir meno di ogni rapporto giuridico facente capo alla societa' estinta si determina un fenomeno di tipo successorioLEGGI L'ORDINANZA

06/07/2016 Societa' cooperativa Esclusione socio documento protetto
Sul termine di decadenza di trenta giorni per l'impugnazione della delibera di esclusione del socio di una societa' cooperativa

il suddetto termine e' in ogni caso applicabile anche in presenza nello statuto di una clausola compromissoriaLEGGI LA SENTENZAscarica il documento

16/06/2016 Fallimento e notifiche
Sul fallimento di una societa' cooperativa la quale lamentava di non aver potuto partecipare all'istruttoria prefallimentare per non aver avuto notizia della data dell'udienza di convocazione di essa debitrice

il tribunale e' esonerato dall'adempimento di ulteriori formalita' quando la situazione di irreperibilita' deve imputarsi all'imprenditore medesimoLEGGI LA SENTENZACorte CostituzionaleSentenza del 16 giugno 2016 n 146 Presidente Grossi Relatore Morelli

18/03/2016 Societa' fallimento obbligo di notificazione documento protetto
la dichiarazione di fallimento non comporta una perdita in senso assoluto della capacitampa' processuale del fallito l'atto di accertamento doveva quindi essere notificato non solo al curatore fallimentare ma anche ai soci di snc

27/05/2016 Sul falso in bilancio valutativo
Sul contrasto giurisprudenziale sorto a seguito della soppressione ad opera della legge n 692015 dell'inciso ancorche' oggetto di valutazioni prima contenuto negli artt 2621 e 2622 cc dal momento che la quasi totalita' delle poste di bilancio ha carattere valutativo escludere la rilevanza penale delle relative falsificazioni renderebbe la disciplina irrazionale

sussiste il delitto di false comunicazioni sociali con riguardo alla esposizione o alla omissione di fatti oggetto di valutazione se in presenza di criteri di valutazione normativamente fissati o di criteri tecnici generalmente accettati l

22/02/2016 Societario concorso in bancarotta documento protetto
E' amministratore di fatto anche chi non esercita tutti i poteri propri dell'organo di gestione purche' svolga un'apprezzabile attivita' gestoria non episodica o occasionale

l'attribuzione della qualifica di amministratore di fatto della societa' fallita a OMISSIS formalmente estraneo al ceto gestorio era discesa esclusivamente dal suo coinvolgimento nell'operazione distrattiva ascrittagli e consistita nel pagamento delle fatture per operazioni inesistenti da parte della Mastro Srl ritenuta invece insufficiente a provare lo svolgimento da parte

25/02/2016 Sull'applicabilita' della revocatoria fallimentare
L'art 67 co 3 lett a LF il quale stabilisce che non sono soggetti all'azione revocatoria i pagamenti di beni e servizi effettuati nell'esercizio dell'attivita' d'impresa nei termini d'uso

per pagamenti nei terminid'uso s'intendono quelle elargizioni eseguite con un mezzo fisiologicoed ordinario ed effettuate nei tempi utilizzati dalle parti nella concreta pregressa specifica attivita' commercialeLEGGI LA SENTENZAscarica il documento

06/05/2016 Societario fallimento causato da operazioni dolose documento protetto
La condotta di reato e' configurabile quando la realizzazione di tali operazioni si accompagni sotto il profilo dell'elemento soggettivo alla prevedibilita' del dissesto come effetto della condotta antidoverosa

in tema dibancarotta per distrazione di beni ottenuti in leasing ai fini dellaconfigurabilita' del reato in capo all'utilizzatore poi fallito e' necessarioche tali beni siano nella sua effettiva disponibilita' in conseguenzadell'avvenuta consegna e che di essi vi sia stata 'appropriazione'non rilevando la tipologia del contratto di 'leasing' tr

09/03/2016 IVA societa' calcolo del prorata generale documento protetto
Nel caso in esame la societa' a fronte di fatture attive emesse senza addebito di imposta per canoni di locazione aveva portato in detrazione costi relativi a parcelle di professionisti e spese varie del fallimento contravvenendo al disposto del DPR n 633 del 1972 art 19 comma 5

Sostiene la ricorrente che i contratti di locazione erano da considerarecome quotoperazioni che non formavano oggetto dell'attivita' propria del soggetto passivoquot rappresentata dall'esercizio di quotcommercio all'ingrosso di materiali da costruzionequot e che a seguito del fallimento l'attivita' di impresa era sostanzialmente cessataLEGGI LA SENTENZA

29/01/2016 Societario fusione per incorporazione sequestro preventivo documento protetto
Nel caso di fusione anche per incorporazione l'ente che ne risultata risponde dei reati dei quali erano responsabili gli enti partecipanti alla fusione

Deve escludersi che la confisca ed il sequestro preventivo ad essa finalizzato disposta nei confronti della societa' che ha partecipato alla fusione per incorporazione si estenda automaticamente alla societa' incorporante solo sulla base della regola fissata in sedecivilistica dall'art 2504 bis cc secondo cui quotla societa' che risulta dalla fusione o quella

24/02/2016 Dichiarazione IVA a debito Rettifica
In caso di fallimento l'Amministrazione finanziaria puo' chiedere e ottenere l'ammissione al passivo fallimentare della somma dovuta a titolo di IVA in base alla dichiarazione del soggetto poi fallito se il curatore non contesta la pretesa tributaria senza che possa opporsi all'Erario creditore l'inesistenza di un atto impositivo per la mancata iscrizione a ruolo del credito tributario

il socio di una societa' in nome collettivo risponde solidalmente dei debiti tributari di quest'ultima ai sensi dell'art 2291 cc a nullarilevando che sia rimasto estraneo agli atti di accertamento ed impositivi finalizzati alla formazione del ruolo E' pertanto legittimo che l'amministrazione finanziaria proceda alla riscossione coattiva dell'imposta dovuta dalla societ

23/02/2016 Dichiarazione di fallimento Concordato preventivo documento protetto
Il decreto di diniego di ammissione al concordato preventivo e' ricorribile in cassazione senza che sia intervenuta la contemporanea o successiva dichiarazione di fallimento

e' quanto si questua nella sentenza di seguito riportata La questione ritenuta di massima di particolare importanza va rimessa al Primo Presidente per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite Sulla normativa attualmente vigente conseguente alla riforma operata dal dlgs n 169 del 2007LEGGI L'ORDINANZA

19/02/2016 Imposte Concordato preventivo documento protetto
Il concordato preventivo stabilisce che dalla data di presentazione del ricorso ai creditori della societa' ammessa alla procedura e' impedito l'esercizio o la prosecuzione delle azioni esecutive sul patrimonio del debitore quest'ultimo non puo' eseguire per i debiti pregressi alcun pagamento fino al termine della procedura con la conseguenza che dal mancato pagamento di essi non possono conseguire effetti di tipo sanzionatorio ancorche' previsti da norme di diritto pubblico

non puograve ritenersi illegittimo il comportamento dell'imprenditore che abbia omesso il pagamento dell'IVA dovuta per cessioni effettuate nell'esercizio dell'impresa successivamente sottoposta ad amministrazione controllata non potendo egli eseguire pagamenti al di fuori del concorso di tutti i creditori con la conseguenza che egli resta indenne dalle sanzioni inflittegli in via

27/11/2015 Bancarotta e contabilita'
Ai sensi dell'ultima parte della L Fall art 216 comma 2 la pena prevista per le ipotesi di bancarotta fraudolenta si applica altresi' all'imprenditore dichiarato fallito che durante la procedura fallimentare commette alcuno dei fatti preveduti dal n 1 del comma precedente ovvero sottrae distrugge o falsifica i libri o le altre scritture contabili

in tema di bancarotta fraudolenta nelle prime tre ipotesi previste dalla L Fall art 216 comma 1 n 2 al quale rinvia il comma secondo parte seconda dello stesso articolo per la bancarotta documentale postfallimentare il reato si perfeziona indipendentemente dall'impossibilita' di ricostruire la contabilita' dell'impresa in quantol'evento della non

27/01/2016 Tributario accertamento a societa' di persone movimentazioni conti correnti bancari documento protetto
In tema di accertamento a carico di societa' di persone a ristretta base familiare l'Ufficio finanziario puo' legittimamente utilizzare le movimentazioni dei conti correnti bancari intestati ai soci tenuto conto del fatto che le peculiari caratteristiche della compagine sociale sono idonee a far presumere salva la facolta' di provare la diversa origine delle entrate la sostanziale sovrapposizione degli interessi personali e societari nonche' ad identificare in concreto gli interessi economici perseguiti dalla societa' con quelli stessi dei soci

l'utilizzazione delle risultanze dei conticorrenti bancari intestati esclusivamente a soggetti diversi ancorche' legati ai soci da vincoli familiari e' illegittimo salvo che l'Ufficio alleghi e comprovi in relazione alle circostanze del caso concreto il carattere fittizio dell'intestazione del conto o comunque la sostanziale riferibilita' alla societa' o a

13/01/2016 TributarioSocietario impugnazione cartella esattoriale documento protetto
La cartella di pagamento per la parte relativa alle sanzioni irrogate all'amministratore della societa' una volta che sia preceduta da provata e regolare notifica dell'atto impositivo prodromico puo' essere impugnata solo per vizi propri

in tema di contenzioso tributario posto che ai sensi del DLgs 31 dicembre 1992 n 546 art 19 comma 3 ognuno degli atti impugnabili puograve essere oggetto di gravame solo per vizi propri salvo che non si tratti di atti presupposti non notificati non e' ammissibile l'impugnazione della cartella esattoriale riguardante sanzioni tributarie per dolersi di vizi inerenti agli

02/02/2016 Societario IVA di gruppo documento protetto
L'IVA di gruppo che permette il consolidamento dei crediti e dei debiti di imposta delle partecipanti a un gruppo societario trova applicazione non solo per la societa' di capitali Srl Spa etc ma anche quando si tratti di societa' di persone

una disparita' di trattamento delle societa' di persone nell'ambito dei soggetti collettivi ammessi al regine dell'quotiva di gruppoquot difficilmente potrebbe sottrarsi al rilievo di operare in rapporto al vantaggio ancorche' solo finanziario scaturente dalla possibilita' di adesione a detto regime una discriminazione che non trovando giust

09/02/2016 Societario lettere di patronage assunzione di garanzia fideiussoria documento protetto
Con riguardo alle cosiddette lettere di 'patronage' che una societa' capogruppo o controllante indirizzi ad una banca affinche' questa conceda mantenga o rinnovi un credito a favore di una societa' controllata l'indagine diretta a stabilire se le lettere medesime si limitino a contenere dati e notizie sulla situazione del gruppo o sul rapporto di controllo rilevanti al solo fine di mettere la banca in condizione di valutare adeguatamente l'opportunita' di riconoscere detto credito ovvero implichino anche l'assunzione di garanzia fideiussoria per i debiti della societa' controllata si traduce in un accertamento di merito come tale insindacabile in sede di legittimita' se correttamente ed adeguatamente motivato

necessariaqualificazione dell'atto di autonomia privata e le connesse conseguenze giuridicheche come esposto dai giudici di merito non possono essere ricondotte semplicisticamentea quella della garanzia fideiussoria come afferma la ricorrente ma a unaforma di garanzia sostanziale costituita dalla volonta' giuridicamente vincolante di assicur

14/05/2014 Societa' estera doppia tassazione dividendi detrazione documento protetto
In tema di contenzioso tributario la decadenza stabilita dalle leggi fiscali in favore dell'amministrazione finanziaria per il mancato rispetto dei termini fissati per chiedere il rimborso di un tributo indebitamente versato e' rilevabile d'ufficio anche in grado di appello perche' afferisce a situazione indisponibili determinate dall'esigenza di assicurare la stabilita' delle entrate tributarie entro un periodo di tempo definito

l'art 14 comma 5 del TUIR nel prevedere che la detrazione del credito di imposta per gli utili distribuiti da societa' ed enti deve essere richiesta a pena di decadenza nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo di imposta in cui gli utili sono stati percepiti intende solo impedire che si possa procedere alla detrazione in una dichiarazione diversa da quella att

14/07/2015 Societario criterio della cdultrattivita' del mandato Cancellazione dal registro delle imprese
Con il dlgs n 6 del 2003 la cancellazione dal registro delle imprese ha effetto costitutivo ed estingue anche la societa' di persone quando non sia stata provata la continuazione dell'operativita' sociale dopo la cancellazione della societa'

circa la ultrattivita' del mandato e la stabilizzazione della posizione delle parti nel caso del verificarsi di un evento interruttivo relativo alla parte costituita a mezzo di procuratore l'omessa dichiarazione o notificazione del relativo evento ad opera di quest'ultimo comporta che il difensore continui a rappresentare la partecome se l'evento stesso non si fosse verifi

28/10/2015 Statuti societari Clausola arbitrale documento protetto
Nel caso in esame la clausola arbitrale doveva considerarsi legittima nonostante non affidasse a soggetti terzi estranei alla societa' la nomina degli arbitri

e' inammissibile l'appello avverso la decisione del tribunale declinatoria della propria competenza a favore degli arbitri rituali poiche' l'attivita' di questi ultimi ha natura giurisdizionale e sostitutiva della funzione del giudice ordinario sicche' la relativa questione puograve essere fatta valere solo con regolamento di competenzaLEGGI LA

13/10/2015 Impresa familiare e disciplina societaria incompatibilita' documento protetto
L'esercizio dell'impresa familiare e' incompatibile con la disciplina societaria essenzialmente per la partecipazione del familiare agli utili ed ai beni acquistati con essi nonche' agli incrementi dell'azienda anche in ordine all'avviamento in proporzione alla quantita' e qualita' del lavoro prestato e non alla quota di partecipazione oltre che per il riconoscimento di diritti corporativi al familiare del socio in conflitto con le regole imperative del sistema societario Neppure esso si puo' configurare tra due coniugi di cui uno eserciti un'attivita' commerciale in qualita' di socio di una societa' di persone difettando la sua qualita' di imprenditore esclusivamente propria della societa'

e' proprio la disciplina patrimoniale concernente la partecipazione del familiare agli utili ed ai beni acquistati con essi nonche' agli incrementi dell'azienda anche in ordine all'avviamento in proporzione alla quantita' e qualita' del lavoro prestato anche al di fuori dell'impresa e non quindi in proporzione alla quota di partecipazione ad essere stata

30/04/2014 Societa' in accomandita semplice fallimento impugnazione documento protetto
In caso di fallimento di una societa' in accomandita semplice il socio accomandatario dichiarato fallito ai sensi dell'art 147 della Legge Fall in qualita' di legale rappresentante e' legittimato ad agire in giudizio nell'inerzia del curatore la cui legittimazione esclusiva a far valere il difetto di capacita' processuale dell'attore esclude che lo stesso possa essere rilevato d'ufficio o su eccezione della controparte

L'accertamento tributario nella specie in materia di IVA se inerentea crediti i cui presupposti si siano determinati prima della dichiarazione di fallimento del contribuente o nel periodo d'imposta in cui tale dichiarazione e' intervenuta dev'essere notificato non solo al curatore ma anche al contribuenteLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE D

03/06/2015 Espropriazione presso terzi Rimedi documento protetto
Il terzo pignorato che sia assoggettato ad esecuzione puo' valersi dell'opposizione all'esecuzione per opporre al creditore assegnatario fatti estintivi od impeditivi della sua pretesa sopravvenuti alla pronuncia del titolo esecutivo

in tema di espropriazione presso terzi il rimedio dell'opposizione agli atti esecutivi e' l'unico esperibile avverso l'ordinanza di assegnazione del credito ex art 553 cod proc civ non solo quando si contestino vizi formali suoi o degli atti che l'hanno preceduta ma pure quando si intenda confutare l'interpretazione che il giudice dell'esecuzione ha dato alla dic

