logo
attivo dal: 02.01.2006
il diritto oggi
il diritto negli enti locali

------
Seleziona le sentenze che contengono le seguenti parole di testo:
Per visualizzarre le ultime sentenze inserite clicca qui
Inserisci le parole da cercare (nella pagina) e premi il tasto invio per effettuare la ricerca:
 GIURILEX    [34.924]  IL DIRITTO NEGLI STUDI LEGALI    [18.092]  Immigrazione    [124] aggiorn.to: 28-12-2016
21/12/2016 Diniego di protezione internazionale disposto dalla competente Commissione territoriale documento protetto
Il Tribunale respinse il ricorso con ordinanza impugnata dal soccombente davanti alla Corte d'appello la quale ha respinto il gravame ritenendo non credibile il racconto del sedicente sig Bozan avendo questi reso davanti al Tribunale dichiarazioni contrastanti con quanto riferito alla Commissione finalizzate ad arricchire la tesi della persecuzione nei propri confronti allegando in particolare la militanza nel partito curdo BDP e un arresto con trattenimento in carcere per tre giorni da parte della polizia

00/00/0000 Rinvenimento di strumentazione o di altro stupefacente documento protetto
La gravitampa' indiziaria ampa'uml stata desunta dalle circostanze dell'arresto avvenuto all'atto della cessione al Bonadies di 10 grammi di eroina per il prezzo di 140 euro dalle dichiarazioni dell'acquirente che ha ammesso di acquistare da circa un mese quotidianamente lo stesso quantitativo dall'indagato

21/11/2016 Violazione confine di sbarco documento protetto
favoreggiamento dell'immigrazione

00/00/0000 Immigrazione documento protetto
favoreggiamento dell'immigrazione clandestina

LEGGI LA SENTENZA SESTA PENALE sentenzan 49265 sez 6 del 17112016 Favoreggiamentoimmigrazione clandestina

08/06/2016 Richiesta autorizzazione temporanea a permanere in Italia Minore documento protetto
La temporanea autorizzazione alla permanenza in Italia del familiare del minore prevista dal Decreto Legislativo n 286 del 1998 articolo 31 in presenza di gravi motivi connessi al suo sviluppo psicofisico non richiede necessariamente l'esistenza di situazioni di emergenza o di circostanze contingenti ed eccezionali strettamente collegate alla sua salute potendo comprendere qualsiasi danno effettivo concreto percepibile ed obiettivamente grave che in considerazione dell'eta' o delle condizioni di salute ricollegabili al complessivo equilibrio psicofisico deriva o derivera' certamente al minore dall'allontanamento del familiare o dal suo definitivo sradicamento dall'ambiente in cui e' cresciuto

non sono necessarie situazioni di emergenza o circostanze contingenti edeccezionali essendo sufficiente valutare se puo' configurarsi con giudizio prognostico un danno effettivo concreto percepibile ed obiettivamente grave che possa derivare dall'allontanamento di uno dei genitori tenuto conto del quadro complessivo delle condizioni del minori che nella specie e' tutt

30/10/2015 Immigrazione ricongiungimento familiare negato documento protetto
Negato il rilascio del visto di ingresso in Italia al coniuge della ricorrente del caso in esame sostenendo che tale matrimonio sarebbe stato contratto al solo fine di consentire l'ingresso dell' interessato in territorio italiano

nel caso in esame il Tribunale di Torino ha ritenuto che il matrimonio fra la ricorrente ed il coniuge fosse stato contratto con il solo scopo di consentire a quest'ultimo l'ingresso in ItaliaLEGGI L'ORDINANZAN RG 20158641 TRIBUNALE ORDINARIO di TORINO

28/02/2013 Extracomunitari ricongiungimento familiare poligamia documento protetto
Nel caso in esame la richiesta era stata avanzata dal figlio a favore della propria madre il cui coniuge gia' soggiornante in Italia aveva precedentemente proposto analoga istanza a favore di un'altra moglie

la norma di cui all'art 29 comma primo ter del dlgs n 286 del 1998 la quale vieta il ricongiungimento familiare in favore di chi sia regolarmente coniugato con coniuge residente in Italia con altro coniuge e' entrata in vigore dopo la proposizione della domanda in questione b tale norma ai fini della sua applicazione richiede la prova della proposizione della

30/10/2015 Assegno sociale agli extracomunitari titolari di permesso di soggiorno perm documento protetto
Sul diritto all'indennita' di accompagnamento e all'assegno di invalidita' anche per stranieri regolarmente soggiornanti in Italia

in tema di legittimita' costituzionale della citata norma nella parte in cui la stessa subordina al requisito della titolarita' della carta di soggiorno la concessione agli stranieri legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato dell'assegno mensile di invalidita' previsto dalla L 30 marzo 1971 n 118 art 13 nonche' Corte Cost 402013 su analoga quest

16/12/2011 Istituzione di un'indennita' di frequenza per i minori invalidi documento protetto
Appello proposto dalla madre di un minore avverso la decisione che aveva respinto la richiesta di riconoscimento del beneficio dell'indennita' di frequenza di cui alla legge n 289 del 1990 pur essendo stata riconosciuta la sussistenza dei requisiti sanitari e delle altre condizioni previste dalla legge la provvidenza era stata tuttavia negata per la mancanza della carta di soggiorno

lattesa del compimento del termine di cinque anni di permanenza nel territorio nazionale potrebbe comprimere sensibilmente le esigenze di cura ed assistenza di soggetti che lordinamento dovrebbe invece tutelare se non addirittura vanificarle in totoLEGGI LA SENTENZA

28/10/2011 Immigrazione domanda d'asilo asylum shopping documento protetto
Principio ispiratore dell'art 17 del regolamento CE 3432003 detto Dublino II quello di individuare un solo Stato competente per l'esame della domanda di asilo e di evitare il cd asylum shopping

il caso in esame rientra nella ipotesi di cui all'art 16 e 20 del regolamento che disciplina la quotripresa in caricoquot ovvero il caso in cui il richiedente asilo abbia gia' presentato una domanda di protezione internazionale in uno Stato membro ed abbia poi successivamente presentato una seconda richiesta presso un altro StatoLEGGI LA SENTENZA

03/09/2015 Immigrazione Diniego permesso di soggiorno documento protetto
E' ammissibile ricorso ex art 111 Cost avverso il decreto con il quale la Corte d'Appello sezione minori decide in ordine alla domanda di autorizzazione ad entrare o a permanere temporaneamente sul territorio nazionale proposta in deroga alle disposizioni generali sull'immigrazione dal cittadino extracomunitario per gravi motivi connessi con lo sviluppo psicofisico di un familiare minorenne

la Corte d'Appello sezione minori decide in ordine alla domanda di autorizzazione ad entrare o a permanere temporaneamente sul territorio nazionale proposta in deroga alle disposizioni generali sull'immigrazione dal cittadino extracomunitario per gravi motivi connessi con lo sviluppo psico fisico di un familiare minorenne Si tratta infatti di un provvedi memento decisorio e defini

11/05/2015 Immigrazione Invalidita' documento protetto
Anche il cittadino straniero provvisto del solo permesso di soggiorno ha diritto alla pensione di inabilita' e all'indennita' di accompagnamento ove ne ricorrano le condizioni previste dalla legge

il giudice nazionale deve disapplicare la norma dell'ordinamento internoper incompatibilita' con il diritto comunitario sia nel caso in cui il conflitto insorga con una disciplina prodotta dagli organi della CEE mediante regolamento sia nel caso in cui il contrasto sia determinato da regole generali dell'ordinamento comunitario ricavate in sede di interpretazione dell'ordiname

05/06/2015 Immigrazione traduzione sentenze
Sul diritto di utilizzare nei processi civili pendenti dinanzi ai giudici di uno Stato membro che abbiano sede in un determinato ente locale di tale Stato una lingua diversa dalla lingua ufficiale di detto Stato solo ai cittadini di quest'ultimo che siano residenti in questo stesso ente locale e non anche ai cittadini degli altri Stati membri

nel caso di specie la ricorrente si e' limitata ad affermare sul piano generale ed astratto che quotl'Italia e' vincolata al principio in materia di diritto di difesa di cui all'art 6 comma 3 della CEDUquot anche con riferimento alla lingua da usare nel procedimento ma non ha neppure dedotto tanto meno dimostrato quale vulnus nel diritto di difesa abbiain concret

30/05/2012 Immigrazione clandestina documento protetto
Sulla differenza fra favorire l'ingresso e procurare l'ingresso

Il verbo favorire e quello procurarenon sono invero sinonimi e la sostituzione dell'uno con l'altro non e'certamente indifferente a livello della norma penale La stessa sentenzaimpugnata del resto riconosce che il verbo favorire ha il significato di aiutareagevolare secondare promuovere appog

03/11/2014 Riconoscimento status di rifugiato ad un cittadino nigeriano documento protetto
Il signor O manifestava il timore di essere esposto in caso di rimpatrio al rischio di subire un danno grave proveniente dagli avversarsi politici o dai familiari del padre nonche' da disordini e violenze indiscriminate o da aggressioni o attentati contro i cristiani in relazione alla gravissima situazione che caratterizza la Nigeria in generale e il Delta del Niger in particolare

quotil riconoscimento dello status di rifugiato politico richiede l'accertamento dell'esistenza di una condizione di persecuzione di carattere politico del richiedenteLEGGI LA SENTENZATribunale sez I Bologna 03112014 ud 24102014 dep03112014 Numero 25 REPUBBLICA ITALIANA

14/04/2015 Immigrazione assegni familiari agli stranieri documento protetto
Il lungosoggiornante puo' usufruire delle prestazioni di assistenza sociale e di previdenza sociale salvo che sia diversamente disposto e sempre che sia dimostrata l'effettiva residenza dello straniero sul territorio nazionale

a differenza di quanto previsto per i cittadini italiani il riconoscimento dell'assegno per il nucleo familiare agli stranieri lungosoggiornanti al requisito della residenza in Italia dei loro familiariLEGGI L'ORDINANZATribunaleBresciadel 1442015PresidenteOSSERVA1 Con ricorso depositato ai sensi degli artt 28 D Lgs 1