11/08/2004 Sulla responsabilita' illimitata del socio accomandatario per i debiti della societa' documento protetto
Il socio accomandatario di una societa' in accomandita semplice che in relazione ad un rapporto di lavoro subordinato di cui sia parte la societa' venga convenuto in giudizio quale titolare di un'inesistente ditta individuale indicata quale parte di tale rapporto obbligatorio puo' eccepire anche in appello nonostante il regime di decadenze e preclusioni vigente nel rito del lavoro il proprio difetto di legittimazione passiva poiche' e' in discussione in tal caso il merito della controversia e la presenza di tutti gli elementi costitutivi della domanda vanno accertati anche d'ufficio

ne' ai fini del rigetto della deduzione difensiva in questione puograve rilevare la responsabilita' illimitata del socio accomandatario per i debiti della societa' poiche' l'accertamento di tale responsabilita' presuppone pur sempre la chiamata in giudizio del socio come tale anche per consentirgli di far valere insede e

15/04/2015 Societario contratto per adesione unilaterale documento protetto
Nel caso in esame la convenzione di arbitrato contenuta in un contratto di mandato da una societa' ad un consorzio non richiede una specifica approvazione per iscritto ai sensi degli artt 1341 e 1342 cc ove il mandato commerciale sia destinato ai soggetti consorziati e sia stato da loro elaborato ed approvato sia pure muovendo da un modello predisposto dalla societa'

un contratto e' qualificabile quotper adesionequot solo quando sia destinato a regolare una serie indefinita di rapporti e sia stato predisposto unilateralmente da un contraente Ne consegue che tale ipotesi non ricorre quando risulta che il negozio e' stato concluso mediante trattative intercorse tra le partiLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORT

23/04/2014 Sanzioni amministrative tributarie Responsabilita' amministratore di fatto documento protetto
Sulle violazioni accertate in relazione all'evasione delle imposte dirette ed indirette da parte da parte dell'amministratore di fatto di una societa'

nel processo tributario anche la mancata esposizione nella sentenza dello svolgimento del processo e dei fatti rilevanti della causa determina la nullit della sentenza soltanto allorquando renda impossibile l'individuazione del thema decidendum e delle ragioni che stanno a fondamento del dispositivoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI

23/04/2015 Societario sui rapporti tra cedente e cessionario di quota
Nei rapporti tra cedente e cessionario di quota l'individuazione della parte tenuta al pagamento delle obbligazioni contratte dalla societa' prima della cessione e non ancora estinte e' un problema di ermeneutica contrattuale avendo il legislatore lasciato all'autonomia contrattuale la regolamentazione della ripartizione interna di tali obbligazioni

I rapporti negoziali tra le parti non sono contestati trovando fonte nelle scritture contrattuali in atti benche' ne risulti controversa la relativa interpretazione e le richieste di prova orale sul punto sono chiaramente inammissibili come ha gia' avuto occasione di sottolineare l'allora giudicante in sede di provvedimenti istruttoriLEGGI LA SENTENZABANNER

28/08/2015 Omessa dichiarazione ricavi aziendali documento protetto
La determinazione delle imposte evase e' legittimamente operata anche tenendo conto soltanto dei ricavi aziendali in assenza di elementi che facciano ritenere l'esistenza di poste passive

va considerato come nel caso in esame i giudici non siano stati minimamente posti a conoscenza dell'esistenza di costi sicche' in ragione degli elementi versati in atti ad essi non si puograve rimproverare di aver omesso di approfondirne l'ammontare quando la loro esistenza siastata solo genericamente affermata senza che lo stesso ricorrente sia stato in grado di specificare

21/07/2015 Lavoro Societa' in house
Deve ritenersi spettante al giudice ordinario la competenza giurisdizionale in ordine all'azione di risarcimento dei danni subiti da una societa' a partecipazione pubblica per effetto di condotte illecite degli amministratori o dei dipendenti qualora non risulti configurabile avuto riguardo all'autonoma personalita' giuridica della societa' ne' un rapporto di servizio tra l'agente e l'ente pubblico titolare della partecipazione ne'un danno direttamente arrecato allo Stato o ad altro ente pubblico

la costituzione di una societ di gestione del risparmio rientrava a pieno titolo in una pi complessa operazione destinata da un canto all'investimento in capitali di rischio nell'industria cinematografica dall'altro alla produzione di utili da ripartirsi tra gli investitori privati e pubblicoLEGGI LA SENTENZAPresidente Rovelli

25/05/2015 Societario sulla responsabilita' dell'amministratore unico di una Srl
In tema di azioni nei confronti dell'amministratore di societa' a norma dell'art 2395 cc il terzo o il socio e' legittimato anche dopo il fallimento della societa' all'esperimento dell'azione di natura aquiliana per ottenere il risarcimento dei danni subiti nella propria sfera individuale in conseguenza di atti dolosi o colposi compiuti dall'amministratore solo se questi siano conseguenza immediata e diretta del comportamento denunciato e non il mero riflesso del pregiudizio che abbia colpito l'ente ovvero il ceto creditorio per effetto della cattiva gestione dovendosi proporre altrimenti l'azione contrattuale di cui all'art 2394 cc esperibile in caso di fallimento della societa' dal curatore ai sensi dell'art 146 della Legge Fallimentare

i soci di una societa' di capitali non hanno titolo al risarcimento dei danni che costituiscano mero riflesso del pregiudizio arrecato da terzi alla societa' in quanto siano una mera porzione di quello stesso danno subito dalla societa' e risarcibile in favore della stessa con conseguente reintegrazione indiretta a favore del socio pertanto un danno non puogra

02/12/2010 Interessi anatocistici
Il termine di prescrizione decennale per il reclamo delle somme trattenute dalla banca indebitamente a titolo di interessi su un'apertura di credito in conto corrente decorre dalla chiusura definitiva del rapporto trattandosi di un contratto unitario che da' luogo ad un unico rapporto giuridico anche se articolato in una pluralita' di atti esecutivi sicche' e' solo con la chiusura del conto che si stabiliscono definitivamente i crediti e i debiti delle parti tra loro

i rapporti di conto corrente dei quali nella presente causa si discute risultano essersi svolti ed essere stati chiusi in data precedente all'entrata in vigore del dlgs n 342 del 1999 con cui e' stato modificato l'art 120 del dlgs n 385 del 1993 testo unico bancarioAd essi non e' quindi applicabile la disciplina dettata in attuazione della richiamata normativa dal

05/05/2015 Omesso versamento IVA documento protetto
Legale rappresentante di una societa' che veniva condannato per i reati di cui all'art 10ter dlgs 10 marzo 2000 n 74 per aver omesso il versamento nel termine previsto dell'acconto relativo al periodo d'imposta successivo dell'imposta sul valore aggiunto

legale rappresentante di una societa' che veniva condannato per i reati di cui all'art 10ter dlgs 10 marzo 2000 n 74 per aver omesso il versamento nel termine previsto dell'acconto relativo al periodo d'imposta successivo dell'imposta sul valore aggiuntoLEGGI LA SENTENZACorte di Cassazio

06/08/2014 Bancarotta fraudolenta ne bis in idem
Allorquando restano immutati i termini oggettivi e soggettivi della regiudicanda lo stesso ufficio del pubblico ministero che ha esercitato l'azione penale in relazione ad una determinata imputazione non puo' successivamente promuovere un nuovo processo contro la stessa persona per il medesimo fatto essendo oramai venuto meno il potere di azione di cui quell'ufficio e' titolare

l'art 649 cpp rappresenta un punto di emersione del principio del he bis in idem che caratterizza l'intero ordinamento contribuendo a delineare un preciso divieto di reiterazione dei procedimenti e delle decisioni sull'identica regiudicanda in sintonia con le esigenze di razionalita' e di funzionalita' connaturate al sistema da cui discende ladeclaratoria di impromovibilit

26/03/2015 Condono fiscale Dichiarazione integrativa
La presentazione di dichiarazione integrativa da parte di una societa' di persone non comporta preclusioni all'accertamento nei confronti dei soci dei redditi di partecipazione da questi percepiti in quanto avanzare domanda di condono costituisce esercizio di un diritto dei contribuenti lasciato al libero e personale apprezzamento di ciascuno di essi che ha titolo ad azionarlo in autonomia e con pienezza anche quando l'accertamento del reddito societario sia divenuto definitivo

l'Agenzia Entrate ha comunicato l'intervenuta verifica di regolarita' delle domanda di condono presentata da DM e PM ed allegato le note dell'Agenzia attestanti pure l'integrale pagamento delle somme per l'effetto dovute e quindi la cessazione della materia del contenderecon la medesima istanza l'Avvocatura dello Stato ha chiesto dichiararsil'estinzione del giudizio

16/04/2015 Trust Confisca documento protetto
I beni trasferiti pur appartenendo al trasferitario trustee non sono suoi il diritto trasferito non limitato nel suo contenuto lo e' invece nel suo esercizio essendo finalizzato alla realizzazione degli interessi dei beneficiari

l'unico accertamento di natura civilistico che nell'ambito del procedimento di sequestroconfisca e' ammissibile e' quello che tende ad appurare se i beni che appartengono formalmente a terzi siano o meno in realta' nell'attuale disponibilita' dell'indagatoimputato si trattacom'e' intuitivo di un accertament

17/10/2014 Lavoro Societa' cooperative documento protetto
La nomina in seno ad una societa' di capitali di un consiglio di amministrazione del quale venga chiamato a far parte chi fino ad allora abbia espletato le funzioni di amministratore unico comporta la revoca implicita di questi dalla carica e l'obbligo di risarcirgli il danno ove avvenuta senza giusta causa

il rapporto che intercorre tra societampa' ed amministratore ampe' di immedesimazione organica ed il contratto tipico che lega tali soggetti non ampe' un contratto d'opera ex art 2222 cc in quanto l'opus di amministrazione che egli si impegna a fornire non ampe' a differenza di quello del prestatore d'opera determinato dai contraenti preventivamente na

25/02/2015 Trust autodichiarato documento protetto
lo scopo caratteristico del trust che ha identificato con quello di costituire una separazione patrimoniale in vista del soddisfacimento di un interesse del beneficiario o del perseguimento di un fine dato e' conseguito mediante la separazione dei beni dal restante patrimonio del disponente e la loro intestazione ad altro soggetto parimenti in modo separato dal patrimonio di quest'ultimo

in maniera ancora piugrave eloquente si e' sancito che quotpresupposto coessenziale alla stessa natura dell'istituto e' che il detto disponente perda la disponibilita' di quanto abbia conferito in trust al di la' di determinati poteri che possano competergli in base alle norme costitutive Tale condizione e' ineludibile al punto che ove risulti chela p

24/11/2014 Bancarotta fraudolenta
E' legittima l'applicazione d'ufficio da parte del giudice di appello delle pene accessorie non applicate in primo grado ancorche' la cognizione della specifica questione non gli sia stata devoluta con il gravame del pubblico ministero in quanto la previsione di cui all'art 597 cpp comma 3 che sancisce il divieto della reformatio in peius quando appellante sia il solo imputato non contempla tra i provvedimenti peggiorativi inibiti al giudice di appello quelli concernenti le pene accessorie le quali ex art 20 cp conseguono di diritto alla condanna come effetti penali di essa

in tema di bancarotta fraudolenta l'eventuale trasformazione meramente formale di una societa' in accomandita semplice non esclude di per se' la responsabilita' per i reati fallimentari ed in particolare per il reatodi bancarotta fraudolenta patrimoniale per distrazione dovendosi avereriguardo solo alla circostanza se gli atti di distrazione precedenti eo successivi

14/07/2014 Fallimento Opposizione allo stato passivo
La documentazione depositata in sede di verifica dello stato passivo poteva essere ritirata dalla parte che ne conservava la disponibilita' l'autorizzazione richiesta tempestivamente vale ad impedire la preclusione rilevata dal giudice

Diverso sarebbe stato invece il caso in cui l'opponente avesse completamente omesso di formulare nel ricorso apposita istanza richiedendo poi tardivamente al giudice dell'opposizione l'acquisizione quotex officioquot del proprio fascicolo della fase sommaria E' in casi di questo tipo che il giudice deve rilevare la intervenuta decadenza della parte in virtugrave del principio

27/10/2014 Fallimento Reato di ricorso abusivo al credito
L'imputato non aveva tenuto le scritture contabili e aveva costruito ad arte bilanci fittizi al fine di ottenere indebiti finanziamenti dalle banche

il reato di ricorso abusivo al credito richiede che il soggetto al quale esso viene addebitato sia successivamente dichiarato fallitoLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE V Sentenza 23 settembre 27 ottobre 2014 n 44857

30/12/2014 Ammissibilita' di prevedere un limite di tempo alla fideiussione inferiore a quello del rapporto garantito
L'inserimento di un termine di efficacia o termine di durata nella fideiussione comporta che per il periodo successivo alla scadenza di tale termine le obbligazioni assunte dal debitore principale non saranno piu' coperte dalla garanzia costituita dal patrimonio personale del fideiussore mentre per gli importi maturati fino alla data di scadenza della fideiussione il fideiussore continuera' a rispondere in via sussidiaria fino all'estinzione del debito

laperdita di efficacia della fideiussione alla scadenza del termine di durata non pu far venir meno l'obbligo di garantire l'adempimento delleobbligazioni sorte in dipendenza delle operazio

15/01/2015 Efficacia del giudicato nelle opposizioni all'esecuzione documento protetto
Il giudicato sull'opposizione all'esecuzione ex art2304 CC e' efficace per la sola procedura esecutiva oggetto di giudizio ma non implica il riconoscimento dell'inesistenza in assoluto del diritto di agire esecutivamente nei confronti dei soci illimitatamente responsabili

Il beneficium excussionis ha cioe' un'efficacia paralizzatrice dell'efficacia della singola azione esecutiva di conseguenza il giudicato esterno ex art 2909 cc pure deve riguardare il solo dirittodi non vedere aggredito il patrimonio individuale del socio illimitatamente responsabile con riferimento a quel momento e quindi avuto riguardo a quella data azione esecutiva

12/08/2014 Trust concordato preventivo documento protetto
Le spese prededucibili in caso di fallimento gravano anche sull'attivo immobiliare e in assenza di specifiche indicazioni da parte della ricorrente in misura proporzionale al presumibile ricavato

l'art 184 LF non impedisce ai creditori di avanzare le loro pretese nei confronti dei garanti cioe' di alcuni dei soggetti che hanno col trustcompiuto atti dispositivi del loro patrimonio in favore di X l'omologazione del concordato non impedirebbe affatto un'aggressione delloro patrimonio e nessuna norma consente di ritenere acquisiti all'at

10/12/2014 Diniego rimborso IVA
Il principio di 'neutralita' dell'imposta' che informa il sistema comunitario dell'IVA richiede per necessita' logica che la detrazione delle imposte corrisposte a monte dal soggetto passivo sia indefettibilmente collegata alla riscossione da parte del medesimo soggetto delle imposte fatturate e riscosse a valle ed infatti nella misura in cui beni o servizi sono impiegati ai fini di operazioni imponibili a valle la detrazione dell'imposta che ha gravato su di essi a monte e' necessaria per evitare una doppia imposizione

i Giudici di appello hanno del tutto travisato le indicazioni fornite dalla giurisprudenza comunitaria in quanto se puograve ritenersi corretta l'affermazione secondo cui la societa' puograve svolgere attivita' economica imponibile anche se estranea all'oggetto sociale costituisce invece assunto indimostrato che gli immobili fossero stati acquistati per essere effettiva

26/05/2014 Inosservanza dell'obbligo di deposito dei libri contabili
La nullita' a regime intermedio derivante dall'omesso avviso dell'udienza a uno dei due difensori dell'imputato e' sanata dalla mancata proposizione della relativa eccezione a opera dell'altro difensore comparso pur quando l'imputato non sia presente ma si tratta di fattispecie ben diversa riguardante appunto il vizio relativo all'omesso avviso ad uno dei due difensori di uno stesso imputato

il reato di inosservanza dell'obbligo di deposito delle scritture contabili previsto dalla LF articolo 220 e articolo 16 n 3 concorre con quelli di bancarotta fraudolenta documentale di cui alla LF articolo 216 comma 1 n 2 e di bancarotta semplice documentale di cui alla LF articolo 217 comma 2 tutte le volte in cui la condotta di bancarotta non consist

04/12/2014 Fallimento Azione revocatoria documento protetto
Se l'azione revocatoria ha per oggetto atti posteriori al sorgere del credito ad integrare l'elemento soggettivo del consilium fraudis e' sufficiente la semplice conoscenza nel debitore e nel terzo acquirente del pregiudizio che l'atto arreca alle ragioni del creditore

la Corte di appello osservava quanto segue 1 lo stato di insolvenza della srl OMISSIS risultava dal fatto che la societa' alla data del31 marzo 1994 era debitrice della OMISSIS per un importo di oltre un miliardo di lire rimasto pressoche' invariato sino alla dichiarazione di fallimento mentre non risultava l'esistenza di suoi crediti verso terzi ed il capitale

12/08/2014 Concordato preventivo Trust documento protetto
Il trust costituisce strumento idoneo a vincolare i beni di terzi al buon esito della procedura concordataria impedendo che gli stessi possano essere distolti dal fine impresso e curando la loro proficua gestione a vantaggio del ceto creditorio

Egrave palesemente errato ritenere che il consenso al concordato comporti rinuncia ad esperire azioni nei confronti dei garanti Peraltro sotto il profilo del rischio richiamato negli atti depositati non puograve affatto ritenersi improbabile il tentativo di creditori sociali insoddisfatti per somme cospicue di avvalersi delle facolta' concesse dall'ordinamento per ot

15/05/2013 Accertamento GdF imposte dirette e IVA documento protetto
societampa' aveva acquistato pezzi di computer da assemblare a prezzi inferiori a quelli di mercato da alcune societa' che formalmente importavano il materiale dall'estero per poi rivenderlo ma che in realtampa' secondo la guardia di finanza erano dedite all'evasione dell'Iva

11/11/2014 Bancarotta semplice Pene accessorie documento protetto
Il reato di bancarotta semplice documentale punendo il comportamento omissivo del fallito che non ha tenuto le scritture contabili rappresenta un reato di pericolo presunto

il reato di bancarotta semplice documentale punendo il comportamento omissivo del fallito che non ha tenuto le scritture contabili rappresenta un reato di pericolo presunto Esso mira ad evitare che sussistano ostacoli alla attivita' di ricostruzione del patrimonio aziendale e dei movimenti che lo hanno costituito e persegue la finalita' di consentire ai creditori l'esa

24/07/2014 Cessione delle partecipazioni sociali documento protetto
Le pattuizioni con cui i venditori si impegnavano a corrispondere all'acquirente un indennizzo nel caso e al momento in cui si fossero prodotti il danno la perdita o la sopravvenienza passiva avevano a oggetto obbligazioni accessorie assunte dal venditore in relazione al successivo eventuale manifestarsi di tali accadimenti con la previsione di modalita' e termini per comunicare gli eventi o le circostanze suscettibili di generare un obbligo di indennizzo

in tema di cessione delle partecipazioni sociali le clausole con le quali il venditore assuma l'impegno di tenere indenne l'acquirente dal rischio connesso al verificarsi successivamente alla conclusione del contratto di perdite o di sopravvenienze passive della societa' hanno aoggetto obbligazioni accessorie al trasferimento del diritto oggetto del contratto c

00/00/0000 Anatocismo illegittima capitalizzazione degli interessi passivi da parte della banca documento protetto
La commissione di massimo scoperto per essere validita' deve rivestire i requisiti della determinatezza o determinabilita' dell'onere aggiuntivo che viene ad imporsi al cliente e cio' accade quando sono previsti sia il tasso della commissione sia i criteri di calcolo sia la sua periodicita'

E' qui appena il caso di ricordare trattandosi di insegnamento ormai pacifico che partendo dal dato normativo dell'art 1283 cc norma imperativa ed eccezionale che consente l'anatocismo solo con il doppio limite di una domanda giudiziale o una convenzione posteriore alla scadenza e di interessi dovuti da almeno sei mesi e' stato chiarito chegli usi contrari r

09/10/2014 Concorso in bancarotta falso in bilancio
La bancarotta fraudolenta impropria realizzata attraverso il falso bilancio richiede il dolo intenzionale del tutto antitetico rispetto all'accettazione del rischio ossia al dolo indiretto o eventuale nonche' all'inerzia incolpevole e alla consapevolezza eventualmente accompagnata dall'ignoranza

La consapevole condotta acquiescente e di esplicita approvazione dell'imputata con conseguente rafforzamento del proposito criminoso deicoimputati e segnatamente di OMISSIS nella realizzazione delle condotte materiali di copertura delle spoliazioni attraverso i falsi e' motivata dalla Corte di merito sulla base in primo luogo di un'attentaricostruzione delle risu

09/07/2014 Segnalazione illegittima alla centrale dei rischi della Banca d'Italia documento protetto
Ai fini dell'obbligo di segnalazione che incombe sulle banche il credito puo' essere considerato in sofferenza allorche' sia vantato nei confronti di soggetti in istato di insolvenza anche non accertato giudizialmente o che versino in situazioni sostanzialmente equiparabili nozione che non si identifica con quella dell'insolvenza fallimentare dovendosi far riferimento ad una valutazione negativa della situazione patrimoniale apprezzabile come grave difficolta' economica

la corte territoriale si e' attenuta ai principi costanti che riconoscono in ipotesi di illegittima segnalazione del debitore alla centrale rischi sia il danno non patrimoniale alla persona anche giuridica con riguardo ai valori della reputazione e dell'onore essendo anche i soggetti collettivi titolari dei diritti della personalita' a tutela costituzionale ex art 2 Cos

25/09/2014 Bancarotta fraudolenta documento protetto
In tema di bancarotta fraudolenta la pena accessoria dell'inabilitazione all'esercizio di un'impresa commerciale e dell'incapacita' di esercitare uffici direttivi presso qualsiasi impresa ha la durata fissa ed inderogabile di dieci anni

che la Corte Costituzionale ha di recente dichiarato inammissibile la questione di legittimita' costituzionale del Regio Decreto 16 marzo 1942 n 267 articolo 216 uc in riferimento agli articoli 3 e 4 Cost articolo 27 Cost comma 3 articoli 41 e 111 Cost nella parte in cui stabilisce la durata della misura della pena accessoria in misurafissa e non modulata sulla base dell

16/07/2014 Comunione legale Scioglimento
L'acquisto separato da parte di uno dei coniugi in epoca successiva allo scioglimento della comunione legale non fa entrare in comunione il bene acquistato

ai sensi dell'art 366 bis cpc applicabile ratione temporis quotLo scioglimento della comunione legale tra coniugi per effetto del verificarsi di una delle cause previste dall'art 191 cc ed in particolare per effetto del mutamento convenzionale del regime patrimoniale determina l'applicabilita' ai beni comuni della disciplina prevista per la comunione ordinaria fatte salv

09/05/2014 Fallimento impresa societaria documento protetto
Per dichiarare fallimento di una societa' occorre fare riferimento alla data della sua effettiva cancellazione dal registro delle imprese

ve il trust intervenga con finalita' di liquidazione del patrimonio sociale segregato in astratto tre le situazioni che possono configurarsi a il trust viene concluso per sostituire in toto la procedura liquidatoria al fine di realizzare con altri mezzi il risultato equivalente di recuperare l'attivo pagare il passivo ripartire il residuo e cancellare la societa' b il tru

09/06/2014 Concorso tra bancarotta fraudolenta e bancarotta impropria documento protetto
I beni di provenienza illecita sarebbero suscettibili di distrazione fino a quando non sono individuati e separati dagli altri facenti parte del patrimonio del fallito

Come chiarito dalle sezioni civili di questa Corte comunque le domandedi rivendicazione restituzione o separazione ai sensi dell'art 103 della legge fallimentare sono ammissibili solo con riguardo a cose mobili possedute dal fallito ed esattamente individuate per specie non anche in relazione alle cose fungibili ed in particolare al denaro restando al loro riguardo configurabile un

13/03/2014 Societa' a responsabilita' limitata Denominazione sociale documento protetto
La denominazione sociale viene tutelata anche in caso di un eventuale mutamento dell'oggetto sociale

Questa Corte che a piugrave riprese ha affermato che nel caso di trasferimento di azienda il contestuale trasferimento anche della ditta ai sensi dell'art 2565 cod civ comma 2 deve essere oggetto di una distinta manifestazione di volonta' negoziale che tuttavia non richiede un'esplicita menzione della ditta nell'atto di trasferimento potendo lavolonta' di estendere qu

09/06/2014 Fatture per operazioni inesistenti
Fatture fittizie imposta sul valore aggiunto come tentativo di frode fiscale

Per altro verso la stessa CTR ha specificamente valorizzato la circostanza che la Magiste fosse la proprietaria esclusiva della Immobiliare Il Corso quotcosigrave che il rappresentante legale della controllante ben era al corrente della condotta della controllataquot in tal modo rendendo palese l'unita' di intenti dei soggetti che avevano dato luogo alla fittizia emissi

23/05/2014 Regolarita' apparente delle annotazioni contabili documento protetto
Contabilita' ricostruzione induttiva di singoli elementi attivi o passivi

Nel caso di specie il ricorrente nel riproporre le censure gia' sollevate nei precedenti gradi di giudizio finisce per sollecitare una diversa lettura e valutazione delle risultanze di causa come perograve non e'consentito in questa sede poiche' per giurisprudenza pacifica spetta al giudice del merito individuare le fonti del proprio convincimento valutare il

19/05/2014 Competenza territoriale per i reati tributari documento protetto
Per le societa' il domicilio fiscale corrisponde al luogo in cui e' stabilita la sede legale

Ne consegue che ai fini della determinazione della competenza per territorio per i reati tributari in materia di dichiarazione il locus commissi delictiva individuato per le persone giuridiche in quello nel quale queste hanno il domicilio fiscale che di regola coincide con la sede legale salvo che non emergano prove univoche tali da smentire la presunzione suddetta con la cons

25/02/2014 Pagamento di alcune differenze retributive
Eccessivo protrarsi dell'inerzia legislativa

Il Presidente del Consiglio assume che la domanda avanzata nel giudizio principale non potrebbe essere accolta in ragione dell'art 2bis comma 3 della legge Pinto secondo cui la misura dell'indennizzo non puograve mai superare il valore della causa o se inferiore quello del diritto accertato dal giudice Ciograve in quanto la ricorrente ha quantificato l'i

12/02/2014 Riconoscimento dell'agevolazione
Diritto alla maggiorazione della detrazione IVA

Ritiene perograve il Collegio che tale precedente non assuma rilievo dirimente ai fini della presente vicenda nella quale occorre verificarese la condotta della contribuente che ha richiesto la detrazione nell'anno in cui si e' verificata la consegna dei beni abbia determinato la perdita del beneficio in quanto la merce era stata fatturata in epocaprecedente a tale consegna Ci

28/05/2014 Tassazione fiscale uniforme con criteri identici e proporzionali documento protetto
Intervallo temporale tra il titolo giuridico della competenza e la sua effettiva qualificazione ai fini fiscali

Nel caso di specie tuttavia ad avviso del rimettente non si verserebbein un caso di ritardo fisiologico trattandosi di compensi liquidabili sulla base di prospetti in larga parte predisposti nell'anno di maturazione ma corrisposti solo l'ultimo mese di quello successivo Peraltro il Ministero dell'economia e delle finanze proprio a fronte della nota n 48710 dell

26/05/2014 indagine ed accertamento bancario
Fini dell'accertamento in sede amministrativa e contenziosa

Il fatto che la documentazione non sia stata esibita in sede amministrativa puograve giustificare la condotta della Amministrazione che proceda ad accertamento ma non determina la impossibilita' di produrre tale documentazione in sede contenziosa posto che tale significativa sanzione scatta solo ove la Amministrazione invece di esercitare i propri poteri di indagine ed accertament

30/05/2014 Raccolta dei rifiuti illegale presso il comune
Retribuzione non dovuta al fine di 'velocizzare' la liquidazione delle fatture della societa'

La Corte d'Appello di Palermo ha correttamente confermato la penale responsabilita' del L per il reato a lui ascritto posto che lo stesso imputato impiegato presso il Comune di Carini aveva ammesso in sede di interrogatorio di avere ricevuto dal G il pagamento di un viaggio a Venezia ponendo in correlazione tale dazione con l'esigenza del G di ottenere una piugrave rapida liquidaz

03/06/2014 Revoca dei pagamenti effettuati dalla societa' fallita in favore della banca documento protetto
Processo volontaria cancellazione del professionista o del cliente

I giudici d'appello hanno ineccepibilmente applicato il principio di diritto al quale va dato seguito gia' espresso in questa sede con sentenza n 12261 del 2009 che sul tema anche con argomentato e condivisibile superamento di un unico precedente contrario si allinea ad altre precedenti e richiamate conformi pronunce di questa Corte principio secondo cui 'la volontaria cancellazion

21/05/2014 Fattura concernenti operazioni oggettivamente inesistenti documento protetto
Scritture contabili utilizzati allo scopo di far apparire reale un'operazione fittizia

In detta pronuncia si e' chiarito che nel caso in cui l'Ufficio ritenga che la fattura concerna operazioni oggettivamente inesistenti e quindi contesti l'indebita detrazione dell'IVA eo la deduzione dei costi quotha l'onere di fornire elementi probatori del fatto che l'operazione fatturata non e' stata effettuata ad esempio provando che la societa' emittente la fatt

07/05/2014 Omessa dichiarazione dei redditi
Valutazione dei ricavi risultanti dalle fatture emesse dalla societa'

La Commissione tributaria provinciale ha accolto in parte il ricorso limitatamente al rilievo fondato sugli accertamenti bancari la' dove la Commissione tributaria regionale accogliendo l'appello incidentale del curatore ha annullato completamente l'accertamento sostenendo che l'ufficio avrebbe dovuto procedere all'accertamento complessivo della situazione tributaria della societag

12/05/2014 Lamentata crisi di liquidita' documento protetto
Impossibile adempimento delle obbligazioni tributarie

Il Collegio ritiene che tale assunto non sia incompatibile con la piugrave recente precisazione fornita da questa Corte secondo cui non e' escluso che in astratto siano possibili casi il cui apprezzamento e' devolutoal giudice del merito e come tale e' insindacabile in sede di legittimita' se congruamente motivato nei quali possa invocarsi l'assenza del dolo o

11/02/2014 Competenza del giudice del luogo di residenza del debitore
Espropriazione forzata di crediti

In materia di espropriazione forzata di crediti la previsione della competenza del giudice del luogo di residenza del debitore artt 26 secondo comma e 543 secondo comma n 4 comporta ove il terzo debitore sia una persona giuridica la facolta' del creditore procedente di ricorrere al foro della sede legale della persona giuridica oppure in alternativa a quello del luogo in

06/05/2014 Cessione di un ramo d'azienda documento protetto
Il trasferimento non aveva determinato il passaggio dei ricorrenti alle dipendenze della societa' cessionaria