19/03/2015 Ricongiungimento familiare solo dopo il superamento dell'esame di lingua e cultura documento protetto
Contesto normativo Diritto dell'Unione lo scopo della direttiva relativa al ricongiungimento familiare e'quello di fissare le condizioni dell'esercizio del diritto al ricongiungimento familiare di cui dispongono i cittadini di paesi terzi

In base al diritto olandese il coniuge che intenda avvalersi del ricongiungimento deve dimostrare anteriormente al suo ingresso di possedere conoscenze di base della lingua neerlandese al livello A1 5 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue straniere moderne6 e conoscenze di base della cultura11 Per fornire tale prova egli tenuto a superare un esame

15/05/2014 Inneggiare alla pulizia etnica e' reato documento protetto
In tema di discriminazione razziale ed etnica le condotte consistenti nel propagandare eo istigare atti di discriminazione per motivi razziali etnici nazionali o religiosi configurano ipotesi di reato a dolo generico costituito dalla consapevolezza come nella specie del contenuto discriminatorio delle idee propagandate e poste a base della conseguente istigazione

Trattasi di affermazioni che per il loro contenuto intrinseco sono idonee a propagandare ed istigare condotte di discriminazione per motivi razziali etnici e religiosi nei confronti di persone appartenenti a nazionalita' ed etnie non italianeLEGGI LA SENTENZACorte di Cassazione sez III Penale sentenza 21 marzo nda

03/07/2014 Assegno familiare extracomunitario
Gli Stati membri possono limitare la parita' di trattamento in materia di assistenza sociale e protezione sociale alle prestazioni essenziali

Sembrerebbe che l'estensione del beneficio ai cittadini extracomunitari soggiornanti di lungo periodo sia avvenuta con efficacia retroattiva Mail secondo comma dell'art 13 l n 972013 espressamente prevede la copertura di spesa solo a partire dal 1 luglio 2013 disposizione questa rinforzata dal successivo art 34 che prescrive che dall'attuazione della legge stessa non devono derivar

27/05/2014 Falsita' ideologica condotta dal pubblico ufficiale
Concessione di lavoro prima in carcere e poi esterno

La Corte di Appello ha evidenziato quanto al reato di corruzione configurato dal gup l'oggettiva natura anomala del rapporto intessuto tra il direttore del carcere e la EI Un rapporto che in definitiva prescinde perfino dalle dichiarazioni della detenuta essendo fatto palese dalle molteplici altre testimonianze acquisite in corso di indagini e dai dati documentali raccolti sulla ammis

10/04/2014 Immigrazione centro permanenza temporanea documento protetto
Accertamento Centro di Identificazione ed Espulsione piu' vicino

Quando non e' possibile eseguire con immediatezza l'espulsione mediante accompagnamento alla frontiera ovvero il respingimento perche' occorre procedere al soccorso dello straniero ad accertamenti supplementari in ordine alla sua identita' o nazionalita' ovvero all'acquisizione di documenti per il viaggio ovvero per l'indisponibilita' di v

27/03/2014 Reati in acque extraterritoriali
Traffico di migranti dalle coste africane alla Sicilia

La giurisdizione dello stato italiano va riconosciuta laddove in ipotesi di traffico di migranti dalle coste africane alla Sicilia questi siano abbandonati in mare in acque extraterritoriali su natanti del tutto inadeguati onde provocare l'intervento del soccorso in mare efar sigrave che i trasportati siano accompagnati nel tratto di acque territoriali dalle navi dei soccorritori opera

08/04/2014 Richiesta rinnovo del permesso di soggiorno documento protetto
Decreto di espulsione con accompagnamento alla frontiera aveva fatto di nuovo ingresso nel territorio nazionale senza autorizzazione

Il Tar respingeva il ricorso rilevando che il rigetto dellarichiesta di rinnovo fosse atto dovuto per l'amministrazione inquanto ai sensi dell'art 13 co13 del dlgvo 28698 si trattava distraniero espulso che per rientrare in Italia avrebbe dovuto esserein possesso di una formale autorizzazione del Ministero dell'Interno LEGGI LA SENTENZA

27/02/2014 Cautela limitativa della liberta' personale
Espropriazione e confisca del passaporto

Con requisitoria scritta il PG sul rilievo che nella specie sarebbe stato soltanto apoditticamente affermata l'esistenza del nesso pertinenziale tra il reato ed il passaporto dei prevenuti ha chiesto l'annullamento della sentenza limitatamente alla disposta confisca dei passaportiLEGGI LA SENTENZASUPREMA

28/02/2014 Discussione di nuove contestazioni in secondo grado
Contestazione dei fatti primari e secondari

Risarcimento del danno per il mancato passaggio alla dogana tunisina degli effetti personali del S nonostante l'omessa contestazione a riguardo da parte del Ministero in primo grado e comunque malgrado le prove documentali fornite dal S medesimo e immotivatamente trascurate dalla Corte territoriale

20/01/2014 Oneri di deposito del decreto di concessione del gratuito patrocinio documento protetto
Cittadino extracomunitario richiesta risarcimento dei danni

Nella specie l'ammissione al patrocinio a spese dello Stato certamente valida anche per il regolamento di giurisdizione risultava dalla citazione introduttiva che richiamava il relativo provvedimento del Consiglio dell'Ordine degli avvocati ed il patrocinio inoltre era stato assunto da avvocato iscritto nell'apposito elenco degli avvocati abilitati In tale situazio

14/02/2014 Extracomunitari limite di stabile permanenza sul territorio nazionale documento protetto
Assegno sociale ad extracomunitari residentida almeno dieci anni nel territorio nazionale

La Corte Costituzionale peraltro con l'ordinanza n 197 del 2013 in relazione al citato art 20 comma 10 DL 1122008 ha affermato che il nuovo e piugrave ampio limite temporale richiesto ai fini della concessione del beneficio risulta riferito non solo ai cittadini extracomunitari ma anche a quelli dei Paesi UE e financo stando allo stretto tenore letterale della norma agli ste

26/02/2014 Avviso di accertamento Irpef documento protetto
Tassazione della diaria corrisposta a tre dipendenti distaccati in Ungheria

A differenza dell'indennita' di trasferta compenso per prestazioni occasionali rese fuori dalla propria sede ordinaria e non per il lavoroprestato nella sede di svolgimento ordinario della propria attivita' ancorche' di recente destinazione soggetta come tale ai sensi del citato art 46 ad un particolare trattamento tributario di favore l'indennita' di trasfe

17/07/2013 Riconoscimento delle sentenze straniere in Italia
Provvedimenti stranieri relativi alla capacita' delle persone straniere ed all'esistenza di rapporti di famiglia o diritti della personalita' quando producono effetti in quello Stato

Come gia' chiarito da questa Corte ove sia in contestazione il riconoscimento la corte d'appello non deve applicare pedissequamente i principi in tema di notificazione dettati dalla legge italiana ma deve verificare se la comunicazione o la notificazione dell'atto introduttivodel giudizio abbia rispettato le regole previste dal diritto straniero ed abbia soddisfatto i principi fond

18/11/2013 Grave violazione della dignita' della donna nigeriana documento protetto
La donna deduceva di essere fuggita dal paese di origine a causa del grave pericolo in cui versava per le violenze subite ad opera del padre e della matrigna i quali avevano cercato di imporle un matrimonio forzato con un uomo di 72 anni

Nella specie la Corte d'appello ha ritenuto illegittimamente di poter omettere tale verifica ovvero ha ritenuto di poter senz'altro escluderel'eventualita' del difetto di protezione da parte delle autorita' nigeriane sulla scorta dell'apodittica affermazione che la polizia se richiesta avrebbe certamente perseguito i responsabili Sarebbe stato invece sua dovere assumere a

30/10/2013 Sottrazione di un bambino di sei anni dalla scuola che frequentava e di minaccia grave in danno della madre del minore documento protetto
Proposito di attuare una arbitraria e unilaterale compromissione dell'esercizio della potesta' genitoriale o temporaneamente tutoria delle altre persone elencate

La sentenzadella Corte triestina attraverso la rinnovata disamina delleemergenze processuali correlata ai profili critici segnalati conl'appello ha ampiamente sottoli

21/06/2013 Cittadino macedone in stato di apolide
Cittadino trovatosi nella posizione di chi abbia perso la cittadinanza originaria e non abbia acquistato quella dello Stato di residenza

il requisito della residenza nel territorio per almeno quindici anni esclusivamente per i cittadini stranieri non giampa' per colui il quale come lo S sia nato nel territorio della Repubblica Macedone Infatti l'art 8 della medesima legge prevede che ampquotl'emigrato della Repubblica di Macedonia cosampigrave come un suo discendente di prima generazione acquista la citt

10/06/2013 Garanzia del diritto fondamentale alla salute del cittadino straniero
Il questore di Padova ha negato il rinnovo del permesso di soggiorno ritenendo che le cure potessero essere proseguite nel Paese d'origine

In tema di espulsione dello straniero la garanzia del diritto fondamentale alla salute del cittadino straniero nella specie cittadinotunisino affetto da HIV epatite cronica conseguente ad epatite di tipoC ed epilessia che comunque si trovi nel territorio nazionale impedisce l'espulsione nei confronti di colui che dall'immediata esecuzione del provvedimento potrebbe subire un irreparabi

02/10/2013 Diritto di libera scelta documento protetto
minorenne extracomunitario senza fissa dimora irreperibile affidato ai servizi sociali

Si e' correttamente conformata la Corte di appello valorizzando a fondamento della non prevedibilita' ex ante della successiva impossibilita' di esaminare la po in dibattimento e con argomentazioniesaurienti logiche non contraddittorie e pertanto incensurabili in questa sede il fatto che quotnel caso di specie la persona offesa benche'minore e in condizion