La Corte territoriale ha poi ritenuto che il ramo d'azienda trasferito non era preesistente alla cessione che esso non era dotato di autonoma funzionalita' e che l'operazione di cessione aveva solo condotto alla sostituzione di un datore di lavoro con un altroLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

16/04/2014 Preteso compenso di un amministratore di societa' per azioni
Liquidazione effettuata dall'assemblea della societa' in misura inadeguata

La Corte di merito premesso che il diritto del P a percepire il compenso per la carica ricoperta discende dal disposto dell'art 2389 cc e dall'art 21 dello statuto della societa' e che tale diritto poteva essere vanificato solo da una grave inadempienza degli obblighi del mandato ad amministrare ipotesi questa non ricorrente nella specie ha definitivamente accertato che quota p

18/04/2014 Creditore di differenze retributive in relazione all'attivita' lavorativa
Pagamento delle retribuzioni dovute per le prestazione eseguite nei confronti dello stesso datore di lavoroappaltatore

Rileva questa Corte che il Tribunale di Cuneo ha indicato alternativamente il luogo ove sarebbe sorto il rapporto di lavoro da individuare in Aosta secondo il ricorrente o in Torino giusta quanto eccepito e chiesto di provare dalla resistente o il luogo dove si e' interamente svolta l'attivita' lavorativa vale a dire in OMISSIS facente parte della circoscrizione del Tribu

22/05/2014 Omesso deposito della procura speciale alle liti documento protetto
Vittima di un infortunio mortale presso lo stabilimento della societa'

La Corte d'Appello ha dichiarato di 'prendere atto' della mancata produzione della procura alle liti 'asseritamente apposta' in calce alla copia notificata della citazione introduttiva del giudizio di primo grado A tale mancato rinvenimento negli atti del giudizio di appello ha fatto conseguire la dichiarazione di contumacia dell'appellante incidentale contenuta in sentenzaL

22/01/2014 Trattamento agevolato in caso di decadenza dal beneficio
Mancanza dei requisiti ex lege prescritti per aver diritto all'agevolazione

La giurisprudenza richiamata dall'Ufficio debba valere anche nella differente fattispecie qui all'esame in cui il beneficio per assenza ab origine dei requisiti indispensabili assenza che non poteva esser evinta dall'Ufficio al momento della registrazione dell'atto da' identicamente luogo all'applicazione di una imposta complementare difatti anche in questa ipotesi non trattando

23/04/2014 Vigilanza sull'attivita' svolta dal lavoratore documento protetto
Stabile inserimento del lavoratore nell'organizzazione aziendale e vincolo di subordinazione

Nel caso di esercizio di funzioni riconducibili a quelle dirigenziali e di svolgimento di attivita' prettamente intellettuale la subordinazione non si manifesta in fatti o atti particolarmente appariscenti ben potendosi concretare in semplici direttive di massima Per aversi subordinazione non e' necessario cioe' che il potere direttivo del datore di lavoro si esplichi mediante

28/01/2014 Datore di lavoro fase di criticita' documento protetto
Dolo per le difficolta' economiche della societa' protesti ai quali aveva fatto seguito la dichiarazione di fallimento

In definitiva a fronte della contestualita' e della indefettibilita' del sorgere dell'obbligazione di versamento con il fatto stesso del pagamento della retribuzione manca ogni presupposto per invocare l'impossibilita' di adempiere l'obbligazione dovendo la punibilita' della condotta essere individuata proprio nel mancato accantonamento delle somme dovute all'Istitu

06/05/2014 Ricavi inerenti alle polizze create documento protetto
Redditi dell'agente a fronte di costi per compensi a dipendenti e subagenti

I compensi ai dipendenti ed i costi attinenti ai beni strumentali ed ai servizi indubbiamente facevano scattare le presunzioni legali connesse ai parametri indicati nel provvedimento interministeriale di cui sopra senza che il giudice di appello avesse specificato le ragioni per le quali riteneva esaustiva la certificazione della societa' Reale Mutua preponente e ciograve specialme

03/01/2014 Beneficio d'escussione
Cartella di pagamento a carico del socio a condizione di aver infruttuosamente agito sui beni sociali

Alla luce dell'indirizzo interpretativo recepito da questa Corte secondo cui quotIl beneficio d'escussione previsto dall'art 2304 cc ha efficacia limitatamente alla fase esecutiva nel senso che il creditore sociale non puograve procedere coattivamente a carico del socio se non dopo avere agito infruttuosamente sui beni della societa' ma non impedisce allo stesso creditore d

06/05/2014 Determinazione redditi di impresa
Utilizzazione da parte dell'amministrazione finanziaria dei movimenti dei conti correnti bancari in disponibilita' del contribuente

In tema di accertamento delle imposte sui redditi e' legittima l'utilizzazione da parte dell'amministrazione finanziaria dei movimenti dei conti correnti bancari in disponibilita' del contribuente anche in assenza di preventivo interpello dell'interessato sulle operazioni bancarie oggetto di verifica e di verbalizzazione delle correlative dichiarazioni posto che nessuna norm

31/03/2014 Acquisto di autoveicoli da fornitori nazionali con operazioni soggettivamente inesistenti documento protetto
Non sono ammessi in deduzione i costi e le spese dei beni o delle prestazioni di servizio direttamente utilizzati per il compimento di atti o attivita' qualificabili come delitto non colposo

La disciplina in parola nella sua versione ora vigente non risulta piugrave applicabile alla specie di causa atteso che la attivita' qui contestata come reato non integra comunque il presupposto del diretto utilizzo dei costi spese o prestazioni di servizio ai fini del compimento dell'attivita' criminosaLEGGI L'ORDINANZA

07/04/2014 Provvedimento di ammissione dei testimoni a discarico dell'imputato documento protetto
Attivita' di mediazione tra il singolo scommettitore ed il bookmaker

La Corte d'appello sul punto ha adeguatamente motivato in ordine allo svolgimento da parte del ricorrente dell'attivita' di intermediazione se da un lato emerge che effettivamente il ricorrente provvedeva alla vendita delle ricariche per il conto di gioco attivita' consentita in quanto l'art 7 del decreto direttoriale del 21 marzo 2006 prevede che quotil titolare di

03/04/2014 Prelevamenti non giustificati che potrebbero essere acquisti in evasione di imposta
Collegamento proporzionale tra l'ammontare dei ricavi ed il totale dei costi

La CTR ha ritenuto che particolare attivita' svolta dal contribuente dj non consentisse un collegamento proporzionale tra l'ammontare dei ricavi ed il totale dei costi e che non si possa applicare l'assunto secondo il quale a fronte di prelevamenti non giustificati che potrebbero essere acquisti in evasione di imposta debbano necessariamente corrispondere vendite non fatturate

19/12/2013 Intensita' e gravita' della violenza o della minaccia
Spettanze lavorative e concessione della cassa integrazione

Orasul primo argomento sub a si deve osservare che in realta' perconsolidata giurisprudenza di questa Corte anche il reato diestorsione non annu

11/12/2013 Danni del pregiudizio arrecato da terzi alla societa'
Richiesta risarcimento del danno all'immagine

Questa Corte ha avuto occasione di affermare che l'ente pubblico socio di una societa' di capitali ha azione diretta nei confronti degli amministratori della societa' dinanzi al giudice contabile per il risarcimento del danno all'immagine che puograve prodursi quotimmediatamentequot incapo ad esso quotper il fatto stesso di essere partecipe di una societa' in c

04/04/2014 Ipotesi di legittima presunzione di elusione fiscale
Ricarico macroscopicamente contrastante con quello medio di settore

Il Giudice di appello in particolare osservato quotin conformita' al DPR n 600 del 1973 art 37 bis introdotto dal DLgs n 358 del 1997 che il caso di specie fosse riconducibile all'ipotesi di elusione di imposta ove quand'anche le scritture contabili risultino complete e regolari l'attivita' posta in essere dal contribuente si manifesti antieconomica in re

19/11/2013 Tutela della fideiussione
Prescrizione del diritto al rimborso in favore del creditore garantito dalla seconda fideiussione

Nel giudizio promosso dal primo fideiussore nei confronti del secondo fideiussore non sussiste litisconsorzio necessario con il creditore garantito della prima fideiussione e che la prescrizione del diritto al rimborso in favore del creditore garantito dalla seconda fideiussione inizia a decorrere solo dalla data dell'avvenuto pagamento da parte dello stesso quale primo fideiussorerdq

26/02/2014 Ricorso avverso denominazione sito gruppodeagostinicom
Dominio registrato con patronimico del socio accomandatario della societa'

Le ulteriori argomentazioni della Ricorrente in merito all'assenza di un concorrente titolo o interesse legittimo del Resistente sul nome a dominio contestato sono poi basate sul fatto che detta registrazione possa causare confusione e un possibile vantaggio per il Resistente Il Collegio ritiene che queste argomentazioni siano pertinenti per valutarel'eventuale presenza o meno d

17/03/2014 Ammissione al passivo fallimentare di un credito tributario iscritto a ruolo
Se sulle somme iscritte a ruolo sorgono contestazioni il credito e' ammesso al passivo con riserva

Questa Corte ha affermato non di recente che ai fini dell'ammissione dei crediti tributari al passivo del fallimento del contribuente ampe' necessaria la previa notifica del ruolo al curatore onde consentire a quest'ultimo di ricorrere avverso il ruolo stesso in vista della conseguente ammissione del tributo con la ampquotriservaampquot prevista dall'art 45 dPR cit Ca

05/03/2014 Sequestro preventivo finalizzato alla confisca di denaro documento protetto
Violazioni tributarie commesse dal legale rappresentante della societa'

La confisca per equivalente sui beni della societa' non puograve fondarsi neppure sull'assunto che l'autore del reato ne abbia la disponibilita' inquanto amministratore salva sempre l'ipotesi in cui la societa' sia un mero schermo fittizio essendo tale disponibilita' nell'interesse dell'ente e non dell'amministratore

12/03/2014 Trasformazione degli enti lirici in fondazioni con personalita' giuridica di diritto privato documento protetto
Prosecuzione e rinnovi dei contratti a tempo determinato

La corte palermitana non aveva affatto delibato le motivazioni apposte ai contratti a termine in questione essi invero non contenevano alcun riferimento allo specifico spettacolo per cui sarebbe sorta l'esigenza temporanea di assunzione limitandosi ad indicare genericamente le quotesigenze della stagionequot con ciograve rendendo evidente che la prestazione lavorativa dell'ar

12/03/2014 Risarcimento spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi
Sopravvenienze passive mancato conseguimento di ricavi

Ora pacifico in atti che il costo in oggetto e' rappresentato da esborsi sostenuti dalla contribuente per risarcire come dato atto in fatto dalla stessa CTR l'acquirente delle spese sostenute per la riparazione di pezzi difettosi vendutile dalla Mofopress snc non appare revocabile in dubbio che lo stesso non possa ritenersi quotcosto diproduzione inerente all'eserci

17/03/2014 Giustificatezza del licenziamento del dirigente
Arbitrarieta' del licenziamento riferito a circostanze idonee a turbare il legame di fiducia con il datore di lavoro

La Corte osserva che tali rilievi sono da riferire nel percorso argomentativo della sentenza impugnata alla confutazione dell'assunto della societa' appellata attinente alla sussistenza della giusta causa dilicenziamento ma non contrastano con la valutazione del comportamento complessivo del dirigente compiuta con l'analisi di entrambe le missivedallo stesso inviate che denota s

10/03/2014 Doglianze a carico del rappresentante legale della societa' proprietaria documento protetto
Stazione di distribuzione carburanti mancante di servizi igienici

La responsabilita' delle opere costituenti l'impianto medesimo era da ritenere a carico dell'imputato in quanto proprietario della struttura e quindi tenuto al rispetto della normativa concernente la sicurezza sul lavoro e a munire la stazione dei necessari servizi igieniciLEGGI LA SENTENZABA

24/02/2014 Esonero generalizzato da responsabilita' della banca verso il correntista documento protetto
Intermediario finanziario obblighi di comportarsi con diligenza correttezza e professionalita' nell'interesse del cliente

Pertanto i principi enunciati da questa Corte non giustificano una valutazione quotglobalequot della gestione quasi a compensare perdite e guadagni laddove ciograve che conta e' la persistenza del comportamento diligente del gestore Sigrave che se in un dato segmento temporale della gestione e' dato rinvenire come ritenuto dal Tribunale un comportamento quot

09/01/2014 Imputazione di bancarotta fraudolenta patrimoniale e documentale documento protetto
Impossibile ricostruzione della situazione economica e patrimoniale della fallita

Una fattispeciecriminosa relativamente alla quale non si pone quantomeno non neitermini indicati in ricorso il tema della risalenza delle condottematerialmente poste in essere dall'imputato secondo la ipotesiaccusatoria accreditata in sentenza rispetto al momento delladichiarazione di fallimentoInfatti mentre la bancarotta perd

13/03/2014 Frode al fine di ottenere un vantaggio fiscale
Condotta abusiva operazione economica che abbia quale suo elemento predominante ed assorbente lo scopo elusivo del fisco

In materia tributaria costituisce condotta abusiva l'operazione economica che abbia quale suo elemento predominante ed assorbente lo scopo elusivo del fisco sicche' il divieto di siffatte operazioni non opera ove esse possano spiegarsi altrimenti che con il mero conseguimento di risparmi di imposta LEGGI L' ORDINANZA

12/02/2014 Indebito arricchimento derivante dall'azione illecita
Sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente del profitto del reato

L'avvenuto pagamento di ratei pertanto determina una riduzione del debito tributario donde la necessita' di una corrispondente riduzione del sequestro per equivalente per l'importo versato a seguito della rateizzazione in quanto il mantenimento del sequestro preventivo in vista della confisca nel suo quantum iniziale nonostante il pagamento sebbene parziale del d

25/09/2013 Gravi irregolarita' fiscali documento protetto
Riconoscimento delle agevolazioni o esenzioni tributarie in favore delle societa' cooperative

Il giudice d'appello posto che dal quadro normativo tracciato emergel'esistenza per le cooperative quotdi una rete di controlli che vanno ben oltre le agevolazioni tributariequot ad esse riconosciute quotsubordinate al non mutamento della loro identita'quot e rilevato che quotsulla perdita di tale qualificazione nessuna iniziativa risulta assunta dall'Amministrazione

04/03/2014 Responsabilita' dell'intermediario finanziario
Responsabilita' indiretta della preponente intermediaria ruguardo operazioni non autorizzate

Nella sentenza in epigrafe la corte di cassazione si sofferma sui presupposti normativamente prescritti ai finidella sussistenza della responsabilita' dell'intermediario finanziario esegnatamente della responsabilita' solidale dell'intermediario per gli eventuali danni arrecati a terzi nello svolgimento delle incombenze affidate ai promotori finanz

25/02/2014 Attivita' svolta in azienda a titolo di lavoro subordinato documento protetto
Incompatibilita' in via astratta tra la qualita' di e quella di lavoratore subordinato

Non si puograve presumere che l'attivita' svolta in azienda sia a titolo dilavoro subordinato nel caso del socio che svolga in azienda un'attivita' che non presenti le caratteristiche tipiche del rapporto contrattuale di cui all'art 2094 cc in quanto si sostanzia in compiti di gestione svolgendo un'attivita' in gran parte libera e rimessa a valutazioni propri

06/02/2014 Sequestro preventivo del profitto
Profitto confiscabile derivato dal mancato pagamento del tributo

Le stesse sezioni unite 23413 Adami n 18374 hanno affermato che il profitto confiscabile anche nella forma per equivalente quote' costituito da qualsivoglia vantaggio patrimoniale direttamente conseguito alla consumazione del reato e puograve dunque consistere anche in un risparmio di spesa come quello derivante dal mancato pagamento del tributoquotLEGGI LA