20/05/2013 Espulsione illegittima dell'extra comunitario in caso di archiviazione di procedura di emersione per lavoro irregolare documento protetto
la pretesa archiviazione per inammissibilita' non comunicata della procedura di emersione avrebbe fatto escludere alcuna pendenza di procedimento amministrativo ostativo alla espulsione adottata in sua pendenza e quindi l'integrazione del divieto di cui all'art 1 ter c 8 legge 102 del 2009

coglie nel segno il secondo motivo che censura di violazione di legge l'affermazione del GdP per la quale la pretesa archiviazione per inammissibilita' non comunicata della procedura di emersione avrebbe fatto escludere alcuna pendenza di procedimento amministrativo ostativo alla espulsione adottata in sua pendenza e quindi l'integrazione del divieto di cui all'art 1 ter c 8 le

06/08/2013 Comunicazione dell'avvenuta scadenza del permesso di soggiorno
Domanda di rinnovo del permesso di soggiorno gia' presentata

La Corte territoriale avuto riguardo al disposto della norma suddetta avrebbe dovuto rilevare che in data 1152006 come risultava da documentazione prodotta in allegato al ricorso di primo grado era stata regolarmente avanzata richiesta di rinnovo del permesso di soggiorno rilasciato il 28101994 e rinnovato il 17112004 onde non ricorreva alcuna delle ipotesi previste dalla norma

04/07/2013 Trasferimento dei diritti a pensione maturati in uno Stato membro
Il regolamento dell'Ufficio europeo dei brevetti relativo alle pensioni non prevede la totalizzazione dei periodi contributivi con i diritti maturati nell'ambito di altri regimi pensionistici

Trasferimento dei diritti apensione maturati in uno Stato membro Articoli 45 TFUE e 48 TFUE Normativa nazionale che non prevede il diritto di trasferire aun'organizzazione internazionale avente sede in un altro Statomembro il capitale che rappresenta i contributi pensionistici versatia un ente nazionale di previdenza sociale

29/01/2013 Genitori separati rispetto di diritto di visita
Gli incontri organizzati sarebbero divenuti sempre piu' brevi fino a scomparire del tutto e cio'a detta del ricorrente nella completa indifferenza dei servizi sociali

La Corte riconosce che le autorita' si trovavano nel caso di specie di fronte ad una situazione molto difficile dovuta specificamente alle tensioni fra igenitori della minore Essa ritiene tuttavia che una mancanza di collaborazione fra i genitori separati non possa dispensare le autorita' compete

07/03/2013 Divieto di estradizione per il rischio di soggezione ad atti di persecuzione o discriminazione per ragioni religiose
Osserva questa Corte suprema che la giurisprudenza richiamata deve essere apprezzata per coglierne l'effettiva valenza con il richiamo al precedente specifico dal quale la sentenza 2658811 prende spunto reiterandone parte del principio di diritto massimato

Basti inproposito il richiamo ai punti A D F H nonche' poi ai punti 2 4 7della Risoluzione del parlamento Europeo sulla situazione in Egitto e inSiria 241011 in particolare per quanto riguarda le comunita' cristia

13/06/2013 Soggetto passivo IVA fuori dal territorio di uno Stato documento protetto
Gli Stati membri possono considerare soggetto passivo chiunque effettui a titolo occasionale un'operazione relativa alla cessione di un mezzo di trasporto nuovo spedito o trasportato a destinazione dell'acquirente fuori dal territorio di uno Stato membro ma nel territorio della Comunita'

Se una persona fisica registrata ai fini IVA per l'esercizio dell'attivita' di ufficiale giudiziario privato vada considerata come soggetto passivo ai sensi dell'articolo 9 paragrafo 1 della direttiva IVA per una prestazione svolta occasionalmente e non attinente alla funzione di ufficiale giudiziario privato e sia debitrice dell'IVA ai sensi dell'ar

18/06/2013 Immigrazione proroga espulsione
Al procedimento giurisdizionale di decisione sulla richiesta di proroga del trattenimento dello straniero

Al procedimento giurisdizionale di decisione sulla richiesta di proroga deltrattenimento dello straniero gia' sottoposto a tale misura per il primo segmento temporale previsto dalla legge devono essere applicate infatti le stesse garanzie del contraddittorio consistenti nella partecipazione necessaria del difensore e

07/06/2013 Extracomunitari forme di tutela e di sostegno della famiglia nello svolgimento della sua funzione sociale
Corte costituzionale ha inoltre precisato come una volta che il diritto a soggiornare nel territorio nazionale non sia in discussione non si possano 'discriminare gli stranieri stabilendo nei loro confronti particolari limitazioni per il godimento dei diritti fondamentali della persona riconosciuti invece ai cittadini

La norma impugnata ha per converso operato una distinzione a seconda dalla nazionalita' dell'interessato La provvidenza e' infatti riconosciuta ai cittadini italiani a condizione che risiedano in Regionenon importa da quanto tempo o che siano coniugati con persona in possesso di tale requisito ai cittadini comunitari entro i limiti e secondo

28/02/2013 Affidamento di minore in caso di poligamia
Corte d'Appello aveva respinto il ricorso osservando a che la norma di cui all'art 29 comma primo ter del dlgs n 286 del 1998 la quale vieta il ricongiungimento familiare in favore di chi sia regolarmente coniugato con coniuge residente in Italia con altro coniuge e' entrata in vigore dopo la proposizione della domanda in questione

Non e' necessario che l'Amministrazione dimostri che il richiedente abbiaagito per conto del proprio genitore perche' il divieto di poligamia none' condizionato da condizioni di fatto qual la coabitazione o la vivenzaa carico ma opera in se' e perdura fino alla cessazione legale di uno dei vincoli coniugali

27/09/2012 Domande di asilo norme minime relative all' accoglienza dei richiedenti asilo negli Stati membri documento protetto
Domande di asilo Direttiva CE n9 del 2003Norme minime relative all'accoglienza dei richiedenti asilo negli Stati membri Regolamento CE n 343 del 2003Obbligo di garantire ai richiedenti asilo il beneficio delle condizioni minime di accoglienza in pendenza del procedimento di presa in carico o di ripresa in carico da parte dello Stato membro competenteDeterminazione dello Stato membro obbligato ad assumere l'onere finanziario derivante dalla concessione delle condizioni minime

La presente direttiva rispetta i diritti fondamentali e osserva i principi riconosciuti segnatamente dalla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea in prosieguo la Carta In particolare la presente direttiva intende assicurare il pieno rispetto della dignita' umana nonche' promuovere l'applicazione dell'articolo 1 e dell'articolo 18 di detta Carta LEGGI LA SENTENZ

21/03/2013 Capacita' negoziale dello straniero documento protetto
La tesi da cui muove la complessiva censura ampa'uml che l'art 16 preleggi attenendo al regime della capacitampa' giuridica generale determini un'ipotesi di incapacitampa' giuridica nell'ambito dell'ordinamento italiano per soggetti di ordinamenti che escludano i cittadini italiani dalla titolaritampa' del diritto di cui si discute

16/05/2012 L'allegazione da parte dell'imputato dell'erronea supposizione della sussistenza dello stato di necessita' deve basarsi su dati di fatto concreti ed oggettivi documento protetto
In tema di cause di giustificazione l'allegazione da parte dell'imputato dell'erronea supposizione della sussistenza dello stato di necessita' deve basarsi non gia' su un mero criterio soggettivo riferito al solo stato d'animo dell'agente bensi' su dati di fatto concreti tali da giustificare l'erroneo convincimento in capo all'imputato di trovarsi in tale stato

Alla stregua di tanto deve ritenersi senz'altro corretta l'esclusione da parte della Corte di merito della esimente putativa dello stato di necessita' Le esimenti putative com'e' noto non possono fondarsi su meri stati d'animo soggettivi ma devono comunque avere il supporto di dati di fatto concreti Cass Sez 6 n 283252003 Sez 3 n 32571991 tali da giustificare

18/01/2013 Assistenza sociale per gli immigrati e possesso della carta di soggiorno documento protetto
l'accesso a una misura sociale non puo'essere differenziato in ragione della necessita' di uno specifico titolo di soggiorno o di particolari tipologie di residenza volte ad escludere proprio coloro che risultano i soggetti piu' esposti alle condizioni di bisogno e di disagio che un siffatto sistema di prestazioni e servizi si propone di superare perseguendo una finalita'eminentemente sociale

Come gia' affermato da questa Corte mentre e' possibile subordinare non irragionevolmente l'erogazione di determinate prestazioni sociali non dirette a rimediare a gravi situazioni di urgenza alla circostanza che il titolo di legittimazione dello straniero alla permanenza nel territorio dello Stato ne dimostri il carattere non episodico e di non breve durata una volta

06/12/2012 Immigrazione clandestina documento protetto
La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sull'interpretazione della direttiva 2008115CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 16 dicembre 2008 recante norme e procedure comuni applicabili negli Stati membri al rimpatrio di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno e' irregolare GU L 348 pag 98 nonche' dell'articolo 4 paragrafo 3 TUE

Gli Stati membri adottano una decisione di rimpatrio nei confronti di qualunque cittadino di un paese terzo il cui soggiorno nel loro territorio e' irregolare fatte salve le deroghe di cui ai paragrafi da 2 a 5LEGGI LA SENTENZACORTE DI GIUSTIZIA CE SENTENZA 6 dicembre 2012 430 Pres Tizzano r

03/09/2012 legittimita' costituzionale norma del trattato di estradizione Italia
TD ricorre per cassazione avverso l'ordinanza emessa il 2412 ed a lui notificata l'11412 dalla Corte d'appello di Palermo che ha rigettato la richiesta di revoca o sostituzione della misura cautelare della custodia in carcere applicata in forza dell'ordinanza in data 2332012 con la quale era stato convalidato l'arresto a fini estradizionali del T eseguito ex art 716 cpp a Palermoin relazione a un ordine di cattura emesso il 2821999 dall'autorita' giudiziaria degli Stati Uniti per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla frode e all'evasione fiscale ai danni del Governo degli Stati Uniti

Il ricorrenteeccepisce con il primo motivo l'illegittimita' costituzionale dell'art 8 deltrattato di estradizione Italia Usa del 13 ottobre 1983 ratificato con L n225 del 1984 e reiterato con accordo del 352

07/08/2012 Rinnovo del permesso di soggiorno per attesa occupazione
Al raggiungimento della maggiore eta' escluse le ipotesi dell'esistenza di motivi di studio o di esigenze di cura la mancanza di un lavoro puo' comportare ai sensi dell'articolo 22 il rilascio di un permesso di soggiorno per attesa occupazione che tuttavia non e' prorogabile ne' rinnovabile ed entro lo spirare del suo termine determinabile nella misura massima di sei mesi puo' sfociare o nella concessione di un nuovo permesso di soggiorno per lavoro subordinato se e' stata reperita un'occupazione o nell'obbligo per lo straniero di lasciare il territorio dello Stato

Da ultimo lamenta che la Questura non si sia adeguata alla Direttiva del MinInt n 172708 Tale circolare proprio per venire incontro alleproblematiche concernenti il rilascio dei titoli di soggiorno a coloro che compiuto il diciottesimo anno abbiano ancora incertezze sul proprio futuro di studio o lavorativo e che potendo rimanere a carico dei genitori non siano in grado di soddisfar

21/05/2012 Provvedimento di diniego del permesso di soggiorno documento protetto
Il provvedimento di diniego di rinnovo del permesso di soggiorno segue al riscontro di condanna per reato inerente al traffico di sostanze stupefacenti

L'art 4 comma 3 del tu n 286 del 1998 e successive modificazioni riconduce a detto precedente penale efficacia di per se' preclusiva all'ingresso e della permanenza in Italia con giudizio di disvalore ex lege in relazione agli interessi di rilievo pubblico presidiati inerenti alla sanita' ed alla sicurezza che non richiede specifica valutazione caso per caso

22/03/2012 La misura del foglio di via obbligatorio documento protetto
Vige la possibilita' di adottare siffatte misure nei confronti degli oziosi e i vagabondi abituali validi al lavoro n 1 dell'articolo di coloro che sono abitualmente o notoriamente dediti a traffici illeciti

In presenza di norme penali che sanzionano l'inottemperanza ad ordini della PA spetta al giudice penale un sindacato sulla legittimita' del provvedimento amministrativo sia sotto il profilo sostanziale che formale con riferimento a tutti e tre i vizi tipici che possono determinare l'illegittimita' degli atti amministrativi violazione di legge incompetenza eccesso di poter

25/05/2012 Immigrazione clandestina disegno criminoso non e' configurabile nei reati colposi documento protetto
Va rammentato anzitutto che anche alla luce del nuovo testo dell'art 606 cpp comma 1 lett e come modificato dalla L 20 febbraio 2006 n 46 non a' tuttora consentito alla Corte di Cassazione di procedere ad una rinnovata valutazione dei fatti ovvero ad una rivalutazione del contenuto delle prove acquisite trattandosi di apprezzamenti riservati in via esclusiva al giudice del merito

Va rammentato anzitutto che anche alla luce del nuovo testo dell'art 606 cpp comma 1 lett e come modificato dalla L 20 febbraio 2006 n 46 non e' tuttora consentito alla Corte di Cassazione di procedere ad una rinnovata valutazione dei fatti ovvero ad una rivalutazione del contenuto delle prove acquisite trattandosi di apprezzamenti riservati in via esclusiva al giu

04/05/2012 Illegittimo il ricorso per il rinnovo del permesso di soggiorno presentato dopo 6 mesi dalla sentenza documento protetto
deve pertanto ritenersi irricevibile alla stregua dell'art 92 comma 3 del Codice stesso che stabilisce un termine semestrale per l'impugnazione di sentenze non notificate nella fattispecie scadente tenuto conto della sospensione del termine stesso

L'appello e' irricevibileEsso invero notificato il 24 gennaio 2012 avverso la sentenza di primo gradodepositata il 20 maggio 2011 e non notificata risulta soggetto alle disposizioni del Codice del processo amministrativo entrato in vigore il 16 settembre 2010 e deve pertanto ritenersi irricevibile alla stregua dell'art 92 comma 3 del Codice stesso

00/00/0000 Illegittima l'esplusione dell'immigrato quando vi e' convivenza con il minore italiano documento protetto
il provvedimento impugnano a' conforme alla giurisprudenza pia' recente di questa Sezione Cass 23 settembre 2011 n 19464 la quale dopo avere dato atto che nella fattispecie decisa la volonta' di mantene

La dottrina ha evidenziato che la Convenzione di New York sul diritto del fanciullo del 20 novembre 1989 ratificata con L n 176 del 1991 all'art 12 introduce l'obbligo di tener conto delle opinioni del minore in ogni procedura giudiziaria o amministrativa che lo riguardi solo se si tratti di fanciullo capace di discernimento e tene

00/00/0000 Regolamento concernente la disciplina dell'accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato a norma dell'articolo 4bis comma 2 del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello stranier
DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 settembre 2011 n 179

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 14 settembre 2011 n 179Regolamento concernente la disciplina dell'accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato a norma dell'articolo 4bis comma 2 del testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero

00/00/0000 Permesso di soggiorno
Decreto 6 ottobre 2011 pubblicato in Gazzetta Ufficiale 31 dicembre 2011 n 304Contributo per il rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 6 ottobre 2011Contributo per il rilascio ed il rinnovo del permesso di soggiorno 11A16810GU n 304 del 31122011IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZEdi concerto conIL MINISTRO DELL'INTERNOVisto il decreto legislativ

00/00/0000 Ingresso in Italia di minori stranieri
Decreto Ministero Affari esteri 11052011 GU 01122011

MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI DECRETO 11 maggio 2011Definizione delle tipologie dei visti d'ingresso e dei requisiti per il loro ottenimento 11A15229GU n 280 del 1122011IL MINISTRO DEGLI AFFARI ESTERIdi concerto conIL MINISTRO DELL'INTERNO IL MINIST

00/00/0000 Reati ostativi per il permesso di soggiorno
in linea di diritto l'automatico diniego di rinnovo del permesso di soggiorno a fronte di reati ccdd ostativi non pua' essere applicato a condanne intervenute anteriormente all'entrata in vigore delle norme che h

in linea di diritto l'automatico diniego di rinnovo del permesso di soggiorno a fronte di reati ccdd ostativi non puograve essere applicato acondanne intervenute anteriormente all'entrata in vigore delle norme che hanno attribuito il carattere di ostativita' al reato in questione cfr ad es TAR Liguria Genova sez II 04 febbraio 2010 n 286 eCdS sez VI n 7

00/00/0000 L'ordine di allontanamento e' inapplicabile
Questa Corte in sede di impugnazione di decisione resa in giudizio penale ha dato immediata applicazione alla Direttiva come interpretata dalla Corte di Giustizia e con riguardo a fattispecie realizzata prima della scadenza dei termini di recepimento d

Con la applicazione immediata e puntuale delle citate disposizioni della Direttiva quindi la norma art 14 comma 5 bis autorizzante l'intimazione 12122006 originariamente valida e' divenuta inapplicabile tanto nei suoi effetti cogenti sullo straniero quanto perquelli autorizzatori di misura consequenziale perche' in contrasto con le previsioni della Direttiva stess

00/00/0000 IMMIGRAZIONE Condotta violenta di uno straniero sulla moglie non legittima l'espulsione
I Giudici di piazza Cavour hanno affermato che la condotta violenta di uno straniero nei confronti della moglie non legittima automaticamente il decreto di espulsione e' richiesta in ogni caso un'indagine globale sulla personalita'

Con l'ordinanza n 18482 dell'8 settembre 2011 La Corte di Cassazione VI sezione civile ha affermato che la condotta violenta di uno straniero nei confronti della moglie non legittima automaticamente il decreto di espulsione e' richiesta in ogni caso un'indagine globale sulla personalita' del soggetto e sul requisito della pericolosita' sociale

21/12/2016 Diniego di protezione internazionale disposto dalla competente Commissione territoriale documento protetto
dichiarazioni contrastanti con quanto riferito alla Commissione finalizzate ad arricchire la tesi della persecuzione nei propri confronti allegando in particolare la militanza nel partito curdo BDP e un arresto con trattenimento in carcere per tre giorni da parte della polizia

01/12/2016 Immigrazione Consegna in presenza di gravi indizi di colpevolezza documento protetto
E' dato atto che nel MAE risulta illustrata la struttura dell'organizzazione criminale composta da soggetti di origine indopakistana tutti identificati al pari dei capi che dall'India impartivano direttive ai componenti del gruppo di stanza in Belgio incaricati di accogliere i clandestini e di accompagnarli presso i parcheggi di camion

Leggi la Sentenza

00/00/0000 Arrivo dei clandestini prezzo per il trasporto sino al confine documento protetto
La Corte di appello ha dato atto che dal Mae risulta che il 18 agosto 2015 il Khallouf insieme ad altri complici accompagn clandestini di nazionalit siriana che avevano varcato illegalmente il confine ungherese e che risultano identificati verso l'autovettura in possesso del complice Capusa Gheorghe per aiutarli a trasferirsi in Germania

LEGGI LA SENTENZA

08/01/2015 Foglio di via obbligatorio per chi svolge attivita' pericolose documento protetto
Articolo 2 Legge n 1423 del 1956 Qualora le persone siano pericolose per la sicurezza pubblica o per la pubblica moralita' e si trovino fuori dei luoghi di residenza il questore puo' rimandarvele con provvedimento motivato e con foglio di via obbligatorio inibendo loro di ritornare senza preventiva autorizzazione ovvero per un periodo non superiore a tre anni nel Comune dal quale sono allontanate

non puograve ritenersi condotta di reato quella consistente in fatti diadescamento stante la depenalizzazione operata con art 81 della legge n 689 del 1981 della fattispecie originariamente prevista dall'art 5 co 1 legge n75 del 1958 e che si legge sempre in sentenza nonpuograve ritenersi che l'esercizio della prostitu

22/02/2016 Immigrazione Espulsione documento protetto
L'espulsione dello straniero identificato il quale sia stato condannato e si trovi detenuto in esecuzione di pena anche residua non superiore a due anni per reati non ostativi ha natura amministrativa e costituisce un'atipica misura alternativa alla detenzione della quale e' obbligatoria l'adozione in presenza delle condizioni fissate dalla legge