27/09/2013 Banca interessi usurari documento protetto
Nei contratti di mutuo quanto in quelli di conto corrente la natura usuraria del tasso di interesse va verificata con riguardo al momento della pattuizione e non a quello della dazione

L'orientamento consolidato della giurisprudenza di questa Corte cfr exmultis Sez 1 n 1666912 n 2047608 Sez 2 n 2468006 Sez 1 n 302805 n 16811970 secondo cui il carattere dipendente dell'obbligazione fideiussoria rispetto a quella principale non rende per ciampograve solo il fideiussore litisconsorte necessario nel giudizio vertente tra il creditore ed il debitore pri

09/01/2014 Reddito della societa' di persone a seguito della definizione agevolata
L'avviso di rettifica del reddito da partecipazione non e' configurabile un litisconsorzio necessario con la societa' e gli altri soci

Questa Corte ha gia' statuito che il principio sancito dal DL 28 marzo 1997 n 79 art 9 bis comma 8 conv in L 28 maggio 1997 n 140 secondo cui l'intervenuta definizione del reddito da parte delle societa' di persone costituisce titolo per l'accertamento ai sensi del DPR 29 settembre 1973 n 600 art 41 bis nei confronti delle persone fisiche che non hanno

10/02/2014 Discutibilita' decisioni di un componente del consiglio di amministrazione di un'azienda speciale aeroportuale
Completamento delle strutture dell'aeroporto ed incremento delle attivita' turistiche e commerciali

Questa Corte ha recentemente chiarito che non riveste la qualifica di pubblico ufficiale ovvero quella di incarico di pubblico servizio il componente del consiglio di amministrazione di un'azienda speciale aeroportuale che abbia come scopo sociale quello di promuovere il completamento delle strutture dell'aeroporto ed incrementare le attivita'turistiche e commerciali ad e

14/10/2013 Banche frazionamento del mutuo documento protetto
Comportamento della banca che rifiuti ingiustificatamente il frazionamento del mutuo e delle relative ipoteche

Ne' all'osservanza del dovere di esecuzione del contratto secondo correttezza e buona fede la banca puograve sottrarsi adducendo il solo fatto che la concessione del richiesto frazionamento del mutuo comporti la rinuncia alla indivisibilita' dell'ipoteca quando non alleghi ulteriori eventuali circostanze che nella concreta situazione di fatto del rapporto contrattuale in

11/10/2013 Dipendente sospeso ma comunque presente in azienda
Nessuna norma prevedeva che la comunicazione dei giorni in cui la sanzione della sospensione doveva essere eseguita dovesse avvenire per iscritto

Questa Corte ha affermato che la giusta causa di licenziamento quale fatto quotche non consenta la prosecuzione anche provvisoria del rapportoquot configura una norma elastica in quanto costituisce una disposizione di contenuto precettivo ampio e polivalente destinato ad essere progressivamente precisato nell'estrinsecarsi della funzione nomofilattica della Corte di Cassazione fin

11/02/2014 Anche un ente a struttura societaria puo' assumere natura pubblicistica
La societa' per azioni con partecipazione pubblica non muta la sua natura di soggetto di diritto privato solo perche' lo Stato o gli enti pubblici ne posseggano le azioni

La legge non prevede alcuna apprezzabile deviazione rispetto alla comune disciplina privatistica delle societ di capitali per le societ miste incaricate della gestione di servizi pubblici istituiti dall'ente locale e la posizione dell'ente pubblico all'interno della societ unicamente quella di socio di maggioranza derivante dalla prevalenza

11/07/2012 Annullamento del decreto di sequestro preventivo documento protetto
Dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti

'Soggetti diversi da quelli effettiviquot sono quei soggetti che in realta' non hanno preso parte all'operazione e sono invece indicati nel documento Non vi e' alcun fondamento razionale tuttavia nell'affermareche l'ipotesi non ricorre quando i soggetti che appaiono emittenti del documento siano addirittura inesistenti trattandosi ad esempio di nomi di fantasia o si

17/01/2014 Il rispetto della normativa rappresenta sempre un costo per ogni impresa sebbene comporti in ultima analisi grandi benefici per la collettivita' documento protetto
La presenza negli altri ordinamenti penali e processuali di norme ben diverse da quella italiana fa se' che le imprese sottoposte agli stessi non possano presentarsi sul mercato con proposte convenienti come quelle di chi sa che non subira' le conseguenze dei suoi atti illeciti

Il corso della prescrizione ampe' interrotto dalla sentenza di condanna o dal decreto di condannaltbr gtInterromponopure la prescrizione l'ordinanza che applica le misure cautelari personali e quella di convalida del fermo o dell'arresto l'interrogatorio reso davanti al pubblico ministero o al giudice l'invito a presentarsi al pubblico ministero per rendere l'interrogator

31/01/2014 Delega di funzioni in presenza di strutture aziendali complesse documento protetto
Obblighi inerenti alla prevenzione degli infortuni ed igiene sul lavoro posti dalla legge a carico del datore di lavoro

In presenza di strutture aziendali complesse la delega di funzioni esclude la riferibilita' di eventi lesivi ai deleganti se sono il frutto di occasionali disfunzioniquando invece sono determinate da difetti strutturali aziendali e del processo produttivo permane la responsabilita' dei vertici aziendali e quindi di tutti i compo

10/09/2013 Illegittimita' del licenziamento di un lavoratore postale documento protetto
Il dipendente si era assunto la responsabilita' dell'ammanco di denaro gia' compiutamente ripianato prima della contestazione

La Corte territoriale ha dimostrato di aver correttamente applicato il principio dell'immediatezza rapportandolo alle diverse circostanze della conoscenza degli addebiti da parte dei superiori sin dalla loro commissione delle ammissioni della lavoratrice della insussistenza di particolari esigenze organizzative sottese alla procedura di accertamento dei fatti e del tipo di reazione della

08/10/2013 Riconoscimento di una determinata qualifica superiore a quella di inquadramento formale
Inquadramento in una qualifica intermedia tra quella richiesta dal lavoratore e quella attribuita dal datore di lavoro

Deve osservarsi che e' principio consolidato di questa Corte che non incorre nel vizio di ultrapetizione il giudice del merito che riconosca il diritto del lavoratore ad essere inquadrato anziche' nella qualifica richiesta in una qualifica diversa ed inferiore ma pur sempre superiore alla qualifica attribuita dal datore di lavoro trattandosi didomanda implicitamente inclusa in

30/01/2014 Telecamere in ufficio per controllare i lavoratori documento protetto
Condotta criminosa rappresentata dalla installazione di impianti audiovisivi idonei a ledere la riservatezza dei lavoratori

L'idoneita' degli impianti a ledere il bene giuridico protetto cioe' il diritto alla riservatezza dei lavoratori e' necessaria affinche' il reato sussista peraltro essa e' sufficiente anche se l'impianto non e' messo in funzione poiche' configurandosi come un reato di pericolo la norma sanziona a priori l'installazione prescinden

18/09/2013 Obiettivi di autonomia e decentramento fiscale documento protetto
Differenza tra l'applicazione dell'IRAP per il 2003 sul valore della produzione riferibile alla Regione Veneto con l'aliquota del 525 di contro alla minor aliquota del 425 applicata dalla societa'

In tema di IRAP l'art 16 co 3 del D Lgs 15 dicembre 1997 n 446 da' facolta' alle Regioni di incrementare la relativa aliquota fino ad un massimo di un punto percentuale e deve essere interpretato coerentemente con l'intento del legislatore di perseguire obiettivi di autonomia e decentramento fiscaleLEGGI LA SENTENZA

29/01/2014 Provenienza non reddituale dei contributi documento protetto
Calcolo delle somme necessarie per mantenere il possesso dei beni indicati dalla norma

Questa Corte Cass n 19092007 ha ritenuto che il giudice tributariouna volta accertata l'effettivita' fattuale degli specifici quotelementi indicatori di capacita' contributivaquot esposti dall'Ufficio non ha il potere di togliere a tali quotelementiquot la capacita' presuntiva quotcontributivaquot che il legislatore ha connesso alla loro disponibilitagra

04/02/2014 'Frodi carosello' fondate sul mancato versamento dell'imposta incassata da societa' documento protetto
Acquisizione di materiali a prezzi piu'contenuti al fine di praticare prezzi di vendita piu' bassi con alterazione a proprio favore del libero mercato

Il giudice di secondo grado osservava che il metodo induttivo seguito nonera stato regolare atteso che si basava su presunzioni costituite dalle rilevazioni dei funzionari erariali per cui si era trattato di operazioni inesistenti per le quali invece alcuna prova era stata fornita dall'appellante in ordine agli acquisti effettuati dall'appellata e concernenti rilevanti quantitativi di g

18/09/2013 Provvedimento del giudice dell'esecuzione di assegnazione di somma pignorata
Ordinanza di assegnazione di crediti del debitore esecutato nei confronti dei terzi

In tema di imposta di registro la disposizione contenuta nell'art 59 lett d del dPR 26 aprile 1986 n 131 riguardante la registrazione a debito delle sentenze che condannano al risarcimento deldanno prodotto da fatti costituenti reato non si applica anche agli atti esecutivi delle medesime sentenze nella specie l'ordinanza di assegnazione di crediti del debitore esecutato n

03/02/2014 Criteri di valutazione comparativa per l'individuazione dei dipendenti da licenziare
Violazione dei criteri di scelta concordati tra il datore e le ooss all'esito della fase di consultazione sindacale della procedura di licenziamento collettivo

La Corte d'appello di Bologna con sentenza del 151210 accoglieva l'impugnazione rilevando che il modello MOB2 allegato alla comunicazione ex art 4 c 9 conteneva indicazione sufficiente dei criteri per l'individuazione dei lavoratori da licenziare e delle relative modalita' applicative Non essendo neppure dimostrato che il punteggio applicato ai singoli lavoratori non corris

04/05/2012 Corretta applicazione delle norme antinfortunistiche le regole di comune prudenza
Operaio rimasto schiacciato sotto una pesante virola sganciatasi dal carro ponte

La Corte distrettuale viceversa avuto riguardo alla dinamica dell'infortunio la cui ricostruzione non e' stata oggetto di contestazione ha valorizzato le condotte omissive contestate agli imputati e avuto riguardo proprio alla dinamica dell'infortunio ha ravvisato la riconducibilita' dell'evento a tali condotte valutando il comportamento della vittima come imprudente

22/01/2014 Riciclaggio reinvestimento delle risorse provenienti dal clan documento protetto
Associazioni mafiose provenienza del denaro investito in operazioni immobiliari

La Corte infatti evidenzia che l'aggravante della L n 203 del 1991 art 7 da un lato consente di incriminare la avvenuta quotfinalizzazionequot della condotta non richiedendo la dimostrazione dell'evento di realizzazione del fine dall'altro risulta applicabile aduna pluralita' di fattispecie incriminatrici che ben potrebbero esprimere una condizione di pericolositagra

29/01/2014 Dipendente pubblico licenziato a seguito di condanna penale documento protetto
La pubblica amministrazione datrice di lavoro puo' estinguere il rapporto di lavoro qualora sia pronunciata sentenza penale irrevocabile di condanna

L'azienda in base alla normativa di riferimento puograve iniziare il procedimento disciplinare per poi sospenderlo in attesa della sentenza che chiude il processo penale oppure puograve dopo aver sospeso cautelarmente il ricorrente in relazione al provvedimento di custodia cautelare aspettare l'esito del giudizio penale e quindi una sentenza che accerti il fatto con la forza del gi

19/09/2013 Brochure di vendita contenente false informazioni documento protetto
Tutela dei consumatori divieto generale di quelle pratiche commerciali sleali che falsano il comportamento economico dei consumatori

Nella brochure di vendita in inglese per la stagione invernale 2012 la Team4 Travel resistente dinanzi al giudice del rinvio aveva qualificato come esclusive alcune strutture alberghiere ove tale termine significa che gli alberghi in questione avevano un rapporto contrattuale continuativo con la Team4 Travel e che altri operatori turistici non potevano avvalersene alle d

30/01/2014 Perdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto
Merce persa a causa di una rapina con sequestro di persona

QuestaCorte ha costantemente considerato criterio dirimente ai fini dellaindividuazione del titolare del diritto all'indennizzo assicurativo in caso diperdita o di avaria del carico occorse durante il trasporto quello che tengaconto della incidenza del pregiudizio conseguente a tali accadimenti e tantosia con riferimento alla discip

24/01/2014 Responsabilita' per inalazione di polveri di amianto documento protetto
Condotta colposa omissiva della societa' sotto il profilo della mancata riduzione della polverosita' dell'ambiente di lavoro

La Corte di merito riteneva provata la condotta colposa omissiva della societa' quotsotto il profilo della mancata riduzione della polverosita' dell'ambiente di lavoro della mancata adozione di procedimenti di lavorazione idonei a limitare le operazioni suscettibili di creare ulteriore polverosita' e della mancata istruzione adeguata dei dipendentiin ordine alla pericol

16/10/2013 Astensione collettiva dal lavoro documento protetto
Esercizio del diritto di sciopero rifiuto di rendere la prestazione per una data unita' di tempo che non sia integrale

Alle medesime conclusioni in precedenza era pervenuta Cass 25 novembre 2003 n 17995 la quale occupandosi di una situazione analoga concernente il sistema di sostituzioni entro l'ambito della cd areola antecedente dell'area territoriale nell'organizzazione delle Poste ha affermato che il rifiuto di effettuare la sostituzione del collega assente e' quotrifiuto di ese

22/01/2014 Dichiarazione del contribuente accertamento del reddito
Incombe sul contribuente l'onere di dedurre e provare i fatti impeditivi modificativi o estintivi della predetta pretesa

Nell'ipotesi di omessa presentazione della dichiarazione da parte delcontribuente la legge abilita gli Uffici finanziari a servirsi di qualunque elemento probatorio ai fini dell'accertamento del reddito e quindi a determinarlo anche con metodo induttivo ed anche utilizzando in deroga alla regola generale presunzioni semplici prive dei requisitidi cui al dPR 29 settembre 1973 n

17/09/2013 Clausole chiusura conto corrente bancario
Impossibilita' da parte della banca di incassare una somma a copertura di un assegno emesso

La clausola di buona fede nell'esecuzione del contratto opera come criterio di reciprocita' imponendo a ciascuna delle parti del rapporto obbligatorio di agire in modo da preservare gli interessi dell'altra e costituisce un dovere giuridico autonomo a carico delle parti contrattuali a prescindere dall'esistenza di specifici obblighi contrattuali o di quanto espressamente stabil

13/12/2013 Azienda farmaceutica medicinali contraffatti documento protetto
Travisamento della prova circa la qualita' del farmaco

La Corte di legittimita' individua nella sentenza in commento il discrimen tra la fattispecie di reato previstadall'art 440 cp e quella positivizzata nel disposto normativo di cuiall'art 443 cp Nel dettaglio le tre ipotesi previste dalla prima norma hanno in comune il requisito oggettivo di pericolosita' per la salute pub

01/06/2012 Attivita' commerciale vendita di prodotti industriali con segni mendaci
Confezioni di condimenti balsamici ritenuti evocativi della denominazione Aceto Balsamico di Modena IGP

Non vi e' dunque alcuna disposizione comunitaria dalla quale si desume direttamente che il termine balsamico sia un termine non generico conla conseguenza che le questioni relative all'uso di tale termine per designare prodotti alimentari non possono essere risolte in punto di diritto ma richiedono volta per volta l'analisi delle circostanze fattuali rela