Il ricorrente ha eccepito la mancanza dei presupposti richiesti dal DLgs n 286 del 1998 art 16 comma 5 sotto il profilo della sussistenza di una ipotesi di sua inespellibilita' correlata alla sua situazione familiare per essere padre di un cittadino italiano di anni otto nato dalla moglie italiana dalla quale egli e' in atto separato eresidente in Italia e alla richi

28/10/2015 Minacce offese e percosse aggravante dell'odio etnico
Nel caso in esame l'uso di espressioni inequivocabilmente permeate di odio etnico hanno fatto ritenere sintomatico l'orientamento discriminatorio della condotta

qualora l'agente nel commettere il reato scelga consapevolmente modalita'fondate sul disprezzo razziale deve ritenersi che lo stesso persegua lafinalita' che caratterizza l'aggravante in questione a prescindere dal movente che ha innescato la condotta e che puograve essere anche di tutt'altra natura In definitiva l'aggravante sussiste allorquando risulti che il reato sia

12/02/2016 Extracomunitari Ricongiungimento familiare documento protetto
Sul diniego del visto per il ricongiungimento familiare riguardante la suocera di un cittadino extracomunitario perche' questa non risultava essere a carico del ricorrente

pagamenti saltuari e di importo variabile effettuati a favore della suocera non costituiscono la prova che il familiare di cui ha domandato il ricongiungimento fosse effettivamente acarico suo o della moglieLEGGI LA SENTENZAscarica il documento

20/10/2015 Immigrazione l'omosessuale perseguitato nel proprio paese va ritenuto un rifugiato documento protetto
E' concessa la protezione internazionale al cittadino straniero il quale per il timore fondato di essere perseguitato per motivi di razza religione nazionalita' appartenenza ad un determinato gruppo sociale o opinione politica si trova fuori dal territorio del Paese di cui ha la cittadinanza e non puo' o a causa di tale timore non vuole avvalersi della protezione di tale Paese oppure apolide che si trova fuori dal territorio nel quale aveva precedentemente la dimora abituale per le stesse ragioni succitate e non puo' o a causa di siffatto timore non vuole farvi ritorno

Ognuno ha il diritto di cercare e di avvalersi in altri paesi della protezione dalla persecuzione ivi compresa la persecuzione perpetrata per motivi legati all'orientamento sessuale o all'identita' di genere Innessun caso uno Stato puograve allontanare espellere o estradare una persona verso uno Stato in cui questa persona potrebbe incorrere in un fondato timore

11/11/2015 Titolarita' carta di soggiorno Pensione d'invalidita'
Sulla questione di legittimita' costituzionale dell'art 80 comma 19 della legge 23 dicembre 2000 n 388 nella parte in cui subordina al requisito della titolarita' della carta di soggiorno la concessione agli stranieri legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato della pensione di invalidita' civile per sordi e della indennita' di comunicazione

Risultando il ricorrente sicuramente in possesso dei requisiti per conseguire i benefici richiesti l'unico ostacolo alla relativa concessione sarebbe rappresentato dalla disposizione oggetto di censurache subordina il riconoscimento delle provvidenze in questione per l'appunto alla titolarita' della carta di soggiorno ora permesso di soggiorno UE per soggiorna

18/06/2015 Stalking con aggravante dell'odio razziale documento protetto
Sul rapporto conflittuale tra due condomini caratterizzato da episodi di dispetti offese insulti e leggeri scontri fisici

la circostanza aggravante della finalita' di discriminazione o di odio etnico nazionale razziale o religioso e' integrata quando anche in base alla Convenzione di New York del 7 marzo 1966 resa esecutiva inItalia con la legge n 654 del 1975 l'azione si manifesti come consapevole esteriorizzazione immediatamente percepibile nel contesto in cui e' maturata

13/02/2012 Immigrazione Ricongiungimento famiglia omosessuale documento protetto
Sulla necessita' di un trattamento omogeneo tra la condizione della coppia coniugata e quella della coppia omosessuale

In carenza di una quotdisciplina di carattere generale finalizzata a regolare diritti e doveri dei componenti della coppiaquot il riconoscimento del diritto di soggiornare nel territorio dello Stato appare cosigrave certamente in linea con gli indirizzi giurisprudenziali che da tempo hanno riconosciuto a tale unione rilevanza giuridica in specifici ambitiLEGGI LA SENTENZA

19/01/1995 Immigrazione Ricongiungimento di figlio minore documento protetto
Sul rigetto della domanda di permesso di soggiorno per coesione familiare a favore del figlio minore

La richiesta era stata avanzata dalla madre sposata con un cittadino italiano per consentire al figlio di vivere con lei presso la sua abitazione coniugale ed era stata respinta in quanto la richiedente essendo casalinga non svolgeva attivita' lavorativa e pertanto non si trovava nelle condizioni di cui all'art 4 della legge n 943 del 1986 che consente il ricongiungim

15/06/2015 Scioglimento del matrimonio Coniuge marocchino
Sui divorzi transnazionali ossia quelle separazioni e quei divorzi che vedono coinvolti soggetti appartenenti a diversi Stati membri

il Presidente informate le parti ex lsquoconsiderandolsquo 18 e 19 reg 12592010sulla possibilita' di opzione presi i provvedimenti propri della fase presidenziale indichi alle parti nell'ordinanza ex art 709 cpc che la memoria integrativa ovvero l'atto di costituzione contengano la manifestazione di volonta' sulla legge che le parti stesse intendano

23/01/2015 Immigrazione Reato di naufragio documento protetto
Risponde di tale reato il comandante di una nave di migranti che con un comportamento gravemente colposo imbarca centinaia di migranti non prevedendo ne'accettan do ne' volendo la morte di alcuni di essi e l'evento nefasto comunque si verifica

Secondol'imputazione R comandante di un'imbarcazione su cui viaggiavano alcunimigranti naufragata con la morte di alcuni di loro avrebbe deliberatamentemanomesso la pompa di sentina del motore condotta cui era seguito ilnaufragio La condotta sarebbe stata posta in essere al fine di sollecitare

23/11/2010 Sulla convivenza more uxorio di uno straniero con un cittadino italiano documento protetto
In tema di diritto dello straniero al ricongiungimento familiare il cittadino extracomunitario legato ad un cittadino italiano ivi dimorante da un'unione di fatto debitamente attestata nel paese d'origine del richiedente non puo' essere qualificato come familiare ai sensi dell'art 30 primo comma lettera c del dlgs n 286 del 1998 in quanto tale nozione delineata dal legislatore in via autonoma agli specifici fini della disciplina del fenomeno migratorio non e' suscettibile di estensione in via analogica a situazioni diverse da quelle contemplate non essendo tale interpretazione imposta da alcuna norma costituzionale

la SC ha da tempo chiarito che la convivenza more uxorio dello straniero con un cittadino ancorche' giustificata dal tempo necessario affinche' uno o entrambi i conviventi ottengano la sentenza di scioglimento del matrimonio dal proprio coniuge non rientra tra le ipotesi tassative di divieto di espulsione di cui all'art 19 DLgs n 286 del 1998 le quali es

10/04/2015 Protezione internazionale al nigeriano perseguitato nel suo paese per questioni di eredita' documento protetto
E'necessario indicare se non allegare e produrre specificamente che la situazione di pericolo per la propria vita ed incolumita' fisica sia determinata dalla condizione generale di violenza indiscriminata o diretta verso la categoria il gruppo sociale religioso politico etc sussistente nell'area di origine del richiedente in quanto in mancanza della specifica descrizione della situazione generale come produttiva del rischio per la propria incolumita' e la propria vita si accorderebbe al richiedente una protezione di cui il medesimo non sente l'esigenza

Necessario un approfondimento istruttorio officioso rivolto in particolare sia alla verifica dell'attualita' del rischio per l'incolumita' personale derivantedalla dedotta situazione di affermazione non contrastata di sistemi di regolazione dei conflitti tribali radicalmente violenti della capacita' evolonta' delle autorita' statuali o territoriali pubbliche

07/08/2014 Immigrazione Terrorismo
Straniero fuggito dal proprio Paese d'origine a causa delle minacce e delle vessazioni subite dai Talebani integrati nelle istituzioni religiose del proprio Territorio ha diritto alla protezione internazionale

il pericolo nel caso in esame non pare eventuale o futuro proprio a causa della gia' intervenuta sottoposizione a violenze e minacce dell'appellato e del suo gruppo familiare a causa del suo rifiuto ad aggregarsi al gruppo rivaleLEGGI LA SENTENZACorte di Appello di LecceSezione promiscua

02/12/2014 Persecuzione a causa dell'orientamento omosessuale documento protetto
Sull'attribuzione a cittadini di paesi terzi o apolidi della qualifica di rifugiato o di persona altrimenti bisognosa di protezione internazionale

Gli Stati membri possono ritenere che il richiedente sia tenuto a produrre quanto prima tutti gli elementi necessari a motivare la domandadi protezione internazionale Lo Stato membro e' tenuto in cooperazionecon il richiedente a esaminare tutti gli elementi significativi della domandaLEGGI LA SENTENZACorte di Giustizia European 148132014del 21220

07/04/2014 Straniero senza fissa dimora irreperibilita' patocinio gratuito
l'irreperibilita' non coincide con la circostanza che lo straniero sia senza fissa dimora in Italia

La condizione di irreperibilita' in senso sostanziale e di fatto non coincide peraltro con la circostanza che lo straniero sia senza fissa dimora in Italia cosigrave che resta a carico del difensore di ufficio che chieda la liquidazione del suo compenso per la difesa dell'imputato straniero i cui dati anagrafici siano conosciuti con sicurezza pertantosenza necessita' di par

20/05/2014 Extracomunitario indennita' di accompagnamento documento protetto
Indennita' di accompagnamento per ciechi assoluti e assegno sociale maggiorato

La Corte e' tornata ad occuparsi della legittimita' costituzionale dell'articolo 80 comma 19 della legge 23 dicembre 2000 n 388 quotnellaparte in cui subordina la concessione della indennita' di accompagnamento al possesso della carta di soggiorno e dunque anche al requisito della durata del soggiorno medesimo nel territorio dello Statoquot dichiarandone l'illegi

10/04/2014 Disciplina dell'autonomia didattica delle universita' documento protetto
Straniero domanda di accesso dall'esterno direttamente ad anni di corso successivi al primo

Non puograve essere ammessa l'iscrizione di uno studente che proviene da un'universita' straniera ad un corso di laurea a numero chiuso di un'universita' italiana in caso di mancato superamento dell'esame di preselezione pena l'effetto elusivo che chiunque non abbia superato l'esame di ammissione potrebbe immatricolarsi presso una universita' straniera e c

26/03/2014 Divieto di refoulement ovvero di rimpatrio a rischio di persecuzione documento protetto
Il divieto di refoulement e' assoluto e si applica ad ogni persona senza considerazione ne' del suo status ne' del tipo d'imputazione o di condanna ed indipendentemente dalla natura del trasferimento comprese l'estradizione o l'espulsione

Il Tribunale di Sorveglianza di Torino una volta provato che l'impugnante e' cittadino siriano stabiliva che in questo momento storico lo straniero se espulso dall'Italia tornato al paese d'origine avrebbe potuto ricevere tali trattamenti vista la attuale situazione in Siria ove forze governative e milizie armate si sono reseresponsabili di crimini di guerra q

18/03/2014 Kafalah presupposti per il ricongiungimento familiare documento protetto
Ingresso in Italia dei minori ai fini dell'adozione internazionale da parte di cittadini italiani

Hanno proposto reclamo AM e MP ritenendo che la kafalah secondo una interpretazione ispirata ai principi costituzionali costituisce un valido presupposto per il ricongiungimento familiareSi e' oppostoal reclamo il Ministero degli Affari Esteri evidenziando come la nazionalita' italiana di entrambi i ricorrenti e la natura negoziale della kafalah fossero di ostacolo all'accog

12/03/2014 Divorzio straniero di cittadini italiani uniti in matrimonio civile in Italia documento protetto
Richiesta deroga convenzionale della giurisdizione mediante l'accettazione tacita di quella straniera

Le parti ricorrenti tuttavia richiamano un orientamento giurisprudenziale di questa Corte secondo il quale non puograve essere negatoil riconoscimento della sentenza del giudice straniero che abbia sciolto sulla base del mutuo consenso dei coniugi il vincolo coniugale anche in assenza dell'accertamento di ulteriori requisiti daiquali desumere il disfacimento della comunione di vita an

24/02/2014 Sentenza di divorzio tra un italiano ed una siriana
Giudice siriano o quello italiano per una diversa regolamentazione

Quanto al mancato riferimento alla posizione dei figli minori ciograve non si pone in contrasto con l'ordine pubblico anche l'ordinamento italianoconosce sentenze seppur non definitive che pronunciano sulla separazione o sul divorzio senza alcun riferimento ai figli Egrave evidenteche fino ad una pronuncia sui figli in regime di divorzio rimarranno in vigore le regole assunte in

19/02/2014 Extracomunitario mandato di arresto europeo
Cittadino comunitario che abbia acquisito il diritto di soggiorno permanente in conseguenza di un soggiorno in Italia per un periodo ininterrotto di cinque anni

E' gia' stato affermato che nelle procedure camerali di esecuzione sorveglianza e prevenzione non si verifica immutazione del giudice rilevante agli effetti dell'art 525 cpp se la trattazione e discussione si svolga dinanzi al medesimo collegio anche se questo utilizzi per la decisione anche atti in precedenza ricevuti o ammessi davanti a Collegio in diversa antecedente composi

11/06/2012 Interrogatorio delle persone indagate documento protetto
Reato di favoreggiamento ingresso di ottantadue immigrati clandestini nel territorio dello Stato

La conclusione sistematicamente coerente e costituzionalmente orientata e' allora che pur quando l'atto sia compiuto d'iniziativa dalla polizia giudiziaria l'interrogatorio delle persone indagate in reato connesso o collegato ai sensi dell'art 371 comma 2 lett b cpp debba essere preceduto pena l'inutilizzabilita' delle dichiarazioni comunque rese dagli avvisi di

28/08/2013 Esercizio dei diritti civili da parte dello straniero
Richiesta risarcimento del danno disciplinato dalla legge nazionale italiana

Ne consegue che allo straniero e' sempre consentito a prescindere da qualsiasi condizione di reciprocita' domandare al giudice italiano il risarcimento del danno patrimoniale e non derivato dalla lesione di diritti inviolabili della persona quali il diritto alla salute e ai rapporti parentali o familiari ogniqualvolta il risarcimento dei danni a prescindere dalla verif

26/11/2013 Extracomunitario pensione d'inabilita' e assegno d'invalidita'
Il cittadino straniero anche se titolare del solo permesso di soggiorno ha il diritto di vedersi attribuire l'indennita' di accompagnamento

In tutte le suindicate sentenze e' stato affermato il principio secondo cui 1 fruizione dei servizi sociali da parte degli stranieri extracomunitari regolari non puograve essere condizionata al possesso della carta di soggiorno oggi permesso d soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo titolo di soggiorno che presuppone fra l'altro il possesso di qualificati requisiti

21/06/2013 Temporanea autorizzazione alla permanenza in Italia del familiare del minore extracomunitario documento protetto
Disagio determinato dal fatto di doversi trasferire in altro Stato con la conseguente interruzione di quel processo educativo gia' iniziato in Italia

Le Sezioni Unite di questa Corte con la sentenza n 21799 del 2010hanno affermato che la temporanea autorizzazione alla permanenza in Italia del familiare del minore prevista dall'art 31 del dlgs n 286del 1998 in presenza di gravi motivi connessi al suo sviluppo psicofisico non richiede necessariamente l'esistenza di situazioni di emergenza o di circostanze contingenti ed

12/11/2013 Viaggio di nozze obblighi a carico dell'agente documento protetto
L'ufficio immigrazione thailandese ha negato l'ingresso sequestro passaporto e biglietto di viaggio

Per poterescludere la responsabilita' dell'Agenzia G ai sensi delle citatenorme il ga avrebbe dovuto accertare se anche messo che laprestazione richiesta all'Agenzia sia consistita nella sola venditadei biglietti aerei le modalita' della contrattazione l'identita'dei clienti che l'agente e' tenuto

04/04/2013 Diritti civili da parte dello straniero tutela integrale ai diritti inviolabili della persona documento protetto
Risarcimento danni sofferti per la morte a seguito di un incidente stradale

Ne consegue che allo straniero e' sempre consentito a prescindere da qualsiasi condizione di reciprocita' domandare al giudice italiano il risarcimento del danno patrimoniale e non derivato dalla lesione di diritti inviolabili della persona quali il diritto alla salute e ai rapporti parentali o familiari ogniqualvolta il risarcimento dei danni a prescindere dalla verif

19/06/2013 CUD falso al fine di ottenere la carta di soggiorno documento protetto
Documento con importi per retribuzioni inferiori onde corrispondere minori oneri contributivi

I redditi in misura inferiore a quanto riportato nel quotcudquot contraffatto erano stati indicati anche all'Ufficio delle Entrate e non soltanto all'INPS come risulta dalla sentenza di primo grado confermata sulpunto da quella di appello E' quindi logicamente insostenibile che lo stesso imprenditore possa avere volontariamente rilasciato due copie o due originali di contenuto d

15/07/2013 Discriminazione razziali
Reato di lesioni personali aggravate dalla finalita' di odio razziale commesse nei corso di un'aggressione ai danni di due cittadini extracomunitari di origine magrebina

La circostanza aggravante della finalita' di discriminazione razziale e' configurabile per il solo fatto dell'impiego di modalita' di commissione del reato consapevolmente fondate sul disprezzo razziale restando irrilevanti le ragioni che possono essere anche di tutt'altra natura alla base della condotta Fattispecie di lesioni in cui l'inequivoca volonta' di di

16/09/2013 Provvedimento di Kafalah ricongiungimento familiare con cittadini marocchini residenti regolarmente in Italia documento protetto
La legislazione marocchina prevede un'attenta selezione delle famiglie disponibili e l'inserimento di quelle ritenute idonee in un elenco nazionale

La Corte ha riservato particolare attenzione al caso oggetto della sentenza in epigrafe relativa ad un minore extracomunitario affidato a cittadini italiani con provvedimento giudiziale in kafalah di ottenere il visto d'ingresso per ricongiungimento familiare tanto da decidere inbase all'art 363 cpc terzo comma che recita Il principio di diritto puograve essere pron

03/05/2013 Certificato permesso della Romania negato perche' prodotto in copia
Inespellibilita' in quanto coniugato con cittadina romena e padreconvivente con due minori della stessa cittadinanza

SUPREMA CORTE DI CASSAZIONE SEZIONE VI 1 CIVILE Ordinanza 5 marzo 3 maggio 2013 n 10383Presidente Di Palma Relatore Macioce Rileva Il Collegio che il relatore designato n

17/07/2013 Stranierodiritto della personalita' doppio cognome
Il cittadino peruviano che aveva acquistato la cittadinanza italiana dopo aver risieduto oltre dieci anni in Italia

Cogliendo spunto anche dalla richiamata pronuncia la predetta circolareministeriale del 2008 con riguardo alla specifica ipotesi di cittadinoitaliano in possesso anche della cittadinanza di un Paese UE o anche extraeuropeo e deve aggiungersi a fortiori per uno straniero che abbia successivamente acquisito anche la cittadinanza italiana ha escluso la possi

12/04/2013 Sruttamento dei diritti d'autore via Internet via satellite e tramite ritrasmissione via cavo documento protetto
La gestione collettiva dei diritti d'autore oggetto del contratto tipo comprendeva i tre seguenti mercati di prodotti in primo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ai titolari dei medesimi in secondo luogo la prestazione di servizi di gestione dei diritti d'autore ad altre SGC e in terzo luogo la concessione agli utilizzatori di licenze di diritti di esecuzione in pubblico per la trasmissione via Internet satellite e la ritrasmissione via cavo

la Commissione fa osservare che poiche' la decisione impugnata riguarda solo lo sfruttamento legale di opere protette da diritto d'autore punto11 della decisione impugnata la necessita' di un controllo locale non spiega le limitazioni territoriali nazionali Infatti per lo sfruttamento via Internet via satellite e la ritrasmissione via cavo esisterebb