09/12/2013 Competenze su rifiuti gestiti e smaltiti da altri documento protetto
Deposito temporaneo di materiale da scavo proveniente da un cantiere edile

Secondo la giurisprudenza il luogo di produzione dei rifiuti rilevante ai fini della nozione di deposito temporaneo non e' solo quello in cui irifiuti sono prodotti ma anche quello in disponibilita' dell'impresa produttrice nel quale gli stessi sono depositati purche' funzionalmente collegato a quello di produzione La difesa inoltre aveva anche dedotto che lo quotsto

14/11/2011 Infortunio mortale sul lavoro documento protetto
Il datore di lavoro che omette di installare i necessari sistemi di sicurezza e antincendio risponde di omicidio volontario a titolo di dolo eventuale

Quando gravissime violazioni della normativa antinfortunistica ed antincendio e colpevoli omissioni sono caratterizzate da un contenuto economico rispetto al quale l'azienda non solo ha interesse ma se ne e' anche sicuramente avvantaggiata sotto il profilo del considerevole risparmio economico che ha tratto omettendo qualsiasi intervento oltre che dell'uti

30/08/2013 Impugnazione di fallimento
Procedura concorsuale decorrenza del termine dalla comunicazione di cancelleria

La disposizione che stabilisce l'equipollenza delle due forme di conoscenza dell'atto ai fini della sua impugnazione non si riferisce soltanto al reclamo al tribunale o alla corte di appello ma anche al ricorso per cassazione essendo identica la ratio di speditezzadella procedura concorsuale che giustifica la decorrenza del termine dalla comunicazione di cancelleria ed eg

15/01/2014 Mansioni di pubblico impiegato privatizzato documento protetto
Dipendente costretta a soggiornare in una stanza in disuso ed era rimasta in una condizione di totale inattivita'

In tema di pubblico impiego privatizzato l'art 52 co 1 del D Lgs 30 marzo 2001 n 165 che sancisce il diritto alla adibizione allemansioni per le quali il dipendente e' stato assunto o ad altre equivalenti ha recepito attese le perduranti peculiarita' relative alla natura pubblica del datore di lavoro tuttora condizionato nell'organizzazione del lavoro da vinc

16/01/2014 Differenze retributive del dipendente pubblico documento protetto
Obbligo di integrare il trattamento economico del dipendente pubblico nella misura della quantita' del lavoro effettivamente prestato

Il diritto a percepire una retribuzione commisurata alle mansioni effettivamente svolte in ragione dei principi di rilievo costituzionale edi diritto comune non e' dunque condizionato all'esistenza di un provvedimento del superiore gerarchico che disponga l'assegnazione Le uniche ipotesi in cui puograve essere disconosciuto il diritto alla retribuzione superiore devono essere c

17/01/2014 Vigilanti rispetto dell'obbligo di indossare le cinture di sicurezza documento protetto
Garantire pronta reazione degli addetti alla vigilanza nel caso di attacchi al mezzo blindato

La Corte di appello ha quindi vagliato anche la responsabilita' del datore di lavoro ove si accedesse alla ricostruzione dell'incidente poi prospettata dal G e cioe' che al momento del sinistro si trovasse nel vano guida ed ha ricordato che l'art 172 n 3 lettera c del codice della strada esenta dall'uso di cintura di sicurezza gli appartenenti a servizi di vigilanza privat

19/12/2013 Rinuncia contrattuale preventiva al diritto alle ferie documento protetto
Le ferie con l'indennita' potrebbero costituire un incentivo a rinunciare alle ferie come periodo di riposo

Si aggiunga che in piugrave occasioni clausole di contratti collettivi che prevedevano esclusivamente il godimento delle ferie e non anche l'indennita' sostitutiva sono state interpretate in applicazione del principio di conservazione del contratto nel senso che la mancata fruizione delle ferie per causa non imputabile al lavoratore non puograve escludere il diritto di q

07/01/2014 Organizzazione autonoma ai fini del presupposto impositivo dell'IRAP documento protetto
Disponibilita' dei medici di medicina generale convenzionati con il SSN di uno studio dotato delle attrezzature indicate nell'Accordo collettivo nazionale

Invero il giudice di merito ha ritenuto la sottoposizione ad imposta senza procedere ad una concreta adeguata valutazione degli elementi di fatto tanto piugrave necessaria posto che nella parte espositiva si evidenziano oneri assai modesti per spese strumentali e compensi a terzi presumibilmente il sostituto del resto e' pacifico che un organizzazione quotminimaquot non de

17/12/2013 Risoluzione del rapporto di lavoro per mutuo consenso
Grava sul datore di lavoro l'onere di provare le circostanze dalle quali possa ricavarsi la volonta' chiara e certa delle parti di volere porre definitivamente fine ad ogni rapporto di lavoro

L'eventuale risoluzione del rapporto per mutuo consenso va accertata con particolare rigore e ove non contenuta in un atto formale deve risultare da un comportamento inequivoco che evidenzi il completo disinteresse di entrambe le parti alla prosecuzione del rapporto stessoessendo a tal fine prive di univoco valore sintomatico in tal senso oltre all'illegittima apposizione

13/12/2013 La societa' partecipata non puo' identificarsi con 'le imprese industriali degli enti pubblici'
Societa' di natura essenzialmente privata nella quale l'amministrazione pubblica esercita il controllo esclusivamente attraverso gli strumenti di diritto privato

La societa' partecipata non puograve identificarsi con quotle imprese industriali degli enti pubbliciquot trattandosi di societa' di natura essenzialmente privata nella quale l'amministrazione pubblica esercita il controllo esclusivamente attraverso gli strumenti di diritto privatodovendosi altresigrave escludere in mancanza di una disciplina derogatoria rispetto a

16/12/2013 Provvigioni e indennita' dovute per la cessazione del rapporto di lavoro documento protetto
Collocazione privilegiata o chirografaria di un credito vantato da una societa' a responsabilita' limitata a titolo di provvigioni derivanti da un rapporto di agenzia

'Anche alla luce dei lavori preparatori della citata leggen 426 del 1975 nonche' del raffronto con le altre ipotesi contemplate dai nn14 crediti del lavoratore subordinato od autonomo dell'agente delcoltivatore etc evidenziano che obiettivo della norma e' quello di assegnareun trattamento preferen

12/12/2013 Accertamento delle imposte sui redditi pure in presenza di contabilita' formalmente regolare
Notevole divergenza fra la percentuale di ricarico media ponderata praticata dalla societa' sulla merce venduta

Il giudice d'appello ha premesso che come si evinceva dall'avviso l'accertamento in esame era stato condotto secondo la forma dell'accertamento analitico secondo l'impostazione allargata conferita al DPR n 600 del 1973 art 39 comma 1 lett d dal disposto del DL n 331 del 1993 art 63 sexies comma 3 dove l'incompletezza la falsita' o l'inesattezza degli ele

25/07/2013 Debiti inefficacia della compravendita
la vendita di tutti i beni con evidente intento di sottrarre la garanzia dei creditori

Infatti la Corte di merito si e' conformata ai principi secondo il quale in tema di azione revocatoria ordinaria nel caso in cui il debitore disponga del suo patrimonio mediante vendita contestuale di una pluralita' di beni devono ritenersi quotin re ipsaquot l'esistenza e la consapevolezza sua e dei terzi acquirenti del pregiudizio patrimonialeche tali atti arrecano alle

18/12/2013 Differenze retributive differenze sul trattamento di fine rapporto e sui ratei di pensione documento protetto
Differenza tra il trattamento pensionistico previsto dai fondi di provenienza e quelli erogati dall'INPS

La giurisprudenza richiamata dalla ricorrente attiene al diverso aspettodelle procedure selettive degli avanzamenti di carriera in queste il lavoratore e' titolare di un mero interesse legittimo la cui violazione puograve dare luogo ad un risarcimento del danno che non puograve essere pari all'utilita' finale da lui pretesa ma di incerta spettanza bensigrave puograve

07/11/2013 Reato di truffa contrattuale documento protetto
Default atto in cui il debitore dichiara di non essere piu' in grado di assolvere alle proprie obbligazioni scadute

Con la sentenza in epigrafe la Suprema Corte si pronuncia sulla natura giuridica del reato di truffa contrattuale Ricorda a tal proposito che il delitto in esame e' a consumazione prolungata nel senso che si realizza ogni volta in cui si determina alla scadenza di ogni contrattosottoscritto dall'investitore la sua perdita economica con il profittoingiu

04/12/2013 Organizzazione autonoma
Spese sostenute per l'espletamento dell'attivita' professionale spostamenti e viaggi all'estero

In definitiva il requisito dell'autonoma organizzazione il cui accertamento spetta al giudice di merito ed e' insindacabile in sede di legittimita' se congruamente motivato ricorre quando il contribuente che eserciti un'attivita' di lavoro autonomo a sia sotto qualsiasi forma il responsabile dell'organizzazione e non sia quindi inserito instrutture organizzative

06/12/2013 Detrazione IVA
Beni servizi importati o acquistati nell'esercizio dell'impresa

Osserva la Corte che soltanto le operazioni attive con le quali una societa' commerciale vende beni o fornisce servizi sono di per se' per laloro stessa natura attivita' di carattere lucrativo le quali svolte da un operatore professionale assumono necessariamente natura imprenditoriale di guisa che si presumono compiute nell'esercizio dell'attivita'

09/12/2013 La societa' partecipata non puo' identificarsi con le imprese industriali degli enti pubblici documento protetto
La forma societaria di diritto privato e' per l'ente locale la modalita' di gestione degli impianti consentita dalla legge e prescelta dall'ente stesso per la duttilita' dello strumento giuridico in cui il perseguimento dell'obiettivo pubblico e' caratterizzato dall'accettazione delle regole del diritto privato

La Corte costituzionale ha poi affermato che la Corte di giustizia dell'Unione Europea ha riconosciuto che rientra nel potere organizzativodelle autorita' pubbliche degli Stati membri quotauto produrrequot beni servizi o lavori mediante il ricorso a soggetti che ancorche' giuridicamente distinti dall'ente conferente siano legati a quest'ultimo da una quotrelazione

12/12/2013 Benefici negati a lavoratori quando la normativa nazionale dello Stato non consenta di contrarre matrimonio se appartenenti allo stesso sesso documento protetto
Rifiuto concessione del beneficio dei giorni di congedo straordinario e del premio di matrimonio

E' contraria al principio della parita' di trattamento la disposizionedi un contratto di lavoro collettivo a termini della quale a un lavoratore dipendente unito in un patto civile di solidarieta' con una persona del medesimo sesso sono negati benefici segnatamente giorni di congedo straordinario e premio stipendiale concessi ai dipendenti in occasione del loro matrimonio

02/12/2013 Retribuzione dovuta al dipendente anche con sequestro degli impianti aziendali documento protetto
Decisione aziendale di cessare la attivita' produttiva e quindi di recedere dal contratto di lavoro con il ricorrente con rinuncia della societa' alla prestazione lavorativa durante tale periodo

Si sostiene che la Corte di appello sia giunta alla conclusione secondo cui a seguito del sequestro penale degli impianti si era verificata una oggettiva situazione di impossibilita' sopravvenuta senza valutare sela TIFILTEX avesse ancora la possibilita' di utilizzare la prestazione del lavoratore nonostante il detto provvedimento di sequestro e senza considerare il provvediment

10/12/2013 Diritto al risarcimento del danno biologico per malattie contratte sul lavoro documento protetto
Patologia del lavoratore riconosciuta dieci anni dopo il nesso causale col lavoro svolto

La Corte territoriale con valutazione sorretta da congrua e logica motivazione ha individuato il dies a quoai fini della decorrenza della prescrizione all'interno dell'anno 1986quando il P venne ricoverato presso la clinica omissis e in quell'occasione gli vennero diagnosticate tra l'altro cervicalgia cefalea e rachialgia lombo sciatalgia sinistraLEGGI LA SE

30/10/2013 Bancarotta fraudolenta spese eccessive
Spese personali eccessive dell'imprenditore dichiarato fallito riferiti all'imprenditore individuale e non all'amministratore di societa'

Partendo cioe' dal preliminare rilievo che sono quotspese eccessivequot le spese personali o per la famiglia che pur essendo razionali e piugrave o meno connesse alla vita dell'azienda risultano sproporzionate alla capacita' economica dell'imprenditore Rv 119090 il giudice dell'appello avrebbe dovuto soffermarsi ad esaminare non tanto la loro natura ed origine dipe

22/11/2013 Sequestro di beni di una persona giuridica per le violazioni tributarie commesse dal legale rappresentante della stessa
Sebbene il reato tributario sia addebitabile all'indagato le conseguenze patrimoniali ricadono sulla societa' a favore della quale egli ha agito salvo che si dimostri che vi e' stata una rottura del rapporto organico

Inuna successiva pronuncia Sez 3 n42350 15 ottobre 2013 non ancoramassimata sono state tratte analoghe conclusioni riconducendo allaspecifica ed espressa volonta' del legislatore la individuazione deireati presupposto che consen

14/10/2013 Evasione fiscale elementi passivi fittizi nel modello unico documento protetto
Diminuzione del 50 del valore complessivo di un impianto per la produzione di energia elettrica alimentato a biomasse liquide

La soluzione interpretativa adottata dal Tribunale risulta pienamente coerente anche la definizione di quotelementi passivi fittiziquot condivisa dalla difesa secondo cui questi consistono in costi effettivamente non sostenuti o sostenuti in misura inferiore a quella indicata Il Tribunale ha infatti evidenziato che gli investimenti indicati dall'indagato non sono stati sostenuti nel

10/10/2013 Bancarotta fraudolenta lesione dell'interesse patrimoniale della massa creditoria documento protetto
Sottrazione di beni a detrimento della garanzia patrimoniale

La circostanza dell'incompletezza del pagamento in se' considerata non e'infatti in se' univocamente indicativa di un'operazione preordinata a sottrarre disponibilita' della DP Costruzioni in favore della Arcnova 93mediante la vendita alla stessa degli immobili ad un prezzo di fatto inferiore al valore concordato o comunque l'omessa pretesa dell'integrale vers

14/06/2013 Concorrenza sleale passaggio di collaboratori da un'impresa ad un'altra concorrente documento protetto
Assunzione i due dipendenti della societa'ricorrente con il fine di sviarne la clientela o comunque di nuocere alla stessa

La concorrenza sleale non puograve dedursi dalla mera constatazione di un passaggio di collaboratori da un'impresa ad un'altra concorrente ma piuttosto occorre rinvenire nella specie elementi dai quali inferire chela contestata assunzione di per se' legittima sia stata attuata con ilprecipuo fine di acquisire la clientela dell'attrice o comunque di nuocere a quest'ulti

13/11/2013 Socio accomandatario incompatibile con esercizio della libera professione di dottore commercialista documento protetto
Il socio accomandatario di una sas risponde personalmente ed illimitatamente delle obbligazioni sociali e nel proprio agire spende il nome della societa' ed il proprio

Per la prima quella degli avvocati l'art 2 co 3 legge n 3191975 cosigrave recita quotInogni caso l'attivita' professionale svolta in una delle situazioni di incompatibilita' di cui al RDL 27 novembre 1933 n 1578 art 3 e successive modificazioni ancorche' l'incompatibilita' non sia stata accertata e perseguita dal Consiglio dell'Ordine competente

07/11/2013 Estinzione del rapporto di lavoro per sopravvenuta inidoneita' del lavoratore documento protetto
Azienda municipalizzate di igiene urbana il lavoratore riconosciuto inidoneo alle mansioni di assunzione o di successiva assegnazione ha diritto ad una somma una tantum in caso di infruttuoso esperimento della procedura di riallocazione