27/06/2013 Titolo di riconoscimento fisioterapista in altro Stato
Il riconoscimento delle qualifiche professionali da parte dello Stato membro ospitante permette al beneficiario di accedere in tale Stato membro alla stessa professione per la quale e' qualificato nello Stato membro d'origine e di esercitarla con gli stessi diritti dei cittadini

La Corte ha precisato pure che uno dei criteri decisivi che le autorita' nazionali devono esaminare anzitutto e' se l'attivita' professionale che l'interessato intende svolgere nello Stato membro ospitante sia o meno oggettivamente separabile dall'insieme delle attivita' riconducibili alla professione corrispondente in tale Stato indic

04/07/2013 Terrorismo movimenti estremistiici algerini
La constatazione contrasta irrimediabilmente con il contenuto delle dichiarazioni rese

nella disamina delle statuizioni contenute nella sentenza di primo grado i giudici di appello hanno passato in rassegna il materiale probatorio offerto dall'accusa in relazione ai motivi di appello proposti dalla difesa dell'imputato prendendo l'avvio dal dato oggettivo delle numerose sentenze irrevocabili che avevano gia' riscontrato l'esistenza e l'opera

20/05/2013 Cittadini extracomunitari permesso di lavoro documento protetto
Ammenda di Euro 5000 per ogni lavoratore extracomunitario impiegato senza permesso di soggiorno

Al riguardo giova rammentare che la norma incriminatrice punisce prescindendo pertanto dalla fase specifica e precipua dell'assunzione quotchi occupa alle proprie dipendenzequot condotta questa la quale come reso palese dal significato letterale delle parole utilizzate fa riferimento all'occupazione lavorativa condotta che puograve realizzarsi conl'assunzione ma non soltanto c

07/06/2013 Extracomunitari in stato di bisogno minore rispetto a chi vi risiede o dimora da piu' anni
In tema di accesso degli stranieri alle prestazioni di assistenza sociale mentre la residenza costituisce rispetto ad una provvidenza regionale un criterio non irragionevole per l'attribuzione del beneficio non altrettanto puo' dirsi quanto alla previsione di un requisito differenziale basato sulla residenza protratta per un predeterminato e significativo periodo minimo di tempo nella specie quinquennale

La norma impugnata ha per converso operato una distinzione a seconda dalla nazionalita' dell'interessato La provvidenza e' infatti riconosciuta ai cittadini italiani a condizione che risiedano in Regionenon importa da quanto tempo o che siano coniugati con persona in possesso di tale requisito ai cittadini comunitari entro i limiti e secondo criteri previsti

17/06/2013 Le questioni relative allo respingimento sono di competenza del GO
le controversie relative ai respingimenti con accompagnamento alla frontiera adottati dal questore ai sensi dell'art 10 c 2 dei dlgs 286 del 1998 sono devolute al giudice ordinario

Osservail Collegio che come rilevato in ricorso la disciplina dei respingimentirisultante dagli articoli 10 e 19 del dlgs 286 del 1998 non individua ilgiudice davanti al quale lo straniero puograve invocare la tutela delle propriesituazioni giuridiche sogg

27/04/2011 POSIZIONE IRREGOLARE DELLO STRANIERO precisazioni in merito documento protetto
La legge 15 luglio 2009 n94 impone a richiesta di ufficiali e agenti di pubblica sicurezza l'esibizione congiunta del documenti d'identita' e di quelli attestanti la regolarita' del soggiorno e' applicabile soltanto allo straniero regolarmente soggiornante in quanto lo straniero irregolarmente presente sul territorio non puo' per cio' stesso essere in possesso dello stesso e quindi non potrebbe mai esibire i permesso di soggiorno

L'esibizione di uno qualsiasi di tali documenti il passaporto o altro documento di identificazione ovvero il permesso di soggiorno o la carta di soggiorno escludeva la sussistenza del reato Rilevava la sentenza che i primi due passaporto o altro documento d'Identificazione non hanno alcun rilievo ai fini della regolarita' dell'ingresso e della giustificazione della presenza nel terri

06/05/2013 Cittadino straniero condizioni previste dalla legge per il diritto all'indennita' di accompagnamento documento protetto
il cittadino straniero anche se titolare del solo permesso di soggiorno ha il diritto di vedersi attribuire l'indennita' di accompagnamento la pensione d'inabilita' e l'assegno d'invalidita' ove ne ricorrano le condizioni previste dalla legge essendo stata espunta per effetto delle pronunce della Corte costituzionale n 306 del 2008 n 11 del 2009 e n 187 del 2010 l'ulteriore condizione costituita dalla necessita' della carta di soggiorno

E' costituzionalmente illegittimo per violazione dell'art 117 primo comma Cost l'art 80 comma 19 della legge 23 dicembre 2000 n 383nella parte in cui subordina al requisito della titolarita' della carta di soggiorno la concessione agli stranieri legalmente soggiornanti nel territorio dello Stato dell'assegno mensile di invalidita' di cui all'art 13 della legge 30 marzo 197

21/05/2012 Per la configurazione dell'aggravante della finalita' di discriminazione o di odio etnico nazionale razziale o religioso non occorrre che tale comportamento sia esplicito documento protetto
Per la configurazione dell'aggravante della finalita' di discriminazione o di odio etnico nazionale razziale o religioso DL n 122 del 1993 art 3 conv in L n 205 del 1993 non e' necessario che la condotta incriminata sia destinata o quanto meno potenzialmente idonea a rendere percepibile all'esterno ed a suscitare il riprovevole sentimento o comunque il pericolo di comportamenti discriminatori o di atti emulatori giacche' cio' varrebbe ad escludere l'aggravante in questione in tutti i casi in cui l'azione lesiva si svolgesse in assenza di terze persone La circostanza aggravante in parola e' configurabile inoltre quando essa si rapporti nell'accezione corrente a un pregiudizio manifesto di inferiorita' di una sola razza non avendo rilievo la mozione soggettiva dell'agente

La circostanza aggravante in parola e' configurabile inoltre quando essa si rapporti nell'accezione corrente a un pregiudizio manifesto diinferiorita' di una sola razza non avendo rilievo la mozione soggettivadell'agente LEGGI LA SENTENZASUPREMA CORTE DI CASSAZIONE

18/01/2013 Illegittimita' costituzionale accessostudio e requisiti per gli stranieri documento protetto
la Corte Costituzionale ha dichiarato lillegittimita' costituzionale dell'art 1 co 3 lett g secondo periodo limitatamente alle parole e alla relativa durata dell'art 6 co 3 lett c e limitatamente al riferimento alla lett a dell'art 10 co 2 e co 3 dell'art 12 co 4 dell'art 13 co 3 secondo periodo dell'art 14 co 3 e 5 della L Provincia autonoma di Bolzano 28 ottobre 2011 n 12 Integrazione delle cittadine e dei cittadini stranieri dell'art 3 co 1 lett e della L Provincia autonoma di Bolzano 31 agosto 1974 n 7 Assistenza scolastica Provvidenze per assicurare il diritto allo studio lettera aggiunta dall'art 16 co 3 della L Provincia autonoma di Bolzano n 12 del 2011 limitatamente alle parole da almeno cinque anni

28/03/2012 Divieto di espulsione nei confronti dello straniero che rientra nella categoria di rifugiato
L'art 19 dlgs 25 luglio 1998 n 286 prevede al primo comma il divieto di espulsione nei confronti dello straniero che possa essere oggetto di persecuzione per motivi di razza di sesso di lingua di cittadinanza di religione di opinioni politiche di condizioni personali o sociali nei confronti cioe' di quella categoria di soggetti considerati rifugiati ai sensi dell'art 1 della Convenzione relativa allo status dei rifugiati firmata a Ginevra il 28 luglio 1951 resa esecutiva in Italia con la l 24 luglio 1954 n 722 come modificato dall'art 1 del Protocollo del 1967 relativo allo status dei rifugiati

Il carattere relativo del divieto di espulsione ex art 19 comma 1 dlgs 2861998 infine trova conferma nell'art 20 dlgs 19 novembre 2007 n 251 il quale dando attuazione all'art 32 della Convenzione di Ginevra del 1951 e anzi rafforzando ulteriormente la protezione dall'espulsione accordata dall'art 33 della Convenzione stessa il

02/05/2012 Competenza territoriale nel giudizio abbreviato nell'ipotesi di reati connessi documento protetto
Nella giurisprudenza di questa Corte e' stato ripetutamente affermato che ai fini della determinazione della competenza per territorio nell'ipotesi di reati connessi ove non sia possibile individuare il luogo di consumazione del reato pia' grave non e' consentito fare ricorso alle regole suppletive stabilite dall'art 9 cpp ma si deve avere riguardo al luogo di consumazione del reato che in via decrescente si presenta come il piu'grave tra quelli residui

La valutazione dei giudici di merito che hanno disatteso l'eccezione diincompetenza sollevata si e' basata sull'indirizzo interpretativo da ultimo Sez VI 3112011 n 45868 secondo cui l'ammissione del giudizio abbreviato e' preclusivo della proposizione dell'eccezione di incompetenza per territorio poiche' l'imputato in tal caso ha accettato di essere giudicato

05/06/2012 La concessione della cittadinanza italiana e' un atto di alta amministrazione di natura concessoria ed e' incompatibile con il silenzioassenso
Correttamente la difesa dell'Amministrazione mette in evidenza che la legge n 911992 contiene bensi'la previsione di un termine scaduto il quale la richiesta di cittadinanza non puo' essere piu' respinta ma si tratta di una previsione eccezionale dettata con riferimento alla fattispecie della cittadinanza richiesta dal coniuge straniero di un cittadino italiano

Nel caso in esame la motivazione e' chiara ed univoca in quanto basata sulla premessa condivisibile che lo straniero richiedente la cittadinanza deve dimostrare di possedere un reddito sufficiente e di assolvere i connessi obblighi fiscali e previdenziali e sull'ulteriore assunto che costituisce il punto controverso che a questi fini la donna straniera coniugata con altro s

13/02/2012 E' aggravante speciale l'uso di minaccia e violenza nel reato di sfruttamento e favoreggiamneto della prostituzione documento protetto
L'imputata in relazione ai suoi precedenti e alla gravita' della sua condotta sintomatica di una spiccata capacita' criminale non appare meritevole della concessione delle circostanze attenuanti generiche

Va premesso che il rilascio del permesso di soggiorno nell'ipotesi considerata consegue ad accertamenti ben precisi e rigorosi circa l'accertamento di situazioni di violenza o di grave sfruttamento nei riguardi del soggetto interessato nonche' di concreti pericoli per la sua incolumita' In presenza di tale elemento il fatto che le duetesti abbiano ottenuto il p

20/09/2012 Diritto dell'omosessuale straniero di essere riconsciuto rifugiato politico se nel suo paese e' considerato reato vivere liberamente la propria vita sessuale documento protetto
Le persone di orientamento omosessuale sono costrette a violare la legge penale del Senegal e a esporsi a gravi sanzioni per poter vivere liberamente la propria sessualit Ci costituisce una grave ingerenza nella vita privata dei cittadini senegalesi omosessuali che compromette grandemente la loro libert personale

Tale violazione di un diritto fondamentale sancito dalla nostra Costituzione dalla CEDU e dalla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione Europea vincolante in questa materia si riflette automaticamente sulla condizione individuale delle persone omosessuali ponendole in una situazione oggettiva di persecuzione tale da giustificare la concessione della protezione richiesta

24/05/2012 Illegittimo il diniego di soggiorno per asserita mancanza del certificato di abitabilita' dell'alloggio in cui vive la soggiornante documento protetto
Il provvedimento di rigetto adottato dalla Questura di Palermo a' motivato unicamente sulla circostanza che l'interessata non avrebbe prodotto il certificato di idoneita' abitativa richiestole con raccomandata ar de

Il provvedimento di rigetto adottato dalla Questura diPalermo e' motivato unicamente sulla circostanza che l'interessata non avrebbe prodotto il certificato di idoneita' abitativa richiestole con raccomandata ar del 01092010In realta' la ricorrente ha rappresentato l'impossibilita' oggettiva di produrre il

22/05/2012 Costituisce motivo di espulsione se il cittadino dell'UE soggiorna per lungo tempo in altro stato e che abbia commesso reato grave documento protetto
gli Stati membri possono limitare la liberta' di circolazione e di soggiorno di un cittadino dell'Unione o di un suo familiare qualunque sia la sua cittadinanza per motivi di ordine pubblico di pubblica sicurezza o di sanitam

Alla luce delle considerazioni che precedono si deve rispondere alla questione dichiarando che l'articolo 28 paragrafo 3 lettera a della direttiva 200438 dev'essere interpretato nel senso che gli Stati membripossono considerare che reati come quelli di cui all'articolo 83 paragrafo 1 secondo comma TFUE costituiscono un attentato particolarmen

30/01/2012 E' gia' stata dichiarata incostituzionale la custodia cautelare per immigrazioni clandestine documento protetto
la Corte Costituzionale con sentenza n 331 del 21 dicembre 2011 su sollecitazione di questa Corte ha dichiarato l'illegittimita' costituzionale dell'art 12 comma 4bis del decreto legislativo 25 luglio 1998 n 286 Testo unico de

l'impugnazione si rivela invece fondata relativamente alla dedotta insufficienza delle argomentazioni sviluppate dal Tribunale con riferimento alla valutazione di sussistenza di esigenze cautelari legittimanti l'applicazione della misura cautelare piugrave severa mancando nell'ordinanza impugnata l'indicazione di concreti indici fattuali dimostrativi della rite

00/00/0000 La consulta con la recente sentenza 1216 dicembre 2011 esamina ancora una volta l'art 275 comma 3 del cpp documento protetto
E' confermata l'illegittimita' costituzionale dell'art12 del Dlg n2961998

La Corte di cassazione dubita della legittimita' costituzionale dell'art 12 comma 4bis del decreto legislativo 25 luglio 1998 n 286 Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell'immigrazione e norme sulla condizione dello straniero aggiunto dall'art 1 comma 26 lettera f della legge 15 luglio 2009 n 94 Disposizioni in materia di sicurezz

00/00/0000 Per l'UE non e' ammessa una normativa nazionale che preveda la reclusione durante la procedura di rimpatrio
Qualora un cittadino di un paese terzo il cui soggiorno nel territorio di uno Stato membro a' irregolare abbia iniziato una procedura per il rinnovo del permesso di soggiorno o di un'altra autorizzazione che conferisce il diritto di

Ove gli Stati membri ricorrano in ultima istanza a misure coercitiveper allontanare un cittadino di un paese terzo che oppone resistenza tali misure sono proporzionate e non eccedono un uso ragionevole dellaforza Le misure coercitive sono attuate conformemente a quanto previsto dalla legislazione nazionale in osservanza dei diritti fondamentali e nel debito rispetto della

00/00/0000 Il termine di soggiorno nel nostro Paese e' stato allungato a 120 giorni
In GURI il DPCM n 272 del 22112011 che allunga a 120 giorni il permesso di soggiorno nel nostro Paese per i minori stranieri termine di

E' stato pubblicato in GURI il DPCM che allunga il termine di soggiorno per i minori stranieri in ItaliaDECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 27 settembre 2011 n 191Regolamento concernente i compiti del Comitato per i minori stranieri a norma dell'articolo 33 commi 2 e 2bis del decreto legislativo 25 luglio 1998 n 286 11G02

00/00/0000 La convivenza con la nipote minorenne abilita a conseguire il permesso di soggiorno
L'espulsione ai sensi del DLgs n 286 del 1998 art 19 e dall'altro attribuisce al familiare straniero il diritto al permesso di soggiorno ai sensi del DPR n 394 del 1999 art 28 a' stata gia' esaminata da questa

La questione relativa al rilievo della volonta' del minore italiano ai fini di ritenere sussistente il requisito della convivenza con il parente straniero entro il quarto grado che da un lato impedisce L'espulsione ai sensi del DLgs n 286 del 1998 art 19 e dall'altroattribuisce al familiare straniero il diritto al permesso di soggiorno ai sensi del DPR n 394 del 1999 art

00/00/0000 il possesso di un reddito minimo idoneo al sostentamento dello straniero e del suo nucleo familiare costituisce un requisito soggettivo non eludibile ai fini del rilascio e del rinnovo del permesso di soggiorno
Nel caso in esame il ricorrente oltre a non avere presentato tempestivamente la domanda di rinnovo del permesso di soggiorno non ha congruamente comprovato la effettiva sussistenza di sufficienti mezzi di sostentamento per l'intero periodo d

Nel caso in esame il ricorrente oltre a non avere presentato tempestivamente la domanda di rinnovo del permesso di soggiorno non ha congruamente comprovato la effettiva sussistenza di sufficienti mezzi disostentamento per l'intero periodo di durata del permesso in scadenza quale richiesta dal combinato disposto degli artt 4 terzo comma e 5 quinto comma del dlgs 286 del 1998 e d

00/00/0000 Immigrazione Inammissibilit per presenza di carenze in punto di descrizione
Le questioni di legittimit rendono inammissibile il ricorso in presenza di carenze in punto di descrizione della fattispecie concreta e di motivazione sulla rilevanza tali da precludere lo scrutinio nel merito delle questioni

Le questioni di legittimita' rendono inammissibile il ricorso in presenza di carenze in punto di descrizione della fattispecie concreta e di motivazione sulla rilevanza tali da precludere lo scrutinio nel merito delle questioniLEGGI L'ORDINANZACorte CostituzionaleOrdinanza 15 giugno 2011 n 193




iscriviti alla newsletter
Sentenze Enti Locali
Normativa

COSTITUZIONE ITALIANA

GAZZETTA UFFICIALE



Avv. Gaetano Antonio Antonucci
Foro di: Lecce
Cerca studio legale Inserisci il tuo studio

GIURILEX | il diritto negli studi legali

Tutti gli argomenti
Amministrativo
Appalti
Arbitrati
Arricchimento senza causa
Assicurativo
Azioni risarcitorie
Circolazione stradale
Civile - Cassazione Civile
Commerciale
Compravendita
Comunicazioni
Comunitario
Condominio (e locazioni)
Costituzionale
Danno biologico, infortuni
Edilizia e Urbanistica
Eredità
Espropri
Europeo e internazionale
Fallimentare
Famiglia
Giurisprudenza
Immigrazione
Lavoro, professioni,previdenza e licenziamenti
Merito civile
Merito penale
Obbligazioni, contratti e concorsi
Pareri, dottrina e contributi
Penale - Cassazione Penale
Privacy
Procedura civile
Pubblica Amministrazione
Rassegna stampa
Reati edilizi
Reati sessuali
Responsabilita' medica
Sanitario
Scolastico (e universitario)
Societario
Stalking
Tributario (e fisco)

GIURILEX | Il diritto negli enti locali

Tutti gli argomenti
Abusi edilizi (e sanatoria edilizia)
Atti amministrativi
Autorita' Vigilanza Contratti Pubblici
Autorizzazioni, ambiente, ecologia, rifiuti e sicurezza
Box, cantine e cantinole
Cartelli stradali
Catasto
Competenze di gestione
Competenze professionali
Concorsi, appalti e opere pubbliche
Condominio (e locazioni)
Consiglio di giustizia amministrativa
Consiglio di Stato
Consiglio e giunta comunale
Corte dei Conti
Corte di giustizia europea
Corte europea dei diritti dell'uomo
D.U.R.C.
Demanio
Edilizia e urbanistica
Energia e impianti
Enti locali
Espropriazione
Giurisprudenza
Immigrazione
Imposte e tasse
Incarichi professionali
Incentivo progettazione
Insidie stradali
Mobbing
Normativa
Oneri di urbanizzazione
Ordini e Collegi
Pareri, dottrina e contributi
Pubblico impiego
Rassegna stampa
Segretari comunali
Sindacati
Strade
T.A.R.
Telefonia mobile
Tribunale UE
Vincoli