Questa Corte decidendo su ricorso proposto dalla Amiat ai sensi dell'art 420 bis cod proc civ con sentenza del 18 giugno 2012 n 9967 ha gia' esaminato la riferita disciplina contrattuale giungendo adaffermare che in tema di estinzione del rapporto di lavoro per sopravvenuta inidoneita' del lavoratore l'art 40 del ccnl per le aziende municipalizzate di igien

08/11/2013 Licenziamento fondato esclusivamente su prove indiziarie non adeguatamente verificate documento protetto
Condizioni di durata del rapporto lavorativo e assenza di precedenti sanzioni a carico del lavoratore

Ne' abbia valutato l'eventualita' di ricorrere alla prova presuntiva tenendo peraltro conto che per consolidato e condiviso indirizzo di questa Corte l'esistenza di una presunzione sulla quale sia possibile fondare la decisione di una causa puograve validamente desumersi in presenza di una pluralita' di elementi di valutazione gravi precisi e concordantinei quali il

15/11/2013 Nessun premio di produzione pei i neoassunti documento protetto
Esclusione del premio per i lavoratori assunti successivamente all'entrata in vigore del contratto

La condivisa giurisprudenza di questa Corte ha riconosciuto che i contratti collettivi aziendali sono applicabili a tutti i lavoratori dell'azienda ancorche' non iscritti alle organizzazioni sindacali stipulanti salvo il caso non riscontrato e neppure dedotto nel presente giudizio di quei lavoratori che aderendo ad una organizzazione sindacale diversa ne condividano l'esplicito

01/10/2013 Plurimi episodi di emissione di fatture per operazioni inesistenti
Evasione di imposta sui redditi e IVA per Euro 183342200

Il DLgs 10 marzo 2000 n 74 art 8 in deroga agli ordinari principi previsti dall'art 81 cpv cp in tema di continuazione prevede un regime di favore per l'imputato mediante la riconduzione ad unita' del plurimi episodi di emissione di fatture per operazioni inesistenti commessi nell'arco del medesimo arco di imposta LEGGI LA SENTENZA

30/07/2013 Abiti usati cessione ricezione trasporto esportazione importazione
Il materiale in ingente quantita' non poteva essere trasportato senza il necessario passaggio presso lo stabilimento dove si sarebbero dovute effettuare quelle attivita' di fumigazione e disinfestazione idonee a trasformare gli abiti in materie prime secondarie

Quanto al requisito dell'abusivita' dell'attivita' esso deve ritenersiintegrato sia qualora non vi sia autorizzazione sia quando vi sia una totale e palese difformita' da quanto autorizzato Quanto all'ingente quantitativo di rifiuti gestiti devono essere ritenute applicabili le normali regole sulla formazione e la valutazione della prova di talche' la quant

09/05/2013 Rapporti contrattuali ed atipici
Rapporti contrattuali ed atipici e di carattere complesso protratti nel tempo tra societa'

Loccupazione abusiva dellimmobile un dannoevento pertanto il dannoconseguenza non pu essere ritenuto sussistente in re ipsa nel fatto materiale delloccupazione ma deve essere allegato e provato in giudizio dallattore il quale ha dunque lonere di dimostrare leff

30/10/2013 Detraibilita' dell'IVA nel caso di fatturazione per operazioni inesistenti
Conteggio del dare ed avere fatture riguardanti operazioni inesistenti

Spetta in primo luogo all'amministrazione finanziaria laquale contesti il diritto del contribuente a portare in detrazione l'IVA pagata su fatture emesse da soggetto diverso dall'effettivo cedente del bene o servizio provare in base ad elementi oggettivi cheil contribuente al momento in cui acquistograve il bene od il servizio sapeva o avrebbe dovuto sapere con l

28/10/2013 Trasferimento di dipendente ragioni tecniche organizzative e produttive documento protetto
Onere dell'indicazione delle ragioni del trasferimento che in caso di mancato adempimento determina l'inefficacia sopravvenuta del provvedimento

Ai fini dell'efficacia del provvedimento di trasferimento del lavoratore non necessario che vengano contestualmente enunciate le ragioni del trasferimento stesso atteso che l'art 2103 cc nella parte in cui dispone che le ragioni tecniche organizzative e produttivedel provvedimento suddetto siano comprovate richiede soltanto che taliragioni ove contestate risultino eff

31/10/2013 Cassiera uso improprio della carta fedelta' del negozio
Accumulo in proprio favore dei punti necessari al ritiro di 68 premi in un anno e in un mese

La Corte territoriale ha ritenuto idoneamente provato che la lavoratriceaveva trasgredito il divieto conosciuto dalla stessa di utilizzazione dalla CARTA SMA da parte dei cassieri ed ha osservato chein ogni caso la condotta contestata integrava grave violazione del dovere fondamentale di cui all'art 2104 2 comma Cod Civ trattandosi di reiterata e sistematica inosservanza di disp

31/10/2013 Contratto collettivo di lavoro la possibilita' di disdetta spetta unicamente alle parti stipulanti documento protetto
Non e' legittima la disdetta unilaterale da parte del datore di lavoro del contratto applicato seppure accompagnata da un congruo termine di preavviso Solo al momento della scadenza contrattuale sara' possibile recedere dal contratto ed applicarne uno diverso

Sostiene la societa' ricorrente che la Corte nissena avrebbe violato il principio della libera scelta imprenditoriale in quanto sostituendosi al datore di lavoro nella organizzazione dell'impresa si sarebbe intromessa nelle modalita' di individuazione dei lavoratori da licenziareimponendo criteri diversi rispetto a quelli liberamente adottati dall'imprenditore laddove invece

08/10/2013 Appaltatore indebita gestione e destinazione di somme di provenienza pubblica documento protetto
Peculato continuato direttore responsabile e delegato alla gestione del centro di accoglienza per immigrati

In tema di appalto pubblico di servizi non configurabile il delitto di peculato ma eventualmentealtre fattispecie delittuose nella condotta di indebita gestione e destinazione da parte dell'appaltatore di somme di provenienza pubblica la cui ricezione costituisca il pagamento da parte dell'appaltante soggetto pubblico del co

25/10/2013 Ipoteca giudiziale sull'immobile in data anteriore alla trascrizione della domanda del fiduciante
Il negozio fiduciario comporta unicamente l'obbligo del fiduciario di trasferire la proprieta' del bene al fiduciante

LaCorte territoriale ha altresigrave evidenziato che non poteva essereaccertata la proprieta' degli immobili in capo agli attori come purerichiesto perche' il negozio fiduciario comporta unicamentel'obbligo del fiduciario di trasferire a richiesta la proprieta'del bene al fi

30/10/2013 Con la cessione di quota sociale era venuta meno la responsabilita' solidale illimitata e sussidiaria per le obbligazioni sociali
Il socio di una societa' in nome collettivo che abbia ceduto la propria quota risponde nei confronti dei terzi delle obbligazioni sociali sorte fino al momento in cui la cessione sia stata iscritta nel registro delle imprese

In forza delle previsioni di cui agli artt 2267 2290 e 2300 cod civ il socio di una societa' in nome collettivo che abbia ceduto la propria quota risponde nei confronti dei terzi delle obbligazioni sociali sorte fino al momento in cui la cessione sia stata iscritta nel registro delle imprese o fino al momento anteriore in cui il terzo sia venuto a conos

04/11/2013 Condanna al pagamento del compenso per l'attivita' professionale di progettazione dei lavori di ampliamento e rifacimento parziale della rete di illuminazione pubblica documento protetto
Dopo quattro anni dalla consegna degli elaborati il Sindaco aveva inviato ai progettisti una lettera con la quale si comunicava che i progetti non erano stati approvati dalla giunta municipale

LaCorte di appello ha respinto il gravame rilevando che la mancatasottoscrizione da parte del Sindaco del disciplinare di incaricoescludeva l'esistenza di un valido contratto fra il Comune e iprofessionisti La Corte ha anche escluso l'utilizzabilita' dellalettera del Sindaco del 20 febbraio

25/10/2013 Accordo consensuale licenziamento collettivo documento protetto
Atto di recesso del datore di lavoro non puo' qualificarsi in termini diversi dal licenziamento e non sono configurabili cause estintive del rapporto di lavoro a tempo indeterminato

Osserva inoltre che non era ravvisabile una risoluzione consensuale del contratto di lavoro ovvero una cessione dello stesso contratto ad altra azienda atteso che in entrambi i casi mancava un'espressa ed inequivoca volonta' di accettazione da parte della lavoratrice non desumibile dal impugnazione del licenziamento dopo circa due mesi ma nelrispetto del termine di decadenza dalla

23/10/2013 Avvocato accertamento fiscale
Reddito inferioreconseguenza delle notevoli ripercussioni fisiche subite in conseguenza di un grave sinistro stradale

La motivazione dell'impugnata sentenza non merita invero censura alcuna da parte di questa Corte palesandosi essa del tutto corretta e logica nonche' in linea con le affermazioni di questo giudicedi legittimita' in materia di accertamento induttivo fondato su studi disettore Secondo il costante insegnamento di questa Corte infatti l'avviso di accertamento non puograve

21/10/2013 Lavoratore procedimento disciplinare in concomitanza di quello penale
Attivita' lavorativa non autorizzataore di lavoro straordinario mai effettuato

La massima sanzione inflitta al dipendente e' adeguata al fatto contestato in considerazione della natura dolosa della condotta reiteratamente realizzata dallo stesso ad onta della negata autorizzazione del superiore consistente nello svolgere la propria attivita' lavorativa fuori sede la qual cosa denota la pervicacia del medesimo nel disattendere le regole datoriali ispir

04/04/2013 Temporanea interruzione della fornitura di energia elettrica documento protetto
Risarcimento del danno patrimoniale causato dal black out

Il contratto posto in essere tra la societa' elettrica ed il cliente e' uncontratto di somministrazione e come tale regolato dall'art 1559 e ss del cc trattasi in particolare di contratto ad esecuzione continuata caratterizzato dalla fornitura continuativa di energia elettrica L'obbligo dell'ENEL nel caso del cosiddetto impegno di potenza non consiste soltan

10/10/2013 Lavoratore esonerato dal servizio durante il preavviso di licenziamento
Le ansioni del ricorrente licenziato vennero suddivise tra altri lavoratori

La Corte di merito ha adeguatamente accertato che da un incremento dei ricavi pari al 49 del 2006 la societa' era passata nel 2007 ad un incremento del 14 Il ricorrente lamenta che tale decremento fu causatoesclusivamente da una erronea scelta imprenditoriale ma la doglianza non puograve essere accolta non potendo il giudice sindacare scelte imprenditoriali e di mercato

09/10/2013 Il rinnovo del contratto non puo' che soggiacere alle stesse regole del primo
E' consentita la stipulazione di contratti di lavoro a tempo determinato purche' di durata non superiore a cinque anni

In conclusione nel rapporto di lavoro dirigenziale il contratto a termine non e' una deroga al principio del carattere ordinario del contratto a tempo indeterminato e non opera la prescrizione contenuta nell'art 2 della legge n 230 del 1962 secondo cui quando si tratti di assunzioni successive a termine intese ad eludere le disposizioni della legge citata si verifica la conversio

18/10/2013 Lavoro nullita' della clausola appositiva del termine documento protetto
Contratti a termine intensificazione dell'attivita' lavorativa in determinati periodi dell'anno

La Corte costituzionale nega ultimamente che lo scopo perseguito dalle societa' commerciali affidatarie di servizi pubblici scopo capace di configurare questi soggetti sul piano economicofunzionale come quotlongae manusquot o varianti organizzative degli enti pubblici possa portare ad una identificazione dei regimi di assunzione e di trattamentodei lavoratori dipendenti

31/07/2013 Sequestro per equivalente di beni della societa' a causa di condotta illecita contestata all'amministratore
La persona giuridica beneficiaria delle irregolarita' tributarie commesse dall'amministratore non puo'essere considerata persona estranea al reato e puo' essere dunque destinataria di sequestro preventivo

La Corte ha piugrave volte affrontato in materia di ricorso avverso misura applicativa di sequestro quotper equivalentequot il tema della relazione che nei reati tributari si instaura fra la condotta illecita dell'amministratore il risparmio d'imposta che questo comporta per la societa' e la possibilita' di sottoporre a vincolo non solo i beni dell'amministratore ma anc

11/10/2013 Obbligo del datore di lavoro di versare all'ente previdenziale i contributi assicurativi del lavoratore documento protetto
Versamento dei contributi assistenziali e previdenziali dal momento del licenziamento al momento della effettiva reintegrazione

Nel periodo di tempo tra il licenziamento illegittimo e la reintegrazione il rapporto previdenziale continua perche' in tale periodo il rapporto di lavoro e' quiescente ma non estinto e rimangono pertanto in vita il rapporto assicurativo previdenziale ed il corrispondente obbligo del datore di lavoro di versare all'ente previdenziale i contributi assicurativi per tutta la

07/06/2013 Regolamento del codice deontologico dei notai documento protetto
Notaio mancato assolvimento dell'obbligo di formazione professionale

Da tale articolazione la Corte del merito trasse il convincimento che ilConsiglio Notarile avrebbe nei fatti attribuito alla pubblicazione dei comunicati con i quali si pubblicizzavano il regolamento e le successive modificazioni un particolare rilievo diretto a garantire laconoscibilit del precetto deontologico e che dunque detta conoscenza non potesse dirsi provata prima della p

17/10/2013 Mansioni di cassiere e sindrome di compulsione all'acquisto documento protetto
Affidamento dei clienti sulla correttezza delle operazioni condotte dalla Banca

La Corte territoriale rilevava la obiettiva gravita' del comportamentotenuto dal C tenuto conto anche delle mansioni espletate di cassiere ed osservava che la sindrome sofferta dall'appellante di compulsione all'acquisto appariva non pertinente per giustificare il comportamento contestato in quanto l'emissione degli assegni era avvenuta molto tempo dopo anni dall'acquisto compulsa

08/10/2013 Variazione contratti di assunzione dei ricorrenti come contratti di formazione e lavoro documento protetto
Mancati contributi anzianita' di servizio

Si deve considerare quotnuovaquot ai suddetti fini la prospettazione da parte del convenuto di un fatto impeditivo diverso da quelli originariamente dedotti che comporti l'inserimento di un diverso tema diindagine e di decisione e che quindi violi le preclusioni al potere di contestazione emergenti dalle norme degli artt 415 416 e 420 co 1cpc e che in appello sia configurabi

27/06/2013 Amministratore societa' false comunicazioni sociali in bilancio documento protetto
Societa' calcistica illecito di falsi contratti di sponsorizzazione indicati in contabilita'

La gestione dei fondi CONI ancorche' operata tramite le federazioni nazionali deve affermarsi adesso che analoga natura va riconosciuta alle attivita' svolte al fine di garantire il quotregolare svolgimento dellecompetizioni e dei campionati sportivi professionisticiquot A ciograve consegue che i controlli CoViSoC sono caratterizzati da finalita' pubblicisti

29/07/2013 Poker texanodifferenze tra gioco di abilita' e gioco d'azzardo documento protetto
Determinazione dell'importo massimo della quota di partecipazione al torneo e le modalita' che escludono i fini di lucro

Il Consiglio di Stato inoltre pur ricordando come in astratto il giocodel poker sia da ritenersi gioco d'azzardo osserva come esso possa perdere le intrinseche caratteristiche di illiceita' in presenza di alcune specifiche modalita' di svolgimento che individua nel gioco a torneo con previsione di un importo di iscrizione particolarmente contenuto nel divieto

10/10/2013 Contratto commerciale per la promozione di giochi pubblici a distanza documento protetto
Internet Point sprovvisto di licenza di PS e di concessione ministeriale per effettuare giocate dirette

Il soggetto che pur non gestendo direttamente l'attivita' di scommesse svolga una attivita' collaborativa per esempiofornendo indicazioni sulle quote o sui moduli necessari per trasmetterele scommesse on line ovvero favorisca in qualunque modo anche attraverso la fornitura di linee telematiche ovvero attraverso altre modalita' sia la attivita

21/06/2013 Veicolo scoperto da garanzia
Richiesta risarcimento delle spese per le riparazioni sostenute del veicolo in garanzia

In caso di risposta positiva alquesito il ricorrente specifica che il danno da risarcire va individuato nonsolo nel danno materiale ma anche nel danno cd esistenziale Il sig DI pervedersi riconoscere la garanzia sulle riparazioni eseguite ha dovuto vagare traOMISSIS ed OMISSIS per lungo tempo per trovare un'of

30/09/2013 Canoni di buona fede e correttezza sul lavoro
Erroneita' della richiesta di rimborso spese di viaggio

La Corte territoriale non ha dimostrato essendo incorsa nella suddetta contraddizione logica di aver tenuto adeguatamente conto dell'intensita'dell'elemento intenzionale aspetto questo che unitamente al grado diaffidamento richiesto dalle mansioni svolte dal dipendente alle precedenti modalita' di attuazione del rapporto alla sua durata all'assenza di precedenti sanzion

01/10/2013 Licenziamento per arbitrario abbandono del posto di lavoro
Il dipendente si era posto in stato di malattia successivamente all'abbandono del posto di lavoro

La Corte partenopea dopo aver escluso che potesse ritenersi rilevante nella fattispecie la mancata affissione del codice disciplinare essendoquella contestata una violazione di un dovere fondamentale del rapportodi lavoro manifestamente contraria all'etica comune ha spiegato che l'istruttoria aveva consentito di appurare il comportamento fraudolento tenuto nell'occasione dal L il qual

08/10/2013 Infortunio sul lavoro documento protetto
Patologia uditiva ed osteoarticolare causate dal lavoro

La sentenza impugnata afferma che le infermita' rilevate dalla consulented'ufficio ci sono state due consulenze una in primo grado e l'altra in grado d'appello entrambe hanno ritenuto sia l'infermita' che il nessodi causalitita' sono state contratte in servizio e a causa di servizioSi tratta di una tipica valutazione di merito rispetto alla quale il motivo di r

02/10/2013 Legittimita' di licenziamento per malattia documento protetto
Mobbing provocata dal datore di lavoro

l Tribunale ritenne sulla scorta dell'istruttoria espletata che le sanzioni irrogate fossero illegittime alcune perche' sproporzionate altre per essere gli addebiti contestati insussistenti sul piano disciplinare accertando altresigrave alcune condotte discriminatorie operatedalla societa' nei confronti del C ritenne inoltre dopo aver dispostoctu medico legale che l

26/09/2013 Informatore farmaceutico trasferimento illegittimo
Trasferimento privo di forme della procedura apposita

La Corte non si e' affatto limitata a sostenere che alcune ragioni non andavano considerate per la concomitante sussistenza di altre ragioni ma ha operato una ben piugrave ampia valutazione della corrispondenza della motivazione adottata nel provvedimento aziendale alla situazione accertata con l'istruttoria ed indicativa del fondamento reale ed effettivo della disposizione aziendal

26/09/2013 Intenzionalita' e consapevolezza di agire in danno della societa'
L'amministratore delegato ha indotto il Presidente del Consiglio di amministrazione della societa' stessa a sottoscrivere una scrittura privata con la quale questi si sia assunto l'obbligo di farlo assumere con contratto di lavoro subordinato qualora gli fosse revocato l'incarico di amministratore

Al riguardo e' stato chiarito da questa Corte come nel procedimento di appello in materia di lavoro le eccezioni nuove vietate dall'art 437 cod proc civ sono le eccezioni in senso stretto che introducono in giudizio un nuovo quotthema decidendumquot e un nuovo accertamento di fatto v tra le altre Cass 2072012 n 12706 Non e' questo il caso verificatosi nella

27/09/2013 Assicurazione contro gli infortuni sul lavoro documento protetto
Caratteristiche dell'attivita' lavorativa svolta e connessione con le conseguenze dannose dell'infortunio

Il giudice d'appello con motivazione logica e congrua ha escluso che fosse stata raggiunta una prova rassicurante dell'effettivo contestuale spostamento dei pacchi tutti insieme da parte del C pacchi singolarmente di scarso peso evidenziando inoltre che tale condotta non richiesta e comunque non necessaria in mancanza di una prova del suo effettivo svolgersi appariva poco verosimileLEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONESEZIONE LAVOROSentenza 20 giugno 27 settembre 2013 n 22257Presidente Roselli Relatore GarriSvolgimento del processoLa Corte d'appello di Ancona riformando la sentenza del Tribunale di Ascoli Piceno ha respinto la domanda di CF tesa al riconoscimento del suo diritto all'indennizzo o alla rendita per l'invalidit conseguita all'infortunio sul lavoro del 2122001La Corte territoriale ha posto in rilievo che sulla base circostanze di fatto allegate e provate e delle stesse dichiarazioni del lavoratore tra loro non del tutto coerenti non era stata raggiunta la prova del fatto materiale dal quale sarebbero derivati gli esiti invalidanti spostamento manuale di pacchi molto pesanti che avrebbe determinato un acuto dolore allo sterno rivelatosi espressione di una condizione ischemica acuta a livello del miocardioPer la Cassazione della sentenza ha proposto ricorso il C affidato ad un unico motivo Resiste con controricorso l'Inail che ha depositato anche memoria ai sensi dell'art 378 cpcMotivi della decisioneCon un unico motivo di ricorso il C censura la sentenza per avere omesso di chiarire le ragioni in base alle quali la Corte aveva ritenuto di discostarsi dalle conclusioni alle quali era pervenuto il consulente medico legale nel corso del giudizio la quale aveva accertato che l'episodio infartuale era stato determinato da uno sforzo fisico consistente verificatosi poco primaLa censura infondataVa premesso che secondo la condivisa giurisprudenza di questa Corte cfr per tutte Cass 26 maggio 2006 n 12559 in materia di assicurazione contro gli infortuni sul lavoro di cui al DPR 30 giugno 1965 n 1124 la nozione legale di causa violenta lavorativa comprende qualsiasi fattore presente nell'ambiente di lavoro in maniera esclusiva o in misura significativamente diversa che nell'ambiente esterno il quale agendo in maniera concentrata o lenta provochi nel primo caso un infortunio sul lavoro o nel secondo una malattia professionaleLa prova del relativo nesso causale deve avere un grado di ragionevole certezza nel senso che esclusa la rilevanza della mera possibilit dell'eziopatogenesi professionale questa pu essere ravvisata in presenza di un elevato grado di probabilit per accertare il quale il giudice deve valutare le conclusioni probabilistiche del consulente desunte anche da dati epidemiologici ed effettuata sulla base dei dati di fatto accertati dal giudice stato altres precisato che tale causa violenta richiesta dal DPR n 1124 del 1965 art 2 per l'indennizzabilit dell'infortunio pu riscontrarsi anche in relazione allo sforzo messo in atto nel compiere un normale atto lavorativo purch lo sforzo stesso ancorch non eccezionale ed abnorme si riveli diretto a vincere una resistenza peculiare del lavoro medesimo e del relativo ambiente dovendosi avere riguardo alle caratteristiche dell'attivit lavorativa svolta e alla loro eventuale connessione con le conseguenze dannose dell'infortunio cfr Cass 30 dicembre 2010 n 27831Infine costante l'insegnamento di questa Corte cfr per tutte Cass 24 luglio 2004 n 13928 secondo il quale la predisposizione morbosa non esclude il nesso causale tra sforzo e ed evento infortunistico in relazione anche al principio di equivalenza causale di cui all'art 41 cp che trova applicazione nella materia degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali con la conseguenza che un ruolo di concausa va attribuito anche ad una minima accelerazione di una pregressa malattia salvo che questa sia sopravvenuta in modo del tutto indipendente dallo sforzo compiuto o dallo stress subito nella esecuzione della prestazione lavorativa cfr anche Cass 12102012 n 17286Orbene la Corte territoriale si attenuta ai principi enunciati nella valutazione del caso sottopostole ed ha rilevato che nel caso in esame era mancata la prova che il C avesse effettivamente proceduto ad uno spostamento di pacchi di peso rilevante e che proprio lo sforzo al quale si era sottoposto fosse stata la causa determinante del dolore allo sterno e del malore sopravvenutoIl giudice d'appello con motivazione logica e congrua ha escluso che fosse stata raggiunta una prova rassicurante dell'effettivo contestuale spostamento dei pacchi tutti insieme da parte del C pacchi singolarmente di scarso peso evidenziando inoltre che tale condotta non richiesta e comunque non necessaria in mancanza di una prova del suo effettivo svolgersi appariva poco verosimileVa evidenziato che la difesa in appello dell'Istituto aveva riguardato proprio lo svolgimento di tale attivit aggiuntiva assunta quale causa o concausa dell'infortunio per lo sforzo che essa comportaCoerentemente pertanto la Corte territoriale sulla base delle scarse ed indirette emergenze istruttorie ha concluso che mancasse la prova dello stesso svolgimento dell'attivit di spostamento contestuale dei pacchi del peso complessivo di trentuno chili che avrebbe costituito il fatto materiale scatenante il malore del CPeraltro la diversa valutazione del materiale probatorio posta a fondamento del ricorso non pu essere proposta in sede di legittimit ove non ridondi nella evidenza della mancata considerazione o nel travisamento di una circostanza decisiva il che non ricorre nel caso in esameLa mancanza di una prova affidabile del fatto materiale dal quale si pretende essere derivato l'infortunio esclude la rilevanza delle considerazioni esposte nella consulenza fondate su un presupposto rivelatosi in concreto indimostrato D'altro canto costante l'affermazione che la prova del fatto costitutivo e del nesso causale non pu essere affidata all'accertamento peritale posto che la consulenza di ufficio non costituisce un mezzo sostitutivo dell'onere della prova ma solo uno strumento istruttorio finalizzato ad integrare l'attivit del giudice per mezzo di cognizioni tecniche con riguardo a fatti gi acquisiti cfr Cass 1772009 n 16778In conclusione il ricorso deve essere respintoLe spese del giudizio seguono la soccombenza e sono liquidate in dispositivoPQMla Corte Rigetta il ricorsoCondanna il ricorrente al pagamento delle spese del giudizio che liquida in Euro 250000 per compensi professionali ed in Euro 5000 per esborsi Oltre IVA e CPA

23/09/2013 Reato di associazione per delinquere
Falsita' ideologica in certificati falso per induzione nonche' truffa aggravata ai danni dell'INPS

Ed infatti reiterando la citazione delle sezioniunite di cui sopra 28607 scelsi rv 236867 se e' vero che la falsa premessa dell'atto pubblico deve concernere un fatto quotdel quale l'atto del pubblico ufficiale e' destinato a provare la verita'quot e' anche vero che ciograve va inteso anche quale immutatio veri circa l'e

12/09/2013 Pesante ritardo dei pagamenti nei confronti dell'Erario documento protetto
l mancato tempestivo adempimento dell'obbligazione tributaria era imputabile solo ad una oggettiva e incolpevole difficolta' finanziaria dell'impresa

CORTEDI CASSAZIONE SEZIONI UNITE SENTENZA 12 settembre 2013 37425 Pres Lupo est Cortese n37425 Pres Lupo est Cortese Svolgimento del processo 1 Con sentenza del 29 aprile 2010 il Tribunale di Isernia in esito a giudizio abbreviato assolveva FV per non e

18/09/2013 Demansionamento legittimato
Mansioni prive di autonomia e responsabilita'

La Corte di appello di Palermo con sentenza del 142010 confermava la sentenza impugnata rigettando l'appello della Banca La Corte territoriale osservava che era certo il demansionamento alla luce della contrattazione collettiva applicabile e del livello di inquadramento dell'appellato posto che il LC era analista programmatore e svolgeva le mansioni di analista programmatore su grandi

29/08/2013 Attivita' legittima incremento delle spese precettate documento protetto
Pagamento secondo pignoramento piu' spese dei precetti precedenti

Erra pertanto la gravata sentenza nell'escludere la legittimita' e per di piugrave sotto il del tutto incongruo profilo dell'ammissibilita' del precetto intimato successivamente per il solo fatto dell'avvenuta intimazione di precetti in tempo anteriore o finanche dell'avvio di procedure esecutive ma senza verificare se il credito recato dal titolo esecutivo sia

13/09/2013 Esenzione dall'imposta prevista in materia di servizi di vigilanza documento protetto
Vigilanza privata in enti pubblici collettivi e privati

La Corte rispondendo alle doglianze analoghe a quelle proposte in questasede dalla parte contribuente dando continuita' all'indirizzo inaugurato come puntualmente ricordato dalla controricorrente da Cass n 78112000 e poi seguito da Cass n 42542002 Cass 19982003n 1998 e Cass n 196962004 ha ritenuto che l'esenzione dall'imposta prevista in materia d

02/08/2013 Avviso di accertamento sui redditi del marito facente parte di societa'
Omessa comunicazione di avviso accertamento

Al riguardo giova evidenziare che nella memoria ex art 380 bis cpc di parte ricorrente depositata si chiarisce che la sigra D S aveva ricevuto l'impugnato avviso di accertamento in quanto coniuge dichiarante di GM e non in quanto essa stessa percettrice di redditi da partecipazione dalla Cooperativa Saggese la sua legittimazione nel presente giudizio discende dunque dal principio p

11/09/2013 Falso materiale in atto pubblico in relazione all'inserimento nella cartella clinica di una paziente affetta da sclerosi multipla
L'utilizzo della propria grafia senza alcuno sforzo di alterazione consentivano di escludere l'intenzione di camuffare l'integrazione ma rendevano immediatamente percepibile che si trattava di un'aggiunta successiva ad un testo originario

La giurisprudenza di questa Sezione tradizionalmente facendo applicazione dell'art 49 cp distingue in tema di falso l'inidoneita' della azione che ricorre nel cosiddetto falso quotgrossolanoquot nel falso cioe' che per essere macroscopicamente rilevabile non e' idoneo a trarre in inganno alcuno dall'inesistenza dell'oggetto che

13/09/2013 La societa' estinta a seguito di cancellazione dal registro delle imprese mantiene la capacita' di stare in giudizio tanto nel procedimento per la dichiarazione di fallimento e nelle eventuali successive fasi impugnatorie
La sopravvivenza della societa' per un periodo indeterminabile legato alla durata del procedimento prefallimentare e dell'eventuale successivo giudizio di impugnazione della dichiarazione di fallimento comporterebbe inammissibilmente sia il potere dei soci di sostituire il liquidatore sia l'obbligo della societa' di pagarne il compenso

La questione sia pure incidentalmente e'stata affrontata e risolta dalle Sezioni unite di questa Corte con la sentenza12 marzo 2013 n 6070 secondo cui la possibilita' espressamente contemplatadall'art 10 l fall che una societa' sia dichiarata fallita entro l'a

08/02/2013 Le gestioni liquidazione delle soppresse unita' sanitarie locali
Le Usl sono dotate di una soggettivita' giuridica distinta da quella degli enti cessati oltre che di autonomia funzionale contabile onde il riconoscimento in questione non sarebbe stato riferibile al commissario liquidatore

Dallascelta della Usl di avvalersi dello speciale procedimentod'ingiunzione contemplato dal citato RD n 639 del 1910 non puogravedipendere il riparto di giurisdizione essendo peraltro ben noto chela procedura di riscossione coattiva di cui al citato decreto